La dolce vita delle Spider Fiat

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La dolce vita delle Spider Fiat"

Transcript

1 RIVISTA UFFICIALE La dolce vita delle Spider Fiat IL MENSILE DI MOTORISMO STORICO PIÙ DIFFUSO IN ITALIA N. 7 - LUGLIO EURO 5,50 - MENSILE - ANNO LV

2 ASIPRESS Per tutte le informazioni ASI consultare il sito internet: LEGGE DI STABILITÀ 2015 E VEICOLI STORICI CONTINUA LA GRANDE MOBILITAZIONE DI SENATORI E DEPUTATI Sta diventando sempre più vasto il movimento di opinione a favore dell abrogazione della norma che cancella la storicità dei veicoli di età compresa tra i 20 e i 29 anni. Come avrete potuto seguire sulla nostra testata, sin da prima ancora che il decreto venisse discusso, erano stati molti i deputati e i senatori che avevano mostrato le loro perplessità circa l introito che sarebbe derivato escludendo dai benefici fiscali i veicoli ultraventennali. Come ricorderete, il maxi emendamento del Governo era stato votato in tutta fretta nella notte del 20 dicembre 2014 e aveva di fatto bloccato le migliorie proposte nelle Commissioni Bilancio della Camera e del Senato. Erano infatti molti i deputati e i senatori convinti sin dall inizio dell inefficacia, ai fini economici del provvedimento e tale convinzione ha portato in seguito a nuove iniziative a favore degli appassionati della storia motoristica da parte di politici di ogni colore, partito o movimento. Non solo a livello nazionale, ma anche e soprattutto a livello locale. Molte Regioni (Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Basilicata, Provincia Autonoma di Bolzano) hanno deciso di mantenere le agevolazioni fiscali per questa tipologia di veicoli, altre invece l anno applicata e, altre ancora, si riservano di prendere una decisione, anche grazie alla mobilitazione dell ASI attraverso il suo Presidente e i Club federati. Una grande confusione che non aiuta certo l economia e, soprattutto, crea grande disparità tra i cittadini di Regioni diverse. Roberto Loi ha incontrato molti parlamentari e ha preso contatto con i Viceministri dell Economia e delle Finanze Luigi Casero e Enrico Morando. Molti parlamentari hanno chiesto di mettere all ordine del giorno il riesame del provvedimento, per scongiurare i danni economici collaterali che potrebbero derivarne. Ricordiamo a tal proposito come la legge sulla nautica abbia prodotto una crisi del settore, anziché portare denaro nelle casse dello Stato. Dopo tanta confusione è forse il tempo di lavorare su proposte serie, che possano migliorare e dare nuovo impulso al settore in un periodo che si annuncia di crescita. Tra le ipotesi, che potrebbero aiutare anche il Governo a incassare una cifra congrua, potrebbe esserci quella di rivedere la tipologia dei veicoli da considerare storici, magari allargando agli ultratrentennali l obbligatorietà della certificazione e di una tassa forfettaria. Ipotesi di lavoro che ci auguriamo possano essere discusse con l ASI che da anni, con grande serietà, ha gestito il settore, permettendogli un grande sviluppo, anche in termini di posti di lavoro nelle officine di restauro, e ampliando l offerta culturale del nostro Paese nei confronti del mondo intero. IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SERGIO MATTARELLA ALLA PARATA DEL 2 GIUGNO CON LA LANCIA FLAMINIA PRESIDENZIALE Con un certo orgoglio gli appassionati di motorismo storico iscritti all ASI hanno potuto notare che il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in occasione dei festeggiamenti della Festa della Repubblica il 2 giugno, ha utilizzato la Lancia Flaminia presidenziale in dotazione al Quirinale. La stessa vettura è ora certificata ASI in seguito all ispezione effettuata lo scorso inverno presso il garage del Quirinale. Le Lancia Flaminia presidenziali sono quattro: Belfiore (telaio , targa Roma ), Belmonte (telaio , targa Roma ) attualmente custodita al Museo dell automobile di Torino, Belvedere (telaio , targa Roma ) e Belsito (telaio , targa Roma ) esposta al Museo della Motorizzazione militare. Tutte e quattro le automobili sono incredibilmente belle e in perfetto stato, restaurate dalla Fiat stessa nel 2001, mantenute in efficienza per poter essere utilizzate in qualsiasi momento. Come nel caso dell insediamento del Presidente Sergio Mattarella nel febbraio scorso. 6 LaManovella luglio 2015

3 Per tutte le informazioni ASI consultare il sito internet: ASIPRESS DALLA COMMISSIONE LEGALE PRECISAZIONI SULLE MODIFICHE STATUTARIE LA COMMISSIONE LEGALE CI ILLUSTRA LE NOVITÀ VOTATE NEL CORSO DELL ASSEMBLEA DELL 11 APRILE SCORSO NEWS A seguito dell elezione del nuovo Consiglio Federale avvenuta l 11 aprile 2015, come già riportato sul numero di maggio, con Assemblea straordinaria in pari data con atto notaio Mario Enrico Rossi di Torino, l ASI ha modificato alcuni articoli dello Statuto Sociale, e precisamente gli articoli 5, 20, 22 e 23. In particolare l art. 5 è stato modificato quanto all ultimo comma, stabilendo che durante il corso dell impugnativa e fino a pronuncia definitiva il socio rimane escluso ; l articolo in esame è relativo alla richiesta di federazione, al recesso e all esclusione del socio e quindi riguarda i Club federati all ASI. Premettendo che quanto sopra evidenziato non deve in alcun modo allarmare i Club federati, riteniamo opportuno precisare che già in precedenza e da molti anni, sono in circolazione documenti apparentemente emessi dall ASI, che in realtà sono del tutto falsi ed i soggetti che risultano intestatari di detti documenti hanno cercato di ottenere benefici di carattere fiscale e contrattuale in modo fraudolento. L Ente Federale si è sempre opposto ed ha sempre perseguito detti comportamenti illegittimi provenienti da qualche tesserato ed anche - nella maggior parte dei casi -da soggetti che neppure risultano essere iscritti all ASI e/o risultavano iscritti negli anni precedenti. Il messaggio che oggi il nuovo Consiglio Federale intende inviare ai Club Federati è che l ASI non intende più sopportare i comportamenti antigiuridici di qualche soggetto - il numero percentuale di coloro che tengono comportamenti fraudolenti è minimo - e nel prossimo futuro si attiverà puntualmente a perseguire ogni violazione. In proposito si evidenzia che le persone che predispongono ed utilizzano i falsi documenti, necessariamente si rivolgono a soggetti che ben conoscono il nostro mondo ed andando ad approfondire ogni situazione in dettaglio, risulta evidente l esistenza di organizzazioni che si appoggiano e/o fanno capo, seppur indirettamente, a qualche Club Federato. Si evidenzia che l art.5 al punto 2 lettera d) ed e) sanziona la condotta del socio contraria ai Principi Statutari, in contrasto con i Fini dell Ente e lesiva della sua immagine, ed anche la mancata adozione di idonei provvedimenti nei confronti di propri rappresentanti o tesserati.. Con riferimento a quanto precede, si invitano tutti i Club federati a denunciare e non permettere che qualcuno, tesserato e/o non tesserato metta in atto comportamenti penalmente rilevanti mettendo in circolazione documenti falsi non provenienti dall ASI nel tentativo di ottenere benefici in modo fraudolento. Atteso che fino ad oggi l ASI ha continuato ad emettere certificati, tessere ed altro su supporti che consentono facilmente la falsificazione, si sollecita l ASI perché provveda al più presto ad utilizzare un unica documentazione informatica, nella quale siano leggibili tutte le certificazioni rilasciate dall ASI al tesserato, contenute nel documento informatico. PIÙ RICCO IL SITO INTERNET Invitiamo chi non lo avesse ancora fatto ad entrare nel sito internet per scoprire lo sviluppo di nuove sezioni, con l inserimento di filmati e altri contenuti. La parte riguardante le news area info si è infatti arricchita di notizie più approfondite, mentre la Gallery vede ora la pubblicazione di nuovi filmati, che aiutano a far conoscere a chi non era presente le numerose iniziative dell ASI in tutti i settori, con interviste e servizi realizzati da Paolo Conti. Anche la parte dedicata ai comunicati stampa è in continuo aggiornamento, così come quella denominata Servizi, che contiene il calendario aggiornato delle sessioni di verifica per la certificazione dei veicoli, le normative, le convenzioni per i tesserati e una speciale sezione dedicata agli appelli in seguito ai furti di auto e moto storiche. Più ricchi e aggiornati i contenuti nella casella La Manovella, che contiene l ultimo numero della rubrica Asipress e una ricca serie di articoli apparsi nel corso degli anni. Utile la parte dedicata alle Commissioni, che contiene gli organigrammi e i regolamenti, tra i quali spiccano il codice FIVA per quanto concerne le norme per la certificazione dei veicoli. A corollario del sito ufficiale sono da consultare anche il sito che contiene tutte le offerte speciali e il catalogo dei prodotti. Dall abbigliamento ai libri si può acquistare ogni prodotto direttamente attraverso pochi e semplici passaggi. Un altro sito che merita di essere consultato è quello dedicato alle manifestazioni ASI, al quale si accede digitando Contiene tutte le informazioni relative agli venti in calendario ASI, i regolamenti e quanto può servire per pianificare la partecipazione. Per finire è di stretta attualità la creazione del sito dedicato ai musei e alle collezioni Anche in questo caso si tratta di uno strumento utilissimo per conoscere le circa 150 realtà museali dedicate ai motori del nostro Paese. LaManovella luglio

