LA BICICLETTA DA VIAGGIO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LA BICICLETTA DA VIAGGIO"

Transcript

1 LA BICICLETTA DA VIAGGIO La bicicletta è uno strumento "magico" che moltiplica le capacità dinamiche di un uomo demoltiplicandone gli sforzi e, come ogni strumento, è suscettibile a diverse interpretazioni legate all'impiego che se ne deve fare. Una buona bici da viaggio deve avere le caratteristiche di leggerezza e dinamica di una bici da corsa ma la robustezza e la guidabilità di una mountain bike, scorrere sull'asfalto e reggere i percorsi accidentati a pieno carico. Un buon telaio in acciaio cromo molibdeno è l ideale per viaggiare in sicurezza e comfort ma recenti scelte di mercato rendono questi telai sempre meno diffusi. I telai in alluminio sono senza dubbio più rigidi, ovvero, più prestazionali ma meno confortevoli e, soprattutto, meno resistenti al carico localizzato del portapacchi. Ci sono diverse leghe d'alluminio, le più diffuse sono la 7005, più pregiata, e la 6061, più economica. In realtà non vi sono differenze enormi fra i due tipi di lega in quanto, come per l'acciaio, conta molto la bontà del progetto e dei processi di fabbricazione. Io vi consiglio di scegliere un telaio che indichi chiaramente il tipo di lega, diffidate delle generiche indicazioni "alloy" o "alluminium" senza ulteriori specifiche. In particolare ve ne consiglio uno ibrido da turismo o trekking con geometria ed impianto frenante da mountain bike ma con le ruote da 28 pollici. E comunque il peso complessivo della bici non deve mai superare i 14 kg. al netto di cavalletto e portapacchi. Una forcella dritta in materiale composito è troppo rigida e fragile, peggiora l aderenza, la guidabilità ed il comfort della vostra bicicletta. Da evitate quelle ammortizzate perché sono pesanti, non adatte ai sovraccarichi e pregiudicano la resa dinamica soprattutto in salita. Scegliete una buona forcella turistica in alluminio, o meglio, acciaio con il mozzo avanzato che garantisce comfort e direzionalità. Il manubrio deve offrire la presa più adatta in ogni circostanza: in salita, in discesa, in posizione aerodinamica ed in piedi sui pedali. Vi consiglio un manubrio dritto da mountain bike con appendici laterali che offre la possibilità di cambiare posizione durante la pedalata, garantisce la migliore guidabilità e lascia molto spazio per ciclocomputer, borsa con finestrella porta-mappa e proiettore notturno. La sella migliore non è quella più bella, colorata e tecnologica, ma quella che asseconda la conformazione delle vostre branche ischio pubiche, quindi, sceglietene una con lo scafo giustamente dimensionato e senza super-imbottiture che impediscono la libertà di movimento (giusto l'antiprostata in gel). Non prendete selle con elastomeri o cannotti reggisella ammortizzati che riducono sensibilità e controllo nella guida. Evitate uscite intensive nei primi giorni d'utilizzo, è sempre il caso di adattarsi progressivamente ad

2 una sella nuova. Ricordate che passerete delle ore su quei pochi centimetri quadrati e che non è il caso di risparmiare, ne va della vostra salute. Il cambio deve essere di buona qualità, vi sconsiglio di risparmiare su questo componente ma allo stesso tempo di non buttare soldi su deragliatori ultraleggeri. Spesso i cambi di terza e quarta fascia, anche se meno leggeri, hanno le stesse caratteristiche di robustezza e precisione di quelli da competizione e qualche grammo in più non ci cambiera le sorti del viaggio. Per esempio, la Shimano produce molti cambi da off-road e, partendo dal più sofisticato si chiamano: XTR, XT, LX, Deore, Alivio, Acera, Altus, Turney, ecc... a mio avviso l'alivio ha il miglior rapporto qualità prezzo. In considerazione del peso dei bagagli è meglio disporre di un rapporto particolarmente demoltiplicato che sviluppi meno di tre metri per pedalata, almeno un 39/28. I deragliatori devono funzionare senza incertezze o rumori persistenti, le operazioni di lubrificazione e regolazione sono semplici e potrete apprezzarle nei momenti critici. Non incrociate gli ingranaggi piccolo-anteriore / piccolo-posteriore e grande-anteriore / grande-posteriore per evitare attriti, rumori molesti, maggiore sforzo e usura a causa della posizione obliqua della catena. I pedali tradizionali non necessitano di scarpe specifiche (un paio di scarpe in meno significa meno bagaglio), sono economici e, se dotati di ferma-piedi, garantiscono una pedalata "rotonda" (cioè tirare il pedale verso l'alto oltre che spingerlo verso il basso). Quelli automatici offrono al piede un appoggio ottimale grazie alla suola rigida delle calzature con attacchi, assecondano le angolazioni delle gambe durante la pedalata limitando lo stress tendineo e permettono l utilizzo di ghette termiche per la stagione invernale. A voi la scelta. Ruote: per ragioni dinamiche io preferisco la ruota da 28 pollici, vi consiglio cerchi in alluminio anodizzato (non verniciati) e mozzi a sgancio rapido. Evitate cerchi con profili aerodinamici che risulterebbero rigidi, poco confortevoli, pesanti, difficili da manutenere, non compatibili con le normali camere d'aria a valvola corta. Per viaggiare spediti ed in sicurezza utilizzate pneumatici semi-slick di buona qualità almeno 700x32 e cambiateli alle prime avvisaglie di cedimento. ACCESSORI I bagagli - E' quando ci si trova in salita, spossati dalle intemperie e dai chilometri, che ogni grammo di troppo diventa un macigno inutile da trascinarsi dietro. Inoltre, il peso dei bagagli tormenta la meccanica della bicicletta e molte forature e rotture di raggi si eviterebbero limitandosi all'indispensabile. Scegliete un portapacchi solido da abbinare ad un set di borse impermeabili e facili da agganciare e rimuovere dal portapacchi, dotate di maniglie per il trasporto a mano e di rifrangenti notturni. Ricordate di riporre gli oggetti più pesanti in basso per avvicinare al suolo il baricentro del mezzo. Per gli oggetti di frequente utilizzo procuratevi una borsa da manubrio, rigida, impermeabile, con finestra porta-mappa e zip apribili in pedalata. Evitate di indossare zaini e marsupi che,

3 soprattutto nella bella stagione, non permettono una buona traspirazione e vi condannano al mal di schiena. Infine, scegliete il cavalletto e la posizione in cui montarlo in base al peso ed alla distribuzione del carico, io ne uso uno da tandem da installare fra i foderi del mozzo posteriore. Il caschetto - Serve a non trasformare una caduta in una tragedia e, anche se può sembrare un intralcio, è necessario portarlo sempre in testa e ben allacciato, quindi, sceglietene uno che vi calzi a pennello. Premetelo sul capo e se sentite pressioni localizzate su punti specifici non prendetelo. Provate a scuotere la testa ed assumete la posizione che solitamente tenete in bicicletta e se dovesse sballonzolare o scivolare in avanti scartatelo. E' importante che il casco sia ben areato, che i flussi d'aria siano ben distribuiti, che sia dotato di rete anti-insetto, che protegga bene la nuca e che rifranga la luce per essere visibile anche di notte. Per la stagione invernale procuratevi un sottocasco termico avendo l'accortezza di evitare quelli troppo scivolosi che renderebbero il casco instabile. Proteggere gli occhi: è opportuno dotarsi di un paio di occhiali da ciclismo anti-uva ma chi ha problemi di vista e non usa lenti a contatto può optare per dei costosissimi occhiali tecnici corretti o per un casco con visiera (con sotto i normali occhiali) che, oltre ad assicurare la stessa protezione dai raggi uva, dalle intemperie e dagli insetti, risulta anche più confortevole, aerodinamico, economico e vezzoso. Purtroppo, per ora, non sono molto diffusi perché destinati all'uso agonistico (cronometro). Impermeabilizzazione - Gli indumenti tecnici più evoluti sono impermeabili e traspiranti ma costosi e voluminosi, in alternativa potete proteggetevi con un completo impermeabile, economico e facilmente riponibile, purchè dotato di inserti di areazione, cappuccio, cuciture stagne e applicazioni rifrangenti. Ghette o calzari e guanti in neoprene completeranno il vostro equipaggiamento anti-pioggia, delle comuni buste di plastica possono costituire degli ottimi calzari di emergenza. I parafanghi in policarbonato pesano quasi nulla, non fanno rumore e sono utilissimi. Anche i bagagli, in caso di pioggia, devono essere coperti dagli appositi involucri impermeabili che si trovano in commercio, oppure, prima di riporre gli oggetti nelle borse infilateli in buste di plastica. Come trasportare la bici: Quando il viaggio in bici comincia lontano da casa e bisogna portarsi dietro bici ed attrezzatura nascono seri problemi logistici: come può seguirci in aereo, treno, bus o traghetto la nostra fida due ruote? Io vi consiglio di trasportarla come bagaglio smontando ruote, sella, portapacchi, borse e pedali disponendoli, insieme al resto dell'attrezzatura, sui fianchi del telaio in modo da sviluppare il minimo ingombro e fermando tutto con dello spago (dovreste riuscire a contenere le misure in 120x80x60 ed il peso in 20 kg. per essere sicuri di rientrare nei limiti dei colli trasportabili con qualsiasi mezzo). Quindi, procedete all'imballo utilizzando con un telo da campeggio (sono dei grossi teli plastici generalmente di colore verde militare o blu marina provvisti di grosse asole metalliche sui bordi che non costano più di 10 ) sagomato a colpi di forbice e sigillato con l'american Tape (un nastro adesivo particolarmente tenace e dalla buona resa estetica). Potete ottenere un comodo e robusto manico per la vostra "valigia" esponendo il tubo orizzontale (la "canna") del telaio e rivestendolo con gli stessi materiali. Se non sarete voi a curarne lo stivaggio e temete che la vostra bicicletta subisca dei maltrattamenti imbottite l'imballaggio con del materiale antiurto anche riciclato (ideale l'espanso: quello che avevano i "black block" a Genova per proteggersi dalle manganellate) prestando particolare attenzione al fondo della nostra "valigia" (l'ideale sarebbe che rimanesse in piedi da sola). Ho volutamente tralasciato le borse specifiche per il trasporto dei cicli a causa di alcune pecche: l'impossibilità di trasportare qualcos'altro oltre la bici rendendo indispensabile una seconda valigia, il prezzo

