HIGH SCHOOL ABROAD 2014/15

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "HIGH SCHOOL ABROAD 2014/15"

Transcript

1 HIGH SCHOOL ABROAD 2014/15 ANNO SCOLASTICO ALL ESTERO STATI UNITI PER GIOVANI DAI 15 AI 18 ANNI Per studenti delle superiori che vogliono frequentare un anno di scuola in America PRIMAVERA VIAGGI 30 ANNI INSIEME ALL ESTERO 1

2 2

3 PERCHÉ UN ANNO DI SCUOLA ALL ESTERO Frequentare una scuola all estero è molto diverso da viaggiare o seguire un corso di lingua d estate. È le due cose insieme, e molto di più. Si conosce un paese nuovo e si migliora la lingua, certo, ma soprattutto si vive e si studia in maniera diversa, e si apprende come porsi in rapporto a persone che provengono da altre culture e hanno altre abitudini. Dalle materie scolastiche ai cibi serviti in tavola, ogni minuto dell anno all estero sarà una lezione, e sarà anche scoperta ed emozione: un esperienza formativa a tutto tondo, che aggiunge al percorso scolastico la valenza internazionale necessaria a proseguire gli studi e lavorare nel mondo del terzo millennio. HIGH SCHOOL CON PRIMAVERA VIAGGI Primavera Viaggi propone un programma semplice e flessibile, che dà la possibilità di iscriversi fino alla fine dell anno scolastico precedente alla partenza. Il nostro programma high school è caratterizzato da un ampia disponibilità di scuole e di famiglia, tempi veloci di valutazione dei profili e di risposta e garanzia della conferma dopo la accettazione nel programma. Primavera Viaggi fornisce assistenza continua in tutte le fasi: prima, durante e dopo il periodo all estero, avvalendosi del supporto del suo partner che mette a disposizione coordinatori locali e una linea telefonica di emergenza sempre attiva. > 4 Il ruolo della famiglia > 5 requisiti > 7 i programmi > 7 riconoscimento dell anno in Italia > 8 la vita in famiglia > 9 la vita in boarding school > 10 il sistema scolastico statunitense > 11 dieci passi > 12 condizioni generali 3

4 IL RUOLO DELLA FAMIGLIA E DEGLI INSEGNANTI Chi partecipa a questo programma? Lo studente, certamente, ma un ruolo fondamentale hanno anche la sua famiglia e i suoi insegnanti. P er la quasi totalità dei partecipanti a questo programma, è la prima volta che ci si allontana dalla famiglia per molti mesi. L entusiasmo e la voglia di novità che animano i ragazzi, e il desiderio di regalari ai figli un esperienza preziosa debbono fare i conti con la nostalgia e le mille paure di un genitore che pensa al suo bambino lontano, e di un ragazzo che si trova, per la prima volta, da solo in un mondo nuovo. Per questi motivi, è necessario che si parli in famiglia del progetto, valutandone l impatto emotivo e pensando alle eventuali difficoltà che si possono incontrare (da entrambe le parti!). Ma ovviamente, anche considerando fino in fondo la portata dell investimento in termini di formazione, crescita, esperienza di autonomia, arricchimento. Un ragazzo che partecipa al programma high school deve sentire, più che mai, il sostegno e la piena condivisione da parte dei suoi genitori. Altrettanto importante è condividere il progetto con gli insegnanti. La normativa ministeriale vigente, sintetizzata in una nota dello scorso anno (Nota Prot.843 del 10 aprile 2013) esalta il valore educativo dello studio all estero, e sottolinea che le esperienze di studio e formazione all estero degli studenti vengono considerate parte integrante dei percorsi di formazione e istruzione. Nel corso dell anno scolastico precedente consigliamo di parlare con gli insegnanti e col dirigente scolastico, affinché l esperienza dell high school si inserisca in modo armonico nel percorso formativo, e il reinserimento a scuola nell ultimo anno avvenga senza difficoltà. A tal proposito, la nota ministeriale sopra citata giudica utile un analisi condivisa dei punti di forza e di fragilità della preparazione dello studente, corredata di indicazioni su attività didattiche da svolgere prima della partenza e durante il soggiorno all estero e la creazione di un percorso essenziale di studio focalizzato sui contenuti fondamentali utili per la frequenza dell anno successivo [ ] Ciò risulta particolarmente importante per le discipline che non sono comprese nel piano di studi dell istituto straniero. 4

