OMM ONCOLOGY MEDICATION MANAGEMENT Il primo sistema integrato per la gestione del workfl ow chemioterapico OMM 1

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OMM ONCOLOGY MEDICATION MANAGEMENT Il primo sistema integrato per la gestione del workfl ow chemioterapico OMM 1"

Transcript

1 OMM ONCOLOGY MEDICATION MANAGEMENT Il primo sistema integrato per la gestione del workfl ow chemioterapico OMM 1

2 OMM 2 C o p y r i g h t M E D a r c h i v e r s r l T u t t i i d i r i t t i r i s e r v a t i.

3 INTRODUZIONE OMM 3 4 IL SISTEMA OMM Oncology Medication Management 6 COS E OMM Oncology Medication Management Caratteristiche e funzionalità PERCHE OMM 8 1 RESOURCE PLANNING 10 2 RISK MANAGEMENT 12 3 CARE TEAM MANAGEMENT 14 IL WORKFLOW OMM 16 4 RIDUZIONE DEI COSTI 18 5 KNOWLEDGE MANAGEMENT 20 HIGH AVAILABILITY 22 CytoCare CASE STUDIES 24 Casa di Cura LA MADDALENA di Palermo 26 Policlinico Universitario CAMPUS BIO MEDICO di Roma

4 OMM 4 IL SISTEMA OMM ONCOLOGY MEDICATION MANAGEMENT

5 La prima soluzione dedicata OMM 5 per la gestione completa del processo del farmaco chemioterapico. Dopo una lunga sperimentazione, ed avendo raccolto numerosi risultati nell ambito di progetti europei, MEDarchiver lancia la piattaforma OMM Oncology Medication Management, la prima soluzione dedicata per la gestione informatizzata dell intero processo del farmaco chemioterapico. Attraverso un design orientato al workflow, OMM mette a disposizione di tutti gli attori coinvolti, dal medico all infermiere, dai farmacisti al personale amministrativo, un sistema informativo integrato in grado di dare una risposta globale, pronta, integrata e indipendente, a tutte le esigenze di carattere clinico, logistico, organizzativo e gestionale, capace di snellire il lavoro in ogni fase. La piattaforma completamente modulare consente l implementazione graduale del sistema, ed è corredata da un sistema di prenotazione evoluto, in grado di gestire automaticamente gli schemi legati ai protocolli di trattamento, da un sistema di collaborazione basato sulle attività, per il coordinamento in tempo reale del trattamento del paziente, e da una soluzione avanzata per la prescrizione e la somministrazione, arricchita di funzioni per il calcolo dei dosaggi e di regole di controllo per la riduzione del rischio. L offerta è completata da un sistema di gestione automatico delle richieste verso la farmacia, e da un gestionale per la farmacia dedicato esclusivamente alla preparazione dei farmaci citostatici, implementabile in modo autonomo o integrato con altre soluzioni già esistenti. Tutte le componenti interagiscono tra di loro in modo perfettamente trasparente, offrendo garanzie di sicurezza, robustezza e consistenza senza precedenti nel contesto delle chemioterapie, e consentono la completa tracciabilità di ogni step di processo, mettendo a disposizione anche un archivio di dati storici illimitato, utilizzabile a fini amministrativi e scientifici attraverso gli appositi strumenti di analisi statistica integrati. OMM è il primo prodotto sul mercato in grado di portare nel contesto oncologico livelli di sicurezza e monitoraggio in tempo reale del processo finora disponibili solamente nelle terapie intensive.

6 OMM 6 COS E OMM - ONCOLOGY DRUG MANAGEMENT: CARATTERISTICHE E FUNZIONALITÀ Right place, right time

7 OMM Oncology Drug Management è un sistema integrato per la gestione del workfl ow oncologico informatizzato completo, in grado di adattarsi a tutte le problematiche della realtà oncologica. La piattaforma modulare OMM Oncology Medication Management è costituita da moduli informatici che, opportunamente interfacciati, creano una struttura unica, completa, funzionale e di semplice utilizzo. Il sistema informativo OMM Oncology Medication Management consente di tracciare e gestire con facilità l iter oncologico del paziente e ogni passo dell intero workfl ow di reparto, dall accettazione, alla visita ambulatoriale, alla prescrizione del farmaco e alla somministrazione dello stesso, curandone non solo gli spostamenti, ma anche, e soprattutto, i dati clinici. OMM 7 è un sistema modulare e come tale, personalizzabile a seconda delle richieste specifi che degli utilizzatori è un sistema aperto, in grado di recuperare e fornire informazioni da altri sistemi, riducendo il grado di ridondanza dei dati gestiti e aumentando il volume di informazione disponibile a seconda delle necessità è un supporto al Sistema Qualità, in grado di garantire la tracciabilità di tutte le operazioni effettuate, dei documenti gestiti, dei farmaci e dei materiali usati è un sistema in cui l accesso all informazione avviene in tempo reale, senza inutili tempi d attesa è un sistema assolutamente fl essibile e scalabile, in grado di adattarsi a nuove esigenze di capacità dettate da nuove tecnologie diagnostiche ed alla riorganizzazione ed ottimizzazione dei percorsi clinici è un sistema completo, capace di raccogliere dati clinici ed amministrativi, di supportare l attività medico-infermieristica attraverso la riproduzione di protocolli di cura, di assistere gli utilizzatori in ogni loro attività, razionalizzando tutti i processi che interessano il reparto oncologico e standardizzando l informazione mediante l uso di campi strutturati. è uno strumento di comunicazione formale ed informale, in grado di gestire la scambio di informazioni intra-reparto ed inter reparto (oncologia e farmacia), favorendo conseguentemente l interazione tra gli operatori e le diverse fi gure professionali è uno strumento di analisi statistica, per il controllo della quantità e delle qualità delle attività svolte, per la valutazione dei costi e dei risultati ottenuti è un produttore di valore aggiunto, sia in termini clinici e diagnostici che amministrativi, in grado di fornire strumenti per il controllo di gestione, per la documentazione dei processi, per la razionalizzazione delle risorse e per le attività didattiche e scientifi che Contrariamente a quanto l aspetto fortemente modulare dell architettura potrebbe far pensare, a livello di interfaccia utente il sistema OMM Oncology Medication Management si presenta in maniera totalmente integrata come un unico ambiente in cui le funzionalità disponibili sono rese accessibili a seconda dell utente e/o della postazione

8 OMM 81RESOURCE PLANNING 750 Per ogni posto letto di Day Hospital Oncologico si stima un numero medio di oltre 750 contatti da gestire in un anno, escludendo le attività diagnostiche correlate. Per una struttura media con 30 posti letto di DH oncologico, significa dover gestire oltre contatti in un anno. Anche solo due minuti di troppo impiegati per la programmazione e la gestione di un accesso implicano lo spreco di centinaia di ore uomo preziose. Una soluzione per la programmazione delle risorse e la gestione degli accessi perfettamente integrata nel workflow oncologico consente di ridurre al minimo questi sprechi, abbattendo contemporaneamente i rischi derivanti dagli errori di gestione e di identificazione dei pazienti.

9 Quando la pianificazione è vitale, perché ogni risorsa è preziosa e deve poter essere individuata e allocata in pochi secondi, OncoWorklist è lo strumento di lavoro che non teme confronti. Un sistema evoluto, ma semplice ed intuitivo per la gestione delle agende di prenotazione, perfettamente integrato con i moduli per la programmazione delle terapie, in grado di effettuare prenotazioni automatizzate sulla base di schemi di qualsiasi complessità, coerenti con le esigenze dei protocolli chemioterapici. Strategie di prenotazione, vincoli di priorità, quote riservate, limiti per tipologia di accesso e prestazione, overbooking: tutti criteri necessari per garantire tempi di risposta adeguati e disponibilità di risorse che possono essere facilmente configurati e gestiti nel motore di elaborazione di OncoWorklist. All occorrenza sarà anche in grado di definire soluzioni automatiche per la riprogrammazione e lo spostamento degli appuntamenti. OncoWorklist: il modulo per la gestione e la programmazione delle risorse OMM 9

10 20% OMM 2102RISK MANAGEMENT Diversi studi scientifici indicano che l incidenza degli errori commessi nella gestione dei farmaci chemioterapici può raggiungere il 20% della totalità delle prescrizioni. In questo dato sono aggregati errori di diversa natura e gravità, che includono errori maggiori e minori in fase di: prescrizione, trascrizione, preparazione, somministrazione. Certamente si tratta di un dato puramente indicativo, in quanto gli studi attendibili sono pochi e difficilmente interpretabili, ma in ogni caso convergono nel quantificare tra il 2% ed il 4% l incidenza dei casi di errori gravi che possono generare situazioni di rischio per il paziente. A queste considerazioni, va aggiunto il fatto che costo medio di ogni evento avverso è stato stimato in circa 5000 euro, e nel caso delle chemioterapie il costo può essere la vita del paziente. La gestione informatizzata dell intero processo del farmaco oncologico consente di raggiungere livelli di controllo superiori a qualsiasi altra soluzione, in quanto ad ogni passaggio è disponibile la totalità delle informazioni utili per identificare la potenziale situazione di errore.

