Manuale Inoltro dei dati tramite sedex

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manuale Inoltro dei dati tramite sedex"

Transcript

1 Manuale Inoltro dei dati tramite sedex Versione V1.1 Giugno

2 Indice 1. Introduzione 3 2. Informazioni generali A chi è rivolto questo manuale? Cosa non viene trattato nel presente manuale? Struttura e scopo del documento Abbreviazioni o termini utilizzati Documenti di riferimento / link 4 3. Descrizione della soluzione Tipi di messaggio Tipi di collegamento e trasmissione dei dati Descrizione della trasmissione dei dati 7 4. Processi di assistenza Processo di attivazione / adesione Proroga del certificato Generare il bollettino di consegna DataTransfer Dati di contatto 11 2

3 Inoltro dei dati tramite sedex 1. Introduzione Da gennaio 2008 lo scambio elettronico dei dati degli invii è possibile grazie alla piattaforma sedex della Confederazione e, dall inizio del 2013, la Posta mette a disposizione un dominio sedex per lo scambio dei dati di lettere con codice a barre. La Posta dispone di due partecipanti fisici attivi: uno per l ambiente di produzione e l altro per l ambiente di test. UST Posta CH SA / DataTransfer Cliente con collegamento sedex DataTransfer (DT) Adattatore sedex Internet Server sedex Internet Adattatore sedex Sistema cliente Figura 1: Panoramica sedex DataTransfer / Lettere con codice a barre (BMB) 2. Informazioni generali 2.1 A chi è rivolto questo manuale? Il presente manuale è rivolto ai clienti della Posta che desiderano utilizzare i seguenti servizi (per dettagli cfr. manuali DataTransfer V4.4) ed effettuano già lo scambio di dati tramite la piattaforma sedex oppure desiderano farlo in futuro: DataTransfer BMB (lettere con codice a barre) tramite DataTransfer (incl. risposta automatica e bollettino di consegna DataTransfer) Rimborso senza giustificativo Atto giudiziale Online Atto esecutivo Allestimento della distinta d impostazione (DIM) con DataTransfer (incl. risposta automatica e bollettino di consegna DIM) 2.2 Cosa non viene trattato nel presente manuale? La piattaforma sedex consente più tipi di collegamento. La descrizione dettagliata e la scelta del tipo di collegamento spettano al rispettivo mittente e non vengono spiegati in dettaglio nel presente manuale. 2.3 Struttura e scopo del documento Le presenti istruzioni hanno lo scopo di supportarvi nello scambio di dati con la Posta tramite sedex. Nel capitolo 3 viene illustrata e descritta la soluzione. Il capitolo 4 contiene la descrizione del processo di attivazione presso la Posta. 3

4 2.4 Abbreviazioni o termini utilizzati Abbreviazione / termine DIM BLN IPLAR BMB UST UFIT DT o DataTransfer sedex Partecipante sedex fisico Partecipante sedex logico VGK Descrizione Distinta d impostazione Rimborso senza giustificativo Termine generico per lettere con accertamento del recapito. Com prende prodotti come Atto giudiziale Online, Atto esecutivo, Raccomandata Svizzera, Raccomandata Estero ecc. Termine generico per invii di lettere con codice a barre Ufficio federale di statistica Ufficio federale dell informatica e della telecomunicazione Nome del servizio per la trasmissione elettronica dei dati alla Posta CH SA secure data exchange: piattaforma dell UST (Ufficio federale di statistica) per lo scambio sicuro di dati, gestita dall UFIT Un partecipante registrato nell elenco dei partecipanti sedex, che dispone di un adattatore sedex e di un certificato Un partecipante registrato nell elenco dei partecipanti sedex, che non dispone né di un proprio adattatore né di un proprio certificato, bensì utilizza il partecipante fisico con altri (partecipanti logici) Soluzione di spedizione per clienti commerciali, Registrare una distinta d impostazione 2.5 Documenti di riferimento / link Poiché sedex è una tipologia di trasmissione dati, i seguenti documenti sono prioritari. N. Titolo / link [01] Manuale DataTransfer V4.7 e allegato 1 4 (Posta) [02] Condizioni di adesione DataTransfer (Posta) [03] Modulo di adesione / mutazione DataTransfer (Posta) [04] Manuale sedex V04.03 (UST) [05] [06] Raccolta documenti: --> Supporto tecnico DataTransfer 4

5 3. Descrizione della soluzione Per la Posta la trasmissione dei dati tramite sedex è un canale di comunicazione supple mentare, tramite il quale è possibile sia ricevere che trasmettere dati. Di conseguenza la Posta è un «partecipante sedex attivo» e dall inizio del 2013 PostMail gestisce il proprio dominio sedex «PostMail». 3.1 Tipi di messaggio Per il dominio sedex «PostMail» la Posta ha fatto attivare i seguenti tipi di messaggio: Descrizione Tipo di messaggio DT_Standard_XML_V DT_Standard_XML_V VGK 4325 XML PMReport XML PMReport XML PMReport 15 e I tipi di messaggio sono identici per entrambi gli ambienti. Non è prevista alcuna fornitura di dati in formato csv, come sarebbe generalmente possibile per DataTransfer. 3.2 Tipi di collegamento e trasmissione dei dati Il dominio sedex «PostMail» privilegia il collegamento e/o la trasmissione dei dati tramite il partecipante sedex fisico. I partecipanti logici sono ammessi dall UST soltanto a determinate condizioni. Un partecipante sedex fisico consiste nei seguenti componenti: adattatore sedex certificati di sicurezza sedexid La Posta dispone di due partecipanti sedex fisici: sedexid della Posta per produzione: Per lo scambio di dati utili produttivi sedexid della Posta per integrazione: Per lo scambio di dati test. Uso principale durante la fase di collegamento e release. 5

6 Lo scambio di dati per entrambi i partecipanti si presenta nel modo seguente: Sistema interno cliente Generazione e/o tabulato dei dati DataTransfer [Sndr]_[Datum]_[FileID].xml [Sndr]_[ReportName]_[Datum].[Extension] Creazione busta e ZIP Estrazione da ZIP Archivio busta envl_in.xml data_in.zip data_out.zip envl_out.xml Adattatore sedex n. clienti di / per DataTransfer Trasmissione codificata cliente / chiave sedex UST Server sedex Routing mittente-destinatario e cambio di codifica n. clienti di / per DataTransfer Trasmissione codificata DataTransfer / chiave sedex DataTransfer Adattatore sedex envl_in.xml Archivio busta envl_[sndr]_[reportname]_[datum].xml data_[sndr]_[reportname]_[datum].zip data_in.zip Creazione busta e ZIP Registrazione nella cronologia di trasmissione DT (messageid FileName) [Sndr]_[ReportName]_[Datum].[Extension] DataTransfer (DT) IPEC_DT Figura 2: Trasmissione dei dati in dettaglio 6

7 3.3 Descrizione della trasmissione dei dati Il mittente trasmette il suo messaggio all adattatore per la spedizione. L applicazione interna prepara i file nel registro d uscita dell adattatore. Dall «adattatore del mittente» il messaggio viene trasmesso all «adattatore del destinatario» tramite server sedex per l ulteriore elaborazione nel registro d entrata. Non appena è avvenuto il trasferimento dall «adattatore del mittente» al «server sedex», l adattatore sedex sposta il messaggio nella cartella «sent». Tuttavia tale spostamento non sta a indicare che il messaggio è stato recapitato con successo. Se il recapito è avvenuto con successo, viene emesso un file di conferma. Il contenuto dati (data*) del messaggio viene codificato dal mittente con la PublicKey del destinatario. La codifica rimane invariata per tutta la durata del trasporto di dati. Il server sedex riesce a individuare solo le informazioni che si trovano nella busta Ambiente di test sedexid L ambiente di test viene utilizzato per verificare la funzione fondamentale dello scambio di dati tramite sedex e la correttezza dei file (per sintassi e contenuto). In tal modo è possibile garantire il funzionamento della fornitura di file e si evita di inserire informazioni errate nell ambiente produttivo Ambiente produttivo sedexid Se il test si è concluso con successo, i dati da inviare vengono scambiati tramite l ambiente produttivo. Solitamente tale ambiente viene attivato solo dopo l esito positivo dei test di integrazione. 7

8 4. Processi di assistenza Per l attivazione di un nuovo partecipante nel dominio «PostMail» valgono i seguenti processi. 4.1 Processo di attivazione / adesione La rispettiva comunicazione è assicurata principalmente dal Supporto DataTransfer. Se necessario, viene coinvolto nei flussi di comunicazione anche il rappresentante del dominio. Cliente Supporto DataTransfer: , Servizio clienti sedex (UST): , DT sedex / ordinazione BMB Adesione cliente al dominio «PostMail» Allestimento cliente per il dominio «PostMail»; attivazione in test Il nuovo partecipante del dominio sedex «PostMail» viene segnalato al team di rollout sedex; preparazione del certificato da parte dell UST Il cliente configura l adattatore sedex sedex consegna al cliente ID e certificato Attivazione sedex 2 giorni ca. per collegamento pres. 1 settimana ca. per nuovo adattatore log. 2 settimane ca. per nuovo adattatore fis. sedex informa il Supporto DataTransfer Test della connessione sedex Conferma al cliente Supporto DataTransfer conferma l attivazione Test (integrazione) Il cliente invia i file di test e riceve i rapporti Verifica esplicita e autorizzazione alla produzione, se OK Supporto DataTransfer informato su avvio della produzione Fornitura dei dati (produzione) Il cliente consegna i file produttivi e riceve i rapporti Verifica implicita da parte del SCI Figura 3: Processo di attivazione dominio sedex «PostMail» 8

9 4.1.1 Descrizione del processo di attivazione / adesione In questo capitolo non vengono descritti tutti i passaggi parziali e alcuni vengono riassunti. DT sedex / ordinazione BMB Il consulente prodotti o il consulente clienti della Posta compila l adesione al servizio insieme al cliente e la consegna al Supporto DataTransfer. In alternativa l adesione può anche essere presentata direttamente dal partner del software al Supporto DataTransfer. Installazione / attivazione L adesione viene verificata ed eventualmente integrata dal Supporto DataTransfer. Quest ultimo si occupa anche del coordinamento con l UST e della comunicazione al cliente in caso di una conferma dell attivazione con un adattatore esistente. L avvio dell attivazione, in caso di utente sedex nuovo o esistente, è effettuata generalmente dal Supporto DataTransfer. Test file da inviare Questi passaggi corrispondono alla procedura standard di un attivazione cliente. Si utilizza il sedexid come destinatario. Il cliente invia i dati degli invii BMB secondo le disposizioni schematiche della homepage tecnica DataTransfer [6], inoltre per la trasmissione dei dati con sedex valgono i seguenti vincoli [5]: i file Envelope hanno il prefisso «envl_» e il formato «*.xml» i file di dati hanno il prefisso «data_» e il formato «*.zip» per l archivio ZIP nei file di dati deve essere contenuto almeno un DataTransfer V2.1, denominato secondo il tipo di DataTransfer convenzionale I file da inviare vengono verificati e comunicati dal Supporto DataTransfer. Al termine dell elaborazione dei dati degli invii BMB, si possono effettuare i cosiddetti test d integrazione (consegna elaborazione feedback rapporto numero 2). Nel processo d integrazione la Posta può registrare i dati degli invii di prova, d intesa con il Supporto DataTransfer, per poter testare il rinvio dei rapporti. Autorizzazione alla produzione Se il test d integrazione si conclude con successo, vi è l autorizzazione per la produzione. La consegna avviene tramite il canale produttivo, da questo momento il sedexid viene utilizzato come destinatario. 9

10 4.2 Proroga del certificato Il rinnovo dei certificati viene avviato dall UST ed eseguito e concluso dal Supporto DataTransfer. Di conseguenza la comunicazione è assicurata dal Supporto DataTransfer. Se necessario, viene coinvolto nei flussi di comunicazione anche il rappresentante del dominio. Cliente Supporto DataTransfer: , Servizio clienti sedex (UST): , Info su iter certificato del cliente XY del dominio «PostMail» sedex informa il Supporto DataTransfer Analisi dei bisogni Supporto DataTransfer analizza i bisogni con il cliente (e informa il rappresentante del dominio) Partecipante sedex esistente del dominio «PostMail» Esito dell analisi dei bisogni In caso di esito positivo si esegue e si ordina un rinnovo (per tre anni) (info al rappresentante del dominio) Il rinnovo viene ordinato Il rinnovo viene eseguito Supporto DataTransfer conferma il rinnovo Conferma al cliente del prolungamento; aggiornamento dei dati cliente sedex informa il Supporto DataTransfer Controllo funzionale a prolungamento avvenuto Feedback OK/NOK Conclusione rinnovo o analisi degli errori; i dati del cliente sono aggiornati Figura 4: Rinnovo del certificato dominio sedex «PostMail» 10

11 5. Generare il bollettino di consegna DataTransfer Se i clienti desiderano generare autonomamente il bollettino di consegna DataTransfer, valgono le seguenti condizioni quadro: trasmissione del codice a barre nell attributo <DeliveryNoteRef> della versione da inviare XML 2.2, cfr. [6] la composizione del codice a barre rispetta le disposizioni postali Valore default. Byte Licenza d affrancatura cliente. Byte Numero univoco, progressivo e specifico del cliente. Byte Dati di contatto Assistenza clienti ed esercizio Posta CH SA Supporto DataTransfer Nordring Berna Telefono: Responsabile dominio sedex «PostMail» Reto Niederberger Gestore applicazioni DataTransfer Telefono: Responsabile tecnico del dominio sedex «PostMail» Markus Schürch Telefono:

12 Posta CH SA Wankdorfallee Berna (PM)

Servizio online «Distinta d impostazione Lettere» Istruzioni

Servizio online «Distinta d impostazione Lettere» Istruzioni Servizio online «Distinta d impostazione Lettere» Istruzioni Edizione giugno 2015 1 Indice 1 Introduzione 3 1.1 Scopo del documento 3 1.2 Scopo della funzione «Impostare invii» > Lettere: Distinta d impostazione

Dettagli

Condizioni di segnalazione OPAN

Condizioni di segnalazione OPAN Condizioni di segnalazione OPAN 1. Parti contraenti, Verein für ambulante Dienste der Stadt Bern, Könizstrasse 60, casella postale 450, CH- 3000 Berna 5, di seguito denominata offerente e l'organizzazione

Dettagli

E-Post Office Manuale utente

E-Post Office Manuale utente E-Post Office Manuale utente Versione V01.07 Edizione luglio 2014 1 Indice 1 Descrizione del servizio 3 2 Il portale di E-Post Office 4 2.1 Menu di navigazione 4 2.2 Swiss Post Box 4 2.3 Archiviazione

Dettagli

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I S A L E R N O

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I S A L E R N O U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I S A L E R N O Guida rapida per l utilizzo del servizio HDA - Web Versione 1.0 Giugno 2004 SOMMARIO 1 Introduzione... 2 1.1 Scopo... 2 2 Modalità di inoltro di

Dettagli

Assegnazione dei centri di costo ai numeri di riferimento delle fatture e ai numeri di licenza di affrancatura Guida al servizio online «Gestore di

Assegnazione dei centri di costo ai numeri di riferimento delle fatture e ai numeri di licenza di affrancatura Guida al servizio online «Gestore di Assegnazione dei centri di costo ai numeri di riferimento delle fatture e ai numeri di licenza di affrancatura Guida al servizio online «Gestore di costi» Edizione giugno 2015 1 Sommario 1 Introduzione

Dettagli

Direzione Centrale Accertamento. Indagini finanziarie. Le modalità di trasmissione telematica delle richieste di dati e delle relative risposte

Direzione Centrale Accertamento. Indagini finanziarie. Le modalità di trasmissione telematica delle richieste di dati e delle relative risposte Direzione Centrale Accertamento Indagini finanziarie Le modalità di trasmissione telematica delle richieste di dati e delle relative risposte I poteri degli uffici Ambito soggettivo E stato ampliato il

Dettagli

COME CONFIGURARE LA PEC SU MICROSOFT OFFICE OUTLOOK 2007

COME CONFIGURARE LA PEC SU MICROSOFT OFFICE OUTLOOK 2007 COME CONFIGURARE LA PEC SU MICROSOFT OFFICE OUTLOOK 2007 Microsoft Outlook 2007 (evoluzione della precedente versione Outlook 2003) fa parte della suite Microsoft Office. Possiede funzionalità complete

Dettagli

Nella videata successiva compilare il campo Nome visualizzato, quindi cliccare su Avanti;

Nella videata successiva compilare il campo Nome visualizzato, quindi cliccare su Avanti; COME CONFIGURARE LA PEC SU MICROSOFT OUTLOOK EXPRESS Prima di iniziare con la configurazione dovete avere a disposizione la Login e la Password ricevute a mezzo e-mail al momento dell attivazione (Attenzione:

Dettagli

COME CONFIGURARE UN CLIENT DI POSTA

COME CONFIGURARE UN CLIENT DI POSTA COME CONFIGURARE UN CLIENT DI POSTA Il titolare può accedere al sistema attraverso i più comuni client di posta quali, Outlook Express, Outlook, Thunderbird, Eudora, etc. Al momento dell Attivazione della

Dettagli

Software Servizi Web UOGA

Software Servizi Web UOGA Manuale Operativo Utente Software Servizi Web UOGA S.p.A. Informatica e Servizi Interbancari Sammarinesi Strada Caiese, 3 47891 Dogana Tel. 0549 979611 Fax 0549 979699 e-mail: info@isis.sm Identificatore

Dettagli

Servizio online «Documenti di accompagnamento lettere internazionali» Istruzioni

Servizio online «Documenti di accompagnamento lettere internazionali» Istruzioni Servizio online «Documenti di accompagnamento lettere internazionali» Istruzioni Edizione novembre 2015 1 Indice 1 Introduzione 3 1.1 Scopo del documento 3 1.2 Scopo del servizio online «Documenti di accompagnamento

Dettagli

ALLEGATO A MANUALE OPERATIVO DI ATENEO IN MATERIA DI PEC

ALLEGATO A MANUALE OPERATIVO DI ATENEO IN MATERIA DI PEC ALLEGATO A MANUALE OPERATIVO DI ATENEO IN MATERIA DI PEC (Allegato al Regolamento di Ateneo in materia di PEC approvato con D.R. Rep n. 1943 Prot. n.29177 del 13/10/2010) 1. Oggetto e finalità del manuale...2

Dettagli

COME CONFIGURARE LA PEC CON INCREDIMAIL

COME CONFIGURARE LA PEC CON INCREDIMAIL COME CONFIGURARE LA PEC CON INCREDIMAIL Prima di iniziare con la configurazione dovete avere a disposizione la Login e la Password ricevute a mezzo e-mail al momento dell attivazione (Attenzione: se si

Dettagli

Considerata la complessità degli argomenti trattati, la invitiamo a contattarci per ogni informazione aggiuntiva.

Considerata la complessità degli argomenti trattati, la invitiamo a contattarci per ogni informazione aggiuntiva. Gentile Cliente, come noto dal 6 giugno è entrato in vigore l obbligo di trasmissione delle in modalità elettronica verso Ministeri, Agenzie Fiscali ed Enti Nazionali di Previdenza. Dal 31 marzo 2015 la

Dettagli

COME CONFIGURARE LA PEC SU OUTLOOK EXPRESS

COME CONFIGURARE LA PEC SU OUTLOOK EXPRESS COME CONFIGURARE LA PEC SU OUTLOOK EXPRESS Al momento dell Attivazione della casella, al Titolare viene inviato un messaggio di benvenuto dove sono riportati tutti i parametri di accesso al sistema attraverso

Dettagli

Trasmettere i dati secondo i destinatari. Il futuro si chiama Swissdec rapido, semplice e sicuro.

Trasmettere i dati secondo i destinatari. Il futuro si chiama Swissdec rapido, semplice e sicuro. Calcoli il suo risparmio Quanto tempo investe attualmente per la dichiarazione dei salari? E quanto può risparmiare? Lo scopra subito! Attività / Dichiarazione di salario effettivo annuale in ore Fattore

Dettagli

Manuale Operativo. Istituto Nazionale Previdenza Sociale DIREZIONE CENTRALE SISTEMI INFORMATIVI E TELECOMUNICAZIONI

Manuale Operativo. Istituto Nazionale Previdenza Sociale DIREZIONE CENTRALE SISTEMI INFORMATIVI E TELECOMUNICAZIONI Manuale Operativo Istruzioni per l utilizzo del Software di controllo uniemens aggregato per l invio mensile unificato delle denunce retributive individuali (EMENS) e delle denunce contributive aziendali

Dettagli

sistemapiemonte Sistema Informativo regionale Sportello Unico per le Attività Produttive Pubblicazione pratiche Manuale d'uso sistemapiemonte.

sistemapiemonte Sistema Informativo regionale Sportello Unico per le Attività Produttive Pubblicazione pratiche Manuale d'uso sistemapiemonte. sistemapiemonte Sistema Informativo regionale Sportello Unico per le Attività Produttive Pubblicazione pratiche Manuale d'uso sistemapiemonte.it 2 INDICE 1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO...3 1.1 SCOPO DEL DOCUMENTO...3

Dettagli

COME CONFIGURARE LA PEC SU MOZILLA THUNDERBIRD 3.0.1

COME CONFIGURARE LA PEC SU MOZILLA THUNDERBIRD 3.0.1 COME CONFIGURARE LA PEC SU MOZILLA THUNDERBIRD 3.0.1 Prima di iniziare con la configurazione dovete avere a disposizione la Login e la Password ricevute a mezzo e-mail al momento dell attivazione (Attenzione:

Dettagli

Istituto Nazionale Previdenza Sociale. Versione 3.1. Manuale Operativo

Istituto Nazionale Previdenza Sociale. Versione 3.1. Manuale Operativo Versione 3.1 Manuale Operativo Istruzioni per l utilizzo del Software di Controllo uniemens individuale integrato UNIEMENS individuale integrato con la sezione (ex DMA) Questa versione consente

Dettagli

Di seguito vengono elencati i passi logici che verranno affrontati dalla procedura Comunicazione Unica:

Di seguito vengono elencati i passi logici che verranno affrontati dalla procedura Comunicazione Unica: Fino ad oggi le imprese ed i loro intermediari evadevano gli obblighi riguardanti il Registro delle Imprese, l Agenzia delle Entrate, l INAIL e l INPS con procedure diverse per ogni Ente e, soprattutto,

Dettagli

SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook. Guida all installazione Outlook 2002

SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook. Guida all installazione Outlook 2002 SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook Guida all installazione Outlook 2002 Rev. 1.1 4 dicembre 2002 SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook Guida all installazione: Outlook XP Introduzione

Dettagli

Manuale Operativo. Novità della versione:

Manuale Operativo. Novità della versione: Versione 3.3 Manuale Operativo Istruzioni per l utilizzo del Software di Controllo uniemens individuale integrato Novità della versione: Possibilità di visualizzare e scaricare in formato csv le caratteristiche

Dettagli

GESTIONE DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - PEC GEPROT v 3.1

GESTIONE DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - PEC GEPROT v 3.1 GESTIONE DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - PEC GEPROT v 3.1 ESPLETAMENTO DI ATTIVITÀ PER L IMPLEMENTAZIONE DELLE COMPONENTI PREVISTE NELLA FASE 3 DEL PROGETTO DI E-GOVERNMENT INTEROPERABILITÀ DEI SISTEMI

Dettagli

Una rivoluzione importante. Sottoscrizione e trasporto di un documento digitale

Una rivoluzione importante. Sottoscrizione e trasporto di un documento digitale Una rivoluzione importante Sottoscrizione e trasporto di un documento digitale I nuovi scenari Con la pubblicazione del decreto legislativo n. 82 del 7 marzo 2005 Codice dell'amministrazione Digitale sulla

Dettagli

Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione

Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione Airone Funzioni di Esportazione Importazione 1 Indice AIRONE GESTIONE RIFIUTI... 1 FUNZIONI DI ESPORTAZIONE E IMPORTAZIONE... 1 INDICE...

Dettagli

semplice e sicuro IncaMail Descrizione prodotto Raccomandata

semplice e sicuro IncaMail Descrizione prodotto Raccomandata semplice e sicuro IncaMail Descrizione prodotto Raccomandata Versione: V01.00 Data: 02/07/2015 Autore: Roger Sutter, responsabile Business Unit Secure Messaging Services Classificazione: Pubblico Indice

Dettagli

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA Gentile Cliente, Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA l art. 1, commi da 209 a 214, della legge 24 dicembre 2007 n. 244 (legge finanziaria 2008) ha introdotto l obbligo della

Dettagli

Il glossario della Posta Elettronica Certificata (PEC) Diamo una definizione ai termini tecnici relativi al mondo della PEC.

Il glossario della Posta Elettronica Certificata (PEC) Diamo una definizione ai termini tecnici relativi al mondo della PEC. Il glossario della Posta Elettronica Certificata (PEC) Diamo una definizione ai termini tecnici relativi al mondo della PEC. Avviso di mancata consegna L avviso, emesso dal sistema, per indicare l anomalia

Dettagli

MANUALE UTENTE FORMULA PEC

MANUALE UTENTE FORMULA PEC MANUALE UTENTE FORMULA PEC Stampato il 03/12/10 16.22 Pagina 1 di 22 REVISIONI Revisione n : 00 Data Revisione: 01/04/2010 Descrizione modifiche: Nessuna modifica Motivazioni: Prima stesura Stampato il

Dettagli

Sistema Pagamenti del SSR

Sistema Pagamenti del SSR Sistema Pagamenti del SSR Utente del sistema di fatturazione regionale Manuale Utente Versione 1.2 del 15/01/2014 Sommario Sistema Pagamenti del SSR Utente del sistema di fatturazione regionale Manuale

Dettagli

SERVIZIO MUTA-SCIA NOTE DI RILASCIO DELLA VERSIONE DI MARZO 2013. Revisione del Documento: 01 Data revisione: 04-03-2013

SERVIZIO MUTA-SCIA NOTE DI RILASCIO DELLA VERSIONE DI MARZO 2013. Revisione del Documento: 01 Data revisione: 04-03-2013 SERVIZIO MUTA-SCIA NOTE DI RILASCIO DELLA VERSIONE DI MARZO 2013 Revisione del Documento: 01 Data revisione: 04-03-2013 INDICE DEI CONTENUTI 1. Scopo e campo di applicazione... 3 2. Tipologia dei destinatari...

Dettagli

Introduzione ai certificati S/MIME e alla posta elettronica certificata...2 Procedura di installazione del certificato personale S/MIME rilasciato

Introduzione ai certificati S/MIME e alla posta elettronica certificata...2 Procedura di installazione del certificato personale S/MIME rilasciato Guida all installazione e all utilizzo di un certificato personale S/MIME (GPSE) Introduzione ai certificati S/MIME e alla posta elettronica certificata...2 Procedura di installazione del certificato personale

Dettagli

Servizio Fatt-PA PASSIVA

Servizio Fatt-PA PASSIVA Sei una Pubblica Amministrazione e sei obbligata a gestire la ricezione delle fatture elettroniche PA? Attivate il servizio di ricezione al resto ci pensiamo noi Servizio Fatt-PA PASSIVA di Namirial S.p.A.

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Padova

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Padova Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Padova Commissione di lavoro: Informatizzazione COME CONFIGURARE LA PEC SU OUTLOOK Lo scopo di questa guida è quello di permettere l utilizzo

Dettagli

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI PAGAMENTO ONLINE. Versione 04

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI PAGAMENTO ONLINE. Versione 04 SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI PAGAMENTO ONLINE Versione 04 Ottobre 2015 1 DESCRIZIONE FUNZIONALE DEL SISTEMA DI PAGAMENTO ON-LINE DEGLI ONERI DOVUTI PER LA PRATICA

Dettagli

Servizio Telematico Paghe

Servizio Telematico Paghe Servizio Telematico Paghe GUIDA ALL USO DELLE PAGINE DI AMMINISTRAZIONE DEL SERVIZIO PAGHE.NET Software prodotto da Nuova Informatica srl 1 SOMMARIO SOMMARIO...2 INTRODUZIONE...3 FLUSSO DELLE INFORMAZIONI...3

Dettagli

TINN S.r.l. Sistema di Gestione della Fatturazione Elettronica

TINN S.r.l. Sistema di Gestione della Fatturazione Elettronica TINN S.r.l. Sistema di Gestione della Fatturazione Elettronica i di 56 Indice 1... 3 1.1 CONFIGURAZIONE SGFE... 3 1.2 FATTURAZIONE ELETTRONICA PASSIVA... 17 1.3 PROTOCOLLAZIONE FATTURAZIONE ELETTRONICA...

Dettagli

Gentile Cliente, 1.MODULO SOFTWARE FATTURA ELETTRONICA PA

Gentile Cliente, 1.MODULO SOFTWARE FATTURA ELETTRONICA PA Gentile Cliente, come noto dal 6 giugno è entrato in vigore l obbligo di trasmissione delle in modalità elettronica verso Ministeri, Agenzie Fiscali ed Enti Nazionali di Previdenza. Dal 31 marzo 2015 la

Dettagli

Assistenza completa anche online

Assistenza completa anche online Assistenza completa anche online MyVisana, il nostro portale dei clienti online Per una copertura assicurativa ottimale per ogni fase della vita. www.visana.ch Iscrivetevi ora! www.myvisana.ch Con MyVisana

Dettagli

FATTURAZIONE ELETTRONICA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. Dott.ssa Barbara Santucci

FATTURAZIONE ELETTRONICA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. Dott.ssa Barbara Santucci FATTURAZIONE ELETTRONICA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Dott.ssa Barbara Santucci 1 1. INTRODUZIONE La L. n 244/2007 e successive modificazioni ha istituito l obbligo di fatturazione elettronica nei confronti

Dettagli

SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook. Guida all installazione Outlook 97, 98 e 2000

SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook. Guida all installazione Outlook 97, 98 e 2000 SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook Guida all installazione Outlook 97, 98 e 2000 Rev. 1.1 4 dicembre 2002 SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook Guida all installazione per Outlook

Dettagli

Accreditamento al SID

Accreditamento al SID Accreditamento al SID v. 3 del 22 ottobre 2013 Guida rapida 1 Sommario Accreditamento al SID... 3 1. Accesso all applicazione... 4 2. Richieste di accreditamento al SID... 6 2.1. Inserimento nuove richieste...

Dettagli

Comunicazione sicura grazie a Secure E-Mail della Suva

Comunicazione sicura grazie a Secure E-Mail della Suva Comunicazione sicura grazie a Secure E-Mail della Suva Cosa è Secure E-Mail? Secure E-Mail della Suva offre ai nostri clienti e business partner la possibilità di scambiare con la Suva informazioni confi

Dettagli

Sin Professionisti Gold. per

Sin Professionisti Gold. per Sin Professionisti Gold per Indice 1 L offerta di Poste Italiane per gli Avvocati 2 Descrizione dell offerta 3 Il processo 4 Il Portale 5 Condizioni economiche L offerta di Poste Italiane per gli Avvocati

Dettagli

Allegato 3 Sistema per l interscambio dei dati (SID)

Allegato 3 Sistema per l interscambio dei dati (SID) Sistema per l interscambio dei dati (SID) Specifiche dell infrastruttura per la trasmissione delle Comunicazioni previste dall art. 11 comma 2 del decreto legge 6 dicembre 2011 n.201 Sommario Introduzione...

Dettagli

ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL

ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL.1. Introduzione Legalmail è un servizio di posta elettronica che garantisce un elevato grado di affidabilità e sicurezza. Esso consente al Cliente

Dettagli

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA 15 Luglio 2014 Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA Gentile Cliente, l art. 1, commi da 209 a 214, della legge 24 dicembre 2007 n. 244 (legge finanziaria 2008) ha introdotto l

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Ministero della Giustizia DIPARTIMENTO DELL ORGANIZZAZIONE GIUDIZIARIA, DEL PERSONALE E DEI SERVIZI PROCESSO CIVILE TELEMATICO Modalità per l esecuzione dei test di interoperabilità da parte di enti o

Dettagli

Gestione del protocollo informatico con OrdineP-NET

Gestione del protocollo informatico con OrdineP-NET Ordine dei Farmacisti della Provincia di Ferrara Gestione del protocollo informatico con OrdineP-NET Manuale gestore DT-Manuale gestore (per utenti servizio CDI) VERSIONE 2.0 del 09/10/2015 1. Premesse

Dettagli

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO Abbiamo predisposto il programma di studio Web per la ricezione automatica dei certificati di malattia direttamente

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Padova

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Padova Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Padova Commissione di lavoro: Informatizzazione COME CONFIGURARE LA PEC SU OUTLOOK EXPRESS Lo scopo di questa guida è quello di permettere

Dettagli

I vostri documenti sempre disponibili e sincronizzati.

I vostri documenti sempre disponibili e sincronizzati. gestione documentale I vostri documenti sempre disponibili e sincronizzati. In qualsiasi momento e da qualsiasi parte del mondo accedendo al portale Arxidoc avete la possibilità di ricercare, condividere

Dettagli

Ricezione invii Opzione Mobile Manuale

Ricezione invii Opzione Mobile Manuale Ricezione invii Opzione Mobile Manuale Edizione novembre 2015 1 Indice 1 Introduzione 4 1.1 Indirizzi importanti 4 2 Installazione / Primi passi 5 2.1 Installazione dell app RITR su apparecchio terminale

Dettagli

Programma Client MUT vers. 2.2.5. 28 Maggio 2014

Programma Client MUT vers. 2.2.5. 28 Maggio 2014 Programma Client MUT vers. 2.2.5 28 Maggio 2014 Principali modifiche rispetto alla versione precedente e Riepilogo funzionalità Nella nuova versione 2.2.5 del Client MUT sono state migliorate alcune funzioni

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Manuale utente (front office) Aggiornato al 14 luglio 2011 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. MODALITÀ OPERATIVA... 4 2.1 Utenti ammessi alla trasmissione del file XML... 4 2.2 Controllo effettuato dal sistema

Dettagli

Guida per creare un affrancatura PP 1. Come creare un affrancatura PP Guida

Guida per creare un affrancatura PP 1. Come creare un affrancatura PP Guida Guida per creare un affrancatura PP 1 Come creare un affrancatura PP Guida Edizione giugno 2012 Guida per creare un affrancatura PP 2 Sommario 1. Introduzione... 3 1.1 Scopo del documento... 3 1.2 Descrizione

Dettagli

PROCEDURA PR.07/03. Progettazione e sviluppo software STATO DI REVISIONE. Verificato da

PROCEDURA PR.07/03. Progettazione e sviluppo software STATO DI REVISIONE. Verificato da PROCEDURA PR.07/03 Progettazione e sviluppo software STATO DI REVISIONE NUMERO REVISIONE DATA Emesso da DT Fabio 0 15/07/03 Matteucci 1 22/12/03 Fabio Matteucci 2 Verificato da Rappresentante della Direzione

Dettagli

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione. Guida all utilizzo del Servizio

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione. Guida all utilizzo del Servizio Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione Guida all utilizzo del Servizio Versione 2.1 del 08/02/2016 Sommario I. Chi fa cosa - ruoli... 3 (a) La Farmacia produzione del file XML... 3

Dettagli

Nomi dei comuni e delle località Esame preliminare e approvazione nonché pubblicazione

Nomi dei comuni e delle località Esame preliminare e approvazione nonché pubblicazione Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport DDPS armasuisse Ufficio federale di topografia swisstopo Istruzione del 1 aprile 2014 (stato al 17 febbraio 2014) Nomi

Dettagli

Titolo I Definizioni ed ambito di applicazione. Articolo 1 Definizioni

Titolo I Definizioni ed ambito di applicazione. Articolo 1 Definizioni Allegato A DISPOSIZIONI DELL AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS IN TEMA DI STANDARD NAZIONALE DI COMUNICAZIONE TRA DISTRIBUTORI E VENDITORI DI ENERGIA ELETTRICA PER LE PRESTAZIONI DISCIPLINATE DAL

Dettagli

SELENE rel. 2.0.3. Sintesi Principali Modifiche ed Implementazioni

SELENE rel. 2.0.3. Sintesi Principali Modifiche ed Implementazioni SELENE rel. 2.0.3 versione (attuale) aggiornata al 22.05.2015 Sintesi Principali Modifiche ed Implementazioni Monitoraggio rilascio carte d identità cartacee valide per l espatrio (Circolare n.8 del 19

Dettagli

PEC. La posta elettronica certificata

PEC. La posta elettronica certificata Servizi Applicativi su Internet PEC La posta elettronica certificata Parzialmente tratte da Regole tecniche del servizio di trasmissione di documentiinformatici mediante posta elettronica certificata Normativa

Dettagli

G u i d a d i r i f e r i m e n t o

G u i d a d i r i f e r i m e n t o G u i d a d i r i f e r i m e n t o PREMESSA Ciascun Istituto potrà trasmettere i dati finanziari richiesti dall USR mediante una apposita procedura che provvede ad inviare le informazioni estratte da

Dettagli

Fatturazione Elettronica PA SELF INVOICE PA Servizio d intermediazione per le fatture attive verso la Pubblica Amministrazione. Manuale utente FAQ

Fatturazione Elettronica PA SELF INVOICE PA Servizio d intermediazione per le fatture attive verso la Pubblica Amministrazione. Manuale utente FAQ Fatturazione Elettronica PA SELF INVOICE PA Servizio d intermediazione per le fatture attive verso la Pubblica Amministrazione Manuale utente FAQ Sommario Attivazione caratterizzazione del modello di fattura,

Dettagli

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione. Guida all utilizzo del Servizio

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione. Guida all utilizzo del Servizio Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione Guida all utilizzo del Servizio Versione 2.0 del 23/04/2015 Sommario I. Chi fa cosa - ruoli... 3 (a) La Farmacia produzione del file XML... 3

Dettagli

REGOLE PROCEDURALI DI CARATTERE TECNICO OPERATIVO PER L ACCESSO AI SERVIZI DISPONIBILI TRAMITE LA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA

REGOLE PROCEDURALI DI CARATTERE TECNICO OPERATIVO PER L ACCESSO AI SERVIZI DISPONIBILI TRAMITE LA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA Dipartimento per gli Affari di Giustizia Direzione Generale della Giustizia Penale Decreto Dirigenziale Articolo 39 D.P.R. 14 Novembre 2002, N. 313 Decreto Dirigenziale del 5 dicembre 2012 recante le regole

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE

ISTRUZIONI OPERATIVE ISTRUZIONI OPERATIVE 1 Come richiedere l abilitazione al portale www.posteprocurement.it L Impresa interessata, per richiedere l abilitazione al portale www.posteprocurement.it, dovrà: a) compilare il

Dettagli

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA TeamSystem ha rilasciato un nuovo modulo software e creato un servizio web per gestire in modo snello, guidato e sicuro l intero processo

Dettagli

Descrizione dei servizi

Descrizione dei servizi Descrizione dei servizi Invio, ricezione e archiviazione di e-fatture Valida dal 01. 01.2015 Indice 1. Concetti di base 3 1.1 Definizioni 3 1.2 Canali per la comunicazione 3 1.3 Credenziali d identificazione

Dettagli

Istruzioni per gli utenti di una contabilità salariale certificata Swissdec

Istruzioni per gli utenti di una contabilità salariale certificata Swissdec Istruzioni per gli utenti di una contabilità salariale certificata Swissdec La contabilità salariale certificata Swissdec permette di effettuare la notifica dei dati salariali in modo semplice e rapido.

Dettagli

GUIDA TECNICA ALLA RENDICONTAZIONE SU SIRIO

GUIDA TECNICA ALLA RENDICONTAZIONE SU SIRIO GUIDA TECNICA ALLA RENDICONTAZIONE SU SIRIO Guida per l Istituto Convenzionato Versione 1.1 Sommario 1 Novità nella procedura informatica... 2 2 Valutazione tecnica... 2 2.1 Valutazione costi... 2 2.2

Dettagli

FAQ 2015 I) CHI DEVE INVIARE LA COMUNICAZIONE... 3

FAQ 2015 I) CHI DEVE INVIARE LA COMUNICAZIONE... 3 FAQ 2015 Flusso telematico dei modelli 730-4 D.M. 31 maggio 1999, n. 164 Comunicazione dei sostituti d imposta per la ricezione telematica, tramite l Agenzia delle entrate, dei dati dei 730-4 relativi

Dettagli

POSTA ELETTRONICA (TRADIZIONALE e CERTIFICATA) FIRMA DIGITALE PROTOCOLLO INFORMATICO. Maurizio Gaffuri 11 ottobre 2007

POSTA ELETTRONICA (TRADIZIONALE e CERTIFICATA) FIRMA DIGITALE PROTOCOLLO INFORMATICO. Maurizio Gaffuri 11 ottobre 2007 POSTA ELETTRONICA (TRADIZIONALE e CERTIFICATA) FIRMA DIGITALE PROTOCOLLO INFORMATICO Maurizio Gaffuri 11 ottobre 2007 1 POSTA ELETTRONICA TRADIZIONALE e POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA 2 POSTA ELETTRONICA

Dettagli

Versione 1. (marzo 2010)

Versione 1. (marzo 2010) ST 763-27 - Soluzione tecnica di interconnessione per i servizi SMS e MMS a sovrapprezzo Allegato 1 - Linee guida per l interfaccia di accesso tra operatore telefonico ed il CSP Versione 1 (marzo 2010)

Dettagli

a GlobalTrust Solution

a GlobalTrust Solution E-Consulting a GlobalTrust Solution E-Consulting è la soluzione ideale per i professionisti che intendono offrire consulenze on-line sia ai propri clienti abituali sia a tutti gli utenti di Internet. Descrizione

Dettagli

Aggiornamento Argo Alunni v. 5.6.0 - Esportazione dati Frequenza2

Aggiornamento Argo Alunni v. 5.6.0 - Esportazione dati Frequenza2 Aggiornamento Argo Alunni v. 5.6.0 - Esportazione dati Frequenza2 Con questo aggiornamento viene completata la nuova funzione di esportazione dati verso il Sidi La nuova funzione è accessibile tramite

Dettagli

PER IL RILASCIO E L UTILIZZO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DELL AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PER FINI ISTITUZIONALI

PER IL RILASCIO E L UTILIZZO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DELL AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PER FINI ISTITUZIONALI REGOLAMENTO PER IL RILASCIO E L UTILIZZO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DELL AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PER FINI ISTITUZIONALI Approvato con deliberazione n. 463 del 10.08.2015

Dettagli

Manuale Utente. Guida all utilizzo della procedura telematica per la richiesta d'iscrizione al Registro Generale delle Organizzazioni di Volontariato

Manuale Utente. Guida all utilizzo della procedura telematica per la richiesta d'iscrizione al Registro Generale delle Organizzazioni di Volontariato REGIONE PUGLIA SEZIONE BANDI TELEMATICI Servizio Politiche di benessere sociale e pari opportunità Manuale Utente Guida all utilizzo della procedura telematica per la richiesta d'iscrizione al Registro

Dettagli

NAVIGARE FRA LE PRATICHE...

NAVIGARE FRA LE PRATICHE... Manuale veloce AUTENTICAZIONE... 3 REGISTRAZIONE... 4 NAVIGARE FRA LE PRATICHE... 5 PRATICA TELEMATICA : AVVIO... 7 PRATICA TELEMATICA : COMPILAZIONE, FIRMA DIGITALE E INVIO... 8 PRATICA TELEMATICA : COMPILAZIONE

Dettagli

Gestione della fatturazione elettronica

Gestione della fatturazione elettronica Gestione della fatturazione elettronica Introduzione Il decreto attuativo MEF e PA n. 55/2013, previsto dalla legge 24 dicembre 2007 n. 244, in materia di emissione, trasmissione e ricevimento della fattura

Dettagli

Quaderni di formazione Nuova Informatica

Quaderni di formazione Nuova Informatica Quaderni di formazione Nuova Informatica Airone versione 6 - Funzioni di Utilità e di Impostazione Copyright 1995,2001 Nuova Informatica S.r.l. - Corso del Popolo 411 - Rovigo Introduzione Airone Versione

Dettagli

COME CONFIGURARE LA PEC SU MAC OS X

COME CONFIGURARE LA PEC SU MAC OS X COME CONFIGURARE LA PEC SU MAC OS X Prima di iniziare con la configurazione dovete avere a disposizione la Login e la Password ricevute a mezzo e-mail al momento dell attivazione (Attenzione: se si è già

Dettagli

GECOM EMENS Oggetto: Aggiornamento procedura Versione: 2007.0.0 (Versione completa) Data di rilascio: 23.02.2007

GECOM EMENS Oggetto: Aggiornamento procedura Versione: 2007.0.0 (Versione completa) Data di rilascio: 23.02.2007 NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. SPEDIZIONE Applicativo: GECOM EMENS Oggetto:

Dettagli

WebServiceSmsMioTech.pdf. Data ultima revisione: 15/12/2004 19.12.28. Alessandro Benedetti

WebServiceSmsMioTech.pdf. Data ultima revisione: 15/12/2004 19.12.28. Alessandro Benedetti Documento: WebServiceSmsMioTech.pdf Data ultima revisione: 15/12/2004 19.12.28 Versione: 1.1 Autore: Alessandro Benedetti Organizzazione: Sertea S.r.l. Destinatari: Programmatori / Sistemisti Introduzione

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Ministero della Giustizia DIPARTIMENTO DELL ORGANIZZAZIONE GIUDIZIARIA, DEL PERSONALE E DEI SERVIZI PROCESSO CIVILE TELEMATICO Modalità per l esecuzione dei test di interoperabilità da parte di enti o

Dettagli

Guida alla configurazione

Guida alla configurazione Requisiti I parametri principali di configurazione sono: user: fornita da servizi e tecnologie password: fornita da servizi e tecnologie Le configurazioni base della posta in entrata e in uscita sono pop:

Dettagli

COMUNE DI SINNAI (Provincia di Cagliari)

COMUNE DI SINNAI (Provincia di Cagliari) COMUNE DI SINNAI (Provincia di Cagliari) SETTORE ECONOMICO SOCIALE, PUBBLICA ISTRUZIONE,CULTURA, BIBLIOTECA E POLITICHE DEL LAVORO Istruzioni operative per l iscrizione al Portale SardegnaCAT e l accesso

Dettagli

Istruzioni per l invio tramite PEC

Istruzioni per l invio tramite PEC Pagina 1 di 16 (posta elettronica certificata) di istanze, comunicazioni e documenti Versione 1.0 del 28 marzo 2011 In queste pagine intendiamo fornirvi alcune istruzioni pratiche ed operative per inviare

Dettagli

1. Indice... 1. 2. Uno shop pronto alla vendita in pochi passaggi... 2. 3. Registrazione... 2. 4. Il suo assistente di installazione...

1. Indice... 1. 2. Uno shop pronto alla vendita in pochi passaggi... 2. 3. Registrazione... 2. 4. Il suo assistente di installazione... 1. Indice 1. Indice... 1 2. Uno shop pronto alla vendita in pochi passaggi... 2 3. Registrazione... 2 4. Il suo assistente di installazione... 2 5. Ottimizzare il design e la struttura dello shop... 4

Dettagli

DISPOSIZIONI DELL AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS IN TEMA DI STANDARD DI COMUNICAZIONE

DISPOSIZIONI DELL AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS IN TEMA DI STANDARD DI COMUNICAZIONE Allegato A Allegato A alla deliberazione 18 dicembre 2006, n. 294/06 così come modificata ed integrata con deliberazione 17 dicembre 2008 ARG/gas 185/08 DISPOSIZIONI DELL AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA

Dettagli

UTILIZZO DEL SISTEMA Informazioni generali Casi d uso

UTILIZZO DEL SISTEMA Informazioni generali Casi d uso UTILIZZO DEL SISTEMA Informazioni generali Casi d uso SIPEM è il servizio telematico promosso da ANCI, CNGeGL e CIPAG, frutto della stretta collaborazione in sede progettuale tra ANCITEL S.p.A. e GROMAsistema

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Ministero della Giustizia DIPARTIMENTO DELL ORGANIZZAZIONE GIUDIZIARIA, DEL PERSONALE E DEI SERVIZI DIREZIONE GENERALE PER I SISTEMI INFORMATIVI AUTOMATIZZATI AREA CIVILE Modalità per l esecuzione dei

Dettagli

Monitoraggio Flussi Finanziari

Monitoraggio Flussi Finanziari Monitoraggio Flussi Finanziari Guida Operativa La presente guida rappresenta uno strumento informativo e di supporto alla fase di raccolta dei dati relativi al Monitoraggio dei flussi finanziari delle

Dettagli

1 Introduzione...1 2 Installazione...1 3 Configurazione di Outlook 2010...6 4 Impostazioni manuali del server... 10

1 Introduzione...1 2 Installazione...1 3 Configurazione di Outlook 2010...6 4 Impostazioni manuali del server... 10 Guida per l installazione e la configurazione di Hosted Exchange Professionale con Outlook 2010 per Windows XP Service Pack 3, Windows Vista e Windows 7 Edizione del 20 febbraio 2012 Indice 1 Introduzione...1

Dettagli

Manuale Amministratore

Manuale Amministratore Manuale Amministratore Indice 1. Amministratore di Sistema...3 2. Accesso...3 3. Gestione Azienda...4 3.1. Gestione Azienda / Dati...4 3.2. Gestione Azienda /Operatori...4 3.2.1. Censimento Operatore...5

Dettagli

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI PAGAMENTO ONLINE. Versione 05

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI PAGAMENTO ONLINE. Versione 05 SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI PAGAMENTO ONLINE Versione 05 Novembre 2015 1 Sommario Generalità... 3 Pagare con ICONTO... 7 Pagare con carta di credito... 10 Pagare

Dettagli

Manuale Utente Fatturazione Elettronica Hub per enti intermediati della Regione Lazio Aprile 2015

Manuale Utente Fatturazione Elettronica Hub per enti intermediati della Regione Lazio Aprile 2015 Manuale Utente Fatturazione Elettronica Hub per enti intermediati della Regione Lazio Aprile 2015 Aprile 2015 versione 1.0 Pagina 1 Indice Indice... 2 1 INTRODUZIONE... 3 2 FATTURAZIONE ATTIVA... 7 2.1

Dettagli

PROCESSO CIVILE TELEMATICO GUIDA RAPIDA AGLI ADEMPIMENTI

PROCESSO CIVILE TELEMATICO GUIDA RAPIDA AGLI ADEMPIMENTI PROCESSO CIVILE TELEMATICO GUIDA RAPIDA AGLI ADEMPIMENTI Il Processo Civile Telematico o PCT è la rete informatica gestita dal Ministero della Giustizia per l automazione dei flussi informativi e documentali

Dettagli