VOLONTARIATO 1/2. Chi fa REGOLARMENTE volontariato. 24,9% GENERE Maschi. Totale Campione. Femmine anni anni anni.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VOLONTARIATO 1/2. Chi fa REGOLARMENTE volontariato. 24,9% GENERE Maschi. Totale Campione. Femmine. 18 34 anni. 35 49 anni. 50 64 anni."

Transcript

1

2

3 VOLONTARIATO 1/2 Chi fa REGOLARMENTE volontariato Totale Campione 24,9% GENERE Maschi Femmine 21,0% 28,5% anni 34,4% ETA' anni anni 16,4% 24,7% 65 e oltre 24,3% Padova e cintura / Area colli 25,7% AREA Alta Padovana Bassa Padovana 30,6% 21,4% Saccisica / Conselvano 12,8% TITOLO STUDIO Basso Medio Alto 17,4% 23,1% 47,8% base casi = 1.000; Non sa / Non risponde = 0,0% 3

4 VOLONTARIATO 2/2 Motivi per cui si fa volontariato % calcolate sul totale dei rispondenti Motivi per cui non si fa volontariato % calcolate sul totale dei rispondenti Si aiutano gli altri 72,1% Non ho tempo 62,4% È gratificante 36,6% Non ho mai avuto la possibilità 31,0% Si socializza / si sta in compagnia 28,0% Non ci ho mai pensato 12,9% Si impara qualcosa / si fanno nuove esperienza 21,6% Non mi interessa 8,4% È giusto 21,0% Non ho tale predisposizione / non sono adatto 5,8% base casi = 1.000; Non sa / Non risponde = 0,0% 4

5

6 DONAZIONI 1/8 Chi sostiene REGOLARMENTE enti/ organizzazioni no profit GENERE ETA' AREA TITOLO STUDIO CLASSE REDDITO Totale Campione Maschi Femmine anni anni anni 65 e oltre Padova e cintura / Area colli Alta Padovana Bassa Padovana Saccisica / Conselvano Basso Medio Alto Meno di Da a Da a Oltre ,3% 45,4% 39,4% 44,0% 38,0% 47,4% 39,2% 42,9% 43,5% 38,6% 33,8% 29,0% 42,3% 57,9% 37,1% 31,8% 47,6% 57,1% base casi = 1.000; Non sa / Non risponde = 1,1% 6

7 DONAZIONI 2/8 Altre modalità / forme di donazione Regolarmente Senza regolarità Solo in ricorrenze particolari / emergenze Dona offerte alla Messa domenicale/chiesa Destina il 5 per mille ad una organizzazione no-profit Aderisce ad iniziative di piazza (banchetti in piazza, cena di solidarietà, ) Partecipa ad iniziative di solidarietà con microdoni via sms o addebito in chiamata 74,1% 63,6% 31,8% 27,7% 17,2% 18,4% 15,3% 10,6% 22,1% 14,3% 40,5% 64,4% Sostiene specifici progetti di solidarietà 41,9% 28,8% 29,3% Acquista regali solidali (bomboniere, ) 18,3% 32,8% 48,9% Aderisce a campagne di adozione a distanza 65,7% 9,2% 25,1% base casi = 1.000; Non sa / Non risponde = 4,4% 7

8 DONAZIONI 3/8 Importo medio di una singola donazione Totale Campione 24 GENERE Maschi Femmine anni 17 ETA' anni anni e oltre 30 Padova e cintura / Area colli 30 AREA Alta Padovana Bassa Padovana Saccisica / Conselvano 16 TITOLO STUDIO Basso Medio Alto Meno di CLASSE REDDITO Da a Da a Oltre base casi = 1.000; Non sa / Non risponde = 7,3% 8

9 DONAZIONI 4/8 Tipo di organizzazioni sostenute Destinazione della donazione % calcolate sul totale dei rispondenti % calcolate sul totale dei rispondenti Organizzazioni internazionali / nazionali 64,9% Salute e ricerca scientifica Assistenza sociale / sostegno deboli 59,4% 56,6% Cooperazione e sviluppo 19,2% Organizzazioni locali 61,2% Tutela dell'ambiente e degli animali 9,4% Arte e cultura 2,9% base casi = 1.000; Non sa / Non risponde = 4,8% base casi = 1.000; Non sa / Non risponde = 1,6% 9

10 DONAZIONI 5/8 Importanza di fare donazioni Motivi per cui è importante fare donazioni Aiutare gli altri 78,1% Senso di comunità / appartenenza Generosità Piace / Gratificante Lo Stato da solo non ce la fa più 13,7% 3,1% 2,6% 2,5% base casi = 1.000; Non sa / Non risponde = 4,0% base casi = 1.000; Non sa / Non risponde = 3,8% 10

11 DONAZIONI 6/8 Canali informativi per le iniziative di solidarietà % calcolate sul totale dei rispondenti Contatto diretto con il personale / sostenitori delle iniziative 42,9% Maschi / Bassa Padovana / Saccisica Conoscenza personale di alcuni volontari / sostenitori delle iniziative Tramite posta / materiale informativo 23,5% 30,8% Maschi / anni Amici / conoscenti / colleghi di lavoro 20,8% Televisione / radio 19,8% Donne / Over 50 / Titolo di studio basso Stampa (quotidiani/riviste/periodici) 17,0% Over 65 / Padova capoluogo Sito internet / pubblicità sul web Social network 8,5% 6,0% Giovani / Titolo di studio alto Tramite mail / newsletter 4,1% base casi = 1.000; Non sa / Non risponde = 2,1% 11

12 DONAZIONI 7/8 Motivi per cui non si fanno donazioni Non mi interessa 14,2% Non ho soldi 11,8% GENERE Maschi Femmine 38,8% 45,2% Diffidenza sulle iniziative proposte Non ho mai avuto l occasione 32,0% 42,0% ETA' anni anni anni 65 e oltre Padova e cintura / Area colli 17,2% 55,5% 48,7% 46,9% 36,1% AREA Alta Padovana Bassa Padovana 43,8% 45,5% Saccisica / Conselvano 56,7% TITOLO STUDIO Basso Medio Alto 46,7% 40,4% 39,6% base casi = 1.000; Non sa / Non risponde = 4,9% 12

13 DONAZIONI 8/8 Modalità di pagamento nelle donazioni % calcolate sul totale dei rispondenti Contanti 55,3% anni / Titolo di studio basso Bollettino postale 30,2% Maschi / Over 50 Bonifico bancario 20,3% Over 50 / Titolo di studio alto Sms/telefono 18,7% Under 50 / Titolo di studio medio-alto Addebito in conto corrente 6,0% Carta di credito 2,3% base casi = 1.000; Non sa / Non risponde = 5,9% 13

14

15 TESTAMENTO Chi è disposto nel testamento a fare una donazione ad un ente no profit SI DEVO VALUTARE NO Totale Campione 14,2% 49,2% 36,6% GENERE Maschi Femmine 12,0% 15,8% 60,6% 41,2% 43,0% 27,4% ETÀ anni anni anni 65 e oltre 15,0% 3,5% 16,4% 19,7% 40,0% 53,5% 59,0% 43,7% 45,0% 43,0% 24,6% 36,6% AREA Padova e cintura / Area colli Alta Padovana Bassa Padovana Saccisica / Conselvano 17,0% 13,6% 16,7% 7,1% 56,6% 27,3% 56,7% 50,0% 26,4% 59,1% 26,6% 42,9% TITOLO STUDIO Basso Medio Alto 11,1% 10,1% 25,9% 47,2% 53,9% 48,3% 41,7% 36,0% 25,8% TIPOLOGIA FAMIGLIA Anziano solo Coppia anziani Altro 22,9% 17,6% 9,9% 34,3% 52,1% 54,3% 42,8% 30,3% 35,8% base casi = 1.000; Non sa / Non risponde = 3,8% 15

16 LASCITO SOLIDALE Una somma di denaro Tipologia di lascito solidale 76,6% GENERE Maschi Femmine 54,9% 60,4% Un bene di proprietà La polizza assicurativa sulla vita 18,1% 11,1% Lasciti solidali 57,8% ETA' anni anni anni 70,0% 54,2% 58,6% Un oggetto prezioso 1,6% 65 e oltre 46,8% Non sa / Da valuare 42,2% TITOLO STUDIO Basso Medio Alto 49,6% 61,1% 67,4% Meno di ,1% CLASSE REDDITO ,9% 60,9% Oltre ,8% base casi = 1.000; Non sa / Non risponde = 0,9% 16

17

18 CASA AI COLLI 1/6 Disponibilità a sostenere la sanità pubblica GENERE Maschi Femmine 51,7% 39,3% Molto / Abbastanza 45,5% ETA' anni anni anni 70,1% 50,7% 35,2% 65 e oltre 30,3% TITOLO STUDIO Basso Medio Alto 31,5% 42,5% 57,5% Padova e cintura / Area colli 52,5% AREA Alta Padovana Bassa Padovana 48,6% 35,7% Saccisica / Conselvano 21,6% TIPOLOGIA FAMIGLIA Anziano solo Coppia anziani Altro 40,2% 46,5% 48,6% base casi = 1.000; Non sa / Non risponde = 6,2% 18

19 CASA AI COLLI 2/6 Conoscenza progetto Città della salute GENERE Totale Campione Maschi Femmine 36,8% 33,4% 40,6% anni 21,1% ETA' AREA TITOLO STUDIO anni anni 65 e oltre Padova e cintura / Area colli Alta Padovana Bassa Padovana Saccisica / Conselvano Basso Medio Alto 34,7% 38,0% 38,5% 44,4% 27,4% 30,8% 38,5% 36,4% 42,1% 30,4% base casi = 1.000; Non sa / Non risponde = 1,5% 19

20 CASA AI COLLI 3/6 Conoscenza Fondazione Casa ai Colli GENERE ETA' AREA TITOLO STUDIO Totale Campione Maschi Femmine anni anni anni 65 e oltre Padova e cintura / Area colli Alta Padovana Bassa Padovana Saccisica / Conselvano Basso Medio Alto 26,4% 27,4% 25,5% 33,5% 28,2% 25,9% 19,6% 38,7% 13,3% 20,0% 18,4% 22,3% 26,1% 33,3% base casi = 1.000; Non sa / Non risponde = 1,5% 20

21 CASA AI COLLI 4/6 Disponibilità a sostenere economicamente la Fondazione Casa ai Colli SI DEVO VALUTARE NO Totale Campione 7,6% 45,7% 46,7% GENERE Maschi Femmine 3,3% 11,6% 54,4% 37,5% 42,3% 50,9% anni 7,9% 68,4% 23,7% ETÀ anni anni 6,7% 9,4% 43,8% 42,3% 49,5% 48,3% 65 e oltre 6,1% 41,6% 52,3% Padova e cintura / Area colli 9,5% 50,5% 40,0% AREA Alta Padovana Bassa Padovana 8,6% 3,7% 36,2% 50,2% 55,2% 46,1% Saccisica / Conselvano 5,6% 40,1% 54,3% TITOLO STUDIO Basso Medio Alto 6,4% 38,5% 8,9% 46,6% 11,9% 59,5% 55,1% 44,5% 28,6% base casi = 1.000; Non sa / Non risponde = 6,2% 21

22 CASA AI COLLI 5/6 Modalità di sostegno Fondazione Casa ai Colli % calcolate sul totale dei rispondenti Contanti Bollettino postale 25,8% 42,3% Over 50 / Titolo di studio basso / Classe reddito bassa Over 50 / Titolo di studio basso Sms/telefono 16,6% anni / Titolo di studio alto Bonifico bancario Destinare il 5 per mille Addebito in conto corrente 15,7% 9,6% 4,7% Over 50 / Titolo di studio alto / Classe reddito alta Femmine / Over 50 Carta di credito 0,8% base casi = 1.000; Non sa / Non risponde = 16,9% 22

23 CASA AI COLLI 6/6 Motivi per cui non si intende sostenere la Fondazione Casa ai Colli GENERE Maschi Femmine 39,8% 41,5% Realtà nuova che non conosco No disponibilità economiche 19,8% 40,7% ETA' anni anni anni 34,6% 51,1% 38,8% Sostenitore altre iniziative 14,6% 65 e oltre Padova e cintura / Area colli 34,8% 35,3% L ambito sanitario non è quello che ritengo prioritario 12,8% AREA Alta Padovana Bassa Padovana 39,3% 53,3% Poco impatto sulla collettività 12,1% Saccisica / Conselvano 40,0% Basso 42,6% TITOLO STUDIO Medio Alto 41,5% 31,7% base casi = 1.000; Non sa / Non risponde = 8,2% 23

24

25 METODOLOGIA 1/3 OBIETTIVO Analisi delle attitudini e sensibilità dei Padovani alle donazioni e al sostegno di strutture e attività di cura con particolare riferimento alla Casa ai Colli METODOLOGIA DI INDAGINE Indagine CATI (3-16 settembre 2015) ad un campione di padovani rappresentativo della popolazione maggiorenne residente nella provincia di Padova. Campionamento stratificato proporzionale: gli strati considerati sono stati il genere (maschile / femminile) e l età (18-34 anni; anni; anni; 65 anni e più). Inoltre, per garantire la rappresentatività del campione su tutto il territorio di riferimento si è tenuto conto anche dell area di residenza degli intervistati (Padova cintura / Area colli, Alta padovana, Bassa Padovana, Saccisica / Conselvano Nelle elaborazioni il campione è stato calibrato rispetto alla effettiva distribuzione della popolazione attraverso opportuni pesi. Il campione ha permesso di ottenere un errore campionario intorno al 5% per le domande principali. LAN s.r.l. è dotata di un software CATI / CAWI di proprietà che ha consentito l informatizzazione del questionario, predisponendo il percorso logico da seguire delle domande sulla base delle differenti risposte ai quesiti (i cosiddetti salti di risposta), il controllo in tempo reale delle risposte fornite, la correzione di valori anomali, l impossibilità di inserire risposte non valide. Dispone inoltre di un pool di intervistatori che operano stabilmente con la struttura per la realizzazione di indagini empiriche. Si tratta di giovani provenienti dall ambiente universitario che garantiscono una elevata affidabilità sia dal punto di vista della cortesia che di quello della trasparenza nella realizzazione operativa dell indagine. 25

26 METODOLOGIA 2/3 Distribuzione del campione per età Distribuzione del campione per genere Distribuzione del campione per area di residenza Padova e cintura / Area colli 52,7% Alta Padovana 22,7% Bassa Padovana 10,3% Saccisica / Conselvano 14,3% 26

27 METODOLOGIA 3/3 Distribuzione del campione per titolo di studio Distribuzione del campione per professione / qualifica Studente 8,0% Impiegato / Operaio Pensionato / Casalinga 38,6% 35,7% Imprenditore / Libero prof. Disoccupato / In cerca di occ. 4,4% 13,3% Distribuzione del campione per numero componenti nucleo familiare Distribuzione del campione per importanza della religione nella vita Meno di ,9% Da a ,6% Da a ,0% Oltre ,5% 27

28 Local Area Network s.r.l. Sede legale: Via Festari, Valdagno (VI) Sede operativa: P.tta Gasparotto, Padova Tel Fax P. IVA e C.F

Luca Romano Direttore Local Area Network. Centro Congressi Abbazia di Praglia 26 settembre 2015

Luca Romano Direttore Local Area Network. Centro Congressi Abbazia di Praglia 26 settembre 2015 Luca Romano Direttore Local Area Network Centro Congressi Abbazia di Praglia 26 settembre 2015 L ACCOGLIENZA DEI PROFUGHI 1/5 Durante l estate si è assistito al massiccio arrivo di profughi in Europa attraverso

Dettagli

Le donazioni Report n.7

Le donazioni Report n.7 Le donazioni Report n.7 Marzo 2014 Metodologia Committente: Ixè + Osservatorio Socialis Soggetto realizzatore: Ixè srl Metodologia: indagine quantitativa campionaria Metodo di raccolta dati: telefono fisso

Dettagli

LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Milano, Aprile 2009 Indagine effettuata per Fratelli dell Uomo Rev. 00 1/29 L obiettivo primario era OBIETTIVI Verificare opinioni e atteggiamenti degli italiani nei confronti

Dettagli

Sostegno A Distanza (SAD): indagine esplorativa sul pubblico

Sostegno A Distanza (SAD): indagine esplorativa sul pubblico Sostegno A Distanza (SAD): indagine esplorativa sul pubblico Questionario 1. Come Le abbiamo accennato, parliamo di sostegno/adozione a distanza. Lei ne ha mai sentito parlare? Sì D4 No Se no a D2 Il sostegno/l

Dettagli

GLI ITALIANI E LE DONAZIONI DI FINE ANNO

GLI ITALIANI E LE DONAZIONI DI FINE ANNO GLI ITALIANI E LE DONAZIONI DI FINE ANNO 2010 IPR Marketing srl Via Marconi, 5 80078 Pozzuoli-Napoli Tel. +39 081 525 74 21 Fax +39 081 855 56 80 www.iprmarketing.it info@iprmarketing.it TAB.1 DONAZIONI

Dettagli

Le opinioni personalmente condivise circa ingiustizia, emarginazione, disagio sociale

Le opinioni personalmente condivise circa ingiustizia, emarginazione, disagio sociale Le opinioni personalmente condivise circa ingiustizia, emarginazione, disagio sociale 0% 50% 100% sono indignato per le troppe ingiustizie della società 53.8% 34.6% 10.0% se tutti facessimo qualcosa insieme

Dettagli

Dati sulle donazioni. Report n.5. Marzo 2014

Dati sulle donazioni. Report n.5. Marzo 2014 Dati sulle donazioni Report n.5 Marzo 2014 Metodologia Committente: Ixè + Osservatorio Socialis Soggetto realizzatore: Ixè srl Metodologia: indagine quantitativa campionaria Metodo di raccolta dati: telefono

Dettagli

GLI ITALIANI E IL FUNDRAISING Chi sono, come si comportano e cosa desiderano i donatori I edizione / 2013

GLI ITALIANI E IL FUNDRAISING Chi sono, come si comportano e cosa desiderano i donatori I edizione / 2013 GLI ITALIANI E IL FUNDRAISING Chi sono, come si comportano e cosa desiderano i donatori I edizione / 2013 Milano, 24 ottobre 2013 Obiettivi e metodologia Obiettivo della ricerca è indagare sulle attitudini

Dettagli

Indagini di Customer Satisfaction. Museo Napoleonico. Settembre Ottobre 2011. Data 13/11/2011

Indagini di Customer Satisfaction. Museo Napoleonico. Settembre Ottobre 2011. Data 13/11/2011 Data 13/11/2011 Indagini di Customer Satisfaction Museo Napoleonico Settembre Ottobre 2011 Indice Il documento si articola nei seguenti capitoli: Premessa e nota metodologica Sintesi dei risultati Medie

Dettagli

Gli Italiani e le donazioni. Paolo Anselmi, Vice Presidente - GfK Eurisko

Gli Italiani e le donazioni. Paolo Anselmi, Vice Presidente - GfK Eurisko Gli Italiani e le donazioni Paolo Anselmi, Vice Presidente - GfK Eurisko I donatori italiani (ultimi 12 mesi) Trend 2003-2013 50 IERI - 6 punti percentuali OGGI 40 30 28 28 31 31 30 2 27 23 24 23 23 23

Dettagli

La metodologia. L universo di riferimento del sondaggio è costituito dagli individui. residenti su tutto il territorio nazionale. di 18 anni ed oltre

La metodologia. L universo di riferimento del sondaggio è costituito dagli individui. residenti su tutto il territorio nazionale. di 18 anni ed oltre La metodologia L universo di riferimento del sondaggio è costituito dagli individui residenti su tutto il territorio nazionale di entrambi i sessi di 8 anni ed oltre appartenenti a qualsiasi condizione

Dettagli

Tecnologia & Innovazione come facilitatori per la SOLIDARIETÀ

Tecnologia & Innovazione come facilitatori per la SOLIDARIETÀ Tecnologia & Innovazione come facilitatori per la SOLIDARIETÀ Dott. Paolo Anselmi Vice Presidente GfK Eurisko Roma, 6 Novembre 2014 Obiettivi & Fonti dei risultati visione di scenario sul trend e sulle

Dettagli

La voce dei donatori

La voce dei donatori La voce dei donatori Uno studio sul grado di soddisfazione e di efficienza percepita dai Donatori nei confronti dell organizzazione e delle attività dell Avis Comunale RE www.avis.re.it Gli obiettivi della

Dettagli

"LE DONAZIONI DI FINE ANNO"

LE DONAZIONI DI FINE ANNO TAB.1 DONAZIONI EFFETTUATE NEL PERIODO OTTOBRE-DICEMBRE 2010 In occasione del recente periodo di festività natalizie (o comunque da ottobre a fine anno) ha fatto una o più donazioni ad organizzazioni di

Dettagli

REPUBBLICA - SOMEDIA INDAGINE SU LA DIFFUSIONE E L AFFERMAZIONE DELLE ENERGIE ALTERNATIVE. Roma, 27/03/2007 2006 117RS.

REPUBBLICA - SOMEDIA INDAGINE SU LA DIFFUSIONE E L AFFERMAZIONE DELLE ENERGIE ALTERNATIVE. Roma, 27/03/2007 2006 117RS. REPUBBLICA - SOMEDIA INDAGINE SU LA DIFFUSIONE E L AFFERMAZIONE DELLE ENERGIE ALTERNATIVE Roma, 27/03/2007 2006 117RS Presentazione 02 PRESENTAZIONE DELLA RICERCA Autore: Format Srl - ricerche di mercato

Dettagli

Premessa. Il Questionario per i cittadini

Premessa. Il Questionario per i cittadini Premessa Buongiorno/Buona sera Sig./Sig.ra...,sono (nome dell intervistatore) e la chiamo da parte della Fondazione per la Sussidiarietà che sta conducendo una ricerca per valutare la conoscenza e la percezione

Dettagli

Indagine sul livello di conoscenza delle droghe da parte della popolazione italiana

Indagine sul livello di conoscenza delle droghe da parte della popolazione italiana Indagine sul livello di conoscenza delle droghe da parte della popolazione italiana Roma, marzo 2007 Codice Ricerca: 2007-033bf www.formatresearch.com PREMESSA E NOTA METODOLOGICA Soggetto che ha realizzato

Dettagli

I DONATORI ITALIANI E IL TERZO SETTORE Paolo Anselmi, Vice Presidente GfK Eurisko

I DONATORI ITALIANI E IL TERZO SETTORE Paolo Anselmi, Vice Presidente GfK Eurisko I DONATORI ITALIANI E IL TERZO SETTORE Paolo Anselmi, Vice Presidente GfK Eurisko ROMA, 27 maggio 2011 Premessa 2 A quasi tre anni dall indagine sui donatori effettuata nel luglio 2008, l Istituto Italiano

Dettagli

IL RAPPORTO CON LE BANCHE 1/8

IL RAPPORTO CON LE BANCHE 1/8 IL RAPPORTO CON LE BANCHE 1/8 2 52,0% Con quante banche intrattiene rapporti? 32,2% 10,2% 5,6% Uno Due Tre Più di Tre IMPRESE PRIVATI N MEDIO BANCHE 2,1 1,4 Non sa / Non risponde = 0,3% IL RAPPORTO CON

Dettagli

La ricerca il rapporto degli Italiani con il risparmio investimento 1.000 interviste campione nazionale rappresentativo 4 focus group ISPO

La ricerca il rapporto degli Italiani con il risparmio investimento 1.000 interviste campione nazionale rappresentativo 4 focus group ISPO La ricerca La presente indagine, svoltasi nel mese di giugno 2006, aveva l obiettivo di indagare il rapporto degli Italiani con il risparmio e con le attività di investimento. Sono state raccolte 1.000

Dettagli

AUDIMOVIE: fase periodica. Maggio e Dicembre 2008

AUDIMOVIE: fase periodica. Maggio e Dicembre 2008 Maggio e Dicembre 00 AUDIMOVIE: fase periodica Maggio e Dicembre 00 Maggio e Dicembre 00 Obiettivi La ricerca estensiva periodica sul cinema svoltasi nei mesi di Maggio e di Dicembre 00 ha inteso esplorare

Dettagli

L opinione dei Veneti

L opinione dei Veneti CANI E GATTI L opinione dei Veneti Luglio 2011 Il campione 2 Chi è stato intervistato? Un campione di 1000 soggetti maggiorenni che risiedono in Veneto. Il campione è stato stratificato per sesso ed età.

Dettagli

RISCHIO CLINICO ED RC PROFESSIONALE. Indagine presso i Chirurghi Ospedalieri italiani

RISCHIO CLINICO ED RC PROFESSIONALE. Indagine presso i Chirurghi Ospedalieri italiani RISCHIO CLINICO ED RC PROFESSIONALE Indagine presso i Chirurghi Ospedalieri italiani Metodologia Tipologia d'indagine: Indagine ad hoc su questionario semi-strutturato Modalità di rilevazione: interviste

Dettagli

Indagine sul Comportamento d Acquisto del Cliente Multicanale

Indagine sul Comportamento d Acquisto del Cliente Multicanale presenta Indagine sul Comportamento d Acquisto del Cliente Multicanale In collaborazione con Multichannel Commerce Forum 2011 Milano, 26 ottobre 2011 1 Obiettivi e metodologia COSA Fotografare gli attuali

Dettagli

NON PROFIT REPORT 2012

NON PROFIT REPORT 2012 NON PROFIT REPORT 2012 I COMPORTAMENTI DIGITALI DEGLI UTENTI FEDELI NEL TERZO SETTORE ABSTRACT Non Profit Report 2012 / 1 @contactlab #nonprofitreport PERCHÈ UNA RICERCA SUL NON PROFIT? GLI OBIETTIVI DELL

Dettagli

Media e scelte d acquisto Report n.3

Media e scelte d acquisto Report n.3 Media e scelte d acquisto Report n.3 Febbraio 2014 Metodologia Committente: Ixè + Osservatorio Socialis Soggetto realizzatore: Ixè srl Metodologia: indagine quantitativa campionaria Metodo di raccolta

Dettagli

Centro Studi sul Non Profit

Centro Studi sul Non Profit RICERCA COMPARATIVA: IL FUND E PEOPLE RAISING PER LA SANITA IN ITALIA, NEGLI STATI UNITI D AMERICA E REGNO UNITO DI GRAN BRETAGNA E IRLANDA DEL NORD (Ricerca completata in data 30/09/2011) di Raffaele

Dettagli

1 Coordinatore del Dipartimento Welfare Acli Nazionali

1 Coordinatore del Dipartimento Welfare Acli Nazionali Indagine Link-Marche : ricerca e azione sociale per favorire l inclusione delle persone in condizioni di marginalità e di disagio a cura di David Recchia 1 Link è un progetto nazionale che le Acli hanno

Dettagli

Il comportamento economico delle famiglie straniere

Il comportamento economico delle famiglie straniere STUDI E RICERCHE SULL ECONOMIA DELL IMMIGRAZIONE Il comportamento economico delle straniere Redditi, consumi, risparmi e povertà delle straniere in Italia nel 2010 Elaborazioni su dati Banca d Italia Perché

Dettagli

I questionari. Indicazioni generali. SPI CGIL Bergamo l Auser a Bergamo: un idea di volontariato laico

I questionari. Indicazioni generali. SPI CGIL Bergamo l Auser a Bergamo: un idea di volontariato laico I questionari Indicazioni generali 35 Dati sui presidenti Dati personali sui Presidenti delle Ass.ni in provincia ETA 40-50 anni 1 4 51-60 anni 13 45 61-70 anni 12 41 oltre i 70 anni 3 10 SESSO maschi

Dettagli

- POP 94/ 99- REGIONE SICILIA Questionari

- POP 94/ 99- REGIONE SICILIA Questionari - POP 94/ 99- REGIONE SICILIA Questionari INDICE QUESTIONARIO PER I CITTADINI... pag. 2 QUESTIONARIO PER GLI IMPRENDITORI... pag. 3 QUESTIONARIO PER GLI OPINION LEADER... pag. 4 QUESTIONARIO PER I PUBBLICI

Dettagli

Comportamenti di donazione degli italiani

Comportamenti di donazione degli italiani Presentazione indagine ottobre 2006 ROMA 15 dicembre 2006 Metodologia La ricerca viene svolta in forma di monitoraggio, con utilizzo di tecnica e questionario costanti. L undicesima wave, eseguita dal

