Oggetto: Gara per l affidamento dei servizi di gestione della corrispondenza per Regione Lombardia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Oggetto: Gara per l affidamento dei servizi di gestione della corrispondenza per Regione Lombardia"

Transcript

1 Prot. N. 463/2014 del 5 Febbraio 2014 Oggetto: RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE IV TRANCHE DOMANDA N. 1 Si chiede di conoscere la posta raccomandata AR indicata in Tabella 10 è massiva o non massiva. RISPOSTA N. 1 All interno della procedura di gara non è stata prevista una distinzione della posta raccomandata AR in massiva e non massiva e, pertanto, non è possibile indicarne la diversa tipologia. DOMANDA N. 2 Con riferimento al Capitolato art Fax Server: l attivazione di uno o più numeri di fax dedicati (con prefisso 02 o con numero verde 800 ), ciascuno con almeno 30 linee per la ricezione simultanea dei documenti. si chiede gentilmente : è corretto prevedere la quotazione basata sulla fornitura di 1 numero verde e 1 numero non-verde per un totale di 2 numeri di fax dedicati? quale è il numero minimo richiesto di numeri telefonici e di linee telefoniche totali oppure tali numeri sono a discrezione del fornitore? Esempio: se viene attivato un solo numero di fax dedicato, le linee devono essere almeno 30; se vengono attivati 2 numeri di fax allora le linee devono essere 30x2=60? se vengono attivati 6 numeri di fax allora le linee devono essere 30x6=180? oppure è sufficiente che il numero totale di linee sia superiore a 30? RISPOSTA N. 2 Con riferimento all attivazione di uno o più numeri di fax dedicati, con numero verde e numero non verde, si conferma quanto riportato nel Capitolato Tecnico, ovvero l attivazione di uno o più numeri di fax dedicati (con prefisso 02 o con numero verde 800 ) ciascuno con almeno 30 linee per la ricezione simultanea dei documenti. Ai fini della quotazione si faccia riferimento a quanto indicato nella Tabella 5 del Disciplinare di gara: - almeno 2 numeri di fax con numero verde (ciascuno con almeno 30 linee per la ricezione Pagina 1 di 10

2 simultanea dei documenti per un totale di almeno 60 linee); - almeno 4 numeri di fax con numero non verde (ciascuno con almeno 30 linee per la ricezione simultanea dei documenti per un totale di almeno 120 linee). Si precisa che le quantità stimate, indicate nella Tabella n. 5 del Disciplinare di gara sono state calcolate sulla base delle stime dei consumi e/o dei fabbisogni dell Amministrazione al meglio delle possibilità e conoscenze attuali. Tali quantità sono determinate ai soli fini della valutazione delle offerte e non sono, pertanto, vincolanti ai fini contrattuali atteso che, in caso di aggiudicazione, il concorrente si impegna a prestare forniture e servizi alle condizioni e termini stabilite nello Schema di Contratto. I valori indicati sono pertanto utilizzati come meccanismo deterministico per il confronto delle offerte economiche e non sono in alcun modo impegnativi circa l effettiva esigenza e i relativi consumi nell ambito del Contratto. DOMANDA N. 3 Con riferimento all offerta economica alle voci *17 e *18 17 Gestione n. fax (per ogni linea verde/anno) q.tà 6,00 prezzo e 18 Gestione n. fax (per ogni linea non verde/anno) q.tà 12,00 prezzo si chiede gentile conferma: se le quantità e i prezzi si riferiscono ai numeri di fax o alle linee di fax che, qualora le quantità fossero riferite ai numeri di fax (come da domanda precedente), i numeri di fax possono essere uno o più (come da capitolato) e quindi che il numero di 2 (6 nei 3 anni) per i numeri verdi e 4 (12 nei 3 anni) per i numeri non-verdi indicati nelle voci dell offerta siano da intendere come numero massimo, e non come requisito minimo. RISPOSTA N. 3 Si faccia riferimento alla precedente risposta n. 2. DOMANDA N. 4 Le cauzioni provvisorie richieste per la partecipazione alla gara vanno intestate ad ARCA? Esse possono essere prodotte in cartaceo mediante plico postale anziché con firma digitale? RISPOSTA N. 4 Si conferma che la cauzione provvisoria, o le cauzioni provvisorie qualora il concorrente intenda partecipare ai due lotti e prestare autonome e distinte cauzioni provvisorie per ciascun lotto cui si intende partecipare, Pagina 2 di 10

3 richiesta per la partecipazione alla gara deve essere intestata ad ARCA. Come previsto dalla documentazione di gara, qualora non presentate in formato elettronico, la cauzione provvisoria e/o l impegno del fideiussore possono essere presentate in formato cartaceo con le modalità descritte nel paragrafo 4.3 del Disciplinare di gara. DOMANDA N. 5 In percentuale quanti documenti hanno sicuramente il barcode? RISPOSTA N. 5 Considerata la totalità dei documenti, il barcode è presente in una percentuale compresa tra 80-90% degli stessi. DOMANDA N. 6 Nel barcode che informazioni sono reperibili? RISPOSTA N. 6 Il barcode è un codice alfanumerico che identifica in modo univoco il documento amministrativo contenuto nella comunicazione e, pertanto, non contiene specifiche informazioni. DOMANDA N. 7 Quanti sono i metadati o indici di ricerca obbligatori da associare ai documenti nel descrittore da caricare nell'area FTP? Se c'è il barcode basta quello o serve altro? RISPOSTA N. 7 Come descritto al paragrafo 4.4 del Capitolato tecnico, il servizio di gestione delle comunicazioni in ingresso richiede la messa a disposizione da parte del Fornitore di uno spazio FTP dedicato, organizzato in cartelle contenenti immagini e file dati (file indice delle immagini). Tale file indice dovrà essere fornito secondo le specifiche che verranno indicate da Regione Lombardia in fase di start-up del servizio. Si precisa quindi che le informazioni richieste saranno definite in fase di avvio della fornitura con il fornitore aggiudicatario. Pagina 3 di 10

4 DOMANDA N. 8 Se non c'è il barcode quali dati si necessitano obbligatoriamente? RISPOSTA N. 8 Nel caso in cui il documento amministrativo non contenga alcun barcode, non è richiesto nessun dato aggiuntivo. Si precisa, inoltre, che nel caso in cui la pagina con il barcode sia presente ma non leggibile, automaticamente è richiesto l inserimento manuale del codice in chiaro, che sarà stampato sul documento nell intorno del barcode. DOMANDA N. 9 I valori dati sui volumi sono massimi giornalieri, ma quanti documenti mediamente transitano per i tre canali descritti ( , fax, carta)? RISPOSTA N. 9 Il numero dei documenti ricevuti tramite posta elettronica, fax (numero verde e non verde), casella postale indicati nella documentazione di gara rappresentano la stima annua (paragrafo del Capitolato tecnico) e per l intera durata del Contratto (Tabella 5 del Disciplinare di gara). Si precisa, come già riportato nella precedente risposta n. 2 e nel disciplinare di gara, che le quantità indicate nella Tabella n. 5 del Disciplinare di gara sono state calcolate sulla base delle stime dei consumi e/o dei fabbisogni dell Amministrazione al meglio delle possibilità e conoscenze attuali. Tali quantità sono determinate ai soli fini della valutazione delle offerte e non sono, pertanto, vincolanti ai fini contrattuali atteso che, in caso di aggiudicazione, il concorrente si impegna a prestare forniture e servizi alle condizioni e termini stabilite nello Schema di Contratto. I valori indicati sono pertanto utilizzati come meccanismo deterministico per il confronto delle offerte economiche e non sono in alcun modo impegnativi circa l effettiva esigenza e i relativi consumi nell ambito del Contratto. DOMANDA N. 10 La cartella FTP viene letta con una frequenza periodica da Regione Lombardia, ma i files presenti e prelevati vengono cancellati? RISPOSTA N. 10 Attualmente i file vengono mantenuti per un mese nella cartella FTP, ma sarà possibile concordare con Pagina 4 di 10

