3 TESTIMONIANZE 4 LA FONDAZIONE FRANCESCA RAVA- N.P.H. ITALIA ONLUS 5 HAITI UN PAESE DA SALVARE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "3 TESTIMONIANZE 4 LA FONDAZIONE FRANCESCA RAVA- N.P.H. ITALIA ONLUS 5 HAITI UN PAESE DA SALVARE"

Transcript

1

2 3 TESTIMONIANZE 4 LA FONDAZIONE FRANCESCA RAVA- N.P.H. ITALIA ONLUS 5 HAITI UN PAESE DA SALVARE 6 N.P.H. AD HAITI. PADRE RICK UN UOMO FUORI DAGLI SCHEMI 7 LA FONDAZIONE FRANCESCA RAVA. L IMPEGNO AD HAITI 8 IMPRESE SOLIDALI N.P.H. PER SALVARE MIGLIAIA DI BAMBINI 9 IMPRESE SOLIDALI GIÀ AVVIATE 10 FRANCISVILLE - IL PROGETTO 12 IL TERRENO E LE FABBRICHE DI FRANCISVILLE 14 LA FORMAZIONE INVESTIMENTO PER IL FUTURO 16 IMPEGNO IN PRIMA PERSONA 18 PARLANO DI NOI

3 Ho visto personalmente a Port au Prince la qualità del lavoro di Padre Richard, per questo nell aiutare N.P.H. ad Haiti si ha la certezza che gli obiettivi saranno raggiunti e che quanto realizzato sarà alla misura delle necessità locali e senza sprechi inutili. Marco Galateri di Genola AD Desmet Ballestra Sono rimasto affascinato dalla concretezza con cui nella Fondazione Francesca Rava viene svolta ogni attività, ho compreso come con poco si può fare molto. Giovanni Lega Presidente dell Associazione Studi Legali Associati La beneficenza non deve essere semplice elemosina ma un investimento per il futuro del paese Jeffrey Sachs The end of poverty io e la mia famiglia abbiamo scelto di dare un supporto alla Fondazione Francesca Rava, che in pochi anni sta ricostruendo il futuro di un intera comunità Antonio Marcegaglia AD gruppo Marcegaglia con immensa ammirazione guardo e appoggio pienamente questo progetto, il cui scopo non risulta essere a breve termine, ma a tempo indeterminato, con la volontà di crescere di giorno in giorno. Antonio Marinoni Presidente Associazione Panificatori di Milano e Provincia I primi di settembre sono andato, con i volontari della Fondazione Francesca Rava, nella zona più degradata del Paese ed ho verificato l operato di N.P.H.: si può dire di essere passati dall Inferno al Paradiso Marco Pasini Console di Haiti in Italia È questione di sensazioni per prime, ma anche di prove concrete che questa Associazione trasmette. Nel progetto Francisville trovo vi sia il Sogno. Da parte mia metterò tutta me stessa attraverso la musica Paola Turci Cantautrice

4 LA FONDAZIONE Francesca Rava - N.P.H. Italia Onlus Francesca Rava Padre William Wasson, fondatore di N.P.H. La Fondazione Francesca Rava, nasce nel 2000 come testimonianza di fede e amore che Francesca ha lasciato con la sua breve ma intensa vita, e ha come missione l aiuto all infanzia in condizioni di disagio, in Italia e nel mondo, tramite adozioni a distanza, attività di sensibilizzazione sui diritti dei bambini, progetti e volontariato. Un impegno, quello della Fondazione Francesca Rava, portato avanti con: INDIPENDENZA: nessuno schieramento politico o confessionale; EFFICIENZA: le spese di gestione sono inferiori al 10%, oltre il 90% della raccolta è devoluto; TRASPARENZA: il bilancio della Fondazione Francesca Rava è revisionato da KPMG; la contabilità è analitica. La Fondazione Francesca Rava rappresenta in Italia N.P.H. - Nuestros Pequeños Hermanos (I Nostri Piccoli Fratelli), organizzazione umanitaria internazionale fondata nel 1954 da Padre W. Wasson che, da 50 anni, dà amore e un futuro ai bambini orfani e abbandonati nelle sue case accoglienza e ospedali in Messico, Guatemala, Honduras, Nicaragua, El Salvador, Repubblica Dominicana, Haiti, Bolivia e Perù. In 50 anni N.P.H. ha salvato dalla strada e cresciuto con amore oltre bambini con il motto un bambino per volta, dalla strada alla laurea, un metodo educativo studiato anche da Erich Fromm. N.P.H. ha sedi di raccolta fondi e comitati sostenitori in tutto il mondo, in Europa si trovano in Francia, Germania, Austria, Olanda, Belgio, Irlanda, Spagna oltre che naturalmente in Italia. 04 FRANCISVILLE, LA CITTÀ DEI MESTIERI

5 Haiti divide l isola Hispaniola a metà con la Repubblica Dominicana. Evoca anche per questo l immagine di un paradiso tropicale, ma è un paese del quarto mondo, tra gli ultimi nel ranking mondiale quanto a condizioni dell infanzia, statistiche di mortalità e indigenza. HAITI Un paese da salvare Le baraccopoli di Haiti FRANCISVILLE, LA CITTÀ DEI MESTIERI 05 il 70% della popolazione è disoccupato il 56% della popolazione soffre di malnutrizione 1 bambino su 3 muore prima dei 5 anni 1 bambino su 2 non va a scuola 1 bambino su 6 è orfano dalla nascita

6 N.P.H. AD HAITI. PADRE RICK Un uomo fuori dagli schemi N.P.H. è presente in Haiti da 20 anni con numerosi progetti tutti sostenuti dalla Fondazione Francesca Rava. Responsabile dei progetti N.P.H. sull isola è Padre Richard Frechette, americano, sacerdote e medico, successore di Padre Wasson quale guida spirituale dell Organizzazione in tutti i paesi in cui essa è presente. Originario del Connecticut, ordinato nel 1979 presso il monastero dei Passionisti a New York, conosce Padre Wasson e decide di mettersi al servizio di N.P.H., aprendo una nuova clinica medica ad Haiti. All inizio si chiamava ospizio perché accoglieva bambini in gravi condizioni per accompagnarli alla dolce morte. Non c erano né i soldi né i mezzi per terapie del dolore e l unica medicina era nutrirli d amore e dare loro una degna sepoltura. Ma Padre Rick non volle arrendersi e, dopo poco tempo trascorso ad Haiti, tornò a New York per studiare e diventare medico. Nel 1987 terminò gli studi e la specializzazione e da allora opera in Haiti come sacerdote e medico chirurgo in prima linea. Maratoneta, la sua vita è di corsa e di corsa era abituato anche a percorrere i 30 km in salita che separano l ospedale e l orfanotrofio, soprattutto Uno dei primi modi con cui la povertà di Haiti si è manifestata a noi, è la moltitudine di bambini in fin di vita che sono stati abbandonati sulle porte del nostro orfanotrofio nel 1987 quando abbiamo aperto la prima clinica. Non avevamo i mezzi per offrire a tutti quei moribondi la salvezza e infatti la prima clinica che abbiamo aperto era per assistere i bambini in una morte dignitosa e non per offrire loro una speranza di vita. Presto, comunque, risultò evidente che la maggior parte di quei bambini NON SAREBBE MORTA se solo ci fosse stato un posto dove curarli nel modo adeguato. Un posto così non esisteva in tutta l area metropolitana, né per ricchi, né per quando qualche bambino era in condizioni gravi. Così, per anni ha fatto la maratona di New York, senza bisogno di allenamento, portando per le strade della città la voce dei suoi bambini e ha scalato l Aconcahua, la più alta montagna dell Argentina per raccogliere fondi per i suoi piccoli pazienti. poveri. Ecco perché il nostro ospedale è cresciuto negli anni, salvando un numero incalcolabile di piccole vite Padre Rick Frechette 06 FRANCISVILLE, LA CITTÀ DEI MESTIERI

7 LA FONDAZIONE FRANCESCA RAVA L impegno ad Haiti OSPEDALE SAINT DAMIEN Costruito e attrezzato in soli 3 anni, quasi interamente grazie a donazioni dall Italia, è stato inaugurato nel 2006, ha una disponibilità di 350 posti letto e potrà salvare bambini ogni anno. 150 sono gli impiegati haitiani tra medici infermieri e personale addetto ai servizi di pulizia e cucina. CASA DEI PICCOLI ANGELI Primo ed unico centro di riabilitazione per bambini portatori di handicap Ospedale Saint Damien gravi del paese, la struttura, 1000 mq, sta sorgendo accanto all ospedale grazie a un progetto tecnico e sanitario italiano e a tante donazioni raccolte dalla Fondazione. La Casa sarà operativa dal 2008 e, a regime, assisterà 400 bambini all anno e fornirà 5000 interventi tra day hospital e consulti medici. ORFANOTROFIO KAY SAINT HELENE Operativo da 20 anni. 600 bambini orfani e abbandonati quasi tutti adottati a distanza dall Italia. CLINICHE MOBILI Padre Rick alla guida di 5 medici e 4 infermieri volontari raggiunge ogni giorno le zone più povere della capitale per portare direttamente soccorso ai bambini e alle loro famiglie. Oltre 40 persone curate ogni giorno, i bambini più gravi sono portati in ospedale. La Fondazione Francesca Rava ha donato uno dei mezzi d emergenza. LE SCUOLE DI STRADA 17 scuole di strada nei quartieri più poveri della capitale bambini sottratti ogni giorno al giro della prostituzione, della droga e del lavoro minorile. Ai bambini viene dato cibo, vaccini e cure mediche e garantita un istruzione di base che permette di imparare un mestiere, restituendo dignità e fiducia in se stessi. La Fondazione Francesca Rava sostiene le Scuole con vari progetti e collaborazioni con donatori e aziende. FRANCISVILLE, LA CITTÀ DEI MESTIERI 07