11 Il modulo di prescrizione OncoPlan mette a disposizione del medico l intero set di protocolli in uso presso la struttura sanitaria, consentendo di gestire non solo la prescrizione delle chemioterapie, ma anche di terapie di supporto e adiuvanti, attraverso un processo computer-aided che garantisce l elaborazione automatica dei dosaggi sulla base dei parametri previsti. La prescrizione di terapie basate anche su schemi complessi non è mai stata così semplice, intuitiva, immediata e sicura. Le prescrizioni formulate con OncoPlan vengono instradate automaticamente verso l area di preparazione preposta, farmacia o reparto, dallo smistatore di richieste intelligente OncoRoute. IL MODULO CHEMOASSISTANT: incrementare la sicurezza attraverso il monitoraggio di potenziali situazioni di rischio L intero processo si svolge sotto il controllo di un supervisore informatico integrato, in grado di rilevare anomalie e potenziali situazioni di rischio: il plug-in ChemoAssistant, implementabile con i moduli di prescrizione, preparazione e somministrazione della piattaforma OMM, permette infatti di definire i livelli di allarme da utilizzare per evidenziare dosaggi anomali, scostamenti dai valori di protocollo e potenziali interazioni tra farmaci. Il modulo OncoPlan: programmazione e prescrizione informatizzata della terapia OMM 11

12 3.750 OMM 3123CARE TEAM MANAGEMENT Per ogni posto letto oncologico, avvengono ogni anno circa interazioni tra gli attori coinvolti nel trattamento chemioterapico. Un numero di passaggi di informazione enorme, che si svolge al ritmo di quasi 1000 interazioni al giorno per una struttura di medie dimensioni. Si tratta di transazioni nelle quali gli attori coinvolti devono essere consapevoli dell informazione che stanno scambiando, e devono poter documentare e verificare ogni dettaglio con la massima cura e attenzione. Numeri che evidenziano senza dubbio la necessità di un organizzazione fluida e perfettamente sincronizzata, in grado di lavorare con la massima efficienza e pertanto in grado di disporre di tutti gli elementi informativi necessari in tempo reale, al momento giusto e nel posto giusto.

13 Il workflow operativo per il trattamento del paziente oncologico è completamente gestito dai moduli OncoWorklist e DrugMonitor della piattaforma OMM. Fin dall accettazione il paziente viene costantemente tracciato in liste di lavoro ottimizzate per la gestione delle priorità e delle attività nelle diverse aree. Ogni attore è costantemente aggiornato sulla situazione del paziente, riducendo la necessità di imprecisi ed estemporanei scambi di informazioni orali, ed eliminando del tutto la necessità di documenti cartacei a supporto dell attività. Il workflow in OncoWorklist può essere completamente configurato per adattarsi all organizzazione della struttura, consentendo ad esempio di prevedere l invio automatico delle richieste di esami ematochimici, il recupero degli stessi per essere posti all attenzione del medico, segnalando agli infermieri la conferma della terapia da parte del medico e lo stato delle preparazioni richieste alla farmacia. Il modulo DrugMonitor consente al personale infermieristico, ma anche allo staff medico, di verificare e documentare in tempo reale, con o senza interfacciamento alle pompe di infusione, lo stato delle somministrazioni, attraverso un monitor infusionale corredato di allarmi visivi ed acustici per la segnalazione delle situazioni di potenziale rischio e per richiamare l attenzione sulla prossima attività in scadenza. Adottando dispositivi di identificazione del paziente, come il consueto braccialetto, corredati di codice a barre o di tag RFID, i processi di somministrazione possono essere vincolati a meccanismi di sicurezza basati sulla verifica incrociata pazientefarmaco. Una soluzione semplice ed efficace per avere sotto controllo la situazione in tempo reale, dedicando il proprio tempo alla cura dei pazienti critici senza perdere di vista lo scenario generale. Ma anche una soluzione che rimuove definitivamente i rischi di errate o ritardate somministrazioni, consentendo ai medici di intervenire in tempo reale con disposizioni di sospensione o variazione delle infusioni, ed agli infermieri di concentrarsi solamente sulle attività in corso, senza più ricorrere ad annotazioni e trascrizioni. Il modulo Drugmonitor: Team Management di OMM. Il paziente al centro dell attenzione. OMM 13

14 OMM 14 IL WORKFLOW ONCOLOGICO ACCETTAZIONE PRELIEVI E ESAMI ROUTINE VISITA PRESCRIZIONE PREPARAZIONE FARMACI AMMINISTRATIVO Onco Worklist OncoFile MED Sign CLINICO Onco Plan Chemo Base Chemo Assistant Onco Route FARMACISTA MED Sign Chemo Base Cyto Plan HR CytoCare Chemo Assistant CIxER INFERMIERE Onco Worklist

15 CONSEGNA INFUSIONE VISITA E DIMISSIONE PROGRAMMAZIONE FATTURAZIONE OMM 15 ANALISI Onco File Onco Cube Onco Plan Onco Worklist Chemo Base Chemo Assistant RFID plug-in Station Linker DRUG monitor CIxER Chemo Assistant

16 - OMM 164RIDUZIONE DEI COSTI 48% Il processo di preparazione dei farmaci antiblastici comporta necessariamente lo spreco di quantità non indifferenti legate al tempo di vita dei farmaci ed ai limiti fisiologici di riusabilità delle confezioni. La gestione informatizzata del processo di preparazione in farmacia consente di migliorare sensibilmente l efficienza del ciclo di lavoro, con la possibilità di ridurre gli sprechi. Tuttavia, il massimo risultato può essere raggiunto solamente attraverso la gestione totalmente informatizzata dell intero processo, che consente di razionalizzare la programmazione delle terapie in funzione dei farmaci impiegati, di riorganizzare il ciclo di lavoro all interno della farmacia, consentendo di abbattere gli sprechi del 48%. Un numero che rapportato al costo medio dei trattamenti chemioterapici significa un risparmio stimabile in circa Euro all anno per ogni posto letto di oncologia.

17 Il modulo CytoPlan per la gestione del processo di preparazione dei farmaci chemioterapici consente di ottimizzare il ciclo di lavoro della farmacia, sfruttando al massimo il vantaggio di ricevere le prescrizioni in forma elettronica dal modulo OncoPlan. In fase di allestimento pre-produzione, CytoPlan consente infatti di predisporre con largo anticipo i farmaci necessari per la preparazione delle terapie programmate, riducendo ancor prima dell inizio dell attività giornaliera, i tempi per il reperimento dei prodotti. In fase di produzione, invece, il modulo riorganizza costantemente le liste di produzione sulla base dei criteri stabiliti: è ovviamente possibile lavorare sulla tradizionale base paziente ma è anche possibile affidarsi totalmente alle funzioni di elaborazione di CytoPlan, procedendo su base prioritaria ottimizzata, in grado di definire dei batch di preparazioni individuando i formati più convenienti, riducendo il numero di prodotti manipolati contemporaneamente, minimizzando gli sprechi di farmaci inutilizzati e abbattendo contestualmente le situazioni di rischio potenziale. Il tutto garantendo ovviamente il rispetto rigoroso dei tempi di consegna. In farmacia, ma anche in reparto, ad esempio per la preparazione delle terapie di supporto, il modulo CytoPlan riceve in tempo reale le richieste e predispone piani di lavoro ottimizzati, definendo le pickinglist più adeguate e occupandosi di tracciare l intero processo di produzione secondo le regole GMP. Una robusta politica di etichettatura completa il processo di preparazione, attraverso i barcode tradizionali o anche mediante l impiego di soluzioni evolute, come i tag RFID, ed i timbri digitali bidimensionali. CytoPlan può essere utilizzato per la gestione della preparazione tradizionale dei farmaci (manuale) o può essere ulteriormente integrato con la soluzione di produzione automatizzata del robot CytoCare. Il modulo CytoPlan: razionalizzazione del ciclo di preparazione grazie all informatizzazione del processo di prescrizione OMM 17

18 1.250 OMM 185KNOWLEDGE MANAGEMENT Per ogni posto letto oncologico, si stimano circa preparazioni farmacologiche all anno, basate su un range di oltre 200 protocolli e oltre 400 specialità farmaceutiche. L indicazione delle società scientifiche è uniforme e compatta: l analisi dei dati di attività è fondamentale per l ottimizzazione del processo, la riduzione del rischio e l abbattimento dei costi. Ogni preparazione genera una storia informatica complessa, che comprende i dati della prescrizione, le informazioni relative alle tempistiche di richieste, preparazione, consegna e somministrazione, i dettagli della preparazione, incluse le indispensabili informazioni per la tracciabilità: un archivio poderoso, che deve poter essere elaborato in modo analitico per generare valore aggiunto.

