Guida rapida alla gestione appelli e verbalizzazione on-line con Esse3. Segreterie didattiche

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Guida rapida alla gestione appelli e verbalizzazione on-line con Esse3. Segreterie didattiche"

Transcript

1 Guida rapida alla gestione appelli e verbalizzazione on-line con Esse3 1

2 INDICE 1. COMMISSIONI D ESAME Ricerca e Gestione commissioni Altro Preleva da titolarità Atti amministrativi SESSIONI D ESAME Ricerca Sessione Inserimento e modifica Sessione Visualizzazione (e gestione) appelli associati alla sessione ABILITA DOCENTI Recupero dati sulle abilitazioni docente Inserimento abilitazione docente Aggiornamento da offerta DEFINIZIONE APPELLI Ricerca appelli Stampa calendario Gestione appelli Turni Selezione sessioni collegate Docenti della commissione per l appello Gestione lista iscritti RAGGRUPPAMENTO DI INSEGNAMENTI Ricerca e visualizzazione dei gruppi di insegnamenti Inserimento e gestione insegnamenti aggregati

3 6. RICERCA E VISUALIZZAZIONE VERBALI PIANIFICAZIONE CALENDARIO ESAMI Inserimento di vincoli Inserimento di date (e/o ore) non utilizzabili Copia delle date non utilizzabili Inserimento di AD non sovrapponibili Ricerca vincoli

4 1. Finalità È possibile generare le commissioni esaminatrici predefinite per ogni Attività Didattica (AD) i docenti potranno modificare la commissione solo a livello di appello o turno, in particolare eliminando o ripristinando docenti, ma NON possono intervenire su quelle precaricate. Prerequisiti e vincoli Devono essere state definite in precedenza le AD per il Corso di Studio (CdS) e deve essere stata caricata la tabella dei docenti. È indispensabile definire le commissioni ai fini della gestione e verbalizzazione dell esame. Percorso: Calendario Esami Esami Profitto Gestione Commissioni Esami Dati: CDS, AD, Descrizione, Date, Docenti 4

5 1.1. Ricerca e Gestione commissioni In modalità ricerca, per potere effettivamente ricercare commissioni docenti, è necessario specificare Corso di Studio e Attività Didattica. In caso di più commissioni definite per la stessa coppia CDS/AD, viene mostrata, per default la commissione più vecchia, ma è possibile scorrere anche le altre attraverso i pulsanti. In modalità inserimento i dati obbligatori sono il Corso di Studio, l Attività Didattica, la data di Inizio validità e la data di fine validità. In generale, i campi per l inserimento sono: Corso di Studio al quale afferisce la commissione; Attività Didattica del Corso di Studio per la quale la commissione è definita; Commissione, ossia la descrizione della commissione d esame; Inizio validità, ossia la data di inizio validità della commissione; Fine validità, ossia la data di fine validità della commissione. (Data ist., ossia la data di istituzione della commissione, campo NON OBBLIGATORIO). La commissione è composta da uno o più componenti selezionati dalla tabella dei docenti. All interno del tab Docenti, è possibile inserire e gestire i dati un docente della commissione, eventualmente dopo avere eseguito una ricerca (con ) inserendone il cognome o la matricola, oppure prelevando i componenti della commissione direttamente dalla titolarità all insegnamento (qualora sia stata definita). I campi da gestire sono i seguenti: Matricola, il numero di matricola del docente; Nome del docente; Cognome del docente; Ruolo del docente all interno della commissione; i valori selezionabili sono quelli precaricati nella funzione Tipi ruolo presente nei Dati strutturali Esami di profitto e prova finale Commissioni. Deve esistere almeno un docente con ruolo di presidente; Sospeso, flag che indica se il docente della commissione è, al momento, sospeso, o meno. 5

6 1.2. Altro Sono a disposizione altre funzioni Preleva da titolarità Tramite il comando è possibile recuperare tutti i docenti titolari di Corso di Studio e Attività Didattica selezionata nel blocco Master Atti amministrativi Il comando consente di visualizzare, inserire, modificare e cancellare gli atti amministrativi della commissione di esame. 6

7 2. Finalità La funzione permette l inserimento, la variazione e l annullamento delle sessioni di esame. Prerequisiti e vincoli L Anno Accademico deve essere definito correttamente. Non si possono definire appelli senza almeno una sessione valida. L annullamento o la variazione di una sessione d esame è possibile solo se la sessione non è stata referenziata, ossia se non esistono appelli corrispondenti alla sessione stessa. Percorso: Calendario Esami Esami Profitto Sessioni Dati: A.A., CDS, Date, Descrizione, Tipo sessione 7

