CARTA DELLA RESPONSABILITÀ. Include il PROTOCOLLO DI AUTOREGOLAZIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CARTA DELLA RESPONSABILITÀ. Include il PROTOCOLLO DI AUTOREGOLAZIONE"

Transcript

1 CARTA DELLA RESPONSABILITÀ Include il PROTOCOLLO DI AUTOREGOLAZIONE

2 Per noi di Hera integrità, trasparenza, responsabilità e coerenza sono i valori che ci guidano ogni giorno per svolgere al meglio il nostro lavoro. La Carta della responsabilità è il nuovo strumento, ispirato a questi princìpi, che Hera Comm, la società commerciale del Gruppo Hera che si occupa dei servizi energetici, ha deciso di adottare per tutelare il cliente finale. Si tratta di una guida al mercato dell energia e ai nostri servizi, che contiene gli impegni che ci assumiamo per garantire il cliente finale con l adozione di misure tese a prevenire il fenomeno dei contratti e delle attivazioni di forniture di energia elettrica e/o gas non richiesti. Tali misure sono aggiuntive rispetto agli adempimenti già previsti dalla regolamentazione dell Autorità per l Energia Elettrica, il Gas e il Servizio Idrico per gli operatori del settore. La Carta della responsabilità è articolata in due parti: una, generale, dove il cliente trova in sintesi tutte le informazioni che riguardano il Gruppo Hera, il mercato dell energia, la nostra rete di vendita, il contratto di fornitura, la bolletta, i nostri canali di contatto, i diritti del consumatore e i consigli utili per il risparmio energetico; l altra, in appendice, costituita dal Protocollo di autoregolazione che abbiamo volontariamente adottato in ottemperanza alla Delibera dell Autorità per l Energia Elettrica, il Gas e il Servizio Idrico N. 153/2012/R/com per tutelare il cliente finale da contratti e attivazioni non richiesti. Ci auguriamo che questo nuovo strumento a disposizione dei clienti rappresenti un utile guida per orientarsi nel mercato e un mezzo concreto di tutela.

3 INDICE 1. IL GRUPPO HERA... p. 4 CHI SIAMO... p. 4 IN COSA CREDIAMO... p. 5 IL CODICE ETICO... p. 7 IL NOSTRO IMPEGNO PER UNA RENDICONTAZIONE TRASPARENTE... p IL MERCATO DELL ENERGIA... p. 10 LA FILIERA... p. 10 IL MERCATO DELLA LUCE E DEL GAS: MERCATO LIBERO E MERCATO A MAGGIOR TUTELA... p RETE DI VENDITA E CONDOTTA COMMERCIALE... p. 14 GESTIONE DEL CONTRATTO NON RICHIESTO... p IL CONTRATTO DI FORNITURA... p. 17 ATTIVAZIONE DEL CONTRATTO... p. 19 LA FATTURAZIONE... p. 19 DIRITTO DI RECESSO... p. 21 DIRITTO DI RIPENSAMENTO... p. 22 TUTELA DELLA PRIVACY... p. 22 2

4 5. LA BOLLETTA IN SINTESI... p. 24 SERVIZIO DI ENERGIA ELETTRICA... p. 24 SERVIZIO GAS... p. 26 LE MODALITÀ DI RICEZIONE... p. 28 PAGARE LE BOLLETTE A RATE... p METTERSI IN CONTATTO CON NOI È SEMPLICE E VELOCE... p. 31 GLI SPORTELLI... p. 31 IL CALL CENTER... p. 32 CONTATTARCI VIA WEB... p. 33 STRUMENTI DI DIALOGO... p DIRITTI E TUTELA DEL CLIENTE... p. 38 IL BONUS ELETTRICO... p. 38 IL BONUS GAS... p CONSIGLI UTILI PER IL CLIENTE... p. 43 IN CASA... p. 43 NEI LOCALI PUBBLICI E COMMERCIALI... p. 46 APPENDICE PROTOCOLLO DI AUTOREGOLAZIONE... p. 49 3

5 1 IL GRUPPO HERA Hera Comm è la società del Gruppo Hera che si occupa dei servizi energetici, con 1,2 milioni di clienti per la vendita di gas e 662 mila clienti per la vendita di energia elettrica. CHI SIAMO Hera è una delle maggiori multiutility in Italia e opera in oltre 200 Comuni delle province di Bologna, Ferrara, Forlì-Cesena, Modena, Padova, Pesaro e Urbino, Ravenna, Rimini, Trieste, Ancona, Venezia, Gorizia, Firenze e Udine fornendo servizi energetici (gas, energia elettrica), idrici (acquedotto, fognatura e depurazione) e ambientali (raccolta e smaltimento rifiuti) a un bacino complessivo di oltre 4 milioni di cittadini. Hera Comm è la società del Gruppo Hera che si occupa dei servizi energetici con 1,2 milioni di clienti per la vendita di gas e 662 mila clienti per la vendita di energia elettrica. 4

6 IN COSA CREDIAMO MISSIONE Vogliamo essere la migliore multiutility italiana per i nostri clienti, i lavoratori e gli azionisti, attraverso l ulteriore sviluppo di un originale modello di impresa capace di innovazione e di forte radicamento territoriale, nel rispetto dell ambiente. Per noi di Hera essere i migliori significa rappresentare motivo di orgoglio e fiducia per: I CLIENTI, perché riceviate, attraverso un ascolto costante, servizi di qualità all altezza delle vostre attese; LE DONNE E GLI UOMINI che lavorano nell impresa, perché siano protagonisti dei risultati con la loro competenza, il loro coinvolgimento e la loro passione; GLI AZIONISTI, perché siano certi che il valore economico dell impresa continui a essere creato, nel rispetto dei princìpi di responsabilità sociale; IL TERRITORIO DI RIFERIMENTO, perché sia la ricchezza economica, sociale e ambientale da promuovere per un futuro sostenibile; I FORNITORI, perché siano attori della filiera del valore e partner della crescita. 5