19 ChemoBase è la banca dati farmaci integrata di OMM, consente agli operatori di accedere in tempo reale e direttamente dal contesto applicativo correntemente in uso (prescrizione, preparazione, somministrazione) alla scheda del farmaco utilizzato. La banca dati è mantenuta costantemente aggiornata da un meccanismo multi-source, che può integrare in modo trasparente più sorgenti informative disponibili localmente (ad esempio, Federfarma) o anche tramite link diretti su internet (ad esempio FDA, NIH, ecc.): una risorsa indispensabile per la verifica immediata di informazioni relative a dosaggi, eventi avversi ed interazioni. ChemoAssistant è il motore delle regole integrabile con tutti i moduli OMM per la verifica in tempo reale delle situazioni di rischio potenziale. Le regole si basano sulle informazioni disponibili nelle banche dati, relative ai dosaggi e alle interazioni, ma possono essere personalizzate su indicazione di medici e farmacisti, ed avvalersi anche del riscontro con informazioni disponibili nella storia clinica del paziente (tossicità, parametri ematochimici, precedenti dosaggi, ecc.). Dal terzo trimestre 2009, ChemoAssistant supporterà anche la configurazione delle regole basate sulla grammatica Arden Syntax. OncoCube è il modulo di On-line Analytical processing (OLAP) integrato con la piattaforma OMM, che consente di realizzare in pochi istanti analisi statistiche e predittive dei dati relativi alle prescrizioni, alle preparazioni e alle somministrazioni gestite con OMM. Il sistema dispone di tutti gli strumenti per l analisi multidimensionale, consentendo l impiego intuitivo di funzioni complesse di Slicing, Dicing e Drilling, nonchè la creazione contestuale di grafici e fogli di calcolo. OncoCube, ChemoBase, ChemoAssistant: i moduli di knowledge management di OMM OMM 19

20 OMM 20 HIGH AVAILABILITY La gestione informatizzata del workflow oncologico richiede ogni anno circa 5000 accessi al sistema informativo per posto letto. Per questo motivo, anche soli 30 secondi di inefficienza nei tempi di risposta del sistema possono comportare, per una struttura di medie dimensioni, lo spreco di una risorsa umana preziosa. Tempo che viene sottratto all assistenza, e che genera conseguentemente maggiori costi o maggiori rischi nella gestione del paziente oncologico. Il sistema informatizzato per la gestione del processo diventa così il sistema nervoso dell organizzazione, e come tale deve essere sempre in perfetta efficienza e disponibile in qualsiasi momento. Ma alta disponibilità non significa solamente una piattaforma robusta, ma anche lo studio accurato della distribuzione logistica, del numero e della tipologia degli strumenti di accesso messi a disposizione delle figure professionali coinvolte.

21 Oracle based: una garanzia di portabilità, scalabilità e performance all altezza delle situazioni OMM 21 OMM è sviluppato su database Oracle 10g, dove sono implementati tutti gli archivi dati e tutte le funzioni logiche del sistema. L architettura scalabile consente di realizzare configurazioni flessibili e adatte ad ogni situazione di utilizzo, dalle stazioni stand-alone ai grandi sistemi distribuiti per applicazioni multi-centriche o multi-struttura. Con una risposta adeguata per qualsiasi requisito di affidabilità e continuità di servizio, OMM può supportare anche soluzioni evolute di disaster recovery, e può essere installato su ambienti virtualizzati. Tutti i moduli applicativi OMM possono inoltre essere rilasciati in versione Citrix per la distribuzione remota delle applicazioni, anche su scenari di rete geografica con connessioni a banda limitata. La soluzione ideale per garantire l accessibilità al sistema anche da terminali wireless in presenza di discontinuità nella copertura, consentendo agli operatori di spostarsi ad esempio da una stanza all altra con un carrello informatizzato o con un Tablet-PC senza perdere la connessione con l attuale sessione di lavoro. Il dimensionamento e la configurazione ideale dei punti di accesso al sistema OMM vengono accuratamente studiati in fase di progetto, per garantire che ogni operatore possa lavorare in condizioni di massima efficienza con lo strumento più idoneo per l attività da effettuare.

22 Per gentile concessione OMM 22 CYTOCARE PER VINCERE LE SFIDE DELLA TERAPIA ONCOLOGICA Una volta prese le decisioni riguardanti la terapia, assegnati gli ordini e soddisfatti i parametri di protocollo, non resta che proseguire con la preparazione, da parte del personale infermieristico o della farmacia, di farmaci ad alto rischio. In precedenza, questo compito veniva svolto manualmente, seguendo specifiche linee guida in grado di garantire la sicurezza del personale e del paziente. Nonostante l impegno e l attenzione del personale addetto, gli errori e le esposizioni accidentali sono perdurati. Il robot CytoCare automatizza il complesso e pericoloso compito associato alla preparazione dei composti chemioterapici intravenosi. CytoCare si integra perfettamente con il sistema OMM e contribuisce alla chiusura del ciclo (sistema) rispettando i criteri di sicurezza. Il sistema CytoCare riceve automaticamente gli ordini generati all interno del sistema OMM e inizia a processarli una volta che sono stati validati dal farmacista. I pazienti sono tutelati da caratteristiche di sicurezza d ultima generazione, quali il riconoscimento automatico dei prodotti, i controlli (basati sui pesi) di tutte le misure e un sistema di etichettatura basato sui bar-code. La sterilità è garantita da una camera di preparazione ad auto contenimento ISO 5 e dall assenza di intervento umano durante le fasi di preparazione. Il personale addetto viene protetto da accidentali esposizioni limitando l interazione con i farmaci ad alto rischio solo al carico e scarico degli oggetti nel/dal robot. Il resto del processo si svolge in una camera chiusa progettata per contenere materiale contaminante.

23 Automatizzare la preparazione dei citostatici è l unica via per incrementare l efficienza e la sicurezza dedicando la massima attenzione al contenimento dei costi. OMM 23 Attraverso il modulo CytoPlan, OMM è integrato in modo nativo con il sistema CytoCare di Health Robotics per la produzione automatizzata dei farmaci chemioterapici. Grazie ad una partnership strategica, nata dalla ricerca italiana, OMM consente in questo modo di completare la gestione del processo in tutte le sue fasi, garantendo risultati senza confronti in termini disicurezza ed efficienza.

24 OMM 24 CASE STUDIES La Maddalena, con sede a Palermo, è un Dipartimento Oncologico di III livello: una struttura dipartimentale nella quale tutte le risorse professionali e strutturali agiscono con caratteristiche di multidisciplinarietà, complessità e peculiarità oncologica anche attraverso collaborazioni nel campo della ricerca e della formazione. Presso la struttura sono attive tutte le unità necessarie al funzionamento di un Dipartimento Oncologico di III livello: U.O. di Oncologia Chirurgica U.O. di Senologia U.O. di Anestesia e Rianimazione U.O. di Radioterapia U.O. di Oncologia Medica U.O. di Ematologia e Trapianto di Midollo Osseo U.O. di Farmacia U.O. di Psiconcologia U.O. di Terapia del Dolore e Cure palliative U.O. di Diagnostica per immagini U.O. di Medicina Nucleare U.O. di Anatomia patologica U.O. di Patologia Clinica Presso la struttura sono ospitati diversi laboratori per le attività scientifiche, tra i quali il Dipartimento di Oncologia sperimentale e Applicazioni Cliniche dell Università (DOSAC) di Palermo, per la ricerca oncologica nell ambito della post genomica, il Centro di Oncobiologia Sperimentale e la scuola di specializzazione di radioterapia dell Università di Palermo.

25 Casa di cura LA MADDALENA di Palermo L informatizzazione totale delprocesso come strumento al servizio dell eccellenza OMM 25 La casa di cura La Maddalena di Palermo ha individuato nell informatizzazione dell intero processo di gestione clinico-amministrativa, uno strumento strategico irrinunciabile per il raggiungimento ed il mantenimento degli standard qualitativi e di efficienza richiesti ad una struttura di eccellenza nel trattamento del paziente oncologico. Tutte le risorse coinvolte nel processo di cura operano sinergicamente sulla piattaforma MEDarchiver, con la quale sono stati informatizzate le attività relative alla prenotazione, alla documentazione clinica, alla prescrizione, al ciclo di produzione della farmacia, fino alla somministrazione del farmaco. Tutti gli attori coinvolti documentano la propria attività in tempo reale sul sistema informativo, nel quale sono attive anche le procedure per la firma elettronica. Il personale è costantemente assistito da liste di lavoro elettroniche che orientano l utente nell esecuzione delle singole attività previste, consentendo la riduzione del rischio di errori, omissioni e ritardi in ogni fase del processo, ed aumentando di conseguenza il tempo dedicato alla cura dei pazienti. L informatizzazione del workflow per la gestione delle chemioterapie ha portato ad un radicale snellimento del processo, consentendo alla farmacia ospedaliera di produrre i farmaci chemioterapici richiesti praticamente in tempo reale rispetto alla conferma della terapia, con un significativo abbattimento dei tempi di attesa e degli sprechi di risorse e farmaci.

