La dolce vita delle Spider Fiat

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La dolce vita delle Spider Fiat"

Transcript

1 RIVISTA UFFICIALE La dolce vita delle Spider Fiat IL MENSILE DI MOTORISMO STORICO PIÙ DIFFUSO IN ITALIA N. 7 - LUGLIO EURO 5,50 - MENSILE - ANNO LV

2 ASIPRESS Per tutte le informazioni ASI consultare il sito internet: LEGGE DI STABILITÀ 2015 E VEICOLI STORICI CONTINUA LA GRANDE MOBILITAZIONE DI SENATORI E DEPUTATI Sta diventando sempre più vasto il movimento di opinione a favore dell abrogazione della norma che cancella la storicità dei veicoli di età compresa tra i 20 e i 29 anni. Come avrete potuto seguire sulla nostra testata, sin da prima ancora che il decreto venisse discusso, erano stati molti i deputati e i senatori che avevano mostrato le loro perplessità circa l introito che sarebbe derivato escludendo dai benefici fiscali i veicoli ultraventennali. Come ricorderete, il maxi emendamento del Governo era stato votato in tutta fretta nella notte del 20 dicembre 2014 e aveva di fatto bloccato le migliorie proposte nelle Commissioni Bilancio della Camera e del Senato. Erano infatti molti i deputati e i senatori convinti sin dall inizio dell inefficacia, ai fini economici del provvedimento e tale convinzione ha portato in seguito a nuove iniziative a favore degli appassionati della storia motoristica da parte di politici di ogni colore, partito o movimento. Non solo a livello nazionale, ma anche e soprattutto a livello locale. Molte Regioni (Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Basilicata, Provincia Autonoma di Bolzano) hanno deciso di mantenere le agevolazioni fiscali per questa tipologia di veicoli, altre invece l anno applicata e, altre ancora, si riservano di prendere una decisione, anche grazie alla mobilitazione dell ASI attraverso il suo Presidente e i Club federati. Una grande confusione che non aiuta certo l economia e, soprattutto, crea grande disparità tra i cittadini di Regioni diverse. Roberto Loi ha incontrato molti parlamentari e ha preso contatto con i Viceministri dell Economia e delle Finanze Luigi Casero e Enrico Morando. Molti parlamentari hanno chiesto di mettere all ordine del giorno il riesame del provvedimento, per scongiurare i danni economici collaterali che potrebbero derivarne. Ricordiamo a tal proposito come la legge sulla nautica abbia prodotto una crisi del settore, anziché portare denaro nelle casse dello Stato. Dopo tanta confusione è forse il tempo di lavorare su proposte serie, che possano migliorare e dare nuovo impulso al settore in un periodo che si annuncia di crescita. Tra le ipotesi, che potrebbero aiutare anche il Governo a incassare una cifra congrua, potrebbe esserci quella di rivedere la tipologia dei veicoli da considerare storici, magari allargando agli ultratrentennali l obbligatorietà della certificazione e di una tassa forfettaria. Ipotesi di lavoro che ci auguriamo possano essere discusse con l ASI che da anni, con grande serietà, ha gestito il settore, permettendogli un grande sviluppo, anche in termini di posti di lavoro nelle officine di restauro, e ampliando l offerta culturale del nostro Paese nei confronti del mondo intero. IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SERGIO MATTARELLA ALLA PARATA DEL 2 GIUGNO CON LA LANCIA FLAMINIA PRESIDENZIALE Con un certo orgoglio gli appassionati di motorismo storico iscritti all ASI hanno potuto notare che il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in occasione dei festeggiamenti della Festa della Repubblica il 2 giugno, ha utilizzato la Lancia Flaminia presidenziale in dotazione al Quirinale. La stessa vettura è ora certificata ASI in seguito all ispezione effettuata lo scorso inverno presso il garage del Quirinale. Le Lancia Flaminia presidenziali sono quattro: Belfiore (telaio , targa Roma ), Belmonte (telaio , targa Roma ) attualmente custodita al Museo dell automobile di Torino, Belvedere (telaio , targa Roma ) e Belsito (telaio , targa Roma ) esposta al Museo della Motorizzazione militare. Tutte e quattro le automobili sono incredibilmente belle e in perfetto stato, restaurate dalla Fiat stessa nel 2001, mantenute in efficienza per poter essere utilizzate in qualsiasi momento. Come nel caso dell insediamento del Presidente Sergio Mattarella nel febbraio scorso. 6 LaManovella luglio 2015