7 VALORI Sono i princìpi in cui ci riconosciamo. INTEGRITÀ Orgogliosi di essere un Gruppo di persone corrette e leali. TRASPARENZA Sinceri e chiari verso tutti gli interlocutori. RESPONSABILITÀ PERSONALE Impegnati per il bene dell azienda insieme. COERENZA Concentrati nel fare ciò che diciamo. PRINCÌPI DI FUNZIONAMENTO Sono le linee di condotta che intendiamo mantenere per raggiungere gli obiettivi strategici che ci siamo dati. CREAZIONE DI VALORE E RESPONSABILITÀ SOCIALE E AMBIENTALE Essere un impresa costruita per durare nel tempo e per migliorare la società e l ambiente delle generazioni future. QUALITÀ ED ECCELLENZA DEL SERVIZIO Essere focalizzati sul cliente per offrire sempre il meglio. EFFICIENZA E OTTIMIZZAZIONE Valorizzare e non sprecare le risorse disponibili. INNOVAZIONE E MIGLIORAMENTO CONTINUO Sentirsi parte di una squadra che genera idee e migliora le cose. COINVOLGIMENTO E VALORIZZAZIONE Condividere conoscenze per migliorarsi e migliorare. VOLONTÀ DI SCEGLIERE Scegliere la soluzione più utile per crescere. 6

8 IL CODICE ETICO Il Codice Etico è uno strumento che adottiamo per indirizzare la gestione secondo i valori e i princìpi condivisi, favorendo modelli univoci di comportamento. Il Codice Etico è uno strumento di responsabilità sociale adottato da tutte le società del Gruppo per perseguire la nostra missione e indirizzare la gestione secondo i valori etici e i princìpi di funzionamento condivisi, favorendo modelli univoci di comportamento. L intero Codice si può consultare all indirizzo gruppohera.it ed è incluso nel Manuale di Vendita da noi adottato per le nostre attività commerciali (vendita luce e gas). Di seguito trovate la sintesi di alcuni articoli del Codice Etico presenti nella sezione dedicata ai rapporti con i clienti. IMPARZIALITÀ TRA I CLIENTI Hera garantisce equità di trattamento tra i clienti effettivi e potenziali e si adopera per raggiungere il più alto livello di servizio nelle aree di competenza. (V. Art. 19) ATTENZIONE AI BISOGNI DEL CLIENTE Hera istituisce strumenti e canali volti ad assicurare ai clienti la tempestività e la qualità dell informazione e della comunicazione. (V. Art. 20) INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE VERSO I CLIENTI Hera si impegna a informare il cliente in modo completo e tempestivo sui servizi con informazioni chiare, veritiere e rispettose della privacy. (V. Art. 21) QUALITÀ E SICUREZZA DEL SERVIZIO EROGATO L impegno di Hera di garantire adeguati standard di qualità e sicurezza è sancito nelle Carte dei Servizi, dichiarazioni formali integrative dei contratti. (V. Art. 22) 7

9 GESTIONE E COMUNICAZIONE DELLA QUALITÀ DEL SERVIZIO EROGATO Hera si impegna a divulgare gli indicatori qualitativi e quantitativi delle proprie Carte dei Servizi e a rendicontare i risultati raggiunti. (V. Art. 23) QUALITÀ PERCEPITA DAL CLIENTE Hera si impegna ad adottare strumenti di monitoraggio della soddisfazione dei clienti pubblicando annualmente dati e informazioni sulla qualità percepita. (V. Art. 24) CORRETTEZZA NEI CONTRATTI E NEI RAPPORTI COMMERCIALI Hera fa proprie le disposizioni del Codice di Condotta Commerciale emanate dall AEEGSI (Autorità per l Energia Elettrica, il Gas e il Servizio Idrico) e garantisce un adeguata formazione al proprio personale commerciale in merito. (V. Art. 25) PREVENZIONE DEL CONTENZIOSO Hera favorisce il dialogo con i clienti e promuove procedure conciliative per prevenire le controversie giudiziali tra l azienda e il cliente. (V. Art. 27) IL COMITATO ETICO È l organo che ha il compito di monitorare la diffusione e l attuazione del Codice Etico. Esso riceve le segnalazioni di violazione del Codice valutando la possibile apertura di un procedimento. LE SEGNALAZIONI POSSONO ESSERE INOLTRATE A: COMITATO ETICO HERA S.p.A. VIALE C. BERTI PICHAT, 2/ BOLOGNA OPPURE INVIATE A: 8

10 RACCOLTA DIFFERENZIATA In ulteriore crescita rispetto al 2012 e raddoppiata rispetto al ,6 % OCCUPAZIONE DIRETTA E INDIRETTA Ai dipendenti del Gruppo si aggiunge la forza lavoro generata dalle forniture stimata in unità nel 2013 Contiene i numeri delle tre responsabilità: economica, sociale, e ambientale. Focus sugli impegni presi, i risultati ottenuti e le prospettive future INVESTIMENTI (milioni di euro) Gli investimenti operativi nel territorio si mantengono elevati e superiori del 77% rispetto al GRUPPO HERA IL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 52,6 % IL GRUPPO HERA PER LA SOSTENIBILITÀ DEL TERRITORIO IL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ ,8 IL NOSTRO IMPEGNO PER UNA RENDICONTAZIONE TRASPARENTE PER L ANNO 2013 Il Bilancio di Sostenibilità è un documento annuale che utilizziamo per rinnovare il dialogo con gli stakeholder e con il territorio, rendendo noti gli impatti economici, sociali e ambientali che derivano dalle nostre attività. Il documento contiene gli obiettivi quantitativi e qualitativi che ci siamo posti per i prossimi anni, in modo che gli interlocutori possano sempre valutare il nostro impegno nei tre ambiti della sostenibilità. L intero Bilancio può essere consultato nell area dedicata del sito all indirizzo bs.gruppohera.it Per informare in modo unico e uniforme tutti gli interlocutori, il bilancio viene integrato con altri strumenti gestionali come: IL REPORT ANNUALE IN BUONE ACQUE È finalizzato a fornirvi informazioni sull acqua del rubinetto e a promuoverne il consumo consapevole. IL REPORT SULLE TRACCE DEI RIFIUTI Informa sulla destinazione della raccolta differenziata dei rifiuti, fornendo garanzie sull avvenuto recupero. LA NEWSLETTER VEDOHERA È uno strumento informativo quadrimestrale pubblicato online e dedicato ai temi della sostenibilità, della sicurezza e della qualità. Per iscriversi alla newsletter: 9

11 2 IL MERCATO DELL ENERGIA Il mercato dell energia è fatto di filiere che producono o estraggono la materia prima e la veicolano attraverso una catena di passaggi produttivi che permettono al consumatore finale di rifornirsi di energia elettrica e gas. LA FILIERA La filiera è la catena di passaggi produttivi necessari a trasformare la materia prima in prodotto per il consumatore finale. 10

12 All inizio della filiera si trovano le società di produzione che generano l elettricità a partire dalle materie prime, attraverso impianti specifici (es. impianti termoelettrici, geotermici, idroelettrici, fotovoltaici). Una volta prodotta, l energia viene trasmessa ad alta o ad altissima tensione sulle reti nazionali fino alle reti di distribuzione locali a media o bassa tensione, gestite dalle società di distribuzione, alle quali LA FILIERA DELL ENERGIA ELETTRICA si allacciano i clienti finali. All interno del processo, l attività di dispacciamento garantisce che l energia prodotta coincida con quella utilizzata. A seguito della liberalizzazione del settore e della conseguente separazione dell attività di vendita da quella di distribuzione, il consumatore finale può esercitare il proprio diritto di scelta tra le varie offerte commerciali proposte dai diversi fornitori ora presenti sul mercato. PRODUZIONE TRASMISSIONE VENDITA DISPACCIAMENTO DISTRIBUZIONE 11

13 LA FILIERA DEL GAS La filiera inizia con l estrazione del gas naturale, che viene trasportato alle società di stoccaggio e consegnato alle grandi utenze termoelettriche industriali e ai punti di consegna. Da qui le società di distribuzione si approvvigionano e si occupano di trasportare il gas sulle reti locali per la fornitura ai clienti finali. Anche per il gas, l equilibrio tra domanda e offerta è garantito dall attività di dispacciamento. Con la liberalizzazione del mercato energetico e la conseguente separazione dell attività di vendita da quella di distribuzione, il consumatore finale può scegliere tra diverse offerte commerciali proposte dai fornitori presenti sul mercato. APPROVVIGIONAMENTO STOCCAGGIO VENDITA DISPACCIAMENTO DISTRIBUZIONE 12

14 IL MERCATO DELLA LUCE E DEL GAS: MERCATO LIBERO E MERCATO A MAGGIOR TUTELA Dal 2003 e dal 2007 i mercati del gas e dell energia elettrica sono stati liberalizzati, dando ai consumatori la possibilità di scegliere tra le proposte commerciali offerte dalle diverse società di vendita oppure di rimanere nel Servizio a Maggior Tutela. Scegliendo il mercato libero potete decidere i fornitori, quale tipo di offerta sottoscrivere e quando eventualmente cambiarli, mentre scegliendo il mercato a tutela manterrete l attuale fornitore e le condizioni di fornitura, con le tariffe fissate dall Autorità per l Energia Elettrica, il Gas e il Servizio Idrico. COME ATTIVARE UN CONTRATTO A MERCATO LIBERO Per diventare nostri clienti e attivare un nuovo contratto per la fornitura di energia elettrica e gas a mercato libero potete scegliere tra le seguenti modalità: collegandovi al sito heracomm.com; sottoscrivendo il contratto a seguito di una visita domiciliare o di un contatto telefonico di un nostro Consulente Energetico; telefonando al numero gratuito ; telefonando al Servizio Clienti al numero gratuito oppure da cellulare a pagamento all ( per le attività commerciali); recandovi presso uno degli sportelli Hera presenti sul territorio. 13

15 3 RETE DI VENDITA E CONDOTTA COMMERCIALE Tutti i nostri partner commerciali sottoscrivono un mandato di Agenzia che contiene i diritti riconosciuti ai clienti finali. Per la vendita dei nostri servizi ci avvaliamo di una rete commerciale di Agenzie che, tramite i Consulenti Energetici, propone contratti attraverso visite a domicilio, contatti telefonici oppure fissando appuntamenti presso di voi. La selezione delle Agenzie è definita nel nostro Manuale di Qualità e viene effettuata valutando il loro operato in settori affini, la fedeltà a una casa mandante, la solidità societaria e gli anni di attività. Tutto il personale commerciale, i responsabili di Agenzia e i Consulenti Energetici sono regolarmente sottoposti dall azienda, tramite personale preposto, a una formazione specifica che include i contenuti del Codice di Condotta Commerciale definito dall Autorità per l Energia Elettrica, il Gas e il Servizio Idrico e i diritti riconosciuti ai consumatori finali. Effettuiamo inoltre affiancamenti periodici al fine di valutare la corretta applicazione delle regole impartite. Da anni ci siamo anche dotati del Manuale di Vendita (parte integrante del mandato di Agenzia inclusivo del Codice Etico del Gruppo Hera), che chiediamo a tutti i nostri partner di sottoscrivere. Particolare attenzione è riservata alla qualità dell attività delle Agenzie. Sottoponiamo pertanto a un controllo a campione i contratti conclusi per verificarne autenticità 14

16 e regolarità. Tutte le difformità relative a eventuali contratti non richiesti, unitamente ad altre tipologie di difformità, vengono tracciate per applicare le penali previste nel mandato di Agenzia e, nei casi in cui l Agenzia non ponga in essere azioni correttive, si revoca il mandato di Agenzia per giusta causa. Al fine di intercettare tempestivamente i casi relativi a contratti non richiesti, vi inviamo la lettera di conferma di sottoscrizione del contratto sia nel caso di contratti conclusi a distanza, sia nel caso di contratti conclusi all interno dei nostri locali commerciali. GESTIONE DEL CONTRATTO NON RICHIESTO Se ritenete di essere oggetto o soggetto di un contratto non richiesto potete decidere di esporre reclamo. Se il reclamo è fondato, risolveremo l irregolarità e il punto di fornitura verrà riacquisito dal venditore precedente alle condizioni di fornitura preesistenti. Nel periodo di transizione il prezzo applicato corrisponderà a quello fissato per il Servizio a Maggior Tutela, scontato della quota di remunerazione dell attività del venditore. PER UN APPROFONDIMENTO SI RIMANDA AL PROTOCOLLO DI AUTOREGOLAZIONE DI HERA COMM IN APPENDICE. 15

17 I CONSULENTI ENERGETICI COME RICONOSCERE UN CONSULENTE A tutti i nostri Consulenti Energetici autorizzati - ovvero i nostri agenti commerciali - chiediamo di presentarsi con un badge di riconoscimento che hanno l obbligo di esibire esplicitando il loro ruolo. Il badge è numerato e aggiornato con tutti i dati compilati come nell immagine sotto riportata. LOGO AGENZIA AUTORIZZATA FOTOGRAFIA GENERALITÀ DELL AGENTE NUMERO VERDE SERVIZIO CLIENTI NOME DEL TITOLARE DELL AGENZIA 16