8 IMPRESE SOLIDALI N.P.H. per salvare migliaia di bambini Padre Rick è convinto, come nella filosofia N.P.H., che per aiutare veramente un paese del quarto mondo come Haiti, non basta solo fornire assistenza alla popolazione, occorrono anche interventi che la aiutino a crescere e contare sulle proprie forze con l avvio di attività imprenditoriali solidali. Il nuovo progetto fortemente sostenuto dalla Fondazione Francesca Rava N.P.H. Italia Onlus in Haiti è una città dei mestieri, in cui siano riunite le imprese solidali già avviate da Padre Rick, farle crescere ed avviarne di nuove, con l indispensabile supporto di imprenditori e sostenitori italiani che assicurino le risorse economiche e il know-how per lo start-up e lo sviluppo. ASSISTENZA IMMEDIATA Fornire prodotti e servizi essenziali (acqua, pane, trasporti, istruzione) da distribuire gratuitamente ai bisognosi per ridurre il disagio sociale. AUTOFINANZIAMENTO I proventi generati sono in parte reinvestiti, in parte devoluti ai progetti di assistenza (scuole di strada, ospedale e molto altro) per creare fonti di autosostentamento nel lungo periodo. SVILUPPO E KNOW-HOW Il personale che si forma da queste esperienze può diventare un imprenditore del futuro e dare vita a nuove imprese fondate sugli stessi principi. Obiettivi delle IMPRESE SOLIDALI N.P.H. FORMAZIONE POSTI DI LAVORO Per la sopravvivenza di intere famiglie, per impiegare ex pequenos e ragazzi di strada sottraendoli al rischio di droga, prostituzione e malavita. Dare l opportunità ai bambini di strada di sviluppare i loro talenti, individuando una professione per il loro futuro frequentando la scuola professionale. 08 FRANCISVILLE, LA CITTÀ DEI MESTIERI

9 IMPRESE SOLIDALI già avviate Padre Rick ha già avviato da tempo attività etiche che danno impiego a ex pequenos e ragazzi salvati dalla strada. DISTRIBUZIONE DI ACQUA POTABILE Con il Watertruck, donato alla Fondazione Francesca Rava dalla Fondazione Mediolanum, viene distribuita gratuitamente acqua potabile a 1800 persone povere del quartiere di Citée Soleil e il rimanente viene venduto alle missioni e alle famiglie più abbienti. PRODUZIONE DI BARE Alcuni ragazzi producono piccole bare con la tecnica del papier maché,riciclando i cartoni con cui sono arrivate, dall Italia, le attrezzature per l ospedale. TAP TAP Camioncini, molto comuni in Haiti, per il trasporto di persone e piccole merci. Padre Rick ha acquistato alcuni mezzi che sono usati anche per facilitare l arrivo delle famiglie povere all ospedale. Per ogni mezzo è impiegato un ragazzo come driver, il margine dell attività è usato per sostenere le scuole di strada. SCUOLE DI STRADA Nei quartieri più poveri,dove il tasso di analfabetizzazione è più alto, sono state create delle scuole di strada che impiegano circa 80 insegnanti, remunerati da N.P.H., la metà dei quali provengono dalla casa N.P.H. di Kenscoff. FRANCISVILLE, LA CITTÀ DEI MESTIERI 09

10 FRANCISVILLE - IL PROGETTO UFFICI AMMINISTRATIVI Il nuovo progetto è la realizzazione di una Città di Mestieri. Una nuova area industriale, in cui possano essere riunite le microimprese già avviate, con l obiettivo di farle crescere ed avviarne di nuove. per il coordinamento delle SCUOLE PROFESSIONALI e AREA SPORTIVA attività da avviare e dei progetti già realizzati. FORNITURE GENERATORE CAPANNONI INDUSTRIALI Aree modulari da 300 a 500 mq. 10 FRANCISVILLE, LA CITTÀ DEI MESTIERI PARCHEGGIO COPERTO GATE HOUSE GUEST HOUSE dove la flotta ingresso che ospiterà di TAP TAP potrà dell area. docenti di passaggio essere parcheggiata e sostenitori di notte al riparo delle iniziative da furti. imprenditoriali.

11 LE ATTIVITÀ DEL PROGETTO La fabbrica di sapone che a regime darà lavoro a 20 operai. La fabbrica per il pane e la pizza che darà lavoro a 20 persone e potrà fornire l apporto nutrizionale giornaliero a persone. La fabbrica di sandali e scarpe di plastica L officina meccanica per la manutenzione e la riparazione dei veicoli dell ospedale, i tap tap e altri mezzi. L area sportiva con un campo da calcio attrezzato, dedicato ai ragazzi e alle ragazze delle scuole di strada, delle scuole professionali e delle fabbriche etiche. L area sarà recintata con un muro che garantirà la protezione dell attrezzatura e dei materiali necessari alle varie attività realizzate nel comprensorio. La costruzione verrà realizzata impiegando manodopera locale. La scuola professionale in grado di gestire 20 classi (500 tra bambini e ragazzi) per educare e formare i giovani. I laboratori vocazionali destinati ai ragazzi delle Scuole di strada e della Scuola professionale per insegnare loro un mestiere. FRANCISVILLE, LA CITTÀ DEI MESTIERI 11

12 IL TERRENO E LE FABBRICHE di Francisville La Città dei Mestieri sorgerà su un appezzamento di metri quadrati a Tabarre, periferia di Port au Prince, accanto al nuovo ospedale pediatrico e al Centro di Riabilitazione la Casa dei Piccoli Angeli in modo da poter creare, con questi progetti già esistenti, tutte le possibili sinergie in termini di manodopera, servizi, sicurezza e allacciamenti. LE PICCOLE FABBRICHE DI FRANCISVILLE Veduta aerea dell insediamento TERRENO PER FRANCISVILLE 2. OSPEDALE N.P.H. 3. TERRENO SU CUI STA SORGENDO LA CASA DEI PICCOLI ANGELI 4. STRADA PRINCIPALE CHE CONDUCE ALL AMBASCIATA USA E A PORT AU PRINCE Saranno riunite in capannoni da 300 a 500 mq circa e impiegheranno in particolare manodopera non qualificata,ex pequenos e ragazzi di strada. Produrranno beni essenziali da distribuire ai più bisognosi e da vendere, per ridurre il disagio sociale e autofinanziare i progetti N.P.H. in Haiti. 12 FRANCISVILLE, LA CITTÀ DEI MESTIERI

13 LA FABBRICA DEL SAPONE Produrrà detergenti per il bucato, detergenti per la pulizia personale idonei anche per le medicazioni. Grazie al sostegno di un donatore italiano verrà fornito supporto economico e know-how, verrà donato l impianto e personale italiano curerà l avviamento della fabbrica e la formazione degli operai haitiani. Nello spirito del progetto, il sapone prodotto sarà donato all orfanotrofio N.P.H., alle famiglie più povere e venduto nei locali mercati, generando così lavoro per chi lo commercializzerà. LA FABBRICA DEL PANE Sostenere questo progetto ha lo scopo di avviare un attività di panificazione per la produzione di pane e pizza che ad Haiti sono considerati beni di lusso, accessibili a pochi e a prezzi alti. Antonio Marinoni, Presidente dell Associazione Panificatori Milanesi ha deciso di sostenere questo progetto e si è impegnato a dare tutto l appoggio possibile per l avviamento della fabbrica: fornirà l impianto per la panificazione e provvederà alla formazione in loco degli addetti. In poco tempo i panificatori haitiani, una ventina, potranno gestire autonomamente la fabbrica, che a regime produrrà 500 chili di pane al giorno e potrà fornire l apporto nutrizionale giornaliero a persone. FRANCISVILLE, LA CITTÀ DEI MESTIERI 13

14 LA FORMAZIONE Investimento per il futuro LA SCUOLA PROFESSIONALE La scuola sarà un edificio di due piani con 20 classi per 500 studenti, organizzati eventualmente in due turni. Nell ambito del programma formativo si organizzeranno corsi di formazione e aggiornamento per: insegnanti delle Scuole di strada, medici ed infermieri dell ospedale, ragazzi impiegati nelle fabbriche, ex pequenos usciti dalla Casa N.P.H. di Kenscoff. ospedale pediatrico per: la telemedicina: come strumento per la condivisione delle diagnosi e dei protocolli di cura con i medici specialisti degli ospedali gemellati in Italia e nel resto del mondo la formazione on line a distanza del personale sanitario I programmi di formazione saranno definiti con il coinvolgimento delle istituzioni locali e l aiuto di professori che abbiano già maturato esperienze simili in altri paesi. La scuola fornirà anche gli spazi per i laboratori vocazionali destinati ai ragazzi delle Scuole di strada che potranno poi mettere in pratica quanto acquisito presso le singole fabbriche. Sempre in ambito scolastico verrà allestito un centro informatico a supporto del vicino 14 FRANCISVILLE, LA CITTÀ DEI MESTIERI

15 I LABORATORI VOCAZIONALI Da 50 anni in tutte le case N.P.H., dove possibile, vengono creati laboratori vocazionali. Spazi dove i ragazzi hanno la possibilità di sperimentare le singole professioni e di scoprire così le proprie attitudini e imparare un mestiere. PROGRAMMI EDUCATIVI OUT OF THE MUD Ad Haiti 1 bambino su 2 non va a scuola. Le Scuole di strada sono state organizzate per i bambini dei quartieri più degradati della capitale, che appartengono a famiglie troppo povere per frequentare la scuola, per mangiare, per essere curati se malati. Le Scuole di strada sono già 17 e accolgono, ogni giorno, in fabbricati di lamiera o semplici costruzioni di muratura, 3000 bambini tra i 2 e 16 anni, con veri e propri programmi scolastici ed educativi. Padre Rick intende organizzare per i bambini e i ragazzi che vivono negli slums e frequentano le Scuole di strada, gite scolastiche di un giorno per portarli fuori dal fango a vedere Francisville per: mostrare loro che esiste qualcosa di diverso da una vita di degrado, in strada, al servizio di droga, prostituzione e malavita suggerire loro la prospettiva di un futuro lontano dagli slums, grazie all impegno quotidiano nella scuola e quindi con la possibilità di imparare un mestiere far emergere talenti e aspirazioni. ATTIVITA RICREAZIONALI In tutte le case N.P.H. nel mondo sono previsti campi sportivi per far giocare i bambini, consentendo loro di fare attività fisica e stimolare lo spirito del gioco di squadra: basket, calcio, baseball... Sono già stati avviati contatti con una importante società italiana di calcio che potrà fornire divise per i bambini e collaborare nella formazione di una squadra. FRANCISVILLE, LA CITTÀ DEI MESTIERI 15

16 IMPEGNO in prima persona Il progetto Francisville sarà coordinato da Mariavittoria Rava, Presidente della Fondazione Francesca Rava e da un comitato tecnico di sostenitori privati ed imprenditori che attueranno un controllo costante sulla bontà degli investimenti e il raggiungimento degli obiettivi. Un gruppo di promotori appoggiano il progetto e sono a disposizione per fornire la loro testimonianza. Comitato tecnico Alessandro Cecchinato Ingegnere responsabile del progetto Paola Corno Grimaldi Sostenitrice Marco Galateri di Genola AD Desmet Ballestra Italia S.p.A. Elena Henny Sostenitrice Serena Manara Sostenitrice Carolina Marcegaglia Sostenitrice - AD MADE Antonio Marinoni Presidente Associazione Panificatori Milano e Provincia Francesca Turci Sostenitrice Referenti Fondazione Francesca Rava Padre Rick Frechette Project Leader Haiti Mariavittoria Rava Project Leader Italia Chiara Alluisini Fundraising Silvia Valigi Comunicazione e Ufficio Stampa Promotori Giovanni Lega Studio Lega Colucci Associati Antonio Marcegaglia AD Gruppo Marcegaglia Marco Pasini Console Haiti in Italia Paola Turci Cantautrice Marco Galateri di Genola Vice Presidente e Amministratore Delegato Desmet Ballestra Italia S.p.A. - Milano, società di progettazione e costruzione di impianti chimici e per biocarburanti, consigliere di società industriali. Il progetto Francisville della Fondazione Francesca Rava con N.P.H. ad Haiti è il proseguimento ideale delle altre iniziative già realizzate con successo con Padre Rick Frechette, in particolare il grande orfanotrofio, le scuole di strada per 3000 bambini e il nuovissimo ospedale pediatrico. Esso infatti dà una speranza di formazione professionale e poi di avviamento al lavoro a tanti ragazzi che, salvati dal degrado e spesso da morte precoce, devono poi essere inseriti in un ciclo produttivo che dia loro una possibilità di auto sostentamento e di crescita personale e sociale. Non è possibile fare una classifica su cosa sia più necessario in un paese come Haiti che è ai primi posti nella scala del degrado e della povertà, ma certo il progetto Francisville è una iniziativa che alimenta la speranza di un futuro per le nuove generazioni. Ho visto personalmente a Port au Prince la qualità del lavoro di Padre Rick che dà un anima a tutto quello che realizza ed è una di quelle rare persone cui tutti danno fiducia perché si sentono ripagati nella stessa maniera. Per questo nell aiutare N.P.H. ad Haiti si ha la certezza che gli obiettivi saranno raggiunti e che quanto realizzato sarà alla misura delle necessità locali senza sprechi inutili. Giovanni Lega Fondatore e Managing Partner di Freshfields Bruckhaus Deringer Italia. Nel 2004 ha fondato LCA, studio di diritto internazionale. Presidente dell Associazione Studi Legali Associati. Il mio coinvolgimento con la Fondazione Francesca Rava N.P.H. Italia è un graditissimo e forse immeritato regalo portatomi da mia moglie Francesca. Raramente nel corso della mia esperienza professionale ho avuto modo di incontrare una realtà che condensasse un così elevato livello di qualità umane, professionali, organizzative ed imprenditoriali. Come in ogni realtà, la differenza la fanno le persone e quelle che operano per la Fondazione Francesca Rava uniscono alla loro contagiosa passione un incredibile capacità di gestire sia gli aspetti di un gravoso day by day che quelli di complessi progetti. Sono rimasto affascinato dalla concretezza con cui viene svolta ogni attività, ho compreso come..con poco si può fare molto e questo mi ha permesso di continuare a credere che la nobiltà d animo esiste ancora e che quell entusiasmo così sinceramente offerto viene ripagato dai sorrisi e dalle speranze di un futuro di coloro che veramente vivono. Sono e sarò un sostenitore convinto con contributi di tempo, di competenza, di denaro e di lavoro aiutandola a continuare ad aiutare la crescita delle risorse primarie di una comunità, come la sanità, la salute, l educazione, l economia e l apprendimento di mestieri e professioni. 16 FRANCISVILLE, LA CITTÀ DEI MESTIERI

17 Antonio Marcegaglia Amministratore delegato del gruppo Marcegaglia coniuga la capacità imprenditoriale e una particolare dedizione al lavoro con una profonda attenzione ai valori umani. Le ragazze della Fondazione Francesca Rava - N.P.H. Italia sono uno straordinario esempio di vitalità imprenditoriale di un raro volontariato che si dedica a progetti umanitari, specialmente per i piccoli in una delle più disgraziate aree del pianeta, qual è oggi Haiti. Da imprenditore, ho subito riconosciuto nel loro agire le caratteristiche del successo: il coraggio di porsi obiettivi impegnativi e la tenacia nel perseguirli senza indugi e senza arrendersi nemmeno di fronte agli ostacoli imprevisti ed imprevedibili. In seguito ho apprezzato la grande passione e l amorevole compassione con le quali operano, che caratterizzano chi crede profondamente in quello che fa, ma mi è molto piaciuto anche il pragmatismo con il quale riescono a dare efficacia alle loro azioni e ho stimato la trasparenza con la quale testimoniano il loro senso di responsabilità verso tutti quelli che scelgono di sostenere anche un solo progetto. È dunque con gioia e grande ammirazione che dopo aver visto e vissuto insieme a loro cosa e quanto si può realizzare, anche nei contesti più disperati, io e la mia famiglia abbiamo scelto di dare un supporto continuativo a questo piccolo ma attivissimo gruppo che in pochi anni sta riscostruendo il futuro di un intera comunità. Antonio Marinoni Presidente dell Associazione Panificatori di Milano e Provincia dal 1971, ha ricoperto vari incarichi sindacali tra cui Presidente Europeo della Confédération des Organisations Nationales de la Boulangerie et Patisserie. Il progetto della Fondazione Francesca Rava - N.P.H. Italia è uno straordinario esempio di know how, il modo migliore per aiutare una popolazione in difficoltà, linea di pensiero che ormai da anni perseguo con grande convinzione. Quindi è con immensa ammirazione che guardo e appoggio pienamente questo progetto, il cui scopo non risulta essere a breve termine, ma a tempo indeterminato, con la volontà di crescere di giorno in giorno. Perché, come dico sempre a tutti: è inutile donare il pesce se non si dà la canna da pesca, e si insegna a pescare Porgere gli occhi sull esistenza, con rispetto e devozione, verso una dimensione sempre più umana, che pensi con sensibilità alla vita, alla difesa della dignità, combattendo il dolore e la sofferenza, per far rinascere un sorriso sul volto e sullo spirito dell uomo: ecco l essenza dell immenso amore verso una popolazione dove il degrado è ormai ai primi posti nella scala mondiale. E grazie al suo instancabile impegno, la Fondazione Francesca Rava N.P.H. Italia aiuterà a migliorare le loro condizioni di vita per crescere e progredire uomini fra gli uomini. Marco Pasini Console Onorario della Repubblica di Haiti a Milano, ha frequentato da sempre Haiti e ne è appassionato e profondo conoscitore della storia e della realtà economico-sociopolitica. Dovendo purtroppo ammettere il livello di degrado in cui attualmente il Paese versa, ho avuto modo peraltro di constatare come vi siano delle realtà vitali indici di forte volontà di riemersione dello Stato e del popolo haitiano. Il cammino sarà lungo e difficile, ma fortunatamente già iniziato e certamente più trainato che solo agevolato da organizzazioni come N.P.H. Ai primi di settembre di quest anno (2007) sono andato, con Mariavittoria Rava ed un gruppo di volontari, nella zona più degradata del Paese ed ho verificato l operato di N.P.H. e di Padre Rick; si può dire di essere passati dall Inferno al Paradiso e solo chi vi ha messo piede comprende la profondità di queste parole. Haiti oggi ha bisogno di tutto e di tutti, tutti quelli che la pensano come Padre Rick e N.P.H., non di avventurieri, sfruttatori ed assimilati di cui ne ha conosciuti fin troppi e che non fanno di certo il bene del popolo haitiano. Collaborare con NPH e solo con pochissime altre realtà similari, è proprio come mettere direttamente nelle mani dell haitiano ciò che si vuol donare. La storia fa da garante, cinquant anni di attività N.P.H. non sono acqua! Paola Turci Cantautrice. In una carriera artistica di oltre 20 anni, ho sempre sentito forte il bisogno di mettere la mia musica, al servizio di chi soffre. Non a caso il mio primo riconoscimento importante è arrivato con Bambini (vincitrice San Remo 1989, Emergenti), dove raccontavo lo stato di comune dolore di tanti bambini del mondo. Il Premio Amnesty International una Canzone per la Pace è arrivato nel 2006 con la canzone Hotel Rwanda, dove parlo di tragedia ma anche di speranza. È la concreta speranza di un futuro per i bambini che ho trovato nella Fondazione Francesca Rava. Questa speranza è portata avanti da un gruppo di donne straordinarie, che mi hanno colpita al cuore, per il loro coraggio, per la loro grande professionalità e per i risultati che in pochi anni sono riuscite a raggiungere per dare un futuro ai bambini di Haiti. È questione di sensazioni per prime, ma anche di prove concrete che questa Associazione trasmette. Nel progetto Francisville trovo vi sia il Sogno. Con il nuovo Ospedale Pediatrico di Saint Damien, con le scuole di strada e ora con il progetto di una Città dei mestieri. La prima grande opportunità di sfuggire all oblio, di creare e produrre lavoro. Credo fortemente in questo Progetto, credo nelle persone che ci lavorano e, guardando ai risultati già conseguiti, sono certa sarà un successo. Da parte mia ci sarà la disponibilità di dare tutta me stessa attraverso la mia musica. FRANCISVILLE, LA CITTÀ DEI MESTIERI 17