4 proibitivo (meglio spendere 10 che dai 150 in su) e poi una volta saliti in sella il "prezioso borsone" dove ve lo mettete? Meglio un imballo usa e getta, no? POSIZIONE IN SELLA E' fondamentale trovare la giusta posizione in sella per poter affrontare un lungo viaggio in bici. L'antropometria è una scienza esatta che offre tabelle di riferimento, angoli critici ed indici di misurazione che sono più adatti all'agonismo. Noi cicloturisti che spingiamo biciclette da trentacinque chili per delle ore sotto qualsiasi condizione climatica dobbiamo affidarci a poche regole semplici ed alla nostra sensibilità per perseguire il giusto compromesso fra prestazioni e comodità. Regolazione della sella: in teoria la seduta della sella deve essere distante dal movimento centrale l'85% della lunghezza del vostro cavallo. Ma per regolarla finemente vi suggerisco di posizionarla in modo tale che risedendovi, dopo aver pedalato in piedi sui pedali, la ritroviate senza "cercarla", ne' flettendo le gambe (alzate la sella), ne' sollevandovi sulle punte dei piedi (abbassate la sella), ne' sbilanciandovi all'indietro (avanzate la sella), ne' urtandola durante la pedalata in piedi (arretrate la sella). Il manubrio deve essere regolato qualche centimetro più in basso rispetto alla sella per sbilanciare il peso del corpo sulle braccia, questo accorgimento offre tre vantaggi: posizione aerodinamica, pedalata in piedi più immediata ed agevole, minori sollecitazioni al fondo schiena. Inoltre, il manubrio deve essere abbastanza distante da offrire la possibilità di "attaccarsi" e "tirare" quando si spinge sui pedali, a tal proposito vi consiglio di montare delle appendici per manubrio. In sintesi dovreste riuscire a distribuire equamente il peso del corpo fra pedali, sella e manubrio in modo tale da poter abbandonare il manubrio o la sella in qualsiasi momento pur conservando capacità di spinta, posizione dinamica e controllo del mezzo. Si tratta di sensazioni, quindi, è necessario affinare la sensibilità con la pratica. MANUTENZIONE Come lubrificare: mai oliare prima di aver sgrassato a fondo con sostanze detergenti (benzina, gasolio, solventi, ecc.). I lubrificanti per uso automobilistico sono troppo densi e favoriscono la formazione di incrostazioni ad azione abrasiva, quindi, preferite i lubrificanti leggeri specifici per il ciclismo che penetrano meglio fra le parti meccaniche. Al termine della lubrificazione è importante eliminare ogni eccesso di olio o grasso. Come riparare una foratura: se proprio non riuscite a scalzare il pneumatico a mani nude (vi assicuro che è possibile) aiutatevi con leve in materiale plastico prestando attenzione a non pizzicare la camera d'aria. Gonfiate la camera e, localizzato il buco, grattate la zona con carta abrasiva fine. Spalmate uniformemente la gomma liquida sulla camera e sulla toppa ed aspettate che i solventi evaporino (dai 10 ai 15 minuti). Nel frattempo, analizzate l'interno del pneumatico liberandolo da ciò che ha causato la foratura e verificatene lo stato di usura, eventuali lacerazioni o abrasioni della tela devono essere rinforzate con le stesse toppe che usate per le forature. Poi, avendo una camera di riserva, potreste già calzare il pneumatico sul cerchio (operazione da effettuare a mani nude). Incollate la toppa sul buco esercitando una piccola pressione per circa trenta secondi.

5 Prendersi cura delle ruote: Pulite i cerchi in alluminio anodizzato con pagliette metalliche da cucina (quelle per le pentole) e verificate la tensione dei raggi prima e dopo ogni utilizzo. Se necessario eseguite la registrazione del cerchio come segue. Fate girare la ruota ed individuate il fianco del cerchio ed il punto della circonferenza in cui la ruota si avvicina di più ai pattini dei freni. Con una chiave per raggi, mollate il raggio del fianco e del punto individuati e/o serrate il raggio del fianco opposto cercando di tenere uguale la tensione di entrambi i raggi. Ripetete l'operazione fino ad ottenere un equilibratura soddisfacente. Infine, controllate che la ruota non si fermi sempre nello stesso punto accellerando e poi rallentando durante la rotazione. In questo caso individuate il punto più basso in cui la ruota si ferma e serrate entrambi i raggi (destro/sinistro) più vicini. Come regolare i freni: verificate ed eliminate giochi e vibrazioni, controllate i fianchi dei cerchi affinché eventuali imperfezioni, incrostazioni o tracce di lubrificanti non ne compromettano l efficacia. Fate in modo che la distanza fra pattini e cerchio sia ridotta al minimo e che, nell'ambito della coppia frenante, i pattini siano equidistanti dal cerchio. Infine, controllate che in frenata i pattini rimangano simmetrici al fianco del cerchio e non entrino in contatto con i pneumatici. COSA BISOGNA SAPERE ALLENAMENTO L'allenamento del cicloturista deve essere concentrato sulla resistenza agli sforzi prolungati in regime aerobico (fondo). Gli strumenti ideali per tenere sotto controllo le proprie prestazioni sono il cardiofrequenzimetro ed il contapedalate. Se l'acquisto di un cardiofrequenzimetro è inevitabile potete ovviare a quello del contapedalate, convertendo il vostro normale ciclocomputer. Infatti, installando il sensore del ciclocomputer sulla pedaliera e tarando il parametro di circonferenza della ruota a mt. 1,666 otterrete il numero delle pedalate al minuto /10 (es. 83 pedalate al minuto saranno visualizzate come 8,3 km/h). Cercate di non scendete sotto il limite delle 75 pedalate al minuto ed una volta fatta l'abitudine a tenere il ritmo di pedalata il vostro ciclocomputer potrà tornare a fare il suo mestiere. I ciclisti di una volta usavano un sistema semplice ma efficace per regolare la frequenza di pedalata, ogni volta che il pedale destro passa accanto al portaborraccia fate un ta..., poi tenendo il ritmo...ta ta ta ta guardate l orologio in quindici secondi dovete contare almeno 20 ta in pianura ed almeno 15 in salita. Durante i vostri allenamenti è fondamentale esercitare uno sforzo misurato ma continuo per bruciare i grassi e incrementare le capacità cardiache e respiratorie. Preferite, quindi, percorsi poco impegnativi ma lunghi. Per ottimizzare la vostra attività preferite l'agilità alla potenza, allenatevi tutti i santi giorni (meglio un'uscita breve che niente), bevete molta acqua, mangiate sano e dormite almeno 8 ore al giorno. "Oggi viviamo in un mondo dove si fa la limonata con aromi artificiali, e la cera per mobili con limoni veri" (Alfred E. Newman) Non fatevi tentare da farmaci ed integratori che promettono forza e resistenza col minimo sforzo, un cicloturista porta con se solo il necessario figuriamoci se c'è posto per barattoli e bustarelle. Evitate i preparati anonimi che potrebbero contenere sostanze vietate pericolose per la salute e per la fedina penale, sulla bici è diverso che il palestra, si rischia di esser presi per spacciatori o contrabbandieri soprattutto durante gli espatri. Molte volte il miglioramento delle prestazioni è legato all'effetto

6 placebo dei medicinali, è dimostrato! Alleniamo il fisico e la mente allo sforzo e lasciamo gli aiuti farmaceutici a chi è disposto a tutto per un po' di sprint in più che, nel bilancio di un viaggio, è ininfluente. Eritropoietina, efedrina, steroidi, anabolizzanti e tutte le altre sostanze vietate dalla legge sono pericolose per la salute e, comunque, sappiate che anche amminoacidi e creatina non dovrebbero essere assunti senza un controllo medico costante. Per esempio, integrando la dieta con degli amminoacidi, senza un minimo di monitoraggio, potremmo ingerirne in eccesso stressando ed intossicando reni e fegato per lo smaltimento. Inoltre, innescheremmo un pericoloso meccanismo di dipendenza causato dall'impigrimento dell'organismo a produrre amminoacidi attraverso la metabolizzazione del cibo ed i processi chimici naturali. Allenarsi significa: - abituare i muscoli e la mente allo sforzo; - esercitare l'apparato cardiovascolare e polmonare ad ossigenare e nutrire correttamente ed efficacemente i muscoli; - assuefare l'apparato gastrointestinale ed epatico a metabolizzare al meglio il cibo per ottenerne tutte le sostanze di cui abbiamo bisogno senza essere costretti a passare dalla farmacia, anzi, andando al ristorante... e non mi dite che preferite le polverine. Gli integratori proteici sono il risultato di elaborazioni chimiche del latte in polvere (viene liofilizzato solo il latte di pessima qualità) e sono prodotti poco controllati dal sistema sanitario, soprattutto in italia. Se volete proteine fresche mangiate carni bianche o, se ne volete un vero concentrato, il bianco dell'uovo fresco o sodo. Un buon integratore idrosalino invece non ha controindicazioni, ma sappiate che gli ingredienti del Gatorade si trovano in natura (acido citrico, potassio e vitamina C nel limone, sodio nel sale e glucosio nello zucchero) freschi, economici e privi di conservanti, coloranti, stabilizzanti ed altre schifezze. Quindi, aggiungete a mezzo litro d'acqua il succo di un limone grande o di due piccoli, un cucchiaino scarso di sale grosso (gr. 3 circa), un cucchiaio di zucchero (gr. 12 circa), o meglio, maltodestrine, ovvero zuccheri complessi, che hanno il vantaggio, rispetto agli zuccheri semplici, di rilasciare il nutriente in maniera progressiva. ORIENTAMENTO Un viaggio in bicicletta comincia sulla carta: procuratevi una buona mappa e pianificate il percorso, le soste ed i tempi annotando tutto sul diario di bordo. Giorno per giorno annotate le condizioni climatiche, i dati del ciclo-computer, i fatti salienti, i recapiti delle persone che avete conosciuto, i nomi dei monumenti e delle piazze che avete ammirato, quello che avete mangiato e bevuto, i modi di dire e le leggende del luogo, gli stati d'animo, eventuali disagi o malattie, le ore di sonno. Non trascurate il corredo fotografico o non vi resterà che pentirvene e, quando potete, speditevi una cartolina, sarà piacevole trovarla rientrando a casa. Ogni traccia delle vostre imprese ciclistiche si rivelerà nel tempo un documento prezioso. A fondo pagina il calcolatore/convertitore di velocità media. "Non c'è vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare" (Seneca) Se preferite utilizzare il GPS buon per voi, io trovo che rubi un po' di sana avventura al viaggio e, comunque, quando vi ritroverete con le pile scariche un minimo di "orienting" vi servirà. Etimologicamente la parola "orientamento" deriva, come è semplice dedurre, dal termine "oriente", gli antichi romani avevano come riferimento l'est e non il nord. Infatti, non conoscendo la bussola (che individua il nord) si riferivano al levar del sole (che sorge ad est). Una cartina dettagliata (non conta la scala ma il numero e la precisione dei punti di riferimento), una buona bussola e una certa pianificazione del percorso sono i presupposti migliori per intraprendere un viaggio tranquillo e senza troppe fermate (chiedere informazioni, soprattutto in posti dove non si parla la propria lingua, non è

