PROGRAMMA DEL SEMINARIO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGRAMMA DEL SEMINARIO"

Transcript

1

2

3 INTERNATIONAL FRONT-OFFICE MANAGEMENT: Organizzazione, ruoli, responsabilità e parametri di gestione della performance del FRONT-OFFICE DEPARTMENT di una struttura Alberghiera di Catena Internazionale Andrea Di Valentin EXECUTIVE-ASSISTANT PALAZZO PARIGI 5L Acquisire una conoscenza approfondita del FRONT-OFFICE DEPARTMENT all interno di una struttura alberghiera di livello internazionale Acquisire una terminologia tecnica ed un vocabolario di livello professionale impiegato nel ROOM DIVISION DEPARTMENT Conoscere e sapere calcolare i parametri di valutazione della PERFORMANCE del FRONT-OFFICE DEPARTMENT Presentazione del FRONT-OFFICE DEPARTMENT: organigramma della struttura alberghiera internazionale Conoscere i ruoli e le attribuzioni delle figure professionali presenti nel FRONT-OFFICE DEPARTMENT Conoscere i ruoli e le attribuzioni delle figure professionali che collaborano con il FRONT-OFFICE DEPARTMENT: HOUSEKEEPING DEPARTMENT, CONCIERGERIE, PARKING-VALET Il FRONT-OFFICE MANAGER: capire il suo ruolo all interno della struttura e all interno della ROOM DIVISION La carta d identità del FRONT-OFFICE MANAGER di livello internazionale: dalle qualità da possedere ai difetti da non avere! Le differenze tra un FRONT-OFFICE MANAGER e un FRONT-OFFICE MANAGER di STANDARD internazionale Illustrazione della terminologia professionale della ROOM-DIVISION MANAGEMENT PROFESSIONAL CUSTOMER-MANAGEMENT: illustrazione delle aspettative e bisogni del Cliente moderno Sapere calcolare ed interpretare con professionalità gli indici di gestione del FRONT-OFFICE DEPARTMENT: OCCUPANCY FACTOR, AVERAGE ROOM RATE, REVPAR, PRODUCTIVITY INDEX Consigli professionali per affrontare con successo il MASTER DI ALTA PREPARAZIONE PROFESSIONALE IN INTERNATIONAL HOTEL FRONT-OFFICE MANAGEMENT

4 Managing professionally BOOKING-MANAGEMENT operations: Procedure operative ed amministrative di prenotazione secondo gli standard di compagnie alberghiere Internazionali Chiara Dottorini CORPORATE REVENUE-MANAGER Acquisire una conoscenza approfondita dei processi di prenotazione in base alla tipologia di Clientela, alla fonte di prenotazione e al canale utilizzato Sapere implementare standard di qualità operativa di livello internazionale nella gestione delle prenotazioni Conoscere i fattori critici di successo della gestione delle prenotazioni in un contesto internazionale Introduzione al Seminario: cosa è il RESERVATIONS MANAGEMENT? Illustrazione del profilo professionale del RESERVATIONS MANAGER La gestione operativa delle prenotazioni attraverso il PMS PROPERTY MANAGEMENT SYSTEM La gestione operativa delle prenotazioni attraverso il CRS CENTRAL RESERVATIONS SYSTEM La gestione professionale delle prenotazioni attraverso i canali di distribuzione e il loro collegamento al PMS Tecniche di massimizzazione della qualità e del valore aggiunto nella gestione delle prenotazioni: analisi dei tempi, modi & contenuti Gestire la qualità del dato e l accuratezza delle prenotazioni La gestione delle commissioni nel BOOKING DEPARTMENT Da RESERVATIONS AGENT a SALES AGENT: l ottimizzazione della vendita nel BOOKING DEPARTMENT Analisi dell impatto del BOOKING DEPARTMENT sulla gestione del REVENUE MANAGEMENT Analisi dell impatto del BOOKING DEPARTMENT sulla gestione del FRONT OFFICE DEPARTMENT

5 INTERNATIONAL HOSPITALITY FRONT-OFFICE MANAGEMENT: dalla gestione operativa ed amministrativa dell arrivo del Cliente individuale e dei Gruppi secondo procedure professionali di alto livello - Gestione LIVE-IN del Cliente - Alle procedure Internazionali di CHECK-OUT MANAGEMENT e gestione della soddisfazione del Cliente Stefano Michetti Front Office Manager Padroneggiare tutte le operazioni di gestione del Cliente dal CHECK-IN al CHECK-OUT- secondo STANDARD professionali di livello internazionali Acquisire le BEST-PRACTISES di GUEST MANAGEMENT delle migliori strutture alberghiere a livello mondiale Sapere come offrire ai Clienti una GUEST EXPERIENCE indimenticabile e superare in maniera professionale eventuali lamentele Durata 16 ore Illustrazione delle procedure di Gestione PRE-ARRIVAL dei Clienti Procedure di coordinamento con i reparti della Struttura Alberghiera Conoscere le particolarità e le differenze tra arrivi individuali e di gruppi Padroneggiare le procedure di CHECK-IN, ROOMING e CHECK-OUT in una struttura 5 stelle Lusso di calibro mondiale La gestione efficace dei programmi di GUEST FIDELITY Procedure di gestione efficace dei COMPLAINT durante il soggiorno del Cliente La gestione dei COURTESY CALL secondo INTERNATIONAL LUXURY STANDARD Illustrazione delle procedure di controllo dei conti individuali e di gruppi La gestione professionale del Cliente dopo il Suo soggiorno Procedure e BEST PRACTISES delle migliori strutture alberghiere al mondo Tecniche di gestione efficace della risposta della struttura alberghiera