5 Regione Lombardia tempi diversi in fase di attivazione della fornitura. DOMANDA N. 11 Qual è il formato del barcode se già disponibile sui documenti? RISPOSTA N. 11 Attualmente il formato del barcode utilizzato sui documenti è in standard monodimensionale o bidimensionale. La codifica maggiormente utilizzata è 128. Si precisa che il formato e la codifica attualmente in uso non sono vincolanti e potranno pertanto essere ridefiniti sulla base delle richieste di Regione Lombardia. DOMANDA N. 12 I 30 numeri di fax esistono già? In caso negativo chi li contrattualizza con l operatore? RISPOSTA N. 12 Si precisa che, come già indicato nella precedente risposta n. 2, sono richiesti almeno 2 numeri di fax con numero verde e almeno 4 numeri di fax con numero ordinario, ciascuno con almeno 30 linee per la ricezione simultanea dei documenti. I numeri di fax (numero verde e numero ordinario) richiesti in gara non saranno disponibili al momento dell attivazione del Contratto; sarà pertanto cura del fornitore aggiudicatario rendere disponibile a Regione Lombardia un servizio di ricezione documentale informatizzata, attraverso l attivazione dei numeri di fax tramite apposita contrattualizzazione, così come previsto al paragrafo del Capitolato Tecnico. I costi per l attivazione e la gestione dei numeri di fax, numero verde e numero ordinario, si intendono compresi, rispettivamente, nel corrispettivo di cui al numero 17 e al numero 18 dell offerta economica del Lotto 1. DOMANDA N. 13 Gli account esistono già? In caso affermativo quanti sono? Qual è il mail server? RISPOSTA N. 13 Il fornitore aggiudicatario del Lotto 1 dovrà rendere disponibile un servizio di ricezione documentale informatizzata attraverso l attivazione di uno o più indirizzi di posta elettronica dedicata, come descritto al paragrafo del Capitolato Tecnico. Su tali indirizzi di posta elettronica verranno inoltrati in modalità Pagina 5 di 10

6 automatizzata le comunicazioni ricevute da Regione Lombardia attraverso propri account di posta elettronica. Il numero degli indirizzi di posta elettronica che il fornitore aggiudicatario del Lotto 1 dovrà rendere disponibile sarà concordato con Regione Lombardia in fase di attivazione del servizio. Il costo per l attivazione e la gestione dei servizi di posta elettronica si intende compreso nel corrispettivo di cui al numero 13 dell offerta economica del Lotto 1. DOMANDA N. 14 Per quanto tempo deve essere disponibile il back up? RISPOSTA N. 14 Si faccia riferimento alla precedente risposta n. 10. DOMANDA N. 15 Una volta prelevati i documenti dall area FTP ARCA dà una sorta di feedback sulla presa in carico dei documenti? RISPOSTA N. 15 Si precisa che non è prevista un area FTP ARCA, ma la messa a disposizione, da parte del fornitore aggiudicatario del Lotto 1, di una cartella FTP. Attualmente, a titolo esemplificativo e non esaustivo, Regione Lombardia fornisce un feedback della presa in carico dei documenti mediante la modifica del nome del documento originale secondo convenzioni codificate. Tale modalità potrebbe cambiare in base a quanto offerto dal fornitore aggiudicatario, e comunque, sulla base di accordi con il fornitore in fase di esecuzione contrattuale. DOMANDA N. 16 Relativamente alla voce 46 dell'offerta economica del Lotto 2, i resi devono essere restituiti oppure macerati? RISPOSTA N. 16 Si conferma, come indicato nella documentazione di gara al paragrafo del Capitolato tecnico, che i resi devono essere macerati. Pagina 6 di 10

7 DOMANDA N. 17 Con riferimento al paragrafo del capitolato tecnico: "Inoltre, le copie dematerializzate della documentazione trattata devono essere generate nei formati (facilmente reperibili sul mercato) che Regione Lombardia richiederà al Recapitista, con elevati livelli di qualità (es. non meno di 600x600 dpi)." Poiché la risoluzione di 600dpi è molto più alta rispetto alla risoluzione notoriamente usata come standard industriale (che si attesta a 200dpi) ed è in contrapposizione con la richiesta intrinseca di limitare, per quanto possibile, il peso dei file per non renderne difficoltosa la visualizzazione sull applicativo di gestione documentale, si richiede se 600x600 dpi sia la risoluzione minima obbligatoria o se trattasi di un refuso relativo alla stampa dei documenti in bianco/nero o di un indicazione qualitativa ma non vincolante. RISPOSTA N. 17 Si precisa che quanto riportato nella documentazione di gara è un indicazione qualitativa non vincolante ai fini dell offerta tecnica del concorrente. Si ribadisce, quindi, che il vincolo di 600x600 dpi indicato nella documentazione non è perentorio e che la soluzione proposta dal concorrente deve avere il massimo rapporto tra dimensione immagine e qualità dell immagine stessa. DOMANDA N. 18 Cap : Si chiede gentile conferma che la lavorazione standard richiesta degli avvisi di ricevimento cartacei non preveda alcuna suddivisione o ripartizione, a meno di esplicite richieste dell Ente che richieda la ripartizione in scatole per sede di competenza sulla base di specifiche direttive. RISPOSTA N. 18 Non si conferma. Si faccia riferimento a quanto indicato nella documentazione di gara. La lavorazione standard richiesta degli avvisi di ricevimento cartacei prevede la gestione dell archiviazione fisica in apposite scatole secondo modalità che dovranno essere concordate con Regione Lombardia in fase di attivazione del servizio. DOMANDA N. 19 In relazione al Lotto 2 di gara si chiede come interpretare le difformità di SLA indicati sul Capitolato a pag : Pagina 7 di 10

8 1. Difformità di SLA fra L e L : quali devono essere i tempi di restituzione al Mittente dell avviso di ricevimento o dell eventuale invio non consegnato 2. Difformità di SLA fra L e L e L : quali devono essere i tempi di restituzione al Mittente dell eventuale invio non consegnato 3. Difformità di SLA fra L e L e L : quali devono essere i tempi di completamento dell'acquisizione dei dati di esito/inesito delle comunicazioni riconsegnate, con contestuale disponibilità per la consultazione via web, dalla data di riconsegna della stessa alla casella di posta centralizzata. RISPOSTA N. 19 In relazione agli SLA indicati al paragrafo del Capitolato tecnico si precisa che, per mero errore materiale, i codici L , L , L contengono dei refusi. Di seguito si fornisce il seguente chiarimento: 1) i tempi di erogazione relativi al solo servizio di recapito nazionale di raccomandate con avviso di ricevimento devono intendersi quelli di cui allo SLA codice L ; per l attività di restituzione al mittente i tempi devono intendersi quelli di cui allo SLA codice L relativo alla raccolta centralizzata e alla corrispondenza di ritorno; 2) i tempi di erogazione relativi al solo servizio di recapito nazionale devono intendersi quelli di cui allo SLA descritto al codice L per la posta non raccomandata massiva e allo SLA codice L per la posta non raccomandata non massiva; per l attività di restituzione al mittente i tempi devono intendersi quelli di cui allo SLA codice L relativo alla raccolta centralizzata e alla corrispondenza di ritorno; 3) si conferma quanto indicato nella documentazione di gara in quanto i tre SLA fanno riferimento a tre diverse attività. Pertanto, le righe della tabella di cui al paragrafo del Capitolato tecnico, con riferimento ai soli codici L , L ed L si intendono sostituite dalle seguenti. Tutti gli altri codici restano invariati. CODICE DESCRIZIONE SERVIZIO LIVELLO MINIMO ATTESO RECAPITO E GESTIONE DEGLI ESITI CONSEGNA AGLI UTENTI FINALI L2.04 POSTA NON RACCOMANDATA L Tempi di erogazione del servizio di recapito nazionale di posta massiva a decorrere dal giorno successivo alla data di presa in carico. Consegna al destinatario in 5 gg lav. per il almeno l'80% degli invii e in 9 gg lav. per il 100% degli invii. Pagina 8 di 10