7 semplicissimo). Ma se la bussola non c'è? Per trovare i punti cardinali senza bussola, il modo più semplice consiste nell'osservare il movimento del sole durante la giornata. Il sole nasce a est e tramonta a ovest: a mezzogiorno si trova esattamente a sud (alle 11 durante l'ora legale, cioè in primavera ed estate). E durante il resto della giornata? Datevi un'occhiata in giro e se trovate del muschio sappiate che cresce solo su superfici esposte a nord. E se non c'è il muschio? Basta avere un orologio analogico e procedere come segue: si divida per 2 l'ora che si ha al momento della misurazione e si individui sul quadrante dell'orologio il raggio che passa per questa ora dimezzata (ad esempio, se l'orologio segna le 10h si prenda il raggio delle 5h, oppure, se segna le 17h si prenda quello delle 7h30m, oppure, se segna le 13h10m quello che sulla scala delle ore rappresenta le 6h35m). Poi, tenendo il quadrante orizzontale, lo si ruoti sino a che l'ora dimezzata precedentemente calcolata punti in direzione del sole, o meglio, verso il punto dell'orizzonte in cui si proietta verticalmente il sole. In questa posizione, l'ora 12 del quadrante indica il punto cardinale NORD approssimativo. Per ulteriori chiarimenti riferirsi alla figura esemplificativa sottostante. Infine, per evitare errori grossolani sarà bene ricordare che in primavera e in estate, quando e' in vigore l'ora legale, bisogna togliere 1h in partenza. E se il sole è tramontato? Per orientarsi di notte occorre individuare la stella Polare che è l'ultima del timone della costellazione del Carro Minore, non è molto luminosa ma si trova abbastanza facilmente perché le stelle che la circondano lo sono ancora meno. Se tuttavia non dovessi riconoscerla (e le prime volte è un po' difficile) può aiutarti la luminosissima costellazione del Carro Maggiore, come mostrato nel disegno. PERICOLI Un viaggio in bici è un'avventura e qualche problema fa parte del gioco, l'importante è averlo previsto. Solo l'imprevisto può evolvere in disavventura. Animali: qualche anno fa una vespa si è incastrata nelle feritoie di areazione del mio caschetto e sono riuscito a liberarmene solo dopo che mi aveva iniettato tutto il veleno che aveva in corpo. Proteggetevi dagli insetti con occhiali, visiere, e caschetti dotati di reti anti-insetto e nello scacciarli o evitarli limitate al minimo manovre repentine che vi esporrebbero a rischi ulteriori. Se temete i cani randagi procuratevi uno scacciacani ad ultrasuoni (di solito hanno anche la funzione antiscippo) ma adoperatelo nell'interesse vostro, del cane e degli altri fruitori della strada. I gatti sfidano ogni legge statistica... se ne vedete uno intento ad attraversare la strada state pur certi che partirà non appena la collisione sarà inevitabile, quindi, massima allerta. Attenti anche agli uccelli, soprattutto in corrispondenza dei cavalcavia dove vengono ingannati dall'improvviso dislivello... mentre ne percorrevo uno sono stato colpito da una gazza... mi ha centrato sul fianco all'altezza del rene... un botto incredibile per essere un volatile... vi garantisco che non è stata una bella esperienza sia per me che per il povero animale... è proprio il caso di dire che ci ha rimesso le penne. Automobili: prediligete le strade poco trafficate a costo di qualche chilometro in più, tenete la destra (in alcuni stati esteri la sinistra) ma lasciate sempre un margine di

8 sicurezza dal ciglio della strada, segnalate per tempo i cambi di corsia e direzione, qualsiasi cosa accada evitate serpeggiamenti o manovre imprevedibili, tenete presenti gli ingombri dei vostri bagagli posteriori, bardate la bicicletta ed il vostro abbigliamento con rifrangenti ed accendete il proiettore anteriore e la luce di posizione posteriore non appena diminuisce la visibilità. Buche: evitatele solo se non vi costano acrobazie eccessive, meglio prendere una buca che cadere o essere investiti da una macchina, terreni sconnessi e buche vanno affrontati in piedi sui pedali per limitare i tormenti alla meccanica ed a se stessi. Metropoli: che nel traffico delle grandi città i ciclisti abbiano più probabilità di essere coinvolti in incidenti lo dicono le statistiche, io aggiungo che, se una pedalata per le strade del centro città vale il rischio, l'anonima e sterminata periferia possiamo attraversarla a bordo di un mezzo pubblico. Così, le borgate mal frequentate e gli squallidi dedali industriali ci limiteremo a guardarli dal finestrino. Pioggia: riduce la visibilità, diminuisce l'udibilità dei mezzi che sopraggiungono, compromette l'efficienza della frenata e peggiora la tenuta di strada (soprattutto su strisce segnaletiche e pavé), quindi, sgonfiate leggermente le gomme per aumentare la superficie di contatto con il suolo e procedete con prudenza. Non fatevi mai sorprendere dalla pioggia. Oltre a fermarvi temporaneamente potrebbe esporvi a dei disagi tali da compromettere il viaggio. Gli indumenti tecnici più evoluti sono impermeabili e traspiranti ma costosi e voluminosi, in alternativa potete proteggetevi con un completo impermeabile, economico e facilmente riponibile, purchè dotato di inserti di areazione, cappuccio, cuciture stagne e applicazioni rifrangenti. Ghette o calzari e guanti in neoprene completeranno il vostro equipaggiamento anti-pioggia, delle comuni buste di plastica possono costituire anche degli ottimi calzari di emergenza. I parafanghi in policarbonato pesano quasi nulla, non fanno rumore e sono utilissimi. Anche i bagagli, in caso di pioggia, devono essere coperti dagli appositi involucri impermeabili che si trovano in commercio, oppure, prima di riporre gli oggetti nelle borse infilateli in buste di plastica. Salite: la fatica, il traffico ed il sovraccarico le trasformano in esercizi di equilibrio durissimi. Affrontatele con rapporti agili ed a testa alta per poter localizzare ed assecondare le asperità della strada senza cambiamenti di direzione che potrebbero rivelarsi letali. Soprattutto sui cavalcavia e sulle salite isolate in distese pianeggianti prestate attenzione ad eventuali depositi di cemento solidificato sul ciglio della strada. A lasciare in giro queste autentiche trappole per ciclisti sono le betoniere che, all'aumentare della pendenza, lasciano cadere i residui di cemento ancora fresco rimasti sullo scivolo. ESPATRIO Dove non è richiesto documento di espatrio A chi viaggia in Europa non sono richiesti documenti alla frontiera all'interno dell'area di libera circolazione costituita dai nove Paesi aderenti al trattato di Schengen del 1992: Austria, Belgio, Francia, Germania, Italia, Lussemburgo, Olanda, Portogallo, Spagna. Oltre che tra i Paesi UE indicati, i documenti di identità non sono richiesti al passaggio di frontiera fra l'italia e San Marino, l'italia e lo Stato del Vaticano, la Francia e il Liechtenstein, la Spagna e Andorra, fra i Paesi Scandinavi. Il viaggiatore deve comunque essere munito di documento d'identità da esibire al check-in dell'aeroporto o in albergo. Se siete in un paese che aderisce al trattato di Schengen e volete effettuare delle escursioni anche brevi in paesi confinanti che non aderiscono al trattato, avrete bisogno di Carta d'identità o Passaporto (es. vi trovate in Austria e volete andare in Slovenia).

