Rassegna Stampa. Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rassegna Stampa. Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica"

Transcript

1 Rassegna Stampa Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica Roma, Marzo 2015

2 COMUNICATO STAMPA Videoconferenza e medicina: nasce Romeo, network per la ricerca in radioterapia oncologica Grazie al servizio di videoconferenza fornito da Join, i medici di diverse università e ospedali possono condividere in rete conoscenze e scoperte Roma, 16 marzo Si chiama Romeo il nuovo network di collegamento tra dipartimenti di radioterapia italiani pensato per condividere conoscenze e percorsi di ricerca in campo oncologico. Nato per iniziativa dell Università Cattolica del Sacro Cuore, il network è realizzato in videoconferenza grazie al servizio fornito da Join, provider italiano leader nel mercato europeo del cloud conferencing. Oltre all Università Cattolica del Sacro Cuore, con le sedi di Roma e Campobasso, alla fase iniziale del progetto partecipano le università di Bologna, Perugia e Chieti, ciascuna con le proprie cattedre di radioterapia oncologica. Aderiscono inoltre le unità di radioterapia degli ospedali di Rieti, Nuoro e il Centro Tumori di Aviano. Il nome della rete sta per Radiation Oncology Meta Campus Organization. Uno degli obiettivi è elaborare approfondimenti scientifici che verranno raccolti in formati elettronici per creare veri e propri saggi comprensivi dei video registrati durante le videoconferenze. In questo modo, ognuno degli incontri sarà trasformato in un prodotto multimediale da condividere con medici e ricercatori. Altro obiettivo è la standardizzazione delle modalità di trattamento dei centri di radioterapia, che adotteranno procedure condivise per fornire servizi più efficaci ai pazienti. Le conoscenze nel campo oncologico e delle alte tecnologie, quali la radioterapia, sono in rapidissima diffusione. Ne raccogliamo ogni giorno una quantità così grande che sfida le capacità di sintesi di ogni singolo professionista, spiega il professor Vincenzo Valentini, Direttore del Gemelli-ART (Advanced Radiation Therapy) di Roma. Mettere insieme lo sforzo di comprensione delle nuove conoscenze in una modalità fattibile è stata la prima e principale motivazione per creare questo network. Grazie al servizio di videoconferenza, il progetto Romeo permetterà di formare e rendere protagonisti i giovani medici, ai quali saranno affidate molte delle presentazioni scientifiche sul tema, facendoli così interagire con un pubblico di colleghi di altri centri. Un ottima occasione per mettere alla prova le loro capacità e confrontarsi con un contesto più ampio rispetto a quello della singola scuola o del singolo gruppo di lavoro. Se nei grandi meeting è utile incontrarsi di persona, vi sono una quantità di attività scientifiche dove 8-10 persone si devono incontrare per elaborare nuove idee di ricerca o confrontarsi sulle evidenze che hanno acquisito. Doverle svolgere di persona in un stesso luogo avrebbe un costo enorme in termini di tempo, spese di viaggio e di soggiorno. Il grande vantaggio delle videoconferenze è che tutto questo si può svolgere a distanza con un notevole risparmio, conclude Valentini. Siamo orgogliosi di contribuire con il nostro servizio più avanzato di videoconferenza alla ricerca medico-scientifica. Il progetto Romeo conferma le grandi potenzialità della videoconferenza nel settore sanitario, dove le applicazioni sono molteplici e permettono di assistere anche pazienti che si trovano in località remote, a molti km di distanza dai centri specializzati, spiega Emo Maracchia, Direttore Marketing di Join. Il network Romeo si avvale del servizio di multi-videoconferenza in alta definizione JoinVideo, che permette di collegare sistemi di videoconferenza da sala, pc e tablet. La video intervista con il Prof. Valentini è disponibile al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=dcpsjwrcz9o Per ulteriori informazioni: Ufficio Stampa Join Gabriele Carchella, cell

3 Interni Medicina: nasce Romeo, network per la ricerca in radioterapia oncologica Grazie al servizio di videoconferenza fornito da Join, i medici di diverse università e ospedali possono condividere in rete conoscenze e scoperte di com/onp - 16 marzo :27fonte ilvelino/agv NEWSRoma Stampa articolo Si chiama Romeo il nuovo network di collegamento tra dipartimenti di radioterapia italiani pensato per condividere conoscenze e percorsi di ricerca in campo oncologico. Nato per iniziativa dell Università Cattolica del Sacro Cuore, il network è realizzato in videoconferenza grazie al servizio fornito da Join, provider italiano leader nel mercato europeo del cloud conferencing. Oltre all Università Cattolica del Sacro Cuore, con le sedi di Roma e Campobasso, alla fase iniziale del progetto partecipano le università di Bologna, Perugia e Chieti, ciascuna con le proprie cattedre di radioterapia oncologica. Aderiscono inoltre le unità di radioterapia degli ospedali di Rieti, Nuoro e il Centro Tumori di Aviano. Il nome della rete sta per Radiation Oncology Meta Campus Organization. Uno degli obiettivi è elaborare approfondimenti scientifici che verranno raccolti in formati elettronici per creare veri e propri saggi comprensivi dei video registrati durante le videoconferenze. In questo modo, ognuno degli incontri sarà trasformato in un prodotto multimediale da condividere con medici e ricercatori. Altro obiettivo è la standardizzazione delle modalità di trattamento dei centri di radioterapia, che adotteranno procedure condivise per fornire servizi più efficaci ai pazienti. Le conoscenze nel campo oncologico e delle alte tecnologie, quali la radioterapia, sono in rapidissima diffusione. Ne raccogliamo ogni giorno una quantità così grande che sfida le capacità di sintesi di ogni singolo professionista, spiega il professor Vincenzo Valentini, Direttore del Gemelli-ART (Advanced Radiation Therapy) di Roma. Mettere insieme lo sforzo di comprensione delle nuove conoscenze in una modalità fattibile è stata la prima e principale motivazione per creare questo network. Grazie al servizio di videoconferenza, il progetto Romeo permetterà di formare e rendere protagonisti i giovani medici, ai quali saranno affidate molte delle presentazioni scientifiche sul tema, facendoli così interagire con un pubblico di colleghi di altri centri. Un ottima occasione per mettere alla prova le loro capacità e confrontarsi con un contesto più ampio rispetto a quello della singola scuola o del singolo gruppo di lavoro. Se nei grandi meeting è utile incontrarsi di persona, vi sono una quantità di attività scientifiche dove 8-10 persone si devono incontrare per elaborare nuove idee di ricerca o confrontarsi sulle evidenze che hanno acquisito.

4 Doverle svolgere di persona in un stesso luogo avrebbe un costo enorme in termini di tempo, spese di viaggio e di soggiorno. Il grande vantaggio delle videoconferenze è che tutto questo si può svolgere a distanza con un notevole risparmio, conclude Valentini. Siamo orgogliosi di contribuire con il nostro servizio più avanzato di videoconferenza alla ricerca medico-scientifica. Il progetto Romeo conferma le grandi potenzialità della videoconferenza nel settore sanitario, dove le applicazioni sono molteplici e permettono di assistere anche pazienti che si trovano in località remote, a molti km di distanza dai centri specializzati, spiega Emo Maracchia, Direttore Marketing di Join. Il network Romeo si avvale del servizio di multi-videoconferenza in alta definizione JoinVideo, che permette di collegare sistemi di videoconferenza da sala, pc e tablet. Pagina Notizie Interni

5 Agir > News > Sanità > Videoconferenza e medicina: nasce Romeo, network per la ricerca in radioterapia oncologica AGIR16/03/ :16 Videoconferenza e medicina: nasce Romeo, network per la ricerca in radioterapia oncologica Grazie al servizio di videoconferenza fornito da Join, i medici di diverse università e ospedali possono condividere in rete conoscenze e scoperte. Si chiama Romeo il nuovo network di collegamento tra dipartimenti di radioterapia italiani pensato per condividere conoscenze e percorsi di ricerca in campo oncologico. Nato per iniziativa dell Università Cattolica del Sacro Cuore, il network è realizzato in videoconferenza grazie al servizio fornito da Join, provider italiano leader nel mercato...

