Ministero Della Difesa

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ministero Della Difesa"

Transcript

1 Ministero Della Difesa SEGRETARIATO GENERALE DELLA DIFESA E DIREZIONE NAZIONALE DEGLI ARMA MENTI DIREZIONE ARMt,MENTI NAVALI 3 REPARTO - Sistemi di Combattimento 7" Divisione - Sistemi Subacquei RELAZIONE PRELIMINARE PER IL SIG. DIRETTORE E DETERMINAZIONE A CONTRARRE ARGOMENTO: E.F Capitolo SO.FU.TRA. - Adeguamento Supporti Logistici - Boe Sonore NH90. Fascicolo: 14/07/0099 I CdG: 239 Capitolo: Importo programmato: ,00 VSP: C 120PB CPV: (IVA esente) CN ESIGENZA DA SODDISFARE E PROFILO TECNICO a} Premessa In relazione all'ingresso in linea dell'elicottero SH-90A dotato di un sistema di dispensazione e processazione boe sonore, lo Stato Maggiore Marina ha la necessità di procedere all'acquisizione del materiale in argomento. b) Esigenza da soddisfare Con il foglio n" M_D_MSTAT in data 04/06/2014 (in allegato 1) MARISTAT 6" Reparto Aeromobili ha conferito mandato a questa Direzione degli Armamenti per l'avvio delle attività tecnico-amministrative finalizzate alla fornitura di boe sonore come di seguito meglio specificato: n" 144 Boe Sonore Passive tipo AN/SSQ-53F; n" 36 Boe Sonore Attive tipo AN/SSQ-62E; n" 36 Boe Batimetriche tipo AN/SSQ-36B. Per l'attività di cui trattasi è stato stimato un importo massimo di ,00 significando che l'impresa è recepita in programmazione (codice A) nel Documento di Mandato per l'utilizzo delle risorse di conto capitale c) Profilo tecnico Questa Direzione degli Armamenti ha già effettuato dal 1995 e sino al 2002 acquisiti di boe sonore attive e passive per le esigenze AfS del 30" e 41 " stormo,

2 di base a Elmas e Sigonella, per l'impiego a bordo dei velivoli ATLANTIC attraverso procedure negoziate con le ditte americane "Sparton" ed "Ultra Electronics". Attualmente, le due societa hanno costituito una joint-venture USA denominata Sonobuoy Tech System (STS) che assicura in esclusiva la fornitu ra di dette boe sul mercato internazionale. Nel corso del 2013 questa Direzione ha avviato le attività tecniche amministrative finalizzate all'acquisizione della prima dotazione di boe sonore per i nuovi elicotteri SH90A concretizzatesi con la stipula c,,1 contratto n E-2396 in data 28 marzo u.s. tramite l'addetto per la Difesa a Washington. La consegna di queste prime boe sonore è prevista entro il mese di settembre CRITERI DI SELEZIONE DEGLI OPERATORI ECONOMICI a) Normativa di riferimento La procedura che si intende adottare con la società Sonobuoy Tech System sarà una procedura negoziata ai sensi dell'art 57, comma 2 lettera b) del D.Lgs. 12 aprile 2006 n b) Procedura adottata La procedura individuata, per il soddisfacimento dell'esigenza di cui all'argomento, è quella negoziata con la società Sonobuoy T ech System per le ragioni di seguito esposte: - tale società è l'unica a detenere il "know how" e la documentazione di progetto per costruire i materiali/apparati in oggetto con i requ isiti tecnici ed il grado di perfezione richiesti; - tale ditta ha già fornito nel passato ~" predette boe acustiche per la M.M.I.; - tale ditta possiede la documentazione progettuale delle boe; Per quanto sopra, sussistono ragioni di natura tecnica per le quali il contratto può essere affidato unicamente alla società Sonobuoy Tech System e la procedura proposta appare giustificata. Ricorrendo i presupposti di cui all'art. 10 LCGS, secondo cui l'amministrazione può provvedere direttamente nei luoghi di produzione e nei principali mercati stranieri mediante procedura negoziata, la stipula del contratto avverrà tramite Oifeitalia Washington.. 3. PUBBLICITÀ Trattandosi di procedura negoziata senza pubb!icazione di un bando (Direttiva 411 /Coord/2 Uff del 9 novembre 1992 di Segredifesa) di importo pari o superiore a Euro ,07 la pubblicità verrà effettueita sui siti informatici della Stazione Appaltante. Analoga pubblicita è prevista ~e' la fase di post-informazione che verra effettuata sul sito SIMAP e sulla GURI. 4. AGGIUDICAZIONE PER LOTTI SEPARATI - 1/- 5. COMPENSAZIONI INDUSTRIALI - /I -

3 6. PRINCIPALI ELEMENTI CONTRATTUALI a) Condizioni pagamento e suddivisione in lotti Ai fini dell'esecuz!one, presentazione é:tl collaudo e pagamento, la presente fornitura si articolerà in un unico lotto per un importo massimo di ,00. L'A.D. effettuerà i pagamenti, mediante apertura di credito presso la banca che verrà designata dalla società, secondo le seguenti modalità: 1 8 rata: 90% dell'importo contrattuale, dopo il collaudo definitivo con esito favorevole, la consegna e l'accettazione dei materiali presso la MARISTAELI LUNI e benestare dell'addetto per la Difesa, o sua delegato, di DIFEITALIA Washington; 2 a rata: 10% dell'importo contrattuale, dopo l'emissione del verbale di fine garanzia e benestare dell'addetto per la Difesa, o sua delegato, di DIFEITALIA Washington. Su richiesta da parte della Ditta, la seconda rata potrà essere pagata previa presentazione di idonea fidejussione di pari importo. Sempre su richiesta da parte della Società, trattandosi di contratto estero stipulato tramite addetto militare, si potrà procedere al pagamento di anticipazioni nei limiti del 30% dell'importo del contratto, come ribadito dall'art. 196 del D.Lgs. 163 del b) Clausola di salvaguardia -"- c) Revisione prezzi Non è ammessa la revisione del p: ezzo contrattuale, non ricorrendo l'ipotesi dell'art. 115 del D.Lgs d) Deposito cauzionale e Garanzia Il deposito cauzionale è pari al 10%. Nel caso in cui la ditta sia in possesso di certificazione AQAP 2110 o ISO 9001, il deposito cauzionale è ridotto del 50% ai sensi degli artt. 75 e 113 del D.Lgs 163 del Il contratto prevederà la clausola della garanzia: dalla data di accettazione dei materiali di fornitura, decorrerà il periodo di garanzia, che non potrà essere inferiore a 365 giorni solari. e) Durata contrattuale L'esecuzione contrattuale dell'intera fnrnitura avrà una d urata massima di 365 giorni solari, decorrenti dalla data di :icezione, da parte della Ditta della comunicazione dell'avvenuta apertura di credito. f) Codificazione Sarà richiesta la codificazione NATO dei materiali di fornitura, secondo quanto previsto dalla clausola standard di ~:iegredifesa, come recepita dall'upgfc e riportata nel contratto standard.

4 g) Assicurazione di qualità Sarà richiesta l'implementazione di qualità aziendale ri spondente ai requisiti espressi dalla pubblicazione ISO 9001:2008/AOAP 2120, ritenuto necessario per t'espletamento della fornitura di cui trattasi. h) Subappalto. Non è previsto il subappalto. i) Penalità Sarà applicata una penalità pari all'0.5 %0 giornaliero, ai sensi dell'art. 145 del D.P.R. 207/2010. L'ammontare complessivo delle penalità non potrà, in ogni ca so, superare il dieci per cento dell'importo complessivo. j) Valutazione dei rischi da interferenza e costi di sicurezza L'attività contrattuale è soggetta all'applicazione del D.Lgs 81/2008 ed In particolare de ll'art. 26 (obblighi connes~ ì ai contratti d'appalto o d'opera o di somministrazione). Per la presente impresa non ricorrono gli estremi di applicazione del comma 3 del citato articolo (Documento Unico di Valutazione dei Rischi da Interferenza) in quanto le prestazioni oggetto del o ~ (Jt ratto non saranno eseguite presso enti dell'a.d.. 7. RESPONSABILE UNICO DEL PROCEDIMENTO Il responsabile del procedimento, ai sensi dell'art. 10 del D.Lgs. 163/2006, è il Capo della 7' Divisione "pro tempore" C.V. John CRASTOLLA. 8, ELEMENTI FINANZIARI a) Impegno annuale/pluriennale Annuale b) Perenzione Trattandosi di contratto stipulato tramite l'addetto militare di DIFEITALIA WASHINGTON, il pagamento avverrà con apertura di credito all'estero per t'intero importo della fornitura prima dell'inizio della decorrenza dei termini contrattuali e pertanto non si prevede alcuna perenzi one dei fondi. c) IVA La fornitura di cui trattasi non è soggetta alt'lmposta sul Valore Aggiunto ai sensi dell'articolo n08 bis, comma 1, del D.P.R. 26/10/1972, n"633 in quanto i materiali di fornitura sono destinati all'impiego sug li aeromobili. d) Variazione nel valore del patrimonio de "o Stato Dall'attività deriva una variazione in aumento del valore del patrimonio de llo Stato pari al prezzo di acquisto dei materiali.

5 e) Richiesta CIG e Contributo a favore dell'autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici Occorre procedere alla richiesta del "codice di identificazione di gara" (CIG). L'ammontare del contributo è pari a: - 225,00 per la stazione appaltante; - 20,00 per la ditta. f) Individuazione del prezzo La valutazione del prezzo della fornitura avrà luogo in sede di analisi tecnicoeconomica dell'offerta della Ditta. 9. DOCUMENTO PROGRAMMATICO DEL MINISTRO E COPERTURA FINANZIARIA La spesa è compresa nella voce C 120 PB Capitolo area SMM inserita nello "Stato di previsione della spesa per l'e.f del Ministro della Difesa" approvato dal Signor Ministro in data 23/01/ PARERI a) Comitato consultivo di SEGREDIFESA NA b) Altri - Il ALTRE - Il - J :t;~ls~tj2t, IVISIONE capi7~1t.\' djte CRASTOLLA Contra VISTO IL CAPO DEL 3' REPARTO i sepp ABBAMONTE

6 Relazione prelimin~~ n '".J ~n dat) ' di NAVARM 3 0 Reparto - 7' Divisione Fascicolo n 14/07/0099 Capitolo: Importo: ,00 IL DIRETTORE VIS70 - quanto descritto nei punti da 1. a 11 ; il documento programmatico del Sig. Ministro, CONSIDl RATA la necessità di procedere all'acquisizione di cui tratlasi; DECRETA 1. Che gli Uffici e le Divisioni interessati dal suddetto procedimento, ognuno per la parte di propria competenza, assicurino il soddisfa cimento dell'esigenza prospettata e svolgano tutte le attività necessarie per addivenire alla stipulazione del contratto. 2. Che il responsabile del procedimento, ai sensi dell'art. 10 D.lgs. 163/2006, é il Capo della 7' Divisione "pro tempore" CV. John CRASTOLLA. Roma, lì iragli ISCEGLIA