18 4 IL CONTRATTO DI FORNITURA Tutto ciò che il cliente deve sapere riguardo al contratto di fornitura. Se avete deciso di sottoscrivere un contratto a mercato libero con noi, i documenti che vi forniremo saranno i seguenti: RICHIESTA DI ATTIVAZIONE SERVIZI ENERGETICI È il documento che dovete sottoscrivere per richiedere l attivazione della fornitura dei nuovi servizi. CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Sono le regole che disciplinano i contratti tra noi e voi. OFFERTA ECONOMICA PER I NOSTRI SERVIZI ENERGETICI A MERCATO LIBERO Sono le condizioni economiche relative alla fornitura dei nostri servizi energetici. INFORMATIVA PRIVACY È il documento che vi informa sulle disposizioni adottate per tutelare i vostri dati personali. NOTA INFORMATIVA PER IL CLIENTE FINALE Contiene le informazioni minime necessarie che dovete conoscere prima di concludere un contratto a mercato libero. 17

19 DICHIARAZIONE DI CESSAZIONE CON L ATTUALE FORNITORE DI ENERGIA ELETTRICA E GAS È il modulo che dovete sottoscrivere per cessare la fornitura (energia elettrica e gas) col precedente fornitore e che noi provvediamo a inoltrare. MODULO SEPA Serve per indicare la modalità di pagamento delle bollette (modulo per l addebito automatico su conto bancario o postale) e la modalità di invio della bolletta (cartacea o elettronica). MODULO SEGNALAZIONI, RICHIESTE INFORMAZIONI, RECLAMI È il modulo con cui potete inoltrarci una segnalazione, una richiesta di informazioni o un reclamo. LIVELLI DI QUALITÀ COMMERCIALE DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E GAS NATURALE È il documento che riporta i livelli di qualità commerciale che abbiamo raggiunto secondo gli standard specifici e generali definiti dall Autorità per l Energia Elettrica, il Gas e il Servizio Idrico. 18

20 ATTIVAZIONE DEL CONTRATTO All indomani della sottoscrizione del contratto di fornitura, verifichiamo la correttezza dei dati indicati nei documenti, al fine di assicurarvi l esito positivo dell attivazione del contratto. Se i dati risultano corretti, riceverete una lettera di conferma della sottoscrizione nella quale è indicata anche la data di attivazione del contratto stesso, unitamente ai materiali contrattuali sopra elencati. Nel frattempo, nel caso il contratto corrisponda a un cambio di fornitore, contatteremo il distributore per ottenere l accesso alla rete di fornitura e dare corso effettivo all attivazione nei tempi indicati nella lettera inviata. Il processo di attivazione del contratto è monitorabile anche attraverso l Area riservata Hera OnLine. In soli 2 click potete, attraverso il menu Contratti, visualizzare i vostri contratti con il pulsante apposito che vi introduce alla pagina dedicata. Da qui potete verificare lo stato di avanzamento della vostra richiesta di attivazione del contratto leggendo il contenuto della casella Stato che vi informa sulla fase in corso. Se non siete ancora registrati a Hera OnLine potete registrarvi in qualsiasi momento su: servizionline.gruppohera.it LA FATTURAZIONE La fatturazione relativa alle vostre forniture è mensile o bimestrale a seconda dei consumi. La fattura emessa reca un importo calcolato sui consumi reali o stimati. La stima si basa sui consumi storici, sul fatto che siate residenti o meno presso l indirizzo di fornitura e sulle caratteristiche tecniche del POD/PDR. La lettura del contatore che il distributore ci invia permette di rilevare i consumi reali e procedere eventualmente a un conguaglio, a debito o a credito, degli importi pagati, a seconda che i consumi rilevati risultino inferiori o superiori alla stima. A oggi (dati relativi a dicembre 2013) il 99,61% delle bollette da noi emesse risultano corrette, con un margine d errore trascurabile e il 98,08% arrivano a destinazione puntualmente rispettando la data prevista dalla pianificazione di emissione. 19

21 STIMA, CONGUAGLIO E AUTOLETTURA Come funziona il conguaglio? Se avete pagato meno di quanto consumato, troverete in bolletta la differenza già inclusa nell importo complessivo. Se invece avete pagato di più rispetto al consumo rilevato e non esistono altri debiti scaduti, riceverete un assegno con l importo che dobbiamo restituirvi. Nel caso in cui il totale bolletta ammonti a una cifra inferiore a 3, se il cliente non è domiciliato, sottrarremo l importo dovuto a quello complessivo dalla bolletta o fattura successiva. Se desiderate ricevere bollette calcolate sui vostri consumi effettivi, potete ricorrere all autolettura, che consiste nel rilevare in autonomia i consumi registrati dal contatore, nel periodo che trovate indicato in bolletta o nella fattura. 20

22 COME SI COMUNICA L AUTOLETTURA Comunicare l autolettura è semplice e potete farlo in diversi modi: collegatevi a Hera OnLine, l area riservata sul sito servizionline.gruppohera.it; chiamate il Servizio Clienti al numero gratuito da telefono fisso oppure chiamate l da telefono cellulare con chiamata a pagamento. Se siete titolari di un attività commerciale, comunicate i vostri consumi chiamando l ; per le famiglie, inviate un sms al numero scrivendo, senza spazi, il numero del contratto, la lettera iniziale del servizio (es. g per il gas, ee per l energia elettrica, a per l acqua, t per il teleriscaldamento) e la cifra che avete letto sul contatore. DIRITTO DI RECESSO In qualsiasi momento entrambe le parti (Hera Comm e il cliente) possono recedere dal contratto senza oneri, con un preavviso di almeno un mese nel caso in cui la richiesta di recesso sia avanzata da voi (se siete titolari di una piccola attività produttiva almeno 3 mesi, altrimenti 9 mesi) e di almeno 6 mesi nel caso in cui sia avanzata da noi. Il termine di preavviso decorre dal primo giorno del mese successivo a quello del ricevimento della comunicazione da una delle parti. Se il recesso chiesto da voi è motivato da un cambio di fornitore, la comunicazione deve pervenirci a opera del nuovo fornitore. Se invece volete cessare le forniture, potete rivolgervi allo Sportello Clienti più vicino o inoltrare richiesta scritta a: Hera Comm - via Molino Rosso, Imola (BO) o, se siete famiglie, al numero gratuito del Servizio Clienti (da cellulare a pagamento all ). In questo caso il termine di preavviso, che non può essere superiore a trenta giorni, decorre dalla data di ricevimento della comunicazione. 21

23 DIRITTO DI RIPENSAMENTO Potete esercitare il diritto di ripensamento senza oneri inviando una comunicazione tramite raccomandata con ricevuta di ritorno intestata a Hera Comm - via Molino Rosso, Imola (BO). Inoltre, se siete clienti domestici, accettiamo il recesso anche se inviato in forma di lettera semplice, via fax al numero verde dedicato oppure per all indirizzo In tutti i casi, dovete indicare il vostro nome e cognome, il numero del POD e/o del PDR, l indirizzo di fornitura e un recapito telefonico. Inoltre, come ulteriore vostra garanzia: estendiamo il diritto di ripensamento, oltre ai contratti conclusi a distanza e fuori dai locali commerciali, anche a quelli conclusi presso gli stessi; estendiamo la possibilità di esercitare il diritto di ripensamento fino al momento in cui non sia più possibile impedire l attivazione della fornitura (contro i 14 giorni lavorativi dalla sottoscrizione della richiesta di attivazione previsti dalla normativa vigente). TUTELA DELLA PRIVACY Per tutelare la vostra privacy garantiamo alti livelli di protezione dei vostri dati personali nell ambito delle operazioni di trattamento, che si limitano al tempo necessario al conseguimento degli scopi per cui sono stati raccolti. A tal fine adottiamo strumenti e procedure tali da prevenire usi illeciti, non corretti e non autorizzati. In qualità di titolari dei dati avete diritto di ottenere conferma dell esistenza dei medesimi, di conoscerne il contenuto e l origine, di verificarne l esattezza o di chiederne l integrazione, l aggiornamento oppure la rettifica (Art. 7 del D. Lgs. N. 196/2003). Potete inoltre chiederne la cancellazione, 22

24 la trasformazione in forma anonima o il blocco e, in caso di violazione delle norme sopra citate, opporvi al loro trattamento per motivi legittimi. Siamo iscritti al Registro Pubblico delle Opposizioni istituito dal D.P.R. 7 settembre 2010, N. 178 pubblicato sulla G.U. N. 256 del 2/11/2010, a cui potete rivolgervi se il vostro numero di telefono fisso è presente negli elenchi telefonici pubblici e non volete più ricevere telefonate a scopi commerciali o di ricerche di mercato. Prima di contattarvi mediante telefono per svolgere attività a scopo commerciale, promozionale o ricerche di mercato, comunichiamo la lista dei numeri da contattare alla Fondazione Ugo Bordoni (FUB) che, mettendo a confronto le informazioni contenute nel Registro delle Opposizioni e la lista dei numeri fornita da noi, cancellerà da quest ultima tutti i numeri degli abbonati che hanno richiesto di non essere contattati. Questa operazione viene effettuata ogni 15 giorni. LE FORME DI COMUNICAZIONE A DISTANZA Con modalità di stipula al di fuori dei nostri locali commerciali ci si riferisce a tutte le forme di stipulazione di contratti che non avvengono all interno delle nostre sedi aziendali ovvero presso i nostri stand o camper, la vendita tramite telefono o il domicilio del cliente. POD (PUNTO DI PRELIEVO) E PDR (PUNTO DI RICONSEGNA) Sono i codici identificativi delle vostre forniture rispettivamente di energia elettrica e gas. Potete trovarli nella pagina di sintesi della vostra bolletta, in fondo alle informazioni contrattuali oppure sul display del vostro contatore elettronico premendo il pulsante di lettura. 23

25 5 LA BOLLETTA IN SINTESI La bolletta multiservizi fornisce le informazioni su tutte le vostre forniture in un unica e pratica soluzione. La nostra bolletta multiservizi comprende le fatture di tutti i servizi che vi forniamo. Il primo foglio contiene il riepilogo dei dati di tutti i vostri contratti attivi. SERVIZIO DI ENERGIA ELETTRICA Le voci di spesa che compongono la bolletta corrispondono a: I SERVIZI DI VENDITA I SERVIZI DI RETE LE IMPOSTE Di seguito un breve approfondimento delle voci sopra riportate. I SERVIZI DI VENDITA Questi servizi consistono nelle attività svolte da noi per acquistare all ingrosso l energia e rivenderla. Si suddividono nelle seguenti componenti: Prezzo dell energia: se avete sottoscritto un contratto di fornitura a mercato 24

26 libero, corrisponde ai servizi di vendita e il suo valore è indicato nell offerta commerciale scelta; se usufruite del Servizio a Maggior Tutela, il prezzo dell energia (PE) viene fissato dall Autorità per l Energia Elettrica, il Gas e il Servizio Idrico ogni tre mesi. Commercializzazione all ingrosso e vendita al dettaglio: a copertura dei costi dell attività di vendita all ingrosso e al dettaglio (es. la gestione commerciale, i servizi al cliente, ecc). Prezzo del dispacciamento: è il prezzo che corrisponde all attività di dispacciamento, attività finalizzata al mantenimento dell equilibrio del sistema elettrico, cioè all equilibrio fra l emissione e il prelievo di elettricità in e dalla rete. I servizi di vendita rappresentano il 49% dell importo totale della bolletta. 1 Consistono nell attività di trasporto della materia prima attraverso le reti di trasmissione nazionali e locali, inclusa la gestione dei contatori. Per questi servizi si paga una tariffa fissata dall Autorità per l Energia Elettrica, il Gas e il Servizio Idrico in base a precisi indicatori con criteri uniformi sull intero territorio nazionale. Essa non I SERVIZI DI RETE è pertanto oggetto di concorrenza fra gli operatori. All interno della voce relativa a questi servizi sono compresi gli oneri generali di sistema, che vengono riportati in dettaglio sulla bolletta una volta l anno. I servizi di rete incidono per il 38% sull'importo totale della bolletta. 1 Le imposte si dividono in: Accisa: l imposta nazionale erariale di consumo, che viene applicata alla quantità di energia consumata indipendentemente dal contratto e LE IMPOSTE dal venditore scelto. IVA: l imposta sul valore aggiunto, applicata sul costo totale della bolletta. Le imposte rappresentano il 13% dell importo totale della bolletta. 1 1 Autorità per l Energia Elettrica, il Gas e il Servizio Idrico, II trimestre 2014, spesa totale per l energia elettrica di un utente domestico tipo famiglia residente con consumi pari a kwh/anno e potenza pari a 3 kw - servito a Maggior Tutela di 512 euro/anno. 25