5 I REQUISITI Possono partecipare al programma gli studenti iscritti alla scuola superiore in Italia, che abbiano i seguenti requisiti: - passaporto italiano o comunitario - il visto di studio - un età compresa tra i 15 e i 18 anni - buona salute - una buona media di voti - un discreto livello di conoscenza dell inglese N ormalmente si frequenta l anno scolastico corrispondente al 4 della scuola italiana, che è l ultimo negli Stati Uniti. È sconsigliato (anche da una nota ministeriale, oltre che, concordemente, dai docenti) frequentare l ultimo anno, che si chiude con la maturità. Importante è anche una forte motivazione e la maturità necessaria a vivere un esperienza di autonomia e indipendenza. Fondamentale, infine, la giusta attitudine mentale: flessibilità, apertura, curiosità, voglia di conoscere un mondo diverso e adattarsi a situazioni inusuali. Per l iscrizione all opzione Boarding School il livello di conoscenza dell inglese e la media di voti richiesti sono più alti. Le Boarding School statunitensi che partecipano al programma hanno un forte interesse ad avere tra i loro iscritti studenti internazionali, e incoraggiano l iscrizione con borse di studio a studenti particolarmente meritevoli. In particolare, gli studenti che praticano sport a livello alto o agonistico, possono ricevere contributi anche notevoli dagli istituti che desiderino rinforzare la propria squadra. Il visto di studio Parte integrande della procedura di application è la richiesta del visto di studio, rilasciato dal consolato statunitense (a Roma, Firenze, Napoli o Milano), dove bisogna effettuare un colloquio. Primavera Viaggi vi guiderà nella preparazione dei documenti da presentare al colloquio: - passaporto valido, - modulo I20 (fornito dalla scuola), - modulo 160 (compilabile esclusivamente online), - pagina di conferma dell appuntamento (richiedibile esclusivamente online), - fotografia con a specifici requisiti, - conferma del pagamento della tassa consolare (pagabile esclusivamente online) di USD 160, - conferma del pagamento della tassa di iscrizione al SEVIS (I901, USD 200, pagabile esclusivamente online). 5

6 6

7 IL PROGRAMMA HIGH SCHOOL 3 diverse opzioni: Basic È il programma che consente di iscriversi come studente a tempo pieno in una high school statunitense, che sarà scelta dal nostro partner, insieme alla famiglia in cui si vivrà, sulla base del profilo del partecipante. È possibile iscriversi per un anno intero o per un semestre. Plus Dall identico funzionamento per tutti gli altri aspetti, questo programma consente di indicare delle preferenze riguardo a materie scolastiche, attività extracurriculari e sport praticato, di cui si terrà conto nella scelta della scuola e della famiglia. È possibile iscriversi per un anno intero o per un semestre. Boarding School È la scuola in cui si alloggia: si dorme, si mangia, si studia e si pratica sport in un unico complesso. L iscrizione a questo tipo di scuola ha costi vari e, di solito, molto alti. Iscriversi col programma high school di Primavera Viaggi permette l iscrizione alle boarding schools selezionate a un prezzo garantito. Chi volesse provare l esperienza della boarding school, dunque, all atto della pre-application, può chiedere che il nostro partner ne indichi una adatta allo studente, che sarà scelta sulla base delle caratteristiche specificate nel modulo di pre-application. Alcune boarding schools incoraggiano l iscrizione degli studenti stranieri con contributi finanziari, che accordano agli studenti meritevoli, soprattutto in campo sportivo. Ragazzi che eccellono in alcune discipline sportive, o che le praticano a livello agonistico, hanno ottime possibilità di ricevere un contributo per l iscrizione a una boarding school. IL PRO GR AM MA S i partecipa al programma high school per acquisire l abitudine all interazione con persone che provengono da diversi contesti, sviluppare la capacità di capire e farsi capire in un ambiente multiculturale, acquisire una mentalità aperta, internazionale e cosmopolita e per conoscere lo stile di vita quotidiano negli Stati Uniti. Per vivere al meglio questa esperienza, sono perfette le destinazioni che proponiamo: A tale scopo sono ideali le destinazioni da noi proposte: nel centro degli Stati Uniti, in città medio piccole, in stati come Iowa, Nebraska, Kentucky. Non quindi le metropoli delle coste est e ovest, ma centri più piccoli (e più sicuri!): un po come la Springfield dei Simpson, la tipica cittadina di quella che gli statunitensi chiamano the Real America. La destinazione sarà, di fatto casuale: sulla base del profilo scolastico e personale dello studente, delle materie che studia, della sua personalità, si sceglierà la scuola (ed, eventualmente, la famiglia) adatta a lui, indipendentemente da dove si trova. 7