3 Per tutte le informazioni ASI consultare il sito internet: ASIPRESS DALLA COMMISSIONE LEGALE PRECISAZIONI SULLE MODIFICHE STATUTARIE LA COMMISSIONE LEGALE CI ILLUSTRA LE NOVITÀ VOTATE NEL CORSO DELL ASSEMBLEA DELL 11 APRILE SCORSO NEWS A seguito dell elezione del nuovo Consiglio Federale avvenuta l 11 aprile 2015, come già riportato sul numero di maggio, con Assemblea straordinaria in pari data con atto notaio Mario Enrico Rossi di Torino, l ASI ha modificato alcuni articoli dello Statuto Sociale, e precisamente gli articoli 5, 20, 22 e 23. In particolare l art. 5 è stato modificato quanto all ultimo comma, stabilendo che durante il corso dell impugnativa e fino a pronuncia definitiva il socio rimane escluso ; l articolo in esame è relativo alla richiesta di federazione, al recesso e all esclusione del socio e quindi riguarda i Club federati all ASI. Premettendo che quanto sopra evidenziato non deve in alcun modo allarmare i Club federati, riteniamo opportuno precisare che già in precedenza e da molti anni, sono in circolazione documenti apparentemente emessi dall ASI, che in realtà sono del tutto falsi ed i soggetti che risultano intestatari di detti documenti hanno cercato di ottenere benefici di carattere fiscale e contrattuale in modo fraudolento. L Ente Federale si è sempre opposto ed ha sempre perseguito detti comportamenti illegittimi provenienti da qualche tesserato ed anche - nella maggior parte dei casi -da soggetti che neppure risultano essere iscritti all ASI e/o risultavano iscritti negli anni precedenti. Il messaggio che oggi il nuovo Consiglio Federale intende inviare ai Club Federati è che l ASI non intende più sopportare i comportamenti antigiuridici di qualche soggetto - il numero percentuale di coloro che tengono comportamenti fraudolenti è minimo - e nel prossimo futuro si attiverà puntualmente a perseguire ogni violazione. In proposito si evidenzia che le persone che predispongono ed utilizzano i falsi documenti, necessariamente si rivolgono a soggetti che ben conoscono il nostro mondo ed andando ad approfondire ogni situazione in dettaglio, risulta evidente l esistenza di organizzazioni che si appoggiano e/o fanno capo, seppur indirettamente, a qualche Club Federato. Si evidenzia che l art.5 al punto 2 lettera d) ed e) sanziona la condotta del socio contraria ai Principi Statutari, in contrasto con i Fini dell Ente e lesiva della sua immagine, ed anche la mancata adozione di idonei provvedimenti nei confronti di propri rappresentanti o tesserati.. Con riferimento a quanto precede, si invitano tutti i Club federati a denunciare e non permettere che qualcuno, tesserato e/o non tesserato metta in atto comportamenti penalmente rilevanti mettendo in circolazione documenti falsi non provenienti dall ASI nel tentativo di ottenere benefici in modo fraudolento. Atteso che fino ad oggi l ASI ha continuato ad emettere certificati, tessere ed altro su supporti che consentono facilmente la falsificazione, si sollecita l ASI perché provveda al più presto ad utilizzare un unica documentazione informatica, nella quale siano leggibili tutte le certificazioni rilasciate dall ASI al tesserato, contenute nel documento informatico. PIÙ RICCO IL SITO INTERNET Invitiamo chi non lo avesse ancora fatto ad entrare nel sito internet per scoprire lo sviluppo di nuove sezioni, con l inserimento di filmati e altri contenuti. La parte riguardante le news area info si è infatti arricchita di notizie più approfondite, mentre la Gallery vede ora la pubblicazione di nuovi filmati, che aiutano a far conoscere a chi non era presente le numerose iniziative dell ASI in tutti i settori, con interviste e servizi realizzati da Paolo Conti. Anche la parte dedicata ai comunicati stampa è in continuo aggiornamento, così come quella denominata Servizi, che contiene il calendario aggiornato delle sessioni di verifica per la certificazione dei veicoli, le normative, le convenzioni per i tesserati e una speciale sezione dedicata agli appelli in seguito ai furti di auto e moto storiche. Più ricchi e aggiornati i contenuti nella casella La Manovella, che contiene l ultimo numero della rubrica Asipress e una ricca serie di articoli apparsi nel corso degli anni. Utile la parte dedicata alle Commissioni, che contiene gli organigrammi e i regolamenti, tra i quali spiccano il codice FIVA per quanto concerne le norme per la certificazione dei veicoli. A corollario del sito ufficiale sono da consultare anche il sito che contiene tutte le offerte speciali e il catalogo dei prodotti. Dall abbigliamento ai libri si può acquistare ogni prodotto direttamente attraverso pochi e semplici passaggi. Un altro sito che merita di essere consultato è quello dedicato alle manifestazioni ASI, al quale si accede digitando Contiene tutte le informazioni relative agli venti in calendario ASI, i regolamenti e quanto può servire per pianificare la partecipazione. Per finire è di stretta attualità la creazione del sito dedicato ai musei e alle collezioni Anche in questo caso si tratta di uno strumento utilissimo per conoscere le circa 150 realtà museali dedicate ai motori del nostro Paese. LaManovella luglio