9 Dove è sufficiente la carta d'identità La carta d'identità consente ai cittadini italiani di recarsi in tutti i Paesi UE più Andorra, Liechtenstein, Malta, Principato di Monaco, Norvegia, Svizzera e Turchia (per questo paese è necessario però esibire oltre alla carta di identità un visto). Perché il documento sia valido non deve essere scaduto (la validità del documento è di 5 anni) e che non rechi la scritta "non valida per l'espatrio". Dove è richiesto il passaporto Il passaporto è ammesso in tutti i Paesi i cui governi sono riconosciuti da quello italiano e viene rilasciato dalla questura di residenza ed è valido 5 anni, rinnovabile per altri 5, dopo dovrà essere rifatto ex novo. Per tutta la documentazione e le procedure di rilascio dovrete contattare l'ufficio passaporti della questura di residenza o consultate questo link. Dati gli elevati costi per chi non lo utilizza abitualmente, è anche possibile, per chi viaggia in gruppo, richiedere almeno un mese prima della data di utilizzo un passaporto collettivo, per un minimo di cinque e un massimo di cinquanta persone che viaggiano insieme. Viene intestato al capogruppo ed emesso in tante copie quante sono le frontiere da attraversare. I componenti del gruppo devono essere comunque in possesso della carta d'identità. Dove sono necessari i visti Per entrare in determinati Paesi non sono sufficienti la Carta di Identità o il Passaporto, occorre anche il Visto d'ingresso. Informazioni presso i Consolati. Ecco alcuni suggerimenti importanti che riguardano il passaporto: Prima di intraprendere un viaggio verificate che il vostro passaporto abbia almeno 6 mesi di validità residua dalla data prevista di partenza (molti Paesi con o senza visto, richiedono che la validità del passaporto sia almeno 6 mesi). Controllate che la marca da bollo sul passaporto sia valida per il periodo in cui volete effettuare il viaggio, altrimenti munitevi della stessa prima di partire (la marca da bollo scade con la scadenza del passaporto, quindi se il vostro passaporto scade domani, e voi avete applicato ed annullato la marca da bollo oggi, per partire domani, ve ne sarà richiesta una nuova). Firmate sempre il passaporto, la mancanza della firma potrebbe causarvi problemi per la richiesta di visti. Controllate infine che il vostro passaporto abbia delle pagine libere ove poter apporre il visto nel caso che il viaggio che volete intraprendere richieda anche questo, nel caso non ne aveste più a disposizione dovrete richiedere un nuovo passaporto. Copertura sanitaria e assicurazione All'interno dell'unione Europea il cittadino italiano che è in possesso del Mod. E111 ha diritto ad ricevere assistenza sanitaria gratuita. Il modello deve essere compilato e visitato dall'a.s.l (Azienda Sanitaria Locale) competente per il Comune di residenza. Il cittadino europeo ha diritto alle cure sanitarie entro i confini dell Unione Europea. Per Paesi quali: Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Inghilterra, Irlanda, Lussemburgo, Portogallo, Scozia, Spagna, Svezia, Finlandia, Islanda, e Norvegia la A.S.L. di residenza rilascia dei modelli di assistenza (E111 per turisti e E106 per i lavoratori) e tutte le informazioni necessarie alla tutela della salute. Per Croazia, Principato di Monaco, Repubblica di San Marino, Slovenia sono state stipulate Convenzioni relativamente all'assistenza sanitaria. Anche in questo caso è bene informarsi presso la propria A.S.L. Per quanto riguarda le altre nazioni (Svizzera compresa) è opportuno che i turisti si muniscano di una assicurazione privata. Queste polizze vi garantiscono un assistenza 24 ore su 24, con personale altamente specializzato, che sarà in grado di mettervi a disposizione qualsiasi cosa di cui doveste aver bisogno (ricovero, ambulanza, rimpatrio con aereo ambulanza, assistenza medica specialistica, invio di medicinali urgenti che non reperite in loco, interprete, anticipo di contante ecc.). Per avere un'idea

10 dei costi e dei servizi offerti fatevi fare un preventivo on-line da Europassistance.. Tabella riepilogativa per stato estero Le informazioni riportate in questa tabella si riferiscono ai documenti necessari agli italiani che si recano in altri paesi europei. Si consiglia di controllare sempre presso le autorità competenti, soprattutto se necessario visto per l'espatrio. Si ricorda di controllare sempre la validità del documento per l'espatrio, sia esso carta d'identità, passaporto o visto. Contribuisci ad aggiornare questa tabella. Stato Albania Adorra Austria Belgio Bielorussia Bosnia Erzegovina Bulgaria Ceca, Repubblica Cipro Croazia Danimarca Estonia Documenti per l'espatrio, assistenza sanitaria, costumi e consuetudini locali Passaporto + Visto - E' consigliabile procedere a vaccinazioni per epatite A, epatite B, difterite, tetano, tifo e richiamo polio. - Il movimento della testa da destra a sinistra, che in Italia sarebbe interpretato come negazione, in Albania equivale ad un'affermazione, mentre il movimento del capo di assenso, secondo i criteri italiani, esprime una negazione. Carta d'identità - Consigliata la vaccinazione contro la meningite da zecche (la cui incidenza è peraltro rara), se si intende attraversare boschi e foreste nel periodo estivo. - L'uso di droghe, anche leggere, è considerato reato. - Chi deve portare con se sostanze stupefacenti per motivi terapeutici (es. metadone), deve essere provvisto di un certificato medico rilasciato dalla competente autorità italiana e tradotto in tedesco. Passaporto + Visto - Obbligo di Polizza assicurativa medica sanitaria riconosciuta dalle Autorità locali. E' possibile la stipula di tali assicurazioni all'atto dell'attraversamento della frontiera bielorussa. Le assicurazioni stipulate con altre compagnie (comprese quelle emesse in Italia) non sono riconosciute valide sul territorio bielorusso. Dichiarazione doganale in entrata ed in uscita della valuta posseduta (solo se la somma supera l'equivalente di dollari USA). Si raccomanda di conservare le ricevute dei pagamenti, altrimenti si incorre, al momento di uscire dal Paese, nella confisca delle somme eccedenti non dichiarate. Passaporto Passaporto - Visto non necessario per soggiorni inferiori a 90 gg.- Obbligo di Assicurazione medica sanitaria valida anche in questo Paese. Passaporto - Anche per i minori passaporto individuale - Visto non necessario per soggiorni inferiori a 90 gg. per turismo (obbligatorio per lavoro o studio) - Consigliata polizza assicurativa sanitaria privata Passaporto - Visto non necessario per soggiorni inferiori a 90 gg. per turismo Carta d'identità - Consigliata polizza assicurativa sanitaria che preveda la copertura delle spese Carta d'identità - Mod. E111 Passaporto - Visto non necessario per soggiorni inferiori a 90 gg.

11 Finlandia Francia Germania Gibilterra Gran Bretagna (e Irlanda del Nord) Grecia Irlanda Islanda Jugoslavia Lettonia Liechtenstein Lituania Lussemburgo Macedonia Malta Moldova Monaco, Principato Norvegia Paesi Bassi Polonia Portogallo Romania San Marino Slovacca, Repubblica Slovenia Spagna nell'arco di 6 mesi Carta d'identità - Per i minori Passaporto - Mod. E111 Carta d'identità Carta d'identità - Mod. E111 Carta d'identità - Permesso di soggiorno per visita al Monte Athos - Mod. E111 - Consigliata polizza assicurativa sanitaria privata - Vietato l'accesso alle donne nella zona del Monte Athos Carta d'identità - Mod. E111 Carta d'identità - Per i minori Passaporto - Mod. E111 Passaporto con Visto e lasciapassare (alla frontiera) - Non vi sono limiti quantitativi all'introduzione di valuta straniera nel Paese. Gli stranieri in entrata ed anche in transito devono dichiarare alle Autorità doganali di frontiera al momento dell'entrata o del transito la valuta posseduta. Al momento della dichiarazione, è necessario farsi rilasciare apposita ricevuta, in mancanza della quale si rischia la confisca della valuta all'uscita dalla Jugoslavia. All'arrivo in Jugoslavia un visitatore deve recarsi presso un ufficio di polizia per le formalità di registrazione Passaporto - Visto - Consigliabili vaccini contro la difterite, l'encefalite trasmessa dalle zecche Carta d'identità - Visto non necessario per soggiorni inferiori a 90 gg. in 6 mesi - Servizio sanitario a spese del visitatore Passaporto - Visto non necessario per soggiorni inferiori a 90 gg. - Consigliata assicurazione medico sanitaria privata Passaporto Carta d'identità - Consigliata copertura assicurativa contro infortuni Passaporto + visto - Consigliata assicurazione medico sanitaria privata Carta d'identità Carta d'identità - Mod. E111 Passaporto - Visto non necessario per soggiorni inferiori a 90 gg. per turismo - Consigliata assicurazione medico sanitaria privata Passaporto - Consigliata assicurazione medico sanitaria privata Carta d'identità - Copertura sanitaria come in Italia Passaporto con validità 6 mesi - Visto non necessario per soggiorni turistici inferiori a 30 gg. Carta d'identità

12 Svezia Svizzera Ucraina Ungheria Carta d'identità - Passaporto per i minori - Mod. E111 Carta d'identità - Si segnala che ai fini del ricovero in una struttura ospedaliera pubblica o privata, il turista deve versare una cauzione, spesso di importo molto elevato e deve altresì provvedere a saldare il conto finale Passaporto + visto - Consigliata assicurazione medico sanitaria privata - Fortemente consigliata vaccinazione antidifterica - E' vivamente consigliabile portare con se il passaporto da mostrare in ogni non infrequente occasione di controllo da parte della polizia Carta d'identità - Passaporto per i minori - Visto non necessario per soggiorni turistici inferiori a 90 gg. - Eventuali spese mediche sono interamente a carico degli interessati.

Certificati anagrafici

Certificati anagrafici Certificati anagrafici L'Ufficio Anagrafe provvede al rilascio dei seguenti certificati: esistenza in vita, residenza, anagrafico di nascita, stato di famiglia, stato libero (solo per i cittadini italiani),

Dettagli

LEXUS EURO ASSISTANCE 24 Assistenza stradale abbinata alla garanzia Lexus.

LEXUS EURO ASSISTANCE 24 Assistenza stradale abbinata alla garanzia Lexus. LEXUS EURO ASSISTANCE 24 Assistenza stradale abbinata alla garanzia Lexus. Indice 1. Assistenza Europea 2. Modalità del Servizio 3. Informazioni Importanti pag. 3 pag. 4 pag. 6 1. ASSISTENZA EUROPEA 3

Dettagli

SEMPRE IN MOVIMENTO. MOBILITÀ IN TUTTA EUROPA CON MINI MOBILE CARE. MINI Service

SEMPRE IN MOVIMENTO. MOBILITÀ IN TUTTA EUROPA CON MINI MOBILE CARE. MINI Service SEMPRE IN MOVIMENTO. MOBILITÀ IN TUTTA EUROPA CON MINI MOBILE CARE. MINI Service TRA POCO SI RIPARTE. CON MINI MOBILE CARE. La vostra MINI ama le sfide. Ogni rettilineo, ogni curva è puro divertimento.