6 Advanced Guest Relations Management & Vip treatment: La gestione professionale delle personalità dalla prenotazione alla partenza secondo Standard di Strutture Alberghiere di lusso Flavia Mazzarini VIP MANAGEMENT Expert Acquisire una metodologia di lavoro altamente professionale e degli strumenti di gestione di livello internazionale nel GUEST RELATION MANAGEMENT Massimizzare il proprio approccio di analisi e di capacità relazionale con il Cliente utilizzando i segreti della PNL Programmazione Neuro Linguistica Migliorare le proprie tecniche di comunicazione per ottenere un sicuro ed efficace riscontro con la Clientela Capire le aspettative di una Clientele internazionale ed esigente Conoscere la Clientele VIP ed i trattamenti loro riservati Metodologia di gestione professionale della Clientela VIP dalla prenotazione al CHECK-OUT RIGHT ATTITUDE & GOOD BODY LANGUAGE: GUEST RELATION MANAGEMENT BASICS Acquisire una modalità efficace di comunicazione con il Cliente Migliorare la propria interazione con il Cliente attraverso la PNL Programmazione Neuro Linguistica MY PERSONAL TOUCH: voi all interno della relazione con il Cliente Ottimizzare il livello di servizio offerto al Cliente migliorando la propria conoscenza del prodotto Metodologia professionale di creazione di POSITIVE FEED-BACK Esercitazioni pratiche

7 Luxury Hotel Professional Conciergerie: BEST-PRACTISES operative ed amministrative per rendere il soggiorno del Cliente indimenticabile Acquisire una conoscenza approfondita del ruolo del CONCIERGE in una struttura alberghiera di lusso Percepire in maniera chiara l importanza strategica del ruolo del CONCIERGE in una struttura alberghiera di lusso Acquisire strumenti e tecniche operative di altro livello nella CONCIERGERIE MANAGEMENT Federico Dalla Chiusa HEAD CONCIERGE Introduzione al seminario: facciamo conoscenza con il CONCIERGE! Il concetto di accoglienza dal punto di vista del CONCIERGE Illustrazione dei concetti di GUEST ENGAGEMENT e di WOW EXPERIENCE Strumenti, tecniche e BEST-PRACTISES di CONCIERGERIE internazionale: la conoscenza della città e la rete di contatti CUSTOMER SERVICE e STANDARD qualitativi nella CONCIERGERIE CONCIERGERIE e tecnologia: un connubio indispensabile Comunicare professionalità attraverso il linguaggio del corpo e la prossemica La gestione efficace dei reclami gestito dal CONCIERGE secondo STANDARD di strutture alberghiere 5L L importanza del TEAMWORK nella CONCIERGERIE e la sua gestione efficace Esercitazione pratica di CONCIERGERIE MANAGEMENT

8 La gestione Strategica dei Clienti difficili nell industria dell ospitalità: strumenti e tecniche avanzate per gestire in maniera professionale le situazioni complesse ed essere sempre vincente Apprendere a riconoscere ed a gestire i diversi tipi di comportamento Sapere trasformare situazioni potenzialmente conflittuali in situazioni di cooperazione Sapere considerare in maniera efficace l effetto del proprio comportamento sugli altri Maria Lucrezia Greco Docente senior SOFT SKILLS Illustrazione delle motivazioni che rendono le persone difficili Conoscere le nove tipologie di personalità più difficile Paure, stile di pensiero, comportamenti di difesa Tecniche professionali per cambiare un comportamento difficile Illustrazione delle metodologie per influenzare positivamente un comportamento difficile Illustrazione del punto focale: essere la soluzione, non il problema Padroneggiare le sei tecniche per mantenere l autocontrollo in qualsiasi momento Tecniche di gestione dell ansia nelle situazioni difficili Conoscere il modello delle zone di azione Tecniche di comunicazione efficace nella relazione con persone difficili

9 Professional Housekeeping Operations Management: procedure professionali di lavoro IN-ROOM & Metodologie avanzate di Controllo Analisi e Tecniche di Miglioramento della Produttività Lisa Signoretti EXECUTIVE HOUSEKEEPER Acquisire le conoscenze operative necessarie alla direzione efficace dell HOUSEKEEPING DEPARTMENT Padroneggiare le migliori tecniche professionali per la formulazione efficiente dei carichi di lavoro e di supervisione della performance Sapere calcolare con precisione la produttività del lavoro e riuscire ad ottimizzare le risorse a disposizione Analisi del processo di rifacimento della camera come base di un organizzazione efficiente Tecniche di supervisione efficace del servizio di pulizia della camera Illustrazione di strumenti avanzati di gestione delle priorità Il TIME WASTING - Organizzazione del TROLLEY, gestione della biancheria, scarico minibar: calcolo, gestione e processi di ottimizzazione Il concetto di produttività del lavoro: definizione e calcolo Padroneggiare i processi di ottimizzazione delle risorse umane Padroneggiare i processi di ottimizzazione delle tempistiche di lavoro Illustrazione del concetto di CONTINGENCY-PLAN La formazione nell HOUSEKEEPING DEPARTMENT ed il legame con il COST-CONTROL La gestione della componente umana: TEAM-WORK, LEADERSHIP, EFFECTIVE-COMUNICATION e il loro legame con il COST-CONTROL