6 MEDICINA: NASCE NETWORK PER LA RICERCA IN RADIOTERAPIA ONCOLOGICA = Roma, 16 mar. (AdnKronos Salute) - Si chiama 'Romeo' il nuovo network di collegamento tra dipartimenti di radioterapia italiani pensato per condividere conoscenze e percorsi di ricerca in campo oncologico. Nato per iniziativa dell'università Cattolica del Sacro Cuore, il network è realizzato in videoconferenza attraverso servizio fornito da Join, provider italiano leader nel mercato europeo del cloud conferencing. Oltre all'università Cattolica del Sacro Cuore, con le sedi di Roma e Campobasso, alla fase iniziale del progetto partecipano le università di Bologna, Perugia e Chieti, ciascuna con le proprie cattedre di radioterapia oncologica. Aderiscono inoltre le unità di radioterapia degli ospedali di Rieti, Nuoro e il Centro Tumori di Aviano. Il nome della rete sta per Radiation Oncology Meta Campus Organization. Uno degli obiettivi è elaborare approfondimenti scientifici che verranno raccolti in formati elettronici per creare veri e propri saggi comprensivi dei video registrati durante le videoconferenze. In questo modo, ognuno degli incontri sarà trasformato in un prodotto multimediale da condividere con medici e ricercatori. Altro obiettivo è la standardizzazione delle modalità di trattamento dei centri di radioterapia, che adotteranno procedure condivise per fornire servizi più efficaci ai pazienti. "Le conoscenze nel campo oncologico e delle alte tecnologie, quali la radioterapia, sono in rapidissima diffusione. Ne raccogliamo ogni giorno una quantità così grande che sfida le capacità di sintesi di ogni singolo professionista", spiega il professor Vincenzo Valentini, direttore del Gemelli-ART (Advanced Radiation Therapy) di Roma. "Mettere insieme lo sforzo di comprensione delle nuove conoscenze in una modalità fattibile è stata la prima e principale motivazione per creare questo network". (Ram/AdnKronos Salute) 16-MAR-15 17:26 NNNN

7 AdnKronos Salus Tv (Video)

8 Anche su Video

9 Sei in: Home > News > Attualità > Nasce Romeo, network per la ricerca in radioterapia oncologica Nasce Romeo, network per la ricerca in radioterapia oncologica di oggisalute 17 marzo 2015 pubblicato in Attualità Si chiama Romeo il nuovo network di collegamento tra dipartimenti di radioterapia italiani pensato per condividere conoscenze e percorsi di ricerca in campo oncologico. Nato per iniziativa dell Università Cattolica del Sacro Cuore, il network è realizzato in videoconferenza grazie al servizio fornito da Join, provider italiano leader nel mercato europeo del cloud conferencing. Oltre all Università Cattolica del Sacro Cuore, con le sedi di Roma e Campobasso, alla fase iniziale del progetto partecipano le università di Bologna, Perugia e Chieti, ciascuna con le proprie cattedre di radioterapia oncologica. Aderiscono inoltre le unità di radioterapia degli ospedali di Rieti, Nuoro e il Centro Tumori di Aviano. Il nome della rete sta per Radiation Oncology Meta Campus Organization. Uno degli obiettivi è elaborare approfondimenti scientifici che verranno raccolti in formati elettronici per creare veri e propri saggi comprensivi dei video registrati durante le videoconferenze. In questo modo, ognuno degli incontri saràtrasformato in un prodotto multimediale da condividere con medici e ricercatori. Altro obiettivo è la standardizzazione delle modalità di trattamento dei centri di radioterapia, che adotteranno procedure condivise per fornire servizi più efficaci ai pazienti. Le conoscenze nel campo oncologico e delle alte tecnologie, quali la radioterapia, sono in rapidissima diffusione. Ne raccogliamo ogni giorno una quantità così grande che sfida le capacità di sintesi di ogni singolo professionista, spiega il professor Vincenzo Valentini, Direttore del Gemelli-ART (Advanced Radiation Therapy) di Roma. Mettere insieme lo sforzo di comprensione delle nuove conoscenze in una modalitàfattibile è stata la prima e principale motivazione per creare questo network. Grazie al servizio di videoconferenza, il progetto Romeo permetterà di formare e rendere protagonisti i giovani medici, ai quali saranno affidate molte delle presentazioni scientifiche sul tema, facendoli così interagire con un pubblico di colleghi di altri centri. Un ottima occasione per mettere alla prova le loro capacità e confrontarsi con un contesto più ampio rispetto a quello della singola scuola o del singolo gruppo di lavoro.

10 Se nei grandi meeting è utile incontrarsi di persona, vi sono una quantità di attività scientifiche dove 8-10 persone si devono incontrare per elaborare nuove idee di ricerca o confrontarsi sulle evidenze che hanno acquisito. Doverle svolgere di persona in un stesso luogo avrebbe un costo enorme in termini di tempo, spese di viaggio e di soggiorno. Il grande vantaggio delle videoconferenze è che tutto questo si può svolgere a distanza con un notevole risparmio, conclude Valentini. Siamo orgogliosi di contribuire con il nostro servizio più avanzato di videoconferenza alla ricerca medicoscientifica. Il progetto Romeo conferma le grandi potenzialità della videoconferenza nel settore sanitario, dove le applicazioni sono molteplici e permettono di assistere anche pazienti che si trovano in località remote, a molti km di distanza dai centri specializzati, spiega Emo Maracchia, Direttore Marketing di Join. Il network Romeo si avvale del servizio di multi-videoconferenza in alta definizione JoinVideo, che permette di collegare sistemi di videoconferenza da sala, pc e tablet. Home Page

11 Nasce Romeo: network per la ricerca in radioterapia oncologica Comunicato - Inserito Da Gabriele 17 Marzo 2015 Consiglia Si chiama Romeo il nuovo network di collegamento tra dipartimenti di radioterapia italiani pensato per condividere conoscenze e percorsi di ricerca in campo oncologico. Nato per iniziativa del centro Gemelli-ART (Advanced Radiation Therapy) di Roma dell'università Cattolica del Sacro Cuore, il network è realizzato in videoconferenza grazie al servizio fornito da Join, provider specializzato nel cloud conferencing. Oltre all'università Cattolica del Sacro Cuore, con le sedi di Roma e Campobasso, alla fase iniziale del progetto partecipano le università di Bologna, Perugia e Chieti, ciascuna con le proprie cattedre di radioterapia oncologica. Aderiscono inoltre le unità di radioterapia degli ospedali di Rieti, Nuoro e il Centro Tumori di Aviano. Il nome della rete sta per Radiation Oncology Meta Campus Organization. Uno degli obiettivi è elaborare approfondimenti scientifici che verranno raccolti in formati elettronici per creare veri e propri saggi comprensivi dei video registrati durante le videoconferenze. In questo modo, ognuno degli incontri sarà trasformato in un prodotto multimediale da condividere con medici e ricercatori.