4 ASIPRESS IN ABRUZZO ALLA RICERCA DEL LUPO E DEI SITI UNESCO LA PROSSIMA EDIZIONE DI ASI AUTOSHOW DAL 17 AL 20 SETTEMBRE Si stanno completando i tasselli dell edizione 2015 di ASI Autoshow, in programma in Abruzzo da giovedì 17 a domenica 20 settembre ed è quindi tempo di iscrizioni. A tal proposito troverete nelle prossime pagine la scheda di richiesta da compilare e inviare alla Segreteria. Come si noterà l itinerario di quest edizione è quanto mai vario e suggestivo, con un alternanza tra mare e montagna che solo una regione come quella abruzzese è in grado di offrire. Dal massiccio della Maiella e dal Gran Sasso alle spiagge sabbiose dell Adriatico, con alcuni tratti di roccia a picco sul mare. Il tutto condito con siti artistici e storici di gran pregio e numerosi gioielli nascosti. Il programma prevede come di consueto il ritrovo nella giornata di giovedì all Hotel Berti di Silvi Marina. Nella stessa giornata un breve trasferimento ad Adri. La giornata di venerdì è dedicata alla visita del borgo di Capestrano e Santo Stefano in Sessanio, nel Parco Nazionale del Gran Sasso. Sabato è prevista la visita di Lanciano, mentre domenica sarà protagonista la casa natale di Gabriele D Annunzio. Maggiori dettagli del programma sul prossimo numero. Come avviene ormai ogni anno, la manifestazione rappresenta un mix della filosofia dell associazionismo ASI. Momenti di convivialità da vivere con chi ha la stessa passione, con arricchimenti culturali e turistici di grande rilievo. Le iscrizioni si possono inviare fino al 4 settembre. L incantevole spettacolo dei trabocchi, casine di pesca sul mare Adriatico d Abruzzo. A JESI L APPUNTAMENTO DI ASI TRANSPORT SHOW È tutto pronto per l edizione 2015 di ASI Transport Show, in programma da venerdì 17 a domenica 19 luglio a Jesi, nelle Marche. Ancora una volta la costa dell Adriatico è protagonista di un evento ASI, in questo caso dedicato ai mezzi pesanti e commerciali, comprese i veicoli di pubblico trasporto. La Vallesina sarà il fulcro dell evento organizzato dalla Commissione Trasporti Civili. Per tutte le informazioni ASI consultare il sito internet: sessioni auto sessioni moto LUGLIO 04 Nostalgic CC (Val di Vizze - Vipiteno) 11 CJMAE (Jesi - AN) 18 VCC Como (Cantù - Como) 25 ACN Novara (Novara) 25 Antiquariauto (Ercolano - Napoli) SETTEMBRE 05 Club Orobico (Pedrengo - BG) 12 Scuderia Romana la Tartaruga (Roma) 13 Il Volante (Sassari) 19 CAMS La Spezia (La Spezia) 26 VCC Bernardi (Villafranca di Verona - VR) 26 Piemonte CVC (Avigliana - TO) OTTOBRE 03 AMAMS Nuvolari (Suzzara - MN) 10 Ruote Storiche in Canavese (Ivrea) 17 Balestrero (Capannori - LU) 17 CAVEC Cremona (in attesa di risposta) 24 CAMEA - Asti NOVEMBRE 14 Hermitage - Forlì (in attesa del luogo) 14 CPAE - Piacenza (in attesa del luogo) 22 Old Cars Club - Bari 28 CMAE Milano 2015 CALENDARIO Pubblichiamo l elenco provvisorio delle sessioni di verifica - per il per il rilascio del certificato di identità e/o Carta d Identità FIVA, invitando tutti i Club a comunicare alla Segreteria Generale (anche a mezzo fax al n. 011/ ) nonché ai Coordinatori regionali competenti, eventuali altre richieste. LUGLIO 04 Scuderia Romana La Tartaruga (Lazio - Roma) 04 Bologna Autostoriche (Emilia R. - Bologna) 18 Musical Watch Veteran Car Club (Lombardia - luogo da definire) 18 Circ. Automotoveicoli d Ep. Marchigiano Scarfiotti (Marche - Macerata) 25 Autoamatori Club Novara (Piemonte - Novara) 25 Club Ruote a Raggi (Emilia Romagna - Parma) AGOSTO 01 VCC Bernardi (Villafranca di Verona - VR) SETTEMBRE 05 Nostalgic Car Club (Trentino A. A. - Luogo da definire) 05 CAMS La Spezia (Liguria - Luogo da definire) 12 - Antiquariauto (Campania - Luogo da definire) 12 Aste e Bilancieri (Puglia - Luogo da definire) 13 Club Auto Moto d Epoca Il Volante (Sardegna - Sassari) 19 Veteran Car Club Carducci (Torrazza Coste - PV) 19 CHC Cesena (Emilia Romagna - Cesena) 26 Piemonte Club VC (Piemonte - Luogo da definire) 26 Veteran Car Team Bolzano (Trentino A.A. - Bolzano) OTTOBRE 03 Fiat 500 Club Italia (Sicilia - Trecastagni - CT) 03 Ruote del Passato (Friuli Venezia Giulia - Pordenone) 10 AMS Bagni della Porretta (Emilia R. - Silla di Gaggio Montano - BO) 10 Club Ruote Storiche in Canavese (Piemonte - luogo da definire) 17 Classic Car Club Napoli (Campania - Napoli) 17 Club Orobico Auto Epoca (Pedrengo - BG) 24 Veteran Car Club Como (Lombardia - Lomazzo - CO) 24 Oldtimerclub Pusteria (Trentino A. A. - Luogo da definire) 31 Balestrero Veteran Motor Car Club (Toscana - Lucca) 31 CAST + CASPIM (Marche - Sant Egidio alla Vibrata - TE) NOVEMBRE 07 Assoc. Mantovana T. Nuvolari (Gonzaga - MN) 07 Club Automoto Epoca Campano (Sparanise - CE) 14 Hermitage Veteran Engine (Emilia R. - Luogo da definire) 14 Musical Watch Veteran Car Club (Lombardia - Luogo da definire) 21 Automotoclub Ruote Antiche (Poggibonsi - SI) 22 Ass. Storica P. Taruffi (Lazio - Luogo da definire) 28 Club Milanese Auto Moto Epoca (Milano) 28 CAMES Spoleto (Umbria - Luogo da definire) DICEMBRE 05 Club Piacentino Automoto Epoca (Emilia R. - Luogo da definire) 06 Old Cars Club Bari (Puglia - Bari) 12 Il Saracino + Siena Club Auto Moto Epoca (Toscana - Luogo da definire) 12 Club Amatori Veicolo Epoca Cremona (Lombardia - Luogo da definire) 19 Club Auto e Moto Epoca F.sartarelli (Sicilia - Trapani ) SESSIONI UTILITARI 17/07 Club Jesino (Jesi - Ancona) 17/10 CICS (Castelleone - Cremona) 2015 Consultare sempre il sito internet 8 LaManovella luglio 2015