8 2.1. Ricerca Sessione Per definire appelli d esame, è possibile inserire nel sistema sessioni d esame (periodi all interno dei quali è possibile fissare appelli). Le sessioni sono identificate dall Anno Accademico di appartenenza e dal corso di studi cui si riferiscono. Per ricercare una specifica sessione, è necessario posizionarsi nella parte superiore della funzione e selezionare/inserire un A.A. di validità e un CDS. I campi che vengono gestiti in questo caso sono i seguenti: Anno Accademico di riferimento; Corso di Studio relativo alla sessione; Data inizio, ossia la data d inizio dell Anno Accademico richiamato, informazione che il sistema recupera e valorizza in base alle date inseriti nella funzione Anni Accademici ; Data fine, ossia la data di fine dell Anno Accademico richiamato, analogamente recuperata e valorizzata dal sistema in base alle date inseriti nella funzione Anni Accademici. Dopo avere ricercato tutte le sessioni associate ad un Anno Accademico ed un corso di studi, è possibile modificare le sessioni presenti. In ogni caso, è possibile creare nuove sessioni, seguendo le specifiche indicazioni Inserimento e modifica Sessione Per inserire o modificare i dati di una sessione, una volta selezionati A.A. e CDS, posizionarsi nel tab Sessioni. In questo spazio è possibile inserire/accodare o modificare una specifica sessione, completando i seguenti campi: ID, un numero progressivo della sessione gestito in modo automatico dal sistema; Descrizione, significativa, della sessione di esame; Data inizio della sessione; tale data deve essere compresa nell A.A.; Data fine della sessione; 8

9 Tipo della sessione; la look-up presenta la possibilità di selezionare dei valori, precedentemente inseriti nei dati strutturali come Tipi Sessioni ; è necessario che in uno stesso AA/CDS non ci siano due sessioni dello stesso tipo; (Straordinaria, campo NON UTILIZZATO). Al termine dell inserimento/modifica della sessione, è necessario selezionare proprie modifiche., per salvare le 2.3. Visualizzazione (e gestione) appelli associati alla sessione Accedendo al tab Appelli è possibile visualizzare e, in seguito, gestire gli appelli definiti per la sessione selezionata. I campi dei singoli record sono descritti di seguito: Attività Didattica, ossia Codice e descrizione dell Attività Didattica per la quale è stato definito un appello; Appello, ossia una Descrizione dell appello definito e appartenente; 9

10 A.A. Rif, l Anno del calendario di riferimento dell appello; Data appello dell appello; Tipo esame dell appello; N iscritti, il numero di iscritti all appello. Il pulsante richiama la funzionalità Definizione Appelli (descritta in seguito). 10

11 3. Finalità La funzione permette l abilitazione dei docenti alla visualizzazione e gestione da web degli appelli per AD/CDS. Se un docente NON è abilitato per A.A., CDS, AD, non sarà in grado di vedere gli appelli generati nella sua sezione web. Prerequisiti e vincoli Le attività didattiche devono essere offerte per l A.A. per cui si vogliono abilitare i docenti. Devono essere state definite le AD per il CDS e deve essere stata caricata la tabella dei docenti (maschera Docenti). Affinché i docenti abilitati in questa maschera possano procedere da web è necessario che sia stato attivato il loro account dalla maschera Docenti e che il gruppo sia abilitato per il web (dalla maschera Gruppi/Funzioni/Utenti). Percorso: Calendario Esami Esami Profitto Abilita docenti 11

12 Dati: A.A., Dipartimento, dati docente, CDS, AD 3.1. Recupero dati sulle abilitazioni docente Nella maschera mostrata in figura, è possibile recuperare i docenti già abilitati tramite il pulsante dopo aver inserito i seguenti dati (anche parzialmente) nei campi evidenziati in azzurro, ossia: A.A. Off., l anno di Offerta Didattica; Fac./Dip., il codice della facoltà/dipartimento; Matricola del docente; Cognome del docente; Nome del docente; CDS Cod., codice del Corso di Studio; CDS Des., descrizione del Corso di Studio; AD Cod., codice dell Attività Didattica; AD Des., descrizione dell Attività Didattica Inserimento abilitazione docente Per abilitare un docente procedere tramite campi obbligatori evidenziati in giallo., inserendo i dati, in particolare nei 12

13 Particolarmente importante è la compilazione dei seguenti campi: Def., che indica la possibilità per il docente di definire appelli da web; Vis., che indica se il docente abilitato vede tutti gli appelli definiti per quella AD/CDS oppure solo quelli cui è associato (attenzione: non usare valore 1); Verb., che indica le verbalizzazioni definite per il docente. Dal menù a tendina, selezionare il numero del gruppo di verbalizzazione cui il docente appartiene. Cliccando poi sull icona si apre il dettaglio delle tipologie di verbalizzazioni gestite: è possibile applicare un ulteriore personalizzazione eliminandone alcune. Per conoscere il significato dei valori assegnabili a questi campi, si consulti la legenda presente nella maschera (è necessario basarsi sulla legenda effettivamente presente nel sistema, che contiene informazioni aggiornate sulla base della configurazione del sistema). 13

14 3.3. Aggiornamento da offerta Tramite il pulsante titolari designati in Offerta Didattica. è possibile aggiornare le abilitazioni prelevando i docenti In sostanza, questa funzione permette di aggiornare, in maniera massiva, le abilitazioni di tutti i docenti che, in Offerta Didattica, soddisfano i filtri introdotti. 14

15 4. Finalità Definire nuovi appelli in Esse3. La definizione appelli in Esse3 avviene essenzialmente per Anno Accademico, Corso di studi e Attività Didattica. Un appello può appartenere anche a più sessioni. Prerequisiti e vincoli Devono essere presenti le sessioni di riferimento, e le commissioni d esame. Percorso: Calendario Esami Esami Profitto Definizione appelli Dati: A.A., CDS, AD, Descrizione, Data Inizio, Date iscrizioni, Sessioni 15

16 4.1. Ricerca appelli Per ricercare appelli già definiti, è necessario posizionarsi nella parte superiore della funzione e selezionare/inserire un A.A. di validità, un CDS e l AD. I campi per la ricerca sono: Anno Accademico di riferimento; Corso di Studio; Data inizio, ossia la data d inizio dell Anno Accademico richiamato; è un dato che il sistema recupera e valorizza in base alle date inserite nella funzione Anni Accademici ; Data fine, ossia la data di fine dell Anno Accademico richiamato; è un dato che il sistema recupera e valorizza in base alle date inseriti nella funzione Anni Accademici ; Attività Didattica associata all appello. Gli appelli così recuperati possono essere gestiti e modificati. In ogni caso, è possibile inserire nuovi appelli seguendo le indicazioni per la gestione Stampa calendario Il pulsante è abilitato se è stato almeno definito un appello nel blocco Appelli. Richiama la stampa del Report Calendario esami ottenibile anche dal menù Report Reportistica Generale Calendario esami Gestione appelli Per inserire/accodare o modificare un appello, attraverso specifici campi, posizionarsi nel tab Appelli. I campi che vengono gestiti sono i seguenti: ID, numero progressivo dell appello gestito dal sistema; Descrizione dell appello; Gest. App., Tipo gestione appello; 16

17 Tipo iscrizione (orale, scritto); Esame, tipo d esame (scritto, orale); Inizio Iscr., la Data di apertura iscrizioni all appello; Fine Iscr., la Data di chiusura iscrizioni all appello (entrambe queste ultime due date vengono inserite automaticamente dopo avere inserito la data dell appello); Data Inizio dell appello. Inoltre, il tab Dettaglio appello consente di gestire alcune importanti informazioni aggiuntive, fra le quali quelle identificate dai seguenti campi, ossia: Note, per inserire note per gli studenti associate all appello; Riservato, che, se attivo, indica che l appello è riservato al docente e non visibile dagli studenti; Turni La gestione dell appello prevede l eventuale suddivisione in turni. Il concetto di turno consente di gestire liste di studenti separate (suddivise in base a vari criteri), sia a livello di prenotazione della prova che di stampa. Al salvataggio dell appello, viene creato di default un turno con data coincidente alla data di inizio dell appello. Per ogni appello, deve esistere almeno un turno associato. È possibile creare più turni per appello. Un turno è, quindi, una partizione di appello caratterizzata, fra le altre cose, da: Data del turno, che non può essere antecedente alla data inizio appello; Ora del turno; 17

18 Partizionamento del turno (ad esempio nessuno, AK-LZ, matricole pari/dispari); N posti, che contiene il numero massimo dei posti disponibili per il turno; Valid. Sessione, una look-up che permette di selezionare le sessioni valide collegate all appello; Doc., che, attraverso il pulsante seguito. attiva la finestra Docenti del Turno, mostrata di Analogamente all appello, è necessario che il turno abbia almeno un docente presidente di commissione. Da questa finestra è possibile recuperare alcuni dati attraverso i seguenti campi: Appello, ossia Attività Didattica e Descrizione dell appello; Data prova, ossia la data del turno, compatibile con quella dell appello (un turno non può precedere l appello); Ora del turno; Tipo Prova, ossia il tipo d esame (orale, scritto); Partizionamento: è il partizionamento del turno (nessuna, AK-LZ, matricole pari/dispari). Docenti associati all appello, che recupera i docenti che sono stati associati all appello per matricola, nome e cognome e ruolo; 18

19 Docenti del turno, in cui si visualizzano i docenti che sono stati associati al turno; per ciascun turno, è possibile gestire la lista dei docenti della commissione d esame scegliendoli fra quelli associati all appello; l inserimento o la rimozione di un docente al turno avviene selezionando uno o più docenti e spostandoli con le due frecce; consente di inserirli nella sezione dei docenti associati al turno; dalla sezione del turno. consente di toglierli È possibile inserire e gestire turni, e le informazioni in essi contenute, anche dopo la data dell appello Selezione sessioni collegate Nel tab Sessioni è possibile visualizzare, creare o eliminare i legami tra appelli e sessioni. Un appello può appartenere a più sessioni, purché la data del primo ricada nel periodo della seconda. Il sistema, per default, associa tutte le sessioni compatibili con la data dell appello (ossia tutte quelle sessioni entro cui la data dell appello è compresa): è necessario togliere esplicitamente le sessioni indesiderate. I campi visualizzati sono i seguenti: Anno sess., ossia l Anno Accademico della sessione; Sess., ossia il codice della sessione associata; Tipo, la tipologia di sessione; Descrizione della sessione d esame recuperata; Data Inizio, ossia la data di inizio della sessione; 19

