Introduzione a. White paper

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Introduzione a. White paper"

Transcript

1 Introduzione a White paper Pubblicato: settembre 2003

2 Sommario Introduzione...4 Panoramica di Exchange Server Panoramica di Outlook Panoramica di Outlook Web Access...5 Panoramica di Exchange Server ActiveSync e Outlook Mobile Access...6 Panoramica delle caratteristiche di Exchange Server Protezione e privacy...7 Affidabilità...8 Prestazioni...9 Amministrazione...9 Deployment...11 Miglioramenti per gli sviluppatori...11 Funzionalità di Outlook Caratteristiche di Outlook Web Access e del supporto per i dispositivi mobili...14 Caratteristiche di Outlook Web Access per tipo di browser...17 Caratteristiche disponibili con versioni di Windows e Outlook specifiche...19 Caratteristiche di Windows Server 2003 e Active Directory...23 Deployment...23 Integrazione di applicazioni...24 Sicurezza...24 Compatibilità fra Exchange Server 2003 e Windows Server Compatibilità con il sistema operativo...26 Ulteriori risorse...27

3 Introduzione Microsoft Exchange Server 2003 è la nuova versione del server Exchange per la comunicazione e la collaborazione. In Exchange Server 2003 sono stati introdotti miglioramenti e nuove funzionalità che consentono di aumentare i livelli di affidabilità, gestibilità e sicurezza del server. Exchange Server 2003 contribuisce ad aumentare la produttività degli information worker e aiuta nel contempo le organizzazioni a ridurre i costi globali di gestione, o TCO (Total Cost of Ownership), in particolare nell ambito del consolidamento di server e siti. Sebbene questa nuova versione di Exchange possa essere eseguita anche in Microsoft Windows 2000 Server, Exchange Server 2003 è la prima versione di Exchange progettata per sfruttare appieno le caratteristiche di Microsoft Windows Server Questo documento offre una panoramica delle funzionalità, di Microsoft Office Outlook 2003 e di Microsoft Office Outlook Web Access, presentando inoltre il supporto per i dispositivi mobili offerto da Outlook Mobile Access ed Exchange Server ActiveSync. Panoramica di Exchange Server 2003 Exchange Server 2003 è un prodotto ricco di innovazioni che consentono di migliorare la produttività degli information worker e le prestazioni di rete, offrendo particolari vantaggi: Gli information worker possono svolgere il proprio lavoro più rapidamente, perché l integrazione tra Exchange 2003 e Outlook 2003 garantisce un accesso sempre efficiente alle informazioni di business, indipendentemente dalle caratteristiche della rete. Gli utenti di sistemi mobili possono consultare con facilità le informazioni contenute nelle cassette postali in ufficio, da qualsiasi dispositivo. I responsabili IT potranno trarre vantaggio dalle innovazioni in termini di amministrazione, sicurezza, scalabilità, affidabilità e supporto per i dispositivi mobili, in modo da ridurre i costi di gestione delle infrastrutture di comunicazione basate su Exchange e, nel contempo, semplificare la fornitura dei servizi di messaggistica mission-critical. I miglioramenti apportati alle modalità di interazione fra Exchange Server 2003 e Outlook 2003 hanno consentito di migliorare in modo sostanziale le prestazioni di Outlook in condizioni di larghezza di banda ridotta o variabile. L accesso alla posta elettronica mediante una connessione remota o una rete mobile con larghezza di banda limitata, come una rete GPRS (General Packet Radio Service) o CDMA/1xRTT (Single Carrier Radio Transmission Technology) 4

4 avviene come dai computer dell ufficio. La nuova interfaccia utente di Outlook 2003 consente inoltre di ottimizzare la gestione della posta in modo rapido e veloce. Gli information worker utilizzano Outlook Web Access (OWA) per accedere alle informazioni personali da qualsiasi computer connesso a Internet. L interfaccia utente della versione di Outlook Web Access disponibile in Exchange Server 2003 è molto simile a quella di Outlook 2003, in modo da offrire agli utenti un ambiente sempre coerente, che si colleghino da un computer desktop o da un Internet point. Oltre a integrare miglioramenti in termini di prestazioni e sicurezza, la nuova versione di Outlook Web Access supporta un maggior numero di funzionalità di Outlook, inclusi il controllo ortografico, la gestione delle attività e le funzionalità di protezione dallo spamming. Panoramica di Outlook 2003 Outlook 2003 è una potente applicazione per la comunicazione e la collaborazione, dotata di funzionalità nuove e migliorate che consentono agli utenti di aumentare la propria efficienza e collaborare più agevolmente con i propri colleghi. Le novità includono un interfaccia utente completamente riprogettata in modo da semplificare la lettura e la gestione dei messaggi, l accesso al server tramite HTTP e la possibilità di utilizzare una copia locale della cassetta postale, grazie all innovativa modalità cache di Exchange. Questa nuova modalità operativa rende ancora più veloce l accesso ai dati da parte degli utenti e offre rivoluzionarie opportunità di utilizzo. I miglioramenti apportati alla compressione MAPI consentono un più rapido scambio dei dati fra i client Outlook 2003 ed Exchange 2003, riducendo il numero dei tentativi di comunicazione e il volume di dati trasmessi in rete. Come tutte le altre applicazioni di Microsoft Office System, Outlook 2003 aiuta gli utenti a lavorare in modo più efficiente. Panoramica di Outlook Web Access Outlook Web Access è un componente strettamente integrato con Exchange Server Rispetto alla sua introduzione con Microsoft Exchange Server 5.5, l architettura di Outlook Web Access è stata completamente riprogettata. Inoltre, i miglioramenti apportati all architettura di Exchange Server 2003 riguardano anche le funzioni di Outlook Web Access e aumentano la sicurezza delle comunicazioni aziendali. Outlook Web Access per Exchange 2003 offre livelli di sicurezza e riservatezza notevolmente più elevati. Ulteriori informazioni sulla sicurezza sono riportate più avanti in questo documento. La nuova versione di Outlook Web Access presenta un interfaccia molto simile a quella di Outlook 2003, dispone di un correttore ortografico, consente di creare e modificare regole lato 5

5 server e supporta il blocco dei beacon Web. Il supporto delle attività e delle firme automatiche e i miglioramenti apportati alla rubrica rendono ancora più semplice la gestione delle informazioni. Con un semplice browser Web, Outlook Web Access estende al World Wide Web le funzionalità di messaggistica di Exchange Server, via Internet. Panoramica di Exchange Server ActiveSync e Outlook Mobile Access Le funzionalità di Outlook Mobile Access ed Exchange Server ActiveSync, in precedenza offerte da Microsoft Mobile Information Server 2002, ora sono disponibili in tutte le installazioni standard di Exchange Server Grazie all aggiunta di queste funzionalità come componenti di base di ogni installazione standard, riduce la complessità dell amministrazione della posta elettronica per i dispositivi mobili e la potenziale necessità di eseguire il deployment di ulteriori prodotti server per i sistemi mobili negli ambienti aziendali, con una conseguente diminuzione dei costi globali di gestione. Outlook Mobile Access ed Exchange Server ActiveSync, che completano i miglioramenti a livello di connessione mobile introdotti in Outlook 2003 e Outlook Web Access, contribuiscono ad aumentare la protezione della posta elettronica aziendale su un ampia gamma di dispositivi, inclusi i telefoni cellulari basati su browser e i dispositivi mobili basati su Microsoft Windows. 6

6 Panoramica delle caratteristiche di Exchange Server 2003 Le descrizioni delle caratteristiche riportate nella tabella 1 offrono una panoramica dettagliata delle nuove funzionalità e dei miglioramenti introdotti in Exchange Server Tabella 1 Caratteristiche nuove e migliorate di Exchange Server 2003 Caratteristiche di Exchange Server 2003 Protezione e privacy Nuove caratteristiche Possibilità di limitare le liste di distribuzione ai soli utenti autenticati In Exchange 2003 è possibile limitare le liste di distribuzione ai soli utenti autenticati. Gli amministratori possono inoltre specificare gli utenti autorizzati o non autorizzati a inviare messaggi a liste di distribuzione specifiche. Supporto degli elenchi Destinatari attendibili e Mittenti bloccati in tempo reale Filtraggio dei destinatari per i messaggi in arrivo Autenticazione basata su form in Outlook Web Access Autenticazione Kerberos tra un server front-end e un server back-end Exchange Server 2003 supporta il filtro delle connessioni basato sugli elenchi Destinatari attendibili e Mittenti bloccati in tempo reale, per ridurre la quantità di messaggi indesiderati ricevuti dall azienda. Filtrando i messaggi in arrivo in base al destinatario è possibile ridurre i messaggi di posta indesiderata. I messaggi indirizzati a utenti non trovati o ai quali il mittente non è autorizzato a inviare posta vengono restituiti al mittente, con il relativo rapporto di mancato recapito. Questo filtro può essere applicato solo ai messaggi inviati da utenti con autenticazione anonima. L autenticazione basata su form garantisce il supporto per la disconnessione sicura e per la disconnessione a tempo, dopo un periodo di inattività prefissato, anche nel caso in cui il browser venga lasciato aperto e con una sessione attiva con il server. Per garantire la protezione delle credenziali, Exchange Server 2003 utilizza la funzione di delega Kerberos durante lo scambio delle credenziali utente tra un server front-end (come Outlook Web Access o Outlook Mobile Access) e un server back-end (come l archivio delle cassette postali). Caratteristiche migliorate Protezione della privacy in Outlook e Outlook Web Access API antivirus 2.5 Autenticazione nei cluster Per impostazione predefinita, Outlook 2003 e Outlook Web Access bloccano il contenuto proveniente dall esterno della rete dell utente, ma è possibile escludere questa impostazione per accedere al contenuto esterno. Questa funzione è stata aggiunta per impedire ai mittenti di messaggi di spamming di identificare gli indirizzi di posta elettronica validi attraverso i collegamenti al contenuto esterno. In Exchange 2003 l API antivirus è stata ulteriormente migliorata, in modo da consentire l esecuzione di prodotti antivirus in server Exchange che non contengono cassette postali. L API antivirus di Exchange Server 2003 consente ai software antivirus di eliminare messaggi e inviarli al mittente. Le funzionalità di clustering di Exchange Server 2003 supportano l autenticazione Kerberos con i server virtuali di Exchange. Exchange Server 2003 supporta inoltre l uso di IPSec tra server front-end e back-end configurati in cluster. 7

7 Caratteristiche di Exchange Server 2003 Autorizzazioni amministrative Limitazione dell inoltro dei messaggi Limitazione degli invii Autorizzazioni relative alle cartelle pubbliche per gli utenti sconosciuti Replica dell archivio delle cartelle pubbliche Il supporto per più insiemi di strutture e la possibilità di amministrare sia server Exchange 2000 che Exchange Server 2003 favoriscono le organizzazioni che hanno suddiviso in due gruppi l amministrazione degli ambienti basati su Windows e degli ambienti Exchange. Tramite gli elenchi di controllo di accesso discrezionali (DACL) di, l inoltro dei messaggi (relaying) può essere limitato a un numero ridotto di criteri di protezione, ma è comunque possibile consentire l inoltro dei messaggi a un indirizzo IP. Tramite i DACL di è possibile limitare l invio dei messaggi a un numero ridotto di criteri di protezione. Questa funzionalità impedisce ai mittenti bloccati di inviare messaggi alle liste di distribuzione interne tramite spoofing, la tecnica utilizzata per indurre gli utenti a rivelare la propria password e altre informazioni per consentire l accesso non autorizzato al sistema. Per le cartelle che negli elenchi di controllo di accesso hanno nomi distinti (DN) che non possono essere risolti in ID di protezione, i DN non risolti vengono ignorati. Durante gli aggiornamenti i server delle cartelle pubbliche eseguono la replica con i server locali anche se questi ultimi non dispongono di tutti i dati necessari. È infatti possibile utilizzare una chiave di registro per identificare il primo server da utilizzare per il recupero delle informazioni. Affidabilità Nuove caratteristiche Supporto per cluster fino a otto nodi Centro ripristino cassette postali Segnalazione automatica degli errori In Exchange 2003 è stato introdotto il supporto per cluster fino a otto nodi (con almeno un nodo passivo) su Windows Server 2003 Enterprise Edition. Lo strumento Centro ripristino cassette postali consente la riconnessione globale delle cassette postali agli utenti appropriati nel servizio Microsoft Active Directory, in caso di ripristino da un errore di sistema irreversibile. Questo strumento consente di eseguire la scansione del database delle cassette postali per individuare quelle disconnesse, di associare automaticamente le cassette postali agli account utente appropriati in Active Directory, di riconnettere una o più cassette postali e di identificare eventuali conflitti. Questa funzionalità aiuta gli amministratori a segnalare gli errori a Microsoft, che raccoglie tali informazioni e le utilizza per migliorare il prodotto. Caratteristiche migliorate Intervallo di failover del cluster Monitoraggio e utilizzo della memoria virtuale La gerarchia delle dipendenze dei servizi di Exchange è stata eliminata. Di conseguenza, i servizi dei protocolli di Exchange non dipendono più dal servizio Archivio informazioni. Grazie a questa modifica, l attivazione e la disattivazione dell archivio di Exchange può essere eseguita in parallelo con i protocolli. L uso della memoria virtuale di Windows Server 2003 insieme al servizio Archivio informazioni di Microsoft Exchange è stato migliorato in modo da ridurre la frammentazione e aumentare la disponibilità dei server di fascia alta con un numero elevato di utenti. 8