5 PARCO NAZIONALE D ABRUZZO SETTEMBRE 2015

6 ASI AUTOSHOW Abruzzo Settembre 2015 Scheda di Iscrizione Conducente: Cognome: Nome: il: Nato a: Mail: CAP: Residente a: Indirizzo: n: Cellulare: Telefono: Patente n: Taglia: S Club e Tessera ASI: Carta Identità n. Passeggero: Scad.: M L XL XXL Scad.: Cognome: Taglia: Prov.: Nome: S M L Residente a: Veicolo: XL XXL Nato a: Carta Identità n. Marca: Anno: Comp. Assicuraz.: il: Scad.: Modello: Targa: N. Certificato Identità (Omologazione): Polizza n: Scad.: Quota di Partecipazione (barrare con un X) Quota di Partecipazione per n. 2 persone (ospitalità dalla Cena del 17/09 fino al Pranzo del 20/09 con Pernottamento in camera doppia/matrimoniale). 550,00 Quota di Partecipazione per n. 1 persona (ospitalità dalla Cena del 17/09 fino al Pranzo del 20/09 con Pernottamento in camera singola). 450,00 Programma Provvisorio Giovedì 17 Settembre Ore Accreditamento Equipaggi, c/o Grand Hotel Berti***** Silvi Marina. Ore Visita alla Città di Atri. Ore Cena in Hotel a bordo piscina. Venerdì 18 Settembre Ore Partenza delle Autovetture per Capestrano. Ore Visita della Città. Ore Pranzo a Santo Stefano di Sessanio. Ore Partenza Ore Rientro in Hotel. Ore Cena. Ore Rientro in bus in Hotel. Sabato 19 Settembre Ore Partenza per Lanciano. Ore Arrivo e Visita della Città. Ore Pranzo. Ore Rientro in Hotel. Ore Cena. Domenica 20 Settembre Ore Partenza delle Autovetture per Pescara Ore Visita della casa natale di Gabriele D Annunzio. Ore Pranzo presso ex stabilimento Aurum. Premiazioni, Saluti e Commiato Finale. Modalità e Termini di Iscrizione. Le richieste di iscrizione dovranno pervenire all A.S.I. Automotoclub Storico Italiano Villa Rey, Strada Val San Martino Superiore n. 27, CAP Torino e saranno sottoposte a verifica per l accettazione da parte del Comitato Organizzatore ASI in base alla rilevanza storica e culturale dei veicoli e comunque fino ad esaurimento dei posti. (100 equipaggi) Le richieste di iscrizione saranno esaminate solo se saranno correttamente compilate ed accompagnate dalla copia della ricevuta di versamento della quota di partecipazione. I versamenti dovranno essere effettuati con bonifico bancario a favore di: A.S.I. Automotoclub Storico Italiano c/c. n Banca del Piemonte Agenzia 8 Corso Cosenza 68 / b Torino Iban IT 87 Z dall estero: Iban IT 87 Z Bic-Swift: (BDCPITTT) causale del versamento: QUOTA PARTECIPAZIONE ASIAUTOSHOW Le domande di iscrizione dovranno pervenire entro il 04/09/2015. IL PROGRAMMA COMPLETO E SCARICABILE DAL SITO WEB e POTRÀ SUBIRE MODIFICHE PER SOPRAVVENUTE NECESSITÀ. Il sottoscritto dichiara di aver preso conoscenza delle condizioni / regolamento della manifestazione (consultabile e scaricabile dal nostro sito internet e di accettarle per sé e per i suoi accompagnatori, senza riserve di sorta, nonché di uniformarsi alle prescrizioni date dagli Organizzatori nel corso della manifestazione e di rinunciare, nei confronti degli Organizzatori, a qualsiasi richiesta di risarcimento per danni subiti nel corso dell Evento. Allega foto dell autoveicolo ( ¾ anteriore ) e dichiara, nel caso in cui la richiesta d iscrizione sia accettata, di partecipare alla manifestazione solo ed esclusivamente con il veicolo sopraindicato. In osservanza a quanto previsto dal d.lgs. 30 giugno 2003 n. 196, autorizzo il trattamento dei dati personali da parte dell ASI - Automotoclub Storico Italiano Strada Val San Martino Superiore n. 27, Torino o da uno stretto collaboratore a ciò delegato. VI RICORDIAMO CHE SE IL NUMERO DI RICHIESTE DI PARTECIPAZIONE FOSSE SUPERIORE AL NUMERO DI POSTI DISPONIBILI SARA NECCESSARIA EFFETTUARE UNA CERNITA DEI VEICOLI PARTECIPANTI IN CUI SARANNO TENUTI IN CONSIDERAZIONE I SEGUENTI FATTORI: 1) POSSESSO OMOLOGAZIONE ASI - 2) UNICITA DEL VEICOLO TRA QUELLI ISCRITTI 3) MANCATA ACCETTAZIONE DELL EQUIPAGGIO ALLE PASSATE EDIZIONI. Data Firma

7 Per tutte le informazioni ASI consultare il sito internet: ASIPRESS DALLA COMMISSIONE LEGALE UNA BUONA NOTIZIA, FINALMENTE! La Commissione Tributaria Regionale di Torino con sentenza numero 611/36/15 depositata in Cancelleria il 10 giugno 2015, ha accolto l appello di un contribuente contro un avviso di accertamento che aveva determinato il reddito con metodo sintetico, assumendo l Agenzia delle Entrate che il possesso di auto storiche - nel caso di specie SI trattava di 5 auto e di un motociclo - costituiva indice di capacità contributiva. La Commissione Tributaria Regionale di Torino nella propria sentenza, che ha accolto parzialmente l appello del contribuente, ha stabilito che le auto storiche sono auto che non vengono utilizzate quale bene produttivo di reddito, ma hanno soltanto valore in alcuni casi affettivo per i privati o commerciale per i mercanti. L iscrizione delle stesse all ASI assoggetta i veicoli a restrizioni nell uso e nella disponibilità perché i veicoli non possono essere usati liberamente e quindi non possono essere valutati come auto normali (il Codice della Strada infatti, li considera come veicoli atipici). Detti veicoli relativamente ai costi, hanno un incidenza inferiore ai veicoli normali e a loro stessi non possono essere applicati gli stessi parametri dei veicoli moderni, atteso che i chilometri percorsi sono limitati e pertanto anche il consumo di carburante, oli e danneggiamenti (derivanti soltanto dal numero elevato dei chilometri percorsi). A quanto sopra, si aggiunga che altri costi dovuti per la circolazione delle auto normali, quali le spese di assicurazione e la tassa di possesso, sono di importo esiguo (trattasi di circa 100 euro all anno) e assolutamente non sono rapportabili ai costi sostenuti per l utilizzo di auto normali. L Agenzia delle Entrate ha ritenuto detti veicoli beni costosi, sia per la manutenzione che per il ricovero, circostanze che contro la realtà dei fatti non hanno tenuto in considerazione il dato essenziale che detti veicoli non sono sfruttati e mantengono nel tempo le loro caratteristiche, caratteristiche diverse dalle auto normali (quanto al ricovero, il ricorrente di cui alla sentenza aveva anche la disponibilità e la proprietà di un magazzino di 24 metri quadri). La sentenza, dettagliatamente motivando quanto sopra analizzato, stabiliva che non possono essere considerate ai fini dell accertamento del reddito con metodo sintetico, le auto d epoca (leggasi d interesse storico e collezionistico) iscritte all ASI: nello specifico si trattava di una Porsche 911 del 1984 e di una Ferrari F10 del Riteniamo utile evidenziare ai nostri lettori che nella sentenza ai fini dell accertamento del reddito con il metodo sintetico, l Agenzia delle Entrate di Torino attribuiva alla dichiarazione IRPEF del contribuente per l anno 2006 il valore di ,02 alla Porsche 911 e di ,24 alla Ferrari F10: detti importi non riguardavano i valori delle vetture, ma soltanto - secondo l Agenzia delle Entrate - le spese necessarie al mantenimento di dette autovetture nell anno Ci asteniamo da ogni commento! La sentenza emessa dalla Commissione Tributaria Regionale di Torino è innovativa ed isolata nella giurisprudenza, essendo stata preceduta da una decisione della Suprema Corte, la quale con sentenza n del 22 gennaio 2007 aveva statuito esattamente il contrario di quanto oggi affermato, senza che la Corte avesse preso visione di situazioni specifiche che erano state invece analizzate ed approfondite dal SECIT, che all epoca era l organo consultivo dell Amministrazione Finanziaria. La sentenza della Suprema Corte aveva semplicemente stabilito che nessuna influenza decisiva aveva il parere difforme emesso appunto dal SECIT, il quale ai fini del redditometro aveva escluso che i veicoli d interesse storico e collezionistico fossero idonei a soddisfare le esigenze della circolazione. Onde evitare che i nostri lettori incorrano nel prossimo futuro nelle maglie del Fisco, in conseguenza della proprietà dei veicoli storici, suggeriamo di tener conto nei probabili futuri giudizi, delle considerazioni e degli accorgimenti che seguono: Nella sentenza sopra commentata il contribuente dichiarava nel 2006 un reddito di circa ed era proprietario di 6 veicoli oltre che di alcuni immobili. Tralasciando gli immobili, che ai fini dell accertamento sintetico sono stati ritenuti irrilevanti, quanto ai veicoli occorre tener conto, ai fini del reddito dichiarato nell anno in cui è avvenuto l accertamento, del momento in cui il contribuente è divenuto proprietario dei singoli veicoli: la Ferrari è stata acquistata nel 1981 e la Porsche nel 1984, mentre una Maserati 2000 del 1987 (all epoca non ancora veicolo storico) è stata acquistata nel 1990 ed inoltre due macchine moderne acquistate nel 1995 e nel Se la Porsche e la Ferrari fossero state acquistate nell anno dell accertamento, giustamente il Fisco avrebbe potuto chiedere al contribuente spiegazioni, mentre nella fattispecie nulla poteva eccepire. L accertamento dell Agenzia delle Entrate nei confronti del contribuente ha determinato con metodo sintetico per l anno 2006 un reddito di circa , perché ha proceduto alla sommatoria di tutti i valori attribuiti (si noti che soltanto per la Porsche e la Ferrari l Agenzia delle Entrate ha attribuito un reddito di ,44), situazione che determina un evidente illogicità perché i veicoli possono essere utilizzati soltanto uno alla volta: al massimo l Agenzia delle Entrate avrebbe potuto, quanto ai veicoli, attribuire soltanto il valore più alto (che nel caso di specie è veramente assurdo, perché le spese annuali di utilizzo attribuite, superano il valore intrinseco dello stesso veicolo). Nessun giudice è tenuto ad attivarsi per ricercare elementi al di fuori del processo, e quello che emerge nel giudizio è semplicemente la verità processuale, verità che molto spesso è diversa da quella effettiva e sarà cura delle parti in causa attivarsi per far conoscere al giudice tutte le circostanze utili al processo. Nello specifico, è importante evidenziare e documentare che le assicurazioni stipulate per i veicoli di interesse storico e collezionistico hanno clausole particolari e diverse da quelle dei veicoli normali. In particolare, le polizze prevedono nella quasi totalità che i soggetti che possono condurre un veicolo storico siano espressamente indicati in polizza. Normalmente, vengono indicate due persone, le quali soltanto possono condurre il veicolo assicurato. Altresì le polizze di coloro che sono proprietari di più veicoli storici (trattasi della maggioranza dei tesserati all ASI) stabiliscono che l assicurazione copre la circolazione di un solo veicolo alla volta, impedendo la circolazione contestuale di più veicoli. Quanto sopra evidenzia a maggior ragione la fondatezza dell appello del contribuente, così come stabilito nella sentenza sopra commentata, sempre che il contribuente nel caso di contestazione da parte dell Agenzia delle Entrate, si attivi a depositare la copia della polizza sottoscritta per il proprio veicolo storico. LaManovella luglio

