ESEMPI PRATICI DI PROGETTAZIONE ED INSTALLAZIONE. Atrio / Ascensore

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ESEMPI PRATICI DI PROGETTAZIONE ED INSTALLAZIONE. Atrio / Ascensore"

Transcript

1 ESEMPI PRATICI DI PROGETTAZIONE ED INSTALLAZIONE Atrio / Ascensore 44

2 Rilevamento di movimento Gestione ON-OFF ESIGENZE DI CONTROLLO Gestione automatica dell illuminazione sulla base della rilevazione di movimento ILLUMINAZIONE Lampade fluorescenti compatte DESCRIZIONE DELL APPLICAZIONE Uso dello spazio Dimensioni del corridoio Dimensioni ascensore/ vestibolo Altezza del soffitto Finestre Circolazione gnerale 30 x 2 m 10 x 4 m 2,50 m Nessuna SOLUZIONE 1. Sensore BUS/SCS PIR da soffitto 2. Room Controller Stand Alone ON-OFF sistema lighting management best practice 45

3 ESEMPI PRATICI DI PROGETTAZIONE ED INSTALLAZIONE Atrio / Ascensore PROGETTO DI ILLUMINAZIONE DESCRIZIONE DELLA SOLUZIONE DI PROGETTO L illuminazione nel corridoio (circuito, ) è gestita in maniera automatica dal sensore BUS/SCS PIR art., sulla base del rilevamento di presenza. Per motivi di sicurezza, due diversi circuiti alimentano il controller. Due circuiti di alimentazione sono collegati al room controller art. BMSA3302. In caso si verifichi un interruzione della corrente su di un circuito, il secondo circuito d illuminazione rimarrà acceso. Qualora non venga rilevata alcuna presenza entro 3 minuti dal rilevamento iniziale, il sensore spegnerà automaticamente la luce. 46

4 DETTAGLI DI INSTALLAZIONE E CABLAGGIO NOTE DI INSTALLAZIONE 1. Montare i sensori BUS/SCS art. lungo tutto il corridoio (12 metri di distanza fra i sensori). 2. Installare il room controller art. BMSA3302 nel controsoffitto. Il collegamento fra sensori BUS/SCS e room controller a 2 uscite può essere effettuato tramite cavo BUS/SCS art. L4669, L4669/500, L4669HF o cordone di permutazione RJ45. Posizionare l interruttore del controller sulla posizione. I due circuiti di illuminazione saranno entrambi gestiti dal sensore sulla base del rilevamento di presenza. Fare riferimento alla scheda tecnica del prodotto per ulteriori informazioni. 3. I sensori hanno le seguenti pre-regolazioni di fabbrica: tempo di ritardo 15 minuti, soglia di luminosità 500 lux, sensibilità PIR molto alta. Lo standard EN15193 raccomanda 100 lux per corridoio/ aree di passaggio; qualora necessario, utilizzare il telecomando di configurazione art. BMSO4001 per cambiare i parametri dei sensori. Modalità di configurazione PLUG & GO Circuito 1 Circuito 2 NA C NC 1 2 BMSA3302 SENSORE Cavo BUS/SCS o cordone di permutazione ELENCO MATERIALI ART. QUANTITÀ DESCRIZIONE 5 Sensore BUS/SCS da incasso a soffitto a doppia tecnologia PIR+US BMSA Room Controller Stand Alone ON-OFF BMSA3302 sistema lighting management best practice 47

5 ESEMPI PRATICI DI PROGETTAZIONE ED INSTALLAZIONE Hall e reception 48

6 Rilevamento di movimento e presenza Gestione dimmer 1-10 V Presenza di luce naturale ESIGENZE DI CONTROLLO 1. Gestione automatica dell illuminazione sulla base della rilevazione di presenza e del contributo di luce naturale ILLUMINAZIONE Lampade alogene DESCRIZIONE DELL APPLICAZIONE Uso dello spazio Reception principale Dimensioni Circa 300 m 2 Altezza del soffitto 4 m Finestre lungo l entrata principale SOLUZIONE 1. Sensori BUS/SCS a doppia tecnologia 2. Sensori BUS/SCS PIR 3. Dimmer BUS/SCS 4. Touch screen BUS/SCS sistema lighting management best practice 49

7 ESEMPI PRATICI DI PROGETTAZIONE ED INSTALLAZIONE Hall e reception PROGETTO DI ILLUMINAZIONE DESCRIZIONE DELLA SOLUZIONE DI PROGETTO Ogni sensore controlla la relativa zona (circuito, e ). Durante il giorno, l illuminazione è regolata automaticamente sulla base della presenza o del movimento e del contributo di luce naturale: 500 lux vengono mantenuti nell area reception, 100 lux nella zona d attesa e sulle scale. In caso di eventi speciali, è possibile programmare uno scenario di illuminazione dedicato. Fuori dall orario di lavoro e durante il weekend, l illuminazione è spenta. 50

8 DETTAGLI DI INSTALLAZIONE E CABLAGGIO NOTE DI INSTALLAZIONE 1. Montare i sensori SCS art. BMSE3003 e nel controsoffitto. 2. Installare l alimentatore art. E46ADCN, nonché i dimmer art. F417U2 e art. F416U1 nell armadio della hall. 3. Montare sulla parete il touch screen BUS/SCS art. LN4890 relativo, nei pressi della reception principale. 4. Collegare tutti i dispositivi tramite cavo BUS/SCS art. L4669, L4669/500, L4669HF. 5. Configurare tutti i dispositivi installati utilizzando il software Virtual Configurator scaricabile gratuitamente dal sito Modalità di configurazione Software 6. I sensori hanno le seguenti pre-regolazioni di fabbrica: tempo di ritardo 15 minuti, soglia di luminosità 500 lux, sensibilit PIR molto alta e US alta. Lo standard EN15193 raccomanda 100 lux per aree di passaggio; qualora necessario, utilizzare il telecomando di configurazione art. BMSO4001 per cambiare i parametri dei sensori. Circuito 1 Circuito 2 Circuito V N L 230 V N L 230 V N L 230 V N L E BMNE500 F417U2 F416U1 Cavo BUS/SCS BMSE3003 BMSE3003 LN4890 ELENCO MATERIALI ART. QUANTITÀ DESCRIZIONE BMSE Sensore BUS/SCS da incasso a soffitto a doppia tecnologia PIR+US 1 Sensore BUS/SCS da incasso a soffitto PIR F416U1 1 Dimmer - All Load 1 uscita F417U2 1 Dimmer - All Load 2 uscite BMSE3003 LN4890 BMNE Alimentatore BMNE500 BMNE500 1 Unità di controllo SCS E49 1 Alimentatore BUS/SCS 600 ma LN Display touch screen 3.5 LivingLight sistema lighting management best practice 51

