Realizzazione di ringhiere Gianpaolo Cusati

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Realizzazione di ringhiere Gianpaolo Cusati"

Transcript

1 Un suggerimento di Jp Ciao a tutti gli amici modellisti di Magellano Questa volta voglio parlare di alcuni metodi che ho utilizzato per realizzare le ringhiere (che brutto termine ma rende bene l idea anche per i neofiti ed i non esperti e così utilizzerò questo nell articolo) per alcuni dei miei recenti modelli. Sinceramente, non mi è capitato molto spesso di realizzarne in passato, in quanto, avendo lavorato molto su modelli di navi a vela, in genere la presenza di ringhiere aperte era poco frequente, ma avendo scelto di costruire modelli di navi del periodo della propulsione vela-vapore, alcuni di questi presentano la necessità di costruire delle ringhiere, simulando l uso del ferro, anziché le tipiche murate di legno. Metodo N. 1 Mi è capitato in precedenza di dover realizzare delle ringhiere per i castelli di prua e di poppa della corazzata giapponese KOTETSU (oltre che sul tetto della torre corazzata a centro nave), ma in quel caso, essendo la scala del modello 1:75, la costruzione dei montanti (in gergo candelieri ) è stata abbastanza semplice. Ho infatti acquistato un tondino in noce dello spessore di 1 mm (forse un po fuori scala, è vero), e ne ho tagliato tanti pezzi quanti erano i candelieri, con lunghezza pari all altezza del singolo montante più 2/3 mm, per inserirli nei fori creati appositamente sui ponti. Poi, dovendo realizzare due linee di ringhiera, ho costruito un piccolo attrezzo che mi ha permesso di realizzare due fori all altezza voluta sul candeliere e, soprattutto, al centro esatto (più o meno) del diametro del candeliere stesso. L attrezzo in sé è semplicissimo : in un blocchetto di legno duro ho fatto un foro verticale, del diametro di pochissimo superiore al diametro del singolo candeliere (c.a. 1,2 mm), e di profondità pari a quello del candeliere (senza i 2/3 mm di base) (Figura 1) Foro diam. 1,2 mm. Il foro è stato fatto molto vicino ad una delle facce del blocchetto di legno, in modo da facilitare il tracciamento dei riferimenti dell asse del foro anche sulla faccia superiore del blocchetto. Figura 1 Pag.1-12

2 Ovviamente, per avere la massima perpendicolarità del foro ho usato una punta montata su un trapano a colonna. Questo mi ha permesso di essere sicuro poi di raggiungere l esatto grado di perpendicolarità richiesta dopo. Sulla linea che riporta l asse centrale del candeliere, disegnata sulla faccia superiore del blocchetto di legno, ed avendo indicato in precedenza l intersezione dei due punti dove si sarebbe dovuto forare, ho usato di nuovo il trapano a colonna per forare, con una punta del diametro da 0,4 mm, due fori, in corrispondenza delle intersezioni e che attraversano il canale costituito dal foro del candeliere. (Figura 2) Fori diam. 0,4 mm. Sulla faccia inferiore del blocchetto di legno, dove risultavano i due fori di uscita, li ho allargati un po con una punta da 3 mm, per realizzare una fuga verso il basso della segatura che sarebbe stata prodotta dall utilizzo della punta da 0,4 per forare il candeliere (Figura 2) Fori diam. 3 mm. A questo punto, utilizzando questo attrezzo, la realizzazione dei fori per i passanti orizzontali è stata molto facile : Figura 2 Inserire il tondino da 1 mm Posizionare il blocchetto in una morsa, con la faccia che presenta i due fori da 0,4 mm in alto e lasciano spazio libero sul lato che presenta il foro da 1,2 mm. Si inserisce prima di tutto lo spezzone di tondino del montante dentro il foro da 1,2 mm realizzato sul blocchetto, avendo cura di spingerlo fino in fondo e lasciare uscire due/tre mm fuori dal blocchetto stesso. - (Figura 3) Tenendo premuto con un dito il montante, con la punta da 0,4 mm montata su un porta-punte (o trapanino a mano) si inserisce la punta nei due fori superiori e si fanno due fori attraverso il montante. Mi raccomando mano ferma e leggera la punta da 0,4 si spezza facilmente (Figura 4) Forare con punta da 0,4 mm Figura 4 Figura 3 Pag.2-12

3 Una volta fatti i due fori (la segatura esce dai fori allargati in basso nel blocchetto) si estrae il montante (Figura 5) e se ne inserisce un altro..e così via fino a realizzare tutti i montanti necessari. Montante forato Figura 5 Si incollano a questo punto i montanti sui fori del ponte, avendo accortezza a posizionarli perpendicolarmente rispetto al ponte e, cosa ancora più importante, con l asse dei fori che rispecchi l andamento del corrimano. Questo allineamento visivo si ottiene facilmente inserendo uno spezzone di filo di metallo da 0,4 mm attraverso uno dei fori e tenendo conto di come si deve posizionare il candeliere per fare in modo che i fori siano allineati con i montanti già incollati. La Figura 6 riporta in proiezione il blocchetto con lo schema dei fori. Volutamente non sono state date dimensioni in quanto dipendono molto dalla dimensione dei candelieri e dalla scala del modello. Schema blocco Un unico suggerimento: cercate di fare il blocchetto di metallo (es. ottone) anziché in legno, in quanto, usando a lungo le punte da 0,4 mm per fare i due fori sul candeliere, queste alla lunga tendono ad allargare i fori, causando potenziali imprecisioni nella posizione degli stessi sul montante. Usando il metallo anziché il legno l usura delle sedi dei fori sarà decisamente minore. Figura 6 Ringhiera del castello di prua della Kotetsu Ringhiera del castello di poppa della Kotetsu Pag.3-12

4 Metodo N. 2 Questo altro metodo, invece, l ho utilizzato recentemente per la costruzione delle ringhiere nel modello della SMS Sachsen, in scala 1:100. In questo secondo caso, data la scala maggiore e quindi le dimensioni minori dei pezzi, non ho potuto utilizzare il tondino di legno da 1 mm di diametro per realizzare i candelieri. Sarebbe risultato troppo fuori scala (con il diametro del candeliere pari a 10 cm nel reale davvero un po troppo!!!) Ho dovuto quindi pensare ad altri materiali e ad un altra tecnica di costruzione. Non potendo usare il legno, per i candelieri ho utilizzato invece del filo di ottone, del diametro di 0,5 mm (forse ancora un pochino troppo spesso, ma sicuramente questa dimensione dà meno nell occhio del tondino di legno..). Ho determinato prima di tutto l altezza del candeliere, aumentandola di c.a. 3-4 mm per l inserimento nei fori che ho realizzato in precedenza sul ponte. Il vero problema, usando il filo di ottone di questo spessore, è stato quello di realizzare i due fori per il passaggio del filo metallico che avrebbe simulato la ringhiera orizzontale. La difficoltà incontrata inizialmente è stata notevole.. prima di tutto la precisione : non è facile, anche con il trapano a colonna, realizzare un foro da 0,25/0,30 mm su un tondino da 0,5 mm di diametro e ripetere il tutto per decine e decine di candelieri (quindi per centinaia di fori), evitando fori fuori centro, o addirittura il danneggiamento o la frattura della punta molto sottile Quindi dovevo trovare un altro metodo Mi è venuta in mente l idea di incollare con la colla ciano-acrilica (il Super-Attak, per intenderci) la ringhiera ai candelieri Ho fatto delle prove di incollaggio ed ho scoperto che la colla ciano-acrilica, nella sua versione in gel (più densa e quindi meno liquida di quella tradizionale) permetteva un incollaggio ottimo, con l accortezza di spargere le gocce di colla in una certa modalità che spiegherò di seguito. A questo punto, trovato il modo di incollaggio, rimaneva da pensare a come fare in modo che la ringhiera orizzontale rimanesse a contatto con i candelieri durante tutta la fase di incollaggio e di asciugatura della colla. Ho scartato subito l idea di incollare candelieri e ringhiere assemblati su un piano di lavoro orizzontale (ad es. vetro), per poi inserire i candelieri nei fori sul ponte troppo problematico.troppo fragile e con troppi rischi che l intera struttura della ringhiera si sfaldasse se ci fossero stati problemi di inserimento dei candelieri nel ponte stesso (a volte succede di dover forzare un po il candeliere nel foro) Pag.4-12

