1) Ente appaltante: Assessorato del Territorio e dell Ambiente Via Ugo La Malfa, 169, Palermo tel. 091/ fax

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1) Ente appaltante: Assessorato del Territorio e dell Ambiente Via Ugo La Malfa, 169, 90146 Palermo tel. 091/7077818 fax 7077949."

Transcript

1 REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA ASSESSORATO REGILNALE DEL TERRITORIO E DELL AMBIENTE BANDO INTEGRALE DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER L AFFIDMAENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA NEI LOCALI DELL ASSESSORATO 1) Ente appaltante: Assessorato del Territorio e dell Ambiente Via Ugo La Malfa, 169, Palermo tel. 091/ fax ) Categoria servizio: La categoria del servizio risulta essere la n.14 servizi di pulizia degli edifici dell allegato I al Decreto legislativo 17 marzo 1995, n.157. Il numero di riferimento CPC risulta 874 Il servizio sarà aggiudicato con le modalità previste dal Decreto Legislativo 17 marzo 1995, n.157, come modificato dal Decreto Legislativo 25 febbraio 2000, n 65. 3) Luogo di esecuzione: Il servizio oggetto del presente appalto, dovrà essere eseguito nei locali dei seguenti edifici; siti in Palermo via Ugo La Malfa, 169: a) Plesso A (cinque piani) compreso porticato e archivi b) Plesso B 1-3 e 4 piano compreso porticato e archivi c) Auditorium locali Ufficio Speciale Montagna; d) Plesso G locali S.I.T.R. e) Plesso I locali Sala VIA VAS, locali ex Banca, Aula multimediale e Biblioteca, e Portineria. f) Piazzali esterni, locali tecnologici e magazzini e guardiola vigilanza. 4) Tipologia particolare del servizio: a) pubblico incanto, da eseguirsi ai sensi del Decreto Legislativo n 157/95, come modificato dal Decreto Legislativo n 65/2000; b) il servizio oggetto del presente appalto, dovrà essere reso da imprese in possesso dei requisiti di cui al Decreto Ministeriale 7 luglio 1997 n 274; c) per la prestazione del servizio oggetto del presente appalto, le imprese concorrenti, in sede di gara, devono produrre un elenco del personale preposto all espletamento dello stesso, nel quale risulta indicata la relativa qualifica professionale. 5) Composizione dell offerta: Le Imprese partecipanti devono formulare un unica offerta per il servizio oggetto della gara. L importo a base d asta per tale servizio, per tutto il triennio di durata contrattuale, è di Euro , 38(quattrocentonovemiladuecentonovanta/38), IVA esclusa. Le modalità di espletamento del servizio sono dettagliatamente specificate nel capitolato speciale di appalto ed in ogni caso si fa riferimento alle relative norme tecniche comunitarie e nazionali. 6) Varianti: Per il servizio oggetto della presente gara non sono ammesse varianti. 7) Contratto: Il contratto regolante la fornitura del servizio avrà durata triennale, a partire dalla data di sottoscrizione. L effettivo inizio del servizio, risultante da apposito verbale controfirmato dalle parti, dovrà aver luogo entro 10 giorni dalla data di notifica dell avvenuta registrazione del decreto di approvazione del contratto.

2 8) Acquisizione atti di gara: a) il bando integrale di gara, il capitolato speciale d appalto, i documenti e le informazioni complementari sono visionabili e possono essere richiesti all Area 1 Interdipartimentale Ufficio del Consegnatario - dell Ass.to Reg.le del Territorio e dell Ambiente, via Ugo La Malfa, Palermo, nei giorni di lunedì e mercoledì dalle ore 9,30 alle ore 13,00 e inoltre il mercoledì dalle ore 16,30 alle 17,30 possono altresì essere visionati presso il sito b) Tale documentazione dovrà essere richiesta entro il decimo giorno antecedente la data fissata per la presentazione delle offerte. 9) Effettuazione del pubblico incanto: a) All apertura dei plichi contenenti le offerte potranno assistere i rappresentanti di tutte le imprese che ne hanno interesse; e con diritto di parola i legali rappresentanti di soggetti partecipanti, o loro procuratori speciali, muniti di procura originale o copia autenticata. b) Il pubblico incanto avrà luogo il giorno 16/03/2005 alle ore 10,00 presso i locali dell Assessorato Territorio e Ambiente. 10) Cauzioni: Nella misura del 2% dell importo a base d asta, quantificata pertanto in ,38, costituita mediante fideiussione bancaria, o polizza assicurativa di corrispondente importo, rilasciata da impresa di assicurazioni autorizzata all esercizio del ramo cauzioni, ai sensi dell art. 8 comma 7 del D.M. 28/10/1985, giusto Decreto 16/11/1993 pubblicato sulla G.U.R.I. a. 275 del 23/11/93. L impresa aggiudicataria, entro 15 giorni dalla data di comunicazione dell avvenuta aggiudicazione definitiva, da parte di questa Amministrazione, dovrà procedere al versamento delle spese contrattuali nonché al deposito della cauzione definitiva pari al 5% dell importo di aggiudicazione, mediante una delle modalità specificate al precedente capoverso. 11) Finanziamento e modalità di pagamento: La spesa trova copertura, per il 70% nel capitolo rubrica Dipartimento Territorio e Ambiente e per il 30% nel capitolo rubrica Dipartimento Urbanistica per gli esercizi finanziari degli anni di vigenza contrattuale. Il pagamento avverrà secondo le modalità contenute nel Capitolato Speciale d oneri e in conformità alle vigenti norme di contabilità. 12) Soggetti ammessi a partecipare: Possono partecipare alla gara imprese singole, consorzi di imprese o Raggruppamenti Temporanei di Imprese ai sensi art. 11 del Decreto Legislativo 17 marzo 1995, n 157, così come sostituito dall art. 9 del Decreto Legislativo 65/00. 13) Capacità economiche e tecniche delle imprese ammesse a partecipare: Le Imprese di pulizia concorrenti, al fine della partecipazione alla presente gara e per la dimostrazione della capacità economica, devono risultare, pena l esclusione, iscritte nel registro delle imprese od all albo delle imprese artigiane, ed appartenere alla fascia di classificazione di volume d affari, al netto di IVA, d), per le imprese singolarmente partecipanti all appalto, ovvero nella fascia c), per ciascuna delle imprese partecipanti all appalto riunite in consorzio od in raggruppamento di Imprese temporanee, ai sensi dell art. 3 del decreto Ministeriale 7 luglio 1997, n 274, e devono inoltre possedere i requisiti previsti dall art. 2 del suddetto D.M. Ciascuna impresa dovrà, ancora, in sede di gara, comprovare la propria capacità tecnica, ai sensi dell art. 14 del Decreto Legislativo 17 marzo 1995, n 157, a pena esclusione, mediante una o più della seguente documentazione: 1) l elenco dei principali servizi prestati negli ultimi 3 anni con l indicazione degli importi, delle date e dei destinatari, pubblici o privati, dei servizi stessi; se trattasi di servizi prestati a favore di amministrazioni o enti pubblici, essi sono provati da certificati rilasciati e vistati dalle amministrazioni o dagli enti medesimi; se trattasi di servizi prestati a privati, l avvenuta effettuazione della prestazione è dichiarata da questi o, in mancanza, dallo stesso concorrente; 2) l elenco dei titoli di studio e professionali del responsabile della gestione tecnica di cui all art.2 del già citato D.M. 7/7/97, n 274; 3) l indicazione dei tecnici e degli organi tecnici, facenti direttamente capo, o meno, al concorrente e, in particolare, di quelli incaricati dei controlli di qualità;