8 Caratteristiche di Exchange Server 2003 Integrazione con Dr. Watson 2.0 Dr. Watson 2.0 consente di segnalare gli errori del Gestore di sistema di Exchange, del Supervisore sistema, di DSMx, del servizio Gestione Microsoft Exchange, del programma di installazione e dell Archivio informazioni. Prestazioni Nuove caratteristiche Soppressione dei messaggi Fuori sede per le liste di distribuzione Se nel campo A o CC non è specificato un utente, il messaggio Fuori sede non viene inviato. Questo impedisce l invio alle liste di distribuzione dei messaggi Fuori sede, che in genere non sono graditi dai destinatari. Caratteristiche migliorate Prestazioni di sincronizzazione di Outlook Memorizzazione nella cache dei membri delle liste di distribuzione Recapito della posta Internet basato su DNS Le prestazioni del client sono state migliorate riducendo il numero delle notifiche di modifica durante il funzionamento in modalità cache. Inoltre, grazie alla capacità del server di rilevare il formato nativo, al client vengono inviati solo i messaggi in tale formato. Ai client che utilizzano la modalità cache di Exchange vengono inoltre segnalati il numero e la dimensione dei messaggi da scaricare. In Exchange Server 2003 le prestazioni sono state migliorate grazie alla ristrutturazione della cache, che consente di gestire le ricerche, gli inserimenti e le scadenze in modo più efficiente, riducendo del 60% le query su Active Directory. La funzione di recapito della posta Internet basata su DNS consente il bilanciamento del carico, l incremento delle prestazioni e il miglioramento della tolleranza in caso di problemi legati ai tempi di risposta del server DNS esterno oppure di non disponibilità della rete o dell host. Amministrazione Nuove caratteristiche Supporto del servizio Copia Shadow del volume Liste di distribuzione dinamiche Exchange Server 2003 supporta il servizio Copia Shadow del volume in Windows Server La funzionalità di copia fornisce capacità di backup e ripristino quasi immediate, grazie alla disponibilità continua di una copia del database che è possibile utilizzare per il ripristino. La nuova caratteristica Gruppo di distribuzione basato su query semplifica la gestione dei gruppi di distribuzione. I gruppi di distribuzione basati su query forniscono le stesse funzionalità delle liste di distribuzione standard, ma anziché specificare in modo statico l appartenenza degli utenti, consentono di utilizzare query LDAP (Lightweight Directory Access Protocol) per specificare i membri delle liste di distribuzione (ad esempio, Tutti dipendenti a tempo pieno dell azienda ). Questo consente a molte organizzazioni di ridurre il tempo dedicato alla gestione delle liste di distribuzione. 9

9 Caratteristiche di Exchange Server 2003 Caratteristiche migliorate Gestore di sistema di Exchange Gestione delle cartelle pubbliche Stato dei collegamenti Riferimenti alle cartelle pubbliche Strumento Sposta cassetta postale I miglioramenti includono: Introduzione di un filtro di ricerca semplificato, miglioramento della funzione di ordinamento per colonne e possibilità di selezionare più code e messaggi da gestire. Centralizzazione delle code in base al server anziché in modo virtuale, per consentire la visualizzazione di tutte le code di un server da un unica posizione. Miglioramento delle prestazioni della funzione di enumerazione delle code. Inoltre, tutte le code vengono inizialmente visualizzate nel Gestore di sistema di Exchange. Il controllo del Gestore di sistema di Exchange viene restituito all utente prima della visualizzazione di tutte le code. Esposizione delle code di sistema per semplificare la risoluzione dei problemi. Possibilità di abilitare l autenticazione basata su form sui server virtuali, in modo da consentite di attivare o disattivare facilmente i cookie tramite l interfaccia utente. Possibilità di spostare i file registro e accodare i dati dal Gestore di sistema di Exchange. Nelle versioni precedenti lo spostamento dei file registro veniva effettuato manualmente tramite strumenti di modifica della directory e seguendo le istruzioni degli articoli della Knowledge Base. Ora è possibile spostare i file registro per la verifica dei messaggi direttamente dal Gestore di sistema di Exchange, così come i dati delle code SMTP e delle code dell Agente di trasferimento messaggi (MTA) X.400. Il Gestore di sistema di Exchange include anche classi WMI (Windows Management Instrumentation) e numerose nuove funzionalità. L interfaccia utente per le cartelle pubbliche include numerose nuove schede: Dettagli, Contenuto (mostra il contenuto utilizzando Outlook Web Access), Trova (utilizza nuove funzionalità di ricerca), Stato (fornisce informazioni sul server, sull archivio pubblico e sulla dimensione della cartella, oltre al numero degli elementi contenuti e alla data e all ora dell ultimo accesso) e Replica (dati statistici sulle repliche). Sono stati introdotti due miglioramenti relativi allo stato dei collegamenti. Se per un collegamento non esiste un percorso alternativo, lo stato non viene modificato ed Exchange considera il percorso come disponibile. L inoltro del codice relativo allo stato dei collegamenti per le connessioni variabili è stato migliorato. Nel caso in cui allo stato di un connettore vengano apportate più modifiche in conflitto, tale connettore viene contrassegnato come disponibile. È infatti preferibile lasciare attivo il connettore variabile, anziché modificare continuamente lo stato del collegamento. I riferimenti alle cartelle pubbliche vengono specificati tramite un nuovo elenco disponibile nell interfaccia utente del programma di amministrazione di Exchange. Lo strumento Sposta cassetta postale consente di spostare con facilità più cassette postali da un server all altro o in un nuovo archivio di Exchange. 10