5 Allora ho pensato di fare l opposto..ovvero posizionare prima i candelieri sul ponte, e poi in qualche modo, incollare la ringhiera ai candelieri Già.facile a dirsi...ma a realizzarsi?? Avevo inizialmente pensato di utilizzare delle mollettine (tipo quelle che si usano per mettere i biglietti di auguri sui regali) per tenere collegati candelieri e ringhiere durante la fase di incollaggio, ma ho scartato questa possibilità per due motivi: Il primo è il pericolo che, insieme al candeliere ed alla ringhiera venisse incollata anche la molletta; il secondo è che risultava difficile posizionare la ringhiera alla stessa altezza per poi fissarla con le mollettine. In ogni caso, anche rischiando un po (lo ammetto) ho iniziato a posizionare i candelieri sul ponte. Il primo problema da risolvere è stato quello di inserirli tutti alla stessa altezza nei fori e metterli tutti verticali, in posizione perpendicolare al ponte. Per fare questo ho costruito un utensile semplicissimo : si tratta di tagliare un blocchetto di legno duro, di c.a. 5x5 o 6x6 mm (con una buona base quadrata, quindi) ed alto esattamente quanto avrebbe dovuto essere alto il candeliere fuori dal ponte (diciamo 10 mm) E importantissimo che le due facce quadrate del blocchetto siano PERPENDICOLARI alla lunghezza del blocchetto stesso. In questo blocchetto, usando il trapano a colonna, ho fatto un foro passante dall alto in basso, lungo tutta l altezza del blocchetto e di diametro di una frazione appena maggiore del diametro del candeliere (Figura 7) Faccia superiore foro diam. 0,6 mm. 10 mm 6 mm 6 mm Figura 7 Pag.5-12

6 Sul lato inferiore del blocchetto, dove esce il foro, ho fatto con una fresetta montata sul trapanino, uno svaso conico, in modo che il foro di uscita sulla faccia inferiore del blocchetto risultasse di c.a. 3,5-4 mm. (Figura 8) Faccia inferiore foro diam. 3,5-4 mm. faccia superiore 10 mm 6 mm 6 mm Figura 8 faccia inferiore Figura 9 Lo scopo di questo svaso è quello di evitare che la faccia inferiore del blocchetto si attacchi ai residui di colla ciano-acrilata, utilizzata per incollare il candeliere nel suo foro sul ponte. Nella Figura 9 si indica lo schema del blocchetto, senza specificare le dimensioni, ma con la chiara indicazione dell andamento del foro passante e dello svaso conico inferiore. A questo punto, ho iniziato l incollaggio dei candelieri sul ponte seguendo questa sequenza: Ho tagliato con delle tronchesine un tratto di 14 mm (ricordo che il candeliere fuori ponte è alto 10 mm) di filo di ottone, del diametro di 0,5 mm, da una matassa di ottone comprata in un BricoCenter. Lo spezzone così tagliato l ho premuto su una superficie liscia e rigida, facendolo rotolare sotto una superficie dura e piatta. In questo caso ho usato con efficacia il dorso dell impugnatura di un paio di pinzette da modellista. In questo modo lo spezzone risulta perfettamente rettilineo. (Figura 10) Pag.6-12

7 Figura 10 Ho usato una piccola limetta per ferro, per rendere piatto uno degli estremi del candeliere (quello superiore) Ho messo una goccia di colla cianoacrilata in gel sulla punta inferiore del candeliere ed ho appoggiato questo sul foro già praticato sul ponte, in modo che fosse abbastanza verticale. (Figura 11) Ho quindi infilato il blocchetto sul candeliere, avendo l accortezza che la faccia con lo svaso fosse rivolta verso il basso. Lo svaso in questo caso evita che la colla in gel, che si è raggruppata alla base del candeliere, a contatto con il ponte, incolli anche il blocchetto. Ogni tanto, comunque, è meglio dare una rinfrescatina al foro, facendo girare con le dita la punta della fresa nello svaso già fatto. Figura 11 Candeliere diam 0.5 mm Goccia di cianoacrilato Foro per candeliere Ponte Tenendo con due dita il blocchetto a contatto con il ponte (e garantendo in questo modo la perpendicolarità del blocchetto e del candeliere) con un martello ho battuto leggermente sulla parte del candeliere che sporgeva dalla faccia superiore del blocchetto, fino a far arrivare l estremo superiore del candeliere a filo della faccia superiore del blocchetto (che serve in questo caso da riscontro per l altezza del candeliere fuori ponte) (Figura 12) Pag.7-12

8 Martellare fino ad arrivare al livello della faccia superiore Blocchetto per candeliere 90 Ponte 90 Figura 13 Foro per candeliere Ponte Figura 12 Foro per candeliere A questo punto, ho estratto il blocchetto dal candeliere, stando attento a non piegare quest ultimo. Il risultato è che il candeliere è perfettamente dritto e perpendicolare al ponte, ed è alto esattamente quanto avrebbe dovuto essere. (Figura 13) Ho ripetuto poi l operazione per ogni candeliere, fino a posizionarli tutti. Ovviamente, maggiore è la precisione con cui sono allineati i fori sul ponte gli uni agli altri, maggiore sarà la precisione e l allineamento senza ondulazioni delle ringhiere che poi incollerò sui candelieri. Una volta posizionati e fatta asciugare la colla a tutti i candelieri (con la colla ciano-acrilata basta al massimo una mezz oretta perché si asciughi completamente), mi sono posto il problema di come incollare i fili metallici (2 file) delle ringhiere. Una andava posizionata all altezza dell estremità superiore del candeliere, ed una seconda a metà dell altezza del candeliere stesso. Pag.8-12

9 L idea che mi è venuta (e che ho trovato efficace e facile da usare) è stata quella di realizzare una serie di dime in legno, a forma di L usando compensato da 5 mm, oppure un listello da 5x5 mm. Queste dime sono di due tipi: il primo, più alto, ha l incavo della L all altezza di 9,5 mm dalla base, mentre il secondo tipo, più basso, lo ha all altezza di 5 mm dalla base (Figura 14) incavi 10 mm 9,5 mm 5 mm 7-9 mm Figura 14 Sono realizzate in modo di avere il lato della base abbastanza lungo (dai 7 ai 9 mm c.a.) in modo da poter essere appoggiate comodamente sul ponte. Sul lato inferiore di ogni dima (ne ho costruite circa 8-9 per ogni tipo) ho incollato una striscia di nastro biadesivo, tagliato a misura,in modo che la dima possa essere attaccata in modo stabile sul ponte, durante il posizionamento delle file di ringhiere. A questo punto, ho iniziato a realizzare la ringhiera superiore, in questa sequenza : Ho tagliato con delle tronchesine un tratto di filo di ottone, del diametro di 0,25 mm, da una matassa di ottone comprata in un BricoCenter. Lo spezzone è lungo quanto l intero tratto della ringhiera da posizionare. Lo spezzone così tagliato l ho premuto su una superficie liscia e rigida, facendolo rotolare sotto una superficie dura e piatta. Anche in questo caso ho usato con efficacia il dorso dell impugnatura di un paio di pinzette da modellista. In questo modo lo spezzone risulta perfettamente rettilineo. Pag.9-12