8 LA TUA ESPE- RIEN- ZA IN 10 PASSI 1Condividere il progetto di frequentare un anno di scuola all estero con i genitori e gli insegnanti, nella prima parte dell anno scolastico precedente alla partenza. 2Contattare Primavera Viaggi per un primo colloquio informativo. Durante questo colloquio, Primavera Viaggi darà tutte le indicazioni sul programma, risponderà alle domande di studenti e genitori e si accerterà che lo studente abbia compreso lo spirito del programma e abbia la giusta maturità per affrontarlo. 3Pre-application: durante il primo colloquio si compila un semplice modulo con le informazioni fondamentali, che Primavera Viaggi condividerà col suo partner, che confermerà definitivamente la partecipazione dello studente al programma. 4Application: è la fase più importante, quella in cui, attraverso la preparazione completa e accurata di tutta la documentazione richiesta, lo studente crea il suo profilo e lo invia negli Stati Uniti. Importante perché, sulla base delle informazioni trasmesse, il nostro partner sceglierà la scuola e la famiglia. L application completa deve essere consegnata a Primavera Viaggi entro il mese di maggio. All application form compilata si dovrà allegare (in formato elettronico): - lettera personale in cui si parla di sé, del proprio percorso e del motivo per cui si vuole trascorrere un anno negli Stati Uniti, - album fotografico, - copia del passaporto, - pagelle di un intero anno scolastico, - risultato del test SLEP (fornito da Primavera Viaggi), - una dichiarazione dell insegnante di inglese, sia sulle capacità di uso della lingua che sulla maturità dello studente, - questionario compilato (fornito da Primavera Viaggi), - moduli sulle regole del programma, sulla responsabilità e le liberatorie necessarie firmati dai genitori e dallo studente, - modulo sulla salute dello studente compilato in ogni sua parte e firmato dal medico curante. 8

9 HERE 5Conferma della scuola e della famiglia da parte del nostro partner. Una volta ricevuti i dettagli e i contatti della famiglia statunitense, lo studente sarà invitato a scrivere per una prima conoscenza virtuale. 6Preparazione della documentazione necessaria per la richiesta del visto di studio in una delle sedi consolari (Roma, Firenze, Napoli o Milano). 8All arrivo negli Stati Uniti, lo studente sarà accolto da un membro della famiglia o da una persona prepasta nella bosrding school, secondo gli accordi presi prima della partenza, e, nei giorni successivi all arrivo, incontrerà il suo referente di zona, che sarà la persona di riferimento, sempre a disposizione, durante tutto il soggiorno. Il referente darà le informazioni sul primo giorno di scuola : che cosa portare, dove andare, eventualmente di chi chiedere, e risponderà a tutte le domande che lo studente vuole porre. per controllare che il percorso si svolga nel migliore dei modi: sia dal punto di vista didattico che della vita quotidiana, in famiglia o a scuola, e sociale. 10 Primavera Viaggi e il suo partner supporteranno lo studente anche nella fase di preparazione dei documenti necessari per il reinserimento nella scuola italiana. 7Fissata la data di partenza e ottenuto il visto, si emette il biglietto aereo. 9Durante l anno scolastico il referente contatterà regolarmente lo studente 9

10 LA SCUOLA SUPERIORE STATUNITENSE N egli Stati Uniti il sistema scolastico è completamente diverso, già dalle superiori il percorso di apprendimento è più autonomo e personalizzato, sia nelle scuole tradizionali sia nelle boarding schools. Lo studio inteso secondo la tradizione scolastica italiana (quantità di nozioni, ampiezza dei programmi) è ridotta a favore dello stimolo a sviluppare le qualità di ciascuno studente. Non ci sono diversi tipi di scuole, come in Europa, ma ogni studente, oltre a poche materie fondamentali obbligatorie (storia, matematica, scienze) può scegliere le materie che preferisce, tra le quali se ne troveranno alcune del tutto assenti dai programmi italiani (fotografia, studio di strumenti musicali, danza). Ampio spazio, poi, è dato allo sport, ogni scuola dà la possibilità di praticare diversi sport, ed è ovviamente dotata delle strutture adeguate. Altra caratteristica delle scuole statunitensi è l interazione forte col territorio e con la comunità: i ragazzi sono coinvolti in iniziative sociali e benefiche nell ambito della comunità (cittadina, o quartiere nel caso di città più grandi) in cui si trova la scuola. Ogni singola scuola ha una diversa offerta di materie facoltative, e questo sarà uno dei criteri di scelta nell assegnare una scuola a uno studente. Chi desidera studiare una specifica materia, può scegliere l opzione Plus, che permette di indicare una specifica materia o uno sport che si desidera praticare. Lo studente potrà scegliere le materie nei primi giorni con l ausilio di un tutor che gli sarà indicato, che lo aiuterà nella valugazione delle attitudini e nella conseguente elaborazione del piano di studio più adatto. 10