26 OMM 26 CASE STUDIES Il Policlinico Universitario Campus Bio-Medico è la struttura di assistenza sanitaria dell Università Campus Bio-Medico di Roma, Ateneo pubblico non statale centrato sulle scienze della salute. Coerentemente con le finalità proprie dell Ateneo, il Policlinico Universitario propone l ideale dell eccellenza in spirito di servizio, coniugando alta qualità dei servizi offerti con l attenzione al rapporto personale con il paziente e i suoi familiari. Si prende cura del paziente nell unità dei suoi bisogni materiali e spirituali, secondo una concezione della vita aperta alla trascendenza. Lo stile umano e professionale del personale che vi opera è improntato al lavoro interdisciplinare e multiprofessionale, in risposta alla complessità delle scienze che concorrono alla cura della persona. Il Policlinico Universitario Campus Bio-Medico è concepito come teaching hospital. L attività clinica presenta una marcata vocazione didattica, attenta alla formazione degli operatori, aperta all interdisciplinarietà e correlata all attività di ricerca. Il complesso ospedaliero, perfettamente integrato nel campus universitario, è sede della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università Campus Bio- Medico di Roma e ospita gli studenti che svolgono i tirocini previsti dai Corsi di Laurea e di Specializzazione.

27 Policlinico Universitario CAMPUS BIO-MEDICO di Roma Trasparenza e fl essibilità multi-struttura grazie alla piattaforma informatica OMM 27 Il campus Bio-Medico di Roma opera attualmente su due sedi, nella zona Sud e nella zona Est di Roma. In entrambe le sedi è attivo il Day Hospital Oncologico per la somministrazione di Chemioterapia. L implementazione completa del sistema informativo ospedaliero MEDarchiver, integrata in modo nativo con i moduli OMM, permette di gestire in maniera trasparente i pazienti che si alternano fra le due sedi, non solo per quanto riguarda le attività infusionali, ma anche per le attività di diagnostica strumentale e di follow-up, consentendo a tutti gli operatori di avere sempre a disposizione la totalità dei dati clinici. Allo stesso modo, le attività di programmazione, prescrizione, allestimento e somministrazione delle chemioterapie avvengono in modo distribuito su entrambe le sedi, consentendo di tracciare in tempo reale lo stato dei pazienti sottoposti a terapia infusionale, e trasferendo, in caso di necessità, le richieste di preparazione da una farmacia all altra. La struttura ha inoltre adottato il sistema CytoCare per la preparazione automatizzata dei farmaci citostatici, integrandolo al gestionale CytoPlan della farmacia.

28 OMM è un prodotto MEDarchiver. Per informazioni sulla piattaforma OMM e ulteriori dettagli contattare i nostri uffi ci MEDarchiver: tel ONCOLOGY MEDICATION MANAGEMENT OMM 28 OncoFile Gestione Anagrafica e Amministrativa OncoWorklist Gestione workflow e pianificazione risorse OncoPlan Prescrizione oncologica informatizzata ChemoAssistant Modulo integrato per la rilevazione del rischio ChemoBase Banca dati farmaci CIxER Clinical Information Exchanger Integration Engine IHE/HL7 MEDsign Plug-in firma elettronica DrugMonitor Monitor infusionale real time per la somministrazione RFIDplug-in Plug-in per la gestione dei tag RFID OncoRoute Plug-in per lo smistamento delle richieste di preparazione farmaci CytoPlan Gestionale farmacia StationLinker Modulo integrazione pompe OncoCube Modulo OLAP per l analisi statistica Health Robotics CytoCare Sistema automatizzato per la preparazione dei farmaci citostatici

CAPITOLATO TECNICO. Premessa:

CAPITOLATO TECNICO. Premessa: DIALOGO COMPETITIVO PER IL NOLEGGIO QUINQUENNALE PER LA FORNITURA, L INSTALLAZIONE, IL SUPPORTO E LA MANUTENZIONE FULL RISK DI UN SISTEMA INTEGRATO HARDWARE E SOFTWARE PER L AUTOMAZIONE COMPLETA DEI PROCESSI

Dettagli

Oggetto ed obiettivi dell applicativo di riferimento (sperimentato ed in uso per

Oggetto ed obiettivi dell applicativo di riferimento (sperimentato ed in uso per SISabile: caratteristiche tecniche e funzionali Una piattaforma software per la sperimentazione e l acquisizione di abilità operative nella gestione del percorso diagnostico-terapeutico assistenziale del

Dettagli

IL SISTEMA DELLA GESTIONE INFORMATICA DELLA LOGISTICA DEL FARMACO

IL SISTEMA DELLA GESTIONE INFORMATICA DELLA LOGISTICA DEL FARMACO IL SISTEMA DELLA GESTIONE INFORMATICA DELLA LOGISTICA DEL FARMACO Logistica del Farmaco Riconoscimento Paziente Piano Terapeutico Individuale Integrazione con Cartella Clinica Informatica Somministrazione

Dettagli

OSPEDALI RIUNITI DI BERGAMO AZIENDA OSPEDALIERA di rilievo nazionale e di alta specializzazione. FarmaSafe@

OSPEDALI RIUNITI DI BERGAMO AZIENDA OSPEDALIERA di rilievo nazionale e di alta specializzazione. FarmaSafe@ OSPEDALI RIUNITI DI BERGAMO AZIENDA OSPEDALIERA di rilievo nazionale e di alta specializzazione FarmaSafe@ Esperienza degli Ospedali Riuniti di Bergamo sulla farmacoterapia informatizzata Forum PA Roma,

Dettagli

PROCEDURA STE STE 00. DATA REDAZIONE FIRMA Nome e Cognome. DATA VERIFICA FIRMA Nome e Cognome. DATA APPROVAZIONE FIRMA Nome e Cognome

PROCEDURA STE STE 00. DATA REDAZIONE FIRMA Nome e Cognome. DATA VERIFICA FIRMA Nome e Cognome. DATA APPROVAZIONE FIRMA Nome e Cognome Pagina 1 di 15 Documento Codice documento STE 00 DATA REDAZIONE FIRMA Nome e Cognome DATA VERIFICA FIRMA Nome e Cognome DATA APPROVAZIONE FIRMA Nome e Cognome Pagina 2 di 15 1. Generalità... 3 1.1 Scopo

Dettagli

Remote Control e Home imaging

Remote Control e Home imaging Remote Control e Home imaging ing. Andrea Praitano Expert Consultant & Trainer Napoli, 27 maggio 06 Agenda 20 minuti Remote Presence Home imaging: Cos è; Principio di funzionamento; Composizione e tecnologie

Dettagli

Meerkat@HealthCare. Tracking Solutions. Patient Tracking RTLS. Monitoring

Meerkat@HealthCare. Tracking Solutions. Patient Tracking RTLS. Monitoring Meerkat@HealthCare Tracking Solutions Patient Tracking RTLS Monitoring Meerkat@HealthCare Identificazione dei pazienti e Associazione tra paziente e cura Localizzazione in Tempo Reale di pazienti, operatori

Dettagli

Definizione di scenario Regione FVG a statuto speciale 1.185.000 abitanti il 21% > i 65 anni di età Caratterizzata da una delle più alte incidenza di

Definizione di scenario Regione FVG a statuto speciale 1.185.000 abitanti il 21% > i 65 anni di età Caratterizzata da una delle più alte incidenza di Definizione di scenario Regione FVG a statuto speciale 1.185.000 abitanti il 21% > i 65 anni di età Caratterizzata da una delle più alte incidenza di neoplasia i italia (asr-eu 366,6 escluso ca. cute)

Dettagli

Azienda sanitaria Provinciale Enna PROCESSO DI GESTIONE DELLA TERAPIA ANTITUMORALE IN UFA ONCOLOGIA - EMATOLOGIA PRESCRIZIONE

Azienda sanitaria Provinciale Enna PROCESSO DI GESTIONE DELLA TERAPIA ANTITUMORALE IN UFA ONCOLOGIA - EMATOLOGIA PRESCRIZIONE Pagina 1 di 8 PRESCRIZIONE Nome/Funzione Data Firma Dott.ssa Giuseppa Cinzia Di Redazione Martino Responsabile UFA Dott. Carlo Santangelo Dirigente Medico U.O.C. Oncologia Dott. Giuseppe Scollo Farmacista

Dettagli

Relatore: Ing. Luca Scaramelli

Relatore: Ing. Luca Scaramelli Convegno A.R.E. Rimini 2009 L acquisto e la gestione del farmaco Governare il post-gara: magazzini farmaceutici interaziendali e problematiche relative alla gestione logistica efficiente del contratto

Dettagli

La Cartella Clinica. Informatizzata

La Cartella Clinica. Informatizzata La Cartella Clinica Informatizzata Caratteristiche del software Vantaggi incredibile semplicità d uso grafica efficace e divertente testo, immagini, filmati, grafici sicuro, potente e veloce buona scalabilità

Dettagli

2 Forum Risk Management - Special Focus "Filiera tecnologica del Farmaco Arezzo, 30 Novembre 2007

2 Forum Risk Management - Special Focus Filiera tecnologica del Farmaco Arezzo, 30 Novembre 2007 Arezzo, 30 Novembre 2007 1 Realizzazione 1927-1930 Tipologia: a padiglioni Posti letto: 897 Abitanti Provincia di Bergamo: 940.000 Attività 2006 Ricoveri Ordinari: 37.921 Ricoveri in Day Hospital: 17.934

Dettagli

IL SISTEMA BUSTER GESTIONE CLINICA E LOGISTICA DEL FARMACO. Logistica del Farmaco. CONTATTO commerciale@gpi.it

