1 st International Fraternal Meeting of Civilizations

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1 st International Fraternal Meeting of Civilizations"

Transcript

1 Associazione No Profit Progetto Nuova Civiltà 1 st International Fraternal Meeting of Civilizations Ricchezza dell Umanità: Popoli, etnie, culture e Religioni Pesaro, maggio 2011 Fiere di Pesaro (Padiglione E) Assemblea Legislativa delle Marche Manifestazione con il patrocinio di Provincia di Pesaro e Urbino Comune di Pesaro

2 Convinzioni e Finalità dell Associazione Progetto Nuova Civiltà Il mondo è diventato piccolo e la società, in quasi tutte le parti del mondo, ma soprattutto in occidente, è sempre più composita e quindi multietnica, multiculturale e multireligiosa. Per convivere serenamente e per crescere insieme è assolutamente indispensabile il rispetto tra differenti culture e religioni. Noi, con la nostra Associazione Progetto Nuova Civiltà offriamo il nostro contributo perché ogni Civiltà sia conosciuta e apprezzata nella sua specificità e ogni persona sia valorizzata per quello che è, per la religione che professa e i valori e gli ideali su cui fonda la propria vita. Crediamo nell Essere Umano, in cui sono racchiusi tesori immensi da scoprire e perfezionare. Crediamo nel valore della femminilità. Crediamo nel valore della maschilità. Crediamo nel valore della complementarietà maschile e femminile per cui uomini e donne possono lavorare fianco a fianco in una stupenda integrazione che produce e produrrà risultati sempre più stupefacenti. Crediamo nel valore di tutte le Civiltà e di tutte le Culture che sono espressione dell inesauribile Spirito dell uomo e proiettano le loro conquiste, valori e conoscenze lungo il corso dei Millenni, offrendo il tesoro della loro sapienza a tutte le generazioni future. Crediamo nel valore di tutte le Religioni, valore inestimabile, nelle quali si manifesta la Luce che viene dall alto per dissetare la sete di conoscenza e per indirizzare sulla via del bene. Crediamo in tutti i Popoli della terra che esprimono l immenso valore della molteplicità nella fondamentale unità di tutto il genere umano. Vogliamo che il nostro habitat, il Pianeta Terra, sia preservato da una catastrofe colossale che potrebbe modificare in modo irrimediabile gli equilibri della natura. Lavoriamo per la Civiltà dell Umanità: un mondo dove ogni essere umano possa vivere la propria vita serenamente e in pace nelle condizioni migliori per dare il meglio di sé. Lavoriamo perché cresca la conoscenza tra Persone, Popoli, Religioni, Culture e Civiltà e con la conoscenza cresca il rispetto, la stima e l amore reciproco. Collaboriamo con chiunque senta, viva e persegua questi ideali e ne riconosca l importanza e l urgenza. Speriamo che molti siano sensibili alle sollecitazioni con le quali questo nostro tempo ci provoca e ci chiama e si formi una corrente vigorosa e promettente che edifichi la Civiltà dell Umanità per il bene di ciascuno e di tutti! Invito al Fraternal Meeting A chi rivolgiamo il nostro invito? Per chi abbiamo preparato questo Meeting? Qualcuno ce lo ha chiesto e forse se lo chiede anche chi per caso si trova in mano questo dépliant: Per chi è questo incontro? E adatto per me? Se vado mi troverò a mio agio?. Questo Meeting è preparato per tutti, indistintamente. Non si rivolge ad un Gruppo specifico o a una categoria di persone ma all Umanità o meglio, ad ogni persona consapevole del bene prezioso e insostituibile dell umanità e della dignità di ogni essere umano. Sì, offriamo a tutti questi tre giorni in cui il tema Ricchezza dell Umanità: popoli, etnie, culture e religioni, in una parola il Tema delle Civiltà, sarà sviluppato in un clima di accoglienza, calore, festa all insegna della fraternità universale. Questo Fraternal Meeting è un occasione di apertura agli altri per attuare una conoscenza personale, per cogliere la bellezza e il valore di ogni etnia, di ogni tradizione, di ogni cultura e anche di ogni espressione religiosa. L Umanità sta vivendo una grande opportunità perché il mondo è diventato piccolo e persone che appartengono a popoli diversi, e sono portatori di civiltà, tradizioni, religioni diverse si trovano fianco a fianco Chiudersi o aprirsi agli altri? Accogliere o respingere? Superare la diffidenza reciproca o rimanere estranei? Questa è la sfida che si presenta a ciascuno di noi nelle nostre città ogni giorno. Con questo Fraternal Meeting offriamo l occasione per conoscere l Umanità che si esprime nelle diverse Etnie, nei Popoli che un tempo erano lontani ma ora sono vicini Invitiamo tutti: invitiamo le famiglie con i loro bambini che avranno un accoglienza speciale in un struttura creata appositamente per loro, invitiamo gli anziani e invitiamo i giovani, invitiamo ogni persona che voglia prendere coscienza sempre più dell urgenza di progredire sulle vie della comprensione, del dialogo, della pace, dell amore per essere costruttori del futuro dell Umanità. Vi aspettiamo! Sarà una festa con tanta musica, coreografie, canti e danze etniche e messaggi positivi che ci aiuteranno a scoprire sempre più il grande valore di ogni espressione dello spirito umano, dell intelligenza e del cuore, e il bene prezioso di ogni persona a qualunque popolo appartenga in cui si esprime la bellezza e la ricchezza dell Umanità! Gabriele De Andreis Associazione Progetto Nuova Civiltà 2

3 Prof. Stefano Allievi Docente di Sociologia delle Religioni, Università di Padova Il Prof. Stefano Allievi è Docente di Sociologia delle Religioni presso l Università degli Studi di Padova. Fa parte del Comitato Scientifico di Yearbook on Sociology of Islam, di Religioni e Società e di Africa e Mediterraneo. E autore di oltre un centinaio di pubblicazioni in Italia e all estero. E specializzato nello studio dei fenomeni migratori, in sociologia delle religioni, e in studi sul mutamento culturale in Europa, con particolare attenzione al pluralismo culturale e religioso, e in specifico alla presenza dell Islam. Ha diretto numerose ricerche in Italia e all estero. E membro co-fondatore di Eurislam, presso l Université de Strasbourg, ed è membro associato del CISMOC (Centre pour l étude de l Islam dans le monde contemporain), presso l Université de Louvain-la-Neuve. Ecco alcuni dei suoi libri: I musulmani e la società italiana. Percezioni reciproche, conflitti culturali, trasformazioni sociali, Milano - Franco Angeli, 2009; Le trappole dell immaginario: islam e occidente, Udine - Forum, 2007; Islam italiano. Viaggio nella seconda religione del paese, Torino - Einaudi, L ultima pubblicazione è La guerra delle moschee. L Europa e la sfida del pluralismo religioso, Editore Marsilio, In quest opera il prof. Allievi offre una riflessione precisa e aggiornata sulle dinamiche conflittuali che interessano l Islam e lo spazio pubblico, e in particolar modo la costruzione di nuove moschee. Dott. David Monticelli Sociologo e antropologo Il Dott. David Monticelli, sociologo e antropologo, è specializzato nello studio della cultura dei popoli indigeni e in particolare dei nativi americani. Dal 1995 ha ripetutamente visitato le riserve Sioux del South Dakota acquisendo un esperienza sul campo grazie alla quale ha realizzato un lavoro sulla sundance, la Danza del sole dei Lakota, intitolato Fissano il sole (2001) e un lavoro di antropologia e filosofia comparativa tra la visione esistenziale dei popoli nativi e quella occidentale, intitolato Dalla parte dell impossibile (2005). Nel 2006 ha tenuto all Università di Urbino il Seminario Non-storia degli Indiani d America, in cui ha trattato la storia dei nativi americani, le loro lotte e le rivendicazioni per i loro diritti civili. Nel 2009, quale membro del network pacifista Peace Culture, in collaborazione con l Associazione Benerwanda, dei ruandesi residenti in Italia, e il blog di Beppe Grillo, in occasione del 15 anniversario del genocidio del Rwanda del 1994, ha organizzato e coordinato la campagna informativa Cento giorni per ricordare. Nel 2009 ha tenuto all Università di Urbino il Seminario Inche ta Mapuche! sulla lotta politico-sociale degli Indios Mapuche in Cile, in collaborazione con una ricercatrice sul campo e un portavoce della comunità Mapuche. Nel 2010 ha organizzato all Università di Urbino il Seminario Le porte della percezione, conferenza sulla musica e le arti performative nella cultura dei popoli indigeni. Dott.ssa Laura Mulayka Enriello Presidente Interreligious Studies Academy di Milano Laura Mulayka Enriello è Presidente dell Accademia I.S.A. (Interreligious Studies Academy). Nata a Ivrea (TO) è Laureata in Matematica presso l Università degli Studi di Pavia e dal 1999 è insegnante di Matematica nelle scuole superiori. Musulmana da circa 15 anni, è responsabile per l educazione della CO.RE.IS. (Comunità Religiosa Islamica) Italiana e organizza convegni e corsi di formazione sulla religione islamica in diverse regioni d Italia. Nel 2007 ha fondato a Milano l Accademia I.S.A. (Interreligious Studies Academy) di cui attualmente è presidente. Come membro dell Accademia I.S.A. ha partecipato nell Ottobre 2009 al seminario internazionale Challenges and Solutions for the Inter-religious dialogue in the Euro-Mediterranean Region, organizzato a Tirana (Albania) dalla Fondazione Euromediterranea Anna Lindh. Nel Luglio 2010 ha partecipato a Ginevra al prestigioso seminario del ciclo International Dialogue on Migration Migration and Social Change, organizzato dall IOM (International Organization for Migrations), svolgendo la relazione Societies and Identities: the multifaceted impact of Migration. Ha pubblicato e tradotto testi sull Islam, l educazione interculturale e il dialogo interreligioso, tra cui Essere musulmani nella scuola di oggi: attualità, aspetti e prospettive e I pilastri dell Islam, atti del corso Musulmani Relatori - Relatori -Relatori -Relatori -Relatori -Relatori -Relatori -Relatori -Relatori 3