12 Altro obiettivo è la standardizzazione delle modalità di trattamento dei centri di radioterapia, che adotteranno procedure condivise per fornire servizi più efficaci ai pazienti. "Le conoscenze nel campo oncologico e delle alte tecnologie, quali la radioterapia, sono in rapidissima diffusione. Ne raccogliamo ogni giorno una quantità così grande che sfida le capacità di sintesi di ogni singolo professionista", spiega il professor Vincenzo Valentini, Direttore del Gemelli-ART (Advanced Radiation Therapy) di Roma."Mettere insieme lo sforzo di comprensione delle nuove conoscenze in una modalità fattibile è stata la prima e principale motivazione per creare questo network". Grazie al servizio di videoconferenza, il progetto Romeo permetterà di formare e rendere protagonisti i giovani medici, ai quali saranno affidate molte delle presentazioni scientifiche sul tema, facendoli così interagire con un pubblico di colleghi di altri centri. Un'ottima occasione per mettere alla prova le loro capacità e confrontarsi con un contesto più ampio rispetto a quello della singola scuola o del singolo gruppo di lavoro. "Se nei grandi meeting è utile incontrarsi di persona, vi sono una quantità di attività scientifiche dove 8-10 persone si devono incontrare per elaborare nuove idee di ricerca o confrontarsi sulle evidenze che hanno acquisito. Doverle svolgere di persona in un stesso luogo avrebbe un costo enorme in termini di tempo, spese di viaggio e di soggiorno. Il grande vantaggio delle videoconferenze è che tutto questo si può svolgere a distanza con un notevole risparmio", conclude Valentini. Siamo orgogliosi di contribuire con il nostro servizio più avanzato di videoconferenza alla ricerca medico-scientifica. Il progetto Romeo conferma le grandi potenzialità della videoconferenza nel settore sanitario, dove le applicazioni sono molteplici e permettono di assistere anche pazienti che si trovano in località remote, a molti km di distanza dai centri specializzati", spiega Emo Maracchia, Direttore Marketing di Join.

13 Home Page Anche su: Virgilio.it ologica html Infonews24.it Home Page

14 ROMEO, IL NETWORK CHE AIUTA LA RICERCA SULLA RADIOTERAPIA ONCOLOGICA Leggi più tardi Share on facebookshare on twittershare on linkedinshare on share on google_plusone_sharemore Sharing Services di Redazione Top Trade Grazie al servizio di videoconferenza fornito da Join, i medici di diverse università e ospedali possono condividere in rete conoscenze e scoperte cloud conferencing, medicina 2.0, network Romeo,oncologia, radioterapia, ricerca medica, SANITe,Videocollaboration, videoconferenza 18/3/2015 R o m e o è i l n u o v o n etw o r k d i c ol l e g am e n t o t r a i d i pa r t i m e n ti d i r a dio t e r a p i a i t a li a ni p r o g e t ta t o p e r c o n di v i de r e c o n os c en z e e pe r c orsi di r ic e r c a in c am po o n c ol o gi c o. Nato p e r i n i z i a ti v a d e ll U ni v e r s i tà C a t t ol i c a d el S ac r o Cu o r e, i l ne t wo r k è r ea l i zz a t o i n videocon f e r e nz a g razie al s e r v i z i o f o rn i to da J o i n, p r o v i de r i ta l i ano t r a i mag g io r i de l m e r c a t o eu r o pe o ne l c lo u d c o n fe r e nc i ng. O l t r e a ll U n i ve r s i t à Ca tt o l i c a de l S ac r o C u o r e, alla f as e in i z i al e de l progetto parte c i p a no a n c he l e cattedre d i rad i o t e ra p ia o nc o lo g ic a de l l e u n i v e rs i t à di Bo l o gn a, P e r ug i a e Chie t i e le u n i t à di ra d io t e r ap i a d eg l i os p ed a li d i Rieti, N uo r o e i l C e ntro Tu m o ri d i A v i a n o. I l n om e de l la r e te è l acronimo di R a d i a ti o n O nc o l o g y M e t a C a m pu s Organization. Tu t t i g l i a p p r o fo n di m en t i s c i e n tifici verra n n o racc ol t i i n formati el e t t ro n ic i p e r c r e a r e veri e p r o p ri s a g gi c o m p re ns i v i d ei v i d e o re g is t r a ti d u ra n te le v i d e oc o n fe r e n z e. I n qu e s to m od o, o g nu n o

15 degli incontri sarà trasformato in un prodotto multimediale da condividere con medici e ricercatori. In questo modo si persegue l altro importante obiettivo, ovvero la standardizzazione delle modalità di trattamento dei centri di radioterapia, che adotteranno procedure condivise per fornire servizi più efficaci ai pazienti. Il progetto Romeo permetterà inoltre di formare e rendere protagonisti i giovani medici, ai quali saranno affidate molte delle presentazioni scientifiche sul tema, con la possibilità di interagire con un pubblico di colleghi di altri centri. Un ottima occasione per mettere alla prova le loro capacità e confrontarsi con un contesto più ampio rispetto a quello della singola scuola o del singolo gruppo di lavoro. Se nei grandi meeting è utile incontrarsi di persona, vi sono una quantità di attività scientifiche dove 8-10 persone si devono incontrare per elaborare nuove idee di ricerca o c o n f r o n t a r s is ul l e e v id en ze c h e h a nn o ac q ui si to. D o ve r l e s vo l g er e di p e r s on a in u n s te ss o luogo avrebbe un costo enorme in termini di tempo, spese di viaggio e di soggiorno. Il g r a n d e v an t a gg i o d e ll e v i d eo c on f e re n ze è c h e t u t t o qu es t o s i pu ò s v olg e r e a d is t a n za c o n u n notevole risparmio spiega il professor Vincenzo Valentini, Direttore del Gemelli-ART (Advanced Radiation Therapy) di Roma. Il network Romeo si avvale del servizio di multi-videoconferenza in alta definizione JoinVideo, che permette di collegare sistemi di videoconferenza da sala, pc e tablet. Riproduzione Riservata Home Page

16 Articolo con intervista al Prof.Valentini IL PROGETTO Grazie alla piattaforma "Romeo" i medici possono condividere online conoscenze e scoperte. Valentini (Gemelli Art): "Fondamentale il confronto multicentrico" di Massimo Canorro Tradurre le evidenze scientifiche in pratiche cliniche. Parte da questo presupposto il nuovo network di collegamento tra dipartimenti di radioterapia italiani ideato per condividere conoscenze e percorsi di ricerca in campo oncologico. Ma i settori di applicazione di Romeo (Radiation oncology meta campus organization), è questo il nome del network, sono davvero molteplici. Occorre perseguire il confronto multicentrico, spiega a CorCom il professor Vincenzo Valentini, direttore del centro Gemelli Art (Advanced radiation therapy) di Roma e direttore della scuola di specializzazione in radioterapia oncologica dell università cattolica del Sacro Cuore. È lui l ideatore di questo progetto che, nato per iniziativa della stessa università ma alla fase iniziale hanno partecipato anche gli atenei di Bologna, Perugia e Chieti, congiuntamente alle unità di radioterapia degli ospedali di Rieti, Nuoro e il centro tumori di Aviano è realizzato in videoconferenza grazie al servizio fornito da Join, provider italiano di riferimento nell ambito del cloud conferencing. Tra gli obiettivi c è l elaborazione di una serie di approfondimenti scientifici, che verranno raccolti in formati elettronici per creare veri e propri saggi comprensivi dei video registrati durante le videoconferenze. Con quale risultato? Ognuno degli incontri sarà trasformato in un prodotto multimediale da condividere con medici e ricercatori, replica Valentini, convinto che, soprattutto i giovani specializzandi, debbano acquisire un senso critico in merito alle pubblicazioni scientifiche. Questo approccio rappresenta un importante bagaglio professionale. Ma l altro obiettivo del network Romeo è la standardizzazione delle modalità di trattamento dei centri di radioterapia, che adotteranno procedure condivise per fornire servizi più efficaci ai pazienti.

