Anno 5 n. 023 mercoledì 09 febbraio 2011

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Anno 5 n. 023 mercoledì 09 febbraio 2011"

Transcript

1 Anno 5 n. 023 mercoledì 09 febbraio 2011 rriva oggi 7 febbraio a Roma e in contemporanea in altre 9 città del mondo. Quella della Capitale, sarà la seconda tappa italiana, dopo quella milanese, del Social Media Week Social Media Week (SMW) sarà a Roma il prossimo lunedì e, in contemporanea, in altre nove città del Mondo. Da Parigi a Londra, da New York e San Francisco a Istanbul, San Paolo, Hong Kong e Toronto, tutta l'attenzione sarà per le nuove potenzialità che offrono il web e i social media, per sviluppare business. L'evento si è tenuto per la prima volta a New York, nel febbraio del 2009, adottando la formula della "conferenza diffusa". Il programma, infatti, era suddiviso in più parti che avevano luogo in zone diverse della città e con differenti partner che garantivano il loro contributo in base ai temi trattati. La prima edizione si è avvalsa della collaborazione del quotidiano New York Times, della rivista Wired, dell'agenzia di marketing Razorfish e della società di ricerche di mercato Nielsen. In quell'occasione più di 2500 persone parteciparono ai 40 e più eventi organizzati dal vivo mentre migliaia di utenti erano collegati online. A settembre di quest'anno, lo staff del Social media week ha pensato di prevedere due appuntamenti ogni anno, regalando all'italia, oltre alla tappa milanese, anche quella romana. Proprio ieri c'è stata la presentazione ufficiale dell'appuntamento, presso la stazione ferroviaria di Roma Termini, in presenza dei fondatori di Augmendy, Marco Montemagno e Marco Antonio Masieri, la società che ha portato in Italia Social Media Week. Patrocinato dal ministero della Gioventù, dal Comune e dalla Provincia di Roma e realizzato in partnership con Ferrovie dello Stato, quello che si preannuncia come un vero e proprio "Festival della Rete" prevede oltre 130 eventi sugli argomenti più disparati come il tango, il vino, i cruciverba o le caccie al tesoro. Durante la kermesse ci sarà inoltre la possibilità di approfondire alcuni argomenti importanti come la questione sulla privacy, l'e-commerce, le regole della musica su internet, la comunicazione online, il rapporto tra cittadini e banche e molto altro. La Capitale ospiterà l'evento fino all'11 febbraio. (fonte:

2 Anno 5 n mercoledì 09 febbraio A.O. - UNIVERSITARIA UDINE - DIPARTIMENTO SERVIZI CONDIVISI AVVISO DI GARA - CIG A0B I.1) Azienda Ospedaliero Universitaria Udine - Dipartimento Servizi Condivisi, VIA Uccellis 12/f, UDINE 33100, Carmen Schweigl, Tel , Fax 0432/306241, Informazioni, documentazione e offerte: punti sopra indicati. I.2) Autorità regionale o locale - Salute. L'amministrazione aggiudicatrice acquista per conto di altre amministrazioni aggiudicatrici. II.1) a) ID10ECO032.1 fornitura di toner, cartucce ed altri prodotti a listino; b) ID10PRE031 fornitura di siringhe per iniezione di formalina nelle salme; c) ID11APE001 fornitura di arredi tecnici per ambulatorio dentistico e guardia medica dell'ass6 Friuli Occidentale. II.1.2) Forniture: Acquisto. Luogo: Aziende del S.S.R. Friuli Venezia Giulia, NUTS ITD4. II.1.3) Appalto pubblico. II.1.5) Vedasi II.1.1. II.1.6) CPV: a) ; b) ; c) II.1.7) AAP: si. II.1.8) Lotti: si. Tutte le informazioni relative alla suddivisione e descrizione dei lotti sono contenute nel capitolato di gara, reperibile su sezione "bandi Iscrizione al registro della stampa del Tribunale di Trani n. 01/04 del Redazione Barletta - Via S. Antonio 30 Tel Fax Direttore responsabile: Giovanni Ingoglia Edito da: Contesto srl CONTATTI Direttore: Redazione: Abbonamenti: Clienti: Url: PUBBLICITÀ concessionaria per la pubblicità su bandinlinea per informazioni e contatti Tel di gara: in corso" accedendo tramite l'"area riservata". II.1.9) Varianti: si. II.2) ENTITÀ DELL'APPALTO: a) ,80 ( ,00 per proroga contrattuale); b) ,00 ( ,50 per proroga contrattuale); c) ,00 ( ,00 per estensioni contrattuali). II.2.2) Opzioni: Gare a,b) proroga contrattuale; Gara c) estensioni contrattuali. II.3) DURATA: Gare a,b) 24 mesi; gara c) 21 gg. III.1.1) Cauzioni e garanzie: Ai sensi dell'art.75 del D.Lgs.163/06. III.1.2) Pagamento ai sensi del D.lgs.231/02 a far data dalla data di ricevimento delle fatture. III.1.3) Forma giuridica: Ai sensi dell'art.37 del D.Lgs.163/06. III.2) CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE III.2.1) Dichiarazione sostitutiva di certificazione, ai sensi del co.2 dell'art.38 del D.Lgs.163/06, con la quale la ditta attesta di non incorrere in alcuna delle condizioni di esclusione di cui ai punti a-b-c-d-e-f-g-h-i-m comma 1 art.38 del D.Lsg.163/06, e di essere iscritta nel registro della CCIAA (o Registro delle ditte o analoghi registri professionali per gli Stati esteri), specificando il luogo e il numero di iscrizione al Registro delle Imprese e, che a carico della ditta non vi sono dichiarazione di fallimento, liquidazione coatta amministrativa, ammissione in concordato, amministrazione controllata, o procedure di liquidazione volontaria. III.2.2) Capacità economica e finanziaria: Fatturato globale realizzato nell'ultimo triennio. Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti: fatturato triennale almeno pari al doppio dell'importo di gara. III.2.3) Capacità tecnica: Fatturato specifico realizzato nell'ultimo triennio con indicazione degli Enti e del relativo importo; Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti: fatturato triennale almeno pari all'importo di gara. IV.1) Procedura Aperta. IV.2.1) Aggiudicazione: Prezzo più basso (gara a); Offerta economicamente più vantaggiosa (gare b,c). IV.3.1) Determina del D.S.C. n. 65 del IV.3.4) Termine ricezione offerte: ore 12. IV.3.6) Lingue: IT. IV.3.7) Vincolo offerta gg.180. IV.3.8) Apertura offerte: : Gara a) ore 9.45; Gara b) ore 10; Gara c) ore Luogo: Dipartimento Servizi Condivisi, Via L. Uccellis 12/f, UDINE. VI.3) Il RUP, ai sensi della L.241/90: ing. Claudio Giuricin. Tutte le comunicazioni e gli scambi di informazioni possono avvenire mediante posta o fax. Le Norme di partecipazione alla gara, il capitolato d'oneri e gli esiti sono pubblicati su alla voce "Bandi e avvisi di gara" (previa registrazione) e sono ottenibili al medesimo indirizzo di cui al punto I.1). VI.4) Ricorso: TAR FRIULI VENEZIA GIULIA, P.zza Unità d'italia 7, TRIESTE 34121, TEL.040/ VI.4.2) PRESENTAZIONE DI RICORSO: ENTRO 30 GG. Il Dirigente del Dipartimento Servizi Condivisi Ing. Claudio Giuricin CITTÀ DI MODUGNO (BA) BANDO DI GARA Il Comune di Modugno, Piazza del Popolo 16, Modugno, Tel , Fax , indice una gara mediante procedura aperta per l'affidamento della gestione dei servizi cimiteriali, così come definiti dal CT. Finanziamento tramite fondi del Bilancio Comunale. CIG C7F, CUP B39E ; Durata dell'appalto: 24 mesi decorrenti dalla data di consegna. Importo complessivo a base di gara ,00 oltre IVA di cui 9.523,00 per oneri di sicurezza; Termine ricezione delle offerte: entro e non oltre le ore 12 del Seduta pubblica: ore Per le specifiche circa le modalità di esecuzione dell'appalto e le procedure di gara, incluso i criteri di aggiudicazione, si rimanda al Disciplinare di gara. Informazioni all'indirizzo in epigrafe. Documentazione integrale del presente appalto, su: Il Dirigente di Settore Dott. Ing. Emilio Petraroli COMUNE DI SOLFERINO (MN) AVVISO RELATIVO AGLI APPALTI AGGIUDICATI - CIG I.1) Comune di Solferino, P.zza Torelli 1, 46040, Servizi Scolastici, Tel Fax II.1.1) Servizio di refezione scolastica e completamento opere da rustico a finito locali cucina, dispensa e servizi annessi con fornitura di attrezzatura e arredo - anni scolastici 10 (inizio Gennaio 2011). II.1.2) Servizi. Cat. n.17. II.1.5) CPV IV.1.1) Procedura: Negoziata con indizione di gara. V.1) AGGIUDICAZIONE: V.2) OFFERTE RICEVUTE: 1. V.3) AGGIUDICATARIO: COPRA

