Attuazione del programma di Garanzia per i Giovani in Regione Lombardia. Maggio 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Attuazione del programma di Garanzia per i Giovani in Regione Lombardia. Maggio 2014"

Transcript

1 Attuazione del programma di Garanzia per i Giovani in Regione Lombardia Maggio 2014

2 UE LANCIA IL PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI Nel Marzo 2013 viene pubblicata la Raccomandazione della Garanzia per i giovani. Youth Guarantee prevede che i giovani, entro i quattro mesi successivi il conseguimento del titolo di studio, ricevano un offerta: di lavoro; di tirocinio e servizio civile; di prosecuzione negli studi; Garanzia Giovani : rappresenta una innovazione nelle politiche europee di sostegno alle politiche giovanili; sancisce un principio di sostegno ai giovani, fondato su politiche attive di istruzione, formazione e inserimento nel mondo del lavoro; promuove la prevenzione dell esclusione e della marginalizzazione sociale; Introduce un finanziamento significativo nelle Regioni dove la disoccupazione giovanile risulta superiore al 25%.

3 GARANZIA GIOVANI IN REGIONE LOMBARDIA-DESTINATARI E RISORSE FINANZIARIE I giovani tra i anni in Lombardia ammonta a 1,42 Mln unità I NEET, ossia non lavorano e non frequentano corsi di istruzione o formazione in Lombardia sono 260 mila In Lombardia il flusso di giovani in uscita dai percorsi formativi è di circa 70 mila persone l anno Finanziamento Italia : 1,5 miliardi 178 Mln per la REGIONE LOMBARDIA 89 Mln per l anno 2014

4 CONVENZIONE: MODIFICHE DI RL È stata approvata la Convenzione con le seguenti principali modifiche rispetto al format ministeriale: 1. Previsto il ruolo di INPS non solo per l erogazione del bonus occupazionale anche per l erogazione degli incentivi e/o indennità alle imprese legati alle misure Apprendistato, Tirocinio extra-curriculare, anche in mobilità geografica 2. Previsto un comma che esplicita l impegno da parte del Ministero del Lavoro a garantire, per il tramite di Italia Lavoro, attività di supporto e rafforzamento a tutti i soggetti attuatori identificati nel Piano regionale al fine anche di favorire interventi sinergici con le risorse assegnate per le attività di assistenza tecnica 3. Stabilito di usufruire delle risorse dedicate all assistenza tecnica messe a disposizione del Ministero (3,49 Milioni) 4. Scelto il circuito finanziario che prevede i pagamenti in capo ad IGRUE senza passare dal bilancio regionale, chiedendo al Ministero di garantire il coordinamento tra Regione e IGRUE e tempi certi di erogazione dei fondi ai beneficiari

5 PROSSIMI PASSI Questi i prossimi passi per la piena attuazione: Entro 28 maggio delibera di approvazione del piano di attuazione regionale; Entro 18 giugno delibera di approvazione del modello regionale di Garanzia Giovani; Entro 18 giugno avviso per l avvio di Garanzia Giovani.

6 I PRINCIPI DI GARANZIA GIOVANI Orientamento al risultato Vengono pagati i servizi centrati sulla persona e non le strutture. Alcuni servizi si pagano a risultato raggiunto Costi standard Vengono utilizzati i costi standard Possibilità di utilizzo UCS definite a livello regionale Sussidiarietà Servizi personalizzati Cooperazione/Concorrenza tra servizi per l'impiego pubblici e privati, istituti d'istruzione e di formazione, università, servizi di orientamento professionale Definizione del percorso personalizzato sulla base di un patto di servizio. Scelta dei servizi sulla base di un paniere Fascia di aiuto Collocazione in una fascia di aiuto sulla base del profiling definito a livello nazionale

7 LE PECULIARITA DEL PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI: I CANALI Canali di accesso per i giovani dai 15 ai 29 anni Soggetti del sistema educativo (accreditati/ autorizzati al lavoro) Prendono in carico il «flusso» (giovani che hanno completato gli studi da non più di 4 mesi) Accreditati al lavoro Prendono in carico lo «stock» (giovani in cerca di occupazione) Disintermediazione Le imprese assumono i giovani direttamente Possono pubblicare le loro vacancies su BLL Ricevono il bonus occupazionale

8 MODELLO OPERATIVO Soggetti del sistema educativo (accreditati/ autorizzati al lavoro) Presa in carico del «flusso» Accreditati al lavoro Presa in carico dello «stock» Disintermediazione Assunzione diretta dei giovani da parte delle imprese Stock registrato Registrazione sul portale regionale Stock non registrato Registrazione sul portale regionale Profiling e patto di servizio Erogazione dei servizi Accesso al bonus

9 Azioni di sistema Servizi IL MODELLO DI ATTUAZIONE DI GG IN LOMBARDIA

10 MODALITA DI AVVIO DI GARANZIA GIOVANI AVVISO PUBBLICO DEFINISCE: requisiti dei destinatari: definizione di stock e flusso; requisiti dei soggetti erogatori: sistema educativo e accreditati al lavoro; risorse stanziate: 178Mln allocazione delle risorse per stock e flusso; composizione dei servizi; modalità operative per l accesso al sistema e la presa in carico.

11 CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE IN REGIONE LOMBARDIA BANNER SU HOME PAGE di Regione Lombardia (già attivo) Minisito dedicato a cui confluiscono con un link tutte le pagine web finalizzate: portale DG IFL, della programmazione comunitaria e delle altre Direzioni interessate ai target giovani/imprese (DG APRI, DG Giovani, ecc.) e social già in disponibilità di Regione, e da cui si attua il collegamento a BLL per l adesione al programma (attivo da mercoledì) Una guida per i giovani (informativa sulle peculiarità del sistema in Lombardia) Una guida per le imprese (opportunità) Manifesti, locandine, brochure, opuscoli, pieghevoli, volantini Pubblicità Incontri con operatori accreditati e soggetti implicati direttamente o indirettamente Partecipazione/organizzazione diretta di eventi (fiere, manifestazioni, mostre, ecc.)