17 Le conoscenze nel campo oncologico e delle alte tecnologie stanno crescendo velocemente. Ogni giorno ne raccogliamo una quantità così rilevante che sfida le capacità di sintesi di ogni singolo professionista. Ognuno di noi, infatti, ha una capacità critica limitata, riprende Valentini, secondo il quale declinare lo sforzo di comprensione delle nuove conoscenze in una modalità fattibile è stata la prima motivazione per creare questo network. Quindi il direttore del centro Gemelli Art porta un esempio particolarmente esplicativo: Se nei meeting è utile incontrarsi di persona, emergono una quantità di attività scientifiche dove i professionisti si incontrano per elaborare nuove idee di ricerca o confrontarsi sulle evidenze acquisite. Svolgerle di persona nel medesimo luogo ha un costo in termini di tempo, spese di viaggio e soggiorno. Il vantaggio delle videoconferenze è che tutto questo si può condurre a distanza con un ottimizzazione dei tempi e un risparmio considerevole. TAG: romeo, videoconferenza, Vincenzo Valentini, Gemelli Art RIPRODUZIONE RISERVATA19 Marzo 2015

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013 RELAZIONE FINANZIARIA AL 31 DICEMBRE 213 PAGINA BIANCA 3/58 Indice Organi Sociali... 6 Consiglio di Amministrazione... 6 Collegio Sindacale... 6 Società di Revisione... 6 Specialist... 6 Nomad... 6 Struttura

Dettagli

i i i: i I i i!i!, i i i

i i i: i I i i!i!, i i i S I D RA D red g i n g, M a r i n e & E n v i ro n m e n ta l C o n t ra ct o r i i i: i I i i!i!, i i i P ro g ett a e d e s e g u e d a p i ù d i 3 0 a n n i o p e re m a r i tt i m e i n I t a l i a

Dettagli

OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative

OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative - brochure - i n i z i a t i v a r i f o r m a d a l b a sso.blogspot.it - i n i z i at i

Dettagli

ATTO AZIENDALE. ASLOristano. Direzione generale DIPARTIMENTI, STRUTTURE, FUNZIONI ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA 1

ATTO AZIENDALE. ASLOristano. Direzione generale DIPARTIMENTI, STRUTTURE, FUNZIONI ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA 1 ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA DIPARTIMENTI, STRUTTURE, FUNZIONI ASLOristano Direzione generale 2012 ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA 1 Atto Aziendale Parte seconda Dipartimenti, Strutture, Funzioni Sommario

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

Azienda USL di Piacenza

Azienda USL di Piacenza Azienda USL di Piacenza Aziende Sanitarie ed utenti Internet cambia il lavoro Le tecnologie della comunicazione cambiano anche i lavori tradizionali. Come cogliere le opportunità Roma, 19 maggio 2011 1

Dettagli

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A Alle g a t o (A) all a Deli b e r a z i o n e Dir e t t o r e G e n e r a l e n 144 d el 23/ 0 5/ 2 0 11 Co m p o s t o d a n 6 p a g i n e SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O

Dettagli

ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI

ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI 1 ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI Il pr e s e n t e do c u m e n t o for ni s c e le info r m a z i o n i ne c e s s a r i e ed es s e n z i a l i a su p p o r t

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE

OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE ANNO ACCADEMICO 2011-2012 Libera Università degli Studi per l Innovazione e le Organizzazioni Via Cristoforo Colombo, 200 00145 Roma T +39 06 510.777.1 F

Dettagli

ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa

ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa O ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa TITOLO: LADY & MISTER CHEF, PROMOTORI DELL ENOGASTRONOMIA LUCANA AREA TEMATICA Il pe r c o r s o f o r m a t i v o pr o po s t o m i

Dettagli

Ammessi alla semifinale Kangourou della Lingua inglese 2015

Ammessi alla semifinale Kangourou della Lingua inglese 2015 237 A D D A R I A N A S T A S I A WALLABY 54 45 IH Accademia Britannica 237 D I C O S I M O S A R A WALLABY 51 39 IH Accademia Britannica 237 F E R R A R O G I A D A WALLABY 53 45 IH Accademia Britannica

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

CONTRATTO TRA PARTNER DI CANALE INDIRETTO - v. EM EA. 2 5. 0 4. 0 7 Pe r r e g i s t r a r s i c o m e Pa r t n e r d i Ca n a l e In d i r e t t o ( In d i r e c t Ch a n n e l Pa r t n e r ) d i Ci s

Dettagli

e CARTA DEI SERVIZI An n o d i r i f e r i m e n t o 2 0 0 7 P A R T E P R I M A P R I N C I P I F O N D A M E N T A L I 1. 1 P R E M E S S A P a n s e r v i c e s. a. s. d i F. C u s e o & C. ( d i s

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

Strumenti e tecnologie per il web Gianluca Merlo 28/10/2014. https://www.flickr.com/photos/kalexanderson/52773348

Strumenti e tecnologie per il web Gianluca Merlo 28/10/2014. https://www.flickr.com/photos/kalexanderson/52773348 Strumenti e tecnologie per il web Gianluca Merlo 28/10/2014 https://www.flickr.com/photos/kalexanderson/52773348 https://www.flickr.com/photos/81171474@n06/7437936 Internet vs Web. Quale differenza? https://www.flickr.com/photos/pocphotography/12462536895/sizes/l

Dettagli

t h e d i a m o n d o f t e l e c o n f e r e n c i n g www.aethra.net

t h e d i a m o n d o f t e l e c o n f e r e n c i n g www.aethra.net t h e d i a m o n d o f t e l e c o n f e r e n c i n g www.aethra.net I SERVIZI PROPOSTI DA AE.NET Ae.Net è l azienda italiana che offre servizi, prodotti e soluzioni professionali per la comunicazione

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO GIO POMODORO ORCIANO DI PESARO. PROGETTO: leggere

ISTITUTO COMPRENSIVO GIO POMODORO ORCIANO DI PESARO. PROGETTO: leggere ISTITUTO COMPRENSIVO GIO POMODORO ORCIANO DI PESARO Legger mente PROGETTO: leggere Prevenzione, potenziamento e sviluppo delle autonomie scolastiche nell apprendimento: dalla scuola dell infanzia alla

Dettagli

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Andrea Raschi. Qualifica professionale. Esperienza professionale. Nome/Cognome

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Andrea Raschi. Qualifica professionale. Esperienza professionale. Nome/Cognome Curriculum Vitae Informazioni personali Nome/Cognome Indirizzo via G.Galiei,13 06019 Umbertide (PG) Telefono +39 338 8692643 E-mail Web site Cittadinanza raschiandrea@libero.it www.fisiobrain.com Italiana

Dettagli

Decodifica di files DICOM e restauro di immagini di Risonanza Magnetica

Decodifica di files DICOM e restauro di immagini di Risonanza Magnetica U NIVERSITÀ DEGLI STUDI DI F ACOLTÀ D IPARTIMENTO DI DI P ALERMO I NGEGNERIA I NGEGNERIA I NFORMATICA CORSO DI I N GEG N ERIA AT GE GN ERI A I N FORM FO RMA TIICA CA LAUREA PER PE R I IN S I ST EMI LIIG

Dettagli

F013 Progettare l efficienza energetica e la sostenibilità nell edilizia: Impianti,

F013 Progettare l efficienza energetica e la sostenibilità nell edilizia: Impianti, Corso di formazione e-learning in materia di efficienza energetica F013 Progettare l efficienza energetica e la sostenibilità nell edilizia: Impianti, risparmio energetico negli impianti di illuminazione:

Dettagli

Process groups G006. Corso di formazione e-learning in materia di project management DURATA 9 ORE

Process groups G006. Corso di formazione e-learning in materia di project management DURATA 9 ORE Corso di formazione e-learning in materia di project management G006 DURATA 9 ORE Process groups Il corso è valido ai fini del raggiungimento delle 35 contact hours richieste per la certificazione PMP

Dettagli

F017 Progettare l efficienza energetica e la sostenibilità nell edilizia: Termodinamica

F017 Progettare l efficienza energetica e la sostenibilità nell edilizia: Termodinamica Corso di formazione e-learning in materia di efficienza energetica F017 Progettare l efficienza energetica e la sostenibilità nell edilizia: Termodinamica e fisica applicata all'edificio DURATA 3 ORE LA

Dettagli

C024 Corso di formazione per lavoratori Il rischio biologico

C024 Corso di formazione per lavoratori Il rischio biologico Corso di formazione e-learning in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro destinato alle varie figure aziendali C024 Corso di formazione per lavoratori Il rischio biologico DURATA 3 ORE Artt.