10 A questo punto ho posizionato le L di altezza maggiore sul ponte, cercando di allineare l incavatura della L alla linea che va da un candeliere all altro, e una volta posizionata la L, premendo questa verso il ponte in modo da far aderire bene a questo il nastro bi-adesivo sulla faccia inferiore del blocchetto. Sistemate in posizione adeguata alcune L, ho preso con delle pinzette lo spezzone reso dritto in precedenza, e l ho appoggiato agli incavi delle L, in più possibile vicino ai candelieri. Muovendo con attenzione le varie L ho fatto in modo che i loro incavi premessero sullo spezzo e lo tenessero fermo contro i candelieri, all altezza voluta (Figura 15) Incollare con colla ciano-acrilata in gel ringhiera fila superiore ringhiera fila superiore cianoacrilato in gel Candelieri Figura 15 A questo punto, per ognuno dei punti di contatto spezzone di ringhiera-candeliere, ho messo una goccia di colla ciano-acrilica, avendo l accortezza che la colla coprisse completamente la sovrapposizione in modo da avvolgere lo spezzone e che debordasse anche sopra e sotto di questo, venendo a contatto anche con il candeliere (Figura 16) candeliere Figura 16 Pag.10-12

11 Ho lasciato asciugare il tutto per una mezz oretta, poi ho estratto le L e le ho posizionate lungo gli altri candelieri, continuando ad appoggiare ed incollare lo spezzone di ringhiera e così fino alla fine. Una volta completata ed asciugata tutta la ringhiera superiore, con una tronchesina ho tagliato i tratti che debordavano dai candelieri iniziale e finale, e da tutti quelli che non prevedevano ringhiera (ad es. tra i candelieri tra cui ci sono gli accessi alle scale lungo lo scafo) A questo punto ho posizionato le dime ad L per fissare la ringhiera a metà dei candelieri. Sostanzialmente la sequenza delle operazioni è la medesima utilizzata per la ringhiera superiore, con il vantaggio che avendo già posizionato quest ultima, è molto più semplice verificare subito di quando ogni dima deve essere avvicinata al candeliere, per garantire un contatto adeguato tra candeliere e nuova fila della ringhiera (Figura 17) A completamento di tutto, una volta asciugata bene la colla, ho verniciato in bianco opaco tutta la ringhiera, usando colori acrilici e cercando di usare la vernice non troppo diluita, per coprire adeguatamente, in poche passate, i colori rosso/giallo dei candelieri di ottone e delle ringhiere di rame. Un ultimo avvertimento.. attenzione quando verniciate a pennello di non premere troppo questo sui fili delle ringhiere che si stanno verniciando, altrimenti si rischia di deformarle e poi di non poter riprendere facilmente il loro andamento rettilineo. ringhiera fila superiore Incollare con colla ciano-acrilata in gel ringhiera fila inferiore Figura 17 Candelieri Pag.11-12

12 Di seguito alcune foto del modello della SACHSEN durante la fase di incollaggio della ringhiera inferiore. Posizionamento dei blocchetti che mantengono la ringhiera inferiore addossata ai candelieri sul ponte della SACHSEN prima di procedere all incollaggio con colla ciano-acrilata in gel. Spero che i suggerimenti possano essere utili o, ancora meglio, possano dare qualche spunto agli amici modellisti per migliorare questa tecnica. Ciao ed a riscriverci presto. (JP) Pag.12-12

Ciao a tutti gli amici modellisti..

Ciao a tutti gli amici modellisti.. Ciao a tutti gli amici modellisti.. Volevo parlare un po del sempre presente problema relativo alla ricopertura dei ponti dei nostri modelli, affrontando contemporaneamente il fatto di dover simulare la

Dettagli

CNC a 3 assi La domanda che mi sono subito fatto era questa: In che modo fare un incisore spendendo veramente poco ma avendo una macchina con una buona precisione? La risposta mi è subito venuta in mente

Dettagli

3 Tavole singole e Colorazione Tavole singole e Matita

3 Tavole singole e Colorazione Tavole singole e Matita 3 Tavole singole e Colorazione Un altro modo per simulare l effetto della calafatura tra le tavole è quello colorare adeguatamente uno dei bordi lunghi di ogni singolo listello che simulerà una tavola

Dettagli

Costruisci la leggendaria Yamato (Fascicolo 4-5) Riccardo Roverelli

Costruisci la leggendaria Yamato (Fascicolo 4-5) Riccardo Roverelli Eccomi di nuovo, questa volta, per motivi di tempo, ho dovuto, accorpare la descrizione dei fascicoli 4 e 5 e dei lavori a loro inerenti, in un unico articolo, leggerete però di importanti modifiche apportate

Dettagli

106.566. Gioco di Basket. Elenco dei componenti: Utensili ed accessori necessari per il montaggio

106.566. Gioco di Basket. Elenco dei componenti: Utensili ed accessori necessari per il montaggio 106.566 Gioco di Basket Elenco dei componenti: 1 x assicella di base, spesso (1) 10 x 210 x 300 mm 1 x assicella di base, sottile (2) 3,2 x 210 x 300 mm 2 x compensato (3) 5 x 60 x 535 mm 1 x listello

Dettagli

Manuale assemblaggio RHB 151

Manuale assemblaggio RHB 151 Manuale assemblaggio RHB 151 Assemblaggio della cassa Parti necessarie per assemblare la carrozzeria. Ripulire con un cutter le sbavature dello stampaggio da tutte le parti. Eventuali bolle possono essere

Dettagli

by Gianluca Bosio - sito: www.gbpesca.it

by Gianluca Bosio - sito: www.gbpesca.it come costruire un artificiale adatto alla pesca a spinning Il risultato sarà un artificiale di 7 cm di lunghezza per uno spessore nel punto massimo di 1,5 cm ed un peso di 12 gr, compreso di ancorette

Dettagli

Trenino del Renon (Manuale costruttivo)

Trenino del Renon (Manuale costruttivo) Prima parte Pareti laterali verniciatura e assemblaggio Trenino del Renon (Manuale costruttivo) Come prima operazione consiglio di assemblare tutte le pareti della carrozzeria. Per fare questa operazione

Dettagli

Procedura per la produzione delle vele armo 1,2 e 3 classe 1 Metro

Procedura per la produzione delle vele armo 1,2 e 3 classe 1 Metro Procedura per la produzione delle vele armo 1,2 e 3 classe 1 Metro Introduzione La produzione di vele in conto proprio è l aspirazione d ogni skipper di barche classe 1 metro. Per prima cosa devo dire

Dettagli

Acqua, sapone e superfici minime

Acqua, sapone e superfici minime SISSA PER LA SCUOLA Acqua, sapone e superfici minime Un gioco matematico per le scuole medie Titolo: Acqua, sapone e superfici minime Area: Matematica Tipo di attività: Gioco A chi è rivolta: Ragazzi delle

Dettagli

Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria Università di Genova MATEMATICA Il

Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria Università di Genova MATEMATICA Il Lezione 5:10 Marzo 2003 SPAZIO E GEOMETRIA VERBALE (a cura di Elisabetta Contardo e Elisabetta Pronsati) Esercitazione su F5.1 P: sarebbe ottimale a livello di scuola dell obbligo, fornire dei concetti

Dettagli

Capitolo 3. Iniziamo col far vedere cosa si è ottenuto, per far comprendere le successive descrizioni, avendo in mente ciò che si vuole realizzare.