18 PARLANO DI NOI CORRIERE DELLA SERA Dicembre 2006 FAMIGLIA CRISTIANA Febbraio 2007 IO DONNA Maggio 2006 CAPITAL Aprile 2007 CORRIERE DELLA SERA Ottobre 2007 OGGI Ottobre 2007 VANITY FAIR Ottobre FRANCISVILLE, LA CITTÀ DEI MESTIERI

19

20 FONDAZIONE FRANCESCA RAVA N.P.H. Italia Onlus viale Caldara, Milano tel fax Progetto e realizzazione grafica per Fondazione Francesca Rava

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit.

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. NID Non profit Innovation Day Università Bocconi Milano, 12 novembre 2014 18/11/2014 1 Mi presento, da dove vengo? E perché

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale Fondazione Comunità Solidale approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? chi è la persona senza dimora povertà assoluta e povertà relativa Di cosa parleremo:

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

La missione dell energia. Terna per il progetto Kami in Bolivia

La missione dell energia. Terna per il progetto Kami in Bolivia La missione dell energia Terna per il progetto Kami in Bolivia Una centrale idroelettrica non basta per tradurre in realtà il progetto di Padre Serafino: serve una linea che trasmetta l energia elettrica.

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali Allegato A Legenda Elenco degli enti autorizzati per paese straniero: L asterisco (*) sta ad indicare l obbligo di accreditamento nel Paese straniero secondo una specifica procedura. In questo caso e stato

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

CHE COS E L EUTANASIA?

CHE COS E L EUTANASIA? CHE COS E L EUTANASIA? Che cosa si intende per eutanasia? Il termine eutanasia deriva dal greco: eu=buono, e thanatos=morte. Interpretato letteralmente quindi, esso significa: buona morte. Nel significato

Dettagli

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Società Cooperativa sociale onlus corso Torino 4/3 16129 Genova tel. 010 5956962 fax 010 5950871 info@cosgenova.com; coscooperativa@fastwebnet.it 1 Sede legale

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014. Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita

ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014. Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014 Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita 6 ESSERE GENITORI: TRASMETTERE LA FEDE ED EDUCARE ALLA VITA "I genitori di Paola, 10 anni, sono

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

1) Il bambino in Ospedale

1) Il bambino in Ospedale Dal giorno in cui qualcuno ha avuto il coraggio di entrare in un reparto di terapia terminale con un naso rosso e uno stetoscopio trasformato in telefono, il mondo è diventato un posto migliore. Jacopo

Dettagli

Sostegno alla scuola St. Augustine

Sostegno alla scuola St. Augustine Con il ricavato della vendita del calendario del 2014 (2.500 euro), il Fermi ha potuto fare una donazione alla Scuola Secondaria St.Augustin di Isohe (Sud Sudan) per l acquisto di un computer, una stampante,

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO GRUPPOPRIMAMEDIA Scheda 03 CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO Nella chiesa generosita e condivisione Leggiamo negli Atti degli Apostoli come è nata la comunità cristiana di Antiochia. Ad Antiochia svolgono

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

DOVE. Comune di Milano www.comune.milano.it/parcocolombo parcocolombo@comune.milano.it

DOVE. Comune di Milano www.comune.milano.it/parcocolombo parcocolombo@comune.milano.it DOVE L area interessata dalla raccolta di idee si trova in via Cardellino 15 (nota anche come ex Campo Colombo), quartiere Inganni-Lorenteggio. Ha una superficie complessiva di circa 20.000 mq. ed è identificata

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola.

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014 protocollo elettronico n. CRI/CC/0084024/2014 Oggetto: Ebola. Ai DRAE, loro sedi Ai Presidenti, loro sedi Ai Comitati Regionali, loro sedi All Ispettorato

Dettagli

Facciamo scuola consapevolmente

Facciamo scuola consapevolmente SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Progettazione e realizzazione di laboratori sull educazione al Consumo consapevole - Anno scolastico 2011/2012 BANDO 2011 ATTENZIONE La scheda progettuale, divisa in una parte

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

Principi d Azione. www.airliquide.it

Principi d Azione. www.airliquide.it Principi d Azione Codice Etico www.airliquide.it Il bene scaturisce dall'onestà; l'onestà ha in sè la sua origine: quello che è un bene avrebbe potuto essere un male, ciò che è onesto, non potrebbe essere

Dettagli

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Ci sono momenti nella storia in cui i popoli sono chiamati a compiere scelte decisive. Per noi europei, l inizio del XXI secolo rappresenta uno di

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

Novena del lavoro. 4a San Josemaría Escrivá

Novena del lavoro. 4a San Josemaría Escrivá Novena del lavoro 4a San Josemaría Escrivá Preghiera a San Josemaría San Josemaría Escrivá Fondatore dell'opus Dei PREGHIERA Oh Dio, che per mediazione di Maria Santissima concedesti a San Josemaría, sacerdote,

Dettagli

Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT)

Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT) Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT) Fondamenti giuridici delle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento Numerosi sono i fondamenti normativi e di principio che stanno alla base del diritto

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI L argomento che tratterò è molto discusso in tutto il mondo. Per introdurlo meglio inizio a darvi alcune informazioni sul matrimonio omosessuale, il quale ha sempre

Dettagli

Il Sindaco presenta la sua Giunta

Il Sindaco presenta la sua Giunta Comunicato stampa Il Sindaco presenta la sua Giunta Il primo cittadino ha svelato i nomi e le deleghe degli assessori che comporranno la Giunta. «Scelte condivise ha commentato Checchi, adottate sulla

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Sono nati per l autoconsumo,

Sono nati per l autoconsumo, Il prodotto bio è fai da te Consumatori Li considerano troppo cari e con una tracciabilità inadeguata. Eppure gli shopper apprezzano sempre di più le referenze biologiche. Così decidono di coltivarle in

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info

Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info Ogni essere umano uomo, donna, bambino, bambina è immagine di Dio; quindi ogni essere umano è una persona

Dettagli

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta!

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Scuola dell Infanzia Istituto di Cultura e di Lingue Marcelline Progettazione Didattica Annuale a.s. 2014-2015 Dimensione valoriale L idea fondante del progetto

Dettagli

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Preambolo La Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale è il documento che definisce i valori e i princìpi condivisi da tutte le organizzazioni

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo L utopia dell educazione L educazione è un mezzo prezioso e indispensabile che

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

Dai diamanti non nasce niente

Dai diamanti non nasce niente LA NOSTRA IDEA IN POCHE PAROLE Innanzitutto, un cambio di prospettiva. Il centro non è la violenza, ma ciò che resta. Importa ciò che vive, ha un corpo, segni tangibili e un dolore sommerso e stordente,

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

INSIEME SI PUÒ. per una solidarietà più viva

INSIEME SI PUÒ. per una solidarietà più viva INSIEME SI PUÒ per una solidarietà più viva 1 9 9 3-2 0 1 3 Insieme Si Può 1993/2013 Insieme Si Può L Associazione ha lo scopo di sviluppare, favorire ed incentivare l adozione a distanza di bambini bisognosi,

Dettagli

Guida 2014 Attività & Progetti

Guida 2014 Attività & Progetti Guida 2014 Attività & Progetti Sommario pag. Premessa... 4 Obiettivo di questa GUIDA... 4 Lista Progetti... 4 Referenti Progetti... 5 I. Progetto UN FIOCCO IN AZIENDA... 6 Benefici del Programma II. Progetto

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Venga il Tuo Regno! COMISSIONE CENTRALE PER LA REVISIONE DEGLI STATUTI DEL REGNUM CHRISTI Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Cari promotori

Dettagli

Obiettivi dell'intervento. Scaletta

Obiettivi dell'intervento. Scaletta Obiettivi dell'intervento informazione sul SNV sensibilizzazione sulla valutazione di istituto valutazione esterna ed interna sperimentazione della procedura di AV spunti di riflessione disponibilità ad

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT

TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT E quell insieme di organizzazioni che producono beni/servizi e gestiscono attività fuori dal mercato o, se operano nel mercato, agiscono con finalità non

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 -

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 Milano ospiterà l Esposizione Universale dal tema Nutrire il Pianeta, Energia per

Dettagli

L ALFABETO DELLA LEGALITA

L ALFABETO DELLA LEGALITA L alfabeto, che sta alla base dell acquisizione di ogni lingua, diventa, in questo nostro giornalino, il punto di partenza per la conoscenza di quei valori fondamentali che è indispensabile interiorizzare

Dettagli

Rileggere oggi Lettera a una professoressa. Una lente attraverso cui esaminare la nostra scuola e capire se è cambiata e quanto vale.

Rileggere oggi Lettera a una professoressa. Una lente attraverso cui esaminare la nostra scuola e capire se è cambiata e quanto vale. Rileggere oggi Lettera a una professoressa Una lente attraverso cui esaminare la nostra scuola e capire se è cambiata e quanto vale. 1. Lettera a una professoressa Lettera a una professoressa è un libro

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

donare&ricevere Guida rapida alle norme sulla donazione + dai - versi!

donare&ricevere Guida rapida alle norme sulla donazione + dai - versi! Guida rapida alle norme sulla donazione + dai - versi! DONARE AL VOLONTARIATO Vantaggi e opportunità per imprese e persone!l attuale normativa, dopo l approvazione anche della legge Le Organizzazioni di

Dettagli

La Fame: una sfida da affrontare

La Fame: una sfida da affrontare La Fame: una sfida da affrontare La fame nascosta La fame è tra le minacce più grandi dell'umanità. Colpisce oltre 850 milioni di persone in tutto il mondo. Ciononostante, quante volte i giornali pubblicano

Dettagli

Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE

Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE COMUNICATO STAMPA 17.10.2007 Con cortese preghiera di diffusione Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE -Incontro pubblico

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli