Digital Workflow: dall idea al prodotto.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Digital Workflow: dall idea al prodotto."

Transcript

1 Digital Workflow: dall idea al prodotto. La chiave per la produttività nella decorazione digitale di Warren Green Jettable fornisce soluzioni per la decorazione delle piastrelle ceramiche da pavimento e rivestimento. Le macchine Jettable, in linea oppure off-line, combinano inchiostri e software che determinano decorazioni ricche di colore, buona definizione e alta produttività. Le macchine sono progettate per cicli di lavoro di 24 ore/giorno in ambiente industriale, con produzione continua e ridotte interruzioni per i cambi turno. Il punto di forza e l unicità dell offerta Jettable al produttore di piastrelle consistono nella fornitura di una soluzione completa per la decorazione on-demand. Quello che farà della decorazione digitale una realtà non è né la macchina né gli inchiostri (per quanto componenti fondamentali), ma piuttosto un Flusso di lavoro digitale completo che combini tutti i singoli elementi in una soluzione operativa. Il digitale offre vantaggi significativi, sia per le potenzialità a livello di design, sia per l efficienza produttiva. Compresa la tecnologia, sorge il quesito di come integrarla nel contesto produttivo dello stabilimento. Il digitale avrà successo solo se si sviluppa un corretto flusso di lavoro capace di garantire rapidi cambi di produzione sulla base degli ordini ricevuti, che coinvolgano tutte le fasi di attività, dalla produzione all ufficio spedizioni. Questo significa una tecnologia che consenta al direttore di stabilimento di programmare il lavoro sulle esigenze commerciali e con la sicurezza che il lavoro venga terminato entro i tempi fissati. I file di grafica, che giungono dagli uffici marketing e sviluppo prodotti nei formati più comuni, devono essere rapidamente e facilmente convertiti in piastrelle con elevato ricorso all automazione. Questo già avviene nel settore delle arti grafiche e non c è motivo perché non possa essere effettuata in aziende ceramiche dotate di attrezzature affidabili in termini di ripetibilità della decorazione inkjet. Le fasi dall ordine alla produzione Marketing - (New designs) Design Studio RIP and Profiling Machine Software and User Interface Distribution - (Repeat Order) Special Orders In-House Design RIP-less or Mini-RIP Run Length Corrections Randomizations idea JOB PREPARATION FRONT END OUTPUT DEVICE Le caratteristiche della stampante inkjet incidono sulla produttività e la qualità del decoro. Alcune variabili nel processo afferi- scono alla responsabilità del produttore di stampanti e di inchiostri, ma anche al ruolo dei fornitori di software (RIP e Color Management). Jettable fornisce formazione e supporto ai nuovi utilizzatori nelle fasi di apprendimento del nuovo processo. A. L architettura di una macchina di stampa digitale 62. I quaderni di Acimac Le macchine per la decorazione inkjet che impiegano inchiostri ceramici altamente pigmentati si basano su teste di stampa piezo Drop-on-Demand che rilasciano gocce grandi, necessarie per la completa copertura della piastrella smaltata. Integrati tra loro vi sono: Il sistema di movimentazione che include il centraggio e il posizionamento del pezzo; Il sistema di circolazione dell inchiostro; Elettronica per il trasferimento dei dati dal computer alle teste di stampa; Software per la mappatura dei dati sui vari ugelli inkjet; Software per l interfaccia utente e il coordinamento dei vari sottosistemi della macchina. Questi includono le funzioni di gestione del lavoro, i sistemi di manutenzione, i messaggi di allarme, ecc.; Ultimo ma non meno importante, l inchiostro stesso. La tipologia

2 e formulazione dell inchiostro prendono in considerazione tutti gli aspetti sopra menzionati e, a nostro avviso, a questo stadio di sviluppo della tecnologia non è concepibile che una macchina possa utilizzare un inchiostro non studiato in stretta collaborazione con lo stesso costruttore della macchina. Osserviamo brevemente ognuno di questi elementi che compongono una stampante inkjet. I difetti o la progettazione lacunosa di ciascuno di tali elementi può causare la presenza di linee nella stampa, rovinando la resa estetica del prodotto. Teste di stampa - Questi dispositivi portano l inchiostro attraverso una serie di camere dove un impulso elettrico lo spara sulla piastrella. Le caratteristiche principali che interessano la stampa, sono la dimensione della goccia, la linearità della direzione in fase di fuoriuscita dell inchiostro e la frequenza con cui le gocce possono essere sparate dalla testa. Altrettanto importante è la robustezza del dispositivo che deve sopportare le condizioni di lavoro tipiche di una linea di smaltatura, e garantire una manutenzione semplice per ridurre al minimo i tempi di fermo macchina. Esistono vari tipi di teste di stampa che contengono da 200 a 1000 ugelli. Il numero totale di ugelli presenti sulla macchina, moltiplicato per la frequenza con cui riescono a sparare le gocce, offre un idea sia della capacità produttiva della macchina, che della intensità del colore che può essere prodotto. Lo spettro dei colori a disposizione del designer dipende dall intensità dei colori primari depositati sul fondo. Attualmente Jettable usa teste di stampa Fuji Dimatix, testate in molti anni di produzioni industriali. Dimatix sta sviluppando una nuova generazione di teste di stampa basate sulla tecnologia silicon MEMS, che potranno garantire maggiore durata, maggiore precisione nel direzionamento del getto, e buona copertura di inchiostro. Sarà disponibile dal Recentemente è cresciuto l interesse per teste di stampa gray-scale (scala di grigio) basate sulla dimensione variabile della goccia. La tecnologia è molto ben impiegata nelle arti grafiche, ma nelle applicazioni ceramiche il rischio è che le gocce più piccole non risaltino poi nel prodotto cotto, dando quindi luogo a risultati di scarsa cromaticità.noi crediamo invece che il multi-pulse (la tecnica usata nelle macchine Jettable che produce gocce di sole due dimensioni per impulsi multipli controllati da software), sarà sufficiente per soddisfare tutte le possibili applicazioni nel prossimo futuro, senza necessità di teste di stampa gray-scale. Un colore ricco richiede che ogni singolo colore sia stampato alla sua saturazione. Sistema di movimentazione - La funzione principale è di portare la piastrella e le teste di stampa in corrispondenza, con un livello di precisione di minimo 20 micron. Nel caso di una macchina in-line, questo significa progettare correttamente il nastro trasportatore, dal momento che le teste di stampa sono statiche. Su un plotter, comporta precisione nelle motorizzazioni lineari dato che una buona decorazione richiede passaggi multipli. Sistema di circolazione dell inchiostro - Assicura un flusso costante di inchiostro filtrato alle teste di stampa e mantiene, per depressione, il menisco delle gocce su tutti gli ugelli. La funzione aggiuntiva è quella di fornire un meccanismo di lavaggio e mantenere la funzionalità delle teste di stampa, così che gli ugelli possano mantenersi sempre puliti in fase di stampa. Elettronica (Data Path) - Deve consentire la trasmissione precisa dei dati alle teste di stampa e fissare le condizioni del getto dell inchiostro dalle stesse. I parametri possono essere modificati tramite software per ottimizzare la testa di stampa al suo inchiostro. Software - Il software front-end riceve i file con separazione dei colori da stampare e predispone i dati riferiti ai singoli ugelli. Gli algoritmi usati per mappare i dati sono di primaria importanza per eliminare i difetti in fase di stampa e creare la gamma di colori producibili più ricca possibile. La velocità di caricamento e trasmissione del file alle macchine influisce sull efficienza operativa. L interfaccia utente consente l utilizzo della macchina anche ad operatori poco esperti e fornisce una ampia varietà di strumenti per la calibratura e la diagnostica, così come il controllo dei parametri di tutti i dispositivi presenti sulla macchina. Particolarmente importanti sono le funzioni di manutenzione che prolungano la vita delle teste di stampa e aumentano la percentuale di operatività. Inchiostri ceramici - I requisiti più importanti per gli inchiostri sono la jettability (ossia buone prestazioni nella testa di stampa), la stabilità (tempo di vita e prestazioni costanti su un periodo di diversi mesi) e l intensità del colore alle giuste tonalità nello spettro dei colori, oltre alla compatibilità ambientale per la massima sicurezza degli operatori. B. Preparazione del lavoro, Color Management e Flusso di lavoro Nell era digitale, il controllo del processo di stampa è effettuato dal computer. Il responsabile di stabilimento non deve preoccuparsi dei dettagli della tecnologia descritti sopra, ma piuttosto come sfruttarli per una produzione regolare. Dopo un primo periodo in cui si familiarizza con la stampa digitale, l attenzione si sposta su come i file per la decorazione vengono ricevuti e riprodotti sulle piastrelle. Questo si chiama Workflow, Flusso di lavoro, e nel lungo termine è l aspetto più importante nella gestio- I quaderni di Acimac. 63