3 Anno 5 n mercoledì 09 febbraio Ristorazione spa, Via Bresciani 27, Piacenza V.4) Valore finale: ,00. VI.4) Il Responsabile Dott.ssa Sabina Candela SOCIETÀ ENERGETICA LUCANA SPA - POTENZA AVVISO DI GARA - CIG C35 ENTE: Società Energetica Lucana Spa, C.so Umberto I, Potenza, tel , fax , e mail: Oggetto: affidamento della progettazione ed esecuzione dei lavori di costruzione, messa in esercizio di un impianto fotovoltaico di potenza nominale pari a 992,25 kwp da realizzarsi su area in proprietà del comune di Tito (PZ). Procedura: aperta. Contratto: da stipularsi a corpo ai sensi dell'art. 53, co. 4, e 253 del D.Lgs. 163/06 e smi ed artt. 45, co. 6, e 90, co. 5, del D.P.R. 554/1999. Aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa. Importo dei lavori: E ,44 (inclusi oneri sicurezza ,92). Importo progettazione esecutiva: ,90 E (oltre contributi previdenziali 4% ed IVA). Documentazione: disponibile su CAUZIONI: provvisoria pari al 2%. Garanzia fideiussoria per un importo non inferiore al 10% dell'importo contrattuale. Termine procedimento: 180 gg naturali e consecutivi dalla scadenza del termine di presentazione offerte. Categoria: prevalente OG9 class. IV. Condizioni di partecipazione: Vedasi Disciplinare. Sopralluogo: obbligatorio, previo appuntamento. Validità offerta: 180 gg. Presentazione offerte: ore 13 del Espletamento gara: ore 10 del Responsabile del Procedimento Ing. Rocco Di Tolla COMUNE DI SANT'ANNA ARRESI (CI) Servizio Tecnico Settore LL.PP. P.zza Aldo Moro Sant'Anna Arresi tel /212 - fax AVVISO DI RETTIFICA GARA PUBBLICA - CIG Ampliamento ristrutturazione e adeguamento funzionale ex scuole rurali. Il Responsabile dell'area Tecnica LL.PP. Geom. Alessandra Pittau in esecuzione alla Determinazione del Responsabile dell'area Tecnica LL.PP. n.4 del 14/01/2011: RENDE NOTO CHE AL BANDO IN OGGETTO E' APPORTATA LA SEGUENTE RETTIFICA: II.2.2) CATEGORIE E CLASSIFICHE: OG1 class. II oltre Oneri per la Sicurezza ,00. Fermo il resto. Il Responsabile dell'area Tecnica LL.PP. Geom. Alessandra Pittau AZIENDA OSPEDALIERA BOLOGNINI DI SERIATE Via Paderno, 21 - I Seriate (BG) AVVISO DI REVOCA BANDO DI GARA L'A.O. "Bolognini" Seriate (BG) con provv. deliberativo n.843 del ha revocato la gara d'appalto relativa all'affidamento del SERVIZIO DI OUTSOURCING DI SUPPORTO INFORMATICO NELLA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE, per il periodo , per un importo complessivo di ,00 IVA escl., il cui bando di indizione di gara è stato trasmesso alla GUCE il , pubblicato sulla GURI n.35 del e su: GAAP, Il Secolo d'italia, L'Eco di Bergamo e Il Nuovo Giornale di Bergamo il Il Direttore Generale Dott. Amedeo Amadeo AZIENDA SANITARIA LOCALE CN 1 AVVISO RELATIVO AGLI APPALTI AGGIUDICATI I.1) Azienda Sanitaria Locale CN 1, via Carlo Boggio 12, CUNEO, tel , fax , II.1) Oggetto dell'appalto: Servizio di Pulizia interna ed esterna e servizi accessori di alcuni presidi ospedalieri e strutture dell'asl CN1 (CIG n CB). II.2.1) Valore finale totale dell'appalto: ,96 IVA esclusa. IV.1) Tipo di procedura: Aperta. IV.2) Criteri di aggiudicazione: all'offerta economicamente più vantaggiosa. IV.3) Pubblicazioni precedenti sulla GURI n. 59 del V.2) Offerte ricevute: 16. VI.2) Informazioni complementari: La deliberazione di aggiudicazione definitiva n. 473 del con l'indicazione degli esiti di gara e della ditta aggiudicataria è pubblicata sul sito IV.4) TAR Piemonte, c.so Stati Uniti, TORINO. IV.5) Data di spedizione del presente avviso alla GUCE: Il Direttore S.C. Acquisti Avv. Diego Poggio

4 Anno 5 n mercoledì 09 febbraio CONSER V.C.O. SPA VERBANIA (VB) BANDO DI GARA RIFORMULATO I.1)ConSer V.C.O. SpA, Via Olanda 55, Verbania, Tel.0323/518711; Fax 0323/ II.1.2) Appalto: Servizi; Luogo: Provincia del Verbano-Cusio- Ossola. II.1.5) Servizi di raccolta, differenziata e trasporto dei rifiuti urbani, spazzamento strade e presidio ecologico del territorio di diversi Comuni della Provincia del VCO, con inclusione sociale di persone svantaggiate. CIG E. II.3) Durata: Mesi 10. IV.1.1) Procedura aperta IV.2.1) Aggiudicazione: All'offerta economicamente più vantaggiosa. IV.3.4) Scadenza presentazione offerte: ore 12 del IV.3.8) Apertura offerte: ore del c/o Sede del ConSer V.C.O. SpA. VI.3) Bando di gara integrale, Disciplinare e Capitolato, ai quali si rimanda per quanto ivi non previsto disponibili su VI.5) Spedizione avviso: Il Presidente Arch. Carlo Ghisolfi COMUNE DI LUCERA (FG) ESTRATTO BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA CIG C0 CUP F29D Affidamento dei lavori di Riqualificazione e completamento urbanizzazioni primarie e spazi pubblici del Rione Cappuccini, e realizzazione di parco pubblico di quartiere nell'area Casa di riposo Maria De Peppo Serena. Intervento finanziato con Fondi PO FESR. Importo complessivo dell'appalto ,00, di cui, oneri per la sicurezza 9.750,00, (non soggetti a ribasso). CRITERI DI AGGIUDICAZIONE: Offerta economicamente più vantaggiosa; Informazioni: Ufficio Urbanistica, via Don Minzoni 99, Lucera, tel. 0881/541502, Arch. Antonio LUCERA. Bando integrale con il disciplinare ed elaborati progettuali disponibili su Termine presentazione offerte: COMUNE DI LUCERA, C.so Garibaldi 74, 71036, entro le ore 12 del Requisiti modalità di presentazione riportati nel bando integrale e disciplinare. Il Responsabile del Procedimento Arch. Antonio Lucera A.O.R.N. "S. ANNA E S. SEBASTIANO" DI CASERTA BANDO DI GARA - CIG B2 I.1) A.O.R.N. "S. ANNA E S. SEBASTIANO" di CASERTA, VIA PALASCIANO snc, Punti di contatto: Ing. Nicola Tufarelli, Sig.ra Luisa Lucchini Tel /60 Fax , Informazioni, Documentazione, Offerte: punti sopra. III.1.1) Procedura aperta, ai sensi del DLgs 163/06, per l'affidamento del contratto, di durata biennale con possibilità di rinnovo per un ulteriore anno, relativo al servizio di prelievo e smaltimento di rifiuti speciali. Importo a base d'asta, iva esclusa ,00. III. 1) CONDIZIONI RELATIVE ALL'APPALTO. III.2) CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE: si veda bando integrale. IV.I) Procedura aperta. IV.2) CRITERI AGGIUDICAZIONE: Offerta economicamente più vantaggiosa. IV.3.3) Termine chiarimenti: ore 12. IV.3.4) Termine ricevimento offerte: ore 12. IV.3.8) Apertura offerte: ore 10. Direttore Generale Luigi Annunziata - REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE TA Area Gestione del Patrimonio Tel.099/ fax 099/ BANDO DI GARA - CIG Questa Azienda, con deliberazione n.528 del , ha indetto procedura aperta per affidamento della fornitura e posa in opera di n.5 scialitiche a led e relativo servizio di manutenzione triennale post garanzia per le necessità del Pronto Soccorso dello Stabilimento ospedaliero SS. Annunziata di Taranto, da aggiudicarsi con le modalità tutte contenute nel disciplinare di gara allegato al richiamato provvedimento La presente procedura viene indetta con le prescrizioni, di cui al D.Lvo 163/06. Il Disciplinare di gara integrale è depositato c/o l'area Gestione del Patrimonio dell'asl TA, V.le Virgilio 31, TARANTO, ed è pubblicato su La documentazione, inoltre, potrà essere richiesta a mezzo fax , non oltre il quinto giorno antecedente la data di scadenza per la presentazione dell'offerta. Il termine ultimo per la presentazione dell'offerta è fissato alle ore 12 del ; l'esperimento di gara avverrà in seduta pubblica alle ore 10 del Plesso gli Uffici dell'area Gestione del Patrimonio in Taranto, V.le Virgilio 3l. Ulteriori notizie potranno essere richieste non oltre il quinto giorno antecedente la data di scadenza per la presentazione dall'offerta, a mezzo fax 099/ e riscontrate stesso mezzo. Commissario Straordinario Angelo Domenico Colasanto

5 Anno 5 n mercoledì 09 febbraio accordo per la ripartizione dei finanziamenti agli enti locali previsti dalla legge di Stabilità 2011 è stato raggiunto durante la Confernza Stato-Città Il Ministero dell'interno fa sapere che, nel corso della riunione della conferenza Stato-città ed autonomie locali, svoltasi il 2 febbraio scorso, è stato raggiunto un accordo tra l'associazione nazionale dei comuni italiani (Anci) e l'unione delle province italiane (Upi) in merito ai criteri di massima per la ripartizione dei fondi previsti dalla legge di stabilità L'intesa prevede, nel merito, che la somma di 480 milioni di euro, attribuita come sconto sul patto ai Comuni, venga ripartita assegnando 110 milioni di euro al Comune di Milano per le spese sostenute in vista dell'expo 2015, 320 milioni ai restanti Comuni e 60 milioni a tutte le Province. Al termine dell'incontro, soddisfazione è stata espressa dal sottosegretario all'interno, Michelino Davico, per il raggiungimento dell'accordo. Davico ha anche auspicato che, dopo le necessarie verifiche da parte del ministero dell'economia e delle Finanze, possa essere emanato in tempi brevi il necessario decreto del presidente del Consiglio dei ministri che assegnerà i fondi stanziati.

6 Anno 5 n mercoledì 09 febbraio COMUNE DI ANGUILLARA SABAZIA AVVISO DI AGGIUDICAZIONE Il è stata aggiudicata, mediante dialogo competitivo con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, la gara d'appalto per l'affidamento del "Servizio di recupero e smaltimento rifiuti urbani". Ditta aggiudicataria: CNS - Consorzio nazionale servizi società cooperativa, Bologna. Importo di aggiudicazione ,00. ASL AVELLINO AVVISO DI RETTIFICA - CIG D59 In riferimento alla Procedura Aperta per la fornitura di farmaci diversi occorrenti all'asl Avellino, si rende noto che a rettifica di alcuni errori rinvenuti negli allegati A e B (elenco lotti messi a gara + offerta economica) già pubblicati su si è proceduto alla sostituzione con la versione corretta degli stessi su Pertanto l'importo a base d'asta è, II ,16 (di cui ,00 per oneri di sicurezza) + IVA. Si informa inoltre che sono stati prorogati i termini di presentazione ed apertura delle offerte. Indirizzo e termine per la ricezione delle offerte: Ufficio Protocollo ASL AV, Via Cardito 202/B, Ariano Irpino (AV), entro e non oltre le ore 12 del ; IV.8. Data e modalità di apertura delle offerte: ore 10:30 del con le modalità indicate nel Disciplinare di gara; IV. 10. Data di spedizione del presente avviso alla GUCE: Il Commissario Straordinario Ing Sergio Florio CITTÁ DI ALGHERO (SS) Settore V - SERVIZIO P.I. AVVISO ESITO DI GARA Il Comune di Alghero, con residenza in via Sant'Anna 38, tel.079/ , fax 079/ RENDE NOTO Che è stata esperita la gara di asta pubblica per l'affidamento in appalto del Servizio di ristorazione scolastica presso le scuole dell'infanzia e le scuole primarie. Importo complessivo a base d'asta: ,00, IVA esclusa. Criterio di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell'art. 18 co.1, lett. c) della L.R. n.5/2007. Imprese partecipanti n.2: Gemeaz Cusin Spa; A.T.I. Cocktail Service. Impresa aggiudicataria: Gemeaz Cusin Spa, con sede in Milano. Durata Contratto: 5 anni. Responsabile del procedimento: Dott. Ing. Gian Marco Saba. Il Dirigente del Settore Ing Gian Marco Saba COMUNE DI PESCHIERA BORROMEO (MI) ESTRATTO AVVISO DI GARA Il comune di Peschiera Borromeo indice PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI IMPAGINAZIONE GRAFICA, FORNITURA E DISTRIBUZIONE DI MATERIALE INFORMATIVO A STAMPA SU SUPPORTO CARTACEO, PERIODO 01/01/11-31/12/12. Lotto 1: Impaginazione grafica e fornitura di materiale informativo a stampa su supporto cartaceo, ,00 +iva. CIG: FE4. Lotto 2: distribuzione materiale informativo a stampa su supporto cartaceo, ,00 +Iva. CIG: C8. Aggiudicazione: prezzo più basso determinato mediante offerta a prezzi unitari. Bando ed elaborati consultabili su Per informazioni contattare il Servizio Comunicazione Urp: tel /420. Termine presentazione offerte: h 12 del nei modi indicati nel bando di gara. Il Responsabilem del Settore Dott.ssa Daniela Grassi "LA CASA" CENTRO ASSISTENZA SERVIZI PER ANZIANI Via Baratto Schio (VI) Tel.0445/ Fax 0445/ ESTRATTO BANDO DI GARA Il Direttore Generale Visto l'art.122 del D.Lvo 163/06 rende noto che il ore 9 c/o la sede dell'ente verrà espletata la procedura aperta per l'affidamento dei lavori di ristrutturazione della R.S.A. "ALA OVEST" - 2 stralcio, CIG , CUP E53B Importo complessivo dell'appalto: ,97 di cui soggetto a ribasso d'asta ,97 e ,00 per oneri per la sicurezza. Criterio di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa. Cat. prevalente: OG1 per importo di ,46, class. III. "Strutture, impianti ed opere speciali" di importo superiore al 15%: cat. OS28, importo ,69. Impianti meccanici classifica III; cat.os30, importo ,82. Impianti elettrici class.ii. Scadenza ricezione offerte: ore 12 del Il bando integrale con il disciplinare di gara è disponibile su Il Direttore Generale Ing. Danilo Paglia AZIENDA SANITARIA LOCALE TARANTO AVVISO DI AGGIUDICAZIONE CIG PROCEDURA APERTA PER L'APPALTO DEI LAVORI "ALLOCAZIONE DI STRUTTURA SANITARIA DISTRETTUALE IN GROTTAGLIE ALLA VIA PER VILLA CASTELLI (SEDE UTR, REALIZZAZIONE MODULO RSSA)". 01) ASL Taranto, Area Gestione Tecnica, V.le Virgilio 31, Taranto, tel.099/ fax 099/ , 02) Procedura Aperta. 03) Lavori, sola esecuzione. Taranto. Importo dell'appalto: ,00, di cui ,00 per oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso gara. 04) Data di aggiudicazione: 27/09/10. 05) Prezzo più basso sull'importo dei lavori posto a base di gara, determinato mediante offerta a prezzi unitari ai sensi dell'art.82, co.2 lett.b) D.Lgs.163/06, con le modalità di cui all'art.90 del DPR. 554/99. 06). Offerte ricevute: ) Nome e indirizzo dell'aggiudicatario: I.C.E. SRL, Via Luca Valente 1, Ceglie Messapica (BR). 08) Valore dell'offerta cui è stato aggiudicato l'appalto: ,60 compreso oneri per la sicurezza pari ad ,00 +IVA, per effetto del ribasso d'asta del 49,99%. 09) Data di pubblicazione del bando di gara:

7 Anno 5 n mercoledì 09 febbraio Il Direttore dell'area Tecnica Ing. Paolo Moschettini AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA CONSORZIALE POLICLINICO DI BARI BANDO DI GARA - CIG I.1) A. O. Universitaria Consorziale Policlinico di Bari, P.zza Giulio Cesare 11, Direzione Area Gestione Tecnica: ing. Alfonso Cagiano, Tel , Fax , Informazioni, documentazione e offerte: punti sopra. II.1.1) Progettazione definitiva/esecutiva ed esecuzione degli interventi di efficientamento energetico del padiglione reparti ospedalieri "Balestrazzi" - Ammodernamento impianto di illuminazione esterna - reti di distribuzione per teleraffrescamento. II.1.8) Lotti: no. II.2.1) Importo lavori a base di gara: ,00 ( ,00 per lavori, ,00 per oneri di sicurezza, ,00 per progettazione definitiva ed esecutiva) + IVA. II.3) DURATA LAVORI gg.180. III.1.1) Cauzioni e garanzie: ai sensi di quanto disposto dal D.Lgs.163/06 e smi e dal discipl. di gara. III.1.2) Finanziamento: ,00. Pagamenti: si rinvia al CSA. III.1.3) Raggruppamento aggiudicatario: art. 37 del D.lgs 163/06. III.2) CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE. III.2.1) Informazioni e formalità necessarie: assenza delle cause di esclusione di cui all'art.38 del D.lgs.163/06, iscrizione CCIAA, possesso attestato SOA, Cat. OG11 e OG I, Progettazione Id/IIIb/IIIc, per ulteriori informazioni, si rinvia al Discipl. di Gara. III.2.2), III.2.3) discipl. di gara. IV.1) Procedura Aperta. IV.2.1) Aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa in base a: Offerta tecnica 50; Prezzo 50; Termini esecuzione 210 gg. IV.3.4) Termine ricevimento offerte: ore 12. IV.3.7) Vincolo offerta gg.180 dal termine. IV.3.8) Apertura offerte: ore 9. VI.3) Per condizioni, requisiti e modalità integrali di partecipazione alla gara, si rimanda al disciplinare di gara ed ai suoi allegati. VI.5) DATA DI SPEDIZIONE: Il RUP Ing. Alfonso Cagiano COMUNE DI CARPI AVVISO DI PROCEDURA APERTA - CIG BD Il Comune di Carpi, C.so A. Pio 91, indirà il 18/01/11 una procedura aperta relativa all'affidamento DI ALCUNI SERVIZI INERENTI ALLA BIBLIOTECA MULTIMEDIALE "ARTURO LORIA" E DELLA CONDUZIONE SALE ATTREZZATE PER ATTIVITA' CULTURALI, per un importo complessivo a base d'appalto di ,00 + IVA, di cui 1.000,00 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso di gara, con aggiudicazione all'offerta economicamente più vantaggiosa di cui al D.Lgs.163/06, art.83; 1. Il bando di gara integrale, contenente le condizioni di partecipazione alla gara, con il relativo Disciplinare di Gara, è consultabile al sito Internet del Comune di Carpi (www.carpidiem.it). Eventuali informazioni possono essere richieste all'ufficio Appalti del Settore A3 (tel. 059/ fax 059/649095); 2. Le offerte dovranno pervenire all'ufficio Protocollo Comunale, C.so A. Pio 91, entro e non oltre le ore 11,30 del (termine perentorio); il termine per la richiesta dei documenti obbligatori (elaborati di gara) è entro le ore 13 del ; 3. L'apertura dei plichi contenenti la documentazione amministrativa avverrà in data ore 9 c/o la Sede Comunale di corso A. Pio 91, con facoltà per il pubblico di assistere al procedimento. 4. L'approvazione dell'appalto e delle fonti di finanziamento del servizio in oggetto è stabilita dalla deliberazione GC n.169 del e dalla determinazione n.1704 del ; f.to Il Dirigente Responsabile del Settore A7 Dott. Marco Rovatti COMUNE DI SABAUDIA (LT) AVVISO RELATIVO AGLI APPALTI AGGIUDICATI - CIG CEB Comune di Sabaudia, Settore Demografico-Statistico e Toponomastica, Via Carlo Alberto centro "Saudia", sabaudia, tel fax ; Oggetto della gara: Revisione generale ed aggiornamento della numerazione civica esterna del territorio comunale; Responsabile del procedimento: Sig.ra Maria Caterina Baragliu; Criterio aggiudicazione:ai sensi dall'art. 83, c.1, D.Lgs.163/06; Importo di aggiudicazione: ,00; Gara esperita il 21, 22 e 25/10/2010; Offerte ricevute: 4. Aggiudicatario: Ditta LAMCO srl, Via Del Piccarello 26/C, Latina. Il Capo Settore Demografico-Statistico e Toponomastica Maria Caterina Baragliu COMUNE DI SAN ZENO NAVIGLIO (BS) ESTRATTO DELL'AVVISO DI GARA - CIG E8 Il Comune di San Zeno Naviglio, P.zza G.Marconi 3, 25010, tel.030/ , C.F indirà gara con procedura aperta da aggiudicarsi secondo il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, per l'affidamento in concessione del servizio di riscossione, volontaria e coattiva, dell'imposta di pubblicità e dei diritti sulle pubbliche affissioni. Durata concessione: dal 01/1/2011 al 31/12/2012. L'offerta per la gara deve pervenire entro le ore 12 del 10/01/2011. Il bando integrale è pubblicato all'albo Pretorio del Comune di San Zeno Naviglio, nonché su Il Responsabile dell'area Finanziaria Rag. Michela Acerbis COMUNE DI AREZZO BANDO GARA 1.Stazione appaltante: Comune di Arezzo, Uff. Unico Progettazione, Via Tagliamento 3, Arezzo tel fax , e 2.Oggetto: incarico direzione lavori restauro teatro Petrarca lotto I. 3.CIG Procedura aggiudicazione: procedura aperta. 5.Luogo Arezzo. 6.Importo a base di gara: ,86. 7.Categorie: cat. Ig ,28; cat. IIIb ,11; cat. IIIc ,77; Id ,64. 8.Documentazione: è disponibile su

8 Anno 5 n mercoledì 09 febbraio Concorsi.nsf/web/Bndprffdmntncrchprfs snl?opendocument. 9.Termine, indirizzo, modalità presentazione offerte: le offerte devono pervenire all'ufficio Protocollo Comunale, P.zza A. Fanfani, Arezzo, entro e non oltre le 13 del ; le modalità di presentazione delle offerte sono stabilite nel disciplinare, 10.Data apertura offerte e soggetti ammessi: la prima seduta di gara si terrà alle 9 del c/o l'uff. Unico Progettazione. Ammessi i legali rappresentanti dei concorrenti o delegati. Le modalità di svolgimento della procedura sono specificate nel disciplinare. 11.Finanziamento e modalità di pagamento: somme a disposizione di progetto. I corrispettivi saranno pagati con le modalità previste nel disciplinare. 12.Soggetti ammessi: concorrenti di cui all'art. 90 c. 1 lett. da d) a h) del D.Lgs.163/06, cui si applicano le disposizioni dell'art. 34 e ss. del suddetto DLgs. 13.REQUISITI: requisiti di ordine generale e professionale; requisiti di capacità economico-finanziaria e tecnicoprofessionale specificati nel disciplinare. 14. Criterio aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa, secondo i criteri e le modalità specificate nel disciplinare. 15.Comunicazioni: le comunicazioni saranno effettuate per e- mail o, se autorizzato per fax. 16. Riserva affidamento lotto II: alle condizioni disciplinate nei documenti di gara. 17.Altre informazioni: altre informazioni sono disponibili nel disciplinare. 19.R.U.P.: Dott. Ing. Antonella Fabbianelli, Dir. Uff. Unico Progettazione, Comune Arezzo tel fax , Il R.U.P. Ing. A. Fabbianelli AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI VIBO VALENTIA VII SETTORE STAZIONE UNICA APPALTANTE AVVISO APPALTO AGGIUDICATO Ai sensi del D.Lgs.163/06, si rende noto che nelle date e è stata esperita la procedura aperta per l'affidamento del servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani ed assimilati nel Comune di Mileto (VV). La gara è stata aggiudicata, ai sensi dell'art.82 del D.Lgs.163/06 e smi, secondo il criterio del prezzo più basso, inferiore a quello posto a base di gara, con aggiudicazione ai sensi dell'art.86 ed applicazione degli artt del citato D.Lgs.163/06 e smi. Offerte ricevute: 3; Ditte escluse: 0; Importo a base d'asta ,00; Oneri sicurezza non soggetti a ribasso 0; Impresa aggiudicataria Ecoshark Igiene Ambientale Srl con sede in Via Fontana 28, San Nicolò di Ricadi (VV), per l'importo di ,00 oltre IVA; Ribasso percentuale offerto del 16,75% sull'importo a base di gara. Determinazione di aggiudicazione n.158 del 05/08/2010. Durata del servizio: anni 2; Amministrazione Aggiudicatrice: Comune di Mileto (VV). Responsabile del Procedimento: Ing. Gianfranco Mesiano. Il Dirigente Dott.ssa Edith Macrì CITTÀ DI TRANI tel. 0883/ via T.Morrico 2 AVVISO PROROGA TERMINI DI PROCEDURA APERTA CIG In relazione al bando di procedura aperta relativo all'appalto integrato per progettazione esecutiva ed esecuzione lavori di completamento restauro del complesso monumentale "Monastero di Colonna" per destinazione a Museo Parco Archeologico, pubblicato sulla GURI n.137 del , i cui termini di scadenza sono stati stabiliti al , si comunica che i termini di presentazione delle offerte sono prorogati al , ore 12, mentre l'apertura delle offerte avverrà il ore 9,30. Il Dirigente della 4ª Rip.ne F.TO Ing. Giuseppe Affatato COMUNE DI CREMA (CR) AVVISO DI APPALTO AGGIUDICATO - CIG A Appalto interventi di miglioramento della viabilità, realizzazione di un sottopasso in via indipendenza con soppressione di passaggio a livello al km Linea cremona/treviglio, progettazione esecutiva e realizzazione, chiavi in mano, mediante leasing finanziario in costruendo. L'aggiudicazione è avvenuta con la procedura aperta a favore dell'offerta economicamente più vantaggiosa. Offerte pervenute: 1. Ditta aggiudicataria: Costituendo R.T.I. formato dalle ditte: DE FABIANI srl (Capogruppo - Soggetto Realizzatore) con sede a Cavenago d'adda; ING LEASE (ITALIA) spa (Mandante - Soggetto Finanziatore) con sede legale a Brescia. Punteggio ottenuto complessivamente: punti 90,80/100. Importo di aggiudicazione: ,45 +IVA, corrispondente a un ribasso del 2,091%, oltre a ,08 per attuazione piani sicurezza e spese progettazione esecutiva. Finanziamento: spread offerto pari al 2,325%. Aggiudicazione definitiva: Determ. Dirig. n.2010/13/00101 del Termine esecuzione appalto: gg.454 naturali e consecutivi dalla data del verbale di

9 Anno 5 n mercoledì 09 febbraio l via la seconda edizione del premio per la didattica digitale "Innovascuola", iniziativa promossa dal ministero per la PA e l'innovazione e dal ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca, in collaborazione con Forum PA Torna anche nel 2011 il Premio "Innovascuola", iniziativa che vuole promuovere e valorizzare la didattica digitale nelle scuole italiane, incentivando la produzione di materiali multimediali realizzati da studenti e docenti e distribuiti con licenza Creative Commons. Nella passata edizione, il successo dell'iniziativa aveva portato a ben 823 candidature, di cui 282 della scuola primaria, 267 della scuola secondaria di primo grado e 274 della scuola secondaria di secondo grado. I vincitori hanno ricevuto, grazie anche agli sponsor ASUS, Engineering, Garamond, Know K e Microsoft, diversi premi, tra cui diversi pc portatili, un videoproiettore e diversi software per l'istruzione scolastica. All'edizione di quest'anno, il cui termine per la presentazione delle domande scade il 25 marzo 2011 (esclusivamente online), possono partecipare le scuole primarie e le scuole secondarie di I e II grado, singolarmente o in rete tra loro, e per quest'anno, anche se fuori concorso, possono partecipare anche le scuole dell'infanzia. Il Premio "Innovascuola" è promosso dal ministero per la Pubblica Amministrazione e l'innovazione e dal ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca, in collaborazione con Forum PA. Il progetto mira ad incentivare la produzione di materiali multimediali da parte dei giovani nelle seguente categorie: giochi educativi; lezioni ed esercizi multimediali su specifiche discipline o ambiti disciplinari; simulazioni ed esperimenti; oggetti a sostegno della didattica per i diversamente abili; oggetti per la sensibilizzazione su tematiche sociali, interculturali, ambientali, pari opportunità e di attualità. Una commissione di esperti sceglierà un vincitore per ogni ordine scolastico e per ogni categoria e agli istituti scolastici vincitori saranno consegnati i premi offerti dagli sponsor. I migliori contenuti digitali verranno messi a disposizione di tutte le scuole tramite il (portale InnovaScuola e distribuiti secondo licenze che permettono agli autori di mantenere la paternità dei prodotti consentendone al tempo stesso il libero uso e la rielaborazione (Creative Commons). La premiazione avverrà in occasione del Forum PA 2011, manifestazione annuale quest'anno in calendario dal 9 al 12 maggio alla Nuova Fiera di Roma.

10 Anno 5 n mercoledì 09 febbraio consegna lavori. Il Funzionario Responsabile Servizio Contratti e Appalti f.to Sergio Horeschi PROVINCIA DI MODENA BANDO DI GARA - CIG I.1) PROVINCIA DI MODENA, V.LE MARTIRI DELLA LIBERTÀ 34, MODENA, Area Finanziaria, Patrimonio ed Economato Tel , Bonfreschi Paola, Fax , Informazioni e documentazione: punti sopra indicati. Offerte: Ufficio Archivio - Protocollo, Punti di contatto: Paola Romagnoli Tel Fax , II.1.1) FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI PER GLI ANNI 2011, 2012 E 2013 CON FACOLTA' DI PROROGA PER MESI 6 DELLE UTENZE DELLA PROVINCIA DI MODENA. II.2.1) Valore stimato, ,77 IVA esclusa. II.3) DURATA: dal 01/05/2011 al 30/06/2014. III.1) CONDIZIONI RELATIVE ALL'APPALTO e III.2) CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE: si veda bando integrale su IV.1.1) Procedura Aperta. IV.2.1) Aggiudicazione: Prezzo più basso. IV.3.3) Termine accesso ai documenti: 21/01/11 ore 12. IV.3.4) Termine ricevimento offerte: ore 12. IV.3.8) Apertura offerte: 02/02/11 ore 9, V.le Martiri della Libertà 34, Modena. VI.5) Spedizione: Editrice Cerbone srl, Via Imperia 9, CARDITO (NA). 8) Prezzi pagati: ribasso del 38,60% sull'elenco prezzi a base di gara; 9) Valore dell' offerta: ,00+IVA, biennio 2010/11; 10) Data di pubblicazione del bando di gara: GURI 5^ Serie Spec. N.103 del , Albo Pretorio 7/9/ ) Procedure di ricorso: TAR Basilicata, entro 60 gg. dalla data di aggiudicazione della gara. Ulteriori informazioni possono essere richieste all'ufficio in indirizzo. Il Dirigente Dr.ssa Maria Giovinazzi COMUNE DI TRINITAPOLI BANDO DI GARA - CIG A I.1) Comune di Trinitapoli, P.zza Umberto I 12, Punti di contatto: U.T.C. Sezione LL.PP., arch. Salvatore Grieco Tel , Fax , Informazioni, documentazione e offerte: punti sopra. II.1.1) Affidamento del servizio di manutenzione ordinaria del verde e degli spazi pubblici comunali. II.2.1) concessionaria Quantitativo: ,00 + IVA. III.1) CONDIZIONI RELATIVE ALL'APPALTO e III.2) CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE: VEDASI BANDO E DISCIPLINARE DI GARA. IV.1) Procedura Aperta. IV.2.1) Aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa: criteri indicati nel capitolato d'oneri. IV.3.4) Termine ricevimento offerte: 10/01/2011 ore 12. IV.3.8) Apertura offerte: VI.3) Avviso integrale disponibile su Il CSA e gli altri elaborati progettuali possono essere visionati nell'u.t.c. Sezione LL.PP. VI.5) SPEDIZIONE: Il Responsabile del Procedimento Arch. Salvatore Grieco COMUNE DI AREZZO BANDO GARA 1.STAZIONE APPALTANTE: Comune di Arezzo, Uff. Unico Progettazione, Via Tagliamento 3, Arezzo, tel fax , Il Direttore dell'area Finanziaria, Patrimonio ed Economato Dott.ssa Mira Guglielmi COMUNE DI MATERA AVVISO RELATIVO AGLI APPALTI AGGIUDICATI - CIG D32 1) COMUNE DI MATERA, Settore Finanze, Via Aldo Moro, 75100, TEL FAX , 2) Procedura di aggiudicazione: procedura aperta; 3) Oggetto: Fornitura stampati e moduli in continuo; 4)Data di aggiudicazione: ; 5) Criteri di aggiudicazione: prezzo più basso; 6) Numero di offerte ricevute: 5; 7) Nome dell'aggiudicatario: utilizza il modulo richiesta on-line su riceverai, nel giro di un ora, un preventivo gratuito Contattaci, senza alcun impegno, per conoscere tutti i vantaggi del servizio per la Pubblica Amministrazione

11 Anno 5 n mercoledì 09 febbraio e 2.OGGETTO: incarico coordinatore sicurezza in fase di esecuzione per restauro fortezza medicea lotti 1, 2, 3, CIG A7. 4. PROCEDURA AGGIUDICAZIONE: procedura aperta. 5. LUOGO Arezzo. 6. IMPORTO A BASE DI GARA: ,55. 7.CATEGORIE: strutture cat. Ig ,11; impianti cat. IIIa ,90; impianti cat. IIIb ,64; impianti cat. IIIc ,80; opere edili cat. Id , DOCUMENTAZIONE: disponibile su: Concorsi.nsf/web/Bndprffdmntncrchprfs snl?opendocument. 9. TERMINE, INDIRIZZO, MODALITA' PRESENTAZIONE OFFERTE: le offerte devono pervenire all'ufficio Protocollo Comunale, P.zza A. Fanfani, Arezzo, entro e non oltre le 13 del ; le modalità di presentazione delle offerte sono stabilite nel disciplinare. 10. DATA APERTURA OFFERTE E SOGGETTI AMMESSI: la prima seduta di gara si terrà alle 11 del c/o l'uff. Unico Progettazione. Ammessi i legali rappresentanti dei concorrenti o delegati. Le modalità di svolgimento della procedura sono specificate nel disciplinare. 11. FINANZIAMENTO E MODALITA' DI PAGAMENTO: somme a disposizione progetti singoli lotti. I corrispettivi saranno pagati con le modalità previste nel disciplinare. 12.SOGGETTI AMMESSI: concorrenti di cui all'art.90 c. 1 lett. da d) a h) del DLgs 163/06, cui si applicano le disposizioni dell'art. 34 e ss. del suddetto DLgs. 13. REQUISITI: requisiti di ordine generale e professionale; abilitazione DLgs 81/08; requisiti di capacità economico-finanziaria e tecnico-professionale specificati nel disciplinare. 14.CRITERIO AGGIUDICAZIONE: offerta economicamente più vantaggiosa, secondo i criteri e le modalità specificate nel disciplinare. 15. COMUNICAZIONI: saranno effettuate per o, se autorizzato per fax. 16. ALTRE INFORMAZIONI: altre informazioni sono disponibili nel disciplinare. 17. R.U.P.: Dott. Ing. Antonella Fabbianelli, Dir. Uff. Unico Progettazione, Comune Arezzo tel fax , Il R.U.P. Ing. A. Fabbianelli COMUNE DI BENTIVOGLIO BANDO DI GARA I.1) Comune di Bentivoglio, P.zza Pace 1, Servizio LL.PP - Ufficio Tecnico, Geom. Massimo Graziani, Tel.051/ Fax 051/ , Informazioni, documentazione e offerte: punti sopra indicati. II.1.5) Servizio di gestione globale dei Cimiteri Comunali - Periodo CIG: E4". II.2.1) Importo dell'appalto ,00. II.3) DURATA mesi: 36. III.2) CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE: VEDASI BANDO DI GARA. IV.1) Procedura: Aperta. IV.3.4) Termine ricevimento offerte: ore 12. IV.3.8) Apertura offerte: ore 09:30. VI.3) Bando integrale pubblicato su VI.5) Il Responsabile del Procedimento Geom. Massimo Graziani PROVINCIA DI LUCCA UFFICIO CENTRO UNICO GARE AVVISO DI GARA La Provincia di Lucca, con D.D. n.5887 del , ha indetto una procedura aperta ai sensi del D.Lgs.163/06 per l'affidamento di servizi e di lavori per il ripristino della funzionalità idraulica e la manutenzione straordinaria dello schema idrico Pubblico Condotto - Canale Nuovo, CUP E69H , CIG E. Importo a base di gara: ,84 + IVA, di cui ,00 per il servizio di carico trasporto e smaltimento materiale dragato, ,84, per i lavori di dragaggio categoria OG8/I e ,00, per gli oneri della sicurezza. Località di esecuzione: Comuni di Lucca e Capannori. Criterio di aggiudicazione: prezzo più basso Termine di presentazione delle offerte: ore 12 a Provincia di Lucca, Ufficio Protocollo, Cortile Carrara, P.zza Napoleone 1, Lucca. Il Bando di Gara è stato inviato a GUUE il e pubblicato su GURI, su e nelle altre forme previste dalla legge. Responsabile procedimento Ing. Gennarino Costabile tel.0583/4171. Il Responsabile del Procedimento Ing. Gennarino Costabile AZIENDA SERVIZI VARI SPA - BITONTO (BA) AVVISO DI GARA - CIG AAA E' indetta dall'azienda Servizi Vari SpA con sede in Via Traetta n.6, Bitonto (BA), tel , fax , una gara per la "Fornitura per somministrazione di gasolio per autotrazione" per l'anno Presumibilmente l'importo dell'appalto è stimato in Euro ,00 oltre IVA. Termine per la presentazione offerte: ore 12 del Ulteriori informazioni su L'Amministratore Delegato Dott. Salvatore Matarrese COMUNE DI FERENTILLO BANDO DI GARA IN ESTRATTO - CIG EB Comune di Ferentillo, Via della Vittoria 77, Ferentillo Tel.0744/780519, Fax 0744/780234, Lavori di sistemazione idraulica del fosso di Ancaiano; Importo a base d'asta: ,60+IVA al netto degli oneri di sicurezza; Oneri: ,71 +IVA; Cat.OG8 class.iii; Requisiti: indicati nel bando integrale; Procedura ristretta ed affidamento con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa; Termine per ricevere le offerte: ore 12 del Apertura delle istanze: ore 10 c/o la stazione appaltante; Resp.Proc.: Dott. Ing. F. Baliani; Per quanto non indicato si rinvia al bando integrale pubblicato su Il Responsabile del Procedimento Dott. Ing. Feliciano Baliani ISTITUTO ASSISTENZA ANZIANI VILLA SPADA AVVISO RELATIVO AGLI APPALTI AGGIUDICATI - CIG B8 I.1) Istituto assistenza anziani Villa Spada,

12 Anno 5 n mercoledì 09 febbraio via Aldo Moro 125, Caprino Veronese 37013, Tel , Fax , II.1.2) Servizi. Cat.14. II.1.4) Servizio di pulizia e sanificazione della sede dell'ente e lavaggio indumenti ospiti. IV.1.1) Procedura Aperta. IV.2.1) Aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa. IV.3.2) GU: 2010/S del 17/07/2010. V.1) AGGIUDICAZIONE 29/11/2010. V.2) OFFERTE RICEVUTE: 9. V.3) AGGIUDICATARIO: Impresa di Pulizie Salus srl, Verona. VI.2) Il canone mensile complessivo di aggiudicazione è di ,00 + IVA e oneri sicurezza. VI.4) R.U.P. Ivo Piccoli COMUNE DI CARBONIA (CI) AVVISO DI PROCEDURA APERTA - CIG A Con Determ. del Dirigente del IV Servizio n.498 del è stato approvato il bando di gara: "Fornitura di un automezzo idoneo al trasporto dei rifiuti in discarica e di una spazzatrice stradale". L'importo della fornitura ,00. Modalità di aggiudicazione: Criterio del prezzo più basso ai sensi dell'art.82 del D.Lgs.163/06. Requisiti di ordine speciale: fatturato globale dell'impresa relativo a forniture analoghe a quella oggetto della gara, realizzate negli ultimi tre esercizi ( ) pari ad ,00. Termine ultimo per la ricezione delle offerte: ore 12. Seduta di gara ore 10 del Gli atti di gara sono visionabili presso il sito internet del Comune di Carbonia. RUP: Ing. Maria Grazia Mannai. Il Dirigente Avv. Livio Sanna COMUNE DI VILLAFRANCA DI VERONA (VR) BANDO DI GARA DI PROCEDURA APERTA PER SERVIZIO DI PULIZIA EDIFICI COMUNALI CIG CUP B89E SEZ. I: I.1) Comune di Villafranca di Verona, C.so Garibaldi 24, 37069, Info su svolgimento servizio: Uff. Controllo di Gestione (Tel.045/ Info amm.ve: Uff. Appalti (t 045/ , F , Documentazione: INVIO OFFERTE: punto I.1. II.1.1) DENOMINAZIONE: Procedura aperta per l'affidamento del servizio di pulizia degli edifici comunali. II.1.2) TIPO APPALTO E LUOGO: cat. servizi N.14. Luogo principale di esecuzione: Comune di Villafranca di Verona Capoluogo e frazioni, NUTS: ITD31. II.1.5) BREVE DESCRIZIONE: Servizio di pulizia degli edifici comunali. II.1.6) CPV: oggetto principale II.1.8) LOTTI: No. II.1.8) VARIANTI: No. II.2.1) Importo stimato +IVA ,00 annui, tot. compl.vo ,00 per 5 anni. II.3) DURATA: 5 anni con decorrenza dal 1/06/11. III.1.1) CAUZIONI E GARANZIE: cauzione provv. pari a ,00, art.75 D.lgs.163/06; Cauzione definitiva, art.20, del c.s.a., polizza assicurativa R.C.T., art.11 del c.s.a.; III.1.2) MODALITÀ DI FINANZIAMENTO E PAGAMENTO: Fondi propri di bilancio. Il corrispettivo verrà pagato con le modalità previste all'art.13 del c.s.a. III.1.3) FORMA GIURIDICA DEL RAGGRUPPAMENTO AGGIUDICATARIO: Possono partecipare anche le imprese appositamente e temporaneamente raggruppate ai sensi dell'art.34 D.Lgs.163/06. Alle riunioni di concorrenti si applicano le disposizioni di cui all'art.37 D.Lgs.163/06. III.2.1) SITUAZIONE PERSONALE DEGLI OPERATORI, INCLUSI I REQUISITI RELATIVI ALL'ISCRIZIONE NELL'ALBO PROFESSIONALE O NEL REGISTRO COMMERCIALE: le imprese partecipanti devono possedere l'iscrizione alla CCIAA competente per territorio o ad analogo registro dello Stato di appartenenza, come impresa di pulizie a norma della L. 82/94 e del D.M. 274/97 e devono appartenere almeno alla fascia di classif. "e" di cui all'art.3 del D.M. 274/97 da almeno 5 anni con riferimento alla data del bando di gara; le imprese non devono essere incorse in alcuna delle cause di esclusione previste dall'art.38 D.lgs.163/06 e devono essere in regola con le norme che disciplinano il diritto di lavoro dei disabili, L. 68/99. III.2.2) CAPACITÀ ECONOMICA E FINANZIARIA: come previsto all'art.4 del csa. III.2.3) CAPACITÀ TECNICA, LIVELLI MINIMI DI CAPACITA' RICHIESTI: come previsto all'art.4 del csa. III.3.2) LE PERSONE GIURIDICHE DEVONO INDICARE IL NOME E LE QUALIFICHE PROFESSIONALI DELLE PERSONE INCARICATE DELLA PRESTAZIONE DEL SERVIZIO: Si. IV.1.1) PROCEDURA: aperta. IV.2.1) AGGIUDICAZIONE: a favore dell'offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell'art.83 D.Lgs.163/06, specificatamente regolamentato dal DPCM n. 117/99, secondo i criteri previsti dall'art.5 del c.s.a. IV.3.4) TERMINE RICEVIMENTO OFFERTE: h.12 del 31/01/11. IV.3.6) IT. IV.3.7) VINCOLO OFFERTA: 180 gg. IV.3.8) MODALITÀ APERTURA OFFERTE: 01/02/11 h.10, c/o la sede del Comune, seduta di gara pubblica. SEZ. VI: INFO COMPLEMENTARI. Trattasi di bando obbligatorio. Documentazione di gara d i s p o n i b i l e s u VI.5) SPEDIZIONE GUCE: 29/11/10. Il Dirigente Area Amministrativa Dott. Francesco Botta ATAF SPA AVVISO DI AGGIUDICAZIONE L'azienda Ataf SpA comunica che il 25/11/2010 è stata aggiudicata la gara per la fornitura e installazione di un impianto di parcheggio automatizzato a Foggia con centrale di controllo remoto. Ditte partecipanti: 10. Ditta aggiudicataria: CITYWARE ENGINEERING Srl di Padova. Il Direttore Generale Ing. Massimo Dicecca

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente - indirizzo postale:

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE)

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE) Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, 2985 Luxembourg, Lussemburgo Fax: +352 29 29 42 670 Posta elettronica: ojs@publications.europa.eu

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto 1/ 14 ENOTICES_alessiamag 14/11/2011- ID:2011-157556 Formulario standard 6 - IT Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Luxembourg

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E CONSORZIO DI BONIFICA 11 MESSINA DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 OGGETTO Progetto per la razionalizzazione della canalizzazione irrigua Fascia Etnea -Valle Alcantara-, I stralcio esecutivo funzionale.

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C Il presente concorso è disciplinato dalla Direttiva 2004/18/CE. I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI

Dettagli

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 1/5 MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 Descrizione RdO Servizio ordinario di pulizia CIG ZDD118457B CUP non inserito Criterio di Aggiudicazione

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE)

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE) Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, 2985 Luxembourg, Lussemburgo Fax: +352 29 29 42 670 Posta elettronica: ojs@publications.europa.eu

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO R E G I O N E V E N E T O R E J O N V E N E T O P R O V I N C I A D I B E L L U N O P R O V I N Z I A D E B E L U N COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO CAP 32043 Corso Italia, 33 Tel. 0436 4291

Dettagli

CONSORZIO VALLE CRATI

CONSORZIO VALLE CRATI CONSORZIO VALLE CRATI ART. 31 Dlgs 267/2000 87036 RENDE (CS) Nr. 17 DETERMINAZIONE DELL UFFICIO TECNICO Del 16.10.2014 Prot. nr. 1833 OGGETTO: Gestione tecnica, operativa ed amministrativa di manutenzione

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385. Avviso di gara Settori speciali. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385. Avviso di gara Settori speciali. Servizi 1/10 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:228385-2015:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385 Avviso di gara Settori speciali Servizi Direttiva

Dettagli

OGGETTO:Programma Integrato Urbano PIU Europa PO FESR Campania 2007-2013 Asse 6 Obiettivo Operativo 6.1.

OGGETTO:Programma Integrato Urbano PIU Europa PO FESR Campania 2007-2013 Asse 6 Obiettivo Operativo 6.1. *** *,. * *** La tua Campania cresce in Europa Via De Turris n.16 "Palazzo S. Anna" Te/. 081 3900565 fax 081 3900592 e-mail: urbanistica@comune.castellanunare-di-stabia.napoli.it pec: urbanistica.stabia@asmepec.it

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 OGGETTO: Approvazione atti di gara Aggiudicazione

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

RISPOSTA Il disciplinare di gara non contiene alcuna prescrizione in ordine alla natura dell agenzia di recapito.

RISPOSTA Il disciplinare di gara non contiene alcuna prescrizione in ordine alla natura dell agenzia di recapito. Tra le modalità di presentazione è prevista anche mediante agenzia di recapito: deve essere autorizzata o possiamo mandare anche un semplice pony di agenzie di recapito private? Il disciplinare di gara

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO AP/ap Determinazione n. DD-2015-391 esecutiva dal 06/03/2015 Protocollo Generale n. PG-2015-22551 del 05/03/2015

Dettagli

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera Cap. 75010 Via Sandro Pertini, 11 Tel. 0835672016 Fax 0835672039 Cod. fiscale 80001220773 REGOLAMENTO COMUNALE RECANTE NORME PER LA RIPARTIZIONE DELL INCENTIVO DI

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544. Avviso di gara Settori speciali. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544. Avviso di gara Settori speciali. Servizi 1/19 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:218544-2015:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544 Avviso di gara Settori speciali Servizi Direttiva 2004/17/CE

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100 Automa di TrentoUNIONE EUROPEA Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Lussemburgo Fax (352) 29 29-42670 E-mail: ojs@publications.europa.eu Info

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI PRATO, PISTOIA, LUCCA, E DELLE APUANE, AI SENSI DELL

Dettagli

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI 6 Settore: Tutela Ambientale Servizio Proponente:Servizi per l'ambiente Responsabile del Procedimento:G.Laudicina Responsabile del Settore: R.Quatrosi DETERMINAZIONE

Dettagli

REGIONE PUGLIA. Bari, LORO SEDI

REGIONE PUGLIA. Bari, LORO SEDI Prot. n. Area Politiche per la promozione della salute, delle persone e delle pari opportunità Servizio Politiche Benessere sociale e pari opportunità Bari, Ai Soggetti beneficiari dei finanziamenti di

Dettagli

N. 68/11 del 19 ottobre 2011

N. 68/11 del 19 ottobre 2011 COPIA EDUCATORIO DELLA PROVVIDENZA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE OGGETTO: N. 68/11 del 19 ottobre 2011 ADEGU DEGUAMENTO ALLA NORMATIVA A DI PREVENZIONE INCENDI ENDI: : IMPIANTO

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N.

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N. Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo Alessandria Via Venezia, 16 15121 ALESSANDRIA Tel. 0131 206111 www.ospedale.al.it asoalessandria@pec.ospedale.al.it C. F. P. I. 0 1 6

Dettagli

Le domande di partecipazione o le candidature vanno inviate a. I.3) Concessione di un appalto a nome di altri enti aggiudicatori

Le domande di partecipazione o le candidature vanno inviate a. I.3) Concessione di un appalto a nome di altri enti aggiudicatori Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, 2985 Luxembourg, Lussemburgo Fax: +352 29 29 42 670 Posta elettronica: ojs@publications.europa.eu

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

COMUNE DI ALBIATE SOMMARIO. Provincia di Monza e della Brianza. 1. Oggetto del regolamento. 2. Ambito oggettivo di applicazione

COMUNE DI ALBIATE SOMMARIO. Provincia di Monza e della Brianza. 1. Oggetto del regolamento. 2. Ambito oggettivo di applicazione COMUNE DI ALBIATE Provincia di Monza e della Brianza REGOLAMENTO COMUNALE PER LA RIPARTIZIONE TRA IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO E GLI INCARICATI DELLA REDAZIONE DEL PROGETTO, DEL COORDINAMENTO PER LA

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO P.G. 58467/2012 Data firma: 13/07/2012 Data esecutività: 20/07/2012

Dettagli

Tale comma 6-bis dell art. 92 del codice è stato abrogato in sede di conversione (cfr. infra). www.linobellagamba.it

Tale comma 6-bis dell art. 92 del codice è stato abrogato in sede di conversione (cfr. infra). www.linobellagamba.it Il nuovo incentivo per la progettazione Aggiornamento e tavolo aperto di discussione Lino BELLAGAMBA Prima stesura 4 ottobre 2014 Cfr. D.L. 24 giugno 2014, n. 90, art. 13, comma 1, nella formulazione anteriore

Dettagli

Decreto del Commissario Straordinario

Decreto del Commissario Straordinario Decreto del Commissario Straordinario N. 8 del Reg. Data 30/07/2014 OGGETTO: PROGETTO ESECUTIVO PER INTERVENTI DI PREVENZIONE ANTICENDIO NELLA FORESTA DEMANIALE REGIONALE DEL MONTE CARPEGNA - PSR MARCHE

Dettagli

LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT

LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT Perché l'ue disciplina gli appalti pubblici? La disciplina degli appalti fa parte degli obiettivi del mercato interno. Si

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Sergio dal Maso Viale C.Colombo, 165 Foggia Telefono 328/2775122 Fax 0881/720007 E-mail Nazionalità

Dettagli

PRO MEMORIA PER LE PUBBLICAZIONI (SETTORI ORDINARI) Riepilogo pubblicità

PRO MEMORIA PER LE PUBBLICAZIONI (SETTORI ORDINARI) Riepilogo pubblicità PRO MEMORIA PER LE PUBBLICAZIONI (SETTORI ORDINARI) Riepilogo pubblicità LAVORI (articoli, e del decreto legislativo n. del 00) Importi in euro: fino a 00.000 da 00.000 a.000.000 da.000.000 di preinformazione

Dettagli

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti PROCEDURA APERTA n. 121/2009 Disciplinare di gara per l appalto, in quattro lotti, del servizio di pulizia, disinfezione ed

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO QUESITO n. 1 con riferimento all'elenco dei servizi analoghi prestati nell'ultimo triennio (2004/2005/2006) volevo cortesemente sapere se i certificati di buona esecuzione rilasciati dai committenti devono

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 DATA DI PUBBLICAZIONE DELL ESTRATTO DEL BANDO SULLA GURI: DATA DI SCADENZA

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA. PREORDINATA ALL AFFIDAMENTO AI SENSI DEL D. LGS. 163/06 DEI SERVIZI DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DELLE ATTREZZATURE PRESSO IL CENTRO SPORTIVO DELLA

Dettagli

I-Roma: Servizi di pulizia di uffici 2010/S 139-214139 BANDO DI GARA. Servizi

I-Roma: Servizi di pulizia di uffici 2010/S 139-214139 BANDO DI GARA. Servizi GU/S S139 21/07/2010 214139-2010-IT Stati membri - Appalto di servizi - Avviso di gara - Procedura aperta 1/4 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:214139-2010:text:it:html I-Roma:

Dettagli

Comune di Isola del Liri

Comune di Isola del Liri SERVIZIO 1 - SEGRETERIA DEL SINDACO U.R.P. AFFARI GENERALI E PERSONALE AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO, AI SENSI DELL ART. 110, COMMA 1, DEL D. LGS. 267/2000, DI N. 1

Dettagli

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS UFFICIO LAVORI PUBBLICI LAVÔRS PUBLICS Tel. 0432 99 20 21 - Fax 0432 99 20 51 lavori.pubblici@com-gonars.regione.fvg.it

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE Prot. n. 25161 del 21/05/2012 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Fornitura di Prodotti Disinfestanti e Derattizzanti

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIAROMAGNA PER I SERVIZI IDRICI E RIFIUTI CAMB/2014/71 del 30 dicembre 2014 CONSIGLIO D AMBITO Oggetto: Proroga delle scadenze temporali previste dall'art. 12 del "Regolamento

Dettagli

RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA

RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA Poiché risulta che alla gara possono partecipare anche imprese in possesso di attestazione SOA per la sola costruzione indicando i progettisti si chiede quale

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - 2 COPIA- VERBALE DI ADUNANZA DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione Ordinaria Seduta Pubblica N. 2 Del 21.01.2010 OGGETTO: DETERMINAZIONE QUANTITA E QUALITA DELLE AREE

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE UNIVERSITA' DEGLI STUDI SASSARI UFFICIO TECNICO LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE, RESTAURO CONSERVATIVO E ADEGUAMENTO NORMATIVO DELL EDIFICIO SITO IN SASSARI IN LARGO PORTA NUOVA DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

Dettagli

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte.

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte. N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte (Sezione Seconda) ha pronunciato la presente SENTENZA ex art. 60 cod. proc.

Dettagli

Attualmente per il lotto 2 servizio di Pulizie, disinfestazioni e piccoli traslochi sono assunti nr 15 operatori così suddivisi:

Attualmente per il lotto 2 servizio di Pulizie, disinfestazioni e piccoli traslochi sono assunti nr 15 operatori così suddivisi: Quesito nr. 1 gara Global Service Siamo a chiedere, con la presente, di poter conoscere il nome degli attuali gestori dei servizi relativi ai lotti 1 e 2? Risposta al Quesito nr. 1 L'attuale gestore del

Dettagli

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Ing. Francesco Porzio Padova, 5 Giugno 2013 f.porzio@porzioepartners.it

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i.

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i. 28501 di dare atto che il presente provvedimento non comporta alcun mutamento qualitativo e quantitativo di entrata o di spesa né a carico del bilancio regionale né a carico degli enti per i cui debiti

Dettagli

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO Taviano Città dei Fiori (Lecce Italy) Decreto sindacale 02 lì 22 gennaio 2014 Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO VISTA la legge 191/98, recante modifiche

Dettagli

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture BANDI-TIPO per l affidamento di lavori pubblici di importo superiore a 150.000 euro nei settori ordinari Documento di Consultazione

Dettagli

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA Allegato alla deliberazione consiliare n. 03 del 31.01.2014 COMUNE DI ROTA D IMAGNA PROVINCIA DI BERGAMO TELEFONO E FAX 035/868068 C.F. 00382800167 UFFICI: VIA VITTORIO EMANUELE, 3-24037 ROTA D IMAGNA

Dettagli

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME)

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) MOD. A DOMANDA TIPO Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) Il sottoscritto (cognome e nome)..., nato a..., prov...., il... codice fiscale..., partita I.V.A.... e residente a..., prov....,

Dettagli

Regolamento per l assegnazione dei contributi per "edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi" e per "centri civici e sociali

Regolamento per l assegnazione dei contributi per edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi e per centri civici e sociali Regolamento per l assegnazione dei contributi per "edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi" e per "centri civici e sociali attrezzature culturali e sanitarie." (Deliberazioni del Consiglio

Dettagli

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per le Erogazioni in Agricoltura Regolamento per l istituzione di un elenco di operatori economici di fiducia ai sensi dell art. 125, comma 12 del D.lgs. n. 163

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

Comune di Prato. Servizio Risorse Umane. Concorso pubblico per l assunzione di n. 1 Funzionario Progettista Impianti (cat. D1)

Comune di Prato. Servizio Risorse Umane. Concorso pubblico per l assunzione di n. 1 Funzionario Progettista Impianti (cat. D1) Comune di Prato Servizio Risorse Umane Concorso pubblico per l assunzione di n. 1 Funzionario Progettista Impianti (cat. D1) 1 Prova Scritta- Quiz con risposte esatte le risposte esatte sono sottolineate

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 14.02.2011 è indetta trattativa privata per

Dettagli

A.R.T.E. GENOVA BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI

A.R.T.E. GENOVA BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI A.R.T.E. GENOVA BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI I.1) STAZIONE APPALTANTE: A.R.T.E. Azienda Regionale Territoriale per l Edilizia della Provincia di Genova via B. Castello civ.3 16121 Genova tel. 010.53901

Dettagli

VERBALE N 2/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 1 del 71/02/11.

VERBALE N 2/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 1 del 71/02/11. VERBALE N 2/11 L anno 2011 il giorno 4 del mese di marzo alle ore 12,00 previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalle vigenti norme, nella sede del Conservatorio G. Martucci di Salerno si riunisce

Dettagli

Categoria Servizi di Pulizia ed Igiene Ambientale Regolamento Sistema di Qualificazione

Categoria Servizi di Pulizia ed Igiene Ambientale Regolamento Sistema di Qualificazione ALBO FORNITORI POSTE ITALIANE S.P.A. CATEGORIA SERVIZI DI PULIZIA ED IGIENE AMBIENTALE REGOLAMENTO DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE Pagina 1 di 20 INDICE 1. DISPOSIZIONI GENERALI...3 1.1. Premessa e ambito

Dettagli

PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE

PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE Nuovo collegamento sottomarino a 500 kv in corrente continua SAPEI (Sardegna-Penisola Italiana) SCHEDA N. 178 LOCALIZZAZIONE CUP:

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

VERBALE DI DETERMINA

VERBALE DI DETERMINA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA "G. Pegreffi" SASSARI VERBALE DI DETERMINA N. 116 del 20/02/2013 OGGETTO: Autorizzazione preventivo per il trasloco dell'oevr - CIG Z49089DEFB L'anno

Dettagli

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 252 approvata il 15 aprile 2015 DETERMINAZIONE: ACQUISTO DI N. 42

Dettagli