PROVINCIA DI ROVIGO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROVINCIA DI ROVIGO"

Transcript

1 PROVINCIA DI ROVIGO Stazione Unica Appaltante dei Comuni del Polesine via L. Ricchieri (detto Celio), Rovigo RO (Italia) Verbale di gara 3ª seduta Oggetto: Comune di Badia Polesine, pratica n Procedura aperta per PUBBLICATO SUL SITO INTERNET sua.provincia.rovigo.it il 14/01/2019 l appalto dei lavori di collegamento della pista ciclopedonale nella golena del fiume Adige in corrispondenza dell intersezione con la S.P. 42 (ponte sull Adige); (c.u.p. C99G , c.i.g F); importo a base di gara , Il giorno quattordici del mese di gennaio dell anno duemiladiciannove /01/ in Rovigo, in una sala riunioni al piano terzo della sede centrale della Provincia di Rovigo in via L. Ricchieri (detto Celio) n. 10 alle ore 09:05 è presente il dirigente della Stazione Unica Appaltante dei Comuni del Polesine dr. Vanni BELLONZI, autorità presidente di gara. Assiste, in qualità di segretario il dr. Stefano SALANDIN, funzionario della medesima S.U.A Partecipano come testimoni le dr.sse Alice BOSCOLO e Laura GASPERINI, dipendenti provinciali È presente il sig. Massimo FEDELI, delegato del concorrente n. 34 Costruzioni Edili Fioratto S.r.l In seduta pubblica Il presidente premette quanto segue ) Nella prima e seconda seduta pubblica, svoltesi il 4 e 9 gennaio 2019, sono state aperte le buste etichettate «AMM: documentazione amministrativa» dei concorrenti dal n. 1 al n. 54 ed è stata verificata la correttezza dei documenti pagina 1 di 4

2 contenutivi, coll esito specificato nei verbali delle sedute ) La seduta odierna è stata convocata con avviso sul sito sua.provincia.rovigo.it/pages/bandi-di-gara come indicato nel L.2 del bando di gara (v. allegato A ) per proseguire l apertura dei plichi secondo l ordine risultante dall attestazione dell Ufficio Archivio-Protocollo del 04/01/2019, allegata al verbale della prima seduta ) Nel verbale della 1ª seduta di gara, per il concorrente n. 14 Tridello Genni non è stato indicato, per mera inavvertenza, che la polizza di cauzione provvisoria prodotta è intestata al Comune di Badia Polesine anziché alla S.U.A. ( 11.1, lettera c) del disciplinare di gara). Il presidente stabilisce quindi d integrare detto verbale attivando il soccorso istruttorio, a beneficio del concorrente succitato, anche per rettificare il beneficiario della polizza Tutto ciò premesso, previa verifica dell integrità e conformità della chiusura alle prescrizioni del disciplinare di gara s aprono i plichi presentati dai rimanenti concorrenti (dal n. 55 in poi) e le buste interne, ivi contenute, etichettate «AMM: documentazione amministrativa» pel controllo dei documenti informatici e/o cartacei richiesti dal disciplinare di gara, coll esito seguente.- Concorrente n. 60, Costruzioni Stradali Martini Silvestro S.r.l.: nel modello AMM-DGUE parte III, sezione D «Motivi di esclusione previsti e- sclusivamente dalla legislazione nazionale» egli ha risposto Sì elencando pedissequamente tutti i motivi previsti dalla normativa nazionale in ciò che pare, evidentemente, un fraintendimento poiché non è in realtà indicato alcun precedente ostativo. Viene dunque attivato il soccorso istruttorio dell articolo 83, comma 9 del d.lgs. 50/2016 per chiarire/rettificare la dichiarazione resa.--- Concorrente n. 62, F.lli Savogin S.n.c.: la polizza di cauzione provvisoria è pagina 2 di 4

3 intestata al Comune di Badia Polesine anziché alla S.U.A. ( 11.1, lettera c) del disciplinare di gara). Viene dunque attivato il soccorso istruttorio per rettificarne il beneficiario Concorrente n. 64, Costruzioni Nasoni S.r.l.: l operatore economico ha costituito una cauzione insufficiente, avendo cumulato le riduzioni del 50% e del 20% date dal possesso delle certificazioni di qualità UNI EN ISO 9001 e ambientale UNI EN ISO L articolo 93, comma 7, terzo periodo del d.lgs. 50/2016 come indicato anche al 11.5 del disciplinare di gara non consente il cumulo delle riduzioni associate alle certificazioni suddette. Viene dunque attivato il soccorso istruttorio per integrare l importo della cauzione a 2.050,23 ammettendo la riduzione del 50% pel possesso della certificazione UNI EN ISO Concorrente n. 65, MaCo di Mantio Giuseppe & C. S.a.s.: la polizza di cauzione provvisoria è intestata al Comune di Badia Polesine anziché alla S.U.A. Viene dunque attivato il soccorso istruttorio per rettificarne il benefi- ciario Il presidente, visto quanto sopra, dispone di: ammettere i concorrenti dal n. 55 al 59, 61, 63 e 66; rinviare all esito delle operazioni di soccorso istruttorio, in una successiva seduta pubblica, l apertura delle buste «ECO: documentazione economica», assegnando a tutti gli interessati delle tre sedute di gara, pel riscontro al soccorso, un termine non superiore a dieci giorni Data e ora di tale seduta saranno comunicate solo con avviso pubblicato sul sito sua.provincia.rovigo.it/pages/bandi-di-gara ( L.2 del bando di gara) Le offerte vengono riposte sotto chiave presso gli uffici della S.U.A pagina 3 di 4

4 La seduta si chiude alle ore 10: Del che è stato redatto il presente verbale, letto, confermato e sottoscritto dr. Vanni BELLONZI (presidente) dr. Stefano SALANDIN (segretario) dr.ssa Alice BOSCOLO (teste) dr.ssa Laura GASPERINI (teste) pagina 4 di 4

5 Allegato A al verbale di gara Pratica n