3 ne del processo e per la sua validità. Tutti i file di stampa devono essere convertiti nel giusto formato per la stampante e dimensionati esattamente sul formato della piastrella (o suddivisi o ritagliati su più piastrelle qualora l immagine fosse più grande del formato della piastrella scelto). La gestione del colore è necessaria per creare un immagine il più vicina possibile alle tonalità originali, per questo si interviene sui livelli colore (linearizzazione) in modo da consentire la massima quantità di inchiostro che può poi essere integrato con successo in funzione dello smalto scelto e del ciclo di cottura. Oggi esistono diverse funzioni software che posizionano la piastrella sulla linea di produzione, consentono correzioni all ultimo momento se necessario e programmano il numero di copie richieste. Nella decorazione analogica grandi risorse sono impiegate per la produzione di rulli siliconici, per la preparazione degli inchiostri specifici e per l inserimento sulla linea di produzione. Nell era digitale gli inchiostri si trovano già nella macchina, miscelati digitalmente. Non è necessario che lo smalto contenga alcun colore, anzi, dovrebbe essere il più bianco possibile. Non sono necessari i rulli, quindi, a condizione che i file di grafica siano stati creati correttamente, il lavoro di stampa può essere inserito in linea e all operatore è richiesto solo di assicurarsi che il formato della piastrella in linea sia quello corretto. L obiettivo di Jettable è di automatizzare il più possibile il processo di stampa. Con l arrivo della prima macchina digitale in uno stabilimento ceramico tradizionale è probabile che vi sia un iniziale euforia per l ampia gamma di grafiche potenzialmente realizzabili. Col tempo si fa invece strada la necessità di integrare la nuova tecnologia nel processo produttivo, e di lavorare secondo un programma di produzione stabilito. Nel mondo analogico il flusso di materiali è ben noto (caricamento rulli, gestione inchiostri, ecc.). In quello digitale gestiamo il flusso di un file di grafica dallo studio creativo fino alla sua realizzazione materiale, ossia una matrice stampata di gocce di inchiostro su una superficie di smalto. c. Color Management Fig. 1 SPAZIO COLORE 64. I quaderni di Acimac La stampa digitale usa il modello colore della quadricromia CMYK. La luce incidente è riflessa sulla superficie della piastrella. Quanto maggiore è l inchiostro applicato, tanto più scura sarà l immagine riprodotta. Questo metodo comprime lo spazio colore, quindi, se stiamo cercando di riprodurre un immagine dal mondo reale, come una pietra naturale, il numero di colori a nostra disposizione è ben inferiore a quello realmente presente in natura. In ceramica, il numero di pigmenti disponibili per una cottura ad alta temperatura limita ulteriormente le possibilità. Ciò nonostante, attraverso un processo di profilatura possiamo creare un metodo di filtraggio (filtering) dei colori di una immagine digitale così che la riproduzione su piastrella appaia simile all originale. Se il creativo ha usato solo i colori presenti nello spazio colore della stampante, la riproduzione sarà perfetta. Se il creativo lavora all esterno dello spazio colore ceramico, come accade spesso, una buona gestione del colore determinerà un risultato più vicino all originale. La preparazione dei profili per una ampia varietà di toni di smalto e temperature di cottura può consentire una rapida industrializzazione di nuovi prodotti. Nello spazio colore della stampante, rappresentato graficamente in due dimensioni i colori compaiono in un cerchio a 360. Come individuato originariamente nelle arti grafiche, i tre poli C, M e Y sono posizionati a 120 uno dall altro. Questo consente la produzione del maggior numero possibile di colori partendo dai tre colori base. Il nero e i colori scuri sono creati mischiando tutti i tre colori. Nella pratica risulta più semplice ottenere colori e tonalità scure aggiungendo un quarto colore, il nero (K). In ceramica, occorre considerare anche che un eccessiva miscelazione di inchiostro può creare problemi di integrazione dei pigmenti nello smalto. Quando osserviamo la gamma cromatica (o gamut) prodotta dai pigmenti ceramici, il primo limite che si nota è la mancanza di un vero equivalente ceramico del magenta organico. Gli equivalenti disponibili per le alte temperature, ed economicamente validi, sono il rosa o il marrone, il cui impiego tende a portare la gamma verso il porpora o l arancione, comunque lontano dal rosso. Un buon giallo può in parte compensare, dando luogo ad alcuni rossi e a brillanti gialli, arancioni e verdi. I magenta a base oro sono molto costosi e troppo dominanti nella gamma (o gamut). Buoni rossi possono essere ottenuti con il più economico Stagno-Cromo-Calcio. Fig. 2 SPAZIO COLORE IN CERAMICA E NELLE ARTI GRAFICHE

4 Gamut tipico nelle arti grafiche Gamut tipico in ceramica La Gamma dei Colori Ceramici Dati un set di inchiostri, uno smalto e una temperatura di cottura, si può stampare una carta colore (o paletta colore o target ) da usare come riferimento. Tutti i parametri di lavoro (fondo della piastrella, smalto, forno e stampante) richiedono uno specifico profilo colore, creato secondo gli standard dell International Color Consortium (ICC) e che può essere integrato nei file di stampa. Tale profilo è utilizzato per adattare il risultato di stampa della piastrella all immagine creata dal designer a computer. Il contenuto di colore di ogni quadratino della paletta colori cotta viene misurato con un colorimetro. I risultati sono quindi inseriti in una applicazione che genera un file di questo specifico set di parametri. Questo software può essere a sè stante (X-Rite Profile Maker) o presente su RIP completi, quali l EFI Fiery Colorproof, lo Scanvec Bit Blaster o altri. Il profilo viene poi applicato con Photoshop oppure con il RIP così che il file in output per la stampante risulti il più vicino possibile all immagine originale. Questo consente un rapido set up dei nuovi lavori, con modifiche minime che serviranno per avvicinarsi il più possibile ai toni desiderati dal creativo.l immagine in fig. 3 rappresenta una paletta colori ( target ) basata sulla decorazione in quadricromia; alcune applicazioni su piastrelle da pavimento possono utilizzare il modello in tricromia (inchiostri giallo, marrone e blu), in grado di riprodurre la maggior parte delle tonalità dei marmi. Toni aggiuntivi, oltre alla gamma (gamut) prodotta in automatico, possono essere ottenuti da un operatore esperto di Photoshop, ma non è possibile ripeterli e devono essere definitivi volta per volta. Quale è l obiettivo di un Flusso di lavoro? L obiettivo ultimo di ogni processo industriale è di produrre quantità di prodotti vendibili, nel tempo minore possibile consentito dai macchinari e con pochi sprechi e scarti. Nella stampa, questo si può tradurre in una rapida implementazione dell idea del creativo già dalla prima volta, un rapido set up per una produzione ripetitiva e veloce con la minima presenza di difetti. Con Flusso di lavoro si intende un processo interno all azienda più ampio e completo, e non semplicemente un software di una stampante digitale. Alcuni componenti sono forniti da terzi, con una vasta gamma di alternative tra cui l azienda ceramica potrà scegliere. Il ruolo di Jettable, quale fornitore di soluzioni, è di collegare i vari elementi a beneficio del cliente e del particolare fornitore di software o servizi. Il costruttore della stampante può fornire il coordinamento come servizio a valore aggiunto. Rapida implementazione Il designer che crea la grafica dovrebbe puntare alla risoluzione di stampa più bassa possibile che possa garantire il risultato e la colorazione desiderati. Sarà anche sempre più facile stampare immagini non perfette. Il grafico dovrebbe scegliere la colorazione dalla gamma cromatica (o gamut) già disponibile nella macchina e preparare e profilare le palette in anticipo sulla base delle condizioni di smalti e cottura. La profilatura ICC che compare sul monitor del designer consente di vedere il risultato fuori macchina. Fig. 3 COLOR TARGET Set up rapido Produzione rapida Si riferisce al sistema di gestione software capace di gestire grandi quantità di file, e a strumenti software per il dimensionamento rapido. Include quegli strumenti a disposizione dell operatore per ottimizzare e randomizzare la stampa. I quaderni di Acimac. 65

5 Impostazione di un Flusso di Lavoro Quando in uno stabilimento ceramico si installa un sistema di decorazione digitale, è necessario effettuare un processo di linearizzazione e profilatura che consideri gli smalti e gli inchiostri che si dovranno usare. In ceramica vi è poi un altra variabile da considerare: ogni colore e miscela di colori devono essere verificati in termini di integrabilità o refrattarietà alla temperatura di cottura, e devono essere privi di effetti indesiderati (es. la presenza di bolle nello smalto). Innanzitutto, le palette colore (target) sono stampate su tutti gli smalti richiesti, cotte alla temperatura appropriata e infine misurate usando uno strumento di profilatura come descritto sopra. Formulazioni di smalto diverse avranno diversi punti bianco (ossia il grado di bianco misurato dallo spettrofotometro), e ogni modifica al punto bianco provocherà tonalità leggermente diverse sul materiale decorato. I risultati vengono poi inseriti nel software di profilatura, che genererà il relativo profilo. Il processo viene ripetuto utilizzando il profilo ICC e, dopo la cottura, si verificano i risultati sul materiale sia da un punto di vista estetico che tecnico. Se i colori sono accettabili e gradevoli, il profilo viene immagazzinato, pronto per essere usato in produzione. I migliori risultati si otterranno se si utilizza uno smalto sviluppato appositamente per la tecnica inkjet, che presenti un eccellente punto bianco e che favorisca una buona integrazione per i pigmenti inkjet. Il nostro partner Sicer ha sviluppato tale gamma di smalti per applicazioni sia a pavimento che a rivestimento. Una volta completato il disegno grafico della singola immagine, il file deve subire le seguenti trasformazioni: Color Management: Si utilizza il profilo ICC per profilare i colori all interno della gamma cromatica stampabile con la stampante ceramica. Dimensionamento (Scaling): Si adatta la dimensione dell immagine al formato esatto della piastrella cruda, aggiungendo le abbondanze se necessario. Retinatura: Si correggono i singoli punti nell immagine per migliorare la resa visiva ed eliminare effetti ottici. Conversione in formato Raster: nel caso il file grafico sia stato creato in formato vettoriale (Freehand o Illustrator). Linearizzazione: Si adatta l intensità della stampa in funzione degli inchiostri e smalti utilizzati. Formato file in output: Si eseguono le correzioni necessarie in funzione dell hardware e di ogni tipo di stampante usata. Tutte queste funzioni sono disponibili in Photoshop, ma alcune di esse sono complesse e difficili da ripetere in modo affidabile. Jettable raccomanda l impiego di un RIP che offre maggiore semplicità d uso. Un buon compromesso, già molto diffuso nell industria ceramica, è l utilizzo combinato di Photoshop e di funzioni software che automatizzano molte delle funzioni RIP. Jettable offre entrambe le soluzioni, che possono essere rappresentate come segue: Due Alternative per il Flusso di lavoro design studio FACTORY GRAPHIC DEPARTMENT PRINTER OPERATOR TIFF (Raster) PS or PDF (Postscript) Photoshop RIP Color Management V -> Geometry Color Man. Linearization Screening? Hot folder R2P Utility Screening Scaling Linearization 1 Bit 4 files Job Queue Randomization Corrections PRINTERS 66. I quaderni di Acimac

6 Job Management: Gestione del lavoro E lo stadio finale, dopo che il file ha raggiunto la macchina. L operatore imposta i parametri per il ciclo di produzione, ossia il numero di piastrelle da decorare e se sia o meno richiesta una randomizzazione : quest ultima si ottiene per rotazione, ossia alternando la stampa delle singole parti in cui è stata suddivisa l immagine completa più grande. D. Aspetti pratici Production workflow, Flusso di lavoro di produzione. Si divide in due fasi. La prima, il set up del sistema, deve essere realizzato in fase di installazione della stampante e per ognuno degli smalti impiegati. Di tanto in tanto la stampate dovrebbe essere sottoposta a verifiche relativamente alla stabilità e costanza della stampa. La seconda fase, il set up del lavoro, deve essere effettuata per ogni singolo lavoro o progetto messo in produzione. Set up del sistema 1. Creazione di un profilo ICC di correzione cromatica. Deve essere impostato per ogni tipo di smalto e deve essere compatibile con il sistema della quadricromia C, M, Y, K. Una volta creato, potrà essere impiegato per tutti i lavori; dovrà però essere rieseguito in caso di nuovi lotti di smalto non identici. 2. Creazione di un profilo colore simulato. Consente di simulare colori ceramici sulla stampante da ufficio o su altri tipi di prova (proof). I clienti lontani potranno verificare in modo semplice e veloce l effetto cromatico finale della loro piastrella. Set up del lavoro 1. Creazione della simulazione di un lavoro su plotter da laboratorio usando inchiostri ceramici. 2. Editing del file di grafica e creazione di un file in output già dimensionato correttamente e successivo alla fase di color management. 3. Creazione di una prova (proof) reale decorata usando tutti gli elementi effettivamente in produzione (stampante, piastrella, smalti e forno). 4. Se necessario, selezione della suddivisione del file di grafica o dei parametri di randomizzazione. 5. Iniziare la fase di decorazione. E. Confronto tra un flusso di lavoro tradizionale e quello digitale Spostiamoci ora ad analizzare le metodologie di gestione del processo di decorazione tradizionale e di quello digitale. Origine dell immagine Nel flusso di lavoro tradizionale, l immagine è originata da grafici professionisti che forniscono l immagine su file insieme alle prove di stampa, ai retini e/o ai rulli. Nel flusso di lavoro digitale, l immagine continuerà ad essere fornita dagli studi di design, ma potrà aumentare la quota di lavori realizzati direttamente all interno dell azienda ceramica. L immagine è fornita in un file digitale con una prova di stampa su carta. I grafici dispongono di strumenti per calcolare i costi di ogni lavoro e per ottimizzare i costi dei colori. Selezione di pigmenti e smalti Nel flusso di lavoro tradizionale, la scelta di pigmenti e smalti dipende dalla loro disponibilità, dal prezzo e compatibilità per l impiego finale. Per ogni nuovo lavoro, è necessario un adattamento dei materiali usati e del forno. Nel flusso di lavoro digitale, ci sono solo pochi gruppi di colori (per piastrelle in gres porcellanato, rivestimento o terzo fuoco). La scelta degli smalti deve essere predefinita. E necessario analizzare la compatibilità degli inchiostri con lo smalto e il forno. Una volta creato il profilo di correzione (ICC color profile), tutte le decorazioni effettuate sullo stesso smalto e cotte nello stesso forno possono essere realizzate senza ulteriori test, a patto che le condizioni rimangano costanti. Prove ( Proof ) Nel flusso di lavoro tradizionale, le prove non sempre corrispondono al risultato della produzione effettiva. Prima di incidere i rulli, si fanno prove su retino e si realizzano stampe su carta. Gli addetti esperti hanno imparato a individuare i proof non reali. Nel flusso di lavoro digitale, le prove sono reali. Una prova su piastrella, effettuata usando un plotter e inchiostri ceramici, darà esattamente lo stesso risultato di quello che sarà poi il decoro in produzione. Correzioni Nel flusso di lavoro tradizionale, ogni variazione nella decorazione comporta la produzione di un nuovo retino (e del telaio di prova), il che significa tempo e denaro. Nel flusso di lavoro digitale, la stampa di varie versioni dello steso file può essere realizzata rapidamente utilizzando direttamente la prova. Produzione: Tempo di Set up Nel flusso di lavoro tradizionale, il settaggio della macchina può richiedere ore e non sono possibili cambiamenti all ultimo momento. Nel flusso di lavoro digitale, il tempo di set up è molto più rapido ed è più semplice apportare correzioni last minute. I quaderni di Acimac. 67