27 SERVIZIO GAS Come per l energia elettrica, anche la bolletta del gas presenta tre voci di spesa, corrispondenti a: I SERVIZI DI VENDITA I SERVIZI DI RETE LE IMPOSTE Di seguito un breve approfondimento delle voci sopra riportate. I SERVIZI DI VENDITA Comprendono le attività da noi svolte per l acquisto e la commercializzazione della materia prima, il gas naturale. Si compongono di una quota fissa indipendente dai consumi e di una quota variabile dipendente dagli effettivi consumi di gas. Le voci di spesa corrispondenti sono: Componente energia: copre il costo di acquisto del gas. Commercializzazione all ingrosso e vendita al dettaglio: a copertura dei costi dell attività di vendita all ingrosso e al dettaglio ( es. la gestione commerciale, i servizi al cliente, ecc). I servizi di vendita rappresentano il 46% dell importo totale della bolletta. 2 I SERVIZI DI RETE Sia se siete clienti a mercato libero sia se siete clienti a regime di tutela, corrispondono alle nostre attività per il trasporto del gas attraverso i gasdotti e le reti di distribuzione fino alla consegna al cliente finale. Essi comprendono inoltre lo stoccaggio, il mantenimento e la gestione del contatore. Anche in questo caso i costi si compongono di una quota variabile (legata ai consumi) e di una quota fissa, e comprendono due voci di spesa: 26

Energia Elettrica e Gas Prontuario 2015

Energia Elettrica e Gas Prontuario 2015 Energia Elettrica e Gas Prontuario 2015 BARI ENERGIA Srl Via Junipero Serra, 19 - CAP 70125 Bari (BA) C.F./P.I. 07383800724 2 PRONTUARIO ENERGIA ELETTRICA & GAS 2015 PRONTUARIO ENERGIA ELETTRICA & GAS

Dettagli

Quando attenzione fa rima con conciliazione. Enel è unica anche in questo.

Quando attenzione fa rima con conciliazione. Enel è unica anche in questo. Quando attenzione fa rima con conciliazione. Enel è unica anche in questo. Guida semplice per i clienti alla Conciliazione Paritetica on-line Per risolvere le controversie in modo semplice, veloce e gratuito,

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

SOMMARIO TITOLO 1 DISPOSIZIONI GENERALI... 4 SEZIONE 1 CONDIZIONI DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI MAGGIOR TUTELA AI CLIENTI FINALI...

SOMMARIO TITOLO 1 DISPOSIZIONI GENERALI... 4 SEZIONE 1 CONDIZIONI DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI MAGGIOR TUTELA AI CLIENTI FINALI... TESTO INTEGRATO DELLE DISPOSIZIONI DELL AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS PER L EROGAZIONE DEI SERVIZI DI VENDITA DELL ENERGIA ELETTRICA DI MAGGIOR TUTELA E DI SALVAGUARDIA AI CLIENTI FINALI AI

Dettagli

V02-2012 Maggio 2012 EDISON E LA CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI

V02-2012 Maggio 2012 EDISON E LA CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI V02-2012 Maggio 2012 EDISON E LA CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI Edison Energia S.p.A. è Certificata ISO 9001:2008 EDISON E LA CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI La Carta della Qualità dei Servizi di Edison

Dettagli

La tariffa bioraria, quando conviene e consigli per il mercato libero

La tariffa bioraria, quando conviene e consigli per il mercato libero La tariffa bioraria, quando conviene e consigli per il mercato libero La nuova tariffa bioraria Il 1 luglio del 2010 entreranno in vigore le nuove tariffe biorarie fissate dall'autorità per l'energia Elettrica

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate

Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate Informativa ONB Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate INDICE 1 Premessa... 2 2 Soggetti beneficiari... 2 3 Ambito oggettivo

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE PER LA VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE AI CLIENTI FINALI

CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE PER LA VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE AI CLIENTI FINALI CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE PER LA VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE AI CLIENTI FINALI Allegato A alla deliberazione ARG/com 104/10 versione integrata e modificata dalle deliberazioni ARG/com

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV)

TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV) Allegato A TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV) (Versione integrata con le modifiche apportate con le deliberazioni ARG/com

Dettagli

La fattura Hera Comm. Energia Elettrica

La fattura Hera Comm. Energia Elettrica La fattura Hera Comm. Energia Elettrica Hera Comm è la società del Gruppo Hera che fattura i servizi Gas ed Energia elettrica. Nella bolletta multiservizio, il secondo contratto fatturato da Hera Comm

Dettagli

Allegato A. Valido dall 1 gennaio 2015

Allegato A. Valido dall 1 gennaio 2015 TESTO INTEGRATO DELLE DISPOSIZIONI DELL AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS PER L EROGAZIONE DEI SERVIZI DI VENDITA DELL ENERGIA ELETTRICA DI MAGGIOR TUTELA E DI SALVAGUARDIA AI CLIENTI FINALI AI

Dettagli

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA Per tutelare i clienti che subiscono interruzioni o disservizi nella fornitura di energia elettrica e gas e per incentivare le società

Dettagli

SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA

SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA 24 2 Sommario Perché questo opuscolo 3 Il benessere sostenibile e i consumi delle famiglie italiane 4 Le etichette energetiche 5 La scheda di prodotto 9 L etichetta

Dettagli

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI Gli aggiornamenti più recenti Proroga dell agevolazione al 31 dicembre 2015 I quesiti più frequenti aggiornamento aprile 2015 ACQUISTI AGEVOLATI IMPORTO DETRAIBILE MODALITA

Dettagli

TARIFFE DI RIFERIMENTO PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA A CLIENTI NON DOMESTICI IN REGIME DI MAGGIOR TUTELA

TARIFFE DI RIFERIMENTO PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA A CLIENTI NON DOMESTICI IN REGIME DI MAGGIOR TUTELA TARIFFE DI RIFERIMENTO PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA A CLIENTI NON DOMESTICI IN REGIME DI MAGGIOR TUTELA Nell ambito del processo di completa liberalizzazione del mercato dell energia elettrica

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

Come leggere la bolletta dell acqua

Come leggere la bolletta dell acqua LE GUIDE DI IREN ACQUA GAS Come leggere la bolletta dell acqua Guida alla bolletta dell acqua a contatore per uso domestico LE GUIDE DI IREN ACQUA GAS La tariffa dell acqua per uso domestico Da quando

Dettagli

MODULO RECLAMO ENERGIA (Se compilato a mano, si prega di scrivere in stampatello)

MODULO RECLAMO ENERGIA (Se compilato a mano, si prega di scrivere in stampatello) MODULO RECLAMO ENERGIA (Se compilato a mano, si prega di scrivere in stampatello) DATI DEL CLIENTE (Titolare della fornitura o richiedente la fornitura/prestazione) Nome e cognome/ragione sociale Cod.