lighting management best practice

lighting management best practice lighting management best practice esempi pratici di progettazione ed installazione 2 INDICE SISTEMA LIGHTING MANAGEMENT BEST PRACTICE 04 L offerta di BTICINO 05 ORGANIZZAZIONE DELLA GUIDA 08 SALA RIUNIONI

Dettagli

ESEMPI APPLICATIVI. esempi di progettazione ed installazione

ESEMPI APPLICATIVI. esempi di progettazione ed installazione lighting management ESEMPI APPLICATIVI esempi di progettazione ed installazione 2 INDICE LIGHTING MANAGEMENT ESEMPI APPLICATIVI 04 L offerta di BTICINO 05 ORGANIZZAZIONE DELLA GUIDA CONTROLLO LOCALE -

Dettagli

Green Switch SCS da incasso PIR 574046 574096 L/N/NT4659N HD/HC/HS4659 067225 AM5659

Green Switch SCS da incasso PIR 574046 574096 L/N/NT4659N HD/HC/HS4659 067225 AM5659 Descrizione Dispositivo di controllo e comando dotato di sensore di movimento PIR e sensore di luminosità per l attivazione automatica di carichi di differente natura a seguito della rilevazione di movimento

Dettagli

Switch Sensor da incasso con tecnologia PIR

Switch Sensor da incasso con tecnologia PIR Switch Sensor da incasso con tecnologia PIR BMSA101 Descrizione Dispositivo di controllo e comando dotato di differenti sensori che grazie alla combinazione dei quali è in grado di gestire l illuminazione

Dettagli

Sensore luminosità/ movimento - PIR

Sensore luminosità/ movimento - PIR Sensore luminosità/ movimento - PIR HD/HC/HS4659 - L/N/NT4659N - AM5659 Descrizione Questo dispositivo è dotato di rilevatore di movimento PIR e sensore di luminosità per l attivazione automatica di carichi

Dettagli

INDICE LIGHTING MANAGEMENT INDICE LA NOSTRA VISIONE 4 LE NORMATIVE SULL EFFICIENZA ENERGETICA 6 LIGHTING MANAGEMENT DI BTICINO 12

INDICE LIGHTING MANAGEMENT INDICE LA NOSTRA VISIONE 4 LE NORMATIVE SULL EFFICIENZA ENERGETICA 6 LIGHTING MANAGEMENT DI BTICINO 12 BUILDING SOLUTIONS Sistemi di gestione dell illuminazione 2 INDICE LA NOSTRA VISIONE 4 LE NORMATIVE SULL EFFICIENZA ENERGETICA LIGHTING MANAGEMENT INDICE LIGHTING MANAGEMENT DI BTICINO 12 CARATTERISTICHE

Dettagli

Sensore luminosità/ movimento da incasso - Doppia tecnologia (PIR + US)

Sensore luminosità/ movimento da incasso - Doppia tecnologia (PIR + US) Sensore luminosità/ movimento da incasso - Doppia tecnologia (PIR + US) Descrizione Questo dispositivo consente di controllare una sorgente luminosa automaticamente mediante la rilevazione di movimento

Dettagli

Sensore da parete/soffitto con doppia tecnologia

Sensore da parete/soffitto con doppia tecnologia ensore da parete/soffitto con doppia tecnologia Descrizione Dispositivo di controllo e comando, alimentato da Bus C, dotato di tre differenti sensori che grazie alla combinazione dei quali è in grado di

Dettagli

scuole nuove, scuole sicure, scuole belle Ancitel Lombardia PROGETTO SCUOLE BTICINO Milano 26/11/2014 12-02-2012

scuole nuove, scuole sicure, scuole belle Ancitel Lombardia PROGETTO SCUOLE BTICINO Milano 26/11/2014 12-02-2012 Ancitel Lombardia Milano 26/11/2014 PROGETTO SCUOLE BTICINO Gianni Pezzotta / Progetti e Soluzioni Integrate 1 BTICINO E LE SCUOLE 2 2 ANALISI DELLE ESIGENZE SICUREZZA (SECURITY & SAFETY) IL RISPARMIO

Dettagli

1 NO 1 NO 1 NO Corrente nominale/max corrente istantanea A

1 NO 1 NO 1 NO Corrente nominale/max corrente istantanea A Serie - Rilevatore di movimento e di presenza 10 A SERIE Caratteristiche.41.51.61 Rilevatore di movimento e di presenza Ampia area di copertura fino a 120m 2 Due aree di rilevamento (tipo.51): zona presenza

Dettagli

18.01. 1 NO 10 A Installazione da interno Particolarmente indicato per il fissaggio a parete 230/230 230/230 2300 2300 350 350 CFL W

18.01. 1 NO 10 A Installazione da interno Particolarmente indicato per il fissaggio a parete 230/230 230/230 2300 2300 350 350 CFL W Serie 18 - Rilevatore di movimento 10 A SERIE 18 Caratteristiche Rilevatore di movimento a infrarossi Dimensioni ridotte Dotato di sensore crepuscolare e tempo di ritardo Utilizzabile in qualsiasi posizione

Dettagli

Automatizzazione degli impianti. Perchè?