8 ASIPRESS Per tutte le informazioni ASI consultare il sito internet: COMMISSIONE CULTURA FIVA COMPRENDERE E INTERPRETARE CORRETTAMENTE LA CARTA DI TORINO L ARGOMENTO E STATO AFFRONTATO NELLA RIUNIONE INTERNAZIONE A MONACO DI BAVIERA La Commissione Cultura FIVA, presieduta da Roberto Loi, si è riunita a Monaco di Baviera, il 16 e 17 maggio, presso la sede ADAC, rappresentante nazionale della FIVA in Germania. La cultura è il cuore pulsante della strategia FIVA per il futuro, e perciò la Commissione ad essa preposta è impegnata su molteplici fronti e risulta essere una delle più operative. Molti sono stati gli argomenti affrontati nell ordine del giorno: tra tutti, spicca il completamento del Glossario della Carta di Torino, Tale carta è un documento che illustra le corrette modalità di conservazione e restauro dei veicoli storici (scaricabile dal sito internet www. asifed.it). Il Glossario rappresenta un utile strumento per agevolare la comprensione e l applicazione della Carta di Torino: in esso, gran parte dei termini relativi alla manutenzione, la cura e il restauro trovano una definizione chiara e sintetica. Dopo la pubblicazione del Glossario, la Commissione si concentrerà sulla produzione di un Manuale della Carta di Torino, contenente esempi pratici di applicazione. Continua la promozione della Carta: tutti i rappresentanti nazionali FIVA (ANF) saranno invitati a darne pubblicazione sui loro siti istituzionali, con la relativa traduzione, pur tenendo presente che i testi di riferimento sono quelli redatti in inglese e francese, lingue ufficiali della FIVA. Nel pomeriggio del sabato, la Commissione Cultura ha potuto esaminare una BMW 2000 del 1967, in corso di restauro secondo i dettami della Carta di Torino. Il veicolo potrà diventare un esempio di corretta applicazione di tali criteri per un restauro conservativo, attento a mantenere il più possibile la sostanza storica presente nel veicolo. La Commissione Cultura ha nominato Vice Presidente la giovane e attivissima slovena Nataŝa Gerina Grom, che, oltre ad essere responsabile del Museo Motociclistico di Vransko, ha sviluppato e approfondito le relazioni tra FIVA e TICCIH, il comitato internazionale per la tutela del patrimonio industriale. La neo Vice Presidente rappresenterà la Federazione dei Veicoli Storici all Assemblea di questo ente, che si terrà a Lille nel mese di settembre. La prospettiva di una partnership FIVA UNESCO sta progredendo attraverso scambi di mail e incontri tra il Presidente FIVA, Patrick Rollet, Roberto Loi e alcuni funzionari di questa prestigiosa organizzazione. UNESCO potrà trovare in FIVA un collaboratore ideale per l ambito del motorismo storico, che sta affermando sempre più la propria rilevanza culturale. Anche in quest occasione, l incontro si è svolto in un atmosfera estremamente positiva e amichevole, che ha favorito lo scambio di idee e la collaborazione tra i convenuti. A coronamento di una riunione produttiva, l efficiente organizzazione ADAC ha anche offerto una visita guidata al Museo BMW, che ha permesso ai partecipanti di ammirare alcuni gioielli della casa automobilistica bavarese. PRONTA LA SPEDIZIONE AL RALLY FIVA MOTOCICLISTICO DI ANDORRA È la squadra nazionale più numerosa e organizzata quella radunata dall ASI per partecipare, dal 1 al 5 luglio al Rally FIVA per motociclette, che quest anno di svolge ad Andorra, nella splendida cornice dei Pirenei. Ben 22 motociclisti, con pezzi davvero pregiati, fanno parte della squadra che porta i colori della nostra Federazione di Club, sempre più apprezzata a livello internazionale. Sui prossimi numeri il resoconto dell evento raccontato dai protagonisti. 12 LaManovella aprile 2015

RIVISTA UFFICIALE DELL AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO

RIVISTA UFFICIALE DELL AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO Editore ASI Service s.r.l. A Torino ELEGANZA IN CONCORSO N. 8 Agosto 2015 Concorso di Eleganza di Torino - 60 anni Glas - Motorismo GB - Freddy Spencer - ASITRACTORSHOW - Vernasca Silver Flag RIVISTA UFFICIALE

Dettagli

Auto Ultraventennali - Mappa per le Esenzioni del BOLLO!

Auto Ultraventennali - Mappa per le Esenzioni del BOLLO! Auto Ultraventennali - Mappa per le Esenzioni del BOLLO! A un mese e mezzo dall approvazione della Legge di stabilità 2015, avvenuta il 23 dicembre 2014, non è ancora definita la situazione sulla tassa

Dettagli

Auto ultraventennali La mappa delle esenzioni del bollo

Auto ultraventennali La mappa delle esenzioni del bollo http://www.quattroruote.it/news/burocrazia/2015/02/04/auto_ultraventennali_la_mappa_delle_esenzioni.html. 04/02/2015 Auto ultraventennali La mappa delle esenzioni del bollo A un mese e mezzo dall approvazione

Dettagli

NOVITA : CONVENZIONE ASSICURATIVA PER TE e ASI

NOVITA : CONVENZIONE ASSICURATIVA PER TE e ASI NOVITA : CONVENZIONE ASSICURATIVA PER TE e ASI Da circa sei mesi è operativa la convenzione per la copertura assicurativa dei veicoli di interesse storico ASI, usufruibile attraverso l agenzia di assicurazioni

Dettagli

IL COORDINATORE NAZIONALE. Guida al Bollo Autoveicoli Storici 2005

IL COORDINATORE NAZIONALE. Guida al Bollo Autoveicoli Storici 2005 Guida al Bollo Autoveicoli Storici 2005 Siti internet di riferimento http://www.agenziaentrate.gov.it/servizi/bollo/informazioni/index.htm http://www.agenziaentrate.gov.it/servizi/bollo/informazioni/index.htm#storiche

Dettagli

MODULO DI ADESIONE AL DISCIPLINARE PER LA GESTIONE OPERATIVA DEGLI PNEUMATICI FUORI USO (PFU) RELATIVO ALL ANNO 2015.

MODULO DI ADESIONE AL DISCIPLINARE PER LA GESTIONE OPERATIVA DEGLI PNEUMATICI FUORI USO (PFU) RELATIVO ALL ANNO 2015. MODULO DI ADESIONE AL DISCIPLINARE PER LA GESTIONE OPERATIVA DEGLI PNEUMATICI FUORI USO (PFU) RELATIVO ALL ANNO 2015 Al Fondo per la gestione degli Pneumatici Fuori Uso (PFU) A: contratti@pec.pneumaticifuoriuso.it

Dettagli

LINCOLN RIVISTA UFFICIALE DELL AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO IL MENSILE DI MOTORISMO STORICO PIÙ DIFFUSO IN ITALIA

LINCOLN RIVISTA UFFICIALE DELL AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO IL MENSILE DI MOTORISMO STORICO PIÙ DIFFUSO IN ITALIA RIVISTA UFFICIALE LINCOLN IL MENSILE DI MOTORISMO STORICO PIÙ DIFFUSO IN ITALIA N. 3 - MARZO 2015 - EURO 5,50 - MENSILE - ANNO LV ASIPRESS Per tutte le informazioni ASI consultare il sito internet: www.asifed.it

Dettagli

Gli italiani trascorrono in media 1 ora e 27 minuti al giorno alla guida, a una velocità media di 30,7 km/h.