10 The Art of Perfect & Finest Service as Ultimate Luxury: BEST-PRACTISES for PROFESSIONAL BUTLER SERVICE Sarà presente un docente e professionista che fa parte della prestigiosa ASSOCIAZIONE ITALIANA MAGGIORDOMI Acquisire un quadro di riferimento chiaro nell ambito del servizio BUTLER nell HOTELLERIE Conoscere i principali aspetti della gestione di un piano di lavoro del Maggiordomo in HOTEL Cogliere il valore aggiunto e l impatto in termini di qualità di servizio che porta la presenza di BUTLER SERVICE nella struttura alberghiera Introduzione al seminario: conoscere meglio la figura del Maggiordomo Illustrazione delle mansioni tipiche e la divisa specifica del BUTLER Analisi delle sue responsabilità e delle norme di comportamento Come è strutturato un Hotel nella concezione di BUTLER SERVICE Gestione dei piani e delle divisioni di un hotel con servizio di maggiordomo Illustrazione delle gestione e suddivisione dei compiti Illustrazione della giornata tipica di un Maggiordomo in una struttura alberghiera Procedure di gestione professionale di uno STAFF CRISIS MANAGEMENT nella gestione BUTLER-ORIENTED Illustrazione dei ruoli ed anzianità, livello ed elementi di retribuzione

11 ADVANCED Quality Management for International Hospitality Operations: garantire la CUSTOMER-SATISFACTION attraverso l elaborazione degli Standard di servizio e gli strumenti professionali di QUALITY-CONTROL Tiziana Lamanna Quality Manager Acquisire una metodologia professionale di gestione degli STANDARD di alto livello, dalla loro creazione alla loro implementazione Acquisire tecniche avanzate di personalizzazione del servizio per massimizzare la GUEST ENGAGEMENT Comprendere il valore del concetto di Eccellenza nel servizio e il suo metodo di valutazione Introduzione al seminario sul TOTAL QUALITY MANAGEMENT nella struttura alberghiera di livello internazionale Approfondimento sugli STANDARD alberghieri: cosa sono e a cosa servono? Illustrazione della suddivisione degli STANDARD nella struttura alberghiera Dallo STANDARD alla personalizzazione del servizio: illustrazione del principio di GUEST ENGAGEMENT I costi della non qualità: capire quanto si risparmia a produrre qualità! Erogare Eccellenza nel servizio: come raggiungere un livello eccezionale? Metodologia di implementazione, strumenti di gestione ed indici di misurazione del fattore qualità nella struttura alberghiera Illustrazione delle procedure internazionali di gestione efficace dei reclami Metodologia di gestione professionale delle ispezioni interne MYSTERY GUEST MANAGEMENT Esercitazioni pratiche sul TOTAL QUALITY MANAGEMENT

12 La gestione Strategica delle Risorse Umane nel FRONT-OFFICE DEPARTMENT: procedure operative ed amministrative di gestione delle compagnie alberghiere Internazionali per una direzione professionale del dipartimento Doris Hecht FRONT-OFFICE MANAGER Essere in grado di implementare una gestione trasversale delle Risorse Umane con STANDARD internazionali all interno del FRONT-OFFICE DEPARTMENT Acquisire le BEST-PRACTISES di HUMAN RESOURCES MANAGEMENT delle compagnie internazionali Capire come la qualità della gestione del personale influisce invariabilmente sulla qualità del servizio erogato al Cliente Padroneggiare il Processo di selezione del Personale: person specification, job description, core skills, leadership expectations e interviewing Illustrazione del processo di Formazione individuale e tecnica all interno del reparto: piano di formazione: obiettivi, modalità e tempi Il processo di ASSESSMENT del candidato: processo di valutazione della performance individuale & Performance Development Plan Come gestire efficacemente un membro del team UNDERPERFORMING La gestione professionale dei MANAGEMENT TRAINEE PROGRAM: selezione & gestione dei candidati Metodi, strumenti e strategie per aumentare la PERFORMANCE del gruppo di lavoro La gestione ottimale della comunicazione all interno del reparto La gestione degli incentivi individuali e collettivi: implementazione e gestione EMPLOYEE ENGAGEMENT SURVEY: definizione e obiettivi CAREER DEVELOPMENT PLANNING all interno di una compagnia alberghiera internazionale

13 HIGH PERFORMANCE POWER-MOTIVATION: la individuale e collettiva come fattore critico del FRONT-OFFICE DEPARTMENT e la gestione collaboratori difficili Strumenti professionali avanzate motivazione di successo efficace dei e Tecniche Michela Alunni Trainer & Corporate Coach Acquisire le migliori tecniche per creare e mantenere la motivazione individuale e collettiva del gruppo di lavoro ai massimi livelli al fine di creare un TEAM vincente Padroneggiare le migliori tecniche professionali per la gestione dei collaboratori critici Comprendere l uso strategico del FEEDBACK nel monitorare il livello di motivazione nel FRONT-OFFICE DEPARTMENT MOTIVATION-MANAGEMENT: capire il concetto di motivazione e di bisogni individuali Illustrazione approfondita dei valori collegati alla motivazione L uso dei criteri di soddisfazione dei valori Sapere usare in maniera autonoma la LEADERSHIP situazionale Utilizzare in maniera professionale Il colloquio motivazionale La gestione particolare dei collaboratori difficili Strumenti & tecniche La gestione ottimale delle obiezioni: come affrontarle e superarle in maniera professionale? L utilizzo strategico del FEED-BACK costruttivo: strumenti & tecniche di utilizzo Sapere utilizzare Il FEED-BACK di re-orientamento: strumenti & tecniche di utilizzo Utilizzo del Piano di sviluppo come leva di motivazione individuale

