Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ""

Transcript

1 Anno 3 / n 2-3 Quadrimestrale di informazioni animaliste è www lavocedegliamicia4zampe it Maggio/Dicembre 2006 Distribuzione Gratuita ASTERISCO Ci siamo anche noi Dopo aver visto cosa accade nel mondo, agli esseri umani tanto per intenderci, per noi "quattro zampe" la vita si prospetta ancora più dura Con i tempi che corrono diventa infatti sempre più difficile trovare qualcuno, nelle alte sfere, che possa difendere i nostri diritti di animali e quindi di esseri viventi Si sente parlare di contrasti tra culture diverse, di atrocità consumate su intere popolazioni per motivi etnici e religiosi, di crudeltà sui bambini, di persone che uccidono per motivi banali A questo punto diviene quasi scontato che per noi, poveri animali, le attenzioni crollino ai livelli più bassi Se ci sono nel mondo tanti bambini che muoiono di fame come è possibile, ci chiediamo noi quadrupedi, che la società degli umani si preoccupi di darci un po' di affetto e il minimo indispensabile per mangiare? Non solo, ma abbiamo sentito anche parlare di gravi episodi accaduti ad alcuni nostri simili, come l'uccisione dell'orso Bruno in Germania, colpevole di aver ucciso qualche gallina, l'eliminazione dei camosci in Piemonte perché in soprannumero e così via Di fronte ai gravi problemi esistenti oggi nel mondo i nostri diritti e le nostre esigenze di vita si risolvono molto spesso con l'eliminazione degli interessati, ossia di noi poveri animali Attenzione, però, alle conseguenze che possono verificarsi in un mondo ove la natura viene lentamente distrutta e devastata, poiché gli esseri umani potrebbero finire con il prendere il nostro posto e vivere loro stessi come noi, ossia come animali, privi di ogni difesa dei loro diritti ed esposti ad ogni tipo di violenza e crudeltà Speriamo dunque che gli umani si ricordino che esistiamo anche noi e di tutti i diritti che spettano a coloro che vengono definiti "esseri viventi" Un "quattro zampe" molto pessimista Il grande contributo della SIDOS nella lotta contro il randagismo Le tante esperienze delle associazioni animaliste dimostrano come ancora oggi siano tanti gli animali che vengono abbandonati Ogni volta l entusiasmo, che nasconde drammi e angoscie, è l elemento che caratterizza gli articoli che giungono in redazione dalle varie associazioni animaliste e che, puntualmente, vengono da noi pubblicate sulle pagine del nostro giornale Sono storie, drammi e passioni che coinvolgono le tante persone che vogliono bene veramente agli animali e dedicano la loro esistenza e tutte le loro disponibilità economiche ai nostri amici a quattro zampe più sfortunati Sono realtà, queste, che affiorano grazie anche all iniziativa di questo periodico della SIDOS che consente di farle conoscere all opinione pubblica cercando, nello stesso tempo, di attuare una sensibilizzazione a livello sociale ed economico a favore di coloro che si prendono cura degli animali abbandonati e condannati al randagismo Dopo di tutto gli esseri a quattro zampe più vicini a noi, ossia i cani e i gatti, sono una delle espressioni più belle della natura e, come tali, vanno amati da tutti e da tutti devono essere rispettati Ogni volta giungono in redazione gli appelli disperati di associazioni che gestiscono canili e gattili in condizioni drammatiche perché a corto di risorse economiche e senza alcun aiuto da parte di enti pubblici e della popolazione Eppure svolgono tutte un attività preziosa e molto utile poiché, raccogliendo dalla strada cani e gatti randagi, risolvono molti problemi alle amministrazioni comunali che, altrimenti, dovrebbero provvedere a realizzare a proprie spese le strutture idonee all accoglienza degli animali che vagano per la strada Dalle storie che giungono in redazione viene confermato quanto sia ancora esteso il grave problema degli abbandoni, in particolare in alcuni periodi dell anno, come quello estivo Eppure, al di là della legge che prevede aspre pene per chi abbandona gli animali, a livello pubblico si fa ben poco per arginare questo triste fenomeno Rimane sempre l iniziativa privata, che vede molte persone e associazioni impegnate a rendere meno grave questo fenomeno ospitando e accogliendo in strutture, che talvolta sono alquanto di fortuna, i poveri animali abbandonati nella strada S O S ANIMALI IN PERICOLO Se conoscete dei casi di animali in pericolo, feriti, abbandonati, segnalatelo al nostro giornale La redazione si attiverà per sollecitare gli aiuti necessari Naturalmente tutto ciò richiede anche l impegno della collettività nel collaborare a livello economico per far sì che le varie organizzazioni animaliste riescano a sopravvivere e a far fronte alle varie esigenze che derivano dalla loro attività di assistenza agli animali abbandonati La SIDOS, da parte sua, è ormai da anni in prima linea con le sue iniziative editoriali nel portare avanti la giusta informazione sulla tutela dei diritti degli animali e, in particolare con questo giornale, nel dare l opportunità agli amici degli animali di contribuire concretamente con la loro generosità alla lotta contro il randagismo e al mantenimento di tutti quei cani e gatti che non hanno avuto la fortuna di conoscere l affetto di una famiglia Fabio Fioravanti Abbandoni & randagismo Due fenomeni da prevenire Ogni anno in Italia vengono abbandonati circa 350 mila animali, tra cani e gatti, e sono oltre 2 milioni i componenti della sterminata famiglia di randagi Abbandoni e randagismo, due piaghe che continuano a esistere, purtroppo, nella nostra società Per una prevenzione che sia in grado di abbatterle occorre una volontà comune nell ambito delle adozioni e della sterilizzazione In cima alla classifica del randagismo, secondo i dati più recenti, vi è la Campania con oltre 120 mila cani, seguita dalla Calabria con circa 81 mila Complessivamente, la popolazione dei cani randagi in Italia è di oltre 650 mila unità Tutte queste cifre, abbastanza allarrmanti per un paese civile come il nostro, sono duvute alla mancanza di educazione e rispetto verso gli animali domestici, che vengono ancora oggi considerati come una sorta di cose usa e getta Poco efficaci si sono rivelate le norme introdotte prima dalla legge 281 del 91, che considera l abbandono di un animale un reato punibile con sanzioni penali, e poi dalla legge 189 del 2004, che prevede l arresto fino a un anno o un ammenda fino a 10 mila euro per i responsabili di abbandono di animali Non si comprende, infatti, come mai a fronte dei circa 350 mila animali abbandonati ogni anno sull intero territorio nazionale, non si senta mai parlare di sentenze di condanna emesse nei confronti dei responsabili di simili reati Come dire che esiste la legge ma non le relative applicazioni E questo è abbastanza sconcertante! Carlo Maria Martini Quando in Italia il rispetto dei diritti degli animali sarà considerato un dovere imprescindibile di ogni individuo, potremo essere tutti fieri di appartenere a un Paese civile All interno: Pag 2 OIPA: La difesa dei diritti degli animali deve unirsi sotto un unica bandiera Pag 3-6 L appello dei canili e gattili ai lettori Pag 4 La Lega Nazionale per la difesa del Cane impegnata a salvare i cani di Bucarest Pag 6 Greyhound Adopt Center Italy dà in affidamento cani levrieri maltrattati Pag 8 Novità editoriali: Amici fino in fondo - No all eutanasia sugli animali Avete una storia da raccontare su chi ama gli animali e offre loro protezione ed amore in canili, gattili, rifugi? Inviatela alla nostra redazione! La voce degli amici a 4 zampe la pubblicherà per sensibilizzare i lettori a dare un sostegno economico alle loro iniziative Sono gradite le foto a corredo del vostro racconto

2 Anno 3 - n 2-3 / Maggio-Dicembre La Voce degli Amici a 4 Zampe La Sidos, un azienda editoriale che da anni opera nel sociale La Sidos nasce nel 1986, come società specializzata nel settore della pubblica informazione sulle complesse tematiche inerenti le emergenze sociali, quali: prevenzione droga, aids, primo soccorso, violenza ai minori, fumo, alcolismo, anziani e società, delinquenza giovanile, pedofilia, violenza alle donne, abbandono degli animali ed altri fenomeni sociali non meno gravi Spesso si dibatte e si discute su questi scottanti problemi nel corso di convegni e la conclusione è sempre la stessa: E necessario attuare una campagna di prevenzione ed informazione! A questo scopo il Gruppo Editoriale Enitalia, fino al 1997, e la Edizioni D Agostino, dal 1998, hanno creato con l ausilio di esperti (magistrati, medici, tecnici, ecc ) delle pubblicazioni che spiegano in termini semplici e chiari tutto quello che c è da sapere su questi importanti argomenti La Sidos, con la sua rete di distribuzione di Roma, Firenze e Bologna, ha provveduto a finalizzare queste campagne d informazione I canali di diffusione che la Sidos impiega sono vari: dal mailing al telemarketing, dagli spazi espositivi nei centri commerciali al classico door to door Considerati i risultati ottenuti sino ad oggi, la Sidos ritiene di svolgere una preziosa funzione sociale nel fornire alle famiglie italiane degli strumenti utili, economici, attuali e soprattutto pratici per la loro semplicità di esposizione degli argomenti (ma non per questo semplicistici), indispensabili per un adeguata informazione di tematiche particolarmente complesse ed importanti nell ambito della società Con questo impegno ed uno spirito sempre verde affronta il suo lavoro quotidiano che la vede impegnata in Un idea - Negli ultimi anni, e più precisamente dal 1998, ha intrapreso con entusiasmo una campagna d informazione per combattere il vergognoso fenomeno dell abbandono e dei maltrattamenti degli animali, sensibilizzando l opinione pubblica ad un maggior rispetto dei loro diritti e ad amarli, quali esseri indifesi ed esposti ad ogni tipo di violenza Questa iniziativa è stata attuta nel Lazio, in Emilia Romagna e in Toscana, con il costante ed encomiabile lavoro di collaboratori che, muniti di apposito tesserino di riconoscimento, hanno distribuito specifiche pubblicazioni, come Il Diritto degli animali, Pronto soccorso per animali, In viaggio con gli animali, il Calendario degli Amici a 4 zampe Un progetto - La Sidos, oltre a svolgere l importante ruolo di operatrice dell informazione, ha contribuito, nel tempo, concretamente ed in modo documentato al sostegno di enti ed associazioni umanitarie, devolvendo parte degli utili derivanti dalla propria attività commerciale Da quest anno, con il Progetto 2004, ha deciso di fare di più e meglio: sostenere non più un solo ente, come ha fatto fino ad ora (nei confronti delle associazioni L Arcobaleno e Lega Antivivisezionista Italiana ), ma più associazioni che si distinguono attraverso l amore ed il rispetto nei confronti degli animali Un impegno - Nell individuare queste associazioni animaliste e rifugi per animali abbandonati, a cui dare il suo sostegno, la Sidos conta sull apporto diretto dei suoi clienti che vogliono segnalare chi meglio si fa apprezzare per l impegno profuso a favore degli animali Ma non fisce qui! - La Sidos ha pensato, inoltre, di affiancare a tale iniziativa anche un periodico: La voce degli amici a 4 zampe, ossia questo giornale, che parlerà dei problemi legati agli animali e che, con le sue rubriche, notizie e informazioni specifiche farà sia da cassa di risonanza per tutte le associazioni e rifugi, che da promoter per sensibilizzare l opinione pubblica su tutto ciò che appartiene all affascinante mondo degli animali La difesa dei diritti degli animali deve unirsi sotto un unica bandiera Troppi interessi politici ed economici impediscono una vera azione di tutela dei nostri amici a quattro zampe Sulle riviste che trattano la difesa dei diritti degli animali, in genere, si possono leggere articoli che raccontano le storie dei nostri piccoli amici Inoltre, si richiedono fondi e si cerca in generale di sensibilizzare l'opinione pubblica al rispetto per gli altri esseri viventi Ci sono però altri due aspetti che l Organizzazione Internazionale Protezione Animali (OIPA - affiliata al dipartimento della pubblica informazione dell'onu) ritiene fondamentali per perseguire una lotta in difesa dei diritti degli animali più utile, incisiva e costruttiva Il primo, è quello di avere sempre ben chiaro "il fine" delle lotte e delle battaglie Il nostro "fine" deve essere sempre e comunque quello della difesa dei diritti degli animali, di cercare il più possibile di spingere i governi e, ancor più l'opinione pubblica, a considerare i nostri fratelli animali come degli esseri viventi e non come oggetti Di pensare che tutti gli esseri viventi hanno diritto alla vita e che questa debba essere dignitosa e rispettata Purtroppo, alcune volte, capita che si perda di vista il fine reale delle nostre battaglie Nelle associazioni animaliste e nei luoghi di raccolta di animali abbandonati (canili, gattili) "girano" a volte quantitativi di denaro consistenti Basti pensare che per alcuni canili, i comuni stanziano fondi (ovviamente previa presentazione di nota spese) per centinaia di migliaia di euro l'anno E' facilmente immaginabile come alcune persone o gruppi animalisti possano, di fronte a cifre di questa entità, perdere di vista le priorità che si erano prefissi Inoltre ho potuto anche assistere, purtroppo, a veri e propri giochi di potere con conseguenti lotte tra singoli individui per la gestione ed il controllo di un'associazione La smania di potere e il denaro portano quindi alcune volte a perdere di vista quel famoso "fine" che tutti noi dovremo sempre avere ben presente L OIPA, dal canto suo, aspira a una coscienza superiore verso il problema degli animali Il mio stesso personalissimo sogno è quello di vedere, un giorno, tutte le associazioni animaliste unite senza più giochi di denaro e potere Si potrebbero ottenere risultati sorprendenti se tutto il mondo degli "amici degli animali" si unisse davvero sotto un'unica bandiera Io, a nome dell OIPA, lotto per questo, per una dignità nelle associazione che possa poi essere ricondotta con forza nelle battaglie in difesa dei diritti dei nostri piccoli amici Il secondo aspetto riguarda l'eccessiva ed inutile presenza di ideologie politiche nella lotta animalista Mi è capitato tante volte di vedere differenze di comportamento delle associazioni animaliste a seconda del colore politico di una determinata giunta Ho visto politici che si battevano per i diritti degli animali fischiati ed insultati dagli stessi animalisti solo perché avevano un determinato colore politico a loro poco gradito Ho assistito a "compromessi" accettati dalle associazioni solo per "non infastidire" una giunta di colore politico "amico" L OIPA è un'organizzazione che si definisce con vigore apolitica e apartitica Solo rimanendo "fuori" dai giochi politici, infatti, riteniamo di poter perseguire senza condizionamenti il nostro "fine" Abbiamo accettato, nelle nostre battaglie, aiuti politici da chiunque sembrasse disposto a fornirceli, fossero essi provenienti da destra o sinistra estrema A Bologna abbiamo un aiuto trasversale che fa capo a due politici, uno dei Verdi, l'altro di Forza Italia Cerchiamo, tutti noi, di avere sempre ben chiaro il fatto che la difesa dei diritti degli animali è un fatto che riguarda la coscienza e la sensibilità del singolo individuo e non dell'appartenenza di esso a un qualche gruppo Cerchiamo di non cadere nell'errore di giudicare una persona o una giunta in base al colore politico Teniamo sempre a mente che gli animali hanno sempre bisogno di noi e della nostra difesa indipendentemente da chi governa I soprusi verso i nostri piccoli amici sono politicamente trasversali Noi tutti dobbiamo avere la dignità di difenderli senza che nulla possa farci "negoziare" anche solo un piccolo sopruso In un mondo in cui il rispetto per i più deboli è nullo, il nostro compito è quello di mantenere una dignità morale tanto elevata di non permetterci di deviare dai nostri obiettivi né per credenze politiche, né per giochi di potere, né tantomeno per denaro Paolo Venturi Delegato OIPA Italia Onlus per Bologna&Provincia I recapiti OIPA in Italia - Paolo Venturi Delegato OIPA Italia Onlus per Bologna e Provincia Via T Ruffo, Bologna Tel com www oipaitalia com - Laura Pontini Vicepresidente OIPA Italia Onlus tel it www lamentorumeno com Via Macagnat, S Maria La Longa (UD) - Isabella Dalla Vecchia Segretaria OIPA Italia Onlus tel com Via Passerini, Milano OIPA: com Web OIPA: www oipaitalia com UNA FINESTRA SULLA TRASPARENZA ATTENZIONE ALLE TRUFFE!!! La Sidos, per doveroso rispetto verso i suoi clienti ed in virtù di alcuni casi verificatisi, in cui veri e propri approfittatori hanno preso soldi per iniziative animaliste utilizzando impropriamente il suo nome, precisa quanto segue: - i collaboratori Sidos non sono volontari, ma tutti operatori commerciali, muniti di tesserino di riconiscimento dalla società stessa; - è fatto assoluto divieto a tutti i collaboratori di accettare o di chiedere offerte in denaro non inerenti l acquisto dei prodotti editoriali, i trasgressori saranno denunciati alle autorità competenti; - la Sidos non ha mai organizzato alcuna raccolta fondi ma, attraverso la commercializzazione di prodotti editoriali specifici, devolve parte degli utili a favore di rifugi ed associazioni animaliste permettendo loro di operare con più tranquillità e serenità nell affrontare le mille problematiche quotidiane; Segnalate, tempestivamente, alla Sidos casi di persone sospette o equivoche, in modo da poter così sgomberare il campo dea ogni azione di sciacallaggio compiuta in nome degli amici a 4 zampe La Sidos conta sulla vostra disponibilità e vi ringrazia per la collaborazione

3 Anno 3 - n 2-3 / Maggio-Dicembre 2006 La Voce degli Amici a 4 Zampe - 3 Queste sono le Associazioni animaliste più meritevoli alle quali diamo il nostro sostegno economico e pubblicitario Dall A R C A un appello per la sterilizzazione dei cani e gatti per combattere il randagismo L associazione consiglia anche l applicazione del microchip nei cani, uno strumento utile per rintracciare i padroni in caso di smarrimento Anche quest'anno, a partire dalla fine di primavera, nella nostra oasi felina ci siamo adoperate nel soccorso di numerosi piccoli gattini trovati senza mamma e quindi bisognosi di cure e riparo Abbiamo dato accoglienza anche ad una giovane gatta con quattro cuccioli di appena dieci giorni, che aveva trovato un giaciglio nella legnaia accanto alla casa di una famiglia che purtroppo doveva allontanarsi dalla propria abitazione per un lungo periodo e quindi non poteva prestarle assistenza Alla data di oggi, i micetti sono stati felicemente adottati, mentre la mamma "Lucy", molto affettuosa e già sterilizzata, è ancora con noi in attesa di una famiglia Molte sono le richieste di aiuto che ci giungono anche da persone che vivono in altri Comuni, vedi il caso di "Lucy", a cui purtroppo non sempre riusciamo a dare una risposta favorevole A tutti coloro che amano gli animali desideriamo ancora una volta ricordare la possibilità di far ricorso alla sterilizzazione delle micie e quindi di rivolgersi alle associazioni animaliste, non solamente quan- do ci sono dei piccoli ai quali trovare una casa, ma soprattutto quando ci sono delle gatte cosiddette "di nessuno" che vivono o entro spazi condominiali o in zone limitrofe alle abitazioni e che sistematicamente procreano nidiate di cuccioli Pur ringraziando di cuore le persone caritatevoli che provvedono al mantenimento di questi poco fortunati animali, ricordiamo loro che è molto importante preoccuparsi della loro sterilizzazione se sono femmine o della loro castrazione se sono maschi, onde prevenire nascite di cuccioli i quali, abbandonati a se stessi, troppo spesso rischiano di fare una brutta fine Nella provincia di Bologna quasi tutti i Comuni hanno provveduto a stipulare una convenzione con le U S L di pertinenza, nel cui ambito poter ricorrere all'operato di veterinari competenti per poter effettuare gratuitamente le sterilizzazioni delle gatte randagie, passando attraverso le associazioni animaliste locali In questa occasione siamo molto felici di informare i nostri lettori che finalmente "Honey", un cane abbandonato che è con noi dal 17 gennaio 2004, due mesi fa è andato in adozione presso una famiglia che, mettendogli a disposizione una bella casa con un ampio giardino, lo ha accolto con grande affetto A loro ancora tanti ringraziamenti "Honey" è un anziano maremmano di una infinita dolcezza che ha trovato anche l'amicizia di altri due cagnolini e nove gatti Vogliamo inoltre sottolineare l'importanza dell'inserimento del microchip nei cani E' molto doloroso pensare che tanti cani smarriti, anche molto amati dai loro padroni, al loro ritrovamento non possono essere riconsegnati ai loro proprietari perché non rintracciabili mediante questo efficace piccolo strumento Infine, ringraziamo tutte le persone che hanno aderito alla nostra iniziativa delle adozioni a distanza dei nostri ospiti, della quale vi abbiamo parlato nei precedenti articoli di questo giornale Siamo loro profondamente grate perché anche il contributo di 10 euro mensili per ciascun cane o gatto adottato rappresenta un valido sostegno nell' affrontare le innumerevoli spese necessarie alla loro cura Per chi volesse offrire una piccola donazione il nostro numero di c c postale è intestato ad A R C A - Assistenza e ricovero cani abbandonati (e gatti) - Via Carducci, Pianoro (BO) Causale: acquisto casetta in legno oppure adozione a distanza di un micio o di un cane Un grazie a tutti per l'attenzione prestataci, mentre ricordiamo ancora una volta che cerchiamo volontari desiderosi di dedicare ai nostri cani e gatti qualche ora settimanale del loro tempo Chi desiderasse conoscere altri particolari può chiamare: Franca - cell Marina - cell arca it ANIMALHOUSE Per i cani abbandonati della Media Valle del Tevere un prezioso angolo di accoglienza Salve, amici degli amici a quattro zampe! Sono stato contattato dalla SIDOS via Internet per conoscere la mia disponibilità ad una collaborazione alla sua bella iniziativa e a raccontare qualcosa sulla gestione del nostro canile sanitario-rifugio Nulla di trascendentale Avevo iniziato la costruzione di una struttura per il ricovero dei miei cani, quando ricevetti la visita di un funzionario della USL, una signora, che mi invitò a presentare un progetto per la realizzazione di una piccola struttura per ospitare i cani abbandonati nel territorio della Media Valle del Tevere, in quanto nessun canile pubblico era esistente Raccolsi l invito e dopo varie vicissitudini di natura burocratica, riuscii a ottenere la regolare autorizzazione Io e mia figlia Viviana ci siamo messi all opera, facendo tutti i lavori in economia e costruendo manualmente le cucce, gli abbeveratoi, le mangiatoie e altre attrezzature utili Ottenuta l agibilità, ci siamo rivolti ai Comuni del comprensorio per stipulare una convenzione, ma nessuno di questi aveva disponibilità economiche per tale settore Abbiamo iniziato ad ospitare qualche cane abbandonato e, finalmente, alcuni Comuni si sono sensibilizzati e abbiamo ottenuto delle convenzioni Dopo circa due anni abbiamo fatto il pieno, con circa 40 cani, oltre a numerose adozioni e l individuazione di proprietari che avevano smarrito il loro cane Strada facendo abbiamo acquistato o adottato delle fattrici e abbiamo dato il via alla riproduzione di cuccioli di Beagle, Breton, Labrador e altre razze E un lavoro duro perché non conosce soste, però veniamo ripagati dalle piccole soddisfazioni quotidiane e dall apprezzamento di chi viene a visitarci in quanto, sia i cani abbandonati che gli altri, vivono in grandi spazi dove possono rincorrersi, saltare, scavare e qualche volta lottare tra loro come fanno tutti gli esseri viventi Non siamo collegati con nessuno degli Enti protezionisti o garantisti (non sono sicuro se con questo termine posso intendere coloro che dicono questo non si deve fare ma poi personalmente non danno nessun aiuto di natura materiale, morale o economica) e nessuno ci ha mai aiutato Capisco che non è una storia strappalacrime, ma solo la realtà di chi ha lottato per raggiungere il proprio obiettivo e l orgoglio di aver creato dei posti di lavoro, senza cercare raccomandazioni per occupare una comoda scrivania! I nostri cani ci vogliono bene anche se spesso non abbiamo nemmeno il tempo per fare una carezza ad ognuno di loro Chiedo scusa se mi sono dilungato troppo, ma non mi sembra ancora vero che qualcuno, da lontano, si sia interessato di noi Grazie! Nazzareno Cofani Chiunque voglia fornire un aiuto economico a questo canile può utilizzare il conto corrente bancario n presso: Banca Popolare di Todi - ABI CAB intestato a Nazzareno Cofani - cell Un accorato appello dall associazione Amici del Gatto per aiutare il gattile di Nugola Una situazione veramente disperata e ignorata dalla comunità Come già saprete, questo giornale viene distribuito tra gli amanti degli animali, in quasi tutte le città e paesi di tre regioni italiane: Toscana, Emilia Romagna e Lazio L obiettivo è quello di far conoscere l impegno e le condizioni, nonchè le difficoltà, con cui operano alcune associazioni e di stimolare chi legge a far qualcosa La nostra meraviglia è che dopo le numerose copie distribuite nessuno ha preso a cuore la situazione di un oasi felina che versa in gravi difficoltà Stiamo parlando dell associazione Amici del Gatto di Nugola, in provincia di Livorno, la cui presidentessa è l anziana e acciaccata signora Lopez, che da oltre 25 anni gestisce e si occupa della salvaguardia dei gatti su tutto il territorio livornase, curando a proprie spese non solo quelli ospitati nella struttura ma anche diverse colonie feline esterne Nel precedente articolo veniva spiegata la drammatica situazione in cui si trova l oasi, ma probabilmente il messaggio non è stato recepito Proveremo, ora, a spiegarlo in modo più crudo: all interno della struttura manca quasi tutto! Dalla recinzione esterna entrano volpi e cani randagi attaccando i gatti: fino ad oggi ne sono spariti ben 45 A causa della mancanza di fondi necessari per costruire una nuova protezione tutti i gatti presenti nella struttura sono costretti a vivere all interno di gabbie, privati della propria libertà Eppure il perimetro dell oasi è abbastanza grande ma quasi la totalità della struttura è inagibile a causa dell erba alta e di materiale da buttare, lasciato lì da tempo Un altro grave problema è costituito dalla scarsità di luce, poiché l impianto elettrico dell intera struttura è allacciato a una baracca e non sostiene più di 4 lampadine Inoltre il gattile è ubicato in una zona isolata e difficile da raggiungere, infatti la strada non permette di scendere con la macchina perché presenta una discesa di circa 45 gradi, che impedisce alla signora di portare o prelevare qualsiasi cosa e ogni volta che ha bisogno è costretta a pagare: per portare il cibo, le lettere, ogni cosa necessaria alla cura dei suoi gatti e ancora peggiore è il trasporto dei rifiuti e dei pesanti sacchi con le lettiere sporche Occorre subito un concreto sostegno da parte degli animalisti livornesi E giusto essere costretti a pagare, anche un volontario? E giunta anche a questo dopo 25 anni di lotte e fatiche ed enti comunali e associazioni definite animaliste restano indifferenti e in silenzio Ma i livornesi e il resto della Toscana? Come si fa a restare indifferenti? Sappiamo che è bello andare al mare, in vacanza, in palestra e coltivare i propri hobby, ma ciò che chiediamo è il minimo impegno fisico ed economico perché sicuramente qualcosa potrebbe cambiare Per tutte le informazioni: -Sig ra Lopez: tel ( / ) Per le donazioni: C/C postale n intestato a Associazione Amici del Gatto, via della Madonna Livorno

4 4 - La Voce degli Amici a 4 Zampe Anno 3 - n 2-3 / Maggio-Dicembre 2006 Queste sono le Associazioni animaliste più meritevoli alle quali diamo il nostro sostegno economico e pubblicitario Anche la Lega Nazionale per la Difesa del Cane impegnata nel salvataggio dei cani di Bucarest L associazione di Ferrara ha accolto cinque cani di Cernavoda messi in salvo da Save the Dogs dallo sterminio ordinato dal governo rumeno La cagnolina nella foto è una dei 5 cani arrivati da Bucarest al nostro Rifugio tra i mesi di aprile e maggio, in collaborazione con l'associazione Save the Dogs (www savethedogs it) per il sostegno del progetto "Cani Bucarest - stop al massacro dei cani rumeni" Save The Dogs & Other Animals e' un'associazione nata all'inizio del 2005 per iniziativa di Sara Turetta che gestisce, in Italia e in Romania, il progetto "canibucarest" (www canibucarest it) Cos'è il progetto cani Bucarest? E' una coraggiosa iniziativa che promuove a Cernavoda e a Medgidia, in Romania, la "Cura e sterilizzazione dei randagi", in alternativa all'abbattimento con metodi cruenti voluta dalle autorità rumene Per comprendere meglio, dobbiamo tornare indietro di qualche anno e raccontarvi Accalappiare e uccidere centocinquanta randagi al giorno: fu questo il perentorio ordine del sindaco di Bucarest T Basescu nel marzo del 2001 Presto questa decisione divenne legge nazionale ed estesa, nel novembre 2002, a tutto il territorio romeno Nella capitale vagava scheletrito un cane per ogni otto abitanti Le cause? Quando l'ex presidente Ceausescu volle cambiare il volto delle città rumene e "ammodernarle" sostituendo le tradizionali casette con giardino di stampo contadino con enormi blocchi condominiali, migliaia di cani, usati per lo più per la guardia, si trovarono in strada da un giorno all'altro E, ovviamente, nessuno pensò a sterilizzarli Nei decenni si riprodussero a un ritmo tale che la situazione fu presto fuori controllo Fu così che quattro anni fa, i canili municipali di Pallady e di Chiajna, iniziarono a "lavorare" a pieno regime, in modo così efficiente che, qualche tempo dopo, il sindaco, con un atto di clemenza, decise che il numero dei condannati poteva scendere della metà Ma il metodo delle uccisioni si rivelò presto per quello che era: insensato e inutile oltre che raccapricciante; le uccisioni indiscriminate non sono un sistema valido per il controllo demografico dei cani Facciamo due conti: in media, una cagna ha due calori all'anno e, anche se la si uccide quando ha solo tre anni, avrà già messo al mondo almeno quattro cucciolate Le sue figlie femmine, a loro volta, avranno almeno due cucciolate, dovessero sopravvivere anche solo due anni Insomma, anche sterminando i cani, il numero di cuccioli si moltiplica in modo esponenziale Si tratta di una questione matematica ancor prima che morale, un problema che può essere risolto solo attraverso una politica di sterilizzazioni a tappeto, e il primo pensiero è che le autorità non l'abbiano presa in considerazione a causa dei costi E allora, perché la municipalità di Bucarest ha stanziato quattrocentocinquantamila euro per eliminare in modo definitivo tutti i cani della città? Considerando che il costo della vita in Romania è pari a circa un nono di quello italiano, ci si rende conto dell'enormità della somma di denaro stanziata Che, tuttavia, non risolverà il problema Il sindaco, all'inizio del 2002, si è deciso a firmare con S T D un accordo che lo impegna a cessare le esecuzioni in cambio di sterilizzazioni a tappeto È così che è iniziata l'avventura rumena dell'associazione, che ha ristrutturato un edificio fatiscente riuscendo ad aprire un rifugio per cani e una clinica veterinaria per le sterilizzazioni a Cernavoda, sulle rive del Danubio Cittadina di ventimila abitanti nel Sud-Est della Romania, ha una centrale nucleare e due orfanotrofi per bambini sieropositivi entrambi finanziati da organizzazioni non governative britanniche Il degrado è la norma: una serie infinita di anonimi palazzoni grigi voluti da Ceausescu, carri di zingari che sembrano usciti dall'ottocento e cassonetti dell'immondizia attorno ai quali si aggirano indeboliti branchi di cani disperati Il rifugio ora è una casetta gialla e blu, che spicca su tutto quel grigiore e che è circondata da un'area di duemila metri quadrati, dove circa duecento creature scodinzolanti hanno finalmente trovato sicurezza e cure L'attività prevalente però, è quella di recuperare i cani/gatti vaganti sul territorio, catturarli con metodi non traumatici e portarli in rifugio per sterilizzarli, prima di reimmetterli nel loro branco d'origine Ad oggi, gli animali sterilizzati sono 2575, l'80% sono cani, il rimanente gatti Ma, nonostante sia necessario, questo lavoro non è sufficiente per non far naufragare l'impegno di Dall associazione Cinoservizio un grande appello contro l incivile pratica degli abbandoni estivi Ogni cambio di stagione ci vede protagonisti di vari cambiamenti: si spostano i vestiti dentro gli armadi, si adegua la pesantezza dei panni sul letto, si accende o si spegne la caldaia per il riscaldamento, si organizzano le ferie, etc, e tutto ciò è normale Quello che noi volontari del Canile Comprensoriale di Lugo non riusciamo a spiegarci è come mai anche gli animali domestici spesso rientrino in questi cambiamenti Alla fine dell'estate, magari dietro le insistenze dei figli, si compra o comunque si cerca un meraviglioso cucciolo che, grazie alle sue caratteristiche neotecniche, stimola il nostro istinto di protezione e di cura Poi il cucciolo cresce, ci si rende conto che avere un animale è piuttosto impegnativo: la pappa, la pulizia, le passeggiate richiedono tempo e dedizione Torna la stagione delle ferie, si vuole essere liberi di stare al mare tutto il giorno, di partire S T D La giunta di Cernavoda è stata chiara: se entro quattro anni il numero dei cani vaganti non diminuirà drasticamente, la cittadina si riadeguerà alla legislazione nazionale rumena ridando inizio alle soppressioni Per questo motivo, accanto alla sterilizzazione, è fondamentale incentivare le adozioni che rappresentano la salvezza e la felicità per il singolo animale ma anche la riduzione immediata del numero dei cani di strada Poi ad aprile arriva l'esondazione del Danubio lasciando, ad oggi, dietro di se' persone senza casa, decine di villaggi distrutti e il rifugio di Cernavoda pesantemente danneggiato Probabilmente serviranno ancora diverse settimane prima che l'acqua abbandoni l'area e si possa pensare a ricostruire Uno degli aspetti più drammatici della vicenda dell'alluvione è che, a causa dei danni al rifugio e all'inaccessibilità di alcuni recinti, S T D non può più riscattare i randagi che aspettano di essere uccisi nei canili della morte di Bucarest È drammatico ma per loro non c'è posto Ed è per questo che i per le destinazioni preferite Ecco allora che il cane diventa un peso insostenibile Ci si rivolge al canile di competenza, ma questo è sicuramente strapieno e non lo accetta Dunque si sceglie la strada dell'abbandono senza pensare a quale triste destino lo si condanna: morte per stenti o sotto le ruote di un'auto (pericolosissimo anche per l'incolumità pubblica) o, nella migliore delle ipotesi, a finire in qualche struttura di ricovero dietro le sbarre di una gabbia affollata Questa è la fine che fanno ancora oggi, in un paese "civile" come il nostro, decine di migliaia di cani, pur con l'entrata in vigore della legge 189 del 2004 che ha equiparato l'abbandono ed il malgoverno degli animali d'affezione a reato penale, prevedendo anche pene detentive per i casi più gravi Tutto questo è assurdo! Sarebbe la stessa cosa dire che d'estate non si vogliono le persone care vicino, che si preferisce non frequentare gli amici per essere più liberi Chi prende un cane deve mettere in conto che può presentarsi qualche problema gestionale, ma è sufficiente organizzarsi Oggigiorno stanno aumentando alber- cani sono stati affidati a Canili, Rifugi ed Associazioni Italiane, tra cui la Lega del Cane di Ferrara Chiunque fosse interessato ad adottare uno dei 5 cani di Cernavoda da noi ospitati può farlo recandosi al nostro rifugio tutti i giorni, festivi compresi, dalle 9 00 alle e dalle alle 18 00, oppure, può chiedere informazioni telefonando allo 0532/ Visitate anche i siti internet di S T D, contengono immagini e raccontano la storia di questa Associazione AIUTATECI AD AIUTARLI!! Chiunque fosse interessato ad adottare uno dei 5 cani di Cernavoda da noi ospitati può farlo recandosi al nostro rifugio tutti i giorni, festivi compresi, dalle 9 00 alle e dalle alle 18 00, oppure, può chiedere informazioni telefonando allo 0532/ ghi, campeggi, etc che permettono l'accesso agli animali, basta cercali su internet per averne un elenco aggiornato o telefonare all'azienda di soggiorno e turismo della località che ci interessa Se proprio non lo si può portare in vacanza basterà cercare una pensione per animali (accertarsi prima che sia un luogo idoneo e sicuro) o, ancora meglio, chiedere ad un parente od amico di venire ad accudirlo in casa (si sta diffondendo oggi la figura del dog-sitter: persone che si prendono cura dei vostri animali dietro compenso Normalmente ci sono annunci che offrono questo genere di servizio nei negozi specializzati per animali o presso i canili locali) Comunque siamo convinti che quell'amore incondizionato e quella serenità che solo il vostro amico peloso può darvi valga pur qualche piccolo sacrificio, e ricordatevi lui non vi abbandonerebbe mai! Ass di Volontariato Cinoservizio - Lugo (Ra) Tutte le informazioni si possono avere presso: - Ufficio informacittadini Ufficio ambiente