Gli italiani trascorrono in media 1 ora e 27 minuti al giorno alla guida, a una velocità media di 30,7 km/h. Bologna, 19 ottobre 2015 PRESENTATI I RISULTATI DELL OSSERVATORIO UNIPOLSAI SULLE ABITUDINI DI GUIDA DEGLI ITALIANI IN SEGUITO ALL ANALISI DEI DATI DELLE SCATOLE NERE INSTALLATE NELLE AUTOMOBILI Gli italiani

Dettagli

ISTANZA DI INTERPELLO EX ART. 11 LEGGE 212 DEL 27 LUGLIO 2000 E S.M.I.

ISTANZA DI INTERPELLO EX ART. 11 LEGGE 212 DEL 27 LUGLIO 2000 E S.M.I. Provincia autonoma di Bolzano - Alto Adige Ripartizione Finanze e Bilancio Ufficio Tasse automobilistiche Palazzo 3a, Piazza Silvius Magnago 4 39100 Bolzano ISTANZA DI INTERPELLO EX ART. 11 LEGGE 212 DEL

Dettagli

Breve sintesi - 2012

Breve sintesi - 2012 Breve sintesi - 2012 L Italia e l Europa nel 2012 Nel 2010 l Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato un nuovo decennio di iniziative per la Sicurezza Stradale 2011-2020 al fine di ridurre

Dettagli

Finali Nazionali di Rugby Istituzioni scolastiche secondarie del I Ciclo (limitatamente alla scuola secondaria di I grado) e II Ciclo di Istruzione

Finali Nazionali di Rugby Istituzioni scolastiche secondarie del I Ciclo (limitatamente alla scuola secondaria di I grado) e II Ciclo di Istruzione Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli Affari Regionali, il Turismo e lo Sport Ufficio per lo Sport Ufficio Scolastico Regionale

Dettagli

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO -

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO Previnet è in grado di mettere a disposizione dei propri clienti un network

Dettagli

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso Chieti L'Aquila Pescara Teramo Matera Potenza Catanzaro Cosenza Crotone 3 7 3 5 6 4 5 7 6 A03 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE A06 COSTRUZIONI E TECNICO A07 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI 3 A09 DISCIPLINE

Dettagli

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute ABRUZZO Case di cura / Ospedali / Day-Surgery CHIETI e provincia L'AQUILA e provincia PESCARA e provincia Centri diagnostici /Poliambulatori/Studi

Dettagli

Consumo carburanti (litri procapite) % autovetture cilindrata > 2.000 cc 20.511,2 2.725 1.134 519,1 7,33 61,71 5,89 0,41 0,44

Consumo carburanti (litri procapite) % autovetture cilindrata > 2.000 cc 20.511,2 2.725 1.134 519,1 7,33 61,71 5,89 0,41 0,44 LA CLASSIFICA REGIONALE Il confronto tra reddito disponibile e i sette indicatori di consumo nel 2008 Posizione REGIONI Reddito disponibile (euro procapite) Consumi alimentari (euro) Consumo energia elettrica

Dettagli

Ricambi di Qualità ASIMOTOSHOW 2015. Folla e. À> `iêãì V Ê` ÊÀ V> L Êi`Ê>VViÃà À Ê` ʵÕ> ÌD Ordini online: www.angloparts.com

Ricambi di Qualità ASIMOTOSHOW 2015. Folla e. À> `iêãì V Ê` ÊÀ V> L Êi`Ê>VViÃà À Ê` ʵÕ> ÌD Ordini online: www.angloparts.com per Auto Classiche Inglesi Editore ASI Service s.r.l. Ricambi di Qualità LAND ROVER - MINI - JAGUAR - TRIUMPH MG - AUSTIN HEALEY - MORRIS MINOR Asimotoshow 2015 - Rudge 500 Syndicate - 50 anni Fiat 500

Dettagli

CALENDARIO DEFINITIVO MANIFESTAZIONI MOTO ASI 2014

CALENDARIO DEFINITIVO MANIFESTAZIONI MOTO ASI 2014 CALENDARIO DEFINITIVO MANIFESTAZIONI MOTO ASI 2014 NR 1 13-apr 13-apr 7 CIRCUITO DI SAN PIETRO IN TRENTO CRAME - Imola (BO) sito web: www.crame.it SAN PIETRO IN TRENTO (RA) 1930 2 25-apr 27-apr RADUNO

Dettagli

Ricambi di Qualità. Autobianchi 60 anni di classe. Ordini online: www.angloparts.com. À> `iêãì V Ê` ÊÀ V> L Êi`Ê>VViÃà À Ê` ʵÕ> ÌD

Ricambi di Qualità. Autobianchi 60 anni di classe. Ordini online: www.angloparts.com. À> `iêãì V Ê` ÊÀ V> L Êi`Ê>VViÃà À Ê` ʵÕ> ÌD per Auto Classiche Inglesi Editore ASI Service s.r.l. Ricambi di Qualità LAND ROVER - MINI - JAGUAR - TRIUMPH MG - AUSTIN HEALEY - MORRIS MINOR 60 anni Autobianchi - Storia Alpine Renault - Fiat 509 -

Dettagli

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane;

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane; Prot. n. 29228 IL DIRETTORE VISTO il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300; VISTO il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165; VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle

Dettagli

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale) ABRUZZO Chieti - Pescara http://www.unich.it/unichieti/appmanager/unich/didattica?_nfpb=true&_pagelabel=ssis_didatticafirstpage_v2 costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

Dettagli

LE ASSOCIATE ACRI FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA

LE ASSOCIATE ACRI FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA LE ASSOCIATE ACRI FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA Abruzzo Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia dell Aquila Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti Fondazione Pescarabruzzo Fondazione

Dettagli

07-12-000181 SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI SEZIONE STUDI E STATISTICA

07-12-000181 SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI SEZIONE STUDI E STATISTICA SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI Roma 27 giugno 2012 Prot. n. All.ti n. 07-12-000181 12 Alle Imprese di assicurazione autorizzate all esercizio del ramo R.C. auto con sede legale in Italia LORO

Dettagli

64 I.T.S. Lombardia 7 Veneto Piemonte. Emilia Romagna Liguria. Toscana. Marche 3. Abruzzo Lazio 4. Molise 1. Basilicata. Sardegna. Calabria.

64 I.T.S. Lombardia 7 Veneto Piemonte. Emilia Romagna Liguria. Toscana. Marche 3. Abruzzo Lazio 4. Molise 1. Basilicata. Sardegna. Calabria. Lombardia 7 Veneto Piemonte 6 3 Emilia Romagna Liguria 4 Toscana 3 7 Umbria Friuli V. Giulia Marche 3 Abruzzo Lazio 4 7 Molise 64 I.T.S. 3 Sardegna 3 Basilicata Calabria 4 Sicilia 5 Gli ITS in Abruzzo

Dettagli

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano A cura dell Area Professionale Statistica L Automobile Club d Italia produce ormai da molti anni la pubblicazione Localizzazione degli Incidenti

Dettagli

SINTESI DELLO STUDIO

SINTESI DELLO STUDIO SINTESI DELLO STUDIO CARO AFFITTI E COSTO PER LA CASA: DIFFICOLTA DA RISOLVERE Maggio 2009 Nel II semestre 2008 le famiglie italiane per pagare l affitto della casa in cui vivono hanno impiegato il 26,4%

Dettagli

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it unione nazionale r a p p r e s e n t a n t i autoveicoli esteri Analisi UNRAE delle immatricolazioni 2008 AUMENTA DI OLTRE 3 PUNTI LA QUOTA DI CITY CAR

Dettagli

CLUB SALERNO AUTOSTORICHE FEDERATO ASI N 263 VADEMECUM

CLUB SALERNO AUTOSTORICHE FEDERATO ASI N 263 VADEMECUM CLUB SALERNO AUTOSTORICHE FEDERATO ASI N 263 VADEMECUM 1) TESSERAMENTO - SOCIO CSA L iscrizione al Club Salerno Autostoriche, federato all ASI - AutoMotoclub Storico Italiano, è nominativa, è conseguente

Dettagli

REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE. Giugno 2013

REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE. Giugno 2013 REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE Giugno 2013 1 DISPOSIZIONI GENERALI 1. Poste Italiane S.p.A. (d ora innanzi indicata come POSTE ITALIANE) e le Associazioni dei consumatori firmatarie del presente accordo

Dettagli

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado PIEMONTE ALESSANDRIA A028 EDUCAZIONE ARTISTICA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A032 EDUCAZIONE MUSICALE NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A033 EDUCAZIONE TECNICA NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA

Dettagli

Un nuovo portale tra il club ed i soci

Un nuovo portale tra il club ed i soci Anno 1, Numero 1 Marzo- Aprile 2013 Notiziario riservato ai soci del Un nuovo portale tra il club ed i soci Carissimi soci, è con grande piacere che Vi presento il primo numero de La Gazzetta del Cinquecentista,il

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI ABRUZZO - MOLISE UFFICIO ISPETTIVO DI PESCARA Pescara, Chieti, L'Aquila, Teramo, Campobasso, Isernia Via Latina n.7 -. 65121 Pescara Telefono 06 5793.3110

Dettagli

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria.