14 HOSPITALITY EMOTIONAL & SUGGESTIVE SELLING: metodologie avanzate e tecniche professionali per una vendita ONE TO ONE sicura e rimuneratrice Capire l impatto delle tecniche subliminali di vendta sui risultati aziendali Imparare a presentare il prodotto / servizio in modo persuasivo e a superare efficacemente le obiezioni Utilizzare in maniera professionale le migliori tecniche verbali e paraverbali di vendita subliminale Angelo Novello Esperto di SUGGESTIVE-SELLING Introduzione al seminario: sapere prendere consapevolezza del ruolo Sapere analizzare in maniera efficace i bisogni Tecniche di gestione efficace delle domande: quali fare a quando farle? Tecniche di formulazione vincente della proposta Padroneggiare le leggi della persuasione nella formulazione della proposta Sapere utilizzare il linguaggio emotivo nella formulazione della proposta Sapere superare efficacemente le obiezioni durante il processo di vendita La comunicazione subliminale: come e quando usarla in maniera efficace e professionale La comunicazione subliminale nel messaggio istituzionale e interpersonale La comunicazione subliminale nel messaggio pubblicitario

15 STRATEGIC PRICING DECISIONS & REVENUE-MANAGEMENT for International Hospitality Operations - PART 1: La gestione operativa del REVENUE-MANAGEMENT secondo STANDARD professionali di compagnie alberghiere internazionali Moira Cataldi REVENUE-MANAGER Acquisire una comprensione di alto livello della missione del REVENUE-MANAGEMENT alberghiero Sapere impostare secondo STANDARD di compagnie alberghiere internazionali ed un alto livello di professionalità un progetto di REVENUE-MANAGEMENT Conoscere perfettamente i fattori critici di successo di un progetto di REVENUE-MANAGEMENT alberghiero Introduzione al REVENUE-MANAGEMENT alberghiero: cos è il REVENUE-MANAGEMENT esattamente? Analisi del profilo professionale del REVENUE-MANAGER Ieri, oggi e domani Capire la domanda alberghiera e i suoi principali indicatori: Occupazione, Ricavo Medio, REVPAR PRODUCT QUALITY ANALYSIS: tecniche di posizionamento efficiente sul Mercato Illustrazione delle tecniche professionali di segmentazione del Mercato alberghiero Opportunità Rischi e Metodologia operativa La gestione ottimale dell EVENT CALENDAR nella gestione della domanda Illustrazione e definizione ottimale delle RATE CLASSES, RATE CATEGORY & RATE CODES Capire il concetto di tariffa di riferimento: ogni segmento ha la sua tariffa di partenza! La gestione ottimale delle RESTRICTIONS per RATE CLASSES, RATE CATEGORY & RATE CODES Illustrazione dei concetti di MINIMUM LENGTH OF STAY, CLOSE TO ARRIVAL, CLOSE TO DEPARTURES & STAY THROUGH, NO SELLS, DENIALS, NO SHOWS, GROUP WASH La gestione ottimale dell INVENTORY MANAGEMENT: tra OVERBOOKING & UNDERBOOKING Esercitazioni pratiche di gestione del REVENUE-MANAGEMENT alberghiero

16 STRATEGIC PRICING DECISIONS & REVENUE-MANAGEMENT for International Hospitality Operations PART 2 - ADVANCED SEMINAR: La gestione operativa del REVENUE-MANAGEMENT secondo STANDARD professionali di compagnie alberghiere internazionali Moira Cataldi REVENUE-MANAGER Acquisire le migliori tecniche operative di gestione del REVENUE-MANAGEMENT secondo STANDARD di catene alberghiere internazionali Essere in grado di gestire in maniera autonoma i processi di ottimizzazione dei ricavi nel FRONT-OFFICE DEPARTMENT Acquisire le BEST-PRACTISES di gestione ottimale di un progetto complesso di REVENUE-MANAGEMENT alberghiero Conoscere il concetto di UNCONSTRAINED DEMAND e la sua centralità nel processo di REVENUE-MANAGEMENT Analisi strategica della BOOKING-WINDOW per segmento di mercato FORECAST MANAGEMENT: illustrazione di 2 differenti metodologie di previsione della domanda alberghiera Sapere anticipare e calcolare l impatto degli errori nella previsione Calcolare l errore usando I metodi MAD (MEAN ABSOLUTE DEVIATION) e MAPE (MEAN ABSOLUTE PERCENTAGE ERROR) La gestione professionale del BOOKING PICK-UP: seguire la domanda in tempo reale! Capire l importanza dei dati statistici sul passato: la centralità strategica del dato storico Metodologie professionali e strumenti operativi di creazione della RATE STRATEGY -Tecniche avanzate di gestione ottimale del DISCOUNT MANAGEMENT La gestione ottimale delle GROUP REQUEST: tecniche di valutazione & DISPLACEMENT ANALYSIS Tecniche di valutazione dei risultati MTD/FORECAST: BOOKINGS, DENIALS, NO SELLS Esercitazioni pratiche di gestione operativa del REVENUE-MANAGEMENT secondo STANDARD di compagnie alberghiere internazionali

17 Hospitality Strategic E-DISTRIBUTION MANAGEMENT: struttura - Organizzazione - BUSINESS-MODEL - Costi di transazione e Scelte Strategiche per una gestione professionale dell Hotel Digital Distribution System Piergiorgio Schirru E-DISTRIBUTION SPECIALIST Acquisire una conoscenza approfondita dei principali canali digitali di distribuzione disponibili sul mercato Conoscere la struttura dei costi di ciascun canale e riuscire ad ottimizzare la loro gestione in maniera professionale Acquisire la consapevolezza dell impatto che ogni canale può avere sulla struttura alberghiera ed impostare in maniera professionale il MIX perfetto per ciascun hotel La distribuzione alberghiere ieri e oggi: HOTEL E-DISTRIBUTION STATE OF THE ART Presentazione dell evoluzione dei Canali di E-DISTRIBUTION nei prossimi 10 anni: illustrazione degli scenari emergenti di gestione nel prossimo futuro COMPANY PROFILE dei principali portali di E-DISTRIBUTION: struttura, organizzazione, BUSINESS MODEL Conoscere in maniera approfondita i pregi e i difetti di ogni canale di E-DISTRIBUTION Conoscere la Struttura commissionale dei principali portali di E-DISTRIBUTION Illustrazione dei concetti di Tariffa netta VS tariffa lorda commissionabile La gestione ottimale della COMMISSION OVERRIDE STRATEGIC E-DISTRIBUTION MANAGEMENT: Impostare con professionalità una politica di E-DISTRIBUTION MANAGEMENT per la struttura alberghiera BEST-PRACTISES internazionali ed errori frequenti da evitare Esercitazioni pratiche

18 LIVE LABORATORY Professional E-Distribution Management: la gestione operativa dei portali di E-DISTRIBUTION in una logica di DYNAMIC-PRICING Piergiorgio Schirru E-DISTRIBUTION SPECIALIST Conoscere in maniera approfondita il metodo di funzionamento dei principali BACK-OFFICE dei sistemi di E-DISTRIBUTION ed acquisire gli strumenti professionali per gestirli efficacemente Acquisire le BEST-PRACTISES internazionali di gestione operativa delle E-DISTRIBUTION alberghiera Conoscere i pregi e i difetti dei principali portali di E-DISTRIBUTION sotto un ottica di PERFORMANCE operativa per poterli gestirli in maniera efficace Introduzione al seminario: conoscere le regole fondamentali del DYNAMIC PRICING Il supporto tecnologico nella E-DISTRIBUTION MANAGEMENT: RATE ALLOCATOR e CHANNEL MANAGER XML Analisi delle caratteristiche operative e opportunità tecniche offerte dai principali portali di E-DISTRIBUTION Illustrazione dei nuovi strumenti di monitoraggio della domanda: LOG & CONVERTION sui singoli portali La gestione ottimale delle FENCES e la possibilità di applicazione nei portali: ADVANCE BOOKING, MINIMUM STAY, MAXIMUM STAY, CLOSE TO ARRIVAL Sapere usare i BOOKING-PORTAL in maniera ottimale per catturare contemporaneamente Clienti con potere di spesa diverso POINT OF SALE e POINT OF ORIGIN Sapere gestire efficacemente le Promozioni pubbliche e OPAQUE Sapere controllare in maniera ottimale il BOOKING PROFILE Esercitazioni pratiche - PART 1: simulazione di distribuzione e attuazione del DYNAMIC PRICING su un CRS evoluto Esercitazioni pratiche - PART 2: simulazione di creazione e attuazione di regole tariffarie in un RMS evoluto per la gestione quotidiana del DYNAMIC PRICING

19 HOTEL-CHAIN ROOM-DIVISION BUDGETING MANAGEMENT: Elaborazione del BUDGET annuale del ROOM-DIVISION DEPARTMENT secondo STANDARD di compagnie alberghiere internazionali - Metodologie di FORECAST Trimestrale Gianni Di Fede Regional Revenue Manager NH HOTELES Padroneggiare gli strumenti operativi per la preparazione di un BUDGET annuale secondo STANDARD di compagnie alberghiere internazionali Padroneggiare gli strumenti operativi per la preparazione di un FORECAST mensile secondo STANDARD di compagnie alberghiere internazionali Conoscere le BEST-PRACTISES e i BENCHMARK delle procedure aziendali di previsione del BUSINESS La previsione all interno delle attività di pianificazione strategica, programmazione operativa e di controllo di gestione Le previsioni di BUSINESS del ROOM DIVISION DEPARTMENT - Tempo, margine di accuratezza, dettaglio, obiettivo delle previsioni Gli indicatori di PERFORMANCE del ROOM DIVISION DEPARTMENT da analizzare per la predisposizione di una previsione di BUSINESS Conoscenza dei fattori endogeni da tenere in considerazione per una corretta previsione dei segmenti individuali (TRANSIENT), dei contingenti (BUSINESS GROUPS e LEISURE GROUPS) e delle compagnie aeree Conoscenze dei fattori esogeni da tenere in considerazione per una corretta previsione del volume di affari Elaborazione del BUDGET annuale secondo STANDARD professionali delle compagnie alberghiere internazionali: elaborazione STEP BY STEP di un BUDGET Metodologie operativa di FORECAST MANAGEMENT a giorni: teoria e simulazione applicata Il BUDGET aziendale: previsione reale o previsione politica? - Quanto contano le logiche divisionali nella predisposizione di una previsione per una compagnia alberghiera internazionale?

20 Professional COACHING & MAGNETIC LEADERSHIP: metodologie e tecniche per costruirsi un immagine autorevole e rispettata all interno del FRONT-OFFICE DEPARTMENT Favorire la transizione da capo gerarchico - direttivo a LEADER indiscusso di un team ad alta efficacia Diventare in maniera autorevole un punto di riferimento per il proprio TEAM Favorire la creazione e l erogazione di una CUSTOMER EXPERIENCE d eccellenza ai propri ospiti Alessandro Lo Russo Presidente AICP Il contesto operativo del FRONT-OFFICE DEPARTMENT Capire il concetto di LEADERSHIP e le sue implicazioni Illustrazione dei vari stili di LEADERSHIP riscontrabili Come posizionarsi efficacemente sul continuum Direttivo / COACHING Utilizzare in maniera professionale l approccio generativo Sapere utilizzare in maniera opportuna le domande efficaci Illustrazione delle tecniche di Ascolto efficace - Esercitazioni pratiche supervisionate Illustrazione ed utilizzo professionale del concetto di DEBRIEF Illustrazione ed utilizzo del concetto di BUDDY SYSTEM Elaborare un Piano di azione individuale per massimizzare la propria MAGNETIC LEADERSHIP

21 EXPERIENCING from OUTSTANDING INTERNATIONAL FRONTOFFICE MANAGER: Imparare dai migliori per acquisire una professionalità unica e diventare il numero 1 nel proprio campo Moira Segato Front Office Manager Acquisire le BEST-PRACTISES professionali di un FRONT-OFFICE MANAGER di livello internazionale Acquisire numerosi consigli preziosi e suggerimenti utili ad una carriera veloce e di alto livello Sapersi distinguere e farsi notare in maniera forte una volta inserito in azienda grazie all EXPERIENCING di alto valore ricevuto durante il seminario Introduzione al seminario: Curriculum e profilo personale del docente Presentazione dell HOTEL DANIELI di Venezia: storia e presente di una struttura alberghiera mitica Essere FRONT-OFFICE MANAGER in un prestigioso Hotel di lusso a Venezia: lezioni dell esperienza e BEST-PRACTISES Comprende il concetto di Ospite oggi negli Hotel di lusso: l ospite oltre il Cliente! Illustrazione approfondito del WELCOME CONCEPT: accogliere oltre il ricevere! Capire l importanza della Pianificazione dei servizi nel FRONT-OFFICE DEPARTMENT L importanza strategica dell interdisciplinarietà dei reparti nella struttura alberghiera Massimizzare la Comunicazione e la LEADERSHIP professionale nel FRONT-OFFICE MANAGEMENT L importanza del CUSTOMER SERVICE / GUEST SATISFACTION INDEX e SOCIAL MEDIA nel FRONT-OFFICE MANAGEMENT di alto livello Illustrazione dei profitti e dei vantaggi di un programma di FIDELITY MANAGEMENT e di UP-SELLING

22 LIVE-LABORATORY MICROS FIDELIO OPERA ADVANCED USER SEMINAR: preparazione professionale sull utilizzo del Sistema di gestione alberghiera standard delle Catene Alberghiere Internazionali PART 1 Comprendere la relazione tra la disponibilità camere e la disponibilità tariffaria Comprendere l importanza del corretto PROFILING dei Clienti Sapere inserire e gestire una prenotazione secondo gli STANDARD delle compagnie alberghiere internazionali Antonello Obino MICROS-FIDELIO EXPERT Application Login & Logging out Detailed availability & Control panel Rate query & Individual profile Company and Travel Agent profile Preferences & Individual reservation Company reservation & Reservation search Reservation changes: arrival date, departure date, number of guests, room category, price Deposits & Payment instructions & Cancellation Copy, Confirmation & Reservation reports Esercitazioni pratiche delle procedure alberghiere svolte direttamente sul sistema gestionale MICROS-FIDELIO OPERA da parte dei partecipanti

23 LIVE-LABORATORY MICROS FIDELIO OPERA ADVANCED USER SEMINAR: preparazione professionale sull utilizzo del Sistema di gestione alberghiera standard delle Catene Alberghiere Internazionali PART 2 Antonello Obino MICROS-FIDELIO EXPERT Essere in grado di effettuare in maniera professionale e secondo STANDARD di catene internazionali le procedure di CHECK-IN del Cliente Sapere gestire in maniera professionale tutte le fasi della relazione con il Cliente durante il suo soggiorno Acquisire una forte dimestichezza operativa ADVANCED-USER con MICROS-FIDELIO OPERA Operazioni di ROOM ASSIGNMENT Procedure di INDIVIDUAL CHECK IN La gestione delle ROOM OPTIONS Procedure di HOUSEKEEPING OPTIONS La gestione dei MESSAGES Procedure di TRACES La gestione dei FIXED CHARGES Elaborazione del GUEST IN HOUSE REPORT Esercitazioni pratiche delle procedure alberghiere svolte direttamente sul sistema gestionale MICROS-FIDELIO OPERA da parte dei partecipanti

24 LIVE-LABORATORY MICROS FIDELIO OPERA ADVANCED USER SEMINAR: Preparazione professionale sull utilizzo del Sistema di gestione alberghiera standard delle Catene Alberghiere Internazionali PART 3 Sapere effettuare le operazioni di CHECK-OUT del Cliente secondo STANDARD di catene alberghiere internazionali Sapere eseguire in maniera professionale le operazioni di controllo degli incassi della giornata Acquisire una forte dimestichezza operativa ADVANCED-USER con MICROS-FIDELIO OPERA Antonello Obino MICROS-FIDELIO EXPERT Padroneggiare le operazioni di BILLING SEARCH Conoscere le diverse procedure di BILLING OPTIONS Conoscere le diverse procedure di POSTING OPTIONS Conoscere le diverse possibilità di PAYMENT OPTIONS Illustrazione delle operazioni di INDIVIDUAL CHECK-OUT secondo STANDARD professionali di catene alberghiere internazionali La gestione professionale del CASHIER REPORT Esercitazioni pratiche delle procedure alberghiere svolte direttamente sul sistema gestionale MICROS-FIDELIO OPERA da parte dei partecipanti

Descrizione tecnica Indice

Descrizione tecnica Indice Descrizione tecnica Indice 1. Vantaggi del sistema Vertical Booking... 2 2. SISTEMA DI PRENOTAZIONE ON LINE... 3 2.1. Caratteristiche... 3 I EXTRANET (Interfaccia per la gestione del programma)... 3 II

Dettagli

Business Intelligence. Il data mining in

Business Intelligence. Il data mining in Business Intelligence Il data mining in L'analisi matematica per dedurre schemi e tendenze dai dati storici esistenti. Revenue Management. Previsioni di occupazione. Marketing. Mail diretto a clienti specifici.

Dettagli

CONSULENZA STRATEGICA A SUPPORTO DELL HOTEL. Annarita Maggi

CONSULENZA STRATEGICA A SUPPORTO DELL HOTEL. Annarita Maggi La Business Intelligence che aumenta fatturati e redditività Una piattaforma semplice, alla portata di tutte le strutture, che consente un controllo costante degli andamenti, mette in relazione i dati

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Lettere e Filosofia Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Prof.ssa Claudia M. Golinelli Relazioni tra proprietà, gestione

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

STRATEGIE E SVILUPPO COMMERCIALE

STRATEGIE E SVILUPPO COMMERCIALE te eti Vendita eting Strategico As nter Sviluppo Reti Vendita ting Operativo Marketing Strategic ssessment Center Sviluppo Reti Vendita M eti Vendita Marketing Operativo Marketing Strategic Marketing Strategico

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Valutazione e valorizzazione di un sito web di una struttura alberghiera. Andrea Tiburzi Rimini, 9 marzo 2013

Valutazione e valorizzazione di un sito web di una struttura alberghiera. Andrea Tiburzi Rimini, 9 marzo 2013 Valutazione e valorizzazione di un sito web di una struttura alberghiera. Andrea Tiburzi Rimini, 9 marzo 2013 Introduzione Agenda La misura del valore: i fattori che influenzano il valore di un azienda

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione Reliability Management La gestione del processo di Sviluppo Prodotto Ing. Andrea Calisti www.indcons.eu Chi sono... Andrea CALISTI Ingegnere meccanico dal 1995 al 2009 nel Gruppo Fiat Assistenza Clienti

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO CHI SIAMO Sagitter One é la compagnia specializzata nel fornire soluzioni all avanguardia nel mercato dell ospitalità, della promozione agroalimentare, del marketing territoriale e dell organizzazione

Dettagli

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA Carlo Carta Responsabile Commerciale ENGINEERING SARDEGNA e IL GRUPPO ENGINEERING La prima realtà IT italiana. oltre 7.000 DIPENDENTI 7% del mercato

Dettagli

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Process Counseling Master Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Il percorso Una delle applicazioni più diffuse del Process Counseling riguarda lo sviluppo delle potenzialità

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti

il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti Alessandro Bruni CIO at Baglioni Hotels Workshop AICA: "Il Service Manager: il ruolo e il suo valore per il business" 8/ 2/2011 Il gruppo Baglioni Hotels

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Il Data Quality, un problema di Business!

Il Data Quality, un problema di Business! Knowledge Intelligence: metodologia, modelli gestionali e strumenti tecnologici per la governance e lo sviluppo del business Il Data Quality, un problema di Business! Pietro Berrettoni, IT Manager Acraf

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

ON LINE COACHING SCHOOL

ON LINE COACHING SCHOOL ON LINE COACHING SCHOOL ON LINE COACHING SCHOOL corso di coaching skills e avvio alla professione di coach Mentre si conclude la prima edizione, yucan.it e ICTF presentano il secondo corso online di avvio

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

tratto da Economia e Management delle Imprese (DiBernardo, Gandolfi, Tunisini) A cura di Tonino Pencarelli Linda Gabbianelli

tratto da Economia e Management delle Imprese (DiBernardo, Gandolfi, Tunisini) A cura di Tonino Pencarelli Linda Gabbianelli tratto da Economia e Management delle Imprese (DiBernardo, Gandolfi, Tunisini) A cura di Tonino Pencarelli Linda Gabbianelli Organizzazione come sistema Ambiente interno Missione strategica Sistema tecnico

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE

Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE Quality Evolution Consulting Formazione Manageriale Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE 7 edizione Firenze 23 maggio 2015 Firenze 120 ore al sabato 23 maggio 2015 31 ottobre 2015 Agenzia Formativa

Dettagli

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd Workshop Career Management: essere protagonisti della propria storia professionale Torino, 27 febbraio 2013 L evoluzione del mercato del lavoro L evoluzione del ruolo del CFO e le competenze del futuro

Dettagli

SALARY SURVEY 2015. Technology. Specialists in technology recruitment www.michaelpage.it. Technology

SALARY SURVEY 2015. Technology. Specialists in technology recruitment www.michaelpage.it. Technology SALARY SURVEY 2015 Specialists in technology recruitment www.michaelpage.it Salary Survey 2015 Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2015. Michael

Dettagli

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE FACILITÀ TECNOLOGIA DISPONIBILITÀ ASSISTENZA D USO WI-FI IN 8 LINGUE TECNICA Collegamento

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

BRINGING LIGHT. il sistema informativo direzionale BUSINESS INTELLIGENCE & CORPORATE PERFORMANCE MANAGEMENT. i modelli funzionali sviluppati da Sme.

BRINGING LIGHT. il sistema informativo direzionale BUSINESS INTELLIGENCE & CORPORATE PERFORMANCE MANAGEMENT. i modelli funzionali sviluppati da Sme. Sme.UP ERP Retail BI & CPM Dynamic IT Mgt Web & Mobile Business Performance & Transformation 5% SCEGLIERE PER COMPETERE BI e CPM, una necessità per le aziende i modelli funzionali sviluppati da Sme.UP

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Un sistema integrato di Business Intelligence consente all azienda customer oriented una gestione efficace ed efficiente della conoscenza del

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 5 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT: strumento per la comprensione di una

Dettagli

Soluzioni software per l ospitalità

Soluzioni software per l ospitalità Soluzioni software per l ospitalità GestioneAlbergo nasce dall integrazione di 4 società operanti da decenni nel settore alberghiero. Le risorse di ogni società del gruppo hanno permesso di sviluppare

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

In collaborazione Gestionale per Hotel

In collaborazione Gestionale per Hotel In collaborazione Gestionale per Hotel Caratteristica Fondamentali E un programma di gestione alberghiera facile e intuitivo, in grado di gestire le prenotazioni, il check-in, i conti e le partenze in

Dettagli

Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE. G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005

Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE. G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005 Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005 1 L ASSETTO ORGANIZZATIVO, IL COMPORTAMENTO ORGANIZZATIVO In organizzazione il centro

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

MASTER in TOURISM QUALITY MANAGEMENT

MASTER in TOURISM QUALITY MANAGEMENT MASTER in TOURISM QUALITY MANAGEMENT XXxV Edizione ROMA Build Your Career in Tourism Indice Abstract... 6 Schema formativo... 7 Piano di studi.... 8 Competenze sviluppate in aula... 10 Iscrizione... 14

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Specialista ITIL. Certificate of Advanced Studies. www.supsi.ch/fc

Specialista ITIL. Certificate of Advanced Studies. www.supsi.ch/fc Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento tecnologie innovative Istituto sistemi informativi e networking Specialista ITIL Certificate of Advanced Studies www.supsi.ch/fc

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

Eccellenza nel Credito alle famiglie

Eccellenza nel Credito alle famiglie Credito al Credito Eccellenza nel Credito alle famiglie Innovazione e cambiamento per la ripresa del Sistema Paese Premessa La complessità del mercato e le sfide di forte cambiamento del Paese pongono

Dettagli

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica.

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. Studio FORM FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. We believe in what we create This is FORM power La soluzione FORM permette di realizzare qualsiasi documento in formato

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Come gestire la scontistica per massimizzare la marginalità di Danilo Zatta www.simon-kucher.com 1 Il profitto aziendale è dato da tre leve: prezzo per

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

DISPENSA N. 18 MARKETING

DISPENSA N. 18 MARKETING 1 E PIANIFICAZIONE Per marketing si intende l'insieme di attività che servono per individuare a chi vendere, che cosa vendere e come vendere, con l'obiettivo di soddisfare í bisogni e i desideri del consumatore,

Dettagli

Nel regno degli esseri viventi non esistono cose, ma solo relazioni Gregory Bateson

Nel regno degli esseri viventi non esistono cose, ma solo relazioni Gregory Bateson Le Tecnologie della Relationship Management e l interazione con le funzioni ed i processi aziendali Angelo Caruso, 2001 Relationship Management Nel regno degli esseri viventi non esistono cose, ma solo

Dettagli

gli Insights dai Big Data

gli Insights dai Big Data Iscriviti ora! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM Come cogliere gli Insights dai Big Data per anticipare i bisogni Le 11 Best Practice del 2014: Credem* Feltrinelli Groupon International Hyundai Motor Company

Dettagli

Business Process Modeling Caso di Studio

Business Process Modeling Caso di Studio Caso di Studio Stefano Angrisano, Consulting IT Specialist December 2007 2007 IBM Corporation Sommario Perché l architettura SOA? Le aspettative del Cliente. Ambito applicativo oggetto dell introduzione

Dettagli

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo.

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo. Pag. 1/7 Prof. Like you Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01 Email / Web / Social Pag. 2/7 hottimo.crm Con CRM (Customer Relationship Management) si indicano tutti gli aspetti di interazione

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management Gli aspetti maggiormente apprezzabili nell utilizzo di BOARD sono la tempestività nel realizzare ambienti di analisi senza nessun tipo di programmazione

Dettagli

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno.

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Automotive Business Intelligence La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Prendere decisioni più consapevoli per promuovere la crescita del vostro business. Siete pronti ad avere

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Lezione 3. La struttura divisionale; la struttura a matrice e la struttura orizzontale

Lezione 3. La struttura divisionale; la struttura a matrice e la struttura orizzontale Lezione 3 La struttura divisionale; la struttura a matrice e la struttura orizzontale 1 LA STRUTTURA FUNZIONALE ALTA DIREZIONE Organizzazione Sistemi informativi Comunicazione Programmazione e controllo

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale

L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale Catering fieristico e Banqueting per ogni evento di business L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale Credo che un buon cibo, preparato con ingredienti di qualità e un equilibrato

Dettagli