10 Caratteristiche di Exchange Server 2003 Deployment Nuove caratteristiche Strumenti di deployment e file di documentazione Per facilitare il deployment di Exchange Server 2003 in una topologia Exchange 5.5 sono disponibili nuovi strumenti e ulteriore documentazione, che consentono un approccio procedurale fornendo informazioni dettagliate, analizzando la topologia esistente, verificando i prerequisiti, suggerendo la configurazione più appropriata e convalidando ogni singolo passaggio. Strumenti di Active Directory Connector Configurazione guidata della posta Internet Come estensione dello snap-in per la gestione di Active Directory Connector, la procedura guidata di Active Directory Connector semplifica il deployment analizzando la topologia Exchange 5.5 esistente, preparando automaticamente la directory di Exchange 5.5 e creando i contratti di connessione necessari per assicurare l esito positivo dell operazione. Questa procedura guidata rende molto semplice configurare la connessione della posta Internet con Exchange Server Caratteristiche migliorate Active Directory Connector Installazione Schema di Active Directory Exchange 2003 include una versione aggiornata di Active Directory Connector, in cui sono state introdotte numerose caratteristiche richieste dai clienti. Per facilitare il deployment di un server Exchange, al programma di installazione sono stati apportati diversi miglioramenti: Outlook Mobile Access e Exchange Server ActiveSync vengono installati per impostazione predefinita in tutti i server Exchange. In questo modo, tutti i sistemi Exchange Server 2003 risultano abilitati alle comunicazioni mobili e sono in grado di supportare telefoni cellulari e dispositivi mobili basati su Windows. I requisiti per le autorizzazioni di installazione sono stati modificati in modo da consentire l aggiunta di ulteriori server Exchange a un gruppo amministrativo senza richiedere diritti di amministratore completi per Exchange. Utilizzando l opzione Controller di dominio di destinazione è possibile specificare una destinazione direttamente durante l installazione. Il supporto della modalità batch è stato migliorato rispetto a Exchange In seguito alla modifica delle autorizzazioni per la preparazione dell insieme di strutture, per eseguire questa operazione sono necessarie solo le autorizzazioni di Active Directory. Grazie all aggiornamento unico dello schema, ora è sufficiente aggiornare lo schema di Active Directory una sola volta, indipendentemente dal percorso di deployment. Miglioramenti per gli sviluppatori Caratteristiche migliorate Funzionalità di portale (nuove Web Part) Funzionalità di portale (supporto per il reindirizzamento) Exchange 2003 include funzionalità personalizzate specifiche di Outlook Web Access, per consentire di incorporare nei portali le Web Part di quest ultimo. Tali servizi consentono di incorporare in un portale Web le principali informazioni relative alla posta, al calendario, ai contatti, ad Outlook oggi e alle cartelle pubbliche. I progettisti di portali dispongono ora di un metodo estremamente semplice per presentare le cartelle speciali di un utente autenticato. Outlook Web Access supporta una nuova stringa per le query negli URL, che invia un istruzione Redirect in cui il modulo corrisponde a una delle cartelle speciali (Posta in arrivo, Calendario, Contatti o Attività). 11

11 Funzionalità di Outlook 2003 Le descrizioni delle caratteristiche riportate nella tabella 2 offrono informazioni dettagliate sulle nuove funzionalità e i miglioramenti introdotti in Outlook Tabella 2 Caratteristiche nuove e migliorate di Outlook 2003 Caratteristiche di Outlook 2003 Nuove caratteristiche Modalità cache di Exchange Compressione MAPI Accesso HTTP da Outlook Compressione del buffer Monitoraggio delle prestazioni di Outlook I client Outlook 2003 che utilizzano la modalità cache di Exchange possono svolgere la maggior parte delle attività legate alla posta elettronica dal computer client locale. In tal modo è possibile ridurre il numero delle richieste di dati inviate al server e migliorare le prestazioni per gli elementi archiviati nella copia locale della cassetta postale o nel file.ost. Una volta eseguito il download di una copia completa della cassetta postale dell utente, l utilizzo della modalità cache di Exchange consente di ridurre sensibilmente l utilizzo della larghezza di banda fra il client e il server. Questo migliora in modo significativo l esperienza degli utenti di Outlook che lavorano in modalità remota o in uffici distaccati ed evita di riavviare l applicazione utilizzando un profilo off line in caso di interruzione della connessione di rete. Quando si utilizzano Exchange Server 2003 e Outlook 2003, tutto il contenuto delle cassette postali viene compresso nel server Exchange prima dell invio delle informazioni ai client Outlook Questo riduce sensibilmente il consumo di larghezza di banda fra il client e il server, consentendo un ulteriore consolidamento del sito Exchange. Negli ambienti che utilizzano il servizio RPC Proxy di Windows Server 2003 ed Exchange Server 2003, i client Outlook 2003 sono in grado di stabilire la connessione utilizzando semplicemente il protocollo HTTP o HTTPS, riducendo in tal modo la necessità di utilizzare reti private virtuali (VPN) o il servizio di accesso remoto (RAS). Di conseguenza, se gli utenti remoti hanno solo la necessità di accedere alle informazioni di messaggistica aziendali, non è necessario effettuare il deployment di un infrastruttura VPN. Questo consente di ridurre i costi e migliorare la protezione, impedendo agli utenti remoti di accedere all intera rete. I metodi di connessione utilizzati in Outlook Web Access e Outlook Mobile Access risultano pertanto unificati. Poiché, dopo la compressione, tutte le informazioni inviate dai server Exchange 2003 ai client Outlook 2003 risultano compresse in pacchetti buffer più grandi e maggiormente ottimizzati, il numero delle richieste da e verso i server Exchange risulta ridotto. Il personale IT ha la possibilità di migliorare il monitoraggio dei problemi e di definire un piano per ottimizzare l esperienza utente. I client Outlook raccolgono le informazioni sulla latenza e sugli errori riscontrati e le inviano ai server Exchange Tali dati vengono conservati nell archivio informazioni e trascritti nel registro eventi e nei contatori delle prestazioni, dove sono accessibili tramite Microsoft Operations Manager (MOM). Il personale IT può esaminare direttamente il registro eventi di Exchange oppure leggere queste informazioni con uno strumento di terze parti, per stabilire in quali circostanze i client remoti presentano problemi di prestazioni a causa delle limitazioni della larghezza di banda o dell inefficienza della connessione. 12

12 Caratteristiche di Outlook 2003 Filtri avanzati per i messaggi indesiderati Outlook 2003 utilizza una tecnologia di machine learning, basata su parole chiave e schemi (ad esempio, per determinare se il messaggio è stato inviato a un orario inconsueto) ricavati automaticamente da esempi di messaggi normali e indesiderati, per attribuire un punteggio a ogni messaggio. Tutti i messaggi che in base a tale punteggio risultano sospetti vengono spostati in una cartella speciale, destinata alla posta indesiderata. Nel calcolo della probabilità che un determinato messaggio sia indesiderato, vengono utilizzati sia punteggi positivi che negativi. L utente può scegliere la modalità con cui tali messaggi devono essere gestiti da Outlook impostando il relativo filtro su Basso, Alto o Esclusivo, oppure disattivandolo completamente. Elenchi Destinatari attendibili e Mittenti bloccati Blocco dei messaggi HTML esterni Autenticazione Kerberos di Outlook Per offrire agli utenti un maggiore controllo sui messaggi indesiderati, è possibile consentire loro di scegliere se ricevere messaggi solo dai mittenti già inclusi nella Rubrica, solo da indirizzi di posta elettronica specifici oppure solo da determinati domini. Nella nuova versione di Outlook è possibile bloccare per impostazione predefinita i messaggi HTML esterni, in modo da impedire ai mittenti di messaggi di spamming di identificare gli indirizzi di posta elettronica validi attraverso i collegamenti Web. Questa caratteristica può essere controllata direttamente dagli utenti, in grado di sbloccare i messaggi HTML a livello di singolo messaggio oppure di disattivarla completamente. La nuova versione di Outlook utilizza Kerberos per l autenticazione con i server Exchange. In un azienda che utilizza controller di dominio Windows Server 2003, l utente può autenticarsi attraverso più insiemi di strutture presso i controller di dominio degli insiemi di strutture trusted. In tal modo, è possibile utilizzare account utente e risorse situati in più insiemi di strutture. Caratteristiche migliorate Sincronizzazione incrementale delle modifiche Sincronizzazione intelligente delle modifiche Scarto degli elementi non corretti Reporting pre-sincronizzazione Nelle versioni precedenti, se il processo di sincronizzazione off line veniva interrotto era necessario ripeterlo dall inizio. La sincronizzazione incrementale delle modifiche consente di riprendere il processo di sincronizzazione dal punto dell interruzione, anziché ripetere l intero processo. Per gli elementi che sono stati segnati come letti, non letti, contrassegnati o che hanno subito altri tipi di modifiche lievi, viene restituita al server solo l intestazione in cui è indicato il cambiamento, mentre nella precedente versione di Outlook veniva restituito al server l intero messaggio, incluso il corpo. Durante la sincronizzazione, gli elementi contrassegnati come non validi o in conflitto vengono spostati in un apposita cartella, per consentire il proseguimento del processo di sincronizzazione. Nell angolo inferiore destro dell interfaccia utente di Outlook 2003 è presente un indicatore di stato che consente di verificare se la cartella è aggiornata e mostra informazioni dettagliate sulla sincronizzazione, come il numero delle intestazioni di nuovi messaggi e il volume complessivo delle informazioni ancora da sincronizzare. 13

13 Caratteristiche di Outlook Web Access e del supporto per i dispositivi mobili Le descrizioni delle caratteristiche riportate nella tabella 3 offrono informazioni dettagliate sulle nuove funzionalità e i miglioramenti introdotti in Outlook Web Access e nel supporto per i dispositivi mobili di Exchange Server Tabella 3 Caratteristiche nuove e migliorate di Outlook Web Access e del supporto per i dispositivi mobili Caratteristiche di Outlook Web Access Nuove caratteristiche Miglioramenti introdotti nell interfaccia utente per semplificare l utilizzo Protezione avanzata Blocco degli allegati Basato su Internet Explorer 5.01 e versioni successive, Outlook Web Access presenta una nuova interfaccia utente avanzata, simile per funzionalità e caratteristiche all interfaccia della versione completa di Outlook All interfaccia utente di Outlook Web Access sono state aggiunte le funzionalità elencate di seguito: Una nuova pagina di accesso che semplifica la scelta della versione da utilizzare (di base o avanzata) per il client Outlook Web Access. Una nuova interfaccia con visualizzazione su due righe, menu di scelta rapida, inoltro delle convocazioni di riunione, visualizzazione delle notifiche nel riquadro di spostamento, possibilità di aggiungere elementi ai contatti, impostazione del numero di elementi da visualizzare in ogni pagina, supporto per il layout bidirezionale per arabo ed ebraico (richiede Internet Explorer 6.0), estensione del supporto delle icone nella visualizzazione della posta, possibilità di definire il criterio con cui i messaggi vengono segnati come letti nel riquadro di lettura e visualizzazione delle cartelle pubbliche in una finestra separata del browser. Controllo ortografico sul lato server per italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo e coreano. Accesso alla finestra delle proprietà dell Elenco indirizzi globale dai messaggi di posta elettronica o dalle convocazioni di riunione, visualizzazione delle impostazioni di riservatezza sulla barra delle informazioni, possibilità di inoltrare o rispondere alle convocazioni di riunione, apertura del calendario in una nuova finestra da una convocazione di riunione, in modo da controllare contemporaneamente la pianificazione e i dati della convocazione di riunione. Interfaccia di gestione per le regole lato server, contrassegni rapidi, elenco attività personale e firma dei messaggi. Per migliorare la protezione sono state aggiunte le seguenti funzionalità: Supporto di S/MIME (richiede Internet Explorer 6.0 e Microsoft o versione successiva). Blocco dei beacon Web, per evitare di inviare conferme degli indirizzi di posta elettronica ai mittenti di messaggi indesiderati. Quando un utente fa clic su un collegamento ipertestuale contenuto nel corpo di un messaggio di posta elettronica, Outlook Web Access protegge le informazioni riservate impedendone la lettura da parte del sito Web visitato. L autenticazione basata su form garantisce il supporto per la disconnessione sicura e per la disconnessione a tempo, dopo un periodo di inattività prefissato, anche nel caso in cui il browser venga lasciato aperto e con una sessione attiva con il server. È possibile bloccare l accesso a tutti gli allegati o a particolari tipi di file e consentire l accesso agli allegati solo mediante server specifici. 14

14 Caratteristiche di Outlook Web Access Caratteristiche migliorate Prestazioni superiori Nuove caratteristiche Aggiunta della funzione di ricerca rinviata di nuovi messaggi dopo l eliminazione. La nuova pagina di accesso consente di scegliere fra la versione di base (per i browser Netscape e le versioni di Internet Explorer precedenti alla 5.01) e avanzata (per Internet Explorer versione 5.01 o successiva) del client Outlook Web Access. In condizioni di larghezza di banda ridotta, la versione di base del client può offrire prestazioni superiori. L amministratore di Exchange può inoltre attivare la compressione GZip, in grado di offrire un sostanziale incremento delle prestazioni per gli utenti di Outlook Web Access che si connettono da una postazione remota o che utilizzano reti con larghezza di banda ridotta. Caratteristiche del supporto per i dispositivi mobili Supporto per dispositivi mobili basati su Windows Caratteristiche del supporto per i dispositivi mobili Nuove caratteristiche Supporto incorporato nel server per la sincronizzazione via etere con i dispositivi che utilizzano Exchange ActiveSync, come PC 2002, Microsoft Smartphone 2002 e le versioni future dei dispositivi mobili basati su Windows. La sincronizzazione può essere effettuata su richiesta o pianificata, in base a varie impostazioni del dispositivo, e include l accesso remoto alla posta elettronica, al calendario e ai contatti. In combinazione con Outlook Mobile Access, consente di accedere alle attività e all Elenco indirizzi globale. Di seguito è riportato un elenco completo delle caratteristiche di Exchange Server ActiveSync: Supporto incorporato in Exchange Server senza necessità di ulteriori server o sistemi di reindirizzamento desktop. Trasferimento di dati con una connessione protetta, direttamente dal dispositivo mobile al server e viceversa. I dati non vengono archiviati in alcun server intermedio in rete. Sincronizzazione diretta della posta elettronica, del calendario e dei contatti fra Exchange e i dispositivi mobili. Ottimizzazione per l utilizzo efficiente su reti con larghezza di banda ridotta e latenza elevata. Supporto della sincronizzazione per più caselle di posta elettronica. Utilizzo di tecnologie standard, come le connessioni di rete HTTPS e il formato di dati XML. Supporto per un ampia gamma di tecnologie di rete sottostanti, incluse GPRS, CDMA e Supporto di WBXML (Wireless Binary XML) per la trasmissione compressa di elementi XML. Supporto della sincronizzazione avviata dai dispositivi mediante diversi metodi: manuale, pianificato o in risposta a una notifica del server. Per semplificare il software client, la logica della sincronizzazione viene interamente gestita sul lato server, inclusa la risoluzione dei conflitti. Supporto per il download parziale dei messaggi di posta elettronica. Il client stabilisce quale parte di ogni elemento ricevere inizialmente e, successivamente, può richiedere il messaggio completo. Supporto per varie opzioni di download degli allegati di posta elettronica, inclusi il download automatico, manuale e su richiesta. È possibile configurare il download automatico in base alla dimensione o al tipo di file. Supporto di limiti di tempo per l archiviazione sul lato dispositivo della posta elettronica e degli elementi del calendario, al fine di ridurre l utilizzo della memoria. Ad esempio, è possibile scegliere di archiviare solo i messaggi di posta elettronica degli ultimi tre giorni e gli elementi di calendario delle ultime due settimane. Il filtraggio in base ai limiti di tempo viene gestito dal server e non è necessario applicare filtri sul client. 15

15 Caratteristiche del supporto per i dispositivi mobili Supporto per l inoltro e la risposta ai messaggi di posta elettronica direttamente dal server, senza download e upload dei messaggi. Supporto per il ripristino dagli errori di comunicazione. Sincronizzazione di più dispositivi mobili con gli stessi dati del server. Supporto delle notifiche di aggiornamento Supporto per dispositivi basati su browser Utilizzando sia le notifiche di aggiornamento che la sincronizzazione via etere è possibile mantenere automaticamente aggiornati tutti i dispositivi che supportano Exchange Server ActiveSync. Quando viene ricevuto un nuovo messaggio nella Posta in arrivo dell utente, Exchange 2003 invia una notifica all operatore mobile, che a sua volta avvisa il dispositivo e richiede la sincronizzazione. Pertanto, quando si utilizza il dispositivo, quest ultimo risulta sempre aggiornato. L utente può inoltre personalizzare il processo di notifica impostando le preferenze relative agli orari di maggiore e minore attività. Come Outlook Web Access, anche Outlook Mobile Access consente di accedere a un server Exchange dal browser di un cellulare xhtml (WAP 2.0) o HTML, dal browser di un dispositivo mobile i-mode (in Giappone) o dal browser di un PDA, come Pocket Internet Explorer eseguito in un dispositivo mobile basato su Windows. Outlook Mobile Access supporta le cartelle di posta elettronica, il calendario, i contatti, le attività e la ricerca nell Elenco indirizzi globale o nei contatti personali. Posta in arrivo, Calendario, Contatti, Attività e cartelle di Exchange. Outlook Mobile Access consente di visualizzare il contenuto della cassetta postale, del calendario, dei contatti, delle attività e delle cartelle di Exchange. Ricerca di contatti (Elenco indirizzi globale). Da Outlook Mobile Access è possibile cercare voci nell elenco indirizzi globale. Possibilità di scrivere nuovi messaggi. È possibile scrivere un nuovo messaggio di posta elettronica utilizzando il menu principale di Outlook Mobile Access. Modifica delle preferenze. Il menu Preferenze consente di cambiare lingua, fuso orario e formato di data e ora, oltre che di cambiare password e attivare o disattivare l impostazione dei messaggi come letti. Posta elettronica. Outlook Mobile Access offre funzionalità di posta elettronica complete, incluse la scrittura di nuovi messaggi, la lettura, la risposta, la risposta a tutti, l inoltro, l eliminazione, l applicazione di contrassegni ai messaggi e l impostazione dei messaggi come non letti. Dettagli dei messaggi di posta elettronica. Dalla visualizzazione dei dettagli dei messaggi, è possibile passare al messaggio precedente o successivo, chiudere il messaggio o tornare alla schermata principale. Visualizzazioni del calendario. La visualizzazione Calendario consente di vedere il giorno attuale, il giorno precedente o successivo oppure un giorno specifico. Dettagli del calendario. Tutti gli elementi di calendario possono essere accettati, impostati come provvisori, rifiutati, inoltrati ed eliminati. È inoltre possibile rispondere al mittente, rispondere a tutti e visualizzare i dettagli. Attività. Outlook Mobile Access consente di visualizzare le nuove attività e le attività più importanti. Contatti. Dalla visualizzazione Contatti di Outlook Mobile Access è possibile cercare contatti, crearne di nuovi, esaminare l elenco dei contatti, visualizzare informazioni dettagliate sui contatti e tornare alla pagina iniziale. 16

16 Caratteristiche di Outlook Web Access per tipo di browser Nella tabella 4 sono illustrate le caratteristiche disponibili in Outlook Web Access a seconda del tipo di browser utilizzato. Tabella 4 Caratteristiche di Outlook Web Access disponibili per i vari tipi di browser Caratteristica di Outlook Web Access Internet Explorer 6 SP1 InternetExplorer Altro (solo client di base) Posta elettronica, Calendario e Attività Interfaccia simile a quella di Outlook 2003, comprese le funzionalità accessibili con il pulsante destro del mouse Possibilità di segnare un messaggio di posta elettronica come non letto Funzione di controllo ortografico sul lato server (per sei lingue) Autenticazione basata su form (timeout di sessione) Supporto per S/MIME 1 Visualizzazione su due righe Menu di scelta rapida Miglioramento delle scelte rapide da tastiera Possibilità di inoltrare le convocazioni di riunione Visualizzazione delle notifiche nel riquadro di spostamento Aggiunta di elementi ai Contatti Possibilità di selezionare nomi dalla rubrica Possibilità di impostare il numero massimo dei messaggi mostrati nelle visualizzazioni Supporto del layout bidirezionale per arabo ed ebraico Possibilità di segnare i messaggi come letti nel riquadro di lettura Visualizzazione delle cartelle pubbliche in una finestra distinta del browser Accesso alla finestra delle proprietà dell Elenco indirizzi globale dai messaggi di posta elettronica e dalle convocazioni di riunione Visualizzazione delle informazioni sulla riservatezza dei messaggi nella barra delle informazioni Opzione di promemoria per i destinatari delle convocazioni di riunione 17

17 Caratteristica di Outlook Web Access Internet Explorer 6 SP1 InternetExplorer Altro (solo client di base) Possibilità di aprire il Calendario in una finestra a parte Interfaccia utente per l impostazione delle più comuni regole lato server Contrassegni rapidi analoghi a quelli di Outlook 2003 Supporto per le attività Supporto per la firma dei messaggi Cartelle ricerche (devono essere create nella modalità online di Outlook) Ricerca rinviata di nuovi messaggi dopo l eliminazione Blocco degli allegati Blocco dei beacon Web, per evitare di inviare conferme degli indirizzi di posta elettronica ai mittenti di messaggi indesiderati Quando un utente fa clic su un collegamento ipertestuale contenuto nel corpo di un messaggio di posta elettronica, Outlook Web Access protegge le informazioni riservate impedendone la lettura da parte del sito Web visitato Compressione GZip, per ottenere velocità e prestazioni superiori Dipende dal Browser 1 Richiede i sistemi operativi desktop, Windows XP o Windows Server

18 Caratteristiche disponibili con versioni di Windows e Outlook specifiche La seguente tabella non contiene l elenco completo delle nuove caratteristiche di Exchange 2003, ma fornisce informazioni dettagliate su funzionalità nuove e migliorate la cui disponibilità dipende dalle versioni di Microsoft Windows Server e di Microsoft Outlook utilizzate. Tabella 5 Caratteristiche disponibili in Server o Windows Server 2003 e con versioni di Microsoft Outlook specifiche Caratteristica di Exchange Server Versione di Exchange Versione di Windows Versione di Outlook RIPRISTINO D EMERGENZA RIPRISTINO RIPRISTINO Clustering Cluster a 2 nodi Disponibile in Exchange 2000 Cluster a 4 nodi Disponibile in Exchange 2000 Advanced Server Cluster a 8 nodi di Exchange 2003 Richiede Windows Server 2003 Miglioramento dell intervallo di failover del cluster in Exchange 2003 Archiviazione Punti di montaggio non soggetti alla limitazione di 24 lettere per le unità di Exchange 2003 Richiede Windows Server 2003 Connettività SAN (Storage Area Network) standard di Exchange 2003 Backup/ripristino Backup standard con hardware di terze parti (sono necessarie periferiche di backup di fornitori certificati per Windows) Disponibile in Exchange 2000 Backup dei database con il servizio Copia Shadow del volume (sono necessarie periferiche di backup di fornitori certificati per il servizio Copia Shadow del volume di Windows) di Exchange 2003 Richiede Windows Server 2003 Strumento Centro ripristino cassette postali di Exchange 2003 Gruppo di archiviazione di ripristino di Exchange 2003 PRESTAZIONI Allocazione migliorata della memoria Allocazione di 2 GB in modalità standard Disponibile in Exchange 2000 Advanced Server Allocazione di 3 GB in modalità utente in Exchange

19 Caratteristica di Exchange Server Versione di Exchange Versione di Windows Versione di Outlook Cartelle pubbliche Amministrazione e replica dell archivio delle cartelle pubbliche Posta elettronica Memorizzazione delle liste di distribuzione nella cache Soppressione dei messaggi Fuori sede per le liste di distribuzione Outlook 2000/XP/2003 Modalità cache di Exchange per la riduzione del carico del server Richiede Outlook 2003 Compressione MAPI per la riduzione della quantità di dati trasmessi in rete Richiede Outlook 2003 SICUREZZA Supporto di IPSec per cluster front-end/back-end Richiede Windows Server 2003 Autenticazione Kerberos tra più insiemi di strutture con Outlook 2003 (richiede Microsoft Metadirectory Services 2003 e Outlook 2003) Richiede Windows Server 2003 Richiede Outlook 2003 Invio di richieste LDAP firmate ad Active Directory Autenticazione Kerberos front end/back end Modalità applicativa dedicata e funzionalità di protezione di IIS 6.0 Richiede Windows Server 2003 Limitazione delle liste di distribuzione ai soli utenti autenticati Elenchi Destinatari attendibili e Mittenti bloccati in tempo reale Filtraggio dei destinatari per i messaggi in arrivo Protezione avanzata dai messaggi indesiderati Richiede Outlook 2003 API antivirus 2.5 (richiede software antivirus di terze parti) Blocco degli allegati in Outlook Web Access Autorizzazioni relative alle cartelle pubbliche per gli utenti sconosciuti Limitazione degli invii ACCESSO CLIENT Miglioramento dell interfaccia utente e dell insieme di funzionalità di Outlook Web Access Outlook 2000/XP/

20 Caratteristica di Exchange Server Prestazioni superiori di Outlook 2003 grazie alla compressione MAPI Accesso HTTP da Outlook 2003 Supporto per browser mobili chtml, xhtml e HTML Exchange Server ActiveSync per dispositivi mobili basati su Windows Sincronizzazione basata sulle notifiche di aggiornamento COLLABORAZIONE Collaborazione in tempo reale (sostituisce il servizio Messaggistica immediata di Microsoft Exchange e Microsoft Exchange 2000 Conferencing Server) Web Part di SharePoint (richiede SharePoint Portal Server e/o Windows SharePoint Services) EFFICIENZA DEI SERVIZI Gestore di sistema di Exchange su Windows XP Centralizzazione delle code in base al server Miglioramenti dell interfaccia utente Esposizione di tutte le code di sistema Autenticazione basata su cookie Spostamento dei file registro e dei dati delle code per la verifica direttamente dal Gestore di sistema di Exchange Invio della gerarchia delle cartelle pubbliche Funzionalità di ricerca nelle cartelle pubbliche Invio del contenuto delle cartelle pubbliche Funzione Affinità cartelle pubbliche per il controllo dei riferimenti Migrazione delle cartelle pubbliche da Exchange 5.5 a Exchange 2003 Versione di Exchange Richiede il servizio di collaborazione in tempo reale Versione di Windows Richiede Windows Server 2003 Richiede Windows Server 2003 Richiede Windows Server 2003 SP4 o Windows 2003 Versione di Outlook Richiede Outlook 2003 Richiede Outlook 2003 Richiede un dispositivo mobile basato su browser Richiede un dispositivo mobile basato su browser Richiede un dispositivo mobile basato su browser Outlook 2000/XP/2003 Outlook 2000/XP/

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Le informazioni e il contenuto del presente documento vengono forniti esclusivamente a scopi informativi e come sono, senza garanzie di alcun tipo, sia espresse che implicite,

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Maggiori informazioni su come poter gestire e personalizzare GFI FaxMaker. Modificare le impostazioni in base ai propri requisiti e risolvere eventuali problemi riscontrati. Le

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Manuale Utente IMPORT IATROS XP

Manuale Utente IMPORT IATROS XP Manuale Utente IMPORT IATROS XP Sommario Prerequisiti per l installazione... 2 Installazione del software IMPORT IATROS XP... 2 Utilizzo dell importatore... 3 Report della procedura di importazione da

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

MIB PER IL CONTROLLO DELLO STATO DI UN SERVER FTP

MIB PER IL CONTROLLO DELLO STATO DI UN SERVER FTP Università degli Studi di Pisa Facoltà di Scienze Matematiche,Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Informatica Michela Chiucini MIB PER IL CONTROLLO DELLO STATO DI UN SERVER

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

RedDot Content Management Server Content Management Server Non sottovalutate il potenziale della comunicazione online: usatela! RedDot CMS vi permette di... Implementare, gestire ed estendere progetti

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor NetMonitor Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor Cos è NetMonitor? NetMonitor è un piccolo software per il monitoraggio dei dispositivi in rete. Permette di avere una panoramica sui dispositivi

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 ApplicationServer XG Versione 11 Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 Indice Indice... i Introduzione a 2X ApplicationServer... 1 Cos'è 2X ApplicationServer?... 1 Come funziona?... 1 Su questo documento...

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Arcserve Replication and High Availability

Arcserve Replication and High Availability Arcserve Replication and High Availability Guida operativa per Oracle Server per Windows r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET Programmi Outlook Express Internet Explorer 72 DNS Poiché riferirsi a una risorsa (sia essa un host oppure l'indirizzo di posta elettronica di un utente) utilizzando un

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014)

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014) GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad (v. 1.0.0 Maggio 2014) Benvenuto alla guida di configurazione della posta elettronica per dispositivi mobili tipo iphone/ipad. Prima di proseguire, assicurati

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Parallels Plesk Panel

Parallels Plesk Panel Parallels Plesk Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica: WebMail Una Webmail è un'applicazione web che permette di gestire uno o più account di posta elettronica attraverso un Browser.

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici Sommario Sommario... 1 Parte 1 - Nuovo canale di sicurezza ANPR (INA-AIRE)... 2 Parte 2 - Collegamento Client INA-SAIA... 5 Indicazioni generali... 5 Installazione e configurazione... 8 Operazioni di Pre-Installazione...

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Modulo di Amministrazione Il modulo include tutte le principali funzioni di amministrazione e consente di gestire aspetti di configurazione

Dettagli

Firma Digitale Remota. Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo

Firma Digitale Remota. Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo Firma Digitale Remota Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo Versione: 0.3 Aggiornata al: 02.07.2012 Sommario 1. Attivazione Firma Remota... 3 1.1 Attivazione Firma Remota con Token YUBICO... 5

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Data: Ottobre 2012 Firewall pfsense Mail Server Zimbra Centralino Telefonico Asterisk e FreePBX Fax Server centralizzato Hylafax ed Avantfax

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it SMS API Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it INDICE DEI CONTENUTI Introduzione... 2 Autenticazione & Sicurezza... 2 Username e Password... 2 Connessione

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli