Rassegna Stampa. Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rassegna Stampa. Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica"

Transcript

1 Rassegna Stampa Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica Roma, Marzo 2015

2 COMUNICATO STAMPA Videoconferenza e medicina: nasce Romeo, network per la ricerca in radioterapia oncologica Grazie al servizio di videoconferenza fornito da Join, i medici di diverse università e ospedali possono condividere in rete conoscenze e scoperte Roma, 16 marzo Si chiama Romeo il nuovo network di collegamento tra dipartimenti di radioterapia italiani pensato per condividere conoscenze e percorsi di ricerca in campo oncologico. Nato per iniziativa dell Università Cattolica del Sacro Cuore, il network è realizzato in videoconferenza grazie al servizio fornito da Join, provider italiano leader nel mercato europeo del cloud conferencing. Oltre all Università Cattolica del Sacro Cuore, con le sedi di Roma e Campobasso, alla fase iniziale del progetto partecipano le università di Bologna, Perugia e Chieti, ciascuna con le proprie cattedre di radioterapia oncologica. Aderiscono inoltre le unità di radioterapia degli ospedali di Rieti, Nuoro e il Centro Tumori di Aviano. Il nome della rete sta per Radiation Oncology Meta Campus Organization. Uno degli obiettivi è elaborare approfondimenti scientifici che verranno raccolti in formati elettronici per creare veri e propri saggi comprensivi dei video registrati durante le videoconferenze. In questo modo, ognuno degli incontri sarà trasformato in un prodotto multimediale da condividere con medici e ricercatori. Altro obiettivo è la standardizzazione delle modalità di trattamento dei centri di radioterapia, che adotteranno procedure condivise per fornire servizi più efficaci ai pazienti. Le conoscenze nel campo oncologico e delle alte tecnologie, quali la radioterapia, sono in rapidissima diffusione. Ne raccogliamo ogni giorno una quantità così grande che sfida le capacità di sintesi di ogni singolo professionista, spiega il professor Vincenzo Valentini, Direttore del Gemelli-ART (Advanced Radiation Therapy) di Roma. Mettere insieme lo sforzo di comprensione delle nuove conoscenze in una modalità fattibile è stata la prima e principale motivazione per creare questo network. Grazie al servizio di videoconferenza, il progetto Romeo permetterà di formare e rendere protagonisti i giovani medici, ai quali saranno affidate molte delle presentazioni scientifiche sul tema, facendoli così interagire con un pubblico di colleghi di altri centri. Un ottima occasione per mettere alla prova le loro capacità e confrontarsi con un contesto più ampio rispetto a quello della singola scuola o del singolo gruppo di lavoro. Se nei grandi meeting è utile incontrarsi di persona, vi sono una quantità di attività scientifiche dove 8-10 persone si devono incontrare per elaborare nuove idee di ricerca o confrontarsi sulle evidenze che hanno acquisito. Doverle svolgere di persona in un stesso luogo avrebbe un costo enorme in termini di tempo, spese di viaggio e di soggiorno. Il grande vantaggio delle videoconferenze è che tutto questo si può svolgere a distanza con un notevole risparmio, conclude Valentini. Siamo orgogliosi di contribuire con il nostro servizio più avanzato di videoconferenza alla ricerca medico-scientifica. Il progetto Romeo conferma le grandi potenzialità della videoconferenza nel settore sanitario, dove le applicazioni sono molteplici e permettono di assistere anche pazienti che si trovano in località remote, a molti km di distanza dai centri specializzati, spiega Emo Maracchia, Direttore Marketing di Join. Il network Romeo si avvale del servizio di multi-videoconferenza in alta definizione JoinVideo, che permette di collegare sistemi di videoconferenza da sala, pc e tablet. La video intervista con il Prof. Valentini è disponibile al seguente link: Per ulteriori informazioni: Ufficio Stampa Join Gabriele Carchella, cell

3 Interni Medicina: nasce Romeo, network per la ricerca in radioterapia oncologica Grazie al servizio di videoconferenza fornito da Join, i medici di diverse università e ospedali possono condividere in rete conoscenze e scoperte di com/onp - 16 marzo :27fonte ilvelino/agv NEWSRoma Stampa articolo Si chiama Romeo il nuovo network di collegamento tra dipartimenti di radioterapia italiani pensato per condividere conoscenze e percorsi di ricerca in campo oncologico. Nato per iniziativa dell Università Cattolica del Sacro Cuore, il network è realizzato in videoconferenza grazie al servizio fornito da Join, provider italiano leader nel mercato europeo del cloud conferencing. Oltre all Università Cattolica del Sacro Cuore, con le sedi di Roma e Campobasso, alla fase iniziale del progetto partecipano le università di Bologna, Perugia e Chieti, ciascuna con le proprie cattedre di radioterapia oncologica. Aderiscono inoltre le unità di radioterapia degli ospedali di Rieti, Nuoro e il Centro Tumori di Aviano. Il nome della rete sta per Radiation Oncology Meta Campus Organization. Uno degli obiettivi è elaborare approfondimenti scientifici che verranno raccolti in formati elettronici per creare veri e propri saggi comprensivi dei video registrati durante le videoconferenze. In questo modo, ognuno degli incontri sarà trasformato in un prodotto multimediale da condividere con medici e ricercatori. Altro obiettivo è la standardizzazione delle modalità di trattamento dei centri di radioterapia, che adotteranno procedure condivise per fornire servizi più efficaci ai pazienti. Le conoscenze nel campo oncologico e delle alte tecnologie, quali la radioterapia, sono in rapidissima diffusione. Ne raccogliamo ogni giorno una quantità così grande che sfida le capacità di sintesi di ogni singolo professionista, spiega il professor Vincenzo Valentini, Direttore del Gemelli-ART (Advanced Radiation Therapy) di Roma. Mettere insieme lo sforzo di comprensione delle nuove conoscenze in una modalità fattibile è stata la prima e principale motivazione per creare questo network. Grazie al servizio di videoconferenza, il progetto Romeo permetterà di formare e rendere protagonisti i giovani medici, ai quali saranno affidate molte delle presentazioni scientifiche sul tema, facendoli così interagire con un pubblico di colleghi di altri centri. Un ottima occasione per mettere alla prova le loro capacità e confrontarsi con un contesto più ampio rispetto a quello della singola scuola o del singolo gruppo di lavoro. Se nei grandi meeting è utile incontrarsi di persona, vi sono una quantità di attività scientifiche dove 8-10 persone si devono incontrare per elaborare nuove idee di ricerca o confrontarsi sulle evidenze che hanno acquisito.

4 Doverle svolgere di persona in un stesso luogo avrebbe un costo enorme in termini di tempo, spese di viaggio e di soggiorno. Il grande vantaggio delle videoconferenze è che tutto questo si può svolgere a distanza con un notevole risparmio, conclude Valentini. Siamo orgogliosi di contribuire con il nostro servizio più avanzato di videoconferenza alla ricerca medico-scientifica. Il progetto Romeo conferma le grandi potenzialità della videoconferenza nel settore sanitario, dove le applicazioni sono molteplici e permettono di assistere anche pazienti che si trovano in località remote, a molti km di distanza dai centri specializzati, spiega Emo Maracchia, Direttore Marketing di Join. Il network Romeo si avvale del servizio di multi-videoconferenza in alta definizione JoinVideo, che permette di collegare sistemi di videoconferenza da sala, pc e tablet. Pagina Notizie Interni

5 Agir > News > Sanità > Videoconferenza e medicina: nasce Romeo, network per la ricerca in radioterapia oncologica AGIR16/03/ :16 Videoconferenza e medicina: nasce Romeo, network per la ricerca in radioterapia oncologica Grazie al servizio di videoconferenza fornito da Join, i medici di diverse università e ospedali possono condividere in rete conoscenze e scoperte. Si chiama Romeo il nuovo network di collegamento tra dipartimenti di radioterapia italiani pensato per condividere conoscenze e percorsi di ricerca in campo oncologico. Nato per iniziativa dell Università Cattolica del Sacro Cuore, il network è realizzato in videoconferenza grazie al servizio fornito da Join, provider italiano leader nel mercato...