Dettagli

Informazioni sul prodotto

Informazioni sul prodotto Informazioni sul prodotto 04/2015, 2.0 Aftersales/Accessori/Infotrattenimento e comunicazione/aggiornamento Navigazione PI: SZ_047_04_15 Accessori Original BMW Aggiornamento BMW NEWS: Aggiornamento Descrizione

Dettagli

Il corretto posizionamento in sella (oltre alle misure.) di Giuseppe De Servi

Il corretto posizionamento in sella (oltre alle misure.) di Giuseppe De Servi Il corretto posizionamento in sella (oltre alle misure.) di Come già accennato in precedenza per avere un buon rendimento a livello di prestazione atletica e di comodità in sella è necessario assumere

Dettagli

INDICE DEGLI ARGOMENTI

INDICE DEGLI ARGOMENTI INDICE DEGLI ARGOMENTI Importanti istruzioni di sicurezza Uso corretto 3 Assemblaggio 4 KRANKcycle: specificazioni, strumenti e assemblaggio Specificazioni modello 4 Strumenti per l assemblaggio 5 Assemblaggio

Dettagli

Percorsi per l'assistenza sanitaria a cittadini stranieri

Percorsi per l'assistenza sanitaria a cittadini stranieri Percorsi per l'assistenza sanitaria a cittadini stranieri FLUSSO A per Cure ambulatoriali in ambito ospedaliero e/o territoriale FLUSSO B per Accessi al Pronto soccorso e ricoveri ospedalieri Percorsi

Dettagli

Iscrizione anagrafica cittadini comunitari

Iscrizione anagrafica cittadini comunitari Municipio Roma VIII Iscrizione anagrafica cittadini comunitari Direttore: Daniele D Andrea mail: direzione.mun08@comune.roma.it Tel. 06.69.611.302\3\4 Responsabile del servizio: Giuseppina Cocucci mail:

Dettagli

La circolazione stradale dei cittadini stranieri. 1. Le sanzioni per le violazioni delle norme del Codice della strada

La circolazione stradale dei cittadini stranieri. 1. Le sanzioni per le violazioni delle norme del Codice della strada La circolazione stradale dei cittadini stranieri 1. Le sanzioni per le violazioni delle norme del Codice della strada Tutti i conducenti di veicoli devono rispettare il Codice della strada in quanto la

Dettagli

SERVIZI DEMOGRAFICI. VERSIONE SPERIMENTALE Iscrizione anagrafica cittadini comunitari

SERVIZI DEMOGRAFICI. VERSIONE SPERIMENTALE Iscrizione anagrafica cittadini comunitari Iscrizione anagrafica cittadini comunitari Dirigente: Emilia D Alisera Responsabile del servizio: P.O. Laura Scarpellini Responsabile del procedimento: L ufficiale d anagrafe che riceve la richiesta di

Dettagli

COMUNE DI SAN DANIELE DEL FRIULI Carta dei Servizi demografici

COMUNE DI SAN DANIELE DEL FRIULI Carta dei Servizi demografici COMUNE DI SAN DANIELE DEL FRIULI Carta dei Servizi demografici Introduzione - La Carta dei Servizi è uno strumento di fondamentale importanza nella costruzione di un rapporto positivo e trasparente tra

Dettagli

L ASSICURAZIONE DEI VEICOLI CON TARGA ESTERA - LA CARTA VERDE E LE RELATIVE ESENZIONI. Luca Tassoni Corpo P.M. Bologna

L ASSICURAZIONE DEI VEICOLI CON TARGA ESTERA - LA CARTA VERDE E LE RELATIVE ESENZIONI. Luca Tassoni Corpo P.M. Bologna L ASSICURAZIONE DEI VEICOLI CON TARGA ESTERA - LA CARTA VERDE E LE RELATIVE ESENZIONI Luca Tassoni Corpo P.M. Bologna SESSIONI SPECIALI SPECIALE ASAPS (Associazione Sostenitori Amici Polizia Stradale)

Dettagli

la botteg a SOC. COOP. Sociale SRL - ONLUS con il patrocinio di in collaborazione con

la botteg a SOC. COOP. Sociale SRL - ONLUS con il patrocinio di in collaborazione con la botteg a SOC. COOP. Sociale SRL - ONLUS ASTA DI BICICLETTE UNICHE OLD BIKE NEW LIFE RINNOVARE MA NON BUTTARE con il patrocinio di in collaborazione con RI-CICLO DAY E LA BOTTEGA 29-11- 2014. Settimana

Dettagli

IL CITTADINO COMUNITARIO IN ANAGRAFE

IL CITTADINO COMUNITARIO IN ANAGRAFE IL CITTADINO COMUNITARIO IN ANAGRAFE D.Lgs. 30/2007 1 PAESI MEMBRI DELL UNIONE EUROPEA 1. Austria 2. Belgio 3. Bulgaria 4. Cipro 5. Danimarca 6. Estonia 7. Finlandia 8. Francia 9. Germania 10. Grecia 11.

Dettagli

Preparare una maratona

Preparare una maratona Marcelloni Paolo Sezione Amatori Preparare una maratona Programma di allenamento per arrivare preparati all impegno, concluderlo - riuscendo a fornire la massima prestazione personale - e alla sera arrivare

Dettagli

Ci sono tecnologie più evolute per non perdersi.

Ci sono tecnologie più evolute per non perdersi. Ci sono tecnologie più evolute per non perdersi. È il momento di aggiornare il tuo sistema di navigazione Audi. Gamma A7 Sportback. Ciclo combinato: consumo di carburante (l/100 km): 5,1-8,2; emissioni

Dettagli

Dall'1 gennaio 2006 ricevere cure sanitarie mentre ci si trova in un paese europeo diverso dal proprio,

Dall'1 gennaio 2006 ricevere cure sanitarie mentre ci si trova in un paese europeo diverso dal proprio, Dall'1 gennaio 2006 ricevere cure sanitarie mentre ci si trova in un paese europeo diverso dal proprio per motivi di lavoro studio o vacanza è diventato più semplice grazie alla tessera sanitaria europea

Dettagli

MARKETING. Vi proponiamo gli indirizzi giusti per il Vs. Direct Marketing

MARKETING. Vi proponiamo gli indirizzi giusti per il Vs. Direct Marketing MARKETING Provvediamo allo sviluppo dei vostri affari Vi proponiamo gli indirizzi giusti per il Vs. Direct Marketing Nel Direct Marketing, è fondamentale avere l indirizzo di un impresa solvibile, presupposto

Dettagli

DOMANDA LIQUIDAZIONE MISSIONE

DOMANDA LIQUIDAZIONE MISSIONE DOMANDA LIQUIDAZIONE MISSIONE N. DOCUMENTO TIPO ESERCIZIO N. DOCUMENTO TIPO ESERCIZIO N. DOCUMENTO TIPO ESERCIZIO Al Responsabile del Centro Gestionale Il sottoscritto qualifica/categoria in servizio presso

Dettagli

Guida alla batteria ebike

Guida alla batteria ebike Guida alla batteria ebike Tutto quello che c è da sapere sulle PowerPacks Robert Bosch GmbH Bosch ebike Systems Postfach 1342 72703 Reutlingen Germany www.bosch-ebike.com www.facebook.com / boschebikesystems

Dettagli

Unità didattica 2: Mobilitazioni e Spostamenti

Unità didattica 2: Mobilitazioni e Spostamenti Unità didattica 2: Mobilitazioni e Spostamenti In questa unità didattica si impara come si può aiutare una persona a muoversi, quando questa persona non può farlo in modo autonomo. Quindi, è necessario

Dettagli

ANAGRAFICA FORNITORI SENZA RITENUTE

ANAGRAFICA FORNITORI SENZA RITENUTE ANAGRAFICA FORNITORI SENZA RITENUTE parte riservata: CODICE data Alla Direzione Patrimonio Immobiliare Appalti Ufficio Acquisti richiedente struttura RITENUTE l inserimento Si chiede cortesemente di provvedere

Dettagli

Assistenza medica programmata in Europa per i residenti del Lothian

Assistenza medica programmata in Europa per i residenti del Lothian Assistenza medica programmata in Europa per i residenti del Lothian Introduzione Il presente opuscolo spiega a quale finanziamento potreste avere diritto se siete normalmente residenti nella regione del

Dettagli

Città di Imola. Polizia Municipale di Imola

Città di Imola. Polizia Municipale di Imola Città di Imola Polizia Municipale di Imola Introduzione Indice: Introduzione La bici ieri e oggi Evoluzione della bicicletta Come scegliere la bicicletta? Il ciclista le sue regole E vietato Cosa dice

Dettagli

Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali UFFICIO STAMPA I CONFERENZA NAZIONALE SULL ALCOL Più salute meno rischi Costruire alleanze per il benessere e la sicurezza SCHEDA ALCOL: L ATTIVITA

Dettagli

Residenza, ospitalità e permesso di soggiorno: questioni e casistiche sull'iscrizione anagrafica dei cittadini stranieri

Residenza, ospitalità e permesso di soggiorno: questioni e casistiche sull'iscrizione anagrafica dei cittadini stranieri LucaTavani Residenza, ospitalità e permesso di soggiorno: questioni e casistiche sull'iscrizione anagrafica dei cittadini stranieri Associazione Nazionale Ufficiali di Stato Civile e d Anagrafe SOGGETTI

Dettagli

L Europa in sintesi. L Europa: il nostro continente. Cos è l Unione europea?

L Europa in sintesi. L Europa: il nostro continente. Cos è l Unione europea? L Europa in sintesi Cos è l Unione europea? È europea È un unione = si trova in Europa. = unisce paesi e persone. Guardiamola più da vicino: cosa hanno in comune gli europei? Come si è sviluppata l Unione

Dettagli

Guida pratica alla regolazione delle tacchette

Guida pratica alla regolazione delle tacchette Guida pratica alla regolazione delle tacchette di Giuseppe De Servi (Studio Biomec Online) Bonus Omaggio per Ciclismo Passione.com 1 Introduzione : Siamo vincolati alla bicicletta in 3 punti : pedali,

Dettagli

Con il termine trasporto si indica il movimento di persone e di merci da un luogo ad un altro Questo termine viene anche usato per individuare tutto

Con il termine trasporto si indica il movimento di persone e di merci da un luogo ad un altro Questo termine viene anche usato per individuare tutto Con il termine trasporto si indica il movimento di persone e di merci da un luogo ad un altro Questo termine viene anche usato per individuare tutto ciò che riguarda la circolazione tramite diverse sistemi

Dettagli

Comune di Bucciano Provincia di Benevento Tel: 0823-712742 Fax: 0823-714312

Comune di Bucciano Provincia di Benevento Tel: 0823-712742 Fax: 0823-714312 Comune di Bucciano Provincia di Benevento Tel: 0823-712742 Fax: 0823-714312 Via Paoli,1 82010 Bucciano (BN) C.F. 80005280625 C.C.P. 12653820 P.IVA 00840560627 Sito Istituzionale www.comune.bucciano.bn.it

Dettagli

Salute: Preparativi per le vacanze viaggiate sempre con la vostra tessera europea di assicurazione malattia (TEAM)?

