AVVISO DOTE UNICA LAVORO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AVVISO DOTE UNICA LAVORO"

Transcript

1 Bllettin Ufficiale 29 ALLEGATO 1 AVVISO DOTE UNICA LAVORO 1. FINALITÀ DELL AVVISO 2. RISORSE FINANZIARIE 3. CHI PUÒ PRESENTARE DOMANDA DI DOTE 4. EROGATORI DEI SERVIZI 5. DEFINIZIONE ED ACCESSO ALLE FASCE DI INTENSITÀ D AIUTO 6. DEFINIZIONE DEL PERCORSO 7. PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI DOTE 8. REALIZZAZIONE DEL PIANO D INTERVENTO PERSONALIZZATO (PIP) 9. DURATA E CONCLUSIONE DELLA DOTE 9.1 Cnclusine delle Dte cn risultat ccupazinale 9.2 Cnclusine delle Dte senza risultat ccupazinale 10. BUDGET PER OPERATORE 11. VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE 12. INCENTIVI ALL ASSUNZIONE 12.1 Tiplgia di incentiv e destinatari 12.2 Imprese beneficiarie Mdalità di richiesta ed ergazine degli incentivi all assunzine1 13. GESTIONE E CONTROLLI1 14. TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI E NORME GENERALI1 15. CHIARIMENTI ED INFORMAZIONI2 16. RIFERIMENTI NORMATIVI DOTE UNICA LAVORO2 17. ALLEGATI Allegat A. Precisazine percrsi frmativi Allegat B. Reglament (CE) n. 800/ Allegat C. Reglament (CE) n. 1998/ FINALITÀ DELL AVVISO Il presente Avvis cstituisce prima attuazine della D.G.R. n. X/555 del 02/08/2013 e della D.G.R. n. X/748 del 04/10/2013 di definizine del mdell della Dte Unica Lavr e della prima fase di prgrammazine. Dte Unica Lavr cnferma la centralità del sistema dtale e intende rispndere alle esigenze delle persne nelle diverse fasi della prpria vita prfessinale attravers un fferta integrata e persnalizzata di servizi. L avvis è attuat secnd principi di pari pprtunità e nn discriminazine. 2. RISORSE FINANZIARIE Le risrse dispnibili per il presente intervent ammntan cmplessivamente a , di cui: per l ergazine di servizi di frmazine e lavr per i destinatari in fascia di intensità di aiut 1, 2 e 3, a valere sul POR FSE , Asse I Adattabilità Ob. Sp. a) Categria di spesa 62 e Asse II Occupabilità Ob. Sp. e) Categria di spesa 66; per l ergazine di servizi di frmazine e lavr per i destinatari in fascia di intensità di aiut 4 a valere sulle risrse nazinali ex L. 53/00; per l ergazine di aiuti all ccupazine a valere sul POR FSE , Asse II Occupabilità Ob. Sp. e) Categria di spesa 66. È fatta salva la facltà di Regine Lmbardia di aumentare le risrse finanziarie messe a dispsizine per il presente avvis. 3. CHI PUÒ PRESENTARE DOMANDA DI DOTE L avvis è rivlt alle persne che, alla presentazine della dmanda di Dte, sian in pssess dei requisiti di seguit specificati: - givani inccupati, residenti dmiciliati in Lmbardia, fin a 29 anni cmpiuti. - disccupati, indipendentemente dalla categria prfessinale psseduta prima della perdita del lavr, cmpresi ve applicabile i dirigenti: prvenienti da unità prduttive/perative ubicate in Lmbardia: in mbilità in derga alla nrmativa vigente che abbian presentat dmanda ad INPS;

2 30 Bllettin Ufficiale iscritti in attesa d iscrizine nelle liste di mbilità rdinaria ex l. 223/91; residenti dmiciliati in Regine Lmbardia: iscritti nelle liste di mbilità rdinaria ex l.236/93 licenziati al ; percettri di disccupazine rdinaria; percettri di altre indennità; percettri di ASpI e MINI ASpI; disccupati nn percettri d indennità. Occupati, lavratri di aziende ubicate in Lmbardia, che si trvin nelle seguenti cndizini: sspesi per cessazine d attività, prcedura cncrsuale in presenza di accrdi che prevedan esuberi e percettri di Cassa integrazine Guadagni in derga alla nrmativa vigente (CIGD) Cassa Integrazine Guadagni Strardinaria (CIGS); che rientran in accrdi cntrattuali che prevedan qute di riduzine dell rari di lavr (in particlare Accrdi/Cntratti di slidarietà) che si apprestan a fruire dell ultim perid di CIGD senza pssibilità di rinnv. 4. EROGATORI DEI SERVIZI La persna in pssess dei requisiti per l access alla dte può rivlgersi agli peratri accreditati al lavr, pubblici privati. L elenc degli peratri accreditati è dispnibile sul sit L peratre che prende in caric la persna può agire in partenariat cn altri peratri, accreditati per l ergazine di servizi di frmazine e/ al lavr, per frnire un fferta cmpleta e qualificata di servizi. Gli peratri che intendn ergare i servizi nell ambit del presente avvis sn tenuti ad inviare l Att di adesine Unic e l eventuale Offerta Frmativa attravers il sistema infrmativ. Gli peratri sn tenuti a verificare i requisiti delle persne che prendn in caric, acquisend la dcumentazine prevista dal Manuale Unic di gestine della dte, apprvat cn d.d.u.. n del , per attivare un percrs di plitica attiva nell ambit dell Avvis Dte Unica Lavr. L Operatre è tenut a rispettare quant stabilit nel Manuale Unic e a frnire una esaustiva infrmazine al destinatari dei diritti e degli bblighi che l access alla dte cmprta. 5. DEFINIZIONE ED ACCESSO ALLE FASCE DI INTENSITÀ D AIUTO Una vlta verificati i requisiti della persna, l peratre ne supprta la prfilazine nel sistema infrmativ, che sulla base delle caratteristiche del destinatari (stat ccupazinale/distanza dal mercat del lavr, titl di studi, genere, età) definisce in autmatic l appartenenza ad una delle seguenti fasce di intensità d aiut: - Fascia 1. Intensità di aiut bassa: persne che pssn trvare lavr in autnmia richiedn un supprt minim per la cllcazine ricllcazine nel Mercat del Lavr; - Fascia 2. Intensità di aiut media: persne che necessitan di servizi intensivi per la cllcazine ricllcazine nel Mercat del Lavr; - Fascia 3. Intensità di aiut alta: persne che necessitan di servizi per un perid medi/lung e di frte sstegn individuale per la cllcazine ricllcazine nel Mercat del Lavr; - Fascia 4. Altr aiut: persne che necessitan di servizi per il manteniment della psizine nel Mercat del Lavr (ccupati). La Fascia 4 è esclusivamente dedicata ai lavratri di aziende ubicate in Lmbardia, che rientran in accrdi cntrattuali che prevedan qute di riduzine dell rari di lavr (in particlare Accrdi/Cntratti di slidarietà) e i lavratri che si apprestan a fruire dell ultim perid di CIGD senza pssibilità di rinnv. 6. DEFINIZIONE DEL PERCORSO La persna, a secnda della fascia di intensità d aiut cui accede, ha a dispsizine una dte ssia un specific budget, entr i limiti del quale cncrda cn l Operatre i servizi funzinali alle prprie esigenze di inseriment lavrativ e/ qualificazine. L peratre è tenut ad ergare ai destinatari, a titl gratuit, i servizi di base funzinali a cmprendere le caratteristiche e le esigenze della persna. L peratre definisce cn la persna il Pian di Intervent Persnalizzat (PIP) dei servizi di frmazine e lavr, selezinati dalla sezine Offerta dei servizi al Lavr e/ Offerta Frmativa del sistema infrmativ e cerenti cn gli standard di qualità e cst definiti da Regine Lmbardia, (Quadr Reginale degli Standard minimi dei Servizi di cui ai D.D.U.O. del 26 settembre 2013 n e D.D.U.O. del 19 febbrai 2013 n.1355). Il Quadr Reginale degli Standard minimi dei Servizi riprta l elenc dei servizi ammissibili, le relative mdalità di ricnsciment (a prcess e a risultat ), l bbligatrietà, la ripetibilità e/ la cndizinalità degli stessi. Il valre massim della dte è dat dalla smma dei massimali definiti per fascia ed aree di servizi, di seguit indicati: Area di servizi A) Servizi di base B) Accglienza e rientament Servizi Accglienza e access ai servizi Cllqui specialistic Definizine del percrs Bilanci di cmpetenze / Analisi delle prpensini e delle attitudini all imprenditrialità Creazine rete di sstegn Orientament e frmazine alla ricerca attiva del lavr Accmpagnament cntinu Max. Fascia 1. Intensità di aiut bassa Max. Fascia 2. Intensità di aiut media Max. Fascia 3. Intensità di aiut alta Max. Fascia 4. Altr aiut

3 Bllettin Ufficiale 31 Area di servizi C) Cnslidament cmpetenze D) Inseriment lavrativ E) Altri interventi TOTALE Servizi Caching Frmazine Prmzine di cnscenze specifiche nell ambit della gestine di impresa Tutring e accmpagnament al tircini / wrk experience Certificazine delle cmpetenze Inseriment e avvi al lavr Autimprenditrialità (alternativ all inseriment lavrativ) per percrsi di Inseriment lavrativ (A+B+C+D) per percrsi di Autimprenditrialità (A+B+C+E) Max. Fascia 1. Intensità di aiut bassa Max. Fascia 2. Intensità di aiut media Max. Fascia 3. Intensità di aiut alta Max. Fascia 4. Altr aiut La Dte attivata dai destinatari in fascia deve sempre cntenere un servizi ricnsciut a risultat (inseriment lavrativ autimprenditrialità). I destinatari nn devn partecipare finanziariamente alla Dte e l peratre nn può percepire altri finanziamenti a cpertura delle stesse unità di cst già finanziate da Regine Lmbardia nell ambit della Dte. Per i sggetti in Fascia 1 e 2, i servizi frmativi sn cndizinati all attivazine di un tircini extra-curriculare alla sttscrizine di un cntratt di lavr utile al ricnsciment del risultat ccupazinale. I Servizi frmativi ptrann essere inseriti nel PIP, quindi ergati anche prima dell avvi del tircini della sttscrizine del cntratt, ferm restand che ptrann essere liquidati sl a seguit dell inseriment del cdice COB relativ al tircini al cntratt della durata minima prevista e ricnsciuti entr il perid di validità della dte. La durata minima del tircini è di 60 girni. La durata minima del cntratt di lavr è di 180 girni anche nn cntinuativi e cn aziende diverse. Per i sggetti in Fascia 3 i servizi frmativi sn sempre ammessi. I sggetti ccupati in Fascia 4 pssn fruire dei sli servizi di frmazine cnnessi a peridi di riduzine di rari di lavr a seguit di accrdi cntrattuali (in particlare Accrdi/Cntratti di slidarietà) sspensine senza pssibilità di rinnv, a seguit di accrdi di Cassa integrazine guadagni in derga. I servizi di frmazine devn essere ergati furi dell rari di lavr. È esclusa la frmazine cntinua. Relativamente alla frmazine reglamentata sn ammessi esclusivamente i percrsi di cui all allegat A. Il caching è ammess sl per i sggetti in Fascia PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI DOTE Per finalizzare la richiesta di access alla Dte la persna è tenuta a firmare la dmanda di partecipazine e il PIP, che viene sttscritt anche dall Operatre. L invi della dmanda di Dte a Regine Lmbardia è in cap all Operatre secnd le mdalità definite dal Manuale Unic. In seguit ad esit psitiv dei cntrlli di cmpletezza e di cnfrmità dei dati dichiarati rispett ai requisiti previsti dal presente avvis, l Operatre riceve dal sistema infrmativ una cmunicazine di accettazine riprtante i servizi cncrdati, l imprt della dte e l identificativ del prgett e ne cnsegna cpia al destinatari. La dmanda può essere presentata a Regine Lmbardia tramite il sistema infrmativ Gef a partire dal 21 ttbre REALIZZAZIONE DEL PIANO D INTERVENTO PERSONALIZZATO (PIP) Il destinatari e gli Operatri cinvlti nell attuazine della Dte sn tenuti al rispett delle prcedure descritte nel Manuale Unic per quant cncerne la realizzazine del PIP, la cnservazine della dcumentazine, la registrazine delle attività sul sistema infrmativ e le verifiche. Gli utput dei servizi resi devn essere frniti in cpia al destinatari. La persna, nel crs della Dte, può mdificare integrare il Pian di Intervent Persnalizzat (PIP) cn l aiut dell peratre che l ha presa in caric, nel rispett del budget a dispsizine per fascia e per area, secnd le mdalità stabilite nel Manuale Unic. Qualra la persna intenda cambiare l peratre che l ha presa in caric può rinunciare alla dte prima della sua scadenza naturale; la persna può attivare, successivamente, una nuva dte ripartend dalla fascia d aiut crrispndente alle caratteristiche del mment. La nuva Dte può includere sl i servizi ripetibili che nn sn stati fruiti in passat ferm restand il rispett dei massimali per area e per fascia, al nett del valre dei servizi già fruiti nella dte rinunciata. 9. DURATA E CONCLUSIONE DELLA DOTE I servizi devn essere ergati entr la durata massima stabilita per ciascuna fascia di intensità di aiut: - Fascia 1. Intensità di aiut bassa: 3 mesi, 90 gg. da calendari - Fascia 2. Intensità di aiut media: 6 mesi, 180 gg. da calendari - Fascia 3. Intensità di aiut alta: 6 mesi, 180 gg. da calendari - Fascia 4. Altr aiut: 6 mesi, 180 gg. da calendari Nn sn previste prrghe della Dte. La cnclusine di tutte le attività e la relativa rendicntazine dvrann cmunque avvenire entr il 30/06/ Cnclusine delle Dte cn risultat ccupazinale La Dte, per le fasce 1, 2 e 3, si cnclude psitivamente quand la persna raggiunge l biettiv del servizi a risultat entr la sca-

4 32 Bllettin Ufficiale denza della Dte, nei termini ed alle cndizini seguenti: A) Il risultat di inseriment lavrativ è rappresentat dall avvi di rapprti di lavr subrdinat missini di smministrazine della durata cmplessiva nn inferire a 180 girni anche nn cntinuativi e cn aziende diverse. Il risultat di inseriment lavrativ è ricnsciut anche smmand la durata dei cntratti sttscritti nel crs di due Dti cnsequenziali. A tal fine le Dti devn essere state attivate cn l stess peratre ed i cntratti tracciati a sistema attravers l inseriment del cdice identificativ delle COB relative agli stessi. B) Il risultat di autimprenditrialità è rappresentat dall iscrizine dell impresa alla CCIAA e/ apertura di una partita IVA cerente cn il business plan. La persna che raggiunge l biettiv ccupazinale ha diritt ad accedere ad una nuva dte qualra cambi il su stat ccupazinale; in tal cas la nuva dte cnterrà il sl servizi a risultat, del valre e della durata della fascia di intensità di aiut crrispndente alle caratteristiche del mment e che sarà individuata da una nuva prfilazine sul sistema infrmativ. 9.2 Cnclusine delle Dte senza risultat ccupazinale Se alla scadenza della dte il destinatari in fascia 1, 2 3 nn ha raggiunt il risultat ccupazinale, può presentare una nuva dmanda di dte cn le caratteristiche dettagliatamente illustrate nel Manuale Unic e di seguit sinteticamente riprtate: Event Attivazine della Dte Servizi attivabili Durata massima Valre della Dte 1 È in crs un tircini attivat nell ambit della dte 2 Il risultat nn è stat raggiunt* 1 e la persna vule prseguire il su percrs cn l stess peratre 3 Il risultat è stat raggiunt sl parzialmente** 2 e la persna vule prseguire il su percrs cn l stess peratre 4 Il risultat nn è stat raggiunt* e la persna vule prseguire il su percrs cn un nuv peratre 5 Il risultat è stat raggiunt sl parzialmente** e la persna vule prseguire il su percrs cn un nuv peratre Entr i 30 girni successivi alla cnclusine del tircini Entr i 30 girni successivi alla cnclusine della dte precedente Entr i 30 girni successivi alla cnclusine del cntratt di lavr Entr i 30 girni successivi alla cnclusine della dte precedente Entr i 30 girni successivi alla cnclusine del cntratt di lavr Servizi a risultat (inseriment lavrativ) Servizi a risultat (inseriment lavrativ / autimprenditrialità Servizi a risultat (inseriment lavrativ) Servizi ripetibili nn fruiti in passat e l bbligatrietà di un servizi a risultat (inseriment lavrativ / autimprenditrialità) Servizi ripetibili nn fruiti in passat e l bbligatrietà di un servizi a risultat (inseriment lavrativ / autimprenditrialità) 3 mesi Valre della fascia di partenza Durata massima prevista dalla fascia di partenza Durata massima prevista dalla fascia di partenza Durata massima prevista dalla fascia di intensità di aiut successiva a quella di partenza Durata massima prevista dalla fascia di intensità di aiut successiva a quella di partenza Valre massim previst dalla fascia di partenza Valre massim previst dalla fascia di partenza Valre massim previst dalla fascia di intensità di aiut successiva a quella di partenza, al nett del valre dei servizi già fruiti nella dte precedente Valre massim previst dalla fascia di intensità di aiut successiva a quella di partenza, al nett del valre dei servizi già fruiti nella dte precedente La persna può accedere al massim a 3 dti secnd le mdalità spradescritte, ad eccezine dei lavratri in Fascia 4 che hann l pprtunità di attivare una sla Dte, salv il cas di mdifica dell stat ccupazinale. Cme previst dal Manuale Unic, la chiusura della Dte a sistema deve avvenire entr e nn ltre i 30 girni successivi dalla data prevista di cnclusine della Dte BUDGET PER OPERATORE Regine Lmbardia, in fase d attuazine della Dte Unica Lavr, assegna agli peratri accreditati per i servizi al lavr una sglia massima di spesa. La determinazine delle sglie massime avverrà in più fasi csì cme previst dalla D.G.R. n. X/748 del 04/10/2013 di attuazine della Dte Unica Lavr, di seguit sintetizzate. A) Assegnazine iniziale del budget All avvi del sistema gni peratre accreditat per i servizi al lavr ha a dispsizine un «budget» intes cme sglia massima di spesa all intern della quale l peratre accreditat al lavr può attivare Dti. 3 La sglia massima nn cstituisce assegnazine frmale di risrse ed è valida dall avvi dell iniziativa fin al mment della ridistribuzine delle risrse di cui al punt B). L peratre può prendere in caric persne fin a cncrrenza di una quta aggiuntiva pari al 20% della sua sglia massima (csiddetta premialità di assegnazine ). L peratre può mnitrare l andament della prpria sglia attravers un cntatre sul sistema infrmativ. Ogni dte avviata fa scalare l imprt dal cntatre, l imprt che viene scalat crrispnde a quell richiest nel Pian d Intervent Persnalizzat. Alla scadenza della dte, le eventuali ecnmie derivanti dalla mancata ergazine dei servizi previsti nelle dti assegnate trnan nella dispnibilità di Regine Lmbardia e nn sn più a dispsizine del budget del singl peratre sin a nuva ridistribuzine. 1 * entr la scadenza della prima dte attivata della secnda dte attivata dp un tircini - vedi cas 1. 2 **il cas parzialmente raggiunt può verificarsi nel cas in cui manchin ancra peridi d ccupazine utili al raggiungiment del risultat di cui al punt 9.1 A. Il risultat nn può essere raggiunt sl parzialmente per il percrs di autimprenditrialità. 3 Vedi Allegat 2 al decret del presente Avvis.