12 ADESIONE A GARANZIA GIOVANI Il giovane ha due opzioni di accesso per l adesione a Garanzia Giovani: 1. Registrazione Online Il giovane accede a da cui viene indirizzato su Borsa Lavoro Lombardia. Il giovane: 1. si registra 2. aderisce a Garanzia Giovani e sceglie l operatore accreditato ai servizi per il lavoro, che dopo l adesione riceve una notifica per contattarlo 2. Direttamente recandosi in un ente accreditato In questo caso la registrazione online viene fatta direttamente con l operatore

GARANZIA GIOVANI LOMBARDIA: l occasione che cerchi! www.garanziagiovani.regione.lombardia.it

GARANZIA GIOVANI LOMBARDIA: l occasione che cerchi! www.garanziagiovani.regione.lombardia.it GARANZIA GIOVANI LOMBARDIA: l occasione che cerchi! www.garanziagiovani.regione.lombardia.it UE LANCIA IL PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI Nel Marzo 2013 viene pubblicata la Raccomandazione della Garanzia per

Dettagli

Garanzia Giovani IL PIANO DI ATTUAZIONE ITALIANO. A cura dell'area Lavoro Ital Uil

Garanzia Giovani IL PIANO DI ATTUAZIONE ITALIANO. A cura dell'area Lavoro Ital Uil Garanzia Giovani IL PIANO DI ATTUAZIONE ITALIANO IL PROGRAMMA La GARANZIA GIOVANI è un PROGRAMMA EUROPEO per il contrasto al fenomeno della disoccupazione giovanile IL CONTESTO LA RACCOMANDAZIONE DEL CONSIGLIO

Dettagli

[GARANZIA GIOVANI] Garanzia Giovani: cos è, i destinatari, l attuazione, le azioni previste e come fare domanda

[GARANZIA GIOVANI] Garanzia Giovani: cos è, i destinatari, l attuazione, le azioni previste e come fare domanda 2014 Imera Sviluppo 2010 Giuseppe Di Gesù [GARANZIA GIOVANI] Garanzia Giovani: cos è, i destinatari, l attuazione, le azioni previste e come fare domanda GARANZIA GIOVANI: CHE COS E La Garanzia Giovani

Dettagli

Il progetto il modello nazionale

Il progetto il modello nazionale ALLEGATO A il modello nazionale Obiettivo Assicurare che i giovani 15-29 anni non in formazione e non occupati iscritti al programma ricevano un offerta qualificata entro quattro mesi dall iscrizione Servizi

Dettagli

È finanziato con risorse del Fondo sociale europeo pari a 74 milioni di euro. Ha avvio il I maggio 2014.

È finanziato con risorse del Fondo sociale europeo pari a 74 milioni di euro. Ha avvio il I maggio 2014. La Garanzia Giovani è un progetto che intende assicurare ai ragazzi e alle ragazze tra i 15 e i 29 anni che non studiano e non lavorano opportunità per acquisire nuove competenze e per entrare nel mercato

Dettagli

Piano di Attuazione Regionale (PAR) Lazio 2014 2015 Garanzia Giovani

Piano di Attuazione Regionale (PAR) Lazio 2014 2015 Garanzia Giovani Piano di Attuazione Regionale (PAR) Lazio 2014 2015 Garanzia Giovani Servizio FAQ Sezione: Domande Generali Aggiornamento del 23 Giugno 2015 1) Chi può aderire al programma Garanzia Giovani? I giovani

Dettagli

LINEE GUIDA SULL ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA ATTUATIVO REGIONALE GARANZIA GIOVANI

LINEE GUIDA SULL ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA ATTUATIVO REGIONALE GARANZIA GIOVANI LINEE GUIDA SULL ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA ATTUATIVO REGIONALE GARANZIA GIOVANI PREMESSA... 3 FUNZIONI DELLA REGIONE CAMPANIA IN QUALITÀ DI ORGANISMO INTERMEDIO DEL PIANO ATTUATIVO REGIONALE GARANZIA GIOVANI...

Dettagli

Garanzia Giovani: Piani Esecutivi regionali e ruolo delle Agenzie Formative Focus sulla Regione LOMBARDIA

Garanzia Giovani: Piani Esecutivi regionali e ruolo delle Agenzie Formative Focus sulla Regione LOMBARDIA Governance Regionale e sviluppo dei servizi per il lavoro Linea 2. Network degli operatori del mercato del lavoro Garanzia Giovani: Piani Esecutivi regionali e ruolo delle Agenzie Formative Focus sulla

Dettagli

UNIONE EUROPEA Iniziativa a favore dell Occupazione Giovanile Fondo Sociale Europeo. Lamezia Terme, 31/03/2013

UNIONE EUROPEA Iniziativa a favore dell Occupazione Giovanile Fondo Sociale Europeo. Lamezia Terme, 31/03/2013 UNIONE EUROPEA Iniziativa a favore dell Occupazione Giovanile Fondo Sociale Europeo Lamezia Terme, 31/03/2013 Garanzia Giovani: Overview OBIETTIVO: MIGLIORARE L OCCUPABILITÀ NASCE DA UNA RACCOMANDAZIONE

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali LE PRINCIPALI CARATTERISTICHE DEL PIANO ITALIANO PER LA GARANZIA GIOVANI Procedure informative - Audizione del Ministro del lavoro e delle politiche sociali,

Dettagli

Garanzia Giovani in Regione Lombardia

Garanzia Giovani in Regione Lombardia Garanzia Giovani in Regione Lombardia Requisiti - Compio 30 anni il 30 settembre 2014, entro quando posso aderire a Garanzia Giovani? Puoi aderire fino al giorno prima del compimento del tuo trentesimo

Dettagli

GARANZIA PER I GIOVANI. Incontro con le Associazioni datoriali. 6 dicembre 2013

GARANZIA PER I GIOVANI. Incontro con le Associazioni datoriali. 6 dicembre 2013 GARANZIA PER I GIOVANI Incontro con le Associazioni datoriali 6 dicembre 2013 1 IL PIANO ITALIANO 2 DESTINATARI Giovani nella fascia di età 15-24 anni ai quali offrire un servizio entro quattro mesi dall

Dettagli

NUOVE OPPORTUNITÀ PER I GIOVANI E IL LAVORO 1. PIANO GIOVANI SICILIA

NUOVE OPPORTUNITÀ PER I GIOVANI E IL LAVORO 1. PIANO GIOVANI SICILIA NUOVE OPPORTUNITÀ PER I GIOVANI E IL LAVORO 1. PIANO GIOVANI SICILIA La Regione Siciliana in collaborazione con Italia Lavoro ha destinato 19.250.000 euro per l avviamento di percorsi di tirocinio per

Dettagli

Le opportunità per i giovani in Liguria DGR 985/2014

Le opportunità per i giovani in Liguria DGR 985/2014 Le opportunità per i giovani in Liguria DGR 985/2014 Il progetto obiettivi La Youth Guarantee (Garanzia per i Giovani) è la risposta europea alla crisi occupazionale giovanile, un iniziativa aperta a tutte

Dettagli

6 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 43 - Lunedì 20 ottobre 2014

6 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 43 - Lunedì 20 ottobre 2014 6 Bollettino Ufficiale D.G. Istruzione, formazione e lavoro D.d.g. 16 ottobre 2014 - n. 9619 Piano esecutivo regionale di attuazione della garanzia per i giovani in Lombardia - Avviso per i giovani inoccupati

Dettagli

Contatti. Per informazioni e assistenza E-mail: info@formimprese.it Telefono: 02/878754 Sito: www.formimprese.it. dal lunedì al venerdì

Contatti. Per informazioni e assistenza E-mail: info@formimprese.it Telefono: 02/878754 Sito: www.formimprese.it. dal lunedì al venerdì Contatti Per informazioni e assistenza E-mail: info@formimprese.it Telefono: 02/878754 Sito: www.formimprese.it dal lunedì al venerdì dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:00 ANCL 10 MARZO 2015

Dettagli

Il progetto il modello nazionale

Il progetto il modello nazionale REGIONE PUGLIA il modello nazionale Obiettivo Assicurare che i giovani 15-29 anni non in formazione e non occupati iscritti al programma ricevano un offerta qualificata entro quattro mesi dall iscrizione

Dettagli

garanziagiovani@unimib.it

garanziagiovani@unimib.it UFFICIO JOB PLACEMENT www.unimib.it/jobplacement GARANZIA GIOVANI Programma europeo attivato da Regione Lombardia per facilitare l occupazione giovanile. Il nostro Ateneo può occuparsi dei propri laureati

Dettagli

Piano Nazionale Youth Guarantee aspetti positivi e criticità Andrea Bairati Direttore Politiche Territoriali, Innovazione e Education

Piano Nazionale Youth Guarantee aspetti positivi e criticità Andrea Bairati Direttore Politiche Territoriali, Innovazione e Education Piano Nazionale Youth Guarantee aspetti positivi e criticità Andrea Bairati Direttore Politiche Territoriali, Innovazione e Education Napoli 22 maggio 2014 1 LA GARANZIA GIOVANI NEL CONTESTO ITALIANO 45

Dettagli

Programma Operativo Nazionale per l attuazione della Iniziativa Europea per l Occupazione dei Giovani

Programma Operativo Nazionale per l attuazione della Iniziativa Europea per l Occupazione dei Giovani Programma Operativo Nazionale per l attuazione della Iniziativa Europea per l Occupazione dei Giovani CONVENZIONE TRA MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Direzione Generale per le Politiche

Dettagli

Vademecum sulla gestione degli stati nel Programma Garanzia Giovani

Vademecum sulla gestione degli stati nel Programma Garanzia Giovani Vademecum sulla gestione degli stati nel Programma Garanzia Giovani 1 Sommario Premessa... 3 Beneficiari: i giovani NEET... 4 Dall adesione alla fine del percorso... 6 Regole di gestione della tracciatura

Dettagli

IL PROGRAMMA INCORAGGIA L APPRENDISTATO FINALIZZATO ALLA FORMAZIONE E ALL INSERIMENTO DEI GIOVANI NEL MONDO DEL LAVORO

IL PROGRAMMA INCORAGGIA L APPRENDISTATO FINALIZZATO ALLA FORMAZIONE E ALL INSERIMENTO DEI GIOVANI NEL MONDO DEL LAVORO Roma, 10 Luglio 2015 I giovani presi in carico sono 380 mila. A oltre 128 mila è stata proposta almeno una misura I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 666 MILA UNITÀ, 13 MILA IN PIÙ RISPETTO ALLA

Dettagli

Giovani. Garanzia. istruzioni per l uso

Giovani. Garanzia. istruzioni per l uso Garanzia Giovani istruzioni per l uso A cura del Dipartimento Politiche Giovanili della CGIL Marche Con il Patrocinio della Regione Marche www.marche.cgil.it Cos è Garanzia Giovani? Garanzia Giovani (Youth

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Tabella 1. Registrazioni ai portali Grafico 1. Registrazioni ai portali - Valori %

COMUNICATO STAMPA. Tabella 1. Registrazioni ai portali Grafico 1. Registrazioni ai portali - Valori % COMUNICATO STAMPA Trend di crescita costante per il progetto Garanzia Giovani: sono 223.729 i giovani che si sono registrati, 69.347 sono stati convocati dai servizi per il lavoro e 49.577 hanno già ricevuto

Dettagli

Il REPORT. I giovani Neet registrati

Il REPORT. I giovani Neet registrati Roma, 7 Novembre 2014 L adesione al programma da parte dei giovani continua. Al 6 novembre 2014 1 si sono registrati a Garanzia Giovani 283.317 giovani, di questi il 52% (146.983 giovani) lo ha fatto attraverso

Dettagli

PIANO DI ATTUAZIONE REGIONALE GARANZIA GIOVANI CAMPANIA

PIANO DI ATTUAZIONE REGIONALE GARANZIA GIOVANI CAMPANIA Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani PIANO DI ATTUAZIONE REGIONALE GARANZIA GIOVANI CAMPANIA AVVISO PER LA PARTECIPAZIONE DEGLI OPERATORI ALLA ATTUAZIONE DEL PIANO GARANZIA GIOVANI

Dettagli

PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI

PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI OLBIA - Palazzo Provincia Olbia Tempio 6 novembre 2014 PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI La Garanzia Giovani (Youth Guarantee) è il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile. Con questo obiettivo

Dettagli

Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani

Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani 1 Il contesto 1.1 Il contesto europeo La Raccomandazione del Consiglio dell Unione Europea del 22 aprile 2013 sull istituzione di una Garanzia

Dettagli

Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani

Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani 1 Il contesto 1.1 Il contesto europeo La Raccomandazione del Consiglio dell Unione Europea del 22 aprile 2013 sull istituzione di una Garanzia

Dettagli

SCHEDA 1-A. Accoglienza, presa in carico, orientamento

SCHEDA 1-A. Accoglienza, presa in carico, orientamento SCHEDA 1-A Accoglienza, presa in carico, orientamento ACCOGLIENZA E INFORMAZIONI SUL PROGRAMMA Facilitare e sostenere l'utente nell'acquisizione di informazioni, anche in auto consultazione, utili a valutare

Dettagli

IL PROGRAMMA SOSTIENE I GIOVANI INTERESSATI ALL AUTOIMPIEGO E ALL AUTOIMPRENDITORIALITÀ

IL PROGRAMMA SOSTIENE I GIOVANI INTERESSATI ALL AUTOIMPIEGO E ALL AUTOIMPRENDITORIALITÀ Roma, 26 Giugno 2015 I giovani Neet registrati al Programma Garanzia Giovani sono 641.412, quasi 12 mila in più rispetto alla scorsa settimana SONO OLTRE 361 MILA I GIOVANI PRESI IN CARICO E A QUASI 119

Dettagli

GARANZIA PER I GIOVANI: LE RISPOSTE DELL UNIONE E DELL ITALIA ALLA DISOCCUPAZIONE GIOVANILE*.