Salute: Preparativi per le vacanze viaggiate sempre con la vostra tessera europea di assicurazione malattia (TEAM)? MEMO/11/406 Bruxelles, 16 giugno 2011 Salute: Preparativi per le vacanze viaggiate sempre con la vostra tessera europea di assicurazione malattia (TEAM)? Non si sa mai. Pensate di recarvi in un paese dell'ue,

Dettagli

EN 14764 CITY AND TREKKING BICYCLES MANUALE DELL UTENTE

EN 14764 CITY AND TREKKING BICYCLES MANUALE DELL UTENTE EN 14764 CITY AND TREKKING BICYCLES MANUALE DELL UTENTE INTRODUZIONE Prima di utilizzare la bicicletta Brompton, leggere il presente manuale, in particolare le sezioni relative alla sicurezza e alla piegatura.

Dettagli

VADEMECUM DELLO STUDENTE ERASMUS

VADEMECUM DELLO STUDENTE ERASMUS VADEMECUM DELLO STUDENTE ERASMUS CONTATTIERASMUS UFFICIO ERASMUS DI FACOLTÀ TEL: 06/72594471 E-MAIL: laura.calconi@uniroma2.it COORDINATORE ERASMUS DI FACOLTA Prof.ssa Carla Jodice TEL: 06/72594321 EMAIL:

Dettagli

ASSISTENZA SANITARIA ITALIANI ALL ESTERO E STRANIERI IN ITALIA

ASSISTENZA SANITARIA ITALIANI ALL ESTERO E STRANIERI IN ITALIA ASSISTENZA SANITARIA ITALIANI ALL ESTERO E STRANIERI IN ITALIA Direzione Amministrativa dell Ospedale Rasotto dott. Giancarlo Tel. 0445.572015 (int. 2015) Cell. 3491870360 E-mail: giancarlo.rasotto@ulss4.veneto.it

Dettagli

MANUALE PER L IMBALLO DELLE SPEDIZIONI

MANUALE PER L IMBALLO DELLE SPEDIZIONI MANUALE PER L IMBALLO DELLE SPEDIZIONI NORME GENERALI L imballaggio deve essere sufficientemente ROBUSTO. Il materiale utilizzato per l imballaggio deve essere scelto in base al tipo di merce che deve

Dettagli

Sicurezza in bici e per se stessi Informazioni per gli istruttori

Sicurezza in bici e per se stessi Informazioni per gli istruttori Informazioni per gli istruttori 1/6 Ordine di lavoro Obiettivo Gli studenti apprendono quali componenti sono rilevanti per la sicurezza della bicicletta, ma anche quale sia il corretto equipaggiamento

Dettagli

TRASFERIMENTO ALL ESTERO PER CURE

TRASFERIMENTO ALL ESTERO PER CURE SERVIZIO AMMINISTRATIVO DISTRETTUALE SEZIONE STRANIERI ANAGRAFE SANITARIA ASSISTENZA INTEGRATIVA E PROTESICA Tel. 0442.622610-2767 Fax 0442.622710 - e-mail: sezione.stranieri@aulsslegnago.it TRASFERIMENTO

Dettagli

Uso, manutenzione. e corretta areazione

Uso, manutenzione. e corretta areazione Uso, manutenzione e corretta areazione La corretta areazione Le vostre finestre in PVC KBE sono notevolmente più impermeabilizzanti di quelle utilizzate finora. La vostra casa così non è più soggetta ad

Dettagli

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA AZIENDA ULSS 20 DI VERONA Sede legale: via Valverde n. 42-37122 Verona - tel. 045/8075511 Fax 045/8075640 Cod. Fiscale e P. IVA 02573090236 Accredited - Agréé U.O.C. SERVIZIO CONVENZIONI Via G. Murari

Dettagli

Listino informazioni su imprese e persone acquistabili online

Listino informazioni su imprese e persone acquistabili online Listino informazioni su imprese e persone acquistabili online INFO ITALIA Il presente listino è valido dal Marzo 0. Le tariffe indicate si intendono al netto d IVA e inclusivi dei diritti di segreteria

Dettagli

REGOLAZIONE SOSPENSIONI suspension tuning

REGOLAZIONE SOSPENSIONI suspension tuning REGOLAZIONE SOSPENSIONI suspension tuning Francesco Meneghini 2007 Introduzione Nessuna parte nella regolazione della moto è più critica della messa a punto delle sospensioni. Un impropria messa a punto

Dettagli

Manuale prodotti Le polizze viaggio AXA Assistance Italia

Manuale prodotti Le polizze viaggio AXA Assistance Italia Manuale prodotti Le polizze viaggio AXA Assistance Italia Edizione Dicembre 2014 Indice garanzie Tabella riepilogativa prodotti e garanzie pag. 3 HEALTH CARE pag. 4 pag. 5 360 pag. 6 pag. 7 ANNULLAMENTO

Dettagli

REGIONE VENETO HANNO DIRITTO ALL' ASSISTENZA SANITARIA:

REGIONE VENETO HANNO DIRITTO ALL' ASSISTENZA SANITARIA: REGIONE VENETO U.O.C. SERVIZIO AMMINISTRATIVO DISTRETTUALE: DIRETTORE RAG. LUIGI FERRARINI Tel. 0442.632341 Fax 0442.632710 e-mail: conv.med.leg.@aulsslegnago.it ASSISTENZA SANITARIA A PERSONE CHE SI RECANO

Dettagli

GLI UNICI DOCUMENTI DI IDENTITÀ ACCETTATI SUI VOLI RYANAIR SONO:

GLI UNICI DOCUMENTI DI IDENTITÀ ACCETTATI SUI VOLI RYANAIR SONO: CHECK-IN ONLINE Tutti i passeggeri devono effettuare l'accettazione on- line su www.ryanair.com e provvedere a stampare la propria Carta di Imbarco. La funzione di check- in online è disponibile da 15

Dettagli

STERZATA SENZA SPOSTAMENTO MANI MANI IN POSIZIONE BASE. POSIZIONE SUL SEDILE: TROPPO LONTANA (prospetto) POSIZIONE DI GUIDA: LONTANA (pianta)

STERZATA SENZA SPOSTAMENTO MANI MANI IN POSIZIONE BASE. POSIZIONE SUL SEDILE: TROPPO LONTANA (prospetto) POSIZIONE DI GUIDA: LONTANA (pianta) MANI IN POSIZIONE BASE Posizione base, fondamentale per guidare con qualità e sicurezza: mani sul volante come sul quadrante di un orologio, per indicare le ore 9:15, con i pollici bene ancorati alle razze.

Dettagli

M/49 L/54 XL/60 S/17 M/19 L/21

M/49 L/54 XL/60 S/17 M/19 L/21 X-Speed 899,00 Bici da cross che si adatta a qualsiasi terreno Nuovo telaio leggero in alluminio AluxX 6061 con tubi aerodinamici e serie sterzo integrata Forcella SR Suntour NCX-D bloccabile per una maggiore

Dettagli

BPW TControl TPMS CONTROLLO PRESSIONE PNEUMATICI

BPW TControl TPMS CONTROLLO PRESSIONE PNEUMATICI BPW TControl TPMS Tyre Pressure Monitoring System CONTROLLO PRESSIONE PNEUMATICI PER SEMIRIMORCHI L incentivo statale 2014 per l acquisto di semirimorchi nuovi destinati al trasporto combinato, prevede

Dettagli

AZIONE KA1 MOBILITA PER L APPRENDIMENTO INDIVIDUALE. Formazione oltre i confini per crescere insieme

AZIONE KA1 MOBILITA PER L APPRENDIMENTO INDIVIDUALE. Formazione oltre i confini per crescere insieme AZIONE KA1 MOBILITA PER L APPRENDIMENTO INDIVIDUALE Formazione oltre i confini per crescere insieme SELEZIONE CANDIDATURE PAESE SELEZIONE CANDIDATURE FORMAZIONE FRANCIA 12 3 Formazione Esabac 3 Formazione

Dettagli

REGOLAMENTO E CONDIZIONI GENERALI PER MAKTOOB, MEDICAL, HAJJ & UMRAH e SILVER CARD

REGOLAMENTO E CONDIZIONI GENERALI PER MAKTOOB, MEDICAL, HAJJ & UMRAH e SILVER CARD REGOLAMENTO E CONDIZIONI GENERALI PER MAKTOOB, MEDICAL, HAJJ & UMRAH e SILVER CARD Introduzione Con l acquisto e il buon fine del pagamento di una delle MUSLIM FLIGHT ASSIST CARDS, il titolare ottiene

Dettagli

Sedute/STINGRAY pagina 14. stingraytm

Sedute/STINGRAY pagina 14. stingraytm Sedute/STINGRAY pagina 14 stingraytm Stingray è un sistema per consentire una appropriata postura seduta, personalizzabile, ai bambini con gravi problemi motori, prevalentemente per gli spostamenti esterni.

Dettagli

Luciano Camagni. Condirettore Generale Credito Valtellinese

Luciano Camagni. Condirettore Generale Credito Valtellinese Luciano Camagni Condirettore Generale Credito Valtellinese LA S PA S PA: area in cui i cittadini, le imprese e gli altri operatori economici sono in grado di eseguire e ricevere, indipendentemente dalla

Dettagli

Motorino elettrico fatto in casa

Motorino elettrico fatto in casa Realiz zato da Giovanni Gerardi VA P.N.I. a.s. 2010-11 Motorino elettrico fatto in casa Premesse. In una lezione di fisica verso metà marzo la professoressa di matematica e fisica Maria Gruarin ha introdotto

Dettagli

Cosa è il Volontariato?

Cosa è il Volontariato? VOLONTARIATO Cosa è il Volontariato? Attività all'interno di una organizzazione strutturata Aree di intervento: ambiente, arte, cultura, conservazione del patrimonio culturale, disabilità, disagio sociale,

Dettagli

The new era. La nuova linea Performance

The new era. La nuova linea Performance Agosto 2013 / IT The new era. La nuova linea Performance www.the-new-era.com Robert Bosch GmbH Bosch ebike Systems Postfach 1342 72703 Reutlingen Germany www.bosch-ebike.com www.facebook.com/boschebikesystems

Dettagli

N.B. I passaporti in corso di validità restano utilizzabili fino alla loro data di scadenza

N.B. I passaporti in corso di validità restano utilizzabili fino alla loro data di scadenza IL PASSAPORTO Ultimamente ci sono state importanti novità per il passaporto dei minori ed ora anche per i cittadini di tutte le età. Riepiloghiamo brevemente per maggiore chiarezza. Dal 20 maggio 2010

Dettagli

TRASPORTO INTERNAZIONALE DI MERCI - TIPOLOGIE DI AUTORIZZAZIONI RICHIESTE - Con i fac-simile delle varie autorizzazioni

TRASPORTO INTERNAZIONALE DI MERCI - TIPOLOGIE DI AUTORIZZAZIONI RICHIESTE - Con i fac-simile delle varie autorizzazioni TRASPORTO INTERNAZIONALE DI MERCI - TIPOLOGIE DI AUTORIZZAZIONI RICHIESTE - Con i fac-simile delle varie autorizzazioni di Franco MEDRI* e Maurizio PIRAINO Premesso che per effettuare qualsiasi autotrasporto

Dettagli

Suggerimenti per la pulizia ed il rifresco rigenerativo dei vostri serramenti di legno

Suggerimenti per la pulizia ed il rifresco rigenerativo dei vostri serramenti di legno Suggerimenti per la pulizia ed il rifresco rigenerativo dei vostri serramenti di legno Avete scelto dei serramenti in legno ed avete portato il lusso ed il comfort nella vostra casa: il legno infatti oltre

Dettagli

IL MERCATO C era una volta la Graziella... La pieghevole di design

IL MERCATO C era una volta la Graziella... La pieghevole di design La pieghevole di design ZEROSETTANTA è il progetto di bicicletta pieghevole caratterizzato da un design esclusivo che ottimizza il comfort di guida, le prestazioni e l aspetto estetico. Una soluzione innovativa

Dettagli

L app funziona su tutti i cellulari e tablet dotati di Android 2.3 e successivi.

L app funziona su tutti i cellulari e tablet dotati di Android 2.3 e successivi. ametanoauto sfrutta la funzione satellitare GPS del vostro SmartPhone Android per fornire una soluzione immediata, semplice e innovativa al problema del rifornimento di metano per la propria auto. Permette

Dettagli

ISCRIZIONE AL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE DI CITTADINI COMUNITARI ED EXTRACOMUNITARI

ISCRIZIONE AL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE DI CITTADINI COMUNITARI ED EXTRACOMUNITARI Servizio Sanitario Nazionale - Regione Veneto AZIENDA ULSS N. 6 VICENZA Viale F. Rodolfi n. 37 36100 VICENZA COD. REGIONE 050 COD. U.L.SS. 006 COD.FISC. E P.IVA 02441500242 ISCRIZIONE AL SERVIZIO SANITARIO

Dettagli

INDICAZIONI SULLE MODALITA COMPILAZIONE RICETTA E RENDICONTAZIONE ALL ASL PRESTAZIONI PRESCRITTE A CITTADINI COMUNITARI - Aggiornamento giugno 2013 -

INDICAZIONI SULLE MODALITA COMPILAZIONE RICETTA E RENDICONTAZIONE ALL ASL PRESTAZIONI PRESCRITTE A CITTADINI COMUNITARI - Aggiornamento giugno 2013 - INDICAZIONI SULLE MODALITA COMPILAZIONE RICETTA E RENDICONTAZIONE ALL ASL PRESTAZIONI PRESCRITTE A CITTADINI COMUNITARI - Aggiornamento giugno 2013 - Premessa A far data dal 1 maggio 2010 sono entrati

Dettagli

Design esclusivo, linee ergonomiche e sofisticate, funzionalità intuitiva. La gamma di accessori di Lexus IS Hybrid racchiude in sé la stessa

Design esclusivo, linee ergonomiche e sofisticate, funzionalità intuitiva. La gamma di accessori di Lexus IS Hybrid racchiude in sé la stessa accessori is HYBRID CARATTERE IS HYBRID Design esclusivo, linee ergonomiche e sofisticate, funzionalità intuitiva. La gamma di accessori di Lexus IS Hybrid racchiude in sé la stessa straordinaria attenzione

Dettagli

Dodici buoni consigli per una guida sicura. Organizzazione: Orizzonte per info e prenotazioni: 02 67479681 www.sicurisudueruote.it

Dodici buoni consigli per una guida sicura. Organizzazione: Orizzonte per info e prenotazioni: 02 67479681 www.sicurisudueruote.it Dodici buoni consigli per una guida sicura Organizzazione: Orizzonte per info e prenotazioni: 02 67479681 www.sicurisudueruote.it ABBIGLIAMENTO Sicuri su due ruote è un idea di Fabio Fasola e Renato Zocchi,

Dettagli

Questura di Trento. Servizi PASSAPORTI. Edizione 2008

Questura di Trento. Servizi PASSAPORTI. Edizione 2008 CARTA dei Servizi Edizione 2008 32 Questura di Trento PASSAPORTI INDICE Informazioni Generali pag. 5 Viaggi negli U.S.A. pag. 9 Passaporto senza figli minori pag. 11 Passaporto con figli minori Coniugato/

Dettagli

MANUALE USO E MANUTENZIONE

MANUALE USO E MANUTENZIONE MANUALE USO E MANUTENZIONE Argano manuale con cavo Art. 0070/C ISTRUZIONI ORIGINALI PREMESSA Leggere il presente manuale prima di qualsiasi operazione ISTRUZIONI ORIGINALI Prima di iniziare qualsiasi azione

Dettagli

DECRETO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO 1 aprile 2008, n. 86 1

DECRETO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO 1 aprile 2008, n. 86 1 DECRETO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO 1 aprile 2008, n. 86 1 Regolamento recante disposizioni in materia di obbligo di assicurazione della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei

Dettagli

Breve corso di educazione stradale per i ragazzi

Breve corso di educazione stradale per i ragazzi Breve corso di educazione stradale per i ragazzi L importanza delle regole Perché esistono le regole? Perché se non esistessero regnerebbe il caos totale. Le regole sono necessarie perché senza esse nulla

Dettagli

EUROPA CENTRALE E OCCIDENTALE

EUROPA CENTRALE E OCCIDENTALE MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE EUROPA CENTRALE E OCCIDENTALE Cose da sapere VOLUME 1 CAPITOLO 7 A. Le idee importanti l Questa parte dell Europa è formata dalle Isole Britanniche e dall Europa continentale

Dettagli

IL PROGRAMMA ERASMUS+ Mobilità a fini di studio Tutto quello che si deve sapere sull Erasmus (o quasi)

IL PROGRAMMA ERASMUS+ Mobilità a fini di studio Tutto quello che si deve sapere sull Erasmus (o quasi) IL PROGRAMMA ERASMUS+ Mobilità a fini di studio Tutto quello che si deve sapere sull Erasmus (o quasi) Che cosa è il Programma Erasmus+? L'Erasmus+ è il programma di mobilità voluto e finanziato dall Unione

Dettagli

MANUALE ISTRUZIONI PER BICICLETTA ELETTRICA A PEDALATA ASSISTITA MOD. E-7000

MANUALE ISTRUZIONI PER BICICLETTA ELETTRICA A PEDALATA ASSISTITA MOD. E-7000 MANUALE ISTRUZIONI PER BICICLETTA ELETTRICA A PEDALATA ASSISTITA MOD. E-7000 1 ITALIANO Congratulazioni per l acquisto di questa bicicletta elettrica a pedalata assistita, attentamente progettata e prodotta

Dettagli

Accordo europeo relativo al trasporto internazionale su strada delle merci pericolose (ADR)

Accordo europeo relativo al trasporto internazionale su strada delle merci pericolose (ADR) Traduzione 1 Accordo europeo relativo al trasporto internazionale su strada delle merci pericolose (ADR) 0.741.621 Conchiuso a Ginevra, il 30 settembre 1957 Approvato dall Assemblea federale il 4 dicembre

Dettagli

La strada. maestra di vita

La strada. maestra di vita Scuola Secondaria di I grado Istituto Maria Ausiliatrice via Cardinal Ferrari, 7 Castellanza - VA La strada maestra di vita La circolazione sulla strada è diventata più difficile e pericolosa a causa del

Dettagli

IMPORTANTI ISTRUZIONI DI SICUREZZA

IMPORTANTI ISTRUZIONI DI SICUREZZA - 1 - IMPORTANTE! Leggere tutte le istruzioni prima di procedere con il montaggio dell attrezzo. Conservare il manuale. IMPORTANTI ISTRUZIONI DI SICUREZZA Questo attrezzo è stato progettato e costruito

Dettagli

Le Convenzioni Internazionali. Sede Regionale Piemonte Team Convenzioni Internazionali

Le Convenzioni Internazionali. Sede Regionale Piemonte Team Convenzioni Internazionali Le Convenzioni Internazionali Sede Regionale Piemonte Team Convenzioni Internazionali La normativa internazionale in materia di sicurezza sociale Regolamenti comunitari Accordi e Convenzioni Bilaterali

Dettagli

GUIDA AL PERMESSO DI SOGGIORNO

GUIDA AL PERMESSO DI SOGGIORNO GUIDA AL PERMESSO DI SOGGIORNO IN QUESTA GUIDA TROVERAI INFORMAZIONI SUI DIVERSI TIPI DI PERMESSO DI SOGGIORNO, SU COME PRESENTARE DOMANDA E RINNOVARE, SUGLI ALTRI DOCUMENTI NECESSARI (RESIDENZA, CARTA

Dettagli

MISURIAMO LA BICI. La vita è come la bicicletta; se vuoi stare in equilibrio devi muoverti Albert Einstein