4 Relatori - Relatori -Relatori -Relatori -Relatori -Relatori -Relatori -Relatori -Relatori d Occidente con il patrocinio dell ISESCO, Milano 2005 (www.coreis.it) e note alla traduzione nel testo La Sura di Maria-traduzione e commento del capitolo XIX del Corano, a cura di Yahya Pallavicini per Morcelliana, Brescia, Attualmente lavora al coordinamento di progetti interculturali, educativi e giovanili in Lombardia, Liguria, Veneto e Piemonte. Dott.ssa Gabriella Lavorgna Presidente Associazione Mandir della Pace La Dott.ssa Gabriella Lavorgna è nata a Roma dove risiede. E laureata in Lettere Moderne presso il Magistero di Roma. Come funzionaria presso il Ministero del Turismo e dello Spettacolo, attualmente Ministero dei Beni Culturali, ha contribuito all organizzazione di eventi culturali prestigiosi, quali il Festival del Cinema di Venezia. Ha sempre coltivato un fortissimo interesse per le discipline di carattere spirituale e filosofico, arricchendo la sua formazione attraverso significative esperienze vissute in India, che hanno cambiato in positivo la sua visione della vita. Ha ideato il meeting L Oriente incontra L Occidente: insieme per la Pace nel terzo millennio, che organizza ogni anno ad Assisi, con il patrocinio del Comune di Assisi, della Provincia di Perugia, della Regione Umbra, del Comune di Valfabbrica (sentiero francescano) e dell Associazione Assisi for Peace. Nel 1999 ha fondato un Centro servizi di volontariato per la promozione di iniziative culturali, sociali e umanitarie, per il risveglio delle coscienze e lo sviluppo di una cultura di Pace, denominato il Mandir della Pace, trasformato nel 2007 in Fondazione Onlus (www.shantimandir.org). E stata promotrice di due meeting internazionali East meets Ovest: Together for Peace che si sono svolti a Rishikesh (India) dall ottobre 2005, con il patrocinio dell Università di Uttaranchal ed il governo del turismo indiano, creando un ponte tra Oriente ed Occidente nel collegare le due figure di Francesco d Assisi e Gandhi. Nell agosto 2008 ha ideato ed organizzato a Castel del Monte, sostenuto dall Assessorato Turismo/Cultura di Andria (Ba), l evento musicale etno-spirituale I sentieri dell anima da Oriente ad Occidente: un viaggio tra emozioni diverse, condotto da Pippo Franco ed Enzo Decaro. Prof.ssa Katia Migliori Docente di Retorica presso l Università di Urbino La Prof.ssa Katia Migliori è Docente di Retorica e Critica Letteraria all Università degli Studi di Urbino Carlo Bo, e diplomata in Medicina Psicosomatica Istituto Riza, collabora e opera con gruppi di ricerca di indirizzo simbolico Junghiano. Il suo lavoro fin dalle origini si è rivolto interamente alla vita e alle opere dei suoi maestri: Pasolini, Scalia, Luzi, Jabès. Tra i suoi studi più importanti: Officina , antologia a cura di Katia Migliori, Ed. Ateneo. Ha al suo attivo numerosi contributi scritti e orali sociopolitici, artistici, letterari e filosofici. Ha fondato e dirige una collana Le Dilettante di cui sono usciti tre quaderni: Sopra l erotismo, Sopra la poesia, Sopra la Critica di Mario Petrucciani. Promotrice di un premio con l Università di Urbino per tesi di laurea, dottorati e progetti di ricerca sull opera e la figura del poeta Mario Luzi. Ha svolto attività di ricerca e collaborazione con il centro internazionale di Semiotica dell Università degli studi di Urbino. Dott. Francesco Zaccarelli Esperto di Islamismo Il Dott. Francesco Zaccarelli è Laureato in Giurisprudenza presso l Università di Urbino. Ha conseguito la Licenza in Scienze Ecclesiastiche Orientali presso il Pontificio Istituto Orientale (P.I.O.) di Roma con una tesi dal titolo Il simbolo iconico in Pavel A. Florenskij e quindi il Dottorato con una tesi su: La teologia del dono in Pavel A. Florenskij. Ha conseguito il Diploma di Islamologia presso il Pontificio Istituto di Studi Arabi e d Islamistica (P.I.S.A.I.) di Roma; e il Diploma in Lingua e Cultura Araba presso l Istituto Superiore per il Medio ed Estremo Oriente (I.S.M.E.O.) di Roma. Presso il P.I.S.A.I. ha ottenuto la Licenza in Studi Arabi e Islamistica con una tesi su alcuni tratti della filosofia politica fondamentalista, e in particolare sul 4

5 pensiero di Muhammad al-ghazali (sulla scorta dell opera di quest ultimo Min huna na lamu pubblicata in Egitto nel 1951). Ha scritto vari saggi, fra cui: 1948: riflessioni su Israele/sionismo/mondo arabo alla prova della guerra, all interno di una raccolta di saggi ( Ripensare il 1948, Ed. Il Lavoro Editoriale, Ancona 2000). Svolge, da alcuni anni, l insegnamento di Storia della Religione del mondo islamico nel Corso di Lingue e Civiltà Orientali dell Università di Urbino, il modulo di Sociologia dell Islam presso il Corso di Laurea Specialistica in Sociologia della Multiculturalità della Facoltà di Sociologia (Università di Urbino); nonché il Corso di Storia della Chiesa Moderna presso l Istituto Superiore Scienze Religiose di Pesaro. Dr. Hèctor David Villanueva Advisor per l America latina di OCCAM e Presidente del CIRCLA (www.circla.org) Al Fraternal Meeting ci sarà la partecipazione straordinaria del Dr. Héctor David Villanueva Infante, Presidente di CIRCLA (www.circla. org), esperto nel campo dell Immigrazione-Integrazione e della Cooperazione Internazionale, Advisor per l America latina di OCCAM (Osservatorio per la Comunicazione Culturale e l Audiovisivo), organismo affiliato alle Nazioni Unite. Il Dr. Héctor David Villanueva Infante partecipa a molti Progetti. Ne elenchiamo alcuni: - ICT Village Perù OCCAM a Villa El Salvador - Lima - Perù - Progetto COLTIVIAMO IL NOSTRO FUTURO!. Educazione per le popolazioni rurali e Obiettivi di sviluppo del millennio - X INFOPOVERTY WORLD CONFERENCE : Prima Sessione Italiana Microcredito e Microfinanza. Il Dr. Hector Villanueva allestirà una Mostra delle Civiltà Precolombiane in uno stand della Fiera. Arch. Pietro De Andreis Presidente Associazione Viaggiare per Capire Dott. Giovanni Sarubbi Direttore del periodico online «Il dialogo» di Monteforte Irpino Il Prof. Giovanni Sarubbi, è nato in Lucania nel 1951, napoletano di adozione, vive attualmente in Irpinia, giornalista, diplomato in teologia presso la Facoltà Valdese di Teologia di Roma con una tesi sul pentecostalesimo, si occupa di dialogo ecumenico ed interreligioso. E direttore del periodico Il dialogo di Monteforte Irpino (www.ildialogo.org) che è il punto di riferimento nazionale del dialogo cristiano-islamico. E coautore del libro La rivincita del dialogo, ed. EMI 2002 e sempre per la EMI, di Spirito per la collana Le Parole delle fedi. Nato a Badalucco (Imperia) nel 39, ha conseguito la Laurea in Architettura nel 69 al Politecnico di Milano, discutendo una tesi sulle Civiltà Precolombiane del Messico (Urbanistica precortesiana dell area nahua) con Zanuso e Portoghesi, quando ancora in Italia le civiltà degli Aztechi, dei Maya e degli Incas erano oggetto misterioso anche per gran parte degli studiosi. Ha svolto intensa attività professionale d architetto nelle province d Imperia, Milano e Udine. A partire dagli anni 70, è riuscito ad appagare il suo desiderio giovanile di conoscere l uomo e la sua civiltà a tutte le latitudini viaggiando in ogni parte del mondo: oltre sessanta viaggi di studio e ricerca ovunque l uomo avesse lasciato segni del suo genio e della sua operosità. In Centro e Sud America (Messico, Guatemala, Belize, Honduras, Perù, Bolivia, Cile, Patagonia); in Africa (Marocco, Algeria, Tunisia, Egitto, Sudan, Mali, Tanzania, Madagascar, Etiopia, Eritrea); in Siria, Giordania, Libano, Turchia, Yemen, Iraq, Iran; in Estremo Oriente (Afganistan, Pakistan, India, Nepal, Sri Lanka, Indonesia, Thailandia, Birmania, Taiwan, Giappone). Divenuto grande viaggiatore ha trasmesso ad altri la sua passione in qualità di animatore culturale con Conferenze, e molteplici pubblicazioni, e soprattutto come organizzatore di viaggi di scoperta, dapprima per il Centro Studi Avventure nel Mondo di Roma, quindi per l Associazione Viaggiare per Capire, di cui è stato fondatore. Relatori - Relatori -Relatori -Relatori -Relatori -Relatori -Relatori -Relatori -Relatori 5