4 ASIPRESS IN ABRUZZO ALLA RICERCA DEL LUPO E DEI SITI UNESCO LA PROSSIMA EDIZIONE DI ASI AUTOSHOW DAL 17 AL 20 SETTEMBRE Si stanno completando i tasselli dell edizione 2015 di ASI Autoshow, in programma in Abruzzo da giovedì 17 a domenica 20 settembre ed è quindi tempo di iscrizioni. A tal proposito troverete nelle prossime pagine la scheda di richiesta da compilare e inviare alla Segreteria. Come si noterà l itinerario di quest edizione è quanto mai vario e suggestivo, con un alternanza tra mare e montagna che solo una regione come quella abruzzese è in grado di offrire. Dal massiccio della Maiella e dal Gran Sasso alle spiagge sabbiose dell Adriatico, con alcuni tratti di roccia a picco sul mare. Il tutto condito con siti artistici e storici di gran pregio e numerosi gioielli nascosti. Il programma prevede come di consueto il ritrovo nella giornata di giovedì all Hotel Berti di Silvi Marina. Nella stessa giornata un breve trasferimento ad Adri. La giornata di venerdì è dedicata alla visita del borgo di Capestrano e Santo Stefano in Sessanio, nel Parco Nazionale del Gran Sasso. Sabato è prevista la visita di Lanciano, mentre domenica sarà protagonista la casa natale di Gabriele D Annunzio. Maggiori dettagli del programma sul prossimo numero. Come avviene ormai ogni anno, la manifestazione rappresenta un mix della filosofia dell associazionismo ASI. Momenti di convivialità da vivere con chi ha la stessa passione, con arricchimenti culturali e turistici di grande rilievo. Le iscrizioni si possono inviare fino al 4 settembre. L incantevole spettacolo dei trabocchi, casine di pesca sul mare Adriatico d Abruzzo. A JESI L APPUNTAMENTO DI ASI TRANSPORT SHOW È tutto pronto per l edizione 2015 di ASI Transport Show, in programma da venerdì 17 a domenica 19 luglio a Jesi, nelle Marche. Ancora una volta la costa dell Adriatico è protagonista di un evento ASI, in questo caso dedicato ai mezzi pesanti e commerciali, comprese i veicoli di pubblico trasporto. La Vallesina sarà il fulcro dell evento organizzato dalla Commissione Trasporti Civili. Per tutte le informazioni ASI consultare il sito internet: sessioni auto sessioni moto LUGLIO 04 Nostalgic CC (Val di Vizze - Vipiteno) 11 CJMAE (Jesi - AN) 18 VCC Como (Cantù - Como) 25 ACN Novara (Novara) 25 Antiquariauto (Ercolano - Napoli) SETTEMBRE 05 Club Orobico (Pedrengo - BG) 12 Scuderia Romana la Tartaruga (Roma) 13 Il Volante (Sassari) 19 CAMS La Spezia (La Spezia) 26 VCC Bernardi (Villafranca di Verona - VR) 26 Piemonte CVC (Avigliana - TO) OTTOBRE 03 AMAMS Nuvolari (Suzzara - MN) 10 Ruote Storiche in Canavese (Ivrea) 17 Balestrero (Capannori - LU) 17 CAVEC Cremona (in attesa di risposta) 24 CAMEA - Asti NOVEMBRE 14 Hermitage - Forlì (in attesa del luogo) 14 CPAE - Piacenza (in attesa del luogo) 22 Old Cars Club - Bari 28 CMAE Milano 2015 CALENDARIO Pubblichiamo l elenco provvisorio delle sessioni di verifica - per il per il rilascio del certificato di identità e/o Carta d Identità FIVA, invitando tutti i Club a comunicare alla Segreteria Generale (anche a mezzo fax al n. 011/ ) nonché ai Coordinatori regionali competenti, eventuali altre richieste. LUGLIO 04 Scuderia Romana La Tartaruga (Lazio - Roma) 04 Bologna Autostoriche (Emilia R. - Bologna) 18 Musical Watch Veteran Car Club (Lombardia - luogo da definire) 18 Circ. Automotoveicoli d Ep. Marchigiano Scarfiotti (Marche - Macerata) 25 Autoamatori Club Novara (Piemonte - Novara) 25 Club Ruote a Raggi (Emilia Romagna - Parma) AGOSTO 01 VCC Bernardi (Villafranca di Verona - VR) SETTEMBRE 05 Nostalgic Car Club (Trentino A. A. - Luogo da definire) 05 CAMS La Spezia (Liguria - Luogo da definire) 12 - Antiquariauto (Campania - Luogo da definire) 12 Aste e Bilancieri (Puglia - Luogo da definire) 13 Club Auto Moto d Epoca Il Volante (Sardegna - Sassari) 19 Veteran Car Club Carducci (Torrazza Coste - PV) 19 CHC Cesena (Emilia Romagna - Cesena) 26 Piemonte Club VC (Piemonte - Luogo da definire) 26 Veteran Car Team Bolzano (Trentino A.A. - Bolzano) OTTOBRE 03 Fiat 500 Club Italia (Sicilia - Trecastagni - CT) 03 Ruote del Passato (Friuli Venezia Giulia - Pordenone) 10 AMS Bagni della Porretta (Emilia R. - Silla di Gaggio Montano - BO) 10 Club Ruote Storiche in Canavese (Piemonte - luogo da definire) 17 Classic Car Club Napoli (Campania - Napoli) 17 Club Orobico Auto Epoca (Pedrengo - BG) 24 Veteran Car Club Como (Lombardia - Lomazzo - CO) 24 Oldtimerclub Pusteria (Trentino A. A. - Luogo da definire) 31 Balestrero Veteran Motor Car Club (Toscana - Lucca) 31 CAST + CASPIM (Marche - Sant Egidio alla Vibrata - TE) NOVEMBRE 07 Assoc. Mantovana T. Nuvolari (Gonzaga - MN) 07 Club Automoto Epoca Campano (Sparanise - CE) 14 Hermitage Veteran Engine (Emilia R. - Luogo da definire) 14 Musical Watch Veteran Car Club (Lombardia - Luogo da definire) 21 Automotoclub Ruote Antiche (Poggibonsi - SI) 22 Ass. Storica P. Taruffi (Lazio - Luogo da definire) 28 Club Milanese Auto Moto Epoca (Milano) 28 CAMES Spoleto (Umbria - Luogo da definire) DICEMBRE 05 Club Piacentino Automoto Epoca (Emilia R. - Luogo da definire) 06 Old Cars Club Bari (Puglia - Bari) 12 Il Saracino + Siena Club Auto Moto Epoca (Toscana - Luogo da definire) 12 Club Amatori Veicolo Epoca Cremona (Lombardia - Luogo da definire) 19 Club Auto e Moto Epoca F.sartarelli (Sicilia - Trapani ) SESSIONI UTILITARI 17/07 Club Jesino (Jesi - Ancona) 17/10 CICS (Castelleone - Cremona) 2015 Consultare sempre il sito internet 8 LaManovella luglio 2015