Dettagli

Le famiglie e le festività natalizie Monza e Lombardia

Le famiglie e le festività natalizie Monza e Lombardia Le famiglie e le festività natalizie Monza e Lombardia con il coordinamento scientifico di Metodologia e caratteristiche: il campione Somministrazione telefonica di un questionario a 900 responsabili degli

Dettagli

Percezioni e atteggiamenti rispetto ai pagamenti digitali. Ricerca SIA realizzata da SWG

Percezioni e atteggiamenti rispetto ai pagamenti digitali. Ricerca SIA realizzata da SWG Percezioni e atteggiamenti rispetto ai pagamenti digitali Ricerca SIA realizzata da SWG Metodologia e campione L indagine è stata realizzata attraverso una rilevazione online con metodo CAWI su un campione

Dettagli

Questionario per la rilevazionedel grado di soddisfazione degli utenti

Questionario per la rilevazionedel grado di soddisfazione degli utenti Questionario per la rilevazionedel grado di soddisfazione degli utenti Gentile Signora, gentile Signore, La nostra Azienda sta conducendo un indagine tra i pazienti ricoverati per valutare la qualità dei

Dettagli

Il profiling dei disoccupati basato sull occupabilità: un alternativa di targeting in assenza di evidenza sull efficacia degli interventi

Il profiling dei disoccupati basato sull occupabilità: un alternativa di targeting in assenza di evidenza sull efficacia degli interventi Il profiling dei disoccupati basato sull occupabilità: un alternativa di targeting in assenza di evidenza sull efficacia degli interventi Luca Mo Costabella Mirare gli interventi sulla base della loro

Dettagli

1. Genere 15. Incrocio fra residenza all estero e titolo di studio

1. Genere 15. Incrocio fra residenza all estero e titolo di studio BIBLIOTECA MULTIMEDIALE DEL CONSIGLIO REGIONALE DELLA PUGLIA "TECA DEL MEDITERRANEO" RISULTANZE STATISTICHE SCHEDA COMPILATA DAI VISITATORI - ANNO 2004 Impostazione metodologica: Waldemaro Morgese - Dirigente

Dettagli

NON PROFIT REPORT 2011. Non Profit Report 2011 / I comportamenti digitali degli utenti fedeli nel terzo settore 1

NON PROFIT REPORT 2011. Non Profit Report 2011 / I comportamenti digitali degli utenti fedeli nel terzo settore 1 NON PROFIT REPORT 2011 Non Profit Report 2011 / I comportamenti digitali degli utenti fedeli nel terzo settore 1 Perché una ricerca sul non profit? Gli obiettivi dell indagine Si tratta della prima ricerca

Dettagli

Il ruolo dei generi: Indagine sul rapporto tra genere e professioni tra gli italiani

Il ruolo dei generi: Indagine sul rapporto tra genere e professioni tra gli italiani Il ruolo dei generi: Indagine sul rapporto tra genere e professioni tra gli italiani Il campione 2 Chi è stato intervistato? Un campione di 100 soggetti maggiorenni che risiedono in Italia. Il campione

Dettagli

FIANCO A FIANCO, PER LA QUALITÀ DELLA VITA

FIANCO A FIANCO, PER LA QUALITÀ DELLA VITA FIANCO A FIANCO, PER LA QUALITÀ DELLA VITA Se curi la malattia vinci o perdi. Se curi la persona, vinci sempre. IL NOSTRO PROGETTO La Fondazione Hospice Seràgnoli Il nostro obiettivo è migliorare la qualità

Dettagli

DESCRIZIONE DEL CAMPIONE DI CITTADINI CHE HANNO COMPILATO IL QUESTIONARIO

DESCRIZIONE DEL CAMPIONE DI CITTADINI CHE HANNO COMPILATO IL QUESTIONARIO DESCRIZIONE DEL CAMPIONE DI CITTADINI CHE HANNO COMPILATO IL QUESTIONARIO I questionari sul credito al consumo sono stati somministrati ad un campione accidentale non probabilistico costituito da 1.725

Dettagli

L andamento delle raccolte fondi: bilanci 2012 e proiezioni 2013

L andamento delle raccolte fondi: bilanci 2012 e proiezioni 2013 L andamento delle raccolte fondi: bilanci 2012 e proiezioni 2013 10^ rilevazione semestrale Giugno 2013 La metodologia Compilazione questionario Campione: 170 ONP intervistate nel mese di luglio-agosto

Dettagli

L esodo dal centro di Treviso. Ottobre 2009

L esodo dal centro di Treviso. Ottobre 2009 L esodo dal centro di Treviso Ottobre 2009 Il campione Chi è stato intervistato? Un campione di 210 soggetti maggiorenni che risiedono nel Comune di Treviso. Il campione è stato stratificato per sesso

Dettagli

A cura di Ciro Annicchiarico e Francesca Crescioli

A cura di Ciro Annicchiarico e Francesca Crescioli A cura di Ciro Annicchiarico e Francesca Crescioli Giugno 2010 Sistema Statistico nazionale Ufficio Comunale di Statistica Direzione Risorse Tecnologiche Servizio Statistica e Toponomastica Dirigente Riccardo

Dettagli

Spazio riservato all'intervistatore (informazioni ad uso esclusivo interno per il controllo di qualità della rilevazione).

Spazio riservato all'intervistatore (informazioni ad uso esclusivo interno per il controllo di qualità della rilevazione). Spazio riservato all'intervistatore (informazioni ad uso esclusivo interno per il controllo di qualità della rilevazione). 1. Sede LILT di: 2. Referente: Con la compilazione del codice rilevatore lo stesso

Dettagli

QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE DESTINATO ALLE IMPRESE FEMMINILI BERGAMASCHE

QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE DESTINATO ALLE IMPRESE FEMMINILI BERGAMASCHE QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE DESTINATO ALLE IMPRESE FEMMINILI BERGAMASCHE PARTE A: DATI DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE AZIENDALE A.1 Anno di costituzione dell attività: da 0 a 3 anni da 3 a 10 anni oltre

Dettagli

Dati e informazioni su ricchezza e povertà delle famiglie straniere in Italia nel 2008. Agosto 2011

Dati e informazioni su ricchezza e povertà delle famiglie straniere in Italia nel 2008. Agosto 2011 STUDI E RICERCHE SULL ECONOMIA DELL IMMIGRAZIONE Redditi, consumi e risparmi delle a confronto con le Dati e informazioni su ricchezza e povertà delle in Italia nel 2008 Agosto 2011 1 CONSIDERAZIONI E

Dettagli

Casino Nobile Musei di Villa Torlonia

Casino Nobile Musei di Villa Torlonia Data 10/11/2011 Indagini di Customer Satisfaction Casino Nobile Musei di Villa Torlonia Settembre Ottobre 2011 2 Indice Il documento si articola nei seguenti capitoli: Premessa e nota metodologica Sintesi

Dettagli

LA SOCIETA VICENTINA Rapporto sugli orientamenti e i valori dei cittadini SCENARIO 2002 ALTOVICENTINO

LA SOCIETA VICENTINA Rapporto sugli orientamenti e i valori dei cittadini SCENARIO 2002 ALTOVICENTINO LA SOCIETA VICENTINA Rapporto sugli orientamenti e i valori dei cittadini SCENARIO 2002 ALTOVICENTINO VII Rapporto POSTER Associazione Industriali di Vicenza SCHEDA DELLA RICERCA * CAMPIONE RAPPRESENTATIVO

Dettagli

CSR e scelte d acquisto Report n.1

CSR e scelte d acquisto Report n.1 CSR e scelte d acquisto Report n.1 Febbraio 2014 Metodologia Committente: Ixè + Osservatorio Socialis Soggetto realizzatore: Ixè srl Metodologia: indagine quantitativa campionaria Metodo di raccolta dati:

Dettagli

La soddisfazione dei cittadini per il servizio di Polizia Municipale

La soddisfazione dei cittadini per il servizio di Polizia Municipale Settore Polizia Municipale e Politiche per la Legalità e le Sicurezze Settore Direzione Generale Ufficio organizzazione, qualità e ricerche La soddisfazione dei cittadini per il servizio di Polizia Municipale

Dettagli

Roma 10 maggio 2004. Digital divide. Una questione di competenze, costi o fiducia? Gianni Dominici. Gianni Dominici. Gianni Dominici.

Roma 10 maggio 2004. Digital divide. Una questione di competenze, costi o fiducia? Gianni Dominici. Gianni Dominici. Gianni Dominici. Digital divide Una questione di competenze, costi o fiducia? Roma 10 maggio 2004 La PA on line 100 90 80 Roma 10 maggio 2004 La diffusione quantitativa dei siti dal 1996 ad oggi 95 L anno del raddoppio

Dettagli

Elaborazione questionario Notorietà ed efficacia del Fondo Sociale Europeo (FSE) in Campania

Elaborazione questionario Notorietà ed efficacia del Fondo Sociale Europeo (FSE) in Campania Elaborazione questionario Notorietà ed efficacia del Fondo Sociale Europeo (FSE) in Campania È stata attivata una ricerca per misurare la conoscenza e la percezione dell efficacia del Programma attraverso

Dettagli

I GIOVANI NON DEMORDONO E CERCANO DI RESISTERE E ADATTARSI

I GIOVANI NON DEMORDONO E CERCANO DI RESISTERE E ADATTARSI Rapporto GIOVANI E LAVORO La crisi economica ha aggravato la condizione dei giovani italiani peggiorando le opportunità di trovare un occupazione, di stabilizzare il percorso lavorativo, di realizzare

Dettagli

Progetto Voglia di mutualismo

Progetto Voglia di mutualismo Progetto Voglia di mutualismo Questionario sulla domanda di mutualismo Versione PDF per l inoltro via fax. Se vuoi rispondere tramite mail all indirizzo staff@vita.it, scarica il questionario in formato

Dettagli

5. IL PC E INTERNET NELLE DIVERSE TIPOLOGIE FAMILIARI

5. IL PC E INTERNET NELLE DIVERSE TIPOLOGIE FAMILIARI 5. IL PC E INTERNET NELLE DIVERSE TIPOLOGIE FAMILIARI 5.1 Considerazioni generali Il livello di informatizzazione delle famiglie toscane è stato esaminato, oltre che sulla base del territorio, anche tenendo

Dettagli

Le donne ed il risparmio. 8 Marzo 2010

Le donne ed il risparmio. 8 Marzo 2010 Le donne ed il risparmio 8 Marzo 2010 Il Campione Sono state somministrate 400 interviste telefoniche ad un campione di donne residenti in 9 città capoluogo di Veneto e Friuli Venezia Giulia. Età % 18

Dettagli

ADOZIONI INTERNAZIONALI uno studio sugli individui adottati attraverso il CIAI dal 1968 a oggi

ADOZIONI INTERNAZIONALI uno studio sugli individui adottati attraverso il CIAI dal 1968 a oggi ADOZIONI INTERNAZIONALI uno studio sugli individui adottati attraverso il CIAI dal a oggi Milano, aprile 00 PREMESSA E OBIETTIVI In occasione del suo 0 anniversario (aprile 00) il CIAI (Centro Italiano

Dettagli

Modelli di monitoraggio e valutazione delle. sociale, economico ed occupazionale della Regione Autonoma Valle d'aosta.

Modelli di monitoraggio e valutazione delle. sociale, economico ed occupazionale della Regione Autonoma Valle d'aosta. Modelli di monitoraggio e valutazione delle politiche del lavoro contestualizzati al quadro sociale, economico ed occupazionale della Regione Autonoma Valle d'aosta. Coordinatore: Prof. Massimo Zanetti

Dettagli

Fig. 1 La voglia di impresa degli italiani. Fonte: indagine Confcommercio-Format novembre 2015

Fig. 1 La voglia di impresa degli italiani. Fonte: indagine Confcommercio-Format novembre 2015 La nascita dell impresa Secondo la ricerca, quasi il 60% dei cittadini italiani sopra i 24 anni ha voglia di impresa e, di questi, quasi il 40% ha provato o sta provando ad aprire una impresa o ha avuto

Dettagli

SI PUO' FARE! Sondrio, 21 novembre 2011

SI PUO' FARE! Sondrio, 21 novembre 2011 SI PUO' FARE! Sondrio, 21 novembre 2011 LA RICERCA È la prima indagine finalizzata alla raccolta di esperienze e percezioni sul rapporto complesso fra società, lavoro e malattia mentale, condotta in provincia

Dettagli

GLI IMMIGRATI ALBANESI NELLE MARCHE: CARATTERISTICHE DETERMINANTI E MODALITA DI IMPIEGO DELLE RIMESSE

GLI IMMIGRATI ALBANESI NELLE MARCHE: CARATTERISTICHE DETERMINANTI E MODALITA DI IMPIEGO DELLE RIMESSE GLI IMMIGRATI ALBANESI NELLE MARCHE: CARATTERISTICHE DETERMINANTI E MODALITA DI IMPIEGO DELLE RIMESSE Eralba Cela - Università Politecnica delle Marche INDAGINE SUGLI IMMIGRATI ALBANESI NELLE MARCHE: ANALISI

Dettagli

Cellule staminali: cosa ne sanno gli italiani?

Cellule staminali: cosa ne sanno gli italiani? Cellule staminali: cosa ne sanno gli italiani? Prof. Renato Mannheimer Dott.ssa Claudia Brunelli Roma, 14 novembre 2013 Sala Conferenze Stampa, Palazzo Montecitorio Obiettivi e metodologia dell indagine

Dettagli

PLEBISCITO2013.EU. L opinione dei Veneti rispetto all indipendenza territoriale

PLEBISCITO2013.EU. L opinione dei Veneti rispetto all indipendenza territoriale PLEBISCITO2013.EU L opinione dei Veneti rispetto all indipendenza territoriale risultati Febbraio 2014 Metodologia Committente: Plebiscito2013.eu Soggetto realizzatore: Ixè srl Metodologia: Indagine quantitativa

Dettagli

Lexis Ricerche per Faschim. FASCHIM Indagine Associati

Lexis Ricerche per Faschim. FASCHIM Indagine Associati Lexis Ricerche per Faschim FASCHIM Indagine Associati 1 Metodo e campione Ricerca quantitativa sul target iscritti Faschim. Disegno campionario: 1000 interviste telefoniche a iscritti al fondo Faschim;

Dettagli

L andamento delle raccolte fondi: bilanci 2013 e proiezioni 2014

L andamento delle raccolte fondi: bilanci 2013 e proiezioni 2014 L andamento delle raccolte fondi: bilanci 2013 e proiezioni 2014 12^ rilevazione semestrale settembre 2014 La metodologia Compilazione questionario Campione: circa 200 ONP intervistate nel mese di luglio-agosto

Dettagli

Principali risultati della ricerca

Principali risultati della ricerca 1 Gli italiani e la crisi: disposti ad investire nel miglioramento della casa? Principali risultati della ricerca Milano, Maggio 2011 (Rif. 1412v111) 2 Capitolo 1 Gli italiani e la crisi La quasi totalità

Dettagli

L andamento delle raccolte fondi: stime 2012 e proiezioni 2013

L andamento delle raccolte fondi: stime 2012 e proiezioni 2013 L andamento delle raccolte fondi: stime 2012 e proiezioni 2013 9^ rilevazione semestrale Gennaio 2013 La metodologia Compilazione questionario 200 ONP hanno risposto al questionario (+ 10%) nelle ultime

Dettagli

I CONSUMI CULTURALI DEI CITTADINI DEI COMUNI DEL CONSORZIO BIBLIOTECARIO NORD OVEST - presentazione dei risultati -

I CONSUMI CULTURALI DEI CITTADINI DEI COMUNI DEL CONSORZIO BIBLIOTECARIO NORD OVEST - presentazione dei risultati - Cosa vediamo? I CONSUMI CULTURALI DEI CITTADINI DEI COMUNI DEL CONSORZIO BIBLIOTECARIO NORD OVEST - presentazione dei risultati - Nobody s Unpredictable METODOLOGIA UTILIZZATA Universo di riferimento:

Dettagli

Questionario sull utilizzo di strumenti "on line" da parte di cittadini con 65 o più anni

Questionario sull utilizzo di strumenti on line da parte di cittadini con 65 o più anni Questionario sull utilizzo di strumenti "on line" da parte di cittadini con 65 o più anni Caratteristiche dell intervistato età tra 65 e 74 anni tra 75 e 84 anni oltre 84 anni genere femmina maschio scolarità

Dettagli

Presentazione dei risultati dell indagine Silvia Campana Bergamo Formazione

Presentazione dei risultati dell indagine Silvia Campana Bergamo Formazione Presentazione dei risultati dell indagine Silvia Campana Bergamo Formazione PRESENTAZIONE DEI RISULTATI DEL QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE PER LE IMPRENDITRICI BERGAMASCHE: PREMESSA (1) OBIETTIVI Il questionario,

Dettagli

FONDAZIONE FITZCARRALDO

FONDAZIONE FITZCARRALDO FONDAZIONE FITZCARRALDO INDAGINE SUL PUBBLICO DEI FESTIVAL DI PIEMONTE DAL VIVO ABSTRACT DELLA RICERCA Gli obiettivi della ricerca La popolazione di riferimento dell indagine è quella del pubblico dei

Dettagli

Solidarietà ed etica Report n.2

Solidarietà ed etica Report n.2 Solidarietà ed etica Report n.2 Febbraio 2014 Metodologia Committente: Ixè + Osservatorio Socialis Soggetto realizzatore: Ixè srl Metodologia: indagine quantitativa campionaria Metodo di raccolta dati:

Dettagli

Questionario Informativo

Questionario Informativo Medicina del Dolore e Cure Palliative Questionario Informativo Gentile Signore, Gentile Signora, Le chiediamo solo pochi minuti del Suo tempo per compilare il presente questionario: poche domande che hanno

Dettagli

La vita quotidiana di separati e divorziati in Italia

La vita quotidiana di separati e divorziati in Italia 10 maggio 2004 La vita quotidiana di separati e in Italia Media 2001-2002 Ogni anno le indagini Multiscopo condotte dall Istat rilevano i comportamenti e gli aspetti più importanti della vita quotidiana

Dettagli

LEGGERE I LETTORI. Indagine sui lettori in Piemonte

LEGGERE I LETTORI. Indagine sui lettori in Piemonte OSSERVATORIO CULTURALE DEL PIEMONTE LEGGERE I LETTORI Parte II Indagine sui lettori in Piemonte Torino, 15 maggio 2010 GLI OBIETTIVI DELLA RICERCA Ricognizione dei lettori e dei non lettori a livello regionale,

Dettagli

Le Province lombarde fra presente e futuro: il caso della Provincia di Sondrio

Le Province lombarde fra presente e futuro: il caso della Provincia di Sondrio Le Province lombarde fra presente e futuro: il caso della Provincia di Sondrio Indagine sulla popolazione di Sondrio e Provincia Milano, novembre 2013 (Rif. 2725v513) Indice 2 Obiettivi e metodologia della

Dettagli

eccessi e dipendenze: vizi, fumo, alcool e droghe

eccessi e dipendenze: vizi, fumo, alcool e droghe eccessi e dipendenze: vizi, fumo, alcool e droghe Numero del Questionario Completato Attenzione! Ogni questionario completato deve riportare il numero progressivo di compilazione (es. per primo questionario

Dettagli

OSSERVATORIO EPIDEMIOLOGICO TERRITORIALE AREA DIPENDENZA DA ALCOL. - Monitoraggio epidemiologico 2004-2012 -

OSSERVATORIO EPIDEMIOLOGICO TERRITORIALE AREA DIPENDENZA DA ALCOL. - Monitoraggio epidemiologico 2004-2012 - OSSERVATORIO EPIDEMIOLOGICO TERRITORIALE AREA DIPENDENZA DA ALCOL - Monitoraggio epidemiologico 2004-2012 - A cura dell Osservatorio Epidemiologico Territoriale delle Dipendenze, ASL di Brescia OSSERVATORIO

Dettagli

Cambia direzione, scegli un'altra strada! Il nostro punto di vista è la PERSONA.

Cambia direzione, scegli un'altra strada! Il nostro punto di vista è la PERSONA. Cambia direzione, scegli un'altra strada! Il nostro punto di vista è la PERSONA. Chi siamo? EITEAM scs è una cooperativa sociale di tipo B che opera nel settore informatico offrendo servizi di sviluppo

Dettagli

UTILIZZO DEI DISTRIBUTORI AUTOMATICI. Risultati della ricerca. Milano, 21 marzo 2006. Indagine effettuata per Venditalia a cura di:

UTILIZZO DEI DISTRIBUTORI AUTOMATICI. Risultati della ricerca. Milano, 21 marzo 2006. Indagine effettuata per Venditalia a cura di: UTILIZZO DEI DISTRIBUTORI AUTOMATICI Risultati della ricerca Milano, 21 marzo 2006 Indagine effettuata per Venditalia a cura di: Stefania Farneti Direttore di ricerca METODOLOGIA E CAMPIONE Come premesso,

Dettagli

MONITOR PORDENONE 2010

MONITOR PORDENONE 2010 MONITOR PORDENONE 2010 INDAGINE SULLE PROBLEMATICHE DEI CITTADINI DEL COMUNE DI PORDENONE E SUL GRADIMENTO DELL ATTUALE AMMINISTRAZIONE COMUNALE OTTOBRE 2010 Local Area Network s.r.l. Sede legale: via

Dettagli

SONDAGGIO INDIPENDENZA VENETO

SONDAGGIO INDIPENDENZA VENETO SONDAGGIO INDIPENDENZA VENETO Commi%ente: Ind. 2798/12 Gennaio 2012 1 Premessa ed obie8vi generali Veneto Stato è un movimento poli0co che sos0ene la pacifica e costru6va indipendenza del Veneto dal resto

Dettagli

L impatto distributivo dei tributi locali: un applicazione sul Comune di Modena

L impatto distributivo dei tributi locali: un applicazione sul Comune di Modena L impatto distributivo dei tributi locali: un applicazione sul Comune di Indagine sulle condizioni economiche e sociali della famiglie della Provincia di Riforme anni 90: maggiore autonomia delle amministrazioni

Dettagli

Secondo Rapporto Bachelor

Secondo Rapporto Bachelor Secondo Rapporto Bachelor Aspetti metodologici e principali risultanze A cura di: Daniela Arlenghi Capo Commento ai dati: Silvia Spattini Direttore e Coordinatore Scientifico ADAPT Dal 2008 realizza: a)

Dettagli

SINTESI RAPPORTO 2012

SINTESI RAPPORTO 2012 Relazione degli utenti internet italiani con le Organizzazioni Non Profit SINTESI RAPPORTO 2012 iniziativa di www.osservatoriofundraising.org Osservatorio Fundraising Online Cos è Studio, analisi e monitoraggio

Dettagli

Il promotore finanziario nella percezione dei risparmiatori

Il promotore finanziario nella percezione dei risparmiatori Il promotore finanziario nella percezione dei risparmiatori A cura di ISPO Ricerche Roma, 7 febbraio 2014 OBIETTIVO Fornire un quadro sufficientemente dettagliato del profilo di immagine del promotore

Dettagli

INDAGINE CONFCOMMERCIO-FORMAT SUL NEGOZIO NELL ERA DI INTERNET

INDAGINE CONFCOMMERCIO-FORMAT SUL NEGOZIO NELL ERA DI INTERNET INDAGINE CONFCOMMERCIO-FORMAT SUL NEGOZIO NELL ERA DI INTERNET Il futuro del commercio al dettaglio Un ampia maggioranza di consumatori (76%) e di imprenditori (66%) ritiene che i negozi tradizionali tra

Dettagli

La preghiamo di consultare le definizioni di alcuni termini che troverà nel questionario.

La preghiamo di consultare le definizioni di alcuni termini che troverà nel questionario. UNIVERSITY COLLEGE LONDON Institute for Risk and Disaster Reduction Progetto: Investigazione delle comunicazioni tra autorità e cittadini in fase di ricostruzione dopo un disastro. Investigator: Serena

Dettagli

Quali badanti per quali famiglie?

Quali badanti per quali famiglie? STUDI E RICERCHE SULL ECONOMIA DELL IMMIGRAZIONE Quali badanti per quali famiglie? I lavoratori domestici in Italia (dagli archivi Inps) pag. 2 Quanti sono e quanto contribuiscono L identikit del lavoratore

Dettagli

Questionario Banca diretta Corso Retail Banking Tor Vergata 2012-2013

Questionario Banca diretta Corso Retail Banking Tor Vergata 2012-2013 Questionario Banca diretta Corso Retail Banking Tor Vergata 2012-2013 A. FILTRO: lei personalmente possiede un conto corrente bancario? - Sì - No chiudere B. FILTRO: negli ultimi 3 mesi, lei personalmente

Dettagli

RISCHIO DA CALAMITÀ NATURALI La percezione dei residenti in zone ad elevato rischio sismico, frane o alluvioni

RISCHIO DA CALAMITÀ NATURALI La percezione dei residenti in zone ad elevato rischio sismico, frane o alluvioni RISCHIO DA CALAMITÀ NATURALI La percezione dei residenti in zone ad elevato rischio sismico, frane o alluvioni Indagine condotta per: 12 Novembre 2010 Obiettivi dell indagine L'Italia è un Paese in cui

Dettagli

La Città delle Donne

La Città delle Donne La Città delle Donne La qualità della vita delle Donne a Milano e una rappresentazione della città basata sulle statistiche di genere Eugenia Bernabei - MeglioMilano Alberto Colorni Politecnico di Milano

Dettagli

6.1 L occupazione femminile

6.1 L occupazione femminile 6.1 L occupazione femminile E oramai noto come la presenza femminile sul mercato del lavoro sia notevolmente cresciuta nell ultimo decennio. La società in trasformazione ha registrato così un importante

Dettagli

Torino, Milano, Verona, Firenze, Roma, Napoli, Bari, Reggio-Calabria, Catania

Torino, Milano, Verona, Firenze, Roma, Napoli, Bari, Reggio-Calabria, Catania I LAVORI MINORILI NELLE GRANDI CITTA ITALIANE Torino, Milano, Verona, Firenze, Roma, Napoli, Bari, Reggio-Calabria, Catania Indagine Ires Cgil 2006 Ipotesi della nuova indagine Ires Si possono individuare

Dettagli

I FIORENTINI E LA TRANVIA Indagine conoscitiva sull utilizzo della linea 1 della tranvia

I FIORENTINI E LA TRANVIA Indagine conoscitiva sull utilizzo della linea 1 della tranvia I FIORENTINI E LA TRANVIA Indagine conoscitiva sull utilizzo della linea 1 della tranvia Introduzione 1. Obiettivi e caratteristiche dell indagine L indagine è progettata dal Settore Pianificazione Integrata

Dettagli

Donare 3.0 Edizione 2016 Barriere e opportunità nell Era Digitale. Febbraio 2016

Donare 3.0 Edizione 2016 Barriere e opportunità nell Era Digitale. Febbraio 2016 Donare 3.0 Edizione 2016 Barriere e opportunità nell Era Digitale Febbraio 2016 Background ed Obiettivi di Ricerca Durante il 2015 è stata condotta una prima ricerca in collaborazione con PayPal e Rete

Dettagli

Aggressività: violenza, furti e bullismo

Aggressività: violenza, furti e bullismo Aggressività: violenza, furti e bullismo Numero del Questionario Completato Attenzione! Ogni questionario completato deve riportare il numero progressivo di compilazione (es. per primo questionario completato

Dettagli

Donne e welfare. Novembre 2010

Donne e welfare. Novembre 2010 Donne e welfare Novembre 2010 1 Metodologia Universo di riferimento Donne residenti residenti in Italia Numerosità campionaria 800 donne disaggregate per età(giovani adulte anziane), condizione professionale

Dettagli

FONDAZIONE ACCENDI LA SPERANZA

FONDAZIONE ACCENDI LA SPERANZA onlus FONDAZIONE ACCENDI LA SPERANZA La Fondazione Accendi la Speranza onlus è nata il 25 ottobre 2011, grazie al grande desiderio dei Fondatori di concretizzare la solidarietà e l aiuto verso chi non

Dettagli