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria. Risorse Umane ed Organizzazione Relazioni Industriali Alle Segreterie Nazionali delle OO.SS. SLC-CGIL SLP-CISL UIL-POST FAILP-CISAL CONFSAL. COM.NI UGL-COM.NI Roma, 2 dicembre 2009 OGGETTO: Verbale di

Dettagli

PROFILI APPLICATIVI DELL ACCERTAMENTO SINTETICO: CASI PRATICI. a cura di Antonio Lofari Capo Area Accertamento Direzione Provinciale di Piacenza

PROFILI APPLICATIVI DELL ACCERTAMENTO SINTETICO: CASI PRATICI. a cura di Antonio Lofari Capo Area Accertamento Direzione Provinciale di Piacenza PROFILI APPLICATIVI DELL ACCERTAMENTO SINTETICO: CASI PRATICI a cura di Antonio Lofari Capo Area Accertamento Direzione Provinciale di Piacenza REDDITOMETRO I decreti ministeriali del 1992 individuano

Dettagli

UFFICIALE DELL AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO

UFFICIALE DELL AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO Editore ASI Service s.r.l. Collezione Bertone - Asiautoshow - Origini del motorismo giapponese - Roberto Piatti - Mercedes SL - BMW R100-40 anni Iveco N. 11 Novembre 2015 RIVISTA UFFICIALE All ASI la collezione

Dettagli

AVVERTENZE PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO F23

AVVERTENZE PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO F23 AVVERTENZE PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO F23 Il presente modello va utilizzato per il pagamento di tasse imposte sanzioni pecuniarie e somme dovute a seguito di contravvenzioni verbali-ingiunzioni ecc.;

Dettagli

TARIFFE RC AUTO IN CALO IN TUTTA ITALIA, SOPRATTUTTO IN CAMPANIA, CALABRIA E PUGLIA PER SEGUGIO.IT

TARIFFE RC AUTO IN CALO IN TUTTA ITALIA, SOPRATTUTTO IN CAMPANIA, CALABRIA E PUGLIA PER SEGUGIO.IT COMUNICATO STAMPA TARIFFE RC AUTO IN CALO IN TUTTA ITALIA, SOPRATTUTTO IN CAMPANIA, CALABRIA E PUGLIA PER SEGUGIO.IT L Osservatorio Assicurazioni Auto del comparatore online del Gruppo MutuiOnline, registra

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE TASSE IMPOSTE SANZIONI COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE (DA COMPILARE A CURA DEL CONCESSIONARIO DELLA BANCA O DELLE POSTE) FIRMA Autorizzo addebito sul conto corrente

Dettagli

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata Mobilità professionale personale ATA profilo professionale DSGA Destinatari dei corsi di di cui all'art. 7 CCNI 3.12.29 - art. 1, comma 2, sequenza contrattuale 25.7.28 - (ex art. 48 CCNL/27) DSGA Personale

Dettagli

Elenco Istituti Tecnici Superiori

Elenco Istituti Tecnici Superiori Elenco Istituti Tecnici Superiori N. Regione Provincia ITS Area tecnologica Ambiti 1 Abruzzo CHIETI 2 Abruzzo L'AQUILA Istituto Tecnico Superiore Nuove Tecnologie per il Sistema Meccanica Istituto Tecnico

Dettagli

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO ABRUZZO DR ABRUZZO AREA DI STAFF AL DIRETTORE REGIONALE ABRUZZO DR ABRUZZO CENTRO DI ASSISTENZA MULTICANALE DI PESCARA ABRUZZO DR ABRUZZO DIRETTORE REGIONALE AGGIUNTO 1 ABRUZZO DR ABRUZZO UFFICIO ACCERTAMENTO

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ITALIA POPOLAZIONE Cose da sapere VOLUME 1 CAPITOLO 11 A. Le idee importanti l L Italia è uno Stato con 20 regioni e 103 province l In Italia ci sono molte città. Le

Dettagli

A N N O RELAZIONE SUL MONITORAGGIO DELLO STATO DEL CONTENZIOSO TRIBUTARIO E SULL ATTIVITA DELLE COMMISSIONI TRIBUTARIE ROMA, GIUGNO 2014

A N N O RELAZIONE SUL MONITORAGGIO DELLO STATO DEL CONTENZIOSO TRIBUTARIO E SULL ATTIVITA DELLE COMMISSIONI TRIBUTARIE ROMA, GIUGNO 2014 Direzione della Giustizia Tributaria A N N O RELAZIONE SUL MONITORAGGIO DELLO STATO DEL CONTENZIOSO TRIBUTARIO E SULL ATTIVITA 2 DELLE COMMISSIONI TRIBUTARIE 0 1 3 ROMA, GIUGNO 2014 Sommario 1. Evoluzione

Dettagli

Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo. Settore Logistica e fornitori Ufficio Fornitori CONVENZIONE TRA

Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo. Settore Logistica e fornitori Ufficio Fornitori CONVENZIONE TRA Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo Settore Logistica e fornitori Ufficio Fornitori CONVENZIONE TRA L Agenzia delle Entrate (di seguito denominata Agenzia ), con sede legale

Dettagli

RIVISTA UFFICIALE DELL AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO

RIVISTA UFFICIALE DELL AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO Editore ASI Service s.r.l. Venerdi, 11 Ottobre 2013 Knokke-Le Zoute, Belgium Bonhams è lieta di annunciare il nuovo appuntamento che si terrà nella mondana stazione balneare di Knokke-Le Zoute sulla costa

Dettagli

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza 2 Rapporto Famiglia-reddito-casa A cura della UIL Servizio Politiche Territoriali Novembre 2008 1 INDICE Nota introduttiva pag. 3 Dati demografici pag. 4 Tabella

Dettagli

DIVISIONE ANTIFRODE ASSICURATIVA

DIVISIONE ANTIFRODE ASSICURATIVA DIVISIONE ANTIFRODE ASSICURATIVA Divisione Antifrode Assicurativa DAA L agenzia è in grado di offrire servizi e soluzioni professionali e qualificate nel campo dell'antifrode assicurativa. Accertamenti

Dettagli

Trasferimenti erariali correnti agli Enti Locali

Trasferimenti erariali correnti agli Enti Locali Cod. ISTAT INT 00023 AREA: Amministrazioni pubbliche e Servizi sociali Settore di interesse: Istituzioni Pubbliche e Private Trasferimenti erariali correnti agli Enti Locali Titolare: Dipartimento per

Dettagli

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale EDIZIONE SETTEMBRE 2010 INDICE 1 CARATTERISTICHE DELLA SPERIMENTAZIONE... 3 2 CONDIZIONI DI ACCESSO ALLA

Dettagli

I numeri degli Istituti Tecnici Superiori

I numeri degli Istituti Tecnici Superiori I numeri degli Istituti Tecnici Superiori Al 4 aprile 04 64 ITS 40 percorsi attivati circa 5000 corsisti 73 corsi sono già conclusi 300 già diplomati 4,5% femmine Su 4 diplomati di n. 68 corsi censiti

Dettagli

1913-CENTENARIO-2013 Parma-Poggio di Berceto 28-29 Settembre 2013 MANIFESTAZIONE AUTOMOBILISTICA DI REGOLARITA' PER AUTO STORICHE

1913-CENTENARIO-2013 Parma-Poggio di Berceto 28-29 Settembre 2013 MANIFESTAZIONE AUTOMOBILISTICA DI REGOLARITA' PER AUTO STORICHE 1913-CENTENARIO-2013 Parma-Poggio di Berceto 28-29 Settembre 2013 MANIFESTAZIONE AUTOMOBILISTICA DI REGOLARITA' PER AUTO STORICHE Importanti Premi in palio: Collector's & Design Cup Trofeo Barchette Trofeo

Dettagli

TRASPARENZA E INFORMAZIONE: IL CASO DI COMUNI E REGIONI

TRASPARENZA E INFORMAZIONE: IL CASO DI COMUNI E REGIONI TRASPARENZA E INFORMAZIONE: IL CASO DI COMUNI E REGIONI Analisi della UIL sui siti internet dei Comuni Capoluogo di Provincia e delle Regioni Roma Agosto 2008 UIL- Servizio Politiche Territoriali TRASPARENZA

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO

AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO 2014 COMMISSIONE NAZIONALE MANIFESTAZIONI CONCORSO DI ELEGANZA DI RESTAURO DI CONSERVAZIONE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO ( il presente Regolamento è stato aggiornato il 1

Dettagli

affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014

affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014 affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014 il prezzo medio ora è di 8,4 euro al metro quadro cali generalizzati nei principali centri: bene padova (1,6), tengono meglio roma (0,1%)

Dettagli

FITAB 1 CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE 2011

FITAB 1 CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE 2011 FITAB 1 CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE 2011 Il 1 Campionato Italiano FITAB a Squadre si svolgerà nei giorni 11-12 novembre 2011 presso il l Hotel Savoia Regency di Bologna (www.savoia.it) Via Del Pilastro

Dettagli

ISTANZA DI INTERPELLO EX ART. 11 LEGGE 212 DEL 27 LUGLIO 2000 E S.M.I.

ISTANZA DI INTERPELLO EX ART. 11 LEGGE 212 DEL 27 LUGLIO 2000 E S.M.I. Spett.le Regione Puglia Servizio Amministrazione e Contabilità Via Capruzzi, 212-70124 Bari ISTANZA DI INTERPELLO EX ART. 11 LEGGE 212 DEL 27 LUGLIO 2000 E S.M.I. Oggetto: interpello in merito all applicazione

Dettagli

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

SERVIZIO NUMERO VERDE 800

SERVIZIO NUMERO VERDE 800 ALLEGATO B - MODULO DI RICHIESTA ATTIVAZIONE/INTEGRAZIONE/VARIAZIONE Il Cliente nella persona di.. richiede: Attivazione del Servizio Integrazione 1 del Servizio attraverso l inclusione di un ulteriore

Dettagli

FIAT 8V. La vettura disegnata dal vento RIVISTA UFFICIALE DELL AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO IL MENSILE DI MOTORISMO STORICO PIÙ DIFFUSO IN ITALIA

FIAT 8V. La vettura disegnata dal vento RIVISTA UFFICIALE DELL AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO IL MENSILE DI MOTORISMO STORICO PIÙ DIFFUSO IN ITALIA RIVISTA UFFICIALE DELL AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO FIAT 8V La vettura disegnata dal vento IL MENSILE DI MOTORISMO STORICO PIÙ DIFFUSO IN ITALIA N. 12 - DICEMBRE 2012 - EURO 5,50 - MENSILE - ANNO LII

Dettagli

Niki Lauda. La riscossa del Cavallino RIVISTA UFFICIALE DELL AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO IL MENSILE DI MOTORISMO STORICO PIÙ DIFFUSO IN ITALIA

Niki Lauda. La riscossa del Cavallino RIVISTA UFFICIALE DELL AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO IL MENSILE DI MOTORISMO STORICO PIÙ DIFFUSO IN ITALIA Editore ASI Service s.r.l. Niki Lauda La riscossa del Cavallino N. 1 Gennaio 2015 Niki Lauda - Taraschi - Citroen 2CV Charleston - Moto Maserati Ducati Pantah - Fiat 900T - Musei della Targa Florio RIVISTA

Dettagli

Ufficio Provinciale PRA di Rieti. Veicoli Storici. Informazioni utili per gli amanti dei veicoli d'epoca * * * * * * In collaborazione con

Ufficio Provinciale PRA di Rieti. Veicoli Storici. Informazioni utili per gli amanti dei veicoli d'epoca * * * * * * In collaborazione con Ufficio Provinciale PRA di Rieti Veicoli Storici Informazioni utili per gli amanti dei veicoli d'epoca * * * * * * In collaborazione con AUTO STORICHE IMPORTANTE Le seguenti informazioni riguardano principalmente

Dettagli

Via del Vecchio Politecnico,7-20121 Milano. T el. 02.7600.2015 F ax 02.7602.0494

Via del Vecchio Politecnico,7-20121 Milano. T el. 02.7600.2015 F ax 02.7602.0494 Associazione professionale Italiana Ambiente e Sicurezza Passione tenace per la prevenzione efficace Via del Vecchio Politecnico,7-20121 Milano T el. 02.7600.2015 F ax 02.7602.0494 www.aias-sicurezza.it

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I contratti di rete Il monitoraggio sui Contratti di rete di Unioncamere, su dati Infocamere, mette in

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Dipartimento per l'istruzione Direzione Generale per il Personale Scolastico

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Dipartimento per l'istruzione Direzione Generale per il Personale Scolastico TABELLA "A" Dotazioni organiche regionali COMPLESSIVE - anno scolastico 2014-2015 a.s. 2011/12 a.s. 2012/13 a.s. 2014/15 rispetto a.s. 2011/12 a b c d e=d-a Abruzzo 5.195 5.124 5.119 5.118-77 Basilicata

Dettagli

>> Fotovoltaico: situazione attuale e prospettive delletecnologiee del mercato

>> Fotovoltaico: situazione attuale e prospettive delletecnologiee del mercato >> Fotovoltaico: situazione attuale e prospettive delletecnologiee del mercato IMPIANTI FOTOVOLTAICI Tecnologie attuali e nuovi modelli Bari 11 Dicembre 2007 ore 15,30 1 >> Fotovoltaico: situazione attuale

Dettagli

CSA Club Salerno Autostoriche Federato ASI n 263 PREMESSA

CSA Club Salerno Autostoriche Federato ASI n 263 PREMESSA CSA Club Salerno Autostoriche Federato ASI n 263 PREMESSA 1 Allo scopo di regolamentare la partecipazione dei soci consentendo al maggior numero di essi di partecipare, anche in relazione alle capacità

Dettagli

BUSINESS. Food. della pausa pranzo

BUSINESS. Food. della pausa pranzo Food il piacere della pausa pranzo a freezer, microonde e forno pizza ci pensiamo noi Food Se non avete in azienda freezer, microonde o fornetto nessun problema. Business Food ve li fornirà per provare

Dettagli

Dante Natali Presidente

Dante Natali Presidente Il contributo della rete distributiva allo sviluppo di una mobilità sostenibile Dante Natali Presidente CHI È FEDERMETANO Nata nel 1948, è la principale associazione dei distributori e trasportatori di

Dettagli

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010 La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la quarta annualità un indagine

Dettagli

Rapporto immobiliare 2009 Immobili a destinazione Terziaria, Commerciale e Produttiva

Rapporto immobiliare 2009 Immobili a destinazione Terziaria, Commerciale e Produttiva Rapporto immobiliare 2009 Immobili a destinazione Terziaria, Commerciale e Produttiva con la collaborazione di Indice Presentazione 1 Introduzione 3 Le Fonti ed i Criteri Metodologici adottati 4 1. QUADRO

Dettagli

1.2) Altre nomenclature rilevanti (NACE/CPA/CPC): CPC 71222;83101;61120;74490

1.2) Altre nomenclature rilevanti (NACE/CPA/CPC): CPC 71222;83101;61120;74490 ALLEGATO DETTAGLIO PREINFORMATIVA SERVIZI 2005 1) AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO A LUNGO TERMINE DI AUTOVEICOLI SENZA CONDUCENTE Lotto 1 Berline piccole Lotto 2 Berline medie Lotto 3 Grandi berline

Dettagli

DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel 2006

DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel 2006 DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel A cura della Camera di commercio di Milano Imprese attive nel settore

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Stampa COMUNICATO STAMPA Scuola, si chiudono con successo le iscrizioni on line: 1,557.601 milioni di domande registrate, il 99,3% Quasi

Dettagli

RILASCIO CERTIFICATO DI ABILITAZIONE

RILASCIO CERTIFICATO DI ABILITAZIONE RILASCIO CERTIFICATO DI ABILITAZIONE normativa di riferimento importi tasse regionali modello di domanda Ufficio Relazioni con il Pubblico CERTIFICATI DI ABILITAZIONE Il Direttore Generale per il Piemonte,

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

SINTESI DELLO STUDIO SUI COSTI DELLA POLITICA: RESPONSABILITA PERSONALI E DI SISTEMA

SINTESI DELLO STUDIO SUI COSTI DELLA POLITICA: RESPONSABILITA PERSONALI E DI SISTEMA SINTESI DELLO STUDIO SUI COSTI DELLA POLITICA: RESPONSABILITA PERSONALI E DI SISTEMA IL FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI ISTITUZIONALI CENTRALI E TERRITORIALI DELLA REPUBBLICA COSTA 6,4 MILIARDI DI EURO (209

Dettagli

CRISI Confartigianato: La crisi del credito costa alle imprese 13,8 miliardi l anno

CRISI Confartigianato: La crisi del credito costa alle imprese 13,8 miliardi l anno NOTA PER LA STAMPA Roma, 17 aprile 2009 CRISI Confartigianato: La crisi del credito costa alle imprese 13,8 miliardi l anno Le imprese italiane pagano un prezzo sempre più alto per la crisi del credito:

Dettagli

TRASPORTO PESANTE E METANO: DAL GNL AL DUAL-FUEL. Venerdì 22 maggio 2015

TRASPORTO PESANTE E METANO: DAL GNL AL DUAL-FUEL. Venerdì 22 maggio 2015 TRASPORTO PESANTE E METANO: DAL GNL AL DUAL-FUEL Venerdì 22 maggio 2015 RETE DISTRIBUTIVA DEL METANO PER AUTOTRAZIONE e LA SFIDA DEL TRASPORTO PESANTE Dante Natali Presidente Federmetano CHI È FEDERMETANO