Capitolo 3. Iniziamo col far vedere cosa si è ottenuto, per far comprendere le successive descrizioni, avendo in mente ciò che si vuole realizzare. Realizzazione meccanica Iniziamo col far vedere cosa si è ottenuto, per far comprendere le successive descrizioni, avendo in mente ciò che si vuole realizzare. - 37 - 3.1 Reperibilità dei pezzi La prima

Dettagli

TECNICHE DI LAVORAZIONE DELLA CRETA CORSO 2

TECNICHE DI LAVORAZIONE DELLA CRETA CORSO 2 Pagina 1 di 4 TECNICHE DI LAVORAZIONE DELLA CRETA CORSO 2 Realizzazione di un vaso con la tecnica a Lastra NOTE INTRODUTTIVE La tecnica di costruzione a lastra offre la possibilità di realizzare una svariata

Dettagli

Informazioni preliminare, valevoli per tutti i tipi di installazione:

Informazioni preliminare, valevoli per tutti i tipi di installazione: Le linee guida da seguire per prendere le misure corrette delle vostre antine in legno sono piuttosto semplici, esistono però alcune differenze specifiche in base al modello di antina Onlywood che vi piace,

Dettagli

Orologio Solare. Elenco componenti. Attrezzi necessari per il montaggio

Orologio Solare. Elenco componenti. Attrezzi necessari per il montaggio 1 2 0. 3 4 6 Orologio Solare Elenco componenti 1 assicella di pino 15 x 100 x 200 mm 1 lamiera in ottone 0,8 x 100 x 100 mm 1 lamiera in ottone 0,8 x 35 x 200 mm 1 lamiera in ottone 0,8 x 15 x 200 mm 1

Dettagli

bene Ora passiamo alle maniglie

bene Ora passiamo alle maniglie il taglio delle ali in polistirolo è di per se molto semplice,ma bisogna conoscere qualche piccolo trucco ed avere gli strumenti giusti " tra l'altro realizzabili con poche decine di euro a parte l'alimentatore".

Dettagli

Forze come grandezze vettoriali

Forze come grandezze vettoriali Forze come grandezze vettoriali L. Paolucci 23 novembre 2010 Sommario Esercizi e problemi risolti. Per la classe prima. Anno Scolastico 2010/11 Parte 1 / versione 2 Si ricordi che la risultante di due

Dettagli

Buona navigazione e buon lavoro a tutti. A.M.N.Magellano. Realizzazione di pseudo lastre di rame

Buona navigazione e buon lavoro a tutti. A.M.N.Magellano. Realizzazione di pseudo lastre di rame IMPORTANTE Si ricorda ai lettori che, nonostante ci si rivolga a persone adulte e responsabili, l utilizzo di qualunque tipo d attrezzatura sia manuale che elettromeccanica è sempre fonte di rischio. Per

Dettagli

100.078. Porta cellulare

100.078. Porta cellulare 100.078 Porta cellulare Cenno: Lavorando con i kit della OPITEC, una volta ultimati, non si tratta in primo luogo di oggetti con caratteristiche ludiche oppure di utilizzo, oppure modelli di funzionamento

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA STAMPA E LA RILEGATURA DEL DIZIONARIO

ISTRUZIONI PER LA STAMPA E LA RILEGATURA DEL DIZIONARIO ISTRUZIONI PER LA STAMPA E LA RILEGATURA DEL DIZIONARIO 1. PREPARAZIONE E TAGLIO DEI FOGLI - Tagliare 62 fogli A4 (80 grammi) in 4 parti uguali (si può usare un riga con un taglierino; passandolo più volte,

Dettagli

Sostituzione cavo Skyscan EQ6

Sostituzione cavo Skyscan EQ6 Sostituzione cavo Skyscan EQ6 La montatura equatoriale EQ6 della Sky Watcher viene fornita in dotazione con un cavo di collegamento fra SkyScan e testa equatoriale lungo solo 60 cm; il cavo è a spirale

Dettagli

d'auto"obeleuchtung"

d'autoobeleuchtung 09.807 Modellino "Impianto luci d'auto"obeleuchtung" Cenno I kit della OPITEC, una volta ultimati, non sono in primo luogo oggetti con caratteristiche ludiche oppure d utilizzo che si trovano normalmente

Dettagli

IL BANCHETTO da OROLOGIAIO di Gianni per OROLOGIKO.it

IL BANCHETTO da OROLOGIAIO di Gianni per OROLOGIKO.it Tagliare lo spigolo a 45 Tagliare lo spigolo a 45 Ciao a tutti. Come promesso inizialmente, pubblico per gli amici del forum l elenco dei materiali e qualche nota, sulla realizzazione di questo banchetto.

Dettagli

Abito realizzato con 400 metri di pellicola trasparente da cucina e cucito interamente a mano.

Abito realizzato con 400 metri di pellicola trasparente da cucina e cucito interamente a mano. Per una sposa "eco" di Simona Girelli Abito realizzato con 400 metri di pellicola trasparente da cucina e cucito interamente a mano. MATERIALI E ATTREZZATURA 8 rotoli (50 m cad.) di pellicola trasparente

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI

MANUALE DI ISTRUZIONI MANUALE DI ISTRUZIONI MINI CESOIA PIEGATRICE Art. 0892 ! ATTENZIONE Leggere il presente manuale prima di qualsiasi operazione Prima di iniziare qualsiasi azione operativa è obbligatorio leggere il presente

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLA CREAZIONE "HOME-MADE" DI MANOPOLE IN LEGNO

PICCOLA GUIDA ALLA CREAZIONE HOME-MADE DI MANOPOLE IN LEGNO PICCOLA GUIDA ALLA CREAZIONE "HOME-MADE" DI MANOPOLE IN LEGNO Premessa La seguente guida è pubblicata in rete a titolo gratuito. E' possibile leggerla, utilizzarla, linkarla, criticarla e distruggerla.

Dettagli

E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI?

E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI? E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI? Buona Caccia e Buon Volo, giovani amici di Eureka! Siete tra gli eletti che hanno deciso di passare al livello successivo: site pronti? Questo mese vi proponiamo

Dettagli

REVISIONE POMPA BENZINA BOSCH GFP274 (BOSCH P/N 0 580 970 001)

REVISIONE POMPA BENZINA BOSCH GFP274 (BOSCH P/N 0 580 970 001) REVISIONE POMPA BENZINA BOSCH GFP274 (BOSCH P/N 0 580 970 001) Testo originale: Jeff Higgins Fonte: http://forums.pelicanparts.com/porsche-911-technical-forum/457766-mfi-open-heart-surgery-ii-fuel-pump.html

Dettagli

Istruzione di montaggio L 28 SAUNA IN LEGNO MASSELLO senza finitura esterna sporgente

Istruzione di montaggio L 28 SAUNA IN LEGNO MASSELLO senza finitura esterna sporgente Istruzione di montaggio L 28 SAUNA IN LEGNO MASSELLO senza finitura esterna sporgente Misure: 191 x 141 cm Cod. serie: Data di produzione: Cod. fornitura: Istruzione di montaggio L 28 MILANO 2 Planimetria

Dettagli

Sostituzione di listelli del parquet con giunzione senza colla

Sostituzione di listelli del parquet con giunzione senza colla N 527 Sostituzione di listelli del parquet con giunzione senza colla A Descrizione In questo esempio viene illustrata la sostituzione dei listelli del parquet in un pavimento di parquet posato. In un pavimento

Dettagli

CREIAMO LE BAMBOLE ISTRUZIONI PER LA BAMBOLA

CREIAMO LE BAMBOLE ISTRUZIONI PER LA BAMBOLA CREIAMO LE BAMBOLE ISTRUZIONI PER LA BAMBOLA GIRELLINA Le istruzioni per la GIRELLINA come quella in figura che ha la testina di lana e stoffa ti vengono inviate, sempre gratuitamente, se sei già iscritta/o

Dettagli

Come si costruisce il Totem Io non rischio!

Come si costruisce il Totem Io non rischio! Come si costruisce il Totem Io non rischio! La struttura 5 scatoloni circa 50x50x50, anche usati, purché in buone condizioni e possibilmente con poche scritte Scotch di carta da carrozzieri Vernice nera,

Dettagli

6 METRI - 50 MHZ LA BANDA MAGICA : COSTRUZIONE DI UN AMPLIFICATORE DA 300 W CON GI7B

6 METRI - 50 MHZ LA BANDA MAGICA : COSTRUZIONE DI UN AMPLIFICATORE DA 300 W CON GI7B 6 METRI - 50 MHZ LA BANDA MAGICA : COSTRUZIONE DI UN AMPLIFICATORE DA 300 W CON GI7B Riaprendosi la caccia ai DX e alle aperture E sporadico nella Banda Magica, un po di potenza in più non fa mai male

Dettagli

Premium Line Motore elettrico

Premium Line Motore elettrico 1 0 7. 3 8 8 Premium Line Motore elettrico Avvertenza: I kit della OPITEC non sono generalmente oggetti a carattere ludico che normalmente si trovano in com- mercio, ma sono sussidi didattici per sostenere

Dettagli

Come ricavarsi l ossatura di una nave antica (Parte 2) Clayton Johnson (traduzione di Enzo De Sanctis)

Come ricavarsi l ossatura di una nave antica (Parte 2) Clayton Johnson (traduzione di Enzo De Sanctis) La prima cosa da fare quando affronterete il disegno della struttura, se non l aveste già affrontata durante le vostre ricerche, è quello di stabilire lo spessore delle ordinate, dall interno dello scafo

Dettagli

Sommario. Pagina 3 : La ditta Mechetti. Pagina 4 : Presentazione prodotti. Pagina 5 : Schede tecniche. Pagina 6 : Istruzioni per l uso

Sommario. Pagina 3 : La ditta Mechetti. Pagina 4 : Presentazione prodotti. Pagina 5 : Schede tecniche. Pagina 6 : Istruzioni per l uso MANUALE D USO Mek 1 Sommario Pagina 3 : La ditta Mechetti Pagina 4 : Presentazione prodotti Pagina 5 : Schede tecniche Pagina 6 : Istruzioni per l uso Pagina 7 : Soluzione e problemi noti Pagina 8 : Parti

Dettagli

Alimentatore per TomTom da moto con cavo diretto miniusb

Alimentatore per TomTom da moto con cavo diretto miniusb Alimentatore per TomTom da moto con cavo diretto miniusb Gironzolando in moto ho avuto la necessità diverse volte di avere il TomTom che mi guidasse per la retta via. Nessun problema se il viaggio o l

Dettagli

END MILLER ECONOMICO. Di Saverio Pandolfi

END MILLER ECONOMICO. Di Saverio Pandolfi END MILLER ECONOMICO Di Saverio Pandolfi Materiali:: 1 motore 2800 giri al minuto 1000 watt minimo 1 mandrino porta frese 2 frese prismatiche a profilo 60 1 motore ridotto in corrente continua 1 cinghia

Dettagli

AMBIENTE. Istruzioni di posa per professionisti

AMBIENTE. Istruzioni di posa per professionisti AMBIENTE Istruzioni di posa per professionisti Indice Travetti 4 Scelta del materiale Posa dei travetti Posa di travetti per terrazzoa senza profilo di finitura (Sit. A) Preparazione dei travetti Preparazione

Dettagli

ANDREA FARALLI 2 C IL BARICENTRO

ANDREA FARALLI 2 C IL BARICENTRO ANDREA FARALLI 2 C IL BARICENTRO Domenica dieci febbraio siamo andati al laboratorio di fisica della nostra scuola per fare accoglienza ai ragazzi di terza media. Questa accoglienza consisteva nell illustrare

Dettagli

COSTRUZIONE D'UN TAVOLINO DA ESPOSIZIONE

COSTRUZIONE D'UN TAVOLINO DA ESPOSIZIONE COSTRUZIONE D'UN TAVOLINO DA ESPOSIZIONE Quando decidiamo di portare una pietra ad un'esposizione o ad un concorso, dobbiamo farlo cercando di presentarla nella miglior maniera possibile. Da qualche anno,

Dettagli

Dispense di Informatica per l ITG Valadier

Dispense di Informatica per l ITG Valadier La notazione binaria Dispense di Informatica per l ITG Valadier Le informazioni dentro il computer All interno di un calcolatore tutte le informazioni sono memorizzate sottoforma di lunghe sequenze di

Dettagli

105.445. Impianto di allarme

105.445. Impianto di allarme 5.445 Impianto di allarme Avvertenza: I kit della OPITEC non sono generalmente oggetti a carattere ludico che normalmente si trovano in com- mercio, ma sono sussidi didattici per sostenere l insegnamento

Dettagli

www.internetbusinessvincente.com

www.internetbusinessvincente.com Come trovare nuovi clienti anche per prodotti poco ricercati (o che necessitano di essere spiegati per essere venduti). Raddoppiando il numero di contatti e dimezzando i costi per contatto. Caso studio

Dettagli

SunTop III. Istruzioni per un montaggio professionale

SunTop III. Istruzioni per un montaggio professionale Montaggio sul tetto Moduli con telaio Di taglio Trasversale Zona di carico neve Tegola fiamminga Tegola piatta Ardesia Scandole bituminose Eternit ondulato Garanzia sul materiale SunTop III Istruzioni

Dettagli

RIPARARE LA CHITARRA

RIPARARE LA CHITARRA RIPARARE LA CHITARRA Le chitarre che portiamo al campo, a causa dei notevoli sbalzi di temperatura, dell eccessiva umidità o di eventuali malcapitati urti, possono subire deformazioni e rotture. Trattandosi

Dettagli

scopa da strega 515.965 Cappello da strega: Cosa vi serve: 1x misure: 45 x 70 cm, spessore 3,5 mm, 1 pezzo set di feltro, ca. 200 x 300 mm, sintetico,

scopa da strega 515.965 Cappello da strega: Cosa vi serve: 1x misure: 45 x 70 cm, spessore 3,5 mm, 1 pezzo set di feltro, ca. 200 x 300 mm, sintetico, Cappello e scopa da strega 515.965 Cappello da strega: Cosa vi serve: 515965 512037 598800 400338 feltro sintetico, nero, non lavabile, misure: 45 x 70 cm, spessore 3,5 mm, 1 pezzo set di feltro, ca. 200

Dettagli

Hoot: confesso: ero da poco iscritto al forum e ancora non sapevo chi fosse. Eppure dalla foto

Hoot: confesso: ero da poco iscritto al forum e ancora non sapevo chi fosse. Eppure dalla foto Palme Progettista: Euro (si, magari ) Manovale: Hoot (ma che manovale!!!!) Hoot: confesso: ero da poco iscritto al forum e ancora non sapevo chi fosse. Eppure dalla foto Euro: SEI UN DELINQUENTE Nico!!!!!

Dettagli

THE BOXER. www.stamping.it

THE BOXER. www.stamping.it Misura, cordona e piega accuratamente con questa innovativa tavola per fare scatole! Da un lato trovi le misure in centimetri con incrementi di 1/2 cm. e sull altro quelle in pollici con incrementi di

Dettagli

lampade sia T3 che T5.

lampade sia T3 che T5. Riparare le Plafoniere degli acquari Juwel serie RIO e Vision con lampade sia T3 che T5. Le plafoniere degli acquari Juwel serie Rio e Vision sono costituite da due blocchi principali termosaldati : Il

Dettagli

delle pietre da rivestimento

delle pietre da rivestimento EDILIZIA 14 Realizzare la posa delle pietre da rivestimento 1 La scelta del materiale I criteri di scelta del materiale da rivestimento non sono legati solo all'aspetto estetico del prodotto (colore, tipologia,

Dettagli

Serie 900 Magnetica. Porta per cani Staywell - Manuale Utente. Quinta Edition. Porticina Staywell per animali domestici - Guida per l utente

Serie 900 Magnetica. Porta per cani Staywell - Manuale Utente. Quinta Edition. Porticina Staywell per animali domestici - Guida per l utente Serie 900 Magnetica Porta per cani Staywell - Manuale Utente Porticina Staywell per animali domestici - Guida per l utente Quinta Edition IT Porticina Staywell per animali domestici... Gatto Adatta per

Dettagli

Memoria tecnica installazione pannelli laminati

Memoria tecnica installazione pannelli laminati Memoria tecnica installazione pannelli laminati Istruzioni di montaggio VOLTAJOINT VOLTABRI Notice de pose Kit - VOLTAJOINT 2/31 Sommario 1_ KIT ABITAZIONI INDIVIDUALI... 3 2_ NOMENCLATURA (ESCLUSI LAMIERATI

Dettagli

Semplici modelli di un motore elettrico

Semplici modelli di un motore elettrico Gira davvero! Semplici modelli di un motore elettrico Maria Dobkowska Zespół Szkół Integracyjnych nr 62 im. Raoula Wallenberga Varsavia, Polonia Arvind Gupta ArvindGuptaToys, India http://www.arvindguptatoys.com/

Dettagli

Papermodel PM-21 Mazinger Z vol.1 manga/oav version

Papermodel PM-21 Mazinger Z vol.1 manga/oav version 1 Per costruire questo modello, è necessario stampare su cartoncino formato A4 bianco, il relativo file, che avete scaricato assieme a queste istruzioni dal sito http://raggiogamma.altervista.org Tagliate

Dettagli

106.658. Castello dei fantasmi illuminato. Elenco componenti: by Horst Wagner. Utensili ed accessori necessari per il montaggio

106.658. Castello dei fantasmi illuminato. Elenco componenti: by Horst Wagner. Utensili ed accessori necessari per il montaggio 106.658 Castello dei fantasmi illuminato Elenco componenti: 8 x listello di pino 10 x 10 x 250 mm 2 x compensato 3 x 65 x 300 mm 2 x compensato 3 x 100 x 150 mm 1 x LED Rainbow 5 mm 1 x cavetto 500 mm

Dettagli

La luce proveniente dalla parte immersa dell asticciola viene parzialmente riflessa dalla superficie dell acqua.

La luce proveniente dalla parte immersa dell asticciola viene parzialmente riflessa dalla superficie dell acqua. QUESITO 1 Il grafico rappresenta l andamento della velocità di una palla al passare del tempo. Dalle tre situazioni seguenti quali possono essere state rappresentate nel grafico? I- La palla rotola giù

Dettagli

Il brico dalle mille idee...

Il brico dalle mille idee... Il brico dalle mille idee... TELAI CON ANTINE Tutto quelle che c è da sapere su come realizzare un telaio.. Come creare un telaio con antine da soli. Suggerimenti, idee, consigli e trucchi per realizzare

Dettagli

Modellare una copertura a falde

Modellare una copertura a falde 4 Modellare una copertura a falde Costruire un tetto a falde partendo dalla posizione dei muri. Utilizzeremo sia strumenti di creazione sia strumenti di deformazione dei solidi. Introduzione In questo

Dettagli

Realizzazione della tettoia per la Br 85 007 (si ringrazia il fermodellista Geom. Marco Briziarelli per la consulenza tecnica)

Realizzazione della tettoia per la Br 85 007 (si ringrazia il fermodellista Geom. Marco Briziarelli per la consulenza tecnica) Capitolo 47 Realizzazione della tettoia per la Br 85 007 (si ringrazia il fermodellista Geom. Marco Briziarelli per la consulenza tecnica) Una tettoia per una loco museale foto n. 1 L idea dalle foto Le

Dettagli

Modulo didattico sulla misura di grandezze fisiche: la lunghezza

Modulo didattico sulla misura di grandezze fisiche: la lunghezza Modulo didattico sulla misura di grandezze fisiche: la lunghezza Lezione 1: Cosa significa confrontare due lunghezze? Attività n 1 DOMANDA N 1 : Nel vostro gruppo qual è la matita più lunga? DOMANDA N

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN 1 CIRCOLO SPINEA ANNO SCOLASTICO 2005-06. Prog. MATEMATICA Gruppo ANNI 5 Periodo MARZO Documentazione di MIELE GIOVANNA

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN 1 CIRCOLO SPINEA ANNO SCOLASTICO 2005-06. Prog. MATEMATICA Gruppo ANNI 5 Periodo MARZO Documentazione di MIELE GIOVANNA SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN 1 CIRCOLO SPINEA ANNO SCOLASTICO 2005-06 Prog. MATEMATICA Gruppo ANNI 5 Periodo MARZO Documentazione di MIELE GIOVANNA Il progetto sulla Terza Dimensione Queste attività si

Dettagli

I CESTI. la dimensione superiore di un canestro prende il nome di cavagno e serve per il trasporto delle mele (annurche), dell uva, delle patate etc ;

I CESTI. la dimensione superiore di un canestro prende il nome di cavagno e serve per il trasporto delle mele (annurche), dell uva, delle patate etc ; I CESTI Fin dai tempi antichi l uomo, per poter trasportare e conservare prodotti alimentari e non, ha utilizzato contenitori derivanti da intreccio di fibre naturali: i cesti. I cesti sono parte integrante

Dettagli

Modellismo ferroviario Le basi. Moduli e Plastico Modulare Mario Malinverno MOLTO PIÙ SEMPLICE DI QUANTO CREDIATE

Modellismo ferroviario Le basi. Moduli e Plastico Modulare Mario Malinverno MOLTO PIÙ SEMPLICE DI QUANTO CREDIATE Modellismo ferroviario Le basi Moduli e Plastico Modulare Mario Malinverno MOLTO PIÙ SEMPLICE DI QUANTO CREDIATE Cos è un modulo E un pannello, composto essenzialmente da un intelaiatura che ne assicura

Dettagli

EASY GATE SYSTEM. INSTALLATORE QUALIFICATO Lezione 3 Parte A DIVISIONE TECNICA CORSO DI. nnovazioni Srl. www.easygate.eu

EASY GATE SYSTEM. INSTALLATORE QUALIFICATO Lezione 3 Parte A DIVISIONE TECNICA CORSO DI. nnovazioni Srl. www.easygate.eu S I pazio nnovazioni Srl DIVISIONE TECNICA www.easygate.eu SETTORE AUTOMAZIONI Via Roma, 92-35010 Limena PD - Tel. 049 2956552 - Fax 049 7969561 - info@easygate.eu EASY GATE SYSTEM CORSO DI INSTALLATORE

Dettagli

Qualche foto per chiarire ciò che sto facendo. (sul sito le foto le potete vedere ingrandite)

Qualche foto per chiarire ciò che sto facendo. (sul sito le foto le potete vedere ingrandite) COSTRUZIONE DEL GUPPY GUMMY Tratta dalla discussione postata sul forum del Baronerosso. Per vedere le foto in grandezza naturale visitare il sito http://albyone.altervista.org alla pagina relativa alla

Dettagli

PERCORSO RETTIFICATO

PERCORSO RETTIFICATO Il percorso rettificato serve per effettuare un rilievo topografico di una zona rapidamente, basandosi su un disegno schematico da tracciarsi man mano si cammina, ciò consiste, come dice il nome, nel raddrizzare

Dettagli

Ecco qui un piccolo documento per descrivervi come, con il prezioso aiuto di mio papà, mi sono fatto le tasche per l Iby!!!

Ecco qui un piccolo documento per descrivervi come, con il prezioso aiuto di mio papà, mi sono fatto le tasche per l Iby!!! Ecco qui un piccolo documento per descrivervi come, con il prezioso aiuto di mio papà, mi sono fatto le tasche per l Iby!!! Prima di tutto ho smontato le cartelle ovviamente e lì abbiamo studiato un po

Dettagli

PROGETTO ANTENNA VERTICALE VHF 70 80 Mhz / 144 146 Mhz. Elaborazione di Enzo Bisconti IT9UMH

PROGETTO ANTENNA VERTICALE VHF 70 80 Mhz / 144 146 Mhz. Elaborazione di Enzo Bisconti IT9UMH Se ti capita di essere a casa magari bloccato dal maltempo, e dialoghi con un collega radioamatore via telefono o radio o Skype, inevitabilmente arrivi ad affrontare l argomento dell autocostruzione di

Dettagli

LA POSA IN OPERA CON i VIBRAPAC

LA POSA IN OPERA CON i VIBRAPAC LA POSA IN OPERA CON i VIBRAPAC 2 la posa in opera - 1. operazioni preliminari 1 Operazioni preliminari 1.1 deposito in cantiere Il materiale deve essere stoccato in un area predisposta, in modo da evitare

Dettagli

Con cappello e fiocco

Con cappello e fiocco Con cappello e fiocco Materiale utilizzato per cappello e fiocco: Numero articolo: Quantità: Feltro nero, 45 x 70 cm, 1 pezzo 515965 2 Mix di ritagli di stoffa, ca. 500 g, set 598800 1 Tops di lana merino,

Dettagli

FERITE. FERITE PULIZIA e PUNTI DI COMPRESSIONE FRATTURE IMMOBILIZZAZIONI TOGLIERE IL CASCO

FERITE. FERITE PULIZIA e PUNTI DI COMPRESSIONE FRATTURE IMMOBILIZZAZIONI TOGLIERE IL CASCO FERITE PULIZIA e PUNTI DI COMPRESSIONE FRATTURE IMMOBILIZZAZIONI TOGLIERE IL CASCO Storti Chiara Francesca Istruttore PSTI FERITE PULIZIA e DISINFEZIONE Lavare la ferita: lavare con acqua corrente per

Dettagli

Realizzazione di una torretta a cambio rapido per tornio

Realizzazione di una torretta a cambio rapido per tornio Realizzazione di una torretta a cambio rapido per tornio Chi lavora al tornio ben presto si rende conto di quanto sia utile una torretta a cambio rapido, sia per la facilita' di centraggio dell'utensile

Dettagli

Costruisci la leggendaria Yamato (Fascicolo 29-30) Riccardo Roverelli

Costruisci la leggendaria Yamato (Fascicolo 29-30) Riccardo Roverelli In questo sedicesimo appuntamento con la corazzata Yamato, per quanto riguarda la descrizione della nave, nei fascicoli vengono descritti i dispositivi di ancoraggio ed il ponte per le segnalazioni con

Dettagli

Robert Bosch GmbH. Sgabello per bambini

Robert Bosch GmbH. Sgabello per bambini Sgabello per bambini Robusto e variopinto Sgabello per bambini I bambini vivono nel loro mondo. E questo mondo deve essere arredato con mobili davvero speciali. Come questo fantasioso sgabello. 1 Introduzione

Dettagli

POSA DEL PAVIMENTO UNICLIC Tavolati piccoli / 3 misure

POSA DEL PAVIMENTO UNICLIC Tavolati piccoli / 3 misure POSA DEL PAVIMENTO UNICLIC Tavolati piccoli / 3 misure 1) Generalità I pannelli del sistema UNICLIC si possono fissare in due diversi modi: A Per incastrare i pannelli, si possono ruotare inserendo la

Dettagli

LANCIAMO UN DADO PER DECIDERE CHI DEVE INIZIARE IL GIOCO. PARTIRA IL NUMERO PIU ALTO

LANCIAMO UN DADO PER DECIDERE CHI DEVE INIZIARE IL GIOCO. PARTIRA IL NUMERO PIU ALTO IL GIOCO DEL CALCIO I bimbi della sezione 5 anni sono molto appassionati al gioco del calcio. Utilizzo questo interesse per costruire e proporre un gioco con i dadi che assomigli ad una partita di calcio.

Dettagli

Ca s e tta per uccellini p e r b e c chim e tener o

Ca s e tta per uccellini p e r b e c chim e tener o 1 0 0. 8 4 7 Ca s e tta per uccellini p e r b e c chim e tener o Avvertenza: I kit della OPITEC non sono generalmente oggetti a carattere ludico che normalmente si trovano in com- mercio, ma sono sussidi

Dettagli

COME FARE UNA CORDA PER ARCO

COME FARE UNA CORDA PER ARCO COME FARE UNA CORDA PER ARCO Dedicato a tutti gli arcieri che preferiscono costruirsi le proprie corde dell arco, anziché acquistarle pronte in fabbrica. Tenere presente che specie per la prima volta,

Dettagli

valorizziamo il serramento ALADIM Sistema per il montaggio di persiane su cappotto termico Un genio per tre desideri

valorizziamo il serramento ALADIM Sistema per il montaggio di persiane su cappotto termico Un genio per tre desideri valorizziamo il serramento ALADIM Sistema per il montaggio di persiane su cappotto termico Un genio per tre desideri valorizziamo il serramento Aladim, il genio della posa C era una volta un serramentista

Dettagli

GRUPPO AMICI DEL PRESEPE Monte Porzio Catone www.presepitalia.it Corso Presepistico on-line

GRUPPO AMICI DEL PRESEPE Monte Porzio Catone www.presepitalia.it Corso Presepistico on-line GRUPPO AMICI DEL PRESEPE Monte Porzio Catone www.presepitalia.it Corso Presepistico on-line GLI STAMPI Indice Indice... 1 1. -STAMPI IN GESSO... 2 Amici del Presepe Monte Porzio Catone pag. 1 STAMPI 1.

Dettagli

Associazione per l Insegnamento della Fisica Giochi di Anacleto

Associazione per l Insegnamento della Fisica Giochi di Anacleto Associazione per l Insegnamento della Fisica Giochi di Anacleto IN LABORATORIO 6 Maggio 2010 Istruzioni per l allestimento della prova Materiale riservato per i docenti UNA BILANCIA MOLTO SENSIBILE Presentazione

Dettagli

Custodia per cellulare

Custodia per cellulare Istruzioni Necessario: Macchina da cucire 2 pezzi di stoffa (4,5" x 13") (11,4 cm x 33 cm) 1 pezzo di imbottitura adesiva 2,5" (6,4 cm) di elastico sottile 1 bottone colorato Forbici Spilli Modelli forniti

Dettagli

VarioSole SE. Manuale di installazione

VarioSole SE. Manuale di installazione Manuale di installazione VarioSole SE Integrazione parziale Moduli con telaio Disposizione verticale Disposizione orizzontale Carico di neve zona I-IV Copertura in cemento Tegole Tegole piane Tegole in

Dettagli

The DINO files: preparazione Chaparral 2E

The DINO files: preparazione Chaparral 2E The DINO files: preparazione Chaparral 2E Mi sono inizialmente assicurato che sull'auto fosse montato l'alettone racing alleggerito. È riconoscibile dalla caratteristica di avere la parte inferiore cava.

Dettagli

www.caosfera.it creativitoria 100% MADE IN ITALY

www.caosfera.it creativitoria 100% MADE IN ITALY www.caosfera.it creativitoria 100% MADE IN ITALY Tensioni Max Pedretti NEL NOME DEL MALE copyright 2010, caosfera www.caosfera.it soluzioni grafiche e realizzazione Max Pedretti NEL NOME DEL MALE PROLOGO

Dettagli

Mettiamo a disposizione dei visitatori del nostro sito un progetto semplice,

Mettiamo a disposizione dei visitatori del nostro sito un progetto semplice, 56 olla Dal ollettino dell ria n. 23- Enrico Maddalena Mettiamo a disposizione dei visitatori del nostro sito un progetto semplice, illustrandone la costruzione passo-passo. Chi volesse approfondire il

Dettagli

COPERTINA PER NEONATO CON GATTINI

COPERTINA PER NEONATO CON GATTINI COPERTINA PER NEONATO CON GATTINI Le misure fornite sono per una copertina da culla, le cui dimensioni sono 60 x 74 cm. Materiali: - un pezzo di stoffa azzurra di circa 50 x 60 cm (base del pannello centrale)

Dettagli

I SISTEMI DI NUMERAZIONE

I SISTEMI DI NUMERAZIONE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE G. M. ANGIOY CARBONIA I SISTEMI DI NUMERAZIONE Prof. G. Ciaschetti Fin dall antichità, l uomo ha avuto il bisogno di rappresentare le quantità in modo simbolico. Sono nati

Dettagli

GUIDA ALLA POSA DEI BATTISCOPA

GUIDA ALLA POSA DEI BATTISCOPA GUIDA ALLA POSA DEI BATTISCOPA I battiscopa nascono per coprire i punti di congiunzione tra muri e pavimento ma nel corso del tempo sono diventati un vero e proprio elemento di arredo. I battiscopa sono

Dettagli

Culla a doppia croce con la tasca dentro

Culla a doppia croce con la tasca dentro Culla a doppia croce con la tasca dentro 1. 2. Troviamo la metà della fascia (di solito segnata). Prendiamo una banda della fascia nella mano destra e la portiamo dietro sulla schiena e dalla schiena,

Dettagli

TOP CUT 500 ALLESTIMENTO BASE (A)

TOP CUT 500 ALLESTIMENTO BASE (A) TOP CUT 500 E una fresa a ponte, completamente costruita in fusione di ghisa, il movimento degli assi avviene su guide a ricircolo di sfere, mediante cremagliere ad alta precisione, riduttori a gioco ridotto

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO DI PARMA

GRUPPO DI LAVORO DI PARMA ATTIVITÀ DI ANALISI QUESITI INVALSI GRUPPO DI LAVORO DI PARMA Coordinamento prof. P. VIGHI ANALISI QUESITI RELATIVI A: FASCICOLO somministrato nella 2^ classe PRIMARIA a.s. 2013-2014 FASCICOLO somministrato

Dettagli

La cellula di HELE-SHAW di Ivor Bittle traduzione libera di

La cellula di HELE-SHAW di Ivor Bittle traduzione libera di La cellula di HELE-SHAW di Ivor Bittle traduzione libera di ClaudioD Ivor Bittle ha scritto molti articoli sul modellismo navale, ha fatto e fa ancora molti esperimenti, il suo Website merita di essere

Dettagli

Il motorino elettrico

Il motorino elettrico tradizione e rivoluzione nell insegnamento delle scienze Istruzioni dettagliate per gli esperimenti mostrati nel video Il motorino elettrico prodotto da Reinventore con il contributo del MIUR per la diffusione

Dettagli

UTENSILI. PS: I numeri in rosso presenti nel codice dell articolo, corrispondono al tipo di articolo.

UTENSILI. PS: I numeri in rosso presenti nel codice dell articolo, corrispondono al tipo di articolo. UTENSILI RASCHIATOIO PER PULIRE È fatto di acciaio flessibile e serve a togliere argilla o fango/terra dalla zona di lavoro UTX00001SEV 89x160 mm. RASCHIATOIO DI ACCIAIO È fatto di acciaio inossidabile

Dettagli

PROGETTO DI MATEMATICA GRUPPO ANNI 3

PROGETTO DI MATEMATICA GRUPPO ANNI 3 SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA 1 CIRCOLO ANNO SC. 2003-2004 PROGETTO DI MATEMATICA GRUPPO ANNI 3 Ins. Aiolfi Anna Cognolato Grazia novembre 2003 Documentazione a cura di Aiolfi Anna Promuovere e

Dettagli

Appunti sul galleggiamento

Appunti sul galleggiamento Appunti sul galleggiamento Prof.sa Enrica Giordano Corso di Didattica della fisica 1B a.a. 2006/7 Ad uso esclusivo degli studenti frequentanti, non diffondere senza l autorizzazione della professoressa

Dettagli

Velocissimo. Precisissimo. Autolivellante. Manovrabile con una mano sola.

Velocissimo. Precisissimo. Autolivellante. Manovrabile con una mano sola. NOVITÀ Puntatore a 4 raggi laser LA-4P Velocissimo. Precisissimo. Autolivellante. Manovrabile con una mano sola. 1 Un pulsante Premere una volta 3 laser e partire Qui si accende lo STABILA LA-4P. Il laser

Dettagli

Voliera per balcone e giardino

Voliera per balcone e giardino Voliera per balcone e giardino Spedizione nel regno animale. Voliera Zoologi grandi e piccoli potranno presto appostarsi e riscoprire il mondo dalla porta del balcone. 1 Introduzione Con questa casetta-nido

Dettagli