l gioco dell' accusa.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "l gioco dell' accusa."

Transcript

1 l gioco dell' accusa. Dopo aver tentato per sette anni di avere dei figli, Mary e Tom optarono per l'adozione. Mentre si occupavano di sistemare i documenti necessari per l'adozione, dei cari amici scrissero loro una lettera dicendo: "Perché state facendo questo? Dovreste vivere bene da soli. I bambini vi causeranno più sofferenza di quello che valgono in realtà. Se volete salvarvi da tanti problemi vi consigliamo di lasciar perdere questa idea." Mary e Tom scossero la testa increduli. Come possono i bambini non dare gioia ed amore i loro genitori? Non era forse nei piani di Dio avere dei figli, e formare una famiglia? Tutto quello che era necessario fare era amarli, crescerli nel modo giusto e così vivere felicemente per sempre. Essi guardavano quei genitori che avevano figli problematici e si dicevano l'un l'altro: "Questo a noi non succederà mai. Saremo dei genitori perfetti. Noi non sbaglieremo. Non c'è da preoccuparsi!" Trascorsi diversi anni, quando i tre figli erano ormai diventati adolescenti, qualcuno diede loro un poster con un motto, che appesero su una parete della loro camera. Diceva: "La pazzia è ereditaria. Te la passano i tuoi figli!" In quel periodo essi capirono che cosa significava vedere un figlio ribelle fare delle scelte che avrebbero loro spezzato cuore. Che cosa abbiamo fatto di sbagliato? - si chiedeva Mary - Se solamente fossimo stati più rigidi, o più comprensivi, o più attenti, o più amorevoli, o se solamente Tom non avesse trascorso così tanto tempo nel viaggiare, o se io non avessi accettato quel lavoro... o se... o se... o se. Mary si sentì prossima alla disperazione, perché si sentiva in colpa per non essere stata una madre perfetta e non aver cresciuto dei figli perfetti. Essa lasciò tutte le responsabilità che aveva nella chiesa e si ritirò da tutti gli impegni sociali. Si sentiva come un'esiliata, una lebbrosa, un genitore fallito. Tutti e due i genitori discutevano incolpandosi a vicenda d'aver sbagliato, poi - avendo un gran bisogno l'uno dell'altra - fecero pace, piangendo davanti a Dio e confessandogli: Signore, perdonaci per non essere stati i genitori perfetti che avremmo dovuto essere. Sorrisero quando videro un adesivo sul vetro posteriore di una macchina, che diceva: "Attenzione! Essere genitori può essere azzardato per la nostra salute!" Quanto è vero! - pensò Mary - Non posso dormire la notte. Ho mal di testa, tachicardia, mal di schiena e tutti i tipi di mali. Ho la pressione alta.

2 Non avevo nessun tipo di problema prima di avere i bambini. Forse i nostri amici avevano ragione. Sarebbe stato meglio se fossimo rimasti da soli. Non vedo l'ora che i nostri figli raggiungano il loro ventunesimo compleanno! - disse Mary a Tom - Allora non avremo più da preoccuparci per loro. Ma la pena non finì quando i figli ebbero ventuno anni. Quando le pene finiranno? - si chiedeva Mary - Quando mi sveglierò e troverò che i nostri figli sono proprio come abbiamo sempre sognato che fossero?. Mary e Tom erano stati presi nel Gioco dell'accusa, perché credevano ad un certo numero di miti a proposito dei genitori cristiani. Il loro più grande bisogno era quello di afferrare la verità, di guardare in faccia la realtà. Mito n 1: I figli a cui s insegna in modo giusto, non si ribelleranno mai. La cosa non sta per niente così. Proverbi 22:6 non dice che un figlio non attraverserà mai lo stadio del figliuol prodigo, ribellandosi contro Dio e la famiglia. Ma promette che un figlio non potrà mai dimenticare le lezioni imparate durante l'infanzia. Il fatto è che ci sono meravigliose famiglie cristiane, nelle quali i figli sono educati in modo corretto, ma scelgono ugualmente di ribellarsi. Forse che nella parabola del figliuol prodigo, Gesù condanna il padre il cui figlio partì per un paese lontano? Se questo mito fosse vero, avrebbe fatto di Dio un cattivo genitore, perché un terzo degli angeli scelse di ribellarsi contro il Suo amore, la Sua bontà e la Sua giusta educazione. Dio ha dato a tutte le Sue creature la libertà di scelta. Nonostante i tre anni trascorsi con Gesù, Giuda scelse di seguire una via diversa. Dio non ha mai impedito che la nostra volontà fosse libera e dobbiamo garantire ai nostri figli la stessa libertà. Essi possono scegliere in modo differente da quello avremmo desiderato. Lee Ezell dice: Il compito di un genitore è offrire un'atmosfera di amore, nella quale i figli possono ribellarsi, se scelgono di farlo. ( Pills for Parents in Pain : Pillole per genitori in pena -p. 51).

3 Mito n 2: I genitori sono responsabili dei peccati dei loro figli. Questo stesso mito circolava ai tempi di Ezechiele. Circolava un proverbio che diceva: I padri mangiano uva acida e i figli si sentono i 'denti legati'. Dopo la domanda di Ezechiele a proposito di questo proverbio, il Signore lo disse chiaro e tondo: Com'è vero ch'io vivo, dice il Signore, l'eterno, non avrete più occasione di dire questo proverbio in Israele. Ecco, tutte le anime sono mie; è mia tanto l'anima del padre quanto quella del figliuolo; l'anima che pecca sarà quella che morrà. (Ezechiele 18:1-4) E al vers. 20 continua: Il figliuolo non porterà l'iniquità del padre, e il padre non porterà l'iniquità del figliuolo. Così dunque ciascun di noi renderà conto di se stesso a Dio (Romani 14:12). A nessun figlio sarà permesso nel Giudizio di biasimare i propri genitori per le scelte da lui fatte esercitando il proprio libero arbitrio. Dio ritiene ciascun individuo direttamente responsabile per le scelte compiute. Naturalmente, in quanto genitori, saremo ritenuti responsabili... ma di che cosa? Lee Ezell fa una chiara distinzione fra le responsabilità che abbiamo VERSO i nostri figli e le responsabilità che non abbiamo PER i nostri figli (o.c.- p. 89). I genitori SONO responsabili VERSO i propri figli: DÌ EDUCARLI nella via che dovrebbero seguire. DI ESSERE un esempio. DÌ ESSERE sinceri, onesti, aperti. DÌ ACCETTARLI incondizionatamente. DÌ AMARE al massimo delle proprie possibilità. DÌ CHIEDERE perdono quando sbagliano.

4 DÌ PREGARE per loro. I genitori NON SONO responsabili: PER le attitudini dei figli. PER le scelte dei figli. PER gli amici dei figli. PER la loro mancanza d'interesse nella chiesa. PER la collera ed il risentimento dei figli. A volte un genitore potrebbe scoprire troppo tardi di aver fatto delle cose od usato dei metodi educativi che hanno causato aggressività e risentimento, o che hanno favorito la ribellione del figlio. È troppo tardi per cambiare ciò che è accaduto, ma un genitore può chiedere perdono e mostrare la volontà di cambiare in futuro il tipo di relazione, che ha con il figlio. Mito n 3: I genitori devono salvare i figli ostinati. I genitori che credono in questo mito pagano la multa quando il proprio figlio è arrestato per aver guidato in stato di ubriachezza. Pagano il conto quando scade l'affitto o le rate della nuova macchina che lui non può pagare. Coprono gli errori del figlio e sperano che la loro benevolenza lo aiuterà a comportarsi meglio. Dice Lee Ezell: "In qualche modo dobbiamo pur smettere di pagare il prezzo al posto dei nostri figli "in età della ragione"... Dobbiamo spingerci fino al punto di permettere loro di mietere le conseguenze e mangiare l'amaro frutto delle loro scelte sbagliate." (o.c. - p. 117). Ricordate la storia del figliuol prodigo? Forse che il padre andò dietro a suo figlio, pagando tutti i suoi conti, rifiutando di permettere che soffrisse le conseguenze delle proprie scelte? No, egli permise che le conseguenze lo riportassero alla ragione. Dio fa lo stesso con noi, i Suoi figli. Poiché, quand'ho chiamato avete rifiutato d'ascoltare, quand'ho steso la mano nessun vi ha badato, anzi avete respinto ogni mio consiglio e della mia correzione non ne avete voluto sapere... Poiché hanno odiato la scienza e non hanno scelto il timor dell'eterno... si pasceranno del frutto della loro condotta, e saranno saziati dei loro propri consigli. (Proverbi 1:24-31). Un amore vero, ma fermo, come quello che Dio mostra verso di noi, rifiuta di rimpiazzare ciò che i figli hanno distrutto, di coprire e mentire per loro, di scusarsi per il loro comportamento, di farci garanti per loro, quando si mettono nei guai, e di pagare i loro debiti. L'amore vero si rifiuta di accettare il biasimo per le scelte che i figli hanno effettuato. Il vero amore si rifiuta di credere al mito N 3. Quello che l'uomo avrà seminato, quello pure mieterà (Galati 5:7). Dio permette la legge della causa-effetto perché la cosa arrivi alle sue estreme conseguenze; e così dovremmo fare noi.

5 Mito n 4: I nostri figli ci appartengono: sono nostri. Falso. I nostri figli sono doni di Dio per noi. Ci sono stati dati sulla fiducia; sono in prestito. Non sono nostri: appartengono a Dio. Non abbiamo scelto di avere dei figli; è Dio che scelse di permetterci di donare loro la vita. "I figliuoli sono un'eredità che viene dall'eterno." (Salmo 127:3) Il Salmo 139:13-16 dice: Sei Tu che hai formato le mie reni, che m'hai intessuto nel seno di mia madre... Le mie ossa non t'erano nascoste quand'io fui formato in occulto e tessuto nelle parti più basse della terra. I tuoi occhi videro la massa informe del mio corpo; e nel tuo libro erano tutti scritti i giorni che m'eran destinati, quando nessun d'esso era sorto ancora. Qualcuno ha detto: Le coppie possono scegliere di fare l'amore, ma Dio sceglie di fare la vita. Non ci sono incidenti di percorso con Dio. Ogni figlio è secondo il Suo disegno; ogni figlio gli appartiene. Dio ha un piano per i nostri figli. "Poiché io so i pensieri che medito per voi, dice l'eterno; pensieri di pace e non di male, per darvi un avvenire e una speranza". (Geremia 29:11). Egli li ama più di quanto potremo mai amarli noi. Noi dobbiamo affidarli alle Sue cure. La stupenda verità è questa: dal momento che Dio ama così tanto i nostri figli, Egli non smetterà mai di cercarli, di parlare loro. Non esiste alcun luogo, dove essi possano andare, che sia fuori della Sua portata. "Non importa se questi figli sviati rifiutano di ascoltare o se non vogliono frequentare la chiesa, o se diventano silenziosi quando la conversazione prende una piega spirituale. Non importa perfino se rifiutano di leggere la Bibbia e pregare. Quello che importa è che non possono scappare da un Dio che è ovunque e che parla loro continuamente". (Tom Bisset, "Why Christian Kids Leave the Faith": "Perchè i Ragazzi Cristiani lasciano la Fede" - p. 209). I nostri figli si sono allontanati non solo da noi e dai nostri valori, ma anche dal gregge di Dio. Nostro figlio è Suo figlio, la Sua pecorella smarrita. Lui è il Buon Pastore che va fuori nella notte e nella tempesta, alla ricerca della sua preziosa pecora smarrita. Possiamo aver fiducia che la cercherà finché non l'avrà trovata. Gloria Gaither la pensa nello stesso modo. Scrive così: "Calma sempre la tempesta dell'ansia dei genitori il sapere che Dio ama i nostri figli infinitamente di più di quello che possiamo fare noi, perché Egli è il genitore perfetto munito di perfetto amore. Io sono in grado di essere con i miei figli e di aiutarli solo entro il limite della mia presenza. Ma non c'è limite alla Sua presenza". ("Pills for Parents in Pain" -p. 137). Mito n 5: È possibile essere un genitore perfetto. Falso. La verità è che nessun genitore umano è perfetto. "Difatti, tutti hanno peccato e son privi della gloria di Dio". (Romani 3:23). Non esistono genitori giusti, no, neppure uno (Romani 3:10). Abbiamo tutti peccato verso i nostri figli. Nessuno di noi ha fatto tutto giusto. A noi piace guardarci intorno, agli altri genitori e fare paragoni per vedere se abbiamo fatto meglio o peggio di loro. Spesso abbiamo peccato involontariamente. Ci siamo comportati come i nostri genitori si comportavano. Forse solo ora, dopo tanti anni, capiamo veramente che cosa avremmo dovuto fare e che cosa non avremmo dovuto. Il "senno di poi" sembra essere migliore del "senno di prima!". La gloria del Vangelo è che "Se confessiamo i nostri peccati, Egli è fedele e giusto da rimetterci i peccati e purificarci da ogni iniquità. (I Giovanni 1:9) Dio è al nostro fianco nel nostro compito di genitori. "E se qualcuno ha peccato, noi abbiamo un Avvocato presso il Padre, cioè Gesù Cristo il giusto; ed egli è la propiziazione per i nostri peccati". (I Giovanni 2:1,2)

6 Gesù morì per i genitori imperfetti come pure per i figli che vagano, errando, lontano da Lui. Il Suo sangue può coprire i nostri peccati quanto i loro. Egli sarà un Padre perfetto per i nostri figli, riabilitando laddove noi abbiamo fallito. Leggi Gioele 2. È una bella promessa di ciò che Dio può fare per noi genitori quando veniamo a Lui pentiti, cercando la Sua misericordia e la Sua grazia per noi e per i nostri figliuoli. Promette di "fare grandi cose" per noi... di "compensare gli anni in cui le cavallette hanno mangiato"... e di mandare il Suo Spirito sui nostri figli e sulle nostre figlie. Buone notizie per i genitori imperfetti! Mito n 6: Perfetti figli cristiani sono l'obiettivo finale di genitori credenti. Smettetela di cercare di produrre perfetti santi - dice Tom Bisset - Non si può fare, nè Dio si aspetta che lo facciate. La maturità cristiana implica lotta e crescita. I nostri figli passeranno dei momenti in cui sembrerà che non abbiano imparato nemmeno una sola cosa di ciò che abbiamo tentato così strenuamente d'insegnare loro... Aspettarsi la perfezione significa scatenare, nei genitori, inutili timori e sensi di colpa e, nei figli, inutili ansie e resistenza". ("Why Christian Kids Leave the Faith" - p ). È possibile che il desiderio di avere dei perfetti cristiani come figli, possa essere in effetti una priorità spirituale fuori luogo, sotto cui si nasconde la nostra fame di ottenere amore dai nostri figli, al posto di desiderare ardentemente l'amore di Dio? È possibile che il nostro desiderio di figli perfetti cristiani, che agiscono sempre in modo corretto, provenga da una motivazione egoistica e cioè quella di apparire come genitori credenti di successo? È possibile che, sotto la nostra preoccupazione per i figli, possa nascondersi un eccesso di amore nel tentativo inconscio di assicurarci un ritorno d'affetto da parte loro? Nella scala dei valori di Dio non è forse la libertà di scelta la priorità più importante, piuttosto che l'osservanza di regole e tradizioni, o una vita senza problemi? La riluttanza ad ammettere la realtà della nostra preoccupazione per i nostri figli potrebbe essere direttamente proporzionata alla pressione che sentiamo da parte degli altri membri di chiesa, affinché appariamo buoni genitori e buoni cristiani, che hanno fatto le cose giuste? Il nostro interesse nel tentare di portare i nostri figli a comportarsi nel modo che noi crediamo giusto, potrebbe distrarci dall'esaminare la nostra condizione spirituale e dal renderci conto del bisogno che noi stessi abbiamo del potere di Dio nelle nostre vite? Dice Bisset: "I figli non costituiscono l'apice su cui si misura il sistema di valori cristiani (cfr. Efesini 5 e 6). Li amiamo intensamente e desideriamo il meglio per loro sia personalmente che spiritualmente. Ma quando li mettiamo al primo posto, per quanto onorevoli siano le motivazioni, noi disonoriamo Dio e creiamo dei problemi sia a noi stessi, sia a loro". (Bisset - o.c. - p. 143)

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

Il GPS di Dio Schema riassuntivo del messaggio e domande per i Piccoli Gruppi

Il GPS di Dio Schema riassuntivo del messaggio e domande per i Piccoli Gruppi Il GPS di Dio Schema riassuntivo del messaggio e domande per i Piccoli Gruppi Matteo 5:6 Beati quelli che sono affamati e assetati di giustizia, perché saranno saziati. Giovanni 10:27 Le mie pecore ascoltano

Dettagli

NON TEMERE, SOLO ABBI FEDE FEDE È CERTEZZA DI COSE CHE SI SPERANO E DIMOSTRAZIONE DI COSE CHE NON SI VEDONO

NON TEMERE, SOLO ABBI FEDE FEDE È CERTEZZA DI COSE CHE SI SPERANO E DIMOSTRAZIONE DI COSE CHE NON SI VEDONO NON TEMERE, SOLO ABBI FEDE Cos è la fede? FEDE È CERTEZZA DI COSE CHE SI SPERANO E DIMOSTRAZIONE DI COSE CHE NON SI VEDONO EBREI 11:1 che si sperano SPERANZA: Aspettazione fiduciosa di qualcosa in cui

Dettagli

Scopri il piano di Dio: Pace e vita

Scopri il piano di Dio: Pace e vita Scopri il piano di : Pace e vita E intenzione di avere per noi una vita felice qui e adesso. Perché la maggior parte delle persone non conosce questa vita vera? ama la gente e ama te! Vuole che tu sperimenti

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

La prima confessione di nostro figlio

La prima confessione di nostro figlio GLI INTERROGATIVI CHE ATTENDONO LA VOSTRA RISPOSTA Parrocchia San Nicolò di Bari Pistunina - Messina QUANDO MI DEVO CONFESSARE ANCORA? Quando senti in te il desiderio di migliorare la tua condotta di figlio

Dettagli

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te Domenica, 19 aprile 2009 Il Signore è con te Marco 16:15-20- E disse loro: Andate per tutto il mondo, predicate il vangelo a ogni creatura. Chi avrà creduto e sarà stato battezzato sarà salvato; ma chi

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

IL LIBRO PER L UOMO D OGGI

IL LIBRO PER L UOMO D OGGI Corso Scegli Gesù SG01 Lezione 1 IL LIBRO PER L UOMO D OGGI Troppo difficile? Antiquato? Solo per persone molto religiose? No! Ti dimostreremo che sono solo pregiudizi. LA NOSTRA GENERAZIONE È INSICURA

Dettagli

Comunità Pastorale Maria Regina della Famiglia. Festa del Perdono. CELEBRAZIONE della PRIMA CONFESSIONE. 21 novembre 2015

Comunità Pastorale Maria Regina della Famiglia. Festa del Perdono. CELEBRAZIONE della PRIMA CONFESSIONE. 21 novembre 2015 Comunità Pastorale Maria Regina della Famiglia Festa del Perdono CELEBRAZIONE della PRIMA CONFESSIONE 21 novembre 2015 Parrocchia di Madonna in campagna e Santi Nazaro e Celso di Arnate in Gallarate (VA)

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

2 lectio di quaresima

2 lectio di quaresima 2 lectio di quaresima 2014 GESU E LA SAMARITANA Sono qui, conosco il tuo cuore, con acqua viva ti disseterò. sono io, oggi cerco te, cuore a cuore ti parlerò. Nessun male più ti colpirà il tuo Dio non

Dettagli

============================================ II DOMENICA DOPO NATALE (ANNO C) ======================================================================

============================================ II DOMENICA DOPO NATALE (ANNO C) ====================================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO 03.01.2016 Grado della Celebrazione: DOMENICA Colore liturgico: Bianco ============================================ II DOMENICA

Dettagli

CENACOLO DELLE MADRI. 13 Dicembre 2012 III INCONTRO DI PREGHIERA Anno liturgico 2012-2013 MARIA, LA VERGINE DELL ASCOLTO

CENACOLO DELLE MADRI. 13 Dicembre 2012 III INCONTRO DI PREGHIERA Anno liturgico 2012-2013 MARIA, LA VERGINE DELL ASCOLTO CENACOLO DELLE MADRI 13 Dicembre 2012 III INCONTRO DI PREGHIERA Anno liturgico 2012-2013 MARIA, LA VERGINE DELL ASCOLTO Dicembre è il mese del compleanno di Gesù: sembra che anche molti cristiani se lo

Dettagli

Pretendi il tuo raccolto

Pretendi il tuo raccolto Domenica, 11 marzo 2012 Pretendi il tuo raccolto Galati 6:7-10- Non vi ingannate, non ci si può beffare di Dio; perchè quello che l'uomo avrà seminato, quello pure mieterà. Perchè chi semina per la sua

Dettagli

D Illustrare la natura e le conseguenze del peccato. D Apprezzare l'opera di Cristo per togliere il peccato dell'uomo.

D Illustrare la natura e le conseguenze del peccato. D Apprezzare l'opera di Cristo per togliere il peccato dell'uomo. 'II peccato Immaginate che un caro amico vi regali un palazzo pieno di splendidi oggetti. È tutto vostro e potete godervelo! In cambio Egli vi chiede una sola cosa: "Per piacere, non gettarti dal torrione

Dettagli

LA GRANDE AVVENTURA SPIEGAZIONE

LA GRANDE AVVENTURA SPIEGAZIONE LA GRANDE AVVENTURA SPIEGAZIONE Milioni di persone in tutto il mondo sono religiose anche nel nome di Dio. Ma il desiderio di Dio è quello di avere un rapporto di amore con ognuno di noi. Gesù disse in

Dettagli

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese Canti per i funerali Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese SYMBOLUM 77 (84) 1. Tu sei la mia vita, altro io non ho Tu sei la mia strada, la mia verità Nella tua parola io camminerò

Dettagli

Il solo male che in questa terra possa

Il solo male che in questa terra possa Vincere la passione e fuggire le occasioni Il solo male che in questa terra possa veramente meritare questo nome è il peccato. Se potessimo vedere lo stato di un anima in peccato, sarebbe impossibile per

Dettagli

Il Leader: discepolo di Gesù

Il Leader: discepolo di Gesù Il Leader: discepolo di Gesù Introduzione La dimensione del discepolato è essenziale nella vita cristiana, del battezzato e nel ministero di leader. Chi vuole annunciare il vangelo non può farlo se prima

Dettagli

TRASFORMATI A SUA IMMAGINE

TRASFORMATI A SUA IMMAGINE DOMENICA 29 MARZO 2015 TRASFORMATI A SUA IMMAGINE 2 CORINZI 3:18, dice; E noi tutti, a viso scoperto, contemplando come in uno specchio la gloria del Signore, siamo trasformati nella sua stessa immagine,

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

WÉÅxÇ vt ED ÅtÜéÉ ECDC

WÉÅxÇ vt ED ÅtÜéÉ ECDC ctüüévv{ t w fa TÇwÜxt Parrocchia di S. Andrea Sommacampagna féååtvtåñtzçt Domenica 21 marzo 2010 WÉÅxÇ vt ED ÅtÜéÉ ECDC 12 BRUCIAMO I BIGLIETTINI Bruciamo i nostri peccati, con il perdono non ci sono

Dettagli

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone 1 ANNO CATECHISMO 2014-2015 Alla Scoperta di Gesù SUSSIDIO SCHEDE RISCOPERTA DEL BATTESIMO 1 NOME COGNOME Le mie catechiste NOME COGNOME Telefono NOME COGNOME Telefono

Dettagli

La rivelazione della Parola di Dio

La rivelazione della Parola di Dio Domenica, 26 settembre 2010 La rivelazione della Parola di Dio Salmo 119:130- La rivelazione delle tue parole illumina; rende intelligenti i semplici. Apro la bocca e sospiro, per il desiderio dei tuoi

Dettagli

UN FIORE APPENA SBOCCIATO

UN FIORE APPENA SBOCCIATO UN FIORE APPENA SBOCCIATO "Dio ha tanto amato il mondo che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque creda in Lui non perisca, ma abbia vita eterna" (Giovanni 3:16). uesto verso racchiude tutto

Dettagli

XXII Domenica del Tempo Ordinario 31 agosto 2014

XXII Domenica del Tempo Ordinario 31 agosto 2014 per l Omelia domenicale a cura dell Arcivescovo Mons. Vincenzo Bertolone XXII Domenica del Tempo Ordinario 31 agosto 2014 Non più sofferenza ma amore Introduzione La parabola discendente di queste due

Dettagli

UN SOLO SIGNORE, UNA SOLA FEDE, UN SOLO BATTESIMO Il cammino dell'ami cap. 1-3-8-16. Paternità di Dio. Provvidenza

UN SOLO SIGNORE, UNA SOLA FEDE, UN SOLO BATTESIMO Il cammino dell'ami cap. 1-3-8-16. Paternità di Dio. Provvidenza UN SOLO SIGNORE, UNA SOLA FEDE, UN SOLO BATTESIMO Il cammino dell'ami cap. 1-3-8-16 Paternità di Dio Provvidenza San Giovanni Calabria, prendendo alla lettera il vangelo, ha vissuto e ci ha trasmesso uno

Dettagli

La Santa Sede FESTA DELLE FAMIGLIE E VEGLIA DI PREGHIERA DISCORSO DEL SANTO PADRE. B. Franklin Parkway, Philadelphia Sabato, 26 settembre 2015

La Santa Sede FESTA DELLE FAMIGLIE E VEGLIA DI PREGHIERA DISCORSO DEL SANTO PADRE. B. Franklin Parkway, Philadelphia Sabato, 26 settembre 2015 La Santa Sede VIAGGIO APOSTOLICO DEL SANTO PADRE FRANCESCO A CUBA, NEGLI STATI UNITI D'AMERICA E VISITA ALLA SEDE DELL'ORGANIZZAZIONE DELLE NAZIONI UNITE (19-28 SETTEMBRE 2015) FESTA DELLE FAMIGLIE E VEGLIA

Dettagli

L amore viene considerato il motore del mondo, per amore (o pseudo tale) noi compiamo la

L amore viene considerato il motore del mondo, per amore (o pseudo tale) noi compiamo la Il vero Amore L amore viene considerato il motore del mondo, per amore (o pseudo tale) noi compiamo la maggior parte delle nostre azioni, inoltre credo che esso sia la cosa più bella che Dio ci ha donato,

Dettagli

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE FAMIGLIA ED EDUCAZIONE Card. Carlo Caffarra Cari genitori, ho desiderato profondamente questo incontro con voi, il mio primo incontro con un gruppo di genitori nel mio servizio pastorale a Bologna. Sono

Dettagli

ENTRATA (PRELUDIO) INNO DI ENTRATA. SALUTO Pastore: Il Signore sia con voi! Comunità: E con il tuo spirito! oppure: E il Signore sia anche con te!

ENTRATA (PRELUDIO) INNO DI ENTRATA. SALUTO Pastore: Il Signore sia con voi! Comunità: E con il tuo spirito! oppure: E il Signore sia anche con te! Liturgia per matrimonio Versione abbreviata della liturgia di matrimonio della Chiesa luterana danese, autorizzata con risoluzione regale del 12 giugno 1992 ENTRATA (PRELUDIO) DI ENTRATA SALUTO Pastore:

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013]

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] 1. La risposta a Dio che ci parla; a Dio che intende vivere con noi; a Dio che ci fa una proposta di vita, è la fede. Questa sera cercheremo

Dettagli

PARROCCHIA SACRO CUORE

PARROCCHIA SACRO CUORE PARROCCHIA SACRO CUORE VEGLIA MISSIONARIA 2013 1 ARCIDIOCESI DI CAPUA PARROCCHIA SACRO CUORE VEGLIA MISSIONARIA 30 OTTOBRE 2013 SULLE STADE DEL MONDO PRESIEDE DON CARLO IADICICCO MISSIONARIO FIDEI DONUM

Dettagli

Evangelici.net Kids Corner. Abramo

Evangelici.net Kids Corner. Abramo Evangelici.net Kids Corner Abramo Abramo lascia la sua casa! Questa storia biblica è stata preparata per te con tanto amore da un gruppo di sei volontari di Internet. Paolo mise le sue costruzioni nella

Dettagli

L' EDUCAZIONE DEI FIGLI

L' EDUCAZIONE DEI FIGLI L' EDUCAZIONE DEI FIGLI Proverbi 22:6 "Ammaestra il fanciullo sulla via da seguire, ed egli non se ne allontanerà neppure quando sarà vecchio" La responsabilità dell' educazione dei figli, non è della

Dettagli

Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore

Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore Traccia: Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore Per la preghiera: vedi in allegato. Sviluppo dell

Dettagli

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì PREGHIERA PER LA NASCITA DI UN FIGLIO. Benedetto sei Tu, Signore, per l'amore infinito che nutri per noi. Benedetto sei Tu, Signore, per la tenerezza di cui ci

Dettagli

DOMENICA 2 NOVEMBRE 2014 COMMEMORAZIONE DEI FEDELI DEFUNTI. Beato Angelico, Giudizio universale, 1431 circa, Museo nazionale di San Marco, Firenze.

DOMENICA 2 NOVEMBRE 2014 COMMEMORAZIONE DEI FEDELI DEFUNTI. Beato Angelico, Giudizio universale, 1431 circa, Museo nazionale di San Marco, Firenze. DOMENICA 2 NOVEMBRE 2014 COMMEMORAZIONE DEI FEDELI DEFUNTI Beato Angelico, Giudizio universale, 1431 circa, Museo nazionale di San Marco, Firenze. La liturgia di oggi, con la commemorazione di tutti i

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Dio ricompensa quelli che lo cercano

Dio ricompensa quelli che lo cercano Domenica, 22 agosto 2010 Dio ricompensa quelli che lo cercano Ebrei 11:6- Or senza fede è impossibile piacergli; poiché chi si accosta a Dio deve credere che Egli è, e che ricompensa tutti quelli che lo

Dettagli

Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato.

Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato. Traccia Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato. Per la preghiera: impariamo il canto per la celebrazione del perdono recitiamo insieme il Confesso e l Atto di dolore

Dettagli

vivo noi tra VERSIONE MISTA strumenti per una didattica inclusiva Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti Digitali integrativi

vivo noi tra VERSIONE MISTA strumenti per una didattica inclusiva Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti Digitali integrativi Gruppo Scuola Nuova Percorsi facilitati per lo sviluppo e la valutazione della competenza religiosa è vivo tra noi strumenti per una didattica inclusiva Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

Occhi, naso, bocca, orecchie, mani... per pregare

Occhi, naso, bocca, orecchie, mani... per pregare Il Signore ci fa suoi messaggeri Abbiamo incontrato Gesù, ascoltato la sua Parola, ci siamo nutriti del suo Pane, ora portiamo Gesù con noi e viviamo nel suo amore. La gioia del Signore sia la vostra forza!

Dettagli

14 Raduno Giovanile 8-14 Agosto 2011 Congregazione Cristiana Evangelica Messina

14 Raduno Giovanile 8-14 Agosto 2011 Congregazione Cristiana Evangelica Messina .. mettendoci da parte vostra ogni impegno, aggiungete alla vostra fede (2 Pietro 1:5) Natale Mondello 14 Raduno Giovanile 8-14 Agosto 2011 Congregazione Cristiana Evangelica Messina Dio ha un piano per

Dettagli

dalla Messa alla vita

dalla Messa alla vita dalla Messa alla vita 12 RITI DI INTRODUZIONE 8 IL SIGNORE CI INVITA ALLA SUA MENSA. Dio non si stanca mai di invitarci a far festa con Lui, e gli ospiti non si fanno aspettare, arrivano puntuali. Entriamo,

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

1. GIORNO - PREGHIAMO PER I VEGGENTI

1. GIORNO - PREGHIAMO PER I VEGGENTI 1. GIORNO - PREGHIAMO PER I VEGGENTI Gesù disse ai suoi discepoli: Sono queste le parole che vi dicevo quando ero ancora con voi: bisogna che si compiano tutte le cose scritte su di me nella Legge di Mosè,

Dettagli

Chiesa di Cristo in Ferrara Studi Biblici e Riflessioni

Chiesa di Cristo in Ferrara Studi Biblici e Riflessioni Chiesa di Cristo in Ferrara Studi Biblici e Riflessioni Chiesa di Cristo, Via Paglia 37, Ferrara Telefono: 0532 760138 http://www.chiesadicristofe.org NOTA: Iniziamo la presente serie con brevi puntualizzazioni

Dettagli

Parrocchia Santi Pietro e Paolo. Venite alla festa

Parrocchia Santi Pietro e Paolo. Venite alla festa Parrocchia Santi Pietro e Paolo Venite alla festa Questo libretto e di: Foto di gruppo 2 Occhi, naso, bocca, orecchie, mani... per pregare Occhi: se i miei occhi sono attenti, possono cogliere i gesti

Dettagli

VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA. chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario)

VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA. chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario) VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA Cerchiamo il significato delle due parole: ADULTO CRISTIANO chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario) colui che ha deciso di:

Dettagli

7 buone ragioni per (ri)mettersi a pregare

7 buone ragioni per (ri)mettersi a pregare 7 buone ragioni per (ri)mettersi a pregare 1. Io non so pregare! È una obiezione comune; tuttavia, se vuoi, puoi sempre imparare; la preghiera è un bene importante perché chi impara a pregare impara a

Dettagli

Parrocchie di Villadossola

Parrocchie di Villadossola I funerali nelle nostre comunità Parrocchie di Villadossola Ai familiari dei fedeli defunti Cari familiari, sono don Massimo, il parroco di Villadossola. Vi raggiungo a nome delle comunità cristiane di

Dettagli

Veglia di preghiera: Riconciliati da Dio, sulla strada della libertà

Veglia di preghiera: Riconciliati da Dio, sulla strada della libertà Veglia di preghiera: Riconciliati da Dio, sulla strada della libertà Tipologia Obiettivi Linguaggio suggerito Setting Veglia di preghiera: Riconciliati da Dio, sulla strada della libertà Una celebrazione

Dettagli

La formazione della famiglia

La formazione della famiglia La Famiglia La formazione della famiglia Quando leggiamo la Bibbia notiamo la grande importanza data alla famiglia. È la prima istituzione di Dio per le Sue creature, e ci sono numerose promesse ed esempi

Dettagli

Nella mia Lettera ai cristiani della Chiesa di Lucca, per quest anno pastorale, chiedevo:

Nella mia Lettera ai cristiani della Chiesa di Lucca, per quest anno pastorale, chiedevo: LITURGIA DEL MANDATO PER IL SERVIZIO DI ANIMATORE DEI GRUPPI DI ASCOLTO DEL VANGELO Sabato 29 novembre 2014 (Rm 10,9-18; Mr 16,9-15) ITALO CASTELLANI Arcivescovo di Lucca Nella mia Lettera ai cristiani

Dettagli

POESIE DAL CUORE. Concorso "Don Bosco 2012. Prendimi per mano... Don Bosco

POESIE DAL CUORE. Concorso Don Bosco 2012. Prendimi per mano... Don Bosco POESIE DAL CUORE Concorso "Don Bosco 2012 Prendimi per mano... Don Bosco di Matteo Melis, 3 a A (primo classificato) Proprio tu sei l amico più importante PeR ragazzi come me PiEno di ideali, desideri

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

Filippesi 4:11-13 Sempre felici

Filippesi 4:11-13 Sempre felici Filippesi 4:11-13 Sempre felici filename:50-0411.doc di Marco defelice, www.aiutobiblico.org Intro: il segreto della vita Cosa vuole ogni persona? Cioè, le persone cercano tante cose diverse, ma in fin

Dettagli

FEDE IN DIO. La Scrittura ci dice che senza la fede è impossibile piacere a Dio.

FEDE IN DIO. La Scrittura ci dice che senza la fede è impossibile piacere a Dio. FEDE IN DIO A) CO S'E' LA FEDE? La fede si nutre della conoscenza che si acquisisce di una persona. In questa senso la fede può essere grande o piccola, debole o forte. La nostra fede dipende interamente

Dettagli

CORPUS DOMINI - 26 GIUGNO 2011

CORPUS DOMINI - 26 GIUGNO 2011 CORPUS DOMINI - 26 GIUGNO 2011 Nicolas Poussin L istituzione dell Eucaristia, 1640, Musée du Louvre, Paris Nella Sinagoga di Cafarnao, Gesù parlò dell Eucarestia LECTIO SUL VANGELO DELLA SOLENNITÀ DEL

Dettagli

IL SIGNORE È VICINO A CHI HA IL CUORE FERITO

IL SIGNORE È VICINO A CHI HA IL CUORE FERITO IL SIGNORE È VICINO A CHI HA IL CUORE FERITO Come mai chiedi da bere a me? Domenica 9 Novembre 2014 DIOCESI DI MILANO SERVIZIO PER LA FAMIGLIA DECANATO SAN SIRO Centro Rosetum Via Pisanello n. 1 h. 16.30

Dettagli

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace!

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! LA NOSTRA Parrocchia S.Maria di Lourdes VOCE MILANO - via Induno,12 - via Monviso 25 DICEMBRE 2OO5 Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! Vi lascio in pace, vi

Dettagli

2 - LA SANTA COMUNIONE E IL VIATICO AGLI INFERMI DATI DAL MINISTRO STRAORDINARIO

2 - LA SANTA COMUNIONE E IL VIATICO AGLI INFERMI DATI DAL MINISTRO STRAORDINARIO 2 - LA SANTA COMUNIONE E IL VIATICO AGLI INFERMI DATI DAL MINISTRO STRAORDINARIO 1. RITO ORDINARIO RITI INIZIALI 60. Il ministro, entrando dal malato, rivolge a lui e a tutti i presenti un fraterno saluto.

Dettagli

BEATA MARIA DI GESU'CROCIFISSO

BEATA MARIA DI GESU'CROCIFISSO BEATA MARIA DI GESU'CROCIFISSO PREGHIERA PER LA CANONIZZAZIONE Signore Gesù, che per riscattarci hai voluto incarnarti a Nàzaret, nascere a Betlemme e morire a Gerusalemme, degnati di ricordarti che la

Dettagli

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA I A6 BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA Parrocchia Domenica CANTO D INIZIO NEL TUO SILENZIO Nel tuo silenzio accolgo il mistero venuto a vivere dentro di me, sei tu che vieni, o forse è più vero

Dettagli

Lo studio della Bibbia è benefico

Lo studio della Bibbia è benefico Lo studio della Bibbia è benefico Tanti anni fa, un capitano ancorò la sua nave nel porto di un'esotica isola del Pacifico Meridionale. A veva sentito dire che gli indigeni, un tempo cannibali, ora accoglievano

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

I. B 3. Ti lodo Signore, perché mi hai fatto come un prodigio (salmo 139) FELICI DEL TUO ARRIVO con te lodiamo il Signore

I. B 3. Ti lodo Signore, perché mi hai fatto come un prodigio (salmo 139) FELICI DEL TUO ARRIVO con te lodiamo il Signore I. B 3 Ti lodo Signore, perché mi hai fatto come un prodigio (salmo 139) FELICI DEL TUO ARRIVO con te lodiamo il Signore 1 2 Preghiera per un bimbo appena nato Signore, ci hai dato la gioia di un figlio:

Dettagli

Filippesi 3:8-16 l Eccellenza di Cristo

Filippesi 3:8-16 l Eccellenza di Cristo www.aiutobiblico.org pagina 1 Filippesi 3:8-16 l Eccellenza di Cristo filename:50-0308.a01 di Marco defelice, www.aiutobiblico.org la Cosa più Eccellente Fratelli, noi siamo stati creati a immagine di

Dettagli

UN LIBRO CHE ANNUNCIA.. LA GIOIA DEL NATALE ... VANGELO NASCITA NATALE GESU GIOIA FESTA. Parole chiave. Novembre-dicembre

UN LIBRO CHE ANNUNCIA.. LA GIOIA DEL NATALE ... VANGELO NASCITA NATALE GESU GIOIA FESTA. Parole chiave. Novembre-dicembre UN LIBRO Novembre-dicembre CHE ANNUNCIA..... LA GIOIA DEL NATALE VANGELO NASCITA NATALE GESU GIOIA FESTA Parole chiave SEGNI E SIMBOLI DELLA FESTA DI NATALE nella borsina ci sono due scatole che contengono

Dettagli

Celebrazione ecumenica chiesa del Crocifisso, Grosseto 20 gennaio 2016

Celebrazione ecumenica chiesa del Crocifisso, Grosseto 20 gennaio 2016 Celebrazione ecumenica chiesa del Crocifisso, Grosseto 20 gennaio 2016 I. RADUNO Inno processionale Coloro che guidano la celebrazione entrano e possono portare una Bibbia, una candela e del sale Indirizzo

Dettagli

DOMENICA: perché? E per noi? Che cosa vuol dire DOMENICA? GIORNO DEL SIGNORE. è la festa della VITA, la festa di PASQUA.

DOMENICA: perché? E per noi? Che cosa vuol dire DOMENICA? GIORNO DEL SIGNORE. è la festa della VITA, la festa di PASQUA. PREPARAZIONE ALLA PRIMA COMUNIONE LA SANTA MESSA ANNO CATECHISTICO 2008/09 NOME E COGNOME 1 DOMENICA: perché? Tutti i popoli hanno dei giorni di festa. Il popolo ebraico, a cui apparteneva Gesù, aveva

Dettagli

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.)

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) 23 febbraio 2014 penultima dopo l Epifania h. 18.00-11.30 (Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) Celebriamo la Messa vigiliare

Dettagli

LETTURE BIBLICHE E COMMENTO PER OGNI GIORNO DELLA SETTIMANA

LETTURE BIBLICHE E COMMENTO PER OGNI GIORNO DELLA SETTIMANA LETTURE BIBLICHE E COMMENTO PER OGNI GIORNO DELLA SETTIMANA PRIMO GIORNO: Insieme siamo il popolo di Dio Esodo 19,3-8: Voi sarete per me un regno di sacerdoti e una nazione consacrata al mio servizio.

Dettagli

«Vado e tornerò da voi.»

«Vado e tornerò da voi.» sito internet: www.chiesasanbenedetto.it e-mail: info@chiesasanbenedetto.it 5 maggio 2013 Liturgia delle ore della Seconda Settimana Sesta Domenica di Pasqua/c Giornata di sensibilizzazione per l 8xmille

Dettagli

1. PER SANTIFICARCI NELLA FEDELTA

1. PER SANTIFICARCI NELLA FEDELTA SCHEDA 6 (per operatori) 1. PER SANTIFICARCI NELLA FEDELTA Nota introduttiva Due parole solenni: santità e fedeltà. Non ci devono spaventare perché il loro significato è facilmente decifrato: santo è chi

Dettagli

LoveGodGreatly.com 1

LoveGodGreatly.com 1 LoveGodGreatly.com 1 Copyright 2015 by LoveGodGreatly.com È permesso stampare e riprodurre questo documento al fine di completare lo studio biblico online del Salmo 119. Si prega di non modificare questo

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA

PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA 2 maggio 2015 Canto iniziale Cel. Nel nome del Padre TI PORTAVO IN BRACCIO Una notte un uomo fece un sogno. Sognò che stava camminando

Dettagli

Amare il rischio Amare gli altri. Amare l amato. Amare la vita Amare il mondo

Amare il rischio Amare gli altri. Amare l amato. Amare la vita Amare il mondo Amare il rischio Amare gli altri Amare l amato Amare la vita Amare il mondo Amare l amato In ognuno di noi è forte il desiderio di amore: la fame e la sete di amicizia, di intimità, di unione e di comunione

Dettagli

TEMI PRINCIPALI DEI MESSAGGI

TEMI PRINCIPALI DEI MESSAGGI TEMI PRINCIPALI DEI MESSAGGI PREGHIERA E IL S. ROSARIO N.B. Queste apparizioni della Madre di Dio non sono ancora state né approvate né smentite dalla Santa Sede. E stata costituita dalla Chiesa una commissione

Dettagli

8 Febbraio 2013 Festa di S. Giuseppina Bakhita: Incontro di Preghiera per eliminare la Tratta di Esseri Umani

8 Febbraio 2013 Festa di S. Giuseppina Bakhita: Incontro di Preghiera per eliminare la Tratta di Esseri Umani 8 Febbraio 2013 Festa di S. Giuseppina Bakhita: Incontro di Preghiera per eliminare la Tratta di Esseri Umani Introduzione: Oggi, nella festa di Santa Giuseppina Bakhita, ci uniamo in solidarietà con tutte

Dettagli

NATALE DEL SIGNORE (ANNO C) Messa del giorno Grado della Celebrazione: Solennità Colore liturgico: Bianco

NATALE DEL SIGNORE (ANNO C) Messa del giorno Grado della Celebrazione: Solennità Colore liturgico: Bianco NATALE DEL SIGNORE (ANNO C) Messa del giorno Grado della Celebrazione: Solennità Colore liturgico: Bianco INTRODUZIONE Il tempo di Natale è un tempo di doni - un dono dice gratuità, attenzione reciproca,

Dettagli

IN ATTESA DEL DONO DELLO SPIRITO SANTO

IN ATTESA DEL DONO DELLO SPIRITO SANTO Parrocchia della B.V. del Carmine Udine IN ATTESA DEL DONO DELLO SPIRITO SANTO Incontro di riflessione e preghiera VENERDÌ 23 MAGGIO 2014 PRESENTAZIONE DELL INCONTRO Ci troviamo insieme stasera per prepararci

Dettagli

L inizio della tristezza dell Uomo

L inizio della tristezza dell Uomo Bibbia per bambini presenta L inizio della tristezza dell Uomo Scritta da: Edward Hughes Illustrata da: Byron Unger; Lazarus Adattata da: M. Maillot; Tammy S. Tradotta da: Lorena Circiello Prodotta da:

Dettagli

Odiare il Male. filename: odiamale.i02 di Marco defelice, www.aiutobiblico.org. Introduzione. Odiare il Male

Odiare il Male. filename: odiamale.i02 di Marco defelice, www.aiutobiblico.org. Introduzione. Odiare il Male Odiare il Male filename: odiamale.i02 di Marco defelice, www.aiutobiblico.org Introduzione Quanti tossicodipendenti conoscete che hanno più di 50 anni? Ce ne sono pochi, perché la maggior parte di loro

Dettagli

PREGHIERA DI SAN GIROLAMO

PREGHIERA DI SAN GIROLAMO SUPPLICA A SAN GIROLAMO P. Nel nome del Padre. Amen. P. Rivolgiamoci al Signore Gesù con la preghiera di san Girolamo, per ottenere la conversione del cuore, fonte di riconciliazione e di pace con Dio

Dettagli

QUESTA NON E' LA FINE MA SOLO L'INIZIO!

QUESTA NON E' LA FINE MA SOLO L'INIZIO! Domenica 31 Marzo 2013 QUESTA NON E' LA FINE MA SOLO L'INIZIO! Gesù è risorto e noi vogliamo risorgere con lui. GEREMIA 29:11 Dio dice io so i pensieri che medito per voi, pensieri di pace e non di male

Dettagli

XXI Ciclo di incontri 2007-2008

XXI Ciclo di incontri 2007-2008 XXI Ciclo di incontri 2007-2008 LA PERSONA UMANA CUORE DELLA PACE X INCONTRO - DOMENICA 9-3-2008 ORE 15,00 Educazione: rispondere al bisogno di crescere.educare è possibile e si deve Relatore: Prof. Don

Dettagli

EUCARESTIA E SANTA MESSA

EUCARESTIA E SANTA MESSA EUCARESTIA E SANTA MESSA Cari figli, Gesù, così come è nei Cieli, è anche qui sulla Terra, presente nell Eucarestia. Gesù è presente nell Eucarestia per fortificare lo spirito di ognuno di voi. Rendete

Dettagli

3. Rito della benedizione senza la Messa

3. Rito della benedizione senza la Messa 3. Rito della benedizione senza la Messa INIZIO 500. Quando la comunità è già riunita, si può cantare il Salmo 33 (34) o eseguire un altro canto adatto. Terminato il canto, tutti si fanno il segno della

Dettagli

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato)

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato) Conclusione dell anno catechistico Elementari e Medie Venerdì 30 maggio 2014 FESTA DEL GRAZIE Saluto e accoglienza (don Giancarlo) Canto: Alleluia, la nostra festa Presentazione dell incontro (Roberta)

Dettagli

"La libertà e l'amore"

La libertà e l'amore "La libertà e l'amore" Per il lavoro, la riflessione e la preghiera LA SCRITTURA: Gal 5,13-14; Fil 2; Gal 2,20; Gv 15; Rm 7,15; LA LETTERATURA Da Il Piccolo Principe scritto da Antoine de Saint-Exupéry

Dettagli

La Santa Sede VIAGGIO APOSTOLICO DEL SANTO PADRE FRANCESCO IN KENYA, UGANDA E NELLA REPUBBLICA CENTRAFRICANA (25-30 NOVEMBRE 2015)

La Santa Sede VIAGGIO APOSTOLICO DEL SANTO PADRE FRANCESCO IN KENYA, UGANDA E NELLA REPUBBLICA CENTRAFRICANA (25-30 NOVEMBRE 2015) La Santa Sede VIAGGIO APOSTOLICO DEL SANTO PADRE FRANCESCO IN KENYA, UGANDA E NELLA REPUBBLICA CENTRAFRICANA (25-30 NOVEMBRE 2015) INCONTRO CON I GIOVANI DISCORSO DEL SANTO PADRE Kololo Air Strip, Kampala

Dettagli

CENA PASQUALE EBRAICA

CENA PASQUALE EBRAICA PARROCCHIA B.V.M. IMMACOLATA CENA PASQUALE EBRAICA per i ragazzi della Prima Comunione Sabato 4 aprile 2009 - Ore 16,00 CAPPUCCINI ORISTANO 1 momento - La schiavitù del popolo d Israele (I ragazzi sono

Dettagli

Adorazione Eucaristica

Adorazione Eucaristica Adorazione Eucaristica Pregare come i Santi I santi sono coloro che hanno creduto e vissuto con amore il mistero di Cristo. Essi hanno saputo vivere nel difficile nascondimento la preghiera, sottratta

Dettagli