7 68. I quaderni di Acimac Ripetibilità Nel flusso di lavoro tradizionale, l immagine tende a deteriorarsi durante il processo. Spesso il retino o il cilindro vengono sostituiti dando luogo a ulteriori rischi per la stabilità dell immagine in fase di decorazione. Nel flusso di lavoro digitale, ogni copia è sempre come la prima e tutte sono identiche. I valori relativi al colore possono essere conservati anche in caso la produzione avvenga su linee e stabilimenti diversi. Qualità di stampa Il software Jettable offre all utente più livelli di qualità di stampa: normale, quality e premium. I livelli più alti utilizzano sistemi di screening per ridurre ed eliminare gli effetti più tipici dell inkjet, ossia la comparsa di linee o eventuali punti non coperti a causa di ugelli mancanti. Se ne verificano pochi, ma si possono nascondere completamente; l impiego dei livelli di qualità di stampa consente quindi lunghi periodi di lavoro senza interruzioni dovute a manutenzione. In generale, l impiego di un livello di qualità di stampa più alto rallenta il plotter e riduce la produttività. I lavori più semplici possono essere stampati ad una maggiore velocità di quelli che invece richiedono una qualità quasi fotografica. Anche la decorazione su piastrelle molto strutturate e con basso rilievi richiede un livello di qualità più alto. Dati variabili Nel flusso di lavoro tradizionale con rulli siliconici è possibile realizzare alcune variazioni random nella grafica quando il formato della piastrella è inferiore al diametro del cilindro. Nel flusso di lavoro digitale, si possono creare parecchie variazioni dello stesso design, stampabili una dopo l altra senza il pattern di prova (o target) tipico della decorazione analogica. Questo tipo di randomizzazione può avvenire o creando un set di immagini da stampare random, o randomizzando la selezione di sezioni in cui è stata ritagliata o suddivisa l immagine più grande. Copertura della superficie Nel flusso di lavoro tradizionale, la decorazione si basa sulla tecnologia della stampa per contatto, che non consente il decoro dei bordi della piastrella e che richiede, in caso di piastrelle molto strutturate, l impiego della decorazione a secco. Nel flusso di lavoro digitale, la decorazione basata sulla tecnologia della stampa senza contatto consente sia il decoro dei bordi che di superfici a rilievo (con distanza massima di 10 mm tra rilievi e basso rilievo). Definizione dei dettagli Nel flusso di lavoro tradizionale, la definizione dell immagine è circa 80 dpi (nei sistemi a rullo e piani). Nel flusso di lavoro digitale, la decorazione prevede una gamma di risoluzioni. Un tema importante che l industria ceramica sta iniziando ad affrontare è proprio quello della dimensione della goccia inkjet e della risoluzione di stampa. Stanno emergendo diverse opzioni a livello di stampanti, alcune usano le teste di stampa tradizionali a goccia grande, mentre altre usano una generazione nuova di teste di stampa grayscale (scala di grigio) con goccia di dimensione più piccola in grado di produrre una risoluzione maggiore. In generale, la testina a goccia grande può essere più affidabile nel lungo termine. Il vantaggio consiste nella buona copertura del fondo e nel colore ricco che viene generato. Lo svantaggio risiede invece nel livello di definizione. Per contro, la testina grayscale (scala di grigio) può produrre una migliore definizione, ma genera una gamma colore (o gamut) meno buona, e vi è ancora il quesito sulla durata delle teste impiegate in produzioni industriali. A nostro avviso, le teste di stampa grayscale progettate per le arti grafiche avranno difficoltà ad affermarsi nelle produzioni ceramiche industriali, dove gli inchiostri ad alto contenuto solido renderanno complicato ottenere un buon colore alla velocità della linea di produzione. Jettable sta cercando una strada intermedia: gocce più piccole per una migliore risoluzione, ma non al punto di influire negativamente sulla affidabilità della macchina. Stoccaggio Nel flusso di lavoro tradizionale, parte del prodotto finito è spedito immediatamente e parte è stoccato a magazzino in attesa di una vendita successiva. E una necessità dovuta anche agli alti costi di set up delle tecnologie di decorazione tradizionali; per certo lo stoccaggio a magazzino rappresenta un costo aggiuntivo per le imprese ceramiche (spazio, logistica, gestione, risorse umane, ecc.). Nel flusso di lavoro digitale nel quale il tempo di set up è minimo, la tecnologia si presterebbe già a produrre esclusivamente on demand, senza necessità di fare scorte. E più economico decorare domani quello che ci ordineranno domani, piuttosto che decorare oggi e mettere a magazzino. Distribuzione Nel flusso di lavoro tradizionale, la distribuzione del prodotto finito sul mercato è gestita da canali distributivi consolidati. Nel flusso di lavoro digitale, parte del materiale continuerà ad essere distribuito dagli stessi canali distributivi, ma potranno emergere nuovi modelli e approcci al mercato soprattutto nella commercializzazione di lotti molto piccoli. Durata del ciclo di lavoro Nel flusso di lavoro tradizionale il ciclo di lavoro, dal ricevimento ordine alla consegna del prodotto finito, si calcola in settimane. Nel flusso di lavoro digitale il ciclo di produzione può essere velocizzato in modo significativo. Ritorno sull investimento Gli inchiostri e le tecnologie di stampa di Jettable permettono la decorazione anche di grandi lotti produttivi. Vi sono poi macchine da laboratorio tipo plotter con una produttività di 5-6 mq/ora di materiale caratterizzato da un elevato livello di definizione e cromaticità. Grazie ad un software di semplice utilizzo possono essere impiegati per la produzione di de-

8 cori e pezzi speciali. Plotter più grandi con una capacità di 15 mq/ora possono produrre buone quantità commerciali. I piccoli lotti, uniti ad un maggior valore aggiunto per decorazioni speciali, contribuiscono ad un rapido ritorno sull investimento. Design di prodotto di sicuro successo La regola d oro (sperando che i designer concorderanno!) è di scegliere i colori che possono essere realmente stampati... Occorre osservare bene la paletta colori (o target) stampata sullo smalto richiesto per il lavoro, e scegliere da quella. Per quanto riguarda la scelta di una stampante idonea, occorrerà ancora tempo prima che una macchina in-line possa raggiungere la qualità di un buon plotter che, al momento, garantisce immagini ad alta risoluzione vicine alla qualità fotografica. Personale L addetto alla macchina di stampa deve avere familiarità con i computer e deve essere in grado di prendere semplici decisioni riguardo alla produzione, (adattare lo spessore della piastrella da decorare, assicurarsi della corretta distanza tra le teste di stampa e lo smalto, ecc...). Un buon ufficio grafico dovrebbe includere un operatore esperto di Photoshop che possa effettuare correzioni all ultimo momento o adattare i lavori inviati in produzione. L introduzione alle stampanti digitali richiede programmi di formazione sia per gli addetti in reparto che per il team di grafici e creativi, formazione che Jettable è in grado di fornire. SUMMARY In sintesi: 1. La produttività è la chiave del successo della decorazione digitale inkjet. Impostare il giusto flusso di lavoro garantisce un immediata produttività all azienda ceramica. 2. I vari parametri della stampante inkjet sono importanti, ma la tecnologia deve essere giudicata dai risultati che produce, non dalle caratteristiche di un singolo componente della macchina. 3. Jettable si propone come fornitore di una soluzione tecnologica, fornisce ai clienti la necessaria formazione e li guida nel processo di una decorazione digitale caratterizzata da buone produttività. 4. Il digitale richiede un cambiamento concettuale fondamentale. Il processo principale di creazione ha luogo sul monitor digitale e non sulla linea di produzione tradizionale. 5. Il flusso di lavoro digitale accorcia il processo dall idea al prodotto. Alla fine, appare chiaro che è più economico investire nello stoccaggio di file di grafica ripetibili, che non in magazzini a cielo aperto. n NOTE I quaderni di Acimac. 69

Soluzioni innovative per una prototipazione rapida ed economica

Soluzioni innovative per una prototipazione rapida ed economica Soluzioni innovative per una prototipazione rapida ed economica di Alessandro Beltrami Colorifici, produttori di ceramiche a terzo fuoco, laboratori, sono sempre più le aziende che necessitano di prototipare

Dettagli

La prima conversione. f profilo di origine: il profilo. f profilo di destinazione: il. f intento di rendering: la scelta

La prima conversione. f profilo di origine: il profilo. f profilo di destinazione: il. f intento di rendering: la scelta g di Mauro Boscarol I concetti di base della soft proof Come ottenere una replica fedele dell originale che sarà stampato attraverso una soft proof? Per ottenere buoni risultati è necessario che le conversioni

Dettagli

Innovazione della tecnologia di decorazione digitale Durst

Innovazione della tecnologia di decorazione digitale Durst Innovazione della tecnologia di decorazione digitale Durst di Norbert von Aufschnaiter Durst, lo specialista della stampa inkjet industriale, è il costruttore di macchine per la decorazione digitale di

Dettagli

Garantire la coerenza dei colori delle stampe

Garantire la coerenza dei colori delle stampe Garantire la coerenza dei colori delle stampe Introduzione Il monitor: una finestra sul colore Le stampanti a getto d'inchiostro sono dispositivi RGB Gestione colore e stampa in Nikon ViewNX Gestione colore

Dettagli

Fiery Color Server. Riferimento per il colore Fiery

Fiery Color Server. Riferimento per il colore Fiery Fiery Color Server Riferimento per il colore Fiery 2009 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

Dettagli

Gamma 75 HD-NR Gamma 75 HD-NRS Stampanti digitali per ceramica Premium con incomparabile rapporto prezzo/prestazioni

Gamma 75 HD-NR Gamma 75 HD-NRS Stampanti digitali per ceramica Premium con incomparabile rapporto prezzo/prestazioni IT Gamma 75 HD-NR Gamma 75 HD-NRS Stampanti digitali per ceramica Premium con incomparabile rapporto prezzo/prestazioni La nuova serie di stampanti Gamma offre la tecnologia Durst Premium con prestazioni

Dettagli

RIP DI Presstek: La soluzione veloce e affidabile

RIP DI Presstek: La soluzione veloce e affidabile RIP DI Presstek: La soluzione veloce e affidabile Basato su Harlequin Scriptworks, il RIP DI opzionale di Presstek è più di un rasterizzatore e interprete di linguaggio PostScript : è un versatile gestore

Dettagli

I profili colore. - Generalità -

I profili colore. - Generalità - Colorimetria I profili colore - Generalità - I problemi legati al colore? A monitor si vedono le immagini con certi colori, nella stampa ne risultano altri. Lo stesso file immagine a colori dà un risultato

Dettagli

Stampa offset. Il numero di castelletti nelle macchine è limitato, e la stampa deve adattarsi di conseguenza...

Stampa offset. Il numero di castelletti nelle macchine è limitato, e la stampa deve adattarsi di conseguenza... Stampa offset Il numero di castelletti nelle macchine è limitato, e la stampa deve adattarsi di conseguenza... stampa b/n: un solo castelletto, facile si possono riprodurre solo neri e grigi, ma il foglio

Dettagli

Evoluzione e semplificazione per chi intende calibrare, ottimizzare, creare i profili ICC e DeviceLinks.

