VIAGGI STUDIO A.S BANDO DI GARA PER LE SOLE DITTE SELEZIONATE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VIAGGI STUDIO A.S. 2014-15 BANDO DI GARA PER LE SOLE DITTE SELEZIONATE"

Transcript

1 ISTITUTO MAGISTRALE STATALE LICEI TOMMASO CAMPANELLA DI BELVEDERE MARITTIMO Via Annunziata, Belvedere Marittimo (CS) Tel/fax: sito: Prot.: _696_ C/14 Belvedere Marittimo, 09 Febbraio 2015 CIG: Z86131E5E1 OGGETTO: Procedura di affidamento in economia, mediante cottimo fiduciario, ai sensi dell art. 125 del D. Lgs 163/2006 per la fornitura di servizi inerenti l organizzazione del viaggio d istruzione della durata di più giorni, con le seguenti destinazioni :MILANO EXPO A.S. 2014/15- periodo LIBERO durata 4 giorni con 2 pernottamenti VIAGGI STUDIO A.S BANDO DI GARA PER LE SOLE DITTE SELEZIONATE IL DIRIGENTE SCOLASTICO EMANA PROCEDURA DI AFFIDAMENTO MEDIANTE COTTIMO FIDUCIARIO, PER LO SVOLGIMENTO DI UN VIAGGIO STUDIO per l acquisto di un pacchetto completo relativo all organizzazione e allo svolgimento di un VIAGGIO STUDIO, della durata di 6 giorni 4 pernottamenti, destinato a alunni e docenti accompagnatori. VISTA la delibera del consiglio d istituto relativa alla determinazione in merito ai viaggi d istruzione per l a.s ; VISTO il Decreto Interministeriale n 44 del 1 febbraio 2001 Regolamento concernente le Istruzioni generali sulla gestione amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche ; VISTO l art. art. 80, 81 e 125 del D.lgs 163/2006 ; CONSIDERATA la stretta tempistica per la realizzazione del progetto; VISTA la determina dirigenziale n.41 de 9 febbraio 2015 di individuazione della la procedura di gara cottimo fiduciario 1

2 INDICE BANDO DI GARA mediante PROCEDURA di COTTIMO FIDUCIARIO (art. 125 del D.lgs 163/2006 e ss.mm.ii;), da esperire secondo il Normato, per la Fornitura del Servizio Viaggio di istruzione da effettuarsi con il criterio DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA. Si precisa che il presente bando rientra nella disciplina tratteggiata dagli artt. 20 e 27 del Codice degli appalti con riferimento ai servizi di cui all all. II B ( c.d. servizi esclusi). ART. 1 - ENTE APPALTANTE I Licei Tommaso Campanella di Belvedere M.mo (CS) ART. 2 - OGGETTO DELLA FORNITURA Viaggio studio comprensivo di trasporto, soggiorno con trattamento di pensione completa ( bevande incluse), escursioni con guida e attività ricreative, da realizzarsi nel periodo DAL 1^ AL 30 MAGGIO, CON VALUTAZIONE DELLA MIGLIORE PROPOSTA ORGANIZZATIVAl offerta dovrà includere il biglietto d ingresso all EXPO, e tutti i transfert con l autobus in dotazione, da e per l albergo e i luoghi di escursione, e n. 4 gratuità per studenti bisognosi e meritevoli. La proposta è rivolta agli studenti delle classi interessate orientativamente circa 150 studenti. Eventuali variazioni in diminuzione o aumento non potranno comportare variazioni nell offerta economica dell operatore- PER SINGOLA QUOTA. ART. 3 - LUOGO DI SVOLGIMENTO DEL SOGGIORNO STUDIO La meta prescelte è, la MILANO-EXPO 2015 ART. 4 - CORRISPETTIVO DELL AFFIDAMENTO L offerta dovrà essere prodotta per tutte tre le destinazioni secondo il modello allegato e dovrà includere : trasporto dalla scuola alla destinazione, trasferte dall hotel alle destinazioni di escursione, soggiorno in hotel 3 stelle o superiore in camera doppia o tripla con servizi in camera, trattamento di pensione completa ( bevande incluse), escursioni con guida italiana e attività ricreative, gratuità per un docente ogni 15 studenti, gratuità per il Dirigente Scolastico o suo delegato in funzione di controllo. I costi dell offerta dovranno essere specificatamente riferiti ai singoli partecipanti. Il costo totale dovrà coprire tutte le spese, comprese quelle di carburante, pedaggi autostradali, ingressi in città e parcheggi, ingressi ai musei e luoghi da visitare, iva, diaria vitto ed alloggio autista/i, eventuale secondo autista nelle circostanze previste dalla C.M. n.291 del 14/10/1992. ART. 5 - TEMPI DI REALIZZAZIONE DEL SERVIZIO Il servizio richiesto deve essere completato nel periodo previsto dal bando. La stazione appaltante si riserva di modificare la data precisa della partenza e del rientro per eventuali sopraggiunte cause ostative. ART. 6 - DOCUMENTAZIONE MESSA A DISPOSIZIONE DEI CONCORRENTI Sono messi a disposizione dei concorrenti il presente Disciplinare di gara, il Capitolato d Oneri speciale di gara, la Domanda di partecipazione e l informativa sulla privacy. 2