5 Bllettin Ufficiale 33 B) Meccanismi di verifica peridica delle risrse e di ridistribuzine Regine Lmbardia verifica l andament delle risrse gni 90 girni. La prima verifica è fissata al , le successive verifiche sarann effettuate il , , , e Qualra, alle date prefissate, l utilizz cmplessiv delle risrse superi l 80% della dispnibilità stanziata dall Avvis, si prcederà alla ridistribuzine delle risrse nn utilizzate dagli peratri. L andament, in termini percentuali, dell utilizz delle risrse cmplessive viene pubblicat nella Bacheca del prfil peratre della piattafrma infrmatica Crusctt Lavr (cruscttlavr.servizirl.it). Le risrse nn utilizzate dagli peratri al mment della verifica verrann riassegnate agli peratri prprzinalmente alla capacità di ricllcazine, valrizzand clr che si sn dimstrati più efficaci nel ricllcare e terrà cnt della capacità di cllcazine dei sggetti più svantaggiati (Fascia 3) secnd le mdalità di cui all allegat della D.G.R. n. X/748 del 04/10/2013. In cas di ridistribuzine delle risrse il sistema infrmativ nn permetterà l attivazine delle Dti per il temp strettamente necessari alla ridefinizine della sglia. L eventuale aggirnament delle sglie per peratre viene pubblicat nella Bacheca del prfil peratre della piattafrma infrmatica Crusctt Lavr. C) Ridistribuzine di risrse aggiuntive Nel cas sian dispnibili risrse aggiuntive, Regine Lmbardia definisce una nuva sglia massima per ciascun peratre, in base ai medesimi criteri definiti per la prima assegnazine sui dati riferiti alle dti cncluse e rendicntate dall avvi della Dte Unica Lavr. Anche tale sglia massima nn cstituisce assegnazine frmale di risrse. D) Meccanismi di sstituzine I meccanismi di sstituzine cnsentn all peratre che ha raggiunt la sua sglia massima, di prendere in caric nuvi destinatari attingend da un budget riservat ad hc, denminat budget di sstituzine, a frnte di avvenute ricllcazini. Resta ferm il principi generale per cui le ecnmie derivanti dalla mancata ergazine dei servizi previsti nelle dti assegnate trnan nella dispnibilità di Regine Lmbardia. 11. VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE Regine Lmbardia mnitra l avanzament delle attività cn particlare riferiment ai risultati raggiunti da ciascun peratre. L analisi del mnitraggi cstituirà ggett per la valutazine delle perfrmance degli enti in termini di rating e di rapprt del Valutatre Indipendente ai sensi dell art.17 della l.r. 22/2006. Verrann valrizzati gli peratri più perfrmanti anche stt i seguenti aspetti: - tass di success, intes cme la capacità degli peratri di prtare i destinatari al raggiungiment del risultat di inseriment lavrativ, realizzazine di un prgett imprenditriale riqualificazine; - qualità e utilità della prestazine percepita da parte del destinatari dei servizi, da rilevare anche attravers indagini di custmer satisfactin mirate. La valutazine delle perfrmance ptrà tenere cnt delle tiplgie di destinatari dei servizi, cn particlare riferiment ai target più svantaggiati (Fascia 3). 12. INCENTIVI ALL ASSUNZIONE 12.1 Tiplgia di incentiv e destinatari Sn ricnsciuti alle imprese che effettuan le assunzini ad esit psitiv del servizi di inseriment lavrativ all intern della Dte Unica Lavr, i seguenti incentivi: A) Incentivi alle imprese che assumn: Disccupati da ltre 12 mesi; Disccupati da ltre 6 mesi, di età superire a 50 anni ppure di età superire a 45 anni e in pssess di un titl di studi inferire al diplma di istruzine di secnd cicl alla qualifica prfessinale; Lavratri in CIGD / CIGS cn causali di cessazine d attività, prcedura cncrsuale in presenza di accrdi che prevedan esuberi, di età superire a 50 anni ppure di età superire a 45 anni e in pssess di un titl di studi inferire al diplma di istruzine di secnd cicl alla qualifica prfessinale; Givani fin a 29 anni cmpiuti, che nn abbian un impieg reglarmente retribuit da almen sei mesi. L incentiv ha un valre massim di per i cntratti di lavr subrdinat di almen 12 mesi e di massim per i cntratti temp indeterminat ed è ergat in regime di esenzine ex Reg. (CE) n. 800/08. B) Incentivi alle imprese che assumn ex dirigenti che abbian un età superire ai 50 anni e/ nn abbian un impieg reglarmente retribuit da almen 6 mesi. Il cntratt deve prevedere la qualifica dirigenziale. L incentiv ha un valre massim di per i cntratti di lavr subrdinat di almen 12 mesi e di massim per i cntratti temp indeterminat ed è ergat in regime di esenzine ex Reg. (CE) n. 800/08. C) Incentivi alle imprese sciali cstituite ai sensi della L. 118/05 e del D.Lgs. 155/06 da un imprenditre che abbia cnclus un percrs di aut-imprenditrialità, per l assunzine di lavratri in CIGD / CIGS cn causali di cessazine d attività, prcedura cncrsuale in presenza di accrdi che prevedan esuberi e/ in mbilità rdinaria e in derga. L incentiv ha un valre massim di per i cntratti di lavr subrdinat di almen 12 mesi e di massim per i cntratti a temp indeterminat ed è ergat in regime de minimis ex Reg. (CE) n. 1998/06. Il cntribut è ammissibile sl se il rapprt di lavr si instaura tra impresa e lavratre e nn è finalizzat alla smministrazine. Sn esclusi dagli interventi i lavratri che prestan attività lavrativa press l impresa in regime di smministrazine, ai sensi degli artt. da 20 a 28 del D.Lgs n.276/2003 e successive mdifiche e integrazini. Le agenzie di smministrazine pssn accedere all incentiv sl se instauran un rapprt di lavr finalizzat all inseriment di persnale nel prpri rganic.

6 34 Bllettin Ufficiale Aiuti in regime di esenzine ex Reg. (CE) n. 800/08 (All. B) Gli incentivi ecnmici, cnfrmemente alla disciplina del Reg. (CE) n. 800/08, sn rivlti a cprire i csti salariali che l impresa deve sstenere a frnte di gni lavratre assunt. Il calcl dei csti ammissibili crrispnde al cst salariale lrd durante il perid di 12 mesi successivi all assunzine. Il cst salariale cpre: a) la retribuzine lrda annuale; b) i cntributi bbligatri, quali gli neri previdenziali; c) i cntributi assistenziali per figli e familiari. Il valre dell incentiv ecnmic, articlat csì cme chiarit precedentemente, nn può superare la sglia massima del 50% del cst salariale lrd sstenut dall azienda durante il perid di 12 mesi successivi all assunzine, estesa al 75% nel cas di lavratri cn disabilità. Il suddett incentiv ecnmic è cumulabile cn altri incentivi pubblici, nazinali, reginali, cmunitari, ricnsciuti per la stessa finalità, fermi restand i suddetti limiti stabiliti dall art. 40, cmma 2 e 41 cmma 2, del Reglament (CE) n. 800/2008. L incentiv ecnmic, cumulat cn eventuali altri cntributi cncessi da altr ente, nn può dare lug a un intensità lrda di aiut superire alle percentuali spra descritte, riferite al perid di ccupazine del lavratre cnsiderat. Nel cas in cui l incentiv ecnmic cncess a valere sul presente Avvis cumulat cn altri cntributi superi le percentuali spra descritte, a seguit della verifica da parte di Regine Lmbardia, la quta di cntribut cncessa verrà ridtta prprzinalmente per rispettare i massimali cnsentiti. Nel cas di assunzine part-time l intensità d aiut sarà ridtta prprzinalmente in ragine delle re previste dal cntratt individuale di lavr e dal CCNL di riferiment. In cas di dimissine, licenziament recess per giusta causa (nn addebitabile, quindi, al datre di lavr), l aiut cncess verrà riparametrat in prprzine al perid in cui ha avut svlgiment il cntratt. In cas di interruzine anticipata del rapprt di lavr per causa addebitabile al datre di lavr, l impresa nn avrà diritt alla liquidazine del cntribut cncess. Aiuti in regime de minimis ex Reg. (CE) n. 1998/06. (All. C) L agevlazine viene ricnsciuta ai sensi del Reg. (CE) n. 1998/2006 della Cmmissine Eurpea del 15 dicembre 2006, relativ all applicazine degli articli 107 e 88 del TFUE agli aiuti d imprtanza minre («de minimis»). Pertant, l imprt massim cncedibile ptrà essere assegnat sltant a clr i quali autdichiaran che l agevlazine richiesta, smmata agli eventuali ulteriri aiuti ricevuti, nell ultim trienni (nell esercizi finanziari in crs e nei due esercizi precedenti), in regime de minimis, nn eccedan cmplessivamente l imprt di ,00, che si riduce a ,00 per le attività del cmpart del trasprt merci cnt terzi. Gli aiuti de minimis nn sn cumulabili cn aiuti statali relativamente agli stessi csti ammissibili se un tale cumul dà lug a un intensità d aiut superire a quella fissata, per le specifiche circstanze di gni cas, in un reglament d esenzine per categria in una decisine della Cmmissine. 4 Per ulteriri dettagli in merit alla nrmativa sugli aiuti di stat precedentemente trattata si rinvia agli Allegati B e C del presente Avvis Imprese beneficiarie Pssn beneficiare degli incentivi ecnmici per l assunzine di cui al paragraf 12.1 le imprese private cn sede perativa nel territri della Regine Lmbardia aventi le caratteristiche riprtate nei reglamenti cmunitari spra indicati. Per impresa privata s intende gni entità, indipendentemente dalla frma giuridica rivestita, che eserciti un attività ecnmica. In particlare sn cnsiderate tali le entità che esercitan un attività artigianale altre attività a titl individuale familiare, le scietà di persne le assciazini che esercitan un attività di impresa. Pertant, il presuppst fndamentale per essere definite imprese è che si eserciti attività ecnmica che determini l iscrizine alla CCIAA, indipendentemente dalla frma giuridica rivestita. Nn pssn usufruire degli incentivi previsti: A) gli rganismi di diritt pubblic, vver gli rganismi in tutt in parte partecipati cntrllati dall Stat da altr Ente pubblic, aventi persnalità giuridica e, seppur cstituiti in frma privatistica, istituiti per sddisfare bisgni di interesse generale aventi carattere nn industriale cmmerciale; B) le imprese che abbian in att sspensini dal lavr che abbian prcedut a riduzini di persnale a licenziamenti cllettivi negli ultimi 12 mesi, salv che l assunzine nn avvenga ai fini di acquisire prfessinalità diverse da quelle dei lavratri interessati alle predette riduzini sspensini. Le imprese richiedenti devn essere in pssess dei seguenti requisiti: a) essere in regla cn l applicazine del CCNL di riferiment; b) essere in regla cn gli adempimenti cntributivi INPS e INAIL e cn le cntribuzini degli enti paritetici ve espressamente previst dai cntratti Cllettivi Nazinali Intercnfederali di categria; c) essere in regla cn la nrmativa in materia di sicurezza nei lughi di lavr; d) essere in regla cn le assunzini previste dalla Legge 68/99 sul cllcament mirat delle persne cn disabilità; e) rispettare i principi del Reglament CE n. 800/2008 e successive mdifiche per l assunzine di sggetti svantaggiati nel cas di incentivi cncessi in regime di esenzine; f) rispettare i principi del Reglament CE n. 1998/2006 nel cas di incentivi cncessi in regime de minimis. I requisiti di cui al presente paragraf dvrann essere psseduti alla data di presentazine della dmanda e fin alla dmanda di liquidazine Mdalità di richiesta ed ergazine degli incentivi all assunzine Le imprese richiedenti l incentiv ecnmic assunzinale dvrann presentare attravers il sistema infrmativ reginale Finanziamenti Online la dmanda di incentiv ecnmic utilizzand la mdulistica messa a dispsizine da Regine Lmbardia, secnd quant previst dal Manuale unic di gestine della Dte. 4 Vedi art. 2, cmma 5 del Reg. (CE) n. 1998/2006.

7 Bllettin Ufficiale 35 La dmanda di cncessine dell incentiv può essere presentata dal 23 gennai 2014 e nn ltre il 30 giugn Alla data di apertura del sistema ptrann essere presentate dmande riferite ad assunzini precedenti effettuate a seguit dei servizi ergati a valere sul presente avvis. Successivamente a tale data l Amministrazine si riserva di valutare la pssibilità di un ulterire fase di finanziament cmpatibilmente cn le scadenze della prgrammazine cmunitaria di eventuali fndi nazinali e reginali. L assegnazine del cntribut avverrà cn prcedura a sprtell e sarà subrdinata al rispett delle mdalità di presentazine della dmanda prevista dal presente avvis e dalla dispnibilità delle risrse. A seguit di istruttria della cmpetente struttura il richiedente riceverà dal sistema infrmativ relativa cmunicazine. I dettagli relativi alla fase di istruttria sn riprtati nel Manuale Unic. Nel cas di esauriment delle risrse, al mment della presentazine, la dmanda di cntribut viene messa in lista di attesa. Sulla base della data e ra di salvataggi della richiesta di cntribut, il sistema infrmativ assegna una psizine nella lista d attesa (1, 2, 3,...). Qualra le risrse trnin ad essere dispnibili, il sistema prcederà autmaticamente cn l assegnazine dei cntributi scrrend la lista di attesa nell rdine spra illustrat. Qualra il rapprt di lavr instauratsi tra azienda e lavratre si interrmpesse, l azienda sarà tenuta a darne immediata cmunicazine a Regine Lmbardia, cmpiland il mdul di rinuncia presente nel sistema infrmativ. Nel cas in cui emergan delle irreglarità nel pssess e sulla permanenza dei requisiti spra indicati, si prcederà alla revca. In cas di mancata cnfrmità della dcumentazine prdtta il cntribut decade e pertant l imprt richiest nn verrà ricnsciut. Qualra a seguit di ulteriri cntrlli risultasse che gli imprti ergati sn stati indebitamente ricnsciuti, Regine Lmbardia prcede al recuper ttale parziale delle smme eventualmente già liquidate ltre agli interessi legali. La richiesta di liquidazine dell incentiv ecnmic assunzinale, trascrsi 12 mesi dalla data di assunzine, sarà effettuata direttamente dall azienda attravers il sistema infrmativ reginale Finanziamenti Online utilizzand la mdulistica messa a dispsizine da Regine Lmbardia, prevista dal Manuale Unic. 13. GESTIONE E CONTROLLI Per la crretta gestine e liquidazine delle dti nnché degli incentivi all ccupazine finanziati dal POR FSE a favre di individui, peratri, rganismi imprese, pubbliche private che partecipan all attuazine della dte si fa riferiment al Manuale Unic di gestine della Dte di cui alla d.d.u.. n del È facltà di Regine Lmbardia effettuare visite e cntrlli, anche senza preavvis, in lc nnché effettuare cntrlli desk, in gni fase delle attività previste nel presente avvis al fine di verificare la reglarità della dcumentazine e dei prcedimenti amministrativi anche in attuazine di quant già previst dalla D.g.r. 555/ TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI E NORME GENERALI Titlare del trattament è la Giunta Reginale, nella persna del su legale rappresentante. Ai sensi dell art. 29 del D.lgs. 196/2003 respnsabile intern del trattament per i dati persnali è il Direttre della DG Istruzine Frmazine Lavr. I dati frniti sn trattati esclusivamente per le finalità di cui al presente Avvis. Il titlare del ptere sstitutiv ai sensi dell art.2 della L.241/90 è il Direttre della DG Istruzine Frmazine Lavr. 15. CHIARIMENTI ED INFORMAZIONI Destinatari Per infrmazini di dettagli rivlgersi ad un Operatre accreditat per i servizi al lavr della Regine Lmbardia. L elenc è cnsultabile alla pagina: Per infrmazini generali sn inltre attivi: - gli Sprtelli SpaziRegine dispnibili sul sit cn sedi e rari di apertura; - il Call Center numer , dal lunedì al venerdì, dalle re 9.00 alle re Operatri accreditati Gli peratri accreditati che necessitin infrmazini tecniche relative all avvis pssn registrarsi sulla piattafrma infrmatica di supprt Crusctt Lavr: cruscttlavr.servizirl.it Per ulteriri prblemi e infrmazini relative all Avvis che nn trvan riscntr sul Crusctt Lavr la casella di supprt unica è: Per prblemi tecnici sul sistema infrmativ Gef al mancat recuper delle credenziali (nme utente e/ passwrd) scrivere esclusivamente a: ppure cntattare il numer verde RIFERIMENTI NORMATIVI DOTE UNICA LAVORO Reglament (CE) n. 1081/2006 del Parlament eurpe e del Cnsigli, del 5 lugli 2006, relativ al Fnd Sciale eurpe e recante abrgazine del Reglament (CE) n. 1784/1999; Reglament (CE) n. 1083/2006 del Cnsigli, dell 11 lugli 2006, recante dispsizini generali sul Fnd eurpe di svilupp reginale, sul Fnd sciale eurpe e sul Fnd di cesine e che abrga il reglament (CE) 1260/1999; Reglament (CE) n. 1828/2006 della Cmmissine dell 8 dicembre 2006 che stabilisce mdalità di applicazine del reglament (CE) n. 1083/2006 e del Reglament 1080/2006; Reglament (CE) n. 800/2008 della Cmmissine del 6 agst 2008 che dichiara alcune categrie di aiuti cmpatibili cn il mercat cmune in applicazine degli articli 87 e 88 del trattat (reglament generale di esenzine per categria) cn particlare riferiment agli artt. 1,2,3,7,9,10,40 e 41;

8 36 Bllettin Ufficiale Reglament (CE) n.1998/2006 della Cmmissine del 15 dicembre 2006 relativ all applicazine degli art. 87 e 88 del Trattat agli aiuti di imprtanza minre ( de minimis ) e in particlare gli artt.1,2 e 3; Reglament (CE) 284/2009 del 7 aprile 2009 che mdifica il Reg. CE n. 1083/2006 recante dispsizini generali sul Fnd eurpe di svilupp reginale, sul Fnd sciale eurpe e sul Fnd di cesine, per quant riguarda alcune dispsizini relative alla gestine finanziaria; Reglament (CE) 396/2009 del 6 maggi 2009 che mdifica il Reg. CE n. 1081/2006 relativ al Fnd sciale eurpe per estendere i tipi di csti ammissibili a un cntribut del FSE; Reglament (CE) 539/2010 del 16 giugn 2010 che mdifica il reglament (CE) n. 1083/2006 del Cnsigli recante dispsizini generali sul Fnd eurpe di svilupp reginale, sul Fnd sciale eurpe e sul Fnd di cesine, per quant riguarda la semplificazine di taluni requisiti e talune dispsizini relative alla gestine finanziaria; Prgramma Operativ Reginale della Lmbardia Ob. 2 FSE (Dec. C.5465 del ); Legge reginale del 28 settembre 2006 n. 22 Il mercat del lavr in Lmbardia ; Legge reginale del 6 agst 2007 n. 19 Nrme sul sistema educativ di istruzine e frmazine della Regine Lmbardia ; D.G.R del 26/10/2011, n.2412 Requisiti per l accreditament dei servizi di istruzine e frmazine prfessinale e dei servizi per il lavr ; D.D.U.O. del 31/10/2012, n.9749 Apprvazine dei requisiti e delle mdalità perative per la richiesta di iscrizine all alb reginale degli accreditati per i servizi di Istruzine e Frmazine Prfessinale sezine B e all alb reginale degli accreditati per i servizi al lavr in attuazine della D.G.R. del 26 ttbre 2011 n.x/2412; D.D.G. del 20/12/2012, n.12417, Apprvazine del mdell di rating degli peratri iscritti all alb degli accreditati al sistema reginale che ergan servizi di Istruzine e Frmazine Prfessinale sezine B extra ddif e servizi al lavr. D.G.R. n. X/555 del 2 agst 2013 Apprvazine delle Linee guida per l attuazine della Dte Unica Lavr D.G.R. n. X/748 del 04/10/2013 Apprvazine delle mdalità di attuazine della Dte Unica Lavr D.D.U.O. del 26 settembre 2013 n Aggirnament della metdlgia di calcl del cst standard e degli standard minimi dei servizi al lavr ; D.D.U.O. del 14 ttbre 2013 n Attuazine della dgr n. x/555 del 02/08/2013 recante: Apprvazine delle linee guida per l attuazine della dte unica lavr, apprvazine del Manuale unic di gestine della dte. D.L del 29 nvembre 2008, n.185, art.19, cnvertit dalla legge del 28 gennai 2009, n.2 e successive mdificazini; D.L. del 10 febbrai 2009, n. 5, art. 7-ter cnvertit, cn mdificazini, cn la legge 9 aprile 2009, n. 33; Decret Interministeriale n del 19 maggi 2009 Access all indennità di disccupazine per sspensini dell attività lavrativa Cnvenzine del 3 giugn 2009 tra Regine Lmbardia e INPS; Circlare MLPS n. 39 del 19 nvembre 2010 Chiarimenti perativi sulle più recenti misure di incentivazine e supprt al reinseriment dei percettri di trattament di sstegn al reddit ; Accrd Quadr sui criteri per l access agli ammrtizzatri sciali in derga in Lmbardia, secnd semestre ann 2013 del 2 lugli ALLEGATI 17.1 Allegat A. Precisazine percrsi frmativi a) Percrsi per prfili prfessinali reglamentati Assistente Familiare DDUO 17/12/2008 n Operatre frestale DDUO 27/04/2009 n Operatre Frestale Respnsabile DDUO 27/04/2009 n Istruttre Frestale DDUO 27/04/2009 n Direttre tecnic addett alla trattazine affari DDUO 22/02/2012 n Operatre funebre (necrfr) DDUO 22/02/2012 n Addett al trasprt di cadavere DDUO 22/02/2012 n Percrsi per figure prfessinali abilitanti Persnale addett ai servizi di cntrll delle attività di intratteniment e di spettacl in lughi aperti al pubblic in pubblici esercizi DDUO 1/04/2010 n Respnsabile tecnic dei veicli a mtre DDUO 28/05/2009 n b) Percrsi inerenti la sicurezza sui lughi di lavr Sn ergabili ai destinatari della Dte Unica Lavr i percrsi bbligatri abilitanti inerenti la sicurezza sui lughi di lavr ai sensi del DLGS 81/08 e ss.mm.ii. e, per la fascia 4, anche i percrsi frmativi a rul (ad es. Addetti e Respnsabili Servizi e Prevenzine e Sicurezza). Restan esclusi i percrsi frmativi Lavratre, Prepst e Dirigente.

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Università degli Studi di Messina Ann Accademic 2014/2015 Dipartiment di Scienze Ecnmiche, Aziendali, Ambientali e Metdlgie Quantitative I MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA BANCARIA E FINANZIARIA

Dettagli

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI Ringraziamenti Diverse persne hann cntribuit a quest lavr. Tra queste ringrazi l Avv. Rsari Salnia, che nel nstr ambiente, è cnsiderat il miglir giuslavrista di Rma ed il su

Dettagli

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE)

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) "per la nzine di "industria" ai fini del trattament di cig ccrre fare riferiment alla legge 9 marz 1989 n. 88

Dettagli

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto?

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto? Mdalità di access alla cnvenzine (13) Csa si intende per servizi di scambi sul pst? L scambi sul pst [Deliberazine ARG/elt 74/08, Allegat A Test integrat dell scambi sul pst (TISP)], è un meccanism che

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati PROPOSTA DI LEGGE N. 4091 D iniziativa dei deputati SANTULLI, ARACU, BIANCHI CLERICI, CARLUCCI, GALVAGNO, GARAGNANI, LICASTRO SCARDINO, ORSINI, PACINI, PALMIERI, RANIERI Statut dei diritti degli insegnanti

Dettagli

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE La direttiva Servizi mira a ffrire ai cnsumatri più scelta, più qualità e un access più facile ai servizi in tutt il territri dell UE PERCHÉ LE NUOVE NORME

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq Rma, 29-30-31 ttbre 2003, EUR, Palazz dei Cngressi DOMANDA DI AMMISSIONE A BIBLIOCOM BIBLIOTEXPO 2003 cmpilare in gni sua parte Dati aziendali DATI DELL AZIENDA TITOLARE DELLO STAND DATI PER LA FATTURAZIONE

Dettagli

Scheda di sintesi Armenia

Scheda di sintesi Armenia VI. Prgramma prmzinale 2006: ARMENIA SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA ne altri 1. EVENTI DI PROMOZIONE TURISTICA 1.1 Manifestazini fieristiche diffusine di ntizie tramite e-mail e Sit Internet dell Ambasciata

Dettagli

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008 Manuale Amministratre Edizine Ottbre 2008 Manuale Amministratre PaschiInTesreria - Ottbre 2008 INDICE 1. Intrduzine 3 2. Access Amministratre 4 3. Funzini Amministrative 6 3.1. Gestine Azienda 6 3.2. Gestine

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DATALOG ITALIA SRL LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Finanziaria 2008 ha stabilit che la fatturazine nei cnfrnti delle amministrazini dell stat debba avvenire esclusivamente

Dettagli

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14 Sigeim Energia srl Ftvltaic Veicli elettrici Batterie slari Scnti e agevlazini speciali in CONVENZIONE em.01 14 Negli ultimi 6 anni la Sigeim Energia si è dedicata alla prgettazine e installazine di impianti

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015.

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015. REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denminat Scpri l'azerbaijan e vinci un bigliett per Exp2015. 1. SOCIETA PROMOTRICE Simmetric SRL Via V. Frcella 13, 20144 Milan P.IVA 05682780969 (di seguit la Prmtrice

Dettagli

Allegato all'articolo Taglialeggi

Allegato all'articolo Taglialeggi Allegat all'articl Taglialeggi Tip att Titl dispsizi ni da abrgare 1 R.D. 773 18/06/1931 Apprvazine del test unic delle leggi di Le persne che hann l'bblig di prvvedere all'istruzine art. 12, elementare

Dettagli

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI II REPARTO- COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 2 Uffici- Trattamenti ecnmici del persnale all'ester All.8 Indirizz Pstale: Via XX

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation.

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation. Cllabratin, cntent, peple, innvatin. The Need fr an Enterprise Cntent Management System In un mercat knwledge riented, estremamente cmpetitiv e dinamic, le Imprese di success sn quelle che gestiscn in

Dettagli

Alto Apprendistato 2011-2013

Alto Apprendistato 2011-2013 Alt Apprendistat 2011-2013 Dcente: 2010 - CEFRIEL The present riginal dcument was prduced by CEFRIEL fr the benefit and

Dettagli

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5 TELEFONIA MOBILE 5 Realizzat da azienda cn sistema di gestine per la qualità certificat ISO 9001:2008 Smmari 1. PREMESSA... 4 1.1 CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE SIM IN CONVENZIONE AI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI...

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Eurpass Infrmazini persnali Cgnme(i/)/Nme(i) Gentili Marc Cittadinanza italiana Sess Occupazine desiderata/settre prfessinale Maschile Espert Senir Esperienza prfessinale Date Lavr psizine

Dettagli

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione )

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione ) CERTIFICATI BIANCHI (TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE) (Fnte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmi energetic, le rinnvabili termiche e la cgenerazine ) 1) MECCANISMO

Dettagli

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014 Annual General Meeting AGM 36 Aprile 2014 Erasmus Student Netwrk Annual General Meeting 2014 Milan Italia COS'E' ESN? Erasmus Student Netwrk (ESN) è una delle più grandi assciazini studentesche in Eurpa.

Dettagli

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE PREMESSA PREMESSA I Servizi via internet, cellulare e telefn le permettn di perare in md semplice e dirett cn la Banca, dvunque lei sia, a qualsiasi ra del girn, scegliend di vlta in vlta il canale che

Dettagli

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it Cndizini Generali sit SOSartigiani.it 1. Premesse 1.1 Il presente accrd è stipulat in Italia tra il Dtt. Lrenz Caprini, via Garibaldi 2, Trezzan Rsa 20060 Milan, ideatre di SOSartigiani.it di seguit denminat

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010 Nta tecnica riferita alla nta M.I.U.R. prt. n. 8409 del 30 lugli 2010 Oggett: Istruzini amministrativ-cntabili per le istituzini ggett di dimensinament. Le Istituzini sclastiche, per quant attiene all

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato RELAZIONE PROGETTO Irene Maria Girnacci Fndamenti di prgrammazine I ann laurea triennale Breve descrizine del prblema trattat Il prblema assegnat cnsiste nell svilupp di una agenda elettrnica, cmpsta da

Dettagli

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione referente e-mail PEC referente identificatre titl descrizi Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre Affari Gerali Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre

Dettagli

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO RELATIVA AL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE INDICE 1. Elenc mduli richiamati... 4 2. Riferimenti... 4 3. Scp e generalità... 5 4. Camp di applicazine... 5 5. Standard specifici...

Dettagli

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI MARTINA ZIPOLI Sess Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazinalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Archelga press cantieri di scav prgrammat ed emergenza, cn ruli di respnsabile

Dettagli

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner Engineering Prcess Owner ING. FABIO GIANOLA Dati Anagrafici Nat a Milan il 25/11/1968. Nazinalità: Italiana Residenza: Milan Prfessine: Da Nvembre 2013 Amministratre Unic di I.Q.S. Ingegneria Qualità e

Dettagli

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto.

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto. CONTENUTO INTRODUZIONE Descrizine della piattafrma Servizi di ricezine di dati Servizi di trading Materiale di supprt INIZIARE A LAVORARE CON VISUAL CHART V Requisiti del sistema Cme ttenere i dati di

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione Dtt. Pal Mnella Labratri di Infrmatica Specialistica per Lettere Mderne 2 semestre, A.A. 2009-2010 Dispensa n. 3: Presentazini Indice Dispensa n. 3: Presentazini...1 1. Micrsft Pwer Pint: cstruire una

Dettagli

1. CORRENTE CONTINUA

1. CORRENTE CONTINUA . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi

Dettagli

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti Ver.1.0.20101105 Cntenuti SOAP QWERTY 1. Per la Vstra Sicurezza... 4 2. Prfil del telefn... 7 3. Prim utilizz... 9 Installare la SIM Card... 9 Installare la Memry card... 11 Installare la Batteria... 12

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN Frmatre Multimediale METODOLOGIA METACOGNITIVA DEI SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL APPRENDIMENTO E DELLA

Dettagli

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile Strategia Energetica Nazinale: per un energia più cmpetitiva e sstenibile Marz 2013 Premessa Il cntest nazinale e internazinale di questi anni è difficile ed incert. La crisi ecnmica ha investit tutte

Dettagli

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA La nuva Strategia Energetica Nazinale per un energia più cmpetitiva e sstenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA Settembre 2012 La Nuva Strategia Energetica Nazinale Premessa Il cntest nazinale e

Dettagli

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO PREVENZIONE EL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGIO ALLETTATO 1. Intrduzine ed biettivi 3 2 Sinssi delle raccmandazini 4 3. Ictus cerebri ischemic acut 10 3.1 Prfilassi meccanica 10 3.2 Prfilassi

Dettagli

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi Via Renat Cesarini, 58/60 00144 Rma Via Scrate 26-20128 - Milan P. IVA: 01508940663 CCIAA: 11380/00/AQ Cisc, Juniper and Micrsft authrized Trainers Esame 70 291: (Btcamp Crs MS-2276 e crs MS-2277 ) Crs

Dettagli

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014 Deliberazine G.C. nr. 14 dd. 23.01.2014 Pubblicata all'alb cmunale il 31.01.2014 OGGETTO: Adzine pian triennale di prevenzine della crruzine (p.t.p.c.) ai sensi della legge n. 190 del 06.11.2012. Deliberazin

Dettagli

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE,

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, CHIAVE PER LA CRESCITA BLU COM & CAP MARINA-MED #5 SEMINARIO DI CAPITALIZZAZIONE 12 &13 Maggi, 2015 Firenze (Regines Tscana- Italia) Luca Girdan Hall, Palazz Medici

Dettagli

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi...

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi... Idee per nn far fatica Nn vui disegnare a man libera? Preferisci usare il cmputer? Nessun prblema! Pui... Utilizzare gli emticn In quest blg ci sn numersi emticn a tua dispsizine. Clicca semplicemente

Dettagli

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA?

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Analysis N. 284, Aprile 2015 EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Stefan M. Trelli La tragedia avvenuta nel Canale di Sicilia, cn circa 700 persne che si teme abbian pers

Dettagli

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x)

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) Understanding VMware HA Le meccaniche di ridndanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) 1 «Chi sn?» Rcc Sicilia, IT Manager e Virtualizatin Architect. Attualmente sn respnsabile del team di Design di un System

Dettagli

IL TESTO ARGOMENTATIVO

IL TESTO ARGOMENTATIVO IL TESTO ARGOMENTATIVO 1. LA STRUTTURA DI UN TESTO ARGOMENTATIVO La struttura base del test argmentativ può essere csì schematizzata: PROBLEMA TEMATICA CONFUTAZIONE DELLE SIN CONCLUSIONE Questa struttura,

Dettagli

Programma Operativo Regionale della Lombardia. Ob. 2 (Competitività regionale e occupazione) FSE 2007-2013

Programma Operativo Regionale della Lombardia. Ob. 2 (Competitività regionale e occupazione) FSE 2007-2013 Allegato A al decreto n. 9254 del 14/10/2013 Programma Operativo Regionale della Lombardia Ob. 2 (Competitività regionale e occupazione) FSE 2007-2013 cofinanziato con il contributo del Fondo Sociale Europeo

Dettagli

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Prgett di un intervent sit in Pulsan, lc. La Fntana, viale dei Micenei n.70 inserit nei prgrammi integrati di rigenerazine urbana vlti a prmuvere la riqualificazine di città

Dettagli

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H Manuale d us Manuale d us EPIC 10 cdice articl 5400321-03 Rev. H INDICE Indice... 1 Intrduzine... 4 1. Cnfezine... 5 1.1 Elenc dei cmpnenti del sistema... 5 1.2 Dati Tecnici... 5 2. Descrizine dell apparecchiatura...

Dettagli

anno scolastico/school YEAR 2015/2016

anno scolastico/school YEAR 2015/2016 MODULO D ISCRIZIONESERVIZIO TRASPORTO ALUNNI PER LE FAMIGLIE DELLA CANADIAN SCHOOL OF MILAN SCHOOL BUS APPLICATION FORM FOR THE STUDENTS OF CANADIAN SCHOOL OF MILAN ann sclastic/school YEAR 2015/2016 SCRIVERE

Dettagli

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5.

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5. 1. Lessiclgia vs terminlgia... 4 2. Lessic cmune e lessic specialistic... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni strici... 6 5. La nrmazine terminlgica... 7 6. Dalla lessicgrafia alla termingrafia, dai

Dettagli

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata.

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata. 8.. STRUMENTI MATEMATICI 8. Equazini alle differenze. Sn legami statici che legan i valri attuali (all istante k) e passati (negli istanti k, k, ecc.) dell ingress e k e dell uscita u k : u k = f(e 0,

Dettagli

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18)

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) STAFF RISRSE UMANE Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENT DEL PERSNALE E CNFERIMENT DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) NTA METDLGICA SCREENING Servizio Gestione Risorse 1 PREMESSA

Dettagli

DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO

DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO Avvis pubblic per la cncessine di cntributi ecnmici a sstegn di prgetti da attuare nelle Scule del Lazi - Presentazine n demand delle prpste prgettuali ALLEGATO A - Prgetti Esclusi - Scadenza 27 febbrai

Dettagli

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini eurpei REQUISITI GENERALI Per pter sstenere un'iniziativa dei cittadini eurpei ccrre essere cittadini dell'ue (cittadini di un Stat membr) e aver raggiunt

Dettagli

Becomingossola.com. Politica della riservatezza

Becomingossola.com. Politica della riservatezza Becmingssla.cm Plitica della riservatezza Infrmativa per prentazini Aurive scietà cperatva sciale, sede legale Crs Cavallt 26/B Nvara, P.IVA 02101050033 Numer REA: NO 215498, e-mail inf@becmingssla.cm,

Dettagli

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI Una spina elettrica è un cnnettre elettric che può essere inserit in una presa di crrente cmplementare. Per mtivi di sicurezza, il lat cstantemente stt tensine è sempre

Dettagli

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO 3) MECCANSM D RLASSAMENTO nuclei eccitati tendn a cedere l'energia acquisita ed a ritrnare nella "psizine" di equilibri. meccanismi del rilassament sn mlt cmplessi (sprattutt nei slidi) e pssn essere classificati

Dettagli

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili Mercati energetici e metdi quantitativi: un pnte tra Università e Aziende 22-23 Maggi, Padva Apprcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestine rischi asset rinnvabili Manuele Mnti, Ph.D.

Dettagli

DECRETO N. 1921 Del 12/03/2015

DECRETO N. 1921 Del 12/03/2015 DECRETO N. 1921 Del 12/03/2015 Identificativo Atto n. 191 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO Oggetto APPROVAZIONE DELL AVVISO FORMAZIONE CONTINUA COMPETITIVITA EXPO E L'atto si compone

Dettagli

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione RETTE Definizine intuitiva La retta linea retta è un dei tre enti gemetrici fndamentali della gemetria euclidea. Viene definita da Euclide nei sui Elementi cme un cncett primitiv. Un fil di ctne di spag

Dettagli

MANUALE PER I CONTROLLI SULLE OPERAZIONI COSTITUITE DA EROGAZIONI DI FINANZIAMENTI DIRETTI

MANUALE PER I CONTROLLI SULLE OPERAZIONI COSTITUITE DA EROGAZIONI DI FINANZIAMENTI DIRETTI MANUALE PER I CONTROLLI SULLE OPERAZIONI COSTITUITE DA EROGAZIONI DI FINANZIAMENTI DIRETTI FSE 2007-2013 A cura della Direzione Istruzione Formazione Professionale Lavoro Allegato a alla dd. n. 608 del

Dettagli

02/05/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 35. Regione Lazio

02/05/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 35. Regione Lazio Regione Lazio DIREZIONE SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 23 aprile 2014, n. G06045 POR FESR LAZIO 2007-2013 ASSE I - Attività I.1 "Potenziamento e messa

Dettagli

Tabella di sintesi elaborata dagli uffici senza alcun valore normativo. COOPERATIVE SOCIALI iscritte alla sezione A dell Albo.

Tabella di sintesi elaborata dagli uffici senza alcun valore normativo. COOPERATIVE SOCIALI iscritte alla sezione A dell Albo. CAPO II INVESTIMENTI Acquisto, costruzione, ristrutturazione, ammodernamento ed ampliamento di immobili aziendali Art. 9 comma 1 200.000,00) 200.000,00) Fino al 50% 200.000,00) se LEASING: fino al 40%

Dettagli

Procedure del personale. Il lavoro durante la Cassa integrazione guadagni Roberto Zaltieri - Consulente del lavoro

Procedure del personale. Il lavoro durante la Cassa integrazione guadagni Roberto Zaltieri - Consulente del lavoro Il lavoro durante la Cassa integrazione guadagni Roberto Zaltieri - Consulente del lavoro In quali casi è possibile lavorare durante la Cassa integrazione e con che limiti? Si possono cumulare trattamento

Dettagli

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità.

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità. 0. Risrs uman cinvl nlla prima fas dl prg Cis cmunià. funzini n. n. r Oprari di Prg Prgazin, pianificazin dl prg O p r a ri d l p r g prari di bas prari cnici cn qualifica prfssinal prari spcializzai Op.

Dettagli

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI GUIDA all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI Aggiornata al 28 febbraio 2015 PROGRAMMA POT Pianificazione Territoriale Operativa 2 Sommario

Dettagli

PROGETTO PROVINCIA DI TORINO FORMA.TEMP DESCRIZIONE DEL PROCESSO

PROGETTO PROVINCIA DI TORINO FORMA.TEMP DESCRIZIONE DEL PROCESSO PROGETTO PROVINCIA DI TORINO FORMA.TEMP DESCRIZIONE DEL PROCESSO Questo documento descrive le principali fasi del progetto congiuntamente promosso dalla Provincia di Torino e da Forma.Temp nei termini

Dettagli

Chi può presentare la domanda

Chi può presentare la domanda BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER FAVORIRE LA CRESCITA DELLE IMPRESE SUI MERCATI INTERNAZIONALI II QUADRIMESTRE 2014 AFRQ2/14 La Camera di Commercio di Frosinone, attraverso ASPIN, Azienda Speciale

Dettagli

PROVINCIA DI ASCOLI PICENO Medaglia d oro al Valor Militare per attività partigiana SERVIZIO FORMAZIONE PROFESSIONALE E POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO

PROVINCIA DI ASCOLI PICENO Medaglia d oro al Valor Militare per attività partigiana SERVIZIO FORMAZIONE PROFESSIONALE E POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO PROVINCIA DI ASCOLI PICENO Medaglia d oro al Valor Militare per attività partigiana SERVIZIO FORMAZIONE PROFESSIONALE E POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO POR REGIONE MARCHE FSE 2007 2013 ASSE III INCLUSIONE

Dettagli

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE ER IMIEGHI SECIALI FINO A 1000 VOL ROGRAMMA Giraviti VDE inze VDE Cricchetti VDE Assrtimenti VDE 1 2 UENSILI GEDORE VDE utti gli utensili i sicurezza GEDORE mlgati VDE in plastica mrbia sn tati i islament

Dettagli

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas www.siemens.cm/medium-vltage-switchgear Quadri fissi cn interruttre autmatic tip NXPLUS C fin a kv, islati in gas Quadri di media tensine Catalg HA 5. 0 Answers fr infrastructure and cities. R-HA5-6.tif

Dettagli

Avviso Pubblico Giovani Attivi

Avviso Pubblico Giovani Attivi All. A Avviso Pubblico Giovani Attivi P.O.R. Campania FSE 2007-2013 Asse III Obiettivo Specifico: g) Sviluppare percorsi di integrazione e migliorare il (re)inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati

Dettagli

L INCENTIVO PER LE ASSUNZIONI DEI GIOVANI DI ETA COMPRESA TRA I 18 ED I 29 ANNI

L INCENTIVO PER LE ASSUNZIONI DEI GIOVANI DI ETA COMPRESA TRA I 18 ED I 29 ANNI L INCENTIVO PER LE ASSUNZIONI DEI GIOVANI DI ETA COMPRESA TRA I 18 ED I 29 ANNI (pubblicato sul n. 51 della rivista: "The world of il Consulente") (Le considerazioni che seguono sono frutto esclusivo del

Dettagli

Circolare n. 1 del 20/01/2015

Circolare n. 1 del 20/01/2015 Circolare n. 1 del 20/01/2015 Inviato da adminweb il 19 Gennaio 2015 SERVIZIO ENTRATE CONTRIBUTIVE Circolare n. 1 del 20/01/2015 e p.c. A TUTTE LE AZIENDE E LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI ISCRITTE Loro Sedi

Dettagli

Differenze tra il trattamento di mobilità in deroga annualità 2012 e annualità 2013

Differenze tra il trattamento di mobilità in deroga annualità 2012 e annualità 2013 Vademecum per la gestione del trattamento di mobilità in deroga Annualità 2013 Istruzioni per la compilazione della domanda di mobilità in deroga e informazioni generali sul trattamento. Differenze tra

Dettagli

La deduzione IRAP. DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 Art. 11 D.Lgs. 446/1997, come modificato dall art. 1, commi 484 e 485, L. 228/2012

La deduzione IRAP. DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 Art. 11 D.Lgs. 446/1997, come modificato dall art. 1, commi 484 e 485, L. 228/2012 DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 Art. 11 D.Lgs. 446/1997, come modificato dall art. 1, commi 484 e 485, L. 228/2012 LE DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 La quota forfetaria deducibile per ogni singolo lavoratore subordinato

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. VISTI gli articoli 76, 87, quinto comma, e 117, terzo comma, della Costituzione;

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. VISTI gli articoli 76, 87, quinto comma, e 117, terzo comma, della Costituzione; SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE DISPOSIZIONI PER IL RIORDINO DELLA NORMATIVA IN MATERIA DI AMMORTIZZATORI SOCIALI IN CASO DI DISOCCUPAZIONE INVOLONTARIA E DI RICOLLOCAZIONE DEI LAVORATORI DISOCCUPATI,

Dettagli

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 MINIMI RETRIBUTIVI FISSATI DALLA COMMISSIONE NAZIONALE DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 CONVIVENTI DI CUI ART. 15-2

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

IL NUOVO APPRENDISTATO: QUESITI E CASI PRATICI

IL NUOVO APPRENDISTATO: QUESITI E CASI PRATICI 1??ALESSANDRO MILLO, DIRIGENTE DELLA DIREZIONE PROVINCIALE DEL LAVORO DI PIACENZA ALESSANDRO MILLO, DIRIGENTE DELLA DIREZIONE PROVINCIALE DEL LAVORO DI PIACENZA Le considerazioni esposte sono frutto esclusivo

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA Lombardia 300/2014/PAR REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott. Gianluca Braghò dott. Donato Centrone dott. Andrea Luberti

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali CIRCOLARE N. 36/2013 Roma, 6 settembre 2013 Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Direzione generale per l Attività Ispettiva Prot. 37/0015563 Agli indirizzi in allegato Oggetto: art. 31 del D.L.

Dettagli

Avviso pubblico Fondo di promozione dell efficienza energetica e della produzione di energia rinnovabile

Avviso pubblico Fondo di promozione dell efficienza energetica e della produzione di energia rinnovabile POR FESR LAZIO 2007-2013 Avviso pubblico Fondo di promozione dell efficienza energetica e della produzione di energia rinnovabile FAQ Quesito n. 1 Il Bando PSOR al punto n delle premesse definisce impianti

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO BANDO PUBBLICO N. 2 PER IL FINANZIAMENTO DI PERCORSI FORMATIVI INDIVIDUALI MEDIANTE ASSEGNAZIONE

Dettagli

TRASFORMAZIONI: DALL UVA AL VINO

TRASFORMAZIONI: DALL UVA AL VINO Scuola elementare istituto comprensivo Adro Classi seconde a.s. 2003 2004 TRASFRMAZINI: DALL UVA AL VIN BIETTIV: sservare, porre domande, fare ipotesi e verificarle. Riconoscere e descrivere fenomeni del

Dettagli

DIREZIONE GENERALE OCCUPAZIONE E POLITICHE DEL LAVORO

DIREZIONE GENERALE OCCUPAZIONE E POLITICHE DEL LAVORO 9749 31/10/2012 Identificativo Atto n. 766 DIREZIONE GENERALE OCCUPAZIONE E POLITICHE DEL LAVORO APPROVAZIONE DEI REQUISITI E DELLE MODALITÀ OPERATIVE PER LA RICHIESTA DI ISCRIZIONE ALL'ALBO REGIONALE

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

Al servizio del lavoro

Al servizio del lavoro www.lavoro.regione.lombardia.it Al servizio del lavoro Guida alle politiche di Regione Lombardia a sostegno dell occupazione. Opportunità e iniziative: per chi è disoccupato per i lavoratori colpiti dalla

Dettagli

Tale comma 6-bis dell art. 92 del codice è stato abrogato in sede di conversione (cfr. infra). www.linobellagamba.it

Tale comma 6-bis dell art. 92 del codice è stato abrogato in sede di conversione (cfr. infra). www.linobellagamba.it Il nuovo incentivo per la progettazione Aggiornamento e tavolo aperto di discussione Lino BELLAGAMBA Prima stesura 4 ottobre 2014 Cfr. D.L. 24 giugno 2014, n. 90, art. 13, comma 1, nella formulazione anteriore

Dettagli