Dettagli

LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE

LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE Vorresti... Avere i mezzi promozionali della Grande Distribuzione? Oggi si può, entrando a far parte di un grande circuito Aumentare la visibilità

Dettagli

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia Una voce oco a / Barbiere di Siviglia Andante 4 3 RÔ tr tr tr 4 3 RÔ & K r # Gioachino Rossini # n 6 # R R n # n R R R R # n 8 # R R n # R R n R R & & 12 r r r # # # R Una voce oco a qui nel cor mi ri

Dettagli

Corso di laurea magistrale in Economia e Management Internazionale

Corso di laurea magistrale in Economia e Management Internazionale Corso di laurea magistrale in Economia e Management Internazionale Libera Università degli Studi per l Innovazione e le Organizzazioni Via Cristoforo Colombo, 200 00145 Roma T +3 06 510.777.1 F +3 06 510.777.25

Dettagli

PROGETTO AULA DIGITALE

PROGETTO AULA DIGITALE ) PROGETTO AULA DIGITALE Egregio Sig. Preside, La scuola italiana vive oggi un momento di grande trasformazione. Molte sono le voci che si levano e che ne chiedono un profondo ammodernamento, una ridefinizione

Dettagli

OGNI GIORNO SELEZIONIAMO LE NEWS CHE PARLANO DI TE

OGNI GIORNO SELEZIONIAMO LE NEWS CHE PARLANO DI TE OGNI GIORNO SELEZIONIAMO LE NEWS CHE PARLANO DI TE MISSION Sapere per decidere, conoscere per orientare le scelte, informarsi per agire in modo corretto. In ogni settore, oggi è più che mai è necessario

Dettagli

Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile

Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile LITE MOT IVE: SMART URBAN MOBILITY ( versione in Progress - richiedere aggiornamenti ) 0 1 07 2012 A B S T R A C T I l P r o g r e s s o è u s c i t o d a i b

Dettagli

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007 Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Milano, 25 febbraio 2009 CONTENUTI 1. I risultati della nuova statistica annuale RC Auto gli

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. GENNAIO 2014 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

Corso erogato in collaborazione con CNGeGL e Geoweb DURATA 9 ORE

Corso erogato in collaborazione con CNGeGL e Geoweb DURATA 9 ORE Corso erogato in collaborazione con CNGeGL e Geoweb Corso di aggiornamento e-learning destinato al Coordinatore per la progettazione e al Coordinatore per l esecuzione dei lavori A002 PSC e costi della

Dettagli

Uno di noi! Diventa Consulente assicurativo personale ERGO.

Uno di noi! Diventa Consulente assicurativo personale ERGO. Uno di noi! Diventa Consulente assicurativo personale ERGO. Diventare Consulente assicurativo personale ERGO significa essere protagonista nel mercato, in uno scenario unico del panorama italiano, con

Dettagli

Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico.

Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico. Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico. Per raggiungere i vostri obiettivi affidatevi a dei professionisti. UFFICI STAMPA PR WEB UFFICI STAMPA

Dettagli

Agenda Legale Elettronica. Versione 2.5.4 con PolisWeb e Modulo PCT integrato

Agenda Legale Elettronica. Versione 2.5.4 con PolisWeb e Modulo PCT integrato Agenda Legale Elettronica Versione 2.5.4 con PolisWeb e Modulo PCT integrato Edizioni Il Momento Legislativo Agenda Legale Elettronica v. 2.5.4 con PolisWeb e Modulo PCT a cura di «Il Momento Legislativo

Dettagli

- 15G0078A130 - MODULO USB ISTRUZIONI INTERFACCIA PER ASAC-0/ASAC-1/ASAB

- 15G0078A130 - MODULO USB ISTRUZIONI INTERFACCIA PER ASAC-0/ASAC-1/ASAB - 15G0078A130 - MODULO USB ISTRUZIONI INTERFACCIA PER ASAC-0/ASAC-1/ASAB Emesso il 15/06/2012 R. 01 Il presente manuale costituisce parte integrante ed essenziale del prodotto. Leggere attentamente le

Dettagli

Corso erogato in collaborazione con CNGeGL e Geoweb DURATA 9 ORE

Corso erogato in collaborazione con CNGeGL e Geoweb DURATA 9 ORE Corso erogato in collaborazione con CNGeGL e Geoweb Corso di aggiornamento e-learning destinato ai Responsabili e Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione (rif. Art. 32 del D.Lgs 81/2008) B002 Criteri

Dettagli

chalky finish soft touch Mobili, pareti, complementi d arredo, oggetti, colori... scopri gli elementi chiave per uno stile shabby chic.

chalky finish soft touch Mobili, pareti, complementi d arredo, oggetti, colori... scopri gli elementi chiave per uno stile shabby chic. chalky finish soft touch Mobili, pareti, complementi d arredo, oggetti, colori... scopri gli elementi chiave per uno stile shabby chic. rinnovare mobili, pareti, quadri, oggetti, tutto ciò che ci circonda:

Dettagli

C S - C O M U N I C A T I S T A M P A

C S - C O M U N I C A T I S T A M P A Pagina 1 Condividi Segnala una violazione Blog successivo» Crea blog Entra C S - C O M U N I C A T I S T A M P A P U B B L I C AG R A T U I T A M E N T EI T U O I C O M U NI C A T IS T A M P A A Z I E

Dettagli

L ESPERIENZA DELL APSS DI TRENTO

L ESPERIENZA DELL APSS DI TRENTO Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari Provincia Autonoma di Trento IL BALANCED SCORECARD NELLE AZIENDE SANITARIE: 5 ANNI DOPO... L ESPERIENZA DELL APSS DI TRENTO Giuseppe Lorenzin Milano, 27 maggio

Dettagli

ISCRIZIONE NORMATIVA PROCEDURE ASSEGNAZIONE CLASSE BOLOGNA

ISCRIZIONE NORMATIVA PROCEDURE ASSEGNAZIONE CLASSE BOLOGNA SPAZIO DEDICATO ISCRIZIONE NORMATIVA PROCEDURE ASSEGNAZIONE CLASSE BOLOGNA MODULI PLURILINGUE ANNOTAZIONI 1. x x x Non c'è sezione iscrizione. 2. x x x x x 3. x x x x Solo link MIUR, non c è circolare

Dettagli

FUTURE INTERNET 4 FUTURE SERVICES

FUTURE INTERNET 4 FUTURE SERVICES Nel Semestre di Presidenza del Consorzio ELIS FUTURE INTERNET 4 FUTURE SERVICES Executive Summary Sistema integrato di iniziative formative di innovazione per la famiglia professionale ICT Febbraio 2011

