Benefici della metodologia di Project Management PRINCE2 e la sua certificazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Benefici della metodologia di Project Management PRINCE2 e la sua certificazione"

Transcript

1 Benefici della metodologia di Project Management PRINCE2 e la sua certificazione Jacobus Groot Managing Director QRP International s.r.l. Milano, 23 Settembre 2011

2 Contenuti Profilo di QRP International Il sistema delle Best Practices dell OGC Il metodo di Project Management PRINCE2 MSP: Managing Succesful Programmes P3O: Portfolio, Program e Project Office

3 Profilo di QRP International QRP International: È il maggior fornitore in Europa di corsi di formazione nelle Best Practices di OGC Fornisce supporto alle organizzazioni: o sviluppando le capacità dei singoli individui; id i o implementando con successo le Best Practices con l aiuto accreditati. di trainer e consulenti

4 QRP International a Offices Our Offices: Barcelona Brussels Bucharest Cologne Como Copenhagen Oslo Paris Stockholm 4

5 Prodotti di formazione di QRP: QRP International fornisce servizi di formazione accreditati nelle seguenti aree: PRINCE2 PRojects IN Controlled Environment Best-practice per organizzare, gestire e controllare i progetti su scala globale. MSP Managing Successful Programmes Best Practice per la realizzazione di cambiamenti attraverso l applicazione di strategie di programme management. P3O Portfolio, Programme and Project Offices Guida best practice per organizzare e gestire un Portfolio, Programme e Project Office. ITIL IT Infrastructure Library Struttura best practice che descrive come le risorse IT dovrebbero essere organizzate per fornire valore aggiunto al business dell impresa fornendo documentazione dei processi, delle funzione e dei ruoli delservizio di gestione IT.

6 Sistema Best Practices Proprietario: Organization of Government Commerce (OGC) (www.ogc.gov.uk) Certification body: Association of Project Management Group (APMG) (www.apmgroup.co.uk): uk): Certificazioni: Istituti Accreditati (ATO) Formatori Materiale didattico PM Consulenti Esami & certificazioni Foundation & Practitioner

7 L ambiente Lambiente Progetto Crown Copyright Reproduced under Licence from OGC.

8 OGC Best Practice Guidance Property of OGC (www.ogc.gov.uk) Certification body APMGroup Ltd. (www.apmgroup.co.uk) p Examinations in more than 113 countries. Glossario Comune Modelli Portfolio, Programme and Project Management Maturity Model (P3M3 ) Portfolio, Programme and Project Office (P3O ) Guide Gateway M_o_R ITIL Management of Portfolio (MoP ) PRINCE2 Maturity Model (P2MM) MSP (programme) PRINCE2 (project) 8

9 Introduzione Project Management PRINCE2 e la sua certificazione

10 PRINCE2 vs PMBoK Competitive or Complementary? PMBoK: is a compilation of all the generally accepted Project Management Knowledge. It says what a Project Manager should know as base information in order to become a good PM. PRINCE2: is a process-based Project Management Methodology: It describes in detail the different activities to perform from start to end of a project. PMBoK PRINCE2 It describes how a Project Management Team should act in order to make a project successful. 10

11 Prince2 vs PMBoK Competitive or Complementary? PMBoK is a foundation of PM principles and a rich reference. Focus : Project Manager PRINCE2 could be viewed as a structured and tailoring method of how to manage a project. Focus: Project Management Team & Organisation As people become exposed to both PRINCE2 and PMBOK, they realise that the two are complementary and can be used together to effectively manage projects Examples: Getronics Case Study 11

12 PRINCE2 7 PROCESSI 7 TEMATICHE 7 PRINCIPI 12

13 I Principi di PRINCE2 1. Giustificazione Commerciale Continua Sussiste un motivo giustificato per avviare il progetto La giustificazione resta valida per tutta la durata del progetto La giustificazione i è documentata t e approvata 2. Apprendimento dall Esperienza Al momento dell avvio del progetto Nel corso del progetto In chiusura del progetto 3. Ruoli e Responsabilità predefiniti Sponsor Utenti Fornitori i 4. Gestione per Fasi Un progetto PRINCE2 prevede la pianificazione, il monitoraggio e il controllo fase per fase. 5. Gestione per Eccezione Autorità delegata da un livello ll di gestione al successivo stabilendo le tolleranze per: Tempistica, Costo, Qualità, Ambito, Rischi, Benefici Definire i meccanismi di garanzia affinché ciascun livello di gestione possa sfruttare l efficacia di tali controlli 6. Focalizzazione i sui Prodotti Un progetto di successo è orientato ai risultati, non alle attività 7. Adattamento all ambiente di progetto specifico Lo scopo dell adattamento è di garantire che il metodo di gestione del progetto sia attinente all ambiente di progetto e che i controlli del progetto si basino sull entità di quest ultimo. 13

14 I Livelli dell Organizzazione Ci sono 4 livelli di Organizzazione in un Progetto. 3 di questi livelli sono parte del Project Management Team Direzione aziendale o del programma Parti Interessate ione to di Gest Progett Team d del P Direzione Comitato di Progetto Gestione Project Manager Consegna Team Manager Strategia di Gestione della Comunicazione Communication Management Strategy 14

15 Struttura dell Organizzazione 15

16 PRINCE2: Struttura dei Processi 16

17 Introduzione ai Processi 17

18 Percorso di sviluppo del Business Case Conferma dei benefici Conferma dei benefici Conferma dei benefici Preprogetto Fase di Inizio Fase/i di consegna Successiva/e Fase di consegna Finale Post-progetto Verifica del Business Case Preliminare Verifica del Business Case dettagliato Verifica del Business Case aggiornato Sviluppo del Business Case Mantenimento del Business Case 18