11 11

12 RICONOSCIMENTO IN ITALIA DELL ANNO ALL ESTERO Il MIUR (Ministero dell Istruzione, dell Universita e della Ricerca) riconosce la valenza formativa dell anno scolastico all estero, e detta, con apposite disposizioni, le modalità per il reinserimento degli alunni al rientro a scuola in Italia. 12 L a valutazione dell esperienza per il reinserimento è affidata al consiglio di classe, cioè agli insegnanti stessi del partecipante, e la normativa ministeriale rileva l importanza del conivolgimento degli insegnanti stessi nel progettare l anno all estero, in modo che si possano pianificare eventuali integrazioni o modifiche al percorso didattico precedente alla partenza. La nota ministeriale ricorda che il percorso di studio autonomo concordato deve essere senza dubbio finalizzato a un più facile reinserimento nell istituto italiano, consentendo tuttavia al giovane di vivere l esperienza di full immersion nella realtà dell istituto straniero. L accento è posto sulla valenza globale dell esperienza internazionale: non si dovranno quindi sostenere esami di idoneità o prove integrative per le materie non studiate: è compito del Consiglio di classe valutare il percorso formativo partendo da un esame della documentazione rilasciata dall istituto straniero [ ]. Il Consiglio di classe ha la responsabilità ultima di riconoscere e valutare le competenze acquisite durante l esperienza all estero considerandola nella sua globalità e valorizzandone i punti di forza. Il Consiglio di classe valuta gli elementi per ammettere direttamente l allievo alla classe successiva. Può anche sottoporre, se ritenuto necessario, il giovane ad accertamento, che si sostanzia in prove integrative al fine di pervenire ad una valutazione globale, che tiene conto anche della valutazione espressa dall istituto estero sulle materie comuni ai due ordinamenti. Il diploma statunitense Il programma high school di Primavera Viaggi consente di conseguire il diploma di high school statunitense (purché si frequenti l intero 4 anno ultimo in USA di scuola).

13 LA VITA QUOTIDIANA La vita in famiglia P arte integrante del programma Basic e Basic Plus sarà la vita in famiglia. Le famiglie che ospitano gli studenti sono selezionate secondo gli standard dello CSIET (Council on Standards for International Educational Travel), un organizzazione internazionale no profit che stabilisce i criteri da rispettare nell organizzazione dei viaggi di formazione. Le famiglie ricevono un contributo per le spese che sostengono ospitando gli studenti, e sono pronte a coinvolgere i ragazzi nella vita quotidiana e nelle attività famigliari, e a guidarli nel loro avvicinamento all american way of life. D altra parte, sono persone curiose di conoscere meglio i paesi da cui provengono i loro ospiti, e le loro abitudini e tradizioni: portare in dono una piccola cosa che parli della propria città, cucinare un piatto tipico di famiglia, mostrare delle fotografie o un video del luogo da cui si proviene sono ottimi modi di avvicinarsi alla famiglia ospite. Educazione, gentilezza, apertura al diverso, franchezza nell esprimersi su dubbi o difficoltà che si incontrano, disponibilità a partecipare alla vita familiare sono i modi migliori per creare un bel rapporto con la famiglia ospite! La vita in boarding school U n altro modo di affrontare l avventura americana. Grandi spazi, parchi con alberi secolari, ragazzi che studiano stesi al sole col loro tablet sulle ginocchia, studenti che giocano a baseball, basket, tennis e graziose cheerleaders che li incitano, sì, insomma: come in Twilight. Questo lo scenario che accoglierà chi sceglie l esperienza della boarding school, la scuola, cioè, che, oltre alle aule e agli impianti sportivi, ha annessi gli spazi dove si dorme e si mangia, dove, insomma, si vive tutta la giornata. Gli studenti, oltre alla loro stanza, condivisa con altri studenti, hanno a disposizione spazi appositi per studiare, biblioteche, sale con supporti tecnologici, secondo l istituto. L interazione quotidiana con gli altri studenti, statunitensi e di altri paesi del mondo, sarà un momento di crescita e confronto prezioso: è un modo molto diverso dal nostro di vivere la scuola, che stimola l autonomia e la gestione dei rapporti con i coetanei. Ogni scuola ha diverse caratteristiche, e, anche in questo caso, i nostri partner proporranno la scuola migliore agli studenti tenendo conto del profilo scolastico e personale, delle materie studiate, degli sport praticati. Consigliamo questo programma soprattutto a chi pratica regolarmente uno sport, magari a livello agonistico, e desidera farlo anche durante l anno scolastico negli Stati Uniti. Gli sportivi, oltre ad avere la possibilità di usufruire della struttura della scuola, possono ricevere un contributo, e avere una riduzione della quota di partecipazione. 13

14 THE AMERICAN WAY OF LIFE 14

15 Prenotazione al programma Prenotazione Il colloquio orientativo iniziale (per studente e genitori) si prenota telefonicamente con Primavera Viaggi. In sede di colloquio saranno fornite tutte le informazioni sui passi successivi, indicati a pagina XX e sarà consegnato il modulo di iscrizione (application form) insieme all elenco di tutti i documenti da preparare per l iscrizione. La prenotazione al programma si completa col versamento di un acconto del 25% della quota di partecipazione a favore di: Primavera Viaggi S.r.L. Via Ricasoli Firenze Cassa di Risparmio di Firenze IBAN IT 31 Z I successivi pagamenti saranno dovuti come segue: 35% della quota 3 mesi prima della partenza 40% della quota 45 giorni prima della partenza Il visto È necessario il visto F1, visto di studio rilasciato dietro la presentazione di un documento fornito dalla scuola (I20), e della documentazione specificata a pagina XX. Primavera Viaggi assisterà il partecipante in tutti i passi necessari all ottenimento del visto. L assicurazione L assicurazione compresa nel programma include una copertura illimitata delle spese mediche per tutto il periodo di soggiorno negli Stati Uniti. Le quote comprendono: - colloquio preliminare - test di inglese - iscrizione alla scuola - sistemazione con pasti inclusi secondo il programma prescelto (in famiglia o boarding school) - assistenza nella preparazione dell application form prima della partenza - assistenza durante la permanenza all estero in collaborazione col nostro partner - assistenza dopo il rientro per la documentazione necessaria al reinserimento a scuola in collaborazione col nostro partner - assicurazione medica - omaggio Primavera Viaggi Le quote non comprendono: - volo internazionale e spostamenti interni - materiale scolastico e di cancelleria - partecipazionze ad attività extracurricolari a scuola e fuori da scuola - tassa consolare per il visto (USD 160) - SEVIS fee (USD 200) Condizioni e regolamento come da catalogo Primavera Viaggi Soggiorni Studio Under Quote di partecipazione Programma Basic in famiglia, anno scolastico Programma Basic in famiglia, semestre Supplemento Programma Basic Plus in famiglia Programma Basic boarding school Spese di gestione EUR 90 15

16 Primavera Viaggi ti accompagna nel tuo percorso Vacanze studio di gruppo con accompagnatore da 8 a 18 anni Soggiorni linguistici individuali in tutto il mondo dai 16 anni in poi Corsi di preparazione agli esami internazionali Studio e lavoro Stage professionali, soggiorni alla pari, volontariato internazionale Corsi business e professionali Soggiorni studio per genitori e figli Corsi tematici per studenti da 50 anni in poi Condizioni e regolamento come da catalogo Primavera Viaggi Soggiorni Studio Under Primavera Viaggi via Ricasoli Firenze tel

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI Pagina 1 di 5 PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER PREMESSA Il Protocollo di Accoglienza intende presentare procedure per promuovere l integrazione di alunni stranieri, rispondere ai loro bisogni formativi e rafforzare

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

SERVIZI E ATTIVITA INTEGRATIVE

SERVIZI E ATTIVITA INTEGRATIVE SERVIZI E ATTIVITA INTEGRATIVE PREMESSA 1 SERVIZIO ORIENTAMENTO E RIORIENTAMENTO 2 C.I.C. (Centro di Informazione e Consulenza) 4 SERVIZIO PSICOLOGICO 7 LA BIBLIOTECA 8 ATTIVITA CULTURALI 8 ATTIVITÀ EXTRACURRICOLARI

Dettagli

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni A.S. 2011/2012 Giulia Tavellin Via Palesella 3/a 37053 Cerea (Verona) giulia.tavellin@tiscali.it cell. 349/2845085

Dettagli

Il pomeriggio dello studente dislessico alle superiori: il ragazzo, la famiglia, lo studio, i compiti

Il pomeriggio dello studente dislessico alle superiori: il ragazzo, la famiglia, lo studio, i compiti Il pomeriggio dello studente dislessico alle superiori: il ragazzo, la famiglia, lo studio, i compiti Relatore: Prof.ssa Chiara Frassineti, genitore e insegnante Il rapporto tra genitori e ragazzo (studente)

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

15. Provvedere ad una programmazione puntuale e coordinata dell attività didattica ed in particolare delle prove di valutazione scritta ed orale.

15. Provvedere ad una programmazione puntuale e coordinata dell attività didattica ed in particolare delle prove di valutazione scritta ed orale. PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA NORME DI COMPORTAMENTO DOCENTI: I docenti si impegnano a: 1. Fornire con il comportamento in classe esempio di buona condotta ed esercizio di virtù. 2. Curare la chiarezza

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 CTI della provincia di Verona Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 Per non perdere nessuno La crisi economica e valoriale che stiamo vivendo entra dapprima nelle famiglie e poi nella scuola. Gli

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) Via Acquasantianni s.n. - (Tel. 0874-871770 - Fax 0874-871770) Sito web: http://digilander.libero.it/ictrivento/ - e-mail: cbmm185005@istruzione.it

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

Presentazione Progetto Sport di Classe

Presentazione Progetto Sport di Classe Presentazione Progetto Sport di Classe a sostegno dell attività motoria e sportiva nella scuola 1 GOVERNANCE dello sport a scuola MIUR - CONI - Promuove il riconoscimento in ambito scolastico del valore

Dettagli

Facciamo scuola consapevolmente

Facciamo scuola consapevolmente SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Progettazione e realizzazione di laboratori sull educazione al Consumo consapevole - Anno scolastico 2011/2012 BANDO 2011 ATTENZIONE La scheda progettuale, divisa in una parte

Dettagli

La privacy a scuola DAI TABLET ALLA PAGELLA ELETTRONICA. LE REGOLE DA RICORDARE

La privacy a scuola DAI TABLET ALLA PAGELLA ELETTRONICA. LE REGOLE DA RICORDARE La privacy DAI TABLET ALLA PAGELLA ELETTRONICA. LE REGOLE DA RICORDARE Temi in classe Non lede la privacy l insegnante che assegna ai propri alunni lo svolgimento di temi in classe riguardanti il loro

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria Adriana Volpato P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria 19 Dicembre 2011 STRUMENTO didattico educativo individua gli strumenti fa emergere il vero alunno solo con DIAGNOSI consegnata si redige

Dettagli

Vademecum per il sostegno. Pratiche condivise di integrazione all interno del Consiglio di classe

Vademecum per il sostegno. Pratiche condivise di integrazione all interno del Consiglio di classe Vademecum per il sostegno Pratiche condivise di integrazione all interno del Consiglio di classe Gli strumenti della programmazione DIAGNOSI FUNZIONALE: descrive la situazione clinicofunzionale dello stato

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO La classe ha dimostrato fin dal primo momento grande attenzione e interesse verso gli

Dettagli

Senato della Repubblica. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Senato della Repubblica. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Vorrei una legge che... Anno scolastico 2014-2015 1. Oggetto e finalità Il Senato della Repubblica,

Dettagli

ISCRIZIONI ON LINE Registrazione delle famiglie. Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica

ISCRIZIONI ON LINE Registrazione delle famiglie. Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica Registrazione delle famiglie Come avviene la registrazione da parte delle famiglie La registrazione alle Iscrizioni on-line è necessaria per ottenere le credenziali di accesso al servizio. La registrazione

Dettagli

Direzione Centrale Credito e Welfare Progetto High School Program. Bando di Concorso HIGH SCHOOL PROGRAM

Direzione Centrale Credito e Welfare Progetto High School Program. Bando di Concorso HIGH SCHOOL PROGRAM Pagina1 Direzione Centrale Credito e Welfare Progetto High School Program Bando di Concorso HIGH SCHOOL PROGRAM Per i figli e gli orfani dei dipendenti e dei pensionati della pubblica amministrazione utenti

Dettagli

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 -

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 Milano ospiterà l Esposizione Universale dal tema Nutrire il Pianeta, Energia per

Dettagli

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 CRITERI GENERALI PER LA FORMAZIONE DELLE CLASSI La formazione delle classi e l assegnazione delle risorse di organico deve essere coerente: - con gli interventi

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

1) Un Liceo classico. 2) Il Liceo «Franchetti»

1) Un Liceo classico. 2) Il Liceo «Franchetti» Studenti-LRF-2013 Utenti che hanno svolto il test: 262 Famiglie-LRF-2012/2013 Utenti che hanno svolto il test: 173 1) Un Liceo classico Risp. 1) È ancora una scelta valida (Utenti: 140 Perc.: 53.44%) Risp.

Dettagli

LIBRETTO FORMATIVO DEL TIROCINANTE MARIO ROSSI

LIBRETTO FORMATIVO DEL TIROCINANTE MARIO ROSSI LIBRETTO FORMATIVO DEL TIROCINANTE MARIO ROSSI SOGGETTO PROPONENTE: I.T.T. - ISTITUTO TECNICO E TECNOLOGICO ENRICO FERMI, ASCOLI PICENO (AP) SOGGETTO ATTUATORE: CONFSALFORM - ROMA LIBRETTO RILASCIATO IL:

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

QUALE SIGNIFICATO HA LA FIRMA DEL PDP DA PARTE DELLO STUDENTE / GENITORE E DEI DOCENTI?

QUALE SIGNIFICATO HA LA FIRMA DEL PDP DA PARTE DELLO STUDENTE / GENITORE E DEI DOCENTI? FAQ: AREA DELLA PROGRAMMAZIONE (PDP) QUAL È LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO SUI DSA NELLA SCUOLA? Al momento è in vigore la Legge 170 che regola in modo generale i diritti delle persone con DSA non soltanto

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Parma, 23 settembre 2011. Dal modello formativo europeo al percorso formativo per l assistente familiare non professionale

Parma, 23 settembre 2011. Dal modello formativo europeo al percorso formativo per l assistente familiare non professionale Parma, 23 settembre 2011 Dal modello formativo europeo al percorso formativo per l assistente familiare non professionale Dopo il meeting europeo svoltosi a Granada e partendo dal percorso formativo l

Dettagli

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA DELF DALF Le certificazioni ufficii della lingua francese ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO www.testecertificazioni.it IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO

Dettagli

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale!

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET consente la piena digitalizzazione della scuola: completa

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA GATTO SAIC83800T Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori per la ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T Progetto VALES a.s. 2012/13 Rapporto Questionari Studenti Insegnanti Genitori

Dettagli

PROCEDURE DI AMMISSIONE per i programmi triennali IED Italia (BA - IED Diploma - BAH convalidato dall University di Westminster)

PROCEDURE DI AMMISSIONE per i programmi triennali IED Italia (BA - IED Diploma - BAH convalidato dall University di Westminster) PROCEDURE DI AMMISSIONE per i programmi triennali IED Italia (BA - IED Diploma - BAH convalidato dall University di Westminster) A. REQUISITI D AMMISSIONE GENERALI 1. REQUISITI DI AMMISSIONE STABILITI

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Profilo e compiti istituzionali dell insegnante della scuola ticinese

Profilo e compiti istituzionali dell insegnante della scuola ticinese Repubblica e Cantone Ticino Dipartimento dell educazione, della cultura e dello sport Profilo e compiti istituzionali Bellinzona, novembre 2014 Repubblica e Cantone Ticino Dipartimento dell educazione,

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%.

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%. COMUNE di SASSARI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI PROTOCOLLO D INTESA INTERISTITUZIONALE FINALIZZATO ALLA CONOSCENZA DEL FENOMENO DELLA DISPERSIONE SCOLASTICA E ALLA PRIMA INDIVIDUAZIONE DI MISURE DI

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO ISCRIZIONE

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO ISCRIZIONE Gentili genitori entro il 28 febbraio dovete provvedere alla iscrizione dei Vostri figli alla classe successiva. Al momento della iscrizione le famiglie sono chiamate a versare alcune tasse ministeriali

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

La didattica personalizzata: utopia o realtà?

La didattica personalizzata: utopia o realtà? La didattica personalizzata: utopia o realtà? L integrazione di qualità è anche la qualità positiva per tutti gli attori coinvolti nei processi di integrazione, non solo per l alunno in difficoltà. Se

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO STATALE Alessandro Volta PERUGIA www.avolta.pg.it

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO STATALE Alessandro Volta PERUGIA www.avolta.pg.it ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO STATALE Alessandro Volta PERUGIA www.avolta.pg.it Indirizzi di studio 1. Meccanica, Meccatronica ed Energia 2. Elettronica ed Elettrotecnica 3. Informatica e Telecomunicazioni

Dettagli

PROTOCOLLO DIVERS-ABILITÀ

PROTOCOLLO DIVERS-ABILITÀ PROTOCOLLO DIVERS-ABILITÀ Amministrazione Comunale Amministrazione Scolastica Zanica I.C. Zanica Commissione Inter-istituzionale La Commissione Inter-istituzionale è una commissione mista tecnico-politica

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Pro-seguire INSIEME! - La Valigia delle Rime -

Pro-seguire INSIEME! - La Valigia delle Rime - Pro-seguire INSIEME! - La Valigia delle Rime - Progetto Continuità" Scuola dell Infanzia - Scuola Primaria 2010-11 11 Anno Scolastico 2010 Funzioni Strumentali A. Rubino Scuola Infanzia P. Stramonio Scuola

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Corsi di General English

Corsi di General English Corsi di General English 2015 A Londra e in altre città www.linglesealondra.com Cerchi un corso di inglese a Londra? Un soggiorno studio in Inghilterra o in Irlanda? I nostri corsi coprono ogni livello

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA INDICE INTRODUZIONE scuola media obiettivo generale linee di fondo : mete educative e mete specifiche le abilità da sviluppare durante le sei sessioni alcune

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile)

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D1. COSA SONO LE ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE? D2. COME SI OTTENGONO

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI

IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI Commento Nel biennio tra le materie di base non compaiono Musica, Geografia, Storia dell Arte, Fisica, Chimica e Diritto, mentre materie come Italiano al Liceo classico, Matematica e Scienze al Liceo scientifico

Dettagli

Tirocinio indiretto. per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo

Tirocinio indiretto. per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo Tirocinio indiretto per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo Studentesse/Studenti senza riduzione oraria: 75 ore indiretto, di queste 15 ore dedicate all inclusione Studentesse/Studenti

Dettagli

PREMESSA QUADRO NORMATIVO

PREMESSA QUADRO NORMATIVO RACCORDI TRA I PERCORSI DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI E I PERCORSI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE: L ACCORDO IN SEDE DI CONFERENZA UNIFICATA DEL 16 DICEMBRE 2010 PREMESSA Il 16 dicembre scorso

Dettagli

Rapporto di Autovalutazione. GUIDA all autovalutazione

Rapporto di Autovalutazione. GUIDA all autovalutazione Rapporto di Autovalutazione GUIDA all autovalutazione Novembre 2014 INDICE Indicazioni per la compilazione del Rapporto di Autovalutazione... 3 Format del Rapporto di Autovalutazione... 5 Dati della scuola...

Dettagli

Possono iscriversi.. tutti i lavoratori stabilmente o temporaneamente occupati, coloro che sono in attesa di lavoro, i disoccupati, le casalinghe.

Possono iscriversi.. tutti i lavoratori stabilmente o temporaneamente occupati, coloro che sono in attesa di lavoro, i disoccupati, le casalinghe. Che cos'è il Progetto SIRIO? Il PROGETTO SIRIO (IGEA) è un corso serale per il conseguimento del Diploma di Ragioniere che riteniamo di particolare interesse per quanti non abbiano conseguito un diploma

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO TEMA Il concorso Un mondo tutto mio è dedicato all ambiente in cui vivono i bambini, come è e come lo vorrebbero. L idea è far descrivere agli alunni il posto ideale

Dettagli

10 parole chiave sul Rapporto di Autovalutazione

10 parole chiave sul Rapporto di Autovalutazione 10 parole chiave sul Rapporto di Autovalutazione LA MAPPA Il RAV non è solo prove Invalsi, ci sono molte altre cose da guardare in una scuola: i processi organizzativi, la didattica, le relazioni, ecc.

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA PREMESSA A tutt oggi i documenti ufficiali a cui ogni docente di lingue straniere è chiamato a far riferimento nel suo lavoro quotidiano,

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo Studente, l Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione Concorso nazionale La mia

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio Scuola aperta 2015 Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio alla scoperta dell Asilo di Follina... l Asilo di Follina: LINEE PEDAGOGICO EDUCATIVE IL PROGETTO EDUCATIVO DIDATTICO. Il curricolo della scuola

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

RELAZIONE FINALE PROGETTO IDA VENUTI UN FORMATORE AID NELLA TUA SCUOLA

RELAZIONE FINALE PROGETTO IDA VENUTI UN FORMATORE AID NELLA TUA SCUOLA RELAZIONE FINALE PROGETTO IDA VENUTI UN FORMATORE AID NELLA TUA SCUOLA A CURA DELLA DOTT.SSA MARIANGELA BRUNO (LOGOPEDISTA E FORMATRICE AID) ANNO SCOLASTICO 2011-2012 1 INDICE 1. ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO...

Dettagli

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva di Biasio Santa Croce, 1299-30135 VENEZIA Ufficio III Personale della Scuola

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

La/Il sottoscritta/o.. (cognome e nome) madre padre.. dell alunna/o.. (cognome e nome) CHIEDE L iscrizione dell... stess alunn per l a.s.

La/Il sottoscritta/o.. (cognome e nome) madre padre.. dell alunna/o.. (cognome e nome) CHIEDE L iscrizione dell... stess alunn per l a.s. n..reg.iscriz. n..matr. MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Liceo Classico e Linguistico Statale ARISTOFANE 00139 ROMA - VIA MONTE RESEGONE, 3 068181809 - FAX

Dettagli

Il Progetto Orient@mente

Il Progetto Orient@mente Il Progetto Orient@mente Presentazione, 25 marzo 2015 Marina Marchisio Dipartimento di Matematica G. Peano Orient@mente Progetto di UNITO che ha come scopo la realizzazione di un orientamento in ingresso

Dettagli

Unione Europea Fondo Sociale Europeo

Unione Europea Fondo Sociale Europeo Unione Europea Fondo Sociale Europeo M.P.I. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. D Alessandro Via S.Ignazio di Loyola - BAGHERIA www.lsdalessandro.it e-mail liceodalessandro@istruzione.it PEC paps09000v@postacertificata.org

Dettagli

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R.

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R. Napoli Centro Psicopedagogico Formazione Studi e Ricerche OIDA Scuola di Formazione riconosciuta dal M.I.U.R. Decreto 3 agosto 2011 Scuola di Formazione riconosciuta dalla P.ED.I.AS. Comunicazione Efficace

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

Che cos è un focus-group?

Che cos è un focus-group? Che cos è un focus-group? Si tratta di interviste di tipo qualitativo condotte su un ristretto numero di persone, accuratamente selezionate, che vengono riunite per discutere degli argomenti più svariati,

Dettagli