Dettagli

STUDIO DI PRE-FATTIBILITÀ BOOK ILLUSTRATIVO Nuovo mercato coperto di Mestre AGOSTO 2014

STUDIO DI PRE-FATTIBILITÀ BOOK ILLUSTRATIVO Nuovo mercato coperto di Mestre AGOSTO 2014 STUDIO DI PRE-FATTIBILITÀ BOOK ILLUSTRATIVO AGOSTO 2014 Il progetto CENTRAL MARKETS è implementato attaverso il Programma CENTRAL EUROPE co-finanziato dal FESR WWW.SINERGOSPA.COM 2 CAP1 Analisi Inquadramento

Dettagli

a cura della Dott. Fiorenza Vandini 1

a cura della Dott. Fiorenza Vandini 1 1 Consultazione con il mondo del lavoro Proposta della Facoltà Nucleo di Valutazione Senato accademico Comitato di coordinamento regionale Consiglio di amministrazione 2 Raggiungere un MODELLO EUROPEO

Dettagli

A cura di: Prof. Francesco Amenta Grafica e Illustrazioni: Vincenzo Del Regno Collaborazione editoriale: Raffaele Della Medaglia

A cura di: Prof. Francesco Amenta Grafica e Illustrazioni: Vincenzo Del Regno Collaborazione editoriale: Raffaele Della Medaglia A cura di: Prof. Francesco Amenta Grafica e Illustrazioni: Vincenzo Del Regno Collaborazione editoriale: Raffaele Della Medaglia Tutti i diritti riservati alla Fondazione: Centro Internazionale Radio Medico

Dettagli

Diocesi di Cremona ITINERARIO PER L INIZIAZIONE CRISTIANA DEI FANCIULLI GIA BATTEZZATI LE CELEBRAZIONI

Diocesi di Cremona ITINERARIO PER L INIZIAZIONE CRISTIANA DEI FANCIULLI GIA BATTEZZATI LE CELEBRAZIONI Diocesi di Cremona ITINERARIO PER L INIZIAZIONE CRISTIANA DEI FANCIULLI GIA BATTEZZATI LE CELEBRAZIONI 1 PREMESSA: LA RITUALITA NELL IC 3 PREMESSA: LA RITUALITA NELL IC Una valenza formativa peculiare

Dettagli

ALYANTE Enterprise. Il sistema ERP più flessibile, nella sua versione più evoluta

ALYANTE Enterprise. Il sistema ERP più flessibile, nella sua versione più evoluta ALYANTE Enterprise Il sistema ERP più flessibile, nella sua versione più evoluta Con l esperienza del canale ACG per gestire Dimensione e Complessità aziendale 1 Indice TeamSystem 2 ACG 4 POLYEDRO 6 ALYANTE

Dettagli

ALYANTE Start Le grandi prestazioni di POLYEDRO arrivano alle piccole imprese

ALYANTE Start Le grandi prestazioni di POLYEDRO arrivano alle piccole imprese ALYANTE Start Le grandi prestazioni di POLYEDRO arrivano alle piccole imprese 1 Indice TeamSystem 2 POLYEDRO 4 ALYANTE Start 8 Accessibilità, collaboration e funzionalità condivise 11 Aree funzionali

Dettagli

Iridra Srl fitodepurazione e gestione sostenibile delle acque via la Marmora 51, 50121 Firenze Tel. 055470729 Fax 055475593 www.iridra.

Iridra Srl fitodepurazione e gestione sostenibile delle acque via la Marmora 51, 50121 Firenze Tel. 055470729 Fax 055475593 www.iridra. Sistemi Naturali per sfioratori di reti fognarie miste Iridra Srl fitodepurazione e gestione sostenibile delle acque via la Marmora 51, 50121 Firenze Tel. 055470729 Fax 055475593 www.iridra.com Iris

Dettagli

K S O FT - L A zienda

K S O FT - L A zienda FA T T O R E K 1 K S O FT - L A zienda K S O FT nasce nel settembre 2007 da un progetto imprenditoriale di Fa tto re K e S o fting riunendo affermati professionisti operanti da anni ai massimi livelli

Dettagli

ALYANTE Enterprise Il sistema ERP più flessibile, nella sua versione più evoluta

ALYANTE Enterprise Il sistema ERP più flessibile, nella sua versione più evoluta ALYANTE Enterprise Il sistema ERP più flessibile, nella sua versione più evoluta 1 Indice TeamSystem 2 POLYEDRO 4 ALYANTE Enterprise 8 Accessibilità, collaboration e funzionalità condivise 11 1 Aree funzionali

Dettagli

Eugenio Santoro. I social media come strumento di promozione della salute

Eugenio Santoro. I social media come strumento di promozione della salute Eugenio Santoro Laboratorio di Informatica Medica IRCCS - Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri I social media come strumento di promozione della salute Penetrazione di Internet e dei nuovi media

Dettagli

Il Video Advertising in Italia: fruizione, numeri e proiezioni

Il Video Advertising in Italia: fruizione, numeri e proiezioni Osservatorio New Media & New Internet Il Video Advertising in Italia: fruizione, numeri e proiezioni 16 ottobre 2014 Osservatorio New Media & New Internet 16 ottobre 2014 1 L Osservatorio New Media & New

Dettagli

La Corrosione dell Alluminio I problemi in ambito nautico. L e onardo M a s sabò

La Corrosione dell Alluminio I problemi in ambito nautico. L e onardo M a s sabò La Corrosione dell Alluminio I problemi in ambito nautico Alcune brevi note per far capire al profano che si accinge all acquisto di uno scafo in alluminio, quali possono essere i problemi di questo materiale,

Dettagli

DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE

DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE Cosa è Digicult Il portale web Il magazine online Il podcast e la newsletter L'agenzia D i gi C U L T è u n a p i a t t a f o r m a c u l t u r al e It alia n a o n li

Dettagli

PIEMONTE - BARDONECCHIA V ILLA G G IO O LIM P IC O 8G G /7N T PARTENZA 01 APRILE 435,00

PIEMONTE - BARDONECCHIA V ILLA G G IO O LIM P IC O 8G G /7N T PARTENZA 01 APRILE 435,00 PIEMONTE - BARDONECCHIA V ILLA G G IO O LIM P IC O 8G G /7N T P E N S IO N E C O M P LE TA C O N LE B E V A N D E PARTENZA 01 APRILE 435,00 CAPO VERDE - BOAVISTA A TLA N TIS C LU B M A R IN E 9G G /7N

Dettagli

Mario Grotti Amministratore

Mario Grotti Amministratore Il successo di un evento riteniamo sia il frutto dell interazione efficace tra uomo e tecnologia, per questo motivo abbiamo creato un team di professionisti altamente specializzati in grado di animare

Dettagli

Il PTCP e il Servizio Ferroviario Metropolitano Territoriale Treno-Tram sulla dorsale Lucera Foggia Manfredonia

Il PTCP e il Servizio Ferroviario Metropolitano Territoriale Treno-Tram sulla dorsale Lucera Foggia Manfredonia Provincia di Foggia Il PTCP e il Servizio Ferroviario Metropolitano Territoriale Treno-Tram sulla dorsale Lucera Foggia Manfredonia Innovazione tecnologica nel trasporto ferroviario a supporto della coesione

Dettagli

MILANO ARCHEOLOGIA PER EXPO 2015 Verso una valorizzazione del patrimonio archeologico della città di Milano

MILANO ARCHEOLOGIA PER EXPO 2015 Verso una valorizzazione del patrimonio archeologico della città di Milano MILANO ARCHEOLOGIA PER EXPO 2015 Verso una valorizzazione del patrimonio archeologico della città di Milano La città di Milano possiede un sorprendente patrimonio archeologico che si è conservato nonostante

Dettagli

Mi chiamo Stefania Moretti e rappresento l Azienda AUDIO VIDEO ITALIANA, fondata nel 1972 da Vittorio Moretti.

Mi chiamo Stefania Moretti e rappresento l Azienda AUDIO VIDEO ITALIANA, fondata nel 1972 da Vittorio Moretti. Mi chiamo Stefania Moretti e rappresento l Azienda AUDIO VIDEO ITALIANA, fondata nel 1972 da Vittorio Moretti. La mia Azienda si occupa, sin dall anno di fondazione, di Produzione Cinematografica e Video,

Dettagli

Il vero multimedia monitoring, completezza delle fonti, fedeltà assoluta all originale!

Il vero multimedia monitoring, completezza delle fonti, fedeltà assoluta all originale! Il vero multimedia monitoring, completezza delle fonti, fedeltà assoluta all originale! Sapere per decidere, conoscere per orientare le scelte, informarsi correttamente per agire in modo opportuno. Ogni

Dettagli

FIMP E-R su terremoto in Emilia. 23 maggio 2012. Rassegna Stampa a cura di

FIMP E-R su terremoto in Emilia. 23 maggio 2012. Rassegna Stampa a cura di FIMP E-R su terremoto in Emilia 23 maggio 2012 Rassegna Stampa a cura di MEDIA OVERVIEW TESTATA DATA SECOLO D ITALIA 23 maggio 2012 QUOTIDIANI QUOTIDIANO SANITA 22 maggio 2012 IL FARMACISTA 22 maggio 2012

Dettagli

Best practice, iniziative e opportunità per la sicurezza del cloud

Best practice, iniziative e opportunità per la sicurezza del cloud Best practice, iniziative e opportunità per la sicurezza del cloud Matteo Cavallini Giornate di Studio - 12 giugno 2012, ISACA EAC - Le architetture ICT nell'era del cloud - 24 Maggio 2011, Roma Chi sono

Dettagli

ANCORA PIÙ VICINO AI TUOI PAZIENTI

ANCORA PIÙ VICINO AI TUOI PAZIENTI ANCORA PIÙ VICINO AI TUOI PAZIENTI Crea e pubblica il tuo sito professionale in soli quattro step www.docsite.it Da una ricerca del Censis (2010) emerge che il 34% della popolazione italiana utilizza internet

Dettagli

GESTIONE DEL RISCHIO CLINICO

GESTIONE DEL RISCHIO CLINICO Corso di formazione AUSL di Lucca I I FACILITATORI DEL SISTEMA DI GESTIONE DEL RISCHIO CLINICO FONTI DI INFORMAZIONE PER LA IDENTIFICAZIONE DEL RISCHIO CLINICO LUCCA 25-05-2009 A cura del dott. G. Puntoni

Dettagli

SISTEMI RIS/PACS: AGGIORNAMENTI SUL TEMA

SISTEMI RIS/PACS: AGGIORNAMENTI SUL TEMA SISTEMI RIS/PACS: AGGIORNAMENTI SUL TEMA HSR RIS/PACS: stato attuale, architettura e prospettive Patrizia Signorotto Direzione Sistemi Informativi Fisica Sanitaria IRCCS Ospedale San Raffaele Milano, 18

Dettagli

OSTEONECROSI DEI MASCELLARI (ONJ): PREVENZIONE, DIAGNOSI, TRATTAMENTO UPDATE 2010

OSTEONECROSI DEI MASCELLARI (ONJ): PREVENZIONE, DIAGNOSI, TRATTAMENTO UPDATE 2010 OSTEONECROSI DEI MASCELLARI (ONJ): PREVENZIONE, DIAGNOSI, TRATTAMENTO UPDATE 2010 Alessandria, sabato 5 giugno 2010 Università degli Studi di Foggia Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea Magistrale

Dettagli

PROGETTO EDITORIALE INSIDE MARKETING - Pull information

PROGETTO EDITORIALE INSIDE MARKETING - Pull information PROGETTO EDITORIALE INSIDE MARKETING - Pull information Inside Marketing rappresenta il passo in avanti necessario per lavorare in un ambiente sempre più multitasking e sempre più ricco di stimoli. Il

Dettagli

LYNFA Azienda Il filo diretto che rafforza il legame tra azienda e studi professionali

LYNFA Azienda Il filo diretto che rafforza il legame tra azienda e studi professionali LYNFA Azienda Il filo diretto che rafforza il legame tra azienda e studi professionali Indice TeamSystem 2 POLYEDRO 4 LYNFA Azienda 8 Accessibilità, collaboration e funzionalità condivise 11 Aree funzionali

Dettagli

Azienda.net. una proposta modulare ed integrata per le aziende

Azienda.net. una proposta modulare ed integrata per le aziende Azienda.net una proposta modulare ed integrata per le aziende Grandi Imprese pag. 3 Strategie, risorse umane, valore Il sistema Inaz Supporto alle aree funzionali Tutte le soluzioni, nessun vincolo Insourcing

Dettagli

#ridieassapori è in linea con i nuovi bisogni e tendenze delle persone mosse dalla necessità di avere le informazioni sempre a portata di mano.

#ridieassapori è in linea con i nuovi bisogni e tendenze delle persone mosse dalla necessità di avere le informazioni sempre a portata di mano. In futuro non andremo più in ricerca di notizie, saranno le notizie a trovare noi, oppure saremo noi stesse a crearle. E quel futuro è già iniziato (Socialnomics) #ridieassapori racchiude l obiettivo principale

Dettagli

DOCUMENTO DI INDIRIZZO SULLA COMUNICAZIONE PUBBLICA IN SANITÀ

DOCUMENTO DI INDIRIZZO SULLA COMUNICAZIONE PUBBLICA IN SANITÀ DOCUMENTO DI INDIRIZZO SULLA COMUNICAZIONE PUBBLICA IN SANITÀ 1. Premessa generale sulla comunicazione in Sanità 1.1 I diritti di salute e informazione La salute è un diritto fondamentale della persona

Dettagli

AGRITURISMO Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 200

AGRITURISMO Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 200 MOD.COM/AGR DIREZIONE CENTRALE DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE Servizio Sviluppo Sistema Turistico Regionale COMUNE di AGRITURISMO Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 200 1 SEMESTRE (scrivere

Dettagli

Finalmente a disposizione un software unico per tutte le LIM della scuola 2.0

Finalmente a disposizione un software unico per tutte le LIM della scuola 2.0 Finalmente a disposizione un software unico per tutte le LIM della scuola 2.0 Uno strumento unico per risolvere i problemi di compatibilità tra le diverse lavagne interattive Non fermarti alla LIM, con

Dettagli

Conferenza_GARR_05. le scuole Italiane alla Rete GARR

Conferenza_GARR_05. le scuole Italiane alla Rete GARR Conferenza 05 Pisa, 10-13 13 maggio 2005 Collegare le scuole Italiane alla Rete Fabrizio Ferri fabrizio.ferri@garr.it 2 Modelli di connessione delle scuole nelle NRENs:!Clustering Federativo Mng Scuole

Dettagli

Cosa contraddistingue Mimesi

Cosa contraddistingue Mimesi Cosa contraddistingue Mimesi Mimesi ha tra i suoi azionisti Digital Magics, uno dei più grandi incubatori di start-up nel mercato italiano Mimesi fa parte del gruppo DBInformaton, leader nei servizi di

Dettagli

I mercati verticali. #oncspring@operanetcenter. Relatori: Simona Cattoni Paolo Pesarin

I mercati verticali. #oncspring@operanetcenter. Relatori: Simona Cattoni Paolo Pesarin I mercati verticali #oncspring@operanetcenter Relatori: Simona Cattoni Paolo Pesarin Sanità Assistenza domiciliare Pianificare visite Gestire interventi Monitorare attività Uso di materiali di consumo