20 Data Fine, ossia la data di fine della sessione; Valida, un informazione relativa alla validità della sessione; il semaforo verde indica la validità della sessione (la data dell appello è compresa tra le data di inizio e fine sessione); il semaforo rosso indica che la sessione non è valida Docenti della commissione per l appello Nel tab Docenti associati vengono visualizzati tutti i docenti assegnati a ciascun turno di esame se esiste una commissione d esame predefinita. Altrimenti è possibile inserire i docenti tramite la ricerca (Ricerca docente) per matricola o cognome. Non è possibile inserire più di un presidente per commissione. Il pulsante consente di eliminare tutti i docenti in precedenza caricati nel blocco (nel caso ce ne fossero) e carica automaticamente i docenti associati, cioè quelli inseriti dall utente nella commissione d esame per quel corso e quell Attività Didattica Gestione lista iscritti Il pulsante si sta lavorando. apre la maschera Lista iscritti ai turni che si riferiscono all appello su cui 20

21 Da questa maschera sono consentite operazioni di ordinamento e spostamento degli studenti. È possibile impostare un ordinamento degli iscritti selezionando il criterio desiderato e il verso (crescente o decrescente), e, in seguito, premendo Applica Ordinamento. È possibile stampare la lista iscritti tramite il pulsante Stampa lista iscritti o spostare uno studente, dopo averlo selezionato, in un altro turno tramite il pulsante Sposta in Turno (devono essere stati creati almeno due turni). Per iscrivere uno studente al turno bisogna procedere tramite i pulsanti, procedendo con la ricerca dello studente tramite il menù a tendina che appare in corrispondenza del campo Matricola. Attenzione: non è possibile cancellare l iscrizione di studenti che si sono iscritti autonomamente. 21

22 5. Finalità Definire gruppi di insegnamenti con contenuti omogenei che possano essere gestiti insieme per l'inserimento di appelli di esame, la compilazione di registro delle lezioni, l'inserimento di materiale didattico. Ad esempio, per gli appelli di esame, diventa possibile inserire un unico appello; il sistema costruisce un unica lista iscritti. Prerequisiti e vincoli Attenzione: utilizzare questa funzionalità SOLO per aggregare l insegnamento attuale (padre) con insegnamenti che sono sue mutuazioni o appartenenti all AD omologa offerta negli AA precedenti (figli). Percorso: Didattica: offerta Gestione OD Esami comuni Dati: A.A., CDS, AD 22

23 5.1. Ricerca e visualizzazione dei gruppi di insegnamenti Un raggruppamento è definito per una specifica AD di uno specifico CDS per uno specifico AA. Il gruppo è caratterizzato da: un Padre (l AD principale, inserendo esami della quale vengono inseriti anche esami delle AD con esso raggruppate); vari figli. La parte alta della schermata è sempre in modalità di Ricerca. Per ricercare un gruppo relativo ad uno specifica AD, inserire: Anno accademico di riferimento; Corso di studi a cui l AD afferisce; Attività didattica, che può essere padre o figlia. Il sistema, in questo modo, restituisce i raggruppamenti di cui l AD/CDS selezionato, nell AA indicato, è padre o figlio. 23

24 L AD padre è contenuta nel primo riquadro, Attività didattica che fornisce l esame; le AD figlie nel secondo, Attività didattiche che fruiscono dell esame di un altra AD Inserimento e gestione insegnamenti aggregati Per inserire un gruppo è necessario: posizionarsi nel riquadro Attività didattica che fornisce l esame, premere il pulsante destro del mouse e selezionare Inserisci; a questo punto è necessario inserire l AD padre inserendo i dati necessari (CDS, AD); posizionarsi nel riquadro Attività didattiche che fruiscono dell esame di un altra AD, premere il pulsante destro del mouse e selezionare Inserisci; a questo punto è necessario inserire le AD figlie inserendo i dati necessari (CDS, AD). Al termine delle operazioni è necessario premere. Attenzione: inserendo, come AD figlie, delle AD per cui esistono già degli appelli, il sistema avverte dell esistenza di tali appelli; subito dopo, nel raggruppamento, accanto all AD interessata, compare un pulsante che permette di richiede di forzare tali appelli ad essere appelli per l AD padre; premendo tale pulsante, è possibile, dopo una conferma, procedere con tale operazione. Per eliminare AD figlie è necessario selezionare l icona corrispondente all AD da eliminare. Eliminando una ad una tutte le AD figlie viene eliminato il raggruppamento. Attenzione: eliminando un AD figlia, se esistono verbali, di un appello dell AD padre, riferiti all AD che si sta eliminando, il sistema avverte di questo fatto e richiede se si vuole procedere. 24

25 6. Finalità È possibile visualizzare lo stato dei verbali che i docenti devono creare. Percorso: Calendario Esami Esami Profitto Acquisizione Verbali Dati: Numero lotto, Attività Didattica In questo contesto è possibile ricercare e visualizzare lo stato dei verbali degli appelli, che sono stati (o dovranno essere) generati dai docenti. Sono disponibili alcune funzionalità di ricerca, per le quali si ricorda che, secondo l accezione di Esse3: con il termine Verbale si intende ogni singolo insieme (o ogni singolo record), di informazioni relative all esito di uno specifico studente (data iscrizione, data esame, matricola, nome e cognome, esito ecc.); con il termine Lotto, si intende un insieme di più verbali. Ad ogni singolo studente di un appello sarà associato uno specifico verbale, che farà parte di un lotto. Nella verbalizzazione di un appello si possono generare uno o più lotti. 25

26 7. Finalità Il sistema consente di inserire dei vincoli sulle date in cui è possibile fissare degli appelli d esame. In particolare, è possibile stabilire delle date in cui i docenti non potranno inserire esami, evitando, ad esempio, l inserimento, anche erroneo, di appelli in giorni non previsti. Inoltre, si possono creare dei gruppi di AD i cui appelli non possono essere sovrapposti, facendo evitando di controllare tali vincoli per ogni singolo appello. Prerequisiti e vincoli Devono essere stato definito l anno accademico di riferimento. Percorso: Calendario Esami Pianificazione Calendario Pianificazione Calendario Esami 26

27 Dati: Tipo di corso di studio, AD (solo per sovrapposizioni) Questa funzionalità lavora per tipo di corso di studio (laurea, laurea magistrale, laurea specialistica ecc.) e NON per singolo cds. I vincoli che vengono inseriti/ricercati valgono per tutti i corsi di uno specifico tipo Inserimento di vincoli Il sistema permette di inserire delle date che non possono essere utilizzate per definire appelli, o gruppi di AD i cui appelli non possono essere programmati per lo stesso giorno, precludendo eventuali errori di inserimento e rendendo la creazione di appelli più robusta a tali errori. Per inserire nuovi vincoli, basta selezionare. Il sistema richiede di compilare i campi che permettono di riconoscere il gruppo di cds per cui definire vincoli, ossia: l Anno accademico per cui definire vincoli; il dipartimento a cui i corsi afferiscono; il tipo di corso, ossia corso di laurea, laurea magistrale, specialistica ecc. (si consulti quanto viene suggerito dal sistema); lo Stato di questi vincoli, che, all inizio, deve sempre essere impostato al valore Definizione (D). I vincoli (siano essi date non utilizzabili o AD non sovrapponibili), pertanto, vengono inseriti per tutti i corsi di uno specifico tipo, afferenti ad uno specifico dipartimento, per uno specifico anno accademico Inserimento di date (e/o ore) non utilizzabili Nel tab Date invalide, il sistema permette di definire delle date in cui si vuole inibire l inserimento di appelli, o, meglio, delle date in cui sono presenti fasce orarie in cui non si possono definire esami: in caso di una giornata festiva, tale fascia oraria andrà dalle 00:00 alle 23:59; in una giornata diversa, in cui le attività sono sospese solo temporaneamente (ad esempio, inaugurazione AA ecc.), la fascia oraria sarà ridotta. 27

28 Dopo avere inserito i dati appena descritti, è possibile selezionare. In tale modo, il sistema può caricare le date delle festività italiane comprese entro i termini dell anno accademico, rendendole, automaticamente, non utilizzabili per programmare degli esami (senza doverle inserire manualmente). Inoltre, se il flag Mostra Sabati e Domeniche è selezionato, il sistema, oltre alle festività italiane, aggiungerà, come date non utilizzabili, anche tutte le domeniche comprese entro i termini dell anno accademico (a dispetto dell etichetta, il sistema non importa i sabati, che vanno, eventualmente, inseriti manualmente). Per inserire altre date non utilizzabili, è necessario premere all interno del tab Date invalide) e completando alcuni campi, ossia: (assicurandosi di essere la Data, del giorno in cui non possono essere fissati esami; l ora di inizio e l ora di fine della fascia oraria che deve restare libera da esami (rispettivamente 00:00 e 23:59 per sospensioni che durano tutta la giornata); il Tipo di data, ad esempio Giorni festivi, scelto da un insieme predefinito; la causale (ad esempio festività nazionale, sabato/domenica ecc.), scelta da un insieme predefinito; occorre prestare attenzione al flag range esami che segue la causale che si vuole scegliere, visto che se tale flag è selezionato, qualora la data che si sta inserendo sia compresa in un periodo di sospensione delle iscrizione ad un appello, il termine di tale iscrizione viene anticipato di un giorno (o di due, tre ecc. a seconda del numero di date di questo tipo comprese); una nota libera per la data. Una volta inserita la data, per renderne effettivo l inserimento, ed inibire la programmazione di appelli in essa, è necessario cambiare lo Stato (parte alta della schermata) in Generazione testate (T) e premere. Quando si vorranno apportare modifiche ad un calendario introdotto, occorrerà riportarlo in stato Definizione (D), eseguire le modifiche, e, in seguito, renderle operative portando lo stato a Generazione testate (T) Copia delle date non utilizzabili È possibile definire un nuovo calendario di date non utilizzabili copiando un calendario già esistente, purché dello stesso AA e dello stesso dipartimento del calendario che si sta inserendo. 28

29 Dopo avere premuto ed avere completato i campi AA, dipartimento, tipo corso e stato (quest ultimo con valore Definizione), è necessario selezionare l icona nel riquadro in fondo alla schermata. Il sistema permette, così, di selezionare il tipo di corso di cui copiare il calendario di date non utilizzabili. Premendo tali date vengono caricate. Per rendere operative tali date, portare lo Stato (parte alta della schermata) a Generazione testate (T) e premere Inserimento di AD non sovrapponibili Il sistema consente di inserire un gruppo di AD, afferenti ad uno specifico tipo di corso e ad uno specifico dipartimento, i cui appelli non potranno essere fissati nello stesso giorno, nemmeno in orari diversi: quando un appello di una certa AD viene fissato in una specifica data, provando a fissare un appello di un altra AD dello stesso gruppo, il sistema inibirà questo inserimento visualizzando un messaggio di errore. Questi gruppi di AD sono definiti per anno accademico e NON per sessione. Dopo avere premuto ed avere completato i campi AA, dipartimento, tipo corso e stato (quest ultimo con valore Definizione), è necessario posizionarsi nel tab AD non sovrapponibili. Premendo una volta posizionati in tale tab, è necessario completare alcuni campi, ossia: una Descrizione libera del gruppo di AD (ad esempio attività didattiche del primo anno del corso di laurea in ); l anno di corso cui appartengono le AD non sovrapponibili (solo AD dello stesso anno di corso possono essere tali); il corso di studio cui afferiscono tali AD (dev essere dello stesso tipo con cui si sta lavorando); 29

30 un peso; le attività da non sovrapporre, che, attraverso una finestra separata, possono essere aggiunte in blocco (in tale campo si visualizzerà una sequenza di codici AD). Al termine dell inserimento, per rendere effettivi tali vincoli, è necessario cambiare lo Stato (parte alta della schermata) in Generazione testate (T) e premere. Quando si vorranno apportare modifiche ai vincoli introdotti, occorrerà ripristinare lo stato Definizione (D), eseguire le modifiche, e, in seguito, renderle operative portando lo stato a Generazione testate (T) Ricerca vincoli È possibile ricercare i vincoli che sono stati inseriti, ponendosi in modalità di ricerca ed inserendo i valori dei campi Anno accademico, Dipartimento, Tipo corso e Stato (se, ad esempio, si vogliono cercare i vincoli in stato Definizione e non ancora attivi). 30

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli v 4.0 1. Requisiti software Lo studente deve essere dotato di connessione internet

Dettagli

Università degli Studi Roma Tre. Prenotazione on-line

Università degli Studi Roma Tre. Prenotazione on-line Università degli Studi Roma Tre Prenotazione on-line Istruzioni per effettuare la prenotazione on-line degli appelli presenti sul Portale dello Studente Assistenza... 2 Accedi al Portale dello Studente...

Dettagli

GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI

GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI ESSE3 VERBALIZZAZIONE ONLINE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO SERVIZIO FRONT OFFICE GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI ESSE3 VERBALIZZAZIONE

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso [OFR] - - G.ALI.LE.O Versione 1.1.0 MANUALE D USO pag. 1 di 85 [OFR] - - pag. 2 di 85 [OFR] - - Sommario 1 - Introduzione... 6 2 - Gestione ALbI digitale Ordini (G.ALI.LE.O.)... 7 2.1 - Schema di principio...

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

MANUALE PER LO STUDENTE

MANUALE PER LO STUDENTE Università di Bologna Domanda di ammissione alla prova finale laurea MANUALE PER LO STUDENTE In caso di problemi informatici durante la compilazione della domanda on line, manda una mail a help.almawelcome@unibo.it

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2013 Progetto Istanze On Line ESAMI DI STATO ACQUISIZIONE MODELLO ES-1 ON-LINE 18 Febbraio 2013 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 COMPILAZIONE DEL MODULO

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

DOMANDA CONSEGUIMENTO TITOLO ON-LINE

DOMANDA CONSEGUIMENTO TITOLO ON-LINE Questa guida ha lo scopo di illustrarti le modalità da seguire per inoltrare la domanda di conseguimento titolo ON-LINE che non rende necessario recarsi personalmente alla Segreteria Studenti. Se desideri

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

1 Configurazioni SOL per export SIBIB

1 Configurazioni SOL per export SIBIB Pag.1 di 7 1 Configurazioni SOL per export SIBIB Le configurazioni per l export dei dati verso SIBIB si trovano in: Amministrazione Sistema > Import-Export dati > Configurazioni. Tutte le configurazioni

Dettagli

Attiva la APP di GoToMeeting. Clicca su ATTIVA APP

Attiva la APP di GoToMeeting. Clicca su ATTIVA APP Questo breve manuale ha lo scopo di mostrare la procedura con la quale interfacciare la piattaforma di web conferencing GoToMeeting e la tua piattaforma E-Learning Docebo. Questo interfacciamento consente

Dettagli

GESTIONE SOGGETTI INCARICATI MANUALE UTENTE VERSIONE 1.0

GESTIONE SOGGETTI INCARICATI MANUALE UTENTE VERSIONE 1.0 09/01/2015 GESTIONE SOGGETTI INCARICATI MANUALE UTENTE VERSIONE 1.0 PAG. 2 DI 16 INDICE 1. INTRODUZIONE 3 2. PREMESSA 4 3. FUNZIONI RELATIVE AGLI INCARICATI 6 3.1 NOMINA DEI GESTORI INCARICATI E DEGLI

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero 1 Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero sistema e sui servizi a disposizione sia in qualità

Dettagli

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI GENERAZIONE ARCHIVI Per generazione archivi si intende il riportare nel nuovo anno scolastico tutta una serie di informazioni necessarie a preparare il lavoro

Dettagli

Assegnazione e gestione dei nomi a dominio nel SLD gov.it

Assegnazione e gestione dei nomi a dominio nel SLD gov.it Assegnazione e gestione dei nomi a dominio nel SLD gov.it 1 Introduzione...3 2 Registrazione di un nuovo dominio gov.it...3 3 Cambia Dati di un dominio...9 3.1 Variazione record di zona o DNS Dominio con

Dettagli

Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive. https://nonconf.unife.it/

Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive. https://nonconf.unife.it/ Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive https://nonconf.unife.it/ Registrazione della Non Conformità (NC) Accesso di tipo 1 Addetto Registrazione della Non Conformità

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Modalità di iscrizione al TOLC Per iscriversi al TOLC è necessario compiere le seguenti operazioni: 1. Registrazione nella sezione TOLC del portale CISIA

Dettagli

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO Istruzioni per l accesso e il completamento dei corsi TRIO per gli utenti di un Web Learning Group 06 novembre 2013 Servizio A TRIO Versione Destinatari: referenti e utenti

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x Associazione Volontari Italiani del Sangue Viale E. Forlanini, 23 20134 Milano Tel. 02/70006786 Fax. 02/70006643 Sito Internet: www.avis.it - Email: avis.nazionale@avis.it Programma per la gestione associativa

Dettagli

QUICK GUIDE ESAMI DI STATO

QUICK GUIDE ESAMI DI STATO QUICK GUIDE ESAMI DI STATO Le operazioni da eseguire sono semplici e lineari, ma è opportuno ricordarne la corretta sequenza nella quale vanno eseguite. Flusso delle operazioni da eseguire: 1. Inserimento

Dettagli

ARGO SCUOLANEXT MANUALE UTENTE. Accesso Docente. Manuale d uso Rev. 11/07/2013. Pagina 1 di 56

ARGO SCUOLANEXT MANUALE UTENTE. Accesso Docente. Manuale d uso Rev. 11/07/2013. Pagina 1 di 56 Accesso Docente Manuale d uso Rev. 11/07/2013 Pagina 1 di 56 Sommario Premessa...5 Profili di Accesso ai servizi...5 Profilo Docente...6 Accesso...6 Area Registri...7 Registro di Classe...7 Scheda 1: Il

Dettagli

Procedura Import tracciato ministeriale

Procedura Import tracciato ministeriale Progetto SINTESI Dominio Provinciale Modulo Applicativo:COB Procedura Import tracciato ministeriale 1 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 LETTURA DEL FILE... 4 3 IMPORT DEI FILE... 10 4 VERIFICA DELLE BOZZE E

Dettagli

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 Premessa. In questa nuova versione è stata modificata la risoluzione (dimensione) generale delle finestre. Per gli utenti che navigano nella modalità a Finestre, la dimensione

Dettagli

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI La Scheda Unica Annuale (SUA) è lo strumento di programmazione dei Corsi di Laurea e attraverso il quale l ANVUR farà le proprie valutazioni sull accreditamento (iniziale e periodico)

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL PRESTITO LOCALE 1. Dove posso trovare informazioni dettagliate sul prestito locale e sulla gestione dei lettori? 2. Come

Dettagli

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet Lavoro Occasionale Accessorio Internet 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo del documento... 3 1.2 Normativa... 3 1.3 Attori del Processo... 4 1.4 Accesso Internet... 5 1.4.1 Accesso Internet da Informazioni...

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario!

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Manuale del Trader Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Questo manuale spiega esattamente cosa sono le opzioni binarie, come investire e familiarizzare con il nostro sito web. Se avete delle

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 1) Introduzione Pg 3 2) L area amministratore Pg 3 2.1) ECM Pg 4 2.1.1) Sezione Struttura Pg 5 2.1.2) Sezione Documento Pg 7 2.1.3) Sezione Pubblicazione

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Configurazione Area51 e Bilance Bizerba

Configurazione Area51 e Bilance Bizerba Configurazione Area51 e Bilance Bizerba Ultimo Aggiornamento: 20 settembre 2014 Installazione software Bizerba... 1 Struttura file bz00varp.dat... 5 Configurazione Area51... 6 Note tecniche... 8 Gestione

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Domanda di iscrizione alla prova di accesso ai Corsi di Specializzazione alle attività di sostegno

Domanda di iscrizione alla prova di accesso ai Corsi di Specializzazione alle attività di sostegno Domanda di iscrizione alla prova di accesso ai Corsi di Specializzazione alle attività di sostegno Sommario Introduzione 1 Assistenza. 2 Accedi ai servizi on line. 2 Accesso all area riservata. 3 Domanda

Dettagli

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S.

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. All accensione del Tab e dopo l eventuale inserimento del codice PIN sarà visibile la schermata iniziale. Per configurare

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0

Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0 - 1 - - Protocollo Informatico Pubblica Amministrazione Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0 Manuale utente - 1 - Proteus PA - 2 - - Protocollo Informatico Pubblica Amministrazione Indice 1

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Manuale utilizzo CresoWeb per il profilo Dirigente

Manuale utilizzo CresoWeb per il profilo Dirigente Manuale utilizzo CresoWeb per il profilo Dirigente 1 Sommario Operazioni Iniziali... 3 Operazioni preliminari... 3 Aggiornamento Specifiche... 4 Specifiche Generali... 5 Specifiche Generali... 6 Specifiche

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - MODELLO S1 TRASFERIMENTO SEDE DA ALTRA PROVINCIA ISTRUZIONI TRIVENETO PARAGRAFO 5.4 E 12.4 Si fa presente

Dettagli

Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2

Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2 Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2 Manuale utente Data ultima revisione: 22/10/2008 Fondamenti di informatica Università Facoltà Corso di laurea Politecnico di Bari 1 a Facoltà di

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01)

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) SINTESI Comunicazioni Obbligatorie [COB] XML ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) Questo documento è una guida alla importazione delle Comunicazioni Obbligatorie: funzionalità che consente di importare

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

1) Sono fuori dai termini per cancellare/prenotare un esame, come posso rimediare?

1) Sono fuori dai termini per cancellare/prenotare un esame, come posso rimediare? 1) Sono fuori dai termini per cancellare/prenotare un esame, come posso rimediare? 2) Non ho prenotato, posso chiedere al docente di sostenere ugualmente l'esame? 3) La regola dell'appello alternato vale

Dettagli

ARGO SCUOLANEXT MANUALE UTENTE. Docente. Manuale d uso. Data ultima revisione 20/05/2013. Pagina 1 di 57

ARGO SCUOLANEXT MANUALE UTENTE. Docente. Manuale d uso. Data ultima revisione 20/05/2013. Pagina 1 di 57 Docente Manuale d uso Data ultima revisione 20/05/2013 Pagina 1 di 57 Sommario Scheda 1: Il Giornale... 7 Scheda 2: Assenze/Giustificazioni... 9 Pagina 2 di 57 Premessa Con ARGO-ScuolaNEXT, L innovativo

Dettagli

Guida ai servizi online della Provincia di Milano

Guida ai servizi online della Provincia di Milano Guida ai servizi online della Provincia di Milano - 1 - Il servizio CPI On line consente a tutti gli iscritti ai Centri per l impiego della Provincia di Milano di visualizzare, modificare e stampare alcune

Dettagli

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno La Vista CAS L ambiente di lavoro Le celle Assegnazione di una variabile o di una funzione / visualizzazione

Dettagli

Guida al programma 1

Guida al programma 1 Guida al programma 1 Vicenza, 08 gennaio 2006 MENU FILE FILE Cambia utente: da questa funzione è possibile effettuare la connessione al programma con un altro utente senza uscire dalla procedura. Uscita:

Dettagli

IMPORTAZIONI. TeamPortal - Importazioni 20120200

IMPORTAZIONI. TeamPortal - Importazioni 20120200 IMPORTAZIONI - INDICE... 3 Anagrafiche... 4 Anagrafiche esterne... 5 Client abilitati... 6 2 Le funzioni trattate in questa sezione permettono di gestire la fase di importazione dei dati provenienti da

Dettagli

CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II*

CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II* CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II* Indice 1. Informazioni generali 2. Parte I: obiettivi, gestione e risorse del Dipartimento

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A Comunicazione Spesometro 2 Attivazione 2 Configurazioni 3 Classificazione delle Aliquote IVA 3 Dati soggetto obbligato 4 Opzioni 5 Nuovo adempimento 6 Gestione

Dettagli

Come scaricare sul Desktop i dati necessari allo svolgimento di un esercitazione link Save it to disk OK.

Come scaricare sul Desktop i dati necessari allo svolgimento di un esercitazione link Save it to disk OK. Come scaricare sul Desktop i dati necessari allo svolgimento di un esercitazione Per svolgere correttamente alcune esercitazioni operative, è previsto che l utente utilizzi dei dati forniti attraverso

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato n. 2 (Procedure per l iscrizione, l accesso ai risultati e lo scorrimento della graduatoria) 1. Ciascun candidato deve presentare la richiesta di partecipazione al test selettivo per l accesso

Dettagli

MASTERCOM. L indirizzo internet per accedere al registro elettronico è: https://82.185.224.202/mastercom/index.php.

MASTERCOM. L indirizzo internet per accedere al registro elettronico è: https://82.185.224.202/mastercom/index.php. MASTERCOM La piattaforma MASTERCOM funziona con Mozilla Firefox. L indirizzo internet per accedere al registro elettronico è: https://82.185.224.202/mastercom/index.php. Tramite l indirizzo https://82.185.224.202/registro/index.php

Dettagli

Gestione Fascicoli Guida Utente

Gestione Fascicoli Guida Utente Gestione Fascicoli Guida Utente Versione 2.3 Guida Utente all uso di Gestione Fascicoli AVVOCATI Sommario Premessa... 4 Struttura... 5 Pagamento fascicoli... 9 Anagrafica Avvocati... 17 1.1 Inserimento

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Manuale Utente IMPORT IATROS XP

Manuale Utente IMPORT IATROS XP Manuale Utente IMPORT IATROS XP Sommario Prerequisiti per l installazione... 2 Installazione del software IMPORT IATROS XP... 2 Utilizzo dell importatore... 3 Report della procedura di importazione da

Dettagli