9 CODICE DESCRIZIONE SERVIZIO LIVELLO MINIMO ATTESO L Tempi di erogazione del servizio di recapito nazionale di posta non massiva a decorrere dal giorno successivo alla data di presa in carico. Consegna al destinatario in 4 gg lav. per il almeno l'80% degli invii e in 6 gg lav. per il 100% degli invii. L2.06 RACCOMANDATA AR L Tempi di erogazione del servizio di recapito di raccomandate con avviso di ricevimento in territorio nazionale, a decorrere dal giorno successivo alla data di presa in carico. Consegna al destinatario in 4 gg lav. per l'80% degli invii e in 6 gg lav. per il 100% degli invii. DOMANDA N. 20 In riferimento all Art Gestione giacenze del Capitolato tecnico, nel quale si specifica che vengono considerati non idonei punti di giacenza posizionati in locali/ambienti la cui attività principale consista nella vendita di prodotti e servizi per nulla afferenti l oggetto di gara (negozi alimentari, abbigliamento, ecc.) e/o adibiti ad attività per nulla afferenti con l oggetto di gara come i luoghi di culto e/o siti non aperti al pubblico e non facilmente raggiungibili, si chiede conferma della valutazione che potrebbe essere fatta di edicole e/o tabaccherie. Le stesse potrebbero essere considerate punti di giacenza idonei? RISPOSTA N. 20 Si conferma quanto riportato nella documentazione di gara, ovvero che ARCA in sede di procedura, e Regione Lombardia, in sede di esecuzione contrattuale, si riservano la facoltà, a loro insindacabile giudizio, di non accettare il posizionamento di Punti di Giacenza in locali/ambienti non idonei. Si conferma quindi che saranno considerati non idonei: i. esercizi commerciali la cui attività principale consista nella vendita di prodotti o servizi per nulla afferenti al servizio oggetto della presente gara (quali ad es. negozi di alimentari, abbigliamento, etc.) ii. iii. siti adibiti prevalentemente ad attività per nulla afferenti al servizio oggetto della presenta gara (ad es. luoghi di culto) siti non aperti al pubblico o, comunque, non facilmente accessibili Si precisa, inoltre, che i Punti di Giacenza messi a disposizione dovranno necessariamente garantire un idoneo livello qualitativo, sia in termini di locali che di servizio offerto ai cittadini. Pertanto, a livello Pagina 9 di 10

10 esemplificativo e non esaustivo, si precisa che l edicola, oltre a non poter essere considerata, nella maggior parte dei casi, luogo aperto al pubblico, ricade nel punto i) di cui al precedente elenco e risulta, pertanto, non idonea. Si precisa, inoltre, che potranno essere considerati idonei Punti di Giacenza ubicati presso esercizi convenzionati per il pagamento dei tributi regionali, purché in possesso di tutte le caratteristiche previste nel Capitolato tecnico. DOMANDA N. 21 In relazione alla risposta n. 12 della II tranche di chiarimenti, si chiede conferma che, data la tipologia del servizio e la distribuzione concentrata prettamente sulla Regione Lombardia, è sufficiente produrre, in caso di Consorzio stabile, quanto richiesto solo per chi esegue il servizio non ravvisando un razionale che giustifichi la produzione dei documenti di adesione anche per i Consorziati non esecutori del servizio. RISPOSTA N. 21 Per soddisfare quanto richiesto alla lettera h) del paragrafo del Disciplinare di gara ed al fine di verificare il rispetto di quanto previsto all art. 36, comma 1 del D.Lgs. n. 163/2006, è necessario produrre: copia della delibera dell organo deliberativo di ogni consorziata, dalla quale si evinca la volontà di operare in modo congiunto per un periodo non inferiore a 5 anni, istituendo a tal fine una comune struttura di impresa; ovvero, in alternativa copia dell atto costitutivo e dello statuto del Consorzio, dai quali si possano evincere i riferimenti delle consorziate, la volontà comune di esse di costituire un Consorzio stabile per lo svolgimento di attività comuni, la durata almeno quinquennale ed il rispetto del numero minimo di consorziati. ARCA Agenzia Regionale Centrale Acquisti Il Direttore Generale Dott. Andrea Martino Documento informatico firmato digitalmente ai sensi del testo unico D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, del D.Lgs. 7 marzo 2005, n.82 e norme collegate. Pagina 10 di 10

Allegato 4 CAPITOLATO TECNICO

Allegato 4 CAPITOLATO TECNICO corrispondenza, gestione degli esiti e gestione delle comunicazioni di Allegato 4 CAPITOLATO TECNICO Pagina 1 di 36 Indice 1. Premessa... 3 1.1 Definizioni e acronimi... 3 2. Contesto... 6 2.1 Contesto

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE Domanda n. 1 Siamo con la presente a chiedervi cortesemente di comunicarci l importo del pagamento del contributo all Autorità per la partecipazione alla gara

Dettagli

COMUNE di CASAL DI PRINCIPE (Provincia di Caserta) APPALTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO E NOTIFICAZIONE DI ATTI TRIBUTARI ED AMMINISTRATIVI

COMUNE di CASAL DI PRINCIPE (Provincia di Caserta) APPALTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO E NOTIFICAZIONE DI ATTI TRIBUTARI ED AMMINISTRATIVI COMUNE di CASAL DI PRINCIPE (Provincia di Caserta) via Matteotti n 2-81033 - Casal di Principe (CE) APPALTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO E NOTIFICAZIONE DI ATTI TRIBUTARI ED AMMINISTRATIVI L importo complessivo

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI STAMPA E RECAPITO DELLA CORRISPONDENZA AVVISO N. 6

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI STAMPA E RECAPITO DELLA CORRISPONDENZA AVVISO N. 6 Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo Settore Logistica e fornitori Ufficio Gare e Contenzioso 1. Roma, 10 marzo 20 PROT. N. 0000001/2013/EM Roma, 15 novembre 2013 PROCEDURA APERTA

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO DELLA CORRISPONDENZA DELL AMMINISTRAZIONE REGIONALE CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO DELLA CORRISPONDENZA DELL AMMINISTRAZIONE REGIONALE CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Dipartimento personale e organizzazione Amministrazione del personale PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO DELLA CORRISPONDENZA DELL AMMINISTRAZIONE REGIONALE CIG: 57601008E2 CAPITOLATO

Dettagli

I VANTAGGI DI UNA SOLUZIONE AGILE. Incontro di approfondimento sui servizi postali Milano, 11 Giugno 2014

I VANTAGGI DI UNA SOLUZIONE AGILE. Incontro di approfondimento sui servizi postali Milano, 11 Giugno 2014 I VANTAGGI DI UNA SOLUZIONE AGILE Incontro di approfondimento sui servizi postali Milano, 11 Giugno 2014 L AZIENDA 1 L AZIENDA Imbalplast srl da più di venti anni è impegnata nelle attività di: consulenza

Dettagli

Prot. n. 4110/2015 del 19/06/2015

Prot. n. 4110/2015 del 19/06/2015 Prot. n. 4110/2015 del 19/06/2015 Oggetto: Gara ARCA_2015_13_1 - Gara per l affidamento dei servizi di recapito della corrispondenza, di gestione degli esiti e di gestione delle comunicazioni di ritorno