Dettagli

Movimenti ripetitivi: Strumenti e supporti per il Medico competente

Movimenti ripetitivi: Strumenti e supporti per il Medico competente Movimenti ripetitivi: Strumenti e supporti per il Medico competente S. Nicola la Strada, 3 aprile 2012 r. Pietro Carm in Dr. Movimenti ripetitivi: Uno strumento mancante, la Legge NON PREVISTE NORME SPECIFICHE

Dettagli

Dematerializzazione del ciclo di fatturazione passiva

Dematerializzazione del ciclo di fatturazione passiva Dematerializzazione del ciclo di fatturazione passiva L esperienza del Comune di Cesena Camillo Acerbi Resp.le Servizio Informativo Gestionale Comune di Cesena acerbi_c@comune.cesena.fc.it Robert Ridolfi

Dettagli

LE RETI: STRUMENTO AZIENDALE

LE RETI: STRUMENTO AZIENDALE LE RETI: STRUMENTO AZIENDALE INDICE -Introduzione -La rete e i principali tipi di rete -La rete delle reti: Internet -Evoluzione tecnologica di internet: cloud computing -Vantaggi della cloud all interno

Dettagli

BRANDS & SOCIAL MEDIA

BRANDS & SOCIAL MEDIA BRANDS & SOCIAL MEDIA Osservatorio su 100 aziende e la comunicazione sui social media in Italia a cura di OssCom Centro di Ricerca sui Media e la Comunicazione dell Università Cattolica per Digital PR

Dettagli

ONLINE REPUTATION GUIDE

ONLINE REPUTATION GUIDE ONLINE REPUTATION GUIDE Consigli per gestire la Web Reputation La Web Reputation può influenzare la crescita o il declino di un'azienda. Cosa stanno dicendo i tuoi clienti circa il tuo business, prodotto

Dettagli

COMUNICAZIONE ITALIANA

COMUNICAZIONE ITALIANA COMUNICAZIONE ITALIANA Il Business Social Media che comunica su carta, interagisce su internet, decide di persona. Edizioni Servizi Eventi COMUNICAZIONE ITALIANA Il Business Social Media che comunica su

Dettagli

Toscana: la Regione che ha la spesa più alta di farmaci generici. Ma resta la Regione che consuma più antidepressivi

Toscana: la Regione che ha la spesa più alta di farmaci generici. Ma resta la Regione che consuma più antidepressivi COMUNICATO STAMPA ROMA, APRILE 2013 Toscana: la Regione che ha la spesa più alta di farmaci generici Ma resta la Regione che consuma più antidepressivi La Toscana è la Regione che ha la spesa più elevata

Dettagli

RICERCA: Il benessere dell operatore socio-sanitario: comprensione e sviluppo 2007

RICERCA: Il benessere dell operatore socio-sanitario: comprensione e sviluppo 2007 RICERCA: Il benessere dell operatore socio-sanitario: comprensione e sviluppo 2007 Dott. William Cazzaniga coordinatore della ricerca 1 RICERCA: Il benessere dell operatore sociosanitario: comprensione

Dettagli

Guida all uso dei Focus Tematici

Guida all uso dei Focus Tematici Guida all uso dei Focus Tematici Versione 1.0 Gennaio 2014 Focus Tematici La rete per l innovazione nella Pubblica Amministrazione Italiana Cos è un focus tematico Creazione di un Focus Tematico Di quali

Dettagli

Prot. n... Bologna, 9 novembre 2011

Prot. n... Bologna, 9 novembre 2011 Prot. n.... Bologna, 9 novembre 2011 PROTOCOLLO D INTESA TRA Ufficio Scolastico Regionale, Direzione Generale per l Emilia-Romagna E Telecom Italia SpA

Dettagli

COSTER CONFIGURAZIONE DELL'IMPIANTO DA TELEGESTIRE. La guida si compone di due parti:

COSTER CONFIGURAZIONE DELL'IMPIANTO DA TELEGESTIRE. La guida si compone di due parti: CONFIGURAZIONE DELL'IMPIANTO DA TELEGESTIRE Questa documentazione vuole essere una guida rapida per la corretta impostazione del pro gram ma, nella composizione - via software - dell'impianto da Telegestire.

Dettagli

La patologia oncologica in ambito urologico necessita sempre più di una formazione e di un approccio multidisciplinare.

La patologia oncologica in ambito urologico necessita sempre più di una formazione e di un approccio multidisciplinare. PROGETTO O TEAM MULTIDISCIPLINARE URONCOLOGICO : UNA SFIDA COMUNE La patologia oncologica in ambito urologico necessita sempre più di una formazione e di un approccio multidisciplinare. Per rispondere

Dettagli

PARCHEGGI SU RIGHE BLU

PARCHEGGI SU RIGHE BLU PARCHEGGI SU RIGHE BLU N Street BIKE SHARING INF MBILITA JTACA CMPANY PARCHEGGI PER RESIDENTI PARCHEGGI SRVEGLIATI PARCHEGGI SU RIGHE BLU PIK TRASPRT SCLASTIC PARCHEGGI SU RIGHE BLU N STREET Aree di sosta

Dettagli

Fig. 1 La home page di CERNland

Fig. 1 La home page di CERNland Abstract CERNland è il sito del CERN per bambini dai 7 anni in su. Ci si trovano giochi interattivi e spazi di approfondimento. Nel 2012, con la scoperta del bosone di Higgs, il Gruppo Comunicazione responsabile

Dettagli

Cloud Road Map Easycloud.it

Cloud Road Map Easycloud.it Cloud Road Map Pag. 1 è un Cloud Service Broker(CSB) fondata nel 2012 da Alessandro Greco. Ha sede presso il Parco Scientifico Tecnologico ComoNExT, situato in Via Cavour 2, a Lomazzo (Como). La missione

Dettagli

organizzi eventi? ottieni la visibilita' che ti serve...

organizzi eventi? ottieni la visibilita' che ti serve... organizzi eventi? ottieni la visibilita' che ti serve... Dal 2004 PARTYNIGHT sostiene ed accompagna gli organizzatori come te nella promozione degli eventi garantendo la visibilità che ti serve con un

Dettagli

summary del documento:

summary del documento: summary del documento: Uno smart-approach per le Smart Cities: un nuovo percorso di innovazione della la Città [ i l d oc u m e n t o è d i sp o n i bi l e s ul s i to l u c a b o ttazzi.com ] w w w. l

Dettagli

Il Sistema Qualità nei servizi di salute mentale. Il caso P.A.M.A.P.I.

Il Sistema Qualità nei servizi di salute mentale. Il caso P.A.M.A.P.I. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELLE PROFESSIONI SANITARIE Il Sistema Qualità nei servizi di salute mentale.

Dettagli

Digital Advertising. LUMSA - Media Planning

Digital Advertising. LUMSA - Media Planning 1 Digital Advertising LUMSA - Media Planning Cos è il Digital Advertising 2 Digital Advertising: atto di consegnare pubblicità sfruttando le capacità e le potenzialità del web verso dispositivi multimediali

Dettagli

E-LEARNING IN NEURORIABILITAZIONE Focus sul miglioramento della qualità della vita nelle persone anziane e disabili

E-LEARNING IN NEURORIABILITAZIONE Focus sul miglioramento della qualità della vita nelle persone anziane e disabili E-LEARNING IN NEURORIABILITAZIONE Focus sul miglioramento della qualità della vita nelle persone anziane e disabili Responsabile scientifico di progetto CARLO CALTAGIRONE Università di Roma Tor Vergata

Dettagli