3 4) l indicazione del numero medio annuo di dipendenti del concorrente e il numero di dirigenti impiegati negli ultimi tre anni. 14) Vincoli temporali per le offerte ed impegni per l Amministrazione: La ditta aggiudicataria rimane vincolata alla propria offerta fino a 180 giorni dopo l aggiudicazione. 15) Criteri di aggiudicazione: Il servizio sarà aggiudicato, secondo il criterio di aggiudicazione previsto dall art. 23, comma 1~, lett. A), del Decreto Legislativo 17 marzo 1995, n 157, a favore dell offerta contenente il prezzo più basso. 16) Altre informazioni: I) Sulle modalità di presentazione dell offerta: a) il plico, contenente la busta dell offerta e quella della documentazione a corredo, di cui alla successiva 3), dovrà essere, a pena esclusione, sigillato con ceralacca, con sopra impresso un timbro dell impresa, e controfirmato sui lembi di chiusura dal legale rappresentante o da un suo procuratore speciale; inoltre, sul plico dovrà essere indicata la ragione sociale, l indirizzo dell impresa mittente ed il relativo numero di partita IVA; in caso di raggruppamenti temporanei d imprese, dovranno essere indicate tutte le imprese che ne fanno parte,evidenziando l impresa mandataria capogruppo; dovrà, inoltre, recare all esterno la seguente dicitura: OFFERTA PER LA GARA DEL GIORNO 16/03/2005 RELATIVA ALL APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA NEI LOCALI DELL ASSESSORATO REGIONALE DEL TERRITORIO E AMBIENTE. b) I plichi contenenti le offerte e la documentazione di cui al successivo punto 3 dovranno pervenire, a mezzo raccomandata A.R., anche celere, del Servizio Postale di Stato o consegnate direttamente a mano, entro le h 13,00 del giorno 28/02/2005, al seguente indirizzo: Regione Siciliana Assessorato del territorio e dell Ambiente Area 1 Interdipartimentale Via Ugo La Malfa, 169 C.A.P Palermo. 2) Sulle modalità di formulazione dell offerta: a) l offerta economica, formulata in lingua italiana, sottoscritta, con firma leggibile dal legale Rappresentante dell Impresa, o da altra persona in possesso di procura speciale in originale o copia autenticata, deve essere posta in apposita busta sigillata, controfirmata sui lembi di chiusura dal legale rappresentante o dai suo procuratore speciale e deve riportare in buona evidenza la scritta: CONTIENE OFFERTA ECONOMICA ; b) l offerta dovrà contenere l indicazione della riduzione percentuale, unica ed incondizionata, espressa in lettere ed in cifre, da applicare al prezzo a base d asta del servizio richiesto, indicato all art. L.0 del capitolato speciale d appalto nonché da applicare alle tariffe riportate all art. 9.0 dello stesso capitolato; nel caso di imprese riunite ai sensi dell art.l1 del Decreto Legislativo 157/95, come sostituito dall art. 9 del Decreto Legislativo 65/2000,l offerta congiunta deve essere sottoscritta da tutte le imprese raggruppate, specificare le parti del servizio che saranno eseguite dalle singole imprese, e contenere l impegno, che in caso di aggiudicazione della gara, le stesse si conformeranno alla disciplina prevista dall art. 11 del Decreto Legislativo 157/95, così come sostituito dall art.9 del Decreto Legislativo 65/ ) Documentazione da allegare all offerta: La documentazione, anch essa racchiusa in busta sigillata e controfirmata nei modi di cui al punto2), deve contenere, a pena di esclusione: a) certificato di iscrizione alla CC.I.AA.(o copia autentica dello stesso), rilasciato in data non anteriore a 3 mesi a quella prevista per lo svolgimento dell appalto, dal quale si evince che l impresa svolge l attività di servizi di pulizia nonché la relativa fascia di classificazione e attestante, altresì, che l impresa stessa non si trova in stato di amministrazione controllata, cessazione di attività, liquidazione, fallimento concordato e di qualsiasi altra situazione equivalente, nell ultimo quinquennio; il certificato deve riportare, inoltre, ai sensi dell art. 9 del Decreto del presidente della Repubblica 3 giugno 1998 n 252, di emanazione del Regolamento recante norme per la semplificazione dei procedimenti relativi al rilascio delle comunicazioni e delle informazioni antimafia, la dicitura: Nulla osta ai fini dell art.10 della legge 31 maggio 1965, n 575, e successive modificazioni. La presente certificazione ammessa dalla CC.I.AA. utilizzando il collegamento telematico con il sistema informativo utilizzato dalla prefettura di Roma b) dichiarazione, rilasciata ai sensi degli artt. 46 e 47 DPR 28/12/2000, n 445 con la quale

4 l impresa attesti di avere preso conoscenza delle condizioni contrattuali, di avere giudicato il prezzo dell appalto, nel suo complesso, remunerativo e tale da consentire l offerta economica presentata; c) certificato generale del casellario giudiziario, in originale, in data non anteriore a sei mesi da quella fissata per la gara, rilasciato dalla competente autorità. Tale certificato deve essere prodotto: 1) imprese individuali: per il titolare e per tutti i direttori tecnici se si tratta di persone diverse dal titolare; 2) società commerciali, cooperative e loro consorzi: per tutti i direttori tecnici delle società di qualsiasi tipo, cooperative e loro consorzi nonché: per tutti i soci accomandatari nel caso di società in accomandita semplice; per tutti i componenti la società in caso di società in nome collettivo; per tutti gli amministratori muniti dei poteri di rappresentanza nel caso di società di qualunque altro tipo; d) per le imprese individuali e per le società di qualsiasi tipo, ivi comprese le cooperative e loro consorzi, un certificato in originale della cancelleria del tribunale competente, sezione fallimentare, con data non anteriore a tre mesi da quella fissata per la gara, dal quale risulti che nei confronti della società e dell impresa individuale non sia in corso una procedura indicata al precedente punto a), e che non è intervenuta dichiarazione di fallimento né sussiste concordato preventivo, nell ultimo quinquennio; e) dichiarazione redatta ai sensi degli artt. 46 e 47 D.P.R. 28/12/2000, n 445 data non anteriore a tre mesi attestante: 1) che l impresa è in regola con gli obblighi concernenti le dichiarazioni in materia di imposte e tasse ed i conseguenti pagamenti ed adempimenti secondo la legge fiscale italiana; 2) che l impresa è in regola con gli obblighi concernenti le dichiarazioni ed i conseguenti adempimenti e pagamenti in materia di contributi fiscali, nonché in materia di contributi previdenziali ed assistenziali a favore dei lavoratori; f) dichiarazione, resa ai sensi artt. 46 e 47 D.P.R. 28/12/2000, n 445, di inesistenza delle cause di esclusione di cui all art. 11 del Decreto Legislativo 24 luglio 1992, n. 358, così come modificato dall art. 9 del Decreto Legislativo 20 ottobre 1998, n. 402, che vanno specificate in detta dichiarazione con l eccezione di quelle riportate alla precedente lettera e); g) dichiarazione, resa ai sensi artt. 46 e 47 D.P.R. 28/12/2000, n 445, di non avere procedimenti pendenti per i reati previsti dall art. 416/bis del codice penale, ne di avere riportato condanne penali per taluni di essi; h) dichiarazione, resa ai sensi artt. 46 e 47 D.P.R. 28/12/2000, n 445, di non aver reso false dichiarazioni in merito ai requisiti e condizioni rilevanti per concorrere all appalto; Le ditte che si trovano nelle condizioni ostative di cui ai precedenti punti e), f) ed g) devono astenersi dal partecipare alla gara pena le sanzioni legislativamente previste. Per le imprese riunite ciascuna impresa facente parte della riunione, dovrà presentare i documenti indicati alle precedenti lett. a), b), c), d), e), f), g) ed h); l impresa mandataria capogruppo deve presentare inoltre il documento indicato alla precedente lett. d). Le cooperative di produzione e lavoro e loro consorzi, ove vogliano beneficiare delle disposizioni di favore nei loro confronti, devono produrre in aggiunta ai documenti elencate in questo punto 16, lettera 3), il certificato di iscrizione nell apposito registro prefettizio, o nello schedario generale della cooperazione presso il Ministero del Lavoro o della Previdenza Sociale. 4) Sulle norme generali dell appalto: Qualora talune offerte presentino carattere anormalmente basso rispetto alla prestazione, si applicherà il dispositivo dell art. 23 del Decreto Legislativo 17 marzo 1995 n 157 e successive modifiche ed integrazioni. Si procederà all aggiudicazione dell appalto anche nel caso in cui sia pervenuta e rimasta valida almeno una offerta in caso contrario la gara sarà dichiarata deserta. Non sono ammesse offerte alla pari o in aumento rispetto alla base d asta. Non avranno efficacia le eventuali dichiarazioni di ritiro delle offerte già presentate. Stabilito il termine perentorio fissato nel precedente punto 9), lettera b), non viene riconosciuta valida alcuna altra offerta presentata successivamente alla scadenza dello stesso anche se sostitutiva od aggiuntiva di offerte precedenti. Nel caso in cui una impresa presenterà, nei termini, una offerta successiva senza espressa certificazione che l una è sostitutiva od aggiuntiva dell altra, sarà considerata valida soltanto l offerta più conveniente per questa Amministrazione e l offerente resterà vincolato alla

5 propria offerta per un periodo di mesi sei. Non sono ammesse offerte condizionate od espresse in modo indeterminato e con semplice riferimento ad altra offerta propria o di altri. Quando in una offerta vi sia discordanza fra il prezzo indicato in lettera e quello indicato in cifre, è valida l indicazione più vantaggiosa per questa Amministrazione. Nel caso che siano state presentate più offerte uguali fra loro, si procederà all aggiudicazione a norma dell art. 77 del regolamento per l amministrazione del patrimonio e per la contabilità generale dello Stato, approvato con R maggio 1924, n Si farà luogo al l esclusione della gara nel caso manchi anche uno dei documenti od uno di essi sia scaduto od irregolare e non sia possibile la successiva regolarizzazione. Saranno esclusi dalla gara i plichi privi di chiusura di ceralacca- nonché quelli privi di controfirma sui lembi di chiusura. In ogni caso, sì avverte che qualsiasi omissione, inesattezza o difformità nella documentazione così come richiesta o la mancanza anche di uno solo dei requisiti prescritti nonché qualsiasi inosservanza di quanto richiesto con il presente bando e qualsiasi altro elemento che possa incidere sul regolare svolgimento della gara d appalto o costituire violazione del principio della pari condizione giuridica dei concorrenti saranno motivo di esclusione dalla gara. Si intende esclusa, per il presente appalto, l applicazione della normativa sulle competenze arbitrali. Per il presente appalto, è fatto assoluto divieto di ricorrere al subappalto. La partecipazione all appalto da parte delle imprese comporta la piena ed incondizionata accettazione di tutte le disposizioni contenute nel presente bando. Il recapito del plico sigillato, contenente la busta chiusa dell offerta e i documenti per la partecipazione alla gara in oggetto, rimane ad esclusivo rischio del mittente ove, per qualsiasi motivo, anche dì forza maggiore lo stesso non giunga a destinazione entro il termine perentorio fissato per la gara. L Impresa aggiudicataria o ciascuna delle Imprese riunite è tenuta a comunicare tempestivamente a questa Amministrazione ogni modificazione intervenuta negli assetti gestionali e/o della struttura d impresa negli organismi tecnici ed amministrativi. Qualora l Impresa aggiudicataria o l Impresa riunita interessata non provveda alla comunicazione, questa Amministrazione disporrà la revoca dell aggiudicazione in danno. In caso di modificazione negli assetti gestionali, anche nel corso di vigenza contrattuale, l Impresa aggiudicataria o l Impresa riunita interessata, al fine della semplificazione amministrativa potrà richiedere direttamente alla Prefettura le informazioni di cui all art. 10, comma 20, del Decreto del Presidente della Repubblica 3 giugno 1998, n 252, sempre nel rispetto delle modalità di cui al medesimo articolo, commi e 60; nel caso contrario, a seguito della comunicazione di modificazione, procederà questa Amministrazione. Se dalle comunicazioni rese dal Prefetto emergono clementi relativi a tentativi di infiltrazione mafiosa nell impresa aggiudicataria od in alcune delle imprese riunite, ai sensi dell art. 10, comma 2, del Decreto del Presidente della Repubblica 3 giugno 1998, n 252, non si darà luogo alla stipulazione del contratto. L impresa aggiudicataria, inoltre, pena la decadenza dell aggiudicazione medesima, sempre entro 15 giorni dalla relativa comunicazione deve presentare: - il mod. Gap appaltatori e subappaltatori previsto dalla circolare 26 aprile 1989 n 89065/82/Gap della prefettura di Palermo, ai sensi dell art. 2 della legge 12 ottobre 1982, n 726, debitamente compilato in ogni sua parte; - qualora il soggetto aggiudicatario sia una società, la stessa deve comunicare a questa Amministrazione, prima della stipula del contratto, la propria composizione societaria nella completa formulazione richiesta - dall art. 1 del Decreto del Presidente del Consiglio n 187 dell il maggio 1991 Si avverte che gli appaltatori che forniscono notizie non corrispondenti al vero sono possibili delle sanzioni di cui alla legge 12 ottobre 1982, n 726; Sono a carico dell aggiudicataria tutte le spese di copia, bollo, registrazione fiscale ed ogni altra dovuta, ai sensi della legge 27 dicembre 1975 n 790, nonché ogni eventuale onere connesso al servizio comunque discendente dall applicazione del contratto. Per ogni controversia è, esclusivamente, competente il foro di Palermo. Per quanto non previsto nel presente bando, valgono le clausole contenute nel Capitolato Speciale d Appalto, nel Capitolato Generali d Oneri per le forniture ed i servizi eseguiti a cura del Provveditorato generale dello Stato, approvato con O. M. Tesoro del 28/10/1985,

6 nelle leggi di Contabilità di Stato, nel Decreto del Presidente della Repubblica 3 giugno 1998, n 252, e nelle vigenti disposizioni dì legge nazionali e regionali in tema di appalti nonchè, quelle del codice civile in quanto applicabili. 17) Trasmissione all U.P.U.E.: Il presente bando, ai sensi dell art. 8 comma 4, del Decreto Legislativo 17 marzo 1995, n 157, sarà inviato all Ufficio delle Pubblicazioni Ufficiali della Comunità Europea per la relativa pubblicazione 18) Ricezione dall U.P.U.E.: Il presente bando sarà ricevuto dall Ufficio delle Pubblicazioni i della Comunità Europea. Ulteriore avviso verrà inviato allo stesso Ufficio, ai sensi dell art. 8, comma 30, del Decreto Legislativo 17 marzo 1995, n 157, relativamente ai risultati della procedura di aggiudicazione. IL DIRIGENTE GENERALE (DOTT. IGNAZIO MARINESE)

ASTA PUBBLICA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO DI PERSONAL COMPUTER E ACCESSORI CON INCLUSO IL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE.

ASTA PUBBLICA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO DI PERSONAL COMPUTER E ACCESSORI CON INCLUSO IL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE. ASTA PUBBLICA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO DI PERSONAL COMPUTER E ACCESSORI CON INCLUSO IL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE. 1. ENTE APPALTANTE: AMAP S.p.A. Via Volturno, 2 90138

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

COMUNE DI BIANCAVILLA Provincia di Catania

COMUNE DI BIANCAVILLA Provincia di Catania BANDO DI GARA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE A FAVORE DI PORTATORI DI H. IL RESPONSABILE DELL VIII^ AREA FUNZIONALE 1 SERVIZIO Servizi Sociali In esecuzione della determinazione

Dettagli

AMT AMT AMT AMT AMT AMT FACSIMILE FACSIMILE

AMT AMT AMT AMT AMT AMT FACSIMILE FACSIMILE AZIENDA MUNICIPALE TRASPORTI CATANIA BANDO DI GARA Cod. Cig. 0445044DE9 Art.1 - Ente appaltante Azienda Municipale Trasporti Catania - Via S. Euplio, 168-95124 Catania Tel. 095/7519111, Fax 095/509570

Dettagli

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DI MESSINA

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DI MESSINA ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DI MESSINA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA SERVIZIO COPERTURA ASSICURATIVA IMMOBILI IACP CIG 5639276F68 SEZIONE I. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE 1. Ente appaltante:

Dettagli

SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE. Raccomandata a.r. uno

SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE. Raccomandata a.r. uno SETTORE AMMINISTRATIVO UFFICIO CONTRATTI Tel. 090 225512 SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE Raccomandata a.r. uno OGGETTO:Invito a procedura di cottimo fiduciario per affidamento del servizio di copertura

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA

PROVINCIA DELL AQUILA PROVINCIA DELL AQUILA BANDO PROVINCIA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO,

Dettagli

Alto Calore Servizi s.p.a.

Alto Calore Servizi s.p.a. Alto Calore Servizi s.p.a. Corso Europa, 41 83100 Avellino C.F. e P.I. 00080810641 Tel. 0825-7941 fax 0825-31105 - http://www.altocalore.it DISCIPLINARE DI GARA Oggetto dell appalto: La presente procedura

Dettagli

SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE. Raccomandata a.r. uno

SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE. Raccomandata a.r. uno SETTORE AMMINISTRATIVO UFFICIO CONTRATTI Tel. 090 225512 SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE Raccomandata a.r. uno OGGETTO: Invito a procedura di cottimo fiduciario per affidamento del servizio di copertura

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it E indetta con Determinazione Dirigenziale n.246 del 06/03/2007

Dettagli

COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA

COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA Bando di gara per pubblico incanto per la fornitura dello strumentario e materiale di consumo necessario ad attivare un ambulatorio per la sterilizzazione

Dettagli

COMUNE di MONGUZZO. (Regione Lombardia - Provincia di Como) Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007.

COMUNE di MONGUZZO. (Regione Lombardia - Provincia di Como) Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007. Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007. Oggetto: Bando di gara per appalto fornitura pasti per refezione scolastica per gli anni scolastici 2007/08 2008/09 2009/2010. BANDO DI GARA Si rende noto

Dettagli

AMT AMT AMT AMT AMT AMT FACSIMILE FACSIMILE

AMT AMT AMT AMT AMT AMT FACSIMILE FACSIMILE 1 AZIENDA MUNICIPALE TRASPORTI CATANIA BANDO DI GARA Codice CIG:lotto 1) 0204229718-lotto 2) 0204237DBO 1) Ente appaltante A.M.T. Via S. Euplio n 168; 95124; Catania (CT); Telefono: 095/7519111; Fax: 095/509570;

Dettagli

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo e-mail: info@amapspa.it; indirizzo internet: www.amapspa.it;

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA PER UN TRIENNIO

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA PER UN TRIENNIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA PER UN TRIENNIO 1.OGGETTO Oggetto della presente gara è l affidamento del servizio

Dettagli

COMUNE DI PORTOGRUARO. Bando di gara con procedura aperta per l appalto del servizio quadriennale di brokeraggio assicurativo.

COMUNE DI PORTOGRUARO. Bando di gara con procedura aperta per l appalto del servizio quadriennale di brokeraggio assicurativo. Prot. 0010775 COMUNE DI PORTOGRUARO Bando di gara con procedura aperta per l appalto del servizio quadriennale di brokeraggio assicurativo.- CIG 0283379BBC Ente Appaltante : Comune di Portogruaro - Piazza

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A DISCIPLINARE PROVINCIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA RCT/RCO E RC PATRIMONIALE AMMINISTRATORI DELLA PROVINCIA DELL AQUUILA LOTTO UNICO ART.

Dettagli

Allegato A BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E DI INCASSO DEI CONTRIBUTI ANNUALI

Allegato A BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E DI INCASSO DEI CONTRIBUTI ANNUALI Allegato A BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E DI INCASSO DEI CONTRIBUTI ANNUALI ART. 1 ENTE APPALTANTE Consiglio nazionale dell Ordine degli Assistenti Sociali (di seguito Ordine),

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA Guardia di Finanza FONDO DI ASSISTENZA PER I FINANZIERI Ufficio di Segreteria Viale XXI Aprile, 51 00162 Roma Tel. 06/44221 Fax. 06/44222348 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO

Dettagli

LETTERA D INVITO. Alle Ditte in indirizzo

LETTERA D INVITO. Alle Ditte in indirizzo OSSERVATORIO TERRITORIALE PER LA PROVINCIA DI COMO PER LE IMPRESE DI PULIZIA PRESSO LA CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. COMO VIA PARINI 16 (organismo previsto dal CCNL del 21.03.1993) LETTERA D INVITO OGGETTO:

Dettagli

C O M U N E D I N O L A Provincia di Napoli DISCIPLINARE DI GARA

C O M U N E D I N O L A Provincia di Napoli DISCIPLINARE DI GARA C O M U N E D I N O L A Provincia di Napoli DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO: gara a procedura aperta per l appalto dei lavori di realizzazione di una Isola Ecologica in località Sarnella Nola - 1. Modalità

Dettagli

b) di non essere stato condannato, con sentenza passata in giudicato, per reati incidenti sulla moralità professionale o per delitti finanziari;

b) di non essere stato condannato, con sentenza passata in giudicato, per reati incidenti sulla moralità professionale o per delitti finanziari; COMUNE DI RIMINI Disciplinare per l affidamento del servizio di assistenza domiciliare agli anziani parzialmente autosufficienti e non autosufficienti e del servizio di assistenza sociale. Periodo 01.01.2005

Dettagli

COMUNE DI PONTE DELL OLIO Provincia di Piacenza Centrale Unica di Committenza Comuni di Ponte dell Olio Bettola Farini Ferriere Gropparello Vigolzone

COMUNE DI PONTE DELL OLIO Provincia di Piacenza Centrale Unica di Committenza Comuni di Ponte dell Olio Bettola Farini Ferriere Gropparello Vigolzone COMUNE DI PONTE DELL OLIO Provincia di Piacenza Centrale Unica di Committenza Comuni di Ponte dell Olio Bettola Farini Ferriere Gropparello Vigolzone DISCIPLINARE GARA procedura aperta per l affidamento

Dettagli

REGIONE PUGLIA DISCIPLINARE DI GARA

REGIONE PUGLIA DISCIPLINARE DI GARA REGIONE PUGLIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA ( BROKERAGGIO ) A FAVORE DELLA REGIONE PUGLIA ART.1 Oggetto dell Appalto

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A DISCIPLINARE PROVINCIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO, INCENDIO,

Dettagli

Bando di gara mediante pubblico incanto per l affidamento del servizio di cassa dell Agenzia.

Bando di gara mediante pubblico incanto per l affidamento del servizio di cassa dell Agenzia. REGIONE SICILIANA Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque Bando di gara mediante pubblico incanto per l affidamento del servizio di cassa dell Agenzia. STAZIONE APPALTANTE: Agenzia Regionale Per i Rifiuti

Dettagli

Non saranno ammesse offerte in aumento rispetto al prezzo posto a base di gara, né offerte contenenti riserve o condizionate.

Non saranno ammesse offerte in aumento rispetto al prezzo posto a base di gara, né offerte contenenti riserve o condizionate. All. alla determina n. 191 del 16.5.2014 COMUNE DI NONE Piazza Cavour 9 Cod. Fis. cf 85003190015 Tel. 0119990811 FAX 0119863053 E-mail protocollo@comune.none.to.it BANDO PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

Bando di gara per l affidamento dell assicurazione R.C.T. Cantiere di Servizio n 025/PA CUP G96I14000020002 CIG:5903211D0

Bando di gara per l affidamento dell assicurazione R.C.T. Cantiere di Servizio n 025/PA CUP G96I14000020002 CIG:5903211D0 REGIONE SICILIANA REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI MARINEO Bando di gara per l affidamento dell assicurazione R.C.T. Cantiere di Servizio n 025/PA CUP G96I14000020002 CIG:5903211D0 1. Ente Appaltante: Comune

Dettagli

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/445189 - FAX 0823/279581 AVVISO DI GARA CIG: LOTTO N. 1 CIG 5758272460 LOTTO N. 2 CIG 57582870C2 Questa ASL di Caserta indice procedura

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Nord- Ente Pubblico non economico

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Nord- Ente Pubblico non economico Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Nord- Ente Pubblico non economico BANDO DI GARA SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DELL ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI

Dettagli

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO. Piazza Confalonieri,3. 20092 Cinisello Balsamo. Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. Ufficio Urbanistica

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO. Piazza Confalonieri,3. 20092 Cinisello Balsamo. Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. Ufficio Urbanistica COMUNE DI CINISELLO BALSAMO Piazza Confalonieri,3 20092 Cinisello Balsamo Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO Ufficio Urbanistica BANDO DI GARA A PUBBLICO INCANTO Per l affidamento del

Dettagli

Consiglio Superiore della Magistratura

Consiglio Superiore della Magistratura GARA EUROPEA A PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA PER IL PERSONALE DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA CIG 06449841A2 ****** DISCIPLINARE DI GARA Pag 1

Dettagli

COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli

COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER LA DURATA DI ANNI CINQUE. CIG 591541313C - CPV 66100000-4 CAT 6 CATEGORIA DI

Dettagli

COMUNE DI FORLI DEL SANNIO Provincia di I S E R N I A

COMUNE DI FORLI DEL SANNIO Provincia di I S E R N I A COMUNE DI FORLI DEL SANNIO Provincia di I S E R N I A Piazza Municipio, 18 Telefono 0865 84301 Fax 0865 84203 E-mail: forlidelsannio@tin.it CF: 80050230947 P.Iva 00205770944 Prot. n. 2329 UFFICIO TECNICO

Dettagli

I.P.A. DISCIPLINARE DI GARA

I.P.A. DISCIPLINARE DI GARA I.P.A. Istituto di Previdenza ed Assistenza per i dipendenti del Comune di Roma DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SOGGIORNI STUDIO IN INGHILTERRA, IRLANDA E STATI UNITI D AMERICA, A FAVORE DEI

Dettagli

COMUNE DI GENZANO DI ROMA

COMUNE DI GENZANO DI ROMA Lì, Spett.le OGGETTO: invito a formulare offerta per l affidamento ex art. 125 comma 11,del D.Lgs. 163/2006 del SERVIZIO DI GESTIONE DEI SINISTRI DERIVANTI DA RESPONSABILITÀ CIVILE E VERSO PRESTATORI D

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç _ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç EX ART. 1 L.R. N. 8 DEL 24/3/2014 già Provincia Regionale di Trapani Settore n. 1 Servizio n. 8 Gare e Contratti A V V I S O Procedura negoziata ad evidenza pubblica

Dettagli

_l_ sottoscritt nat_ a il, residente a, in Via n, in qualità di, dell azienda con sede a in Via n, C.F. P.IVA Tel. fax e mail ; CHIEDE

_l_ sottoscritt nat_ a il, residente a, in Via n, in qualità di, dell azienda con sede a in Via n, C.F. P.IVA Tel. fax e mail ; CHIEDE Modello A M a r c a da bo l l o da 14,6 2 Al Comune di Cabras P.zza Eleonora, 1 09072 CABRAS OR OGGETTO: Procedura aperta per l affidamento in concessione della gestione in via sperimentale del Mercato

Dettagli

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA Procedura Aperta PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 12 APRILE 2006 N. 163 E DI-

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PESCARA GAS S.P.A. AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO Pescara Gas S.p.A. intende affidare il servizio di brokeraggio assicurativo per tutti gli aspetti riguardanti la gestione delle polizze

Dettagli

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 DISCIPLINARE DI GARA I.1 Oggetto appalto Affidamento del servizio di conto corrente fruttifero periodo 2010 2011 dedicato

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA CESSIONE DELLE AZIONI DI STOÀ ISTITUTO DI STUDI PER LA DIREZIONE E GESTIONE D'IMPRESA S.C.P.A.

BANDO DI GARA PER LA CESSIONE DELLE AZIONI DI STOÀ ISTITUTO DI STUDI PER LA DIREZIONE E GESTIONE D'IMPRESA S.C.P.A. BANDO DI GARA PER LA CESSIONE DELLE AZIONI DI STOÀ ISTITUTO DI STUDI PER LA DIREZIONE E GESTIONE D'IMPRESA S.C.P.A. A. OGGETTO Il Comune di Napoli con deliberazione della Giunta Comunale n. 389 del 5.06.2014

Dettagli

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER LE SCUOLE PRIMARIE DI PRIMO GRADO SITE NEL COMUNE DI BORZONASCA PER GLI ANNI SCOLASTICI 2010/2011, 2011/2012 E 2012/2013 Amministrazione

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 56 DEL 4 DICEMBRE 2006

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 56 DEL 4 DICEMBRE 2006 COMUNE DI NAPOLI - Servizio Gare d Appalto - Bando di gara per lavori di manutenzione straordinaria di urgenza - Risanamento Statico - Conservativo della Collettrice di Via R.M. Imbriani e nodo Fognario

Dettagli

3529,1&,$',%5,1',6, ',6&,3/,1$5(',*$5$

3529,1&,$',%5,1',6, ',6&,3/,1$5(',*$5$ 3529,1&,$',%5,1',6, ',6&,3/,1$5(',*$5$ 2**(772 3XEEOLFR,QFDQWR SHU O DIILGDPHQWR GHL ODYRUL GL ULVWUXWWXUD]LRQH GHL ORFDOL JLj DGLELWL D %LEOLRWHFD 3URYLQFLDOH H 3URYYHGLWRUDWR DJOL 6WXGL SHU O DPSOLDPHQWR

Dettagli

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006)

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006) BANDO DI GARA 1. Amministrazione appaltante: Comune di Lanciano Avvocatura Comunale Servizio Appalti Forniture e Servizi P.zza Plebiscito, 1 66034 Lanciano telefono 0872/707602-707227 Fax 0872/717573 sito

Dettagli

Comune di Palaia Prov. di Pisa AVVISO DI VENDITA DI AZIONI DELLA SOCIETA PUBLISERVIZI SPA

Comune di Palaia Prov. di Pisa AVVISO DI VENDITA DI AZIONI DELLA SOCIETA PUBLISERVIZI SPA Comune di Palaia Prov. di Pisa AVVISO DI VENDITA DI AZIONI DELLA SOCIETA PUBLISERVIZI SPA Il Comune di Palaia, con deliberazione del Consiglio Comunale n. 47 del 29/11/2013, ha proceduto ad aggiornare

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO di call//contact center telefonico in outsourcing.

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO di call//contact center telefonico in outsourcing. Comune di Rimini Settore Contratti, Servizi Generali e Attività Economiche P.zza Cavour n. 27-47900 Rimini tel. 0541 704239 fax 0541 704230 www.comune.rimini.it c.f.-p.iva 00304260409 C DISCIPLINARE DI

Dettagli

COMUNE DI ROTONDELLA c.a.p. 75026 PROVINCIA DI MATERA tel. 0835/ 844111 fax 0835/504073

COMUNE DI ROTONDELLA c.a.p. 75026 PROVINCIA DI MATERA tel. 0835/ 844111 fax 0835/504073 COMUNE DI ROTONDELLA c.a.p. 75026 PROVINCIA DI MATERA tel. 0835/ 844111 fax 0835/504073 OGGETTO: Lavori di riqualificazione ed arredo urbano Cod. CUP: D17H07000220002 Cod. CIG 0054571967 Importo a base

Dettagli

COMUNE DI OSASCO PROVINCIA DI TORINO. Tel. 0121.541180 Fax. 0121.541548 e-mail: osasco@ihnet.it

COMUNE DI OSASCO PROVINCIA DI TORINO. Tel. 0121.541180 Fax. 0121.541548 e-mail: osasco@ihnet.it COMUNE DI OSASCO PROVINCIA DI TORINO Tel. 0121.541180 Fax. 0121.541548 e-mail: osasco@ihnet.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL COMUNE DI OSASCO

Dettagli

Consiglio dell Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali

Consiglio dell Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL CONSIGLIO DELL ORDINE NAZIONALE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI PROCEDURA APERTA CON IL CRITERIO DELL

Dettagli

Fornitura di 1000 PC desktops e 300 stampanti laser b/n con 24 mesi di assistenza hardware in garanzia

Fornitura di 1000 PC desktops e 300 stampanti laser b/n con 24 mesi di assistenza hardware in garanzia Fornitura di 1000 PC desktops e 300 stampanti laser b/n con 24 mesi di assistenza hardware in garanzia INPDAP Area Organizzazione, Formazione e Sistemi Informativi - Disciplinare di gara Pag. 1 di 9 DISCIPLINARE

Dettagli

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno Bando di gara per l affidamento del servizio di raccolta differenziata di carta e cartone BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA INDICE 1. STAZIONE APPALTANTE...

Dettagli

COMUNE DI AGRIGENTO. Settore X Serv. III (Ecologia e Ambiente Igiene e Sanità) **********

COMUNE DI AGRIGENTO. Settore X Serv. III (Ecologia e Ambiente Igiene e Sanità) ********** COMUNE DI AGRIGENTO Settore X Serv. III (Ecologia e Ambiente Igiene e Sanità) ********** BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO RELATIVO ALL'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DERATTIZZAZIONE DEL TERRITORIO COMUNALE,

Dettagli

(eventualmente) giusta procura generale/speciale n in data del Notaio,

(eventualmente) giusta procura generale/speciale n in data del Notaio, COMUNE DI GREVE IN CHIANTI -Provincia di Firenze - Servizio lavori Pubblici - Progettazione ALLEGATO A al disciplinare MARCA DA BOLLO DA. 14,62 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN PROJECT FINANCING DELLA

Dettagli

Comune di Gravina in Puglia

Comune di Gravina in Puglia Comune di Gravina in Puglia c.a.p. 70024 Partita Iva 0036498722 Codice Fiscale PROVINCIA DI BARI DISCIPLINARE DI GARA PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO VISITA E DI UNA RETE SENTIERISTICA NEL SIC BOSCO

Dettagli

AEROPORTI DI ROMA Società per Azioni

AEROPORTI DI ROMA Società per Azioni AEROPORTI DI ROMA Società per Azioni Fornitura di energia elettrica sul mercato libero nell anno 2005 presso tre punti di prelievo ubicati nell aeroporto L. da Vinci di Fiumicino e un punto di prelievo

Dettagli

SETTORE IMPIANTI E SERVIZI TECNOLOGICI SERVIZIO DI IGIENE URBANA AUTOPARCO ED AUTORIMESSA

SETTORE IMPIANTI E SERVIZI TECNOLOGICI SERVIZIO DI IGIENE URBANA AUTOPARCO ED AUTORIMESSA SETTORE IMPIANTI E SERVIZI TECNOLOGICI SERVIZIO DI IGIENE URBANA AUTOPARCO ED AUTORIMESSA AVVISO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELLE CARPENTERIE METALLICHE

Dettagli

COMUNE DI CUNEO. 2) OGGETTO: copertura assicurativa Responsabilità Civile Patrimoniale della Pubblica Amministrazione.

COMUNE DI CUNEO. 2) OGGETTO: copertura assicurativa Responsabilità Civile Patrimoniale della Pubblica Amministrazione. COMUNE DI CUNEO Prot. n. 61793 BANDO DI GARA DEL GIORNO 12 DICEMBRE 2008 PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 1) STAZIONE

Dettagli

Fornitura di server e relativi servizi di assistenza hardware in garanzia

Fornitura di server e relativi servizi di assistenza hardware in garanzia Fornitura di server e relativi servizi di assistenza hardware in garanzia INPDAP Area Organizzazione, Formazione e Sistemi Informativi - Disciplinare di gara Pag. 1 di 9 DISCIPLINARE DI GARA AI SENSI DEL

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER GLI ANNI 2015 2018. C.I.G. ZA315A0443

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER GLI ANNI 2015 2018. C.I.G. ZA315A0443 COMUNE DI VIAGRANDE PROVINCIA DI CATANIA AREA ECONOMICA FINANZIARIA E TRIBUTI ------------------------------------------------------------------------------------------------------- BANDO DI GARA PER L

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 33 DEL 4 LUGLIO 2005

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 33 DEL 4 LUGLIO 2005 CITTÀ DI PORTICI - (Provincia di Napoli) - Via Campitelli - 80055 - Portici - Te.l./ fax 081/7862111; Indirizzo internet: www.comune.portici.na.it - Bando di gara di pubblico incanto per lavori di adeguamento

Dettagli

COMUNE DI LAMPORECCHIO (Provincia di Pistoia) C.F. - P.I. 00300620473

COMUNE DI LAMPORECCHIO (Provincia di Pistoia) C.F. - P.I. 00300620473 ALLEGATO B COMUNE DI LAMPORECCHIO (Provincia di Pistoia) C.F. - P.I. 00300620473 SERVIZI FINANZIARI UFFICIO RAGIONERIA Tel. 0573 800626 Fax 0573 81427 Piazza f. Berni,1 51035 Lamporecchio e-mail: c.pellegrini@comune.lamporecchio.pt.it

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso

Dettagli

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A DITTA: 3. CORTESI REQUISITI GIURIDICO-AMMINISTRATIVI - BUSTA A

Dettagli

CIG. Art. 3. LUOGO DI ESECUZIONE: servizio rivolto ai minori ed alle loro famiglie residenti nei Comuni di Nichelino, Vinovo, None e Candiolo.

CIG. Art. 3. LUOGO DI ESECUZIONE: servizio rivolto ai minori ed alle loro famiglie residenti nei Comuni di Nichelino, Vinovo, None e Candiolo. Sede legale: Via Cacciatori 21/12-10042 NICHELINO (TO) AVVISO PER AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRI FAMIGLIA E INCONTRI IN LUOGO NEUTRO PROCEDURA NEGOZIATA TRATTATIVA PRIVATA COMBINATO DISPOSTO: artt. 3

Dettagli

2) DURATA DELL APPALTO: dall 1/09/2013 al 31/08/2014 con possibilità di rinnovo per un ulteriore anno.

2) DURATA DELL APPALTO: dall 1/09/2013 al 31/08/2014 con possibilità di rinnovo per un ulteriore anno. AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DI UFFICI E IMPIANTI CON UTILIZZO DI PRODOTTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE CIG: 5153862D74 L Azienda Servizi Integrati S.p.A., con sede

Dettagli

Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Bologna

Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Bologna A V V I S O P U B B L I C O PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL CENTRO DI IDENTIFICAZIONE ED ESPULSIONE DI BOLOGNA. (Art. 27 del Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e ss.mm.ii.) 1. ENTE APPALTANTE

Dettagli

CIG. N 5921924E44, numero di gara 5745268

CIG. N 5921924E44, numero di gara 5745268 FONDAZIONE E.N.P.A.I.A. ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA PER GLI ADDETTI E PER GLI IMPIEGATI IN AGRICOLTURA Divisione Gestione del Patri monio I mmobiliare Manutenzione Ordinaria e Straordinaria Alla Compagnia

Dettagli

AZIENDA USL RM/F Via Terme di Traiano, 39/A Civitavecchia Telefono 0766 591602 fax 0766591604

AZIENDA USL RM/F Via Terme di Traiano, 39/A Civitavecchia Telefono 0766 591602 fax 0766591604 AZIENDA USL RM/F Via Terme di Traiano, 39/A Civitavecchia Telefono 0766 591602 fax 0766591604 Disciplinare di gara a procedura aperta per l affidamento del servizio di assistenza diretta e di supporto

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB BIELLA Bando di Gara a Procedura Aperta per la contrazione di un mutuo decennale a tasso fisso senza iscrizione di ipoteca.

AUTOMOBILE CLUB BIELLA Bando di Gara a Procedura Aperta per la contrazione di un mutuo decennale a tasso fisso senza iscrizione di ipoteca. AUTOMOBILE CLUB BIELLA Bando di Gara a Procedura Aperta per la contrazione di un mutuo decennale a tasso fisso senza iscrizione di ipoteca. L AUTOMOBILE CLUB BIELLA RENDE NOTO Che, in esecuzione alla deliberazione

Dettagli

SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI

SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI AVVISO DI PUBBLICO INCANTO PER LA COPERTURA ASSICURATIVA DELLA TUTELA GIUDIZIARIA DI AMMINISTRATORI COMUNALI, SEGRETARIO GENERALE, DIRIGENTI E DIPENDENTI. LA RESPONSABILE SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI

Dettagli

DISCIPLINARE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

DISCIPLINARE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO ART. 1 STAZIONE APPALTANTE Comune di Scandicci (Provincia di Firenze) Piazzale della Resistenza n. 1 50018 SCANDICCI Tel.

Dettagli

L appalto è finanziato con fondi PON M2M progetto n. 01_01541. I pagamenti avverranno secondo le modalità stabilite nel capitolato speciale.

L appalto è finanziato con fondi PON M2M progetto n. 01_01541. I pagamenti avverranno secondo le modalità stabilite nel capitolato speciale. BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI 40 SMATRPHONE, 2 TABLET E 30 SIM. APPALTO N. 029/012. CIG4169443D32 PROGETTO PON 01_01541. 1. Amministrazione aggiudicatrice Denominazione

Dettagli

SERVIZI DI DISOTTURAZIONE CONDOTTE FOGNARIE E PULIZIA VASCHE IMPIANTI DI SOLLEVAMENTO DURATA: DUE ANNI.

SERVIZI DI DISOTTURAZIONE CONDOTTE FOGNARIE E PULIZIA VASCHE IMPIANTI DI SOLLEVAMENTO DURATA: DUE ANNI. &2081(',/(&&2 6(7725(352*5$00$=,21(*(67,21((&21752//223(5(38%%/,&+( 6H]LRQH,PSLDQWL7HFQRORJLFL SERVIZI DI DISOTTURAZIONE CONDOTTE FOGNARIE E PULIZIA VASCHE IMPIANTI DI SOLLEVAMENTO DURATA: DUE ANNI. Prot.

Dettagli

COMUNE DI USMATE VELATE PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA

COMUNE DI USMATE VELATE PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA COMUNE DI USMATE VELATE PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA Corso Italia n. 22-20040 USMATE VELATE Tel. 039/6757047/048 - C.F. 01482570155 Telefax 039/6076780 Internet: www.comune.usmatevelate.mb.it e-mail :

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione regionale Puglia BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA procedura: art. 3, comma 38 e art. 55, comma 6, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio:

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA Allegato n.1 DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte I plichi contenenti l offerta e le documentazioni, pena l esclusione dalla gara, devono pervenire, a

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 67 DEL 19 DICEMBRE 2005

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 67 DEL 19 DICEMBRE 2005 REGIONE CAMPANIA - Settore Provveditorato ed Economato - Via P. Metastasio, 25 80125 Napoli - Bando di gara proceduraper l affidamento per un biennio del servizio di stampa e distribuzione dei cedolini

Dettagli

BUSTA A OFFERTA TECNICA BUSTA B OFFERTA ECONOMICA La mancanza anche di una sola delle buste comporta l esclusione dalla gara.

BUSTA A OFFERTA TECNICA BUSTA B OFFERTA ECONOMICA La mancanza anche di una sola delle buste comporta l esclusione dalla gara. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE POLO BIOMEDICO E TECNOLOGICO PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA AI FABBRICATI DEL POLO BIOMEDICO E TECNOLOGICO PERIODO 2011-2014 DISCIPLINARE DI

Dettagli

CITTA DI CORBETTA Provincia di Milano

CITTA DI CORBETTA Provincia di Milano CITTA DI CORBETTA Provincia di Milano CIG Z860C834DD AVVISO DI AVVIO PROCEDURA NEGOZIATA (EX TRATTATIVA PRIVATA ), AI SENSI DELL ART. 57 DEL D. LGS. 163/2006 E S.M.I., PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA

Dettagli

Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014

Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014 Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014 Alle COMPAGNIE DI ASSICURAZIONE Invitate a partecipare Inviata mezzo RACCOMANDATA OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA, AI SENSI DELL ART.125 COMMI 9-11 DEL D. LGS 163/2006,

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 3 AUTOMEZZI DI SERVIZIO E CONTESTUALE RITIRO DI N. 4 VETTURE USATE DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 3 AUTOMEZZI DI SERVIZIO E CONTESTUALE RITIRO DI N. 4 VETTURE USATE DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 3 AUTOMEZZI DI SERVIZIO E CONTESTUALE RITIRO DI N. 4 VETTURE USATE DISCIPLINARE DI GARA I N D I C E Art. 1 Premessa Art. 2 Condizioni di ammissione alla gara Art.

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA CODICE CUP: D92D99000000001 CIG n 027097821E LAVORI DI RISANAMENTO IGIENICO SANITARIO DEL VALLONE PITIPITÌ. 1. Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte I

Dettagli

Distretto di Carbonia BANDO DI GARA MEDIANTE ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI UN IMMOBILE DI PROPRIETA DI AREA - DISTRETTO DI CARBONIA

Distretto di Carbonia BANDO DI GARA MEDIANTE ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI UN IMMOBILE DI PROPRIETA DI AREA - DISTRETTO DI CARBONIA BANDO DI GARA MEDIANTE ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI UN IMMOBILE DI PROPRIETA DI AREA - DISTRETTO DI CARBONIA Oggetto: Vendita di un immobile di proprietà dell A.R.E.A - ubicato in Carbonia, nella

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO INFORTUNI DEI DIPENDENTI DELLA FONDAZIONE ENPAIA. CIG: 6220412E5B DETERMINA A CONTRARRE del

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO DISCIPLINARE DI GARA Art 1. OGGETTO Il Consiglio regionale del Veneto ha bandito, in esecuzione

Dettagli

COMUNE DI NOVARA Servizio Biblioteche BANDO DI GARA

COMUNE DI NOVARA Servizio Biblioteche BANDO DI GARA COMUNE DI NOVARA Servizio Biblioteche BANDO DI GARA Asta pubblica ai sensi dell art.53 comma 1 della direttiva 2004/18ce del 31.03.2004, per l affidamento di servizi inerenti al trasporto, ordinamento

Dettagli

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì COMUNE DI TORTOLI BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 11525 del 03.06.2009 1. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Comune di Tortolì - Via Garibaldi - 08048 Tortolì (OG) Tel. 0782/600700 Telefax 0782/623049.

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE per l affidamento di una collaborazione finalizzata alla ricognizione inventariale di Ateneo.

AVVISO DI SELEZIONE per l affidamento di una collaborazione finalizzata alla ricognizione inventariale di Ateneo. AVVISO DI SELEZIONE per l affidamento di una collaborazione finalizzata alla ricognizione inventariale di Ateneo. Il presente avviso è indetto a seguito di esito infruttuoso della ricerca di personale

Dettagli

Consorzio Universitario della Provincia di Trapani

Consorzio Universitario della Provincia di Trapani BANDO DI GARA RELATIVO ALLA PROCEDURA APERTA PER LA REALIZZAZIONE E LA GESTIONE DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA SULLA SUPERFICIE DI COPERTURA DEL POLO TERRITORIALE UNIVERSITARIO

Dettagli

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA DISCI PLINARE AMMINISTRATIVO ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILI TÀ CIVI LE VERSO TERZI E VERSO I P RESTATORI DI LAVORO Timbro e Firma: 1 INDICE Art. 1 Oggetto pag. 3 Art. 2 Requisiti di partecipazione pag.

Dettagli

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso)

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso) All. n.1 Disciplinare di gara Alla cortese attenzione del Direttore Generale dell Azienda Ospedaliera Luigi Sacco di Milano MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le

Dettagli

COMUNE DI FRANCICA Provincia di Vibo Valentia BANDO DI GARA

COMUNE DI FRANCICA Provincia di Vibo Valentia BANDO DI GARA COMUNE DI FRANCICA Provincia di Vibo Valentia BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE Dall 1.01.2010 al 31.12.2012 IL RESPONSABILE DEL SETTORE FINANZIARIO RENDE

Dettagli

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria Bando di Gara per la Fornitura e Posa in opera di n 2 Impianti Elevatori Montalettighe e n 1 Impianto Elevatore Ascensore

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma Uff. Gare tel 0766 590078 fax 0766590077

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma Uff. Gare tel 0766 590078 fax 0766590077 COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma Uff. Gare tel 0766 590078 fax 0766590077 PROCEDURA APERTA PER Rifacimento e messa in sicurezza della rotatoria esistente a porta Tarquinia DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque 1 Settore Regolazione delle Acque GARA PER LA FORNITURA CONTINUA DI GAS NATURALE (METANO) A SERVIZIO DELL IMPIANTO DI DISSALAZIONE E POTABILIZZAZIONE DELL ACQUA

Dettagli