RICCONI E POVERACCI. Aule sovraffollate e fatiscenti E l integrazione è un incognita

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RICCONI E POVERACCI. Aule sovraffollate e fatiscenti E l integrazione è un incognita"

Transcript

1 anno I numero 26 Roma, Via Cristoforo Colombo 134 Tel Pubblicità: Media Place srl - Tel ISTITUZIONI p6 PROVINCIA p11 SPORT p12 Grandi eventi, sigilli al patrimonio di Balducci Giro di racket nelle ville dei vip a Subiaco Lazio e Roma fanno le prove generali per la finale di coppa ROMA CAPITALE DELLA DISEGUAGLIANZA SOCIALE p2-3 Manager con stipendi d oro e lavoratori che non riescono a sopravvivere. Il rapporto della Cgil sulle aziende RICCONI E POVERACCI Le municipalizzate non fanno eccezione. Ditte pulizia Atac in protesta: viviamo con 300 euro Foto tedeschi FOCUS SCUOLE Aule sovraffollate e fatiscenti E l integrazione è un incognita Al Casilino strutture poco sicure e senza servizi: occorrono nuovi fondi La deputata Coccia presenta una proposta di legge contro le discriminazioni p8 L addio dei big del tennis agli Internazionali Fuori Nole Djokovic e Maria Sharapova p13 LA STORIA Botte e minacce col coltello alla moglie Fermato dal figlio 15enne IL CASO Picchiato a sangue per un prestito di 20 euro Servizi a pagina 10

2 2 WEB: PRIMOPIANO IL RAPPORTO Presentati i dati del centro studi Lab della Cgil Ricchi e poveracci A Roma il primato della diseguaglianza Management con compensi di oltre sei milioni e subordinati che sopravvivono con euro al mese. Nella finanza il rapporto più alto (167 a 1). E le partecipate del Comune non fanno eccezione Municipalizzate (dati ultimi 4 anni) 1,6milioni per il management di Atac U di Giuliano Longo na crisi recessiva di queste dimensioni, la peggiore dopo quella del 1929, impone a un paese civile grande attenzione per la giustizia sociale e la solidarietà, soprattutto in questa capitale d'italia dove l'11% delle famiglie ha già raggiunto o superato la soglia di povertà. Dove la disoccupazione è oltre il 10% e il 40% dei giovani non trova lavoro. Eppure Roma oggi appare una città dove equità e solidarietà latitano, almeno a leggere i dati forniti dal centro studi della Cgil LAB e presentati ieri dal suo presidente Agostino Megale al centro Congressi di via Cavour. Numeri e dati sui quali un gruppo di parlamentari di sinistra sta preparando un progetto di legge per temperare le ineguaglianze salariali, mentre, per parte sua, la Cgil lancerà una proposta legislativa di iniziativa popolare raccogliendo almeno firme. Un po' sul modello del recente referendum svizzero che ha posto un tetto ai compensi dei top manager della finanza. L'alternativa, il modello, che la Cgil propone è quello di un rapporto fra massimo e minimo di 20 a 1, lo stesso che oggi differenzia la retribuzione dei Governatori della Banca Europea e della Banca D'Italia rispetto ai livelli più bassi dei loro dipendenti. L'Italia e Roma sono fra primi nella classifica mondiale della disuguaglianza dove il primato spetta proprio al mondo della finanza, dove il rapporto fra top management e dipendenti è di 167 a 1. Non serve Pico della Mirandola per capire quale sia il livello di ingiustizia retributiva di fronte a stipendi medi dei lavoratori di 1300 euro mese che scendono a 900 per i giovani, più o meno precari, o ai pensionati della nostra città che nel 50% dei casi arrivano a malapena a 700 euro e nell 14% sopravvivono con 500. Se poi consideriamo che il potere d'acquisto dei lavoratori e dei pensionati a reddito fisso è andato via via erodendosi senza che siano aumentate le prestazioni sociali di questa città, ci sarebbe da lanciare un grido, anzi un urlo d'allarme al quale la politica tutta, grillini vocianti compresi, non riesce a dare risposta. Roma dunque è il modello di questa sofferente diseguaglianza se si pensa che con gli stipendi dei primi 7 top manager capitolini si sarebbero retribuiti ben 2000 nuovi posti di lavoro. Certo, nessuno pensa (e tanto meno il sindacato) di agitare una scomposta Quotidiano gratuito DIRETTORE EDITORIALE: GIULIANO LONGO DIRETTORE RESPONSABILE: CARMINE SETA EDITORE: CINQUE EDITORE SRL Via Cristoforo Colombo, Roma TEL: PUBBLICITÀ: MEDIA PLACE SRL Via Antonio Cantore, Roma TEL: STAMPA: LITOSUD SRL Via C. Pesenti, Roma Via Aldo Moro, Pessano con Bornago (MI) Registrazione del Tribunale di Roma n. 194 del 21/06/2012 ideologia falsamente, o impossibilmente, ugualitaria (livellatrice). Inoltre il modello del mondo finanziario non è certo il più adatto per fare raffronti. Ma se si pensa che nelle municipalizzate capitoline (che alla finanza attingono a piene mani per indebitarsi), il rapporto è di 20 a 1 e che solo gli amministratori delegati di queste società in 4 anni hanno percepito quasi 9 milioni di euro, c'è da riflettere soprattutto perché si parla ad aziende sull'orlo del disastro e che costano ai contribuenti milioni e milioni di euro. Ma vediamoli nel dettaglio questi dati. Lasciamo perdere per un attimo il settore privato, dove nel 2012 il top management dell'eni ha percepito ad esempio l'anno scorso 6 milioni e 397mila euro e dove chi 'guadagna meno' sono i manager del gruppo Caltagirone che nel complesso hanno portato a casa per quell'anno 'solo' un milione e 743mila euro. Veniamo invece alle municipalizzate di casa nostra. Qui scopriamo che Atac per il suo management, negli ultimi 4 anni, ha scucito un milione e 673mila euro, quasi un milione e mezzo Roma Metropolitane, invece AMA un milione e 200mila, Risorse per Roma quasi un milione a pari merito con Roma Servizi per la Mobilità, seguite da Eur spa a 900mila, Zetema 850mila e Roma Entrate LA PROTESTA DELLE DITTE DI PULIZIA ATAC «Viviamo con 300 euro al mese: i nostri diritti calpestati» Protesta ieri sotto la sede dell'atac di via Prenestina da parte di alcuni lavoratori delle ditte di pulizia. «Con l'ultimo cambio di appalto dei tre lotti dell'atac, avvenuto nel mese di febbraio, le condizioni lavorative sono di fatto divenute insostenibili - hanno denunciato Concetta Di Francesco della Filcams Cgil di Roma e del Lazio, Carlo Costantini della Fisascat Cisl, e Stefano Ladogana della Uil Trasporti. La nuova formulazione del capitolato e i tagli riportati in esso hanno prodotto diverse forme di disagio. Nel lotto 3, ad esempio - hanno continuano in una nota - i lavoratori e le lavoratrici hanno subito una decurtazione della retribuzione tra il 10 e il 60%. Decurtazione ingiustificata anche rispetto ai tagli previsti. Mentre nel lotto 2 gli operai non sono stati messi nelle condizioni di sottoscrivere i contratti individuali, impedendo loro di fare le opportune verifiche sulle coperture previdenziali. Nel lotto 1, dove non erano previsti sostanziali tagli da parte di Atac, i

3 TEL: TEL: primopiano LA LOTTA SINDACALE Oggi manifestazione della Fiom in centro E per il 22 giugno grande parata di tutte le sigle 1,5milioni ai dirigenti di Roma Metropolitane 1,2milioni per gli alti funzionari di Ama spa 1milione agli amministratori di Risorse per Roma Oggi a Roma, tra le 9 e le 14, e' in programma una manifestazione organizzata dal sindacato Fiom, con annunciato corteo che si muoverà da piazza della Repubblica a piazza di Porta San Giovanni. E' prevista la partecipazione di circa 50 mila persone e l'arrivo di 600 pullman che effettueranno la sosta presso vari punti del X municipio, come per esempio in prossimità delle fermate metropolitane della linea A di Anagnina, Cinecitta' e Subaugusta. La manifestazione, dal titolo 'Non possiamo piu' aspettare', «non e' contro qualcuno ma di proposta per rivendicare il cambiamento - ha detto il segretario della Fiom, Maurizio Landini, sottolineando che «le scelte del Governo Berlusconi e Monti sono all'origine della situazione pesantissima che stiamo vivendo. C'e' bisogno- ha proseguito il leader dei metalmeccanici della Cgil- di rimettere al centro il lavoro». Si tratta della prima iniziativa sindacale sotto il governo Letta per le strade della città in attesa della grande manifestazione in programma per il 22 giugno. «Abbiamo fatto il punto sulla situazione e chiesto alla Regione Lazio di confrontarci» - scrivono in una nota Claudio Di Berardino, segretario generale della Cgil di Roma e del Lazio, Mario Bertone, segretario generale della Cisl. 660mila. Cifre ovviamente che vanno ripartite fra i vari manager di ogni singola municipalizzata dove i consigli di amministrazione e i vertici sono stati vorticosamente cambiati negli ultimi cinque anni da Alemanno con laute liquidazioni agli esclusi di volta in volta. Trattasi comunque di stipendi che notoriamente superano i 200mila euro lordi annui e in alcuni casi sfiorano o hanno sfiorato i 300mila. In un contesto cittadino dove dilaga la penuria, quel 10% circa di riduzione dei compensi voluto da Alemanno rasenta il ridicolo, soprattutto per società che trascinano da anni disastri finanziari e spesso offrono servizi scadenti. Se poi vogliamo attribuire a Roma la palma della iniquità basta guardare il dato che segue. Su poco più di abitanti solo sono i multimilionari che hanno un patrimonio medio superiore ai 10 milioni di euro. Ma questi rappresentano la metà di tutti i milionari d'italia. Roma città dei ricchi? Pare proprio di sì. In questa metropoli dove ogni mille abitanti circolano 978 veicoli a motore perché il trasporto pubblico è allo sbando, la forbice della diseguaglianza si allarga fra chi è sempre più ricco e chi invece è destinato ad impoverirsi. Se, afferma la Cgil, non si vedrà una svolta radicale per l'occupazione, gli investimenti e il recupero della diffusa e cronica evasione fiscale questo Paese e questa città sono destinati a rimanere inchiodati nella recessione sino al Questa è la partita ma senza le carte dell'equità della giustizia e della solidarietà rischia di essere persa per sempre segnando un inarrestabile declino. LA POLEMICA Stagisti e assunzioni «Marchette in Comune» 150 stagisti e 362 dipendenti a tempo determinato. Sono questi i numeri del nuovo piano occupazionale di fine mandato dell Amministrazione guidata da Gianni Alemanno. Un piano «dal chiaro sapore di propaganda e clientelismo» per il Pd e l opposizione, che chiedono accertamento agli organi di controllo. I sindacati Con l'ultimo cambio di appalto dei tre lotti dell'atac, avvenuto nel mese di febbraio, le condizioni lavorative sono di fatto divenute insostenibili lavoratori e lavoratrici sono alle prese con una nuova organizzazione del lavoro: la turnazione infatti e' stata spostata da 5 a 6 giorni lavorativi, causando forti disagi di natura sociale ed economica. Oltre a questo - hanno aggiunto i sindacalisti - siamo fortemente preoccupati anche per i mancati adempimenti relativi all'applicazione della legge 81/2008 sulla salute e sicurezza nei posti di lavoro, nonche' per il reiterato ritardo nei pagamenti da parte di Atac che mette a serio rischio le retribuzioni dei lavoratori e TRAMBUS OPEN Lavoratori occupano l assessorato «Chiarezza sul futuro» Le lavoratrici e i lavoratori di Trambus Open hanno occupato ieri la sede dell assessorato capitolino alla Mobilità. In cento rischiano il licenziamento. La gara indetta dall assessorato alla Mobilità, che ha previsto nuove regole per il trasporto turistico sugli open bus, ha di fatto escluso Trambus Open dalla gestione di questo servizio. Il gruppo di dipendenti e i sindacati chiedono «una volta per tutte l assorbimento in Atac dell azienda e la ricollocazione di tutto il personale». la corresponsione dei Tfr da parte delle ditte uscenti. I lavoratori e le lavoratrici- hanno concluso nel comunicato - chiedono l'apertura di un tavolo di confronto utile a definire tutte le problematiche esposte». «Ho parlato con dipendenti che non arrivano a percepire più di 300 euro al mese. - dichiara, in una nota, Luigi Nieri, capolista di Sinistra Ecologia Libertà alle comunali di Roma. Retribuzioni inaccettabili che non consentono una vita dignitosa. A molti dipendenti, inoltre, è stato impedito di sottoscrivere i contratti individuali, così che le organizzazioni sindacali non possono fare le opportune verifiche sulle coperture previdenziali. A ciò si aggiunge il ritardo dei pagamenti da parte di Atac, che mette a rischio la retribuzione dei dipendenti. Una situazione intollerabile - continua Nieri -che denota una grave disattenzione nei confronti dei diritti dei lavoratori». Al termine della protesta Atac si è impegnata a convocare entro lunedì le società vincitrici dell appalto rendendosi disponibile a trovare soluzioni per gli oltre 400 lavoratori coinvolti nella vertenza. IL CASO Da giugno 500 postini in meno: emergenza in tutta la regione «Più di 500 postini in meno nel Lazio. Di cui 385 solo a Roma. Questa la situazione di Poste Italiane che tra il 10 giugno e il 7 ottobre toglierà dal servizio portalettere in Italia. Di questi, la maggior parte sarà costretta al prepensionamento oppure a passare al part time, mentre una piccola percentuale verrà ricollocata in attività di staff presso gli uffici postali. Mobilità obbligatoria per i rimanenti». Questa la denuncia lanciata da UIL Poste Roma e Lazio, dopo l accordo siglato tra Poste Italiane e le altre confederazioni sindacali, tranne la Uil, appunto. «Un accordo spiega Stefano Angelini, segretario regionale Uil Poste che porterà alla diminuzione radicale della forza lavoro a vantaggio delle figure di sostegno e che andrà ad incidere ulteriormente sulla qualità del servizio agli utenti. Dal 2006 a oggi Poste italiane ha effettuato tagli costanti per compensare le perdite. Nonostante un bilancio 2012 con 1032 milioni di euro in attivo, i servizi postali continuano a calare in termini di ricavo (- 9% nel 2011)».

4 4 WEB: ISTITUZIONI Elezioni: arrivano i big CENTROSINISTRA Incontri con gli imprenditori Zingaretti e Gentiloni in campo per Marino Il presidente della Regione punta alla sinergia col Campidoglio Il deputato: «Non avrò incarichi nella futura giunta» E Nel fiume di incontri e interviste di questi giorni Alfio Marchini è un carrarmato che ne ha per tutti, e può permetterselo. Un tema su cui in molti hanno provato a metterlo in difficoltà, ma sul quale si è fatto trovare pronto, è quello del conflitto di interesse. ra quasi sera giovedì allo spazio Open Colonna del Palazzo delle Esposizioni e Nicola Zingaretti raccontava al pubblico degli imprenditori romani l importanza di un «rapporto tra la città e la regione che non sia conflitto ma di sistema, senza gelosie o egoismi». Lo diceva supportando il candidato Ignazio Marino impegnato negli ultimi giorni di campagna elettorale. L idea di istituzioni che possano operare in sinergia con la capacità di cooperare per raggiungere obiettivi comuni, evitando sterili contrapposizioni. Zingaretti ha definito Marino «il sindaco giusto al momento giusto».«ho avuto modo di conoscerlo meglio - ha aggiunto - è un cervello che è tornato in Italia per dare una mano al suo Paese. La trasparenza, la schiettezza e la linearità sono sue caratteristiche e sono giuste per una città che vuole recuperare il senso di giustizia e legalità». Ieri mattina poi Ignazio Marino ha tirato fuori un altro asso dalla manica, questa volta un suo ex competitore come Paolo Gentiloni, che dopo l uscita di scena dalle elezioni capitoline e l ingresso in Parlamento, ha dichiarato: «Oggi è un'occasione per confermare il sostegno a Marino. Penso che il Pd e la larga alleanza di centrosinistra abbia, in questi ultimi dieci giorni, il compito di fare uno sforzo finale e mettere in campo tutte le energie per consentire un ottimo risultato». Ieri mattina Marino e Gentiloni hanno incontrato gli operatori del turismo nell appuntamento intitolato Roma capitale del turismo. Secondo Marino il turismo è uno dei settori cardine della città, che deve crescere in modo intelligente. Roma è un marchio straordinario, ma il Comune deve fare di più». Nel corso dell incontro Gentiloni ha voluto fugare ogni dubbio sulla possibilità di ottenere un incarico in un eventuale giunta Marino e risposndendo ha spiegato: «Io ho un impegno a livello nazionale e poi queste sono cose che decidono i sindaci. Mi sarebbe molto piaciuto impegnarmi in prima persona su Roma, ora darò comunque una mano a Marino e alla città, anche senza avere incarichi amministrativi». cq MARCHINI L appello di Arfio : «Riprendiamoci la città» E ad Alemanno: «Non tutti hanno la fortuna di avere un padre padrone come Berlusconi» Lui spiega di essersi liberato da ogni rapporto con il Comune, ma dei suoi avversari dice: «Non ho niente contro De Vito - ha aggiunto Marchini - ma un signore che fa l'avvocato ed è socio di uno studio importante che fa consulenze, che lavora negli appalti pubblici e il Comune di Roma spende milioni di euro in consulenze legali, credo che lo stesso rigore che chiedono a me, debba essere chiesto anche agli altri. Inviterei il senatore Marino a non percepire i 20mila euro come senatore, mentre annuncia dimissioni e continua ad essere lì». Poi, su La7, decide di commentare la cena del sindaco di giovedì sera, dove non si è certo badato a spese. «Ho capito che i costi della politica sono molto più alti di quanto raccontano. C è un velo d ipocrisia da squarciare, perchè ogni volta che qualcuno fa politica e prende soldi in modo non ufficiale crea le condizioni per essere ricattato. Credo sia giusto che ci sia una parte del finanziamento per la politica, dando la possibilitaà ai cittadini di scegliere a chi vogliono darlo». «Altrimenti - ha proseguito Marchini - non tutti hanno la fortuna come Alemanno di avere un padre padrone, Berlusconi, che organizza il pranzo e in una notte raccoglie un milione di euro. Non faccio il povero, esattamente l opposto. E ingiusto che ci siano giovani che hanno voglia di fare politica e non hanno i mezzi». Sempre su La7, a chi ipotizzava un accordo con i 5 Stelle e De Vito, Marchini ha risposto scherzando: «Si, metto vice sindaco con delega alla cultura Totti e lui con delega agli affari sociali». Poi con autoironia e realismo, fa sua la parodia che gira su internet di Arfio e rilascia al Messaggero una dichiarazione accorata al voto: «Siamo romani, è tempo che ci riprendiamo la città: non vogliamo più candidati che ci vengono calati dall'alto, un barese, un genovese o un giovane romano, bravo ragazzo ma voluto da Casaleggio. Roma ai romani. Saremo un po coatti, ma abbiamo cuore e facciamo sempre vedere agli altri che alla fine siamo i numeri uno». «Questo personaggio mi piace molto - ha concluso- mi prendono in giro con affetto ed è una cosa che non mi offende affatto».

5 TEL: TEL: L appuntamento Tour di Ignazio Marino per le piazze della città Da Boccea a piazza Re di Roma quella di oggi sarà una giornata densa di appuntamenti per il candidato Sindaco Ignazio Marino. Un tour che toccherà diverse piazze della Capitale Al fianco di Marino ci saranno, il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, il segretario nazionale del Pd Guglielmo Epifani e i candidati alla Presidenza di diversi municipi romani come Maurizio Veloccia, Sabrina Alfonsi, Giammarco Palmieri, Susi Fantino, Valerio Barletta e Valentino Mancinelli. Un percorso che avrà inizio alle nel Municipio XIII dove Marino incontrerà i cittadini, a partire da Circonvallazione Cornelia 106. Mobilità istituzioni Sindacati Taxi: «Alemanno combatta illegalità e abusi» Ieri le associazioni dei tassisti Uri - Cna Confartigianato - Claai - Assartigiani Atitaxi Uti - Uritaxi - A.N.C. Trasporto persone - TPL Noleggio Felsa Cisl - FederNcc Confcommercio Roma Confartigianato Imprese Roma apprezzando la posizione del sindaco di Fiumicino sui bus granturismo hanno espresso «soddisfazione affinché venga ristabilita la legalità nel settore dei Bus granturismo, e auspicano che anche il sindaco di Roma Gianni Alemanno metta in atto tutti i mezzi a disposizione per combattere l'illegalita' nel settore e in tutte le forme di abusivismo». La denuncia «A rischio 100 posti di lavoro a Trambus open» «Le lavoratrici e i lavoratori di Trambus Open hanno occupato la sede dell assessorato alla Mobilità. Oltre 100 lavoratori rischiano il licenziamento. La gara, che ha previsto nuove regole per il trasporto turistico sugli open bus, ha di fatto escluso Trambus Open dalla gestione. E evidente che ci siano gravi responsabilità dell azienda, che è formalmente in liquidazione. Le lavoratrici e i lavoratori chiedono una volta per tutte l assorbimento in Atac dell azienda e la ricollocazione di tutto il personale. L assessore Spena ascolti le loro richieste». Lo ha detto Gianluca Peciola, candidato di Sel all Assemblea Capitolina. CENTRODESTRA Al palazzo dei Congressi all Eur Cena da mille euro a testa Canta Berlusconi ALLEATI Alemanno e Berlusconi hanno giocato il ruolo degli alleati nella campagna elelttorale per la riconquista del Campidoglio Politici, imprenditori e attori: il sindaco raduna il suo popolo E il leader Pdl sfoggia le sue doti di chansonnier N on si fanno le nozze con i fichi secchi, si diceva, e il sindaco uscente lo sa bene. Così giovedì sera ha mosso quella parte di Roma che sta con lui e che, nell attesa del principale invitato, il cavaliere Berlusconi, ha messo mano al portafoglio lasciando ben mille euro a cranio per la cenetta di sostegno al palazzo dei Congressi dell Eur: raccolta finale un milione di euro. Un altro modo per dare forza alla propria campagna elettorale. Tra i supporter del sindaco c è entusiasmo: questo è solo il primo dei due appuntamenti che lo vedranno al fianco del leader indiscusso del centrodestra italiano, il prossimo sarà il 24 con il comizio finale al Colosseo. L altra sera le facce erano entusiaste: da Massimo Boldi a Renata Polverini, da claudio Lotito a Francesca Neri, fino a politici di lungo corso come Fabrizio Cicchitto o Maurizio Gasparri. Il clima positivo sarà dipeso anche dalla ben nota convivialità del Cavaliere, che nel corso della serata pare abbia intrattenuto il pubblico con le sue doti di chansonnier, come spiegato ieri alla radio dallo stesso Alemanno: «Berlusconi ieri sera è arrivato alla cena elettorale molto triste e molto giù di morale poi, come sempre accade, quando è entrato in contatto con il proprio popolo, con la gente che lo applaudiva, si è rigenerato e ha cantato ben tre canzoni in francese. Abbiano raccolto, credo, 6-7 cento mila euro per la campagna elettorale». Berlusconi poi avrebbe detto al sindaco ora passa col piattino scherzando. Insomma una ricetta ben collaudata, ma sempre di successo, con il consueto seguito di discorsi elettorali, brindisi, aperitivi, e poi le portate inesorabili una dopo l altra. Per la cronaca, il menù era composto da: tortino di ricotta e pepe di mulinello con pomodorini scottati al forno, mezzemaniche con carbonara di zucchine, fiori e julienne di bresaola, filettino mignon con biedina al parmigiano e patate novelle arrostite, zuccotto di cioccolato bianco e fragole meringato al limone. cq

6 6 istituzioni IL CASO Un totale di 12 milioni di euro tra beni mobili e immobili Grandi eventi, sequestrato il patrimonio di Balducci Bloccate anche quote di società cinematografiche: l ex presidente del Consiglio superiore dei Lavori pubblici aveva aiutato una casa di produzione che realizzò film in cui appariva uno dei figli Sanità WEB: Cinquanta anni del Gemelli. Programma di prevenzione in 7 tappe Un percorso lungo un anno, diviso in sette tappe, per divulgare i temi della prevenzione su alcune delle malattie più diffuse tra la popolazione e fare il punto sui progressi della scienza medica, facendo conoscere il nuovo volto del Policlinico Gemelli, a 50 C ase, autoveicoli, moto, quote societarie e conti bancari per un totale di 12 milioni di euro. Ma anche fondi pubblici girati a case di produzione cinematografica per realizzare i film in cui appariva uno dei figli, di professione attore. Questo il risultato di un maxi sequestro di beni effettuato ieri dalla guardia di Finanza all ex presidente del Consiglio superiore dei lavori pubblici Angelo Balducci oltre che alla moglie Thau Rosanna e ai figli Lorenzo e Filippo. Si tratta di un altro capitolo della storia della cosiddetta cricca quella che dal G8 in poi aveva gestito i grandi appalti legati ai grandi eventi e che avevano in molti casi coinvolto terreni e eventi situati nel territorio di Roma. In particolare Balducci è imputato di associazione a delinquere e, insieme all imprenditore Diego Anemone, di reati di corruzione commessi in relazione all affidamento di appalti pubblici gestiti dapprima dal Provveditorato alle Opere Pubbliche e successivamente dalla Struttura di Missione incaricata dei cosiddetti Grandi Eventi (Mondiali di nuoto 2009, G8 a La Maddalena, Celebrazioni del 150 anniversario dell Unità d Italia). Le indagini effettuate dal Nucleo di Polizia Tributaria di Roma e dal ROS dei Carabinieri hanno stabilito che Balducci aveva operato affinché le imprese facenti capo alla famiglia Anemone risultassero aggiudicatarie degli appalti, consentendo a queste ultime di ottenere ingentissimi utili anche a fronte dello smisurato aumento dei costi a carico della Pubblica Amministrazione. Sempre secondo i risultati delle indagini dei carabinieri Balducci aveva di fatto posto stabilmente la propria funzione pubblica a vantaggio degli interessi del citato imprenditore, dal quale recepiva favori ed utilità di vario genere, tra cui: l acquisto in comune di società immobiliari e del complesso sportivo Salaria Sport Village a Roma; il pagamento delle spese per l utilizzo di schede telefoniche, degli stipendi dei custodi impiegati presso la villa di Montepulciano e della collaboratrice domestica impiegata presso l abitazione romana del Balducci; la ristrutturazione dell abitazione e l acquisto degli arredi, nonché di un autovettura BMW, a favore di Filippo Balducci, figlio di Angelo; il pagamento di vari viaggi effettuati a mezzo di aeromobili privati in Sicilia, Sardegna e Tunisia. Gli accurati accertamenti svolti dalle Fiamme Gialle del Nucleo di Polizia Tributaria di Roma e dei Carabinieri del R.O.S. hanno consentito di ricostruire nel dettaglio l intero patrimonio accumulato dalla famiglia Balducci nell ultimo decennio, permettendo alla Procura della Repubblica della Capitale di richiederne il sequestro. I sigilli sono scattati per svariati beni accumulati dal Balducci, tra cui una villa con piscina ed appartamenti nel centro storico di Roma, abitazioni nel Cadore (Dolomiti) ed in provincia di Pesaro, svariate autovetture (tra cui una BMW X5), conti correnti bancari, quote di partecipazione societarie, tra le quali anche quella nella società di produzione cinematografica Edelweiss Production S.r.l., che ha prodotto alcuni dei film interpretati dal figlio Lorenzo Balducci. L INIZIATIVA anni dalla sua nascita, nel 1964 ad opera di padre Agostino Gemelli. E' il senso del progetto Gemelli insieme, presentato ieri al Foro italico dai big dell ospedale universitario romano a partire dal magnifico rettore dell Università Cattolica Franco Anelli, il direttore amministrativo Marco Elefanti, il direttore del Si celebra il passato e si guarda al futuro dell ospedale gestito dall Università Cattolica Policlinico Maurizio Guizzardi, il preside della Facoltà di Medicina Rocco Bellantone e il presidente della Federazione Italiana Tennis Angelo Binaghi. Primissimo appuntamento dei molti in programma nel corso dell anno sarà quello di oggi, dalle 11 alle 19, sempre al Foro Italico, per una giornata dedicata alla sana alimentazione (aperta a tutto il pubblico del tennis internazionale), con esperti e medici che saranno a disposizione per test clinici, consigli e distribuire materiali sulla dieta corretta. Sempre a Roma poi il primo appuntamento di rilievo sarà il 15 e 16 giugno con un iniziativa di informazione e intrattenimento in piazza del Popolo, dove in collaborazione con Radio 2 Rai alle notizie utili sulla salute si alterneranno le proposte dei programmi della rete radiofonica che per l occasione trasferirà in piazza le sue trasmissioni. cq IN BREVE Ospedali Zingaretti: «Nominare tempestivamente il responsabile anticorruzione» In tutte le articolazioni del sistema sanitario regionale deve essere nominato tempestivamente il responsabile della prevenzione della corruzione. Lo ha scritto il Presidente Nicola Zingaretti in una lettera inviata ieri a tutti i Direttori generali delle strutture sanitarie del Lazio. «L'incarico dovrà essere affidato ad un dirigente apicale in servizio, scelto, preferibilmente, tra quelli che hanno un contratto a tempo indeterminato e si configura come un incarico aggiuntivo rispetto alle funzioni già svolte. Non è previsto alcun compenso ulteriore». Il responsabile deve emanare un piano operativo per evitare delitti contro la pubblica amministrazione e intervenire comunque, a prescindere dalla rilevanza penale. I settori sottoposti a questa particolare sorveglianza sono quelli degli appalti, della concessione di sovvenzioni o contributi, ad associazioni e società, dell attribuzione di vantaggi economici di qualunque genere a persone ed enti pubblici e privati, tra i compiti anche quello di accertare la regolarità dei concorsi e progressioni di carriera. Assistenza Il Cem non chiuderà e non licenzierà Primo incontro tra Regione e Croce Rossa "L'impegno che assumiamo oggi riguarda la salvaguardia della continuità assistenziale agli oltre 60 disabili in carico al Centro educazione motoria di Roma e la garanzia del mantenimento degli attuali livelli occupazionali per i 114 lavoratori impegnati finora nelle strutture di riferimento». È il presidente della commissione regionale Politiche sociali Rodolfo Lena, a sintetizzare le conclusioni dell'audizione alla Pisana che per la prima volta in assoluto ha visto, attorno allo stesso tavolo, Regione, Croce Rossa italiana, genitori, sindacati e asl. La Prefettura, non avendo acquisito disponibilità presso analoghe strutture pubbliche in grado di ospitare i pazienti del Cem in caso di chiusura, ha invitato le parti ad una assunzione di responsabilità, chiedendo alla Regione di concludere entro breve tempo le procedure per la formalizzazione del necessario titolo autorizzativo e alla Croce Rossa italiana di continuare ad erogare il servizio rimuovendo, entro il 29 giugno prossimo, le carenze evidenziate dalla Asl. Il Cem, dunque, non chiuderà. Ma resta sul campo l'inquadramento futuro della sua attività.

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA GENNAIO 1 17 2 3 18 19 4 20 5 6 21 22 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 23 24 25 26 27 28 29 30 31 Vedo davanti a me tante facce, vedo dei neri,...dei bianchi, dei gialli, dei mezzi neri come me, ma tutti insieme,

Dettagli

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE Saluto tutti i presenti: iscritti, simpatizzanti rappresentanti dei partiti..

Dettagli

29-SET-2015 pagina 1 foglio 1

29-SET-2015 pagina 1 foglio 1 29-SET-2015 pagina 1 foglio 1 26-SET-2015 pagina 1 foglio 1 25-SET-2015 pagina 1 foglio 1 / 2 25-SET-2015 pagina 1 foglio 2 / 2 27-SET-2015 pagina 1 foglio 1 / 2 27-SET-2015 pagina 1 foglio 2 / 2 27-SET-2015

Dettagli

RASSEGNA STAMPA SINDACALE

RASSEGNA STAMPA SINDACALE RASSEGNA STAMPA SINDACALE Sabato 18 febbraio 2012 Pagina: www.oggitreviso.it LE COMMESSE SCIOPERANO ANCORA "No alla liberalizzazione delle aperture domenicali" TREVISO Le aperture domenicali, alle commesse,

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 11 15/06/2014 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 5 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 9 DOSSIER CONFCOMMERCIO

Dettagli

B ECONOMIA SIC. E SINDACALE

B ECONOMIA SIC. E SINDACALE B ECONOMIA SIC. E SINDACALE Cooperativa Cesame. Berretta (Pd): Rinascita Cesame motivo di soddisfazione per tutta la città. Sapere che il marchio Cesame tornerà sul mercato e pensare che questa battaglia

Dettagli

VIVERE NELLA PAURA Il circolo vizioso della violenza in Colombia

VIVERE NELLA PAURA Il circolo vizioso della violenza in Colombia VIVERE NELLA PAURA Il circolo vizioso della violenza in Colombia Da oltre 40 anni la vita in Colombia è dominata dalla paura e dai conflitti. Migliaia di colombiani che vivono in zone remote o negli slum

Dettagli

Femminicidio, da Bongiorno e Carfagna proposta di legge per l ergastolo

Femminicidio, da Bongiorno e Carfagna proposta di legge per l ergastolo Femminicidio, da Bongiorno e Carfagna proposta di legge per l ergastolo Le parlamentari di Fli e Pdl propongono di modificare le aggravanti dell'omicidio quando la violenza nasce da un atteggiamento discriminatorio".

Dettagli

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Autore: Alban Trungu Categoria : Mondo Migrante Data : 15 febbraio 2011 Intervista con Khalid Chaouki, responsabile immigrazione e seconde generazioni dei

Dettagli

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE PREMESSA La nostra città ha bisogno di normalità. Dopo tanti anni di proclami e di promesse credo che sia giunto

Dettagli

MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE»

MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE» RASSEGNA STAMPA MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE» A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA MAFIA CAPITALE: DALLE ACLI DI ROMA APPREZZAMENTO PER LA MANIFESTAZIONE DEL 3/9 "CONTRO LE MAFIE" AL TUSCOLANO

Dettagli

Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo.

Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo. RINNOVO DEL PARLAMENTO ITALIANO RINNOVO DEL CONSIGLIO REGIONALE : Lombardia Lazio Molise Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo. La

Dettagli

Dott.ssa GIULIA CANDIANI. (Coordinatore Settore Sanità Associazione Altroconsumo)

Dott.ssa GIULIA CANDIANI. (Coordinatore Settore Sanità Associazione Altroconsumo) Dott.ssa GIULIA CANDIANI (Coordinatore Settore Sanità Associazione Altroconsumo) Innanzitutto due parole di presentazione: Altroconsumo è una associazione indipendente di consumatori, in cui io lavoro

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu. Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini.

Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu. Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini. Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini. Il nuovo sondaggio politico che abbiamo realizzato nell'universo del nostro indirizzario

Dettagli

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini Nota Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca On. Stefania Giannini Roma, 28 maggio 2014 Premessa Come è noto le Province si occupano del funzionamento, della manutenzione

Dettagli

I CONTI DELLA NOSTRA SCUOLA: UN BILANCIO SOCIALE

I CONTI DELLA NOSTRA SCUOLA: UN BILANCIO SOCIALE I CONTI DELLA NOSTRA SCUOLA: UN BILANCIO SOCIALE Vorremmo provare a spiegare come funziona il bilancio della nostra scuola, quali servizi vengono offerti e come sono finanziati. Per chiarezza e trasparenza.

Dettagli

Economia Italiana: Un confronto per le elezioni

Economia Italiana: Un confronto per le elezioni Economia Italiana: Un confronto per le elezioni Siamo un gruppo di studenti di master in economia. Con questa presentazione vogliamo fare informazione sui temi economici della campagna elettorare. Tutti

Dettagli

SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese

SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese della Riviera. L intervento del nostro leader in 20

Dettagli

La Rassegna Stampa di FederLab Italia

La Rassegna Stampa di FederLab Italia Rassegna Stampa del 06.06.2011 - a cura dell Ufficio Stampa di FederLab Italia Il ministro; «Modello ai riferimento per il Paese» Fazio ora torna a lodare il sistema sanitario siciliano PALERMO

Dettagli

IL PARTITO DEVE ESSERE UN LUOGO

IL PARTITO DEVE ESSERE UN LUOGO La vittoria della coalizione del centrosinistra alle elezioni Comunali di Milano di quest anno ha aperto uno scenario inedito che deve essere affrontato con lungimiranza e visione per riuscire a trovare

Dettagli

Consiglio regionale Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia

Consiglio regionale Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia Consiglio regionale Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia VIII LEGISLATURA - ATTI CONSILIARI - PROGETTI DI LEGGE E RELAZIONI PROPOSTA DI LEGGE N. 23 Presentata dai consiglieri Zorzini, Fontanelli, Petris

Dettagli

COMUNICATO STAMPA 1 novembre 2009

COMUNICATO STAMPA 1 novembre 2009 COMUNICATO STAMPA 1 novembre 2009 Sui suicidi in carcere indignazione occasionale, tardiva e ipocrita Dopo l ennesimo suicidio di una persona detenuta siamo costretti registrare la solita sequela di occasionali

Dettagli

Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Ascoli Piceno

Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Ascoli Piceno PATTO PER LA SICUREZZA TRA LA PREFETTURA - UFFICIO TERRITORIALE DEL GOVERNO DI ASCOLI PICENO E IL COMUNE DI SAN BENEDETTO DEL TRONTO finalizzato alla realizzazione di iniziative per un governo complessivo

Dettagli

S E G R E T E R I A P R O V I N CI A L E S I E N A Via delle Sperandie nr. 43 Siena

S E G R E T E R I A P R O V I N CI A L E S I E N A Via delle Sperandie nr. 43 Siena COMUNICATO STAMPA S E G R E T E R I A P R O V I N CI A L E S I E N A A SIENA, MAI NESSUN CASO ALDROVANDI Da diverso tempo la UGL Polizia di Stato ha intrapreso, in ambito nazionale, una energica opera

Dettagli

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

Assemblea dei soci 29 gennaio 2011

Assemblea dei soci 29 gennaio 2011 Assemblea dei soci 29 gennaio 2011 Iniziamo ricordando che il 27 scorso è stata la giornata della memoria; quest anno non abbiamo fatto in tempo a organizzare qualche iniziativa come lo scorso anno ma

Dettagli

LANCI DI AGENZIA STAMPA DEL 17 LUGLIO 2008 (in ordine temporale)

LANCI DI AGENZIA STAMPA DEL 17 LUGLIO 2008 (in ordine temporale) LANCI DI AGENZIA STAMPA DEL 17 LUGLIO 2008 (in ordine temporale) SICUREZZA: MILANO; POLIZIA E ESERCITO CONTRO TAGLI GOVERNO (ANSA) - MILANO, 17 LUG - I tagli del Governo mettono a forte rischio la sicurezza

Dettagli

Logica deduttiva, applicazioni avanzate

Logica deduttiva, applicazioni avanzate Logica deduttiva, applicazioni avanzate 1. Se si assume la verità delle proposizioni se l ornitorinco fa le uova, allora non è un mammifero e l ornitorinco è un mammifero deve di conseguenza essere vera

Dettagli

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Rischia di slittare la proclamazione degli eletti al Consiglio Regionale della Puglia a causa della scorretta trascrizione e conseguente

Dettagli

STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze)

STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze) STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze) È un piacere per il Comune di Firenze ospitare questo bellissimo incontro ricco di contenuti. Ho partecipato anche ai lavori di stamani. È

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. 10/11/12 Ottobre 2015

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. 10/11/12 Ottobre 2015 Pagina 1 di 5 rassegna stampa 10/11/12 Ottobre 2015 IL CITTADINO Lodi Indagini sul concorsone, i carabinieri anche al Ced (10/10/2015) Ospedali, Rossi venga in audizione in consiglio (10/10/2015) Lettere

Dettagli

Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora

Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora Febbraio 2008 La nazionale egiziana è in finale: domenica si giocherà la Coppa d Africa. Non serve certo che io mi registri all evento su facebook, per ricordarmi

Dettagli

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi In occasione del Convegno sull affido Genitori di scorta si nasce o si diventa? - Strade e percorsi

Dettagli

t! ou i ... III C- Pag.2 UGL - stampa nazionale

t! ou i ... III C- Pag.2 UGL - stampa nazionale Quotidiano Data 19-10-2011 Pagina 5 Foglio 1

Dettagli

ADOSITALIA onlus BRESCIA ASSOCIAZIONE DONNE OPERATE AL SENO BRESCIA. Via Tosio, N 1 Tel 03042155 brescia.adositalia@gmail.com

ADOSITALIA onlus BRESCIA ASSOCIAZIONE DONNE OPERATE AL SENO BRESCIA. Via Tosio, N 1 Tel 03042155 brescia.adositalia@gmail.com ADOSITALIA onlus BRESCIA ASSOCIAZIONE DONNE OPERATE AL SENO BRESCIA Via Tosio, N 1 Tel 03042155 brescia.adositalia@gmail.com ADOSITALIA ADOS = Associazione Donne Operate al Seno Siamo un associazione di

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

Il comportamento economico delle famiglie straniere

Il comportamento economico delle famiglie straniere STUDI E RICERCHE SULL ECONOMIA DELL IMMIGRAZIONE Il comportamento economico delle straniere Redditi, consumi, risparmi e povertà delle straniere in Italia nel 2010 Elaborazioni su dati Banca d Italia Perché

Dettagli

Unità 15. Muoversi nel territorio. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2. In questa unità imparerai:

Unità 15. Muoversi nel territorio. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2. In questa unità imparerai: Unità 15 Muoversi nel territorio In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni sui servizi relativi al trasporto urbano parole relative all uso dei trasporti urbani ed agli strumenti

Dettagli

RASSEGNA STAMPA CREDITO SPORTIVO Domenica, 13 settembre 2015

RASSEGNA STAMPA CREDITO SPORTIVO Domenica, 13 settembre 2015 RASSEGNA STAMPA CREDITO SPORTIVO Domenica, 13 settembre 2015 RASSEGNA STAMPA CREDITO SPORTIVO Domenica, 13 settembre 2015 13/09/2015 Gazzetta del Sud (ed. Catanzaro) Pagina 43 Dopo sedici anni di stop

Dettagli

Buongiorno a tutti. Vi porto l esperienza di un genitore che, insieme a sua moglie, ha deciso di iscrivere i propri figli presso una scuola con un

Buongiorno a tutti. Vi porto l esperienza di un genitore che, insieme a sua moglie, ha deciso di iscrivere i propri figli presso una scuola con un Buongiorno a tutti. Vi porto l esperienza di un genitore che, insieme a sua moglie, ha deciso di iscrivere i propri figli presso una scuola con un alta frequentazione di bambini con entrambi i genitori

Dettagli

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo A. Da Rosciate via Codussi, 7 414 Bergamo Tel 03543373 Fax: 0357033- www.darosciate.it e-mail: segreteria@darosciate.it -

Dettagli

NOTIZIARIO NR. 4 / 2013

NOTIZIARIO NR. 4 / 2013 ASSOCIAZIONE ZASTAVA BRESCIA PER LA SOLIDARIETA INTERNAZIONALE ONLUS Via F.lli Folonari, 20 25126 BRESCIA (c/o Camera del Lavoro ) TEL. 347.3224436-347.2259942 http://digilander.iol.it/zastavabrescia/

Dettagli

ROMA: DONNE E DISABILI, 8 MARZO IN ROSA NEI CIELI

ROMA: DONNE E DISABILI, 8 MARZO IN ROSA NEI CIELI La "Corte di Giustizia degli Ultimi" processa l'egoismo sociale Per l'8 Marzo giuria in rosa al Campidoglio. Iniziativa promossa dal Comitato per le Quote Bianche Donne, disabili e l attore fiorentino

Dettagli

LIBERI DI ESSERE, LIBERI DI MUOVERSI

LIBERI DI ESSERE, LIBERI DI MUOVERSI RASSEGNA STAMPA LIBERI DI ESSERE, LIBERI DI MUOVERSI A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA MUNICIPIO I, CONSEGNATO TAXI SOLIDALE PER ANZIANI IN DIFFICOLTA Testimonial d eccezione l attore Giulio

Dettagli

Livello A2. Unità 6. Ricerca del lavoro. In questa unità imparerai:

Livello A2. Unità 6. Ricerca del lavoro. In questa unità imparerai: Livello A2 Unità 6 Ricerca del lavoro In questa unità imparerai: a leggere un testo informativo su un servizio per il lavoro offerto dalla Provincia di Firenze nuove parole del campo del lavoro l uso dei

Dettagli

Dr. Riccardo Vita Turrini Direttore Generale Ufficio Esecuzione Penale Esterna Dipartimento Amministrazione Penitenziaria

Dr. Riccardo Vita Turrini Direttore Generale Ufficio Esecuzione Penale Esterna Dipartimento Amministrazione Penitenziaria COORDINAMENTO NAZIONALE GIUSTIZIA Prot. n. 7_558_GIUSTIZIA Roma, 20 luglio 2007 Al A tutte le Al Alla Dr. Riccardo Vita Turrini Direttore Generale Ufficio Esecuzione Penale Esterna Dipartimento Amministrazione

Dettagli

Dichiarazione di Atene sulle Città Sane

Dichiarazione di Atene sulle Città Sane Dichiarazione di Atene sulle Città Sane (Athens Declaration for Healthy Cities) Atene, Grecia, 23 giugno 1998 Mondiale della Sanità possono sostenere le azioni su cui si fonda la salute per tutti a livello

Dettagli

Il Denaro è in cancrena e quando c'è cancrena va imputato

Il Denaro è in cancrena e quando c'è cancrena va imputato Il Denaro è in cancrena e quando c'è cancrena va imputato Qui voglio fare un esempio per capire dove siamo arrivati col denaro: Ammettiamo che io non abbia a disposizione quasi nulla come denaro, ma voglio

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. A cura di Gian Piero Di Folco uff.stampa.difolco@farmacap.it

RASSEGNA STAMPA. A cura di Gian Piero Di Folco uff.stampa.difolco@farmacap.it RASSEGNA STAMPA A cura di Gian Piero Di Folco uff.stampa.difolco@farmacap.it Sommario Rassegna Stampa Pagina Testata Data Titolo Rubrica Primo Piano 41 Il Messaggero - Cronaca di Roma 11/06/2015 "MI HANNO

Dettagli

Fism. Le sezioni primavera senza finanziamenti statali La denuncia della Federazione delle scuole materne

Fism. Le sezioni primavera senza finanziamenti statali La denuncia della Federazione delle scuole materne TUTTOSCUOLA.COM Fism. Le sezioni primavera senza finanziamenti statali La denuncia della Federazione delle scuole materne La FISM (Federazione Italiana delle Scuole Materne) denuncia la mancanza totale

Dettagli

Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione

Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione Via Arenula 69/70-00186 ROMA - tel. 06 68852036 - fax 06 6869555 www.uidag.it - giustizia@uilpa.it AUDIZIONE PARLAMENTARE DISEGNO DI LEGGE C. 1248 Innanzitutto

Dettagli

Pensionati Cgil, Cisl e Uil ER: mercoledì 31 a Bologna manifestazione regionale. In 5mila al Paladozza per equità, pensioni e welfare 27 ott 12 Da

Pensionati Cgil, Cisl e Uil ER: mercoledì 31 a Bologna manifestazione regionale. In 5mila al Paladozza per equità, pensioni e welfare 27 ott 12 Da Pensionati Cgil, Cisl e Uil ER: mercoledì 31 a Bologna manifestazione regionale. In 5mila al Paladozza per equità, pensioni e welfare 27 ott 12 Da Piacenza e Rimini in trasferta a Bologna per chiedere

Dettagli

Terziario Donna. Può apparire quasi provocatorio, un atteggiamento elitario e sterile che non guarda ai reali problemi del Paese

Terziario Donna. Può apparire quasi provocatorio, un atteggiamento elitario e sterile che non guarda ai reali problemi del Paese Terziario Donna "I diritti delle donne sono una responsabilità di tutto il genere umano; sostenere tali diritti è un obbligo dell'umanità; il rafforzamento del potere di azione delle donne significa il

Dettagli

ANSA. Giustizia: Oua a Letta, ottimistiche previsioni su civile

ANSA. Giustizia: Oua a Letta, ottimistiche previsioni su civile ANSA Giustizia: Oua a Letta, ottimistiche previsioni su civile (ANSA) - ROMA, 30 SET - "Con il premier Letta siamo d' accordo su una cosa importante: il Paese ha bisogno di interventi sulla giustizia a

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

I bambini vengono costretti a lavorare

I bambini vengono costretti a lavorare Un continente segnato dalle violenze, dai soprusi e dalle ingiustizie. Il destino di schiavitù che nei secoli scorsi ha colpito l'africa non si è esaurito nemmeno nel Terzo millennio. Nell'Ottocento, uomini

Dettagli

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality La vita è un continuo movimento e cambiamento, e la forma è una specie di sistema sociale, di legge esterna, in cui l'uomo cerca di fermare e di fissare la vita; per questo l'uomo è prigioniero di queste

Dettagli

PUBBLICITA' E DECORO URBANO. stampa chiudi

PUBBLICITA' E DECORO URBANO. stampa chiudi stampa chiudi PUBBLICITA' E DECORO URBANO Cartelloni abusivi mai rimossi: i comitati per il decoro denunciano sindaco e assessore «Omissione d'atti d'ufficio» e «collocamento pericoloso di cose» i reati

Dettagli

A Prato il confronto tra i rappresentanti di Centria e sindacati sul futuro dei 42 lavoratori. USB Toscana pronta a dare il proprio sostegno alla mobilitazione. Firenze riparte a sinistra e Sì Toscana

Dettagli

Le Vostre idee per migliorare il nostro paese

Le Vostre idee per migliorare il nostro paese I giovani e Cavour Le Vostre idee per migliorare il nostro paese Questionario Ai giovani dai 21 ai 30 anni rivolto ai giovani dai 21 ai 30 anni Carissimo/a giovane, quante volte, passeggiando per Cavour

Dettagli

La scuola e il mondo del lavoro:

La scuola e il mondo del lavoro: QUANDO LA FIABA DIVENTA REALTÀ Chi cammina da solo arriva primo. Chi cammina insieme agli altri arriva lontano. Padre Botta Cristina Aiuti La prima fase dell iniziativa del Collegio Un idea per l EUR,

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato MIGLIOLI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato MIGLIOLI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 3469 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato MIGLIOLI Disposizioni per il contrasto della violenza fisica e della persecuzione psicologica

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE

SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE Di Alberto Nerazzini MILENA GABANELLI IN STUDIO Di solito quando si è in difficoltà è sempre propositivo andare a vedere come sono organizzati gli altri, non necessariamente

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/5 MISSIONE IN CALABRIA 10 marzo 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 19.45. PRESIDENTE. Buonasera. Noi abbiamo già assunto una serie di notizie che riguardano la presenza

Dettagli

COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA

COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA 61 di TEODORO FULGIONE * Intervista ad Alessandro Luciano capo del progetto Monitoraggio delle politiche del lavoro con le politiche di sviluppo locale dei sistemi

Dettagli

RASSEGNA STAMPA PRANZO DI SOLIDARIETA. A cura di. Agenzia Comunicatio

RASSEGNA STAMPA PRANZO DI SOLIDARIETA. A cura di. Agenzia Comunicatio RASSEGNA STAMPA PRANZO DI SOLIDARIETA A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA CRISI; CEIS: OLTRE 150 PERSONE AL PRANZO DI SOLIDARIETA' ORGANIZZATO DAI RAGAZZI DELLE COMUNITA TERAPEUTICHE Al pranzo

Dettagli

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Alberto Majocchi La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Dato che sono del tutto incompetente sul tema oggetto dell incontro odierno, sono

Dettagli

SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO - PERCORSO 9. Ci siamo cor-rotti!

SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO - PERCORSO 9. Ci siamo cor-rotti! Ci siamo cor-rotti! In Italia il fenomeno della corruzione nella pubblica amministrazione equivale ad una tassa di 60 miliardi di euro. La stima è stata definita dalla Corte dei Conti. Benchè in aumento,

Dettagli

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e Parlamento della Padania Sarego, 4 febbraio 2012 On. Maurizio Fugatti Grazie, buongiorno a tutti. Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e medie imprese

Dettagli

APPENDICE METODOLOGICA

APPENDICE METODOLOGICA APPENDICE METODOLOGICA Le indagini sul campo alla base del Rapporto su Torino di quest anno consistono in un ampia ricognizione e nell analisi di studi e ricerche prodotti di recente: sull area torinese,

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

Intervento Presidente Roberto Manzoni CONFERENZA REGIONALE SUL TURISMO Modena, 29 novembre 2013

Intervento Presidente Roberto Manzoni CONFERENZA REGIONALE SUL TURISMO Modena, 29 novembre 2013 Intervento Presidente Roberto Manzoni CONFERENZA REGIONALE SUL TURISMO Modena, 29 novembre 2013 La lunga crisi economica che ha colpito pesantemente il nostro Paese e con gradi diversi l economia internazionale

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

INTERVISTE DURANTE ASTA DI BICICLETTE DELL'ALTRA BABELE 11 MAGGIO 2013

INTERVISTE DURANTE ASTA DI BICICLETTE DELL'ALTRA BABELE 11 MAGGIO 2013 INTERVISTE DURANTE ASTA DI BICICLETTE DELL'ALTRA BABELE 11 MAGGIO 2013 40 anni, lavoratrice la ricettazione è la rivendita di cose rubate (cellulari, bici, qualsiasi cosa). È illegale anche acquistare

Dettagli

Esonero contributivo triennale. Nuova Assicurazione Sociale per l Impiego - NASPI

Esonero contributivo triennale. Nuova Assicurazione Sociale per l Impiego - NASPI Esonero contributivo triennale Nuova Assicurazione Sociale per l Impiego - NASPI API Torino 5 marzo 2015 Beniamino Gallo Esonero triennale per le assunzioni a tempo indeterminato Il legislatore si è posto

Dettagli

22 settembre 2015 Imola

22 settembre 2015 Imola 22 settembre 2015 Imola ASSOLUTAMENTE POVERI Dati riferiti al Nord Italia RELATIVAMENTE POVERI Dati riferiti al Nord Italia LINEA STANDARD DI POVERTA Valore di spesa per consumi al di sotto della quale

Dettagli

Silvio Berlusconi, Tangentopoli e Mani Pulite.

Silvio Berlusconi, Tangentopoli e Mani Pulite. Storia e civiltà d'italia Silvio Berlusconi, Tangentopoli e Mani Pulite. Giorgio Cadorini Università della Slesia giorgio ad cadorini.org Opava (Milano, 1936) 1936: nasce a Milano, il padre è bancario,

Dettagli

Dott.ssa Laura Stoppa _ Psicologa dell Associazione Verba

Dott.ssa Laura Stoppa _ Psicologa dell Associazione Verba ESPERIENZA dell AMBULATORIO FIOR DI LOTO Consultori familiari ASLTO1 e Associazione Verba Violenza e Disabilità Dott.ssa Laura Stoppa _ Psicologa dell Associazione Verba Violenza nella donna con disabilità

Dettagli

LEGGI IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO

LEGGI IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO MODULO 6 IGIENE E SICUREZZA SUL LAVORO LEGGI IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO Introduzione La prevenzione degli infortuni lavorativi e delle malattie professionali è stata sempre al centro dell interesse

Dettagli

Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti'

Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti' Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti' Merate Hanno deciso di condividere con studenti, professori, amici e parenti

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

CONCORSO per 892 FUNZIONARI AGENZIA delle ENTRATE

CONCORSO per 892 FUNZIONARI AGENZIA delle ENTRATE la formazione che funziona CORSI DI PREPARAZIONE PER IL CONCORSO per 892 FUNZIONARI AGENZIA delle ENTRATE - Depliant informativo n.10 del 13/06/2015 - www.spellucci.it/concorsi 80 ANNI di FORMAZIONE per

Dettagli

Civiche per il Trentino Principi e linee programmatiche. diegomosna.it

Civiche per il Trentino Principi e linee programmatiche. diegomosna.it Civiche per il Trentino Principi e linee programmatiche diegomosna.it Civiche per il Trentino Principi e linee programmatiche segreteria@diegomosna.it facebook.com/diegomosna.it @diegomosna 3 La coalizione

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA. MISSIONE A BARI 26 gennaio 2010 PRESIDENZA DEL VICEPRESIDENTE VINCENZO DE LUCA. La seduta inizia alle 18.29.

BOZZA NON CORRETTA. MISSIONE A BARI 26 gennaio 2010 PRESIDENZA DEL VICEPRESIDENTE VINCENZO DE LUCA. La seduta inizia alle 18.29. MISSIONE A BARI 26 gennaio 2010 PRESIDENZA DEL VICEPRESIDENTE VINCENZO DE LUCA 1/6 La seduta inizia alle 18.29. PRESIDENTE. Siamo in audizione durante la seconda missione in Puglia come Commissione parlamentare

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Guida di sensibilizzazione alla Garanzia Giovani

Guida di sensibilizzazione alla Garanzia Giovani Guida di sensibilizzazione alla Garanzia Giovani Il mondo è davvero pieno di pericoli, e vi sono molti posti oscuri; ma si trovano ancora delle cose belle, e nonostante che l'amore sia ovunque mescolato

Dettagli

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una vera Europa sociale ed un altra politica industriale Roma Camera dei Deputati 14 Gennaio 2015 Maurizio LANDINI segretario generale

Dettagli

ASSOCIAZIONE AMICI del MUSEO di CASASCO INTELVI. NOTIZIARIO n 12 del 15 Dicembre 2014

ASSOCIAZIONE AMICI del MUSEO di CASASCO INTELVI. NOTIZIARIO n 12 del 15 Dicembre 2014 Le ultime notizie sulla moralità di alcuni appartenenti alla cosiddetta classe dirigente, recentemente emerse, danno lo spunto per qualche riflessione. L ultimo avvenimento in ordine di tempo riguarda

Dettagli

LA CRISI ECONOMICA E L AUMENTO DEL COSTO DELLA BENZINA L HANNO PORTATA A PENSARE DI

LA CRISI ECONOMICA E L AUMENTO DEL COSTO DELLA BENZINA L HANNO PORTATA A PENSARE DI M In questa fermata Audimob, l analisi dei dati riguarda un approfondimento su scelte e possibili cambiamenti per la domanda di mobilità dei cittadini in questa fase di congiuntura economica non favorevole

Dettagli

MODULO I CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA

MODULO I CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA MODULO I La norma giuridica Materiali prodotti nell ambito del progetto I care dalla prof.ssa Giuseppa Vizzini con la collaborazione della

Dettagli

Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni

Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni In una riunione del Comitato di direzione, la nostra direzione

Dettagli

SOLDI DI NOI TUTTI (TASSE E SPESA PUBBLICA IN ITALIA)

SOLDI DI NOI TUTTI (TASSE E SPESA PUBBLICA IN ITALIA) SOLDI DI NOI TUTTI (TASSE E SPESA PUBBLICA IN ITALIA) DOSSIER A CURA DEL CENTRO NUOVO MODELLO DI SVILUPPO CON LA COLLABORAZIONE DI LUCA FERRINI (NOVEMBRE 2012) Prologo Ci vantiamo di vivere in un paese

Dettagli

La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43)

La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43) La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43) Riccardo Di Raimondo LA RITIRATA DI RUSSIA. DAL FIUME DON A VARSAVIA (1942-43) Memorie di un soldato italiano www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

LA METRONOTTE Di Paolo Mondani

LA METRONOTTE Di Paolo Mondani LA METRONOTTE Di Paolo Mondani Montali è indagato, anzi, sotto processo per? Collusione con la Banda della Magliana, riciclaggio, corruzione e intestazione fittizia di beni. MILENA GABANELLI IN STUDIO

Dettagli

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai:

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai: Unità 6 Al Pronto Soccorso In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come funziona il Pronto Soccorso parole relative all accesso e al ricovero al Pronto Soccorso l uso degli

Dettagli