3 ART. 7 - PERIODO MINIMO PER IL QUALE L'OFFERENTE È VINCOLATO ALLA PROPRIA OFFERTA L Offerta dovrà permanere invariata dalla data di scadenza di presentazione della stessa per tutto il periodo relativo alla messa in atto e conclusione del Viaggio-Studio. ART. 8 - ESPLETAMENTO DELLA GARA La gara di appalto sarà espletata mediante COTTIMO FIDUCIARIO sulla base di quanto previsto dall art 125 del D. Lgsl n. 163/2006, sulla base del presente Disciplinare di gara; del Capitolato d oneri speciale di gara; delle norme di Contabilità di Stato; dell avviso e dagli Allegati relativi al Bando cui i Partecipanti devono attestarsi con propria responsabilità di visione. ART. 9 - CRITERI DI AGGIUDICAZIONE La gara viene svolta tra le società invitate che dimostrano di possedere i requisiti richiesti. Saranno escluse le offerte relative a servizi con caratteristiche inferiori a quelle richieste nel capitolato a base d asta. In ogni caso tutte le caratteristiche dei servizi devono essere di livello pari o superiore a quelli indicati nelle schede riportate nel bando. L esame della documentazione e delle offerte è demandato alla Commissione di gara designata dal Committente. L affido della fornitura viene determinato secondo il CRITERIO DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA ai sensi degli artt. 81 e 83 del D. Lgs. N. 163 del , da determinarsi mediante i seguenti criteri di valutazione: - qualità dell offerta tecnica (fino a punti 80/100); - valore dell offerta economica (fino a punti 10/100); - valore del costo relativo alle spese di sicurezza e assicurazione (fino a 10/100 punti). Si precisa che la presente gara non è fondata sul prezzo al ribasso. In merito all apertura dei Plichi si comunica che la stessa verrà comunicata successivamente. Il presente invito a partecipare alle operazioni di aggiudicazione nella data di cui sopra si riferisce: all apertura dei plichi e delle buste A, B, C, ai fini dell ammissione alla gara dei concorrenti, che avverrà in seduta pubblica, alla quale potrà partecipare il Rappresentante legale del concorrente o un suo delegato, esibendo regolare procura/delega ed un idoneo documento di riconoscimento; mentre non si riferisce all attribuzione dei punteggi relativi alle buste B e C, che avverrà in seduta privata durante la quale si procederà al calcolo dei punteggi e alla formazione della graduatoria finale, resa pubblica mediante apposito provvedimento affisso all albo dell istituzione scolastica e pubblicato sul sito della scuola. ART TERMINI DI SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E REQUISITI DI PARTECIPAZIONE Il plico contenente l offerta, chiuso e sigillato, come specificato al successivo ART. 11, dovrà pervenire al seguente indirizzo: Istituto Magistrale Statale I Licei Tommaso Campanella Via annunziata, Belvedere Marittimo (CS) Per partecipare alla gara, il concorrente dovrà far pervenire, perentoriamente entro e non oltre le ore 12,00 (ora italiana) del giorno 20-FEBBRAIO-2015, un unico plico chiuso, controfirmato sui lembi e recante all esterno, oltre la denominazione, l indirizzo del mittente, il numero di telefono e di fax e PEC, la dicitura: NON APRIRE RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA per VIAGGIO D ISTRUZIONE a.s MILANO EXPO

4 - Il Plico dovrà essere in ricezione, improrogabilmente, entro il termine di scadenza del bando, presso la sede dell Istituto richiedente, che lo registrerà in Protocollo e rilascerà, nel caso di consegna a mano, contestuale, ricevuta. NON FARÀ FEDE IL TIMBRO POSTALE; - Trascorso il termine, sopra definito e fissato per la presentazione dell Offerta, non verrà riconosciuta valida alcuna altra Offerta, anche se sostitutiva o aggiuntiva di Offerta precedente. L Istituzione scolastica si riserva solo il diritto di chiedere, eventuali, chiarimenti sull Offerta proposta, in maniera espressa o per iscritto. ART MODALITA DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA Il plico di cui al precedente articolo dovrà essere sigillato e dovrà contenere tre buste separate, recante ciascuna l intestazione del mittente e l indicazione del contenuto secondo le seguenti dizioni: A) DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA; B) OFFERTA TECNICA; C) OFFERTA ECONOMICA. Le buste A, B e C, a pena di esclusione dalla gara, dovranno essere firmate e sigillate, sui lembi di chiusura, con strumenti, idonei a garantire la sicurezza contro eventuali manomissioni. Busta A) documentazione amministrativa. La busta A) dovrà contenere, pena l esclusione, la domanda di partecipazione alla gara, sottoscritta dal Rappresentante legale e autenticata nelle forme e con le modalità di cui al D.P.R. n 445 del , e s.m.i., con l elenco di tutta la documentazione e/o delle dichiarazioni ad essa allegate e della documentazione contenuta nelle tre buste. Nella domanda, il titolare o il legale rappresentante facendo espresso riferimento al servizio oggetto dell appalto dovrà dichiarare: ( SI PREGA DI RIPRENDERE LA DICHIARAZIONE UTILIZZANDO LA NUMERAZIONE COME SEGUE) 1) l insussistenza delle cause di esclusione di cui all art. 38 del D.Lgs. 163/2006, espressamente riferite all impresa, al titolare o al legale rappresentante e pertanto di non trovarsi in stato di fallimento, di liquidazione coatta, di amministrazione controllata o di concordato preventivo o nei cui riguardi sia in corso di procedimento per la dichiarazione di tali situazioni; 2) di non trovarsi nelle condizioni di divieto di partecipazione alle procedure di affidamento dei lavori pubblici, servizi e forniture previste dall art. 34, comma 2, D.lvo n. 163/2006 Codice degli Appalti Pubblici e s.m.i. che dispone testualmente non possono partecipare alla medesima gara concorrenti che si trovino fra di loro in una delle situazioni di controllo di cui all art c.c. ; 3)di svolgere le attività assimilabili all oggetto della presente gara da almeno anni; 4) di essere nel libero e pieno esercizio della propria attività e di non aver in corso procedure fallimentari negli ultimi 4 anni; 5) di essere iscritto alla C.C.I.A.A di per il settore specifico di cui alla presente gara con le relative abilitazioni di TOUR OPERATOR; 6) che tutte le strutture utilizzate durante il soggiorno sono assolutamente in regola con la normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro (T.U. n. 81 del 09/04/2009); 7) di non aver pendente alcun provvedimento per l applicazione di una delle misure di prevenzione di cui all art. 3 della legge 27 dicembre 1956 n o di una delle cause ostative previste dall art. 10 della L. 31/5/1965 n. 575; 8) che l agenzia è coperta da polizza assicurativa rispondente alla prescrizioni ed agli obblighi assicurativi di cui al D.Lgs. 111/95, in attuazione della Direttiva CEE 90/314 del 13/06/1990, concernente viaggi, vacanze, e circuiti tutto compreso, confluito nel d.lgs. 206/2005, nonché a quelli della Convenzione Internazionale relativa al contratto di viaggio firmata a Bruxelles il 23/04/1970, ratificata con Legge n del 27/12/1977; 8) che l agenzia è in possesso di Autorizzazione Regionale ad organizzare viaggi n. del resa ai sensi dell'art. 9 della legge 17/05/1983, n. 217 o equivalente ( specificare autorizzazione); 4

5 9) che l agenzia è in possesso di copertura assicurativa Responsabilità Civile verso Terzi polizza n. ; 10) che la presente offerta è irrevocabile e vincolante per tutta la durata del progetto e fino a rendicontazione; 11) di non aver subito alcuna sentenza di condanna passata in giudicato, oppure di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell art. 444 del c.p.p., per reati che incidono sull affidabilità morale e professionale (tale dichiarazione dovrà essere resa dal titolare e dal direttore tecnico se si tratta di impresa individuale-; dal socio e dal direttore tecnico se si tratta di s.n.c. oppure s.a.s.-; dagli amministratori muniti di poteri di rappresentanza e dal direttore tecnico se si tratta di altro tipo di società o consorzio-), e che nessuno dei cessati dalla carica, nel triennio antecedente la data di pubblicazione del bando di gara è stato parte di alcuna sentenza di condanna passata in giudicato, oppure di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell art.444 del c.p.p., per reati che incidono sull affidabilità morale e professionale; 12) di non aver violato il divieto di intestazione fiduciaria posto dall art.17 della legge 19/5/1990 n. 55; 13) di non aver commesso gravi infrazioni, debitamente accertate, alle norme in materia di sicurezza e a ogni altro obbligo derivante dai rapporti di lavoro; 14) di non aver commesso grave negligenza o malafede nell esecuzione di lavori, servizi e forniture affidati dall appaltatore che bandisce la gara; 15) di non aver commesso irregolarità e/o violazioni gravi, definitivamente accertate, rispetto agli obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse ed alle norme in materia di contributi previdenziali e assistenziali, secondo la legislazione italiana o quella dello Stato in cui sono stabiliti; 16) di non aver reso, nell anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara, false dichiarazioni in merito ai requisiti e alle condizioni rilevanti per la partecipazione alle procedura di gara; 17) di non aver commesso violazioni gravi, definitivamente accertate, alle norme in materia di contributi previdenziali e assistenziali, secondo la legislazione italiana o dello Stato in cui sono stabiliti; 18) che nei propri confronti non è stata applicata la sanzione interdittiva di cui all art. 9, co. 2, lett. C). del D.l.vo n. 231/2001 o altra sanzione che comporta il divieto di contrarre con la p.a.; 19) di dare il consenso ad effettuare gli accertamenti previsti dalle disposizioni contenute nel regolamento decreto del M.E.F. n. 40/2008 introdotto dal D.L. 03/ n. 262 convertito nella L. 24/ n. 286 necessari per il pagamento della somma spettante; 20) di essere informato, ai sensi e per gli effetti della legge 196/2003, che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell ambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa; 21) dichiarazione di essere informato, ai sensi e per gli effetti della legge 196/2003, che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell ambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa; 22) di aver presentato DURC in corso di validità con destinazione d uso utile alla partecipazione al bando e alla stipula del contratto eventuale. 23) di aver attivato il seguente CONTO CORRENTE DEDICATO con indicazioni relative al titolare ; 24) di aver prodotto ricevuta di versamento del fondo cauzionale anche mediante bonifico o polizza fideiussoria in misura del 2% dell importo totale; 25) Di impegnarsi a versare un fondo cauzionale del 10% dell importo gara; 26) che la presente offerta non vincolerà in alcun modo l Istituto; 27) Che il sottoscritto ha capacità finanziaria anticipatoria. di aver preso integralmente conoscenza dei documenti di gara messi a disposizione per la presentazione della domanda, ivi compresi il Bando di gara ed il Capitolato della stazione appaltante e il Bando. di accettare espressamente, incondizionatamente e senza riserva alcuna, tutte e nessuna esclusa, le clausole, i vincoli, le condizioni, le disposizioni e le procedure in essi previste. di garantire CAPACITA ANTICIPATORIA Inoltre alla domanda di partecipazione dovrà essere allegata la seguente documentazione alla quale dovrà essere allegata fotocopia di un documento di riconoscimento del firmatario in corso di validità ai sensi dell art. 4 della L. 15/68, dell art. 3 com. 11 della legge 127/97 e art. 2 com. 11 della L. 191/91, contenente: DA ALLEGARE DURC (Documento Unico di Regolarità Contributiva) in corso di validità e per la destinazione 5

6 d uso richiesto. CONTO CORRENTE DEDICATO con indicazioni relative al titolare; ricevuta di versamento del fondo cauzionale anche mediante bonifico o polizza fideiussoria in misura del 2% dell importo totale. Il Committente si riserva, dopo l aggiudicazione, di verificare i requisiti, se solo dichiarati, mediante l acquisizione d ufficio dei certificati attestanti il possesso di stati, fatti e qualità dei soggetti dichiaranti. Il Committente si riserva, inoltre, ove non ottenuta d ufficio idonea documentazione, di chiedere all Aggiudicatario, prima della stipula del contratto, prova del possesso dei requisiti dichiarati, nonché di effettuare nel periodo di vigenza del contratto verifiche sull effettivo rispetto degli impegni assunti. Busta B) offerta tecnica.( Utilizzare la tabella allegata) La busta B) dovrà contenere descrizione dettagliata del viaggio studio dove si forniscono indicazioni in merito ai servizi offerti: assicurazione stipulata per il servizio specifico, oltre quella già in possesso dall Agenzia con specifica menzione della copertura assicurativa in caso di defezioni di studenti; referenze di aver svolto altri servizi analoghi; dichiarazione del materiale/servizi messi a disposizione in caso di aggiudicazione (materiale informativo alle famiglie, gadget, assistenza alla scuola, supporto ai docenti accompagnatori; informazioni sul viaggio (Pullman GT O tipologia di volo, aeroporto utilizzato, orari partenza e arrivo all aeroporto di destinazione, bagagli, procedure di accoglienza in aeroporto e in hotel, con indicazione del personale, delle guide e dei mezzi dedicati al supporto alle varie fasi e procedure) dichiarazioni circa le modalità di trasporto e dichiarazione, in merito agli autobus utilizzati, riportante la dicitura che gli stessi hanno i requisiti previsti dalla circolare del MPI n. 291 del 14/10/92 e n. 623 del 02/10/96 e ulteriore normativa vigente in materia; organizzazione ed assistenza agli studenti: 1. personale impegnato nella realizzazione del viaggio ( AUTISTI e GUIDE TURISTICHE) con relativi profili professionali 2. descrizione dettagliata delle attività, ricreative e sportive offerte; 3. descrizione delle escursioni e delle attività culturali previste Vitto full board (specificare modalità di fruizione dei pasti e tipologia con scheda tecnica con la specifica bevande incluse ) Alloggio ( Hotel 3 stelle o superiore localizzato preferibilmente in zona centrale, o limitrofa con accesso rapido all Expò, climatizzato, camere doppie o triple per gli studenti e doppia uso singola per gli accompagnatori, dotate di servizi personali in camera, climatizzato, dotato di WI-FI FREE PER TUTTI GLI OSPITI) Assistenza medica h24 (specificare convenzione e modalità con numeri di telefono per contatti) Servizi integrativi ed eventuali migliorie rispetto alle richieste del Committente ( in particolare. Descrizione e documentazione fotografica di tutti i locali e delle sedi nelle quali si svolgeranno le varie attività del progetto DESTINAZIONE:MILANO EXPO 2015 ESCURSIONI : COME DA PROPOSTA DA VALUTARE Si potranno prevedere visite anche ad altre città di interesse storico, artistico, culturale; delle escursioni offerte dovrà essere data ampia descrizione 6

7 STRUTTURE DESTINATE ALL ALLOGGIO: (albergo 3 stelle o superiore), il trattamento/sistemazione con materiale illustrativo obbligatorio relativo alle stanze, ai locali mensa, ai locali delle attività ricreative. Eventuali distanze dell hotel dal centro della città INCLUDENDO PIANTINA DELLA CITTA CON LA SEGNALAZIONE DELL ALBERGO. ATTIVITA RICREATIVE: indicazioni circa le attività proposte. L offerta tecnica dovrà essere priva di qualsivoglia indicazione (diretta o indiretta) di carattere economico dei servizi offerti. I dati riportati nell offerta tecnica e nei suoi allegati saranno vincolanti per l impresa offerente nel caso di aggiudicazione. Busta C) offerta economica La busta C, compilata in carta semplice, dovrà contenere l offerta economica ALL INCLUSIVE (nessun extra potrà essere richiesto agli studenti e/o accompagnatori), la quale dovrà rimanere valida fino all aggiudicazione della fornitura o comunque secondo quanto nell art. 7 del presente disciplinare. L offerta dovrà essere dichiarata con i prezzi espressi sia per singolo partecipante che per costo complessivo dell intera fornitura. Gli stessi dovranno essere indicati in cifre e in lettere e dovranno essere comprensivi di IVA. Inoltre dovranno esservi riportati anche i seguenti dati: - denominazione e ragione sociale; - sede legale; - partita IVA e/o codice fiscale; - codice IBAN conto DEDICATO. L OFFERTA ECONOMICA espressa in cifre e in lettere ( con IVA e senza IVA) dovrà essere sottoscritta con firma leggibile e per esteso dal Rappresentante legale il cui nome e la cui qualifica devono comunque essere riportati con dicitura a timbro o dattiloscritta. Nessun altro documento deve essere inserito nella busta contenente l offerta economica. Si precisa che per le società aventi sede all estero sarà applicata la normativa vigente riguardo al versamento dell IVA. ART CAUSE DI ESCLUSIONE Sono cause di esclusione dalla gara: 1. riguardo alla presentazione dell offerta: a. le offerte pervenute, per qualsiasi motivo, dopo la scadenza utile per la presentazione; b. le offerte formulate con procedura non contemplata dal presente invito; c. le offerte compilate a mano o recanti abrasioni o cancellature; d. le offerte che nella busta B fossero prive della relazione tecnica e delle schede tecniche relative ai servizi; e. le offerte riportanti indicazioni di tipo economico all interno della busta B; f. le offerte non firmate con nome e cognome del Rappresentante legale e/o prive dell indicazione della ragione sociale e della carica rivestita dal Rappresentante legale; g. le offerte condizionate, incomplete, espresse in modo indeterminato o con semplice riferimento ad altra offerta, propria o altrui, nonché le offerte nelle quali il prezzo stesso presenti tracce di cancellature; h. le offerte pervenute dopo il termine indicato, anche se sostitutive o integrative di quella inviata in tempo utile; i. la mancanza anche di un solo documento e/o dichiarazione,polizza fideiussoria, ovvero che essi siano sottoscritti da persona non abilitata a rappresentare ed impegnare legalmente l Offerente. 2. riguardo alle caratteristiche dell Offerente: La mancata dichiarazione di tutto quanto contenuto nell art. 11 relativamente al contenuto della busta A. La mancanza di ABILITAZIONE per svolgere attività di TOUR OPERATOR. La mancanza di CAPACITÀ DI ANTICIPAZIONE finanziaria dichiarata 7

8 3. riguardo alle caratteristiche dell offerta: Non corrispondenza tra offerta tecnica e richieste del committente; la mancata documentazione attestante la qualità e il rispetto delle principali norme di settore in merito alle strutture destinate all alloggio, ricreative e alle coperture assicurative; la mancata dichiarazione circa le modalità di trasporto ( pullman/aereo) ( eventuale tipologia voli e aeroporti di partenza e arrivo) e la mancata dichiarazione, in merito agli autobus utilizzati che gli stessi hanno i requisiti previsti dalla circolare del MPI n. 291 del 14/10/92 e n. 623 del 02/10/96. ART COMMISSIONE DI GARA E SVOLGIMENTO DELLA GARA La Commissione di gara sarà nominata dopo la data di scadenza della presentazione delle offerte.. La Commissione, in seduta pubblica con data da comunicare, procederà, all esame della documentazione di cui alla busta A (documentazione amministrativa) per valutare la sussistenza dei requisiti minimi richiesti. La mancanza, la difformità o l incompletezza dei documenti e delle dichiarazioni presentati o il non possesso delle condizioni minime richieste comporta l esclusione del concorrente. È fatta salva l applicazione del procedimento diretto al completamento e all acquisizione di chiarimenti previsto dall art. 16 del D.Lgs 157/95 e s.m.i. Successivamente, la Commissione, procederà all analisi e alla valutazione delle offerte tecniche contenute nella Busta B (offerta tecnica), sulla base di quanto disposto dal successivo ART 14. A conclusione della suddetta valutazione, la Commissione aprirà, la Busta C), contenente l offerta economica degli Offerenti ammessi alla successiva fase quindi in seduta privata assegnerà il relativo punteggio in base a quanto disposto dal successivo ART. 14. Conformemente a quanto previsto dalla normativa vigente, in presenza di offerte anormalmente basse, la stessa Commissione analizzerà le eventuali offerte anomale ai sensi dell art.25 del D.Lgs. 157/95. La gara verrà aggiudicata anche in presenza di una sola offerta. ART MODALITÀ DI AFFIDAMENTO E CRITERI DI AGGIUDICAZIONE La gara viene svolta tra gli Offerenti che dimostrano di possedere i requisiti richiesti. L esame della documentazione e delle offerte è demandato alla Commissione di gara designata dal Committente. L affido della fornitura viene determinato ai sensi degli artt. 81 e 82 del D. Lgs , a favore DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA, da determinarsi mediante i seguenti criteri di valutazione: A. Per l offerta tecnica, i punti sono così calcolati: max 80 punti attribuiti, A INSINDACABILE PARERE DELLA COMMISSIONE, sulla base dei seguenti criteri: I ) programmazione di escursioni di interesse storico/artistico/culturale = 10 II) Coerenza fra offerta tecnica e richieste del committente in merito all intero pacchetto = 5 III) Qualità, completezza e dettaglio dell offerta tecnica in merito a servizio vitto e alloggio in hotel, trattamento/sistemazione, attività ludico/ricreativa, mezzi di trasporto = 20 IV) Caratteristiche di garanzia, assistenza quale: guida turistica a disposizione del gruppo durante il viaggio, assistenza durante il soggiorno, assicurazione e referenze di altri servizi analoghi svolti = 20 ( ) V) eventuali migliorie e offerte integrative e ulteriori rispetto alle richieste del committente = 25 I punti gara effettivi saranno quelli risultanti dall applicazione della seguente formula: Punteggio offerta tecnica (POT) = Px/Pmax x 80; dove Pmax è il punteggio della migliore offerta e Px è il punteggio dell offerta in esame. Il concorrente che comunque non avrà realizzato un punteggio complessivo uguale o superiore al 50% del punteggio massimo indicato per la valutazione dell offerta tecnica, sarà escluso dalla gara ritenendosi la proposta presentata insufficiente. B. Per l offerta economica i punti sono così calcolati: - max 10 punti attribuiti sulla base della seguente formula: 8

9 Punteggio Offerta Economica (POE) = Qminima/Qx x 10, dove Qminima è la quotazione economica più bassa effettuata da un Offerente, e Qx è la quotazione economica dell offerente in esame. C. per il valore del costo relativo alla sicurezza e assicurazione in merito alla scelta dell eventuali compagnie aeree e dei mezzi di trasporto utilizzati per gli spostamenti durante il soggiorno e al massimale di copertura assicurativa i punti sono così calcolati: - max 10 punti attribuiti sulla base della seguente formula: Punteggio costo sicurezza (PCS) = Qminima/Qx x 10, dove Qminima è il costo più alto effettuato da un Offerente, e Qx è il costo dell offerente in esame. II valore del punteggio finale, ai fini dell aggiudicazione, viene ottenuto attraverso la sommatoria dei punteggi risultanti dalla applicazione delle due formule di cui sopra (PTOT=POT+POE+ PCS). LA FORNITURA SARÀ AGGIUDICATA: al concorrente che avrà ottenuto il maggior punteggio (offerta tecnica, offerta economica, costo sicurezza e assicurazione); in caso di parità di punteggio complessivo, il Committente richiederà ai concorrenti interessati una proposta di miglioria all offerta economica. Se entro due giorni dalla data e ora di richiesta non perverrà al Committente alcuna proposta di miglioria si procederà mediante sorteggio; il servizio potrà essere aggiudicato anche alla presenza di una sola offerta valida, purché ritenuta conveniente e idonea. Il Committente si riserva di non procedere ad espletare le operazioni di affidamento dei servizi, in caso di motivate cause impedenti e/o contenzioso; la stazione appaltante si riserva ogni più ampia facoltà di non procedere all aggiudicazione del servizio di cui al presente bando, nell ipotesi in cui, a suo insindacabile giudizio, sia venuta meno la necessità delle prestazioni richieste o non vengano ritenute adeguate le offerte pervenute o comunque in AUTOTUTELA ; con il concorrente risultato Aggiudicatario, il Committente procederà alla stipula di apposito contratto previa presentazione da parte dello stesso Aggiudicatario della documentazione di rito. in caso di offerte anormalmente basse, si procederà ai sensi degli artt. 86, commi , 87,88 D.Lgs. n.163/2006; ART.15 - STIPULA DEL CONTRATTO e CAUZIONE L affidatario, a garanzia degli obblighi contrattuali nascenti dalla sottoscrizione del presente contratto, presta una CAUZIONE secondo le modalità di cui all art. 113 del D.Lgs 163/2006, sotto forma di fideiussione assicurativa, pari al 10% dell importo contrattuale. La cauzione si intende prestata dall affidatario a garanzia dell esatto adempimento di tutte le obbligazioni assunte con il presente contratto e dovrà essere valida per tutta la durata delle attività e sarà svincolata, previa verifica ed accettazione da parte dell Istituto Scolastico, delle attività svolte. La garanzia sarà, pertanto, svincolata solo a seguito della piena ed esatta esecuzione delle prestazioni contrattuali. L aggiudicatario verrà invitato a stipulare regolare contratto di vendita di pacchetto turistico/ formativo e a presentare tutta la documentazione di cui all ART. 11. Il contratto dovrà contenere gli elementi previsti dall art 86 del D. Lgsl. 06/09/2005, n Il contratto non potrà prevedere revisioni del prezzo di vendita del pacchetto turistico convenuto neanche in ragione di variazioni del costo del trasporto, del carburante, dei diritti e delle tasse quali quelle di atterraggio, di sbarco o imbarco negli aeroporti, fondo cauzionale in albergo o del tasso di cambio applicato o tasse di soggiorno. ART COMPENSI 9

