M A N U A L E D U S O

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "M A N U A L E D U S O"

Transcript

1 numer seryjny: numero di fabbricazione: numero di catalogo: e 20223e/IT M A N U A L E D U S O CENTRIFUGA DA LABORATORIO M P W - 223e Leggere queste istruzioni prima dell avviamento! MPW Med. Instruments, Spółdzielnia Pracy, ul. Boremlowska 46, Warszawa tel (assistenza tecnica), fax

2 INDICE DELLE MATERIE 1. Destinazione. 4 Pag. 2. Caratteristiche tecniche Accessori Accessori di base Accessori opzionali Materiali di consumo. 3. Installazione Disimballaggio della centrifuga Messa in posizione Allacciamento all alimentazione Fusibili. 4. Descrizione della centrifuga Descrizione generale. 5. Condizione di lavoro in sicurezza Personale addetto. 5.2 Periodo di garanzia e vita utile. 5.3 Periodo di conservazione Osservazioni pratiche circa la centrifugazione Rischi e precauzioni. 6. Funzionamento della centrifuga Montaggio del rotore e accessori Struttura e misure di sicurezza Motore Impostazione e lettura dei dati Controlli Dispositivi di sicurezza Blocco del coperchio Controllo di stand-by Sistema di rilevamento dello sbilanciamento. 2

3 7. Descrizione degli elementi della centrifuga Pannello di controllo fig. no. 2 pag Avviamento della centrifuga Scelta del programma Avviamento del programma Arresto di emergenza Fine del processo di centrifugazione Modalità di programmazione Dipendenze matematiche RCF forza centrifuga relativa Nomogramma delle dipendenze velocità/raggio/rcf fig. n. 3 pag Massima capacità di carico 8. Pulizia, disinfezione, manutenzione Pulizia della centrifuga Pulizia degli accessori Sterilizzazione e disinfezione della camera del rotore e degli accessori Lubrificazione Rottura della provetta di vetro. 9. Stati di emergenza assistenza tecnica Individuazione ed eliminazione dei guasti. 10. Lavoro in sicurezza Procedure di ispezione per il lavoro in sicurezza Controlli eseguiti dall operatore. 11.Condizioni di esecuzione delle riparazioni Dati del Fabbricante Informazioni sul rivenditore. 15 3

4 1. Destinazione. La centrifuga MPW-223e è una centrifuga da laboratorio destinata alla diagnostica in vitro (IVD). La sua struttura assicura un facile funzionamento, un lavoro sicuro e un ampia gamma di applicazioni nei laboratori che eseguono analisi mediche di routine, ricerca biochimica, ecc. L apparecchiatura è destinata a separare miscele, sospensioni e liquidi biologici nei costituenti di diverse densità a causa della forza centrifuga. La centrifuga non è a biocontenimento e per questo durante la centrifugazione dei preparati richiedenti il biocontenimento bisogna usare contenitori e rotori chiusi ed ermetici. È vietato centrifugare preparati caustici, infiammabili ed esplosivi in questa centrifuga. 2. Caratteristiche tecniche. Costruttore: MPW Med. instruments ul. Boremlowska 46 Warsaw, Poland Tipo: MPW-223e Alimentazione L1+N+PE V/Hz ±10% 230V 50/60 Hz standard, 110V 50/60Hz; Potenza assorbita massima 120 W Isolamento della protezione contro la scossa elettrica elementare Livello di disturbi radioelettrici PN-EN Livello di rumorosità 50 db Velocità giri/min Volume max 500 ml Max accelerazione RCF 2320 x g Timer 1 99 min. Lavoro SHORT Dimensioni : Profondità Larghezza Altezza Peso 435 mm 355 mm 270 mm 13 kg Condizioni ambientali: Temperatura ambiente Umidità relativa alla temperatura ambiente 80% Categoria d installazione II PN-EN PN-EN punto C + 40 C Grado d inquinamento 2 PN-EN Zona di protezione 300 mm Dichiarazione di conformità: Il prodotto è conforme alla Direttiva 98/79/UE e alle norme europee armonizzate PN-EN e PN-EN

5 2.1.Accessori Accessori di base (In dotazione a ogni centrifuga) T chiave per rotore pezzo fissaggio completo chiave per apertura di emergenza del coperchio pezzo Fusibili WTA-T 4 A 250 V pezzi cavo di alimentazione 230V 1 oppure cavo di alimentazione 110V e/PL Manuale d uso Accessori opzionali. In base alle necessità del cliente la centrifuga MPW-223e può essere dotata dei seguenti accessori: No. di catalogo. Tipo del rotore Angolo Vol. del rotore Max giri/min Rotore angolare 30 o 12x15 ml Rotore angolare 45 o 4x30/25 ml Rotore angolare 30 o 10x30/25 ml Rotore angolare 30 o 12x30/25 ml Rotore angolare 30 o 10x50 ml Rotore angolare 30 o 24x15/10 ml Rotore angolare 45 o 8x15 ml Rotore orizzontale 4x100 ml Rotore orizzontale 4x7x10/5 ml Rotore orizzontale 4x50 ml Rotore orizzontale 8x15/10 ml Contenitore per provette 15/10/7/6 ml ( 13/17x100/120 mm) per rotore 11237, 11486, 11487; Contenitore per provette 10/6/5 ml ( 13/17x70/85 mm) per rotore 11486, 11487; Contenitore da 100 ml senza coperchio per il rotore con adattatori ; 13184c Contenitore da 100 ml con coperchio per il rotore adattatori ; Contenitore da 100 ml senza filetto per rotore con adattatori Elemento pendente 2x15 ml con 2 contenitori Falcon per rotore 12183; Contenitore per rotore con adattatori 14234, 14235, 14236; Contenitore per provette 5x5 ml ( 12x75/85mm) per rotore 12485; Contenitore 4x10 ml per rotore 12485; Contenitore 2x15 ml per rotore 12485; Contenitore 50 ml per provette 50/30/25 ml filettato ( 30x99 mm) per rotore 12485; Contenitore 50 ml per provette 50/30/25 ml senza filetto ( 30x96 mm) per rotore 12485; Contenitore 1x50/30/25 ml senza filetto ( 30x96 mm) per rotore 11333; Contenitore 30/25 ml ( 25x100 mm) per rotore 11329, i 11257; Contenitore 12x5 ml per provette ( 13x81 mm) per rotore Adattatore per provette da 7/5 ml ( 17,6/13,3 mm) per contenitore i 13081; Adattatore per provette da 7/5 ml ( 17,3/13,0 mm) per contenitore 13080; Adattatore 4x7 ml ( 13,1x100 mm) per contenitore 13184; Adattatore 4x10 ml ( 16,1x100 mm) per contenitore 13184; Rondella per provette da 100/50/30/25 ml per contenitore 13184; Adattatore per provette da 50 ml Falcon ( 44,5/30 mm) per contenitore 13184; Adattatore per provette da 30/25 ml ( 44,5/25,5 mm) per contenitore 13184; Adattatore per provette da 100 ml per contenitore 13184; Adattatore 7x10 ml ( 17x75 mm) per contenitore e rotore 12232; Adattatore 12x5 ml ( 12x75 mm) per contenitore e rotore 12232; Adattatore 7x5 ml ( 13x75 mm) Vacutainer per contenitore 13233; 5

6 14248 Adattatore per provette 30/25 ml ( 29,8/26 mm) per contenitore e13249; Adattatore 7 ml ( 25/13 mm) per contenitore 13329; Adattatore 15/10 ml ( 25/17 mm) per contenitore 13329; Adattatore 8x5 ml ( 13x81 mm) per contenitore e rotore 12232; Provetta in polipropilene da 100 ml ( 44,5x103 mm); Provetta in polipropilene da 14 ml con coperchio ( 16,8x105 mm); Provetta in polipropilene da 15 ml Nalgene ( 16x113 mm); Provetta In polipropilene da 15 ml Falcon ( 17/21x120 mm) per contenitore 13080; Provetta in polipropilene con fondo conico da 50 ml Falcon ( 30/35x120 mm) per contenitore e contenitore 13276; Provetta in polipropilene da 10 ml con coperchio( 16/19x100 mm) per contenitore 13080; Provetta in polipropilene da 6 ml con coperchio ( 11,5x92 mm); Provetta in polipropilene da 30 ml con coperchio ( 24,8x100 mm) per contenitore Con boccola di riduzione e per contenitore 13329; Provetta di vetro da 25 ml ( 25x100 mm) per contenitore con boccola di riduzione e per contenitore Provetta di vetro da 10 ml ( 16x100 mm) per contenitore 13080; Provetta di vetro da 7 ml ( 12x100 mm) per adattatore nel contenitore 13080; Provetta di vetro da 5 ml ( 12x75 mm) per adattatori e nel contenitore 13081; Provetta in polipropilene da 10 mm con tappo ( 17x70 mm) per contenitore e per adattatore 14234; Provetta in polipropilene da 5 ml ( 12x75 mm) per adattatore e per contenitore 13081; Coperchio in policarbonato per contenitore Materiali di consumo. In questa centrifuga devono essere utilizzati solo i materiali presenti nell elenco di attrezzature e provette con adeguato diametro, lunghezza e resistenza. L uso di provette prodotte da altri fabbricanti deve essere concordato con il fabbricante della centrifuga. La centrifuga deve essere pulita e disinfettata con i prodotti utilizzati normalmente in ambito sanitario, quali ad esempio: Aerodesina-2000, Lysoformin 3000, Meliseptol, Melsept SF, Sanepidex, Cutasept F. 3. Installazione Disimballaggio della centrifuga. Aprire l imballaggio. Togliere il cartone contenente gli accessori. Togliere la centrifuga dall imballaggio. Conservare l imballaggio ed il materiale da imballaggio per un eventuale, successivo trasporto Messa in posizione. Quasi tutta l energia fornita alla centrifuga viene trasformata in calore e rilasciata nell ambiente. Per questo motivo è importante garantire una buona ventilazione. I condotti di ventilazione presenti nell apparecchiatura devono essere efficaci. Inoltre la centrifuga non deve essere collocata vicino ai termosifoni né esposta alla luce solare diretta. Il banco su cui poggia la centrifuga deve essere stabile e avere un piano piatto e livellato. Attorno all apparecchiatura deve essere creata una zona di protezione avente almeno 30 cm di raggio. Nelle condizioni di funzionamento normali la temperatura ambiente non deve scendere al di sotto dei 15 C né superare i 35 C. Portando la centrifuga da un posto freddo a uno caldo l acqua contenuta nell apparecchiatura si condensa. È importante quindi permettere che trascorra un tempo sufficiente per l asciugatura prima dell avviamento successivo (almeno 4 ore) Allacciamento all alimentazione. La tensione di alimentazione deve rispondere ai valori indicati sulla targhetta dati. Le centrifughe da laboratorio della MPW Med. instruments sono apparecchiature di classe di sicurezza elementare e sono dotate di un cavo di collegamento a tre conduttori di 2,5 3,2 m di lunghezza, con spina resistente ai carichi dinamici. La presa di alimentazione (corrente) deve essere dotata di un contatto di messa a terra. La messa a terra mediante impedenza del neutro della presa di alimentazione deve essere controllata da personale autorizzato. Tale controllo deve avvenire ogni volta che la presa di alimentazione viene sostituita. Si raccomanda di montare un 6

7 interruttore di emergenza che dovrebbe trovarsi lontano dalla centrifuga e vicino alla porta d uscita o fuori dalla stanza. La tensione di alimentazione standard è 230V, 50/60 Hz (disponibile anche 110V 50/60 Hz) Fusibili La centrifuga è dotata di una protezione standard mediante fusibile ad azione ritardata di tipo WTA-T 4 A 250V che si trova nella presa di rete e da un interruttore sul retro dell apparecchiatura. 4. Descrizione della centrifuga Descrizione generale. La nuova generazione delle centrifughe da laboratorio MPW Med. instruments è dotata di moderni sistemi di controllo a microprocessore, motori asincroni senza spazzole molto durevoli e silenziosi e accesori in linea con i moderni requisiti. 5. Condizioni di lavoro in sicurezza 5.1. Personale addetto. La centrifuga da laboratorio MPW-223e può essere usata dal personale di laboratorio, previa la lettura del manuale d uso. Il manuale d uso deve stare sempre vicino alla centrifuga. Tenere il manuale d uso costantemente a portata di mano! 5.2. Periodo di garanzia e vita utile. Il periodo di garanzia della centrifuga MPW-223e è di almeno 24 mesi. Le regole sono descritte nel certificato di garanzia. La vita utile della centrifuga definita dal fabbricante è pari 10 anni. Scaduto il periodo di garanzia l assistenza tecnica autorizzata del fabbricante deve revisionare ogni anno le condizioni tecniche della centrifuga. Il fabbricante si riserva il diritto di apportare modifiche tecniche ai prodotti fabbricati Periodo di conservazione. Il periodo di conservazione della centrifuga non utilizzata è di 1 anno al massimo. Passato tale periodo di tempo bisogna sottoporre la centrifuga alla revisione effettuata dall assistenza tecnica autorizzata Osservazioni pratiche sulla centrifugazione. 1. Mettere la centrifuga in posizione orizzontale su una superficie rigida. 2. Assicurare la disponibilità di un posto sicuro. 3. Assicurare che ci siano almeno 30 cm di superficie libera attorno alla centrifuga. 4. Assicurare una ventilazione sufficiente. 5. Fissare saldamente il rotore sull albero del motore. 6. Assicurare l equilibrio delle masse. 7. Caricare i contenitori opposti con gli stessi accessori. 8. Centrifugazione delle provette di diverse dimensioni. In linea di principio è possibile centrifugare nello stesso tempo provette di diverse dimensioni. Tuttavia in quel caso è assolutamente necessario che gli adattatori opposti siano identici. Le provette devono essere messe simmetricamente e anche i contenitori e i loro supporti devono essere caricati in modo uguale. È vietato fare funzionare la centrifuga con carichi assimetrici applicati ai contenitori e ai rotori. 9. Caricare tutti i posti sui rotori. 10. Riempire le provette fuori dall apparecchiatura. 11. Le provette di vetro devono essere destinate all utilizzo in centrifughe ed avere una adeguata resistenza che permetta la centrifugazione con un accelerazione fino a 5000 x g. 12. Riempire le provette con materiale avente lo stesso peso per evitare lo sbilanciamento della centrifuga. 7

8 13. Lubrificare i perni del rotore. 14. Usare solo accessori in buone condizioni. 15. Proteggere l apparecchiatura contro la corrosione tramite una accurata manutenzione preventiva. 16. Centrifugare i materiali infetti esclusivamente in contenitori chiusi. 17. È vietato centrifugare materiali esplosivi e infiammabili. 18. È vietato centrifugare sostanze che possano reagire a causa dell alta energia fornita durante la centrifugazione Rischi e precauzioni 1. Prima di avviare la centrifuga, leggere attentamente tutte le parti del presente manuale d uso al fine di assicurare un buon funzionamento ed evitare danni all apparecchiatura o ai suoi accessori. 2. La centrifuga può essere utilizzata dal personale di laboratorio che abbia letto il manuale d uso. 3. La centrifuga non deve essere trasportata con il rotore montato sull albero del motore. 4. Usare solo rotori, provette e pezzi di ricambio originali. 5. In caso di malfunzionamento della centrifuga, rivolgersi all assistenza tecnica del fabbricante MPW Med. instruments oppure ai suoi rappresentanti autorizzati. 6. È vietato avviare la centrifuga se non è installata correttamente oppure se il rotore non è fissato saldamente. 7. La centrifuga non può funzionare in ambienti a rischio di esplosione perché non è a prova di esplosione. 8. È vietato centrifugare materiali che possano generare miscele infiammabili o esplosive a contatto con l aria. 9. È vietato centrifugare materiali tossici o infetti senza prendere adeguate misure di sicurezza (lavorare in stanze idonee, indossare dispositivi di protezione individuale). In caso di contaminazione della centrifuga o dei suoi accessori causata da sostanze pericolose, è necessario eseguire adeguate procedure di disinfezione. 10. È vietato aprire il coperchio a mano, nella procedura di emergenza, mentre il rotore sta ancora girando. 11. Non superare il carico limite definito dal fabbricante. I rotori sono destinati a centrifugare liquidi di densità media omogenea pari a 1,2 g/cm 3 o minore quando la centrifugazione viene effettuata alla massima velocità. Qualora si dovessero impiegare liquidi di densità maggiore è necessario ridurre la velocità (vedi par Carico massimo ). 12. Non utilizzare rotori, contenitori e adattatori con segni di corrosione o altri danni meccanici. 13. Non centrifugare sostanze ad alto potere corrosivo che possono provocare danni ai materiali e ridurre le caratteristiche meccaniche di rotori, contenitori e adattatori. 14. Non devono essere usati rotori e accessori non ammessi dal fabbricante. Tuttavia, è permesso l uso di provette commerciali in vetro e plastica previste dai rispettivi fabbricanti per l utilizzo in centrifughe da laboratorio. Si avverte esplicitamente di non utilizzare accessori non specificati nel Manuale d uso. La rottura delle provette non destinate all uso in centrifughe può provocare un pericoloso sbilanciamento. 15. Non centrifugare con i rotori rimossi o con i tappi non chiusi ermeticamente. 16. Non sollevare o spostare la centrifuga durante il funzionamento. Non appoggiarsi su di essa. 17. Non sostare nella zona di sicurezza entro 30 centimetri di distanza dalla centrifuga né lasciare alcun oggetto all interno di tale zona, ad es. provette di vetro. 18. Non posare nessun oggetto sulla centrifuga. 8

9 6. Funzionamento della centrifuga Montaggio del rotore e accessori. 1. Collegare la centrifuga alla rete elettrica (interruttore principale sul panello posteriore della centrifuga). 2. Aprire il coperchio della centrifuga, premendo il pulsante COVER. Prima di montare il rotore controllare se la camera di centrifugazione è libera da sporcizie ad es. polvere, pezzi di vetro, residui del liquido che bisogna togliere. 3. Rilasciare il bullone di fissaggio sull albero del motore con la chiave in dotazione. Installare quindi il rotore sull albero del motore, infilandolo sul cono. 4. Avvitare il bullone di fissaggio del rotore (in senso orario) e serrarlo saldamente con la chiave in dotazione. 5. I rotori orizzontali devono essere dotati di contenitori in tutte le sedi. Bisogna ricordare che ogni contenitore si sporge da solo. I perni della sospensione del contenitore devono essere periodicamente lubrificati con vasellina tecnica. 6. I rotori dotati di coperchio non devono essere utilizzati senza di essi. Il coperchio del rotore deve essere chiuso accuratamente. I coperchi dei rotori assicurano una minore resistenza dei rotori, una corretta sistemazione delle provette e una chiusura ermetica. 7. Utilizzare soltanto i contenitori adatti al tipo del rotore prescelto vedi punto 2.1 Accessori. 8. Riempire le provette fuori dalla centrifuga. 9. Collocare o avvitare i tappi nei contenitori e nei rotori (se disponibili). 10. In caso di centrifugazione con il rotore angolare, le provette (contenitori) devono essere riempite in modo adeguato per evitare la fuoriuscita del liquido. 11. ATTENZIONE! la centrifuga può tollerare piccole differenze di peso create durante il carico dei rotori. Tuttavia, si raccomanda di bilanciare il più possibile i carichi dei contenitori per minimizzare le vibrazioni durante il funzionamento. 12. Lo sbilanciamento massimo è pari a 15 g. 13. Al fine di aumentare la vita utile del rotore e delle guarnizioni, bisogna lubrificare il rotore con olio e le guarnizioni e i punti filettati con vasellina tecnica. 14. Per sostituire il rotore bisogna svitare il bullone di fissaggio eseguendo più giri con la chiave in dotazione, prendere il rotore con le due mani afferrandolo ai lati opposti e toglierlo dall albero del motore, sfilandolo in alto Struttura e misure di sicurezza. La centrifuga possiede una struttura rigida e autoportante. L alloggiamento è realizzato in materiale plastico mentre il pannello frontale è in lamiera di acciaio. Il coperchio è fissato con cerniere in acciaio e nella parte frontale si chiude con una chiusura elettromagnetica che blocca l apertura dell apparecchiatura durante il suo funzionamento. La vasca che costituisce la camera di centrifugazione è realizzata in lamiera di acciaio resistente agli acidi Motore. La centrifuga è dotata di un motore a induzione con basso livello di rumorosità senza spazzole di carbone. Questa soluzione ha eliminato il rischio di contaminazione delle preparazioni con polvere di carbone Impostazione e lettura dati. Il sistema d impostazione e lettura dei dati è una tastiera a tenuta ermetica con punti di accesso operativo. Il display di facile lettura segnala ogni operazione effettuata facilitando all operatore la programmazione dello stato dell apparecchiatura. Il funzionamento della centrifuga è semplice ed intuitivo Controlli Il sistema di controllo basato su microprocessore utilizzato nella centrifuga assicura le seguenti possibilità di impostazione dei parametri di funzionamento: - selezione della velocità di rotazione entro un range da 300 a 4000 giri per minuto, a intervalli di 100 giri per minuto; - impostazione del tempo di centrifugazione entro un range da 1 a 99 min; - selezione di SHORT per un funzionamento di breve durata a una velocità pre-programmata. 9

10 6.6. Dispositivi di sicurezza. Oltre ai summenzionati dispositivi di sicurezza passivi e misure di sicurezza, esistono anche i seguenti dispositivi ed elementi attivi: Blocco del coperchio. Si può avviare la centrifuga solo con il coperchio correttamente chiuso. Tale coperchio può essere aperto soltanto dopo l arresto del rotore. In caso di apertura di emergenza del coperchio durante il funzionamento, la centrifuga si ferma immediatamente e il rotore inizia a frenare fino al suo arresto completo. Con il coperchio aperto il motore è completamente scollegato dall alimentazione ed è quindi impossibile avviare la centrifuga. Apertura di emergenza del coperchio In caso di blackout esiste comunque la possibilità di aprire il coperchio a mano. A destra dell alloggiamento si trova un piccolo foro dove bisogna mettere la chiave e premerla e il coperchio si apre da solo. ATTENZIONE! Il coperchio può essere rilasciato e aperto solo quando il rotore è fermo Controllo di stand-by. L apertura del coperchio della centrifuga avviene solo quando il rotore si trova nello stato stand-by. tale condizione è controllata da un microprocessore che la rileva e segnala con la lettera S (Stop) prima dell apertura del coperchio Sistema di rilevamento dello sbilanciamento. La centrifuga possiede un interruttore di sbilanciamento che la protegge contro i danni. Il motore viene spento durante l accelerazione oppure il funzionamento della centrifuga quando i carichi dei contenitori o degli adattatori opposti sono sbilanciati In questo caso sul display appare il simbolo U. ATTENZIONE!!! Vedi il punto 9.1. sottopunto 5 del manuale d uso. 7. Descrizione degli elementi della centrifuga L accensione e lo spegnimento avvengono tramite l interruttore principale situato sul retro dell'apparecchiatura. Tutte le impostazioni sono realizzate sul pannello di controllo. Sul pannello ci sono i tasti di controllo, il display e i diodi di segnalazione Pannello di controllo. Il pannello di controllo che si trova sulla parete anteriore dell alloggiamento serve per controllare il funzionamento della centrifuga. Tale pannello comprende i seguenti elementi: 1. Campo superiore del display S: 4 cifre (giri/min), RCF 4 cifre (x g) 2. Campo inferiore del display T: 4 cifre (min/sec) S (STOP), O (coperchio aperto), U (sbilanciamento) 3. Segnalazione di errori 4. Stato del rotore STATUS COVER lampeggia rotore gira, spento rotore non gira 5. Tasto di funzione 6. Tasto di funzione 7. Tasto di funzione (Coperchio) 10

11 Il segnale acustico serve a segnalare la registrazione di una funzione e a determinare lo stato della centrifuga. Il tasto serve ad avviare il programma di centrifugazione con i parametri visualizzati sul display. Il tasto serve a: - interrompere il programma di centrifugazione in ogni sua fase e a frenare il rotore, - memorizzare i parametri di centrifugazione impostati SPEED e TIME. Il tasto I tasti I tasti serve ad aprire il coperchio. servono a impostare la velocità. servono ad impostare il tempo. Il tasto serve a impostare il funzionamento breve Avviamento della centrifuga. Dopo l accensione, il sistema di controllo richiama il programma realizzato per ultimo e visualizza negli appositi display: la velocità di centrifugazione, il tempo di centrifugazione e lo stato del coperchio. Quando il rotore della centrifuga non gira si può aprire il coperchio premendo il tasto. Lo stato di stand-by del rotore viene indicato dalla lettera S visualizzata sul display. Se tale simbolo non appare bisogna aspettare l arresto del rotore e l apparizione di questo simbolo Scelta del programma. Il panello di controllo può memorizzare 1 programma definito dall utente. Premendo il tasto il programma. si accetta Avviamento del programma. Dopo aver accettato il programma ed essersi assicurato che il rotore sia montato, si può avviare la centrifuga (se il coperchio è chiuso) premendo il tasto Arresto di emergenza. In ogni momento di centrifugazione si può interrompere il processo e fermare il rotore velocemente premendo una volta il tasto Fine del processo di centrifugazione. Passato il tempo di centrifugazione impostato dal programma avviene la frenatura dei giri. Alla fine della frenatura la velocità di rotazione diminuisce per assicurare un assestamento morbido degli adattatori del rotore. Dopo l arresto si sente il segnale acustico e si visualizza il simbolo S. Premendo il tasto l apertura del coperchio e sul display appare il simbolo di apertura del coperchio O. si ottiene 11

12 Modalità di programmazione La modalità di programmazione viene attivata con la pressione dei tasti e e dopo aver scelto i parametri del programma che vogliamo salvare o modificare. L accettazione dei parametri scelti avviene con il tasto. È possibile memorizzare un solo programma Dipendenze matematiche RCF forza centrifuga relativa. L accelerazione RCF è un accelerazione prodotta dal moto rotatorio del rotore che agisce sul prodotto analizzato. La possiamo calcolare secondo la seguente formula: RCF = 11,18 * r * (n/1000) 2 RCF [x g] r [cm] n [giri/min] In funzione dalla distanza delle particelle del prodotto analizzato dall asse di rotazione possiamo trovare con la formula sopra la RCF minima, RCF media oppure RCF max. Sulla base della RCF impostata e di un dato raggio del fondo del contenitore, possiamo calcolare la velocità di centrifugazione che bisogna impostare nel programma. La scelta del tempo di sedimentazione e del valore di RCF dovrà essere effettuata sperimentalmente per ogni prodotto analizzato. Ogni 100 giri/min un sistema elettronico calcola in automatico e visualizza il valore medio della RCF Nomogramma delle dipendenze - velocità/raggio/rcf fig. n Massima capacità di carico. Per evitare il sovraccarico del rotore bisogna rispettare la massima capacità di carico riportata su ogni rotore. La capacità massima ammissibile viene raggiunta quando tutte le provette sono riempite di un liquido con densità pari a 1,2 g/cm 3. Quando la densità del liquido centrifugato è superiore all 1,2 g/cm 3 bisogna riempire le provette solo parzialmente oppure ridurre la velocità della centrifuga che possiamo ottenere dalla formula seguente: n ammis. = n max * = peso specifico 1, 2 G cm 3 n max - [velocità di rotazione max giri/min ] 12

13 8. Pulizia, disinfezione, manutenzione. ATTENZIONE!! Indossare guanti di protezione per eseguire le operazioni descritte sotto Pulizia della centrifuga Indossare i guanti di protezione prima di iniziare la pulizia e disinfezione della centrifuga. Per pulire la centrifuga bisogna usare acqua e sapone o altri detersivi blandi solubili nell acqua. Evitare sostanze corrosive e aggressive. È vietato l utilizzo di soluzioni alcaline, solventi infiammabili o mezzi contenenti particelle abrasive. Con uno straccio togliere dalla camera del rotore la condensa o residui dei prodotti. Si raccomanda di aprire il coperchio quando la centrifuga è ferma per eliminare l umidità Pulizia degli accessori Al fine di assicurare un funzionamento sicuro è necessario effettuare periodicamente la manutenzione degli accessori. I rotori, i contenitori e gli adattatori devono resistere ad alte sollecitazioni continue che derivano dal campo di gravità. Le reazioni chimiche e la corrosione (la combinazione di pressione variabile e reazioni chimiche) possono portare alla corrosione o alla distruzione dei metalli. Le crepe superficiali difficilmente visibili aumentano gradualmente di dimensione e indeboliscono i materiali senza segni visibili. Se si osservano danni alla superficie, fessure o altri cambiamenti, oppure segni di corrosione, bisogna immediatamente sostituire la parte interessata (rotore, contenitore etc.). Per prevenire la corrosione bisogna pulire regolarmente il rotore nonché la vite di fissaggio, i contenitori e gli adattatori. Una volta alla settimana o, ancora meglio, dopo ogni ciclo di lavoro bisognerà pulire gli accessori, togliendoli dalla centrifuga. Finita la pulizia, bisogna asciugarli con uno straccio morbido o nell essiccatore da camera a una temperatura di 50 C circa. Le parti in alluminio sono particolarmente soggette alla corrosione. Per pulirle, utilizzare un detergente neutro con ph tra 6 e 8. È vietato usare prodotti alcalini con ph superiore ad 8. In questo modo viene sostanzialmente aumentata la vita utile e diminuita la propensione alla corrosione. Una manutenzione accurata prolunga la vita utile e protegge l apparecchiatura contro il guasto prematuro del rotore. La corrosione e i danni provocati dalla manutenzione insufficiente non possono essere oggetto di richieste di risarcimento rivolte al fabbricante Sterilizzazione e disinfezione della camera del rotore e degli accessori Si possono usare tutti i disinfettanti standard. Siccome la centrifuga e i suo accessori sono prodotti con materiali diversi, bisogna tener in considerazione la loro diversità. Volendo sterilizzare con il vapore bisogna tenere in considerazione la resistenza alla temperatura dei singoli materiali. Per centrifugare ad es. materiali infetti bisogna usare contenitori a tenuta stagna per evitare la loro penetrazione all interno della centrifuga. I contenitori e i rotori possono essere sterilizzati in autoclave a una temperatura di 121 o 124 o C per 15 minuti e una pressione di 215 kpa. Per la disinfezione si usano i disinfettanti utilizzati comunemente nel settore sanitario (per esempi, vedi par. 2.2) L utente è responsabile per una corretta disinfezione della centrifuga qualora il materiale pericoloso si versasse all interno o all esterno della centrifuga.. Per eseguire i suddetti lavori bisogna sempre indossare guanti di protezione Lubrificazione Bisogna lubrificare sempre i perni del rotore con vasellina senza acido. In tal modo possiamo assicurare una deflessione uniforme dei contenitori e un funzionamento silenzioso della centrifuga Rottura della provetta di vetro Qualora si dovesse rompere una provetta di vetro sarà necessario indossare guanti di protezione e togliere accuratamente tutti i detriti. Occorre anche pulire meticolosamente le rondelle di gomma o eventualmente sostituirle. In mancanza di tali operazioni si potranno verificare le seguenti situazioni: o i pezzi di vetro rimasti sulla rondella di gomma provocheranno una nuova rottura della provetta di vetro; o i pezzi di vetro rimasti nei contenitori rendono impossibile la deflessione uniforme dei contenitori e degli adattatori provocando uno sbilanciamento; o i pezzi di vetro rimasti nella camera di centrifugazione provocano l abrasione del metallo per una forte circolazione d aria. La polvere metallica contaminerà non solo la camera della centrifuga, il rotore, i contenitori, gli adattatori e il materiale centrifugato ma provocherà anche danni alla superficie degli accessori, rotori e camera della centrifuga. Per togliere completamente i pezzi di vetro e la polvere metallica dalla camera di centrifugazione si raccomanda di mettere sulla vasca una striscia di vasellina tecnica (dall alto in basso). Dopo tale operazione 13

14 fare girare il rotore per alcuni minuti a velocità moderata. I detriti metallici e di vetro si raccoglieranno sulla parte lubrificata e potranno essere facilmente eliminati insieme al grasso con uno straccio. Se necessario, è possibile ripetere l operazione. 9. Stati di emergenza assistenza tecnica Individuazione ed eliminazione dei guasti La maggior parte dei guasti si può eliminare spegnendo e riavviando la centrifuga. Dopo l avviamento sul display compariranno i parametri dell ultimo programma eseguito e si sentirà un segnale acustico composto di quattro suoni successivi. In caso di un blackout di breve durata, la centrifuga finisce il ciclo di lavoro. Di seguito vengono elencati i guasti più frequenti e la loro eliminazione. 1. Mancata visualizzazione e mancato segnale acustico di controllo: Interventi da fare: La tensione è presente alla presa di alimentazione? Controllare il fusibile della presa di alimentazione Il cavo di alimentazione e collegato? Collegare il cavo di alimentazione. Il fusibile d ingresso è efficace? Sostituire il fusibile d ingresso (dati nominali riportati nella targhetta dati). L interruttore principale è accesso? Accendere l interruttore dell alimentazione. Tutti i controlli sopra sono stati effettuati ma il display continua a non essere attivo e non vi è alcun segnale Chiamare l assistenza tecnica acustico di controllo. 2. La centrifuga non si avvia Interventi da fare: Dopo aver premuto il tasto START non c e nessuna reazione o si sente un solo suono Non viene visualizzato il simbolo di arresto del rotore S Aspettare che il rotore si fermi e il simbolo venga visualizzato sul display Non viene visualizzato il simbolo dell apertura del coperchio O Lampeggia il diodo LED STATUS. Il motore non parte nonostante l indicazione di ciclo in corso. 3. La funzione di programmazione non è attiva Interventi da fare: È impossibile caricare nella memoria i valori dei parametri, l ultimo programma memorizzato non può essere richiamato. Si possono anche presentare malfunzionamenti del display. Chiudere il coperchio. Il simbolo S che significa rotore fermo dovrebbe essere visualizzato. Il ciclo di centrifugazione è in corso, premere il tasto STOP o aspettare la fine del ciclo. Spegnere/riaccendere l interruttore. Se il guasto persiste, chiamare l assistenza tecnica. Chiamare l assistenza tecnica. 4. La centrifuga parte ma non accelera Interventi da fare: A centrifuga ferma appare il simbolo E. Sovraccarico del motore. Aspettare 15 min e avviare la centrifuga dopo aver aperto e chiuso il coperchio 5. La centrifuga parte e accelera ma poi decelera e si ferma Interventi da fare: Controllare: - il fissaggio del rotore; A centrifuga ferma appare il simbolo di sbilanciamento - che il rotore sia caricato simmetricamente con U. È stato superato il valore di sbilanciamento le provette; ammissibile del rotore o delle provette. - che le provette siano caricate in maniera uguale. 6. Non è possibile aprire il coperchio Interventi da fare: Il simbolo S di fermo rotore non appare e dopo aver premuto il tasto dell apertura del coperchio si sente un solo suono. Nessuna visualizzazione. Il simbolo S di fermo rotore viene visualizzato ma non si può aprire il coperchio. Il rotore sta ancora girando. Aspettare che si fermi e venga visualizzato il simbolo S. Controllare l alimentazione. Chiamare l assistenza tecnica. 14

15 10. Lavoro in sicurezza Procedure di ispezione per il lavoro in sicurezza. Dal punto di vista della sicurezza di funzionamento, la centrifuga deve essere sottoposta a un controllo eseguito dall assistenza tecnica autorizzata o da personale appositamente addestrato almeno una volta all anno. I controlli possono essere più frequenti se, ad esempio, si verificano con maggiore frequenza casi di sbilanciamento o l ambiente è favorevole alla corrosione. I risultati dei controlli, delle riparazioni e dei test devono essere registrati e conservati. Il manuale d uso deve essere conservato nel luogo di utililzzo della centrifuga Controlli eseguiti dall operatore. L operatore deve prestare particolare attenzione al fatto che le parti della centrifuga importanti per lavorare in sicurezza non siano danneggiate. Tale osservazione è particolarmente importante per: 1. Sospensione del motore. 2. Concentricità dell albero del motore. 3. Fissaggio dei perni sul rotore. 4. Accessori della centrifuga e in particolare cambiamenti strutturali, corrosione, crepe iniziali, abrasione delle parti metalliche. 5. Collegamenti a vite. 6. Controlli del gruppo rotore e accessori. 7. Controlli sulle guarnizioni di biocontenimento dei rotori, se utilizzate. 8. Controlli sulla messa a terra. 9. Controlli sulla revisione annua dello stato tecnico, realizzata dopo la scadenza della garanzia. 11. Condizioni di esecuzione delle riparazioni. Il fabbricante concede all acquirente una garanzia alle condizioni specificate nel Certificato di Garanzia. L acquirente perde diritto alla riparazione in garanzia in caso di utilizzo dell apparecchiatura non conforme alle indicazioni riportate nel manuale d uso, di danni causati per colpa dell utente oppure di perdita del Certificato di Garanzia. Le riparazioni delle centrifughe devono essere eseguite presso i punti dell assistenza tecnica autorizzati dalla MPW Med. instruments. Prima di inviare la centrifuga alla riparazione bisogna disinfettarla. L elenco dei punti dell assistenza tecnica autorizzati dalla MPW Med. instruments può essere richiesto al Fabbricante. 12. Dati del Fabbricante. MPW Med. instruments Varsavia, ul. Boremlowska 46 - Polonia tel vendita assistenza tecnica fax Informazioni sul rivenditore. IL TUO RIVENDITORE: Johnson & Johnson Medical S.p.A Via del Mare, Pomezia (Roma) Italy fax 15

16 Fig. 1. Vista generale Albero del motore 2. Rotore 3. Coperchio del rotore 4. Vite di fissaggio 5. Pannello di controllo 6. Chiave per apertura di emergenza del coperchio 7. Coperchio della centrifuga 8. La finestra 16

17 Fig. 2. Pannello di controllo. 17

18 Fig. 3. Nomogramma. NOMOGRAMMA Raggio di centrifugazione R.C. molti di ac di gra A Formula applicata per elaborare nomogramma : 2 R.C.F.= 11,18 x r x (n/1000) dove : R.C.F. - moltiplicazione accelerazione r - raggio di centrifugazione (cm) n - giri del motore (giri/min.) g - accelerazione di gravita esempio del calcolo nomogramma : A=14,4 cm

LMC-3000 Centrifuga da laboratorio

LMC-3000 Centrifuga da laboratorio LMC-3000 Centrifuga da laboratorio Manuale d uso Certificato per le versioni: V.3AD V.3AE Contenuti 1. Precauzioni di sicurezza 2. Informazioni generali 3. Operazioni preliminari 4. Funzionamento 5. Specifiche

Dettagli

MR-1 Mini-agitatore basculante

MR-1 Mini-agitatore basculante MR-1 Mini-agitatore basculante Manuale d uso Certificato per la versione V.2AW 2 Contenuti 1. Precauzioni di sicurezza 2. Informazioni generali 3. Operazioni preliminari 4. Funzionamento 5. Specifiche

Dettagli

MICROCENTRIFUGHE SCILOGEX

MICROCENTRIFUGHE SCILOGEX MICROCENTRIFUGHE SCILOGEX D3024 D3024R D3024 Microcentrifuga a 24 posti Microcentrifuga da banco ad elevate prestazioni, dotata di motore ad induzione ultra silenzioso; ampio display LCD retroilluminato,

Dettagli

3D Mini-agitatore Sunflower

3D Mini-agitatore Sunflower 3D Mini-agitatore Sunflower Manuale d uso Certificato per la versione V.2AW 2 Contenuti 1. Precauzioni di sicurezza 2. Informazioni generali 3. Operazioni preliminari 4. Funzionamento 5. Specifiche 6.

Dettagli

La centrifuga da banco IEC CL10 compatta e di ingombro ridotto, offre affidabilità, rapidità e sicurezza nelle separazioni.

La centrifuga da banco IEC CL10 compatta e di ingombro ridotto, offre affidabilità, rapidità e sicurezza nelle separazioni. SARIN sas di Leo Temin & C. Soluzioni Analitiche per la Ricerca e l Industria Via Giuseppe La Farina, 21 50132 Firenze (I) Tel +39 055 574 848 Fax +39 055 579 959 Strumentazione, consumabili, arredi da

Dettagli

1. Precauzioni di sicurezza

1. Precauzioni di sicurezza Contenuti 1. Precauzioni di sicurezza 2. Informazioni generali 3. Operazioni preliminari 4. Funzionamento 5. Specifiche 6. Manutenzione 7. Garanzia e reclami 8. Dichiarazione di conformità 2 1. Precauzioni

Dettagli

Mod:KCGD1/AS. Production code:kev/1

Mod:KCGD1/AS. Production code:kev/1 02/200 Mod:KCGD1/AS Production code:kev/1 Sommario I. SCHEMA DI INSTALLAZIONE...... 4 II. III. IV. SCHEMA ELETTRICO....... 1. Schema elettrico AC 230 50/0 Hz.. CARATTERISTICHE GENERALI...... 1. Descrizione

Dettagli

ARGO LAB MIX Mixer per provette. Manuale d uso

ARGO LAB MIX Mixer per provette. Manuale d uso ARGO LAB MIX Mixer per provette Manuale d uso 1 Indice dei contenuti 1 Garanzia... 2 1. Istruzioni di sicurezza... 3 2 Uso corretto... 4 3 Controllo dello strumento... 4 4 Test di prova... 4 5 Comandi...

Dettagli

PAD-267. Pinza amperometrica digitale. Manuale d uso

PAD-267. Pinza amperometrica digitale. Manuale d uso INFORMAZIONE AGLI UTENTI ai sensi dell art. 13 del decreto legislativo 25 luglio 2005, n. 15 Attuazione delle Direttive 2002/95/ CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE, relative alla riduzione dell uso di sostanze

Dettagli

EASYLEV ISTRUZIONI D USO I BETRIEBSANLEITUNGEN. Cod. 71503505/0

EASYLEV ISTRUZIONI D USO I BETRIEBSANLEITUNGEN. Cod. 71503505/0 BETRIEBSANLEITUNGEN EASYLEV ISTRUZIONI D USO Cod. 71503505/0 ATTENZIONE!!! LE SEGUENTI OPERAZIONI E QUELLE EVIDENZIATE DAL SIMBOLO A LATO SONO SEVERAMENTE VIETATE A CHI UTILIZZA LA MACCHINA 1. CARATTERISTICHE

Dettagli

Istruzioni per l uso CAMILLE BAUER METRAWATT METRAOHM 413 3-348-776-37 2/9.97. Ohmmetro per piccole resistenze

Istruzioni per l uso CAMILLE BAUER METRAWATT METRAOHM 413 3-348-776-37 2/9.97. Ohmmetro per piccole resistenze Istruzioni per l uso METRAOHM 413 Ohmmetro per piccole resistenze GOSSEN METRAWATT CAMILLE BAUER 3-348-776-37 2/9.97 V 8 6 5 4 20 200 PE-TEST 7 1 20 200 + /- METRAOHM 413 3 2 10 9 1 Tasto misura (accendere

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE

MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE BM_500B-7 BM_500M-7 Indice 1. Dotazione. 2 2. Funzioni. 3 3. Installazione. 3 4. Programmazione. 9 5. Specifiche tecniche. 13 6. Manutenzione. 13 7.

Dettagli

Manuale d'istruzioni

Manuale d'istruzioni Manuale d'istruzioni Indice 1. Istruzioni generali di sicurezza 1.1 Avvisi generali per la sicurezza 1.2 Informazioni su MiniMission 2. Dati tecnici e contenuto della confezione 2.1 Dati tecnici 2.2 Contenuto

Dettagli

10. Funzionamento dell inverter

10. Funzionamento dell inverter 10. Funzionamento dell inverter 10.1 Controllo prima della messa in servizio Verificare i seguenti punti prima di fornire alimentazione all inverter: 10.2 Diversi metodi di funzionamento Esistono diversi

Dettagli

Manuale d'istruzioni

Manuale d'istruzioni Manuale d'istruzioni Indice 1. Istruzioni generali di sicurezza 1.1 Avvisi generali per la sicurezza 1.2 Informazioni su Mission 2. Dati tecnici e contenuto della confezione 2.1 Dati tecnici 2.2 Contenuto

Dettagli

BlowION. Soffiatore ionizzante. Manuale d uso IT

BlowION. Soffiatore ionizzante. Manuale d uso IT Simco-Ion Europe Casella postale 71 NL-7240 AB Lochem Telefono +31-(0)573-288333 Fax +31-(0)573-257319 E-mail general@simco-ion.nl Internet http://www.simco-ion.nl Registro delle imprese di Apeldoorn n.

Dettagli

KDIX 8810. Istruzioni di montaggio

KDIX 8810. Istruzioni di montaggio KDIX 8810 Istruzioni di montaggio Sicurezza della lavastoviglie 4 Requisiti di installazione 5 Istruzioni di installazione 7 Sicurezza della lavastoviglie La vostra sicurezza e quella degli altri sono

Dettagli

È il vostro turno. Eppendorf Centrifuge 5702, 5702 R e 5702 RH

È il vostro turno. Eppendorf Centrifuge 5702, 5702 R e 5702 RH È il vostro turno Eppendorf Centrifuge 5702, 5702 R e 5702 RH L approccio adottato da Eppendorf per lo sviluppo dei prodotti consiste, oggi come ieri, nell offrire ai suoi clienti sempre di più. Più qualità

Dettagli

MANUALE D USO E MANUTENZIONE STIRATRICE EASY IRON

MANUALE D USO E MANUTENZIONE STIRATRICE EASY IRON MANUALE D USO E MANUTENZIONE STIRATRICE EASY IRON IMESA S.p.A. Via degli Olmi 22 31040 Cessalto (TV), Italia tel. +39.0421.468011 fax +39.0421.468000 www.imesa.it Indice AVVERTENZE 3 1. Descrizione dell'apparecchio

Dettagli

Microcentrifuga refrigerata IEC Modello CL21R

Microcentrifuga refrigerata IEC Modello CL21R SARIN sas di Leo Temin & C. Microcentrifuga refrigerata IEC Modello CL21R La microcentrifuga refrigerata IEC CL 21R offre potenza, eccezionale versatilità e praticità in un unico strumento. PICCOLA.MA

Dettagli

PowerMust 400/600/1000 di tipo Offline Gruppo di continuità

PowerMust 400/600/1000 di tipo Offline Gruppo di continuità MANUALE DELL UTENTE IT PowerMust 400/600/1000 di tipo Offline Gruppo di continuità 1 IMPORTANTI ISTRUZIONI PER LA SICUREZZA CONSERVARE QUESTE ISTRUZIONI Questo manuale contiene importanti istruzioni per

Dettagli

BAGNIMARIA WB 10/20/40 MANUALE DELL UTENTE

BAGNIMARIA WB 10/20/40 MANUALE DELL UTENTE BAGNIMARIA WB 10/20/40 MANUALE DELL UTENTE 1 swiss made Manuale dell utente del bagnomaria WB 10/20/40 INFORMAZIONI GENERALI...3 Note importanti sulla sicurezza...3 Note generali sulla sicurezza...3 Altre

Dettagli

MANUALE USO E MANUTENZIONE

MANUALE USO E MANUTENZIONE MANUALE USO E MANUTENZIONE Argano manuale con cavo Art. 0070/C ISTRUZIONI ORIGINALI PREMESSA Leggere il presente manuale prima di qualsiasi operazione ISTRUZIONI ORIGINALI Prima di iniziare qualsiasi azione

Dettagli

Istruzioni D Uso Tau Steril 2000 Automatic

Istruzioni D Uso Tau Steril 2000 Automatic Pag. 1 di 6 Istruzioni D Uso Tau Steril 2000 Automatic CEE 0426 DIRETTICTIVA 93/42 DISPOSITIVI MEDICI Pag. 2 di 6 INDICE Numero Titolo Pagina 1 Avvertenze 3 2 Introduzione 3 2.1 Riferimenti Normativi 3

Dettagli

KERN YKD Version 1.0 1/2007

KERN YKD Version 1.0 1/2007 KERN & Sohn GmbH Ziegelei 1 D-72336 Balingen-Frommern Postfach 40 52 72332 Balingen Tel. 0049 [0]7433-9933-0 Fax. 0049 [0]7433-9933-149 e-mail: info@kern-sohn.com Web: www.kern-sohn.com I Istruzioni d

Dettagli

Gruppi di continuità UPS Line Interactive. PC Star EA

Gruppi di continuità UPS Line Interactive. PC Star EA Gruppi di continuità UPS Line Interactive PC Star EA Modelli: 650VA ~ 1500VA MANUALE D USO Rev. 01-121009 Pagina 1 di 8 SOMMARIO Note sulla sicurezza... 1 Principi di funzionamento... 2 In modalità presenza

Dettagli

A4014 CF-2 lotto/batch 06/12. Forno per cilindri CF-2 MANUALE D USO E MANUTENZIONE

A4014 CF-2 lotto/batch 06/12. Forno per cilindri CF-2 MANUALE D USO E MANUTENZIONE A4014 CF-2 lotto/batch 06/12 Forno per cilindri CF-2 MANUALE D USO E MANUTENZIONE C.I.E. DENTALFARM S.r.l. Via Susa, 9/a - 10138 TORINO - ITALY tel. (++39) 011 43465588-4346632 fax (++39) 011 4346366 e-mail

Dettagli

Manuale di istruzioni

Manuale di istruzioni Bagnomaria 1002-1013 Manuale di istruzioni Rev.02 Prima di effettuare l installazione, verificare che l intero contenuto dell imballo sia completo e in buone condizioni. Se viene riscontrato un danno o

Dettagli

IGLOO IGLOO EASY MANUALE DI ISTRUZIONI

IGLOO IGLOO EASY MANUALE DI ISTRUZIONI ITALIANO EASY C695 C698 MANUALE DI ISTRUZIONI PRELIMINARY Complimenti per aver scelto un prodotto Clay Paky! La ringraziamo per la preferenza e La informiamo che anche questo prodotto, come tutti gli altri

Dettagli

Taglierina elettrica K3952

Taglierina elettrica K3952 Taglierina elettrica K3952 INDICE ISTRUZIONI PER LA SICUREZZA... 3 INSTALLAZIONE... 4 DESCRIZIONE DEL FUNZIONAMENTO... 4 SPECIFICHE TECNICHE DELLE TAGLIERINE ELETTRICHE... 4 TRASPORTO... 5 SISTEMAZIONE

Dettagli

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl Serie CF3q < Apparecchiatura di controllo di fiamma > SAITEK srl www.saitek.it info@saitek.it Casalgrande (RE) ITALY Tel. +39 0522 848211 Fax +39 0522 849070 CONTROLLO DI FIAMMA SERIE C F 3 Q pag. 1 di

Dettagli

BLOCCA ASTE ELETTRONICO ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE 49.130... AD APPLICARE 49.120... PER PORTE BLINDATE

BLOCCA ASTE ELETTRONICO ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE 49.130... AD APPLICARE 49.120... PER PORTE BLINDATE BLOCCA ASTE ELETTRONICO ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE 49.130... AD APPLICARE 49.120... PER PORTE BLINDATE 1 - AVVERTENZE Mottura Serrature di Sicurezza S.p.A. ringrazia per la fiducia

Dettagli

Centrifughe Thermo Scientific serie IEC CL40 e FL40. Potenza, sicurezza e versatilità per applicazioni multiple

Centrifughe Thermo Scientific serie IEC CL40 e FL40. Potenza, sicurezza e versatilità per applicazioni multiple Centrifughe Thermo Scientific serie IEC CL40 e FL40 Potenza, sicurezza e versatilità per applicazioni multiple La Serie di centrifughe Thermo Scientific IEC CL40 e FL40 abbina potenza, sicurezza e versatilità

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

SOMMARIO PRECAUZIONI ------------------------------------------------------------------------ 3

SOMMARIO PRECAUZIONI ------------------------------------------------------------------------ 3 SOMMARIO PRECAUZIONI ------------------------------------------------------------------------ 3 Precauzioni di Installazione... 4 Precauzioni per il funzionamento... 5 INTRODUZIONE ----------------------------------------------------------------------

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI INDICAZIONI SULL USO E LA SICUREZZA

MANUALE DI ISTRUZIONI INDICAZIONI SULL USO E LA SICUREZZA I MANUALE DI ISTRUZIONI INDICAZIONI SULL USO E LA SICUREZZA I PREMESSA Questo manuale è conforme alle disposizioni della direttiva macchine 98/37/CE. Il manuale è da considerarsi parte integrante della

Dettagli

2. PRECAUZIONI DI SICUREZZA

2. PRECAUZIONI DI SICUREZZA INDICE 1. Prefazione 2 2. Precauzioni di sicurezza 3 3. Struttura.. 4 4. Modo d uso. 5 a) Controllo ausiliario e display LED... 5 b) Telecomando.. 6 c) Modo d uso 7 5. Manuale operativo.. 11 6. Manutenzione.

Dettagli

Centrifughe Multispeed Serie IEC CL31. Massima produttività, capacità e prestazioni eccezionali

Centrifughe Multispeed Serie IEC CL31. Massima produttività, capacità e prestazioni eccezionali Centrifughe Multispeed Serie IEC CL31 Massima produttività, capacità e prestazioni eccezionali Sostituzioni rapide dei rotori con il sistema AUTO-LOCK Le centrifughe Multispeed serie Thermo Scientific

Dettagli

+ Italiano + 1. Avvertenze di sicurezza

+ Italiano + 1. Avvertenze di sicurezza 1. Avvertenze di sicurezza Leggere attentamente le presenti avvertenze di sicurezza prima di impiegare l apparecchio. Impiegare l apparecchio di pulitura ad ultrasuoni esclusivamente per la pulitura a

Dettagli

POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252

POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252 CEBORA S.p.A. 1 POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252 MANUALE DI SERVIZIO CEBORA S.p.A. 2 SOMMARIO 1 - INFORMAZIONI GENERALI... 3 1.1 - Introduzione... 3 1.2 - Filosofia generale d assistenza.... 3 1.3 -

Dettagli

Istruzioni per l uso AQUALTIS LAVASCIUGA. Sommario AQGMD 149

Istruzioni per l uso AQUALTIS LAVASCIUGA. Sommario AQGMD 149 struzioni per l uso LAVASCUGA taliano,1 GB English,15 F Français,29 Sommario nstallazione, 2-3 Disimballo e livellamento Collegamenti idraulici ed elettrici Dati tecnici DE Deutsch,43 Descrizione della

Dettagli

Pulizia e manutenzione di una pistola di

Pulizia e manutenzione di una pistola di La guida per un ottima cura della pistola di verniciatura Pulizia e manutenzione di una pistola di verniciatura www.sata.com Metodi per una pulizia della pistola a regola d arte Materiali a base acqua

Dettagli

LIBRETTO D ISTRUZIONI MACCHINA PRODUTTRICE DI GHIACCIO

LIBRETTO D ISTRUZIONI MACCHINA PRODUTTRICE DI GHIACCIO LIBRETTO D ISTRUZIONI MACCHINA PRODUTTRICE DI GHIACCIO 1 Gent.li clienti, grazie per aver acquistato la macchina produttrice di ghiaccio portatile. Per un uso corretto e sicuro vi preghiamo di leggere

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R Utilizzo: Le schede di frenatura Frenomat2 e Frenostat sono progettate per la frenatura di motori elettrici

Dettagli

Istruzioni d uso Stazione di filtrazione

Istruzioni d uso Stazione di filtrazione Stazione di filtrazione Costruttore: deconta GmbH Im Geer 20, 46419 Isselburg N del tipo.: 406 N di serie.:... Indice 1 Indicazioni fondamentali per la sicurezza 3 pagina 2 Descrizione tecnica 4 2.1 Modo

Dettagli

SIMBOLI IMPORTANTI PER LA SICUREZZA

SIMBOLI IMPORTANTI PER LA SICUREZZA SIMBOLI IMPORTANTI PER LA SICUREZZA Simbolo usato ad indicare nell apparato ci sono dei terminali pericolosi per la vita delle persone, anche durante le normali condizioni di funzionamento, che possono

Dettagli

PRODUTTORE AUTOMATICO DI GHIACCIO A CUBETTI

PRODUTTORE AUTOMATICO DI GHIACCIO A CUBETTI PRODUTTORE AUTOMATICO DI GHIACCIO A CUBETTI MANUALE DI PULIZIA E SANITIZZAZIONE RISERVATO AL MANUTENTORE AUTORIZZATO 24847 ed. 10-2007 È vietata la riproduzione, anche solo parziale, del presente manuale.

Dettagli

S180-22I S181-22I. Rivelatore a doppio infrarosso antimascheramento per protezione di varchi, porte e finestre. Manuale di installazione.

S180-22I S181-22I. Rivelatore a doppio infrarosso antimascheramento per protezione di varchi, porte e finestre. Manuale di installazione. IT Manuale di installazione Rivelatore a doppio infrarosso antimascheramento per protezione di varchi, porte e finestre S180-22I bianco S181-22I marrone Sommario 1. Presentazione...2 2. Preparazione...4

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO. 8C.52.59.00/09.09 Modifiche riservate.

ISTRUZIONI PER L USO. 8C.52.59.00/09.09 Modifiche riservate. ISTRUZIONI PER L USO 8C.52.59.00/09.09 Modifiche riservate. Sommario 1 Introduzione...3 2 Sicurezza...4 3 Descrizione della caldaia...5 4 Display e tasti...6 4.1 Tasto Reset...6 4.2 Impostazione della

Dettagli

Istruzioni per uso Bilancia prezzatrice

Istruzioni per uso Bilancia prezzatrice KERN & Sohn GmbH Ziegelei 1 D-72336 Balingen E-mail: info@kern-sohn.com Tel.: +49-[0]7433-9933-0 Fax: +49-[0]7433-9933-149 Internet: www.kern-sohn.com Istruzioni per uso Bilancia prezzatrice KERN RFB Versione

Dettagli

Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni. TROX Italia S.p.A. Telefono 02-98 29 741 Telefax 02-98 29 74 60

Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni. TROX Italia S.p.A. Telefono 02-98 29 741 Telefax 02-98 29 74 60 /./I/ Rivelatore di fumo Typo RM-O-VS-D con sensore di portata per il controllo delle serrande tagliafuoco e tagliafumo Omologato dall Istituto Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni Z-78.-7 TROX Italia

Dettagli

Centrifughe serie IEC CL40 e FL40. Potenza, sicurezza e versatilità per applicazioni multiple

Centrifughe serie IEC CL40 e FL40. Potenza, sicurezza e versatilità per applicazioni multiple Centrifughe serie IEC CL40 e FL40 Potenza, sicurezza e versatilità per applicazioni multiple La Serie di centrifughe Thermo Scientific IEC CL40 e FL40 abbina potenza, sicurezza e versatilità per ottimizzare

Dettagli

AUTOMAZIONE PER BARRIERE STRADALI

AUTOMAZIONE PER BARRIERE STRADALI AUTOMAZIONE PER BARRIERE STRADALI ATTENZIONE!! Prima di effettuare l'installazione, leggere attentamente questo manuale che è parte integrante di questa confezione. I nostri prodotti se installati da personale

Dettagli

Asta motorizzata con testa rotativa di preparazione tubo. MANUALE D USO vers. 10/12/2013

Asta motorizzata con testa rotativa di preparazione tubo. MANUALE D USO vers. 10/12/2013 Asta motorizzata con testa rotativa di preparazione tubo MANUALE D USO vers. 10/12/2013 AVVERTENZE DI SICUREZZA GENERALI PER IL TRAPANO Leggere tutti gli avvisi di sicurezza e tutte le istruzioni. Se

Dettagli

WWW.GRUPPOMARUCCIA.COM

WWW.GRUPPOMARUCCIA.COM WWW.GRUPPOMARUCCIA.COM ISTRUZIONI DI MONTAGGIO P10249 CABINA IDROMASSAGGIO MULTIFUNZIONE CON SAUNA CM 105X105 Istruzioni di montaggio Pagina 1 INDICE 1. Preparazione 2 2. Procedura di montaggio 4 3. Pulizia

Dettagli

Misuratore di umidità senza contatto + IR

Misuratore di umidità senza contatto + IR Manuale utente Misuratore di umidità senza contatto + IR Modello MO290 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il misuratore di umidità senza contatto Extech MO290 con termometro IR integrato

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO LOR-THERM 105. Cod. 523.0000.102

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO LOR-THERM 105. Cod. 523.0000.102 ISTRUZIONI DI MONTAGGIO LOR-THERM 105 Cod. 523.0000.102 Perché la garanzia sia valida, installare e utilizzare il prodotto secondo le istruzioni contenute nel presente manuale. È perciò di fondamentale

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione

Manuale d uso e manutenzione Manuale d uso e manutenzione cantinetta da 12/27 bottiglie Leggete attentamente tutte le avvertenze prima dell utilizzo Importanti istruzioni di sicurezza ATTENZIONE: Per ridurre il pericolo di incendi,

Dettagli

CORPO VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE DELLA BRIANZA CORSO UTILIZZO GRUPPO ELETTROGENO LOMBARDINI 1.IM 300

CORPO VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE DELLA BRIANZA CORSO UTILIZZO GRUPPO ELETTROGENO LOMBARDINI 1.IM 300 CORPO VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE DELLA BRIANZA CORSO UTILIZZO GRUPPO ELETTROGENO LOMBARDINI.IM 300 INTRODUZIONE CON QUESTA PICCOLA MA ESAURIENTE GUIDA SI VUOLE METTERE A DISPOSIZIONE DELL UTENTE UNO STRUMENTO

Dettagli

ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SEF (AR2 )

ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SEF (AR2 ) ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SEF (AR2 ) ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO E LA MANUTENZIONE Leggere le istruzioni prima dell'uso. Questo dispositivo di controllo deve essere installato secondo i regolamenti

Dettagli

RADIATORE AD OLIO 1500 Watt. mod. TMO711. manuale d uso

RADIATORE AD OLIO 1500 Watt. mod. TMO711. manuale d uso RADIATORE AD OLIO 1500 Watt mod. TMO711 manuale d uso European Standard Quality precauzioni & avvertenze L uso di apparecchi elettrici comporta il rispetto di alcune regole fondamentali per prevenire rischi

Dettagli

Istruzioni d uso e di montaggio

Istruzioni d uso e di montaggio Edizione 04.06 Istruzioni d uso e di montaggio Freno a molla FDW Classe di protezione IP 65 - modello protetto contro la polvere zona 22, categoria 3D, T 125 C (polvere non conduttiva) Leggere attentamente

Dettagli

SA-1. Seghetto alternativo. Manuale d uso

SA-1. Seghetto alternativo. Manuale d uso INFORMAZIONE AGLI UTENTI ai sensi dell art. 13 del decreto legislativo 25 luglio 2005, n. 15 Attuazione delle Direttive 2002/95/ CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE, relative alla riduzione dell uso di sostanze

Dettagli

Manuale Operativo Il piacere di fare il bagno e di godersi la vita. Sollevatore da bagno Modello: BLV 5 ARUBA

Manuale Operativo Il piacere di fare il bagno e di godersi la vita. Sollevatore da bagno Modello: BLV 5 ARUBA Manuale Operativo Il piacere di fare il bagno e di godersi la vita Sollevatore da bagno Modello: BLV 5 ARUBA Manuale Operativo Pagina 2 Modello: BLV 5 A tutti gli stimati clienti che hanno scelto di acquistare

Dettagli

testo 316-2 Rilevatore di perdite di gas Manuale d istruzioni

testo 316-2 Rilevatore di perdite di gas Manuale d istruzioni testo 316-2 Rilevatore di perde di gas Manuale d istruzioni 2 Sicurezza e ambiente Sicurezza e ambiente A proposo di questo documento Si prega di leggere attentamente questa documentazione per familiarizzare

Dettagli

Guida tecnica - EasyShrink 20

Guida tecnica - EasyShrink 20 Sistema modulare Una vasta gamma di moduli permette di configurare la macchina in base alle esigenze del cliente. Cicli di riscaldamento automatici Il ciclo di riscaldamento è calcolato in base al rilevamento

Dettagli

MANUALE D USO E MANUTENZIONE

MANUALE D USO E MANUTENZIONE MANUALE D USO E MANUTENZIONE NEGATIVOSCOPIO A LED PER RADIOLOGIA INDUSTRIALE Cod. M-CB-22 DIM. CM 10 x 48 Sommario 1 Introduzione...2 2 Simboli...2 3 Utilizzo previsto...3 4 Precauzioni...3 5 Caratteristiche

Dettagli

Manuale per l'utente

Manuale per l'utente per i gruppi industriali di apparecchi con molle di torsione Indice Manuale per l'utente 1 Generale 3 1.1 Simboli e/o segnali di avviso 3 1.2 Nozioni e pericoli 4 1.3 Obbligazioni dell'utente finale 5

Dettagli

TERMOSTATO DIGITALE PROGRAMMABILE MODELLO: CDS-3 MANUALE D USO

TERMOSTATO DIGITALE PROGRAMMABILE MODELLO: CDS-3 MANUALE D USO TERMOSTATO DIGITALE PROGRAMMABILE MODELLO: CDS-3 MANUALE D USO Grazie per avere preferito il nostro prodotto, per un corretto utilizzo dello stesso vi raccomandiamo di leggere attentamente il presente

Dettagli

Istruzioni per l installazione e il funzionamento Convettore a muro EPX 500 EPX 2500

Istruzioni per l installazione e il funzionamento Convettore a muro EPX 500 EPX 2500 I Convettore a muro EPX 500 EPX 2500 453321.67.95gb 02/06/A 1. Informazioni importanti Leggere attentamente tutte le informazioni contenute in questo manuale. Conservare queste istruzioni in un luogo sicuro

Dettagli

Pinza Amperometrica 400A AC

Pinza Amperometrica 400A AC Manuale utente Pinza Amperometrica 400A AC Modello MA200 Introduzione Grazie per aver scelto questo modello MA200 AC di Pinza Amperometrica della Extech. Questo dispositivo, se utilizzato correttamente,

Dettagli

CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE

CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE A) - Destinazione dell apparecchiatura Quadro elettronico adibito al comando di 1 motore asincrono monofase alimentato a 230 vac destinato all automazione di una tapparella

Dettagli

Simulatore per iniezioni intramuscolari

Simulatore per iniezioni intramuscolari P55 Simulatore per iniezioni intramuscolari Italiano Grazie di aver scelto questo prodotto 3B Scientific. Prima di mettere in funzione l apparecchio vi preghiamo di leggere con attenzione le istruzioni

Dettagli

Parte 2: Istruzioni per il montaggio cl. 558

Parte 2: Istruzioni per il montaggio cl. 558 Indice Pagina: Parte 2: Istruzioni per il montaggio cl. 558 1. Parti componenti della fornitura.................... 3 2. Montaggio................................. 4 2.1 Trasporto..................................

Dettagli

Tablet PC. Indicazioni di securezza. Questo opuscolo di sicurezza fa parte della documentazione. Conservarlo insieme al resto della documentazione.

Tablet PC. Indicazioni di securezza. Questo opuscolo di sicurezza fa parte della documentazione. Conservarlo insieme al resto della documentazione. Tablet PC Indicazioni di securezza Questo opuscolo di sicurezza fa parte della documentazione. Conservarlo insieme al resto della documentazione. MSN 4004 6473 1. Informazioni relative al presente manuale

Dettagli

RTW System. Ricircolatore automatico d acqua calda sanitaria a comando touch. Compact TS / TSD. Manuale uso e manutenzione

RTW System. Ricircolatore automatico d acqua calda sanitaria a comando touch. Compact TS / TSD. Manuale uso e manutenzione RTW System Ricircolatore automatico d acqua calda sanitaria a comando touch Compact TS / TSD Manuale uso e manutenzione L acqua, culla ed essenza della vita, rispettarla è segno di grande civiltà, salvaguardarla

Dettagli

Dynamic 121-128. Istruzioni per il montaggio e l uso

Dynamic 121-128. Istruzioni per il montaggio e l uso Dynamic 121-128 Istruzioni per il montaggio e l uso 1 Installazione a presa diretta 1.1 Installazione diretta sull albero a molle. Innestare la motorizzazione, da destra o da sinistra a seconda del lato

Dettagli

Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico

Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico Radiatore Scaldasalviette elettrico. Lo scaldasalviette elettrico deve essere installato da un elettricista professionale o tecnico qualificato

Dettagli

CONDIZIONATORE PORTATILE

CONDIZIONATORE PORTATILE CONDIZIONATORE PORTATILE 4602.423 Edition 09 Rev. 01 Manuale di istruzioni AC 9410 EH AC 12410 EH Leggere attentamente questo manuale prima dell uso e di conservarlo per consultazioni future. SPECIFICHE

Dettagli

Istruzioni di sollevamento e assemblaggio

Istruzioni di sollevamento e assemblaggio Catalogo 122-I Metrico Istruzioni di sollevamento e assemblaggio UNITÀ CENTRIFUGHE - CONDENSATORI EVAPORATIVI RAFFREDDATORI A CIRCUITO CHIUSO - TORRI APERTE PER INTERVENTI E FORNITURE DI RICAMBI ORIGINALI

Dettagli

Manuale d istruzioni

Manuale d istruzioni Kummert CompactPlus Manuale d istruzioni vers. 04/04/203 . Operazioni iniziali Equipaggiamento protettivo: guanti di protezione NOTA BENE Danni materiali a causa di procedure o utilizzo errati! Una messa

Dettagli

Manuale d Istruzioni. Tester di Successione delle Fasi e Rotazione Motore Modello 480403

Manuale d Istruzioni. Tester di Successione delle Fasi e Rotazione Motore Modello 480403 Manuale d Istruzioni Tester di Successione delle Fasi e Rotazione Motore Modello 480403 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Rilevatore Rotazione Motore e Fasi della Extech Modello 480403.

Dettagli

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti!

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! L innovazione ad un prezzo interessante Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! Exacta+Optech Labcenter SpA Via Bosco n.21 41030 San Prospero (MO) Italia Tel: 059-808101 Fax: 059-908556 Mail:

Dettagli

CONDIZIONATORE D'ARIA

CONDIZIONATORE D'ARIA CONDIZIONATORE D'ARIA 9000 BTU Mod. KY-26/A 230V - 50Hz Costruito secondo le normative ----> Indice 1.Introduzione....2 2.Principio di funzionamento......3 3.Specifiche tecniche......4 4.Componenti......5

Dettagli

LIBRETTO D ISTRUZIONI CONTA MONETE ELETTRONICO

LIBRETTO D ISTRUZIONI CONTA MONETE ELETTRONICO LIBRETTO D ISTRUZIONI CONTA MONETE ELETTRONICO Precauzioni non aprire la macchina senza l intervento di un tecnico specializzato; inserire la spina fino infondo nella presa accertarsi che l impianto elettrico

Dettagli

26-02-10/24801220. Combinatore Telefonico PSTN ATV60

26-02-10/24801220. Combinatore Telefonico PSTN ATV60 26-02-10/24801220 Combinatore Telefonico PSTN ATV60 CONTENUTO DELL IMBALLO Nella confezione del combinatore telefonico è presente: - Istruzioni - Combinatore telefonico. Nella confezione non sono incluse

Dettagli

ATTILA ISTRUZIONI DI MONTAGGIO ED UTILIZZO

ATTILA ISTRUZIONI DI MONTAGGIO ED UTILIZZO ATTILA ISTRUZIONI DI MONTAGGIO ED UTILIZZO Gentile Cliente la ringraziamo per aver scelto un nostro prodotto e la invitiamo a leggere attentamente quando di seguito riportato -Affidare l installazione

Dettagli

SERIE DU Manuale d uso

SERIE DU Manuale d uso SERIE DU Manuale d uso 0 Indice Pag 2 Introduzione Pag 2 Avvertenze Pag 3 Descrizione DU-32, DU-45, DU-65 AND DU-100 Pag 3 Istruzioni per l uso Pag 4 Applicazioni Pag 5 Specifiche Pag 5 Processi di pulizia

Dettagli

SPEED-DOME TEM-5036. Manuale Installazione

SPEED-DOME TEM-5036. Manuale Installazione SPEED-DOME TEM-5036 Manuale Installazione INDICE pagina 1. AVVERTENZE.. 5 1.1. Dati tecnici. 5 1.2. Elettricità 5 1.3. Standard IP 66 5 2. INSTALLAZIONE... 7 2.1. Staffe 7 3. AVVERTENZE... 8 4. MONTAGGIO..

Dettagli

Istruzioni per l'uso originali 3.2. Leggere attentamente prima della messa in funzione! Revisione: 09/2011, v.1.4. Ordine n.

Istruzioni per l'uso originali 3.2. Leggere attentamente prima della messa in funzione! Revisione: 09/2011, v.1.4. Ordine n. Istruzioni per l'uso originali 3.2 Leggere attentamente prima della messa in funzione! Revisione: 09/2011, v.1.4 Ordine n.: 00605-3-620 2 QUALITÀ PER PROFESSIONISTI NON deve apparire fastidioso e superfluo

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio Istruzioni di montaggio Forno a vapore a pressione DG 4064 / DG 4164 DG4064L/DG4164 L Leggere attentamente le istruzioni d'uso prima it-it di procedere al posizionamento, all'installazione e alla messa

Dettagli

FILTRO PER LA DISAREAZIONE AUTOMATICA DI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO

FILTRO PER LA DISAREAZIONE AUTOMATICA DI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO CB AQA THERM FILTRO PER LA DISAREAZIONE AUTOMATICA DI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO NOTE GENERALI DATI TECNICI INSTALLAZIONE AVVIAMENTO MANUTENZIONE ORDINARIA INTERVENTI STRAORDINARI ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE

Dettagli

IMPORTANTI ISTRUZIONI DI SICUREZZA

IMPORTANTI ISTRUZIONI DI SICUREZZA - 1 - IMPORTANTE! Leggere tutte le istruzioni prima di procedere con il montaggio dell attrezzo. Conservare il manuale. IMPORTANTI ISTRUZIONI DI SICUREZZA Questo attrezzo è stato progettato e costruito

Dettagli

Cod. 252.270.00 FRY TOP ELETTRICO SERIE 900A. Mod. 92 FTE-L 92 FTE-R 92 FTE-LC 92 FTE-RC 94 FTE-L 94 FTE-LR 94 FTE-R 94 FTE-LC 94 FTE-LRC 94 FTE-RC

Cod. 252.270.00 FRY TOP ELETTRICO SERIE 900A. Mod. 92 FTE-L 92 FTE-R 92 FTE-LC 92 FTE-RC 94 FTE-L 94 FTE-LR 94 FTE-R 94 FTE-LC 94 FTE-LRC 94 FTE-RC Cod. 252.270.00 FRY TOP ELETTRICO SERIE 900A Mod. 92 FTE-L 92 FTE-R 92 FTE-LC 92 FTE-RC 94 FTE-L 94 FTE-LR 94 FTE-R 94 FTE-LC 94 FTE-LRC 94 FTE-RC INDICE Paragrafo Istruzioni per l'installazione 1 Rispondenza

Dettagli

PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800

PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800 PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800 FB 800 SPECIFICHE TECNICHE Alimentazione: 220 V Frequenza: 50 Hz Max. Variazioni: tensione: + / - 5% del valore nominale Frequenza: + / -2%

Dettagli

OROLOGIO PROIEZIONE INTRODUZIONE. Manuale di istruzioni

OROLOGIO PROIEZIONE INTRODUZIONE. Manuale di istruzioni OROLOGIO PROIEZIONE I Manuale di istruzioni INTRODUZIONE Congratulazioni per aver acquistato Orologio proiezione. Questo orologio è un dispositivo ricco di funzioni che permette di sincronizzare automaticamente

Dettagli

UNITÀ DI LAVAGGIO CONCEPT 305

UNITÀ DI LAVAGGIO CONCEPT 305 UNITÀ DI LAVAGGIO CONCEPT 305 PREINSTALLAZIONE INSTALLAZIONE SOMMARIO DESCRIZIONE DELLA MACCHINA: Indirizzo del produttore:... 3 Campo di applicazione:... 3 Massima capacità della macchina:... 3 Descrizione

Dettagli

19 Ispezione e Manutenzione del MOVI-SWITCH

19 Ispezione e Manutenzione del MOVI-SWITCH Intervalli di ispezione e di manutenzione Ispezione e Manutenzione del MOVISWITCH Utilizzare solo parti di ricambio originali secondo la lista delle parti di ricambio valida. Attenzione pericolo di ustioni:

Dettagli

PUNZONATRICE IDRAULICA PER INOX BAUDAT. Art. Sicutool 760GR-3 Art. Baudat 50-618 Mod. LS8 HD

PUNZONATRICE IDRAULICA PER INOX BAUDAT. Art. Sicutool 760GR-3 Art. Baudat 50-618 Mod. LS8 HD ISTRUZIONI D USO 1/6 Istruzioni pubblicate sul sito www.sicutool.it PUNZONATRICE IDRAULICA PER INOX BAUDAT. Art. Sicutool 760GR-3 Art. Baudat 50-618 Mod. LS8 HD Caratteristiche: Punzona (INOX) nei diametri

Dettagli