Evoluzione e semplificazione per chi intende calibrare, ottimizzare, creare i profili ICC e DeviceLinks. pre stampa COLORANT2 E COPRA3: INTEGRAZIONE TRA I SOFTWARE Evoluzione e semplificazione per chi intende calibrare, ottimizzare, creare i profili ICC e DeviceLinks. Giovanni Daprà Da sempre nel settore

Dettagli

Teoria del colore. Sintesi Cromatica Additiva RGB

Teoria del colore. Sintesi Cromatica Additiva RGB Teoria del colore A partire da tre colori Rosso, Verde, Blu è possibile generare tutta la rimanente scala cromatica mescolando con le dovute percentuali questa terna di riferimento. Si immagini di proiettare

Dettagli

LA CODIFICA DELLE IMMAGINI

LA CODIFICA DELLE IMMAGINI LA CODIFICA DELLE IMMAGINI Anche le immagini possono essere memorizzate in forma numerica (digitale) suddividendole in milioni di punti, per ognuno dei quali si definisce il colore in termini numerici.

Dettagli

Immagini digitali Appunti per la classe 3 R a cura del prof. ing. Mario Catalano

Immagini digitali Appunti per la classe 3 R a cura del prof. ing. Mario Catalano Immagini digitali LA CODIFICA DELLE IMMAGINI Anche le immagini possono essere memorizzate in forma numerica (digitale) suddividendole in milioni di punti, per ognuno dei quali si definisce il colore in

Dettagli

EX700i Print Server/ Integrated Fiery Color Server. Stampa a colori

EX700i Print Server/ Integrated Fiery Color Server. Stampa a colori EX700i Print Server/ Integrated Fiery Color Server Stampa a colori 2011 Electronics For Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato

Dettagli

FOTOGRAFIA DIGITALE GESTIONE BASE DEL COLORE VISUALIZZARE E STAMPARE CORRETTAMENTE LE IMMAGINI. A cura di Mauro Minetti

FOTOGRAFIA DIGITALE GESTIONE BASE DEL COLORE VISUALIZZARE E STAMPARE CORRETTAMENTE LE IMMAGINI. A cura di Mauro Minetti FOTOGRAFIA DIGITALE GESTIONE BASE DEL COLORE VISUALIZZARE E STAMPARE CORRETTAMENTE LE IMMAGINI Aprile 2005 A cura di Mauro Minetti INDICE CAPITOLI 1) PREMESSA 2) MONITOR E PROFILO COLORE 3) CALIBRAZIONE

Dettagli

Documento tecnico: Introduzione, vantaggi e confronto con i sistemi di prova del colore tradizionali

Documento tecnico: Introduzione, vantaggi e confronto con i sistemi di prova del colore tradizionali Documento tecnico: PROVA COLORE A VIDEO Introduzione, vantaggi e confronto con i sistemi di prova del colore tradizionali Questo documento tecnico tratta della prova colore a video e ne dimostra la validità

Dettagli

Il campionamento. La digitalizzazione. Teoria e pratica. La rappresentazione digitale delle immagini. La rappresentazione digitale delle immagini

Il campionamento. La digitalizzazione. Teoria e pratica. La rappresentazione digitale delle immagini. La rappresentazione digitale delle immagini ACQUISIZIONE ED ELABORAZIONE DELLE IMMAGINI Teoria e pratica La digitalizzazione La digitalizzazione di oggetti legati a fenomeni di tipo analogico, avviene attraverso due parametri fondamentali: Il numero

Dettagli

Fiery Network Controller per Xerox WorkCentre 7800 Series. Stampa a colori

Fiery Network Controller per Xerox WorkCentre 7800 Series. Stampa a colori Fiery Network Controller per Xerox WorkCentre 7800 Series Stampa a colori 2013 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato

Dettagli

Xerox EX Print Server Powered by Fiery per Xerox Color C75 Press / Xerox Integrated Fiery Color Server per Xerox Color C75 Press.

Xerox EX Print Server Powered by Fiery per Xerox Color C75 Press / Xerox Integrated Fiery Color Server per Xerox Color C75 Press. Xerox EX Print Server Powered by Fiery per Xerox Color C75 Press / Xerox Integrated Fiery Color Server per Xerox Color C75 Press Stampa a colori 2012 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento

Dettagli

EIZO ColorNavigator Caratteristiche e funzionalità

EIZO ColorNavigator Caratteristiche e funzionalità EIZO ColorNavigator Caratteristiche e funzionalità EIZO software di calibrazione Il software ColorNavigator è stato concepito specificamente per la calibrazione precisa ed immediata dei modelli ColorGraphic.

Dettagli

Fiery E100 Color Server. Stampa a colori

Fiery E100 Color Server. Stampa a colori Fiery E100 Color Server Stampa a colori 2011 Electronics For Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in

Dettagli

LA GESTIONE DEL COLORE NEI SISTEMI DI STAMPA MULTICOLOR

LA GESTIONE DEL COLORE NEI SISTEMI DI STAMPA MULTICOLOR LA GESTIONE DEL COLORE NEI SISTEMI DI STAMPA MULTICOLOR GESTIONE DEL COLORE (COLOR MANAGEMENT) = CONTROLLO COMPLETO, PADRONANZA E COERENZA NELLA RIPRODUZIONE DEL COLORE. CONTROLLO COMPLETO, PADRONANZA

Dettagli

nov 2007 www.italiagrafica.com Anno LXII 9 novembre 2007

nov 2007 www.italiagrafica.com Anno LXII 9 novembre 2007 Anno LXII 9 novembre 2007 ISSN 0021-2784 - Anno LXII - Mensile - Poste Italiane Spa - Sped. in abbon. postale D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art. 1, comma 1, DCB Milano - In caso di mancato

Dettagli

Le immagini digitali. Le immagini digitali. Caterina Balletti. Caterina Balletti. Immagini grafiche. Trattamento di immagini digitali.

Le immagini digitali. Le immagini digitali. Caterina Balletti. Caterina Balletti. Immagini grafiche. Trattamento di immagini digitali. 1 Le immagini digitali Le immagini digitali Università IUAV di venezia Trattamento di immagini digitali immagini grafiche immagini raster immagini vettoriali acquisizione trattamento geometrico trattamento

Dettagli

Guida alla qualità del colore

Guida alla qualità del colore Pagina 1 di 7 Guida alla qualità del colore Nella presente guida vengono descritte le opzioni disponibili sulla stampante per la regolazione e la personalizzazione della resa del colore. Menu Qualità Modalità

Dettagli

Regole per certificazione PDF Pubblicità Mondadori

Regole per certificazione PDF Pubblicità Mondadori Il flusso di lavoro relativo alla pubblicità richiede che i PDF abbiano determinate specifiche che devono soddisfare le esigenze di stampa. Tutti i PDF ricevuti sono verificati sia come contenuto, sia

Dettagli

COME GENERARE PDF PER LA PRESTAMPA

COME GENERARE PDF PER LA PRESTAMPA COME GENERARE PDF PER LA PRESTAMPA NOTE GENERALI Il PDF (Adobe Portable Document Format) è il formato più leggero e affidabile per far giungere i propri documenti alla prestampa. Perché i PDF non creino

Dettagli

INFORMATICA. Elaborazione delle immagini digitali. Università degli Studi di Foggia Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale

INFORMATICA. Elaborazione delle immagini digitali. Università degli Studi di Foggia Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale INFORMATICA Università degli Studi di Foggia Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale A.A. 2014/2015 II ANNO II SEMESTRE 2 CFU CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE E TECNICHE DELLE ATTIVITÀ MOTORIE

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE Corso di Elaborazione Elettronica di Immagini IL COLORE PARTE 2 Gabriele Guarnieri Sommario Spazi colore percettivamente uniformi 1 Spazi colore percettivamente uniformi:

Dettagli

«GIRO CHIUSO» Riproduzione, tramite scansione spettrale, di un soggetto esistente (solo con Scanner Spettrale).

«GIRO CHIUSO» Riproduzione, tramite scansione spettrale, di un soggetto esistente (solo con Scanner Spettrale). «GIRO CHIUSO» Riproduzione, tramite scansione spettrale, di un soggetto esistente (solo con Scanner Spettrale). PROFILAZIONE Profilazione di Files acquisiti tramite sorgente esterna al sistema (Scanner

Dettagli

Serie Uvistar BROCHURE PRODOTTO. Piattaforma inkjet UV veloce ed economica per la stampa di grande formato e grafiche extra large

Serie Uvistar BROCHURE PRODOTTO. Piattaforma inkjet UV veloce ed economica per la stampa di grande formato e grafiche extra large Serie Uvistar BROCHURE PRODOTTO Piattaforma inkjet UV veloce ed economica per la stampa di grande formato e grafiche extra large La piattaforma veloce, economica e flessibile per stampe extra large L inkjet

Dettagli

SOLUZIONI i1 PER GESTIONE DEL COLORE PER I PERFEZIONISTI DEL COLORE PIÙ ESIGENTI

SOLUZIONI i1 PER GESTIONE DEL COLORE PER I PERFEZIONISTI DEL COLORE PIÙ ESIGENTI SOLUZIONI i1 PER GESTIONE DEL COLORE PER I PERFEZIONISTI DEL COLORE PIÙ ESIGENTI La scelta dei professionisti per calibrazione e profilatura eccezionali di fotocamere digitali, display, proiettori e stampanti.

Dettagli

Perché è necessario avere uno standard della resa per pagina?

Perché è necessario avere uno standard della resa per pagina? Introduzione Perché è necessario avere uno standard della resa per pagina? La resa per pagina descrive il numero stimato di pagine che è possibile stampare con una particolare cartuccia di stampa. Storicamente,

Dettagli

Origine delle immagini. Elaborazione delle immagini. Immagini vettoriali VS bitmap 2. Immagini vettoriali VS bitmap.

Origine delle immagini. Elaborazione delle immagini. Immagini vettoriali VS bitmap 2. Immagini vettoriali VS bitmap. Origine delle immagini Elaborazione delle immagini Adobe Photoshop I programmi per l elaborazione di immagini e la grafica permettono in genere di: Creare immagini ex novo (con gli strumenti di disegno)

Dettagli

6.12. PhotoProof. SilverFast PhotoProof It.qxd6. Cos è SilverFastPhotoProof?

6.12. PhotoProof. SilverFast PhotoProof It.qxd6. Cos è SilverFastPhotoProof? FOGRA Media Wedge SilverFastPhotoProof Cos è SilverFastPhotoProof? SilverFastPhotoProof è una funzione speciale opzionale di SilverFastDCProStudio e SilverFastHDRStudio che permette di ottenere riproduzioni

Dettagli

Periferiche di hardcopy 2D e 3D

Periferiche di hardcopy 2D e 3D Knowledge Aided Engineering Manufacturing and Related Technologies Dipartimento di Ingegneria Industriale Università di Parma Periferiche di hardcopy 2D e 3D Motivazione sono necessari documenti permanenti,

Dettagli

PREPARAZIONE DEI FILE

PREPARAZIONE DEI FILE PREPARAZIONE DEI FILE Devo usare un Mac o un PC? Come preferite, le indicazioni seguenti valgono per entrambi i sistemi. Con che programmi posso lavorare? Il documento migliore che ci potete fornire per

Dettagli

VARI TIPI DI FILE I FORMATI DI FILE E LA COMPRESSIONE

VARI TIPI DI FILE I FORMATI DI FILE E LA COMPRESSIONE I FORMATI DI FILE E LA COMPRESSIONE I formati dei file di grafica si differenziano per come rappresentano i dati dell immagine (pixel o vettori), per la tecnica di compressione e per le funzioni di Photoshop

Dettagli

Il colore. IGEA 2006-07 7 febbraio 2007

Il colore. IGEA 2006-07 7 febbraio 2007 Il colore IGEA 2006-07 7 febbraio 2007 La luce Radiazione elettromagnetica 380 740 nanometri (790 480 THz) Percezione della luce /1 Organi sensoriali: Bastoncelli Molto sensibili (anche a un solo fotone:

Dettagli

Espandere il business con Ricoh

Espandere il business con Ricoh Espandere il business con Ricoh Serie Ricoh Pro L4100 con inchiostri latex Serie RICOH Pro L4100 18.2 m²/h La soluzione ideale per il grande formato La serie Ricoh Pro L4100 è la soluzione perfetta quando

Dettagli

INFORMATICA E GRAFICA PER IL WEB

INFORMATICA E GRAFICA PER IL WEB INFORMATICA E GRAFICA PER IL WEB Psicologia e comunicazione A.A. 2013/2014 Università degli studi Milano-Bicocca docente: Diana Quarti INFORMATICA E GRAFICA PER IL WEB A.A. 2013/2014 docente: Diana Quarti

Dettagli

Gestione digitale del colore in stampa e prestampa Milano 13 giugno 2007. Mauro Boscarol

Gestione digitale del colore in stampa e prestampa Milano 13 giugno 2007. Mauro Boscarol Stampa e prestampa Stampa industriale Offset piana e rotativa Flessografica Prestampa Cioè dall originale alla lastra È un flusso di lavoro (prepress workflow) Qui avviene la gestione del colore Flussi

Dettagli

Programma didattico Accademia di Belle Arti Palermo. informatica per la grafica Prof.Luca Pulvirenti

Programma didattico Accademia di Belle Arti Palermo. informatica per la grafica Prof.Luca Pulvirenti Introduzione al disegno digitale ed alla grafica web Gli standard grafici La tecnologia : hardware e software Il computer l'unità centrale (CPU, HD) le schede grafiche gli schermi gli scanner le stampanti

Dettagli

...IL CUORE DEL SISTEMA SIGLO

...IL CUORE DEL SISTEMA SIGLO STAMPANTE OFFICE PRINTER È la stampante inkjet a 4 colori con doti uniche in termini di versatilità di materiali stampabili, economia di esercizio e velocità destinata alla marcatura di tutti i prodotti

Dettagli

FineScan 2750. Scansione di qualità professionale ad alta velocità sul desktop. Il nuovo scanner desktop professionale Fujifilm

FineScan 2750. Scansione di qualità professionale ad alta velocità sul desktop. Il nuovo scanner desktop professionale Fujifilm Scansione di qualità professionale ad alta velocità sul desktop FineScan 2750 Il nuovo scanner desktop professionale Fujifilm L EVOLUZIONE DELL IMMAGINE I L T E M P O È D E N A R O O R A N E A V R E T

Dettagli

Stampare? È facile! San Martino di Lupari - Viale Europa, 41 Tel. 049 5952177 - Fax 049 9468532 info@tipografiatrevisan.com

Stampare? È facile! San Martino di Lupari - Viale Europa, 41 Tel. 049 5952177 - Fax 049 9468532 info@tipografiatrevisan.com Stampare? È facile! San Martino di Lupari - Viale Europa, 41 Tel. 049 5952177 - Fax 049 9468532 info@tipografiatrevisan.com Impaginare? più facile di quanto credi... Devo usare il Macintosh o il PC? È

Dettagli

GeCo : FaRe Piastrelle. Giovanni Affinito 08/11/2013

GeCo : FaRe Piastrelle. Giovanni Affinito 08/11/2013 GeCo : FaRe Piastrelle Giovanni Affinito 08/11/2013 LA CERAMICA è DIGITALE Come la ceramica tradizionale, anche la produzione digitale deve scontrarsi con differenti tipologie di problematiche nella sua

Dettagli

KeraCromia conviene: ecco perché F. Masini KeraLab,Officine Smac A. Maccari - Macstech

KeraCromia conviene: ecco perché F. Masini KeraLab,Officine Smac A. Maccari - Macstech F. Masini KeraLab,Officine Smac A. Maccari - Macstech NON intendiamo annoiarvi parlando ancora di profili, chart, gamut, DPI, picolitri NON vogliamo ripetere che il nostro sistema è il migliore, perchéla

Dettagli

Un azienda del gruppo HOMAG

Un azienda del gruppo HOMAG M+M (www.mm-networks.de) 05/06 Un azienda del gruppo HOMAG HOMAG Holzbearbeitungssysteme AG Homagstraße 3 5 72296 SCHOPFLOCH GERMANIA Tel. +49 7443 13-0 Fax +49 7443 13 23 00 info@homag.de www.homag.com

Dettagli

Le immagini digitali: introduzione

Le immagini digitali: introduzione Le immagini digitali: introduzione 1 L immagine digitale Un immagine pittorica è compsta da milioni di pigmenti colorati molto piccoli che, messi vicino l uno all altro, danno l impressione dei vari oggetti.