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara Oggetto: Procedura aperta per la fornitura di generatori di molibdeno tecnezio per l U.O.C. di Medicina Nucleare

Dettagli

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via P. Stazzi n. 2 22100 COMO CO Oggetto: Dichiarazione sostitutiva in merito al possesso dei requisiti di ordine generale prescritti dall

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE Al Comune di Lamporecchio Ufficio Tecnico Lavori Pubblici - Piazza Berni, 1-51035 Lamporecchio (PT) OGGETTO: CONCESSIONE DEI LAVORI DI COSTRUZIONE E GESTIONE DI UN IMPIANTO DI TELERISCALDAMENTO ALIMENTATO

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO Modello B Comune di Saluzzo Via Macallè, 9 12037 SALUZZO PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DELLA POLIZZA DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL COMUNE DI SALUZZO RELATIVA A INCENDIO E ALTRI EVENTI, FURTO E

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 1 ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 www.plusogliastra.it plusogliastra@pec.it ISTANZA DI PARTECIPAZIONE LOTTO DESCRIZIONE BARRARE IL LOTTO

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale).

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). Allegato al MOD. PRES. Mod. DICH/14. DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). DELLA IMPRESA (denominazione e ragione sociale). SEDE LEGALE

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F.

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. 96154220584 BANDO PER ISTITUZIONE ELENCO IMPRESE DA INVITARE ALLE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari CIG: 55637729E4 Procedura aperta per l affidamento del servizio di raccolta,

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA AL COMUNE DI OLGIATE MOLGORA VIA STAZIONE 20 - OLGIATE MOLGORA (LC) GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA E TRASPORTO

Dettagli

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA Mod. PRES 1. PRESENTAZIONE DELL OFFERTA Per la pubblica gara avente ad oggetto Procedura aperta per l affidamento del servizio di assistenza ad personam Periodo

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI 1) NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO La nozione di pacchetto turistico è la seguente: i pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE Prot. n. 25161 del 21/05/2012 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Fornitura di Prodotti Disinfestanti e Derattizzanti

Dettagli

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE La dichiarazione che segue deve essere resa dall Impresa concorrente completa

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta)

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta) AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO Ospedale S. Carlo di Potenza Ospedale S. Francesco di Paola di Pescopagano Via Potito Petrone 85100 Potenza Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 DISCIPLINARE

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Paragrafo 1a D ATI GENERALI (singoli professionisti) Cognome e nome Comune di nascita Comune di Residenza Codice Fiscale Data Indirizzo Partita IVA Titolo di Studio Iscritto all'ordine/collegio Provincia

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE I REGOLAMENTI PROVINCIALI: N. 59 PROVINCIA DI PADOVA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE Approvato con D.G.P. in data 19.4.2012

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 14.02.2011 è indetta trattativa privata per

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti soggettivi 1

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti soggettivi 1 Spett.le VERITAS SPA APPROVVIGIONAMENTI BENI E SERVIZI Via Porto di Cavergnago 99 30173 MESTRE VE acquisti@cert.gruppoveritas.it DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti

Dettagli

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 Disciplinare di gara pubblica per l affidamento dei servizi di trasporto funzionali all espletamento

Dettagli

Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale

Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale Da riportare su carta intestata Mod. 1 sez A Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DEGLI ENTI DEL DISTRETTO SOCIO-SANITARIO 14 PER

Dettagli

procedura conforme all art. 34 del D.I. n.44 del 01/02/01

procedura conforme all art. 34 del D.I. n.44 del 01/02/01 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 3 SAN BERNARDINO BORGO TRENTO Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di Primo Grado Centro Territoriale Permanente Via G. Camozzini, 5 37126 Verona (VR) Tel.

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

ART. 1 Ente appaltante

ART. 1 Ente appaltante La Scuola è sede di progetti Istituto Omnicomprensivo Statale San Demetrio Corone (CS) Dirigenza ed Uffici Amministrativi Via Dante Alighieri, n. 146 87069 San Demetrio Corone (CS) Tel. +39 0984 956086

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA Art. 1 - Oggetto Il presente disciplinare di gara ha per oggetto le norme di partecipazione alla successiva gara,

Dettagli

CAPITOLATO/DISCIPLINARE

CAPITOLATO/DISCIPLINARE CAPITOLATO/DISCIPLINARE Il presente bando è finalizzato all acquisto di nr. 1 trattore stradale usato per traino semirimorchi da utilizzare per il servizio di trasporto RSU prodotti nel territorio del

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

Il Consiglio di Istituto

Il Consiglio di Istituto Prot. n. 442/C10a del 03/02/2015 Regolamento per la Disciplina degli incarichi agli Esperti Esterni approvato con delibera n.7 del 9 ottobre 2013- verbale n.2 Visti gli artt.8 e 9 del DPR n275 del 8/3/99