6 Relatori - Relatori -Relatori -Relatori -Relatori -Relatori -Relatori -Relatori -Relatori Ivano Carcano Presidente dell Associazione Chicuace In Tonatiuh, sesto sole E Presidente dell Associazione Chicuace In Tonatiuh, sesto sole di Bergamo, un organizzazione creata da lui nel 2000, come anche il Festival Lo spirito del pianeta dei popoli tribali e indigeni del mondo, per offrire sostegno umano e culturale ai numerosi popoli che vivono sul pianeta. Svolge molte attività di volontariato con la sua organizzazione che ormai sta crescendo di notorietà, tanto che paesi come il Kenya, il Camerun, le città di La Pace e Sucre in Bolivia, hanno chiesto una sua collaborazione per portare questo Festival nei rispettivi paesi. Il suo lavoro è pieno di soddisfazioni e di riconoscimenti, soprattutto da molti Consigli Tribali conosciuti in 10 anni di attività. Questa ottima considerazione l ha ottenuta grazie al rispetto con cui svolge il suo lavoro di fronte ad ogni essere umano che incontra. Susan Simayiai Muteleu Associazione Maasai Naretisho Organisation Susan Simayiai Muteleu, vive in un villaggio a tre ore da Nairobi. Si tratta di una manyatta, un tipico villaggio Maasai in una zona semi arida del Kenya. Simayiai proviene da una famiglia molto numerosa. Suo padre ha quattro mogli, lei ha 50 tra fratelli e sorelle. Il Padre di Simayiai, pur avendo 50 figli, ha voluto dare l opportunità ad alcuni di loro di andare a scuola. Lei ha potuto studiare in città a Nairobi in un collegio. Ha imparato l inglese, una delle lingue ufficiali in Kenya, e ha conseguito varie qualifiche grazie alla sua dedizione. E l unica donna del villaggio ad avere ricevuto un istruzione oltre a quella di base all ombra degli alberi della savana. Dopo aver partecipato al festival Lo Spirito del Pianeta, Simayiai e Jonathan hanno creato un associazione, chiamata Maasai Naretisho Organisation. Con il consenso degli anziani della loro Comunità portano avanti una serie di progetti educativi per aiutare lo sviluppo e la conservazione della salute fisica e culturale della loro manyatta. Padre Ottavio Raimondo Missionario comboniano P. Ottavio Raimondo è nato a Albenga (Savona) il 12 aprile Nel 1963 è entrato nell Istituto dei Missionari Comboniani. Nel 1967 ha iniziato la sua attività nell editrice Nigrizia e nel 1973 ha fondato l Editrice Missionaria Italiana (EMI). Dal 1979, per 14 anni, è stato Missionario in Messico nella Bassa California, poi a Città di Messico e a Guadalajara. Ritornato in Italia nel 1993 ha ripreso la direzione dell EMI che porta avanti iniziative d interculturalità, solidarietà con gli ultimi e salvaguardia dell ambiente. Nel 1997 ha fondato con P. Giulio Albanese l agenzia di notizie MISNA per dare voce a coloro cui la voce è stata negata. Partecipa a numerose attività giovanili sui Nuovi Stili di Vita e sul dialogo tra le religioni. Ha dato vita all Iniziativa Pane un euro al chilo, che dal 2005 ha uno spazio significativo in numerosi mercati e supermercati. Dal 2008 vive a Pesaro, dove si dedica alla sensibilizzazione sui temi umanitari nell ambito dell associazionismo, delle istituzioni civili e religiose e della scuola. Dott. Claudio Cardelli Presidente dell Associazione Italia-Tibet Il Dott. Claudio Cardelli è scrittore, documentarista, fotografo. Ha iniziato a viaggiare in Asia alla fine degli anni 60. Ha pubblicato su riviste di settore in Italia e all estero numerosi articoli sul mondo tibeto-himalayano, sull India e paesi limitrofi. Autore di diversi libri, tra cui ricordiamo Verso il cuore del Mondo, Tibetan Shadows, My Diary of India. Collabora da oltre vent anni con la Rai, Rubrica Geo&Geo, per la quale ha realizzato numerosi documentari su diversi Paesi dell Asia. E tra i fondatori dell Associazione Italia-Tibet nel 1988 e ne è oggi Presidente. Svolgerà la Relazione Una Civiltà ferita mostrando un Video da lui realizzato. 6

7 Dott.ssa Klarita Grazhdani Mediatore Interculturale Europeo La Dott.ssa Klarita Grazhdani è di nazionalità albanese, vive in Italia dal 1993 ed ha la cittadinanza italiana. E laureata in lingua francese in Albania, diploma riconosciuto anche in Italia. E Mediatore interculturale europeo ed Esperta in politiche dell immigrazione con Diplomi conseguiti a Berlino nel 2008, nell anno Interculturale Europeo. Lavora nel Call Center degli immigrati della Questura e Prefettura di Pesaro-Urbino e nello Sportello Immigrazione dell Unione di Pian del Bruscolo. E impegnata in vari progetti scolastici relativi alle problematiche delle famiglie di cittadini stranieri nelle scuole superiori di Pesaro-Urbino. Ha lavorato come coordinatrice del Progetto Europeo ICI della Provincia di Pesaro, allo scopo di creare il Registro dei Mediatori Culturali della Provincia. E spesso richiesta come Relatrice in Convegni sulle tematiche dell immigrazione. Prof.ssa Jia Ya Qin Docente di lingua Cinese presso istituzioni universitarie La Prof.ssa Jia Ya Qin, il cui nome in italiano è Cecilia, è nata a Pechino dove è cresciuta e si è laureata. Risiede in Italia dal 1994 e Milano è la seconda città in cui ha vissuto più a lungo e dove vive e lavora dal E impegnata professionalmente come Insegnante di lingua Cinese presso Istituzioni Universitarie (Bicocca, Università di Bergamo e IULM), Scuole Superiori, Fondazioni e aziende che operano internazionalmente, nonché Enti pubblici. E la Fondatrice della JINGHUA, Scuola di lingua e cultura cinese (www.jinghua. it) ed è Responsabile della RENAI, Scuola di lingua cinese a Milano. Lavora inoltre come Mediatrice linguistica e culturale nell ambito sanitario, sociale ed educativo. Da tre anni svolge il ruolo di tutor degli studenti cinesi universitari per agevolare la loro integrazione nella vita sociale e accademica. Svolge attività di volontariato nell Associazione Giulio Aleni, fondata da Don Domenico Liu, in cui ricopre l incarico di Consigliere e Segretaria. L Associazione aconfessionale ha la finalità di favorire il dialogo interreligioso e culturale. Dott Guido Morisco Direttore Ufficio Relazioni del Direttivo Nazionale Baha i Il Dott. Guido Morisco è nato ad Asmara il E laureato in Ingegneria scienze e tecnologie industriali. E sposato con due figli e risiede ad Albano Laziale, provincia di Roma. Nella vita lavorativa è Dirigente in varie aziende nazionali quali Ericsson, Alitalia, Enel, Wind e altre. E membro del Direttivo locale dei Baha i di Albano Laziale, Membro del Direttivo Nazionale Baha i sin dal 1991 ed è Direttore dell Ufficio Relazioni Esterne del Direttivo Nazionale Baha i. Dott. Gabriele De Andreis Presidente Progetto Nuova Civiltà Gabriele De Andreis è il Coordinatore del Fraternal Meeting. Dopo un periodo giovanile di radicale ateismo si è dedicato in modo appassionato alla ricerca del senso dell esistenza attraverso lo studio delle religioni orientali: Buddismo Tibetano, Zen, Induismo, Taoismo. Si è interessato anche alla Civiltà Islamica con la lettura del Corano e dei Mistici Sufi, alla Tradizione Ebraica e a Cristo il cui messaggio, testimoniato nei libri del Nuovo Testamento, è annunciato in tutte le Confessioni Cristiane. Grazie a tutti questi studi, ricerche e conoscenze è scaturita nel suo cuore una fede profonda nell Unico Dio che si rivela incessantemente agli uomini di ogni lingua, popolo, nazione. Ha pubblicato il saggio di antropologia biblica Vivere l Uomo Nuovo, edito dall Editrice Ancora (Milano 1981). E Presidente dell Associazione No Profit Progetto Nuova Civiltà, apolitica e aconfessionale, il cui fine principale è valorizzare ogni espressione dello spirito in tutti i campi della cultura, dell arte, della religione, della filosofia e della scienza quale ricchezza dell umanità, da armonizzare in una visione unitaria che salvaguardi ogni diversità e minoranza nella convinzione che siano beni preziosi per tutti. 7 Relatori - Relatori -Relatori -Relatori -Relatori -Relatori -Relatori -Relatori -Relatori

8 Programma - Programma - Programma - Programma 1 st International Fraternal Meeting of Civilizations RICCHEZZA DELL UMANITA : POPOLI, ETNIE, CULTURE E RELIGIONI Fiera di Pesaro maggio 2011 Venerdì 6 maggio Valore della Diversità e Specificità 15,00 A p e r t u ra d e l Fraternal Meeting. Accoglienza musicale della Band FreeWind con la Canzone della Nuova Civiltà 15,15 Benvenuto ai partecipanti da parte di Gabriele De Andreis, Coordinatore del Meeting 15,30 Performance sul tema Essere se stessi è autenticità con la Compagnia Danzarò Coreografie di Rossella Panteghini e direzione artistica di Rita Giancola 15,50 Prof. Stefano Allievi: Principi per valorizzare ogni realtà umana nella sua specificità 16,20 La Band FreeWind esegue canti del Repertorio Internazionale 16,45 Arch. Pietro De Andreis - Video: Esperienze 8 delle Diversità umane del Mondo che offre un ampia panoramica dei luoghi della Terra, dei Popoli, delle realizzazioni artistiche. 17,10 Presentazione delle Associazioni Religiose 17,30 Danza tradizionale di Leo Letendre, Indiano Cree. 17,40 Dott. David Monticelli: Preziosità di ogni espressione dello spirito 18,10 Poesie di Lance Henson e suoni di Tlahkuilo Zuniga 18,30 Presentazione delle Associazioni Umanitarie 19,00 Invito a visitare gli Stand 19,30 Rientro agli Alberghi per la Cena Serata del Venerdì dalle alle Festival Etnico Sabato 7 maggio Importanza del Dialogo e dell Integrazione 9,00 La Band FreeWind e danzatori rap eseguono la Canzone della Nuova Civiltà 9,15 Saluto ai Partecipanti da parte delle Autorità Civili e Religiose 10,00 Performance sul tema Gesti di pace, dialogo e armonia con la Compagnia Danzarò Coreografie di Rossella Panteghini e direzione artistica di Rita Giancola 10,10 Dr. Hèctor Villanueva: Sogno una società migliore: dal Dialogo Interculturale al Dialogo Interreligioso - Presentazione associazione CIRCLA 10,30 Dott.ssa Laura Mulayka Enriello: Dialogo costruttivo tra le Religioni 10,50 FreeWind : canti Internazionali 11,00 Ivano Carcano e Susan Simayiai Muteleu presentano l Associazione Chicuace In Tonatiuh, sesto sole 11,20 Performance di Susan Simayiai Muteleu 11,30 Dott.ssa Gabriella Lavorgna: Unità fondamentale delle Religioni 11,50 FreeWind : canti Internazionali 12,00 Visita agli Stand Rientro agli Alberghi per il Pranzo

9 15,30 Gruppo musicale Kerigma, un annuncio aperto a tutte le religioni, tutte le verità e tutte le fedi 16,00 Dott. Giovanni Sarubbi presenta il Periodico online «Il dialogo», strumento di scambi culturali e religiosi 16,20 Video Danzare la fede della Comunità carismatica Buon Pastore di Padova 16,40 Dott. Guido Morisco, membro del Direttivo Nazionale Baha i : Fede Baha i: dialogo e impegno umanitario 17,00 Glauco Pocobelli e Deborah Candeloro, Video-testimonianza di Aerokick: Dalla competizione all armonia 9,00 La Band FreeWind e danzatori rap eseguono la Canzone della Nuova Civiltà 9,10 Padre Ottavio Raimondo, Comboniano Testimonianza: Servire gli ultimi 9,30 Prof.ssa Jia Ya Qin Cecilia: Associazione Giulio Aleni per l integrazione culturale, fondata da Don Liu Enci, Cappellano per i fedeli di lingua cinese nell Arcidiocesi di Milano. 9,50 FreeWind : canti Internazionali Preghiera dei Responsabili delle Religioni presenti al Fraternal Meeting. Ogni Responsabile offre la sua preghiera per la fraternità universale e il futuro di pace e sviluppo dell Umanità. 10,30 Leo Letendre, Indiano Cree: Grass dance, tradizionale danza dell erba 17,20 Prof.ssa Katia Migliori: Ruolo autentico della Donna nella Civiltà dell Umanità 17,50 FreeWind : canti Internazionali 18,00 Dott. Francesco Zaccarelli: Ruolo autentico dell Uomo nella Civiltà dell Umanità 18,20 Dott. Claudio Cardelli, Presidente Associazione Italia-Tibet, presenta il Video: Una Civiltà ferita 18,40 Dott.ssa Klarita Grazhdani: Immigrazione e integrazione 19,00 I bambini del Meeting e FreeWind cantano Girotondo dei bimbi del mondo e Filastrocca del mondo felice 19,30 Rientro agli Alberghi per la Cena Serata di Sabato dalle alle Concerto dei Popoli Domenica 8 maggio Urgenza dell Unità e della Fraternità Universale 10,45 Dott. Gabriele De Andreis: Necessità e urgenza di costruire la Civiltà dell Umanità 11,15 FreeWind : carosello dei canti del Repertorio Internazionale eseguiti durante il Meeting 11,30 Messaggio finale dei Responsabili delle Religioni e delle Associazioni 12,00 Performance sul tema Pace e unità in tutto il pianeta con la Compagnia Danzarò Coreografie di Rossella Panteghini e direzione artistica di Rita Giancola 12,15 I bambini del Meeting e la band FreeWind cantano le canzoni del Meeting Girotondo dei Bimbi del Mondo - Canzone della Nuova Civiltà - Filastrocca del Mondo Felice 12,45 Saluto e chiusura del Meeting 13,00 Rientro agli Alberghi per il Pranzo Programma - Programma - Programma - Programma Saranno presenti al Fraternal Meeting Rappresentanti di Organizzazioni Religiose, Responsabili delle Confessioni Cristiane, Imam di Comunità Islamiche, Rabbini di Comunità Ebraiche, Responsabili di Comunità Buddiste, Induiste, Taoiste, Baha i, Sufi e tradizioni etniche... e altri. 9

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

QUANTE EMOZIONI GESU

QUANTE EMOZIONI GESU SCUOLA DELL INFANZIA SACRA FAMIGLIA La Spezia PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA A.S. 2014-2015 QUANTE EMOZIONI GESU Al centro di qualsiasi programmazione nella scuola dell Infanzia ci deve

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO Premessa La Scuola Cattolica si differenzia da ogni altra scuola che si limita a formare l uomo, mentre essa si propone

Dettagli

Cesar Via Cottinelli,22-25062 CONCESIO (BS) t. 030 2180654 - info@cesarsudan.org www.cesarsudan.org

Cesar Via Cottinelli,22-25062 CONCESIO (BS) t. 030 2180654 - info@cesarsudan.org www.cesarsudan.org LA CHIAVE DELLO SVILUPPO Formiamo nuovi insegnanti per dare un domani al Sud Sudan Aggiungi un posto in classe c è un compagno in più! Concorso nazionale per scuole primarie e secondarie di I e II grado

Dettagli

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità Programmazione IRC 2014-2015 1 INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità della Chiesa, sia perché

Dettagli

Progetto di religione cattolica in prospettiva interculturale. Istituto Comprensivo 2 Nord Sassuolo A. S. 2015/16

Progetto di religione cattolica in prospettiva interculturale. Istituto Comprensivo 2 Nord Sassuolo A. S. 2015/16 Progetto di religione cattolica in prospettiva interculturale Istituto Comprensivo 2 Nord Sassuolo A. S. 2015/16 Progetto di religione cattolica in prospettiva interculturale COMPETENZE Riconoscere i linguaggi

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA Per sviluppare una competenza di area occorre in primo luogo promuovere l acquisizione delle relative conoscenze e abilità in modo che esse

Dettagli

Tanti doni bellissimi!

Tanti doni bellissimi! Tanti doni bellissimi! Io sono dono di Dio e sono chiamato per nome. Progetto Educativo Didattico Religioso Anno Scolastico 2015 2016 Premessa Il titolo scelto per la programmazione religiosa 2015 2016

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE di EDUCAZIONE RELIGIOSA anno scolastico 2009-2010

PROGRAMMAZIONE ANNUALE di EDUCAZIONE RELIGIOSA anno scolastico 2009-2010 PROGRAMMAZIONE ANNUALE di EDUCAZIONE RELIGIOSA anno scolastico 2009-2010 DIO DIPINGE I COLORI DELLA VITA CHE DONO LA FESTA... HO UN AMICO DI NOME GESU A CHIESA COME SEGNO VIVENTE D 但 MORE Insegnanti: Cambareri

Dettagli

Scambi di Scena. - laboratorio residenziale di teatro integrato -

Scambi di Scena. - laboratorio residenziale di teatro integrato - Scambi di Scena - laboratorio residenziale di teatro integrato - Il Teatro è la più antica forma di comunicazione dell animo umano. Lo spazio scenico è stato da sempre il luogo più naturale per la rappresentazione

Dettagli

1 Certamen Leonianum Bando e Regolamento

1 Certamen Leonianum Bando e Regolamento 1 Certamen Leonianum Bando e Regolamento L Associazione degli Ex-Alunni del Liceo Leoniano Mons. Belloli e il Liceo Classico Leoniano di Anagni (FR) indicono per i giorni 27-28-29 Aprile 2012 il 1 Certamen