Dettagli

design illustrazione

design illustrazione Grafica vettoriale disegno progettazione COREL DRAW grafica creazione elementi grafici design illustrazione Il programma offre strumenti che consentono ai designer un livello di produttività qualitativamente

Dettagli

I vantaggi dei profili device link

I vantaggi dei profili device link g di Mauro Boscarol I vantaggi dei profili device link Lo standard di gestione del colore Icc (International Color Consortium) prevede tre classi di profili di periferica: monitor, input (cioè scanner

Dettagli

Requisiti di riferimento per il successo

Requisiti di riferimento per il successo Requisiti di riferimento per il successo In questa seconda parte della nostra newsletter in cui si parla del recente report di Aberdeen sui fattori chiave di successo per la logistica di magazzino, si

Dettagli

Manuale di utilizzo del logotipo

Manuale di utilizzo del logotipo Manuale di utilizzo del logotipo INDICE 3 Premessa 4 Logotipo 5 Area di rispetto 6 Colore 7 Versione in positivo bianco/nero 8 Versione in negativo bianco/nero 9 Utilizzo su fondi colore 10 Utilizzo su

Dettagli

Linee digitali: soluzioni integrate

Linee digitali: soluzioni integrate Linee digitali: soluzioni integrate La decorazione digitale, come ogni forma espressiva inizia sempre da un progetto. Esso può essere un marmo una pietra un legno un tessuto o un progetto di design innovativo,

Dettagli

Manuale Pratico di Serigrafia. Highlight

Manuale Pratico di Serigrafia. Highlight Highlight www.axpsrl.com - www.cplfabbrika.com Separazione colori Una qualsiasi immagine o un qualsiasi disegno per poter essere realizzato in serigrafia necessita di essere elaborato al fine di ricavare

Dettagli

Capitolo 6 ELABORAZIONE DI IMMAGINI A COLORI

Capitolo 6 ELABORAZIONE DI IMMAGINI A COLORI Capitolo 6 ELABORAZIONE DI IMMAGINI A COLORI Il colore viene utilizzato nelle immagini digitali per due motivi principali: è un descrittore che semplifica l identificazione di un oggetto e la sua estrazione

Dettagli

Flusso di lavoro semplificato per la stampa e la finitura

Flusso di lavoro semplificato per la stampa e la finitura Flusso di lavoro semplificato per la stampa e la finitura i-cut Suite i-cut Suite elimina gli errori, fa risparmiare tempo e riduce gli sprechi. i-cut Suite è una raccolta di software di prestampa studiata

Dettagli

Controller di stampa Fiery. Stampa di dati variabili

Controller di stampa Fiery. Stampa di dati variabili Controller di stampa Fiery Stampa di dati variabili 2011 Electronics For Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

Dettagli

EOS 500D. Comunicazioni alla stampa. Approfondimento. Canon Consumer Imaging SEGUE COMUNICATO COMPLETO

EOS 500D. Comunicazioni alla stampa. Approfondimento. Canon Consumer Imaging SEGUE COMUNICATO COMPLETO Canon Consumer Imaging Cliccando sul pulsante verde accedi alla pagina Internet da cui è possibile scaricare le foto ad alta risoluzione EOS 500D Approfondimento SEGUE COMUNICATO COMPLETO Tecnologia CMOS

Dettagli

Gestione del colore con Adobe Photoshop

Gestione del colore con Adobe Photoshop Gestione del colore con Adobe Photoshop COLOR SETTINGS (Impostazioni colore) E' lo strumento per impostare la politica di gestione del colore in Photoshop. Vi si accede dal Menù: Edit>Color settings..

Dettagli

Non vediamo l'ora di ammirare i risultati.

Non vediamo l'ora di ammirare i risultati. Le macchine da stampa digitali a 5 colori Ricoh Pro C7100x offrono una straordinaria scelta di possibilità creative per progettisti grafici e stampatori, fornendo valore aggiunto ad una vasta gamma di

Dettagli

Capitolo V : Il colore nelle immagini digitali

Capitolo V : Il colore nelle immagini digitali Capitolo V : Il colore nelle immagini digitali Lavorare con il colore nelle immagini digitali L uso dei colori nella visione computerizzata e nella computer grafica implica l incorrere in determinate problematiche

Dettagli

C=1.44. densità d accumulo, potente strumento di controllo del colore

C=1.44. densità d accumulo, potente strumento di controllo del colore C=1.44 k=1.45 M=1.41 Y=.76 densità d accumulo, potente strumento di controllo del colore di Mike Ruff (Chief Technology Officer di Nazdar Consulting Services) Trentasette anni di attività e consulenza

Dettagli

Mirage 2.0. Novità in Mirage 2.0

Mirage 2.0. Novità in Mirage 2.0 Novità in Mirage 2.0 1. Regolazione della qualità dell immagine di anteprima 2. Nuove etichette definite dall utente 3. Visualizzazione del livello d inchiostro e messaggi di stato della stampante 4. Nuova

Dettagli

GESTIONE PROFESSIONALE DEL COLORE. CONTROLLER FIERY PER TASKALFA 550c, 650c E 750c.

GESTIONE PROFESSIONALE DEL COLORE. CONTROLLER FIERY PER TASKALFA 550c, 650c E 750c. GESTIONE PROFESSIONALE DEL COLORE. CONTROLLER FIERY PER TASKALFA 550c, 650c E 750c. COUNT ON US. CREATO PER SODDISFARE OGNI ESIGENZA APPLICATIVA NEL COLORE. Se il colore è importante per la vostra attività

Dettagli

Semplice. Innovativo. Collaudato.

Semplice. Innovativo. Collaudato. Semplice. Innovativo. Collaudato. Piattaforma 64-bit Strumenti applicativi Produzione semplificata QuickSet 2.0 Piattaforma 64-bit La potenza di una piattaforma di nuova generazione, tutta a 64 bit Processa

Dettagli

Video. Lo schermo è costituito da una matrice di punti indirizzabili (pixel) RAM dedicata coprocessori grafici

Video. Lo schermo è costituito da una matrice di punti indirizzabili (pixel) RAM dedicata coprocessori grafici Video dimensione misura in pollici della diagonale risoluzione numero pixel dimensione pixel distanza tra pixel (dot pitch) refresh profondità colore numero di bit per pixel Lo schermo è costituito da

Dettagli

INFORMATICA E GRAFICA PER IL WEB

INFORMATICA E GRAFICA PER IL WEB INFORMATICA E GRAFICA PER IL WEB Psicologia e comunicazione A.A. 2015/2016 Università degli studi Milano-Bicocca docente: Diana Quarti LEZIONE 02 INFORMATICA E GRAFICA PER IL WEB A.A. 2015/2016 docente:

Dettagli

Fiery Print Server. Stampa di dati variabili

Fiery Print Server. Stampa di dati variabili Fiery Print Server Stampa di dati variabili 2009 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto

Dettagli

Manuale tecnico avanzato per la Creazione dei Profili ICC e Device-Link tramite

Manuale tecnico avanzato per la Creazione dei Profili ICC e Device-Link tramite Manuale tecnico avanzato per la Creazione dei Profili ICC e Device-Link tramite 2 Indice Le caratteristiche di Power Profiler... 4 I vantaggi di Power Profiler.... 4 Lo standard ICC.... 5 Cosa sono i profili

Dettagli

Luce e acqua La fotografia subacquea Il colore e l acqua assorbimento selettivo

Luce e acqua La fotografia subacquea Il colore e l acqua assorbimento selettivo Luce e acqua La fotografia subacquea Ora cercheremo di comprendere come la luce, elemento fondamentale per la fotografia, si comporta in ambiente acquoso e quali sono le sue differenze con il comportamento

Dettagli

Guida alla stampa. Xanté Corporation Xanté Europe Marketing 1 6921RE Duiven Paesi Bassi. Tel.: +31 26 3193 210 Fax: +31 26 3193 211

Guida alla stampa. Xanté Corporation Xanté Europe Marketing 1 6921RE Duiven Paesi Bassi. Tel.: +31 26 3193 210 Fax: +31 26 3193 211 Guida alla stampa Xanté Corporation Xanté Europe Marketing 1 6921RE Duiven Paesi Bassi Tel.: +31 26 3193 210 Fax: +31 26 3193 211 Internet: www.xante.com Guida alla stampa 1 Marchi XANTÉ e Ilumina sono

Dettagli

Guida rapida: Fiery proserver per EFI VUTEk

Guida rapida: Fiery proserver per EFI VUTEk Guida rapida: Fiery proserver per EFI VUTEk Questo documento è una guida passo per passo alla configurazione e all utilizzo di EFI Fiery proserver con la Stampante EFI VUTEk. In esso sono trattati i seguenti

Dettagli

Epson Stylus Pro 4800 / 7800 / 9800 stampa di qualità superiore sia a colori che in bianco e nero

Epson Stylus Pro 4800 / 7800 / 9800 stampa di qualità superiore sia a colori che in bianco e nero Epson Stylus Pro 4800 / 7800 / 9800 stampa di qualità superiore sia a colori che in bianco e nero La tecnologia degli inchiostri a pigmenti Epson UltraChrome K3 offre una qualità straordinaria nella stampa

Dettagli

ABC del colore. Descrizione della catena di distribuzione del colore

ABC del colore. Descrizione della catena di distribuzione del colore ABC del colore Descrizione della catena di distribuzione del colore 2 ABC del colore Introduzione 5 L industria del colore 5 Chapter 1: Colore di qualità sufficiente 6 Chapter 2: Capitolo 2: Nozioni di

Dettagli

Componenti multimediali per il Web. Modulo 14

Componenti multimediali per il Web. Modulo 14 Componenti multimediali per il Web Modulo 14 Obiettivi Valutare e usare strumenti di utilità e produzione grafica anche animata per inserire e modificare componenti multimediali (immagini, immagini animate,

Dettagli

ES9431 / ES9541 Il futuro della stampa digitale è... BRILLANTE! Pionieri nella tecnologia al servizio della creatività

ES9431 / ES9541 Il futuro della stampa digitale è... BRILLANTE! Pionieri nella tecnologia al servizio della creatività ES9431 / ES9541 Il futuro della stampa digitale è... BRILLANTE! Pionieri nella tecnologia al servizio della creatività ES9431 ES9541 Stampante A3 a quattro colori (CMYK) Stampante A3 a cinque colori (CMYK+1)

Dettagli

Esercitazioni di Informatica Grafica A.A. 2009-2010

Esercitazioni di Informatica Grafica A.A. 2009-2010 Esercitazioni di Informatica Grafica A.A. 2009-2010 Ing. Simone Garagnani simone.garagnani@unibo.it UNIVERSITA DI BOLOGNA Simone Garagnani - Esercitazioni di Informatica Grafica PARTE II Gli strumenti

Dettagli

C M A P M IONAM A E M NT N O

C M A P M IONAM A E M NT N O IMMAGINE DIGITALE Nelle immagini digitali, il contenuto fotografico (radiometria) viene registrato sotto forma di numeri. Si giunge a tale rappresentazione (RASTER) suddividendo l immagine fotografica

Dettagli

Terzo convegno colore_digitale Reggio Emilia, 5 e 6 giugno 2009 a cura di Mauro Boscarol

Terzo convegno colore_digitale Reggio Emilia, 5 e 6 giugno 2009 a cura di Mauro Boscarol Terzo convegno colore_digitale Reggio Emilia, 5 e 6 giugno 2009 a cura di Mauro Boscarol Gestione del Colore in Stampa Fotografica Marcello Melis marcello.melis@profilocolore.it (www.profilocolore.it)

Dettagli

COME COSTRUIRE UNA CURVA DI STAMPA (Press Gain)

COME COSTRUIRE UNA CURVA DI STAMPA (Press Gain) 1 COME COSTRUIRE UNA CURVA DI STAMPA (Press Gain) Obiettivo Grazie alla costruzione delle curva di stampa è possibile analizzare la resa della gradazione tonale delle proprie condizioni di riproduzione

Dettagli

Corso di Grafica Pubblicitaria

Corso di Grafica Pubblicitaria Corso di Grafica Pubblicitaria Il corso mira a formare grafici professionisti in grado di occuparsi a 360 gradi della grafica tradizionale per la stampa (Manifesti, brochure, depliant, volantini, etc).

Dettagli

Che cos'è la profondità di colore

Che cos'è la profondità di colore Che cos'è la profondità di colore 1 Vediamo che cos'è la Profondità di Bit e di Colore di una immagine o di un filmato video; vediamo inoltre cosa sono Gamma dinamica e Gamma di densità. La profondità

Dettagli

Publishing & Editing Immagini

Publishing & Editing Immagini Publishing & Editing Immagini Un'immagine digitale è la rappresentazione numerica di una immagine bidimensionale. La rappresentazione può essere di tipo vettoriale oppure raster (altrimenti detta bitmap);

Dettagli

ES9431 / ES9541 Il futuro della stampa digitale è... BRILLANTE! Pionieri nella tecnologia al servizio della creatività

ES9431 / ES9541 Il futuro della stampa digitale è... BRILLANTE! Pionieri nella tecnologia al servizio della creatività ES9431 / ES9541 Il futuro della stampa digitale è... BRILLANTE! Pionieri nella tecnologia al servizio della creatività ES9431 ES9541 Stampante A3 a quattro colori (CMYK) Stampante A3 a cinque colori (CMYK+1)

Dettagli

Corso pratico di Informatica LA SCANSIONE DELL IMMAGINE. Autore. Prof. Renato Avato. Faenza, ottobre 2000. Scansione dell immagine. R.

Corso pratico di Informatica LA SCANSIONE DELL IMMAGINE. Autore. Prof. Renato Avato. Faenza, ottobre 2000. Scansione dell immagine. R. Corso pratico di Informatica LA SCANSIONE DELL IMMAGINE Autore Prof. Renato Avato Faenza, ottobre 2000 1 DIGITALIZZAZIONE DELL IMMAGINE 1.1 Considerazioni tecniche sulla scansione Le nuove tecnologie in

Dettagli

Rho Serie P10 Le più versatili e produttive stampanti UV da 10 picolitri della loro classe

Rho Serie P10 Le più versatili e produttive stampanti UV da 10 picolitri della loro classe IT Rho Serie P10 Le più versatili e produttive stampanti UV da 10 picolitri della loro classe Le nuove stampanti inkjet Rho Serie P10 stabiliscono un nuovo standard di qualità per le macchine di livello

Dettagli

Stampa di dati variabili (VDP)

Stampa di dati variabili (VDP) 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 9 giugno 2014 Indice 3 Indice

Dettagli

idea+progetto servizi tempo=successo due

idea+progetto servizi tempo=successo due idea+progetto servizi tempo=successo due...realizzando il vostro successo cresciamo anche noi GRAFICHELEONE la stampa Profilo PDF per la Stampa in fase di progettazione... Abbondanze: Tutte le immagini

Dettagli

Modelli di colore. Un tocco di blu non guasta

Modelli di colore. Un tocco di blu non guasta Modelli di colore Un tocco di blu non guasta Obiettivi Come faccio a rappresentare i colori in una immagine? Per formati immagine raster e vettoriali Come specificare che il mare della mia foto è di colore

Dettagli

IL COLORE E LA SUA RAPPRESENTAZIONE

IL COLORE E LA SUA RAPPRESENTAZIONE http://imagelab.ing.unimo.it Dispense del corso di Elaborazione di Immagini e Audio Digitali IL COLORE E LA SUA RAPPRESENTAZIONE Prof. Roberto Vezzani LA LUCE La luce è una radiazione elettromagnetica

Dettagli

IMMAGINI CON DOMINANTI VARIABILI: RITOCCO CON E SENZA MASCHERE

IMMAGINI CON DOMINANTI VARIABILI: RITOCCO CON E SENZA MASCHERE PHOTOSHOP ON LINE Massimo Picardello Progetto Campus One Redazione di Massimo Picardello, fotografia di Gianfranco Valle; strategia di ritocco con maschere elaborata da Gianfranco Valle IMMAGINI CON DOMINANTI

Dettagli

Via Cassanese Nord, 35-20060 Albignano d Adda (MI) Tel. 02/9583391 - Fax 02/95838393 E-mail: lametallurgica@lametallurgica.it www.lametallurgica.

Via Cassanese Nord, 35-20060 Albignano d Adda (MI) Tel. 02/9583391 - Fax 02/95838393 E-mail: lametallurgica@lametallurgica.it www.lametallurgica. Linee guida Stampa Area di stampa E C RETRO TUBETTO centro retro A D FRONTE TUBETTO centro fronte C E B F Dimensione del tubetto A Spazio disponibile per testi e grafica D Area in cui non vanno stampati

Dettagli

Using APS.net for Effective Scheduling in the Food Process Industry

Using APS.net for Effective Scheduling in the Food Process Industry Using APS.net for Effective Scheduling in the Food Process Industry In generale il processo di produzione delle aziende alimentari è molto simile a quello di altri settori: Rispetto della date di consegna

Dettagli

La stampa, le stampanti, i colori: quale resa grafica?

La stampa, le stampanti, i colori: quale resa grafica? La stampa, le stampanti, i colori: quale resa grafica? I colori ottenuti con le stampanti Fatta eccezione per i plotter a penna, le stampanti per la grafica computerizzata sono dispositivi raster che producono

Dettagli

Dispositivi per il controllo e la standardizzazione prima e dopo il processo di decorazione digitale. Fiorano, 16 Novembre 2012, Convegno ACIMAC

Dispositivi per il controllo e la standardizzazione prima e dopo il processo di decorazione digitale. Fiorano, 16 Novembre 2012, Convegno ACIMAC Dispositivi per il controllo e la standardizzazione prima e dopo il processo di decorazione digitale Fiorano, 16 Novembre 2012, Convegno ACIMAC Network e Workflow 35 anni di esperienza nel settore degli

Dettagli

Il nuovo riferimento per la produttività a colori di grande formato

Il nuovo riferimento per la produttività a colori di grande formato Il nuovo riferimento per la produttività a colori di grande formato Océ ColorWave 900 you can Sperimentate nuovi livelli di produttività I ritardi di produzione appartengono al passato, grazie ad Océ ColorWave

Dettagli

Automated Colour Management

Automated Colour Management Xerox IntegratedPLUS Gestione del colore automatizzata Brochure Xerox IntegratedPLUS Automated Colour Management SaaS. Rapida. Accurata. Produttiva. Raggiungete livelli straordinari di precisione del colore.

Dettagli

Immagini vettoriali. Immagini raster

Immagini vettoriali. Immagini raster Immagini vettoriali Le immagini vettoriali sono caratterizzate da linee e curve definite da entità matematiche chiamate vettori. I vettori sono segmenti definiti da un punto di origine, una direzione e

Dettagli