DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA CAPITOLATO TECNICO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA CAPITOLATO TECNICO"

Transcript

1 DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA DIREZIONE CENTRALE DEI SERVIZI TECNICO-LOGISTICI E DELLA GESTIONE PATRIMONIALE UFFICIO TECNICO E ANALISI DI MERCATO CAPITOLATO TECNICO Servizio di Manutenzione Hardware, Software e di Assistenza Sistemistica H24 per il Ministero dell Interno Dipartimento Pubblica Sicurezza Area Centro Situazioni - Sala Unità di crisi del Dip. della P.S.

2 INDICE 1 AREA CENTRO SITUAZIONI SALA UNITÀ DI CRISI Sistema applicativo di supporto alle Sale Moduli applicativi per la Sala Ordine Pubblico Moduli applicativi per la Sala Crisi Moduli di amministrazione del Sistema Sistema di Comunicazione delle Sale Sistema di Comunicazione VOIP Sistema di Comunicazione Audio-Video Conferenza Sistema Gestione Impianto Audio-Video Conferenza di Sala Sistema di Comunicazine Audio-Video Conferenza ISDN Sistema per Acquisizione Video Periferici Architettura HW e SW dei sistemi di supporto alle Applicazioni Architettura HW e SW dei sistemi di comunicazione delle Sale REQUISITI DI CARATTERE GENERALE Requisiti dell Impresa Sede di lavoro Organizzazione dell Impresa Documentazione OGGETTO DEL SERVIZIO DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ Assistenza Specialistica Sistemistica Manutenzione Applicativa Manutenzione adeguativa e correttiva software applicativo Assistenza straordinaria (H24) software applicativo Assistenza e Manutenzione Hardware, Software e Sistemistica H24 e Ordinaria Livelli di Servizio DESCRIZIONE PROFILI PROFESSIONALI MONITORAGGIO SULL'EROGAZIONE DEI SERVIZI Quadro sinottico degli Apparati GRIGLIA DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE /23

3 1 Area Centro Situazioni Sala Unità di Crisi Il presente capitolato ha lo scopo di definire i requisiti relativi alla fornitura di un servizio di manutenzione ed assistenza specialistica per le apparecchiature, dispositivi, allestimenti ed infrastrutture tecnologiche realizzati ed installati presso l Area Centro Situazioni - Sala Unità di Crisi della Segreteria del Dipartimento (Roma), nella documentazione di progetto precedente erano definite Sala gestione Grandi Eventi e Sala Ordine Pubblico. Tale servizio e' rivolto a mantenere e/o ripristinare le apparecchiature in condizioni di funzionamento ottimali e deve comprendere la manutenzione preventiva pianificata, la manutenzione correttiva pianificata e manutenzione evolutiva. 1.1 Sistema applicativo di supporto alle Sale Il Sistema di supporto all Area Centro Situazioni - Sala Unità di Crisi gestisce l informazione relativa alla situazione critica, a tutti i livelli di aggiornamento, dal tempo reale delle comunicazioni dirette con gli Attori che operano sul luogo dell evento, alle conoscenze di contesto contenute nella Base di Conoscenza o organizzate ad-hoc in base alle notizie in arrivo. Dal punto di vista informatico le funzioni supportate dal Sistema sono elencate di seguito. Navigazione tra le informazioni di Sala Situazioni; Utilizzo apparati radio/video di Sala. La Sala Crisi è attivata in caso di eventi di natura straordinaria. La Sala Ordine Pubblico (Supporto Sala Crisi) può operare in due modalità differenti, rispondendo ad altrettanti scopi principali: o supportare direttamente attività di coordinamento operativo per specifici eventi di Ordine Pubblico, quali ad esempio le partite di calcio; o fungere da supporto dedicato alla Sala Crisi durante la gestione delle situazioni critiche Moduli applicativi per la Sala Ordine Pubblico La Sala Ordine Pubblico (Supporto Sala Crisi) ha i seguenti moduli applicativi: o Navigazione assistita tra le schede notizia, evento, e fascicoli provenienti dalla Sala Situazioni; o Ricezione di note ed appunti; o Utilizzo delle funzioni cartografiche; o Utilizzo degli apparati di ricezione e riproduzione audio/video di sala; o Gestione di cartelle personali e pubbliche 3/23

4 o Utilizzo delle funzioni di monitoraggio degli eventi e servizi di Ordine Pubblico già previste per la Sala Situazione, in situazioni di particolare interesse Moduli applicativi per la Sala Crisi La Sala Crisi entra in funzione in situazioni particolarmente critiche, ed ha a disposizione tutti i supporti propri e quelli dell Area Centro Situazioni e Supporto Sala Crisi attraverso le relative attività operative L integrazione delle informazioni in possesso della Sala Situazioni e di quelle che pervengono in tempo reale dal teatro della situazione vengono utilizzate per rappresentare, attraverso i dati, i documenti sonori, ed i cruscotti già descritti, l evoluzione della situazione, la comunicazione delle decisioni operative nel caso che la situazione le richieda. In modo più specifico i moduli applicativi della Sala Gestione Grandi Eventi sono: o Utilizzo della navigazione assistita tra le schede notizia, evento, e fascicoli provenienti dalla Sala Situazioni; o Invio di note ed appunti; o Utilizzo delle funzioni cartografiche; o Utilizzo degli apparati di ricezione e riproduzione audio/video di sala; o Gestione di cartelle personali e pubbliche Moduli di amministrazione del Sistema Vengono descritti in questo paragrafo i moduli di gestione, che consentono il mantenimento dei componenti del Sistema (sia dal punto di vista tecnico sia da quello funzionale) al giusto livello di efficienza: Configurazione delle caratteristiche delle funzionalità installate Inserimento nella Base Dati cartografica di informazioni alfanumeriche georeferenziate Analisi dei flussi di lavoro Gestione dei profili di accesso Tematizzazione di carte geografiche Storicizzazione di Notizie, Eventi, Fascicoli 1.2 Sistema di Comunicazione delle Sale Le applicazioni che realizzano i sistemi di comunicazione delle Sale sono di seguito elencate Sistema di Comunicazione VOIP Il sistema, la cui architettura è quella tradizionale dei sistemi informatici Client-Server operante attraverso protocollo di comunicazione TCP-IP, è costituito da 2 server in configurazione 4/23

5 ridondata a caldo ed interfacciati con una centrale telefonica NORTEL del Palazzo Viminale al fine di permettere anche l interoperabilità con la Rete Pubblica Telefonica e GSM. I client del sistema VOIP possono effettuare chiamate fonia tramite collegamento IP punto-punto o multipunto interfacciandosi, attraverso la LAN del Palazzo Viminale, con la Rete in Convenzione Telecom VPN-IP che realizza il servizio di trasporto (WAN). Con il sistema VOIP sono state collegate tutte le Questure e tutti i client di piano delle Sale. Il sistema è integrato a livello fonia, con il sistema di audio-videoconferenza di cui al successivo punto Sistema di Comunicazione Audio-Video Conferenza Il sistema, la cui architettura è quella tradizionale dei sistemi informatici Client-Server operante attraverso il protocollo di comunicazione TCP/IP, è costituito da 2 server in configurazione ridondata a caldo. I client del sistema possono effettuare chiamate in audiovideoconferenza (con possibilità di gestire anche l audio videoconferenza tra N interlocutori contemporaneamente) tramite collegamento IP interfacciandosi, attraverso la LAN del Palazzo Viminale, con la Rete in Convenzione Telecom VPN-IP che realizza il servizio di trasporto (WAN). Per mezzo di tale sistema sono state collegate tutte le Questure, alcune Prefetture ed alcuni client di piano delle Sale. La sicurezza delle comunicazioni è garantita attraverso la possibilità, offerta dal sistema, di crittografare tutte le trasmissioni audio-video provenienti e dirette alle Sale Sistema Gestione Impianto Audio-Video Conferenza di Sala Il sistema per la gestione dell impianto audio e video conferenza di sala è costituito da 3 telecamere Sony EVI-D100P, 1 apparato central unit Sony SX-M10A, 1 unità di gestione AMX NI3000 e un telecomando Touch Screen AMX MVP-TDS. L audio è veicolato attraverso microfoni da tavolo push to talk con sistema di prenotazione. Il brandeggio delle 3 telecamere è remotizzato e gestibile, non solo in modalità automatica dal sistema, ma anche in modalità manuale attraverso il controllo remoto costituito dal telecomando Touch Screen ubicato in Sala Crsi in grado di interagire con il sistema grazie ad un access point 54Mb/s (WIRELESS) di sala Sistema di Comunicazine Audio-Video Conferenza ISDN Il sistema di comunicazione, costituito dall apparato Aethra AVC 8400 interfacciato ad una centrale telefonica MD 110 del Palazzo Viminale, permette il collegamento (attraverso linee ISDN dedicate) per l audio-videoconferenza (anche tra N interlocutori contemporaneamente) fra le Sale e gli utenti esterni (CC, GdF, Sala Italia della Presidenza del CdM, VVFF, ecc.). 5/23

6 1.2.5 Sistema per Acquisizione Video Periferici Il sistema costituito da 5 server (che inizialmente doveva consentire alle Sale di richiedere la trasmissione in tempo reale delle immagini delle telecamere gestite dalle Questure sul territorio), permette di visualizzare presso le Sale tutti quegli applicativi video provenienti da altri portali. 1.3 Architettura HW e SW dei sistemi di supporto alle Applicazioni Si illustrano le applicazioni, che costituiscono il sistema, suddivise secondo le finalità specifiche: Applicazioni di servizio, sono tutti quei software integrati strettamente necessari al controllo di periferiche, apparati video, audio e sintonizzatori. Applicazioni destinate a risorse esterne alla Sala Crisi e Sala Supporto. Applicazioni specifiche alla gestione crisi e rappresentazione dati. Il primo insieme è costituito da servizi e demoni chiamati dalle applicazioni che ne richiedono le funzioni; il secondo è costituito di fatto da tutte le applicazioni Web e portale di gestione delle informazioni; il terzo è costituito da tutti i software client-server specifici alla gestione delle Crisi (Cartografie, cruscotti ecc ). La figura seguente mostra i macroblocchi delle applicazioni previste nei serventi: Interfaccia sistema archiviazione MAP 8 Ascent Capture MAP 09 Demoni di Controllo Matrici Video decoder Tv radio periferiche di sala HTTP MAP 01 Application Server Porta applicativa Esterna HTTPS MAP 02 Application Server portale (Apache PHP JSP) HTTPS MAP 06 MAP 03 DB MYSQL Application Server Amministrazione (Apache PHP JSP) HTTPS MAP 10 Motore trattamento Infromazioni MAP 07 SQL SRV2000 MAP 04 Application Server GEOWEB HTTPS MAP 11 Application Cruscotti Sala Crisi MAP 05 Application Server RaDEX SOCKET Socket 6/23

7 Le componenti applicative relative ai sistemi cartografici sono disposte in un server con Dell PowerEdge 2650 con processore PIV 2,8Ghz, 2Gbyte di memoria, quattro dischi da 73Gbyte scsii, scheda ethernet da 1Gbit/s, lettore DVD, sistema operativo windows 2003 server e garanzia on-site 3 anni (SRV5). Per garantire l affidabilità sono introdotte due macchine con la medesima configurazione. Tali macchine sono corredate con l unità dischi esterna. Il database SQL server 2000 necessario al sistema cartografico ed al sistema di acquisizione documenti è installato nel cluster di dominio. Il portale interno è suddiviso in componente di amministrazione, in application server interno, porta applicativa esterna e database Mysql. La porta applicativa esterna è ospitata in un servente che è collocato nella rete DMZ, la macchina adatta a questa applicazione è un Dell PowerEdge 750 con processore PIV 2,8Ghz, 1Gbyte di memoria, doppio disco da 80Gbyte SATA in raid1, scheda etherenet da 1Gbit/s, lettore DVD, sistema operativo Linux e garanzia on-site 3 anni. (Questa macchina è duplicata, SRV4) Il database è Mysql, software di tipo OpenSource. La base dati è ospitata in un server Dell PowerEdge 2650, con quattro dischi SCSII 73Gbyte in modalità raid, 2Gbyte di Ram, scheda etherenet da 1Gbit/s, lettore DVD, sistema operativo Linux e garanzia on-site 3 anni (SRV 2). Il database è configurato in alta affidabilità con un software specifico per Mysql (Emic Application Cluster 2.0 per Mysql ). L application server è ospitato in una macchina identica a quella che della basedati MYSQL, ad eccezione dell applicazione cluster che è dedicata al server Web Apache. Il software che realizza il cluster è l Emic Application Cluster 2.0 per Apache. In questo modo tutte le applicazioni interne che realizzano il portale sono configurate in alta affidabilità. Per quanto riguarda la sicurezza, la cifratura delle comunicazioni è garantita dal protocollo HTTPS ed utilizzato dal server Web. Il motore trattamento informazioni e gli indicatori del cruscotto che rappresentano l evolversi della crisi sono ospitati negli stessi serventi che realizzano il portale, la base dati utilizzata è quella definita dal cluster Mysql. Tutte le componenti software del sistema di cattura ed archiviazione documenti sono ospitate all interno server dedicato; anche in questo caso la macchina è replicata, ed in caso di problema hardware o software è possibile avviare la macchina di scorta. I dati sono ospitati nel file system del cluster di domino che ha installato SQL Server La macchina utilizzata per ospitare il sistema di acquisizione è un Dell PowerEdge /23

8 Infine i demoni di controllo matrici, sintonizzatori tv e apparati strutturali sono ospitati in un server dedicato, che mediante una connessione TCP/IP raggiunge gli apparati mediante un convertitore LAN ad RS232. La figura seguente mostra le applicazioni rispetto i serventi: Reti Esterne alle Sale situazioni e crisi del Ministero Firewall MAP 00 Proxy SMTP redirector MAP 01 Application Server Porta applicativa Esterna Rete DMZ Rete Interna 1Gbit MAP 09 Demoni di Controllo Matrici Video decoder Tv radio periferiche di sala MAP 04 MAP 05 MAP 07 Componenti cartografiche Cluster di Dominio FILE SERVER MAP 08 MAP 10 Acquisizione Documentale Motore TI MAP 06 DB Server Mysql MAP 02 MAP 03 MAP 11 Application server Amministrazione & portale 8/23

9 La figura seguente mostra invece i collegamenti esistenti per l acquisizione dei canali TV/radio e la gestione dei segnali audio/video in Sala. 1.4 Architettura HW e SW dei sistemi di comunicazione delle Sale Le componenti applicative del sistema di comunicazione VOIP sono realizzate attraverso nr.2 server HP Proilant 370R G3 in configurazione ridondata a caldo con schede ISDN integrate, su cui è installato il software IP-Time office server licenze client. Il sistema è implementato con una rubrica comune condivisa fra gli utenti delle sale su cui sono inseriti, oltre a tutti i numeri dei clients periferici, tutti i numeri telefonici ritenuti utili alle esigenze operative delle Sale (es. Questure, Uffici dell Arma o di altre FF.PP., ecc.). Il data base della rubrica, sviluppato su piattaforma database MYSQL, permette a tutti gli utenti del sistema di chiamare rapidamente tutti i potenziali interlocutori attraverso tutti i sistemi di comunicazione. Le componenti applicative del sistema di comunicazione audio-videoconferenza sono realizzate attraverso nr.2 server HP Proilant 370R G3 in configurazione ridondata a caldo, su cui è installato il software MARRATECH, licenza software per server cluster. Le componenti applicative del sistema di comunicazione audio-videoconferenza ISDN sono realizzate attraverso l apparato Aethra AVC8400, su cui è installato il software per Aethra AVC licenza per MCU (multiconference) fino a 7 utenti. Il sistema di comunicazione audio- 9/23

10 videoconferenza ISDN ed il sistema di comunicazione audio-videoconferenza MARRATECH sono integrati attraverso l apparato IBM. 2 Requisiti di Carattere Generale 2.1 Requisiti dell Impresa E richiesto il possesso del Nulla Osta di Segretezza o quanto meno, l avvenuta presentazione della richiesta, del personale che accederà alle strutture dell Amministrazione, di cui si dovranno fornire i nominativi, onde consentire le verifiche preventive e l approvazione da parte dell amministrazione. L impresa dovrà essere dotata di un Sistema Qualità certificato da un Ente di certificazione come conforme alla Norma UNI EN ISO 9001: Sede di lavoro Tutte le attività previste nel contratto saranno svolte presso la sede dell Amministrazione, salvo specifiche prestazioni che, su richiesta dell Amministrazione, potranno essere eseguite in luoghi diversi. 2.3 Organizzazione dell Impresa L impresa, in quanto certificata, dovrà applicare una politica della qualità, un modello organizzativo ed effettuare i riesami da parte della Direzione secondo le norme UNI EN ISO 9001: Documentazione La consistenza e la dislocazione dell infrastruttura e del sistema nel sito indicato dall Amministrazione, che fanno parte integrante di questo capitolato tecnico, saranno valutabili dalle Imprese che intenderanno presentare offerta, visionando la seguente documentazione presso gli Uffici dell Amministrazione: o Progettazione del Sistema o Disegno del Sistema o Sviluppo del Sistema o Stabilizzazione del Sistema o Verbale di Gestione modifiche o Manuale Utente o Manuale Tecnico 10/23

11 o Piani di Test e esiti ottenuti L impresa aggiudicataria potrà accedere ai codici sorgente. 3 Oggetto del servizio Il servizio di assistenza e manutenzione del sistema informatico dell Area Centro Situazioni e Sala Unità di Crisi dovrà essere reso per un periodo di 3 anni ed è suddiviso nelle seguenti attività: ASSISTENZA SPECIALISTICA SISTEMISTICA MANUTENZIONE APPLICATIVA, suddivisa in: o Manutenzione adeguativa e correttiva software applicativo; o Assistenza straordinaria (H24) software applicativo. ASSISTENZA E MANUTENZIONE HARDWARE, SOFTWARE E SISTEMISTICA H24 E ORDINARIA. 4 Descrizione delle attività 4.1 Assistenza Specialistica Sistemistica Il supporto da erogare per le attività di assistenza è finalizzato alla gestione ordinaria dei sistemi e consiste in attività sistemistiche e di supporto agli utenti. Rientrano in questa tipologia di interventi le seguenti attività: Supporto operativo e logistico, Supporto operativo ed assistenza Communication ed analisi dei protocolli di rete, Supporto all'amministrazione degli RDBMS, Aggiornamento ambienti e software di base, Aggiornamento della documentazione operativa, Gestione delle configurazioni, Gestione dei rilasci e supporto alla conservazione del software, Tuning prestazionale ambienti operativi. Affiancamento per un periodo non inferiore a 3 mesi al termine del triennio previsto in contratto verso un nuovo fornitore per garantire la continuità del servizio ed il trasferimento delle competenze. 4.2 Manutenzione Applicativa 11/23

12 4.2.1 Manutenzione adeguativa e correttiva software applicativo Il codice prodotto per i sistemi è stato scritto utilizzando diversi linguaggi su diversi ambienti operativi: 1. Sistema Operativo: a. Windows 2003 Enterprise Edition in configurazione Cluster con Exchange server 2003 e SQL Server 2000; b. Linux RedHat 3 in configurazione Cluster con Apache e MySQL tramite il software EMIC; 2. Linguaggi: PHP, C-Sharp, C/C++ 3. Cartografia: Terranova Tale codice necessita di attività: di manutenzione correttiva ; di manutenzione adeguativa, in quanto sono da prevedere piccole modifiche collegate a cambiamenti organizzativi e/o acquisizione di nuovi dati/tabelle precedentemente non previsti Assistenza straordinaria (H24) software applicativo Il servizio di assistenza straordinaria su chiamata, in caso di particolari esigenze operative durante le quali occorre garantire il corretto funzionamento dei sistemi, dovrà avere la durata di 3 anni, dalla data di efficacia del contratto, e dovrà essere erogato a chiamata H24 e 365 giorni l anno con la seguente modalità: su richiesta dell Amministrazione, l Impresa dovrà assicurare la presenza di un tecnico per Assistenza Sistemistica presso la Sala entro 2 ore successive alla chiamata e fino alla dichiarazione di cessata esigenza da parte dell Amministrazione Assistenza e Manutenzione Hardware, Software e Sistemistica H24 e Ordinaria Il servizio di manutenzione hardware, software e Sistemistica H24 e Ordinaria deve prevedere di mantenere e ripristinare i sistemi in buone condizioni di funzionamento, tramite manutenzione correttiva non pianificata. L attività consiste nella riparazione di guasti che dovessero verificarsi durante il funzionamento delle apparecchiature. Per malfunzionamento dell apparecchiature si intende ogni difformità del prodotto Hardware in esecuzione dalle specifiche indicate nella documentazione tecnica e manualistica d uso. 12/23

13 Gli interventi dovranno essere effettuati a fronte di una richiesta verbale o telefonica dell Amministrazione. Nella prestazione di manutenzione deve essere contemplata la sostituzione delle componenti che dovessero risultare guaste e che saranno sostituite durante gli interventi. Non deve essere previsto la fornitura di materiale di consumo. In caso di rimozione o sostituzione di parti, le parti omesse o sostituite dovranno essere ritirate dall Impresa. Sono esclusi i componenti contenenti i dati riservati, i quali rimarranno di proprietà dell Amministrazione. Il ripristino delle funzionalità dell apparecchiatura guasta potrà avvenire anche mediante la temporanea sostituzione della stessa con altra equivalente; resta inteso che l impresa dovrà provvedere affinché l apparecchiatura riparata torni a far parte della dotazione dell Amministrazione. L impresa è obbligata ad intervenire, eliminare il malfunzionamento ed a ripristinare l operatività dell apparecchiatura entro i termini definiti nel seguito. 4.3 Livelli di Servizio Il servizio di manutenzione hardware e software dovrà avere la durata di 3 anni, dalla data di efficacia del contratto, e dovrà essere erogato a chiamata con le modalità, i tempi di intervento e di ripristino di seguito indicati: o dal Lunedì alla Domenica, H24 per 365 giorni l anno; o guasti bloccanti Tempo di intervento on site entro 2 ore successive alla chiamata con rilascio della diagnosi del problema e stima della tempistica del ripristino, il ripristino dovrà avvenire entro le 18 ore successive; o guasti non bloccanti Tempo di intervento on site entro 4 ore successive alla chiamata con rilascio della diagnosi del problema e stima della tempistica del ripristino, il ripristino dovrà avvenire entro le 36 ore successive. Il servizio dovrà comprendere la seguente modalità di richiesta intervento: la richiesta di intervento per il ripristino delle apparecchiature dovrà poter essere effettuata mediante comunicazione scritta, telefonicamente, via FAX o via ; l Amministrazione provvederà ad annotare su apposito registro l intervento del personale della Società con 13/23

14 l indicazione dell ora di inizio e fine dell operazione di ripristino, ai fini dell applicazione delle eventuali penali. 5 Descrizione Profili Professionali Si riportano le descrizioni dei profili delle figure professionali previste per lo svolgimento dei servizi oggetto della fornitura. Per ciascuna figura professionale sono prerequisiti indispensabili il possesso di ottime doti relazionali, l attitudine a lavorare in team, la predisposizione al problem solving, la capacità di redigere documentazione tecnica, la conoscenza degli ambienti operativi in uso presso le Sale. L Amministrazione si riserva di specificare il dettaglio del profilo richiesto per ciascuna figura in fase di costituzione dei gruppi di lavoro o di inserimento sostituzione delle risorse. Pertanto in tale fasi verranno specificate, tra quelli indicati nei profili o comunicati al Fornitore, le esperienze richieste e i prodotti di cui le risorse devono avere una ottima conoscenza (o li dove indicato essere in possesso di certificazione o cultura equivalente). Per cultura equivalente si intende l esperienza lavorativa significativa ulteriore acquisita utilizzando la specifica tecnologia o la pubblicazione di studi, saggi, libri, o anche la docenza svolta sulla specifica tecnologia. Resta inteso che, come indicato nel presente documento, i profili di seguito specificati hanno valore indicativo e non prescrittivo, in quanto l Amministrazione si riserva in ogni caso di accettare o meno una risorsa per una certa qualifica sulla base delle effettive capacità, esperienza ed attitudini al di là del suo profilo personale. ANALISTA PROGRAMMATORE Descrizione Titoli di studio Esperienze lavorative Ottime conoscenze di Partecipa alla definizione delle specifiche di programmazione sulla base di eventuali specifiche di analisi. Provvede all'organizzazione e alla strutturazione delle basi di dati, dell'interfaccia utente e alla gestione degli archivi in accordo con eventuali specifiche di progetto. Produce flow-chart. Può svolgere attività di documentazione e aggiornamento di procedure esistenti. Effettua la stesura di programmi originali e la revisione di quelli esistenti, conduce le prove pratiche di funzionamento dei programmi per la loro messa a punto finale. Diploma di perito informatico o diploma analogo Minimo 4 anni come programmatore e 3 nella funzione. Partecipazione nella funzione a progetti analoghi in ambito economico, finanziario, Pubblica Amministrazione Programmazione strutturata e object-oriented; linguaggi di programmazione (PHP, C#, C/C++); web e application server (.NET, Apache,J2EE); database (mysql); sistemi operativi (Windows / Unix / Linux). 14/23

15 Altre conoscenze HTML / DHTML / AJAX / CSS XML/XSLT; RESPONSABILE BASE DATI (DBA) Descrizione Amministra un DBMS, curandone l ottimizzazione, il dimensionamento, il tuning e gli aspetti di sicurezza e di recovery. Può essere coinvolto anche in progetti di sviluppo, fornendo supporto tecnico per la progettazione logica e fisica delle basi di dati. Titoli di studio Diploma di perito informatico o diploma analogo/laureatoin discipline tecniche Esperienze lavorative Minimo 8 anni, di cui almeno 3 nella funzione. Partecipazione nella funzione a progetti analoghi in ambito economico, finanziario, Pubblica Amministrazione Certificazioni o cultura DBA MySQL equivalente Altre conoscenze Gestione, ottimizzazione e progettazione di RDBMS; data modeling; tecniche di disegno di DB applicativi e DB conoscitivi tecniche di gestione di dizionari dati aziendali e, più in generale, delle informazioni aziendali; tecniche di Integrazione di dati provenienti da sistemi diversi Data quality measurement and assessment; tecniche di data cleaning; sistemi operativi (Windows/Unix/Linux). SISTEMISTA Descrizione Titoli di studio Esperienze lavorative Ottime conoscenze di Si occupa dell'ottimizzazione, gestione e tuning delle risorse hardware. Può fornire supporto anche all interno di un progetto di sviluppo, collaborando al disegno dell'architettura del sistema per ciò che concerne il sistema operativo, le interazioni fra software e hardware, la definizione delle interfacce tra sottosistemi diversi. Installa, manutiene e gestisce il software di base e di sistema e tutte le interazioni con l'ambiente applicativo. Effettua le operazioni di conduzione tecnica e di amministrazione dei sistemi (creazione/abilitazione degli utenti, assegnazione dei permessi) Diploma di perito informatico o diploma analogo/laureato in discipline tecniche Minimo 5 anni, di cui almeno 3 nella funzione. Partecipazione nella funzione a progetti analoghi in ambito economico, finanziario, Pubblica Amministrazione Gestione server cluster; web e application server (IIS,.NET, Apache, Tomcat, J2EE); sistemi operativi (Windows / Unix / Linux). SISTEMISTA DI RETE 15/23

16 Descrizione Titoli di studio Esperienze lavorative Ottime conoscenze di Provvede all'installazione, al tuning e alla manutenzione dei prodotti per il funzionamento della rete, fornisce supporto all'utente su problematiche relative alla rete e alle telecomunicazioni in generale, collabora nelle valutazioni periodiche delle prestazioni del software di rete, anche in termini di tempi di risposta. Gestisce i software di comunicazione definendone il dimensionamento in base alle caratteristiche del sistema in esercizio e alle previsioni di sviluppo. Diploma di perito informatico o diploma analogo/laureato in discipline tecniche Minimo 5 anni, di cui almeno 3 nella funzione. Partecipazione nella funzione a progetti analoghi in ambito economico, finanziario, Pubblica Amministrazione Sistemi, protocolli e architetture di networking; Gestione e configurazione posta elettronica interna (MS Exchange); sistemi operativi (Windows / Unix / Linux). PROGETTISTA PER LA SICUREZZA Descrizione Titoli di studio Esperienze lavorative Ottime conoscenze di Cura gli aspetti legati alla sicurezza di una rete informatica, quali backup e restore dei dati, aggiornamento antivirus, firewall eccetera. E in grado di analizzare un sistema informatico esistente, o in progettazione, e individuare i possibili punti di attacco al sistema o alle informazioni in esso contenute, da parte di un utente male intenzionato. Diploma di perito informatico o diploma analogo/laureato in discipline tecniche Minimo 8 anni, di cui almeno 5 nella funzione. Partecipazione nella funzione a progetti analoghi in ambito economico, finanziario, Pubblica Amministrazione Gestione dispositivi di difesa perimetrale (per es. Firewall, VPN) Gestione IDS (Intrusion Detection System); Content filtering; Content security; Security host hardening. SISTEMISTA CERTIFICATO DI PRODOTTO/ SPECIALISTA Descrizione Titoli di studio Esperienze lavorative Conosce le problematiche e lo stato dell arte relativi a una specifica tecnologia. E esperto nella problem determination, nel tuning e nella gestione dei prodotti e sistemi di cui è certificato. Ha contatti diretti con il produttore delle tecnologie di cui è specialista. Diploma di perito informatico o diploma analogo/laureato in discipline tecniche Minimo 5 anni, di cui almeno 3 nella funzione. Partecipazione nella funzione a progetti analoghi in ambito economico, finanziario, Pubblica Amministrazione Ottime conoscenze di Sistema di videoconferenza Marratech, Aethra, sistemi di comunicazione VOIP 16/23

17 6 Monitoraggio sull'erogazione dei servizi Le singole presenze del personale impiegato nell'erogazione dei servizi oggetto della fornitura dovranno essere registrate e mensilmente dovrà essere compilato per l'amministrazione un riepilogo delle giornate lavorative prestate, suddivise per figure professionali. Per quanto concerne l attività di Manutenzione Applicativa e Assistenza e Manutenzione Hardware, Software e Sistemistica H24 e ordinaria, la reportistica mensile dovrà riportare anche i tempi di intervento e di risoluzione dei problemi, verificando che essi rientrino nei target contrattuali. Con cadenza trimestrale, l'amministrazione potrà verificare la professionalità del personale specialistico impiegato nell'erogazione dei servizi durante il periodo in esame, utilizzando come parametri di qualità l'adeguatezza delle competenze, l'efficacia e l'efficienza degli interventi. Qualora una singola valutazione risultasse insufficiente, l'amministrazione potrà richiedere la sostituzione del personale coinvolto. 6.1 Quadro sinottico degli Apparati Gli apparati oggetto di manutenzione sono sinteticamente descritti nel seguito. Apparati hardware e software per Applicativi Sale Quantità Sistema informativo di base Server secondario Server PowerEDGE 2650 PIV2,8Ghz 2Gb Ram,36Gbyte x2 Hd, Dual power, Dual Channer SCSII W2003 ADV Srv 2 Switch video 8 canali con cavi 1 Altre dotazioni sala apparati Unità Backup Autoloader PowerVault 122T SDLT 1 Smart UPS 5000 va con interfaccia RS232/LAN e SW LAN 1 Arcserve software backup modulo exchange e sqlserver Dotazioni per Postazioni di lavoro Stampanti Lexmark X422 MFP con interfaccia di rete e toner 6 Stampanti Lexmark X340 con interfaccia di rete e toner 1 Stampante Fax X215 con interfaccia di rete marknet e toner 4 Stampanti Lexmark X820e+ 3y on site 1 Stampanti Lexmark X752e+ 3y on site 3 Dotazioni hw/sw per sistemi applicativi Portale interno DB server PowerEDGE 2650 PIV2,8Ghz 2Gb Ram, 73Gbx4 Hd, Dual PWR - Linux 2 17/23

18 DB Server EMIC Application cluster 2.0 for MYSQL + supporto 1 anno 2 Portale interno Application server PowerEDGE 2650 PIV2,8Ghz 2Gb Ram, 73Gbx4 Hd, Dual PWR - Linux Appl Server 2 EMIC Application cluster 2.0 for Apache Web Server 2 Smart UPS 5000 va con interfaccia RS232/LAN e SW LAN 1 Monitor Tastiera LCD da Rack con monitor 15, trackball, tastiera e frame per rack 1 Switch video 8 canali con cavi tipo black box con commutazione automatica da tastiera 1 Network DMZ server PowerEdge 750 PIV 2,8Ghz, 1Gbyte Ram, n.2 HD73G SCSII raid1, Linux - on site 3y - 4 Monitor Tastiera LCD da Rack con monitor 15, trackball, tastiera e frame per rack 1 Switch video 8 canali con cavi tipo black box con commutazione automatica da tastiera 1 CartografiaServer Server PowerEDGE 2650 PIV2,8Ghz 2Gb Ram, 36Gbx2 Hd, Dual power, SCSII Dual W2003 ADV Srv 2 Sistema di controllo periferiche e matrici PowerEdge 750 PIV 2,8Ghz, 1Gbyte Ram, n.2 HD73G SCSII raid1, W2003SRV - on site 3y - 2 Modem GSM sms Wavecom 1 Modem standard esterno USB 2 Dotazioni software per sistemi applicativi Motore cartografico Licenze ed applicazione di personalizzazione 1 Cartografia con licenza d'uso illimitata nel tempo (Terranova) 1 Map Applet (Personalizzazione) 1 Ascent capture 25k Doc/mese 1 Modulo PDF Image + Text creation (Personalizzazione) 1 Server Ricochet 1 MYSQL Professional License 2 Supporto Mysql per 1 anno 1 SQLServer 2000 Enterprise 2 Antivirus Trend Micro NeatSuite Enterprise 70 Microsoft Exchange Enterprise server 2 Sistema trattamento segnali audio/video Sistema Audio e Plasma PC Workstation da Rack PIV2.8G,512Mbyte, audio per sistema distribuzione plasma 10 Sistema di video registrazione ausiliario + 4 Canali MGV Monitor Tastiera LCD da Rack con monitor 15, trackball, tastiera e frame 1 18/23

19 per rack Switch video 8 canali con cavi tipo black box con commutazione automatica da tastiera 1 Serial Server tipo Axis 2490 con alimentatore e SW di interfacciamento 21 Serial Server tipo Equinox 16 Porte 1 Sistema di remotizzazione video su cavo utp per monitor plasma SXGA 2 Scheda acquisizione tipo osprey Smart UPS 5000 va con interfaccia RS232/LAN e SW LAN 1 Networking Switch HP 4108GL con schede 1Gbit, con 72 Punti rete 2 Moduli espansione 24 porte rete 10/100/1000Mbit/s 6 Smart UPS 5000 va con interfaccia RS232/LAN e SW LAN 1 Dotazioni hw/sw di Sala Gestione Grandi Eventi Tastiera di Novo Logitech 12 Acer 320CXI PC tablet + 1Gbyte Memoria + Borsa 18 VideoProiettore EMP9300 teleobiettivo per distanze di 8 mt. + supporto soffitto 1 Monitor 17'' (Samsung 17" SM172X )Reclinabili + Splitter Video per distribuzione verso videoproiettore 1 Scheda Sound Blaster Audigy 2 Platinum Pro 1 Schermo Motorizzato con telecomando 1 Casse acustiche BOSE MA12 8 Controller Casse BOSE PSDC750 2 Amplificatore Audio Phonic MAX Dotazioni hw e sw di Sala Ordine Pubblico (Sala Supporto Gestione Grandi Eventi) Tastiera di Novo Logitech 12 Monitor 17'' (Samsung 17" SM172X )Reclinabili 11 Monitor 17'' (Samsung 17" SM172X )Reclinabili + Splitter Video 1 VideoProiettore EMP supporto soffitto 1 DELL Precision 650 (Postazione Videoproiettore) + Osprey 1 Casse acustiche BOSE MA12 8 Controller Casse BOSE PSDC750 2 Amplificatore Audio Phonic MAX Monitor reclinabili aggiuntivi per postazioni Sala Situazioni Monitor 17'' (Samsung 17" SM172X )Reclinabili 19 19/23

20 Apparati HW e SW per Sistema di Comunicazione Quantità Server Server per sistema VoIP (primario e Back-Up) HP Proliant 370R G3, 2 2 processori Xeon 2.8 Ghz, ram 1.512MB PC2100 DDR, disco fisso 18.2 GB U320 Universal HotPlug, scheda di rete 10/100/100, alimentatore 500W HP Standard, Enhaced Keyboard (carbon), Scheda ISDN PRI attiva HST Modello Saphir, 32 Bit PCI. Server per fase 3 video cripto e multivideoconf MCU HP Proliant 370R 2 G3, 2 Processori Xeon 2.8 Ghz, ram 1.512MB PC2100 DDR, disco fisso 18.2 GB U320 Universal HotPlug, scheda di rete 10/100/100, alimentatore 500W HP Standard, Enhaced Keyboard (carbon) Server ricezione video periferici HP Proliant DL 140R, 1 Processore Xeon Ghz, ram 1 GB PC 2100 DDR, disco fisso a 80 GB Ultra Ata/100, scheda di rete 10/100/1000 Nics, Alimentatore 325 Power Supplì. Converter vga pal x video periferici 5 Unita KVM + monitor e tastiera da rack Minicom Rack Manager Basic 1 Unit 15, switch cat5 16 porte, 9 cavi RICC Ps/2 Impianto Conference System Impianto composto da N.1 Unità Sony Mod. Sx-M10A N.1 Posto 1 Presidente Sony mod. Sx-C700A N. 12 posti delegati Sony Mod. SX-D700A N.13 Modifiche su Conference System Sony e intelaiatura per tavolo. N. 1 Metro Cavo Sony Mod. RK 2140 per connessione Conference System Nr. 3 Telecamere Sony Mod.EVI D100P con personalizzazione per interconnessione alla centrale unit e puntamento automatico Sistema audio/video conferenza Rinnovo licenze software 2 server back-up caldo licenze client (IP Time con personalizzazione in linguaggio C ) Licenze software MCU ridondato (Marratech) Videoconferenza di sala Adeguamento impianto e funzioni videoconferenza di sala Matrice Autopatch Mod. P Unità di gestione AMX Mod. NI /23

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE 1- Premessa 2- Tipologia della prestazione 3- Consistenza apparati di rete e macchine server 4- Luoghi di espletamento

Dettagli

DESCRIZIONE DELLA FORNITURA OFFERTA

DESCRIZIONE DELLA FORNITURA OFFERTA ALLEGATO B.1 MODELLO PER LA FORMULAZIONE DELL OFFERTA TECNICA Rag. Sociale Indirizzo: Via CAP Località Codice fiscale Partita IVA DITTA DESCRIZIONE DELLA FORNITURA OFFERTA Specifiche minime art. 1 lett.

Dettagli

APPENDICE 5 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 5 AL CAPITOLATO TECNICO APPENDICE 5 AL CAPITOLATO TECNICO Descrizione dei profili professionali INDICE 1 PROFILI PROFESSIONALI RICHIESTI 3 1.1 CAPO PROGETTO 3 1.2 ANALISTA FUNZIONALE 4 1.3 ANALISTA PROGRAMMATORE 5 1.4 PROGRAMMATORE

Dettagli

Scheda requisiti Hardware e Software

Scheda requisiti Hardware e Software Scheda requisiti Hardware e Software Premessa Recall è un software CRM con architettura Web sviluppato per i sistemi operativi Microsoft. I requisiti del sistema qui sotto riportati sono da considerarsi

Dettagli

REALIZZAZIONE SALA CED

REALIZZAZIONE SALA CED REALIZZAZIONE SALA CED CAPITOLATO TECNICO SOMMARIO 1 Realizzazione sala CED 2 Specifiche minime dell intervento 1. REALIZZAZIONE SALA CED L obiettivo dell appalto è realizzare una Server Farm di ultima

Dettagli

CIG 6223997CCB COD. ALICE G00292

CIG 6223997CCB COD. ALICE G00292 APPENDICE 2 Descrizione dei profili professionali richiesti Sommario APPENDICE 2 Descrizione dei profili professionali richiesti... 1 1. PROFILI PROFESSIONALI RICHIESTI... 2 1.1 Capo progetto... 2 1.2

Dettagli

Capitolato tecnico. Servizio di gestione dei posti di lavoro on-site della direzione generale dell Enpals.

Capitolato tecnico. Servizio di gestione dei posti di lavoro on-site della direzione generale dell Enpals. Capitolato tecnico Servizio di gestione dei posti di lavoro on-site della direzione generale dell Enpals. Gestione posti di lavoro - Capitolato Tecnico - 1 INDICAZIONI E RIFERIMENTI PRELIMINARI L Enpals

Dettagli

Allegato 1 Specifiche tecniche ambiente CNPADC. Giugno 2013

Allegato 1 Specifiche tecniche ambiente CNPADC. Giugno 2013 Allegato 1 Specifiche tecniche ambiente CNPADC Giugno 2013 Sommario 1 PREMESSA... 3 2 COMPONENTE TECNOLOGICA DEL SERVIZIO... 3 3 COMPONENTE APPLICATIVA DEL SERVIZIO... 5 3.1 Infrastruttura tecnologica,

Dettagli

Sistemi di Video Sorveglianza

Sistemi di Video Sorveglianza Sistemi di Video Sorveglianza WEB Based Technology Il sistema di video-sorveglianza è basato su un sistema di visualizzazione-registrazione costituito da un Camera Server e da una o più telecamere Digitali

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA CONDUZIONE

Dettagli

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo Agenzia del Lavoro Provincia Autonoma di Trento PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo DENOMINAZIONE FIGURA PROFESSIONALE - TECNICO INFORMATICO SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE CED-EDP

Dettagli

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore)

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) 1. L hardware del PC (3 Lezioni - 9 ore) 2. Troubleshooting (1 Lezione - 3 ore) 3. Ambiente Operativo (5 Lezioni - 15 ore) 4.

Dettagli

A) SERVER PREMESSA. Fornitura ed installazione di n.13 configurazioni a rack di: n. 2 PC Server ciascuno con le seguenti caratteristiche:

A) SERVER PREMESSA. Fornitura ed installazione di n.13 configurazioni a rack di: n. 2 PC Server ciascuno con le seguenti caratteristiche: ALLEGATO TECNICO PER LA FORNITURA DI SERVER, PERSONAL COMPUTER, ALTRE ATTREZZATURE INFORMATICHE E LO SVOLGIMENTO DI SERVIZI DI GARANZIA E ASSISTENZA TECNICA. PREMESSA Il Sistema Informativo dell Assessorato

Dettagli

Remote Service Solution. Descrizione del Servizio

Remote Service Solution. Descrizione del Servizio Remote Service Solution Descrizione del Servizio Redattore: Alberto Redi Luogo e Data Lugano, 25 Novembre 2008 Status: Finale All attenzione di: Protocollo: Security Lab Sagl ViaGreina 2 - CH 6900 Lugano

Dettagli

MAESTRO-PV Specifiche tecniche per sistema telecontrollo, gestione e invio allarmi per impianti fotovoltaici

MAESTRO-PV Specifiche tecniche per sistema telecontrollo, gestione e invio allarmi per impianti fotovoltaici SPECIFICHE TECNICHE MAESTRO-PV Specifiche tecniche per sistema telecontrollo, gestione e invio allarmi per impianti fotovoltaici RSPV05I1 rev.01 0909 (Descrizione) Il sistema di telegestione telecontrollo

Dettagli

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore)

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) 1. L hardware del PC (3 Lezioni - 9 ore) 2. Troubleshooting (1 Lezione - 3 ore) 3. Ambiente Operativo (5 Lezioni - 15 ore) 4.

Dettagli

ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO

ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA IN ECONOMIA PER LA FORNITURA DI UNA INFRASTRUTTURA SERVER BLADE, PER LA NUOVA SEDE DELLA FONDAZIONE RI.MED CUP H71J06000380001 NUMERO GARA 2621445 - CIG 25526018F9 ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013

CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013 CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013 1 Oggetto della fornitura Il presente Capitolato ha per

Dettagli

Indice. Indice V INTRODUZIONE... XIII PARTE PRIMA... 1

Indice. Indice V INTRODUZIONE... XIII PARTE PRIMA... 1 Indice V Indice INTRODUZIONE................................................ XIII PARTE PRIMA...................................................... 1 1 Il business delle reti di computer.........................................

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER I SISTEMI E LE TECNOLOGIE INFORMATICHE

TECNICO SUPERIORE PER I SISTEMI E LE TECNOLOGIE INFORMATICHE ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE I.C.T. Information and Communication Technology TECNICO SUPERIORE PER I SISTEMI E LE TECNOLOGIE INFORMATICHE STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI

Dettagli

Applicativo SBNWeb. Configurazione hardware e software di base di un server LINUX per gli applicativi SBNWeb e OPAC di POLO

Applicativo SBNWeb. Configurazione hardware e software di base di un server LINUX per gli applicativi SBNWeb e OPAC di POLO Applicativo SBNWeb Configurazione hardware e software di base di un server LINUX per gli applicativi SBNWeb e OPAC di POLO Versione : 1.0 Data : 5 marzo 2010 Distribuito a : ICCU INDICE PREMESSA... 1 1.

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA GESTIONE

Dettagli

All. 1. CAPITOLATO TECNICO per la Fornitura di una Infrastruttura Blade per il Progetto PIC di Rete Ferroviaria Italiana S.p.A.

All. 1. CAPITOLATO TECNICO per la Fornitura di una Infrastruttura Blade per il Progetto PIC di Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. All. 1 CAPITOLATO TECNICO per la Fornitura di una Infrastruttura Blade per il Progetto PIC di Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. INDICE 1. INTRODUZIONE...3 2. OGGETTO E LUOGO DI CONSEGNA DELLA FORNITURA...4

Dettagli

Soluzione per la VIDEOCONFERENZA EW2

Soluzione per la VIDEOCONFERENZA EW2 Soluzione per la VIDEOCONFERENZA EW2 1.Descrizione della Soluzione La soluzione per la audio/videoconferenza EW2 proposta da Gruppo SIGLA consente di comunicare e collaborare a distanza, senza muoversi

Dettagli

CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI APPARECCHIATURE HARDWARE E DI SOFTWARE INFORMATICI PER LA GESTIONE DELLE AULE CORSI DEL COMUNE DI LIVORNO

CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI APPARECCHIATURE HARDWARE E DI SOFTWARE INFORMATICI PER LA GESTIONE DELLE AULE CORSI DEL COMUNE DI LIVORNO CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI APPARECCHIATURE HARDWARE E DI SOFTWARE INFORMATICI PER LA GESTIONE DELLE AULE CORSI DEL COMUNE DI LIVORNO Art. 1 Oggetto dell appalto L appalto ha per oggetto il noleggio

Dettagli

CARTA dei SERVIZI. Servizi Informatici. di Dario Folli. Pagina 1 di 6 SERVIZI

CARTA dei SERVIZI. Servizi Informatici. di Dario Folli. Pagina 1 di 6 SERVIZI Pagina 1 di 6 CARTA dei? Pagina 2 di 6 per Hardware e Software di BASE Analisi, Progetto e Certificazione Sistema Informatico (HW e SW di base) Le attività di Analisi, Progetto e Certificazione del Sistema

Dettagli

TARGET DOCUVISION DOCUVISION WORKFLOW DIGITALE

TARGET DOCUVISION DOCUVISION WORKFLOW DIGITALE 0 SOMMARIO TARGET DOCUVISION 2 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE 4 CARATTERISTICHE PRINCIPALI DEI MODULI 5 LOGICA OPERATIVA MODULO DOCUVISION 6 LOGICA OPERATIVA DELLE FUNZIONALITA WORKFLOW 7 GESTIONE DOCUMENTI

Dettagli

Faber System Via Ettore Bugatti, 15-20142 - MILANO Tel. +39 02 8914031 Fax +39 02 817533 E-mail fabersystem@fabersystem.it

Faber System Via Ettore Bugatti, 15-20142 - MILANO Tel. +39 02 8914031 Fax +39 02 817533 E-mail fabersystem@fabersystem.it CONTENUTI CONTENUTI...2 1. INTESTAZIONE... 3 1.1 PRODOTTO... 3 1.2 SPECIFICHE FUNZIONALI... 3 1.3 RELEASE GESTITE... 3 1.4 MODULI... 3 1.5 INTERFACCIA CON PRODOTTI DI TERZE PARTI... 3 2. ARCHITETTURA DEL

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

C O M U N E D I G A L L I P O L I A r e a d e l l e P o l i t i c h e t e r r i t o r i a l i e d I n f r a s t r u t t u r a l i

C O M U N E D I G A L L I P O L I A r e a d e l l e P o l i t i c h e t e r r i t o r i a l i e d I n f r a s t r u t t u r a l i APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE BANDO DEL 16/05/2013 QUESITO N. 35 inviato alla casella di posta elettronica indicata sul bando in data 15/07/2013 Facendo riferimento

Dettagli

Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione. ALLEGATO IV Capitolato tecnico

Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione. ALLEGATO IV Capitolato tecnico Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione ALLEGATO IV Capitolato tecnico ISTRUZIONI PER L ATTIVAZIONE A RICHIESTA DEI SERVIZI DI ASSISTENZA SISTEMISTICA FINALIZZATI ALLA PROGETTAZIONE E

Dettagli

SISTEMA COMPLETO PER LA GESTIONE DELLA SICUREZZA INTEGRATA IN UN BOX

SISTEMA COMPLETO PER LA GESTIONE DELLA SICUREZZA INTEGRATA IN UN BOX S2 NETBOX SISTEMA COMPLETO PER LA GESTIONE DELLA SICUREZZA INTEGRATA IN UN BOX L inizio di una rivoluzione Nasce una rivoluzione nella mondo della sicurezza fisica: il controllo remoto e integrato delle

Dettagli

requisiti di sistema caratteristiche hardware e software necessarie REQUISITI DI SISTEMA

requisiti di sistema caratteristiche hardware e software necessarie REQUISITI DI SISTEMA requisiti di sistema caratteristiche hardware e software necessarie 1 Sommario Piattaforma Hardware... 3 Requisiti hardware suddivisi per moduli... 4 Requisiti software suddivisi per moduli... 5 Protocolli

Dettagli

AREA PROFESSIONALE TECNICO DI RETI INFORMATICHE ANALISTA PROGRAMMATORE. pag. 1

AREA PROFESSIONALE TECNICO DI RETI INFORMATICHE ANALISTA PROGRAMMATORE. pag. 1 Regione Siciliana Assessorato regionale al Lavoro Previdenza Sociale, Formazione Professionale ed Emigrazione REPERTORIO REGIONALE DEI PROFILI PROFESSIONALI E FORMATIVI AREA PROFESSIONALE SVILUPPO E GESTIONE

Dettagli

APPENDICE 4 AL CAPITOLATO TECNICO. Descrizione dei profili professionali e template del CV

APPENDICE 4 AL CAPITOLATO TECNICO. Descrizione dei profili professionali e template del CV APPENDICE 4 AL CAPITOLATO TECNICO Descrizione dei profili professionali e template del CV INDICE INTRODUZIONE... 3 1 PROFILI PROFESSIONALI RICHIESTI... 4 1.1 CAPO PROGETTO DI SISTEMI INFORMATIVI (CPI)...

Dettagli

GARA UFFICIOSA per la fornitura di n. 253 personal computer per laboratori informatici. Codice C.I.G.: 2497410FE9 Lettera di Invito.

GARA UFFICIOSA per la fornitura di n. 253 personal computer per laboratori informatici. Codice C.I.G.: 2497410FE9 Lettera di Invito. DIPARTIMENTO DI MATEMATICA PURA E APPLICATA GARA UFFICIOSA per la fornitura di n. 253 personal computer per laboratori informatici. Codice C.I.G.: 2497410FE9 Lettera di Invito. CAPITOLATO PARTE TECNICA

Dettagli

Università degli Studi di Firenze

Università degli Studi di Firenze Università degli Studi di Firenze CENTRO SERVIZI INFORMATICI ED INFORMATIVI DELL ATENEO FIORENTINO Capitolato Speciale per la fornitura di attrezzature hardware per il Laboratorio informatico di Architettura,

Dettagli

DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA DIREZIONE CENTRALE PER I SERVIZI TECNICO LOGISTICI E DELLA GESTIONE PATRIMONIALE UTAM I SETTORE INFORMATICA

DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA DIREZIONE CENTRALE PER I SERVIZI TECNICO LOGISTICI E DELLA GESTIONE PATRIMONIALE UTAM I SETTORE INFORMATICA DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA DIREZIONE CENTRALE PER I SERVIZI TECNICO LOGISTICI E DELLA GESTIONE PATRIMONIALE UTAM I SETTORE INFORMATICA CAPITOLATO TECNICO FORNITURA DI FIGURE PROFESSIONALI PER

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA ASSEMBLEA REGIONALE SICILIANA XVI LEGISLATURA CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L'ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI GESTIONE DELLA

REPUBBLICA ITALIANA ASSEMBLEA REGIONALE SICILIANA XVI LEGISLATURA CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L'ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI GESTIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA ASSEMBLEA REGIONALE SICILIANA XVI LEGISLATURA CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L'ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI GESTIONE DELLA FATTURAZIONE ELETTRONICA PASSIVA SECONDO NORMA DI LEGGE

Dettagli

Tecnologie Informatiche. security. Rete Aziendale Sicura

Tecnologie Informatiche. security. Rete Aziendale Sicura Tecnologie Informatiche security Rete Aziendale Sicura Neth Security è un sistema veloce, affidabile e potente per la gestione della sicurezza aziendale, la protezione della rete, l accesso a siti indesiderati

Dettagli

LISTINO UFFICIALE PER. Vers. 8.0. Validità : 1 Gennaio 2015

LISTINO UFFICIALE PER. Vers. 8.0. Validità : 1 Gennaio 2015 Pagina 1 LISTINO UFFICIALE PER Vers. 8.0 Validità : 1 Gennaio 2015 CBT S.p.A. Capitale sociale: 1.800.000 i.v. - C.C.I.A.A.: 448372 - Iscr.Trib.: 4127/79Codice fiscale: 03705590580 Partita IVA: 01230291005

Dettagli

APPENDICE 2 AL CAPITOLATO TECNICO. Descrizione dei profili professionali e template del CV

APPENDICE 2 AL CAPITOLATO TECNICO. Descrizione dei profili professionali e template del CV APPENDICE 2 AL CAPITOLATO TECNICO Descrizione dei profili professionali e template del CV INDICE INTRODUZIONE... 3 1 PROFILI PROFESSIONALI RICHIESTI... 4 1.1 CAPO PROGETTO DI SISTEMI INFORMATIVI (CPI)...

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO PER LA CONDUZIONE

Dettagli

- CAPITOLATO TECNICO -

- CAPITOLATO TECNICO - PROVINCIA DI SONDRIO VIA XXV APRILE, 22 23100 SONDRIO GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA, INSTALLAZIONE, CONFIGURAZIONE, COLLAUDO, FORMAZIONE ALL'UTILIZZO E MANTENIMENTO IN EFFICIENZA

Dettagli

SOLUTIVA S.R.L. SOLUZIONI E SERVIZI INFORMATICI

SOLUTIVA S.R.L. SOLUZIONI E SERVIZI INFORMATICI SOLUTIVA S.R.L. SOLUZIONI E SERVIZI INFORMATICI 1 di 8 INDICE I Valori di Solutiva pag. 3 La Mission Aziendale pag. 4 La Manutenzione Hardware pag. 5 Le Soluzioni Software pag. 6 Il Networking pag. 7 I

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO GARA PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA ANTIVIRUS CENTRALIZZATO PER IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE

CAPITOLATO TECNICO GARA PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA ANTIVIRUS CENTRALIZZATO PER IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Allegato 5 CAPITOLATO TECNICO GARA PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA ANTIVIRUS CENTRALIZZATO PER IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE 1 INDICE 1 Introduzione... 3 2 Oggetto della Fornitura...

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO PER LA GESTIONE

Dettagli

Workstation tower HP Z440

Workstation tower HP Z440 Workstation tower HP Z44 Eseguite più rapidamente il lavoro Eseguite tutte le vostre attività più rapidamente. Ottenete le massime prestazioni di calcolo con una workstation personale a processore singolo

Dettagli

- SIAU - Specifiche di Interfaccia Applicativi Utente

- SIAU - Specifiche di Interfaccia Applicativi Utente SISS - Sistema Informativo Socio Sanitario - SIAU - Specifiche di Interfaccia Applicativi Utente Configurazione del PdL Operatore Codice documento: CRS-ISAU-SIAU#05 Versione: 09 PVCS: 14 Data di emissione:

Dettagli

Richiesta di Fornitura per 80 sistemi di bordo per il Telecontrollo Multi- flotta del Comune di Bari. Allegato Tecnico

Richiesta di Fornitura per 80 sistemi di bordo per il Telecontrollo Multi- flotta del Comune di Bari. Allegato Tecnico (ALL. B) LOTTO N.1 Richiesta di Fornitura per 80 sistemi di bordo per il Telecontrollo Multi- flotta del Comune di Bari Allegato Tecnico Caratteristiche tecniche sistema di bordo per il telecontrollo flotta

Dettagli

Antonio Brunetti, Mathias Galizia, Fabio Campanella

Antonio Brunetti, Mathias Galizia, Fabio Campanella Atti Progetto AQUATER, Bari, 31 ottobre 2007, 9-14 LA BANCA DATI DEI PROGETTI DI RICERCA E L ARCHIVIO DOCUMENTALE DEL CRA Antonio Brunetti, Mathias Galizia, Fabio Campanella Consiglio per la Ricerca e

Dettagli

INDAGINE DI MERCATO SERVIZIO DI MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA E SISTEMISTICA SULLE TECNOLOGIE INFORMATICHE PRESSO I PRESIDI DELLE AA.SS.

INDAGINE DI MERCATO SERVIZIO DI MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA E SISTEMISTICA SULLE TECNOLOGIE INFORMATICHE PRESSO I PRESIDI DELLE AA.SS. INDAGINE DI MERCATO SERVIZIO DI MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA E SISTEMISTICA SULLE TECNOLOGIE INFORMATICHE PRESSO I PRESIDI DELLE AA.SS.LL. TO 2 E TO4 1. OGGETTO DELL INDAGINE La presente indagine

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. del Servizio Polizia Scientifica

CAPITOLATO TECNICO. del Servizio Polizia Scientifica CAPITOLATO TECNICO Fornitura servizi professionali per la manutenzione ai sistemi hardware e ai prodotti software per il sistema APFIS per le esigenze del Servizio Polizia Scientifica INDICE 1. PREMESSA...

Dettagli

Piano Integrato Urbano di Sviluppo Sostenibile dell area metropolitana fiorentina

Piano Integrato Urbano di Sviluppo Sostenibile dell area metropolitana fiorentina Piano Integrato Urbano di Sviluppo Sostenibile dell area metropolitana fiorentina Sistema Informativo della Città dei Saperi. Piattaforma di gestione dell informazione turistica, informazione interattiva

Dettagli

n. prog. QUESITO RISPOSTA In riferimento al Capitolato Tecnico, si richiedono le seguenti specifiche:

n. prog. QUESITO RISPOSTA In riferimento al Capitolato Tecnico, si richiedono le seguenti specifiche: In riferimento al Capitolato Tecnico, si richiedono le seguenti specifiche: 1. Per quanto concerne la descrizione di pagina 27 cap. 4.2.7 Storage Area Network Si legge che L infrastruttura SAN deve essere

Dettagli

Punti fondamentali sulla tecnologia del sistema ABScard

Punti fondamentali sulla tecnologia del sistema ABScard Punti fondamentali sulla tecnologia del sistema ABScard Architettura ABSCARD Pagina 1 di 13 INDICE GENERALE 1 Architettura...3 1.1 Introduzione...3 1.1.1 Sicurezza...4 1.1.2 Gestione...5 1.1.3 ABScard

Dettagli

REGIONE LAZIO AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE FROSINONE

REGIONE LAZIO AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE FROSINONE GARA D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE APPARECCHIATURE INFORMATICHE E SOFTWARE DI BASE. CHIARIMENTI Chiarimenti forniti a seguito di quesiti posti da soggetti interessati alla procedura:

Dettagli

AVVISO DI GARA-OFFERTA OFFERTA PER IL NOLEGGIO DI ATTREZZATURE HARDWARE E SOFTWARE

AVVISO DI GARA-OFFERTA OFFERTA PER IL NOLEGGIO DI ATTREZZATURE HARDWARE E SOFTWARE AVVISO DI GARA-OFFERTA OFFERTA PER IL NOLEGGIO DI ATTREZZATURE HARDWARE E SOFTWARE Questa Amministrazione, in esecuzione della Determinazione del Dirigente n. 394 del 30/05/2008 deve procedere, al noleggio

Dettagli

Navigare verso il cambiamento. La St r a d a. p i ù semplice verso il ca m b i a m e n t o

Navigare verso il cambiamento. La St r a d a. p i ù semplice verso il ca m b i a m e n t o Navigare verso il cambiamento La St r a d a p i ù semplice verso il ca m b i a m e n t o Le caratteristiche tecniche del software La Tecnologia utilizzata EASY è una applicazione Open Source basata sul

Dettagli

Direzione Sistemi Informativi SPECIFICA TECNICA. Progetto di consolidamento dei sistemi per la gestione dei Data Base del GSE.

Direzione Sistemi Informativi SPECIFICA TECNICA. Progetto di consolidamento dei sistemi per la gestione dei Data Base del GSE. Direzione Sistemi Informativi SPECIFICA TECNICA Progetto di consolidamento dei sistemi per la gestione dei Data Base del GSE Pagina 1 di 10 INDICE 1. CARATTERISTICHE DEL SISTEMA INFORMATICO DEL GSE...3

Dettagli

MINISTERO PER L INNOVAZIONE E LE TECNOLOGIE REGIONE CAMPANIA COMUNE DI AVELLINO SETT. Segreteria Generale - CED

MINISTERO PER L INNOVAZIONE E LE TECNOLOGIE REGIONE CAMPANIA COMUNE DI AVELLINO SETT. Segreteria Generale - CED SETT. Segreteria Generale - CED Piano Nazionale di E-Government PIANO OPERATIVO REGIONALE Misura 6.2 Sviluppo della Società dell Informazione OGGETTO: PROGETTO ESECUTIVO REALIZZAZIONE DEL PROGETTO: CIVITAS.NET

Dettagli

Introduzione a Windows XP Professional Installazione di Windows XP Professional Configurazione e gestione di account utente

Introduzione a Windows XP Professional Installazione di Windows XP Professional Configurazione e gestione di account utente Programma Introduzione a Windows XP Professional Esplorazione delle nuove funzionalità e dei miglioramenti Risoluzione dei problemi mediante Guida in linea e supporto tecnico Gruppi di lavoro e domini

Dettagli

Si S curezza a sw w net il c orr r e r tto design del t uo s istema i nform r atico una soluzione

Si S curezza a sw w net il c orr r e r tto design del t uo s istema i nform r atico una soluzione Sicurezza asw net il corretto design del tuo sistema informatico una soluzione Sicurezza asw net un programma completo di intervento come si giunge alla definizione di un programma di intervento? l evoluzione

Dettagli

LAVORI D UFFICIO, GRAFICA E INFORMATICA TECNICO HARDWARE

LAVORI D UFFICIO, GRAFICA E INFORMATICA TECNICO HARDWARE MACROSETTORE LAVORI D UFFICIO, GRAFICA E INFORMATICA TECNICO HARDWARE 1 TECNICO HARDWARE TECNICO PROFESSIONALI prima annualità 2 UNITÀ FORMATIVA CAPITALIZZABILE 1 Assemblaggio Personal Computer Approfondimento

Dettagli

Ecoplat - Gestione Centro di Raccolta Comunale

Ecoplat - Gestione Centro di Raccolta Comunale Ecoplat - Gestione Centro di Raccolta Comunale Caratteristiche tecniche Box in acciaio inox adatto alle intemperie Panel PC industrial all in one con schermo da 11 Touch screen equipaggiato con S.O. windows

Dettagli

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE. Quesito n. 1 Per partecipare alla gara è necessario il possesso della certificazione ISO 20000:2005?

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE. Quesito n. 1 Per partecipare alla gara è necessario il possesso della certificazione ISO 20000:2005? Procedura aperta per fornitura chiavi in mano di una suite applicativa gestionale Web based completamente integrata e comprensiva dei relativi servizi di assistenza e manutenzione QUESITI E RISPOSTE Quesito

Dettagli

Gara per la fornitura di un Sistema Integrato di Servizi Informatici specialistici

Gara per la fornitura di un Sistema Integrato di Servizi Informatici specialistici Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura Gara per la fornitura di un Sistema Integrato di Servizi Informatici specialistici Allegato 1 La Rete Telematica dell Agenzia Area di Comunicazione

Dettagli

C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI. ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC

C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI. ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC allegato B C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC DISCIPLINARE TECNICO Per l espletamento del Servizio di assistenza alla rete informatica Comunale

Dettagli

Programma 04- Sviluppo dei sistemi informatici

Programma 04- Sviluppo dei sistemi informatici COMUNE della CITTÀ di CASTIGLIONE delle STIVIERE Provincia di Mantova Stato di Attuazione dei Programmi 2009 *** Programma 04- Sviluppo dei sistemi informatici Il Dirigente Dott. Guido Perghem Il Sindaco

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. Pagina 1 di 11

CAPITOLATO TECNICO. Pagina 1 di 11 CAPITOLATO TECNICO Fornitura di prodotti hardware, software e di servizi di supporto specialistico per l ampliamento del Sistema di Monitoraggio sulle nuove piattaforme infrastrutturali del Progetto NUE

Dettagli

organizzazioneinterna

organizzazioneinterna organizzazioneinterna organizzazione o r g a n i z z a z i o n e o r g a n i z z a z i o n e i n t e r n a La Jaka Congressi s.r.l. ha come scopo societario quello di organizzare e realizzare eventi formativi,

Dettagli

2) individui il numero "n" di bit necessari per ottenere un rapporto S/N di almeno 20 db per i livelli più bassi della dinamica;

2) individui il numero n di bit necessari per ottenere un rapporto S/N di almeno 20 db per i livelli più bassi della dinamica; ESAME DI STATO Istituto Tecnico Industriale Anno 2004 Indirizzo ELETTRONICI Tema di TELECOMUNICAZIONI TRACCIA N. 1 Si vuole realizzare un sistema che permetta di strutturare 20 canali informativi analogici

Dettagli

Facoltà di Scienze Politiche Corso di Laurea in Scienze dell'amministrazione curriculum di base (Cl. 19)

Facoltà di Scienze Politiche Corso di Laurea in Scienze dell'amministrazione curriculum di base (Cl. 19) Facoltà di Scienze Politiche Corso di Laurea in Scienze dell'amministrazione curriculum di base (Cl. 19) Programma di Informatica Codice 37902 Prof. Camillo Bella camillo@camillobella.it camillobella@gmail.com

Dettagli

Conference System SECURVERA. Sintesi caratteristiche

Conference System SECURVERA. Sintesi caratteristiche Conference System SECURVERA Sintesi caratteristiche 1) Caratteristiche generali 2) Descrizione Hardware 3) Funzioni Software 4) Produzione documenti legali di assemblea 5) Interfacciamento con apparati

Dettagli

PROGRAMMA CORSO SISTEMISTA INFORMATICO

PROGRAMMA CORSO SISTEMISTA INFORMATICO PROGRAMMA CORSO SISTEMISTA INFORMATICO Corso Sistemista Junior OBIETTIVI L obiettivo dei corsi sistemistici è quello di fornire le conoscenze tecniche di base per potersi avviare alla professione di sistemista

Dettagli

Workstation tower HP Z230

Workstation tower HP Z230 Workstation tower HP Z3 La massima affidabilità a un prezzo conveniente Progettata per carichi di lavoro pesanti 4x7x365. La conveniente workstation Tower Z3 HP è in grado di gestire esigenti carichi di

Dettagli

SICUREZZA INTEGRATA Realizzazione della interconnessione tra le sale operative delle forze dell ordine UDINE 6 LUGLIO 2009

SICUREZZA INTEGRATA Realizzazione della interconnessione tra le sale operative delle forze dell ordine UDINE 6 LUGLIO 2009 SICUREZZA INTEGRATA Realizzazione della interconnessione tra le sale operative delle forze dell ordine UDINE 6 LUGLIO 2009 Direttore Centrale - Guglielmo Berlasso Protezione Civile della Regione 03 Luglio

Dettagli

Tecnologie Informatiche. service. Sicurezza aziendale Servizi Internet e Groupware

Tecnologie Informatiche. service. Sicurezza aziendale Servizi Internet e Groupware Tecnologie Informatiche service Sicurezza aziendale Servizi Internet e Groupware Neth Service è un sistema veloce, affidabile e potente per risolvere ogni necessità di comunicazione. Collega la rete Aziendale

Dettagli

I.N.P.D.A.P. ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL'AMMINISTRAZIONE PUBBLICA

I.N.P.D.A.P. ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL'AMMINISTRAZIONE PUBBLICA I.N.P.D.A.P. ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL'AMMINISTRAZIONE PUBBLICA DIREZIONE CENTRALE APPROVVIGIONAMENTI E PROVVEDITORATO Ufficio II Gare e Contratti CHIARIMENTI GARA A PROCEDURA

Dettagli

ALLEGATO GMR - Gestione e Manutenzione Reti

ALLEGATO GMR - Gestione e Manutenzione Reti AZIENDA OSPEDALIERA SAN CARLO Via Potito Petrone 85100 Potenza - Tel. 0971-61 11 11 Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 ALLEGATO GMR - PROCEDURA APERTA PER LA GESTIONE E MANUTENZIONE DEL SISTEMA INFORMATICO

Dettagli

1.1 - Crittografia sulla infrastruttura trasmissiva tra le stazioni remote Rilheva il centro di telecontrollo

1.1 - Crittografia sulla infrastruttura trasmissiva tra le stazioni remote Rilheva il centro di telecontrollo SISTEMA DI TELECONTROLLO RILHEVA GPRS (CARATTERISTICHE DEL VETTORE GPRS E SICUREZZE ADOTTATE) Abstract: Sicurezza del Sistema di Telecontrollo Rilheva Xeo4 ha progettato e sviluppato il sistema di telecontrollo

Dettagli

VER. 1 SETT 13 SISTEMA GESTIONALE PER IL LABORATORIO HLA

VER. 1 SETT 13 SISTEMA GESTIONALE PER IL LABORATORIO HLA SISTEMA GESTIONALE PER IL LABORATORIO HLA INDICE Caratteristiche Sistemi Operativi e configurazione LAN Client/Server Caratteristiche minime computer Database utilizzato Interfacciamento bidirezionale

Dettagli

Procedura aperta per l'affidamento triennale del servizio di gestione e manutenzione del sistema informatico dell'irccs/crob CIG.

Procedura aperta per l'affidamento triennale del servizio di gestione e manutenzione del sistema informatico dell'irccs/crob CIG. QUESITO N.1 Procedura aperta per l'affidamento triennale del servizio di gestione e manutenzione del sistema informatico dell'irccs/crob CIG.: 620254560D A) Atteso che il capitolato Tecnico Allegati 1

Dettagli

Server mono-processore salvaspazio. Server MAXDATA PLATINUM 820 R

Server mono-processore salvaspazio. Server MAXDATA PLATINUM 820 R Server mono-processore salvaspazio Server MAXDATA PLATINUM 820 R MAXDATA PLATINUM 820 R: Server mono-processore salvaspazio La dotazione standard MAXDATA PLATINUM 820 R è un server ottimizzato rack, che

Dettagli

Contratto Assistenza Hardware - Software

Contratto Assistenza Hardware - Software Rimini, 2015. PARTNER E CERTIFICAZIONE: Computer NEXT Solutions S.r.l. Sede amministrativa = Via Emilia Vecchia 75 - CAP 47922 Rimini (RN) Sede legale = Via Don Minzoni 64, CAP 47822, Santarcangelo di

Dettagli

5. Quale tra le seguenti unità di input ha la stessa funzione del mouse? Scanner Plotter Trackball Touch screen

5. Quale tra le seguenti unità di input ha la stessa funzione del mouse? Scanner Plotter Trackball Touch screen Esiste una sola risposta corretta per le domande che riportano il simbolo per le scelte 1. Quale delle seguenti affermazioni è corretta? Nella trasmissione a commutazione di pacchetto: Sulla stessa linea

Dettagli

SOLUZIONI EVOLUTE PER L'AZIENDA CHE CAMBIA COMPANY PROFILE. GENNAIO 2013 GM Servizi S.r.l - Informatica per il business e le telecomunicazioni.

SOLUZIONI EVOLUTE PER L'AZIENDA CHE CAMBIA COMPANY PROFILE. GENNAIO 2013 GM Servizi S.r.l - Informatica per il business e le telecomunicazioni. SOLUZIONI EVOLUTE PER L'AZIENDA CHE CAMBIA COMPANY PROFILE GENNAIO 2013 GM Servizi S.r.l - Informatica per il business e le telecomunicazioni. GM - Servizi 3 COMPANY PROFILE AZIENDA E SERVIZI 01. Chi

Dettagli

26 488/1999 58 388/2000 I

26 488/1999 58 388/2000 I Gara telematica per la fornitura di server (entry e midrange) e dei servizi connessi ed opzionali per le pubbliche amministrazioni ai sensi dell art. 26 legge n. 488/1999 s.m.i. e dell art. 58 legge n.

Dettagli

Protezione Civile - Regione Marche Unità Mobile di comunicazione d emergenza

Protezione Civile - Regione Marche Unità Mobile di comunicazione d emergenza Protezione Civile - Regione Marche Unità Mobile di comunicazione d emergenza SISTEMA DI GESTIONE TLC INTEGRATO La MPM, in relazione alle risorse di comunicazione disponibili quali: -Radio: HF/VHF/UHF;

Dettagli

DATACENTER CED. Server Fisico Server Virtuale Contenuto Sistema operativo

DATACENTER CED. Server Fisico Server Virtuale Contenuto Sistema operativo COTTIMO FIDUCIARIO N. 2012/198 Allegato B al Disciplinare SITUAZIONE SERVER. Lo stato dei server viene fornito non ai fini dell assistenza per manutenzione ma per disporre di informazioni per l implementazione

Dettagli

Firewall-Proxy Clanius Appliance Extreme [v1.0]

Firewall-Proxy Clanius Appliance Extreme [v1.0] Firewall-Proxy Clanius Appliance Extreme [v1.0] STOP AI PERICOLI DI NAVIGAZIONE INTERNET! In cosa consiste? Firewall-Proxy Clanius Appliance Extreme è la soluzione completa e centralizzata per monitorare,

Dettagli

COMUNE DI AVELLINO Centro Elaborazione dati

COMUNE DI AVELLINO Centro Elaborazione dati COMUNE DI AVELLINO Centro Elaborazione dati PROCEDURA DI ACQUISTO AD EVIDENZA PUBBLICA N. 1 PER LA FORNITURA IN OPERA DI HARDWARE E SOFTWARE DI BASE PER GLI UFFICI COMUNALI CIG: 35921575BA CAPITOLATO TECNICO

Dettagli

ALLEGATO TECNICO PER LA FORNITURA DI SERVER E RELATIVE PERIFERICHE E PRESTAZIONE DEI SERVIZI DI GARANZIA E ASSISTENZA TECNICA.

ALLEGATO TECNICO PER LA FORNITURA DI SERVER E RELATIVE PERIFERICHE E PRESTAZIONE DEI SERVIZI DI GARANZIA E ASSISTENZA TECNICA. ALLEGATO TECNICO PER LA FORNITURA DI SERVER E RELATIVE PERIFERICHE E PRESTAZIONE DEI SERVIZI DI GARANZIA E ASSTENZA TECNICA. La fornitura delle apparecchiature richieste si compone di: 1. n. 2 armadi rack

Dettagli

Net@VirtualCloud. Netcube Italia Srl. Il Cloud Computing. In collaborazione con

Net@VirtualCloud. Netcube Italia Srl. Il Cloud Computing. In collaborazione con Il Cloud Computing In collaborazione con Cos è Net@VirtualCloud L Offerta Net@VirtualCloud di Netcube Italia, basata su Server Farm certificate* e con sede in Italia, è capace di ospitare tutte le applicazioni

Dettagli

TELEFLUX 2000 PLUS SISTEMA DI SUPERVISIONE CONTROLLO ED AQUISIZIONE DATI PER LA PUBBLICA ILLUMINAZIONE

TELEFLUX 2000 PLUS SISTEMA DI SUPERVISIONE CONTROLLO ED AQUISIZIONE DATI PER LA PUBBLICA ILLUMINAZIONE TELEFLUX 2000 PLUS SISTEMA DI SUPERVISIONE CONTROLLO ED AQUISIZIONE DATI PER LA PUBBLICA ILLUMINAZIONE CS072-ST-01 0 09/01/2006 Implementazione CODICE REV. DATA MODIFICA VERIFICATO RT APPROVATO AMM Pagina

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. 2. Un apparato di lettura/scrittura DVD IBM 7226-1U3 completa di DVD ram.

CAPITOLATO TECNICO. 2. Un apparato di lettura/scrittura DVD IBM 7226-1U3 completa di DVD ram. CAPITOLATO TECNICO Il presente appalto ha ad oggetto il noleggio operativo per un periodo di cinque anni di un elaboratore atto a gestire il sistema informativo della Stazione appaltante. Il noleggio deve

Dettagli

ASSEGNA LE SEGUENTI COMPETENZE ISTITUZIONALI AGLI UFFICI DELLA DIREZIONE GENERALE OSSERVATORIO SERVIZI INFORMATICI E DELLE TELECOMUNICAZIONI:

ASSEGNA LE SEGUENTI COMPETENZE ISTITUZIONALI AGLI UFFICI DELLA DIREZIONE GENERALE OSSERVATORIO SERVIZI INFORMATICI E DELLE TELECOMUNICAZIONI: IL PRESIDENTE VISTO il decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e successive modifiche ed integrazioni, in particolare l art. 8, comma 2, ai sensi del quale l Autorità stabilisce le norme sulla propria

Dettagli

Informazioni. OpenScape Web Collaboration

Informazioni. OpenScape Web Collaboration Informazioni OpenScape Web Collaboration OpenScape Web Collaboration è una soluzione per conferenze Web scalabile, sicura ed estremamente affidabile per aziende di qualsiasi dimensione. Communication for

Dettagli

STONE. Caratteristiche. Versione 2.1

STONE. Caratteristiche. Versione 2.1 STONE Caratteristiche Versione 2.1 Datex s.r.l. Viale Certosa, 32 21055 Milano - Italy Tel : +39.02.39263771 Fax : +39.02.33005728 info@datexit.com - www.datexit.com D A T E X S O F T W A R E S O L U T

Dettagli

Capitolato per la fornitura di apparecchiature hardware e di software informatici per la gestione delle aule corsi del Comune di Livorno

Capitolato per la fornitura di apparecchiature hardware e di software informatici per la gestione delle aule corsi del Comune di Livorno Capitolato per la fornitura di apparecchiature hardware e di software informatici per la gestione delle aule corsi del Comune di Livorno Art. 1 Oggetto dell appalto L appalto ha per oggetto il noleggio

Dettagli