Dettagli

C O M U N E D I M O D I C A

C O M U N E D I M O D I C A C O M U N E D I M O D I C A XI SETTORE Sezione 1 a - Manutenzione Strade e Illuminazione BANDO DI GARA Ai fini del presente bando-disciplinare si intende per: - CODICE : il D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163

Dettagli

Disciplinare di gara PREMESSO:

Disciplinare di gara PREMESSO: DISCIPLINARE DI GARA TELEMATICA PER L AFFIDAMENTO IN VIA NON ESCLUSIVA DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER L ANALISI, LA COPERTURA E LA GESTIONE DEI RISCHI RIGUARDANTI POLIZZE DI INTERESSE DELLA

Dettagli

Fattura elettronica: esenzioni

Fattura elettronica: esenzioni Fattura elettronica: esenzioni Con l entrata in vigore del sistema della fatturazione elettronica, istituita dall articolo 1, commi da 209 a 213 della legge 24 dicembre 2007, n. 244 e regolamentata dal

Dettagli

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate.

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate. Roma, 5 marzo 2010 AREA COORDINAMENTO AFFARI AMMINISTRATIVI Ufficio Affari Amministrativi Contabilità e Bilancio Prot. UAA-AIFA F.3./a.23734/P OGGETTO: Gara d appalto mediante cottimo fiduciario per l

Dettagli

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i.

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i. CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Mod. Comunale (Modello 1088 Versione 001 2015) Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: COMUNICAZIONE

Dettagli

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI BANDO PER LA VENDITA DI TERRENI CON PATTO DI RISERVATO DOMINIO A FAVORE DI GIOVANI LAUREATI (Determinazione del Direttore Generale n. 642 del 06/12/2012) Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI 1. L Istituto

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA SPECIALISTICA E DEI SERVIZI DI SVILUPPO, MANUTENZIONE ED EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI BUSINESS PROCESS MANAGEMENT (BPM) E DI BUSINESS

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito ALLEGATO 1 Via A. Picco Oggetto: istanza di ammissione alla gara relativa servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria delle macchine operatrici di ACAM Ambiente s.p.a.. Il sottoscritto...., nato

Dettagli

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO La Dichiarazione Sostitutiva di Atto Notorio, da compilarsi in caso di Offerta Segreta o Offerta

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Distr. Sc. n 9 - Via V. Veneto 89822 SERRA SAN BRUNO (VV) FONDI STRUTTURALI 2007-2013 PEC: vvis003008@pec.istruzione.it PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE FONDO

Dettagli

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare COMUNE DI BARLETTA CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA N. 1/2009 Il Comune di Barletta, in esecuzione della Determinazione Dirigenziale n.

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI ASSISTENTE AI SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTABILI CAT. C1. IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE,

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE INDICE Art. 1 - Oggetto e finalità del regolamento Art. 2 - Requisiti di ammissibilità al contributo Art. 3 - Tipologie di spese ammissibili

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA. PREORDINATA ALL AFFIDAMENTO AI SENSI DEL D. LGS. 163/06 DEI SERVIZI DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DELLE ATTREZZATURE PRESSO IL CENTRO SPORTIVO DELLA

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali Informazioni generali Il Ministero dell'interno, Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione, ha

Dettagli

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri Ministero per i Beni e le Attività Culturali DIPARTIMENTO PER I BENI ARCHIVISTICI E LIBRARI DIREZIONE GENERALE PER I BENI LIBRARI E GLI ISTITUTI CULTURALI PUBBLICO INCANTO TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE

Dettagli

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER ATTIVITA

Dettagli

PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI, 29 BANDO DI GARA

PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI, 29 BANDO DI GARA Settore Contratti e Appalti Tel. 030-3749968 3749907 per info. tecniche Tel. 030-3749341 Fax. 030-3749211 per inf. amministrat. www.provincia.brescia.it (bandi di gara) PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI,

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO Premessa Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara propone annualmente una Stagione di Teatro che si compone di differenti

Dettagli

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto. Rep. n. Prot. n. 2009/ Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.) REPUBBLICA ITALIANA Il giorno..

Dettagli

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 MOD. 2 - Busta A AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO R E G I O N E V E N E T O R E J O N V E N E T O P R O V I N C I A D I B E L L U N O P R O V I N Z I A D E B E L U N COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO CAP 32043 Corso Italia, 33 Tel. 0436 4291

Dettagli

Chi può presentare la domanda

Chi può presentare la domanda BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER FAVORIRE LA CRESCITA DELLE IMPRESE SUI MERCATI INTERNAZIONALI II QUADRIMESTRE 2014 AFRQ2/14 La Camera di Commercio di Frosinone, attraverso ASPIN, Azienda Speciale

Dettagli

COMUNE DI FORCE. (Provincia Ascoli Piceno)

COMUNE DI FORCE. (Provincia Ascoli Piceno) COMUNE DI FORCE PROT. N. 5794 del 15 dicembre 2014 (Provincia Ascoli Piceno) BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE - AI SENSI DELL ART. 30 DEL D.LGS. 163/2006 - DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Allegato A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE (REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000, N. 445) ------ OGGETTO: CONTRATTO AI SENSI DELL ART. 153, COMMI 1-14, DEL D.LGS. N. 163/2006 (FINANZA DI PROGETTO) DI COSTRUZIONE

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli