AVVIATORI TIPOLOGIE DI AVVIATORI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AVVIATORI TIPOLOGIE DI AVVIATORI"

Transcript

1 7

2 AVVIATORI TIPOLOGIE DI AVVIATORI CURVA AVVIATORI IMPIEGO COPPIA DI AVVIAMONETO Ca DI AVVIAMENTO Ia Diretti Motori di piccola potenza quantomeno con potenza compatibile con la rete; macchine che non necessitano di una accelerazione graduale. Stella/Triangolo Macchine utensili, compressori con partenze a vuoto, gruppi convertitori, macchine per la lavorazione del legno e per tutte quelle macchine con avviamento a vuoto. 3 Statorici ad autotrasformatore Compressori rotativi e a pistoni, pompe, ventilatori e generalmente in tutti quei casi in cui occorra la corrente di spunto conservando una coppia motrice relativamente alta 4 Statorici ad impedenza Compressori centrifughi, pompe e comunque macchine che abbiano una bassa coppia resistente anche leggermente crescente durante l accelerazione. Quadrista Mi ritengo molto soddisfatta per le risposte ai preventivi da me formulati, il rapporto qualità-prezzo, la puntualità nella consegna dei prodotti. Dovreste migliorarvi nella capacità di riosposta del vostro ufficio tecnico anche se posso dire di essere abbastanza soddisfatta. 8

3 AVVIATORI CURVE DI INTERVENTO Diretti C-COPPIA I-NOMINALE Stella/Triangolo C-COPPIA I-NOMINALE Statorici ad Autotrasformatore C-COPPIA I-NOMINALE Statorici ad Impedenza C-COPPIA I-NOMINALE 9

4 AVVIATORI CARATTERISTICHE DELL AVVIAMENTO SCHEMA ELETTRICO AVVIATORI CARATTERISTICHE POSITIVE CARATTERISTICHE NEGATIVE AVVERTENZE Diretti Avviatore molto semplice ed economico. Coppia di avviamento notevole Corrente di spunto elevata L elevata corrente di spunto può provocare una caduta di tensione dannosa sia alla linea di alimentazione che al teleavviatore; la caduta di tensione non deve superare il 0% al fine di ottenere una chiusura del contattore. Il sistema pur rimanendo idoneo alla marcia normale, deve poter sopportare la corrente di spunto. Stella/ Triangolo Corrente di spunto ridotta a /3 del valore di avviamento diretto Coppia di avviamento bassa e fissa. Correnti transitorie notevoli nel momento della telecommutazione da stella a triangolo Il motore deve essere previsto per connessione di rete e deve essere a 6 morsetti 3 Statorici ad Autotrasformatore Possibilità di stabilire la coppia di ed il numero dei gradini di l avviamento avviene in rapporto della corrente di spunto. Passaggio da un gradino di accelerazione all altro senza interruzione. Teleavviatore costoso per motori di media potenza L autotrasformatore deve essere dimensionato correttamente in funzione del tempo di avviamento e delle manovre orarie 4 Statorici ad Impedenza Possibilità di stabilire la coppia di ed il numero ei gradini di Il passaggio da un gradino di accelerazione all altro senza interruzione. Corrente di spunto ellevata rispetto alla coppia di avviamento. Consumo di energia durante l avviamento. Le impedenze di avviamento devono essere dimensionate correttamente in funzione del tempo di avviamento e delle manovre orarie. 0

5 AVVIATORI SCHEMA ELETTRICO DI COLLEGAMENTO Diretti Stella/Triangolo Statorici ad Autotrasformatore Statorici ad Impedenza

6 AVVIATORI DIRETTI AVVIATORI DIRETTI La serie QC ed NQ sono sistemi precablati per l avviamento di motori in corrente alternata a frequenze di 50/60Hz con tensioni che possono arrivare fino ai 660V e potenze fino ai 33kW. Vengono impiegati per l'avvio diretto e per proteggere il motore elettrico da sovraccarichi e mancanza di fase. In relazione alle potenze sono disponibili contenitori in materiale isolante oppure in metallo. Sono disponibili senza relè termico che dovrà essere indicato in fase di ordine. Temperatura ambiente: -5 C~+40 C Norma di riferimento IEC/EN CONTENITORE IN MATERIALE ISOLANTE IP65 Caratteristiche avviatori serie QC senza relè termico CONVENZIONALE TERMICA Ith (A) NOMINALE (A) POTENZA NOMINALE (AC-3) 660/ 690V 380/ 400V 0/ 40V CONTATTORE RELÈ TERMICO PULSANTE RANGE CORRENTI DI SETTAGGIO (A) 0000/* QC NC /* QC NC-0 000/* QC NC /* QC NC-0 NR-5 Stop: NP-EA4 Start: NP-EA3 0.~ ~ ~ ~ ~.6.5~.6~.5.5~4 4~6 5.5~8 7~0 9~3 *Il codice di ordinazione va completato con la tensione nominale d'impiego della bobina. Valori normalizzati: 4Vac, 48Vac, 0Vac, 30Vac, 40Vac, 400Vac, 45Vac, 440

7 AVVIATORI DIRETTI CONTENITORE IN MATERIALE METALLICO Caratteristiche avviatori serie NQ senza relè termico pulsanti Marcia/Arresto CONVENZIONALE TERMICA Ith (A) NOMINALE (A) POTENZA NOMINALE (AC-3) 660/ 690V 380/ 400V 0/ 40V CONTATTORE RELÈ TERMICO PULSANTE RANGE CORRENTI DI SETTAGGIO (A) 000/* NQ-5P/ NC-0 NR-5 Start: NP-EA3 0.~ ~ ~ ~ ~.6.5~.6~.5.5~4 4~6 5.5~8 7~0 9~3 00/* NQ-5P/ NC-80 00/* NQ-5P/ NC-50 ~8 7~5 003/* NQ-5P/ NC-30 NR-36 3~3 8~36 004/* NQ-33P/ NC-65 Stop: Np-EA4 3~3 8~36 3~3 30~40 37~50 NR /* NQ-33P/ NC-95 55~70 63~80 *Il codice di ordinazione va completato con la tensione nominale d'impiego della bobina. Valori normalizzati: 4Vac, 48Vac, 0Vac, 30Vac, 40Vac, 400Vac, 45Vac, 440 3

8 AVVIATORI DIRETTI Caratteristiche avviatori serie NQ3 senza relè termico pulsanti Marcia/Arresto IP55 NOMINALE (A) POTENZA NOMINALE (AC-3) CONTATTORE RELÈ TERMICO RANGE CORRENTI DI SETTAGGIO (A) 006/* NQ3-5.5P NC-80 NR-5 0.~ ~ ~ ~ ~ ~.6.5~.6~.5.5~4 4~6 5.5~8 7~0 007/* NQ3-P NC-30 9~3 ~8 7~5 *Il codice di ordinazione va completato con la tensione nominale d'impiego della bobina. Valori normalizzati: 4Vac, 48Vac, 0Vac, 30Vac, 40Vac, 400Vac, 45Vac, 440 Grossista Il mio giudizio non può essere che positivo visto il rapporto prezzi con la qualità, la consegna puntuale e l ufficio tecnico preparato. Soddisfatto 4

9 AVVIATORI DIRETTI SCHEMI DI COLLEGAMENTO AVVIATORI DIRETTI DI MOTORI TRIFASE Trifase alim. aux diretta Trifase alim. aux indipendente L L L3 L L L3 FU FU Connessione ad altra alimentazione U V W A A U V W A A M 3~ M 3~ Schema collegamento circuito avvio diretto motori trifase con alimentazione ausiliari alla stessa tensione del circuito di potenza. Schema di collegamento circuito avvio diretto motori trifase con alimentazione degli ausiliari da sistema diverso dal circuito di potenza SCHEMI DI COLLEGAMENTO AVVIATORI DIRETTI DI MOTORI MONOFASE Monofase alim. aux diretta Monofase alim. aux indipendente NL NL FU FU Connessione ad altra alimentazione A A A A U U U U M ~ M ~ Schema di collegamento circuito avvio diretto motori monofase attraverso contattore tripolare, con alimentazione ausiliari alla stessa tensionedel circuito di potenza. Schema di collegamento circuito avvio diretto motori monofase attraverso contattore tripolare, con alimentazione degli ausiliari da sistema diverso dal circuito di potenza. 5

10 AVVIATORI STELLA/TRIANGOLO CODICI ORDINAZIONE PER AVVIATORI STELLA-TRIANGOLO Esecuzione a giorno su piastra da 7,5 a 630kW. Tempi di avviamento massimi fino a 30s, 0s per gli NC-5/630. RIF. POTENZA CORR. RELÈ 380V a 0.58 Ie 0/30V 380/400V 45V 440V PESO (Kg) CODICI ORDINAZIONE PER AVVIATORE STELLA-TRIANGOLO SCOMPOSTO RIF. TIPO CONTATTORE LINEA CONTATTORE TRIANGOLO 3 CONTATTORE STELLA RELÈ TERMICO TEMPORIZZ. ECC. KT CONTATTI AUX. QJX - 09* NC 09.0 NC 09.0 NC 09.0 F4 - QJX * NC.0 NC.0 NC 09.0 F4-3 QJX 8* NC 8.0 NC 8.0 NC.0 F4-4 QJX 5* NC 5.0 NC 5.0 NC 8.0 F4-5 QJX 3* NC 3.0 NC 3.0 NC 5.0 F4-6 QJX 40* NC 40. NC 40. NC 5.0 F4-7 QJX 50* NC 50. NC 50. NC 40. F4-8 QJX 65* NC 65. NC 65. NC 40. F4-9 QJX 80* NC 80. NC 80. NC 50. F4-0 QJX 95* NC 95. NC 95. NC 50. F4 - QJX 5* NC 5 NC 5 NC 80. NRE F F4 - QJX 50* NC 50 NC 50 NC 5 NRE F F4-3 QJX 85* NC 85 NC 85 NC 50 NRE F F4-4 QJX 5* NC 5 NC 5 NC 85 NRE6 F4-5 QJX 65* NC 65 NC 65 NC 5 NRE6 F4-6 QJX 330* NC 330 NC 330 NC 65 NRE6 F4-7 QJX 400* NC 400 NC 400 NC 65 NRE6 F4-8 QJX 500* NC 500 NC 500 NC 330 NRE6 F4-9 QJX 630* NC 630 NC 630 NC 400 NRE6 F4 - * SPECIFICARE TENSIONE DELLA BOBINA SPECIFICARE LA TARATURA DEL RELÈ TERMICO SE DIVERSO DALLA TABELLA 6

11 AVVIATORI STELLA/TRIANGOLO AVVIATORI STELLA TRIANGOLO A GIORNO. Circuito di Potenza. Circuito di Comando. Circuito di Potenza. Circuito di Comando 7

12 TELEINVERTITORI NC-N (9-95A) CARATTERISTICHE GENERALI Frequenza: 50/60Hz AC; Categoria utilizzo: AC3, AC4; Temperatura ambiente: -5 C~+40 C; Altitudine max: 000m; Montaggio: inclinazione del piano di montaggio orizzontale o verticale non superiore ±5 ; Normative standard: IEC ; SCHEMI DI CONNESSIONE Invertitore TELEINVERTITORE TRIPOLARE Categoria di impiego AC3/AC4 TIPO TERMICA D'IMPIEGO AC4 380/400V (A) POTENZA AC3 460V POTENZA Pe AC4 380/400V COMPOSIZIONE TRIP. PEZZI INTERBLOCCO QNC - 09 N 000 3,5 3,7,5 NC - 09 IM 09-3 QNC - N ,6, NC - IM 09-3 QNC - 8 N 00 7,7 7,4 3 NC - 8 IM 09-3 QNC - 5 N 003 8,5, 4 NC - 5 IM 09-3 QNC - 3 N ,5 NC - 3 IM 09-3 QNC - 40 N 005 8,5 8,6 7,3 NC - 40 IM QNC - 50 N 006 4,4 NC - 50 IM QNC - 65 N NC - 65 IM QNC - 80 N ,5 NC - 80 IM QNC - 95 N , NC - 95 IM TELEINVERTITORE QUADRIPOLARE Categoria di impiego AC3/AC4 TIPO TERMICA D'IMPIEGO AC4 380/400V (A) POTENZA AC3 460V Potenza Pe AC4 380/400V COMPOSIZIONE QUAD. PEZZI INTERBLOCCO QNC - 09 N 030 3,5 3,7,5 NC - 09 QNC - N ,6, IM 09-3 QNC - 8 N* 03 7,7 7,4 3 su richiesta QNC - 5 N* 033 8,5, 4 IM 09-3 QNC - 3 N* ,5 su richiesta QNC - 40 N* 035 8,5 8,6 7,3 IM QNC - 50 N* 036 4,4 su richiesta QNC - 65 N* IM QNC - 80 N* ,5 IM QNC - 95 N* , IM

13 TELEINVERTITORI NC-N (5~630A) CARATTERISTICHE GENERALI Frequenza: 50/60Hz AC; Categoria di utilizzo: AC3, AC4; Temperatura ambiente: -5 C~+40 C; Altitudine max: 000m; Montaggio: inclinazione del piano di montaggio orizzontale o verticale non superiore ±5 ; Normative standard: IEC/EN SCHEMI DI CONNESSIONE Invertitore TELEINVERTITORE TRIPOLARE TIPO TERMICA D'IMPIEGO AC3 380/400V (A) POTENZA Pe AC4 380/400V POTENZA Pe AC3 660/690V COMPOSIZIONE TRIP. PEZZI INTERBLOCCO MECCANICO ORIZZONTALE QNC - N NC - 5 INT CK QNC - 50 N NC - 50 INT CK QNC - 85 N NC - 85 INT CK QNC - 5 N NC - 5 INT CK QNC - 65 N NC - 65 INT CK 3 QNC N NC - 65 INT CK 3 QNC N NC INT CK 3 QNC N NC INT CK 3 QNC N NC INT CK 4 TELEINVERTITORE QUADRIPOLARE TIPO TERMICA D'IMPIEGO AC3 380/400V (A) POTENZA Pe AC4 380/400V POTENZA Pe AC3 660/690V COMPOSIZIONE QUAD. PEZZI INTERBLOCCO MECCANICO ORIZZONTALE QNC - 5 N* NC - 5 INT CK QNC - 50 N* NC - 50 INT CK QNC - 85 N* NC - 85 INT CK QNC - 5 N* NC - 5 INT CK QNC - 65 N* NC - 65 INT CK 3 QNC N* NC - 65 INT CK 3 QNC N* NC INT CK 3 QNC N* NC INT CK 3 QNC N* NC INT CK 4 9

14 TELEINVERTITORI NC-N (5~630A) DATI TECNICI Distanza tra contatti mobili e fissi CONTATTORE DISTANZA (mm) NC-5N/50N 5 NC-85N/5N 5 NC-65N/330N 6 NC-400N/500N 6.5 NC-630N 7 Terminali di connessione CABLAGGIO NUMERO DI DIMENSIONE COPPIA DI SERRAGGIO PEZZI VITE (N*m) SEZIONE CAVO (mm²) SEZIONE BARRA RAME (mm²) NC-5 70~90 - M6 3 NC-50 70~90 - M8 6 NC-85 95~50 - M8 6 NC-5 95~50 - M0 0 NC-65 0~85 - M0 0 NC ~40 - M0 0 NC X5 M0 0 NC ~85 40X5 M0 0 NC ~40 50X5 M 4 KIT INTERBLOCCO TELEINVERTITORI-TELECOMMUTATORI NC-N INTERBLOCCO TIPOLOGIE DI ASSEMBLAGGIO (CONTATTORI NC) Interblocco meccanico orizzontale CK 0807 NC-5 + NC-5; NC-5 + NC-50; NC-50 + NC-50; Interblocco meccanico orizzontale CK 0808 NC-85 + NC-85; NC-5 + NC-5; NC-85 + NC-5; Interblocco meccanico orizzontale CK NC-65 + NC-65; NC NC-330; NC-65 + NC-330; NC-400+ NC-400; NC NC-500; NC NC-500; Interblocco meccanico orizzontale CK4 080 NC NC-630; 30

15 AVVIATORI SCHEMI ELETTRICI Comando con pulsanti esterni Comando con pulsanti esterni Comando con pulsanti di marcia ad aggancio Collegamento di potenza per motori monofasi Teleinvertitore Telecommutatore Telecommutatore Telecommutatore Telecommutatore 3

AVVIATORI TIPOLOGIE DI AVVIATORI. COPPIA DI AVVIAMONETO Ca CORRENTE DI AVVIAMENTO Ia CURVA AVVIATORI IMPIEGO

AVVIATORI TIPOLOGIE DI AVVIATORI. COPPIA DI AVVIAMONETO Ca CORRENTE DI AVVIAMENTO Ia CURVA AVVIATORI IMPIEGO avviatori AVVIATORI AVVIATORI TIPOLOGIE DI AVVIATORI CURVA AVVIATORI IMPIEGO COPPIA DI AVVIAMONETO Ca DI AVVIAMENTO Ia Diretti Motori di piccola potenza quantomeno con potenza compatibile con la rete;

Dettagli

avviatori stella-triangolo

avviatori stella-triangolo avviatori stella-triangolo 1 TABELLA DATI TECNICI - AVVIATORE STELLA / TRIANGOLO Bobine contattori in corrente alternata. Questo avviatore stella triangolo può permettere l'avviamento di motori trifase

Dettagli

DL 2102AL DL 2102ALCC

DL 2102AL DL 2102ALCC DL 2102T01 Pulsante di Emergenza Pulsante di emergenza a fungo di colore rosso per il controllo manuale e la rapida apertura del circuito in caso di emergenza. Pulsante completo di un contatto normalmente

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI INDUSTRIALI

IMPIANTI ELETTRICI INDUSTRIALI indice ALIMENTATORE TRIFASE ALIMENTATORE CC ALIMENTATORI DL 2102AL DL 2102ALCC MODULI PULSANTE DI EMERGENZA TRE PULSANTI TRE LAMPADE DI SEGNALAZIONE CONTATTORE RELE TERMICO RELE A TEMPO SEZIONATORE SENSORE

Dettagli

Partenze motore ed applicazioni di potenza

Partenze motore ed applicazioni di potenza Partenze motore ed applicazioni di potenza Interruttori salvamotori magnetotermici Contattori Relè termici A vviatori elettromeccanici Design e contenuti innovativi: la soluzione ideale per la vostra automazione

Dettagli

Scheda tecnica. Pressostato tipo CS 520B1237

Scheda tecnica. Pressostato tipo CS 520B1237 Agosto 2002 DKACT.PD.P10.A2.06 520B1237 Introduzione I pressostati della serie CS fanno parte della gamma dei prodotti Danfoss destinati al controllo della pressione. Tutti i pressostati CS sono dotati

Dettagli

STRUMENTI DI MISURA COMMUTATORI AMPEROMETRICI/VOLTMETRICI

STRUMENTI DI MISURA COMMUTATORI AMPEROMETRICI/VOLTMETRICI 135 COMMUTATORI AMPEROMETRICI/VOLTMETRICI COMMUTATORI Commutatore a camme voltmetrico per la misurazione, in un sistema trifase, delle 3 tensioni concatenate o di fase. Commutatore a camme amperometrico

Dettagli

L avviamento dei motori asincroni

L avviamento dei motori asincroni L avviamento dei motori asincroni Un problema rilevante è quello dell avviamento dei motori. Nei motori asincroni infatti, durante l avviamento, circolano nel motore correnti notevoli sia perché la resistenza

Dettagli

Il motore asincrono (4 parte): avviamento, funzionamento da generatore. Lucia FROSINI

Il motore asincrono (4 parte): avviamento, funzionamento da generatore. Lucia FROSINI Il motore asincrono (4 parte): avviamento, funzionamento da generatore Lucia FROSINI Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell Informazione Università di Pavia E-mail: lucia@unipv.it 1 Avviamento del

Dettagli

ACCESSORI POMPE SOMMERSE MOTORI SOMMERSI

ACCESSORI POMPE SOMMERSE MOTORI SOMMERSI POMPE SOMMERSE 273 Per una corretta giunzione utilizzare sezione cavo maggiore o uguale alla sezione presente sul cavo del motore. Dimensionare correttamente al sezione del cavo da giuntare in relazione

Dettagli

CARATTERISTICHE MOTORE CORRENTE ALTERNATA TRIFASE

CARATTERISTICHE MOTORE CORRENTE ALTERNATA TRIFASE 11.1 ATL 10 BSA 10 CARATTERISTICHE MOTORI CARATTERISTICHE MOTORE CORRENTE ALTERNATA TRIFASE Motori asincroni trifase in esecuzione non ventilata, con rotore equilibrato dinamicamente. Per l attuatore ATL

Dettagli

SERIE 80 Temporizzatore modulare 16 A. Multitensione Multifunzione

SERIE 80 Temporizzatore modulare 16 A. Multitensione Multifunzione SERIE Temporizzatore modulare 16 A SERIE Temporizzatori multifunzione e monofunzione.01.11.01 - Multifunzione & multitensione.11 - Ritardo all'inserzione, multitensione Larghezza 17.5 mm Sei scale tempi

Dettagli

CARATTERISTICHE MOTORI CORRENTE ALTERNATA TRIFASE

CARATTERISTICHE MOTORI CORRENTE ALTERNATA TRIFASE 11.1 ATL 10 BSA 10 CARATTERISTICHE MOTORI CARATTERISTICHE MOTORI CORRENTE ALTERNATA TRIFASE Motori asincroni trifase in esecuzione ventilata, con rotore equilibrato dinamicamente. Per l attuatore ATL 10

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

Caratteristiche tecniche. Alimentazione. Circuito di controllo. < 50 ms Tempo di ricaduta t R1

Caratteristiche tecniche. Alimentazione. Circuito di controllo. < 50 ms Tempo di ricaduta t R1 Modulo di sicurezza CS DM-01 Caratteristiche tecniche Custodia Custodia in poliammide PA 6.6, autoestinguente V0 secondo UL 94 Grado di protezione IP40 (custodia), IP20 (morsettiera) Dimensioni vedere

Dettagli

J7KN. Approvazioni. Contattore. Contattore principale. Accessori

J7KN. Approvazioni. Contattore. Contattore principale. Accessori Contattore J7KN Contattore principale ersione per c.a. e c.c. Contatti ausiliari integrati Fissaggio a vite e a scatto (guida DIN da 35 mm) fino a 45 kw Gamma 4 0 kw (C 3, 380/45) Protezione per le dita

Dettagli

Multitensione Multifunzione. Multitensione Monofunzione

Multitensione Multifunzione. Multitensione Monofunzione Serie 80 - Temporizzatore modulare 16 A Caratteristiche Temporizzatori multifunzione e monofunzione - Multifunzione & multitensione 80.11 - Ritardo all'inserzione, multitensione Larghezza 17.5 mm Sei scale

Dettagli

CS FS-1 Caratteristiche tecniche Custodia Generali Modulo temporizzatore di sicurezza con contatti ritardati all eccitazione Alimentazione

CS FS-1 Caratteristiche tecniche Custodia Generali Modulo temporizzatore di sicurezza con contatti ritardati all eccitazione Alimentazione odulo di sicurezza CS S-1 Caratteristiche tecniche Custodia Custodia in poliammide PA 6.6, autoestinguente V0 secondo UL 94 Grado di protezione IP40 (custodia, IP20 (morsettiera Dimensioni vedere pagina

Dettagli

Avviatori combinati partenze motore e softstarter

Avviatori combinati partenze motore e softstarter Avviatori combinati partenze motore e softstarter /2 Introduzione Softstarter 3RW / Dati generali /5 3RW30 per applicazioni standard /9 3RW0 per applicazioni standard /17 3RW per applicazioni High Feature

Dettagli

Serie 40 - Mini relè per circuito stampato ed a innesto 8-10 - 16 A. Caratteristiche 40.31 40.51 40.52

Serie 40 - Mini relè per circuito stampato ed a innesto 8-10 - 16 A. Caratteristiche 40.31 40.51 40.52 Serie 40 - Mini relè per circuito stampato ed a innesto 8-10 - 16 A Caratteristiche 40.31 40.51 40.52 Relè con 1 o 2 contatti 40.31-1 contatto 10 A (passo 3.5 mm) 40.51-1 contatto 10 A (passo 5 mm) 40.52-2

Dettagli

Caratteristiche tecniche. Alimentazione. Tensioni di alimentazione nominale (Un): 24 Vac/dc; 50...60 Hz

Caratteristiche tecniche. Alimentazione. Tensioni di alimentazione nominale (Un): 24 Vac/dc; 50...60 Hz Modulo di sicurezza CS AR-01 Caratteristiche tecniche Custodia Custodia in poliammide PA 6.6, autoestinguente V0 secondo UL 94 Grado di protezione IP40 (custodia), IP20 (morsettiera) Dimensioni vedere

Dettagli

Scheda tecnica Contattore Logo TL-AFS19 100A

Scheda tecnica Contattore Logo TL-AFS19 100A Scheda tecnica Contattore Logo TL-AFS19 100A Caratteristiche principali Il contattore LOGO TL-AFS 19, di piccole dimensioni e notevole portata, è realizzato per i settori della trazione e della movimentazione

Dettagli

Motori asincroni monofase

Motori asincroni monofase Motori asincroni monofase Pubblicato il: 30/07/2003 Aggiornato al: 30/07/2003 di Massimo Barezzi I motori asincroni monofase possono essere utilizzati nelle più svariate applicazioni, in particolare nell'ambito

Dettagli

IMP2200/ ITP2200 INVERTER MONOFASE E TRIFASE DA 2200W

IMP2200/ ITP2200 INVERTER MONOFASE E TRIFASE DA 2200W INVERTER MONOFASE E TRIFASE DA 2200W SPECIFICHE Tensione alimentazione inverter monofase Tensione alimentazione inverter trifase Corrente max all uscita delle 3 fasi Potenza massima in uscita IP da 100

Dettagli

Caratteristiche tecniche. Circuito di controllo. 40 ms Tempo di ricaduta in mancanza di alimentazione t R. Circuito d uscita

Caratteristiche tecniche. Circuito di controllo. 40 ms Tempo di ricaduta in mancanza di alimentazione t R. Circuito d uscita di espansione CS ME01 Caratteristiche tecniche Custodia Custodia in poliammide PA 6.6, autoestinguente V0 secondo UL 94 Grado di protezione IP40 (custodia), IP20 (morsettiera) Dimensioni vedere pagina

Dettagli

Caratteristiche tecniche. Circuito di controllo. > 50 ms Tempo di eccitazione t A

Caratteristiche tecniche. Circuito di controllo. > 50 ms Tempo di eccitazione t A Modulo di sicurezza CS AR-91, conforme EN 81 Modulo per le manovre di livellamento al piano degli ascensori conforme EN 81 Caratteristiche principali o start controllato Collegamento dei canali d ingresso

Dettagli

PRODUZIONE E CONTROLLO DELL ENERGIA

PRODUZIONE E CONTROLLO DELL ENERGIA Quadri elettrici FOX PRODUZIONE E CONTROLLO DELL ENERGIA QUADRI ELETTRICI FOX INNOVAZIONE PRESTAZIONI VERSATILITÀ CONVENIENZA Un unico quadro per più applicazioni Svuotamento Riempimento Pressurizzazione

Dettagli

Componenti per impianti fotovoltaici

Componenti per impianti fotovoltaici Componenti per impianti fotovoltaici Inverter SunEzy Quadri stringa SunEzy Interruttori automatici in c.c. C60PV-DC Interruttore non automatico in c.c. C60NA-DC Interruttore non automatico in c.c. SW60-DC

Dettagli

Prodotti e soluzioni per sistemi di sollevamento

Prodotti e soluzioni per sistemi di sollevamento Prodotti e soluzioni per sistemi di sollevamento www.lovatoelectric.com Tra dizione ed innovazione LOVATO Electric S.p.A. - Bergamo Dal 1922 La prima sede LOVATO Electric nasce a Bergamo nel 1922: è il

Dettagli

Compressori serie 134-XS e 134-S Dispositivi Elettrici (EA_05_09_I)

Compressori serie 134-XS e 134-S Dispositivi Elettrici (EA_05_09_I) Compressori serie 134-XS e 134-S Dispositivi Elettrici (EA_05_09_I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 5.1 GENERALITÀ 2 5.2 DISPOSITIVI DI PROTEZIONE 5 5.2.1 Termistori motore 5 5.2.2 INT 69 VS 5 5.2.3 INT 69 RCY 6

Dettagli

VAREOSOFT SAG-6 VAREOSOFT SAG-6S. Soft Starter per ascensori idraulici. Istruzioni d uso

VAREOSOFT SAG-6 VAREOSOFT SAG-6S. Soft Starter per ascensori idraulici. Istruzioni d uso S Soft Starter per ascensori idraulici REO ITALIA S.R.L. ANL_IT Via Treponti, 9 01/00 I-508 Rezzato (BS) Tel. (030) 793883 Fax (030) 9000 http://www.reoitalia.it email: info@reoitalia.it Istruzioni tecniche

Dettagli

Interruttori per protezione motore

Interruttori per protezione motore Interruttori per protezione motore MS116 MS132 Certificazioni e norme di riferimento culus CCC GOST GOST-FIRE BV GL LR DNV ABS RMRS CE culus CCC GOST GOST-FIRE GL LR ABS CE Campo di intervento magnetico

Dettagli

ELEMENTI FORMATIVI DI BASE PER LO STUDIO DEGLI IMPIANTI ELETTRICI:

ELEMENTI FORMATIVI DI BASE PER LO STUDIO DEGLI IMPIANTI ELETTRICI: ATTIVITA DIDATTICA Obiettivi specifici della disciplina Requisiti minimi Requisiti per l eccellenza METODO DI LAVORO Metodologia Strumenti e materiali didattici Strategie di recupero Conoscere i fondamenti

Dettagli

Componenti per impianti fotovoltaici

Componenti per impianti fotovoltaici Componenti per impianti fotovoltaici Inverter SunEzy 152 Quadri stringa SunEzy 154 Interruttori automatici in CC C60PV-DC Interruttore non automatico in CC C60NA-DC Interruttore non automatico in CC SW60-DC

Dettagli

Unità di contatto singole

Unità di contatto singole singole Diagramma di selezione UNITA DI CONTATTO 10G 01G 10L 01K 1NO 1NO anticipato ritardato TIPO DI CONTATTI CONNESSIONI contatti in argento (standard) G contatti in argento dorati TIPO DI AGGANCIO V

Dettagli

Mototamburo 80S. Descrizione del prodotto. Tipi di materiale. Dati tecnici. Opzioni. Accessori. Informazioni per l ordinazione

Mototamburo 80S. Descrizione del prodotto. Tipi di materiale. Dati tecnici. Opzioni. Accessori. Informazioni per l ordinazione Descrizione del prodotto Tipi di materiale Applicazioni Caratteristiche Grazie alla sua potenza, all affidabilità e all assenza di manutenzione, questo mototamburo è ideale per trasportatori di piccoli

Dettagli

Variatori di potenza per carichi elettrici, max 30 KW pausa/impulso 24 V AC

Variatori di potenza per carichi elettrici, max 30 KW pausa/impulso 24 V AC 4 936 Variatori di potenza per carichi elettrici, max 30 KW pausa/impulso 24 V AC SEA412 Impiego I variatori di potenza statica si utilizzano per il controllo delle resistenze elettriche negli impianti

Dettagli

AVVIATORE STATICO STS SOFT TOUCH STARTER MANUALE ISTRUZIONI

AVVIATORE STATICO STS SOFT TOUCH STARTER MANUALE ISTRUZIONI AVVIATORE STATICO STS SOFT TOUCH STARTER MANUALE ISTRUZIONI 2 AVVERTENZE Leggere le istruzioni prima di installare e operare sull avviatore. PERICOLO TENSIONE - Indica la presenza di tensione che può essere

Dettagli

Alimentatore Switching (SMPS) Trifase per montaggio su barra DIN, tipo SMP23 24 V DC/10 A

Alimentatore Switching (SMPS) Trifase per montaggio su barra DIN, tipo SMP23 24 V DC/10 A tipo SMP3 4 V DC/0 A Descrizione Alimentatore Switching per montaggio su barra DIN, alimentazione con tensione trifase, alto rendimento, filtro integrale in ingresso, protezione sovratemperatura,power

Dettagli

Novità in fiera. www.lovatoelectric.com. pedale. Componenti modulari. Strumenti di misura digitali COMPONENTI ELETTRICI PER AUTOMAZIONE INDUSTRIALE

Novità in fiera. www.lovatoelectric.com. pedale. Componenti modulari. Strumenti di misura digitali COMPONENTI ELETTRICI PER AUTOMAZIONE INDUSTRIALE ENERMOTIVE 2007 Novità in fiera Pad. 22 Stand C01 Partenze motore e applicazioni di potenza Finecorsa, microinterruttori e interruttori a pedale Componenti modulari Strumenti di misura digitali www.lovatoelectric.com

Dettagli

Interruttore multifunzionale in CA per materiale rotabile Tipo MACS

Interruttore multifunzionale in CA per materiale rotabile Tipo MACS C O M P O N E N T I Interruttore multifunzionale in CA per materiale rotabile Tipo MACS Informazioni generali MACS è una piattaforma per interruttore in CA principale (dall inglese Main AC Switch) installata

Dettagli

Interruttore magnetotermico 2216-S...

Interruttore magnetotermico 2216-S... Interruttore magnetotermico 226-S... Descrizione Interruttore magnetotermico a uno e due poli in un design compatto con attuatore con guida, meccanismo con scatto libero, diverse caratteristiche di scatto

Dettagli

SCHEDE DI FRENATURA ELETTRONICA

SCHEDE DI FRENATURA ELETTRONICA Informazioni generali I moduli di frenatura elettronici Frenomat e Frenostat sono in grado di frenare motori asincroni, sono senza manutenzione e non producono abrasione ed inquinamento. Riducono i tempi

Dettagli

Commutatori a camme serie GX Planet-SWITCH Planet-DIN Planet-LOGIC

Commutatori a camme serie GX Planet-SWITCH Planet-DIN Planet-LOGIC Commutatori a camme serie GX Planet-SWITCH Planet-DIN Planet-LOGIC % elettricità Commutatori a camme Lovato Electric serie GX Sono commutatori a camme compatti e protetti contro i contatti accidentali

Dettagli

Efficienza Energetica: l utilizzo dei motori ad alta efficienza e degli inverter in ambito industriale

Efficienza Energetica: l utilizzo dei motori ad alta efficienza e degli inverter in ambito industriale Efficienza Energetica: l utilizzo dei motori ad alta efficienza e degli inverter in ambito industriale Vicenza 26 ottobre 2006 Efficienza Energetica: l utilizzo dei motori ad alta efficienza e degli inverter

Dettagli

Lotto 1 Schede tecniche - Fornitura di un veicolo usato e della componentistica necessaria per la realizzazione del suo ricondizionamento elettrico

Lotto 1 Schede tecniche - Fornitura di un veicolo usato e della componentistica necessaria per la realizzazione del suo ricondizionamento elettrico Lotto 1 Schede tecniche - Fornitura di un veicolo usato e della componentistica necessaria per la realizzazione del suo ricondizionamento elettrico Il lotto include la fornitura di un veicolo tipo Mercedes

Dettagli

Determinazione diretta delle caratteristiche di funzionamento di un motore asincrono trifase

Determinazione diretta delle caratteristiche di funzionamento di un motore asincrono trifase Determinazione diretta delle caratteristiche di funzionamento di un motore asincrono trifase La prova di laboratorio considerata consente di determinare le prestazioni dei motori ad induzione con il metodo

Dettagli

GENERATORE MESSO A TERRA CON TRASFOMATORE PRIMARIO FUNZIONAMENTO CON AVVIATORE STATICO

GENERATORE MESSO A TERRA CON TRASFOMATORE PRIMARIO FUNZIONAMENTO CON AVVIATORE STATICO GENERATORE MESSO A TERRA CON TRASFOMATORE PRIMARIO FUNZIONAMENTO CON AVVIATORE STATICO Durante il funzionamento in fase di avviamento, il turbogas è alimentato da un avviatore statico; lo schema di funzionamento

Dettagli

I softstarter elettronici 3RW30, 3RW40, 3RW44

I softstarter elettronici 3RW30, 3RW40, 3RW44 I softstarter elettronici 3RW30, 3RW40, 3RW44 Evita stress a motori e meccanica, a salvaguardia della rete elettrica siemens.com/softstarter I softstarter elettronici 3RW preservano gli elementi meccanici

Dettagli

QM, QT. Quadri elettrici

QM, QT. Quadri elettrici QM, QT Quadri elettrici 561 Indice limentazione Nr. pompe pplicazione TIPO 1 ~ 3 ~ 1 2 3 Sommersa Sommergibile Superficie QM M COMP PFC-M QML 1 FT T COMP PFC-T QTL 1 FT QTL 1 D FTE QTL 1 ST FT QTL 1 ST

Dettagli

Pedaliera. Automazione industriale

Pedaliera. Automazione industriale 6200 Pedaliera La pedaliera 6200 è un apparecchio economico utilizzato per il comando di qualsiasi macchina operatrice industriale. Essendo un comando ausiliario, interviene sul motore della macchina attraverso

Dettagli

Serie ADVANCE GRP 125A Prese da parete con dispositivo di blocco

Serie ADVANCE GRP 125A Prese da parete con dispositivo di blocco Serie DVNCE GRP 125 Prese da parete con dispositivo di blocco Serie DVNCE GRP 125 > PRESE D PRETE CON DISPOSITIVO DI BLOCCO > NORME DI RIFERIMENTO EN 60309-1 Spine e prese per uso industriale. Parte 1:

Dettagli

NPA-CP. Pulsantiera pensile per comando diretto. Sollevamento edile. Sollevamento industriale. Tecnologie per lo spettacolo. Automazione industriale

NPA-CP. Pulsantiera pensile per comando diretto. Sollevamento edile. Sollevamento industriale. Tecnologie per lo spettacolo. Automazione industriale NPA-CP Pulsantiera pensile per comando diretto La pulsantiera NPA-CP è un apparecchio utilizzato per il comando diretto di qualsiasi macchina industriale. È un comando industriale, non civile, in quanto

Dettagli

Serie AC650/AC650V. Inverter V/F e Sensorless Da 0,25 a 110kW

Serie AC650/AC650V. Inverter V/F e Sensorless Da 0,25 a 110kW Serie AC650/AC650V Inverter V/F e Sensorless Da 0,25 a 110kW Gli inverter Serie AC650/AC650V provvedono al controllo dei motori asincroni trifase con rapporto prezzo/prestazioni eccezionale. Sono disponibili

Dettagli

RELAZIONE TECNICA IMPIANTO ELETTRICO

RELAZIONE TECNICA IMPIANTO ELETTRICO RELAZIONE TECNICA IMPIANTO ELETTRICO (Decreto n. 37 del 22 Gennaio 2008) Pagina 1 di 9 INDICE 1. OGGETTO...3 2. NORMATIVA DI RIFERIMENTO...3 3. DESCRIZIONE LAVORO....4 3.1.ALIMENTAZIONE IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE

Dettagli

FRONIUS SYMO IBRIDO /La soluzione personale di accumulo per 24h ore di sole.

FRONIUS SYMO IBRIDO /La soluzione personale di accumulo per 24h ore di sole. 44 / Guida Pratica Prodotti e Servizi FRONIUS SYMO IBRIDO /La soluzione personale di accumulo per 24h ore di sole. DISPONIBILE A PARTIRE DA PRIMAVERA 2015 FRONIUS SYMO IBRIDO 3.0-3-S / 4.0-3-S / 5.0-3-S

Dettagli

Ingecon Sun Power Max 315 TL

Ingecon Sun Power Max 315 TL Ingecon Sun Power Max 315 TL Caratteristiche generali Senza trasformatore di bassa tensione per connessione ad alta efficienza alla rete di media tensione. Dispone di 2 sistemi avanzati di monitoraggio

Dettagli

I E D C E R T. Net MA N A G E ME N T S Y S T E M ISO 9001: 2000 RAVI 9105. Contattori in c.c. per Trazione Elettrica - Serie TECNO

I E D C E R T. Net MA N A G E ME N T S Y S T E M ISO 9001: 2000 RAVI 9105. Contattori in c.c. per Trazione Elettrica - Serie TECNO C E R T I F MA N A G E ME N T I E D Net ISO 9001: 2000 RAVI 9105 I S Y S T E M Contattori in c.c. per Trazione Elettrica - Serie TECNO Variazione della corrente nominale di impiego in base alla tensione

Dettagli

- ALIMENTARE - METALMECCANICA - EDILIZIA - ENERGETICO - ELETTROMECCANICO - ANTINCENDI

- ALIMENTARE - METALMECCANICA - EDILIZIA - ENERGETICO - ELETTROMECCANICO - ANTINCENDI CATALOGO L azienda MANNARINI FRANCESCO AUTOMAZIONI fondata dallo stesso, con sede a Monsano (AN), nasce nel 2004 e si occupa prevalentemente di progettazione, costruzione e realizzazione di quadri elettrici,

Dettagli

Unità LED. Diagramma di selezione 3/65 COLORE LED CONNESSIONI TIPO DI AGGANCIO. 2 3 4 6 8 LED bianco LED rosso LED verde LED blu LED arancio

Unità LED. Diagramma di selezione 3/65 COLORE LED CONNESSIONI TIPO DI AGGANCIO. 2 3 4 6 8 LED bianco LED rosso LED verde LED blu LED arancio Diagramma di selezione COLORE LED 2 3 4 6 8 LED LED LED LED LED CONNESSIONI TIPO DI AGGANCIO V viti serrafilo S saldare su circuito stampato P a pannello F a fondo scatola 3/65 Struttura codice unità LED

Dettagli

PREMESSA Differenza tra i vari dispositivi meccanici di manovra?

PREMESSA Differenza tra i vari dispositivi meccanici di manovra? PREMESSA Differenza tra i vari dispositivi meccanici di manovra? CONTATTORE / TELERUTTORE e RELÈ / RELAIS DEFINIZIONE (Norma CEI 17 3) : dispositivo meccanico di manovra, generalmente previsto per un numero

Dettagli

G9S. Modelli disponibili. Ideale per il controllo di circuiti di sicurezza con finecorsa, barriere fotoelettriche e pulsanti di emergenza

G9S. Modelli disponibili. Ideale per il controllo di circuiti di sicurezza con finecorsa, barriere fotoelettriche e pulsanti di emergenza Ideale per il controllo di circuiti di sicurezza con finecorsa, barriere fotoelettriche e pulsanti di emergenza Dimensioni ridotte: 2 uscite: 22,5 mm; 3 uscite: 68 mm; 5 uscite: 91 mm. Oltre ai modelli

Dettagli

Interruttori per protezione motori

Interruttori per protezione motori Interruttori per protezione motori Indice 3 Generalità Descrizione... 3/2 Quadri riassuntivi e Informazioni tecniche Quadri riassuntivi... 3/8 Dati tecnici generali... 3/14 Curve caratteristiche... 3/29

Dettagli

Inverter Variable frequency drive Frequenzumrichter

Inverter Variable frequency drive Frequenzumrichter Inverter Variable frequency drive Frequenzumrichter CONVERTIDOR DE FREcUENCIA INVERTER xxxxx TT100 ITALIANO INDICE PAG. Introduzione........................... E4 Ampia gamma L offerta si completa Compattezza

Dettagli

Contatti porta ad apertura positiva serie DS A

Contatti porta ad apertura positiva serie DS A Contatti porta ad apertura positiva serie DS A Caratteristiche tecniche Interruttore di sicurezza a doppia interruzione ad apertura positiva. Adatto per il controllo di porte automatiche di ascensori.

Dettagli

LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI

LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI CITTÀ DI IMOLA SETTORE URBANISTICA, EDILIZIA PRIVATA E AMBIENTE PREZZIARIO DEL COMUNE DI IMOLA (ai sensi dell art. 133 D.Lgs. 163/2006) LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI Anno 2013 *** INDICE ***

Dettagli

Interruttori magnetotermici SN 201. I dettagli che fanno la differenza Prestazioni eccezionali nel minimo ingombro

Interruttori magnetotermici SN 201. I dettagli che fanno la differenza Prestazioni eccezionali nel minimo ingombro Interruttori magnetotermici SN 01. I dettagli che fanno la differenza Prestazioni eccezionali nel minimo ingombro Pratica installazione Cablaggio semplificato Perfettamente integrati Identificazione immediata

Dettagli

Serie AC650/AC650V. Inverter V/F e Sensorless Da 0,25 a 110kW

Serie AC650/AC650V. Inverter V/F e Sensorless Da 0,25 a 110kW Serie AC650/AC650V Inverter V/F e Sensorless Da 0,25 a 110kW Gli inverter Serie AC650/AC650V provvedono al controllo dei motori asincroni trifase con rapporto prezzo/prestazioni eccezionale. Sono disponibili

Dettagli

RELAZIONE DI CALCOLO

RELAZIONE DI CALCOLO Cabina MT/BT Ex Regina Elena viale Regina Elena n 291 Roma Pag. 1 RELAZIONE DI CALCOLO INTRODUZIONE Oggetto della Relazione di calcolo è la descrizione dei metodi e dei criteri adottati per la progettazione,

Dettagli

Contatti porta ad apertura positiva serie DS A

Contatti porta ad apertura positiva serie DS A Contatti porta ad apertura positiva serie DS A Caratteristiche tecniche Interruttore di sicurezza a doppia interruzione ad apertura positiva. Adatto per il controllo di porte automatiche di ascensori.

Dettagli

ATTUATORI ELETTRICI SERIE MV istruzioni di installazione, uso e manutenzione

ATTUATORI ELETTRICI SERIE MV istruzioni di installazione, uso e manutenzione Prima dell installazione verificare la compatibilità dell attuatore con le caratteristiche ambientali. Leggere attentamente le istruzioni prima di effettuare qualsiasi operazione. L installazione e la

Dettagli

COMUNE di SAN BASILE (Prov. di CS)

COMUNE di SAN BASILE (Prov. di CS) COMUNE di SAN BASILE (Prov. di CS) PROGETTO ESECUTIVO IMPIANTO FOTOVOLTAICO - A SERVIZIO della SEDE della SCUOLA ELEMENTARE CENTRO di Via CAVOUR - Progetto Cofinanziato dalla Linea di Intervento 2.1.1.1

Dettagli

Norme di rappresentazione grafica di reti e impianti elettrici. Classificazione dei materiali d interesse in relazione alle proprietà elettriche

Norme di rappresentazione grafica di reti e impianti elettrici. Classificazione dei materiali d interesse in relazione alle proprietà elettriche IPIA PLANA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 SEDE PROGRAMMA DI TECNOLOGIE ELETTRICO-ELETTRONICHE E APPLICAZIONI CLASSE 3A MANUTENTORI E ASSISTENZA TECNICA PROF S. SECCIA CONTENUTI Norme di rappresentazione grafica

Dettagli

Unità di comando e di segnalazione Ø 22

Unità di comando e di segnalazione Ø 22 e di segnalazione Ø Harmony XB Caratteristiche Trattamento di protezione In esecuzione normale TH Temperatura ambiente vicino all apparecchio Di stoccaggio C - 0 + 0 Di funzionamento C - + 0 per versioni

Dettagli

PREMESSA: SCELTA CAVI:

PREMESSA: SCELTA CAVI: PREMESSA: Nelle seguenti pagine sono riportati i parametri di calcolo, le formule e le ipotesi utilizzati per i dimensionamenti dei quadri elettrici e dei cavi di alimentazione; del parcheggio A del parcheggio

Dettagli

Servomotori Brushless Linearmech

Servomotori Brushless Linearmech I martinetti meccanici con vite a sfere possono essere motorizzati con i Servomotori Brushless di produzione Lineamech. Per questa gamma di servomotori, denominata serie BM, Linearmech ha deciso di utilizzare

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI INDUSTRIALI

IMPIANTI ELETTRICI INDUSTRIALI GIULIANO ORTOLANI EZIO VENTURI IMPIANTI ELETTRICI INDUSTRIALI Schemi e apparecchi nellõindustria e nellõartigianato EDITORE ULRICO HOEPLI MILANO Indice Introduzione Introduzione agli impianti elettrici

Dettagli

I E D C E R T. Net MA N A G E ME N T S Y S T E M ISO 9001: 2000 RAVI 9105. Gruppi di Comando Serie COMPACT

I E D C E R T. Net MA N A G E ME N T S Y S T E M ISO 9001: 2000 RAVI 9105. Gruppi di Comando Serie COMPACT C E R T I F MA N A G E ME N T I E D Net ISO 9001: 2000 RAVI 9105 I S Y S T E M Gruppi di Comando Serie COMPACT 6 Gruppi di Comando a Combinatori Serie COMPACT - tipo GMC Caratteristiche principali I combinatori

Dettagli

L argomento trattato nella presente dispensa riguarda la macchina elettrica piú diffusa in

L argomento trattato nella presente dispensa riguarda la macchina elettrica piú diffusa in "!#%$& '( )* +-,./10 243#,5768)9;: / Nella presente trattazione verranno analizzate alcuni aspetti dell avviamento del motore asincrono trifase ed alcuni problemi relativi. L argomento trattato nella presente

Dettagli

4/0 Schneider Electric

4/0 Schneider Electric /0 Schneider Electric Sommario 0 - Interfacce analogiche Zelio Analog Guida alla scelta............................................pagina /2 b Presentazione............................................

Dettagli

Strumenti di misura digitali iamp, ivlt, ifre 138. Strumenti di misura analogici AMP, VLT 139. Contatori d energia analogici monofase iem2000

Strumenti di misura digitali iamp, ivlt, ifre 138. Strumenti di misura analogici AMP, VLT 139. Contatori d energia analogici monofase iem2000 Misura Acti 9 Strumenti di misura digitali iamp, ivlt, ifre 138 Strumenti di misura analogici AMP, VLT 139 Contatori d energia analogici monofase iem2000 140 novità Contatori elettronici d energia digitali

Dettagli

SCHEMI IMPIANTI ELETTRICI

SCHEMI IMPIANTI ELETTRICI SCHEMI Di IMPIANTI ELETTRICI CEI EN 60617-2/7 1 GENERALITÀ La norma CEI 44-5 tratta all art.3.2 tratta della necessità della documentazione tecnica che deve accompagnare l equipaggiamento elettrico di

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

Apparecchi di comando Contattori e combinazioni di contattori

Apparecchi di comando Contattori e combinazioni di contattori Apparecchi di comando Contattori e combinazioni di contattori /2 Introduzione Contattori per comando motori 3RT, 3TB, 3TF /5 Dati generali / Contattori tripolari 3RT0, 3... 250 kw /26 Contattori sottovuoto

Dettagli

DIE BV/ED. POMPE IN-LINE VARIAZIONE ELETTRONICA DELLA VELOCITÁ Riscaldamento - Condizionamento 50 e 60 Hz CAMPO DI IMPIEGO APPLICAZIONI VANTAGGI

DIE BV/ED. POMPE IN-LINE VARIAZIONE ELETTRONICA DELLA VELOCITÁ Riscaldamento - Condizionamento 50 e 60 Hz CAMPO DI IMPIEGO APPLICAZIONI VANTAGGI CAMPO DI IMPIEGO Portata fino a: m 3 /h Prevalenza fino a: 6 mc.a. Press. max d esercizio: 13 bar fino a 1 C bar fino a C Temperatura d esercizio: da 2 a 1 C Temperatura ambiente max: C DN attacchi : da

Dettagli

SEGNI GRAFICI PER SCHEMI

SEGNI GRAFICI PER SCHEMI Corrente e Tensioni Corrente continua Trasformatore a due avvolgimenti con schermo trasformatore di isolamento CEI 14-6 Trasformatore di sicurezza CEI 14-6 Polarità positiva e negativa Convertitori di

Dettagli

RSB1A120F7 Relè plug-in interfaccia - Zelio RSB - 1 C/O - 120 V CA - 12 A

RSB1A120F7 Relè plug-in interfaccia - Zelio RSB - 1 C/O - 120 V CA - 12 A Characteristics Relè plug-in interfaccia - Zelio RSB - 1 C/O - 120 V CA - 12 A Caratteristiche tecniche Forma del pin Presentazione Stato Commerciale Gamma di prodotti Nome gamma Tipo di prodotto o componente

Dettagli

Regolatore di carica per micro turbine eoliche. mod. EOREG700V54

Regolatore di carica per micro turbine eoliche. mod. EOREG700V54 Regolatore di carica per micro turbine eoliche mod. EOREG700V54 Il regolatore di carica/carica batterie EOREG per batterie al Pb, è stato sviluppato tenendo presenti le peculiari caratteristiche delle

Dettagli

FEKA VS - FEKA VX. DAB PUMPS si riserva il diritto di apportare modifiche senza obbligo di preavviso

FEKA VS - FEKA VX. DAB PUMPS si riserva il diritto di apportare modifiche senza obbligo di preavviso FEKA FEKA VS - FEKA VX Prodotto dal design innovativo e moderno Facilità e velocità di manutenzione Adattabile a qualsiasi tipologia di impiego Girante di ampia dimensione e alta efficienza Supporti cuscinetti

Dettagli

Il motore asincrono trifase

Il motore asincrono trifase 7 Giugno 2008 1SDC007106G0901 Quaderni di Applicazione Tecnica Il motore asincrono trifase Generalità ed offerta ABB per il coordinamento delle protezioni Quaderni di Applicazione Tecnica Il motore asincrono

Dettagli

D4BL. Modelli disponibili. Le porte di protezione restano bloccate fino al completo arresto delle macchine

D4BL. Modelli disponibili. Le porte di protezione restano bloccate fino al completo arresto delle macchine Le porte di protezione restano bloccate fino al completo arresto delle macchine Si blocca automaticamente quando viene inserita la chiave di azionamento. Incorpora un meccanismo di bloccaggio ad alta sicurezza

Dettagli

SILAMAT. Interruttori sezionatori e apparecchiature precablate stagne IP65

SILAMAT. Interruttori sezionatori e apparecchiature precablate stagne IP65 SILAMAT. Interruttori sezionatori e apparecchiature precablate stagne IP65 Informazioni generali e applicative pag. 178 Interruttori sezionatori serie P 180 Interruttori sezionatori serie F 181 Accessori

Dettagli

ITI M. FARADAY Programmazione modulare

ITI M. FARADAY Programmazione modulare ITI M. FARADAY Programmazione modulare A.S. 2015/16 Indirizzo: ELETTROTECNICA ed ELETTRONICA Disciplina: ELETTROTECNICA ed ELETTRONICA Classe: V A elettrotecnica settimanali previste: 6 INSEGNANTI: ERBAGGIO

Dettagli

C60PV-DC Curva C. bbforniti con separazione dei poli per aumentare la distanza di isolamento tra due. connettori adiacenti.

C60PV-DC Curva C. bbforniti con separazione dei poli per aumentare la distanza di isolamento tra due. connettori adiacenti. C60PV-DC Curva C PB105200-50 Gli interruttori C60PV-DC sono adatti alla protezione dei circuiti a corrente continua, fino a 650 V CC. Associati al sezionatore del quadro di campo (es. C60NA-DC), gli interruttori

Dettagli

MACCHINA ASINCRONA TRIFASE

MACCHINA ASINCRONA TRIFASE MACCHINA ASINCRONA TRIFASE E una macchina elettrica rotante. Si chiama asincrona perché il rotore ruota ad una velocità diversa dal campo rotante. STRUTTURA. La struttura è la stessa di quella analizzata

Dettagli

Energia Solare Fotovoltaica Sezione 4 Gli organi di manovra

Energia Solare Fotovoltaica Sezione 4 Gli organi di manovra Energia Solare Fotovoltaica Sezione 4 Gli organi di manovra Corso di ENERGETICA A.A. 2014/2015 Docente: Prof. Renato Ricci Dipartimento di Ingegneria Industriale e Scienze Matematiche Definizioni (2) Gli

Dettagli

BANCHI DI LAVORO PER INSTALLAZIONI ELETTRICHE. indice

BANCHI DI LAVORO PER INSTALLAZIONI ELETTRICHE. indice indice BANCHI BANCO DI LAVORO A DUE POSTI CON DUE EROGAZIONI INDIPENDENTI DL 1101 BANCO DI LAVORO QUADRIPOSTO CON QUATTRO EROGAZIONI INDIPENDENTI DL 1103 BANCO DI LAVORO QUADRIPOSTO CON DUE EROGAZIONI

Dettagli

Bipolare NA G7L-2A-T G7L-2A-B ---

Bipolare NA G7L-2A-T G7L-2A-B --- Per carichi fino a 30 A ed elevata rigidità dielettrica Mantenimento del contatto elettrico anche con cadute di tensione pari al 0% della tensione nominale. Bobine di eccitazione in grado di funzionare

Dettagli

2.3.1 Condizioni ambientali

2.3.1 Condizioni ambientali 2.3 impianti elettrici delle macchine CEI EN 60204-1 /06 L impianto elettrico delle macchine riveste, ai fini della sicurezza, un importanza rilevante. Al momento dell acquisto della macchina o in caso

Dettagli

Negli impianti elettrici sono impiegati tanti tipi di relè, il cui principio di funzionamento è lo stesso: l effetto elettrocalamita.

Negli impianti elettrici sono impiegati tanti tipi di relè, il cui principio di funzionamento è lo stesso: l effetto elettrocalamita. Appunti dalle lezioni di STA Modulo impianti civili e industriali Lezione 2 Per quanto riguarda ulteriori approfondimenti sugli schemi di montaggio e funzionali, per impianti civili, vedasi file schemario.pdf

Dettagli