MISURIAMO LA BICI. La vita è come la bicicletta; se vuoi stare in equilibrio devi muoverti Albert Einstein MISURIAMO LA BICI La vita è come la bicicletta; se vuoi stare in equilibrio devi muoverti Albert Einstein Fareste mai una lunga passeggiata con un paio di scarpe strette??? QUALSIASI SIA L UTILIZZO CHE

Dettagli

RICHIESTA DI PAGAMENTO ATTIVITA DI TUTORATO ASSEGNI DI RICERCA ed altri compensi soggetti solo ad INPS Gestione Separata

RICHIESTA DI PAGAMENTO ATTIVITA DI TUTORATO ASSEGNI DI RICERCA ed altri compensi soggetti solo ad INPS Gestione Separata RICHIESTA DI PAGAMENTO ATTIVITA DI TUTORATO ASSEGNI DI RICERCA ed altri compensi soggetti solo ad INPS Gestione Separata N. DOCUMENTO TIPO ESERCIZIO Al Responsabile del Centro Gestionale Il sottoscritto

Dettagli

COMUNE DI RAVENNA Area Infrastrutture Civili Servizio Pianifi cazione Mobilità NORME E CONSIGLI PER I CICLISTI

COMUNE DI RAVENNA Area Infrastrutture Civili Servizio Pianifi cazione Mobilità NORME E CONSIGLI PER I CICLISTI COMUNE DI RAVENNA Area Infrastrutture Civili Servizio Pianifi cazione Mobilità NORME E CONSIGLI PER I CICLISTI MARZO 2012 La situazione attuale del traffico cittadino, risultato del predominio dei mezzi

Dettagli

Verbum PROGRAMMA ERASMUS+ KA1 BORSE DI MOBILITÀ STUDENTI PER TIROCINIO A.A. 2014/2015 IL DIRETTORE

Verbum PROGRAMMA ERASMUS+ KA1 BORSE DI MOBILITÀ STUDENTI PER TIROCINIO A.A. 2014/2015 IL DIRETTORE PROGRAMMA ERASMUS+ KA1 BORSE DI MOBILITÀ STUDENTI PER TIROCINIO A.A. 2014/2015 IL DIRETTORE VISTE le leggi sull istruzione universitaria e in particolare la legge 30 Dicembre 2010 n. 240, che prevede il

Dettagli

GUIDA AL PERMESSO DI SOGGIORNO

GUIDA AL PERMESSO DI SOGGIORNO GUIDA AL PERMESSO DI SOGGIORNO IN QUESTA GUIDA TROVERAI INFORMAZIONI SUI DIVERSI TIPI DI PERMESSO DI SOGGIORNO, SU COME PRESENTARE DOMANDA E RINNOVARE, SUGLI ALTRI DOCUMENTI NECESSARI (RESIDENZA, CARTA

Dettagli

Nome: Politica sulla privacy Safe Harbor per i Politica numero: P.01.01

Nome: Politica sulla privacy Safe Harbor per i Politica numero: P.01.01 Nome: Politica sulla privacy Safe Harbor per i Politica numero: P.01.01 dipendenti Nome del reparto: Ufficio legale Brunswick Pagina: 1 di 6 Data di emissione originale: 22 aprile 2013 Data di revisione:

Dettagli

ALLENAMENTO CICLISMO PER I TRIATLETI

ALLENAMENTO CICLISMO PER I TRIATLETI ALLENAMENTO CICLISMO PER I TRIATLETI Premessa L elaborazione di un programma di allenamento deve tener conto dei concetti basilari della metologia. Lo scopo di quanto andremo ad esporre è principalmente

Dettagli

Giulietta Pagliaccio Consigliera Nazionale FIAB

Giulietta Pagliaccio Consigliera Nazionale FIAB Giulietta Pagliaccio Consigliera Nazionale FIAB SEMINARIO DI APPROFONDIMENTO PER PERSONALE DOCENTE Milano, 16 febbraio 2012 Si sta insieme ai compagni di classe in un contesto diverso Si sperimenta il

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

Fissate un appuntamento in questo negozio, personale altamente qualificato scioglierà i vostri dubbi e risolverà i vostri problemi in sella.

Fissate un appuntamento in questo negozio, personale altamente qualificato scioglierà i vostri dubbi e risolverà i vostri problemi in sella. CONCETTI Pedalare bene per ottenere prestazioni soddisfacenti senza accusare disturbi, nemmeno dopo percorsi lunghi a qualsiasi età. Un obiettivo non solo per coloro che sono impegnati in competizioni

Dettagli

- i costi di viaggio; - i costi di soggiorno (vitto, alloggio, trasporti urbani, comunicazione, assicurazione del viaggio).

- i costi di viaggio; - i costi di soggiorno (vitto, alloggio, trasporti urbani, comunicazione, assicurazione del viaggio). ESTRATTO DELL ALLEGATO VI HANDBOOK ERASMUS A.A. 2008/2009 Estratto della Guida per le Agenzie Nazionali per l implementazione del Programma LLP, dell Invito a presentare proposte 2008 e della Guida del

Dettagli

"Rendi le cose più semplici possibili, ma non più semplici di quello che sono". (A. Einstein)

Rendi le cose più semplici possibili, ma non più semplici di quello che sono. (A. Einstein) As easy as that. 12345 "Rendi le cose più semplici possibili, ma non più semplici di quello che sono". (A. Einstein) 12345 È tutto semplice con Lenze. In un'epoca di rapidi cambiamenti si presentano ogni

Dettagli

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 12.7.2012 COM(2012) 385 final RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI sull attuazione

Dettagli

Pneumatici e aderenza, tutto quello che volevi sapere e non hai mai osato chiedere.

Pneumatici e aderenza, tutto quello che volevi sapere e non hai mai osato chiedere. Repubblica e Cantone Ticino Polizia cantonale www.polizia.ti.ch Sezione approfondimenti Pneumatici e aderenza, tutto quello che volevi sapere e non hai mai osato chiedere. Di Sergente Maggiore Alvaro Franchini,

Dettagli

Patenti straniere. 1. Circolazione con patenti di guida rilasciate da Stati esteri.

Patenti straniere. 1. Circolazione con patenti di guida rilasciate da Stati esteri. Patenti straniere Scheda a cura di Luigi Mughini e Paolo Bonetti (Aggiornata al 15 novembre 2009) Sommario: 1. Circolazione con patenti di guida rilasciate da Stati esteri. 2. Conversioni di patenti di

Dettagli

4 volte F. L albero e l attrezzatura

4 volte F. L albero e l attrezzatura L albero e l attrezzatura In passato gli alberi delle imbarcazioni e delle navi erano realizzati in legno e tenuti in posizione da sartie costituite da cime vegetali. E evidente che le sartie e l alberatura

Dettagli

CICL.O.PE RUOTINO AGGIUNTIVO PER CARROZZINA

CICL.O.PE RUOTINO AGGIUNTIVO PER CARROZZINA INTRODUZIONE Il presente manuale d uso deve essere attentamente letto dal personale che installa, utilizza o cura la manutenzione di questo ausilio. Lo scopo di questo manuale è quello di fornire le istruzioni

Dettagli

The new era. La nuova linea Active

The new era. La nuova linea Active Agosto 2013 / IT The new era. La nuova linea Active www.the-new-era.com Robert Bosch GmbH Bosch ebike Systems Postfach 1342 72703 Reutlingen Germany www.bosch-ebike.com www.facebook.com/boschebikesystems

Dettagli

Indice. Unità 2. Unità 1. Unità 3. L Unione Europea 39. Gli stati, i popoli, le culture in europa 9

Indice. Unità 2. Unità 1. Unità 3. L Unione Europea 39. Gli stati, i popoli, le culture in europa 9 Unità 1 Gli stati, i popoli, le culture in europa 9 Itinerario 1 Il cammino degli Stati europei 10 Le origini dell Europa 10 Un continente diverso dagli altri 10 L Europa romana e medievale 12 L Impero

Dettagli

RICHIESTA DI PAGAMENTO COMPENSI MEMBRI COMMISSIONI GIUDICATRICI ESAMI DI STATO

RICHIESTA DI PAGAMENTO COMPENSI MEMBRI COMMISSIONI GIUDICATRICI ESAMI DI STATO RICHIESTA DI PAGAMENTO COMPENSI MEMBRI COMMISSIONI GIUDICATRICI ESAMI DI STATO N. DOCUMENTO TIPO ESERCIZIO Al Responsabile del Centro Gestionale Marca da bollo Euro 2,00 Il sottoscritto cod. fiscale nato

Dettagli

GESTIONE INFORMATIVA DEGLI UTENTI STRANIERI IN REGIME DI PRONTO SOCCORSO, DI RICOVERO E AMBULATORIALE

GESTIONE INFORMATIVA DEGLI UTENTI STRANIERI IN REGIME DI PRONTO SOCCORSO, DI RICOVERO E AMBULATORIALE U.o.s. Sistema Informativo Ospedaliero (SIO) GESTIONE INFORMATIVA DEGLI UTENTI STRANIERI IN REGIME DI PRONTO SOCCORSO, DI RICOVERO E AMBULATORIALE ACCETTAZIONE, DIMISSIONE, PRENOTAZIONE (per la corretta

Dettagli

L innovativo ed ergonomico sistema portascale per qualsiasi possibile impiego.

L innovativo ed ergonomico sistema portascale per qualsiasi possibile impiego. L innovativo ed ergonomico sistema portascale per qualsiasi possibile impiego. 2 1 2 3 Chiedete ai vostri specialisti Prime Design Europe in tutta Europa ulteriori informazioni sui nostri prodotti vincenti!

Dettagli

COS È SOLVIT? SOLVIT PUÒ AIUTARE A RISOLVERE PROBLEMI

COS È SOLVIT? SOLVIT PUÒ AIUTARE A RISOLVERE PROBLEMI COS È SOLVIT? Scegliere liberamente in quale paese europeo vivere, lavorare o studiare è un diritto fondamentale per i cittadini dell Unione europea. Anche le imprese hanno il diritto di stabilirsi, fornire

Dettagli

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA AZIENDA ULSS 20 DI VERONA Sede legale: via Valverde n. 42-37122 Verona - tel. 045/8075511 Fax 045/8075640 Cod. Fiscale e P. IVA 02573090236 Accredited - Agréé U.O.C. SERVIZIO CONVENZIONI Via G. Murari

Dettagli