Dettagli

Allegato 2 CAPITOLATO TECNICO

Allegato 2 CAPITOLATO TECNICO Allegato 2 CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE ED ELABORAZIONE DATI, STAMPA, IMBUSTAMENTO E CONSEGNA AL SERVICE DI POSTALIZZAZIONE DI COMUNICAZIONI AI CONTRIBUENTI IN MATERIA DI TASSE ED IMPOSTE

Dettagli

OGGETTO: LETTERA DI INVITO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI

OGGETTO: LETTERA DI INVITO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI Torino, 18 febbraio 2015 Spett.le società OGGETTO: LETTERA DI INVITO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI Polizza per la Responsabilità Civile di Amministratori e Responsabilità

Dettagli

APPENDICE 10 Confezionamento ed etichettatura delle scatole A/R PMR - PCG

APPENDICE 10 Confezionamento ed etichettatura delle scatole A/R PMR - PCG 1. Confezionamento scatole restituzione posta inesitata e avvisi di ricevimento 1.1 Assemblaggio scatole restituzione posta inesitata (Agenzia Equitalia Riscossione Sicilia) A. I Plichi Mancato Recapito

Dettagli

CAPITOLATO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI STAMPA, IMBUSTAMENTO E SPEDIZIONE BOLLETTE DEL SERVIZIO IDRICO E SOLLECITI DI PAGAMENTO.

CAPITOLATO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI STAMPA, IMBUSTAMENTO E SPEDIZIONE BOLLETTE DEL SERVIZIO IDRICO E SOLLECITI DI PAGAMENTO. CAPITOLATO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI STAMPA, IMBUSTAMENTO E SPEDIZIONE BOLLETTE DEL SERVIZIO IDRICO E SOLLECITI DI PAGAMENTO. ART. 1 - DESCRIZIONE DELLE ATTIVITA RICHIESTE Servizio di stampa,

Dettagli

Comune di Civitavecchia Provincia di Roma Servizi Finanziari Ufficio Provveditorato/Economato

Comune di Civitavecchia Provincia di Roma Servizi Finanziari Ufficio Provveditorato/Economato Comune di Civitavecchia Provincia di Roma Servizi Finanziari Ufficio Provveditorato/Economato Prot. Gen. n. del Spett.le ditta OGGETTO: Invito a partecipare alla procedura negoziata indetta ai sensi dell

Dettagli

APPENDICE L Flussi di scambio R_AR per le immagini tra Equitalia SpA e il Fornitore

APPENDICE L Flussi di scambio R_AR per le immagini tra Equitalia SpA e il Fornitore APPENDICE L Flussi di scambio R_AR per le immagini tra Equitalia SpA e il Fornitore APPENDICE 12L - SCAMBIO IMMAGINI EQUITALIA 20130729 Pagina 1 di 22 Indice 1 PREFAZIONE... 3 1.1 ACRONIMI E DEFINIZIONI...

Dettagli

Roma, 05/05/2016 Prot. n. DLA916038

Roma, 05/05/2016 Prot. n. DLA916038 Roma, 05/05/2016 Prot. n. DLA916038 Gara, a procedura aperta, indetta ai sensi del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. per l acquisizione Acquisizione di servizi di assistenza per le tasse automobilistiche CIG

Dettagli

Via Michele Iacobucci n.4 L Aquila Fax:0862 644728 http://www.consiglio.regione.abruzzo.it

Via Michele Iacobucci n.4 L Aquila Fax:0862 644728 http://www.consiglio.regione.abruzzo.it REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE DELL ABRUZZO DIREZIONE ATTIVITA AMMINISTRATIVA Servizio Risorse Finanziarie e Strumentali Via Michele Iacobucci n.4 L Aquila Fax:0862 644728 http://www.consiglio.regione.abruzzo.it

Dettagli

Prot.n. 5425 Milano, 9 dicembre 2014 RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE II Tranche

Prot.n. 5425 Milano, 9 dicembre 2014 RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE II Tranche Prot.n. 5425 Milano, 9 dicembre 2014 RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE II Tranche DOMANDA N. 1 In merito a quanto richiesto nell Allegato 2 Modello di dichiarazione di offerta economica si chiede

Dettagli

COMUNE D I PORTOSCUSO

COMUNE D I PORTOSCUSO COMUNE D I PORTOSCUSO P R O V I N C I A D I C A R B O N I A I G L E S I A S Bando di gara per la cessione della quota di partecipazione nella società Tonnara Su Pranu Portoscuso srl di proprietà del Comune

Dettagli

DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL'ENTE AGGIUDICATORE, PRESSO CUI INVIARE LE OFFERTE E OTTENERE

DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL'ENTE AGGIUDICATORE, PRESSO CUI INVIARE LE OFFERTE E OTTENERE BANDO DI GARA D APPALTO - SETTORI ORDINARI FORNITURE SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL'ENTE AGGIUDICATORE, PRESSO CUI INVIARE LE OFFERTE E OTTENERE ULTERIORI INFORMAZIONI

Dettagli

Capitolato. Speciale. Cig. n. 0436505750

Capitolato. Speciale. Cig. n. 0436505750 Procedura ristretta per l'affidamento del servizio di gestione informatica dei documenti, del protocollo informatico della corrispondenza e di archiviazione fisica dei documenti dell'ente Cig. n. 0436505750

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio: offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art. 83 del decreto

Dettagli

AGENZIA PER I SERVIZI Ufficio Gestione Gare. Nota del 28 agosto 2009 - Prot. n. 6067/39/09/D

AGENZIA PER I SERVIZI Ufficio Gestione Gare. Nota del 28 agosto 2009 - Prot. n. 6067/39/09/D AGENZIA PER I SERVIZI Ufficio Gestione Gare AVVISO DI RETTIFICA Nota del 28 agosto 2009 - Prot. n. 6067/39/09/D Avviso di rettifica del bando di gara prot. n. 5188/39/09/D dd. 6 agosto 2009 procedura aperta

Dettagli

COMUNE DI NICOLOSI C.A.P. 95030 PROVINCIA DI CATANIA

COMUNE DI NICOLOSI C.A.P. 95030 PROVINCIA DI CATANIA COMUNE DI NICOLOSI C.A.P. 95030 PROVINCIA DI CATANIA AREA 1 SERVIZI SOCIALI, CULTURALI, SCOLASTICI, CONTENZIOSO, CONTRATTI Prot. del OGGETTO: Lettera di invito a procedura negoziata con bando per la gestione

Dettagli

Oggetto: Gara per l affidamento dei servizi postali per la gestione della corrispondenza per l INAIL - ID SIGEF1281

Oggetto: Gara per l affidamento dei servizi postali per la gestione della corrispondenza per l INAIL - ID SIGEF1281 Oggetto: Gara per l affidamento dei servizi postali per la gestione della corrispondenza per l INAIL - ID SIGEF1281 I chiarimenti della gara sono visibili sul sito www.consip.it e sul sito www.inail.it

Dettagli

Oggetto: Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di PICK UP e recapito della corrispondenza per l INAIL :ID 1639 *** ERRATA CORRIGE

Oggetto: Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di PICK UP e recapito della corrispondenza per l INAIL :ID 1639 *** ERRATA CORRIGE Oggetto: Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di PICK UP e recapito della corrispondenza per l INAIL :ID 1639 L Errata Corrige e i chiarimenti della gara sono visibili sui siti www.consip.it;

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI STAMPA, IMBUSTAMENTO E SPEDIZIONE DELLE FATTURE DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO.

CAPITOLATO SPECIALE PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI STAMPA, IMBUSTAMENTO E SPEDIZIONE DELLE FATTURE DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO. CAPITOLATO SPECIALE PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI STAMPA, IMBUSTAMENTO E SPEDIZIONE DELLE FATTURE DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO. ARTICOLO 1 Oggetto L oggetto dell appalto consiste nel servizio di stampa,

Dettagli

CAPITOLATO SERVIZIO POSTALE PER LA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI COLLEGNO

CAPITOLATO SERVIZIO POSTALE PER LA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI COLLEGNO Allegato A) CAPITOLATO SERVIZIO POSTALE PER LA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI COLLEGNO ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO Il presente capitolato disciplina l aggiudicazione del servizio postale per la corrispondenza

Dettagli

definisce le procedure di gestione dei reclami, ai sensi del Regolamento sulle controversie nel (. 184/13/ ON ) D servizi (delibera n. 413/14/CONS).

definisce le procedure di gestione dei reclami, ai sensi del Regolamento sulle controversie nel (. 184/13/ ON ) D servizi (delibera n. 413/14/CONS). 1. LA CARTA DEI SERVIZI FULMINE GROUP definisce le procedure di gestione dei reclami, ai sensi del Regolamento sulle controversie nel (. 184/13/ ON ) D servizi (delibera n. 413/14/CONS). Fulmine Group

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA BANDO DI GARA

ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA BANDO DI GARA ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA BANDO DI GARA APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA, SMALTIMENTO RIFIUTI SPECIALI, DISINFESTAZIONE/DERATTIZZAZIONE E GIARDINAGGIO

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE IV TRANCHE

RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE IV TRANCHE Prot. 1737/2013 del 5 giugno 2013 RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE IV TRANCHE DOMANDA N. 1 Con riferimento alla procedura in oggetto, siamo cortesemente a chiedere ulteriori precisazioni. Nel

Dettagli

CHIARIMENTI. (aggiornato al 30 aprile 2015)

CHIARIMENTI. (aggiornato al 30 aprile 2015) CHIARIMENTI (aggiornato al 30 aprile 2015) QUESITO N.1 Si chiede gentile conferma che nell eventualità che l offerta venga firmata da un procuratore speciale è sufficiente produrre dichiarazione di copia

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI SERVIZIO DI POSTALIZZAZIONE PER L INVIO DELLE MISSIVE EMESSE DAL SISTEMA INFORMATIVO SGATE

CAPITOLATO D ONERI SERVIZIO DI POSTALIZZAZIONE PER L INVIO DELLE MISSIVE EMESSE DAL SISTEMA INFORMATIVO SGATE CAPITOLATO D ONERI SERVIZIO DI POSTALIZZAZIONE PER L INVIO DELLE MISSIVE EMESSE DAL SISTEMA INFORMATIVO SGATE GESTITO DALL ANCITEL E RELATIVE ALLE AGEVOLAZIONI TARIFFARIE PER GLI UTENTI IN STATO DI DISAGIO

Dettagli

Tel: 045/6335807 Fax: 045/6335833

Tel: 045/6335807 Fax: 045/6335833 COMUNE DI MOZZECANE Via C. Bon Brenzoni 26 37060 Mozzecane (Vr) Codice Fiscale e Partita Iva 00354500233 www.comunemozzecane.it Settore Risorse interne e Tributi PEC : protocollo@pec.comunemozzecane.it

Dettagli

UNIACQUE S.p.A. Data di spedizione del bando alla G.U.C.E.: 21.09.2012 D:2012-131129

UNIACQUE S.p.A. Data di spedizione del bando alla G.U.C.E.: 21.09.2012 D:2012-131129 UNIACQUE S.p.A. BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA APPALTO PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA PER IL PERIODO 01.01.2013-31.12.2013 PER LE UTENZE DELLA SOCIETA UNIACQUE S.P.A. (ai sensi degli artt. 54

Dettagli

Art. 1 OGGETTO DELL ASTA

Art. 1 OGGETTO DELL ASTA BANDO DI GARA PER L ALIENAZIONE DI N. 2 AUTOVETTURE USATE DI PROPRIETA' DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL LAZIO (Approvato con determinazione n.286 del 15 maggio 2013 del Servizio Tecnico strumentale, Informatica,

Dettagli

PROCEDURE OPERATIVE PER L UTILIZZO DELL ALBO FORNITORI E DELLE GARE ON-LINE

PROCEDURE OPERATIVE PER L UTILIZZO DELL ALBO FORNITORI E DELLE GARE ON-LINE Direzione Acquisti e Contratti Il Direttore PROCEDURE OPERATIVE PER L UTILIZZO DELL ALBO FORNITORI E DELLE GARE ON-LINE 1 PROCEDURA OPERATIVA ALBO FORNITORI 1.1 ALBO FORNITORI L Albo Fornitori contiene

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO DISCIPLINARE DI GARA Art 1. OGGETTO Il Consiglio regionale del Veneto ha bandito, in esecuzione

Dettagli

CARTA della QUALITA dei SERVIZI POSTALI di POSTA-BIKE

CARTA della QUALITA dei SERVIZI POSTALI di POSTA-BIKE CARTA della QUALITA dei SERVIZI POSTALI di POSTA-BIKE D.lgs. 58/2011, che ha recepito la Direttiva 2008/6/CE, ha completato il processo di liberalizzazione del mercato delle poste deciso in ambito europeo

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 3 AUTOMEZZI DI SERVIZIO E CONTESTUALE RITIRO DI N. 4 VETTURE USATE DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 3 AUTOMEZZI DI SERVIZIO E CONTESTUALE RITIRO DI N. 4 VETTURE USATE DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 3 AUTOMEZZI DI SERVIZIO E CONTESTUALE RITIRO DI N. 4 VETTURE USATE DISCIPLINARE DI GARA I N D I C E Art. 1 Premessa Art. 2 Condizioni di ammissione alla gara Art.

Dettagli

Oggetto dell appalto: SERVIZI INERENTI LA RACCOLTA, IL TRATTAMENTO, LA SPEDIZIONE E IL RECAPITO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI MONSUMMANO TERME

Oggetto dell appalto: SERVIZI INERENTI LA RACCOLTA, IL TRATTAMENTO, LA SPEDIZIONE E IL RECAPITO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI MONSUMMANO TERME COMUNE DI MONSUMMANO TERME Provincia di Pistoia Medaglia d'argento al Merito Civile Settore Servizi Sociali ed Educativi, Affari Generali, Informatica Piazza IV Novembre 75/H Telefono 0572 9590 Telefax

Dettagli

Prefettura di Roma Ufficio Territoriale del Governo

Prefettura di Roma Ufficio Territoriale del Governo RISPOSTE ALLE RICHIESTE DI CHIARIMENTI INERENTI l AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO MEDIANTE PROCEDURA APERTA DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI ADIBITI A UFFICI E SALE DI RAPPRESENTANZA DELLA PREFETTURA

Dettagli

Obiettivo cooperazione territoriale europea. Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013.

Obiettivo cooperazione territoriale europea. Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013. Obiettivo cooperazione territoriale europea. Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013. Progetto EnergyViLLab Rif. AF n. 70, bando per la presentazione di progetti standard

Dettagli

Provincia di Pordenone MEDAGLIA D ORO AL V.M.

Provincia di Pordenone MEDAGLIA D ORO AL V.M. Alla Ditta RACCOMANDATA A.R. OGGETTO: procedura negoziata per il servizio di archiviazione cartacea e gestione Documentale. Cod. Ditta è invitata a partecipare alla gara ufficiosa, ai sensi del Codice

Dettagli

COMUNE DI PEDRENGO Provincia di Bergamo

COMUNE DI PEDRENGO Provincia di Bergamo Prot. n. 12687 Pedrengo, lì 23 Dicembre 2009 PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA DEL VERDE PUBBLICO: TAGLIO ERBA, POTATURA ALBERI E SIEPI PERIODO 01/01/2010-31/12/2012

Dettagli

Città di T rapani P rovincia di T rapani

Città di T rapani P rovincia di T rapani Prot. n. del RACCOMANDATA A.R. Fax Oggetto: Spett. PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PREVIA PUBBLICAZIONE DI UN BANDO DI GARA, AI SENSI DELL'ART. 57, C.2., LETT. A), D.LGS. N. 163/06, PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO

Dettagli

Operatore Postale Privato Consorziato Fulmine Group Autorizzazione Ministero delle Comunicazioni n. 587/2008

Operatore Postale Privato Consorziato Fulmine Group Autorizzazione Ministero delle Comunicazioni n. 587/2008 1. LA CARTA DEI SERVIZI SICILIA POST (Consorziato AREL) La Carta dei Servizi di Sicilia Post indica gli obiettivi di qualità dei servizi postali forniti e definisce le procedure di gestione dei reclami,

Dettagli

Allegato A BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E DI INCASSO DEI CONTRIBUTI ANNUALI

Allegato A BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E DI INCASSO DEI CONTRIBUTI ANNUALI Allegato A BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E DI INCASSO DEI CONTRIBUTI ANNUALI ART. 1 ENTE APPALTANTE Consiglio nazionale dell Ordine degli Assistenti Sociali (di seguito Ordine),

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, Decreto Legislativo n. 163 del 2006 e ss.mm.ii. criterio: offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell art.

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

BANDO DI ASTA PUBBLICA PER LA CONCESSIONE DELLA TOMBA DI FAMIGLIA IDENTIFICATA AL N. 28 DEL CIMITERO DELLA FRAZIONE DI INZINO.

BANDO DI ASTA PUBBLICA PER LA CONCESSIONE DELLA TOMBA DI FAMIGLIA IDENTIFICATA AL N. 28 DEL CIMITERO DELLA FRAZIONE DI INZINO. CITTA' di GARDONE VAL TROMPIA (Provincia di Brescia) Cod. Fis. 00304530173 - Part. IVA 00553520982 SETTORE TECNICO/UFFICIO PATRIMONIO Via Mazzini 2 25063 Gardone V.T. tel. 0308911583 int. 122 fax 030/832706

Dettagli

La digitalizzazione negli studi professionali e la fatturazione elettronica La soluzione Sistemi. Dott.sa Paola Callegari

La digitalizzazione negli studi professionali e la fatturazione elettronica La soluzione Sistemi. Dott.sa Paola Callegari La digitalizzazione negli studi professionali e la fatturazione elettronica La soluzione Sistemi Dott.sa Paola Callegari Fatturazione Elettronica Emissione/ Trasmissione Archiviazione Conservazione CHIAVI

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI FINANZIARI CONNESSI ALLA GESTIONE DEL FONDO MICROCREDITO FSE

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI FINANZIARI CONNESSI ALLA GESTIONE DEL FONDO MICROCREDITO FSE BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI FINANZIARI CONNESSI ALLA GESTIONE DEL FONDO MICROCREDITO FSE SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto Denominazione

Dettagli

PRECISAZIONI IN MERITO ALLA SEDUTA PUBBLICA PER APERTURA OFFERTE

PRECISAZIONI IN MERITO ALLA SEDUTA PUBBLICA PER APERTURA OFFERTE PRECISAZIONI IN MERITO ALLA SEDUTA PUBBLICA PER APERTURA OFFERTE La gara sarà dichiarata aperta da un apposita Commissione, nominata da Lombardia Informatica S.p.A., la quale il giorno 07 aprile 2010 con

Dettagli

Le condizioni alle quali dovrà rispondere il servizio sono riportate:

Le condizioni alle quali dovrà rispondere il servizio sono riportate: Spett.le... Raccomandata a.r. Oggetto: Invito a presentare offerta per il servizio di pulizia e sanificazione dei locali della sede dell Automobile Club Pordenone e della sede di Sacile. Procedura in economia

Dettagli

CARTA DELLA QUALITA. dei servizi postali. Rapidità Professionalità Assistenza alla clientela MILLONZI GIOVANNI. della ditta:

CARTA DELLA QUALITA. dei servizi postali. Rapidità Professionalità Assistenza alla clientela MILLONZI GIOVANNI. della ditta: Carta della qualità dei servizi postali Art. 12.1 D. Lgs 261/99 CARTA DELLA QUALITA dei servizi postali della ditta: MILLONZI GIOVANNI Rapidità Professionalità Assistenza alla clientela 1 SOMMARIO 1. Obiettivi

Dettagli

BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA E CASSA DELLA SOPRINTENDENZA SPECIALE PER I BENI ARCHEOLOGICI DI ROMA

BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA E CASSA DELLA SOPRINTENDENZA SPECIALE PER I BENI ARCHEOLOGICI DI ROMA MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA CULTURALI Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA E CASSA DELLA SOPRINTENDENZA

Dettagli

SERVIZI FINANZIARI BANDO DI GARA

SERVIZI FINANZIARI BANDO DI GARA SERVIZI FINANZIARI BANDO DI GARA PER L INDIVIDUZIONE DI UN ISTITUTO DI CREDITO AI FINI DELLA CONTRAZIONE DI UN MUTUO DELL IMPORTO MASSIMO DI EURO 3.550.000,00= PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE E

Dettagli

Servizi di Gestione delle Postazioni di Lavoro SISS

Servizi di Gestione delle Postazioni di Lavoro SISS Servizi di Gestione delle Postazioni di Lavoro SISS PROCEDURA DI QUALIFICAZIONE PER FARMACIE per l iscrizione all Elenco dei fornitori erogatori di Servizi di gestione delle Postazioni di Lavoro nel SISS

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37, e art. 55, comma 5, Decreto Legislativo n. 163 del 2006 e ss.mm.ii. criterio: offerta al prezzo più basso ai sensi dell art. 82 del

Dettagli

Gara a procedura aperta per la fornitura di servizi di stampa gestiti presso l Istituto Universitario Europeo

Gara a procedura aperta per la fornitura di servizi di stampa gestiti presso l Istituto Universitario Europeo Lettera d invito a presentare offerte Busta 1 Gentili signori e signore, Oggetto: Riferimento: Gara a procedura aperta per la fornitura di servizi di stampa gestiti presso l Istituto Universitario Europeo

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara)

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara) Università per Stranieri di Siena Appalto per la contrazione di un mutuo ipotecario trentennale a tasso fisso per un importo compreso fra un minimo di Euro 13.635.204,00 ed un massimo di Euro 18.135.204,00

Dettagli

CITTA di GROTTAGLIE. Provincia di Taranto BANDO DI GARA DI ASTA PUBBLICA

CITTA di GROTTAGLIE. Provincia di Taranto BANDO DI GARA DI ASTA PUBBLICA SETTORE AFFARI GENERALI Ufficio Appalti e Contratti Prot. n. 3908 del 24/02/2014 BANDO DI GARA DI ASTA PUBBLICA L Amministrazione Comunale indice, per il giorno 20 del mese di Marzo anno 2014 alle ore

Dettagli

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 DISCIPLINARE DI GARA I.1 Oggetto appalto Affidamento del servizio di conto corrente fruttifero periodo 2010 2011 dedicato

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA RISTRETTA

BANDO DI GARA PROCEDURA RISTRETTA ASSESSORATO DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA DIREZIONE GENERALE DELLA PIANIFICAZIONE URBANISTICA TERRITORIALE E DELLA VIGILANZA EDILIZIA Servizio Affari Generali e Giuridici BANDO DI GARA PROCEDURA

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA CODICE CIG (SISMOG): 0568899E4A -- CPV: 66600000-6

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA CODICE CIG (SISMOG): 0568899E4A -- CPV: 66600000-6 COMUNE DI CASTELNUOVO CALCEA Provincia di Asti 14040 - Piazza Don Luigi Orione n. 1 Tel. 0141.957.125 - Fax. 0141.957.057 e-mail castelnuovo.calcea@ruparpiemonte.it BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL

Dettagli

Prot. 3350/C14 Luogo e data. Spett.le WIENER STÄDTISCHE VERSICHERUNG AG AGENZIA AMBIENTESCUOLA SRL Via Petrella, 6 20124 MILANO

Prot. 3350/C14 Luogo e data. Spett.le WIENER STÄDTISCHE VERSICHERUNG AG AGENZIA AMBIENTESCUOLA SRL Via Petrella, 6 20124 MILANO Prot. 3350/C14 Luogo e data Inviata a mezzo mail certificata: commerciale@pecambientescuola.it X XXXXXXXXXX Spett.le WIENER STÄDTISCHE VERSICHERUNG AG AGENZIA AMBIENTESCUOLA SRL Via Petrella, 6 20124 MILANO

Dettagli

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10. Art. 1 Oggetto della procedura

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10. Art. 1 Oggetto della procedura S.C. TELECOMUNICAZIONI SEDE LEGALE: Via San Secondo, 29 Torino, 22/11/2010 Prot. n. 124751/D.04.01.07.01 Spett. Ditta Oggetto: Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1 RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1 La proposta di pianificazione media richiesta dal bando (Promozione Fondo per l Innovazione e l imprenditorialità del settore dei servizi alle

Dettagli

Oggetto: Procedura in economia per l affidamento del servizio di noleggio per mesi 36 di n. 6 furgoni nuovi. CIG 246044469D

Oggetto: Procedura in economia per l affidamento del servizio di noleggio per mesi 36 di n. 6 furgoni nuovi. CIG 246044469D Prot.n. Bari, Spett.le RACCOMANDATA A.R. Oggetto: Procedura in economia per l affidamento del servizio di noleggio per mesi 36 di n. 6 furgoni nuovi. CIG 246044469D Con determina n.21 del 16.05.2011 l

Dettagli

Prot. N.2518/A3 Vignanello, 18/07/2014

Prot. N.2518/A3 Vignanello, 18/07/2014 M.I.U.R. - Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di ISTRUZIONE GIOVANNI FALCONE E PAOLO BORSELLINO Via Donatori

Dettagli

SPECIFICA TECNICA. Servizio: Protocollo, fax, centralino, riproduzioni documentali, archivio e tipografia.

SPECIFICA TECNICA. Servizio: Protocollo, fax, centralino, riproduzioni documentali, archivio e tipografia. Pagina 1 di 6 INDICE DELLA SPECIFICA 1 SCOPO 2 APPLICABILITÀ 3 RIFERIMENTI 4 RESPONSABILITÀ 5 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO 6 CRITICITA, INDICATORI ED OBIETTIVI DEL SERVIZIO REVISIONI Data 03/03/2003 14/01/04

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI - PROVINCIA DE CASTEDDU SETTORE Sviluppo Economico e Attività Produttive. AVVISO DI GARA

PROVINCIA DI CAGLIARI - PROVINCIA DE CASTEDDU SETTORE Sviluppo Economico e Attività Produttive. AVVISO DI GARA PROVINCIA DI CAGLIARI - PROVINCIA DE CASTEDDU SETTORE Sviluppo Economico e Attività Produttive. AVVISO DI GARA per la cessione della quota di partecipazione di proprietà dell'amministrazione Provinciale

Dettagli

COMUNE DI MONTIGNOSO

COMUNE DI MONTIGNOSO COMUNE DI MONTIGNOSO SERVIZIO BIENNALE DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO DI GARA CIG Art. 1 FINALITA DEL SERVIZIO Il presente servizio ha per oggetto l affidamento, mediante gara a procedura aperta

Dettagli

BANDO E DISCIPLINARE DI GARA

BANDO E DISCIPLINARE DI GARA BANDO E DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO CON PROCEDURA APERTA DELL APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DELL ENTE PARCO REGIONALE DELLA MAREMMA PER IL PERIODO DAL 01.01.2010 AL 31.12.2014 - CIG : 0363264EEB

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO POSTALE DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI BUSTO ARSIZIO

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO POSTALE DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI BUSTO ARSIZIO Prot. n.0061412 del 03/10/2013 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO POSTALE DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI BUSTO ARSIZIO Procedura: art. 3 comma 37 e artt. 54 e

Dettagli

CIG 635755110E DISCIPLINARE DI GARA APPALTO DI SERVIZI INFORMATICI FINPIEMONTE S.P.A. Soggetta a Direzione e Coordinamento di Regione Piemonte

CIG 635755110E DISCIPLINARE DI GARA APPALTO DI SERVIZI INFORMATICI FINPIEMONTE S.P.A. Soggetta a Direzione e Coordinamento di Regione Piemonte DISCIPLINARE DI GARA APPALTO DI SERVIZI INFORMATICI FINPIEMONTE S.P.A. Soggetta a Direzione e Coordinamento di Regione Piemonte Galleria San Federico, 54 Torino Capitale Sociale interamente versato 19.927.297,00

Dettagli

BANDO DI GARA (CIG n. 464491511E)

BANDO DI GARA (CIG n. 464491511E) REGIONE LAZIO Dipartimento Programmazione Economica e Sociale BANDO DI GARA (CIG n. 464491511E) (Pubblicato nella GU della Repubblica Italiana n. 126 del 29.10.2012, V Serie Speciale) SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE

Dettagli

COMUNE DI MARIGLIANO PROVINCIA DI NAPOLI AREA VIGILANZA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

COMUNE DI MARIGLIANO PROVINCIA DI NAPOLI AREA VIGILANZA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO COMUNE DI MARIGLIANO PROVINCIA DI NAPOLI AREA VIGILANZA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Capitolato Speciale per programma di previdenza integrativa fondo pensione aperto - per il Corpo di Polizia Municipale

Dettagli

Trenitalia S.p.A. REGOLAMENTO PER L ACCESSO AL PORTALE ACQUISTI DI TRENITALIA

Trenitalia S.p.A. REGOLAMENTO PER L ACCESSO AL PORTALE ACQUISTI DI TRENITALIA Trenitalia S.p.A. REGOLAMENTO PER L ACCESSO AL PORTALE ACQUISTI DI TRENITALIA Piazza della Croce Rossa, 1-00161 Roma Trenitalia S.p.A. - Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane Società con socio unico soggetta

Dettagli

R E G I O N E U M B R I A GIUNTA REGIONALE. Direzione Affari Generali della Presidenza e della Giunta regionale. Servizio Segreteria della Giunta

R E G I O N E U M B R I A GIUNTA REGIONALE. Direzione Affari Generali della Presidenza e della Giunta regionale. Servizio Segreteria della Giunta R E G I O N E U M B R I A GIUNTA REGIONALE Direzione Affari Generali della Presidenza e della Giunta regionale Servizio Segreteria della Giunta Disciplinare sull utilizzo della posta elettronica certificata

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 3 DEL 16 GENNAIO 2006 APPALTI

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 3 DEL 16 GENNAIO 2006 APPALTI BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 3 DEL 16 GENNAIO 2006 APPALTI REGIONE CAMPANIA - Bando di gara per l acquisto di n. 2 macchine agricole per l Azienda Sperimentale Regionale Improsta. Importo

Dettagli

Funzione Gare. Spett.le Ditta. A mezzo PEC Pubblicata sul Profilo del Committente. PROT. n 1307 del 01/04/15. Roma, 1 aprile 15

Funzione Gare. Spett.le Ditta. A mezzo PEC Pubblicata sul Profilo del Committente. PROT. n 1307 del 01/04/15. Roma, 1 aprile 15 Spett.le Ditta A mezzo PEC Pubblicata sul Profilo del Committente PROT. n 1307 del 01/04/15 Roma, 1 aprile 15 Oggetto: realizzazione di un nuovo sito web per la Fondazione. CIG La Fondazione Teatro dell

Dettagli

Materiale documentale messo a disposizione dal Committente 5) Durata dell appalto Ammontare dell appalto e finanziamento: è comprensivo

Materiale documentale messo a disposizione dal Committente 5) Durata dell appalto Ammontare dell appalto e finanziamento: è comprensivo SERVIZIO ELABORAZIONE STIPENDI ED ADEMPIMENTI PREVIDENZIALI E FISCALI CONNESSI PER IL PERSONALE DEL PARCO NAZIONALE VAL GRANDE 2016-2020 CIG ZB415FBACD Disciplinare di gara Il presente disciplinare di

Dettagli

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione =

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione = Spettabile (Ragione Sociale Impresa) (Indirizzo completo) (cap) (Città) (Sigla Provincia) Richiesta di offerta trasmessa a mezzo (PEC/fax) OGGETTO: APPALTO SPECIFICO NELL AMBITO DELL ACCORDO QUADRO STIPULATO,

Dettagli

GARA N PA 06/2010. AFFIDAMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE RELATIVO ALLA REALIZZAZIONE DI STAZIONE DI RICARICA DI AUTOBUS A TRAZIONE ELETTRICA

GARA N PA 06/2010. AFFIDAMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE RELATIVO ALLA REALIZZAZIONE DI STAZIONE DI RICARICA DI AUTOBUS A TRAZIONE ELETTRICA GARA N PA 06/2010. AFFIDAMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE RELATIVO ALLA REALIZZAZIONE DI STAZIONE DI RICARICA DI AUTOBUS A TRAZIONE ELETTRICA DISCIPLINARE DI GARA NOVEMBRE 2010 1/7 Stazione appaltante:

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia-Tempio

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia-Tempio COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia-Tempio SERVIZIO FINANZIARIO, AMMINISTRATIVO E DEMOGRAFICO AVVISO INDAGINE DI MERCATO OGGETTO: AFFIDAMENTO DELL INCARICO PER LA GESTIONE DELL UFFICIO POSTALE DI

Dettagli

Risposta: Risposta: Risposta: Risposta:

Risposta: Risposta: Risposta: Risposta: RISPOSTE AI QUESITI - I recenti pareri rilasciati dall'avcp in merito alla richiesta di requisiti economici\finanziari per le aziende che partecipino a procedure di gara, stabiliscono che la stazione appaltante

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Bollettino Ufficiale della Regione Campania n 61 del 9 dicembre 2002 GIUNTA REGIONALE DELLA CAMPANIA - AGC Demanio e Patrimonio - Settore Provveditorato ed Economato - Bando di gara - Procedura aperta

Dettagli

Bando di gara per l affidamento del servizio di noleggio di due fotocopiatrici ad uso interno della scuola

Bando di gara per l affidamento del servizio di noleggio di due fotocopiatrici ad uso interno della scuola Bando di gara per l affidamento del servizio di noleggio di due fotocopiatrici ad uso interno della scuola CIG 6557039FBE IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTO l'art. 125 del D.L.gs. n. 163/2006 "Codice dei contratti

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA CESSIONE DELLE AZIONI DI STOÀ ISTITUTO DI STUDI PER LA DIREZIONE E GESTIONE D'IMPRESA S.C.P.A.

BANDO DI GARA PER LA CESSIONE DELLE AZIONI DI STOÀ ISTITUTO DI STUDI PER LA DIREZIONE E GESTIONE D'IMPRESA S.C.P.A. BANDO DI GARA PER LA CESSIONE DELLE AZIONI DI STOÀ ISTITUTO DI STUDI PER LA DIREZIONE E GESTIONE D'IMPRESA S.C.P.A. A. OGGETTO Il Comune di Napoli con deliberazione della Giunta Comunale n. 389 del 5.06.2014

Dettagli

SCHEMA LETTERA INVITO PER COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART. 125 del D.lgs. 163/2006 e ss.mm.ii.

SCHEMA LETTERA INVITO PER COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART. 125 del D.lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. SCHEMA LETTERA INVITO PER COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART. 125 del D.lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. COMUNE DI MONTECASTRILLI Viale della Resistenza,8 05026 Montecastrilli ( TR ) - Tel. 0744/94791 - Fax.

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO:

AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO: AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO: REALIZZAZIONE COLLEGAMENTI INTERNET FRA LE SEDI COMUNALI, FRA LE SEDI COMUNALI E SITI ESTERNI OVVERO FRA SITI ESTERNI

Dettagli

Prot 6961 /2015 Milano, 8 settembre 2015 RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE AGGIORNATI ALL 8 SETTEMBRE 2015

Prot 6961 /2015 Milano, 8 settembre 2015 RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE AGGIORNATI ALL 8 SETTEMBRE 2015 Prot 6961 /2015 Milano, 8 settembre 2015 RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE AGGIORNATI ALL 8 SETTEMBRE 2015 DOMANDE E RISPOSTE AI CHIARIMENTI PERVENUTI 1) Siamo richiedervi i seguenti chiarimenti:

Dettagli

)2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1(

)2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1( )2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1( ART.1 OGGETTO Il presente appalto ha ad oggetto il servizio di somministrazione di lavoratori a termine,

Dettagli

ISTITUTO DEI CIECHI VIA VIVAIO 7 20122 MILANO. ENTE MORALE R.D. 20 settembre 1868 AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI IMMOBILI

ISTITUTO DEI CIECHI VIA VIVAIO 7 20122 MILANO. ENTE MORALE R.D. 20 settembre 1868 AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI IMMOBILI ISTITUTO DEI CIECHI VIA VIVAIO 7 20122 MILANO ENTE MORALE R.D. 20 settembre 1868 AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI IMMOBILI SITI IN MILANO E CANTU L Istituto dei Ciechi di Milano procederà a mezzo

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO "A. DE GASPERI" COD. FISC. 95037030582 RMIC8DB002 - VIA G. DI VITTORIO, 1 06/95191091 FAX 06 /9514643-00031 ARTENA (RM)

ISTITUTO COMPRENSIVO A. DE GASPERI COD. FISC. 95037030582 RMIC8DB002 - VIA G. DI VITTORIO, 1 06/95191091 FAX 06 /9514643-00031 ARTENA (RM) ISTITUTO COMPRENSIVO "A. DE GASPERI" COD. FISC. 95037030582 RMIC8DB002 - VIA G. DI VITTORIO, 1 06/95191091 FAX 06 /9514643-00031 ARTENA (RM) e-mail: RMIC8DB002@istruzione.it RMEE212002@ istruzione.it Prot.

Dettagli

Art. 2 PROCEDURA DI GARA Procedura negoziata condotta ai sensi dell art. 125, commi 9 e 11 del D.Lgs 163/2006 e s. m. e i.

Art. 2 PROCEDURA DI GARA Procedura negoziata condotta ai sensi dell art. 125, commi 9 e 11 del D.Lgs 163/2006 e s. m. e i. DISCIPLINARE DI GARA PER APPALTO DI FORNITURA DI GENERI ALIMENTARI, MATERIALE DI CONSUMO E PRODOTTI DI PULIZIA PRESSO LE STRUTTURE DI ACCOGLIENZA SITE IN MARGHERA E IN VENEZIA PREMESSA Il presente disciplinare,

Dettagli