Dettagli

Città di Moroto Regione del Karamoja Stato: Uganda

Città di Moroto Regione del Karamoja Stato: Uganda Città di Moroto Regione del Karamoja Stato: Uganda "Andate e fate discepoli tutti i popoli!" Toloto kituruwosi ngitungaangakwapin daadang kgikaswomak kang Venerdì 26 luglio ha preso avvio anche a Moroto

Dettagli

Programmazione di religione cattolica

Programmazione di religione cattolica Programmazione di religione cattolica Istituto Comprensivo P. Gobetti Trezzano sul Naviglio Anno Scolastico 2012/2013 INSEGNANTE: Franca M. CAIATI Obiettivi specifici di Apprendimento Questi obiettivi

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DIPARTIMENTO DI RELIGIONE CATTOLICA

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DIPARTIMENTO DI RELIGIONE CATTOLICA Liceo Artistico E. Catalano Palermo PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DIPARTIMENTO DI RELIGIONE CATTOLICA A.S. 2010/2011 Palermo, settembre 2010 Programmazione dipartimento Religione Cattolica a.s. 2010-2011

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA Scuola dell Infanzia di VESTRENO A.S. 2013/2014

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA Scuola dell Infanzia di VESTRENO A.S. 2013/2014 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA Scuola dell Infanzia di VESTRENO A.S. 2013/2014 Insegnante: BARINDELLI PAOLA PREMESSA: L insegnamento della Religione Cattolica nella scuola dell Infanzia

Dettagli

Gara Nazionale di Teatro Classico e Contemporaneo

Gara Nazionale di Teatro Classico e Contemporaneo Gara Nazionale di Teatro Classico e Contemporaneo PREMESSA L Associazione culturale Achille e la Tartaruga e il Liceo Classico Torquato Tasso di Salerno, in collaborazione con il Palinuro Teatro Festival

Dettagli

Laboratorio Nazionale Giovani e Cultura: l immigrazione Roma, 17 19 aprile 2009

Laboratorio Nazionale Giovani e Cultura: l immigrazione Roma, 17 19 aprile 2009 Laboratorio Nazionale Giovani e Cultura: l immigrazione Roma, 17 19 aprile 2009 I lavori svolti in questo laboratorio hanno messo in luce tre aspetti che definiremmo di carattere generale: In primo luogo

Dettagli

Istituto Comprensivo I. NIEVO SAN DONA DI PIAVE (VE) PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA a.s. 2014-2015

Istituto Comprensivo I. NIEVO SAN DONA DI PIAVE (VE) PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA a.s. 2014-2015 Istituto Comprensivo I. NIEVO SAN DONA DI PIAVE (VE) PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA a.s. 2014-2015 PREMESSA L Insegnamento della Religione Cattolica (I.R.C.) fa sì che gli alunni

Dettagli

I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA.

I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA. I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA. (Cfr. Indicazioni nazionali per il curricolo Sc. Infanzia D.P.R. dell 11-02-2010) Il sé e l altro Le grandi domande,

Dettagli

9 Concorso Internazionale Giovani Talenti

9 Concorso Internazionale Giovani Talenti Associazione Porana Eventi Amici della Musica di Casteggio Festival Borghi&Valli con il patrocinio di Regione Lombardia e Provincia di Pavia presentano il 9 Concorso Internazionale Giovani Talenti Sezioni

Dettagli

2 CONCORSO MUSICALE INTERNAZIONALE ALPI MARITTIME - CITTA DI BUSCA SEZIONE SCUOLE MEDIE AD INDIRIZZO MUSICALE E SEZIONE INTERNAZIONALE

2 CONCORSO MUSICALE INTERNAZIONALE ALPI MARITTIME - CITTA DI BUSCA SEZIONE SCUOLE MEDIE AD INDIRIZZO MUSICALE E SEZIONE INTERNAZIONALE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE G. CARDUCCI ASSOCIAZIONE CULTURALE MUSIKE CITTA DI BUSCA ASSESSORATO ALLA CULTURA 2 CONCORSO MUSICALE INTERNAZIONALE ALPI MARITTIME - CITTA DI BUSCA SEZIONE SCUOLE MEDIE AD

Dettagli

I nuovi progetti. Il Pozzo di Sicar Per favorire la partecipazione degli immigrati alla vita delle nostre comunità

I nuovi progetti. Il Pozzo di Sicar Per favorire la partecipazione degli immigrati alla vita delle nostre comunità I nuovi progetti Il Pozzo di Sicar Per favorire la partecipazione degli immigrati alla vita delle nostre comunità Idea di fondo «Il tema dello sviluppo coincide con quello dell inclusione relazionale di

Dettagli

Prot. 262/09. Venezia, 18 dicembre 2009

Prot. 262/09. Venezia, 18 dicembre 2009 Prot. 262/09 Venezia, 18 dicembre 2009 Ogg.: Presentazione del Progetto Europeo Sensibilizzazione ed educazione allo sviluppo in Europa anno 2010-2011 Egregi Signori/Direttori scolastici, siamo lieti di

Dettagli

CON GESU A SCUOLA DI FELICITA

CON GESU A SCUOLA DI FELICITA PROGETTAZIONE FORMATIVA RELATIVA ALLE ATTIVITA DI INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2015-2016 SCUOLA DELL INFANZIA CON GESU A SCUOLA DI FELICITA Insegnanti: Sonia Colarullo scuola

Dettagli

ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO

ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO Il progetto teatro nasce dalla necessità di avvicinare gli alunni al mondo teatrale perché

Dettagli

A.S. 2015/2016 5 ANNI :

A.S. 2015/2016 5 ANNI : : A.S. 2015/2016 5 ANNI Il tema unificante del lavoro è la Felicità, uno dei diritti fondamentali dell uomo. La felicità è lo stato d animo positivo di chi ritiene soddisfatti tutti i propri desideri.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO SEGNI

ISTITUTO COMPRENSIVO SEGNI ISTITUTO COMPRENSIVO SEGNI Scuola dell infanzia Programmazione Religione Cattolica Anno scolastico 2013 2014 Insegnante:BINACO MARIA CRISTINA Motivazione dell itinerario annuale Il percorso per l I.R.C.

Dettagli

DAL CORTILE. IDEE E SCELTE PER L ORATORIO BRESCIANO

DAL CORTILE. IDEE E SCELTE PER L ORATORIO BRESCIANO DAL CORTILE. IDEE E SCELTE PER L ORATORIO BRESCIANO IDEE E SCELTE PER L ORATORIO BRESCIANO Struttura in 3 sezioni: 1. Il Cuore dell oratorio Le idee sintetiche che definiscono in termini essenziali e vitali

Dettagli

Liceo Carducci Pisa Liceo Musicale

Liceo Carducci Pisa Liceo Musicale Liceo Carducci Pisa Liceo Musicale ARTISTICO CLASSICO LINGUISTICO I nuovi Licei riforma Gelmini I sei licei: MUSICALE E COREUTICO SCIENTIFICO (opzione SCIENZE APPLICATE) SCIENZE UMANE (opzione ECONOMICO-SOCIALE)

Dettagli

CALENDARIO LABORATORI A VOCE ALTA concorso di poesia,musica e danza (2012)

CALENDARIO LABORATORI A VOCE ALTA concorso di poesia,musica e danza (2012) CALENDARIO LABORATORI A VOCE ALTA concorso di poesia,musica e danza (2012) Data: sabato 5 maggio Tema laboratorio: poesia Docente: Therese Theodor Luogo: Biblioteca E. De Amicis Magazzini del Cotone 2

Dettagli

Scuola dell infanzia S. Gregorio Magno

Scuola dell infanzia S. Gregorio Magno Parrocchia di S. Gregorio Magno Scuola dell infanzia S. Gregorio Magno via Boccaccio, 91-35128 Padova, P. IVA 03386430288, C.F. 80041130289 Tel.e Fax 049-8071565, E mail: scuolamaterna@sangregoriomagnopadova.it,

Dettagli

PIANI DI STUDIO D ISTITUTO INSEGNAMENTO RELIGIONE CATTOLICA AS 2012

PIANI DI STUDIO D ISTITUTO INSEGNAMENTO RELIGIONE CATTOLICA AS 2012 PIANI DI STUDIO D ISTITUTO INSEGNAMENTO RELIGIONE CATTOLICA AS 2012 CURRICOLO DI BASE PER IL PRIMO BIENNIO DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE ABILITA Scoprire che gli altri sono importanti per la vita. Saper

Dettagli

Corso di aggiornamento sul metodo di propedeutica musicale

Corso di aggiornamento sul metodo di propedeutica musicale Corso di aggiornamento sul metodo di propedeutica musicale L ora di Musica Docente: Giulietta Capriotti Presentazione. Il corso è indirizzato a musicisti, insegnanti di educazione musicale nella scuola

Dettagli

n 03 Marzo 2008 In questo numero: - Auguri di Buona Pasqua - Manifestazione Dai un senso alla Vita: Rispettala 2008 - Corso di Scrittura Creativa In breve...: - La prima tv on-line di sociologia sul sito

Dettagli

SCUOLA di FORMAZIONE TEOLOGICA per LAICI 2014-2015. 2 Anno. L uomo in Cristo

SCUOLA di FORMAZIONE TEOLOGICA per LAICI 2014-2015. 2 Anno. L uomo in Cristo SCUOLA di FORMAZIONE TEOLOGICA per LAICI 2014-2015 2 Anno L uomo in Cristo DIOCESI DI MILANO Zona Pastorale IV Decanato di Bollate INTRODUZIONE La rivelazione cristiana, oltre a comunicarci il volto di

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2014/2015 UN MONDO CREATO PER ME

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2014/2015 UN MONDO CREATO PER ME PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2014/2015 UN MONDO CREATO PER ME Premessa In riferimento al Progetto Educativo e alle Indicazioni Nazionali, l'insegnamento della Religione

Dettagli

Curricolo verticale di Religione Cattolica

Curricolo verticale di Religione Cattolica Curricolo verticale di Religione Cattolica Classe Prima Primaria Indicatori Obiettivi di apprendimento 1. DIO E L UOMO 2. LA BIBBIA E LE ALTRE FONTI 3. IL LINGUAGGIO RELIGIOSO 1.1 Scoprire che la vita,

Dettagli

...SULLA BUONA STRADA...

...SULLA BUONA STRADA... SCUOLA DELL INFANZIA SANT' EFISIO Via Vittorio Veneto, 28 Oristano PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA EDUCATIVO-DIDATTICHE DI RELIGIONE CATTOLICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA BAMBINI - 3-4-5 ANNI Numero sezioni:

Dettagli

PROGRAMMA CONGRESSO VI RACCOMANDO I MIEI AMATI POVERI S. FIDENZIO (VERONA) 2011

PROGRAMMA CONGRESSO VI RACCOMANDO I MIEI AMATI POVERI S. FIDENZIO (VERONA) 2011 PROGRAMMA CONGRESSO VI RACCOMANDO I MIEI AMATI POVERI S. FIDENZIO (VERONA) 2011 CONGRESSO ASSOCIAZIONE LAICI CANOSSIANI: domenica 31luglio a domenica 7 agosto 2011 CRITERI DI PARTECIPAZIONE: Ogni Provincia

Dettagli

SETTIMANA MISSIONARIA CAROVANA PER KOROGOCHO

SETTIMANA MISSIONARIA CAROVANA PER KOROGOCHO SETTIMANA MISSIONARIA CAROVANA PER KOROGOCHO PREMESSA L Associazione M.G.S. SER.MI.G.O. (Iscritta al Registro Regionale delle Organizzazioni di Volontariato con Decreto n. 22 del 28/02/2007) ha lo scopo

Dettagli

EDUCAZIONE ALLA PACE ATTRAVERSO GLI SCAMBI INTERCULTURALI

EDUCAZIONE ALLA PACE ATTRAVERSO GLI SCAMBI INTERCULTURALI EDUCAZIONE ALLA PACE ATTRAVERSO GLI SCAMBI INTERCULTURALI Intercultura è una ONLUS, associazione di volontariato ed ente morale riconosciuto con DPR n. 578/85. E presente in 147 città italiane ed in 65

Dettagli

Roma, gennaio 2011. EcclesiaStudio

Roma, gennaio 2011. EcclesiaStudio La Chiesa ha bisogno di santi, lo sappiamo, ma essa ha bisogno anche di artisti bravi e capaci; gli uni e gli altri, santi e artisti, sono testimoni dello spirito vivente in Cristo. PAOLO VI Lettera ai

Dettagli

NASCE L ETNO JAZZ PAN ORCHESTRA l orchestra multietnica del Manzoni

NASCE L ETNO JAZZ PAN ORCHESTRA l orchestra multietnica del Manzoni COMUNICATO STAMPA NASCE L ETNO JAZZ PAN ORCHESTRA l orchestra multietnica del Manzoni 28 maggio 2009 ore 21.00 Etno Jazz Pan Orchestra Solista: Giorgio Zagnoni 16 giugno 2009 ore 21.00 Etno Jazz Pan Orchestra

Dettagli

Conoscere l ambiente geografico, storico, culturale della Palestina al tempo di Gesù.

Conoscere l ambiente geografico, storico, culturale della Palestina al tempo di Gesù. RELIGIONE CATTOLICA CLASSE I U A OBIETTIVI GENERALI OBIETTIVI SPECIFICI CONTENUTI/ ATTIVIT À COMPETENZE PERIODO UA n 1 Unici e speciali Cogliere la diversità tra compagni ed amici come valore e ricchezza.

Dettagli

CERTAMEN LIVIANUM IX EDIZIONE 2015-16 17 18 19 marzo 2016

CERTAMEN LIVIANUM IX EDIZIONE 2015-16 17 18 19 marzo 2016 LICEO CLASSICO TITO LIVIO Riviera Tito Livio, 9-35123 Padova Tel. 049/8757324 Fax 049/8752498 C.F. 80013020286 - C.M. PDPC03000X CUU IPA UFBFK7 www.liceotitolivio.it E-mail: info@liceotitolivio.it Pec:

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Quarta Roberta Astragali teatro, via Giuseppe Candido 23-73100 (LE) Telefono 0832 306194 Fax E-mail

Dettagli

ISTITUTO MAGISTRALE GUACCI. INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA Piano di Studio. Classe 2 sez B Liceo Linguistico Anno scolastico 2015/2016

ISTITUTO MAGISTRALE GUACCI. INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA Piano di Studio. Classe 2 sez B Liceo Linguistico Anno scolastico 2015/2016 ISTITUTO MAGISTRALE GUACCI INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA Piano di Studio Classe 2 sez B Liceo Linguistico Anno scolastico 2015/2016 PROFILO GENERALE L insegnamento della religione cattolica (IRC)

Dettagli

SINTESI DEL PROGETTO

SINTESI DEL PROGETTO Ministero dell Economia e delle Finanze Ministero per i Beni e le Attività Culturali Società di Cultura La Biennale di Venezia ALLEGATO I PROGETTO PER LA PROMOZIONE E DIFFUSIONE DELL ARTE CONTEMPORANEA

Dettagli

Allegato n.5 RELIGIONE CATTOLICA TANTI DONI, UN SOLO DONATORE La scuola dell'infanzia, attraverso le attività proposte, realizza un contesto

Allegato n.5 RELIGIONE CATTOLICA TANTI DONI, UN SOLO DONATORE La scuola dell'infanzia, attraverso le attività proposte, realizza un contesto Allegato n.5 RELIGIONE CATTOLICA TANTI DONI, UN SOLO DONATORE La scuola dell'infanzia, attraverso le attività proposte, realizza un contesto educativo nel quale l'apprendimento si accorda all'essere e

Dettagli

1) La VITA dell UOMO come DONO di DIO (8 incontri)

1) La VITA dell UOMO come DONO di DIO (8 incontri) Linee programmatiche per un anno di cammino per Adolescenti PRIMO ANNO TEMA DI FONDO: Il Senso della VITA, qualsiasi essa sia La riflessione su questo tema si sviluppa in quattro tappe per un totale di

Dettagli

Programmazione annuale IRC a.s. 2015-2016 Insegnante: Davide Russo

Programmazione annuale IRC a.s. 2015-2016 Insegnante: Davide Russo Istituto Comprensivo n. 15 Bologna Scuola primaria statale Croce Coperta e Dozza Programmazione annuale IRC a.s. 2015-2016 Insegnante: Davide Russo Classi 1A, 1B; 2A, 2B; 3A, 3B; 4A, 4B; 5A, 5B Croce Coperta

Dettagli

Sintesi e prospettive. L insegnamento della religione una risorsa per l Europa

Sintesi e prospettive. L insegnamento della religione una risorsa per l Europa DOCUMENTO FINALE Sintesi e prospettive L insegnamento della religione una risorsa per l Europa Introduzione La Chiesa cattolica d Europa avverte l esigenza di conoscere meglio e riflettere sulle molteplici

Dettagli

Istituto Superiore di Scienze Religiose Lumen gentium di Ancona. Ordine Frati Minori Conventuali delle Marche

Istituto Superiore di Scienze Religiose Lumen gentium di Ancona. Ordine Frati Minori Conventuali delle Marche Istituto Superiore di Scienze Religiose Lumen gentium di Ancona collegato alla Facoltà di Teologia della Pontificia Università Lateranense Ordine Frati Minori Conventuali delle Marche Summer school IL

Dettagli

CERTAMEN VITRUVIANUM FORMIANUM

CERTAMEN VITRUVIANUM FORMIANUM Istituto di Istruzione Superiore Liceo Cicerone Pollione Liceo Classico Vitruvio Pollione Formia CERTAMEN VITRUVIANUM FORMIANUM XII EDIZIONE Anno scolastico 2014-2015 1 BANDO Art. 1 Indizione Il Liceo

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI ISTITUTO SCUOLA DELL INFANZIA - PRIMARIA - SECONDARIA RELIGIONE CATTOLICA

CURRICOLO VERTICALE DI ISTITUTO SCUOLA DELL INFANZIA - PRIMARIA - SECONDARIA RELIGIONE CATTOLICA CURRICOLO VERTICALE DI ISTITUTO SCUOLA DELL INFANZIA - PRIMARIA - SECONDARIA RELIGIONE CATTOLICA L I.R.C., come ogni altra materia curricolare, contribuisce allo sviluppo delle competenze per l apprendimento

Dettagli

IO, CITTADINO DEL MONDO

IO, CITTADINO DEL MONDO Scuola dell Infanzia S.Giuseppe via Emaldi13, Lugo (RA) IO, CITTADINO DEL MONDO VIAGGIARE E UN AVVENTURA FANTASTICA A.S. 2013 / 2014 INTRODUZIONE Quest anno si parte per un viaggio di gruppo tra le culture

Dettagli

Liceo Artistico Statale Aldo Passoni

Liceo Artistico Statale Aldo Passoni Liceo Artistico Statale Liceo Artistico Statale Aldo Passoni Via della Rocca,7-10123 Torino - Tel.: 011.8177377 - Fax: 011.8127290 Mail: istpassoni@tin.it - sito web: http://www.lapassoni.it 1 2 Liceo

Dettagli

PROF. ELISABETTA BENVENUTI PIANO DI LAVORO Materia: religione Classe Prima Anno Scolastico 2015-2016 Livelli di partenza: la rilevazione dei livelli

PROF. ELISABETTA BENVENUTI PIANO DI LAVORO Materia: religione Classe Prima Anno Scolastico 2015-2016 Livelli di partenza: la rilevazione dei livelli Materia: religione Classe Prima Anno Scolastico 2015-2016 linguaggio. poter aprire con i ragazzi un confronto sulle tematiche del mondo giovanile proposte dal testo. lo studente impara a riflettere sulle

Dettagli

Racconti fiabeschi, mostre, laboratori creativi, burattini, performance teatrali e narrative, eventi e libri che svelano magie

Racconti fiabeschi, mostre, laboratori creativi, burattini, performance teatrali e narrative, eventi e libri che svelano magie Associazione Agenzia Arcipelago Onlus Comune di Campodimele Festival internazionale della fiaba UN PAESE INCANTATO VIII edizione 2016 (diretto da Giuseppe ERRICO) Racconti fiabeschi, mostre, laboratori

Dettagli

Teatro Antico In Scena Un corso di recitazione in uno spazio di ricerca universitaria per intrecciare cultura, profondità critica e abilità artistica

Teatro Antico In Scena Un corso di recitazione in uno spazio di ricerca universitaria per intrecciare cultura, profondità critica e abilità artistica FORMAZIONE PERMANENTE FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA DELL UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE DI MILANO ISTITUTO DI FILOLOGIA CLASSICA E DI PAPIROLOGIA DELL UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE DI MILANO

Dettagli

UN ESTATE CON GLI INDIANI Un libro di Alda Maria Lusuardi

UN ESTATE CON GLI INDIANI Un libro di Alda Maria Lusuardi UN ESTATE CON GLI INDIANI Un libro di Alda Maria Lusuardi Edizioni Disegni: Maria Elisa Cavandoli Copertina: Fabiano Fedi contributi alla seconda edizione: Fabrizio Carletti I edizione: 1998 ed. Creativ,

Dettagli

Divinazione Milano s.r.l. in collaborazione con l'etichetta discografica Terzo Millennio e Associazione Culturale Generazione Europea presenta:

Divinazione Milano s.r.l. in collaborazione con l'etichetta discografica Terzo Millennio e Associazione Culturale Generazione Europea presenta: Divinazione Milano s.r.l. in collaborazione con l'etichetta discografica Terzo Millennio e Associazione Culturale Generazione Europea presenta: XXVIII edizione Concorso musicale talent-scout, aperto a

Dettagli

PROGETTO EDUCATIVO. 1. I riferimenti pedagogici a cui la Scuola dell Infanzia Stella Mattutina fa riferimento

PROGETTO EDUCATIVO. 1. I riferimenti pedagogici a cui la Scuola dell Infanzia Stella Mattutina fa riferimento PROGETTO EDUCATIVO 1. I riferimenti pedagogici a cui la Scuola dell Infanzia Stella Mattutina fa riferimento Nella Scuola dell Infanzia Stella Mattutina l azione educativa mira al raggiungimento delle

Dettagli

qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdf ghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfg

qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdf ghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfg qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdf ghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfg CURRICOLO DI RELIGIONE hjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqw CATTOLICA ertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghj

Dettagli

ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011

ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011 ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011 ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011 FINALITA OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO CONTENUTI Acquisire atteggiamenti di stima e sicurezza di se e degli altri Scoprire attraverso i racconti

Dettagli

Istituto Comprensivo "NOTARESCO"

Istituto Comprensivo NOTARESCO Istituto Comprensivo "NOTARESCO" Anno Scolastico 2015/2016 PROGETTO ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA DELL INFANZIA Insegnante Testa Maria Letizia MAPPA CONCETTUALE DIO HA POSTO IL MONDO NELLE NOSTRE

Dettagli

ASSOCIAZIONE CASA DELLA COMUNITA SPERANZA

ASSOCIAZIONE CASA DELLA COMUNITA SPERANZA PRESENTAZIONE ASSOCIAZIONE L Associazione Casa della Comunità Speranza, nasce dalla sinergia di volontari che da anni supportarono la Provincia Italiana dell Istituto delle Suore Francescane Missionarie

Dettagli

SHAKESPEARE IN DANCE 2015

SHAKESPEARE IN DANCE 2015 REGOLAMENTO CONCORSO SHAKESPEARE IN DANCE 2015 ARTICOLO 1 Il concorso si svolgerà a Verona, nell ambito della manifestazione organizzata dall associazione VERONA IN DANZA, nei giorni di sabato 28 febbraio

Dettagli

INDICAZIONI DIDATTICHE PER L INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA NEL SECONDO CICLO DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE

INDICAZIONI DIDATTICHE PER L INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA NEL SECONDO CICLO DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE INDICAZIONI DIDATTICHE PER L INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA NEL SECONDO CICLO DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE N. 1 INDICAZIONI PER L INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA NEI LICEI (in riferimento

Dettagli

Corso base per Tutor del programma Teen STAR Programma di Educazione Affettiva e Sessuale

Corso base per Tutor del programma Teen STAR Programma di Educazione Affettiva e Sessuale Corso base per Tutor del programma Teen STAR Programma di Educazione Affettiva e Sessuale Corso di formazione Formazione Permanente Centro d Ateneo Studi e Ricerche sulla Famiglia 26 febbraio - 2 marzo

Dettagli

Il messaggio di Archimede

Il messaggio di Archimede 2 nd International Meeting University Festival of Art, Science and Technology Siracusa 24 Settembre 3 Ottobre 2012 Il messaggio di Archimede BANDO DI CONCORSO In occasione della seconda edizione dell International

Dettagli

Programmazione didattica per l insegnamento della religione cattolica (Scuola Primaria)

Programmazione didattica per l insegnamento della religione cattolica (Scuola Primaria) Premessa L I.R.C. si inserisce nel progetto educativo-didattico della scuola come disciplina cha valorizza l aspetto storico-culturale della religione cattolica e non come una catechesi, pertanto rientra

Dettagli

ITALIANO PONTE TRA LE CULTURE NEL MEDITERRANEO

ITALIANO PONTE TRA LE CULTURE NEL MEDITERRANEO ITALIANO PONTE TRA LE CULTURE NEL MEDITERRANEO 1 Il nostro ruolo nel Mediterraneo Loredana Cornero - Segretaria generale Comunità radiotelevisiva italofona. Desidero ringraziare tutti i relatori presenti

Dettagli

Unità 13. Festa multiculturale. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2 CHIAVI. In questa unità imparerai:

Unità 13. Festa multiculturale. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2 CHIAVI. In questa unità imparerai: Unità 13 Festa multiculturale CHIAVI In questa unità imparerai: come si compila un modulo di adesione a una festa multiculturale le parole utilizzate in testi informativi sulle feste multiculturali a scegliere

Dettagli

SIRIA. Per le famiglie in fuga dalla guerra SIRIA. Per le famiglie in fuga dalla guerra

SIRIA. Per le famiglie in fuga dalla guerra SIRIA. Per le famiglie in fuga dalla guerra AVSI opera nei settori socio-educativo, sviluppo urbano, sanità, lavoro, agricoltura, sicurezza alimentare e acqua, energia e ambiente, emergenza umanitaria e migrazioni, raggiungendo più di 4.000.000

Dettagli

TRENTO 16 17 maggio 2013

TRENTO 16 17 maggio 2013 3 CONCORSO INTERNAZIONALE DI MUSICA NELLA SCUOLA ACCORDARSI E POSSIBILE - CITTA' DI TRENTO per Scuole Secondarie di primo grado ad Indirizzo Musicale e Laboratori Musicali TRENTO 16 17 maggio 2013 L Istituto

Dettagli

LE BANCHE PER LA CULTURA

LE BANCHE PER LA CULTURA LE BANCHE PER LA CULTURA PIANO D AZIONE 2014-2015 II AGGIORNAMENTO L OBIETTVO: VALORIZZARE L IMPEGNO NELLA CULTURA DELLE IMPRESE BANCARIE ABI, con la collaborazione degli Associati, promuove un azione

Dettagli

INTRODUZIONE. motivazioni e finalità

INTRODUZIONE. motivazioni e finalità Un mondo di bellissimi colori: io e l'ambiente. Tanti bambini tutti colorati: io e gli altri. Un bambino dai colori speciali: io e la famiglia. Avvento e Natale. Io e Gesù, una giornata insieme a Gesù.

Dettagli

BANDO THAUMA. Un festival dedicato ai saggi di Teatro Antico In Scena dei laboratori degli studenti delle scuole superiori

BANDO THAUMA. Un festival dedicato ai saggi di Teatro Antico In Scena dei laboratori degli studenti delle scuole superiori BANDO THAUMA Un festival dedicato ai saggi di Teatro Antico In Scena dei laboratori degli studenti delle scuole superiori 23, 24, 25 marzo 2015 (concorso) 26 marzo 2015 (premiazione) dalle 14.30 alle 19.30

Dettagli

TRENTO 6 7 maggio 2014 REGOLAMENTO

TRENTO 6 7 maggio 2014 REGOLAMENTO icir_tn-13/01/2014-0000148 - Allegato Utente 1 (A01) 4 CONCORSO INTERNAZIONALE DI MUSICA NELLA SCUOLA ACCORDARSI E POSSIBILE - CITTA' DI TRENTO per Scuole Secondarie di primo grado ad Indirizzo Musicale

Dettagli

CRITICA TEATRALE IN RETE - WEB WRITER E WEB EDITOR

CRITICA TEATRALE IN RETE - WEB WRITER E WEB EDITOR CRITICA TEATRALE IN RETE - WEB WRITER E WEB EDITOR MASTER 2013 Tecnologie digitali e metodologie sullo spettacolo direttore scientifico da Antonella Ottai Il Centro Teatro Ateneo, insieme con il Dipartimento

Dettagli

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto Comprensivo Giulio Bevilacqua Via Cardinale Giulio Bevilacqua n 8 25046 Cazzago San Martino (Bs) telefono 030 / 72.50.53 - fax 030 /

Dettagli

Buona estate!! Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO

Buona estate!! Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 Buona estate!! INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO UN RIGRAZIAMENTO PER LE DONAZIONI RICEVUTE ALISOLIDALI AUGURA A TUTTI UNA BUONA ESTATE

Dettagli

SITUAZIONI DI AFFIDO ED ADOZIONE

SITUAZIONI DI AFFIDO ED ADOZIONE I.N.PE.F ISTITUTO NAZIONALE di PEDAGOGIA FAMILIARE (Reg. Ag. Entrate Roma P.I. 11297531003 - Cod. Att. 855920 Formazione ed Aggiornamento Professionale) Ente di Formazione Accreditato presso l Ufficio

Dettagli

M a s t e r d i P r i m o L i v e l l o a p p r o v a t o c o n n o t a M U R - A F A M p r o t. 4 3 9 d e l 4 l u g l i o 2 0 0 6

M a s t e r d i P r i m o L i v e l l o a p p r o v a t o c o n n o t a M U R - A F A M p r o t. 4 3 9 d e l 4 l u g l i o 2 0 0 6 Regione Puglia I s t i t u t o d i A l t a F o r m a z i o n e M u s i c a l e e A r t i s t i c a CON IL CONTRIBUTO DEL FSE, DELLO STATO E DELLA REGIONE PUGLIA POR PUGLIA 2000-2006 Ob.1 Mis. 3.7 Formazione

Dettagli

Milano, 30 agosto - 2 settembre

Milano, 30 agosto - 2 settembre In occasione di Milano, 30 agosto - 2 settembre La scelta dell Università è il primo di una serie di passaggi chiave per la costruzione della propria identità umana e professionale. Una scelta consapevole

Dettagli

Abbiamo cercato di costruire una rete significativa di riferimenti con il mondo al quale la nostra scuola appartiene.

Abbiamo cercato di costruire una rete significativa di riferimenti con il mondo al quale la nostra scuola appartiene. Tracce d opera Esserci insieme Scuola d Infanzia comunale Marc Chagall di Via Cecchi, 2 in collaborazione con la Redazione del Centro Multimediale di Documentazione Pedagogica della Città di Torino Introduzione

Dettagli

le ragioni del progetto

le ragioni del progetto 1 2 le ragioni del progetto Il progetto mira a mettere in luce la complessità del mondo della cooperazione allo sviluppo, spesso confusa dall opinione pubblica con più superficiali atteggiamenti solidaristici

Dettagli

CULTURA EUROPEA I testi biblici come fonte del pensiero filosofico e teologico, della letteratura e dell arte

CULTURA EUROPEA I testi biblici come fonte del pensiero filosofico e teologico, della letteratura e dell arte BIBBIA E CULTURA EUROPEA I testi biblici come fonte del pensiero filosofico e teologico, della letteratura e dell arte Master universitario di primo livello Facoltà di Lettere e Filosofia in collaborazione

Dettagli

LA RICETTA DELLA FELICITÀ ovvero Giro del mondo in tante cucine Un viaggio nelle culture del nostro pianeta attraverso la cucina di ogni Paese.

LA RICETTA DELLA FELICITÀ ovvero Giro del mondo in tante cucine Un viaggio nelle culture del nostro pianeta attraverso la cucina di ogni Paese. LA RICETTA DELLA FELICITÀ ovvero Giro del mondo in tante cucine Un viaggio nelle culture del nostro pianeta attraverso la cucina di ogni Paese.Un cuoco di un importante ristorante è alla ricerca di una

Dettagli

MODULO DI REGISTRAZIONE al V Convegno Nazionale Uno sguardo sul potenziale: riconoscerlo e valutarlo 4-5-6 aprile 2014

MODULO DI REGISTRAZIONE al V Convegno Nazionale Uno sguardo sul potenziale: riconoscerlo e valutarlo 4-5-6 aprile 2014 MODULO DI REGISTRAZIONE al V Convegno Nazionale La quinta edizione del Convegno Nazionale è organizzata dal Laboratorio Italiano di Ricerca e Intervento sullo Sviluppo del Potenziale del Talento e della

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE IRC SCUOLA DELL INFANZIA

PIANO DI LAVORO ANNUALE IRC SCUOLA DELL INFANZIA PIANO DI LAVORO ANNUALE IRC SCUOLA DELL INFANZIA 1 ANNO SCOLASTICO 2009/2010 L educazione religiosa nella scuola dell infanzia concorre alla formazione integrale del bambino, promovendo la maturazione

Dettagli

CONVEGNO NAZIONALE. Palermo, 16-18 gennaio 2005

CONVEGNO NAZIONALE. Palermo, 16-18 gennaio 2005 CONVEGNO NAZIONALE SCUOLA E VOLONTARIATO Palermo, 16-18 gennaio 2005 "Non so quale sarà il vostro destino, ma una cosa la so: gli unici tra voi che saranno felici davvero saranno coloro che avranno cercato

Dettagli

Curricolo di religione cattolica scuola primaria CLASSE I

Curricolo di religione cattolica scuola primaria CLASSE I NUCLEI FONDANTI Dio e l uomo 1. Scoprire che per la religione cristiana Dio è Creatore e Padre e che fin dalle origini ha voluto stabilire un alleanza con l uomo. 2. Conoscere Gesù di Nazareth, Emmanuele

Dettagli

CLASSI: 4SU DOCENTE: Brunoni Stefano LIBRO DI TESTO: S. BOCCHINI, Religione e religioni. Triennio, EDB.

CLASSI: 4SU DOCENTE: Brunoni Stefano LIBRO DI TESTO: S. BOCCHINI, Religione e religioni. Triennio, EDB. ANNO SCOLASTICO: 2014/2015 DISCIPLINA: Religione CLASSI: 4SU DOCENTE: Brunoni Stefano LIBRO DI TESTO: S. BOCCHINI, Religione e religioni. Triennio, EDB. ELENCO MODULI 1 Vivere secondo la Bibbia 2 Gesù,

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE

SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE ANNO SCOLASTICO 2015/16 INSEGNANTI: Chirico Cecilia Calì Angela Bevilacqua Marianna CLASSE PRIMA Competenze Disciplinari Competenze

Dettagli

Figli di Dio = Figli adottivi una sorprendente equazione

Figli di Dio = Figli adottivi una sorprendente equazione XII giornata di studio e confronto per una spiritualità dell adozione e dell affido Figli di Dio = Figli adottivi una sorprendente equazione Il Sinodo dedicato alla Famiglia voluto da Papa Francesco ha

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO MONTE SAN PIETRO PROGRAMMAZIONE IRC SCUOLA PRIMARIA ***********

ISTITUTO COMPRENSIVO MONTE SAN PIETRO PROGRAMMAZIONE IRC SCUOLA PRIMARIA *********** ISTITUTO COMPRENSIVO MONTE SAN PIETRO PROGRAMMAZIONE IRC SCUOLA PRIMARIA *********** Classe Prima 1. Dio creatore e Padre di tutti gli uomini. 2. Gesù di Nazareth, l Emmanuele, Dio con noi. 3. La Chiesa,

Dettagli

Master universitario di primo livello Istituto di Studi Ecumenici S. Bernardino Venezia Anno accademico 2014-2015

Master universitario di primo livello Istituto di Studi Ecumenici S. Bernardino Venezia Anno accademico 2014-2015 TEOLOGIA ECUMENICA RIFORMA DELLA CHIESA E CONVERSIONE Master universitario di primo livello Istituto di Studi Ecumenici S. Bernardino Venezia Anno accademico 2014-2015 1 ISTITUZIONE L Istituto di Studi

Dettagli