5 Anno 3 - n 2-3 / Maggio-Dicembre 2006 La Voce degli Amici a 4 Zampe - 5 Queste sono le Associazioni animaliste più meritevoli alle quali diamo il nostro sostegno economico e pubblicitario L impegno dell Associazione Save the Dogs contro il massacro dei cani randagi in Romania Dopo il disastroso nubifragio di luglio è tornato l incubo acqua per cani e gatti ospitati presso il rifugio allestito dall Associazione Cronaca di una catastrofe Come sostenere questa Associazione it - tel Conto corrente bancario intestato a: Save the Dogs onlus - Conto Banco Posta n ABI: CAB:01600 Conto corrente postale intestato a: Save the Dogs onlus Conto Banco Posta n luglio 2006 Un nubifragio violentissimo si è abbattuto sulla provincia di Costanza domenica scorsa, distruggendo case e provocando la morte di almeno 2 persone Il nostro rifugio, ancora una volta, ha vissuto momenti di panico Come potete vedere dalle foto, i cani e i gatti si sono ritrovati ancora una volta nell'acqua I volontari di Save the Dogs e di ATRA hanno aiutato il personale rumeno lavorando 4 ore nell'acqua, cercando di sollevare le cucce, di mettere in salvo i cuccioli e le attrezzature (la lavatrice, l'asciugatrice, il microscopio ) Abbiamo cercato disperatamente una pompa in tutta la città (quella del comune era insufficiente e l'acqua nella clinica si stava alzando pericolosamente), ma essendo Letture consigliate per aiutare il progetto Canibucarest E' in uscita il libro "Amicizie speciali", storie vere di animali disabili ma FELICI (PHASAR EDI- ZIONI it www oscardog it) Fra poco sara' disponibile il libro scritto dagli Amici di Oscardog il cui ricavato andrà interamente alle associazioni che hanno aiutato e/o aiutano alcuni del protagonisti: Associazione Compagni di Strada O N LU S (Canile di Desenzano del Garda), Progetto Piccole Cucce (pro cuccioli di Lucca e provincia), Associazione Italiana Furetti - Furettomania, Oasis Des Veterans Suisse (oasi per cani disabili, anziani, provenienti da maltrattamenti), Save the Dogs and Other Animals O N L U S (progetto animali e anziani poveri a Cernavoda e Bucarest in Romania), Colonia dei gatti di Torre Argentina (Roma), AAE Associazione Animali Esotici - sezione Conigli, Il Giardino di Quark (Sezione Enpa - Ente Nazionale Protezione Animali - di Borgosesia) Per ulteriori aggiornamenti si consiglia di guardare sul sito www oscardog it alla sezione "Appelli e news" L'antologia, costituita da 41 racconti veri, divertenti ed accattivanti e 3 poesie ispirate dal cuore, e' nata non per ottenerne un ricavo economico ma per diffondere l'informazione che anche un animale disabile puo' vivere felice, e i suoi "genitori" umani con lui: anche solo far girare questa può salvare qualche pelosotto in difficolta' e il nostro scopo, anche senza vendere il libro, sarebbe gia' raggiunto!!! Costo del libro 12,00 euro più spese di spedizione Per la prenotazione di una o più copie scrivere a: it domenica, nessuno ha voluto aiutarci, neppure a pagamento Lunedì la seconda pompa è arrivata dal comune, e da ieri funzionano entrambe a pieno ritmo Oltre a dover sostenere i costi della benzina (che in Romania costa 1 euro al litro ), stiamo assistendo al deterioramento dei muri e degli intonaci della clinica, appena ristrutturata al proprio interno Abbiamo dovuto fermare tutti i lavori e, di nuovo, le sterilizzazioni Stiamo cercando di capire, insieme al sindaco, quale sarà il destino dell'area dove sorge il canile e soprattutto quali lavori strutturali intende fare il comune sulla rete fognaria, del tutto insufficiente quando si verificano eventi atmosferici anomali Forse ci rivolgeremo a degli esperti anche in Italia per capire quale sia la conformazione del terreno su cui sorge la struttura (costo: 1000 euro), in modo da non dover più cercare aiuto altrove, in futuro Mentre vi scrivo le pompe continuano ad evacuare centinaia di litri di acqua che la fogna non riesce ad assorbire I cani zampettano nell'acqua, e il gattile è del tutto inagibile Un grazie speciale ad Elena e Vivian (ATRA), Luca ed Alessandro per aver trascorso insieme a me e al personale rumeno quattro faticose ore nel fango e nell'acqua Senza di loro sarebbe stato ancora più terribile 5 luglio 2006 Mentre nella capitale circolano voci che gli accalappiacani abbiano iniziato a catturare anche i gatti randagi, a Cernavoda continua il tentativo di bloccare le perdite di acqua Oggi abbiamo scoperto che la locale azienda dell'acqua, che aveva tappato alcuni tombini con sacchi di sabbia durante la precedente inondazione, si era dimenticata di toglierli Per questa ragione, sembra, il sistema fognario intorno al nostro Fratelli di Zampa di Ozzano, una preziosa soluzione per la sopravvivenza dei mici alle difficoltà della vita di oggi Un oasi felina è un luogo di gatti accoccolati al sole, che si puliscono con minuziosa attenzione il pelo, è un posto di gatti che si strusciano sulle tue gambe o che diffidenti si allontanano per poi tornare a studiarti e soddisfare la loro eterna curiosità Ci sono arrivati tutti in maniera diversa, chi abbandonato all entrata, chi trovato denutrito e malato e chi portato da qualcuno che non poteva più accudirlo, non solo per disinteresse ma, anche, per i tanti motivi in cui la vita ci constringe a separarci da chi amiamo come la malattia o il doversene andare in luoghi dove un gatto non potrebbe vivere Le nostre città sono create per soli uomini e macchine, case che negano la libertà, ed i gatti sono spiriti liberi e per questo a volte siamo costretti a privarci delle emozioni e dell affetto che sanno darci L Oasi è un luogo dove un micio può avere una casa, dove può essere curato e nutrito al meglio, dove il suo desiderio di libertà, il suo amore per la casa e per le persone che gli stanno intorno si possono di nuovo ricucire, come una volta era possibile fare Vi sono persone che lavorano per costruire e gestire al meglio questi luoghi di ritrovata pace felina e umana, gratuitamente, spesso senza aiuto e nessun contributo Se pensate che il mondo non debba essere solo per gli uomini e le macchine ma, anche per nostri vecchi compagni di tanti giorni d inverno, esclusi dalle nostre case a causa del cemento o da ritmi di lavoro non compatibili né con la loro né con la nostra vita, allora potete fare qualcosa, anzi molto Adottare un gatto a distanza costa molto poco: soltanto 5,50 euro al mese, pari a sei caffè o a un pacchetto di sigarette che, tra l altro, non dovreste fumare Inoltre è possibile ricevere la sua foto, la sua storia e potrete andarlo a trovare quando vorrete Potrete sedervi e aspettare che venga a strusciarsi su di voi, andarci con vostro figlio che vorrebbe un gatto ma in condominio non si può tenere E quando vi chiederà come si chiama quel gattino nero che avete adottato potreste rispondergli: Caffè Sicuramente ritroverete qualcosa di veramente prezioso che loro, i gatti, ci hanno da sempre insegnato: la La petizione al presidente Prodi contro il maltrattamento degli animali in Serbia Riportiamo il testo della petizione indirizzata al presidente del Consiglio Prodi contro i maltrattamenti agli animali in Serbia, che la onlus Save the Dogs ha predisposto in occasione della recente visita in Italia del primo ministro serbo Vojislav Kostinica Alla cortese del Preg mo Presidente del Consiglio Romano Prodi In occasione della visita in Italia del Primo Ministro Serbo Vojislav Kostinica desideriamo informarla riguardo la gravissima condizione degli animali in Serbia Maltrattamenti e violenze vengono loro quotidianamente inflitti; cani e gatti randagi sono brutalmente catturati e soppressi con metodi eticamente inaccettabili nella totale inosservanza della legislazione serba che prevede la reclusione fino a tre anni per i trasgressori, secondo l'articolo n 269 del codice penale Come cittadini italiani siamo a richiederle di manifestare al Ministro Vojislav Kostinica la nostra profonda indignazione verso tali comportamenti e sollecitiamo un Suo pronto intervento al fine di porre termine ad indicibili sofferenze a carico degli animali Ringraziando per la collaborazione porgiamo distinti saluti serenità, il gioco, la pace Se il gatto che adotterete fosse un pò mal messo non vi dovrete preoccupare perchè con il vostro contributo, il vostro amore e quello delle persone che lo cureranno ritroverà presto il pelo lucido e il buon umore La mia micetta, Nerina, uscì di casa una notte d autunno di tanto tempo fa, come faceva tutte le sere, passando da una finestra sempre aperta per lei, ma non rientrò più L ho aspettata a lungo, l ho attesa per mesi Non è mai ritornata Spero, con tutte le mie forze, che sia arrivata in un luogo come questo, l Oasi di Ozzano, e così sono più serena Pippi rifugio è andato in tilt dopo il nubifragio e ha continuato, anche dopo le ore più critiche, a riversare acqua senza sosta nei recinti e nel patio Ci auguriamo di potervi dare bone notizie, domani Nonostante l'acqua, l'attività continua senza sosta con le volontarie dell'unisvet e il personale locale Sara Turetta - Cernavoda Per tutte le informazioni: , Delia , Chiara Per le donazioni: - c/c Banca di Bologna di Ozzano n 11085/37 ABI CAB 36990, intestato a "Fratelli di Zampa" Nell oasi felina Fratelli di Zampa di Ozzano continuano i lavori di ricostruzione dopo il grave incendio che nel dicembre 2003 distrusse gran parte delle strutture di accoglienza dei mici randagi Nella foto: Il capannone, la cui realizzazione avanza lentamente a causa del notevole impegno economico cui l associazione è costretta a sostenere

6 6 - La Voce degli Amici a 4 Zampe Anno 3 - n 2-3 / Maggio-Dicembre 2006 Queste sono le Associazioni animaliste più meritevoli alle quali diamo il nostro sostegno pubblicitario L'Associazione Italiana Volontari Adozioni Levrieri "Greyhound Adopt Center Italy", si occupa del recupero e dell'adozione dei levrieri maltrattati A Modena, due appassionate amiche e volontarie, grafiche di professione ma cinofile di fatto, Elisa Manna e Chiara Ottolini, sono l'anima di questa associazione (insieme a Emilia Capodanno di Torino, Grazia Bruni e Dario Ferrario di Milano) "Il nostro compito è quello di trovare famiglie idonee all'adozione di levrieri (razza canina particolare e sconosciuta) con un passato di maltrattamenti e sofferenze, scampati alla morte e vissuti sempre e solo in gabbia" Questa passione nasce per caso nel 1998 quando al canile di Modena, Elisa havisto Maya, una bellissima greyhound (levriero) di 5 anni (oggi 12enne), se ne è innamorata e ha deciso di adottarla, appassionandosi talmente tanto alla razza da volerne un altro Venne così a contatto con persone del cinodromo di Roma, che di lì a poco però fallì Così il Comune di Roma e il curatore fallimentare affidarono a Elisa ed a Chiara (e all'associazione che fondarono), la sorte di 370 levrieri a fine carriera Prima del 2002 poche persone conoscevano il levriero o ne avevano mai visto uno, ma ora è diverso la nostra associazione lavora per la loro tutela Infatti io ed Elisa ne abbiamo 3 a testa All'attivo abbiamo circa 800 adozioni (cani recuperati da Spagna ed Irlanda) Naturalmente tutti i cani arrivano in Italia con il passaporto sanitario: sono quindi vaccinati ed hanno il microchip, sono anche sterilizzati, per evitare che qualcuno ne possa fare un uso commerciale Spesso sacrifichiamo parte del nostro L associazione "Greyhound Adopt Center Italy" offre in affidamento levrieri maltrattati Questi poveri animali, dopo aver vissuto all interno di piccole gabbie, cercano una famiglia che possa dare loro il giusto affetto tempo libero per cercare di fare qualcosa, autofinanziandoci e con qualche piccolo aiuto da chi adotta un cane Per noi la soddisfazione più grande è vedere l'entusiasmo delle famiglie che hanno scelto di accogliere uno di questi poveretti Sarebbe per noi molto importante e forse doveroso per la cronaca, che alcuni fatti fossero portati a conoscenza diffusamente anche qui da noi, l'irlanda non è solo verde e la Spagna non è solo sole e mare Questi 2 paesi in particolare perché in Spagna c'è il levriero spagnolo, chiamato Galgo, che è un cane da caccia dei "galgeros", cacciatori che li fanno nascere e li tengono solo per una stagione venatoria Poi se sono stati cani fruttiferi vengono uccisi rapidamente, altrimenti vengono abbandonati e torturati Ha fatto scalpore il servizio, trasmesso su Rai 2 e riportato su TGCom qualche settimana fa, dell'aguzzino inglese Smith che ha ucciso levrieri in 15 anni con un colpo alla tempia, noi sono ormai 5 anni che cerchiamo di sensibilizzare l'opinione pubblica rispetto alle crudeltà nei confronti dei levrieiri di alcuni personaggi nei paesi anglosassoni Avremmo voluto più considerazione dagli organi competenti, ma siamo grate all'ufficio dei diritti degli animali di Modena, col quale collaboriamo, che cerca costantemente di migliorare la situazione, ci ha anche patrocinati per il III raduno nazionale svoltosi il 2 giugno scorso a Modena al circolo Federcaccia di Vaciglio (Mo) che ha richiamato da tutt'italia 300 persone e più di 200 bellissimi levrieri o come li chiamiamo noi "sottilissimi amici" Ammiriamo e ci fidiamo tanto della Lega Nazionale per la Difesa del Cane di Ferrara che ci sostiene ed aiuta fin dal fallimento del cinodromo di Roma nel 2002 Per noi sono un punto di riferimento, sempre Se solo aveste la fortuna di leggere negli occhi di questi cani capireste perché facciamo tutto sempre senza avere mai un tornaconto, vedreste la riconoscenza e l'amore più profondo per avergli fatto scoprire che esiste la vita fuori dalle piste e dalle gabbie Questa opera di salvataggio è lunga e faticosa ma vederli salvi e felici in una famiglia che li ama è una ricompensa meravigliosa, è la nostra ricompensa Chi volesse adottare uno di questi splendidi levrieri, ancora giovanissimi ma già condannati, avere altre informazioni o candidarsi come volontario può contattare direttamente il Greyhound Adopt Center Italy al sito: www adozionilevrieri it E' possibile aiutare l'associazione anche con una piccola donazione sul c/c postale intestato al Greyhound Adopt Center Italy Chiara Ottolini - MO Elisa Manna - MO Emilia Capodanno - TO Grazia Bruni - MI Dario Ferrario - MI Tra Calderino e Sasso Marconi vive una signora di nome Alma Una donna che, per il grande amore verso gli animali, con il trascorrere degli anni è arrivata ad avere 120 gatti e 7 cani da accudire La sua storia inizia 12 anni fa quando, residente ancora in centro a Calderino, un paese non molto distante da Bologna, fu intenerita da un gruppetto di mici che aggirandosi nei dintorni della sua abitazione reclamavano un pò di cibo Ovviamente non passarono inosservati davanti ai suoi occhi e subito dopo, quel gruppetto divenne molto più numeroso Alma pensò di sistemarli in un terreno, costruendo un solido recinto e dei ripari per il freddo: proprio da questo terreno ebbe inizio la sua impresa In tanti anni Alma ha dimostrato di essere una donna forte e coraggiosa, che è riuscita a creare da sola una struttura ben organizzata, con una cucina, casette in muratura per l inverno, cucce in legno, un gazebo per fare ombra, un recinto di alberi e piante Inoltre, all interno dell oasi Adozioni a distanza dei mici ospitati all oasi felina dell associazione Felix L oasi felina di Medicina è sorta circa sette anni fa per volontà di alcune persone che già si prendevano cura di gatti abbandonati e quindi randagi Questi primi volontari, assieme ad altre persone cui stava a cuore il problema dei piccoli felini in stato di abbandono hanno fondato l Associazione Felix A seguito della richiesta a norma di legge, l amministrazione comunale ha concesso il terreno sul quale realizzare l oasi L area interessata è stata appositamente recintata e i volontari hanno provveduto a porre alcune strutture in legno all interno del recinto, che hanno la funzione di riparo soprattutto nella stagione fredda Il Comune ha subito concesso l erogazione dell acqua e dell elettricità A tutto il resto cibo, cure, materiale necessario alla conduzione dell oasi, provvedono gli associati che si autotassano annualmente e inoltre si adoperano con altre iniziative al fine di incrementare le scarse entrate Le persone che riconoscono e appoggiano questa iniziativa contribuiscono con le offerte Da circa un anno un grande aiuto è offerto da una volontaria che è dottoressa veterinaria: quasi giornalmente lei visita l oasi prestando preziosissime cure e consigli, che rappresentano un grande risparmio in ordine di tempo e denaro In questi anni hanno soggiornato e transitato nell oasi diverse centinaia di gatti; i cuccioli sono stati quasi regna un armonia favolosa soprattutto quella tra i due cani presenti all interno della struttura e i suoi tanti gatti Nonostante l incessante lavoro, l età e la scarsità di aiuti, Alma è una donna solare che lotta per i suoi piccoli Infatti, come una mamma premurosa, ogni giorno è pronta ad accudirli, a preparare loro le pappe, a pulire i loro bisogni e soprattutto a dare loro il suo amore In tutto questo sente una gioia immensa e riesce a trasmetterla a chiunque le sia vicino ma è ancora molto afflitta perché le spese sono innumerevoli ed è consapevole che il suo amore non basta La realtà più crudele è che dopo tanti anni non è riuscita a trovare nessuno che gli desse una mano Voglio fare personalmente un appello ai lettori: diamo sempre adottati mentre per i gatti adulti, abbandonati dopo aver vissuto per anni in una casa, il destino è molto più triste, perché si adattono con difficoltà alla nuova situazione e faticano ad ambientarsi in una nuova casa Attualmente gli ospiti dell oasi sono circa ottanta ma nel territorio medicinese ci sono inoltre ben altre 24 colonie feline, sempre gestite e controllate da volontari, che vengono di volta in volta sterilizzate con la convenzione del Comune Le persone che ogni giorno le accudiscono sono veramente poche e sempre le stesse per cui, come è intuibile, i sacrifici sono notevoli Ci sarebbero ancora tante cose da raccontare ma, se amate i gatti, venite a visitare l oasi, situata in via Caduti di Cefalonia 4, a Medicina (Bologna) Inoltre, chi avesse voglia di adottare un micio a distanza può farlo con una spesa mensile di appena 5 euro Per informazioni, contatti e donazioni contattare: Imelde Garilli Via Caduti di Cefalonia, 266 Medicina - Tel La storia di Alma : un immenso amore per i gatti e tanto coraggio e sacrifici per ospitare i più sfortunati tutti una mano a questa persona stupenda perché lo merita realmente; del bene si può fare in tanti modi e se lei ha scelto questo va rispettata e incoraggiata Chi volesse aiutare Alma potrà farlo come meglio crede: portando cibo, materiale vario, aiutando personalmente nei lavori di pulizia o contribuendo economicamente Ringrazio personalmente tutti coloro che apriranno il cuore a tale iniziativa Monica Per informazioni: Alma Paghetti Via Olivetta, 19/1 Sasso Marconi (Bo) tel

7 Anno 3 - n 2-3 / Maggio-Dicembre 2006 La Voce degli Amici a 4 Zampe - 7 Queste sono le Associazioni animaliste più meritevoli alle quali diamo il nostro sostegno pubblicitario Diamo forma ai sogni! Aiutateci a realizzare un rifugio per gatti abbandonati a Foligno Esiste una cittadina chiamata Foligno, nel cuore dell Umbria, ed esiste un sogno nel cuore di alcune persone che ci vivono: costruire un rifugio per i troppi gatti abbandonati ma, come spesso accade, ogni sogno che si realizza può avere un costo che può precludere la realizzazione del progetto stesso Dal Comune abbiamo ricevuto il terreno, ma le spese per ogni tipo di lavoro, dal più semplice al più importante, come recinzioni, impianti, bonifica del terreno, ecc, sono a carico di queste poche persone che da anni si occupano di svuotare i canili facendo adottare i cani ospiti, raccogliendo gli animali feriti e abbandonati al loro destino, curandoli, sfamandoli e trovando loro una famiglia Oggi l emergenza gatti richiede un intervento più tempestivo e incisivo sul territorio ed è per questo che vi chiediamo di aiutarci a realizzare questo sogno che può essere non solo nostro, ma in fondo al cuore di tutti coloro che amano veramente gli animali Aiutateci come potete a costruire insieme un futuro alternativo a una vita di sofferenze a questi animali che, spesso malati e anziani, hanno bisogno di un posto tranquillo e sereno dove vivere Per tale motivo siamo alla disperata ricerca di cucce di legno (anche da restaurare), cibo in scatola e secco per i gatti, ceste e coperte per farli dormire, sabbia igienica, lettiere, trasportini, guanti usa e getta, copriscarpe, frigorifero per i medicinali, mobili di modeste dimensioni con scaffali o cassetti, lavagne, siringhe, prodotti antiparassitari, ciotole per il cibo, materiale per costruire la recinzione e tutto ciò che può essere utile a questa struttura, oltre naturalmente a offerte in danaro da utilizzare per l acquisto dei materiali sopra elencati Come per ogni progetto che prende vita c è un grande entusiamo, una buona dose di coraggio ma anche paura paura di deludere le tacite aspettative di tante piccole e preziose vite appese alla realizzazione del nostro sogno E per questo che, oltre agli aiuti concreti, sono graditi anche: sostegno morale, suggerimenti e consigli Per avere altri chiarimenti sul nostro progetto si può chiamare Isabella al numero Vi aspettiamo per un aiuto concreto! Gruppo Animalista GIANGIO Una doverosa precisazione Nell articolo pubblicato sul numero scorso di questo giornale, a causa di un errore della nostra redazione, abbiamo parlato del rifugio per animali abbandonati del Gruppo Animalista Giangio In realtà, questa associazione non dispone di un canile ma si occupa di adozioni a distanza di cani randagi a puro sostegno di altre associazioni che hanno simili strutture Ce ne scusiamo con il Gruppo Animalista Giangio e con i nostri lettori Sul prossimo numero pubblicheremo notizie più precise su questa associazione gr it Associazione per la tutela dei gatti Osiride Un piccolo impegno per una grande sfida: questo è il messaggio rivolto a quanti vorranno dare una mano alla colonia felina di Fano Siamo una Associazione senza scopo di lucro, "Osiride", una Onlus che si occupa di assistenza e cure ai gatti abbandonati La nostra colonia è quella dell'aeroporto di Fano (PU), dove al momento abbiamo 65 gatti, anche se nel corso di un anno ne accogliamo in media 160, riuscendo poi a darne in adozione circa il 70 per cento all'anno Viviamo del contributo dei nostri soci e di qualche regalo dei privati, a volte in denaro e a volte in scatolette o croccantini, e tutto il lavoro relativo alla cura, pulizia e alimentazione dei nostri ospiti è affidato a volontari che si prodigano, sempre gratuitamente e spesso al limite delle loro possibilità, ritagliandosi il tempo negli spazi liberi da impegni familiari e di lavoro Proprio questo è il nostro problema principale e cioè avere la collaborazione di volontari che ci aiutino, quando possono, ad accudire la nostra colonia A tale scopo lanciamo un appello ai nostri concittadini fanesi, affinché quanti di loro amano gli animali e hanno talvolta un po' di tempo libero possano offrire un minimo di collaborazione alla nostra colonia assumendosi qualche piccola incombenza Si tratta di un impegno certamente modesto, inserito in un piacevole contesto di amicizia e di collaborazione e la sfida è molto grande, perché il numero degli animali abbandonati è notevole e nello sforzo che una società deve sostenere per il loro recupero si giocano anche valori importanti di civiltà, umanità, rispetto della natura e della vita, educazione e gioia di vivere Vorremmo precisare che spesso la nostra colonia di felini viene scambiata per quella finanziata dal Comune di Fano, attrezzata per l'accoglienza, il ricovero e la cura dei gatti randagi vecchi e malati: a questo proposito è bene chiarire che si tratta di due cose diverse e che, in ogni caso, i gatti randagi vecchi e malati debbono essere visitati presso il servizio veterinario dell'a S U R che, solo in caso di effettiva necessità, provvederà al ricovero presso la struttura comunale Questa precisazione è dovuta al fatto che spesso le due strutture vengono confuse creandoci grossi problemi quando, erroneamente, ci vengono lasciati o abbandonati gatti che non possono essere curati da noi e in particolare cuccioli molto piccoli (da 0 a 4 mesi) ad elevato rischio di contrarre malattie incurabili, oppure gatti già adulti e abituati alla vita di casa che non riescono ad ambientarsi e scappano cercando di ritornare nella loro casa, con il grave rischio di morire per la strada I nostri obiettivi sono: incentivare le sterilizzazioni; sensibilizzare le persone, i giovani in particolare, a un comportamento maturo e responsabile nei confronti degli animali; accudire i gatti presenti nella colonia e quelli abbandonati, tutti da dare quanto prima in adozione La nostra è un'associazione privata, con pochi mezzi di sostentamento, per cui ci troviamo in uno stato di estremo bisogno e chiediamo a quanti volessero darci un piccolo contributo economico o in alimenti di farlo mettendosi in contatto telefonico con: Cecilia Simone preferibilmente dalle 18 alle 21 Segnaliamo anche il c/c bancario presso: CARIFANO - Sede Centrale n 13676, ABI 6145, CAB intestato alla Associazione Osiride ONLUS Ricordiamo che l'importo versato è detraibile fiscalmente (art 15 DPR 917/86/) I gatti abbandonati ospiti di Osiride ONLUS ringraziano quanti vorranno dare loro un aiuto Alberto Stappini Presidente Assoc Osiride ONLUS Avete una storia da raccontare su chi ama gli animali e offre loro un rifugio? Inviatela alla S I D O S che provvederà a pubblicarla su queste pagine Sono gradite le foto a corredo del vostro racconto La corrispondenza va indirizzata a S I D O S sas Via Vestrico Spurinna, Roma oppure all it Una storia dalla LAER Ci sono gli angeli anche per loro, basta saperli ascoltare Vorrei raccontare una storia vera e, fra le tante tristi che si sentono ogni giorno, bellissima Nello scorso mese di novembre, il mio vicino di casa ha raccolto, sul ciglio di una strada di collina in una zona completamente disabitata, un cane stremato, disidratato, quasi in fin di vita e talmente denutrito che abbiamo stentato a capire che fosse una femmina di Husky Ci siamo subito prodigati con flebo, medicinali e disinfettanti e quando è stato possibile lavarla ci siamo accorti che aveva un tatuaggio all'orecchio, ormai scolorito tanto che ogni ricerca presso le varie anagrafi canine è risultata vana Chissà perché ho insistito che venisse portato da un bravissimo veterinario che conosco, ma non proprio vicino a questa zona e miracolo, appena l'ha vista ha riconosciuto il suo sguardo, anche perché la cagna stessa, entrata nell'ambulatorio è saltata tranquillamente sul tavolo per la visita come era solita fare nel passato: era Lulù, persa 5 anni prima da un suo cliente Nel gennaio del 2001, Lulù che adorava il suo padrone, una mattina ha pensato di seguire la sua auto allontanandosi così da casa Dopo poche ore il proprietario ha iniziato una disperata ricerca durata per molti giorni e notti, venendo anche a sapere che un cane con quelle caratteristiche era stato raccolto sulla via Emilia da un auto di passaggio Per molti mesi successivi il proprietario ha poi cercato inutilmente presso tutti i canili, rassegnandosi infine ad averla persa E' difficile descrivere l'incontro, dopo 5 anni, fra il cane e questo signore E' stato sufficiente che chiamasse una sola volta il suo nome a 10 metri di distanza dal recinto in cui si trovava, che Lulù sembrava impazzita, guaiva e mordeva la rete che la tratteneva e la divideva da chi aveva tanto amato Le persone presenti erano incredule e commosse Nonostante fossero passati 5 anni il cane ricordava disperatamente ancora E' una storia vera, bellissima e a lieto fine, che fa pensare molto circa il destino a cui vanno incontro gli animali ai quali, per eccesso di zelo, qualche volta si fa del male, e non solo a loro ma anche ai loro proprietari Si deve sempre aiutare l'animale in difficoltà, ma bisogna capire se è veramente in difficoltà e, qualche volta, raccogliere frettolosamente un animale è come "rubarlo" a qualcuno Occorre dare sempre segnalazione del ritrovamento ai vari rifugi, ai vigili urbani, agli uffici comunali e, soprattutto, segnalare il ritrovamento con cartelli nella zona in cui l'animale è stato raccolto Ricordiamoci sempre che non tutti gli animali che sono in giro sono stati abbandonati, molto spesso si sono semplicemente allontanati dalla loro abitazione e si sono perduti Se Lulù non fosse stata così frettolosamente raccolta o se avessero almeno segnalato il suo ritrovamento con cartelli, il suo proprietario l'avrebbe ritrovata Se non avessi insistito con il mio vicino a mandarla da quel particolare veterinario, Lulù avrebbe passato il resto della sua vita a chiedersi perché era stata allontanata dalla sua casa, dove aveva trascorso i primi 5 anni di vita con una famiglia adorabile e con le sue tre cucciole Quanti cani o gatti rinchiusi nei rifugi o anche presso privati sono vittime di questi comportamenti frettolosi o superficiali di alcune persone? Lulù, alla fine del 2005, ha compiuto 10 anni e oggi è nuovamente felice, in compagnia delle sue tre figlie e adorata dalla "sua" famiglia Speriamo che dimentichi quei lunghi cinque anni di sofferenza Infine, un consiglio per tutti: se vogliamo veramente fare del bene agli animali cerchiamo di farlo come va fatto Silvia Capotti Martelli Lega Antivivisezionista Emilia Romagna (Bologna)

8 8 - La Voce degli Amici a 4 Zampe Anno 3 - n 2-3 / Maggio-Dicembre 2006 Siate realisti: chiedete l impossibile! Anche voi della terza età Salvatore Veltre, sociologo e psicologo, nonché apprezzato poeta e scrittore, ci parla dei valori della vita che si possono scoprire quando si diventa anziani S O S ANIMALI IN PERICOLO Se conoscete dei casi di animali in pericolo, feriti, abbandonati, segnalatelo al nostro giornale La redazione si attiverà per sollecitare gli aiuti necessari Mi fa compagnia un bel cane dolce e mansueto che quando mi guarda sembra voglia parlarmi Sono questi i primi dolci versi della poesia Il cane, parte della raccolta di poesie intitolata Beyond Fate (Oltre il destino) di Salvatore Veltre, che vive e opera a Roma Laureato in Sociologia e in Psicologia presso l università La Sapienza di Roma, con Master in psicologia clinica e in filosofia all ateneo di Roma Tre, collabora ad importanti periodici italiani e stranieri Assistente universitario del prof Massimo Reitano, neuropsichiatria, ha all attivo ricerche e studi psicologici individuali e di gruppo, saggi vari su poeti, scrittori e pittori contemporanei, un saggio sulla Comunità (Milano), romanzi ( L altra donna e La ragazza in nero ) e cinque raccolte di poesie Un volume di liriche è stato interamente tradotto in francese dal noto poeta e critico Paul Courget della Società dei Letterati, Croce di Maestro degli Esponenti della Cultura Francese; altre ancora tradotte in inglese e spagnolo Ha conseguito il Premio della Cultura della Presidenza dei Ministri, medaglia d oro, e vari importanti premi a concorsi letterari nazionali e internazionali Salvatore Veltre, una persona ricca di cultura, coltivata nei suoi anni più maturi A tarda età, ricominciare a studiare: un futuro ancora da scoprire, una vecchiaia da valorizzare Cosa l ha spinta a imboccare nuovamente la via degli studi? Ero prossimo a laurearmi in Sociologia, nel 1980, quando venne a mancare mia moglie, giovane e bellissima, per un male incurabile Potremmo dire il grande amore Dopo la laurea, la grossa perdita mi spinse a continuare negli studi, prima in psicologia, in seguito conseguii il Master in psicologia clinica, laureandomi poi, circa un mese dopo, anche in filosofia La terza età permette anche di avere più tempo libero per concentrarsi meglio su ciò che si studia, e apprezzarlo ancora di più di quando si è giovanissimi e si hanno mille idee per la testa E d accordo? La terza età deve essere intesa non più come evento destinato a morire, ma come risorsa per traguardi sempre nuovi e aspettative più valide, tenendo conto particolarmente dei valori dello spirito e della ricchezza interiore, visti anche come esempio per le future giovani generazioni Il dedicarsi allo studio o a qualunque attività che gratifica lo spirito può aiutare a sentirsi ancora e sempre giovani? Lo studio offre le più belle e grandi soddisfazioni della vita Nulla è paragonibile alla cultura, alla conoscenza, al sapere Non si vorrebbe più smettere, tanto è il desiderio di nuove mete che permettono allo spirito di riconoscersi e specchiarsi negli eterni valori umani e sociali La curiosità e la sete di conoscenza non dovrebbero mai lasciare spazio alla rassegnazione del tempo che passa e alla tristezza per le sventure che la vita può riservare E orgoglioso di se stesso e dei traguardi che ha raggiunto? Essere impegnati in un lavoro altamente umanitario apre nuove speranze, facendo passare in secondo piano l età, la vecchiaia, il tempo inesorabile che se ne va Così, ecco che dalle riflessioni di una mente saggia e colta, scaturiscono versi semplici e profondi, in grado di comunicare con immediatezza un acuta sensibilità Tra i molti componimenti del poeta, ci ha colpito una poesia che parla di un cane Perché dedicare dei versi a un amico a 4 zampe? In una mia poesia, Amo (Estasi, dicembre 1996), ho detto che amo le cose semplici: Amo le cose semplici / i bambini / gli animali / la terra umile / baciata dalla rugiada / dei ruvidi campi Per me gli animali hanno un valore inestimabile Come non ricordare e non soffrire per la perdita dei due miei cani lupo Elfi e Ulla, che mi hanno fatto compagnia per tanti anni? Commento alcuni versi dedicati al mio Elfi (da Estasi): Giri per la casa timoroso / che qualcuno ti sgridi / mi guardi implorante / dicendo che sei buono / Ma tu sei un lupo! / Sarà forse perchè tu sei triste / non hai compagni per gioco / e a sera accovacciato / accanto a me malinconico / aspetti come sempre / la mia carezza? Non vi è più nulla da aggiungere L animale domestico: un amico per gli anziani che può contribuire a stroncare il peso della solitudine E stato così anche per lei? L animale è amico di tutti senza distinzione alcuna, per i più piccoli come per tutti gli altri Bisogna solo amarli i nostri amici a quattro zampe, per ripagare in parte tutto il loro profondo affetto per noi: la dedizione e la fedeltà assolute Sempre più anziani si affidano alle coccole di un cagnolino o di un gatto Che gli animali abbiano più capacità di donare amore e attenzioni di quanta non ne abbiano gli esseri umani? A livello psicologico l animale offre di più di quanto possa dare una persona Basti pensare che accarendo soltanto il pelo di un animale si riduce l ansia e con il calore svanisce anche la depressione Un compagno ideale per chi soffre di solitudine: un amico devoto e sincero per chi ama l universo nelle sue sfumature e colori e sente il bisogno di vivere Salvatore Veltre è un esempio di come i nostri nonni possano e dabbano continuare a vivere con tenacia e forza d animo, sfruttando la saggezza che hanno conquistato in una vita intera per insegnare a noi giovani a guardare il futuro con ottimismo: per insegnarci a notare e apprezzare le piccole cose del mondo, come lo sguardo di un cane o un traguardo personale raggiunto Per insegnarci a muoversi con impegno in questa nostra unica vita La SIDOS, che da anni si occupa di promuovere campagne di comunicazione sociale è ben felice di diffondere questo sano modello di terza età, sottolineando sempre e comunque il ruolo importante che hanno per i nonni e per tutti noi i nostri affettuosi amici a quattro zampe Alessandra Pisitillo Amici fino in fondo - Riflessioni e consigli di un veterinario per accompagnare i nostri amici a quattro zampe negli ultimi giorni di vita è il nuovo volume che offre una lettura profonda e dai tratti emotivi forti e sinceri per tutti coloro che vivono il mondo animale come parte integrante del proprio essere L autore è Stefano Cattinelli, veterinario specializzato in omeopatia, fiori di Bach, omotossicologia, kinesiologia applicata e spagiria che, ripercorrendo le esperienze e difficoltà incontrate come medico di fronte alle ripetute richieste di morte programmata, cerca di fornire gli strumenti e i consigli migliori per un passaggio sereno dell?animale e per la tranquillità interiore del suo amico preferito: l uomo Il libro nasce dall esigenza di un professionista di ribellarsi alla prassi abituale che vede nella famosa puntura, l unica risposta efficace per porre fine alle sofferenze dei cari amici a quattro zampe Questo è un atteggiamento di profondo egoismo, in verità la sola sofferenza che si cerca di evitare è quella umana Un atteggiamento che rivela quanto l uomo moderno sia influenzato dall uso insensato della medicina chimica, che minimizza il tempo emozionale di un momento importante e intimo quale la morte di un fedele compagno, riducendolo ad una semplice, immediata e fredda iniezione, in un anonimo ambulatorio e in un tempo non naturale ma stabilito arbitrariamente Amici fino in fondo di Stefano Cattinelli pp 128, Euro 9 00 Editrice Aam Terra Nuova Srl via Ponte di Mezzo Firenze tel fax NOVITÀ EDITORIALI No all eutanasia sugli animali Stefano Cattinelli Amici fino in fondo Riflessioni e consigli di un veterinario per accompagnare i nostri amici a quattro zampe negli ultimi giorni di vita Gli animali celebrati nella letteratura Lo scrittore Vincenzo Rossi autore di tre entusiasmanti racconti sui cani Vincenzo Rossi è professore di lettere, preside e anche un noto e apprezzato scrittore Presidente del Premio Nazionale di Poesia E Frate, ha all'attivo diverse opere di poesia, narrativa e saggistica, con traduzione di: Platone Poeta, Realtà e Sogno di Julio Bepré (Argentina), Misura e destino la voce poetica di Paul Courget (Francia) e altre sparse di Saffo, Catullo, Orazio, Shakespeare, Baudelaire Conosciuto in Italia e all'estero per i suoi lavori, svolge pure attività di critica letteraria e artistica, con prefazioni e recensioni di molti artisti italiani e stranieri Ciò che colpisce il lui è l'obiettività, l'onestà intellettuale, la ricerca continua di nuove forme di espressioni e innovazione stilistica Un elemento che lo distingue in modo particolare è l'amore per gli animali Ha scritto tre racconti entusiasmanti: Lola, Ercole e Garibaldi, con i quali ha fatto conoscere i propri sentimenti più profondi per i piccoli amici, trattati alla pari degli umani Di Garibaldi ne fa addirittura un filosofo Lo vediamo arrivare, questo cane spelacchiato, rognoso, selvaggio, preso in cura e coccolato accanto al suo padrone, rendere omaggio al defunto Ercole (suo simile), in avventure lontane, ai rischi della morte, al pentimento, all'ardore della giovinezza, ai venti delle libertà, all'eroismo, alla passione incontrollata e fatale per una cagnetta in odore di passione Scrive l'autore:" vi trovai sull'ingresso uno di quei cagnacci bianchi che avevo visto giù in paese al mio arrivo, grosso e rabbioso, che intorno agli occhi avea di fiamme rote" (e tu, uomo dotto, non deridermi per queste citazioni: ti ho detto che io sono un quadrupede filosofo) Si comprende subito come il cane non solo ha acquisito le forme di un essere ragionevole ma si presenta anche come uno squisito cultore aulico e superiore (un vero "saggio" dirà l'autore) E al ritorno, dopo le diverse disavventure per i campi, lungo l'autostrada, i fiumi e le cure del benefattore, giace sulla porta di casa con la catena al collo Continua il discorsetto dell'autore: "tu che ti diletti di filosofia saprai che la libertà senza limiti non esiste in società", come per dire che il libertinaggio era finito: "dobbiamo mettere al sicuro tu la pelle e io il sonno e questa risoluzione è la tua salvezza e la mia pace" E nella pace dei sensi e nel rigore fisico e morale impostogli dal padrone, Garibaldi diventa anche saggio e meditabondo E' la notte per dialogare e sì perché è l'ora della solitudine, del silenzio che svegliano e alimentano le fantasie: l'ora della verità, delle stelle, del tempo che passa come "una macina sulle nostre teste", dell'eternità, dell'effimero su questa terra, del Nulla che supera l'essere, della morte E ciò che resterà sarà un solo punto esterno allo spirito universale (come gli antichi filosofi), sempre uguale a se stesso nello scorrere infinito delle cose del mondo Un libello originale, fascinoso, ma pure educativo, istruttivo negli aspetti più salienti del racconto, sempre animato da nobili intenti, da propositi, da speranze d'amore per tutte le creature del mondo In conclusione, un letterato amante degli animali ma anche di vasti interessi e di notevole levatura morale e intellettuale Giova anche ricordare che ho conosciuto il prof Rossi nel lontano 1993 tramite un'altra artista poliedrica di fama internazionale, la pittrice e scrittrice Rosalba Masone Beltrame di Milano Salvatore Veltre La Voce degli Amici a 4 zampe S I D O S sas Via Vestricio Spurinna, Roma Tel Fax www sidos it - it Direttore Responsabile Fabio Fioravanti Stampa E S I srl - Roma Reg Trib di Roma n 514/2003 del

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

La Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano

La Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano La Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano VISTO gli articoli 2, comma 2, lett. b) e 4, comma 1 del decreto legislativo 28 agosto 1997,

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE Introduzione Il quindici e il sedici ottobre siamo andati in viaggio d'istruzione a Rovereto con la 3 C. Rovereto è una città a sud di Trento ricco di molte attrazioni

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio OSSIGENO Osservatorio Fnsi-Ordine Giornalisti su I CRONISTI SOTTO SCORTA E LE NOTIZIE OSCURATE Perché un ennesimo osservatorio Alberto Spampinato* Il caso dei cronisti italiani minacciati, costretti a

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE MODULO DOMANDA / NUOVO CAS-SISMA MAGGIO 2012 DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE (Dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà resa ai sensi degli artt. 46 e 47

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate serena ai nostri amici a quattrozampe

Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate serena ai nostri amici a quattrozampe Direzione Generale della sanità animale e dei farmaci veterinari Direzione Generale della comunicazione e delle relazioni istituzionali Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate

Dettagli

La mobilità sociale tra Stato e mercato

La mobilità sociale tra Stato e mercato La mobilità sociale tra Stato e mercato di Carlo Lottieri, Università di Siena Nella cultura contemporanea si tende a guardare alla mobilità sociale intesa quale possibilità di ascendere da una posizione

Dettagli

Racconto inviato da Monica Chiesura email di riferimento: mcshogun62@gmail.com QUANDO SI DICE IL DESTINO! La nostra storia inizia così:

Racconto inviato da Monica Chiesura email di riferimento: mcshogun62@gmail.com QUANDO SI DICE IL DESTINO! La nostra storia inizia così: Racconto inviato da Monica Chiesura email di riferimento: mcshogun62@gmail.com QUANDO SI DICE IL DESTINO! La nostra storia inizia così: in una bella giornata di ottobre, quando la mia migliore amica Sabrina

Dettagli

CHE COS E L EUTANASIA?

CHE COS E L EUTANASIA? CHE COS E L EUTANASIA? Che cosa si intende per eutanasia? Il termine eutanasia deriva dal greco: eu=buono, e thanatos=morte. Interpretato letteralmente quindi, esso significa: buona morte. Nel significato

Dettagli

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale Fondazione Comunità Solidale approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? chi è la persona senza dimora povertà assoluta e povertà relativa Di cosa parleremo:

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali ORDINANZA 3 marzo 2009 Ordinanza contingibile ed urgente concernente la tutela dell'incolumita' pubblica dall'aggressione dei cani. (G.U. Serie

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO 916 INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO Comunicazioni del presidente del Consiglio dei Ministri in vista del Consiglio europeo straordinario del 23 aprile 2015 22 aprile 2015 a

Dettagli

L ALFABETO DELLA LEGALITA

L ALFABETO DELLA LEGALITA L alfabeto, che sta alla base dell acquisizione di ogni lingua, diventa, in questo nostro giornalino, il punto di partenza per la conoscenza di quei valori fondamentali che è indispensabile interiorizzare

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI L argomento che tratterò è molto discusso in tutto il mondo. Per introdurlo meglio inizio a darvi alcune informazioni sul matrimonio omosessuale, il quale ha sempre

Dettagli

Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze:

Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze: Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze: che fare? Alcol, droghe illegali, medicinali, gioco d azzardo Una persona a voi cara soffre di dipendenze. Vi sentite sopraffatti? Impotenti? Avete

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 Modalità attuative

Dettagli

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI. Preambolo

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI. Preambolo Il 10 dicembre 1948, l'assemblea Generale delle Nazioni Unite approvò e proclamò la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, il cui testo completo è stampato nelle pagine seguenti. Dopo questa solenne

Dettagli

Sono gocce, ma scavano il marmo

Sono gocce, ma scavano il marmo Sono gocce, ma scavano il marmo di Alberto Spampinato G occiola un liquido lurido e appiccicoso. Cade a gocce. A gocce piccole, a volte a goccioloni. Può cadere una sola goccia in due giorni. Possono caderne

Dettagli

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI Promesse di Gesù per coloro che reciteranno questa preghiera per 12 anni. Attraverso Santa Brigida, Gesù ha fatto meravigliose promesse alle anime

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Aiuta un bambino a crescere. Farà bene anche al bambino che c è in te.

Aiuta un bambino a crescere. Farà bene anche al bambino che c è in te. Aiuta un bambino a crescere. Farà bene anche al bambino che c è in te. Nel Sud del mondo in una situazione di povertá e di emarginazione a molti bambini sono negati i diritti fondamentali alla vita, alla

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

163 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO CATANZARO VENERDÌ 22 MAGGIO 2015 DISCORSO DEL QUESTORE GIUSEPPE RACCA

163 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO CATANZARO VENERDÌ 22 MAGGIO 2015 DISCORSO DEL QUESTORE GIUSEPPE RACCA 163 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO CATANZARO VENERDÌ 22 MAGGIO 2015 DISCORSO DEL QUESTORE GIUSEPPE RACCA Sig. Prefetto, Sig. Sindaco, Sig. Presidente della Provincia, Eccellenza Reverendissima,

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI

REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI COMUNE DI ALA REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 dd. 19.06.2003 Modificato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 dd.

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale.

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Vite a mezz aria Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Giuseppe Marco VITE A MEZZ ARIA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

La fattoria delle quattro operazioni

La fattoria delle quattro operazioni IMPULSIVITÀ E AUTOCONTROLLO La fattoria delle quattro operazioni Introduzione La formazione dei bambini nella scuola di base si serve di numerosi apprendimenti curricolari che vengono proposti allo scopo

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Prevenzione dell allergia ad inalanti

Prevenzione dell allergia ad inalanti Prevenzione dell allergia ad inalanti La patologia allergica respiratoria è molto frequente nella popolazione generale: la sua prevalenza si aggira in media intorno al 10-15%. Inoltre, negli ultimi 20

Dettagli

3. L ingresso al campeggio è subordinato al consenso della Direzione.

3. L ingresso al campeggio è subordinato al consenso della Direzione. 1. Per l entrata ed il soggiorno in campeggio è obbligatoria la registrazione di ogni singola persona. All arrivo ogni ospite è tenuto a depositare un documento d identità e controllare l esattezza delle

Dettagli

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career Il successo sin dai primi passi Consigli per il vostro colloquio di presentazione Adecco Career Adecco: al vostro fianco per la vostra carriera. Da oltre 50 anni Adecco opera nei servizi del personale

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

E gliene sono senz'altro grato. Continuiamo con l evidenza. La spianata dove c'è il casotto e dove era stata preparata la tavola è abbastanza grande

E gliene sono senz'altro grato. Continuiamo con l evidenza. La spianata dove c'è il casotto e dove era stata preparata la tavola è abbastanza grande ELEMENTARE è elementare, mi creda... senz'altro elementare, mio caro. L'importante è non dare per scontate quelle cose che sono solo evidenti. L'evidenza, di per sé, non è sinonimo di verità. La verità

Dettagli

ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME

ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME Associazione Provinciale di Ravenna ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME COME PENSARE ALLA PROPRIA IDEA D IMPRESA IN 5 STEP 1 STEP UNO RIFLESSIONI PER INDIVIDUARE LE BUSINESS IDEA ALCUNI MODI PER INDIVIDUARE

Dettagli

LAVORO, ENERGIA E POTENZA

LAVORO, ENERGIA E POTENZA LAVORO, ENERGIA E POTENZA Nel linguaggio comune, la parola lavoro è applicata a qualsiasi forma di attività, fisica o mentale, che sia in grado di produrre un risultato. In fisica la parola lavoro ha un

Dettagli