6 MEDICINA: NASCE NETWORK PER LA RICERCA IN RADIOTERAPIA ONCOLOGICA = Roma, 16 mar. (AdnKronos Salute) - Si chiama 'Romeo' il nuovo network di collegamento tra dipartimenti di radioterapia italiani pensato per condividere conoscenze e percorsi di ricerca in campo oncologico. Nato per iniziativa dell'università Cattolica del Sacro Cuore, il network è realizzato in videoconferenza attraverso servizio fornito da Join, provider italiano leader nel mercato europeo del cloud conferencing. Oltre all'università Cattolica del Sacro Cuore, con le sedi di Roma e Campobasso, alla fase iniziale del progetto partecipano le università di Bologna, Perugia e Chieti, ciascuna con le proprie cattedre di radioterapia oncologica. Aderiscono inoltre le unità di radioterapia degli ospedali di Rieti, Nuoro e il Centro Tumori di Aviano. Il nome della rete sta per Radiation Oncology Meta Campus Organization. Uno degli obiettivi è elaborare approfondimenti scientifici che verranno raccolti in formati elettronici per creare veri e propri saggi comprensivi dei video registrati durante le videoconferenze. In questo modo, ognuno degli incontri sarà trasformato in un prodotto multimediale da condividere con medici e ricercatori. Altro obiettivo è la standardizzazione delle modalità di trattamento dei centri di radioterapia, che adotteranno procedure condivise per fornire servizi più efficaci ai pazienti. "Le conoscenze nel campo oncologico e delle alte tecnologie, quali la radioterapia, sono in rapidissima diffusione. Ne raccogliamo ogni giorno una quantità così grande che sfida le capacità di sintesi di ogni singolo professionista", spiega il professor Vincenzo Valentini, direttore del Gemelli-ART (Advanced Radiation Therapy) di Roma. "Mettere insieme lo sforzo di comprensione delle nuove conoscenze in una modalità fattibile è stata la prima e principale motivazione per creare questo network". (Ram/AdnKronos Salute) 16-MAR-15 17:26 NNNN

7 AdnKronos Salus Tv (Video)

8 Anche su Video

9 Sei in: Home > News > Attualità > Nasce Romeo, network per la ricerca in radioterapia oncologica Nasce Romeo, network per la ricerca in radioterapia oncologica di oggisalute 17 marzo 2015 pubblicato in Attualità Si chiama Romeo il nuovo network di collegamento tra dipartimenti di radioterapia italiani pensato per condividere conoscenze e percorsi di ricerca in campo oncologico. Nato per iniziativa dell Università Cattolica del Sacro Cuore, il network è realizzato in videoconferenza grazie al servizio fornito da Join, provider italiano leader nel mercato europeo del cloud conferencing. Oltre all Università Cattolica del Sacro Cuore, con le sedi di Roma e Campobasso, alla fase iniziale del progetto partecipano le università di Bologna, Perugia e Chieti, ciascuna con le proprie cattedre di radioterapia oncologica. Aderiscono inoltre le unità di radioterapia degli ospedali di Rieti, Nuoro e il Centro Tumori di Aviano. Il nome della rete sta per Radiation Oncology Meta Campus Organization. Uno degli obiettivi è elaborare approfondimenti scientifici che verranno raccolti in formati elettronici per creare veri e propri saggi comprensivi dei video registrati durante le videoconferenze. In questo modo, ognuno degli incontri saràtrasformato in un prodotto multimediale da condividere con medici e ricercatori. Altro obiettivo è la standardizzazione delle modalità di trattamento dei centri di radioterapia, che adotteranno procedure condivise per fornire servizi più efficaci ai pazienti. Le conoscenze nel campo oncologico e delle alte tecnologie, quali la radioterapia, sono in rapidissima diffusione. Ne raccogliamo ogni giorno una quantità così grande che sfida le capacità di sintesi di ogni singolo professionista, spiega il professor Vincenzo Valentini, Direttore del Gemelli-ART (Advanced Radiation Therapy) di Roma. Mettere insieme lo sforzo di comprensione delle nuove conoscenze in una modalitàfattibile è stata la prima e principale motivazione per creare questo network. Grazie al servizio di videoconferenza, il progetto Romeo permetterà di formare e rendere protagonisti i giovani medici, ai quali saranno affidate molte delle presentazioni scientifiche sul tema, facendoli così interagire con un pubblico di colleghi di altri centri. Un ottima occasione per mettere alla prova le loro capacità e confrontarsi con un contesto più ampio rispetto a quello della singola scuola o del singolo gruppo di lavoro.

10 Se nei grandi meeting è utile incontrarsi di persona, vi sono una quantità di attività scientifiche dove 8-10 persone si devono incontrare per elaborare nuove idee di ricerca o confrontarsi sulle evidenze che hanno acquisito. Doverle svolgere di persona in un stesso luogo avrebbe un costo enorme in termini di tempo, spese di viaggio e di soggiorno. Il grande vantaggio delle videoconferenze è che tutto questo si può svolgere a distanza con un notevole risparmio, conclude Valentini. Siamo orgogliosi di contribuire con il nostro servizio più avanzato di videoconferenza alla ricerca medicoscientifica. Il progetto Romeo conferma le grandi potenzialità della videoconferenza nel settore sanitario, dove le applicazioni sono molteplici e permettono di assistere anche pazienti che si trovano in località remote, a molti km di distanza dai centri specializzati, spiega Emo Maracchia, Direttore Marketing di Join. Il network Romeo si avvale del servizio di multi-videoconferenza in alta definizione JoinVideo, che permette di collegare sistemi di videoconferenza da sala, pc e tablet. Home Page

11 Nasce Romeo: network per la ricerca in radioterapia oncologica Comunicato - Inserito Da Gabriele 17 Marzo 2015 Consiglia Si chiama Romeo il nuovo network di collegamento tra dipartimenti di radioterapia italiani pensato per condividere conoscenze e percorsi di ricerca in campo oncologico. Nato per iniziativa del centro Gemelli-ART (Advanced Radiation Therapy) di Roma dell'università Cattolica del Sacro Cuore, il network è realizzato in videoconferenza grazie al servizio fornito da Join, provider specializzato nel cloud conferencing. Oltre all'università Cattolica del Sacro Cuore, con le sedi di Roma e Campobasso, alla fase iniziale del progetto partecipano le università di Bologna, Perugia e Chieti, ciascuna con le proprie cattedre di radioterapia oncologica. Aderiscono inoltre le unità di radioterapia degli ospedali di Rieti, Nuoro e il Centro Tumori di Aviano. Il nome della rete sta per Radiation Oncology Meta Campus Organization. Uno degli obiettivi è elaborare approfondimenti scientifici che verranno raccolti in formati elettronici per creare veri e propri saggi comprensivi dei video registrati durante le videoconferenze. In questo modo, ognuno degli incontri sarà trasformato in un prodotto multimediale da condividere con medici e ricercatori.

12 Altro obiettivo è la standardizzazione delle modalità di trattamento dei centri di radioterapia, che adotteranno procedure condivise per fornire servizi più efficaci ai pazienti. "Le conoscenze nel campo oncologico e delle alte tecnologie, quali la radioterapia, sono in rapidissima diffusione. Ne raccogliamo ogni giorno una quantità così grande che sfida le capacità di sintesi di ogni singolo professionista", spiega il professor Vincenzo Valentini, Direttore del Gemelli-ART (Advanced Radiation Therapy) di Roma."Mettere insieme lo sforzo di comprensione delle nuove conoscenze in una modalità fattibile è stata la prima e principale motivazione per creare questo network". Grazie al servizio di videoconferenza, il progetto Romeo permetterà di formare e rendere protagonisti i giovani medici, ai quali saranno affidate molte delle presentazioni scientifiche sul tema, facendoli così interagire con un pubblico di colleghi di altri centri. Un'ottima occasione per mettere alla prova le loro capacità e confrontarsi con un contesto più ampio rispetto a quello della singola scuola o del singolo gruppo di lavoro. "Se nei grandi meeting è utile incontrarsi di persona, vi sono una quantità di attività scientifiche dove 8-10 persone si devono incontrare per elaborare nuove idee di ricerca o confrontarsi sulle evidenze che hanno acquisito. Doverle svolgere di persona in un stesso luogo avrebbe un costo enorme in termini di tempo, spese di viaggio e di soggiorno. Il grande vantaggio delle videoconferenze è che tutto questo si può svolgere a distanza con un notevole risparmio", conclude Valentini. Siamo orgogliosi di contribuire con il nostro servizio più avanzato di videoconferenza alla ricerca medico-scientifica. Il progetto Romeo conferma le grandi potenzialità della videoconferenza nel settore sanitario, dove le applicazioni sono molteplici e permettono di assistere anche pazienti che si trovano in località remote, a molti km di distanza dai centri specializzati", spiega Emo Maracchia, Direttore Marketing di Join.

13 Home Page Anche su: Virgilio.it ologica html Infonews24.it Home Page

14 ROMEO, IL NETWORK CHE AIUTA LA RICERCA SULLA RADIOTERAPIA ONCOLOGICA Leggi più tardi Share on facebookshare on twittershare on linkedinshare on share on google_plusone_sharemore Sharing Services di Redazione Top Trade Grazie al servizio di videoconferenza fornito da Join, i medici di diverse università e ospedali possono condividere in rete conoscenze e scoperte cloud conferencing, medicina 2.0, network Romeo,oncologia, radioterapia, ricerca medica, SANITe,Videocollaboration, videoconferenza 18/3/2015 R o m e o è i l n u o v o n etw o r k d i c ol l e g am e n t o t r a i d i pa r t i m e n ti d i r a dio t e r a p i a i t a li a ni p r o g e t ta t o p e r c o n di v i de r e c o n os c en z e e pe r c orsi di r ic e r c a in c am po o n c ol o gi c o. Nato p e r i n i z i a ti v a d e ll U ni v e r s i tà C a t t ol i c a d el S ac r o Cu o r e, i l ne t wo r k è r ea l i zz a t o i n videocon f e r e nz a g razie al s e r v i z i o f o rn i to da J o i n, p r o v i de r i ta l i ano t r a i mag g io r i de l m e r c a t o eu r o pe o ne l c lo u d c o n fe r e nc i ng. O l t r e a ll U n i ve r s i t à Ca tt o l i c a de l S ac r o C u o r e, alla f as e in i z i al e de l progetto parte c i p a no a n c he l e cattedre d i rad i o t e ra p ia o nc o lo g ic a de l l e u n i v e rs i t à di Bo l o gn a, P e r ug i a e Chie t i e le u n i t à di ra d io t e r ap i a d eg l i os p ed a li d i Rieti, N uo r o e i l C e ntro Tu m o ri d i A v i a n o. I l n om e de l la r e te è l acronimo di R a d i a ti o n O nc o l o g y M e t a C a m pu s Organization. Tu t t i g l i a p p r o fo n di m en t i s c i e n tifici verra n n o racc ol t i i n formati el e t t ro n ic i p e r c r e a r e veri e p r o p ri s a g gi c o m p re ns i v i d ei v i d e o re g is t r a ti d u ra n te le v i d e oc o n fe r e n z e. I n qu e s to m od o, o g nu n o

15 degli incontri sarà trasformato in un prodotto multimediale da condividere con medici e ricercatori. In questo modo si persegue l altro importante obiettivo, ovvero la standardizzazione delle modalità di trattamento dei centri di radioterapia, che adotteranno procedure condivise per fornire servizi più efficaci ai pazienti. Il progetto Romeo permetterà inoltre di formare e rendere protagonisti i giovani medici, ai quali saranno affidate molte delle presentazioni scientifiche sul tema, con la possibilità di interagire con un pubblico di colleghi di altri centri. Un ottima occasione per mettere alla prova le loro capacità e confrontarsi con un contesto più ampio rispetto a quello della singola scuola o del singolo gruppo di lavoro. Se nei grandi meeting è utile incontrarsi di persona, vi sono una quantità di attività scientifiche dove 8-10 persone si devono incontrare per elaborare nuove idee di ricerca o c o n f r o n t a r s is ul l e e v id en ze c h e h a nn o ac q ui si to. D o ve r l e s vo l g er e di p e r s on a in u n s te ss o luogo avrebbe un costo enorme in termini di tempo, spese di viaggio e di soggiorno. Il g r a n d e v an t a gg i o d e ll e v i d eo c on f e re n ze è c h e t u t t o qu es t o s i pu ò s v olg e r e a d is t a n za c o n u n notevole risparmio spiega il professor Vincenzo Valentini, Direttore del Gemelli-ART (Advanced Radiation Therapy) di Roma. Il network Romeo si avvale del servizio di multi-videoconferenza in alta definizione JoinVideo, che permette di collegare sistemi di videoconferenza da sala, pc e tablet. Riproduzione Riservata Home Page

16 Articolo con intervista al Prof.Valentini IL PROGETTO Grazie alla piattaforma "Romeo" i medici possono condividere online conoscenze e scoperte. Valentini (Gemelli Art): "Fondamentale il confronto multicentrico" di Massimo Canorro Tradurre le evidenze scientifiche in pratiche cliniche. Parte da questo presupposto il nuovo network di collegamento tra dipartimenti di radioterapia italiani ideato per condividere conoscenze e percorsi di ricerca in campo oncologico. Ma i settori di applicazione di Romeo (Radiation oncology meta campus organization), è questo il nome del network, sono davvero molteplici. Occorre perseguire il confronto multicentrico, spiega a CorCom il professor Vincenzo Valentini, direttore del centro Gemelli Art (Advanced radiation therapy) di Roma e direttore della scuola di specializzazione in radioterapia oncologica dell università cattolica del Sacro Cuore. È lui l ideatore di questo progetto che, nato per iniziativa della stessa università ma alla fase iniziale hanno partecipato anche gli atenei di Bologna, Perugia e Chieti, congiuntamente alle unità di radioterapia degli ospedali di Rieti, Nuoro e il centro tumori di Aviano è realizzato in videoconferenza grazie al servizio fornito da Join, provider italiano di riferimento nell ambito del cloud conferencing. Tra gli obiettivi c è l elaborazione di una serie di approfondimenti scientifici, che verranno raccolti in formati elettronici per creare veri e propri saggi comprensivi dei video registrati durante le videoconferenze. Con quale risultato? Ognuno degli incontri sarà trasformato in un prodotto multimediale da condividere con medici e ricercatori, replica Valentini, convinto che, soprattutto i giovani specializzandi, debbano acquisire un senso critico in merito alle pubblicazioni scientifiche. Questo approccio rappresenta un importante bagaglio professionale. Ma l altro obiettivo del network Romeo è la standardizzazione delle modalità di trattamento dei centri di radioterapia, che adotteranno procedure condivise per fornire servizi più efficaci ai pazienti.

17 Le conoscenze nel campo oncologico e delle alte tecnologie stanno crescendo velocemente. Ogni giorno ne raccogliamo una quantità così rilevante che sfida le capacità di sintesi di ogni singolo professionista. Ognuno di noi, infatti, ha una capacità critica limitata, riprende Valentini, secondo il quale declinare lo sforzo di comprensione delle nuove conoscenze in una modalità fattibile è stata la prima motivazione per creare questo network. Quindi il direttore del centro Gemelli Art porta un esempio particolarmente esplicativo: Se nei meeting è utile incontrarsi di persona, emergono una quantità di attività scientifiche dove i professionisti si incontrano per elaborare nuove idee di ricerca o confrontarsi sulle evidenze acquisite. Svolgerle di persona nel medesimo luogo ha un costo in termini di tempo, spese di viaggio e soggiorno. Il vantaggio delle videoconferenze è che tutto questo si può condurre a distanza con un ottimizzazione dei tempi e un risparmio considerevole. TAG: romeo, videoconferenza, Vincenzo Valentini, Gemelli Art RIPRODUZIONE RISERVATA19 Marzo 2015

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I S E Z I O N E I ) : A M M I N I ST R A Z I O N E A G G I U D I C A T R I C E I. 1 ) D e n o m i n a z i o ne, i n d ir i z z i e p u n t i d i c o

Dettagli

T R I BU N A L E D I T R E V IS O A Z I E N D A LE. Pr e me s so

T R I BU N A L E D I T R E V IS O A Z I E N D A LE. Pr e me s so 1 T R I BU N A L E D I T R E V IS O BA N D O P E R L A C E S S IO N E C O M P E TI TI V A D EL C O M P E N D I O A Z I E N D A LE D E L C O N C O R D A T O PR EV E N T I V O F 5 Sr l i n l i q u i da z

Dettagli

1. Presentazione del programma. 3. Metodologia didattica e contenuti. 4. L organizzazione della lezione in aula sincrona

1. Presentazione del programma. 3. Metodologia didattica e contenuti. 4. L organizzazione della lezione in aula sincrona Guida didattica Programma di. Epatente 1. Presentazione del programma 2. Struttura del programma 3. Metodologia didattica e contenuti 4. L organizzazione della lezione in aula sincrona 5. Raccomandazioni

Dettagli

S e t t i m o R a p p o r t o s u l s e r v i z i o c i v i l e i n It a l i a. Im p a t t o s u c o l l e t t i v i t à e v o l o n t a r i R a p p o r t o f i n a l e D i c e m b r e 2 0 0 4 R I N G

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE Art. 1 Oggetto 1. L Ente parco nazionale Dolomiti Bellunesi (di seguito, locatore), come rappresentato,

Dettagli

t h e d i a m o n d o f t e l e c o n f e r e n c i n g www.aethra.net

t h e d i a m o n d o f t e l e c o n f e r e n c i n g www.aethra.net t h e d i a m o n d o f t e l e c o n f e r e n c i n g www.aethra.net I SERVIZI PROPOSTI DA AE.NET Ae.Net è l azienda italiana che offre servizi, prodotti e soluzioni professionali per la comunicazione

Dettagli

Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico.

Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico. Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico. Per raggiungere i vostri obiettivi affidatevi a dei professionisti. UFFICI STAMPA PR WEB UFFICI STAMPA

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

La patologia oncologica in ambito urologico necessita sempre più di una formazione e di un approccio multidisciplinare.

La patologia oncologica in ambito urologico necessita sempre più di una formazione e di un approccio multidisciplinare. PROGETTO O TEAM MULTIDISCIPLINARE URONCOLOGICO : UNA SFIDA COMUNE La patologia oncologica in ambito urologico necessita sempre più di una formazione e di un approccio multidisciplinare. Per rispondere

Dettagli

Nuto. Il social network dei medici italiani

Nuto. Il social network dei medici italiani Nuto Il social network dei medici italiani Agenda I medici italiani e Internet Perché un social network per i medici? Social network medici: esempi internazionali Nuto I medici italiani e Internet Canali

Dettagli

Azienda USL di Piacenza

Azienda USL di Piacenza Azienda USL di Piacenza Aziende Sanitarie ed utenti Internet cambia il lavoro Le tecnologie della comunicazione cambiano anche i lavori tradizionali. Come cogliere le opportunità Roma, 19 maggio 2011 1

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE

OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE ANNO ACCADEMICO 2011-2012 Libera Università degli Studi per l Innovazione e le Organizzazioni Via Cristoforo Colombo, 200 00145 Roma T +39 06 510.777.1 F

Dettagli

Il Sito web professionale dedicato al settore Trasportatori e spedizionieri. Provalo subito all indirizzo web: www.soluzionicreative.

Il Sito web professionale dedicato al settore Trasportatori e spedizionieri. Provalo subito all indirizzo web: www.soluzionicreative. Il Sito web professionale dedicato al settore Trasportatori e spedizionieri GlobeAround è il sito web studiato e sviluppato per soddisfare le esigenze di visibilità e comunicazione delle aziende che operano

Dettagli

t h e d i a m o n d o f t e l e c o n f e r e n c i n g www.aethra.net

t h e d i a m o n d o f t e l e c o n f e r e n c i n g www.aethra.net t h e d i a m o n d o f t e l e c o n f e r e n c i n g www.aethra.net LA FORZA DI UN GRANDE GRUPPO Ae.Net è parte del gruppo Chorus Call/ Compunetix, azienda leader mondiale per la fornitura di servizi

Dettagli

Un saluto a tutti e benvenuti in PUBLICEL.

Un saluto a tutti e benvenuti in PUBLICEL. Un saluto a tutti e benvenuti in PUBLICEL. Mi chiamo Antonio Poppi e da alcuni anni lavoro online in diversi settori. Sono il partner N 104281 di PUBLICEL Appena ho conosciuto questa azienda ho subito

Dettagli

UNA NUOVA STELLA NELL INFORMAZIONE SCIENTIFICA

UNA NUOVA STELLA NELL INFORMAZIONE SCIENTIFICA UNA NUOVA STELLA NELL INFORMAZIONE SCIENTIFICA Essere sempre aggiornati sulla medicina e la salute, con informazioni di qualità e in tempo reale. Oggi è possibile. Costruiamo progetti informativi, culturali

Dettagli

PRENDI IL CONTROLLO DEI TUOI DATI PERSONALI

PRENDI IL CONTROLLO DEI TUOI DATI PERSONALI PRENDI IL CONTROLLO DEI TUOI DATI PERSONALI Commissione europea - Direzione generale della Giustizia Lussemburgo: Ufficio delle pubblicazioni dell Unione europea, 2012 ISBN: 978-92-79-22660-1 DOI: 10.2838/50041

Dettagli

In un periodo in cui spesso le regioni sono messe in discussione ha ricordato la prof.ssa Sabina Nuti presentando i risultati della valutazione della

In un periodo in cui spesso le regioni sono messe in discussione ha ricordato la prof.ssa Sabina Nuti presentando i risultati della valutazione della COMUNICATO STAMPA I risultati presentati oggi a Roma al Ministero della Salute; Sabina Nuti: Nessuna pagella o graduatoria, ma il contributo per indicare soluzioni che possono fare la differenza nei servizi

Dettagli

FAC-SIMILE SCHEDA DI ADESIONE PARTECIPA.NET PER L ANNO SCOLASTICO 2009/2010. Nome Scuola: IIS Crescenzi Pacinotti, Liceo Galvani, IIS Serpieri,...

FAC-SIMILE SCHEDA DI ADESIONE PARTECIPA.NET PER L ANNO SCOLASTICO 2009/2010. Nome Scuola: IIS Crescenzi Pacinotti, Liceo Galvani, IIS Serpieri,... FAC-SIMILE SCHEDA DI ADESIONE PARTECIPA.NET PER L ANNO SCOLASTICO 2009/2010 LA SCUOLA Nome Scuola: IIS Crescenzi Pacinotti, Liceo Galvani, IIS Serpieri,... Indirizzo... Telefono... E-mail... IL PROGETTO

Dettagli

Le associazioni dei pazienti nell era dei social network e dei social media

Le associazioni dei pazienti nell era dei social network e dei social media Le associazioni dei pazienti nell era dei social network e dei social media Eugenio Santoro Laboratorio di Informatica Medica Dipartimento di Epidemiologia Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Federico II. Biblioteca di Area Scienze Politiche

Università degli Studi di Napoli Federico II. Biblioteca di Area Scienze Politiche Università degli Studi di Napoli Federico II Biblioteca di Area Scienze Politiche Università degli Studi di Napoli Federico II Biblioteca di Area Scienze Politiche c uriosando in Bibl i oteca Spunti tematici

Dettagli

Trasforma i LIKE in RISULTATI

Trasforma i LIKE in RISULTATI Trasforma i LIKE in RISULTATI Vuoi che il tempo impiegato sui tuoi social network frutti grandi risultati? Pubblicare contenuti ed ottenere qualche nuovo Like è solo il primo passo... Utilizza queste 10

Dettagli

PROGETTO AULA DIGITALE

PROGETTO AULA DIGITALE ) PROGETTO AULA DIGITALE Egregio Sig. Preside, La scuola italiana vive oggi un momento di grande trasformazione. Molte sono le voci che si levano e che ne chiedono un profondo ammodernamento, una ridefinizione

Dettagli

SCUOLA DELLE OPERE 2014-2015. Lavorare insieme condizione per la scoperta e per il cambiamento

SCUOLA DELLE OPERE 2014-2015. Lavorare insieme condizione per la scoperta e per il cambiamento SCUOLA DELLE OPERE 2014-2015 Lavorare insieme condizione per la scoperta e per il cambiamento Presentazione LA SCUOLA DELLE OPERE PROFIT E NON PROFIT INSIEME La Scuola delle Opere ha quale scopo principale

Dettagli

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013 RELAZIONE FINANZIARIA AL 31 DICEMBRE 213 PAGINA BIANCA 3/58 Indice Organi Sociali... 6 Consiglio di Amministrazione... 6 Collegio Sindacale... 6 Società di Revisione... 6 Specialist... 6 Nomad... 6 Struttura

Dettagli

COMUNICAZIONE ITALIANA

COMUNICAZIONE ITALIANA COMUNICAZIONE ITALIANA Il Business Social Media che comunica su carta, interagisce su internet, decide di persona. Edizioni Servizi Eventi COMUNICAZIONE ITALIANA Il Business Social Media che comunica su

Dettagli

SCOPRI G2 AUTOMOTIVE. L ESCLUSIVO SISTEMA PERSONALIZZATO CHE GESTISCE IL TUO PARCO CLIENTI. E GENERA NUOVO BUSINESS.

SCOPRI G2 AUTOMOTIVE. L ESCLUSIVO SISTEMA PERSONALIZZATO CHE GESTISCE IL TUO PARCO CLIENTI. E GENERA NUOVO BUSINESS. SCOPRI G2 AUTOMOTIVE. L ESCLUSIVO SISTEMA PERSONALIZZATO CHE GESTISCE IL TUO PARCO CLIENTI. E GENERA NUOVO BUSINESS. Efficiente, rapido, su misura. G2 Automotive è l innovativo sistema di gestione specifico

Dettagli

S v i l u p p o e s i m u l a z i o n e d i d i s p o s i t i v i p e r i f e r i c i

S v i l u p p o e s i m u l a z i o n e d i d i s p o s i t i v i p e r i f e r i c i S v i l u p p o e s i m u l a z i o n e d i d i s p o s i t i v i p e r i f e r i c i I n q u e s t o c a p i t o l o v i e n e i m p o s t a t o i l p r ob l e m a d a r i s ol v e r e c o n q u e s t

Dettagli

Benvenuto in MyWellShop.it

Benvenuto in MyWellShop.it Benvenuto in MyWellShop.it Ciao, e benvenuto/a nel programma di Affiliazione di MyWellShop.it Questa pagina ha lo scopo di aiutarti a capire quanto è semplice iniziare a guadagnare con il programma di

Dettagli

i i i: i I i i!i!, i i i

i i i: i I i i!i!, i i i S I D RA D red g i n g, M a r i n e & E n v i ro n m e n ta l C o n t ra ct o r i i i: i I i i!i!, i i i P ro g ett a e d e s e g u e d a p i ù d i 3 0 a n n i o p e re m a r i tt i m e i n I t a l i a

Dettagli

PROGETTO EDITORIALE INSIDE MARKETING - Pull information

PROGETTO EDITORIALE INSIDE MARKETING - Pull information PROGETTO EDITORIALE INSIDE MARKETING - Pull information Inside Marketing rappresenta il passo in avanti necessario per lavorare in un ambiente sempre più multitasking e sempre più ricco di stimoli. Il

Dettagli

SCOPRI G2 AUTOMOTIVE L ESCLUSIVO SISTEMA PERSONALIZZATO CHE GESTISCE IL TUO PARCO CLIENTI. E GENERA NUOVO BUSINESS.

SCOPRI G2 AUTOMOTIVE L ESCLUSIVO SISTEMA PERSONALIZZATO CHE GESTISCE IL TUO PARCO CLIENTI. E GENERA NUOVO BUSINESS. SCOPRI G2 AUTOMOTIVE L ESCLUSIVO SISTEMA PERSONALIZZATO CHE GESTISCE IL TUO PARCO CLIENTI. E GENERA NUOVO BUSINESS. Efficiente, rapido, su misura. G2 Automotive è l innovativo sistema di gestione specifico

Dettagli

Il ruolo dello Sport Veneto nel panorama nazionale. Forum di settore e incontro conclusivo

Il ruolo dello Sport Veneto nel panorama nazionale. Forum di settore e incontro conclusivo Il ruolo dello Sport Veneto nel panorama nazionale Forum di settore e incontro conclusivo anni 2013/2014 Il ruolo dello Sport Veneto nel panorama nazionale FORUM di SETTORE e INCONTRO CONCLUSIVO Nell ambito

Dettagli

LE RETI: STRUMENTO AZIENDALE

LE RETI: STRUMENTO AZIENDALE LE RETI: STRUMENTO AZIENDALE INDICE -Introduzione -La rete e i principali tipi di rete -La rete delle reti: Internet -Evoluzione tecnologica di internet: cloud computing -Vantaggi della cloud all interno

Dettagli

Poste Italiane S.p.A. Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 N. 46) Art. 1, Comma 1, Aut. C/RM/38/2011. consulenti.

Poste Italiane S.p.A. Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 N. 46) Art. 1, Comma 1, Aut. C/RM/38/2011. consulenti. Il mensile dell Unasca. L Unione Nazionale Autoscuole e Studi di Consulenza Automobilistica. Poste Italiane S.p.A. Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 N. 46) Art. 1,

Dettagli

1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)?

1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)? Il Progetto Caratteristiche del progetto 1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)? L idea è di creare un centro giovani in Parrocchia

Dettagli

Casa della salute Progetto per la medicina del territorio

Casa della salute Progetto per la medicina del territorio Casa della salute Progetto per la medicina del territorio CASA DELLA SALUTE PROGETTO PER LA MEDICINA DEL TERRITORIO CASA DELLA SALUTE 1 PROGETTO PER LA MEDICINA DEL TERRITORIO 2 S E Z I O N E 1 P R E ME

Dettagli

EMBA Executive Master in Business Administration

EMBA Executive Master in Business Administration Master Universitario EMBA Executive Master in Business Administration Master Universitario di Secondo Livello part-time 1 a EDIZIONE OTTOBRE 2015 MARZO 2017 LIUC UNIVERSITÀ CATTANEO La LIUC Università

Dettagli

08-MAR-2013. www.coobiz.it

08-MAR-2013. www.coobiz.it 08-MAR-2013 www.coobiz.it 08-MAR-2013 www.freeonline.org 04-APR-2013 www.avedisco.it 16-APR-2013 www.novaratoday.it 16-APR-2013 www.novaratoday.it 18-APR-2013 www.lodinotizie.it Nelle scuole primarie

Dettagli

LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE

LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE Vorresti... Avere i mezzi promozionali della Grande Distribuzione? Oggi si può, entrando a far parte di un grande circuito Aumentare la visibilità

Dettagli

L attenzione verso i collaboratori e la loro formazione, perché l azienda non cresce se i collaboratori restano indietro.

L attenzione verso i collaboratori e la loro formazione, perché l azienda non cresce se i collaboratori restano indietro. 1 Chi siamo Mericom è una delle più consolidate realtà nell ambito delle vendite, del marketing e della comunicazione. Siamo sul mercato con successo da 15 anni e abbiamo realizzato grandi progetti anche

Dettagli

Williams Di Liberatore:

Williams Di Liberatore: Williams Di Liberatore: Responsabile struttura crossmediale RAI Responsabile della Maratona televisiva Telethon 7 giugno 2014 Alcuni dati 2 1 Dati sistema Internet Partiamo da alcuni dati (Fonte Politecnico

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO Sommario

ISTRUZIONI PER L USO Sommario ISTRUZIONI PER L USO Sommario PRESENTAZIONE... 2 DESCRIZIONE... 3 PROFILO UTENTE... 5 PAGINA AZIENDA... 6 PAGINA ASSOCIAZIONE... 9 DISCUSSIONI...12 GESTIONE AZIENDALE...13 DOMANDE...14 MERCATO DEL LAVORO...15

Dettagli

Siamo quello che facciamo ripetutamente. La ricerca dell eccellenza dunque, non è un atto, ma un'abitudine. Aristotele

Siamo quello che facciamo ripetutamente. La ricerca dell eccellenza dunque, non è un atto, ma un'abitudine. Aristotele company profile Siamo quello che facciamo ripetutamente. La ricerca dell eccellenza dunque, non è un atto, ma un'abitudine. Aristotele chi siamo 012Factory è il primo centro di contaminazione per l'innovazione

Dettagli

ANCORA PIÙ VICINO AI TUOI PAZIENTI

ANCORA PIÙ VICINO AI TUOI PAZIENTI ANCORA PIÙ VICINO AI TUOI PAZIENTI Crea e pubblica il tuo sito professionale in soli quattro step www.docsite.it Da una ricerca del Censis (2010) emerge che il 34% della popolazione italiana utilizza internet

Dettagli

Edifici a energia quasi zero Case passive, sostenibili, in classe A

Edifici a energia quasi zero Case passive, sostenibili, in classe A Dagli organizzatori del Piano Casa Tour 2010 e del Tour Edifici a Energia Quasi Zero 2011 Edifici a energia quasi zero Case passive, sostenibili, in classe A 1. Premessa 2. I patrocini 3. Il format 4.

Dettagli

POLYEDRO. La migliore piattaforma tecnologica di sempre per EMBYON, l evoluzione dell ERP Metodo

POLYEDRO. La migliore piattaforma tecnologica di sempre per EMBYON, l evoluzione dell ERP Metodo POLYEDRO La migliore piattaforma tecnologica di sempre per EMBYON, l evoluzione dell ERP Metodo 1 Indice Chi siamo La tecnologia POLYEDRO EMBYON 4 8 12 Siamo nati in Italia, siamo leader in Italia. TeamSystem

Dettagli

ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI

ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI 1 ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI Il pr e s e n t e do c u m e n t o for ni s c e le info r m a z i o n i ne c e s s a r i e ed es s e n z i a l i a su p p o r t

Dettagli

Il Software che muove le tue Idee Web Reputation

Il Software che muove le tue Idee Web Reputation Il Software che muove le tue Idee Web Reputation Dove Analisi Web Reputation Ti sei mai chiesto cosa dice di te il web? Dove.. Siti, Blog, Google news, News, Hai mai provato a ricercare su google il tuo

Dettagli

Realizzato da. Sponsor. Con il patrocinio di. Partner tecnici. Partner scientifici. Media partner. Si ringrazia BIC LAZIO per la collaborazione

Realizzato da. Sponsor. Con il patrocinio di. Partner tecnici. Partner scientifici. Media partner. Si ringrazia BIC LAZIO per la collaborazione Realizzato da Partner tecnici Partner scientifici Media partner Si ringrazia BIC LAZIO per la collaborazione Geologi Fondamentali per il settore geotermico. Ingegneri Essenziali per la progettazione di

Dettagli

Obiettivo: EQUITY! Programma di assistenza per l accesso ai capitali di rischio da parte delle neo, piccole e medie imprese

Obiettivo: EQUITY! Programma di assistenza per l accesso ai capitali di rischio da parte delle neo, piccole e medie imprese Obiettivo: EQUITY! 0 Programma di assistenza per l accesso ai capitali di rischio da parte delle neo, piccole e medie imprese Settembre 2012 IL PROGRAMMA Il Consorzio Camerale per il credito e la finanza

Dettagli

Tecnologie e sistemi per la business integration. www.xdatanet.com

Tecnologie e sistemi per la business integration. www.xdatanet.com Tecnologie e sistemi per la business integration www.xdatanet.com X DataNet, X costruttori DataNet, costruttori di softwaredi software Costruiamo Costruiamo soluzioni tecnologiche soluzioni tecnologiche

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

POLYEDRO. La migliore piattaforma tecnologica di sempre

POLYEDRO. La migliore piattaforma tecnologica di sempre POLYEDRO La migliore piattaforma tecnologica di sempre 1 Indice Chi siamo La tecnologia POLYEDRO LYNFA Studio LYNFA Azienda ALYANTE Start ALYANTE Enterprise 4 8 12 16 20 24 Siamo nati in Italia, siamo

Dettagli

MASTER di I Livello OSTETRICIA DI COMUNITA' 1ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2015/2016 MA464

MASTER di I Livello OSTETRICIA DI COMUNITA' 1ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2015/2016 MA464 MASTER di I Livello 1ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2015/2016 MA464 Pagina 1/7 Titolo Edizione 1ª EDIZIONE Area SANITÀ Categoria MASTER Livello I Livello Anno accademico 2015/2016 Durata Durata

Dettagli

OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative

OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative - brochure - i n i z i a t i v a r i f o r m a d a l b a sso.blogspot.it - i n i z i at i

Dettagli

Corso di Alta Formazione. PROJECT MANAGER NELLE ORGANIZZAZIONI NON PROFIT E NELLE IMPRESE SOCIALI IV edizione

Corso di Alta Formazione. PROJECT MANAGER NELLE ORGANIZZAZIONI NON PROFIT E NELLE IMPRESE SOCIALI IV edizione Corso di Alta Formazione PROJECT MANAGER NELLE ORGANIZZAZIONI NON PROFIT E NELLE IMPRESE SOCIALI IV edizione Un corso innovativo per far crescere le organizzazioni non profit e le imprese sociali Università

Dettagli

Sceneggiare un unità di lavoro LIM centrata sullo studente

Sceneggiare un unità di lavoro LIM centrata sullo studente Sceneggiare un unità di lavoro LIM centrata sullo studente Titolo UN VIAGGIO DI..ISTRUZIONE Argomento Attività didattica interdisciplinare preliminare al Viaggio d Istruzione a Roma: posizione geografica,

Dettagli

Push to open. Scopri quale lavoro c è nel tuo futuro. C è del welfare per t. C è del Welfare per te. C è del welfare per

Push to open. Scopri quale lavoro c è nel tuo futuro. C è del welfare per t. C è del Welfare per te. C è del welfare per Push to open Scopri quale lavoro c è nel tuo futuro Un confronto diretto, un esperienza interattiva con i protagonisti e le testimonianze di un mondo del lavoro in rapida trasformazione. C è del welfare

Dettagli

OSTEONECROSI DEI MASCELLARI (ONJ): PREVENZIONE, DIAGNOSI, TRATTAMENTO UPDATE 2010

OSTEONECROSI DEI MASCELLARI (ONJ): PREVENZIONE, DIAGNOSI, TRATTAMENTO UPDATE 2010 OSTEONECROSI DEI MASCELLARI (ONJ): PREVENZIONE, DIAGNOSI, TRATTAMENTO UPDATE 2010 Alessandria, sabato 5 giugno 2010 Università degli Studi di Foggia Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea Magistrale

Dettagli

KNX Italia, punto di riferimento del mercato italiano: attività, formazione, comunicazione, applicazioni KNX

KNX Italia, punto di riferimento del mercato italiano: attività, formazione, comunicazione, applicazioni KNX KNX Italia, punto di riferimento del mercato italiano: attività, formazione, comunicazione, applicazioni KNX Maurizio Vettorato Coordinatore Tecnico KNX Italia Workshop - Sviluppo, certificazione prodotti

Dettagli

Cos è? www.soccerpass.com

Cos è? www.soccerpass.com Cos è? www.soccerpass.com È la nuova e innovativa piattaforma di servizi nata per supportare gli operatori del mondo del calcio professionista negli spostamenti Laboratorio di Servizi In continua evoluzione,

Dettagli

PROGETTI VINCITORI ASSOCIAZIONE CAPOFILA PROGETTO

PROGETTI VINCITORI ASSOCIAZIONE CAPOFILA PROGETTO PROGETTI VINCITORI ASSOCIAZIONE CAPOFILA PROGETTO FINANZIAMENTO PROPOSTO IL GIOCO DEGLI SPECCHI VOLONTARIAMENTE COMPETENTE L idea nasce dalla constatazione che all interno di una società sempre più complessa

Dettagli

i 5 Passi per Dupplicare il tuo metodo di fare ---> 4 Lezione: Come Guadagnare col Programma di

i 5 Passi per Dupplicare il tuo metodo di fare ---> 4 Lezione: Come Guadagnare col Programma di J.AThePowerOfSponsorship'' Di Giuseppe Angioletti http://www.segretidei7uero.altervista.org i 5 Passi per Dupplicare il tuo metodo di fare Network Marketing ---> 4 Lezione: Come Guadagnare col Programma

Dettagli

CDP SpA Servizio Sviluppo Attività Immobiliare. Attività e strumenti per la valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico

CDP SpA Servizio Sviluppo Attività Immobiliare. Attività e strumenti per la valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico CDP SpA Servizio Sviluppo Attività Immobiliare Attività e strumenti per la valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico Valorizzazioni immobiliari > Introduzione A fronte dei vincoli imposti dal

Dettagli

CE Online Rete tecnico scientifica e gestionale tra CE e articolazioni locali Osservatorio sulla Ricerca Clinica

CE Online Rete tecnico scientifica e gestionale tra CE e articolazioni locali Osservatorio sulla Ricerca Clinica 1 CE Online Rete tecnico scientifica e gestionale tra CE e articolazioni locali Osservatorio sulla Ricerca Clinica Federica Ronchetti Bologna, 14 giugno 2013 2 Il contesto di riferimento (1/2) Le attività

Dettagli

Progetto A... dell istituto comprensivo n.6 di Imola

Progetto A... dell istituto comprensivo n.6 di Imola Progetto A... dell istituto comprensivo n.6 di Imola A Giulia, Annamaria, Sara e Valentina e a tutti i bambini e le bambine dagli occhi grandi Credi alla forza dei tuoi sogni e loro diventeranno realtà.

Dettagli

Per affrontare con successo la complessa sfida del Web!

Per affrontare con successo la complessa sfida del Web! Il Network Hotelsweb - in rete da oltre 10 anni - consente, con un investimento contenuto, di ottenere una grande visibilità per una struttura ricettiva e/o per il suo sito web ufficiale. Per affrontare

Dettagli

www.solmap.it1per L Ordine offre ai Suoi iscritti strumenti necessari sia ai ni formativi individuali accreditati che di aggiornamento

www.solmap.it1per L Ordine offre ai Suoi iscritti strumenti necessari sia ai ni formativi individuali accreditati che di aggiornamento Guida all utilizzo dei servizi on-line www.solmap.it1per L Ordine offre ai Suoi iscritti strumenti necessari sia ai ni formativi individuali accreditati che di aggiornamento professionale. Con 1 x potrai

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. ABI: al via la Fondazione per l Educazione Finanziaria e al Risparmio

COMUNICATO STAMPA. ABI: al via la Fondazione per l Educazione Finanziaria e al Risparmio COMUNICATO STAMPA ABI: al via la Fondazione per l Educazione Finanziaria e al Risparmio Il nuovo organismo creato per sviluppare la cultura al risparmio e alla legalità economica in Italia è stato presentato

Dettagli

DIPARTIMENTO D INFORMATICA PERCORSO ABILITANTE PAS 21-06 - 2014 RELAZIONE PROVA UNIFICATA D ESAME PER I CORSI:

DIPARTIMENTO D INFORMATICA PERCORSO ABILITANTE PAS 21-06 - 2014 RELAZIONE PROVA UNIFICATA D ESAME PER I CORSI: DIPARTIMENTO D INFORMATICA PERCORSO ABILITANTE PAS 21-06 - 2014 RELAZIONE PROVA UNIFICATA D ESAME PER I CORSI: APS - LP LABORATORIO DIDATTICO PEDAGOGICO INTEGRATO PER L INSEGNAMENTO DELL INFORMATICA 1

Dettagli

LUISS GUIDO CARLI IL FORUM DELLA SANITA DIGITALE ROMA, 10/12.9.2015

LUISS GUIDO CARLI IL FORUM DELLA SANITA DIGITALE ROMA, 10/12.9.2015 Tre giorni di incontri e appuntamenti sulla trasformazione del sistema della salute in chiave digitale UN PROGETTO DI CON IL PATROCINIO DI IN COLLABORAZIONE CON CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCIE

Dettagli

Health technology assessment sul dolore da cancro

Health technology assessment sul dolore da cancro RASSEGNA STAMPA aggiornata al 29 Maggio 2012 Rassegna stampa HEALTH TECHNOLOGY ASSESSMENT: UN PROGRAMMA DI FORMAZIONE ILLUSTRA LE BUONE PRATICHE PER COMBATTERE IL DOLORE EPISODICO INTENSO Roma, 9 Maggio

Dettagli

M1 UD1 LO1. Pegaso. Social Network. Obiettivi

M1 UD1 LO1. Pegaso. Social Network. Obiettivi Obiettivi M1 UD1 Social Network Al termine di questa Unità didattica sarai in grado di: Definire cosa sia un Social network Conoscerne le implicazioni didattiche Conoscere alcune applicazioni LO1 1 Definizione

Dettagli

Formulari e altri materiali di supporto alla sperimentazione

Formulari e altri materiali di supporto alla sperimentazione Formulari e altri materiali di supporto alla sperimentazione La presenza e il ruolo di ciascun utente nella sperimentazione è rilevato mediante il questionario di ingresso e il questionario di uscita (form):

Dettagli

NATOURISM CAMPUS LABORATORIO DI IDEE PER L IMPRESA E IL TURISMO

NATOURISM CAMPUS LABORATORIO DI IDEE PER L IMPRESA E IL TURISMO NATOURISM CAMPUS LABORATORIO DI IDEE PER L IMPRESA E IL TURISMO TRENTO 2015/2016 CHI SIAMO E COSA FACCIAMO Natourism, incubatore di imprese del turismo e ambiente nato in provincia di Trento nell ambito

Dettagli

CASE STUDY Il sito web dell Istituto Clinico Humanitas

CASE STUDY Il sito web dell Istituto Clinico Humanitas Seminario Marketing sociale e Comunicazione per la salute Torino, 27 28 febbraio 2008 CASE STUDY Il sito web dell Istituto Clinico Humanitas Centro Regionale di Documentazione per la Promozione della Salute

Dettagli

SMART CITIES PER SMART COMMUNITIES Tecnologie e strumenti per comunicare al servizio dei territori

SMART CITIES PER SMART COMMUNITIES Tecnologie e strumenti per comunicare al servizio dei territori SMART CITIES PER SMART COMMUNITIES Tecnologie e strumenti per comunicare al servizio dei territori Emiliano Negrini Titolare di Kubasta laboratorio di comunicazione multimediale, progetto e sviluppo contenuti

Dettagli

Marco Ballesio. secondo me. Le mie regole per le aziende che vogliono avere successo su Internet

Marco Ballesio. secondo me. Le mie regole per le aziende che vogliono avere successo su Internet Marco Ballesio Il Web Marketing secondo me Le mie regole per le aziende che vogliono avere successo su Internet Marco Ballesio, Il Web Marketing secondo me Copyright 2013 Edizioni del Faro Gruppo Editoriale

Dettagli

L unica linguaggi, consueti. domande e ambiti imprevisti o, comunque, diversi, in generale, da quelli più

L unica linguaggi, consueti. domande e ambiti imprevisti o, comunque, diversi, in generale, da quelli più GIOCHI MATEMATICI ANNO SCOLASTICO PER 2009 SCUOLA - 2010 PRIMARIA Il di Centro Gruppo Matematica di ricerca F. Enriques sulla didattica dell'università della matematica degli Studi nella scuola di Milano,

Dettagli

una società cooperative Europea (SCE) ropea Moduli e metodologie Mediterranea

una società cooperative Europea (SCE) ropea Moduli e metodologie Mediterranea a coop Creare una società cooperative Europea (SCE) ropea Moduli e metodologie esente, Pass 1 Creare una società cooperative Europea (SCE) Introduzione La società cooperativa è un associazione autonoma