Dettagli

Matera, la Cappadocia d Italia (Basilicata)

Matera, la Cappadocia d Italia (Basilicata) Matera, la Cappadocia d Italia (Basilicata) Sab 7 - Ven 13 Maggio 7 giorni - 6 notti Ore di cammino giornaliere:4-6,30 Difficoltà: Punti forti: la città di pietra, il suggestivo canyon viaggio semi itinerante

Dettagli

MANUALE OPERATIVO BUONI VACANZE ITALIA

MANUALE OPERATIVO BUONI VACANZE ITALIA MANUALE OPERATIVO BUONI VACANZE ITALIA Che cosa sono i Buoni Vacanze I buoni vacanze sono emessi dalla Associazione Buoni Vacanze Italia, a fronte del contributo statale ai sensi dell art. 10 della legge

Dettagli

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese 17 giugno 2013 Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese I dati desk sul credito alle imprese Dall avvento della crisi (dal 2008 in poi) l andamento dei prestiti alle imprese italiane

Dettagli

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo ABRUZZO ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo Tel.: 338 7339896 mail: fabrizio.andriano@gmail.com BASILICATA DANIELE RAFFAELE & FIGLI sas Provincia: Potenza Tel.: 335 6226928 mail:

Dettagli

A CURA DELL OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DI. c è un nido? RILEVAZIONE ANNUALE SUi costi e numero degli ASILI NIDO in italia

A CURA DELL OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DI. c è un nido? RILEVAZIONE ANNUALE SUi costi e numero degli ASILI NIDO in italia A CURA DELL OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DI c è un nido? RILEVAZIONE ANNUALE SUi costi e numero degli ASILI NIDO in italia Settembre 2015 Asili nido comunali Dossier a cura dell Osservatorio prezzi &

Dettagli

Quote albo 2012 5.236.825,00

Quote albo 2012 5.236.825,00 RELAZIONE TECNICA AL BILANCIO PREVENTIVO 2012 ENTRATE CORRENTI Quote albo 2012 5.236.825,00 La previsione per il 2012 è calcolata sui dati forniti dagli Ordini regionali e sull importo dovuto per le quote

Dettagli

L Irpef pagata dagli stranieri nelle regioni italiane

L Irpef pagata dagli stranieri nelle regioni italiane Studi e ricerche sull economia dell immigrazione L Irpef pagata dagli stranieri nelle regioni italiane Anno 2011 per l anno di imposta 2010 Avvertenze metodologiche p. 2 I principali risultati dello studio

Dettagli

Prot. 1271 Roma, 17 Febbraio 2009

Prot. 1271 Roma, 17 Febbraio 2009 Prot. 1271 Roma, 17 Febbraio 2009 Ai Sigg. Presidenti delle Associazioni Cronometristi Ai Sigg. Consiglieri Federali Ai Sigg. Presidenti dei Comitati Regionali Ai Sigg. Delegati Provinciali con funzioni

Dettagli

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO. servizi d integrazione sanitaria FWA ODONTOIATRIA MINORI. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO. servizi d integrazione sanitaria FWA ODONTOIATRIA MINORI. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO servizi d integrazione sanitaria FWA ODONTOIATRIA MINORI Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto 1 Fwa Odontoiatria Minori Allegato al Regolamento applicativo dello

Dettagli

Fondo integrativo sanitario Impresa Sociale Veneto 60. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto. servizi d integrazione sanitaria

Fondo integrativo sanitario Impresa Sociale Veneto 60. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto. servizi d integrazione sanitaria SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO servizi d integrazione sanitaria Fondo integrativo sanitario Impresa Sociale Veneto 60 Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto 1 Fondo integrativo sanitario Impresa

Dettagli

SUPER TROFEO A.S.I. GINO MUNARON

SUPER TROFEO A.S.I. GINO MUNARON AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO 2013 COMMISSIONE NAZIONALE MANIFESTAZIONI AUTO SUPER TROFEO A.S.I. GINO MUNARON REGOLAMENTO INTEGRATIVO al Regolamento Manifestazioni di Regolarità con strumentazione libera

Dettagli

AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO COMMISSIONE NAZIONALE MANIFESTAZIONI

AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO COMMISSIONE NAZIONALE MANIFESTAZIONI AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO 2012 COMMISSIONE NAZIONALE MANIFESTAZIONI DI ELEGANZA CONCORSO DI RESTAURO DI CONSERVAZIONE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO (il presente Regolamento è stato aggiornato il 1 gennaio

Dettagli

Oggetto: 25 DART MASTER MASCHILE E 23 FEMMINILE 2009

Oggetto: 25 DART MASTER MASCHILE E 23 FEMMINILE 2009 Prot. n. 33 /09 Tv, 02/11/09 A TUTTI I DART CLUB Loro Sedi e, pc. AI PRESIDENTI DEI COMITATI REGIONALI FIGF e, p.c. AI COORDINATORI REGIONALI FIGF e, p.c. ALLA COMMISSIONE UNICA D'APPELLO e, p.c. ALLE

Dettagli

NEGLI ULTIMI 15 ANNI SONO RADDOPPIATI I CONTRIBUENTI CHE PRESENTANO IL MODELLO 730

NEGLI ULTIMI 15 ANNI SONO RADDOPPIATI I CONTRIBUENTI CHE PRESENTANO IL MODELLO 730 NEGLI ULTIMI 15 ANNI SONO RADDOPPIATI I CONTRIBUENTI CHE PRESENTANO IL MODELLO 730 Per chi decide di compilare on line il proprio 730 non ci sono problemi : il fisco mette a disposizione un manuale di

Dettagli

Comitati Organizzatori Comitati Regionali Segreterie di CCE All ANCCE

Comitati Organizzatori Comitati Regionali Segreterie di CCE All ANCCE Ai Comitati Organizzatori Comitati Regionali Segreterie di CCE All ANCCE Via email Roma, 18/03/2015 ADS/Prot.n. 01924 Dipartimento Concorso Completo Oggetto: Calendario delle manifestazioni di concorso

Dettagli

8.333 294 Posti di sostegno 6.216 0

8.333 294 Posti di sostegno 6.216 0 trasferimenti - Maggio 2015 / Riepilogo generale Situazione posti scuola secondaria di I grado dopo i trasferimenti per il 2015/2016 (al 28/5/2015) (potrebbe esserci qualche variazione in aumento nel caso

Dettagli

6 ValMessa Graffiti Memorial Henri Toivonen

6 ValMessa Graffiti Memorial Henri Toivonen Descrizione della manifestazione 6 ValMessa Graffiti Memorial Henri Toivonen REGOLAMENTO La PoliceSport asd, la Pro Loco di Villar Dora, l Historic Team Rubiana, l Accademia Italiana della Guida, sotto

Dettagli

CIRCOLARE N. 9. Roma, 14 marzo 2008

CIRCOLARE N. 9. Roma, 14 marzo 2008 CIRCOLARE N. 9 DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO ISPETTORATO GENERALE DI FINANZA UFFICI XI - IV ISPETTORATO GENERALE PER LA FINANZA Prot. n. 33349 Allegati: 2 DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

Dettagli

REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE BUSINESS. Giugno 2013

REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE BUSINESS. Giugno 2013 REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE BUSINESS Giugno 2013 1 DISPOSIZIONI GENERALI 1. Poste Italiane S.p.A. (d ora innanzi indicata come POSTE ITALIANE) definisce la procedura di Conciliazione Business secondo

Dettagli

Consel Divisione Eventi per XX Coppa dei Tre Laghi e Varese Campo dei Fiori

Consel Divisione Eventi per XX Coppa dei Tre Laghi e Varese Campo dei Fiori Consel Divisione Eventi per XX Coppa dei Tre Laghi e Varese Campo dei Fiori VARESE TERRA DI MOTORI Un grande evento sintesi di passione, lavoro e cultura tipici del territorio Varesino. A 80 anni dalla

Dettagli

Furti auto: ogni giorno sulle strade italiane vengono rubati oltre 330 autoveicoli

Furti auto: ogni giorno sulle strade italiane vengono rubati oltre 330 autoveicoli Furti auto: ogni giorno sulle strade italiane vengono rubati oltre 330 autoveicoli Ogni giorno sulle strade italiane vengono rubati oltre 330 autoveicoli (ben 120.495 nell intero anno), 13,7 ogni ora.

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Le attività delle Regioni per implementare il progetto nel territorio

COMUNICATO STAMPA. Le attività delle Regioni per implementare il progetto nel territorio COMUNICATO STAMPA Garanzia Giovani, i nuovi dati: sono 169.076 i giovani che si sono registrati, 36.566 sono stati già convocati dai servizi per il lavoro e 23.469 hanno già ricevuto il primo colloquio

Dettagli