GARANZIA PER I GIOVANI: LE RISPOSTE DELL UNIONE E DELL ITALIA ALLA DISOCCUPAZIONE GIOVANILE*. GARANZIA PER I GIOVANI: LE RISPOSTE DELL UNIONE E DELL ITALIA ALLA DISOCCUPAZIONE GIOVANILE*. (*Il presente articolo è frutto esclusivo del pensiero dell Autore e non impegna in alcun modo l Amministrazione

Dettagli

SUPPORTO TECNICO-ORGANIZZATIVO ALLE PARTI ECONOMICHE E SOCIALI DEL PO BASILICATA FSE 2007-2013. La Garanzia per i Giovani Potenza, 21 febbraio 2014

SUPPORTO TECNICO-ORGANIZZATIVO ALLE PARTI ECONOMICHE E SOCIALI DEL PO BASILICATA FSE 2007-2013. La Garanzia per i Giovani Potenza, 21 febbraio 2014 SUPPORTO TECNICO-ORGANIZZATIVO ALLE PARTI ECONOMICHE E SOCIALI DEL PO BASILICATA FSE 2007-2013 La Garanzia per i Giovani Potenza, 21 febbraio 2014 Schema GG europeo 1/3 Raccomandazione europea Garanzia

Dettagli

REPORT GARANZIA GIOVANI

REPORT GARANZIA GIOVANI REPORT GARANZIA GIOVANI Rilascio 19 gennaio 2015 Aggiornamento 14 gennaio 2015 PROGRAMMA POT Pianificazione Territoriale Operativa Sommario DOCUMENTI ATTUVI DELLA GARANZIA GIOVANI... 3 Tab. 1 Documenti

Dettagli

per aumentare l occupazione

per aumentare l occupazione newsletter a cura di Giugno 2014 La garanzia giovani parte. Con le imprese editoriale del Ministro Aiutiamo in concreto i giovani e le imprese di Giuliano Poletti Il 1 maggio ha preso avvio, in tutta Italia,

Dettagli

I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 746 MILA UNITÀ, 13 MILA IN PIÙ RISPETTO ALLA SCORSA SETTIMANA

I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 746 MILA UNITÀ, 13 MILA IN PIÙ RISPETTO ALLA SCORSA SETTIMANA Roma, 11 Settembre 2015 I giovani presi in carico sono 441.589. A quasi 159 mila è stata proposta almeno una misura. Il Ministro Poletti ha dato il via al progetto Crescere in Digitale durante la conferenza

Dettagli

I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 870 MILA UNITÀ, OLTRE 9 MILA IN PIÙ NELL ULTIMA SETTIMANA

I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 870 MILA UNITÀ, OLTRE 9 MILA IN PIÙ NELL ULTIMA SETTIMANA Roma, 20 Novembre 2015 I giovani presi in carico sono 537.671. A più di 228 mila è stata proposta almeno una misura. Crescere in Digitale: oltre 35.100 gli iscritti a dieci settimane dal lancio I GIOVANI

Dettagli

Gli Approfondimenti della Fondazione Studi

Gli Approfondimenti della Fondazione Studi ANNO 2015 Gli Approfondimenti della Fondazione Studi Approfondimento del 04.06.2015 ESONERO CONTRIBUTIVO E CUMULABILITÀ CON IL PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI La Legge di Stabilità, per l anno 2015, ha introdotto,

Dettagli

LA GARANZIA GIOVANI IN CAMPANIA

LA GARANZIA GIOVANI IN CAMPANIA LA GARANZIA GIOVANI IN CAMPANIA Cos è la Garanzia Giovani? La Garanzia Giovani è un iniziativa dell Unione Europea per diminuire la disoccupazione giovanile, nei paesi membri in cui questa è al di sopra

Dettagli

III Agorà Regionale FQTS. Politiche attive del lavoro e terzo settore per uscire dalla crisi

III Agorà Regionale FQTS. Politiche attive del lavoro e terzo settore per uscire dalla crisi III Agorà Regionale FQTS Politiche attive del lavoro e terzo settore per uscire dalla crisi Anna Chiara Giorio - Ricercatrice Isfol - Welfare e Politiche Attive del Lavoro venerdì 6 dicembre 2013 Palermo

Dettagli

LA PARTECIPAZIONE AL PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI

LA PARTECIPAZIONE AL PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI Roma, 23 Gennaio 2015 Nel pieno della seconda 1 fase dell iniziativa Garanzia Giovani, le Regioni intensificano la programmazione attuativa raccogliendo ancora consensi ed adesioni. Al 22 gennaio 2015

Dettagli

Workshop Territoriale Napoli 10.07.2014

Workshop Territoriale Napoli 10.07.2014 Competitività, sviluppo locale e risorse umane Workshop Territoriale Napoli 10.07.2014 Documenti di lavoro Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani 01.08.2014 Monitoraggio Garanzia Giovani

Dettagli

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE)

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) 71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) di TIZIANA LANG * Finalmente è partita: dal 1 maggio i giovani italiani possono iscriversi on line al programma della Garanzia

Dettagli

Piano di Attuazione Regionale (PAR) Lazio 2014 2015 Garanzia Giovani

Piano di Attuazione Regionale (PAR) Lazio 2014 2015 Garanzia Giovani Piano di Attuazione Regionale (PAR) Lazio 2014 2015 Garanzia Giovani REGIONE LAZIO Avviso pubblico per la definizione dell offerta regionale relativa ai servizi e alle misure del PAR Lazio 2014 2015 (DGR

Dettagli

I. Il progetto Andiamo a Lavorare!

I. Il progetto Andiamo a Lavorare! Andiamo a Lavorare! I. Il progetto Andiamo a Lavorare! I. Come è nato Il progetto Andiamo a lavorare! nasce dall incontro tra una Amministrazione Comunale di Canale Monterano,, gli Operatori del Servizio

Dettagli

Occupati in Lombardia! DOTE unica

Occupati in Lombardia! DOTE unica Occupati in Lombardia! DOTE unica lavoro Regione Lombardia, per rispondere alla difficile situazione sul fronte dell occupazione, ha creato un nuovo modello per le politiche attive per il lavoro: Dote

Dettagli

DGR n.666 del 28 aprile 2015

DGR n.666 del 28 aprile 2015 DGR n.666 del 28 aprile 2015 Facciamo impresa - Percorsi di accompagnamento all avvio d impresa- Modalità a sportello Programma Operativo Nazionale per l attuazione dell Iniziativa Europea per l Occupazione

Dettagli

Garanzia Giovani: il coraggio che manca

Garanzia Giovani: il coraggio che manca @bollettinoadapt, 30 aprile 2014 Garanzia Giovani: il coraggio che manca di Giulia Rosolen, Lilli Casano, Lidia Petruzzo, Carmen Di Stani Tag: #lavoro #1maggio #riformedellavoro #garanziagiovani Poteva

Dettagli

Riferimenti normativi. Raccomandazione del Consiglio dell Unione Europea del 22 aprile 2013. Deliberazione Giunta Regionale 30 dicembre 2013, n.

Riferimenti normativi. Raccomandazione del Consiglio dell Unione Europea del 22 aprile 2013. Deliberazione Giunta Regionale 30 dicembre 2013, n. GARANZIA GIOVANI Riferimenti normativi Raccomandazione del Consiglio dell Unione Europea del 22 aprile 2013 Decreto legge n. 76/2013 legge n. 99/2013 Deliberazione Giunta Regionale 30 dicembre 2013, n.

Dettagli

VERSIONE CONSOLIDATA DEL DECRETO DIRETTORIALE N. 1709\Segr D.G.\2014

VERSIONE CONSOLIDATA DEL DECRETO DIRETTORIALE N. 1709\Segr D.G.\2014 Direzione Generale per le politiche attive, i servizi per il lavoro e la formazione VERSIONE CONSOLIDATA DEL DECRETO DIRETTORIALE N. 1709\Segr D.G.\2014 (Il Decreto Direttoriale n. 1709\Segr D.G.\2014

Dettagli

PON IOG Iniziativa Occupazione Giovani PIANO ESECUTIVO REGIONE CALABRIA (DGR N. 155 DEL 29/04/2014 e DGR n. 21 del 5/02/2015)

PON IOG Iniziativa Occupazione Giovani PIANO ESECUTIVO REGIONE CALABRIA (DGR N. 155 DEL 29/04/2014 e DGR n. 21 del 5/02/2015) PON IOG Iniziativa Occupazione Giovani PIANO ESECUTIVO REGIONE CALABRIA (DGR N. 155 DEL 29/04/2014 e DGR n. 21 del 5/02/2015) AVVISO PER L ATTUAZIONE DELLE MISURE DI ACCESSO ALLA GARANZIA, ORIENTAMENTO

Dettagli

DETERMINAZIONE DELL AUTORITA DI GESTIONE PSR 2007 2013 2 ottobre 2014 n. 405

DETERMINAZIONE DELL AUTORITA DI GESTIONE PSR 2007 2013 2 ottobre 2014 n. 405 30 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 138 suppl. del 02 10 2014 DETERMINAZIONE DELL AUTORITA DI GESTIONE PSR 2007 2013 2 ottobre 2014 n. 405 DGR n. 11 del 01/08/14 Disposizioni organizzative

Dettagli

Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani

Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani 1 Il contesto 1.1 Il contesto europeo La Raccomandazione del Consiglio dell Unione Europea del 22 aprile 2013 sull istituzione di una Garanzia

Dettagli

DETERMINAZIONE. Estensore CAPRARI CARLO. Responsabile del procedimento CAPRARI CARLO. Responsabile dell' Area O. GUGLIELMINO

DETERMINAZIONE. Estensore CAPRARI CARLO. Responsabile del procedimento CAPRARI CARLO. Responsabile dell' Area O. GUGLIELMINO REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: LAVORO AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE N. G09960 del 07/08/2015 Proposta n. 12199 del 31/07/2015 Oggetto: Modifica delle schede 7.1 e 8 del Programma Nazionale per

Dettagli

PON IOG Iniziativa Occupazione Giovani PIANO ESECUTIVO REGIONE CALABRIA (DGR N. 155 DEL 29/04/2014 e DGR n. 21 del 5/02/2015)

PON IOG Iniziativa Occupazione Giovani PIANO ESECUTIVO REGIONE CALABRIA (DGR N. 155 DEL 29/04/2014 e DGR n. 21 del 5/02/2015) PON IOG Iniziativa Occupazione Giovani PIANO ESECUTIVO REGIONE CALABRIA (DGR N. 155 DEL 29/04/2014 e DGR n. 21 del 5/02/2015) AVVISO PER L ATTUAZIONE DELLE MISURE DI ACCESSO ALLA GARANZIA, ORIENTAMENTO

Dettagli

DOTE UNICA LAVORO 2013-2015

DOTE UNICA LAVORO 2013-2015 DOTE UNICA LAVORO 2013-2015 DGR 748 del 04/10/2013 Regione Lombardia Segretaria Dip. MdL, Formazione, Ricerca e Scuola - Fulvia Colombini Dip. MdL, Formazione, Ricerca e Scuola Annalisa Radice Paolo Vieri

Dettagli

Il CENTRO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE ISTITUTO CANOSSIANO promuove un corso di formazione gratuito di

Il CENTRO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE ISTITUTO CANOSSIANO promuove un corso di formazione gratuito di Il CENTRO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE ISTITUTO CANOSSIANO promuove un corso di formazione gratuito di WEB DESIGNER Programma Garanzia Giovani Mettiti in moto! DGR 1064 del 24/06/2014 - Cod. progetto 809/1/1/1064/2014

Dettagli

PROVINCIA DI LIVORNO CENTRO PER L IMPIEGO

PROVINCIA DI LIVORNO CENTRO PER L IMPIEGO PROVINCIA DI LIVORNO CENTRO PER L IMPIEGO NEWSLETTER PERIODICA DEL SERVIZIO SVILUPPO IMPRESE luglio 2014 n 19 Livorno, 24 luglio 2014 Questo servizio è a cura del consulente del Servizio Sviluppo Imprese.

Dettagli

PIANO PROVINCIALE DISABILI DOTI DISABILI IN RETE RIAPERTURA BANDO N

PIANO PROVINCIALE DISABILI DOTI DISABILI IN RETE RIAPERTURA BANDO N PIANO PROVINCIALE DISABILI DOTI DISABILI IN RETE RIAPERTURA BANDO N.4/2012: AZIONI DI SISTEMA PER LO SVILUPPO DI IMPRESA SOCIALE E NUOVI RAMI DI IMPRESA Riferimenti normativi e direttive - D.lgs. n. 469/97;

Dettagli

Dote Unica Lavoro Occupati in Lombardia!

Dote Unica Lavoro Occupati in Lombardia! Nota informativa ottobre 2013 Direzione Sindacale Welfare Sicurezza sul lavoro Dote Unica Lavoro Occupati in Lombardia! E stato pubblicato il decreto della Regione Lombardia contenente l Avviso della Dote

Dettagli

Piano Integrato di Politiche per l Occupazione e per il Lavoro PIPOL

Piano Integrato di Politiche per l Occupazione e per il Lavoro PIPOL Allegato A) Direzione centrale lavoro, formazione, istruzione, pari opportunità, politiche giovanili, ricerca Piano Integrato di Politiche per l Occupazione e per il Lavoro PIPOL PON IOG FVG FVG Progetto

Dettagli

l attuazione della YEI, devono impegnare le risorse per i giovani nel primo biennio di programmazione (2014-2015), in coerenza con le disposizioni di

l attuazione della YEI, devono impegnare le risorse per i giovani nel primo biennio di programmazione (2014-2015), in coerenza con le disposizioni di AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DEI SOGGETTI ATTUATORI DI TIROCINI EXTRACURRICULARI, ANCHE IN MOBILITÀ INTERREGIONALE ATTRAVERSO L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI NELLA REGIONE SICILIANA

Dettagli

GARANZIA GIOVANI APPROFONDIMENTI E NOTE OPERATIVE GARANZIA GIOVANI

GARANZIA GIOVANI APPROFONDIMENTI E NOTE OPERATIVE GARANZIA GIOVANI CONSIGLIO PROVINCIALE DELL ORDINE DEI CONSULENTI DEL LAVORO DI CASERTA A CURA DEL CENTRO STUDI LUIGI CAMPI GARANZIA GIOVANI APPROFONDIMENTI E NOTE OPERATIVE GARANZIA GIOVANI IL REGOLAMENTO U.E. N.1304-2013

Dettagli

Dote Ricollocazione e Dote Riqualificazione

Dote Ricollocazione e Dote Riqualificazione LE NUOVE DOTI RICOLLOCAZIONE E RIQUALIFICAZIONE DI REGIONE LOMBARDIA, IN FAVORE DEI LAVORATORI CHE HANNO ACCESSO AGLI AMMORTIZZATORI SOCIALI IN DEROGA 2011 (a cura di Pietro Bellini) Dote Ricollocazione

Dettagli

A relazione dell'assessore Pentenero:

A relazione dell'assessore Pentenero: REGIONE PIEMONTE BU45S1 06/11/2014 Deliberazione della Giunta Regionale 3 novembre 2014, n. 34-521 Direttiva pluriennale per l'attuazione del Piano Regionale Garanzia Giovani. Indirizzi per la formulazione

Dettagli

Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani. Piano di Attuazione Regionale Sintesi

Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani. Piano di Attuazione Regionale Sintesi LOGO REGIONE Umore ocidpea Fondo sociale eutopeo Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani Piano di Attuazione Regionale Sintesi Perìodo di riferimento:2014-2020 Piano di attuazione italiano

Dettagli

DOTE LAVORO SOSTEGNO ALL OCCUPAZIONE DI DISABILI PSICHICI IN COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B AVVISO PUBBLICO

DOTE LAVORO SOSTEGNO ALL OCCUPAZIONE DI DISABILI PSICHICI IN COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B AVVISO PUBBLICO Settore Lavoro, Istruzione, Politiche Sociali PIANO PROVINCIALE PER IL SOSTEGNO E L INSERIMENTO LAVORATIVO DELLE PERSONE DISABILI ANNUALITA 2011-2012 DOTE LAVORO SOSTEGNO ALL OCCUPAZIONE DI DISABILI PSICHICI

Dettagli

Lavoro per TE. Gennaio 2015

Lavoro per TE. Gennaio 2015 Lavoro per TE Gennaio 2015 INDICE LOS STRUMENTO PER LO SVULUPPO INTEGRATO DEI SERVIZI LAVORO PER TE IL PORTALE LAVORO PER TE I SERVIZI 1 LO STRUMENTO PER LO SVILUPPO INTEGRATO DEI SERVIZI LAVORO PER TE

Dettagli

PIANO STRAORDINARIO PER IL LAVORO IN SICILIA: OPPORTUNITÀ GIOVANI. Una via innovativa per lo sviluppo nella Sicilia dei giovani

PIANO STRAORDINARIO PER IL LAVORO IN SICILIA: OPPORTUNITÀ GIOVANI. Una via innovativa per lo sviluppo nella Sicilia dei giovani PIANO STRAORDINARIO PER IL LAVORO IN SICILIA: OPPORTUNITÀ GIOVANI Una via innovativa per lo sviluppo nella Sicilia dei giovani Palermo lì 1 LE RAGIONI DEL PIANO I numeri ² la Sicilia è oggi la regione

Dettagli

PROVINCIA DI MILANO Direzione Centrale Sviluppo Economico e Sociale Settore Politiche del Lavoro. Premessa

PROVINCIA DI MILANO Direzione Centrale Sviluppo Economico e Sociale Settore Politiche del Lavoro. Premessa PROVINCIA DI MILANO Direzione Centrale Sviluppo Economico e Sociale Settore Politiche del Lavoro AVVISO PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI A VALERE SUL FONDO NAZIONALE PER L OCCUPAZIONE Premessa La Provincia

Dettagli

OBBLIGO D ISTRUZIONE Legge 26 dicembre 2006, n 296, art. 1. comma 622 Decreto Ministeriale P.I. 22 agosto 2007, n. 139

OBBLIGO D ISTRUZIONE Legge 26 dicembre 2006, n 296, art. 1. comma 622 Decreto Ministeriale P.I. 22 agosto 2007, n. 139 CENTRO ORIENTAMENTO Dipartimento Politiche del Lavoro e della Formazione Centro per l Impiego di Aosta Via Colonnello Alessi, 4 Aosta Tel. 0165/271326/338/339 Centro per l Impiego di Verrès Via Caduti

Dettagli

NET@WORK: UNA RETE PER IL LAVORO

NET@WORK: UNA RETE PER IL LAVORO NET@WORK: UNA RETE PER IL LAVORO Il modello anticrisi della Regione Piemonte Roma 8 luglio 2010 1 2 PARTE 1 Principali caratteristiche del modello 3 La programmazione (1) Il modello piemontese anticrisi

Dettagli

Programma Operativo 2014-2020 del Fondo Sociale Europeo della Toscana. investimenti a favore della crescita, dell occupazione e del futuro dei giovani

Programma Operativo 2014-2020 del Fondo Sociale Europeo della Toscana. investimenti a favore della crescita, dell occupazione e del futuro dei giovani Programma Operativo 2014-2020 del Fondo Sociale Europeo della Toscana investimenti a favore della crescita, dell occupazione e del futuro dei giovani Programma Operativo 2014-2020 del Fondo Sociale Europeo

Dettagli

CONTEST START UP FOOD, PREMIATE LE PRIME TRE MIGLIORI IDEE IMPRENDITORIALI CON UN PREMIO DA

CONTEST START UP FOOD, PREMIATE LE PRIME TRE MIGLIORI IDEE IMPRENDITORIALI CON UN PREMIO DA Roma, 9 Ottobre 2015 I giovani presi in carico sono 485.327. A più di 181 mila è stata proposta almeno una misura. Prosegue il successo di Crescere in Digitale: oltre 31.500 gli iscritti a quattro settimane

Dettagli

Il piano di rafforzamento amministrativo A cura della redazione

Il piano di rafforzamento amministrativo A cura della redazione Bollettino mensile N. 9 ottobre 2014 Ultime da fuori Il piano di rafforzamento amministrativo A cura della redazione Migliore capacità di spesa e maggiore efficacia di FESR e FSE: questi i principali obiettivi

Dettagli

160 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 50 - Giovedì 11 dicembre 2014. l Avviso per i giovani inoccupati e disoccupati di età compresa

160 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 50 - Giovedì 11 dicembre 2014. l Avviso per i giovani inoccupati e disoccupati di età compresa 160 Bollettino Ufficiale D.G. Istruzione, formazione e lavoro D.d.u.o. 3 dicembre 2014 - n. 11642 Determinazioni relative all avviso Dote Unica Lavoro di cui al d.d.u.o n. 9308 del 15 ottobre 2013 e s.m.i

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO 2014-2020 DEL FONDO SOCIALE EUROPEO DELLA TOSCANA INVESTIMENTI A FAVORE DELLA CRESCITA, DELL OCCUPAZIONE E DEL FUTURO DEI GIOVANI

PROGRAMMA OPERATIVO 2014-2020 DEL FONDO SOCIALE EUROPEO DELLA TOSCANA INVESTIMENTI A FAVORE DELLA CRESCITA, DELL OCCUPAZIONE E DEL FUTURO DEI GIOVANI PROGRAMMA OPERATIVO 2014-2020 DEL FONDO SOCIALE EUROPEO DELLA TOSCANA INVESTIMENTI A FAVORE DELLA CRESCITA, DELL OCCUPAZIONE E DEL FUTURO DEI GIOVANI PROGRAMMA OPERATIVO 2014-2020 DEL FONDO SOCIALE EUROPEO

Dettagli

REGIONE MOLISE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MOLISE GIUNTA REGIONALE REGIONE MOLISE GIUNTA REGIONALE Mod. B (Atto che non comporta impegno di spesa) Seduta del 03-04-2015 DELIBERAZIONE N. 155 OGGETTO: PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI MOLISE APPROVAZIONE CONVENZIONE UNIVERSITÀ

Dettagli

Garanzia giovani, l iniziativa europea in regione calabria. Bruno Calvetta

Garanzia giovani, l iniziativa europea in regione calabria. Bruno Calvetta Garanzia giovani, l iniziativa europea in regione calabria Bruno Calvetta 6 6 Working Papers della Fondazione Giacomo Brodolini Direttore scientifico della collana Anna Maria Simonazzi Professoressa di

Dettagli

Garanzia Giovani in ottica di Genere : gli sportelli Impresa Donna in Abruzzo.

Garanzia Giovani in ottica di Genere : gli sportelli Impresa Donna in Abruzzo. Garanzia Giovani in ottica di Genere : gli sportelli Impresa Donna in Abruzzo. Sonia Di Naccio Coordinatrice Impresa Donna Roma, 8 ottobre 2014 Garanzia Giovani in Abruzzo La Regione Abruzzo dispone di

Dettagli

DISPOSIZIONI DI DETTAGLIO PER LA GESTIONE E IL CONTROLLO DEL CATALOGO DEI SERVIZI PER IL LAVORO GARANZIA GIOVANI

DISPOSIZIONI DI DETTAGLIO PER LA GESTIONE E IL CONTROLLO DEL CATALOGO DEI SERVIZI PER IL LAVORO GARANZIA GIOVANI ALLEGATO A DISPOSIZIONI DI DETTAGLIO PER LA GESTIONE E IL CONTROLLO DEL CATALOGO DEI SERVIZI PER IL LAVORO GARANZIA GIOVANI DETERMINA DIRIGENZIALE 20 GENNAIO 2015, n. 12 e successive modifiche Approvazione

Dettagli

Camera dei deputati. Agevolazioni fiscali e contributive per l assunzione di determinate categorie di lavoratori

Camera dei deputati. Agevolazioni fiscali e contributive per l assunzione di determinate categorie di lavoratori Camera dei deputati XVII LEGISLATURA Agevolazioni fiscali e contributive per l assunzione di determinate categorie di lavoratori Servizio studi Dipartimenti Lavoro e Finanze 17 Giugno 2014 1 AGEVOLAZIONI

Dettagli

Avviso n. 7 PIANO REGIONALE GARANZIA GIOVANI. Misura 7.1 - SOSTEGNO ALL AUTOIMPIEGO E ALL AUTOIMPRENDITORIALITA

Avviso n. 7 PIANO REGIONALE GARANZIA GIOVANI. Misura 7.1 - SOSTEGNO ALL AUTOIMPIEGO E ALL AUTOIMPRENDITORIALITA Avviso n. 7 PIANO REGIONALE GARANZIA GIOVANI Misura 7.1 - SOSTEGNO ALL AUTOIMPIEGO E ALL AUTOIMPRENDITORIALITA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA PREDISPOSIZIONE DI PERCORSI FORMATIVO/CONSULENZIALI E DI

Dettagli

GARANZIA PER I GIOVANI PROPOSTA DI SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELL ISFOL 24 GIUGNO 2013

GARANZIA PER I GIOVANI PROPOSTA DI SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELL ISFOL 24 GIUGNO 2013 GARANZIA PER I GIOVANI PROPOSTA DI SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELL ISFOL 24 GIUGNO 2013 Premessa La Garanzia per i Giovani, presentata nel paper Isfol del 14 giugno scorso (cfr. http://www.isfol.it/primo-piano/una-garanzia-per-i-giovani),

Dettagli

7. IL FONDO SOCIALE EUROPEO

7. IL FONDO SOCIALE EUROPEO Da ALLULLI G., Dalla Strategia di Lisbona a Europa 2020, Tipografia Pio XI, aprile 2015. 7. IL FONDO SOCIALE EUROPEO 1. Uno strumento per favorire un armonioso sviluppo economico e sociale degli Stati

Dettagli

DOMANDA PER L AMMISSIONE AL PROGETTO BARMAN

DOMANDA PER L AMMISSIONE AL PROGETTO BARMAN Sede formativa di Feltre Viale Monte Grappa, 1 32032 Feltre (BL) Tel 0439 840947 Fax 0439 849157 E-mail feltre@enac.org DOMANDA PER L AMMISSIONE AL PROGETTO BARMAN codice 152/1/1/2747/2014 Programma Operativo

Dettagli

Provincia di Bergamo

Provincia di Bergamo PROGRAMMA P.A.R.I. Programma d Azione per il Re-Impiego di lavoratori svantaggiati Provincia di Bergamo AVVISO PUBBLICO RIVOLTO ALLE IMPRESE (Invito a manifestare interesse) Domanda di accesso ai contributi

Dettagli

DOMANDA PER L AMMISSIONE AL PROGETTO TECNICO SPECIALIZZATO IN SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI

DOMANDA PER L AMMISSIONE AL PROGETTO TECNICO SPECIALIZZATO IN SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI Sede formativa di Schio Via Fusinato, 51 36015 Schio Tel 0445524212; mail: schio@enac.org DOMANDA PER L AMMISSIONE AL PROGETTO TECNICO SPECIALIZZATO IN SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI Codice progetto 145/4/1/1064/2014

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA DELLA. Regione Umbria PARTE PRIMA. Sezione II DETERMINAZIONI DIRIGENZIALI

REPUBBLICA ITALIANA DELLA. Regione Umbria PARTE PRIMA. Sezione II DETERMINAZIONI DIRIGENZIALI Supplemento ordinario n. 2 al «Bollettino Ufficiale» - Serie Generale - n. 49 del 22 ottobre 2014 REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO DELLA UFFICIALE Regione Umbria SERIE GENERALE PERUGIA - 22 ottobre 2014

Dettagli

PIANO PROVINCIALE DISABILI 2014/2016 Annualità 2014

PIANO PROVINCIALE DISABILI 2014/2016 Annualità 2014 Area Sviluppo Economico Settore Lavoro PIANO PROVINCIALE DISABILI 2014/2016 Annualità 2014 AVVISO PUBBLICO DOTE IMPRESA COLLOCAMENTO MIRATO Risorse e servizi per sostenere le imprese nel processo di inserimento

Dettagli

1) Obiettivi e priorità

1) Obiettivi e priorità Dispositivo 1 Interventi per la riqualificazione e la ricollocazione di lavoratori disoccupati, inoccupati e percettori di ammortizzatori sociali (dote training to the job dote training to the stage -

Dettagli

CIRCOLARE ATTUATIVA CRESCERE IN DIGITALE

CIRCOLARE ATTUATIVA CRESCERE IN DIGITALE CIRCOLARE ATTUATIVA CRESCERE IN DIGITALE Convenzione del 26 marzo 2015 tra il Ministero del Lavoro e le Politiche Sociali e Unioncamere in collaborazione con Google, per l attuazione del Progetto Crescere

Dettagli

Nato/a a/in il SPAZIO PER LA SEGRETERIA ORGANIZZATIVA. Il/la Sottoscritto/a Cognome Nome

Nato/a a/in il SPAZIO PER LA SEGRETERIA ORGANIZZATIVA. Il/la Sottoscritto/a Cognome Nome DOMANDA PER L AMMISSIONE AL PROGETTO ADDETTO AL WEB E SOCIAL MARKETING AZIENDALE Codice progetto 554/1/12/1064/2014 Le opportunità per i giovani in Veneto Direttiva per la realizzazione di progetti modalità

Dettagli

NEWS DAL CENTRO INFORMAGIOVANI-INFORMACITTADINO COMUNALE

NEWS DAL CENTRO INFORMAGIOVANI-INFORMACITTADINO COMUNALE La Garanzia Giovani (Youth Guarantee) è il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile. Con questo obiettivo sono stati previsti dei finanziamenti per i Paesi Membri con tassi di disoccupazione

Dettagli

Allegato 1 AVVISO DOTE LAVORO TIROCINI PER I GIOVANI

Allegato 1 AVVISO DOTE LAVORO TIROCINI PER I GIOVANI Allegato 1 AVVISO DOTE LAVORO TIROCINI PER I GIOVANI 1 1. Obiettivi e principi dell intervento 1. L Avviso promuove interventi personalizzati di inserimento lavorativo per i giovani. 2. L azione mira da

Dettagli

OGGETTO: L Assessore Elena Donazzan riferisce quanto segue.

OGGETTO: L Assessore Elena Donazzan riferisce quanto segue. OGGETTO: Approvazione dello Schema di Convenzione tra Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (MLPS) e Regione del Veneto e approvazione del Piano esecutivo regionale di attuazione della Garanzia

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Si è riunita oggi la Cabina di Regia per l attuazione del Piano di azione per l occupabilità dei

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Politiche Educative, Piano Locale Giovani, Istruzione e Sport DIRETTORE TONINELLI DOTT.SSA SILVIA Numero di registro Data dell'atto 1233 27/08/2015 Oggetto

Dettagli

MILANO - VENERDÌ, 18 DICEMBRE 2009. Sommario

MILANO - VENERDÌ, 18 DICEMBRE 2009. Sommario REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE MILANO - VENERDÌ, 18 DICEMBRE 2009 6º SUPPLEMENTO STRAORDINARIO Sommario Anno XXXIX - N. 267 - Poste Italiane - Spedizione in abb. postale - 45% - art. 2, comma

Dettagli