Dettagli

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Andrea Raschi. Qualifica professionale. Esperienza professionale. Nome/Cognome

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Andrea Raschi. Qualifica professionale. Esperienza professionale. Nome/Cognome Curriculum Vitae Informazioni personali Nome/Cognome Indirizzo via G.Galiei,13 06019 Umbertide (PG) Telefono +39 338 8692643 E-mail Web site Cittadinanza raschiandrea@libero.it www.fisiobrain.com Italiana

Dettagli

GVM. Background. Obiettivi. www.gvmnet.it. Industry Salute

GVM. Background. Obiettivi. www.gvmnet.it. Industry Salute GVM www.gvmnet.it Background GVM Care & Research è un gruppo italiano che opera in sanità, ricerca, industria biomedicale, benessere termale e servizi alle imprese, con l obiettivo di promuovere il benessere

Dettagli

Collaborazione con www.abctribe.com Il p2p della formazione

Collaborazione con www.abctribe.com Il p2p della formazione www.abctribe.com Via G. Pezzotti, 2 20141 MILANO Tel 02-89054136 Fac 02-89054147 E-mail info@abctribe.com Collaborazione con www.abctribe.com Il p2p della formazione Collaboratore locale Io sottoscritto/a..

Dettagli

Milano, via Savona 15. Lunedì, 15 marzo, ore 16.00 Dr. Franco Bernabè

Milano, via Savona 15. Lunedì, 15 marzo, ore 16.00 Dr. Franco Bernabè EVENTO OLIVETTI Milano, via Savona 15 Lunedì, 15 marzo, ore 16.00 Dr. Franco Bernabè Buon giorno a tutti, è per me un piacere oggi partecipare a questo evento organizzato per la presentazione della nuova

Dettagli

Comitato di Sorveglianza Roma, 20 giugno 2014

Comitato di Sorveglianza Roma, 20 giugno 2014 Supporto alla definizione e attuazione delle politiche regionali di ricerca e innovazione (Smart Specialisation Strategy Regionali) Comitato di Sorveglianza Roma, 20 giugno 2014 Indice La Smart Specialisation

Dettagli

ONLINE REPUTATION GUIDE

ONLINE REPUTATION GUIDE ONLINE REPUTATION GUIDE Consigli per gestire la Web Reputation La Web Reputation può influenzare la crescita o il declino di un'azienda. Cosa stanno dicendo i tuoi clienti circa il tuo business, prodotto

Dettagli

L app più completa per il Comune

L app più completa per il Comune L app più completa per il Comune Municipium è la migliore app municipale per amministrazioni aperte ai cittadini: un facile punto d accesso unificato per comunicazioni, eventi, info rifiuti, punti di interesse,

Dettagli

Corso ECM La medicina umanistica e narrativa (Roma, 18-19 marzo 2015 I edizione)

Corso ECM La medicina umanistica e narrativa (Roma, 18-19 marzo 2015 I edizione) Corso ECM La medicina umanistica e narrativa (Roma, 18-19 marzo 2015 I edizione) La Medicina Umanistica in Italia: iniziative Anna Patrone ed Emanuele Del Baglivo bibpaz@ifo.it Biblioteca Digitale Centro

Dettagli

Comunicazione e Pubblico

Comunicazione e Pubblico Welcome to Il nome "Twitter" deriva dal verbo inglese to tweet che significa "cinguettare". Tweet è anche il termine tecnico degli aggiornamenti del servizio. I tweet che contengono esattamente 140 caratteri.

Dettagli

ARCHITETTI P.P.C. DI FERRARA

ARCHITETTI P.P.C. DI FERRARA DATI GENERALI Ente proponente ORDINE ARCHITETTI P.P.C. DI FERRARA In collaborazione con Centro Ricerche Urbane, Territoriali e Ambientali dell Università degli Studi di Ferrara, Consorzio Formedil Emilia

Dettagli

QRcode Menù QRpass al servizio della ristorazione

QRcode Menù QRpass al servizio della ristorazione QRcode Menù QRpass al servizio della ristorazione Al servizio dei cittadini, Pubblica Amministrazione, Imprese Il nostro servizio permette di: Trasformare menù cartacei in comunicazione on- line ed interattiva;

Dettagli

Progetto Exploring Houses N 509987-LLP-1-2010-1-TR GRUNDTVIG-GMP WP 7 Knowledge Base. Metodologia dell intervista. FAQ

Progetto Exploring Houses N 509987-LLP-1-2010-1-TR GRUNDTVIG-GMP WP 7 Knowledge Base. Metodologia dell intervista. FAQ Progetto Exploring Houses N 509987-LLP-1-2010-1-TR GRUNDTVIG-GMP WP 7 Knowledge Base. Metodologia dell intervista. FAQ Introduzione Le attività previste dal WP 7 Knowledge Base, permettono al progetto

Dettagli

L esperienza dell Università di Bologna

L esperienza dell Università di Bologna PON GOVERNANCE E AZIONI DI SISTEMA ASSE E Capacità Istituzionale Obiettivo specifico 5.1 Performance PA Linea 2 WEBINAR Ciclo delle Performance nelle Università: La programmazione della formazione e il

Dettagli

ALTA FORMAZIONE INCARICATO ALLA RADIOPROTEZIONE IN AMBITO SANITARIO 1ª EDIZIONE. 750 ore 30 CFU Anno Accademico 2014/2015 ALFO105

ALTA FORMAZIONE INCARICATO ALLA RADIOPROTEZIONE IN AMBITO SANITARIO 1ª EDIZIONE. 750 ore 30 CFU Anno Accademico 2014/2015 ALFO105 ALTA FORMAZIONE 1ª EDIZIONE 750 ore 30 CFU Anno Accademico 2014/2015 ALFO105 Pagina 1/5 Titolo Edizione 1ª EDIZIONE Area SANITÀ Categoria ALTA FORMAZIONE Anno accademico 2014/2015 Durata Durata annuale,

Dettagli

workshop Creare valore al di là del profitto

workshop Creare valore al di là del profitto workshop Creare valore al di là del profitto RASSEGNA STAMPA 29 30 settembre 2014 TESTATA: SOLE24ORE.COM DATA: 29 SETTEMBRE 2014 I Cavalieri del lavoro premiano l innovazione 29 settembre 2014 Luigi Roth

Dettagli

Maggio 2013 DCRUO, Reclutamento, sviluppo, formazione e comunicazione interna

Maggio 2013 DCRUO, Reclutamento, sviluppo, formazione e comunicazione interna Modello di comunicazione diffusa Maggio 2013 DCRUO, Reclutamento, sviluppo, formazione e comunicazione interna Il contesto di riferimento Il momento attuale è molto delicato per le aziende, in particolare

Dettagli

UNICREDIT: START UP E INNOVAZIONE, TRE GIORNI WORKSHOP IN ATENEO PALERMO

UNICREDIT: START UP E INNOVAZIONE, TRE GIORNI WORKSHOP IN ATENEO PALERMO UNICREDIT: START UP E INNOVAZIONE, TRE GIORNI WORKSHOP IN ATENEO PALERMO PALERMO (ITALPRESS) - E' iniziata oggi alla Facoltà di Economia dell'università di Palermo una tre giorni di workshop incentrati

Dettagli

Il trattamento dell edentulia con protesi implanto-ritenuta: in video ripresa diretta integrale

Il trattamento dell edentulia con protesi implanto-ritenuta: in video ripresa diretta integrale Il trattamento dell edentulia con protesi implanto-ritenuta: in video ripresa diretta integrale Fiumana di Predappio FC, 12-13-14 marzo 2015 Docenti: Prof. Andrea Borracchini Odt. Rodolfo Colognesi Il

Dettagli

QRcode turistico QRpass al servizio del settore turistico

QRcode turistico QRpass al servizio del settore turistico QRcode turistico QRpass al servizio del settore turistico Al servizio dei cittadini, Pubblica Amministrazione, Imprese Il nostro servizio permette di: Trasformare campagne off- line in campagne on- line

Dettagli