Automatizzazione degli impianti. Perchè? Agenda - Automatizzazione impianti e risparmio energetico - Sistemi di Rilevazione - tecnologia Infrarosso (PIR) - Rilevatori di Movimento e di Presenza - Sistemi di regolazione 1-10V DALI - Sensori Pluricanale

Dettagli

Comando/attuatore 067556 AM5851M2 H4671M2 LN4671M2

Comando/attuatore 067556 AM5851M2 H4671M2 LN4671M2 Descrizione Questo dispositivo, dotato frontalmente di 4 pulsanti e 4 led bicolore è equipaggiato con 2 relè indipendenti per gestire: - 2 carichi o 2 gruppi di carichi indipendenti; - 1 carico singolo

Dettagli

NOVITÀ SYSTEM RF ANTIFURTO RADIO MAGGIO ITALIANO

NOVITÀ SYSTEM RF ANTIFURTO RADIO MAGGIO ITALIANO NOVITÀ SYSTEM RF ANTIFURTO RADIO ITALIANO MAGGIO 2003 SICUREZZA SENZA FILI I DISPOSITIVI DI GESTIONE E CONTROLLO LE CENTRALI Il cuore del sistema è la centrale disponibile in due differenti modelli a 16

Dettagli

BMSO1001. Management Utilities. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Management Utilities. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Management Utilities Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Management Utilities Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

Rilevatore di presenza Tipo: 6132-2x-102

Rilevatore di presenza Tipo: 6132-2x-102 396704 Il sensore di movimento si collega al bus mediante un dispositivo di accoppiamento da incasso. È in grado di trasmettere telegrammi per la commutazione di attuatori EIB. Tramite un commutatore a

Dettagli

IE 080 Uffici Novembre 2015

IE 080 Uffici Novembre 2015 IE 080 Uffici Novembre 2015 L impianto elettrico negli uffici deve essere molto flessibile al fine di consentire l allacciamento di nuovi utilizzatori o servire nuovi impianti. La flessibilità dipende

Dettagli

Sensori di presenza KNX per montaggio a soffitto EK-DD2-TP, EK-DE2-TP

Sensori di presenza KNX per montaggio a soffitto EK-DD2-TP, EK-DE2-TP Sensori di presenza KNX per montaggio a soffitto EK-DB2-TP, EK-DC2-TP, EK-DD2-TP, EK-DE2-TP Indice 1 Scopo del documento... 4 2 Descrizione del prodotto... 5 2.1 Versioni... 5 2.2 Fornitura... 6 2.3 Funzionamento...

Dettagli

DIMMERAZIONE PRODOTTI A LED

DIMMERAZIONE PRODOTTI A LED OPZIONI DI DIMMERAZIONE STANDARD DIMMERAZIONE PRODOTTI A LED OPZIONE DA (DIM-AUTO) REGOLAZIONE AUTOMATICA DEL FLUSSO LUMINOSO L alimentatore è configurato con un profilo di dimmerazione automatica che

Dettagli

Energi Savr NodeTM. Una soluzione di controllo dell illuminazione versatile e a basso consumo, facile da installare ed espandibile

Energi Savr NodeTM. Una soluzione di controllo dell illuminazione versatile e a basso consumo, facile da installare ed espandibile Energi Savr NodeTM Una soluzione di controllo dell illuminazione versatile e a basso consumo, facile da installare ed espandibile riduci i consumi con LutronTM LUTRON PRESENTA ENERGI SAVR NODE COS È ENERGI

Dettagli

RILEVATORI DI MOVIMENTO E SENSORI DI PRESENZA RILEVATORI DI MOVIMENTO SENSORI DI PRESENZA

RILEVATORI DI MOVIMENTO E SENSORI DI PRESENZA RILEVATORI DI MOVIMENTO SENSORI DI PRESENZA E SENSORI DI PRESENZA I rilevatori di movimento e i sensori di presenza sono strumenti che aumentano l efficienza energetica degli impianti elettrici in cui vengono installati. Questi dispositivi, infatti,

Dettagli

Catalogo. Soluzioni per il controllo dell'intero edificio APP BTICINO CATALOGHI

Catalogo. Soluzioni per il controllo dell'intero edificio APP BTICINO CATALOGHI sistema automazione Catalogo Soluzioni per il controllo dell'intero edificio APP BTICINO CATALOGHI 2 sistema automazione Indice 4-11 Catalogo Dispositivi di comando 4 Sensori 5 Controller modulari 6 Controller

Dettagli

Centrale di allarme Gsm Skywalker

Centrale di allarme Gsm Skywalker Centrale di allarme Gsm Skywalker Centrale di allarme ad alta stabilità ed affidabilità. Dotata di combinatore telefonico Gsm+Pstn Tastiera per programmazione Batteria al Lithio integrata Sirena integrata

Dettagli

REGOLAZIONE H-CLIMA STYLE

REGOLAZIONE H-CLIMA STYLE REGOLAZIONE H-CLIMA STYLE UFH-RHS Descrizione: Il sistema di regolazione H-Clima Style si propone come sistema di eccellenza nella regolazione della temperatura ambiente, in particolare per il controllo

Dettagli

CATALOGO TC 12. Settore ENERGIA ALTERNATIVA. Gruppo UX Lampade da giardino fotovoltaiche

CATALOGO TC 12. Settore ENERGIA ALTERNATIVA. Gruppo UX Lampade da giardino fotovoltaiche CATALOGO TC 12 Settore ENERGIA ALTERNATIVA Gruppo UX Lampade da giardino fotovoltaiche - 0464 414194 fax 0464 412534 0464 414194 fax 0464 412534 LAMPADE DA GIARDINO ALIMENTATE DALL ENERGIA SOLARE NO CAVI,

Dettagli

Esempi di progettazione LUXOMAT per installatori elettrici e progettisti

Esempi di progettazione LUXOMAT per installatori elettrici e progettisti B.E.G. LUXOMAT LUXOMAT per installatori elettrici e progettisti Indice Mettete a frutto l esperienza di B.E.G. per una riuscita e un impiego senza problemi dei rilevatori di movimento LUXOMAT. Vi assistiamo

Dettagli

Lampada fluorescente compatta

Lampada fluorescente compatta SSensor da soffitto PIR+US IP0 BMSA0 Descrizione Dispositivo di controllo e comando dotato di sensore di luminosità e presenza per la gestione dell illuminazione. Il dispositivo ha un grado di protezione

Dettagli

Manuale istruzioni. Rivelatore di presenza art. 20850-19850-16850-14850 Manuale per l'installatore

Manuale istruzioni. Rivelatore di presenza art. 20850-19850-16850-14850 Manuale per l'installatore Manuale istruzioni Rivelatore di presenza art. 20850-19850-16850-14850 Manuale per l'installatore Indice ARATTERISTIHE GENERALI E FUNZIONALITA' da pag. 5 OGGETTI I OMUNIAZIONE E PARAMETRI ETS da pag. 6

Dettagli

Mitho PL KNX Pannello combinato KNX/videocitofonia. Mitho HA KNX Pannello di comando e visualizzazione KNX. Manuale Tecnico

Mitho PL KNX Pannello combinato KNX/videocitofonia. Mitho HA KNX Pannello di comando e visualizzazione KNX. Manuale Tecnico Mitho PL KNX Pannello combinato KNX/videocitofonia Mitho HA KNX Pannello di comando e visualizzazione KNX Mitho PL KNX Mitho HA KNX Manuale Tecnico 1 Sommario 1 2 3 4 5 6 7 Introduzione... 3 Applicazione...

Dettagli

Tubi fluorescenti. Le ESCO e le opportunità dei D.M. 20 luglio 2004 sull efficienza energetica

Tubi fluorescenti. Le ESCO e le opportunità dei D.M. 20 luglio 2004 sull efficienza energetica Tubi fluorescenti I tubi T12 furono i primi tubi introdotti sul mercato negli anni 30. Sono ormai praticamente fuori commercio. I tubi T8 furono introdotti sul mercato nel 1982. Hanno le stesse caratteristiche

Dettagli

ALIMENTATORI ELETTRONICI

ALIMENTATORI ELETTRONICI ALIMENTATORI ELETTRONICI QUICKTRONIC INTELLIGENT dimmerabile QTi DIM 13.02 QUICKTRONIC INTELLIGENT DIM con interfaccia DALI per lampade fl uorescenti 13.04 QUICKTRONIC INTELLIGENT DIM e QUICKTRONIC DIM

Dettagli

MY HOME - BUS SCS Automazione

MY HOME - BUS SCS Automazione MY HOME BUS SCS Automazione AM5831M2 AM5832/2 AM5832/3 AM5787/4 3530S 3540 AM5834 AM5787 3529 AM5831M2 AM5832/2 AM5832/3 AM5787 AM5787/4 COMANDO SPECIALE comando speciale permette di pilotare un attuatore

Dettagli

Case Study. Stampa su tela retroilluminata per applicazione home decorative lighting.

Case Study. Stampa su tela retroilluminata per applicazione home decorative lighting. AB03CSVH10IT March 2016 Rev. 1.0 AvanBrite Srl Case Study Case Study. Stampa su tela retroilluminata per applicazione home decorative lighting. Rendere più accogliente e personale la zona living della

Dettagli

Pensa ad una protezione integrale per la tua azienda.

Pensa ad una protezione integrale per la tua azienda. Pensa ad una protezione integrale per la tua azienda. PENSA CASTS. Per Casts sicurezza non significa solo monitorare e contrastare i tentativi d intrusione, ma anche tenere sotto controllo gli ambienti

Dettagli

I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0

I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0 I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0 Pagina 1 di 31 I.B.S. Intelligent Building System Pagina 2 di 31 INDICE I.B.S. INTELLIGENT BUILDING SYSTEM 1. Cosa è I.B.S. Descrizione pag. 4 2. Componenti

Dettagli

Controllo Wireless degli spazi esterni ILLUMINAZIONE, AUTOMAZIONI, RISCALDAMENTO, VENTILAZIONE, PIOGGIA, VENTO, NEVE...

Controllo Wireless degli spazi esterni ILLUMINAZIONE, AUTOMAZIONI, RISCALDAMENTO, VENTILAZIONE, PIOGGIA, VENTO, NEVE... Controllo Wireless degli spazi esterni ILLUMINAZIONE, AUTOMAZIONI, RISCALDAMENTO, VENTILAZIONE, PIOGGIA, VENTO, NEVE... UN NUOVO MODO DI VIVERE L OUTDOOR COMFORT E BENESSERE IN UN CLICK Soluzioni per l

Dettagli

Sistema 2000 Pannello interruttore automatico pannello Standard. 1 Indicazioni di sicurezza. 2 Struttura dell'apparecchio. 3 Funzione 1300..

Sistema 2000 Pannello interruttore automatico pannello Standard. 1 Indicazioni di sicurezza. 2 Struttura dell'apparecchio. 3 Funzione 1300.. 1300.. 1 Indicazioni di sicurezza L'installazione e il montaggio di apparecchi elettrici devono essere eseguiti esclusivamente da elettrotecnici. In caso di inosservanza delle istruzioni possono verificarsi

Dettagli

Manuale d uso. Regolatore di carica REGDUO. per camper, caravan, barche, bus e altri mezzi in movimento ITALIANO

Manuale d uso. Regolatore di carica REGDUO. per camper, caravan, barche, bus e altri mezzi in movimento ITALIANO Manuale d uso Regolatore di carica REGDUO per camper, caravan, barche, bus e altri mezzi in movimento ITALIANO INSTALLAZIONE È consigliabile utilizzare cavi di lunghezza più corta possibile, per ridurre

Dettagli

I sistemi BUS 7.8.1. DALI

I sistemi BUS 7.8.1. DALI 7.8.1. DALI Il sistema DALI (Digital Addressable Lighting Interface) è un nuovo standard di interfaccia digitale per sistemi elettronici di gestione dell illuminazione d interni creato dai principali produttori

Dettagli

CATALOGO. Antifurti. SECUR POINT Via Trotti 48, 15121 Alessandria P.IVA 02005190067

CATALOGO. Antifurti. SECUR POINT Via Trotti 48, 15121 Alessandria P.IVA 02005190067 CATALOGO Antifurti SECUR POINT Via Trotti 48, 15121 Alessandria P.IVA 02005190067 REA AL-257670 www.secur-point.it Centralina at-01 (868 MHz) Centralina di nuova generazione, con schermo a colori 7 touch

Dettagli

DOMO. La tua casa in un tocco. Il sistema più efficiente per controllare e ridurre i tuoi consumi energetici.

DOMO. La tua casa in un tocco. Il sistema più efficiente per controllare e ridurre i tuoi consumi energetici. Il sistema più efficiente per controllare e ridurre i tuoi consumi energetici. Risparmia fino al 30% sui costi di gas ed energia elettrica! My DOMO La tua casa in un tocco COME USIAMO LA NOSTRA ENERGIA?

Dettagli

KNX per la regolazione di luce, calore e controllo remoto - Renato Ricci

KNX per la regolazione di luce, calore e controllo remoto - Renato Ricci calore e controllo remoto - Cesena, 25 novembre 2015 Esempi applicativi Edificio ad uso uffici: Proprietà richiede Classe Energetica A Costruttore fornisce i piani senza pareti Il cliente finale personalizza

Dettagli

Sensore da soffitto con infrarosso passivo

Sensore da soffitto con infrarosso passivo Sensore da soffitto con infrarosso passivo Descrizione Dispositivo di controllo e comando, alimentato da Bus SCS, dotato di due differenti sensori che grazie alla combinazione dei quali è in grado di gestire

Dettagli

KNX per la regolazione della luce e del calore SPEAKER NAME

KNX per la regolazione della luce e del calore SPEAKER NAME KNX per la regolazione della luce e del calore SPEAKER NAME Un mondo di soluzioni KNX DAY 2013 Più di 300 aziende operanti in varie aree commerciali: - Impiantistica elettrica - Impiantistica meccanica

Dettagli

CENTRALINA AHC 9000 scheda tecnica cet01-s01-13a

CENTRALINA AHC 9000 scheda tecnica cet01-s01-13a S Y S T E M S CETRAIA scheda tecnica cet01-s01-13a testo di capitolato impiego schemi di collegamento CETRAIA specifica per la gestione dei componenti della famiglia ahc 9000, con antenna integrata per

Dettagli

Consumo energetico: 7,5 Watt per metro pari a 625 ma. Tutti i prodotti sono costruiti a norma CE

Consumo energetico: 7,5 Watt per metro pari a 625 ma. Tutti i prodotti sono costruiti a norma CE Caro amico camperista, da oggi il comfort del tuo camper sarà ancora più performante. Grazie ad uno studio fatto da CAMPER LIGHT che ha messo a punto diverse soluzioni per affrontare il problema del consumo

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali 28111.03 www.caleffi.com Regolatore digitale SOLCAL 1 Copyright 2012 Caleffi Serie 257 MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE Funzione 1 Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici 3 Caratteristiche

Dettagli

REGIONE PIEMONTE ASL 10 - PINEROLO OSPEDALE DI PINEROLO REALIZZAZIONE DI NUOVA ELISUPERFICIE IMPIANTI ELETTRICI PROGETTO DEFINITIVO RELAZIONE TECNICA

REGIONE PIEMONTE ASL 10 - PINEROLO OSPEDALE DI PINEROLO REALIZZAZIONE DI NUOVA ELISUPERFICIE IMPIANTI ELETTRICI PROGETTO DEFINITIVO RELAZIONE TECNICA BB3 / D E REL / 0 1 7 Committente REGIONE PIEMONTE ASL 10 - PINEROLO Commessa OSPEDALE DI PINEROLO REALIZZAZIONE DI NUOVA ELISUPERFICIE Progetto IMPIANTI ELETTRICI Fase PROGETTO DEFINITIVO Documento Originale:

Dettagli

Accendi il risparmio. Philips OccuPlus - Sensore rileva presenze Soluzioni semplici per impianti complessi

Accendi il risparmio. Philips OccuPlus - Sensore rileva presenze Soluzioni semplici per impianti complessi Accendi il risparmio Philips OccuPlus - Sensore rileva presenze Soluzioni semplici per impianti complessi Spegni la luce, accendi il risparmio Il continuo aumento dei costi energetici e del numero di normative

Dettagli

Apparecchi di comando System pro M compact Nuovi interruttori luce scale elettronici E 232E

Apparecchi di comando System pro M compact Nuovi interruttori luce scale elettronici E 232E Apparecchi di comando System pro M compact Nuovi interruttori luce scale elettronici E 232E I nuovi interruttori luce scale elettronici E 232E sono ideali per il controllo di luci, ventole, piccoli automatismi

Dettagli

EW 447 448 449 450 451 452

EW 447 448 449 450 451 452 EW 447 448 449 450 451 452 CONTATORI DI CALORE COMPATTI PER RISCALDAMENTO E RISCALDAMENTO & RAFFREDDAMENTO DA 0.6 A 60 m 3 /h SPECIFICA TECNICA INFORMAZIONI GENERALI Compatti e totalmente elettronici per

Dettagli

KIT ALLARME VIGILA 3 GSM :

KIT ALLARME VIGILA 3 GSM : KIT ALLARME VIGILA 3 GSM : Centralina GSM con tastiera TOUCH SCREEN Istruzioni vocali Telecontrollo via sms SEMPLICITÁ D'USO ALTISSIMA QUALITÁ NO FALSI ALLARMI Caratteristiche: - - Contenuto: GSM con connettore

Dettagli

Introduzione. Questo marchio identifica un dispositivo DALI compatibile.

Introduzione. Questo marchio identifica un dispositivo DALI compatibile. IL PROTOCOLLO DALI Introduzione DALI è acronimo di "Digital Addressable Lighting Interface". E' di fatto un protocollo standard internazionale (emendamento della Norma IEC60929 E4) per il controllo del

Dettagli

Sommario. Direzione SISTI. Gestione Sistemi. Pagina 1 di 14

Sommario. Direzione SISTI. Gestione Sistemi. Pagina 1 di 14 Sommario 1 Logistica... 2 1.1 Controllo accesso e Videosorveglianza... 2 1.2 Sistema antincendio... 3 1.3 Sistema antiallagamento... 5 1.4 Condizionamento... 6 1.5 Alimentazione elettrica... 10 1.5.1 Gruppo

Dettagli

EIB APPLICATIONS. ABB STOTZ-KONTAKT GmbH - Folie 1

EIB APPLICATIONS. ABB STOTZ-KONTAKT GmbH - Folie 1 ILLUMINAZIONE NELLA CASA Controllo di tutti i tipi di lampade (Lampade ad incandescenza, Lampade fluorescenti, LED, Lampade alogene) Commutazione da uno o più punti Dimmerizzazione con diverse funzioni

Dettagli

Atena è un azienda che progetta, sviluppa e commercializza prodotti e sistemi per l automazione degli edifici mantenendo tutti i livelli di comfort.

Atena è un azienda che progetta, sviluppa e commercializza prodotti e sistemi per l automazione degli edifici mantenendo tutti i livelli di comfort. Atena è un azienda che progetta, sviluppa e commercializza prodotti e sistemi per l automazione degli edifici mantenendo tutti i livelli di comfort. I valori alla base dell offerta sono: y Innovazione

Dettagli

INSTALLAZIONI ELETTRICHE CIVILI

INSTALLAZIONI ELETTRICHE CIVILI indice ALIMENTATORE MONOFASE ALIMENTATORE MONOFASE ALIMENTATORI DL 2101ALA DL 2101ALF MODULI INTERRUTTORI E COMMUTATORI DL 2101T02RM INVERTITORE DL 2101T04 INVERTITORE E DEVIATORI A DUE VIE DL 2101T04RM

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTA' DI MEDICINA E CHIRURGIA - Complesso Biotecnologico - Istituti Biologici COMPLETAMENTO PALAZZINE D e E Nr. PREZZIARIO CODICE DESCRIZIONE U. M. Prezzo % Incid. Man.

Dettagli

BMSO4001. Telecomando di configurazione con display. Vista frontale

BMSO4001. Telecomando di configurazione con display. Vista frontale MSO00 escrizione Telecomando di configurazione avanzato; compatibile con sensori Switch sensor, Green Switch e Sensori us (per maggiori informazioni sulla compatibilità consultare le schede tecniche dei

Dettagli

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche CAPITOLATO Sistema di automazione domestica Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base Pagina 1 di 11 25/09/06 Introduzione Divisione My Home Da alcuni anni si sta assistendo ad una radicale trasformazione

Dettagli

Excellum2. La facilità del controllo della luce

Excellum2. La facilità del controllo della luce Excellum2 La facilità del controllo della luce Excellum2: La facilità del controllo della luce Il sistema di controllo della luce Excellum2 consente di ottenere prestazioni ottimali dalla propria installazione

Dettagli

Building Automation. Inquinamento e risparmio energetico

Building Automation. Inquinamento e risparmio energetico Building Automation Il concetto edificio intelligente o meglio conosciuto come Building Automation, identifica quelle costruzioni progettate e costruite in modo da consentire la gestione integrata e computerizzata

Dettagli

Nuovo sistema tebis, l impianto elettrico diventa benessere.

Nuovo sistema tebis, l impianto elettrico diventa benessere. Nuovo sistema tebis, l impianto elettrico diventa benessere. Nuovo sistema l impianto elettrico t e bi s ecnologia evoluta aperta a tutti i sistemi di spandibilità in tempi successivi e senza limitazioni

Dettagli

INDICE. MY HOME Automazione Caratteristiche generali... 120 Configurazione... 144 Norme generali di installazione... 154 Schemi di collegamento...

INDICE. MY HOME Automazione Caratteristiche generali... 120 Configurazione... 144 Norme generali di installazione... 154 Schemi di collegamento... 118 Y HOE Automazione INDICE Y HOE Automazione Caratteristiche generali.................. 120 Configurazione....................... 144 Norme generali di installazione............ 154 Schemi di collegamento.................

Dettagli

Corso di aggiornamento Sulla domotica

Corso di aggiornamento Sulla domotica Corso di aggiornamento Sulla domotica 3) Attuatori e panoramica sui sistemi commerciali marcello.ferri@tiscalinet.it GLI ARGOMENTI DI OGGI Commenti sulla lezione precedente Panoramica sugli Attuatori e

Dettagli

ILLUMINAZIONE INTELLIGENTE. Luce di qualità e efficienza energetica per il benessere e la sicurezza delle persone

ILLUMINAZIONE INTELLIGENTE. Luce di qualità e efficienza energetica per il benessere e la sicurezza delle persone ILLUMINAZIONE INTELLIGENTE Luce di qualità e efficienza energetica per il benessere e la sicurezza delle persone Illuminazione di qualità e efficienza energetica nel sistema edificio Definizione di ILLUMINAZIONE

Dettagli

SUPERVISIONE DOMOTICA KNX CON LA APP HAPPY HOME

SUPERVISIONE DOMOTICA KNX CON LA APP HAPPY HOME Serie Chorus SUPERVISIONE DOMOTICA KNX CON LA APP HAPPY HOME Approfondimento tecnico Supervisione domotica KNX con HAPPY HOME - Approfondimento tecnico Pag 1 INDICE INTRODUZIONE 3 APP HAPPY HOME : CARATTERISTICHE

Dettagli

Esempi. Applicativi. Ing. Renato Ricci Resp. Formazione KNX-Italia Bari - 15/03/2011

Esempi. Applicativi. Ing. Renato Ricci Resp. Formazione KNX-Italia Bari - 15/03/2011 Esempi Applicativi Ing. Renato Ricci Resp. Formazione KNX-Italia Bari - 15/03/2011 Perché con KNX si risparmia energia? La norma EN15232 stima il risparmio energetico conseguibile con una gestione ottima

Dettagli

REGOLATORI DI VELOCITA PER SISTEMI DI ASPIRAZIONE PROFESSIONALI E INDUSTRIALI

REGOLATORI DI VELOCITA PER SISTEMI DI ASPIRAZIONE PROFESSIONALI E INDUSTRIALI REGOLATORI DI VELOCITA PER SISTEMI DI ASPIRAZIONE PROFESSIONALI E INDUSTRIALI REGOLATORI DI VELOCITA DA PARETE PER SISTEMI DI ASPIRAZIONE PROFESSIONALI E INDUSTRIALI Progettati secondo i più severi standard

Dettagli

Cablaggio ed esempi applicativi di comandi illuminati

Cablaggio ed esempi applicativi di comandi illuminati 1 Guida Tecnica Cablaggio ed esempi applicativi di comandi illuminati L illuminazione dei comandi della serie civile Mylos può essere effettuata in 2 modi: utilizzando i dispositivi con led incorporato

Dettagli

SENSORE DI PRESENZA. PD00C01KNX Montaggio da incasso PD00C02KNX Montaggio a parete/soffitto. Manuale Utente

SENSORE DI PRESENZA. PD00C01KNX Montaggio da incasso PD00C02KNX Montaggio a parete/soffitto. Manuale Utente SENSORE DI PRESENZA PD00C01KNX Montaggio da incasso PD00C02KNX Montaggio a parete/soffitto Manuale Utente Prodotti: PD00C01KNX / PD00C01KNX Descrizione: Montaggio da incasso / Montaggio su superficie sensori

Dettagli

INDICE. Gestione energia MY HOME 235

INDICE. Gestione energia MY HOME 235 234 MY HOME Gestione energia INDICE MY HOME Termoregolazione Caratteristiche generali.................. 236 Norme generali di installazione............ 244 Schemi di collegamento................. 249 Configurazione.......................

Dettagli

PTX-MS12TE (cod. PTXMS12T) PTX-MS12FE (cod. PTXMS12F) RIVELATORE PASSIVO DI INFRAROSSI A DOPPIO FASCIO PER ESTERNO

PTX-MS12TE (cod. PTXMS12T) PTX-MS12FE (cod. PTXMS12F) RIVELATORE PASSIVO DI INFRAROSSI A DOPPIO FASCIO PER ESTERNO PTX-MS12TE (cod. PTXMS12T) PTX-MS12FE (cod. PTXMS12F) RIVELATORE PASSIVO DI INFRAROSSI A DOPPIO FASCIO PER ESTERNO MANUALE DI INSTALLAZIE Vi ringraziamo per aver scelto di acquistare questo rivelatore

Dettagli

BARRIERA INFRAROSSO DA INTERNO/ESTERNO ART. 30088401-30088402-30088403-30088404-30088405-30088406

BARRIERA INFRAROSSO DA INTERNO/ESTERNO ART. 30088401-30088402-30088403-30088404-30088405-30088406 BARRIERA INFRAROSSO DA INTERNO/ESTERNO ART. 30088401-30088402-30088403-30088404-30088405-30088406 Leggere attentamente il presente manuale prima di utilizzare l apparecchio e conservarlo per riferimento

Dettagli

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 www.sistel-elettronica.it info@sistel-elettronica.it support@sistel-elettronica.it ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE Modulare, semplice

Dettagli

DomoDigit. DomoDigit. Il controllo della vostra casa a portata di dito

DomoDigit. DomoDigit. Il controllo della vostra casa a portata di dito DomoDigit Il controllo della vostra casa a portata di dito DomoDigit DomoDigit è la tecnologia che unisce, integra e controlla i dispositivi elettrici ed elettronici utili per la gestione della casa.

Dettagli

Illuminazione stradale. Sistemi di controllo per esterno

Illuminazione stradale. Sistemi di controllo per esterno Illuminazione stradale Sistemi di controllo per esterno Illuminazione stradale Sistemi di controllo per esterno Tre livelli di sistemi di controllo Un fornitore di servizi leader Benvenuto ai Sistemi di

Dettagli

Hello PcPad Terminale Operatore Virtuale

Hello PcPad Terminale Operatore Virtuale Hello PcPad Terminale Operatore Virtuale Termina il servizio per l'utente corrente Microsoft Microsoft Office Word Office Word Terminale operatore virtuale. Permette all operatore di svolgere tutte le

Dettagli

BMSO1001. Orchestrator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Orchestrator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Orchestrator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Orchestrator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti fondamentali 4

Dettagli

design, qualità e risparmio energetico

design, qualità e risparmio energetico design, qualità e risparmio energetico Lampadine LED GLOBO 18 3000 energetico 90%* Durata 50.000 ore* Accensione istantanea 100% 18 EQUIVALE A CODICE ATTACCO LUMEN 200 WATT DIMENSIONI COLORE EXPO EAN 13

Dettagli

Controllo della luce

Controllo della luce Controllo della luce Dieci strategie Il controllo della luce è la soluzione ideale per ottenere il massimo dalla sua illuminazione. I sistemi di controllo della luce permettono di ottenere risparmi energetici

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA

IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA COMUNE DI SESTRI LEVANTE PROGETTO DEFINITIVO DI RISTRUTTURAZIONE DEL PALAZZO FASCIE ROSSI POLO CULTURALE E MUSEALE PER LA CITTA E PER IL TIGULLIO ORIENTALE IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA

Dettagli

LUXMATE DIMLITE. Guida pratica

LUXMATE DIMLITE. Guida pratica LUXMATE Guida pratica LUXMATE Ideale per il primo approccio con i comandi della luce 2 Il sistema è stato sviluppato appositamente per spianare la strada a chi si occupa per la prima volta di comandi della

Dettagli

Interruttori. orari PROGRAMMAZIONE. Introduzione. Interruttori. orari modulari. Interruttori. Temporizzatori. Programmatori a spina

Interruttori. orari PROGRAMMAZIONE. Introduzione. Interruttori. orari modulari. Interruttori. Temporizzatori. Programmatori a spina PROGRAMMAZIONE orari Introduzione orari modulari Pag. 328 Introduzione Pag. 331 orari analogici modulari orari da parete Pag. 332 orari analogici da parete Temporizzatori Pag. 341 Temporizzatore modulare

Dettagli

LAMPIONE FOTOVOLTAICO modello ELIOS

LAMPIONE FOTOVOLTAICO modello ELIOS LAMPIONE FOTOVOLTAICO modello ELIOS L PRIMO LAMPIONE FOTOVOLTAICO COMPLETAMENTE TARABILE SFHERA SRL Pagina 1 IL SISTEMA Il lampione fotovoltaico è composto da : Pannello fotovoltaico N 2 batterie ermetiche

Dettagli

Telecomando ainfrarossi

Telecomando ainfrarossi ManualeUtente Telecomando ainfrarossi 1094FV www.guidosimplex.it Gentile Cliente, grazie per aver acquistato un dispositivo Guidosimplex. Come tutti i nostri prodotti, questo dispositivo, è stato progettato

Dettagli

L4561N Controllo Stereo. Manuale installatore. www.legrand.com

L4561N Controllo Stereo. Manuale installatore. www.legrand.com L4561N Controllo Stereo www.legrand.com Controllo Stereo Indice Controllo Stereo 1 Introduzione 4 1.1 Avvertenze e consigli 4 1.2 Descrizione generale 4 2 Installazione 5 2.1 Schema di collegamento al

Dettagli

LIGHTING DESIGNER Gianni Ronchetti Architetto Valmadrera, 10/06/2014

LIGHTING DESIGNER Gianni Ronchetti Architetto Valmadrera, 10/06/2014 Valmadrera, 10/06/2014 La gestione della luce Lo scopo di questo articolo è di far comprendere in modo chiaro che la gestione della luce può essere ottenuta anche in modo semplice e funzionale, e peraltro

Dettagli

RIVELATORI DI FUGHE DI GAS METANO E GPL

RIVELATORI DI FUGHE DI GAS METANO E GPL RIVELATORI DI FUGHE DI GAS METANO E GPL P21 - P22 Sicurgas P21 e P22 è un dispositivo che, mediante una sensibilissima sonda, rivela la presenza di concentrazioni di gas metano (P21) e GPL (P22) in ambienti

Dettagli

Gestione web server impianto domotico da IPad

Gestione web server impianto domotico da IPad Gestione web server impianto domotico da IPad Il modulo DFWEB permette l accesso da remoto alla domotica di casa e può funzionare secondo due modalità: nella prima come bridge tra una rete locale Ethernet

Dettagli

La variante 3 della norma CEI64-8

La variante 3 della norma CEI64-8 La variante 3 della norma CEI64-8 La recente introduzione della variante 3 della norma CEI 64-8, applicabile alle nuove costruzioni e alle ristrutturazioni di ambienti residenziali, prevede l installazione

Dettagli

Linea antincendio wireless Dispositivi via radio per la rivelazione incendio

Linea antincendio wireless Dispositivi via radio per la rivelazione incendio Linea antincendio wireless Dispositivi via radio per la rivelazione incendio elmospa.com Global security solutions Rivelazione incendio via radio C on la nuova linea di dispositivi wireless, EL.MO. offre

Dettagli

Eminent e-domotica è un sistema di automazione domestico che offre comodità, sicurezza e risparmio energetico

Eminent e-domotica è un sistema di automazione domestico che offre comodità, sicurezza e risparmio energetico e-domotica Questo sistema intelligente di automazione semplificherà la vostra vita, aumenterà il confort, vi farà risparmiare soldi e ridurrà i consumi energetici! Il touch screen è il centro di controllo

Dettagli

Schneider Electric, soluzioni per il mondo residenziale

Schneider Electric, soluzioni per il mondo residenziale Schneider Electric, soluzioni per il mondo residenziale Il Mercato residenziale: investimenti 2 Il Mercato residenziale: nuovi permessi 3 Una società globale Nord America 27% 28,000 Europa 44% 48,000 Resto

Dettagli

1, 2 o 4 metri. Possono essere installate singolarmente o in linea e sono disponibili in versione a soffitto o sospesa.

1, 2 o 4 metri. Possono essere installate singolarmente o in linea e sono disponibili in versione a soffitto o sospesa. E7 E7 - illuminazione a LED per ampi spazi E7 è una serie di lampade in linea e individuali con LED per illuminare ampi spazi. La serie utilizza la tecnologia LED+LENS di ETAP e fornisce soluzioni modulari

Dettagli

CATALOGO PRODOTTI WIRLESS SENZA BATTERIA CON TECNOLOGIA ENOCEAN

CATALOGO PRODOTTI WIRLESS SENZA BATTERIA CON TECNOLOGIA ENOCEAN TRASMETTITORI DESCRIZIONE COD. Trasmettitore radio senza batterie ad 1 pulsante Serigrafia sui pulsanti 0/1 o SU/GIU (spento/acceso-dimmer-comando tapparella) esclusa placca Consente inserimento delle

Dettagli

http://www.domotica.it/pages/rivista/2mg_dfweb.html

http://www.domotica.it/pages/rivista/2mg_dfweb.html Page 1 of 9 Home Rivista Articoli Realizzazioni Prodotti Interviste Video Expo Visita l'esposizione di domotica: aziende e prodotti Prodotti Modulo DFWEB Duemmegi per la gestione web server dell'impianto

Dettagli

Controller multicanale FT-200/MP

Controller multicanale FT-200/MP ECONORMA S.a.s. Prodotti e Tecnologie per l Ambiente 31020 S. VENDEMIANO - TV - Via Olivera 52 - ITALY Tel. 0438.409049 - E-Mail: info@econorma.com www.econorma.com Prodotto dalla ECONORMA S.a.s., è un

Dettagli

COMUNE DI OLBIA ( PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO )

COMUNE DI OLBIA ( PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO ) COMUNE DI OLBIA ( PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO ) SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA Allegato al Capitolato Speciale d Appalto Scheda tecnica sulla fornitura ed installazione di ausili domotici presso le abitazioni

Dettagli

1 PREMESSA 2 2 QUADRO NORMATIVO 2 2.1 NORME UNI 2 2.2 NORME CEI 3

1 PREMESSA 2 2 QUADRO NORMATIVO 2 2.1 NORME UNI 2 2.2 NORME CEI 3 1 PREMESSA 2 2 QUADRO NORMATIVO 2 2.1 NORME UNI 2 2.2 NORME CEI 3 3 DESCRIZIONE GENERALE 4 4 IMPIANTI ELETTRICI 4 4.1 ILLUMINAZIONE 4 4.2 AUSILIARI 5 4.3 TERMOVENTILAZIONE 5 4.4 IMPIANTO DI TERRA E PROTEZIONE

Dettagli