19 Struttura di Suddivisione del Prodotto 19

20 PRINCE2 non é Gestione di Programma o Strategiat Gestione Contrattuale Techniche specializzate Gestione delle capacità individuali Capacitá sociali Lavoro specializzato Software o tecniche di pianificazione Benefici di PRINCE2 Metodo PM Best-Practice Applicabile ad ogni tipo e dimensione di progetto Vocabolario Comune Ruoli definiti e chiara struttura per le responsabilitá Basato sul Prodotto Struttura di Gestione per Eccezione Basato sul Business Case Promuove la raccolta di esperienza e di continuo miglioramento Dà un modo strutturato ed economico per il reporting Le parti interessate (Stakeholders) sono rappresentate durante la pianificazione e i momenti decisionali Puó essere usato come strumento diagnostico per aiutare nella valutazione dei progetti. Esistono molte organizzazioni di formazione e consulenza accreditate in tutto il mondo che possono fornire supporto

21 La Metodologia PRINCE2 é per Chi vuole usare il metodo di PM best practice più usato e più in crescita al livello mondiale Chi vuole usare un metodo flessibile, non troppo rigido id e facile da adattare Chi vuole introdurre un PM tool Chi vuole distinguersi verso i clienti per l approccio ai progetti Chi vuole distinguersi nel mercato del lavoro => Chi NON vuole inventare la ruota in ogni organizzazione di nuovo.. 21

22 Chi utilizza PRINCE2? 22

23 PRINCE2 in PA Nato Governo Britannico Ambito cliente/fornitore Usato come standard vari governi: Italia (Ragioneria dello Stato, Camera dei Deputati, Aereonautica Militare) Polonia Danimarca Olanda Australia Vari enti internazionali: United Nations EPO (brevetti) NATO European Union OAMI (Trademark & Designs) 23 23

24 Certificazioni PRINCE2: PRINCE2 Foundation Verifica che il candidato sia in grado di agire come membro di un team di project management usando il metodo PRINCE2 Rivolto a membri del team di progetto che desiderano ottenere una conoscenza teorica di PRINCE2. Prepara i partecipanti all esame PRINCE2 Foundation. PRINCE2 Practitioner Verifica che il candidato sia in grado di applicare PRINCE2 gestendo progetti Rivolto a project manager che vogliono gestire ed applicare i concetti di PRINCE2 ad uno scenario. Prepara i partecipanti all esame PRINCE2 Practitioner.

25 PRINCE2 dal 1996 ad oggi Totale esami PRINCE2 Foundation & Practitioner sostenuti dal Foundation Practitioner Fonte: APMG International Quarterly Marketing report, June

26 Certifications PRINCE2 Foundation & Practitioner Exams Foundation Total Practitioner Total Fonte: APMG International Quarterly Marketing report, June

27 PRINCE2 Certificates PRINCE2 Foundation PRINCE2 Practitioner 27

28 PRINCE2 dal 1996 ad oggi Statistiche esami PRINCE2 Foundation per regione (2010). America Europa Regno Unito Africa Asia Statistiche esami PRINCE2 Practitioner per regione (2010). Fonte: APMG International Quarterly Marketing report, June 2011 America Europa Regno Unito Africa Asia Fonte: APMG International Quarterly Marketing report, June

29 Introduzione Programme Management MSP e Project, Portfolio, Programme Offices P3O e le sue certificazioni

30 MSP

31 Certificazioni MSP: MSP Foundation Verifica che il candidato sia in grado di agire in un team di programme management team usando MSP. Rivolto a coloro che richiedono una conoscenza di tutti gli elementi di MSP. Prepara i partecipanti all esame MSP Foundation. MSP Practitioner/ Advance Practitioner Verifica che il candidato sia in grado di applicare in maniera appropriata e sia in grado di comprendere, analizzare, applicare e valutare tutti gli aspetti di MSP. Prepara i partecipanti all esame MSP Practitioner e Advance Practitioner.

32 The 9 Governance Themes Organisation Vision Leadership & stakeholder engagement Benefit realisation management Blueprint delivery & design Planning & Control Business Case Risk & Issue Management Quality Management 32

33 P3O Portfolio, Programme and Project Offices P3O Elements The eguda guidance is sexplained pa edin the following key elements: Models and Tailoring Tool and Techniques Roles Change the Business Portfolio Management Portafogli Programmi Progetti Obiettivi Strategici Managed Benefits Run the Business Business as Usual Managed Programmes and Projects Pi Principles i Govern Effectively Hold People to Account Prioritise Investment, Align to Strategy Safeguard Value Invest in People & Processes Track Progress using Exception Reporting

34 P3O Portfolio, Programme and Project Offices Qualifications: P3O Foundation Questo livello mira a verificare se il candidato è in grado di agire come un membro informato di un P3O. Creato per coloro che necessitano di un livello di conoscenza generale di P3O. Prepara I partecipanti all esame P3O Foundation. P3O Practitioner Fornisce al candidato l opportunità di applicare I concetti di P3O ad uno scenario. Principalmente indicato per (aspiranti) Support Office Managers o Direttori, ampiamente dettagliato t con focus sullo scenario. Prepara i partecipanti all esame P3O Practitioner.

35 Domande? Grazie tante! Jacobus Groot Managing Director QRP International

PRINCE2: i Benefici di un Approccio Standard di PM. POLICLINICO UMBERTO I ROMA Dott. C.J.F. Niels van Bemmelen, M.Soc.Sc. Consultant and Lead Trainer

PRINCE2: i Benefici di un Approccio Standard di PM. POLICLINICO UMBERTO I ROMA Dott. C.J.F. Niels van Bemmelen, M.Soc.Sc. Consultant and Lead Trainer Company Presentation PRINCE2: i Benefici di un Approccio Standard di PM Gestire, Innovare, Curare. Esperienze di Project management in Sanità - 19 Giugno 2012 POLICLINICO UMBERTO I ROMA Dott. C.J.F. Niels

Dettagli

Webinar: Questo Matrimonio s ha da fare!

Webinar: Questo Matrimonio s ha da fare! The Swirl logo is a trade mark of AXELOS Limited The PRINCE2 Accredited Training Organization logo is a trade mark of AXELOS Limited Webinar: Questo Matrimonio s ha da fare! 19 Settembre / 13.00-14.00

Dettagli

Certificazioni di Project Management a confronto. a cura di Tiziano Villa, PMP marzo 2006

Certificazioni di Project Management a confronto. a cura di Tiziano Villa, PMP marzo 2006 Certificazioni di Project Management a confronto a cura di Tiziano Villa, PMP marzo 2006 Indice del documento 1 Le Organizzazioni internazionali di Project Management pag. 2 2 Gli Standard internazionali

Dettagli

PRINCE2 Foundation e Practitioner

PRINCE2 Foundation e Practitioner PRINCE2 Foundation e Practitioner 2015 Project Management Corso per le certificazioni Prince 2 In collaborazione con Z1096 II edizione - Formula weekend 17 SETTEMBRE 10 OTTOBRE 2015 REFERENTI SCIENTIFICI

Dettagli

PRINCE2 FOUNDATION & PRACTITIONER

PRINCE2 FOUNDATION & PRACTITIONER -------------------------------------------------------------------------------- AREA PROJECT MANAGEMENT PRINCE2 FOUNDATION & PRACTITIONER -------------------------------------------------------------------------------Formula

Dettagli

PRINCE2 Foundation. Corso per la certificazione Prince 2 Foundation Z1096.1. II edizione - Formula weekend 17 18 19 GIUGNO 2015. Project Management

PRINCE2 Foundation. Corso per la certificazione Prince 2 Foundation Z1096.1. II edizione - Formula weekend 17 18 19 GIUGNO 2015. Project Management PRINCE2 Foundation 2015 Project Management Corso per la certificazione Prince 2 Foundation In collaborazione con Z1096.1 II edizione - Formula weekend 17 18 19 GIUGNO 2015 REFERENTI SCIENTIFICI Maria Elena

Dettagli

PRINCE2 Foundation. Corso per la certificazione Prince 2 Foundation Z1096.1. II edizione - Formula weekend 4 5 6 GIUGNO 2015. Project Management

PRINCE2 Foundation. Corso per la certificazione Prince 2 Foundation Z1096.1. II edizione - Formula weekend 4 5 6 GIUGNO 2015. Project Management PRINCE2 Foundation 2015 Project Management Corso per la certificazione Prince 2 Foundation In collaborazione con Z1096.1 II edizione - Formula weekend 4 5 6 GIUGNO 2015 REFERENTI SCIENTIFICI Maria Elena

Dettagli

ValIT e Project Management: le indicazioni di ValIT per ripensare il governo di progetti e portfoli in Azienda

ValIT e Project Management: le indicazioni di ValIT per ripensare il governo di progetti e portfoli in Azienda IT Governance, Outsourcing e Porfolio/Project Management ValIT e Project Management: le indicazioni di ValIT per ripensare il governo di progetti e portfoli in Azienda Manno, Mercoledì, 21 Gennaio 2009

Dettagli

Certificazioni per Project Manager

Certificazioni per Project Manager Certificazioni per Project Manager Vito Madaio, PMP, PM Giugno 2013 Argomenti TenStep Italia Professione Project Manager Certificazioni per Project Manager Metodologia TenStep Formazione abilitante 13/6/2013

Dettagli

Making People & Organization grow

Making People & Organization grow [...] desire to become more and more what one is, to become everything that one is capable of becoming [...]. Making People & Organization grow Promuovere la crescita delle Organizzazioni e lo sviluppo

Dettagli

PMI Project Management Standard, PMBOK Fourth Edition 2008

PMI Project Management Standard, PMBOK Fourth Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Project Management Standard, PMBOK Fourth Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner - Responsabile Area

Dettagli

A PROPOSITO DI ITIL IT SERVICE MANAGEMENT. Dove si trova ITIL...nel framework delle Best Practice?

A PROPOSITO DI ITIL IT SERVICE MANAGEMENT. Dove si trova ITIL...nel framework delle Best Practice? A PROPOSITO DI ITIL ITIL fornisce un framework di linee guida best practice per l IT Service Management. Fornisce un framework per la governance dell IT e si focalizza sulla continua misurazione e miglioramento

Dettagli

I nuovi standard PMI Milano, 25 gennaio 2013 PMI Project Management Standard, PMBOK Fifth Edition 2012

I nuovi standard PMI Milano, 25 gennaio 2013 PMI Project Management Standard, PMBOK Fifth Edition 2012 I nuovi standard PMI Milano, 25 gennaio 2013 PMI Project Management Standard, PMBOK Fifth Edition 2012 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner, ITIL V3 Foundation Indice PMI - A Guide to the Project

Dettagli

La certificazione delle competenze professionali nell IT Service Management. Chiara Mainolfi

La certificazione delle competenze professionali nell IT Service Management. Chiara Mainolfi La certificazione delle competenze professionali nell IT Service Management Chiara Mainolfi EXIN AGENDA Quadro delle metodologie Percorsi di certificazione Schemi di certificazione A chi rivolgersi per

Dettagli

Catalogo Corsi. Aggiornato il 16/09/2013

Catalogo Corsi. Aggiornato il 16/09/2013 Catalogo Corsi Aggiornato il 16/09/2013 KINETIKON SRL Via Virle, n.1 10138 TORINO info@kinetikon.com http://www.kinetikon.com TEL: +39 011 4337062 FAX: +39 011 4349225 Sommario ITIL Awareness/Overview...

Dettagli

Qualification Program in IT Service Management according to ISO/IEC 20000. Cesare Gallotti Milano, 23 gennaio 2009

Qualification Program in IT Service Management according to ISO/IEC 20000. Cesare Gallotti Milano, 23 gennaio 2009 Qualification Program in IT Service Management according to ISO/IEC 20000 Cesare Gallotti Milano, 23 gennaio 2009 1 Agenda Presentazione Le norme della serie ISO/IEC 20000 L IT Service Management secondo

Dettagli

IT governance & management. program

IT governance & management. program IT governance & management Executive program VI EDIZIONE / GENNAIO - maggio 2016 PERCHÉ QUESTO PROGRAMMA Nell odierno scenario competitivo l ICT si pone come un fattore abilitante dei servizi di business

Dettagli

APMG Italia Marzo 2011

APMG Italia Marzo 2011 APMG Italia Marzo 2011 Alan Harpham BSc MBA CMC FAPM FIC FIoD APM Group Chairman UNCLASSIFIED Crown Copyright APM Group Fondato nel1993 Attualmente è il maggiore organismo di qualificazione PPM in UK 73%

Dettagli

Pubblicazioni COBIT 5

Pubblicazioni COBIT 5 Pubblicazioni COBIT 5 Marco Salvato CISA, CISM, CGEIT, CRISC, COBIT 5 Foundation, COBIT 5 Trainer 1 SPONSOR DELL EVENTO SPONSOR DI ISACA VENICE CHAPTER CON IL PATROCINIO DI 2 La famiglia COBIT 5 3 Aprile

Dettagli

IPMA DELTA l Assessment in project management p e r l o r g a n i z z a z i o n e a z i e n d a l e

IPMA DELTA l Assessment in project management p e r l o r g a n i z z a z i o n e a z i e n d a l e IPMA DELTA l in project management p e r l o r g a n i z z a z i o n e a z i e n d a l e UNA UNA VISIONE A 360 INDIPENDENTE AL 100% P E R U N A MIG LIO R E C O M P ETITIVITÀ a product of L EFFETTO DELTA.

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Introduzione al Project Management

Introduzione al Project Management IT Project Management Lezione 1 Introduzione al Project Management Federica Spiga A.A. 2009-2010 1 Rapporto CHAOS 2009 Progetti completati in tempo, all interno del budget, rispettando i requisiti RAPPORTO

Dettagli

Le competenze richieste dal mercato per la conduzione dei progetti ICT

Le competenze richieste dal mercato per la conduzione dei progetti ICT GRUPPO TELECOM ITALIA Ministero dello Sviluppo Economico Scuola Superiore di Specializzazione in Telecomunicazioni Roma, 26 gennaio 2016 Le competenze richieste dal mercato per la conduzione dei progetti

Dettagli

1 - Ambito di applicazione del Project Management in banca

1 - Ambito di applicazione del Project Management in banca Creating Your Future PROJECT MANAGEMENT IN BANCA La governance dell innovazione in banca 1 Ambito di applicazione 2 Attività formativa 3 Competenze 4 Project Management Framework 1 - Ambito di applicazione

Dettagli

Title Duration (Days) 20-giu-16 27-giu-16 04-lug-16 11-lug-16 18-lug-16 25-lug-16 01-ago-16 08-ago-16 15-ago-16 22-ago-16

Title Duration (Days) 20-giu-16 27-giu-16 04-lug-16 11-lug-16 18-lug-16 25-lug-16 01-ago-16 08-ago-16 15-ago-16 22-ago-16 Duration (Days) 20-giu-16 27-giu-16 04-lug-16 11-lug-16 18-lug-16 2-lug-16 01-ago-16 08-ago-16 1-ago-16 22-ago-16 Agile Business Analysis Foundation 3 11 8 Agile PgM Foundation 2 14 11 Agile PM Foundation

Dettagli

REALIZZARE IL PMO. Anna Maria Caccia - Matteo Coscia Milano, 15 Ottobre 2009

REALIZZARE IL PMO. Anna Maria Caccia - Matteo Coscia Milano, 15 Ottobre 2009 Il PMO come soluzione di business Linee guida per la realizzazione e il miglioramento continuo di un PMO aziendale REALIZZARE IL PMO Anna Maria Caccia - Matteo Coscia Milano, 15 Ottobre 2009 PMI-NIC -

Dettagli

Webinar Cambiamenti di stagione!

Webinar Cambiamenti di stagione! Webinar Cambiamenti di stagione! 7 luglio 2014 / 18.00-19.00 Alessandro Cagliesi & Francesca Petrelli PRINCE2 è un marchio registrato di AXELOS Limited The Swirl logo is a trade mark of AXELOS Limited

Dettagli

Technology Consulting and Engineering IMPOSTAZIONE STRATEGICA E GOVERNANCE DELLE ATTIVITÀ DI TEST

Technology Consulting and Engineering IMPOSTAZIONE STRATEGICA E GOVERNANCE DELLE ATTIVITÀ DI TEST Technology Consulting and Engineering IMPOSTAZIONE STRATEGICA E GOVERNANCE DELLE ATTIVITÀ DI TEST AGENDA ALTEN Italia Quanto è importante il testing? Testing Governance: processi e strategia Dal Risk Management

Dettagli

Qualifiche professionali per ITIL PRACTICES FOR SERVICE MANAGEMENT. Certificato ITIL Foundation in IT Service Management SYLLABUS

Qualifiche professionali per ITIL PRACTICES FOR SERVICE MANAGEMENT. Certificato ITIL Foundation in IT Service Management SYLLABUS Qualifiche professionali per ITIL PRACTICES FOR SERVICE MANAGEMENT Certificato ITIL Foundation in IT Service Management SYLLABUS Page 1 of 11 IL CERTIFICATO ITIL FOUNDATION IN IT SERVICE MANAGEMENT La

Dettagli

02-18 luglio 2014 I Edizione Z1085

02-18 luglio 2014 I Edizione Z1085 - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Dettagli

cambiare è necessario

cambiare è necessario cambiare è necessario CATALOGO 2016 E-QUALITY ITALIA S.R.L. La nostra missione CI PRESENTIAMO E-quality Italia S.r.l. è stata fondata nel 2002 con l obiettivo di selezionare instancabilmente i migliori

Dettagli

SU MISURA PER IL TUO TEAM, PRESSO IL TUO UFFICIO Training On-site

SU MISURA PER IL TUO TEAM, PRESSO IL TUO UFFICIO Training On-site SU MISURA PER IL TUO TEAM, PRESSO IL TUO UFFICIO Training On-site La Tecnologia evolve velocemente ed anche gli esperti IT più competenti hanno bisogno di una formazione costante per tenere il passo Come

Dettagli

Gli strumenti dell ICT

Gli strumenti dell ICT Gli strumenti dell ICT 1 CREARE, GESTIRE E FAR CRESCERE IL PROPRIO SITO La rete è sempre più affollata e, per distinguersi, è necessario che le aziende personalizzino il proprio sito sulla base dei prodotti/servizi

Dettagli

I fattori condizionanti il progetto. Tempo. Norme. Progetto. Tecnologie. Costi. P3 Poliedra Progetti in Partenariato

I fattori condizionanti il progetto. Tempo. Norme. Progetto. Tecnologie. Costi. P3 Poliedra Progetti in Partenariato I fattori condizionanti il progetto Tempo Norme Progetto Costi Tecnologie Alcune definizioni.. Programma Gruppo di progetti gestiti in modo coordinato per ottenere benefici non ottenibili in caso di gestione

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

ALTEN ITALIA ACADEMY

ALTEN ITALIA ACADEMY Catalogo Corsi ALTEN ITALIA ACADEMY 1/17 ALTEN Italia S.p.A. Società Unipersonale Sistema Qualità Certificato UNI EN ISO 9001 Sede Legale e Amm.va: Via G. Crespi, 12-20134 Milano - Altre sedi: Bologna,

Dettagli

Domanda: 1. Domanda: 2. Domanda: 3

Domanda: 1. Domanda: 2. Domanda: 3 Domanda: 1 In un gruppo di progetto si ha uno stato di crisi allorché Esiste una situazione di conflitto in cui non riescono ad essere utili e durature logiche di win-win Esiste una situazione di conflitto

Dettagli

CORSO PRINCE2 FOUNDATION PROGRAMMA DIDATTICO: INFRASETTIMANALE

CORSO PRINCE2 FOUNDATION PROGRAMMA DIDATTICO: INFRASETTIMANALE CORSO PRINCE2 FOUNDATION PROGRAMMA DIDATTICO: INFRASETTIMANALE The Swirl logo is a trade mark of AXELOS Limited The PRINCE2 Accredited Training Organization logo is a trade mark of AXELOS Limited PROGRAMMA

Dettagli

Echi da Amsterdam. Titolo: Sintesi presentazioni Metodologia Agile. Sintesi del Leadership Meeting e dell EMEA Congress 2009. Relatore: Bruna Bergami

Echi da Amsterdam. Titolo: Sintesi presentazioni Metodologia Agile. Sintesi del Leadership Meeting e dell EMEA Congress 2009. Relatore: Bruna Bergami Echi da Amsterdam Sintesi del Leadership Meeting e dell EMEA Congress 2009 Titolo: Sintesi presentazioni Metodologia Agile Relatore: Bruna Bergami PMI NIC - Tutti i diritti riservati Milano, 19 Giugno

Dettagli

CEPIS e-cb Italy Report. Roberto Bellini (da leggere su www.01net.it )

CEPIS e-cb Italy Report. Roberto Bellini (da leggere su www.01net.it ) CEPIS e-cb Italy Report Roberto Bellini (da leggere su www.01net.it ) Free online selfassessment tool Online services Enables the identification of competences needed for various ICT roles e-cf Competences

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT CORSI DI ALTA FORMAZIONE MANAGEMENT.LUM.IT IPMA EDUCATION E REGISTRATION. Project Management Base. Project Management Avanzato

PROJECT MANAGEMENT CORSI DI ALTA FORMAZIONE MANAGEMENT.LUM.IT IPMA EDUCATION E REGISTRATION. Project Management Base. Project Management Avanzato PROJECT MANAGEMENT CORSI DI ALTA FORMAZIONE A.A. 2013-2014 MANAGEMENT.LUM.IT IPMA EDUCATION E REGISTRATION Project Management Base Project Management Avanzato PROJECT MANAGEMENT PREMESSA Il Project Management

Dettagli

Standard e Sistemi di Certificazione per il Project Management

Standard e Sistemi di Certificazione per il Project Management FOCUS Standard e Sistemi di Certificazione per il Project Management Quella del Project Manager è una professione emergente nel campo dell Information Technology e sempre più aziende scelgono di affidarsi

Dettagli

cambiare è necessario

cambiare è necessario cambiare è necessario FORMAZIONE I SEMESTRE 2015 E-QUALITY ITALIA S.R.L. La nostra missione CI PRESENTIAMO E-quality Italia S.r.l. è stata fondata nel 2002 con l obiettivo di selezionare instancabilmente

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

Processi di Gestione dei Sistemi ICT

Processi di Gestione dei Sistemi ICT Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A3_1 V1.1 Processi di Gestione dei Sistemi ICT Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

Informazioni di controllo del documento

Informazioni di controllo del documento Dettagli del documento Informazioni di controllo del documento Nome del documento Obiettivo del documento ITIL_v3_Foundation_Bridge_Certificate_Syllabus_v4.1 Syllabus per il corso Bridge di aggiornamento

Dettagli

Overview su ITIL & ISO 20000. ing. Andrea Praitano ing. Claudio Restaino

Overview su ITIL & ISO 20000. ing. Andrea Praitano ing. Claudio Restaino ing. Andrea Praitano ing. Claudio Restaino Agenda Introduzione; Definizioni generali; ITIL nel mercato, richieste; Organizzazioni coinvolte; Modelli di miglioramento, Metodi e loro integrazione; ITIL:

Dettagli

Seminari Eucip, Esercizio e Supporto di Sistemi Informativi

Seminari Eucip, Esercizio e Supporto di Sistemi Informativi Seminari Eucip, Esercizio di Sistemi Informativi Service Delivery and Support Dipartimento di Informtica e Sistemistica Università di Roma La Sapienza ITIL.1 Relazioni con il.2 Pianificazione.3 Gestione

Dettagli

ITIL ( acura del Dottor Antonio Guzzo Responsabile CED del Comune di Praia a Mare)

ITIL ( acura del Dottor Antonio Guzzo Responsabile CED del Comune di Praia a Mare) ITIL ( acura del Dottor Antonio Guzzo Responsabile CED del Comune di Praia a Mare) ITIL è l acronimo di Information Technology Infrastructure Library e rappresenta un insieme di linee guida ispirate dalla

Dettagli

Marco Salvato, KPMG. AIEA Verona 25.11.2005

Marco Salvato, KPMG. AIEA Verona 25.11.2005 Information Systems Governance e analisi dei rischi con ITIL e COBIT Marco Salvato, KPMG Sessione di studio AIEA, Verona 25 Novembre 2005 1 Information Systems Governance L'Information Systems Governance

Dettagli

1. Sviluppo organizzativo dell azienda ed implementazione delle policy organizzative globali.

1. Sviluppo organizzativo dell azienda ed implementazione delle policy organizzative globali. Italy 2008 Comau The PMO as a global business solution The PMO One Company One Family By Mauro Fenzi Comau Vice President and Alexandre Sörensen Ghisolfi Corporate PMO Manager A proposito di Comau Comau

Dettagli

Project Management e Business Analysis: the dynamic duo. Firenze, 25 Maggio 2011

Project Management e Business Analysis: the dynamic duo. Firenze, 25 Maggio 2011 Project Management e Business Analysis: the dynamic duo Firenze, 25 Maggio 2011 Grazie! Firenze, 25 Maggio 2011 Ing. Michele Maritato, MBA, PMP, CBAP 2 E un grazie particolare a www.sanmarcoinformatica.it

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

ALTEN ITALIA ACADEMY progetta ed eroga ai propri Clienti e Dipendenti formazione professionale nelle seguenti aree tematiche:

ALTEN ITALIA ACADEMY progetta ed eroga ai propri Clienti e Dipendenti formazione professionale nelle seguenti aree tematiche: ALTEN ITALIA ACADEMY è l ente di formazione specialistica del gruppo ALTEN in Italia che in ragione del proprio accreditamento, talvolta esclusivo, con alcuni dei più importanti schemi di certificazione

Dettagli

PMBOK Guide 3 rd Edition 2004

PMBOK Guide 3 rd Edition 2004 PMBOK Guide 3 rd Edition 2004 Un modello di riferimento per la gestione progetti a cura di Tiziano Villa, PMP febbraio 2006 PMI, PMP, CAPM, PMBOK, PgMP SM, OPM3 are either marks or registered marks of

Dettagli

IS Governance. Francesco Clabot Consulenza di processo. francesco.clabot@netcom-srl.it

IS Governance. Francesco Clabot Consulenza di processo. francesco.clabot@netcom-srl.it IS Governance Francesco Clabot Consulenza di processo francesco.clabot@netcom-srl.it 1 Fondamenti di ISO 20000 per la Gestione dei Servizi Informatici - La Norma - 2 Introduzione Che cosa è una norma?

Dettagli

1- Corso di IT Strategy

1- Corso di IT Strategy Descrizione dei Corsi del Master Universitario di 1 livello in IT Governance & Compliance INPDAP Certificated III Edizione A. A. 2011/12 1- Corso di IT Strategy Gli analisti di settore riportano spesso

Dettagli

Classificazione Nuovo Esame PMP

Classificazione Nuovo Esame PMP Notizie sul nuovo esame PMP a partire dal Agosto 0 Classificazione Nuovo Esame PMP Questo è il link al documento del PMI: Crosswalk Between Current and New PMP Classifications del PMI Di seguito trovi

Dettagli

Omaggio a Russell D. Archibald (uno dei padri storici del Project Management)

Omaggio a Russell D. Archibald (uno dei padri storici del Project Management) Paolo Mazzoni 2013. E' ammessa la riproduzione per scopi di ricerca e didattici se viene citata la fonte completa nella seguente formula: "di Paolo Mazzoni, www.paolomazzoni.it, (c) 2013". Non sono ammesse

Dettagli

IPMA International Project Management Association

IPMA International Project Management Association IPMA International Project Management Association II Workshop di Project Management 2012 BEYOND THE PROJECT Ordine degli Ingegneri di Salerno Giuseppe Pugliese Direttore della Certificazione IPMA Italia

Dettagli

ALTEN è ad oggi training Provider:

ALTEN è ad oggi training Provider: L ALTEN ITALIA ACADEMY è l ente di formazione specialistica del gruppo ALTEN in Italia che, in ragione del proprio accreditamento, talvolta esclusivo, con alcuni dei più importanti schemi di certificazione

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

EMIT Executive Master in IT Governance & Management Franco Zuppini

EMIT Executive Master in IT Governance & Management Franco Zuppini EMIT Executive Master in IT Governance & Management Franco Zuppini Strumenti manageriali per la gestione del ciclo di vita dei servizi IT 4 Dicembre 2014 Con il patrocinio di Agenda Perché questo master

Dettagli

P3M - Project, Program e Portfolio Management

P3M - Project, Program e Portfolio Management P3M - Project, Program e Portfolio Management 2014 Project Management Una gestione aziendale per progetti a 360 In collaborazione con Z1089 I Edizione / Formula weekend Franco Fontana, Professore Ordinario

Dettagli

Certificazione ISO 20000:2005 e Integrazione con ISO 9001:2000 e ISO 27001:2005. Certification Europe Italia

Certificazione ISO 20000:2005 e Integrazione con ISO 9001:2000 e ISO 27001:2005. Certification Europe Italia Certificazione ISO 20000:2005 e Integrazione con ISO 9001:2000 e ISO 27001:2005 Certification Europe Italia 1 IT Service Management & ITIL Ä La IT Infrastructure Library (ITIL) definisce le best practice

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

ESI International. Project Management & Business Analysis Solutions. www.esi-italy.it

ESI International. Project Management & Business Analysis Solutions. www.esi-italy.it ESI International Project Management & Business Analysis Solutions www.esi-italy.it Chi siamo Leader globali nei servizi di PERFORMANCE IMPROVEMENT in: Project Management Business Analysis Agile Project

Dettagli

Approccio metodologico e Soluzioni in Project Management Consulting, Training & Coaching

Approccio metodologico e Soluzioni in Project Management Consulting, Training & Coaching Approccio metodologico e Soluzioni in Project Management Consulting, Training & Coaching 1 Sommario Premessa Contesto del cambiamento organizzativo Workflow per il Change Management Esigenze di business

Dettagli

Copyright SDA Bocconi Elisa Pozzoli - Gianluca Salviotti

Copyright SDA Bocconi Elisa Pozzoli - Gianluca Salviotti L adozione di COBIT come strumento di IS Governance. Stato dell arte, risultati e fattori critici di successo nelle esperienze analizzate. Elisa Pozzoli, Gianluca Salviotti Copyright SDA Bocconi Elisa

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

MEGA INTERNATIONAL MANAGING ENTERPRISE COMPLEXITY

MEGA INTERNATIONAL MANAGING ENTERPRISE COMPLEXITY MEGA INTERNATIONAL MANAGING ENTERPRISE COMPLEXITY 2 MANAGING ENTERPRISE COMPLEXITY Oggi il mondo del business è in rapida evoluzione. Le decisioni devono essere prese sempre più velocemente e sotto pressione.

Dettagli

Introduzione ad ITIL. Information Technolgy Infrastructure Library. Che cos è ITIL. Una situazione critica. La sfida GOVERNO ICT GOVERNO ICT

Introduzione ad ITIL. Information Technolgy Infrastructure Library. Che cos è ITIL. Una situazione critica. La sfida GOVERNO ICT GOVERNO ICT Che cos è ITIL Sessione didattica su ITIL per Studenti di Ingegneria Informatica Politecnico di Torino Introduzione ad ITIL 17 Ottobre 2006 Information Technolgy Infrastructure Library COGITEK s.r.l. Via

Dettagli

Beyond the project Workshop di Project Management ITIL. Ing. Stefano Aiello Stefano.aiello@hspi.it. Salerno, 27 gennaio 2012

Beyond the project Workshop di Project Management ITIL. Ing. Stefano Aiello Stefano.aiello@hspi.it. Salerno, 27 gennaio 2012 Beyond the project Workshop di Project Management ITIL Ing. Stefano Aiello Stefano.aiello@hspi.it Salerno, 27 gennaio 2012 Agenda ProblemiedesigenzedellaFunzioneSistemiInformativi Ruolo della Funzione

Dettagli

L importanza di ITIL V3

L importanza di ITIL V3 6HUYLFH'HOLYHU\DQG3URFHVV$XWRPDWLRQ L importanza di ITIL V3 IBM - IT Strategy & Architecture Claudio Valant Le Migliori Prassi (Best Practice) ITIL ƒ ƒ ƒ ƒ,7,/ VWDSHU,QIRUPDWLRQ7HFKQRORJ\,QIUDVWUXFWXUH

Dettagli

OSSERVATORIO IT GOVERNANCE. Premessa

OSSERVATORIO IT GOVERNANCE. Premessa OSSERVATORIO IT GOVERNANCE IL NUOVO STANDARD SUL PORTFOLIO MANAGEMENT DEL PROJECT MANAGEMENT INSTITUTE (PMI) a cura di Flavio De Trane, manager di HSPI (liberamente tratto dallo Standard sul Portfolio

Dettagli

Il Project Manager. come CUORE del Progetto:. Il Project Manager. come motore del Progetto:

Il Project Manager. come CUORE del Progetto:. Il Project Manager. come motore del Progetto: Il valore delle relazioni nel project management 18 dicembre 2008 - Sala Convegni Confindustria Padova Il Project Manager come CUORE del Progetto:. Il Project Manager come motore del Progetto: Presentazione:

Dettagli

Osservatorio P 3 MO. Il PMO come strumento di diffusione ed enforcement della cultura di Project Management

Osservatorio P 3 MO. Il PMO come strumento di diffusione ed enforcement della cultura di Project Management 10-dic-2008 Osservatorio P 3 MO Il PMO come strumento di diffusione ed enforcement della cultura di Project Management Oscar Pepino Consigliere Esecutivo Reply S.p.A. 2 Sommario Gruppo Reply - scenario

Dettagli

Il ruolo e le attività di un moderno PMO

Il ruolo e le attività di un moderno PMO Il ruolo e le attività di un moderno PMO Tiziano Villa, PMP dicembre 2002 Il ruolo e le aree di attività di un moderno PMO a cura di Tiziano Villa, PMP dicembre 2002 the Project Management Lab 2002. Materiale

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO 2016

CATALOGO FORMATIVO 2016 STRATEGIC Partner PLATINUM Partner ITALIA CATALOGO FORMATIVO 2016 Uffici QRP e Sedi dei Corsi Sedi dei Corsi Project Management Programme Management Portfolio Management PMO Management IT Service Management

Dettagli

Un approccio sistemico alla gestione dei progetti: dalle strategie al project management

Un approccio sistemico alla gestione dei progetti: dalle strategie al project management isedi_indice_cantamessa 27-04-2007 9:25 Pagina V Indice XI Prefazione XIII Premessa XVII Introduzione Un approccio sistemico alla gestione dei progetti: dalle strategie al project management PARTE I Aspetti

Dettagli

News su. a cura di Andrea Vismara, PMP, ITIL Foundation e Tiziano Villa, PMP, CMC

News su. a cura di Andrea Vismara, PMP, ITIL Foundation e Tiziano Villa, PMP, CMC News su a cura di Andrea Vismara, PMP, ITIL Foundation e Tiziano Villa, PMP, CMC Edizione luglio 2007 INDICE DEL DOCUMENTO -1- ITIL - IT Infrastructure Library pag. 2-2- Gli attori del mondo ITIL pag.

Dettagli

Introduzione a COBIT 5 for Assurance

Introduzione a COBIT 5 for Assurance Introduzione a COBIT 5 for Assurance Andrea Pontoni 1 SPONSOR DELL EVENTO SPONSOR DI ISACA VENICE CHAPTER CON IL PATROCINIO DI 2 Agenda Obiettivi Assurance Definizione Drivers dell Assurance Vantaggi di

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 1

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 1 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 1 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici ITSM

Dettagli

IL PROFILO DELL AZIENDA. Cherry Consulting S.r.l 1

IL PROFILO DELL AZIENDA. Cherry Consulting S.r.l 1 IL PROFILO DELL AZIENDA 1 Chi siamo e la nostra missione Chi siamo: un gruppo di manager che hanno maturato esperienze nella consulenza, nel marketing, nella progettazione, nella vendita di soluzioni e

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

La Norma ISO 21500-1 Ed. 1-2012 Guidance on project management

La Norma ISO 21500-1 Ed. 1-2012 Guidance on project management 1 Per conto di AICQ CN 1 - Autore Giovanni Mattana - V. Presidente AICQ CN Presidente della Commissione UNI Gestione per la Qualità e Metodi Statistici INTERNATIONAL STANDARD ISO 21500 Peculiarità della

Dettagli

Approcci agili per affrontare la sfida della complessità

Approcci agili per affrontare la sfida della complessità Approcci agili per affrontare la sfida della complessità Firenze, 6 marzo 2013 Consiglio Regionale della Toscana Evento organizzato dal Branch Toscana-Umbria del PMI NIC Walter Ginevri, PMP, PgMP, PMI-ACP

Dettagli

Risk Management? Keep it simple! Luca Giraudo

Risk Management? Keep it simple! Luca Giraudo Risk Management? Keep it simple! Luca Giraudo Prince2 Practitioner, ISIPM Certified Advisor, ESPM Scientific Committee Introduzione Con il termine Risk Management ci si riferisce all'insieme di processi

Dettagli

Consulenza Direzionale www.kvalue.net. Presentazione Società. Key Value for high performance business

Consulenza Direzionale www.kvalue.net. Presentazione Società. Key Value for high performance business Key Value for high performance business Consulenza Direzionale www.kvalue.net KValue Srl Via E. Fermi 11-36100 Vicenza Tel/Fax 0444 149 67 11 info@kvalue.net Presentazione Società L approccio KValue KValue

Dettagli

L esperienza d integrazione in SSC

L esperienza d integrazione in SSC Roma, 10 dicembre 2010 Centro Congressi Cavour L esperienza d integrazione in SSC Approcci multimodello nelle pratiche aziendali Il presente documento contiene informazioni e dati di S.S.C. s.r.l., pertanto

Dettagli

Gli aspetti innovativi del Draft International Standard (DIS) ISO 9001:2015

Gli aspetti innovativi del Draft International Standard (DIS) ISO 9001:2015 Gli aspetti innovativi del Draft International Standard (DIS) ISO 9001:2015 I requisiti per la gestione del rischio presenti nel DIS della nuova ISO 9001:2015 Alessandra Peverini Perugia 9/09/2014 ISO

Dettagli

Il Project Management per la piccola-media impresa: aumentare l efficienza per superare la crisi

Il Project Management per la piccola-media impresa: aumentare l efficienza per superare la crisi Il Project Management per la piccola-media impresa: aumentare l efficienza per superare la crisi Prato, 25 Settembre 2009 1 Programma 15:00 15:10 Benvenuto e apertura lavori 15:10 15:20 Presentazione del

Dettagli

Processo di implementazione e certificazione di un sistema di gestione per la qualità

Processo di implementazione e certificazione di un sistema di gestione per la qualità Processo di implementazione e certificazione di un sistema di gestione per la qualità Bologna, 29 aprile SAFER, SMARTER, GREENER Scenario normativo La prima edizione della norma ISO 9001 è stata pubblicata

Dettagli

Principali funzionalità delle soluzioni Microsoft nei processi di project & portfolio management

Principali funzionalità delle soluzioni Microsoft nei processi di project & portfolio management ROMA 12-15 Maggio 2008 Master Diffuso sul Project Management Principali funzionalità delle soluzioni Microsoft nei processi di project & portfolio management KP.Net - SOCIETA E COMPETENZE Kelyan Project.Net

Dettagli

Gruppo Boehringer Ingelheim Italia ITIL: la consapevolezza del servizio che completa il manager

Gruppo Boehringer Ingelheim Italia ITIL: la consapevolezza del servizio che completa il manager Gruppo Boehringer Ingelheim Italia ITIL: la consapevolezza del servizio che completa il manager Ing. Filippo Ermini Ing. Andrea Pini Chi è Boehringer Ingelheim MONDO: Medicina umana e veterinaria Ingelheim

Dettagli

Copyright SDA Bocconi Elisa Pozzoli - Gianluca Salviotti

Copyright SDA Bocconi Elisa Pozzoli - Gianluca Salviotti L adozione di COBIT come strumento di IS Governance. Stato dell arte, risultati e fattori critici di successo nelle esperienze analizzate. Elisa Pozzoli, Gianluca Salviotti Copyright SDA Bocconi Elisa

Dettagli

Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008

Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Gli standard di PMI Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 Maria Cristina Barbero, PMP Vice Presidente Tesoriere PMI Northern Italy Chapter Contenuti

Dettagli

Convegno Internazionale IL PROFESSIONISTA DEGLI ACQUISTI NEI SISTEMI SANITARI INTERNAZIONALI

Convegno Internazionale IL PROFESSIONISTA DEGLI ACQUISTI NEI SISTEMI SANITARI INTERNAZIONALI Convegno Internazionale IL PROFESSIONISTA DEGLI ACQUISTI NEI SISTEMI SANITARI INTERNAZIONALI PROGETTARE PROCESSI COMPLESSI INSIEME ALLA COMUNITA DEI PROFESSIONSITI DELLA SANITA E AL MERCATO HTA: THE PROJECT

Dettagli