IL SISTEMA BUSTER GESTIONE CLINICA E LOGISTICA DEL FARMACO. Logistica del Farmaco. CONTATTO commerciale@gpi.it LF Logistica del Farmaco IL SISTEMA BUSTER GESTIONE CLINICA E LOGISTICA DEL FARMACO Il Sistema BUSTER, è una soluzione completa per la gestione del farmaco nelle strutture sanitarie che utilizza sia componenti

Dettagli

roj X Soluzione SCM Experience the Innovation www.solgenia.com

roj X Soluzione SCM Experience the Innovation www.solgenia.com roj X Soluzione SCM www.solgenia.com Experience the Innovation OBIET T IVO: catena del valore www.solgenia.com Experience the Innovation 2 Proj è la soluzione Solgenia in ambito ERP e SCM per l ottimizzazione

Dettagli

Sicurezza delle cure: ICT per la prevenzione dell errore clinico

Sicurezza delle cure: ICT per la prevenzione dell errore clinico Sicurezza delle cure: ICT per la prevenzione dell errore clinico La cartella clinica informatizzata mobile, direttamente al letto del paziente PA Forum 24 maggio 2007 Romeo Quartiero Romeo.quartiero@dsgroup.it

Dettagli

La piattaforma per la gestione elettronica documentale integrata

La piattaforma per la gestione elettronica documentale integrata Tutti noi prendiamo decisioni, facciamo valutazioni, pianifichiamo strategie basandoci sulle informazioni in nostro possesso. Il tempo è una risorsa preziosa, ottimizzarlo rappresenta un obiettivo prioritario.

Dettagli

REGIONE PIEMONTE A.O.U. Maggiore della Carità - Novara SC CURE PALLIATIVE e HOSPICE Direttore: dr. Aurelio PRINO STANDARD DI SERVIZIO

REGIONE PIEMONTE A.O.U. Maggiore della Carità - Novara SC CURE PALLIATIVE e HOSPICE Direttore: dr. Aurelio PRINO STANDARD DI SERVIZIO REGIONE PIEMONTE A.O.U. Maggiore della Carità - Novara SC CURE PALLIATIVE e HOSPICE Direttore: dr. Aurelio PRINO STANDARD DI SERVIZIO SOMMARIO SOMMARIO... 1 PRESENTAZIONE SC CURE PALLIATIVE... 2 LA MISSION...

Dettagli

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio cloruro cloruro Data Revisione Redazione Approvazione Autorizzazione N archiviazione 00/00/2010 e Risk management Produzione Qualità e Risk management Direttore Sanitario 1 cloruro INDICE: 1. Premessa

Dettagli

Scheda 1 Il progetto DRIVE

Scheda 1 Il progetto DRIVE Scheda 1 Il progetto DRIVE Il progetto DRIVE (DRug In Virtual Enterprise), promosso dall Ospedale San Raffaele come naturale evoluzione del Carrello Intelligente 1, è stato finanziato dalla Commissione

Dettagli

organizzazione della prevenzione e dell assistenza in oncologia.

organizzazione della prevenzione e dell assistenza in oncologia. Testo aggiornato al 15 dicembre 2005 Linee guida del Ministero della sanità 1 febbraio 1996 Gazzetta Ufficiale 20 febbraio 1996, n. 42 Linee guida in applicazione di quanto previsto nel Piano sanitario

Dettagli

Dalla tracciabilitànel percorso clinico alla gestione dei dati di ricerca:

Dalla tracciabilitànel percorso clinico alla gestione dei dati di ricerca: Dalla tracciabilitànel percorso clinico alla gestione dei dati di ricerca: la biobanca dell Elena Sini Castellanza, 5 ottobre 2010 Agenda Biobanche: la problematica all origine e le criticità rilevate

Dettagli

fornitore globale per la GDO

fornitore globale per la GDO fornitore globale per la GDO evision srl è specializzata in soluzioni software per le aziende della Grande Distribuzione (alimentare e non), per le piattaforme ortofrutticole e per le aziende manifatturiere.

Dettagli

Lo scenario internazionale

Lo scenario internazionale Lo scenario internazionale Le soluzioni/temi guida del cambiamento: 1) Sistema, 2) Finanza, 3) Persone, 4) Processi, 5) Tecnologia. 1) Sistema: Le Organizzazioni devono concentrarsi nel migliorare la loro

Dettagli

LA SOLUZIONE web PER LA GESTIONE DEL POLIAMBULATORIO

LA SOLUZIONE web PER LA GESTIONE DEL POLIAMBULATORIO LA SOLUZIONE web PER LA GESTIONE DEL POLIAMBULATORIO - PRENOTAZIONE, ACCETTAZIONE E FATTURAZIONE - CUP - REFERTAZIONE DIAGNOSTICA E SPECIALISTICA - CHIRURGIA AMBULATORIALE - CARTELLA CLINICA E DOSSIER

Dettagli

MISSION E STORIA. La nostra Mission: La Scienza per l Uomo. L istituzione e la sua organizzazione. Quattro tappe della nostra storia

MISSION E STORIA. La nostra Mission: La Scienza per l Uomo. L istituzione e la sua organizzazione. Quattro tappe della nostra storia MISSION E STORIA La nostra Mission: La Scienza per l Uomo L Università Campus Bio-Medico di Roma promuove strutture integrate d insegnamento, ricerca e assistenza sanitaria, perseguendo come fine ultimo

Dettagli

Con DGR n. 447 del 14/10/2011 è stato approvato il nuovo Piano Strategico Triennale, atto che definisce gli obiettivi delle attività previste in

Con DGR n. 447 del 14/10/2011 è stato approvato il nuovo Piano Strategico Triennale, atto che definisce gli obiettivi delle attività previste in PROGRAMMA STRATEGICO TRIENNALE 2011-2013 Per La Realizzazione Del Sistema Informativo Regionale Con DGR n. 447 del 14/10/2011 è stato approvato il nuovo Piano Strategico Triennale, atto che definisce gli

Dettagli

L INTEGRAZIONE ASSISTENZA - RICERCA. Paolo Marchetti Facoltà di Medicina e Psicologia Azienda Ospedaliera Sant Andrea Sapienza Università di Roma

L INTEGRAZIONE ASSISTENZA - RICERCA. Paolo Marchetti Facoltà di Medicina e Psicologia Azienda Ospedaliera Sant Andrea Sapienza Università di Roma L INTEGRAZIONE ASSISTENZA - RICERCA Paolo Marchetti Facoltà di Medicina e Psicologia Azienda Ospedaliera Sant Andrea Sapienza Università di Roma 1 L INTEGRAZIONE ASSISTENZA - RICERCA I Cittadini debbono

Dettagli

identificazione e controllo

identificazione e controllo CT identificazione e controllo SORI dp S.R.L. Via A. Murri, 97/3 40137 BOLOGNA tel.: +39 051240602 - fax +39 051442908 e-mail: soridp@soridp.com - web: www.soridp.com CT è un insieme di soluzioni hardware

Dettagli

TRASFERIMENTO DELLE TERAPIE ONCOLOGICHE E ONCO-EMATOLOGICHE COMPRESE DAL DRG 410 A LIVELLO AMBULATORIALE REGIONE ABRUZZO

TRASFERIMENTO DELLE TERAPIE ONCOLOGICHE E ONCO-EMATOLOGICHE COMPRESE DAL DRG 410 A LIVELLO AMBULATORIALE REGIONE ABRUZZO TRASFERIMENTO DELLE TERAPIE ONCOLOGICHE E ONCO-EMATOLOGICHE COMPRESE DAL DRG 410 A LIVELLO AMBULATORIALE REGIONE ABRUZZO SOMMARIO PREMESSA... 2 CLASSIFICAZIONE... 3 CAMPO DI APPLICAZIONE... 3 CRITERI LOGISTICI

Dettagli

SCHEDA DI VALUTAZIONE ISTITUZIONALE DELL INFERMIERE PERIODO DI PROVA

SCHEDA DI VALUTAZIONE ISTITUZIONALE DELL INFERMIERE PERIODO DI PROVA SCHEDA DI VALUTAZIONE ISTITUZIONALE DELL INFERMIERE PERIODO DI PROVA Pagina 2 di 18 DIPARTIMENTO UNITA OPERATIVA..... COGNOME.NOME Periodo di prova dal.. al Valutazione formativa (3 mese) il Valutazione

Dettagli

LA CONTINUITA ASSISTENZIALE

LA CONTINUITA ASSISTENZIALE e-oncology II edizione: L informatizzazione in Oncologia Trento, 22 ottobre 2010 LA CONTINUITA ASSISTENZIALE Prof. Oscar Alabiso Oncologia AOU Novara Continuità Assistenziale : organizzazione centrata

Dettagli

TECHNOLOGY SOLUTIONS

TECHNOLOGY SOLUTIONS TECHNOLOGY SOLUTIONS DA PIÙ DI 25 ANNI OL3 GARANTISCE AFFIDABILITÀ E INNOVAZIONE AI CLIENTI CHE HANNO SCELTO DI AFFIDARSI AD UN PARTNER TECNOLOGICO PER LA GESTIONE E LA CRESCITA DEL COMPARTO ICT DELLA

Dettagli

Sicurezza e farmaci: la nostra esperienza nell impiego

Sicurezza e farmaci: la nostra esperienza nell impiego Sicurezza e farmaci: la nostra esperienza nell impiego degli armadi farmaceutici AUGUSTO TRICERRI Dirigente Medico UOC Medicina d'urgenza e Pronto Soccorso Direttore Prof. L. Zulli A.C.O. S. Filippo Neri

Dettagli

healthcare management suite

healthcare management suite healthcare management suite ZCS HMS (healthcare management suite) Le organizzazioni sanitarie si trovano oggi ad affrontare una difficile sfida: quella di migliorare la qualità dei servizi erogati ottimizzando

Dettagli

L'impiego della tecnologia Rfid consente a Baxter di ottimizzare la produzione di dispositivi medici, e non solo.

L'impiego della tecnologia Rfid consente a Baxter di ottimizzare la produzione di dispositivi medici, e non solo. Sterilità garantita Qualità e tracciabilità rappresentano due requisiti fondamentali nel mondo farmaceutico. Le normative in tale settore infatti sono particolarmente severe, soprattutto in considerazione

Dettagli

La Rete Ligure di Cure Palliative 1

La Rete Ligure di Cure Palliative 1 La Rete Ligure di Cure Palliative 1 1. Premessa epidemiologica 2. Le cure palliative 3. Il modello organizzativo 3.1 La rete di cure palliative della regione Liguria 3.2 Le reti locali di cure palliative

Dettagli

Esperienze. gestione. risorse. * Qualità INVENTARIO. * Produttività. * Controllo di GESTIONE FORNITORE. * Monitoraggio GESTIONE LISTE DI CARICO

Esperienze. gestione. risorse. * Qualità INVENTARIO. * Produttività. * Controllo di GESTIONE FORNITORE. * Monitoraggio GESTIONE LISTE DI CARICO CONTROLLO DI GESTIONE Esperienze GESTIONE STATO APPARATI GESTIONE FORNITORE INVENTARIO GESTIONE LISTE DI CARICO * Qualità * Produttività * Controllo di gestione * Monitoraggio risorse TRACCIABILITA PRODOTTI

Dettagli

Che cos è ottimizzazione della dispensazione dei farmaci consegna a domicilio. gestione centralizzata dei dati e dei flussi degli stessi.

Che cos è ottimizzazione della dispensazione dei farmaci consegna a domicilio. gestione centralizzata dei dati e dei flussi degli stessi. Che cos è E un servizio innovativo che introduce, per la prima volta in Italia, un sistema modulare finalizzato alla ottimizzazione della dispensazione dei farmaci prevedendone finanche la consegna a domicilio.

Dettagli

IL RUOLO DEL DATA MANAGER

IL RUOLO DEL DATA MANAGER Bergamo, 10 giugno 2014 La proposta di regolamento europeo sulle sperimentazioni cliniche. Nuove opportunità per i pazienti e per la ricerca IL RUOLO DEL DATA MANAGER Dr Maria Luisa Ferrari Ematologia

Dettagli

Ph@ses 3003. Sistema informativo di fabbrica 1/12

Ph@ses 3003. Sistema informativo di fabbrica 1/12 Ph@ses 3003 Sistema informativo di fabbrica 1/12 1 Indice 1 Indice...2 2 Introduzione...3 3 Il prodotto: Ph@ses 3003...3 4 Tecnologia...3 5 Schema logico generale di produzione...4 5.1 Layuot logico di

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

Il Decreto attuativo della Regione Lazio: Punto di arrivo o punto di sviluppo?

Il Decreto attuativo della Regione Lazio: Punto di arrivo o punto di sviluppo? Il Decreto attuativo della Regione Lazio: Punto di arrivo o punto di sviluppo? Francesco Cognetti Istituto Regina Elena Camera dei Deputati 2 Dicembre 2010 Perché una rete oncologica? Integrare tutte le

Dettagli

QUALE ORGANIZZAZIONE IN UN BLOCCO OPERATORIO

QUALE ORGANIZZAZIONE IN UN BLOCCO OPERATORIO Azienda Ospedaliera Santa Croce e Carle Cuneo QUALE ORGANIZZAZIONE IN UN BLOCCO OPERATORIO COORDINATORE INFERMIERISTICO SIG.RA VIGLIONE FRANCA Settembre 2009 Inaugurazione del nuovo Blocco Operatorio ubicato

Dettagli

MODALITA DI ORGANIZZAZIONE E REMUNERAZIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA DOMICILIARE A CARATTERE OSPEDALIERO

MODALITA DI ORGANIZZAZIONE E REMUNERAZIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA DOMICILIARE A CARATTERE OSPEDALIERO Allegato A) MODALITA DI ORGANIZZAZIONE E REMUNERAZIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA DOMICILIARE A CARATTERE OSPEDALIERO Attività di ospedalizzazione presso il domicilio Si definisce attività di ospedalizzazione

Dettagli

Gestione degli errori nei sistemi clinici informatizzati. Paolo Zilioli ICT Manager Business Application Direzione Centrale ICT IEO / CCM

Gestione degli errori nei sistemi clinici informatizzati. Paolo Zilioli ICT Manager Business Application Direzione Centrale ICT IEO / CCM Gestione degli errori nei sistemi clinici informatizzati Paolo Zilioli ICT Manager Business Application Direzione Centrale ICT IEO / CCM L Istituto Europeo di Oncologia Lo IEO è uno dei 42 Istituti italiani

Dettagli

Dalla rianimazione al domicilio. SERVIZIO ANESTESIA RIANIMAZIONE MEDICINA IPERBARICA P.O. MARINO Paolo Castaldi Fabiana Matta

Dalla rianimazione al domicilio. SERVIZIO ANESTESIA RIANIMAZIONE MEDICINA IPERBARICA P.O. MARINO Paolo Castaldi Fabiana Matta Dalla rianimazione al domicilio SERVIZIO ANESTESIA RIANIMAZIONE MEDICINA IPERBARICA P.O. MARINO Paolo Castaldi Fabiana Matta Dalla rianimazione al domicilio Problema Bisogni Risposta Piano personalizzato

Dettagli

s.i.sos (Soluzione Informatica per una Sala Operatoria Sicura).

s.i.sos (Soluzione Informatica per una Sala Operatoria Sicura). La soluzione all avanguardia per una Sala Operatoria Sicura La sala operatoria è sicuramente uno dei centri operativi più delicati nell ambiente ospedaliero. Tutta l attività che orbita attorno ad essa

Dettagli

La dematerializzazione, la standardizzazione, la tracciabilità e la trasparenza dei processi amministrativi. La soluzione SAP BPM

La dematerializzazione, la standardizzazione, la tracciabilità e la trasparenza dei processi amministrativi. La soluzione SAP BPM La dematerializzazione, la standardizzazione, la tracciabilità e la trasparenza dei processi amministrativi. La soluzione SAP BPM Agenda 1. Dematerializzazione dei flussi amministrativi 2. Gli elementi

Dettagli

Progetto per l informatizzazione e l automazione della gestione dei farmaci in reparto.

Progetto per l informatizzazione e l automazione della gestione dei farmaci in reparto. ULSS n. 5 Ovest Vicentino Progetto per l informatizzazione e l automazione della gestione dei farmaci in reparto. (Progetto segnalato dal Forum PA Sanità 2005) Problematiche cliniche Errori umani in: Prescrizione

Dettagli

INNOVAZIONE GESTIONALE IN SANITA. RIORGANIZZAZIONE DEI PROCESSI TECNICO AMMINISTRATIVI IN MATERIA DI ACQUISTI E LOGISTICA. ESPERIENZE A CONFRONTO.

INNOVAZIONE GESTIONALE IN SANITA. RIORGANIZZAZIONE DEI PROCESSI TECNICO AMMINISTRATIVI IN MATERIA DI ACQUISTI E LOGISTICA. ESPERIENZE A CONFRONTO. INNOVAZIONE GESTIONALE IN SANITA. RIORGANIZZAZIONE DEI PROCESSI TECNICO AMMINISTRATIVI IN MATERIA DI ACQUISTI E LOGISTICA. ESPERIENZE A CONFRONTO. Padova, 25 maggio 2010 La logistica e la sicurezza dei

Dettagli

PIANO ANNUALE DI ATTIVITA RETE ONCOLOGICA REGIONALE. anno 2012

PIANO ANNUALE DI ATTIVITA RETE ONCOLOGICA REGIONALE. anno 2012 PIANO ANNUALE DI ATTIVITA RETE ONCOLOGICA REGIONALE anno Vista la delibera costitutiva della ROR (dicembre 2008) e considerate le finalità della rete oncologica come già espresse dal Piano Sanitario Regionale

Dettagli

la piattaforma completa e scalabile che integra CAD e CAM con un sistema ERP per la gestione della produzione per le aziende che lavorano la lamiera

la piattaforma completa e scalabile che integra CAD e CAM con un sistema ERP per la gestione della produzione per le aziende che lavorano la lamiera la piattaforma completa e scalabile che integra CAD e CAM con un sistema ERP per la gestione della produzione per le aziende che lavorano la lamiera L'utilizzo di prodotti che operano sulla stessa base

Dettagli

CICLADI. Gestione delle dosature e della produzione. per il settore della gomma e delle mescole

CICLADI. Gestione delle dosature e della produzione. per il settore della gomma e delle mescole Come disporre di un sistema gestionale costantemente aggiornato con le informazioni provenienti dal processo produttivo? La risposta è in un sistema MES CICLADI Gestione delle dosature e della produzione

Dettagli

POLICLINICO UNIVERSITARIO CAMPUS BIO-MEDICO www.policlinicocampusbiomedico.it www.policlinicocampusbiomedico.it

POLICLINICO UNIVERSITARIO CAMPUS BIO-MEDICO www.policlinicocampusbiomedico.it www.policlinicocampusbiomedico.it RISK MANAGEMENT IN ANATOMIA PATOLOGICA ANALISI DEI PROCESSI sec. FMEA E FMECA - ELABORAZIONE E SVILUPPO SOFTWARE TRACKING Roberto Virgili Collaboratore Sanitario Esperto U.O.C. di Anatomia Patologica Professioni

Dettagli

Dalla tracciabilità nel percorso clinico

Dalla tracciabilità nel percorso clinico Dalla tracciabilità nel percorso clinico alla gestione dei dati di ricerca: la biobancadell Michele Torresani s.c. ICT & SIA Milano, 10 novembre 2010 Le biobanche per la ricerca scientifica Le biobanche,

Dettagli

SCADA: struttura modulare

SCADA: struttura modulare Sistemi per il controllo di supervisione e l acquisizione dati o (Supervisory Control And Data Acquisition) Sistema informatico di misura e controllo distribuito per il monitoraggio di processi fisici

Dettagli

quale progettazione organizzativa negli ospedali Massimiliano Raponi Direttore Sanitario

quale progettazione organizzativa negli ospedali Massimiliano Raponi Direttore Sanitario Sicurezza dei pazienti e qualità: quale progettazione organizzativa negli ospedali Massimiliano Raponi Direttore Sanitario La cornice per la Qualità Coinvolgimento dei pazienti e della popolazione avversi

Dettagli

Head-value è un sistema di raccolta, analisi e gestione dei dati di produzione in grado di ricevere i dati da differenti input e di interfacciarsi

Head-value è un sistema di raccolta, analisi e gestione dei dati di produzione in grado di ricevere i dati da differenti input e di interfacciarsi GENERALITA Head-value è un sistema di raccolta, analisi e gestione dei dati di produzione in grado di ricevere i dati da differenti input e di interfacciarsi con tutti i tipi di programmi gestionali. La

Dettagli

suite suite Piattaforma di Gestione della Diagnostica per Immagini

suite suite Piattaforma di Gestione della Diagnostica per Immagini suite 3D 2D 4D suite Piattaforma di Gestione della Diagnostica per Immagini suite Piattaforma di Gestione della Diagnostica per Immagini Piattaforma integrata basata su tecnologia web, ideata per ottimizzare

Dettagli

LA SUITE ARCHIMEDE PER LA GESTIONE E L IMPIEGO

LA SUITE ARCHIMEDE PER LA GESTIONE E L IMPIEGO LA SUITE ARCHIMEDE PER LA GESTIONE E L IMPIEGO DEL PERSONALE IN TURNAZIONE Di cosa si tratta? La Suite Archimede è uno strumento scalabile, pratico ed efficiente, per la pianificazione e la gestione strategica

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli

Sanità digitale !62 STRATEGIA PER LA CRESCITA DIGITALE 2014-2020

Sanità digitale !62 STRATEGIA PER LA CRESCITA DIGITALE 2014-2020 Sanità digitale Cosa e perchè L innovazione digitale dei processi sanitari è un passaggio fondamentale per migliorare il rapporto costo-qualità dei servizi sanitari, limitare sprechi e inefficienze, ridurre

Dettagli

Web LIMS. web solutions per i laboratori di analisi

Web LIMS. web solutions per i laboratori di analisi Web LIMS web solutions per i laboratori di analisi I MO LA SOLUZIONE Web LIMS LIMS è l acronimo di Laboratory Information Management System, ovvero il sistema informativo gestionale dedicato ai laboratori

Dettagli

La Cartella Clinica Ele-ronica Mobile e Paperless

La Cartella Clinica Ele-ronica Mobile e Paperless Ivo Saccardo Marke-ng & Presales Manager Dedalus ivo.saccardo@dedalus.eu La Cartella Clinica Ele-ronica Mobile e Paperless Agenda La cartella clinica Finalmente la Cartella Clinica Ele?ronica Quali scenari

Dettagli

SOLUZIONI DI GOVERNO: HEGOS

SOLUZIONI DI GOVERNO: HEGOS SOLUZIONI DI GOVERNO: HEGOS Il governo della salute è oggi una politica di gestione obbligata per conciliare i vincoli di bilancio, sempre più stringenti, con la domanda di salute dei cittadini. L ICT

Dettagli

WinLab. Sistema integrato per la gestione dei Laboratori di Analisi

WinLab. Sistema integrato per la gestione dei Laboratori di Analisi WinLab Sistema integrato per la gestione dei Laboratori di Analisi WinLab nasce da decenni di esperienza maturata nella sanità pubblica e privata. E un sistema in continua evoluzione con interfacce intuitive

Dettagli

RAPPORTI UNIVERSITA E OSPEDALI DI INSEGNAMENTO. Marco Bosio Direttore Sanitario Aziendale

RAPPORTI UNIVERSITA E OSPEDALI DI INSEGNAMENTO. Marco Bosio Direttore Sanitario Aziendale RAPPORTI UNIVERSITA E OSPEDALI DI INSEGNAMENTO Marco Bosio Direttore Sanitario Aziendale UNIVERSITA CATTOLICA DEL SACRO CUORE E stata fondata da Padre Agostino Gemelli nel 1921 E presente in 4 città: Milano,

Dettagli

SISTEMA ACQUISIZIONE ORDINI COLOR

SISTEMA ACQUISIZIONE ORDINI COLOR SISTEMA ACQUISIZIONE ORDINI COLOR ColOr White Paper Rev. 1.3 Technosoft s.n.c CARATTERISTICHE GENERALI ColOr è un sistema informatico specificamente progettato ed implementato per l acquisizione e la gestione

Dettagli

QUALITÀ E SICUREZZA PER I NOSTRI PAZIENTI

QUALITÀ E SICUREZZA PER I NOSTRI PAZIENTI QUALITÀ E SICUREZZA PER I NOSTRI PAZIENTI L ACCREDITAMENTO INTERNAZIONALE ALL ECCELLENZA Fondazione Poliambulanza ha ricevuto nel dicembre 2013 l accreditamento internazionale all eccellenza da parte di

Dettagli

PROLAV: SCHEDA TECNICA

PROLAV: SCHEDA TECNICA PROLAV: SCHEDA TECNICA DESCRIZIONE PROLAV Gestione Lavanderia è il programma gestionale completo per lavanderie industriali, concepito per guidare la produzione e le attività all'interno dell'azienda passo

Dettagli

Laboratorio Logistica del Paziente (LLP) Strumenti e soluzioni per ottimizzare la gestione dei flussi dei pazienti IV edizione

Laboratorio Logistica del Paziente (LLP) Strumenti e soluzioni per ottimizzare la gestione dei flussi dei pazienti IV edizione Laboratorio Logistica del Paziente (LLP) Strumenti e soluzioni per ottimizzare la gestione dei flussi dei pazienti IV edizione Il Laboratorio Il Laboratorio logistica del paziente (LLP) è una comunità

Dettagli

epart: migliorare la gestione della manutenzione urbana sfruttando gli strumenti del web 2.0 coinvolgendo cittadini ed amministratori locali

epart: migliorare la gestione della manutenzione urbana sfruttando gli strumenti del web 2.0 coinvolgendo cittadini ed amministratori locali epart: migliorare la gestione della manutenzione urbana sfruttando gli strumenti del web 2.0 coinvolgendo cittadini ed amministratori locali Overview Profilo Azienda Posytron è una Società di Consulenza

Dettagli

Requisiti specifici per l accreditamento di Strutture Residenziali di Cure Palliative - Hospice

Requisiti specifici per l accreditamento di Strutture Residenziali di Cure Palliative - Hospice Requisiti specifici per l accreditamento di Strutture Residenziali di Cure Palliative - Hospice 1 Premessa L Hospice è una struttura sanitaria residenziale che si colloca nella rete delle cure palliative

Dettagli

I N F I N I T Y P R O J E C T SAFETY SOLUTION

I N F I N I T Y P R O J E C T SAFETY SOLUTION I N F I N I T Y P R O J E C T SAFETY SOLUTION SAFETY SOLUTION I VANTAGGI GI Base dati unica ed integrata La base dati unica a tutti gli applicativi della suite HR Zucchetti è una caratteristica che nessun

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Consulta Generale per L autotrasporto e per la Logistica

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Consulta Generale per L autotrasporto e per la Logistica Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Consulta Generale per L autotrasporto e per la Logistica SUPPORTO OPERATIVO E TECNICO-SPECIALISTICO PER LA MESSA A SISTEMA E L OTTIMIZZAZIONE DELLA FILIERA

Dettagli

Lavora dove vuoi FIGARO

Lavora dove vuoi FIGARO Lavora dove vuoi FIGARO Il lavoro che diventa un piacere Figaro rappresenta la nuova generazione dei sistemi di gestione che si adattano alle tue esigenze e ti permettono di lavorare dove e come vuoi.

Dettagli

Il Controllo di produzione automatizzato per migliorare il processo produttivo

Il Controllo di produzione automatizzato per migliorare il processo produttivo Il Controllo di produzione automatizzato per migliorare il processo produttivo Definizione di Prodotto e di Processo Analisi Statistica SPC Manutenzione programmata Pianificazione lavori Rilevamento e

Dettagli

MANAGEMENT AZIENDALE E MODELLI ORGANIZZATIVI PER L ATTUAZIONE DEL GOVERNO CLINICO

MANAGEMENT AZIENDALE E MODELLI ORGANIZZATIVI PER L ATTUAZIONE DEL GOVERNO CLINICO Convention Nazionale Clinical Governance e Management Aziendale Sostenibilità delle innovazioni organizzative nell era del federalismo sanitario Bologna, 15-16 ottobre 2010 MANAGEMENT AZIENDALE E MODELLI

Dettagli

Linee di indirizzo per la gestione del rischio clinico.

Linee di indirizzo per la gestione del rischio clinico. Allegato alla Delib.G.R. n. 46/17 del 22.9.2015 Linee di indirizzo per la gestione del rischio clinico. 1. Modello organizzativo 1.1 Introduzione Il presente documento fonda ogni azione prevista sull importanza

Dettagli

SCHEDULING PIANIFICAZIONE ATTIVITÀ, REPERIBILITÀ, TURNI DI LAVORO

SCHEDULING PIANIFICAZIONE ATTIVITÀ, REPERIBILITÀ, TURNI DI LAVORO I N F I N I T Y Z U C C H E T T I SCHEDULING PIANIFICAZIONE ATTIVITÀ, REPERIBILITÀ, TURNI DI LAVORO Pianifica al meglio i turni con le persone giuste al momento giusto! ZScheduling Zucchetti è il software

Dettagli

REGIONANDO 2000 REGIONE EMILIA ROMAGNA AZIENDA UNITÀ SANITARIA LOCALE REGGIO EMILIA DISTRIBUZIONE DI FARMACI IN DOSE UNITARIA : UNA REALTA POSSIBILE

REGIONANDO 2000 REGIONE EMILIA ROMAGNA AZIENDA UNITÀ SANITARIA LOCALE REGGIO EMILIA DISTRIBUZIONE DI FARMACI IN DOSE UNITARIA : UNA REALTA POSSIBILE REGIONANDO 2000 REGIONE EMILIA ROMAGNA AZIENDA UNITÀ SANITARIA LOCALE REGGIO EMILIA DISTRIBUZIONE DI FARMACI IN DOSE UNITARIA : UNA REALTA POSSIBILE La metodica di distribuzione di farmaci in dose unitaria

Dettagli

CONCETTI E PROBLEMI DEL POINT OF CARE TESTING

CONCETTI E PROBLEMI DEL POINT OF CARE TESTING ACCREDITED FOR ORGANIZATION BY JOINT COMMISSION INTERNATIONAL CONCETTI E PROBLEMI DEL POINT OF CARE TESTING Maurizio Canaletti Comprendere e fissare bene i concetti fondamentali del Point of Care Testing

Dettagli

PRESENTAZIONE SERVIZI P.M.I.

PRESENTAZIONE SERVIZI P.M.I. PRESENTAZIONE SERVIZI P.M.I. Profilo La Società Hermes nasce nel 2010 per portare sul mercato le esperienze maturate da un team di specialisti e ricercatori informatici che hanno operato per anni come

Dettagli

Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics

Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics La suite Microsoft Dynamics comprende soluzioni integrate, flessibili e semplici da utilizzare per automatizzare i

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI SANITARI

CARTA DEI SERVIZI SANITARI CARTA DEI SERVIZI SANITARI CARTA DEI SERVIZI www.policlinicogemelli.it I Progetti per la Qualità e gli impegni per il futuro CARTA DEI SERVIZI www.policlinicogemelli.it Il Policlinico A. Gemelli è coinvolto

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I PRESENZE WEB

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I PRESENZE WEB I N F I N I T Y Z U C C H E T T I PRESENZE WEB PRESENZE WEB Presenze Web è la soluzione ideale per l azienda che vuole automatizzare i processi di rilevazione, controllo e gestione dei dati di presenza

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

PROGETTI FORMATIVI PER LE PROFESSIONI SANITARIE, 2015. Innovazione e cambiamento al servizio del management

PROGETTI FORMATIVI PER LE PROFESSIONI SANITARIE, 2015. Innovazione e cambiamento al servizio del management Innovazione e cambiamento al servizio del management PROGETTI FORMATIVI PER LE PROFESSIONI SANITARIE, 2015 Le nuove proposte per lo sviluppo del Dossier Formativo nell'area dell organizzazione, della qualità,

Dettagli

a. 10 b. 0 a. 1 b. 1 Base multiplo CFU 1 Specifica CFU _25_/ 25 (almeno 15 e fino a 25 ore per tirocinio e restante per _10_/ 25 studio individuale)

a. 10 b. 0 a. 1 b. 1 Base multiplo CFU 1 Specifica CFU _25_/ 25 (almeno 15 e fino a 25 ore per tirocinio e restante per _10_/ 25 studio individuale) Scuola di specializzazione in Oncologia Medica Denominazione (denominazione in inglese) Area Sotto-area (solo per l area dei servizi clinici) Classe Obiettivi formativi e descrizione (da indicare quelli

Dettagli

Document Management, Workflow, Conservazione Sostitutiva

Document Management, Workflow, Conservazione Sostitutiva Document Management, Workflow, Conservazione Sostitutiva Amministrazione Fatture Fornitori Documenti di trasporto Fatture Clienti Documenti contabili Libro Giornale Libro IVA Vendite Offerte Contratti

Dettagli

U.O.S. Oncologia Responsabile: Dott. A. Garaventa

U.O.S. Oncologia Responsabile: Dott. A. Garaventa U.O.S. Oncologia Responsabile: Dott. A. Garaventa Missione L Unità Operativa Semplice (U.O.S.) Oncologia svolge attività di assistenza e cura ai bambini affetti da tumori solidi e linfomi, in particolare

Dettagli

Tecnologie su base semantica e Ubiquitous computing per il supporto alle decisioni in ambito ospedaliero

Tecnologie su base semantica e Ubiquitous computing per il supporto alle decisioni in ambito ospedaliero Tecnologie su base semantica e Ubiquitous computing per il supporto alle decisioni in ambito ospedaliero Michele Ruta Politecnico di Bari Crescenzio Scioscia Policlinico di Bari SMAU Business 2010 10-11

Dettagli

La gestione del rischio nelle strutture territoriali nell AUSL di Modena

La gestione del rischio nelle strutture territoriali nell AUSL di Modena La gestione del rischio nelle strutture territoriali nell AUSL di Modena Francesca Novaco Bologna 25 Maggio 2006 L azienda Usl di Modena 47 Comuni in provincia di Modena 2.690 Kmq la superficie della provincia

Dettagli

FRANCHISING E CATENE DI

FRANCHISING E CATENE DI Passepartout Retail è una soluzione studiata per soddisfare le esigenze gestionali e fiscali delle attività di vendita al dettaglio. Il prodotto, estremamente flessibile, diventa specifico per qualsiasi

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 287. Disposizioni per la realizzazione della rete di cure palliative

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 287. Disposizioni per la realizzazione della rete di cure palliative Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 287 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori BAIO, ADRAGNA e PAPANIA COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 30 APRILE 2008 Disposizioni per la realizzazione della rete

Dettagli

Informatizzazione delle strutture:

Informatizzazione delle strutture: Informatizzazione delle strutture: 9 anni di esperienza e Rete Oncologica Trentina Enzo Galligioni Oncologia Medica, Trento 1 Assistenza sanitaria in Trentino: Peculiarità organizzative Provincia Autonoma

Dettagli

REGOLE NELL APPLICAZIONE DEL CLOUD COMPUTING NELLA SANITA DIGITALE. Paolo Barichello Roma 16 Maggio 2012

REGOLE NELL APPLICAZIONE DEL CLOUD COMPUTING NELLA SANITA DIGITALE. Paolo Barichello Roma 16 Maggio 2012 REGOLE NELL APPLICAZIONE DEL CLOUD COMPUTING NELLA SANITA DIGITALE Paolo Barichello Roma 16 Maggio 2012 ULSS 8 ASOLO Popolazione: Ospedali: 252.112 2 (con 768 posti letto) dipendenti: 2.598 SISTEMI POSSIAMO

Dettagli

I N F I N I T Y P R O J E C T PRESENZE WEB

I N F I N I T Y P R O J E C T PRESENZE WEB I N F I N I T Y P R O J E C T PRESENZE WEB PRESENZE WEB Presenze Web èlasoluzione ideale per l azienda che vuole automatizzare i processi di rilevazione, controllo e gestione dei dati di presenza del personale.

Dettagli

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI IL SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE Un azienda è caratterizzata da: 1. Persone legate tra loro da

Dettagli