Dettagli

Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa. Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : /

Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa. Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : / Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : / GARDA UNO SPA Spazio per timbro e data di protocollo Via I. Barbieri, 20 25080 PADENGHE s/g

Dettagli

CIO S.p.A. Ottici optometristi selezionati REGOLAMENTO DEL CLUB

CIO S.p.A. Ottici optometristi selezionati REGOLAMENTO DEL CLUB TITOLO I: IL CLUB DEI MIGLIORI NEGOZI DI OTTICA IN ITALIA. Il Club dei migliori negozi di ottica in Italia è costituito dall insieme delle imprese operanti nel campo del commercio dell ottica selezionate

Dettagli

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura.

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura. Dicembre 200 Conto 3. Guida pratica alla Fattura. La guida pratica alla lettura della fattura contiene informazioni utili sulle principali voci presenti sul conto telefonico. Gentile Cliente, nel ringraziarla

Dettagli

Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali

Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali Art. 1 Definizioni 1.1 Ai fini del presente provvedimento si applicano le seguenti definizioni:

Dettagli

Alida Nepa Sportello Ecoidea - Provincia di Ferrara A scuola di ecologia domestica

Alida Nepa Sportello Ecoidea - Provincia di Ferrara A scuola di ecologia domestica Bollette più leggere. Bollette più leggere..aria più pulita.aria più pulita Alida Nepa Sportello Ecoidea - Provincia di Ferrara A scuola di ecologia domestica Ostellato 28 maggio 2004 A scuola di ecologia

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

La carta dei servizi al cliente

La carta dei servizi al cliente La carta dei servizi al cliente novembre 2013 COS E LA CARTA DEI SERVIZI La Carta dei Servizi dell ICE Agenzia si ispira alle direttive nazionali ed europee in tema di qualità dei servizi e rappresenta

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA

LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA 2004 INDICE Libretto di impianto pag. 3 Scheda 1 4 Scheda 2 5 Scheda 3 6 Scheda 4 7 Scheda 5 9 Scheda 6 10 Scheda 7 11 Scheda

Dettagli

LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA

LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA GESTORE DEI SERVIZI ELETTRICI GSE SPA Direzione Operativa www.gse.it www.gsel.it 2 Commercializzazione dell energia energia elettrica

Dettagli

Cos è una. pompa di calore?

Cos è una. pompa di calore? Cos è una pompa di calore? !? La pompa di calore aria/acqua La pompa di calore (PDC) aria-acqua è una macchina in grado di trasferire energia termica (calore) dall aria esterna all acqua dell impianto

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO Gli aggiornamenti più recenti proroga detrazione del 65% estensione dell agevolazione ad altri interventi aumento della ritenuta d acconto sui bonifici

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO 1. Il presente Codice di Comportamento integrativo definisce, in applicazione dell'art. 54 del DLgs. n. 165/2001 come riformulato dall'art.1, comma

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011 CIRCOLARE N. 45/E Roma, 12 ottobre 2011 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Aumento dell aliquota IVA ordinaria dal 20 al 21 per cento - Articolo 2, commi da 2-bis a 2-quater, decreto legge 13 agosto

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

HELP DESK FRONT OFFICE VADEMECUM PER L UTENZA

HELP DESK FRONT OFFICE VADEMECUM PER L UTENZA Prot. Generale n. 19033 del 23.10.2012 Primo livello di help desk HELP DESK FRONT OFFICE VADEMECUM PER L UTENZA Qui di seguito si riportano alcune delle più frequenti domande con le relative risposte.

Dettagli

Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung

Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung Samsung Electronics Italia S.p.A., con sede legale in Cernusco sul Naviglio (MI), Via C. Donat Cattin n. 5, P.IVA 11325690151

Dettagli

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI Risorse energetiche e struttura del mercato L Italia produce piccoli volumi di gas naturale

Dettagli

Principi d Azione. www.airliquide.it

Principi d Azione. www.airliquide.it Principi d Azione Codice Etico www.airliquide.it Il bene scaturisce dall'onestà; l'onestà ha in sè la sua origine: quello che è un bene avrebbe potuto essere un male, ciò che è onesto, non potrebbe essere

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO (Deliberazione ARG/com 202/08 - Primo report) Dal 1 luglio 2007 tutti i clienti

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che vive con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO DELIBERAZIONE 29 MAGGIO 2015 258/2015/R/COM PRIMI INTERVENTI IN MATERIA DI MOROSITÀ NEI MERCATI RETAIL DELL ENERGIA ELETTRICA E GAS NATURALE E REVISIONE DEI TEMPI DELLO SWITCHING NEL SETTORE DEL GAS NATURALE

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

Energia: come rateizzare una bolletta di conguaglio Mediaset: continua la battaglia per il recupero del credito residuo

Energia: come rateizzare una bolletta di conguaglio Mediaset: continua la battaglia per il recupero del credito residuo Coordinato da Valeria Lai Agenzia Adiconsum - anno XX - n. 23-2 maggio 2008 Stampato in proprio in maggio 2008 In questo numero: Energia: come rateizzare una bolletta di conguaglio Mediaset: continua la

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

LIBRETTO DI CENTRALE

LIBRETTO DI CENTRALE 1 LIBRETTO DI CENTRALE OBBLIGATORIO PER GLI IMPIANTI TERMICI CON POTENZA TERMICA DEL FOCOLARE NOMINALE SUPERIORE O UGUALE A 35 kw (ART. 11, COMMA 9, DPR 26 AGOSTO 1993, N 412) Conforme al modello pubblicato

Dettagli

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto Gentile Cliente, il momento storico della fine del Conto Energia in Italia è arrivato lo scorso 6 luglio ed ha rappresentato un punto di svolta per tutti gli operatori del solare. La tanto discussa grid

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici SOMMARIO SERVIZI ALLE AZIENDE E AGLI ENTI PUBBLICI - accoglienza; - consulenza relativa alle comunicazioni obbligatorie; - servizio

Dettagli

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE Italiani Energia elettrica e metano costano poco, rispetto al resto d Europa, solo per livelli bassi di consumo. Man mano che l utilizzo aumenta, diventiamo

Dettagli

I permessi brevi (art. 20 del CCNL del 6.7.1995 del personale del comparto Regioni e Autonomie locali) Luglio 2013

I permessi brevi (art. 20 del CCNL del 6.7.1995 del personale del comparto Regioni e Autonomie locali) Luglio 2013 I permessi brevi (art. 20 del CCNL del 6.7.1995 del personale del comparto Regioni e Autonomie locali) Luglio 2013 INDICE Presupposti... 2 Modalità di fruizione... 4 Particolari tipologie di rapporto di

Dettagli

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Divisione Studenti Servizi agli Studenti Divisione Studenti ISU BOCCONI Università Commerciale Luigi Bocconi Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Questo documento riassume le caratteristiche principali

Dettagli

I CONTROLLI, pertanto, sono OBBLIGATORI, così come le procedure secondo le quali devono essere svolti.

I CONTROLLI, pertanto, sono OBBLIGATORI, così come le procedure secondo le quali devono essere svolti. INDICE Informazioni per i cittadini - 3 Campagna di controllo degli impianti termici - 3 Responsabile dell impianto termico - 4 La manutenzione degli impianti: frequenze temporali delle operazioni - 4

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che lavora con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

Autorità per l energia elettrica il gas e il sistema idrico

Autorità per l energia elettrica il gas e il sistema idrico Autorità per l energia elettrica il gas e il sistema idrico COMUNICATO Energia: da aprile ancora in calo la bolletta elettricità, -1,1%, e forte riduzione per il gas -4,0% sull anno risparmi per 75 euro

Dettagli

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 marzo 2011 OGGETTO : Attività di controllo in relazione al divieto di compensazione, in presenza di ruoli scaduti, di cui all articolo 31, comma

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO

LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO Istituto Nazionale Previdenza Sociale Aggiornato al 05 novembre 2012 LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO Registrazione committente Il committente si registra presso l

Dettagli

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente regolamento s intendono per: a) "Autorità",

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde

Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde Articolo 1 Oggetto 1. Il presente disciplinare regolamenta la concessione e l utilizzo del Marchio La Sardegna Compra Verde.

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

REGO OLAMENTO FUI Regolamento disciplinante

REGO OLAMENTO FUI Regolamento disciplinante REGOLAMENTO FUI anni termici 2014-2016 Regolamento disciplinante le procedur re concorsuali per l individuazione dei fornitori i di ultima istanza di gass naturale per il periodo 1 ottobre 2014-30 settembre

Dettagli

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI)

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI) Pag. 1 di 16 PROCEDURE DEL MODELLO Pag. 2 di 16 Indice PROCEDURE DEL MODELLO... 1 PCI 01 - VENDITA DI SERVIZI... 3 PCI 02 PROCEDIMENTI GIUDIZIALI ED ARBITRALI... 5 PCI 03 AUTORIZZAZIONI E RAPPORTI CON

Dettagli

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti:

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: Benvenuto su RLI WEB L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: richieste di registrazione dei contratti di locazione di beni immobili e affitto fondi rustici;

Dettagli

Incentivazione dell energia elettrica da altre fonti rinnovabili

Incentivazione dell energia elettrica da altre fonti rinnovabili Incentivazione dell energia elettrica da altre fonti rinnovabili Beneficiari Riferimenti normativi Finalità dello strumento Regime transitorio Impianti, alimentati da fonti rinnovabili diverse da quella

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA E CONTO TERMICO. Efficienza energetica e Certificati Bianchi. Maurizio Fauri

EFFICIENZA ENERGETICA E CONTO TERMICO. Efficienza energetica e Certificati Bianchi. Maurizio Fauri Mercoledì 22 gennaio 2014 Sala Rosa del palazzo della Regione Piazza Dante - Trento EFFICIENZA ENERGETICA E CONTO TERMICO Maurizio Fauri Efficienza energetica e Certificati Bianchi Introduzione Anomalie

Dettagli

QUELLO CHE SAREMO DOMANI NASCE DALL ENERGIA DI OGGI.

QUELLO CHE SAREMO DOMANI NASCE DALL ENERGIA DI OGGI. QUELLO CHE SAREMO DOMANI NASCE DALL ENERGIA DI OGGI. I NUMERI DELLA NOSTRA SOLIDITÀ PRESENTE IN 22 PAESI DI 4 CONTINENTI 76 MILA PERSONE DI 12 CULTURE OLTRE 1.000 CENTRALI NEL MONDO + 78% DI PRODUZIONE

Dettagli

La guida del pensionato

La guida del pensionato La guida del pensionato Vuole sapere in che giorno del mese le viene pagata la pensione? Se ci sono aumenti periodici? Se le viene inviato un avviso di pagamento mensile? Cosa deve fare se ha persone a

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI denominata Mini collection Q8easy

REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI denominata Mini collection Q8easy Kuwait Petroleum Italia SPA OO144 Roma, Viale dell oceano Indiano,13 Telefono 06 5208 81 Telex 621090 Fax 06 5208 8655 REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI denominata Mini collection Q8easy 1. SOCIETA PROMOTRICE

Dettagli

Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche RAEE

Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche RAEE Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche RAEE Istruzioni operative per la gestione e lo smaltimento dei pannelli fotovoltaici incentivati (ai sensi dell art. 40 del D.Lgs. 49/2014) Premessa

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14 INDICE Carte Prepagate istruzioni per l uso 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10 3. Come acquistare on line Pag. 14 4. Come creare il 3D security Pag. 16 5. Collegamento

Dettagli

Arkema France Condizioni generali di vendita

Arkema France Condizioni generali di vendita Arkema France Condizioni generali di vendita Ai fini delle presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito CGV ), il termine Venditore indica Arkema France, Acquirente indica la persona a cui il Venditore

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

Impianti fotovoltaici

Impianti fotovoltaici saeg Impianti fotovoltaici che manda calore e luce che giungono ai nostri sensi e ne risplendono le terre - Inno al SOLE FONTE DI TUTTA L ENERGIA SULLA TERRA calor lumenque profusum perveniunt nostros

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli