RICCONI E POVERACCI. Aule sovraffollate e fatiscenti E l integrazione è un incognita

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RICCONI E POVERACCI. Aule sovraffollate e fatiscenti E l integrazione è un incognita"

Transcript

1 anno I numero 26 Roma, Via Cristoforo Colombo 134 Tel Pubblicità: Media Place srl - Tel ISTITUZIONI p6 PROVINCIA p11 SPORT p12 Grandi eventi, sigilli al patrimonio di Balducci Giro di racket nelle ville dei vip a Subiaco Lazio e Roma fanno le prove generali per la finale di coppa ROMA CAPITALE DELLA DISEGUAGLIANZA SOCIALE p2-3 Manager con stipendi d oro e lavoratori che non riescono a sopravvivere. Il rapporto della Cgil sulle aziende RICCONI E POVERACCI Le municipalizzate non fanno eccezione. Ditte pulizia Atac in protesta: viviamo con 300 euro Foto tedeschi FOCUS SCUOLE Aule sovraffollate e fatiscenti E l integrazione è un incognita Al Casilino strutture poco sicure e senza servizi: occorrono nuovi fondi La deputata Coccia presenta una proposta di legge contro le discriminazioni p8 L addio dei big del tennis agli Internazionali Fuori Nole Djokovic e Maria Sharapova p13 LA STORIA Botte e minacce col coltello alla moglie Fermato dal figlio 15enne IL CASO Picchiato a sangue per un prestito di 20 euro Servizi a pagina 10

2 2 WEB: PRIMOPIANO IL RAPPORTO Presentati i dati del centro studi Lab della Cgil Ricchi e poveracci A Roma il primato della diseguaglianza Management con compensi di oltre sei milioni e subordinati che sopravvivono con euro al mese. Nella finanza il rapporto più alto (167 a 1). E le partecipate del Comune non fanno eccezione Municipalizzate (dati ultimi 4 anni) 1,6milioni per il management di Atac U di Giuliano Longo na crisi recessiva di queste dimensioni, la peggiore dopo quella del 1929, impone a un paese civile grande attenzione per la giustizia sociale e la solidarietà, soprattutto in questa capitale d'italia dove l'11% delle famiglie ha già raggiunto o superato la soglia di povertà. Dove la disoccupazione è oltre il 10% e il 40% dei giovani non trova lavoro. Eppure Roma oggi appare una città dove equità e solidarietà latitano, almeno a leggere i dati forniti dal centro studi della Cgil LAB e presentati ieri dal suo presidente Agostino Megale al centro Congressi di via Cavour. Numeri e dati sui quali un gruppo di parlamentari di sinistra sta preparando un progetto di legge per temperare le ineguaglianze salariali, mentre, per parte sua, la Cgil lancerà una proposta legislativa di iniziativa popolare raccogliendo almeno firme. Un po' sul modello del recente referendum svizzero che ha posto un tetto ai compensi dei top manager della finanza. L'alternativa, il modello, che la Cgil propone è quello di un rapporto fra massimo e minimo di 20 a 1, lo stesso che oggi differenzia la retribuzione dei Governatori della Banca Europea e della Banca D'Italia rispetto ai livelli più bassi dei loro dipendenti. L'Italia e Roma sono fra primi nella classifica mondiale della disuguaglianza dove il primato spetta proprio al mondo della finanza, dove il rapporto fra top management e dipendenti è di 167 a 1. Non serve Pico della Mirandola per capire quale sia il livello di ingiustizia retributiva di fronte a stipendi medi dei lavoratori di 1300 euro mese che scendono a 900 per i giovani, più o meno precari, o ai pensionati della nostra città che nel 50% dei casi arrivano a malapena a 700 euro e nell 14% sopravvivono con 500. Se poi consideriamo che il potere d'acquisto dei lavoratori e dei pensionati a reddito fisso è andato via via erodendosi senza che siano aumentate le prestazioni sociali di questa città, ci sarebbe da lanciare un grido, anzi un urlo d'allarme al quale la politica tutta, grillini vocianti compresi, non riesce a dare risposta. Roma dunque è il modello di questa sofferente diseguaglianza se si pensa che con gli stipendi dei primi 7 top manager capitolini si sarebbero retribuiti ben 2000 nuovi posti di lavoro. Certo, nessuno pensa (e tanto meno il sindacato) di agitare una scomposta Quotidiano gratuito DIRETTORE EDITORIALE: GIULIANO LONGO DIRETTORE RESPONSABILE: CARMINE SETA EDITORE: CINQUE EDITORE SRL Via Cristoforo Colombo, Roma TEL: PUBBLICITÀ: MEDIA PLACE SRL Via Antonio Cantore, Roma TEL: STAMPA: LITOSUD SRL Via C. Pesenti, Roma Via Aldo Moro, Pessano con Bornago (MI) Registrazione del Tribunale di Roma n. 194 del 21/06/2012 ideologia falsamente, o impossibilmente, ugualitaria (livellatrice). Inoltre il modello del mondo finanziario non è certo il più adatto per fare raffronti. Ma se si pensa che nelle municipalizzate capitoline (che alla finanza attingono a piene mani per indebitarsi), il rapporto è di 20 a 1 e che solo gli amministratori delegati di queste società in 4 anni hanno percepito quasi 9 milioni di euro, c'è da riflettere soprattutto perché si parla ad aziende sull'orlo del disastro e che costano ai contribuenti milioni e milioni di euro. Ma vediamoli nel dettaglio questi dati. Lasciamo perdere per un attimo il settore privato, dove nel 2012 il top management dell'eni ha percepito ad esempio l'anno scorso 6 milioni e 397mila euro e dove chi 'guadagna meno' sono i manager del gruppo Caltagirone che nel complesso hanno portato a casa per quell'anno 'solo' un milione e 743mila euro. Veniamo invece alle municipalizzate di casa nostra. Qui scopriamo che Atac per il suo management, negli ultimi 4 anni, ha scucito un milione e 673mila euro, quasi un milione e mezzo Roma Metropolitane, invece AMA un milione e 200mila, Risorse per Roma quasi un milione a pari merito con Roma Servizi per la Mobilità, seguite da Eur spa a 900mila, Zetema 850mila e Roma Entrate LA PROTESTA DELLE DITTE DI PULIZIA ATAC «Viviamo con 300 euro al mese: i nostri diritti calpestati» Protesta ieri sotto la sede dell'atac di via Prenestina da parte di alcuni lavoratori delle ditte di pulizia. «Con l'ultimo cambio di appalto dei tre lotti dell'atac, avvenuto nel mese di febbraio, le condizioni lavorative sono di fatto divenute insostenibili - hanno denunciato Concetta Di Francesco della Filcams Cgil di Roma e del Lazio, Carlo Costantini della Fisascat Cisl, e Stefano Ladogana della Uil Trasporti. La nuova formulazione del capitolato e i tagli riportati in esso hanno prodotto diverse forme di disagio. Nel lotto 3, ad esempio - hanno continuano in una nota - i lavoratori e le lavoratrici hanno subito una decurtazione della retribuzione tra il 10 e il 60%. Decurtazione ingiustificata anche rispetto ai tagli previsti. Mentre nel lotto 2 gli operai non sono stati messi nelle condizioni di sottoscrivere i contratti individuali, impedendo loro di fare le opportune verifiche sulle coperture previdenziali. Nel lotto 1, dove non erano previsti sostanziali tagli da parte di Atac, i

3 TEL: TEL: primopiano LA LOTTA SINDACALE Oggi manifestazione della Fiom in centro E per il 22 giugno grande parata di tutte le sigle 1,5milioni ai dirigenti di Roma Metropolitane 1,2milioni per gli alti funzionari di Ama spa 1milione agli amministratori di Risorse per Roma Oggi a Roma, tra le 9 e le 14, e' in programma una manifestazione organizzata dal sindacato Fiom, con annunciato corteo che si muoverà da piazza della Repubblica a piazza di Porta San Giovanni. E' prevista la partecipazione di circa 50 mila persone e l'arrivo di 600 pullman che effettueranno la sosta presso vari punti del X municipio, come per esempio in prossimità delle fermate metropolitane della linea A di Anagnina, Cinecitta' e Subaugusta. La manifestazione, dal titolo 'Non possiamo piu' aspettare', «non e' contro qualcuno ma di proposta per rivendicare il cambiamento - ha detto il segretario della Fiom, Maurizio Landini, sottolineando che «le scelte del Governo Berlusconi e Monti sono all'origine della situazione pesantissima che stiamo vivendo. C'e' bisogno- ha proseguito il leader dei metalmeccanici della Cgil- di rimettere al centro il lavoro». Si tratta della prima iniziativa sindacale sotto il governo Letta per le strade della città in attesa della grande manifestazione in programma per il 22 giugno. «Abbiamo fatto il punto sulla situazione e chiesto alla Regione Lazio di confrontarci» - scrivono in una nota Claudio Di Berardino, segretario generale della Cgil di Roma e del Lazio, Mario Bertone, segretario generale della Cisl. 660mila. Cifre ovviamente che vanno ripartite fra i vari manager di ogni singola municipalizzata dove i consigli di amministrazione e i vertici sono stati vorticosamente cambiati negli ultimi cinque anni da Alemanno con laute liquidazioni agli esclusi di volta in volta. Trattasi comunque di stipendi che notoriamente superano i 200mila euro lordi annui e in alcuni casi sfiorano o hanno sfiorato i 300mila. In un contesto cittadino dove dilaga la penuria, quel 10% circa di riduzione dei compensi voluto da Alemanno rasenta il ridicolo, soprattutto per società che trascinano da anni disastri finanziari e spesso offrono servizi scadenti. Se poi vogliamo attribuire a Roma la palma della iniquità basta guardare il dato che segue. Su poco più di abitanti solo sono i multimilionari che hanno un patrimonio medio superiore ai 10 milioni di euro. Ma questi rappresentano la metà di tutti i milionari d'italia. Roma città dei ricchi? Pare proprio di sì. In questa metropoli dove ogni mille abitanti circolano 978 veicoli a motore perché il trasporto pubblico è allo sbando, la forbice della diseguaglianza si allarga fra chi è sempre più ricco e chi invece è destinato ad impoverirsi. Se, afferma la Cgil, non si vedrà una svolta radicale per l'occupazione, gli investimenti e il recupero della diffusa e cronica evasione fiscale questo Paese e questa città sono destinati a rimanere inchiodati nella recessione sino al Questa è la partita ma senza le carte dell'equità della giustizia e della solidarietà rischia di essere persa per sempre segnando un inarrestabile declino. LA POLEMICA Stagisti e assunzioni «Marchette in Comune» 150 stagisti e 362 dipendenti a tempo determinato. Sono questi i numeri del nuovo piano occupazionale di fine mandato dell Amministrazione guidata da Gianni Alemanno. Un piano «dal chiaro sapore di propaganda e clientelismo» per il Pd e l opposizione, che chiedono accertamento agli organi di controllo. I sindacati Con l'ultimo cambio di appalto dei tre lotti dell'atac, avvenuto nel mese di febbraio, le condizioni lavorative sono di fatto divenute insostenibili lavoratori e lavoratrici sono alle prese con una nuova organizzazione del lavoro: la turnazione infatti e' stata spostata da 5 a 6 giorni lavorativi, causando forti disagi di natura sociale ed economica. Oltre a questo - hanno aggiunto i sindacalisti - siamo fortemente preoccupati anche per i mancati adempimenti relativi all'applicazione della legge 81/2008 sulla salute e sicurezza nei posti di lavoro, nonche' per il reiterato ritardo nei pagamenti da parte di Atac che mette a serio rischio le retribuzioni dei lavoratori e TRAMBUS OPEN Lavoratori occupano l assessorato «Chiarezza sul futuro» Le lavoratrici e i lavoratori di Trambus Open hanno occupato ieri la sede dell assessorato capitolino alla Mobilità. In cento rischiano il licenziamento. La gara indetta dall assessorato alla Mobilità, che ha previsto nuove regole per il trasporto turistico sugli open bus, ha di fatto escluso Trambus Open dalla gestione di questo servizio. Il gruppo di dipendenti e i sindacati chiedono «una volta per tutte l assorbimento in Atac dell azienda e la ricollocazione di tutto il personale». la corresponsione dei Tfr da parte delle ditte uscenti. I lavoratori e le lavoratrici- hanno concluso nel comunicato - chiedono l'apertura di un tavolo di confronto utile a definire tutte le problematiche esposte». «Ho parlato con dipendenti che non arrivano a percepire più di 300 euro al mese. - dichiara, in una nota, Luigi Nieri, capolista di Sinistra Ecologia Libertà alle comunali di Roma. Retribuzioni inaccettabili che non consentono una vita dignitosa. A molti dipendenti, inoltre, è stato impedito di sottoscrivere i contratti individuali, così che le organizzazioni sindacali non possono fare le opportune verifiche sulle coperture previdenziali. A ciò si aggiunge il ritardo dei pagamenti da parte di Atac, che mette a rischio la retribuzione dei dipendenti. Una situazione intollerabile - continua Nieri -che denota una grave disattenzione nei confronti dei diritti dei lavoratori». Al termine della protesta Atac si è impegnata a convocare entro lunedì le società vincitrici dell appalto rendendosi disponibile a trovare soluzioni per gli oltre 400 lavoratori coinvolti nella vertenza. IL CASO Da giugno 500 postini in meno: emergenza in tutta la regione «Più di 500 postini in meno nel Lazio. Di cui 385 solo a Roma. Questa la situazione di Poste Italiane che tra il 10 giugno e il 7 ottobre toglierà dal servizio portalettere in Italia. Di questi, la maggior parte sarà costretta al prepensionamento oppure a passare al part time, mentre una piccola percentuale verrà ricollocata in attività di staff presso gli uffici postali. Mobilità obbligatoria per i rimanenti». Questa la denuncia lanciata da UIL Poste Roma e Lazio, dopo l accordo siglato tra Poste Italiane e le altre confederazioni sindacali, tranne la Uil, appunto. «Un accordo spiega Stefano Angelini, segretario regionale Uil Poste che porterà alla diminuzione radicale della forza lavoro a vantaggio delle figure di sostegno e che andrà ad incidere ulteriormente sulla qualità del servizio agli utenti. Dal 2006 a oggi Poste italiane ha effettuato tagli costanti per compensare le perdite. Nonostante un bilancio 2012 con 1032 milioni di euro in attivo, i servizi postali continuano a calare in termini di ricavo (- 9% nel 2011)».

4 4 WEB: ISTITUZIONI Elezioni: arrivano i big CENTROSINISTRA Incontri con gli imprenditori Zingaretti e Gentiloni in campo per Marino Il presidente della Regione punta alla sinergia col Campidoglio Il deputato: «Non avrò incarichi nella futura giunta» E Nel fiume di incontri e interviste di questi giorni Alfio Marchini è un carrarmato che ne ha per tutti, e può permetterselo. Un tema su cui in molti hanno provato a metterlo in difficoltà, ma sul quale si è fatto trovare pronto, è quello del conflitto di interesse. ra quasi sera giovedì allo spazio Open Colonna del Palazzo delle Esposizioni e Nicola Zingaretti raccontava al pubblico degli imprenditori romani l importanza di un «rapporto tra la città e la regione che non sia conflitto ma di sistema, senza gelosie o egoismi». Lo diceva supportando il candidato Ignazio Marino impegnato negli ultimi giorni di campagna elettorale. L idea di istituzioni che possano operare in sinergia con la capacità di cooperare per raggiungere obiettivi comuni, evitando sterili contrapposizioni. Zingaretti ha definito Marino «il sindaco giusto al momento giusto».«ho avuto modo di conoscerlo meglio - ha aggiunto - è un cervello che è tornato in Italia per dare una mano al suo Paese. La trasparenza, la schiettezza e la linearità sono sue caratteristiche e sono giuste per una città che vuole recuperare il senso di giustizia e legalità». Ieri mattina poi Ignazio Marino ha tirato fuori un altro asso dalla manica, questa volta un suo ex competitore come Paolo Gentiloni, che dopo l uscita di scena dalle elezioni capitoline e l ingresso in Parlamento, ha dichiarato: «Oggi è un'occasione per confermare il sostegno a Marino. Penso che il Pd e la larga alleanza di centrosinistra abbia, in questi ultimi dieci giorni, il compito di fare uno sforzo finale e mettere in campo tutte le energie per consentire un ottimo risultato». Ieri mattina Marino e Gentiloni hanno incontrato gli operatori del turismo nell appuntamento intitolato Roma capitale del turismo. Secondo Marino il turismo è uno dei settori cardine della città, che deve crescere in modo intelligente. Roma è un marchio straordinario, ma il Comune deve fare di più». Nel corso dell incontro Gentiloni ha voluto fugare ogni dubbio sulla possibilità di ottenere un incarico in un eventuale giunta Marino e risposndendo ha spiegato: «Io ho un impegno a livello nazionale e poi queste sono cose che decidono i sindaci. Mi sarebbe molto piaciuto impegnarmi in prima persona su Roma, ora darò comunque una mano a Marino e alla città, anche senza avere incarichi amministrativi». cq MARCHINI L appello di Arfio : «Riprendiamoci la città» E ad Alemanno: «Non tutti hanno la fortuna di avere un padre padrone come Berlusconi» Lui spiega di essersi liberato da ogni rapporto con il Comune, ma dei suoi avversari dice: «Non ho niente contro De Vito - ha aggiunto Marchini - ma un signore che fa l'avvocato ed è socio di uno studio importante che fa consulenze, che lavora negli appalti pubblici e il Comune di Roma spende milioni di euro in consulenze legali, credo che lo stesso rigore che chiedono a me, debba essere chiesto anche agli altri. Inviterei il senatore Marino a non percepire i 20mila euro come senatore, mentre annuncia dimissioni e continua ad essere lì». Poi, su La7, decide di commentare la cena del sindaco di giovedì sera, dove non si è certo badato a spese. «Ho capito che i costi della politica sono molto più alti di quanto raccontano. C è un velo d ipocrisia da squarciare, perchè ogni volta che qualcuno fa politica e prende soldi in modo non ufficiale crea le condizioni per essere ricattato. Credo sia giusto che ci sia una parte del finanziamento per la politica, dando la possibilitaà ai cittadini di scegliere a chi vogliono darlo». «Altrimenti - ha proseguito Marchini - non tutti hanno la fortuna come Alemanno di avere un padre padrone, Berlusconi, che organizza il pranzo e in una notte raccoglie un milione di euro. Non faccio il povero, esattamente l opposto. E ingiusto che ci siano giovani che hanno voglia di fare politica e non hanno i mezzi». Sempre su La7, a chi ipotizzava un accordo con i 5 Stelle e De Vito, Marchini ha risposto scherzando: «Si, metto vice sindaco con delega alla cultura Totti e lui con delega agli affari sociali». Poi con autoironia e realismo, fa sua la parodia che gira su internet di Arfio e rilascia al Messaggero una dichiarazione accorata al voto: «Siamo romani, è tempo che ci riprendiamo la città: non vogliamo più candidati che ci vengono calati dall'alto, un barese, un genovese o un giovane romano, bravo ragazzo ma voluto da Casaleggio. Roma ai romani. Saremo un po coatti, ma abbiamo cuore e facciamo sempre vedere agli altri che alla fine siamo i numeri uno». «Questo personaggio mi piace molto - ha concluso- mi prendono in giro con affetto ed è una cosa che non mi offende affatto».

5 TEL: TEL: L appuntamento Tour di Ignazio Marino per le piazze della città Da Boccea a piazza Re di Roma quella di oggi sarà una giornata densa di appuntamenti per il candidato Sindaco Ignazio Marino. Un tour che toccherà diverse piazze della Capitale Al fianco di Marino ci saranno, il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, il segretario nazionale del Pd Guglielmo Epifani e i candidati alla Presidenza di diversi municipi romani come Maurizio Veloccia, Sabrina Alfonsi, Giammarco Palmieri, Susi Fantino, Valerio Barletta e Valentino Mancinelli. Un percorso che avrà inizio alle nel Municipio XIII dove Marino incontrerà i cittadini, a partire da Circonvallazione Cornelia 106. Mobilità istituzioni Sindacati Taxi: «Alemanno combatta illegalità e abusi» Ieri le associazioni dei tassisti Uri - Cna Confartigianato - Claai - Assartigiani Atitaxi Uti - Uritaxi - A.N.C. Trasporto persone - TPL Noleggio Felsa Cisl - FederNcc Confcommercio Roma Confartigianato Imprese Roma apprezzando la posizione del sindaco di Fiumicino sui bus granturismo hanno espresso «soddisfazione affinché venga ristabilita la legalità nel settore dei Bus granturismo, e auspicano che anche il sindaco di Roma Gianni Alemanno metta in atto tutti i mezzi a disposizione per combattere l'illegalita' nel settore e in tutte le forme di abusivismo». La denuncia «A rischio 100 posti di lavoro a Trambus open» «Le lavoratrici e i lavoratori di Trambus Open hanno occupato la sede dell assessorato alla Mobilità. Oltre 100 lavoratori rischiano il licenziamento. La gara, che ha previsto nuove regole per il trasporto turistico sugli open bus, ha di fatto escluso Trambus Open dalla gestione. E evidente che ci siano gravi responsabilità dell azienda, che è formalmente in liquidazione. Le lavoratrici e i lavoratori chiedono una volta per tutte l assorbimento in Atac dell azienda e la ricollocazione di tutto il personale. L assessore Spena ascolti le loro richieste». Lo ha detto Gianluca Peciola, candidato di Sel all Assemblea Capitolina. CENTRODESTRA Al palazzo dei Congressi all Eur Cena da mille euro a testa Canta Berlusconi ALLEATI Alemanno e Berlusconi hanno giocato il ruolo degli alleati nella campagna elelttorale per la riconquista del Campidoglio Politici, imprenditori e attori: il sindaco raduna il suo popolo E il leader Pdl sfoggia le sue doti di chansonnier N on si fanno le nozze con i fichi secchi, si diceva, e il sindaco uscente lo sa bene. Così giovedì sera ha mosso quella parte di Roma che sta con lui e che, nell attesa del principale invitato, il cavaliere Berlusconi, ha messo mano al portafoglio lasciando ben mille euro a cranio per la cenetta di sostegno al palazzo dei Congressi dell Eur: raccolta finale un milione di euro. Un altro modo per dare forza alla propria campagna elettorale. Tra i supporter del sindaco c è entusiasmo: questo è solo il primo dei due appuntamenti che lo vedranno al fianco del leader indiscusso del centrodestra italiano, il prossimo sarà il 24 con il comizio finale al Colosseo. L altra sera le facce erano entusiaste: da Massimo Boldi a Renata Polverini, da claudio Lotito a Francesca Neri, fino a politici di lungo corso come Fabrizio Cicchitto o Maurizio Gasparri. Il clima positivo sarà dipeso anche dalla ben nota convivialità del Cavaliere, che nel corso della serata pare abbia intrattenuto il pubblico con le sue doti di chansonnier, come spiegato ieri alla radio dallo stesso Alemanno: «Berlusconi ieri sera è arrivato alla cena elettorale molto triste e molto giù di morale poi, come sempre accade, quando è entrato in contatto con il proprio popolo, con la gente che lo applaudiva, si è rigenerato e ha cantato ben tre canzoni in francese. Abbiano raccolto, credo, 6-7 cento mila euro per la campagna elettorale». Berlusconi poi avrebbe detto al sindaco ora passa col piattino scherzando. Insomma una ricetta ben collaudata, ma sempre di successo, con il consueto seguito di discorsi elettorali, brindisi, aperitivi, e poi le portate inesorabili una dopo l altra. Per la cronaca, il menù era composto da: tortino di ricotta e pepe di mulinello con pomodorini scottati al forno, mezzemaniche con carbonara di zucchine, fiori e julienne di bresaola, filettino mignon con biedina al parmigiano e patate novelle arrostite, zuccotto di cioccolato bianco e fragole meringato al limone. cq

6 6 istituzioni IL CASO Un totale di 12 milioni di euro tra beni mobili e immobili Grandi eventi, sequestrato il patrimonio di Balducci Bloccate anche quote di società cinematografiche: l ex presidente del Consiglio superiore dei Lavori pubblici aveva aiutato una casa di produzione che realizzò film in cui appariva uno dei figli Sanità WEB: Cinquanta anni del Gemelli. Programma di prevenzione in 7 tappe Un percorso lungo un anno, diviso in sette tappe, per divulgare i temi della prevenzione su alcune delle malattie più diffuse tra la popolazione e fare il punto sui progressi della scienza medica, facendo conoscere il nuovo volto del Policlinico Gemelli, a 50 C ase, autoveicoli, moto, quote societarie e conti bancari per un totale di 12 milioni di euro. Ma anche fondi pubblici girati a case di produzione cinematografica per realizzare i film in cui appariva uno dei figli, di professione attore. Questo il risultato di un maxi sequestro di beni effettuato ieri dalla guardia di Finanza all ex presidente del Consiglio superiore dei lavori pubblici Angelo Balducci oltre che alla moglie Thau Rosanna e ai figli Lorenzo e Filippo. Si tratta di un altro capitolo della storia della cosiddetta cricca quella che dal G8 in poi aveva gestito i grandi appalti legati ai grandi eventi e che avevano in molti casi coinvolto terreni e eventi situati nel territorio di Roma. In particolare Balducci è imputato di associazione a delinquere e, insieme all imprenditore Diego Anemone, di reati di corruzione commessi in relazione all affidamento di appalti pubblici gestiti dapprima dal Provveditorato alle Opere Pubbliche e successivamente dalla Struttura di Missione incaricata dei cosiddetti Grandi Eventi (Mondiali di nuoto 2009, G8 a La Maddalena, Celebrazioni del 150 anniversario dell Unità d Italia). Le indagini effettuate dal Nucleo di Polizia Tributaria di Roma e dal ROS dei Carabinieri hanno stabilito che Balducci aveva operato affinché le imprese facenti capo alla famiglia Anemone risultassero aggiudicatarie degli appalti, consentendo a queste ultime di ottenere ingentissimi utili anche a fronte dello smisurato aumento dei costi a carico della Pubblica Amministrazione. Sempre secondo i risultati delle indagini dei carabinieri Balducci aveva di fatto posto stabilmente la propria funzione pubblica a vantaggio degli interessi del citato imprenditore, dal quale recepiva favori ed utilità di vario genere, tra cui: l acquisto in comune di società immobiliari e del complesso sportivo Salaria Sport Village a Roma; il pagamento delle spese per l utilizzo di schede telefoniche, degli stipendi dei custodi impiegati presso la villa di Montepulciano e della collaboratrice domestica impiegata presso l abitazione romana del Balducci; la ristrutturazione dell abitazione e l acquisto degli arredi, nonché di un autovettura BMW, a favore di Filippo Balducci, figlio di Angelo; il pagamento di vari viaggi effettuati a mezzo di aeromobili privati in Sicilia, Sardegna e Tunisia. Gli accurati accertamenti svolti dalle Fiamme Gialle del Nucleo di Polizia Tributaria di Roma e dei Carabinieri del R.O.S. hanno consentito di ricostruire nel dettaglio l intero patrimonio accumulato dalla famiglia Balducci nell ultimo decennio, permettendo alla Procura della Repubblica della Capitale di richiederne il sequestro. I sigilli sono scattati per svariati beni accumulati dal Balducci, tra cui una villa con piscina ed appartamenti nel centro storico di Roma, abitazioni nel Cadore (Dolomiti) ed in provincia di Pesaro, svariate autovetture (tra cui una BMW X5), conti correnti bancari, quote di partecipazione societarie, tra le quali anche quella nella società di produzione cinematografica Edelweiss Production S.r.l., che ha prodotto alcuni dei film interpretati dal figlio Lorenzo Balducci. L INIZIATIVA anni dalla sua nascita, nel 1964 ad opera di padre Agostino Gemelli. E' il senso del progetto Gemelli insieme, presentato ieri al Foro italico dai big dell ospedale universitario romano a partire dal magnifico rettore dell Università Cattolica Franco Anelli, il direttore amministrativo Marco Elefanti, il direttore del Si celebra il passato e si guarda al futuro dell ospedale gestito dall Università Cattolica Policlinico Maurizio Guizzardi, il preside della Facoltà di Medicina Rocco Bellantone e il presidente della Federazione Italiana Tennis Angelo Binaghi. Primissimo appuntamento dei molti in programma nel corso dell anno sarà quello di oggi, dalle 11 alle 19, sempre al Foro Italico, per una giornata dedicata alla sana alimentazione (aperta a tutto il pubblico del tennis internazionale), con esperti e medici che saranno a disposizione per test clinici, consigli e distribuire materiali sulla dieta corretta. Sempre a Roma poi il primo appuntamento di rilievo sarà il 15 e 16 giugno con un iniziativa di informazione e intrattenimento in piazza del Popolo, dove in collaborazione con Radio 2 Rai alle notizie utili sulla salute si alterneranno le proposte dei programmi della rete radiofonica che per l occasione trasferirà in piazza le sue trasmissioni. cq IN BREVE Ospedali Zingaretti: «Nominare tempestivamente il responsabile anticorruzione» In tutte le articolazioni del sistema sanitario regionale deve essere nominato tempestivamente il responsabile della prevenzione della corruzione. Lo ha scritto il Presidente Nicola Zingaretti in una lettera inviata ieri a tutti i Direttori generali delle strutture sanitarie del Lazio. «L'incarico dovrà essere affidato ad un dirigente apicale in servizio, scelto, preferibilmente, tra quelli che hanno un contratto a tempo indeterminato e si configura come un incarico aggiuntivo rispetto alle funzioni già svolte. Non è previsto alcun compenso ulteriore». Il responsabile deve emanare un piano operativo per evitare delitti contro la pubblica amministrazione e intervenire comunque, a prescindere dalla rilevanza penale. I settori sottoposti a questa particolare sorveglianza sono quelli degli appalti, della concessione di sovvenzioni o contributi, ad associazioni e società, dell attribuzione di vantaggi economici di qualunque genere a persone ed enti pubblici e privati, tra i compiti anche quello di accertare la regolarità dei concorsi e progressioni di carriera. Assistenza Il Cem non chiuderà e non licenzierà Primo incontro tra Regione e Croce Rossa "L'impegno che assumiamo oggi riguarda la salvaguardia della continuità assistenziale agli oltre 60 disabili in carico al Centro educazione motoria di Roma e la garanzia del mantenimento degli attuali livelli occupazionali per i 114 lavoratori impegnati finora nelle strutture di riferimento». È il presidente della commissione regionale Politiche sociali Rodolfo Lena, a sintetizzare le conclusioni dell'audizione alla Pisana che per la prima volta in assoluto ha visto, attorno allo stesso tavolo, Regione, Croce Rossa italiana, genitori, sindacati e asl. La Prefettura, non avendo acquisito disponibilità presso analoghe strutture pubbliche in grado di ospitare i pazienti del Cem in caso di chiusura, ha invitato le parti ad una assunzione di responsabilità, chiedendo alla Regione di concludere entro breve tempo le procedure per la formalizzazione del necessario titolo autorizzativo e alla Croce Rossa italiana di continuare ad erogare il servizio rimuovendo, entro il 29 giugno prossimo, le carenze evidenziate dalla Asl. Il Cem, dunque, non chiuderà. Ma resta sul campo l'inquadramento futuro della sua attività.

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA GENNAIO 1 17 2 3 18 19 4 20 5 6 21 22 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 23 24 25 26 27 28 29 30 31 Vedo davanti a me tante facce, vedo dei neri,...dei bianchi, dei gialli, dei mezzi neri come me, ma tutti insieme,

Dettagli

29-SET-2015 pagina 1 foglio 1

29-SET-2015 pagina 1 foglio 1 29-SET-2015 pagina 1 foglio 1 26-SET-2015 pagina 1 foglio 1 25-SET-2015 pagina 1 foglio 1 / 2 25-SET-2015 pagina 1 foglio 2 / 2 27-SET-2015 pagina 1 foglio 1 / 2 27-SET-2015 pagina 1 foglio 2 / 2 27-SET-2015

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini Nota Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca On. Stefania Giannini Roma, 28 maggio 2014 Premessa Come è noto le Province si occupano del funzionamento, della manutenzione

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

IL PARTITO DEVE ESSERE UN LUOGO

IL PARTITO DEVE ESSERE UN LUOGO La vittoria della coalizione del centrosinistra alle elezioni Comunali di Milano di quest anno ha aperto uno scenario inedito che deve essere affrontato con lungimiranza e visione per riuscire a trovare

Dettagli

LEGGI IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO

LEGGI IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO MODULO 6 IGIENE E SICUREZZA SUL LAVORO LEGGI IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO Introduzione La prevenzione degli infortuni lavorativi e delle malattie professionali è stata sempre al centro dell interesse

Dettagli

LANCI DI AGENZIA STAMPA DEL 17 LUGLIO 2008 (in ordine temporale)

LANCI DI AGENZIA STAMPA DEL 17 LUGLIO 2008 (in ordine temporale) LANCI DI AGENZIA STAMPA DEL 17 LUGLIO 2008 (in ordine temporale) SICUREZZA: MILANO; POLIZIA E ESERCITO CONTRO TAGLI GOVERNO (ANSA) - MILANO, 17 LUG - I tagli del Governo mettono a forte rischio la sicurezza

Dettagli

LIBERI DI ESSERE, LIBERI DI MUOVERSI

LIBERI DI ESSERE, LIBERI DI MUOVERSI RASSEGNA STAMPA LIBERI DI ESSERE, LIBERI DI MUOVERSI A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA MUNICIPIO I, CONSEGNATO TAXI SOLIDALE PER ANZIANI IN DIFFICOLTA Testimonial d eccezione l attore Giulio

Dettagli

Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora

Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora Febbraio 2008 La nazionale egiziana è in finale: domenica si giocherà la Coppa d Africa. Non serve certo che io mi registri all evento su facebook, per ricordarmi

Dettagli

Comunicato ai lavoratori e-utile FERIE NO! FERIE. SI!

Comunicato ai lavoratori e-utile FERIE NO! FERIE. SI! FERIE NO! FERIE. SI! Veniamo a conoscenza che i Responsabili OGGI stanno obbligando le proprie risorse a pianificare entro fine anno il residuo ferie arretrato. Gli stessi Responsabili IERI hanno negato

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Il comportamento economico delle famiglie straniere

Il comportamento economico delle famiglie straniere STUDI E RICERCHE SULL ECONOMIA DELL IMMIGRAZIONE Il comportamento economico delle straniere Redditi, consumi, risparmi e povertà delle straniere in Italia nel 2010 Elaborazioni su dati Banca d Italia Perché

Dettagli

COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA

COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA 61 di TEODORO FULGIONE * Intervista ad Alessandro Luciano capo del progetto Monitoraggio delle politiche del lavoro con le politiche di sviluppo locale dei sistemi

Dettagli

RASSEGNA STAMPA SINDACALE

RASSEGNA STAMPA SINDACALE RASSEGNA STAMPA SINDACALE Sabato 18 febbraio 2012 Pagina: www.oggitreviso.it LE COMMESSE SCIOPERANO ANCORA "No alla liberalizzazione delle aperture domenicali" TREVISO Le aperture domenicali, alle commesse,

Dettagli

SERVICE DISTRETTUALE ANNO SOCIALE 2006-2007 COSTRUIAMO LA SPERANZA

SERVICE DISTRETTUALE ANNO SOCIALE 2006-2007 COSTRUIAMO LA SPERANZA SERVICE DISTRETTUALE ANNO SOCIALE COSTRUIAMO LA SPERANZA Il Villaggio SO.SPE Solidarietà e Speranza di Suor Paola in Via De Iacovacci 21 - Roma Obiettivo del Progetto Il Progetto si propone la realizzazione

Dettagli

B ECONOMIA SIC. E SINDACALE

B ECONOMIA SIC. E SINDACALE B ECONOMIA SIC. E SINDACALE Cooperativa Cesame. Berretta (Pd): Rinascita Cesame motivo di soddisfazione per tutta la città. Sapere che il marchio Cesame tornerà sul mercato e pensare che questa battaglia

Dettagli

quindi la Federazione dei trasporti Astra, Federambiente e FederUtility.

quindi la Federazione dei trasporti Astra, Federambiente e FederUtility. Giancarlo CREMONESI (Presidente nazionale di Confservizi) Buonasera. Confservizi Industria rappresenta le tre federazioni di Servizi Pubblici Locali industriali, quindi la Federazione dei trasporti Astra,

Dettagli

Femminicidio, da Bongiorno e Carfagna proposta di legge per l ergastolo

Femminicidio, da Bongiorno e Carfagna proposta di legge per l ergastolo Femminicidio, da Bongiorno e Carfagna proposta di legge per l ergastolo Le parlamentari di Fli e Pdl propongono di modificare le aggravanti dell'omicidio quando la violenza nasce da un atteggiamento discriminatorio".

Dettagli

RASSEGNA STAMPA PRANZO DI SOLIDARIETA. A cura di. Agenzia Comunicatio

RASSEGNA STAMPA PRANZO DI SOLIDARIETA. A cura di. Agenzia Comunicatio RASSEGNA STAMPA PRANZO DI SOLIDARIETA A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA CRISI; CEIS: OLTRE 150 PERSONE AL PRANZO DI SOLIDARIETA' ORGANIZZATO DAI RAGAZZI DELLE COMUNITA TERAPEUTICHE Al pranzo

Dettagli

Adotta anche Tu una legge per i bambini di Haiti. Presenta. Modificare la legge sulle adozioni e adottare in via d emergenza i

Adotta anche Tu una legge per i bambini di Haiti. Presenta. Modificare la legge sulle adozioni e adottare in via d emergenza i Adotta anche Tu una legge per i bambini di Haiti Presenta Modificare la legge sulle adozioni e adottare in via d emergenza i bambini dei paesi devastati da terremoti e altri disastri. Perché? Il terremoto

Dettagli

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo A. Da Rosciate via Codussi, 7 414 Bergamo Tel 03543373 Fax: 0357033- www.darosciate.it e-mail: segreteria@darosciate.it -

Dettagli

A Prato il confronto tra i rappresentanti di Centria e sindacati sul futuro dei 42 lavoratori. USB Toscana pronta a dare il proprio sostegno alla mobilitazione. Firenze riparte a sinistra e Sì Toscana

Dettagli

t! ou i ... III C- Pag.2 UGL - stampa nazionale

t! ou i ... III C- Pag.2 UGL - stampa nazionale Quotidiano Data 19-10-2011 Pagina 5 Foglio 1

Dettagli

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE Saluto tutti i presenti: iscritti, simpatizzanti rappresentanti dei partiti..

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno. 5 marzo 2002

Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno. 5 marzo 2002 . Associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno 5 marzo 2002 Ho comunicato ai bambini che avremo

Dettagli

Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo.

Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo. RINNOVO DEL PARLAMENTO ITALIANO RINNOVO DEL CONSIGLIO REGIONALE : Lombardia Lazio Molise Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo. La

Dettagli

RASSEGNA STAMPA IL PANE A CHI SERVE

RASSEGNA STAMPA IL PANE A CHI SERVE RASSEGNA STAMPA IL PANE A CHI SERVE A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA CRISI: ACLI ROMA, "4% ROMANI VIVE SOTTO SOGLIA DI POVERTÀ, IL 7% MANGIA IN MANIERA ADEGUATA OGNI DUE GIORNI" Progetto

Dettagli

SANITÀ: A FEBBRAIO SCIOPERI MEDICI FAMIGLIA FIMMG CONTRO MANOVRA

SANITÀ: A FEBBRAIO SCIOPERI MEDICI FAMIGLIA FIMMG CONTRO MANOVRA SANITÀ: A FEBBRAIO SCIOPERI MEDICI FAMIGLIA FIMMG CONTRO MANOVRA Roma, 14 gen. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - I medici di famiglia della Fimmg pronti a dare battaglia contro gli effetti della manovra 'salva-italià

Dettagli

RASSEGNA STAMPA CREDITO SPORTIVO Domenica, 13 settembre 2015

RASSEGNA STAMPA CREDITO SPORTIVO Domenica, 13 settembre 2015 RASSEGNA STAMPA CREDITO SPORTIVO Domenica, 13 settembre 2015 RASSEGNA STAMPA CREDITO SPORTIVO Domenica, 13 settembre 2015 13/09/2015 Gazzetta del Sud (ed. Catanzaro) Pagina 43 Dopo sedici anni di stop

Dettagli

Attività a Tema in Branca L/C

Attività a Tema in Branca L/C in Branca L/C Queste note fanno seguito al laboratorio sulle del 13 marzo 2013 a Roma e riprendono il sussidio, ormai introvabile, concepito nel 1973 e rivisto nel 1982. Le nascono nella Branca Lupetti

Dettagli

Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione

Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione Via Arenula 69/70-00186 ROMA - tel. 06 68852036 - fax 06 6869555 www.uidag.it - giustizia@uilpa.it AUDIZIONE PARLAMENTARE DISEGNO DI LEGGE C. 1248 Innanzitutto

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. 10/11/12 Ottobre 2015

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. 10/11/12 Ottobre 2015 Pagina 1 di 5 rassegna stampa 10/11/12 Ottobre 2015 IL CITTADINO Lodi Indagini sul concorsone, i carabinieri anche al Ced (10/10/2015) Ospedali, Rossi venga in audizione in consiglio (10/10/2015) Lettere

Dettagli

Logica deduttiva, applicazioni avanzate

Logica deduttiva, applicazioni avanzate Logica deduttiva, applicazioni avanzate 1. Se si assume la verità delle proposizioni se l ornitorinco fa le uova, allora non è un mammifero e l ornitorinco è un mammifero deve di conseguenza essere vera

Dettagli

Il venditore di successo deve essere un professionista competente,

Il venditore di successo deve essere un professionista competente, Ariel SIGNORELLI A vete mai ascoltato affermazioni del tipo: sono nato per fare il venditore ; ho una parlantina così sciolta che quasi quasi mi metto a vendere qualcosa ; qualcosa ; è nato per vendere,

Dettagli

Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012)

Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012) Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012) POLITIKA Napolitano e Nikolic, Non si devono porre nuove

Dettagli

PROGETTO PORTO APERTO 2009-10

PROGETTO PORTO APERTO 2009-10 PROGETTO PORTO APERTO 2009-10 - Premessa Il trasporto marittimo, pur tra alti e bassi, è sempre stato un anello strategico dell economia mondiale e così continuerà ad essere. Da qui si evince che è sempre

Dettagli

Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti'

Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti' Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti' Merate Hanno deciso di condividere con studenti, professori, amici e parenti

Dettagli

Assemblea dei soci 29 gennaio 2011

Assemblea dei soci 29 gennaio 2011 Assemblea dei soci 29 gennaio 2011 Iniziamo ricordando che il 27 scorso è stata la giornata della memoria; quest anno non abbiamo fatto in tempo a organizzare qualche iniziativa come lo scorso anno ma

Dettagli

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Non aspettare, il tempo non potrà mai essere " quello giusto". Inizia da dove ti trovi, e lavora con qualsiasi strumento di cui disponi, troverai

Dettagli

Donne, Informatica ed Albo: professioniste in lotta per i propri diritti

Donne, Informatica ed Albo: professioniste in lotta per i propri diritti Donne, Informatica ed Albo: professioniste in lotta per i propri diritti LAURA PAPALEO Sempre più donne risultano attive nel settore dell information technology e la salvaguardia dei loro diritti e delle

Dettagli

BG Ingénieurs Conseil, Ginevra

BG Ingénieurs Conseil, Ginevra BG Ingénieurs Conseil, Ginevra Diego Salamon, datore di lavoro Su incarico dell AI la Cadschool, istituto di formazione per la pianificazione e l illustrazione informatica, ci ha chiesto se potevamo assumere

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

Contrattazione risorse MOF 2013/2014

Contrattazione risorse MOF 2013/2014 Contrattazione risorse MOF 2013/2014 Verona 16 dicembre 2013 Raffaele Ciuffreda Coordinamento nazionale dirigenti scolastici FLC Il contesto Innovazioni vecchie e nuove DPR Regolamento (Congelamento salari

Dettagli

S E G R E T E R I A P R O V I N CI A L E S I E N A Via delle Sperandie nr. 43 Siena

S E G R E T E R I A P R O V I N CI A L E S I E N A Via delle Sperandie nr. 43 Siena COMUNICATO STAMPA S E G R E T E R I A P R O V I N CI A L E S I E N A A SIENA, MAI NESSUN CASO ALDROVANDI Da diverso tempo la UGL Polizia di Stato ha intrapreso, in ambito nazionale, una energica opera

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

COMUNICATO STAMPA DEL 13.08.2015

COMUNICATO STAMPA DEL 13.08.2015 Com.stampa coordinamenti 2015 Raggruppamento Coordinamenti Regionali Volontariato Protezione Civile L A Z I O COMUNICATO STAMPA DEL 13.08.2015 Il volontariato di protezione civile è fra le più importanti

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA. MISSIONE A BARI 26 gennaio 2010 PRESIDENZA DEL VICEPRESIDENTE VINCENZO DE LUCA. La seduta inizia alle 18.29.

BOZZA NON CORRETTA. MISSIONE A BARI 26 gennaio 2010 PRESIDENZA DEL VICEPRESIDENTE VINCENZO DE LUCA. La seduta inizia alle 18.29. MISSIONE A BARI 26 gennaio 2010 PRESIDENZA DEL VICEPRESIDENTE VINCENZO DE LUCA 1/6 La seduta inizia alle 18.29. PRESIDENTE. Siamo in audizione durante la seconda missione in Puglia come Commissione parlamentare

Dettagli

Rimini Fiera 7-10 novembre 07 ECOMONDO

Rimini Fiera 7-10 novembre 07 ECOMONDO Rimini Fiera 7-10 novembre 07 Presentazione La presenza dell U.O.S. Tutela dell Ambiente Naturale fra le iniziative previste nella manifestazione fieristica 2007 nasce dal desiderio di approfittare di

Dettagli

SINDACATO AUTONOMO DI POLIZIA SEGRETERIA PROVINCIALE

SINDACATO AUTONOMO DI POLIZIA SEGRETERIA PROVINCIALE SINDACATO AUTONOMO DI POLIZIA SEGRETERIA PROVINCIALE Via A. Diaz, 2 16129 GENOVA Tel.0105366356 FAX 010/8600173 genova@sap-nazionale.org www.sap-nazionale.org COMUNICATO STAMPA Per la sicurezza dei cittadini

Dettagli

Da dove cominciare? Dalla mia Tesi

Da dove cominciare? Dalla mia Tesi Il TdP incontra gli ex esposti all Amianto: una Storia fatta di Persone Oristano 27 maggio 2011 M. FADDA - Asl Oristano Da dove cominciare? Dalla mia Tesi Mentre costruivo la mia Tesi di Laurea non immaginavo

Dettagli

LAVORO: IRES-CGIL, IN 5 ANNI SALARI HANNO PERSO 1.900 EURO

LAVORO: IRES-CGIL, IN 5 ANNI SALARI HANNO PERSO 1.900 EURO LAVORO: IRES-CGIL, IN 5 ANNI SALARI HANNO PERSO 1.900 EURO (ANSA) - ROMA, 19 NOV - Le retribuzioni di fatto reali hanno perso tra il 2002 e il 2007, 1.210 euro, ma se a questo aggiungiamo la perdita derivante

Dettagli

Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu. Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini.

Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu. Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini. Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini. Il nuovo sondaggio politico che abbiamo realizzato nell'universo del nostro indirizzario

Dettagli

Invecchiare con cura: tutelare la libertà di scelta dell anziano e dei familiari

Invecchiare con cura: tutelare la libertà di scelta dell anziano e dei familiari Nono Seminario regionale della Rete europea dei difensori civici Cardiff 22 24 giugno Seconda sessione: Promuovere i diritti di una popolazione che invecchia Invecchiare con cura: tutelare la libertà di

Dettagli

Introduzione. Gentile lettore,

Introduzione. Gentile lettore, Le 5 regole del credito 1 Introduzione Gentile lettore, nel ringraziarti per aver deciso di consultare questo e-book vorrei regalarti alcune indicazioni sullo scopo e sulle modalità di lettura di questo

Dettagli

Firmato l accordo tra Upa, Assocom e Unicom per le linee guida sulle gare di comunicazione private

Firmato l accordo tra Upa, Assocom e Unicom per le linee guida sulle gare di comunicazione private Fonte primaonline.it 07 novembre 2013 12:19 Firmato l accordo tra Upa, Assocom e Unicom per le linee guida sulle gare di comunicazione private Upa, Assocom e Unicom hanno sottoscritto un documento che

Dettagli

REGOLAMENTO CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI DELLA CITTA DI LENDINARA

REGOLAMENTO CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI DELLA CITTA DI LENDINARA REGOLAMENTO CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI DELLA CITTA DI LENDINARA Adottato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 74 del 29 Settembre 2006 Modificato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 66

Dettagli

22 settembre 2015 Imola

22 settembre 2015 Imola 22 settembre 2015 Imola ASSOLUTAMENTE POVERI Dati riferiti al Nord Italia RELATIVAMENTE POVERI Dati riferiti al Nord Italia LINEA STANDARD DI POVERTA Valore di spesa per consumi al di sotto della quale

Dettagli

fare il numero, digitare rimasto, che possiamo ancora usare i diversi valori seguente, che viene dopo

fare il numero, digitare rimasto, che possiamo ancora usare i diversi valori seguente, che viene dopo Unità 14 Telefonare fuori casa In questa unità imparerai: che cosa sono e come funzionano le schede telefoniche prepagate le parole legate alla telefonia a conoscere i pronomi e gli avverbi interrogativi

Dettagli

Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Ascoli Piceno

Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Ascoli Piceno PATTO PER LA SICUREZZA TRA LA PREFETTURA - UFFICIO TERRITORIALE DEL GOVERNO DI ASCOLI PICENO E IL COMUNE DI SAN BENEDETTO DEL TRONTO finalizzato alla realizzazione di iniziative per un governo complessivo

Dettagli

Associazione di volontariato Ain Karim Via Galla Placidia 63 00159 Roma -------------------------------- Tel. 0643533523 Fax 0643568679

Associazione di volontariato Ain Karim Via Galla Placidia 63 00159 Roma -------------------------------- Tel. 0643533523 Fax 0643568679 1 Associazione di volontariato Ain Karim Via Galla Placidia 63 00159 Roma ----------- Tel. 0643533523 Fax 0643568679 Oltre l affido L Associazione Ain Karim opera ormai da circa sette anni a sostegno di

Dettagli

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 11 15/06/2014 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 5 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 9 DOSSIER CONFCOMMERCIO

Dettagli

PUBBLICITA' E DECORO URBANO. stampa chiudi

PUBBLICITA' E DECORO URBANO. stampa chiudi stampa chiudi PUBBLICITA' E DECORO URBANO Cartelloni abusivi mai rimossi: i comitati per il decoro denunciano sindaco e assessore «Omissione d'atti d'ufficio» e «collocamento pericoloso di cose» i reati

Dettagli

Catania, Boldrini: "Più Sud nell'agenda politica"

Catania, Boldrini: Più Sud nell'agenda politica Catania, Boldrini: "Più Sud nell'agenda politica" di Redazione Sicilia Journal - 10, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/catania-boldrini-piu-sud-nellagenda-politica/ di Graziella Nicolosi 1 / 5 CATANIA

Dettagli

Giovanna Quadri ROCCONTI

Giovanna Quadri ROCCONTI Racconti Giovanna Quadri ROCCONTI Paura e coraggio. Queste donne con il loro coraggio, il loro amore, nella società e nel farsi prossimo, hanno vinto il male con il bene. La giustizia a trionfato. però

Dettagli

FONDAZIONE PANGEA ONLUS

FONDAZIONE PANGEA ONLUS FONDAZIONE PANGEA ONLUS Le donne rappresentano il più vasto numero di persone soggette a discriminazioni, violenze, povertà e processi di impoverimento nel mondo, semplicemente perché appartenenti al genere

Dettagli

Comunicato stampa. L identikit e le scelte dei diplomati calabresi

Comunicato stampa. L identikit e le scelte dei diplomati calabresi Comunicato stampa L identikit e le scelte dei diplomati calabresi I diplomati calabresi si raccontano prima e dopo il diploma. Quest anno la Regione Calabria ha esteso il progetto AlmaDiploma - l associazione

Dettagli

Giornata internazionale per l eliminazione della violenza contro le donne

Giornata internazionale per l eliminazione della violenza contro le donne 25 Novembre 2013 Giornata internazionale per l eliminazione della violenza contro le donne il nostro impegno l iniziativa di Torino 22 Novembre 2013 Organizzata dal segretario dell Utl Luca Pantanella

Dettagli

non siamo bambole Gruppo Assembleare Regione Emilia-Romagna

non siamo bambole Gruppo Assembleare Regione Emilia-Romagna non siamo bambole Gruppo Assembleare Regione Emilia-Romagna siamo non bambole Cercasi donne appassionate che vogliono cambiare la politica e migliorare il Paese Vorrei che la conferenza delle donne dell

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA N. 1988 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori ALFONZI, TIBALDI e CASSON COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 30 GENNAIO 2008 Istituzione della «Giornata della memoria

Dettagli

La Cavour di domani. Le Vostre idee per migliorare il nostro paese. rivolto ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni

La Cavour di domani. Le Vostre idee per migliorare il nostro paese. rivolto ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni La Cavour di domani Le Vostre idee per migliorare il nostro paese QUESTIONARIO Ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni rivolto ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni Carissimi genitori, chiedo pochi minuti

Dettagli

Mario Basile. I Veri valori della vita

Mario Basile. I Veri valori della vita I Veri valori della vita Caro lettore, l intento di questo breve articolo non è quello di portare un insegnamento, ma semplicemente di far riflettere su qualcosa che noi tutti ben sappiamo ma che spesso

Dettagli

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e Parlamento della Padania Sarego, 4 febbraio 2012 On. Maurizio Fugatti Grazie, buongiorno a tutti. Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e medie imprese

Dettagli

CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009

CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009 CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009 Presso la scuola media Consiglieri, insegnante ed eventuali operatori esterni 6/7 incontri all anno 1 Consapevolezza diritti e doveri 2 Funzioni propositive

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

... La Campania la Cambi mo d vvero con una nuova Regione!

... La Campania la Cambi mo d vvero con una nuova Regione! ... La Campania la Cambimo dvvero con una nuova Regione! La Campania la CambiAmo davvero con una nuova Regione E' finito il tempo della Regione concepita come un posto di potere, che gestisce soldi e poltrone.

Dettagli

ADOSITALIA onlus BRESCIA ASSOCIAZIONE DONNE OPERATE AL SENO BRESCIA. Via Tosio, N 1 Tel 03042155 brescia.adositalia@gmail.com

ADOSITALIA onlus BRESCIA ASSOCIAZIONE DONNE OPERATE AL SENO BRESCIA. Via Tosio, N 1 Tel 03042155 brescia.adositalia@gmail.com ADOSITALIA onlus BRESCIA ASSOCIAZIONE DONNE OPERATE AL SENO BRESCIA Via Tosio, N 1 Tel 03042155 brescia.adositalia@gmail.com ADOSITALIA ADOS = Associazione Donne Operate al Seno Siamo un associazione di

Dettagli

Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni

Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni In una riunione del Comitato di direzione, la nostra direzione

Dettagli

Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! PENSIONI blog. Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile!

Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! PENSIONI blog. Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! Pagina 1 di 6 Search PENSIONI blog Europa Informazioni Notizie Ultimo aggiornamento: 29 marzo 2014-08:24 RSS In Notizie Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! 29 marzo 2014-08:24

Dettagli

PROGETTO DI PROMOZIONE DELLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO PARTIRE DAI BANCHI DI SCUOLA

PROGETTO DI PROMOZIONE DELLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO PARTIRE DAI BANCHI DI SCUOLA ORDINE INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI CATANIA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI CATANIA E ASSESSORATO REGIONALE ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE AZIENDA USL 3 DI CATANIA ASSESSORATO ALLE POLITICHE SCOLASTICHE DEL

Dettagli

I RISULTATI DI UN QUESTIONARIO SUL TEMA

I RISULTATI DI UN QUESTIONARIO SUL TEMA COMUNICATO STAMPA PER L 8 MARZO TANTI GIOVANI SI SONO CONFRONTATI SUL TEMA DELLA VIOLENZA SULLE DONNE CON L INIZIATIVA DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE PARI OPPORTUNITA, DI AMNESTY INTERNATIONAL E DELL L

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il rischio debito affonda le Borse, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta corretta è una soltanto. FRANCOFORTE.

Dettagli

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN 1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN Aprile 2013 ESAME FINALE LIVELLO 3 Nome: Cognome: E-mail & numero di telefono: Numero tessera: 1 2 1. Perché Maria ha bisogno di un lavoro? PROVA DI ASCOLTO

Dettagli

La cenerentola di casa

La cenerentola di casa La cenerentola di casa Audrina Assamoi LA CENERENTOLA DI CASA CABLAN romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Audrina Assamoi Tutti i diritti riservati Questa storia è dedicata a tutti quelli che

Dettagli

ANSA. Giustizia: Oua a Letta, ottimistiche previsioni su civile

ANSA. Giustizia: Oua a Letta, ottimistiche previsioni su civile ANSA Giustizia: Oua a Letta, ottimistiche previsioni su civile (ANSA) - ROMA, 30 SET - "Con il premier Letta siamo d' accordo su una cosa importante: il Paese ha bisogno di interventi sulla giustizia a

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. A cura di Gian Piero Di Folco uff.stampa.difolco@farmacap.it

RASSEGNA STAMPA. A cura di Gian Piero Di Folco uff.stampa.difolco@farmacap.it RASSEGNA STAMPA A cura di Gian Piero Di Folco uff.stampa.difolco@farmacap.it Sommario Rassegna Stampa Pagina Testata Data Titolo Rubrica Primo Piano 41 Il Messaggero - Cronaca di Roma 11/06/2015 "MI HANNO

Dettagli

I bambini vengono costretti a lavorare

I bambini vengono costretti a lavorare Un continente segnato dalle violenze, dai soprusi e dalle ingiustizie. Il destino di schiavitù che nei secoli scorsi ha colpito l'africa non si è esaurito nemmeno nel Terzo millennio. Nell'Ottocento, uomini

Dettagli

Le Donne: il motore della vita

Le Donne: il motore della vita Le Donne: il motore della vita Il team di questo progetto è composto da me stessa. Sono una giovane laureata in Giurisprudenza e praticante avvocato, molto sensibile e attenta al tema riguardante la violenza

Dettagli

NON CHIUDERE UN OCCHIO. La violenza domestica si deve prevenire si può prevenire

NON CHIUDERE UN OCCHIO. La violenza domestica si deve prevenire si può prevenire La violenza domestica si deve prevenire si può prevenire Perché questo progetto? La violenza domestica o intrafamiliare è una violenza di genere (il più delle volte le vittime sono le donne, i responsabili

Dettagli

Camera dei Deputati 17 Audizione 8

Camera dei Deputati 17 Audizione 8 Camera dei Deputati 17 Audizione 8 XVI LEGISLATURA COMMISSIONI RIUNITE V-XIV SEDUTA DEL 27 SETTEMBRE 2011 a partire dal 2018 andrà avanti il nuovo sistema di finanziamento al bilancio comunitario, con

Dettagli

2.1.8 Legalità e sicurezza

2.1.8 Legalità e sicurezza 2.1.8 Legalità e sicurezza Legalità e sicurezza Le attività finalizzate a garantire la sicurezza urbana e la civile convivenza tra i cittadini sono svolte da: Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale al

Dettagli

Via Farini, 62-00186 Roma - fax +39 06 48903735 - coisp@coisp.it / www.coisp.it. Rassegna stampa 12/13 giugno 2009

Via Farini, 62-00186 Roma - fax +39 06 48903735 - coisp@coisp.it / www.coisp.it. Rassegna stampa 12/13 giugno 2009 COISP: l arresto a Roma dei presunti BR prova che le ronde non servono, Maccari: investire in intelligence!! Rassegna stampa 12/13 giugno 2009 In un'ottantina di pagine il giudice Maurizio Caivano illustra

Dettagli

CONCORSO GIORNALISTICO PER LE SCUOLE GIUSEPPE FAVA

CONCORSO GIORNALISTICO PER LE SCUOLE GIUSEPPE FAVA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca CONCORSO GIORNALISTICO PER LE SCUOLE GIUSEPPE FAVA NEWS CONTRO LE MAFIE "Apri la finestra sulla tua città e raccontaci dove vedi la mafia, l'illegalità

Dettagli

PROPOSTA DI INCHIESTA PARLAMENTARE

PROPOSTA DI INCHIESTA PARLAMENTARE SENATO DELLA REPUBBLICA XVII LEGISLATURA Doc. XXII n. 12 PROPOSTA DI INCHIESTA PARLAMENTARE d iniziativa del senatore MICHELONI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 23 OTTOBRE 2013 Istituzione di una Commissione

Dettagli

I MEZZI PUBBLICI ITALIANI SONO DAVVERO CARI? 1. Lorenzo Minetti Università di Pavia, Collaboratore Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali

I MEZZI PUBBLICI ITALIANI SONO DAVVERO CARI? 1. Lorenzo Minetti Università di Pavia, Collaboratore Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali I MEZZI PUBBLICI ITALIANI SONO DAVVERO CARI? 1 Lorenzo Minetti Università di Pavia, Collaboratore Dipartimento di Scienze Politiche

Dettagli

EDUCATION ACTIONAID - DOVE E COME?

EDUCATION ACTIONAID - DOVE E COME? EDUCATION ACTIONAID - DOVE E COME? Scuole coinvolte negli ultimi tre anni (Tutta Italia ma in particolare Lombardia, Lazio, Liguria, Umbria + Regioni ART): - 560 SCUOLE PRIMARIE - 145 SCUOLE SECONDARIE

Dettagli

Questa lettera aperta vuole informare sulla grave situazione economica dei Comuni e che potrà riversarsi direttamente sui cittadini e le imprese.

Questa lettera aperta vuole informare sulla grave situazione economica dei Comuni e che potrà riversarsi direttamente sui cittadini e le imprese. I COMUNI RISPARMIANO, MA LE AMMINISTRAZIONI CENTRALI SPENDONO. TAGLIARE ANCORA VUOL DIRE TOGLIERE 6 MILIARDI DI EURO ALLE IMPRESE E MOLTI SERVIZI AI CITTADINI. I Comuni sono oggetto di una ingiusta campagna

Dettagli

INDAGINE del Consiglio Nazionale dell Ordine degli Psicologi sui Servizi Psicologici nella scuola

INDAGINE del Consiglio Nazionale dell Ordine degli Psicologi sui Servizi Psicologici nella scuola INDAGINE del Consiglio Nazionale dell Ordine degli Psicologi sui Servizi Psicologici nella scuola Svolta in collaborazione con gli IRRE e con i Consigli Territoriali dell Ordine degli Psicologi 1. Attività

Dettagli

Provinciale di Napoli CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI PROGETTO SICUREZZA E LEGALITÀ Strumenti operativi per prevenire e contrastare efficacemente il racket e l usura, liberare le imprese da tutti i condizionamenti

Dettagli