Provincia Regionale di Trapani. Trapani, Palazzo Riccio di Morana 16 febbraio 2010

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Provincia Regionale di Trapani. Trapani, Palazzo Riccio di Morana 16 febbraio 2010"

Transcript

1 Provincia Regionale di Trapani Trapani, Palazzo Riccio di Morana 16 febbraio 2010

2 La Società dell informazione Dal 2000 in poi, il Governo italiano ha varato diverse azioni finalizzate all attuazione della Società dell informazione (Piano d azione per l egov, I Avviso, II Avviso, E-democracy, T-government, Codice di Amministrazione digitale >>, ALI, Riuso, etc ) Il Piano E-GOV 2012, promosso dal Ministro per la Pubblica Amministrazione e l innovazione, parte dai punti di riferimento precedenti, fa leva sull attuazione del Codice dell Amministrazione Digitale, e assume come scenario di riferimento operativo il piano di azione europeo sull e government. >>i L impegno del Piano E_GOV 2012 è indirizzato allo sviluppo dell accesso ai servizi pubblici, alla diffusione di servizi di rete, alla trasparenza della pubblica amministrazione per avvicinarla alle esigenze di cittadini e imprese. Innovare non significa procedere all acquisto di macchinari da mettere al servizio delle cose che già si fanno per continuare a farle nello stesso modo.

3 Le iniziative della Provincia di Trapani per la Società dell informazione Dal 2000 la Provincia di Trapani è impegnata sul tema dell innovazione tecnologica ed organizzativa. Ne sono testimonianza: Premio Cento progetti al servizio dei cittadini. per il progetto SIAP. Ministero della Funzione Pubblica Premio Successi di Cantieri Progettazione Piano integrato di Cambiamento. Ministero della Funzione Pubblica Premio Successi di Cantieri Realizzazione Piano integrato di Cambiamento. Ministero della Funzione Pubblica FORMEZ Inserimento in Buoni Esempi per Newsletter interna e Sportelli Multifunzionali Finanziamento del Progetto e-gov TP.net DFP - CNIPA Premio PA Aperta e 9 Rapporto Censis e RUR 2005/2006. Graduazione siti web delle PPAA

4 Risultati dell azione svolta nel decennio Back office: Infrastrutture informatiche e di rete Uso dei PC e dei programmi di produttività individuale Gestione informatizzata Protocollo informatico, Bilancio, Paghe, etc. Uso della P.E. Intranet e condivisione di archivi Front office Sito internet informativo download moduli Posta elettronica SIT Albo pretorio on line Centro Servizi Territoriale Protocollo informatico Portale web Posta elettronica

5 4 trimestre L inizio del rilancio Da Servizio Innovazione tecnologica a Settore Nuove linee funzionali Statistica SITR e PTP Sistemi informatici finanziari Biblioteca Potenziamento dell organico Finanziamenti con gli assestamenti al bilancio (interamente utilizzati)

6 Obiettivi (1/3) Migliorare l efficienza, l efficacia, la trasparenza e l economicità dei servizi attraverso: La semplificazione dei procedimenti Reingegnerizzazione e Standardizzazione dei processi Impiego di Workflow Management System Gestione informatizzata degli atti (Delibere, determine, etc) Gestione informatizzata dei principali processi La dematerializzazione e l attuazione del CAD Portale intranet Gestione documentale Firma digitale Posta elettronica certificata Protocollo informatico Integrazione sistemi Bacheca on line dipendenti

7 Obiettivi (2/3) L erogazione di servizi on line a cittadini ed imprese Nuovo portale istituzionale Informazioni e Download di Modulistica Avvio di nuovi procedimenti Consultazione dei procedimenti in corso Pagamenti on line Il monitoraggio delle attività e dei relativi risultati Verifiche gestionali interne Customer satisfaction

8 Obiettivi (3/3) Attivare politiche di contrasto al digital divide Azioni di formazione/informazione sui temi della innovazione rivolte a fasce di cittadini disagiate attraverso l uso del NetCamper Introdurre nuovi strumenti di democrazia Sondaggi, web 2.0, rendicontazione sociale, etc. Svolgere il ruolo di Centro Servizi per gli Enti del territorio Rilancio del progetto TP.net Migliorare la raccolta e la diffusione di dati statistici Avviare strumenti di acquisizione dati on line non solo per la lettura della realtà ma anche per la misura delle performances Utilizzare la comunicazione web per la promozione del nostro territorio Portale turistico territoriale

9 SIPI Nuovo sistema informativo provinciale integrato Bando asta pubblica - fine gennaio 2010 Gara i primi di marzo 2010 Contratto entro il 30 marzo 2010 Progettazione esecutiva entro il 30 maggio 2010 Realizzazione entro il 28 febbraio 2011 Dovranno essere rilasciati i seguenti moduli: Workflow management system Gestione documentale Workflow atti amministrativi Protocollo informatico Portale web istituzionale Portale di backoffice e SSO

10 Il Portale Turistico Territoriale Sito web non solo come espositore di contenuti, ma anche come erogatore di servizi on line Facile da consultare, Attrattivo, Dinamico ed Aggiornato costantemente Efficace per L organizzazione di viaggi/soggiorni La valorizzazione e la promozione del territorio Orientato al web 2.0, con funzionalità innovative (referenze degli altri turisti, link a Social networks, blog Content Management System (gestione dei ruoli e dei permessi) Rete di gestori di contenuti

11 Il Portale Turistico Territoriale Trattativa privata. Gara il 22 febbraio 2010 Contratto ed affidamento entro metà marzo. Progettazione esecutiva entro il 30/03/2010 Realizzazione entro 4 mesi dall affidamento, entro metà luglio 2010 Il popolamento del portale potrà iniziare via via che saranno rilasciati i vari moduli

12 Il web 2.0 Non c'è nessun giovane oggi in Italia che non abbia almeno una volta avuto l'occasione di navigare su internet, usare una chat, mandare/ricevere posta elettronica. In Italia ci sono 4 milioni di blogger e quasi 20 milioni di persone su Facebook, senza contare quanti sono invece su altri social network e il 65% delle persone attive su internet va dai 25 ai 54 anni. I nuovi cittadini, i giovani cittadini di oggi sono i politici e gli elettori di domani e sono pronti a cogliere questa sfida, sta alle amministrazioni e alla politica di oggi mettere le basi affinché questo possa succedere al più presto domani

13 Agenda Saluto dei Presidenti degli Ordini Professionali Ing. Francesco Marcello Malato, Arch. Alberto Ditta, Dott. Francesco Parrinello Presentazione del Portale Cartografico Territoriale della Provincia di Trapani Ing. Alessandro Putaggio, Responsabile Piano Territoriale Provinciale e Nodo SITR Trapani Enza Pirrello Esperta Web-Gis - Provincia Regionale di Trapani Nuovi servizi del nodo Regionale del SITR e Programmazione Ing. Salvatore Cirone Dirigente Area Interdipartimentale B Direzione Urbanistica Assessorato Regionale Territorio e Ambiente Le iniziative della Regione Siciliana sulla Società dell informazione. Dott.ssa Lavinia Daniele, Regione Siciliana Assessorato Bilancio e Finanze - Dipartimento Bilancio e Tesoro - CISIS Centro Interregionale per i Sistemi Informatici, Geografici e Statistici Linee strategiche per lo sviluppo e la integrazione dei sistemi informativi territoriali e geodatabase - standard e tendenze europee nazionali e regionali Dott. Vittorio Paola, Presidenza Regione Siciliana, Delegato tecnico presso la U.E. per i Sistemi Informativi Territoriali e standard cartografici, Direttore Area Ambiente e Territorio Sicilia e-servizi S.p.A. Le iniziative ed i servizi del SITR provinciale di Agrigento a favore dei Comuni e dei cittadini Ing. Ernesto Sferlazza Responsabile Nodo SITR Provincia Regionale di Agrigento Conclusioni: Dott.ssa Nicoletta Ferrantelli - Assessore Provinciale alle Innovazioni Tecnologiche

PloneGov.org Open source collaboration for the public sector

PloneGov.org Open source collaboration for the public sector PloneGov.org Open source collaboration for the public sector Assessora Fortunata Dini Navacchio, 04 Dicembre 2008 Quadro normativo Obiettivi strategici Conferenza di Lisbona del 2000 Il passaggio ad un

Dettagli

La Community MiBAC è un applicazione web che sostituirà l attuale rete intranet del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

La Community MiBAC è un applicazione web che sostituirà l attuale rete intranet del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. La Community MiBAC è un applicazione web che sostituirà l attuale rete intranet del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. 17-20 Maggio 2010 FORUM PA 2 ORIENTATI AL PERSONALE DEL MINISTERO AUMENTARE

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI

PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI UFFICIO DEL PIANO EX ART. 12 L.R. 9/86 NODO PROVINCIALE SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE REGIONALE LE INIZIATIVE DELLA PROVINCIA DI TRAPANI NEL CAMPO DEI SISTEMI INFORMATIVI

Dettagli

Dalla strategia all implementazione: proposte concrete per l innovazione nella P.A.

Dalla strategia all implementazione: proposte concrete per l innovazione nella P.A. Milano, 18 novembre 2009 Gestione della conformità alle normative, Dematerializzazione e Collaborazione in tempo reale: il valore di una piattaforma integrata per gli Enti Pubblici Locali Dalla strategia

Dettagli

CONSORZIO SERVIZI ECOLOGIA E AMBIENTE PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE

CONSORZIO SERVIZI ECOLOGIA E AMBIENTE PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE CONSORZIO SERVIZI ECOLOGIA E AMBIENTE PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE INDICE A) PREMESSA... B) LA SITUAZIONE ATTUALE (AS-IS)... C) L EVOLUZIONE (TO-BE)... Piano informatizzazione

Dettagli

COMUNE DI TREZZANO ROSA Provincia di Milano

COMUNE DI TREZZANO ROSA Provincia di Milano COMUNE DI TREZZANO ROSA Provincia di Milano 20060 Trezzano Rosa Piazza XXV Aprile, 1 C.F. 83502090158 P.IVA 04670940156 info@comune.trezza norosa.mi.it www.comune.trezzanorosa.mi.it Tel. 02 920199 Tecnico

Dettagli

La piattaforma Microsoft per la gestione documentale e integrazioni con la firma digitale

La piattaforma Microsoft per la gestione documentale e integrazioni con la firma digitale La piattaforma Microsoft per la gestione documentale e integrazioni con la firma digitale Carlo Iantorno National Technology Officer carloi@microsoft.com Alberto Masini Business Development Manager alberto.masini@microsoft.com

Dettagli

Con DGR n. 447 del 14/10/2011 è stato approvato il nuovo Piano Strategico Triennale, atto che definisce gli obiettivi delle attività previste in

Con DGR n. 447 del 14/10/2011 è stato approvato il nuovo Piano Strategico Triennale, atto che definisce gli obiettivi delle attività previste in PROGRAMMA STRATEGICO TRIENNALE 2011-2013 Per La Realizzazione Del Sistema Informativo Regionale Con DGR n. 447 del 14/10/2011 è stato approvato il nuovo Piano Strategico Triennale, atto che definisce gli

Dettagli

803.001 www.lineaamica.gov.it. Linea Amica Il contact center multicanale della PA italiana

803.001 www.lineaamica.gov.it. Linea Amica Il contact center multicanale della PA italiana 803.001 www.lineaamica.gov.it Linea Amica Il contact center multicanale della PA italiana 1 LINEA AMICA Linea Amica, attiva dal 29 gennaio 2009, fornisce ai cittadini informazioni e assistenza nei rapporti

Dettagli

EGOVERNMENT ED EGOVERNANCE

EGOVERNMENT ED EGOVERNANCE Prot. 13/2011 del 25/01/2011 Pag. 0 di 11 ADMINISTRA COMUNE DI NAPOLI Il progetto Administra nasce dall esigenza del Comune di Napoli di disporre di un unica infrastruttura tecnologica permanente di servizi

Dettagli

Comune di RACCONIGI PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE

Comune di RACCONIGI PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE Comune di RACCONIGI PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE INDICE A) PREMESSA... 3 B) LA SITUAZIONE ATTUALE (AS-IS)... 4 C) L EVOLUZIONE (TO-BE)... 6 Piano informatizzazione presentazione

Dettagli

Provincia di Genova. Convegno Le Province italiane: una rete per l innovazione dei territori e del governo locale

Provincia di Genova. Convegno Le Province italiane: una rete per l innovazione dei territori e del governo locale Provincia di Genova Convegno Le Province italiane: una rete per l innovazione dei territori e del governo locale Un modello di cooperazione con i piccoli Comuni:la Provincia di Genova nella costruzione

Dettagli

L e-gov 2012 nella Regione Siciliana

L e-gov 2012 nella Regione Siciliana L e e-gov 2012 nella Regione Siciliana Roma, 21 luglio 2011 Indice 2 Executive summary 1.Il Piano e-gov in Sicilia: facciamo il punto 2.Il Protocollo d intesa 3.Lo stato di attuazione del Protocollo 4.I

Dettagli

Dalla carta al Digitale

Dalla carta al Digitale Dalla carta al Digitale Walter D. Gualtieri Finmatica w.gualtieri@ads.it SITUAZIONE ATTUALE Cittadino / imprese Pubblica Amministrazione Si reca fisicamente c/o la PA riceve gestisce OBIETTIVO Cittadino

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Assistenza tecnica alle Regioni dell obiettivo convergenza per il Assistenza tecnica alle rafforzamento delle capacità

Dettagli

REPORT GRUPPO DI LAVORO III

REPORT GRUPPO DI LAVORO III REPORT GRUPPO DI LAVORO III Piattaforma web Network per la RCS per la gestione dei flussi informativi ed organizzazione Centrale di produzione coordinata e permanente delle pillole informative del SSR

Dettagli

Comune di MELLE Comune di VALMALA PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE

Comune di MELLE Comune di VALMALA PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE Comune di MELLE Comune di VALMALA PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE INDICE A) PREMESSA... 3 B) LA SITUAZIONE ATTUALE (AS-IS)... 4 C) L EVOLUZIONE (TO-BE)... 6 Piano informatizzazione

Dettagli

Il progetto BresciaGov della Provincia di Brescia

Il progetto BresciaGov della Provincia di Brescia T Il progetto BresciaGov della Provincia di Brescia Popolazione interessata / ambito territoriale coperto: 1.242.923 abitanti (185 Comuni aderenti al progetto) Ambito Progetto: e-government Settore: Innovazione

Dettagli

SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI FORNITURA SOFTWARE APPLICATIVO PROTOCOLLO ATTI E RILEVAZIONE PRESENZE

SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI FORNITURA SOFTWARE APPLICATIVO PROTOCOLLO ATTI E RILEVAZIONE PRESENZE SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI FORNITURA SOFTWARE APPLICATIVO PROTOCOLLO ATTI E RILEVAZIONE PRESENZE 1. IL SOFTWARE APPLICATIVO PROGETTOENTE 1.1 Linee guida generali: Un software aperto che Vi accompagna

Dettagli

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE. Rete telematica e servizi di supporto ICT

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE. Rete telematica e servizi di supporto ICT SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE Rete telematica e servizi di supporto ICT La rete telematica regionale LEPIDA ed il SISTEMA a rete degli SUAP come esempi di collaborazione fra Enti della PA per

Dettagli

COMUNE DI SAINT DENIS

COMUNE DI SAINT DENIS COMUNE DI SAINT DENIS PIANO DI INFORMATIZZAZIONE delle procedure per la presentazione e compilazione online da parte di cittadini e imprese delle istanze, dichiarazioni e segnalazioni al Comune 2015 /

Dettagli

Piano della Comunicazione Anno 2011

Piano della Comunicazione Anno 2011 Piano della Comunicazione Anno 2011 Legge n.150/2000 D.P.R. 21-9-2001 n. 422 Approvato con deliberazione di G.C. n. 81 del 20/10/2011 1/8 INTRODUZIONE 2/8 PREMESSA Nello scenario socio-economico attuale,

Dettagli

luca.galandra@comune.pv.it

luca.galandra@comune.pv.it CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome GALANDRA LUCA Telefono Ufficio 0382399373 E-mail Data di nascita 30-08-1970 luca.galandra@comune.pv.it ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) Nome e indirizzo datore

Dettagli

Regione Piemonte COMUNE DI PIVERONE

Regione Piemonte COMUNE DI PIVERONE Regione Piemonte COMUNE DI PIVERONE Piazza Marconi, 1 C.A.P. 10010 - PROVINCIA DI TORINO Tel. 0125/72154 - Fax 72190 http://www.comune.piverone.to.it Cod. fisc. 84001150014 E-mail : comune.piverone@comune.piverone.to.it

Dettagli

COMUNE DI MOMPANTERO

COMUNE DI MOMPANTERO COMUNE DI MOMPANTERO C.A.P. 10059 - PROVINCIA DI TORINO P.zza Giulio Bolaffi n. 1 - Tel. 0122 622323 - Fax 0122 629427 P. IVA 01919130011 - C.F. 86501190010 PIANO INFORMATIZZAZIONE delle procedure per

Dettagli

Linea Amica Fase 2 Predisposizione della piattaforma comune e integrazione con le amministrazioni centrali e regionali Rapporto di sintesi

Linea Amica Fase 2 Predisposizione della piattaforma comune e integrazione con le amministrazioni centrali e regionali Rapporto di sintesi Linea Amica Fase 2 Predisposizione della piattaforma comune e integrazione con le amministrazioni centrali e regionali Rapporto di sintesi FINALITA Il progetto ha coinvolto le amministrazioni pubbliche

Dettagli

COMUNE DI ROMANO CANAVESE PROVINCIA DI TORINO

COMUNE DI ROMANO CANAVESE PROVINCIA DI TORINO COMUNE DI ROMANO CANAVESE PROVINCIA DI TORINO PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE NEL COMUNE DI ROMANO CANAVESE INDICE A) PREMESSA... 3 B) LA SITUAZIONE ATTUALE (AS-IS)... 4 C) L

Dettagli

Comune di Parella PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE NEL COMUNE DI PARELLA

Comune di Parella PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE NEL COMUNE DI PARELLA Comune di Parella PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE NEL COMUNE DI PARELLA INDICE A) PREMESSA... 3 B) LA SITUAZIONE ATTUALE (AS-IS)... 4 C) L EVOLUZIONE (TO-BE)... 8 D) ALLEGATI...

Dettagli

Iniziative Consip a supporto della Agenda digitale italiana

Iniziative Consip a supporto della Agenda digitale italiana 1 Iniziative Consip a supporto della Agenda digitale italiana Incontro con le Pubbliche Amministrazioni Centrali Roma 21-09-2015 2 Perimetro potenziale di spesa ICT per il quinquennio 2014-18 La stima

Dettagli

COMUNE DI VILLACIDRO Provincia del Medio Campidano. PIANO DI INFORMATIZZAZIONE (ai sensi dell art. 24, comma 3 bis, del D.L. n.

COMUNE DI VILLACIDRO Provincia del Medio Campidano. PIANO DI INFORMATIZZAZIONE (ai sensi dell art. 24, comma 3 bis, del D.L. n. COMUNE DI VILLACIDRO Provincia del Medio Campidano PIANO DI INFORMATIZZAZIONE (ai sensi dell art. 24, comma 3 bis, del D.L. n. 90/2014) Approvato con Deliberazione della Giunta Comunale n. 08 del 17.02.2015

Dettagli

Digital Archive and Gov t Content Management

Digital Archive and Gov t Content Management Digital Archive and Gov t Content Management IBM CoC Solutions 20012 IBM Corporation IBM Digital Archive & Govt Content Management Exec Summary La soluzione è stata sviluppata da IBM in collaborazione

Dettagli

PORTALE REGIONALE DELLA SISMICA

PORTALE REGIONALE DELLA SISMICA PORTALE REGIONALE DELLA SISMICA IL SISTEMA DI GESTIONE ELETTRONICA DELLE PRENOTAZIONI Napoli, 4 luglio 2012 Francesco Castagna Coordinatore Commissione Informatica, Ordine Ingegneri della Provincia di

Dettagli

ASSOCIAZIONE IN CONVENZIONE DI ENTI LOCALI ALI COMUNIMOLISANI

ASSOCIAZIONE IN CONVENZIONE DI ENTI LOCALI ALI COMUNIMOLISANI ASSOCIAZIONE IN CONVENZIONE DI ENTI LOCALI ALI COMUNIMOLISANI ESTRATTO SERVIZI PREVISTI IN PROGETTO (estratto del piano esecutivo ALI redatto dal gruppo di lavoro inter-enti) Per informazioni: www.alicomunimolisani.it

Dettagli

Comunicazione e informazione online nella Pubblica Amministrazione Nicola Callegaro

Comunicazione e informazione online nella Pubblica Amministrazione Nicola Callegaro Comunicazione e informazione online nella Pubblica Amministrazione Marzo 2005 Indice Sito web o Rete civica Realizzare la presenza in internet della PA La comunicazione pubblica nel web (legislazione italiana)

Dettagli

Comune di Alberona Provincia di Foggia PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE NEL COMUNE DI ALBERONA

Comune di Alberona Provincia di Foggia PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE NEL COMUNE DI ALBERONA Comune di Alberona Provincia di Foggia PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE NEL COMUNE DI ALBERONA INDICE A) PREMESSA... 3 B) LA SITUAZIONE ATTUALE (AS-IS)... 4 C) L EVOLUZIONE (TO-BE)...

Dettagli

Le Province, l e-government e le politiche di sviluppo

Le Province, l e-government e le politiche di sviluppo AtoB Piemonte AtoB Piemonte è il progetto di e-government che le Province piemontesi hanno ideato per aziende, utenza e territorio al fine di semplificare, velocizzare e rendere più trasparenti i procedimenti

Dettagli

Sezione I Identificazione e contenuto tecnico

Sezione I Identificazione e contenuto tecnico Programma Operativo Regionale Sicilia 2000/2006 Complemento di Programmazione adottato con delib.n.273 del 07.08.2002 Scheda tecnica della misura Misura 6.05 Reti e servizi per la Società dell Informazione

Dettagli

Il sistema documentario nella Intranet della Regione Marche

Il sistema documentario nella Intranet della Regione Marche Seminario di studio: Dai sistemi documentali al knowledge management Un opportunità per la Pubblica Amministrazione Gestione documentale e knowledge management Roma, 15 aprile 2003 MAURO ERCOLI BEATRICE

Dettagli

Pag 1. Approvato con la deliberazione della Giunta Comunale n. 19 del 11/02/2015

Pag 1. Approvato con la deliberazione della Giunta Comunale n. 19 del 11/02/2015 COMUNE DI VILLACHIARA Provincia di Brescia PIANO DI INFORMATIZZAZIONE DELLE PROCEDURE PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE, DICHIARAZIONI E SEGNALAZIONI ON LINE (articolo 24 c. 3 bis del D.L. 90/2014, convertito

Dettagli

SITAS. Sistema Informatico per la Trasparenza delle Autorizzazioni Sismiche

SITAS. Sistema Informatico per la Trasparenza delle Autorizzazioni Sismiche SITAS Sistema Informatico per la Trasparenza delle Autorizzazioni Sismiche Le procedure per l edificazione nei comuni della Regione Lazio classificati a rischio sismico soffrivano di: Complessa gestione

Dettagli

COMUNE DI VIGONOVO PROVINCIA DI VENEZIA Via Veneto, 2 30030 VIGONOVO (VE)

COMUNE DI VIGONOVO PROVINCIA DI VENEZIA Via Veneto, 2 30030 VIGONOVO (VE) COMUNE DI VIGONOVO PROVINCIA DI VENEZIA Via Veneto, 2 30030 VIGONOVO (VE) Comune di Vigonovo Sistemi Informativi Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione delle istanze, dichiarazioni

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO Area Risorse Umane e Finanziarie Via Ricasoli, 25-59100 Prato Tel. 0574 5341 Fax 0574 534598

PROVINCIA DI PRATO Area Risorse Umane e Finanziarie Via Ricasoli, 25-59100 Prato Tel. 0574 5341 Fax 0574 534598 Area e Servizio proponenti il progetto: Area Entrate e Affari generali Servizio Archivio e Protocollo PROGETTO FORMATIVO N.5 TITOLO DI STUDIO: Laurea magistrale nella seguente classe: 5/M Archivistica

Dettagli

Pag 1. Approvato con la deliberazione della Giunta Comunale n. 21 del 10/02/2014

Pag 1. Approvato con la deliberazione della Giunta Comunale n. 21 del 10/02/2014 COMUNE DI TOSCOLANO MADERNO Provincia di Brescia PIANO DI INFORMATIZZAZIONE DELLE PROCEDURE PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE, DICHIARAZIONI E SEGNALAZIONI ON LINE (articolo 24 c. 3 bis del D.L. 90/2014,

Dettagli

Vososka-Sarajevo 15/19 Ottobre 2007 C/o Hotel Park

Vososka-Sarajevo 15/19 Ottobre 2007 C/o Hotel Park 3URJHWWR³6YLOXSSRH5DIIRU]DPHQWRGHOOD3XEEOLFD $PPLQLVWUD]LRQHFHQWUDOHHORFDOHQHOODUHJLRQHEDOFDQLFD /HJJH / 3 % &RPXQLFD]LRQH3XEEOLFD +!!#"$% ƒ02'8/2&2562$9$1=$72 Vososka-Sarajevo 15/19 Ottobre 2007 C/o Hotel

Dettagli

CONSUNTIVO RESPONSABILE: DOTT. EMANUELE TONELLI

CONSUNTIVO RESPONSABILE: DOTT. EMANUELE TONELLI CONSUNTIVO RESPONSABILE: DOTT. EMANUELE TONELLI Centro di costo: 1. Servizi Informatici Telematici e SIT SETTORE: SISTEMI INFORMATIVI RESPONSABILE: Dott. Tonelli Emanuele Centro di Costo: Servizi Informatici

Dettagli

MUNICIPIO DELLA CITTA' DI NARO (Provincia di Agrigento)

MUNICIPIO DELLA CITTA' DI NARO (Provincia di Agrigento) MUNICIPIO DELLA CITTA' DI NARO (Provincia di Agrigento) Determinazione Dirigenziale N. _162_Reg. Int./P.O. 7 del...12/10/2011... N. Reg. Gen...550... del...12/10/2011... PREMESSO CHE: OGGETTO: Modernizzazione

Dettagli

CON REGIONE LOMBARDIA

CON REGIONE LOMBARDIA ACCORDO DI COLLABORAZIONE INTERISTITUZIONALE CON REGIONE LOMBARDIA (Presentato a R.L. dal ai sensi del Decreto 16 marzo 2011 - n. 2429, approvato DA r.l. con D.d.u.o. 25 ottobre 2011 - n. 9830; A.C.I.

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ ANNI 2013-2014-2015

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ ANNI 2013-2014-2015 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA ANNI 2013-2014-2015 COMUNE DI BELPASSO PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ ANNI 2013-2014-2015 COMUNE DI BELPASSO PROGRAMMA TRIENNALE

Dettagli

GESTIRE IL SUPPORTO INFORMATIVO E LE NUOVE TECNOLOGIE DI STUDIO

GESTIRE IL SUPPORTO INFORMATIVO E LE NUOVE TECNOLOGIE DI STUDIO Titolo dell'area di formazione: GESTIRE IL SUPPORTO INFORMATIVO E LE NUOVE TECNOLOGIE DI STUDIO (3 Moduli formativi della durata di 8 Ore cadauno. Percorso formativo completo pari a 24 Ore per l organizzazione

Dettagli

TERZO RAPPORTO SULL INNOVAZIONE NELLA REGIONE SICILIA 2005

TERZO RAPPORTO SULL INNOVAZIONE NELLA REGIONE SICILIA 2005 TERZO RAPPORTO SULL INNOVAZIONE NELLA REGIONE SICILIA 2005 SICILIA Centri per l'e-government Regionali e la Competenza di dell'informazione società II 3 RAPPORTO SULL INNOVAZIONE NELLA REGIONE SICILIA

Dettagli

White paper. APRE TOSCANA (http://www.apretoscana.org)

White paper. APRE TOSCANA (http://www.apretoscana.org) White paper APRE TOSCANA (http://www.apretoscana.org) APRE è un ente privato di ricerca non profit sostenuto da oltre cento Soci Sostenitori e Ordinari provenienti da Università e Organizzazioni private

Dettagli

Workshop Portale e Sistemi Informativi Edizione 2015 Sala Rossa e Sala Principi D Acaja, Palazzo del Rettorato 26 e 27 febbraio

Workshop Portale e Sistemi Informativi Edizione 2015 Sala Rossa e Sala Principi D Acaja, Palazzo del Rettorato 26 e 27 febbraio Workshop Portale e Sistemi Informativi Edizione 2015 Sala Rossa e Sala Principi D Acaja, Palazzo del Rettorato 26 e 27 febbraio Piattaforma CampusNet Cosa consente di fare? CampusNet: è un sistema applicativo

Dettagli

COMUNE DI AVELLINO URP on line MarketPlace del Lavoro RIUSO CAPITOLATO TECNICO R.U.P. Il SEGRETARIO GENERALE

COMUNE DI AVELLINO URP on line MarketPlace del Lavoro RIUSO CAPITOLATO TECNICO R.U.P. Il SEGRETARIO GENERALE COMUNE DI AVELLINO Procedura negoziata per la realizzazione delle personalizzazioni e dei servizi relativi agli applicativi di URP on line: Servizi per il Cittadino - MarketPlace del Lavoro: Servizi per

Dettagli

Relazione sintetica relativa alle azioni di competenza dei CST Province

Relazione sintetica relativa alle azioni di competenza dei CST Province Relazione sintetica relativa alle azioni di competenza dei CST Province La presente relazione del sottogruppo Province compendia tutte le attività sviluppate all interno delle azioni WP1.3 WP1.4 WP2.1

Dettagli

La CNS e l accessibilità Progetto presentato dal Comune di Argenta, premiato durante il ForumPA 2006

La CNS e l accessibilità Progetto presentato dal Comune di Argenta, premiato durante il ForumPA 2006 Premio alle migliori azioni per rendere accessibili le amministrazioni e i servizi ai disabili e alle fasce deboli una iniziativa promossa da Commissione Interministeriale Permanente per l'impiego delle

Dettagli

1. Premio nazionale Portali di informazione Geografica 2011 - ASITA 2011

1. Premio nazionale Portali di informazione Geografica 2011 - ASITA 2011 NEWSLETTER n. 5-11 aprile 2012 Questa è la Newsletter Numero 5 del GEOPORTALE del Comune di Torino, strumento realizzato e promosso nell'ambito delle attività divulgative dal Settore Sistema Informativo

Dettagli

Agenda Digitale. Le azioni messe in campo dalla Regione Basilicata per lo sviluppo delle Infrastrutture telematiche e l erogazione dei servizi on-line

Agenda Digitale. Le azioni messe in campo dalla Regione Basilicata per lo sviluppo delle Infrastrutture telematiche e l erogazione dei servizi on-line Agenda Digitale Le azioni messe in campo dalla Regione Basilicata per lo sviluppo delle Infrastrutture telematiche e l erogazione dei servizi on-line Dott. Nicola A. Coluzzi Ufficio Società dell'informazione

Dettagli

Amministrazione Provinciale di Avellino Deliberazione della Giunta Provinciale

Amministrazione Provinciale di Avellino Deliberazione della Giunta Provinciale Di quanto sopra si è redatto il presente verbale che, previa lettura e conferma, viene sottoscritto come appresso: IL PREDENTE On. Prof.ssa Alberta De Simone DR. Mario BIANCHINO Amministrazione Provinciale

Dettagli

TAVOLO INTERREGIONALE PER LO SVILUPPO TERRITORIALE SOSTENIBILE DELL AREA PADANO-ALPINO-MARITTIMA. Agenda di Bologna

TAVOLO INTERREGIONALE PER LO SVILUPPO TERRITORIALE SOSTENIBILE DELL AREA PADANO-ALPINO-MARITTIMA. Agenda di Bologna TAVOLO INTERREGIONALE PER LO SVILUPPO TERRITORIALE SOSTENIBILE DELL AREA PADANO-ALPINO-MARITTIMA Agenda di Bologna 27 gennaio 2012 1. L area Padano-Alpino-Marittima è caratterizzata da una notevole varietà

Dettagli

LAUREATI IN ITALIA: IL GAP RISPETTO AGLI ALTRI PAESI

LAUREATI IN ITALIA: IL GAP RISPETTO AGLI ALTRI PAESI 1 LAUREATI IN ITALIA: IL GAP RISPETTO AGLI ALTRI PAESI I laureati in Italia sono il 14% della popolazione adulta e il 20% della fascia di età 25 34 anni contro il 37% della media Ocse. L obiettivo strategico

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ prot. n. 5350 del 28.08.2014 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ ANNI 2014 2015-2016. Via Vittorio Emanuele n 346 95124 Tel.: 095 6136325 fax 095 6136324 C.F.: 80011090877 Premessa Il

Dettagli

Incontro allo stand Forum PA 2010

Incontro allo stand Forum PA 2010 Innovazione e pubblica amministrazione: la Direzione Generale per l organizzazione, gli affari generali, l innovazione, il bilancio ed il personale (DG-OAGIP) Incontro allo stand Forum PA 2010 19 maggio

Dettagli

La migrazione dei sistemi informativi in ambiente Plone

La migrazione dei sistemi informativi in ambiente Plone La migrazione dei sistemi informativi in ambiente Plone Dott.ssa Cristina Franceschi Responsabile Servizio Informatica, Telematica, e-government Provincia di Ferrara 1 I tools di gestione documentale Punto

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ ANNI 2014 2015-2016

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ ANNI 2014 2015-2016 REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA ISTITUTO COMPRENSIVO IV G. GALILEI ACIREALE Via M. Arcidiacono 2 95024 Acireale Tel. 095 7634300 Tel./fax 095 604786 Cod. Mecc.: CTIC8AV003 C.F. 90050120873 E.mail:

Dettagli

L esperienza di San Giuliano Milanese

L esperienza di San Giuliano Milanese Sistema di Gestione Flussi Documentali COMUNE DI SAN GIULIANO MILANESE L esperienza di San Giuliano Milanese Dott.ssa Laura Garavello Responsabile dei servizi di supporto gestionale OBIETTIVI DELL AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Linea Amica Fase 2 Predisposizione della piattaforma comune e integrazione con le amministrazioni centrali e regionali Rapporto di sintesi

Linea Amica Fase 2 Predisposizione della piattaforma comune e integrazione con le amministrazioni centrali e regionali Rapporto di sintesi Linea Amica Fase 2 Predisposizione della piattaforma comune e integrazione con le amministrazioni centrali e regionali Rapporto di sintesi FINALITA Il progetto ha coinvolto le amministrazioni pubbliche

Dettagli

Il Nuovo Portale Istituzionale della Provincia di Lecce

Il Nuovo Portale Istituzionale della Provincia di Lecce PROVINCIA DI LECCE SERVIZIO INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE SERVIZIO INNOVAZIONE TECNOLOGICA Il Nuovo Portale Istituzionale della Provincia di Lecce Il nuovo portale istituzionale, che oggi presentiamo, è

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 72/2014 SERVIZIO: DELIBERE C.C. E G.C. E CONTROLLI AMMINISTRATIVI

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 72/2014 SERVIZIO: DELIBERE C.C. E G.C. E CONTROLLI AMMINISTRATIVI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 72/2014 SETTORE: SEGRETERIA E DIREZIONE GENERALE SERVIZIO: DELIBERE C.C. E G.C. E CONTROLLI AMMINISTRATIVI ASSESSORATO: SINDACO OGGETTO: ANALISI DEL PROCESSO DELIBERATIVO

Dettagli

Il Flusso Informativo dal Comune al Cittadino

Il Flusso Informativo dal Comune al Cittadino Il Flusso Informativo dal Comune al Cittadino Il Flusso Informativo dal Comune al Cittadino Introduzione e Metodologia Analisi della Richiami di altre esperienze Ipotesi e Conclusioni Introduzione e Metodologia

Dettagli

La strategia IBM a supporto delle politiche della Pubblica Amministrazione Locale (PAL) in Italia

La strategia IBM a supporto delle politiche della Pubblica Amministrazione Locale (PAL) in Italia La strategia IBM a supporto delle politiche della Pubblica Amministrazione Locale (PAL) in Italia Il 2006 ha registrato alcuni segnali positivi di ripresa, sia dell'economia italiana che dell Information

Dettagli

COMUNE DI OCCHIOBELLO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Deliberazione n. 163 del 18/09/2015

COMUNE DI OCCHIOBELLO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Deliberazione n. 163 del 18/09/2015 COMUNE DI OCCHIOBELLO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Deliberazione n. 163 del 18/09/2015 OGGETTO: APPROVAZIONE DEL PIANO DI INFORMATIZZAZIONE AI SENSI DELL'ART. 24 COMMA 3-BIS DEL DL 90/2014.

Dettagli

Ministero per la pubblica amministrazione e l innovazione. Concorso Premiamo i risultati DOCUMENTO DI PARTECIPAZIONE

Ministero per la pubblica amministrazione e l innovazione. Concorso Premiamo i risultati DOCUMENTO DI PARTECIPAZIONE Ministero per la pubblica amministrazione e l innovazione Concorso Premiamo i risultati DOCUMENTO DI PARTECIPAZIONE -1- PREMESSA Il documento di partecipazione ha come oggetto la progettazione esecutiva

Dettagli

Lucia Pasetti Vice Presidente CISIS

Lucia Pasetti Vice Presidente CISIS Il Costo dell Impreparazione Informatica nella Pubblica Amministrazione Locale e le sfide dell Agenda Digitale Milano, 17 Maggio 2011 Lucia Pasetti Vice Presidente CISIS La governance interregionale Le

Dettagli

Il Comune Lo sviluppo informatico

Il Comune Lo sviluppo informatico Il Comune Lo sviluppo informatico Il SISTEMA INFORMATIVO COMUNALE Situazione di contesto Il sistema informativo del Comune di Fabriano è composto da due parti essenziali. La prima, più visibile è costituita

Dettagli

La nuova piattaforma AIDA Grassia Mario Coordinatore del progetto AIDA

La nuova piattaforma AIDA Grassia Mario Coordinatore del progetto AIDA La nuova piattaforma AIDA Grassia Mario Coordinatore del progetto AIDA AIDA oggi strumento attivamente utilizzato per la dematerializzazione dei processi di sportello, anche in seguito alle formalizzazioni

Dettagli

LA DEMATERIALIZZAZIONE

LA DEMATERIALIZZAZIONE LA DEMATERIALIZZAZIONE IL PROCESSO INTEGRATO DEL PROTOCOLLO INFORMATICO CON LA ARCHIVIAZIONE INFORMATICA SOSTITUTIVA DEI DOCUMENTI RIDUZIONE DEI COSTI AMMINISTRATIVI. Lecce 2014 DEMATERIALIZZAZIONE Il

Dettagli

RUPAR Puglia. La Rete Unitaria della Pubblica Amministrazione Regionale in Puglia. Apulie_government Servizi di e_government per cittadini ed imprese

RUPAR Puglia. La Rete Unitaria della Pubblica Amministrazione Regionale in Puglia. Apulie_government Servizi di e_government per cittadini ed imprese RUPAR Puglia La Rete Unitaria della Pubblica Amministrazione Regionale in Puglia Marco Curci Centro Tecnico della RUPAR Puglia L e_government e la Regione Puglia La Regione Puglia ha promosso, nel quadro

Dettagli

www.suap.info Sommario

www.suap.info Sommario SwG-SUAP SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE INFORMATIZZATA DELLO SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE www.suap.info Sommario L ARCHITETTURA DEL SISTEMA LE FUNZIONALITA EVOLUZIONI PREVISTE AREA UTENTI

Dettagli

Linee di Attività. FORUM PA 2011 10 maggio

Linee di Attività. FORUM PA 2011 10 maggio FORUM PA 2011 10 maggio Linee di Attività Regione Siciliana Assessorato della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro Dipartimento della Famiglia e delle Politiche Sociali Area 1 U.O. 1 Servizi

Dettagli

I PROGETTI PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE I PROGETTI PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE V6.2 LC

I PROGETTI PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE I PROGETTI PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE V6.2 LC V6.2 LC Provincia di Roma SIDG Sistema Informativo Deliberazioni Giunta (RIUSO ) SID Sistema Informativo Determinazioni (RIUSO) SIL Sistema Informativo Liquidazioni ((RIUSO) DOCUMENTI CONTABILE (RIUSO

Dettagli

Corso di Alta Formazione Comunicazione per l innovazione della Pubblica Amministrazione

Corso di Alta Formazione Comunicazione per l innovazione della Pubblica Amministrazione Corso di Alta Formazione Comunicazione per l innovazione della Pubblica Amministrazione I contenuti La comunicazione organizzativa leva del cambiamento (I sessione) - L articolazione delle strutture nelle

Dettagli

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITA E

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITA E FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITA E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale MARTA PIERONI Via Monte Epomeo 24, 00139 Roma 3395875401 marta.

Dettagli

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE DELLE PROCEDURE

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE DELLE PROCEDURE ISTITUTO TECNICO SETTORE TECNOLOGICO E. SCALFARO Piazza Matteotti, 1 88100 CATANZARO Codice Fiscale 97028930796 0961-745155 FAX 0961-744438 E-Mail: cztf010008@istruzione.it - PEC:cztf010008@pec.istruzione.it

Dettagli

Il Nuovo Codice dell Amministrazione Digitale Decreto legislativo n. 235/2010. Roma, 25 gennaio 2011

Il Nuovo Codice dell Amministrazione Digitale Decreto legislativo n. 235/2010. Roma, 25 gennaio 2011 Il Nuovo Codice dell Amministrazione Digitale Decreto legislativo n. 235/2010 Roma, 25 gennaio 2011 Indice 1. Il nuovo CAD da oggi in vigore 2. Principi ispiratori 3. L e Gov diventa un diritto 4. Nuovi

Dettagli

Comune di Pantelleria Provincia di Trapani

Comune di Pantelleria Provincia di Trapani Comune di Pantelleria Provincia di Trapani DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA PROGRAMMAZIONE - SVILUPPO ECONOMICO - TRASPORTI N. 234 /IV Sett. DATA 21.12.2010 OGGETTO: Affidamento alla Ditta

Dettagli

La gestione integrata dei rapporti con il Cittadino e scenari di edemocracy. 09/05/2005 Ilaria Scala CRM Consultant

La gestione integrata dei rapporti con il Cittadino e scenari di edemocracy. 09/05/2005 Ilaria Scala CRM Consultant La gestione integrata dei rapporti con il Cittadino e scenari di edemocracy 09/05/2005 Ilaria Scala CRM Consultant Agenda Un CRM per la PA Scenari di applicazione Bibliografia e Webliografia 2 Un CRM per

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE. Laurea in Scienze Politiche, indirizzo politico-amministrativo

INFORMAZIONI PERSONALI TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE. Laurea in Scienze Politiche, indirizzo politico-amministrativo CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pocci Gianluca Data di nascita 21/08/1971 Qualifica Funzionario Giuridico-Contabile Amministrazione COMUNE DI SIENA Incarico attuale Responsabile di Posizione

Dettagli

UNITELMA SAPIENZA. realizza le attività didattiche mediante l utilizzo di tecnologie

UNITELMA SAPIENZA. realizza le attività didattiche mediante l utilizzo di tecnologie 1 UNITELMA SAPIENZA UN OPPORTUNITÀ PER IL SISTEMA PAESE L Università Telematica Unitelma Sapienza, istituita dal Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca con Decreto 122/2004, si sviluppa

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ ANNI 2013-2014-2015

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ ANNI 2013-2014-2015 ALLEGATO A PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ ANNI 2013-2014-2015 1. PREMESSA Con la redazione di questo Programma Triennale per la trasparenza e l integrità, di seguito denominato Programma,

Dettagli

I servizi geografici del portale Umbri@geo: esempi di applicazioni client

I servizi geografici del portale Umbri@geo: esempi di applicazioni client I servizi geografici del portale Umbri@geo: esempi di applicazioni client Autori: A. Brunozzi, A. Ciarapica Regione Umbria Direzione programmazione, innovazione e competitività dell Umbria, Servizio Informatico/Informativo:

Dettagli

Concorso Premiamo i risultati DOCUMENTO DI PARTECIPAZIONE

Concorso Premiamo i risultati DOCUMENTO DI PARTECIPAZIONE Ministero per la pubblica amministrazione e l innovazione Concorso Premiamo i risultati DOCUMENTO DI PARTECIPAZIONE - 1 - PREMESSA Il documento di partecipazione ha come oggetto la progettazione esecutiva

Dettagli

PUBBLICAZIONI SU SITO WEB ISTITUZIONALE ED ACCESSO DEI CITTADINI dati già presenti nel 2010 e anni precedenti -

PUBBLICAZIONI SU SITO WEB ISTITUZIONALE ED ACCESSO DEI CITTADINI dati già presenti nel 2010 e anni precedenti - PUBBLICAZIONI SU SITO WEB ISTITUZIONALE ED ACCESSO DEI CITTADINI dati già presenti nel 2010 e anni precedenti - IL COMUNE ATTIVITA PREVISTE NEL TRIENNIO 2011-2013 SETTORI, SERVIZI DI COMPETENZA Il Sindaco

Dettagli

Marco Camisani Calzolari (Impresa 4.0)

Marco Camisani Calzolari (Impresa 4.0) AREE d INTERVENTO Un'ampia visione del marketing delle relazioni, trasforma le tecnologie digitali in una potente leva di innovazione del modello di business Il marketing relazionale, in contrapposizione

Dettagli

Dai Sistemi informativi territoriali al Geocloud : Un decennio di innovazione e di sfide

Dai Sistemi informativi territoriali al Geocloud : Un decennio di innovazione e di sfide Dai Sistemi informativi territoriali al Geocloud : Un decennio di innovazione e di sfide Napoli, 13 aprile 2012 Università Federico II - Dipartimento di informatica e sistemistica arch. Antonio Dinetti

Dettagli

PresidenzadelConsigliodeiMinistri DipartimentopergliA farigiuridicielegislativi Servizioanalisidel impatodelaregolamentazione

PresidenzadelConsigliodeiMinistri DipartimentopergliA farigiuridicielegislativi Servizioanalisidel impatodelaregolamentazione PresidenzadelConsigliodeiMinistri DipartimentopergliA farigiuridicielegislativi Servizioanalisidel impatodelaregolamentazione Forum PA 2011 9 maggio 2011, ore 11.00, Fiera di Roma Il Sistema Gestionale

Dettagli

Statistica, classificazione e prezzi.

Statistica, classificazione e prezzi. REGIONE ABRUZZO Direzione Sviluppo Economico e del Turismo Servizio Informazione e Accoglienza Turistica Ufficio Progetti Speciali, Osservatorio e Statistica Turistica Statistica, classificazione e prezzi.

Dettagli

Social Learning E.T.I.CA. PUBBLICA NEL SUD

Social Learning E.T.I.CA. PUBBLICA NEL SUD Social Learning E.T.I.CA. PUBBLICA NEL SUD Indice: 1 Social Learning 2 Social Learning per E.T.I.CA. 3 RiusaLO 4 Percorsi integrati 5 Community 6 Best, la Banca dati delle Esperienze Trasferibili 7 Social

Dettagli

CheSicurezza! Lorenzo Mazzilli e Alessio Polati Architetture e sicurezza CheBanca!

CheSicurezza! Lorenzo Mazzilli e Alessio Polati Architetture e sicurezza CheBanca! CheSicurezza! Lorenzo Mazzilli e Alessio Polati Architetture e sicurezza CheBanca! Indice Le sfide Dal foglio bianco allo spot:la progettazione execution Dal primo cliente al prossimo: la partenza e la

Dettagli

IL MINISTRO PER L INNOVAZIONE E LE TECNOLOGIE

IL MINISTRO PER L INNOVAZIONE E LE TECNOLOGIE IL MINISTRO PER L INNOVAZIONE E LE TECNOLOGIE VISTO l articolo 5 della legge 23 agosto 1988, n. 400, recante Disciplina dell attività di Governo e ordinamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri

Dettagli

Risultati dell indagine conoscitiva sul Network di Linea Amica

Risultati dell indagine conoscitiva sul Network di Linea Amica Risultati dell indagine conoscitiva sul Network di Linea Amica (a cura dell Area Comunicazione e Servizi al cittadino, con il supporto dell Ufficio Monitoraggio e Ricerca di FormezPA) INDICE 1. Introduzione

Dettagli