5 PARCO NAZIONALE D ABRUZZO SETTEMBRE 2015

6 ASI AUTOSHOW Abruzzo Settembre 2015 Scheda di Iscrizione Conducente: Cognome: Nome: il: Nato a: Mail: CAP: Residente a: Indirizzo: n: Cellulare: Telefono: Patente n: Taglia: S Club e Tessera ASI: Carta Identità n. Passeggero: Scad.: M L XL XXL Scad.: Cognome: Taglia: Prov.: Nome: S M L Residente a: Veicolo: XL XXL Nato a: Carta Identità n. Marca: Anno: Comp. Assicuraz.: il: Scad.: Modello: Targa: N. Certificato Identità (Omologazione): Polizza n: Scad.: Quota di Partecipazione (barrare con un X) Quota di Partecipazione per n. 2 persone (ospitalità dalla Cena del 17/09 fino al Pranzo del 20/09 con Pernottamento in camera doppia/matrimoniale). 550,00 Quota di Partecipazione per n. 1 persona (ospitalità dalla Cena del 17/09 fino al Pranzo del 20/09 con Pernottamento in camera singola). 450,00 Programma Provvisorio Giovedì 17 Settembre Ore Accreditamento Equipaggi, c/o Grand Hotel Berti***** Silvi Marina. Ore Visita alla Città di Atri. Ore Cena in Hotel a bordo piscina. Venerdì 18 Settembre Ore Partenza delle Autovetture per Capestrano. Ore Visita della Città. Ore Pranzo a Santo Stefano di Sessanio. Ore Partenza Ore Rientro in Hotel. Ore Cena. Ore Rientro in bus in Hotel. Sabato 19 Settembre Ore Partenza per Lanciano. Ore Arrivo e Visita della Città. Ore Pranzo. Ore Rientro in Hotel. Ore Cena. Domenica 20 Settembre Ore Partenza delle Autovetture per Pescara Ore Visita della casa natale di Gabriele D Annunzio. Ore Pranzo presso ex stabilimento Aurum. Premiazioni, Saluti e Commiato Finale. Modalità e Termini di Iscrizione. Le richieste di iscrizione dovranno pervenire all A.S.I. Automotoclub Storico Italiano Villa Rey, Strada Val San Martino Superiore n. 27, CAP Torino e saranno sottoposte a verifica per l accettazione da parte del Comitato Organizzatore ASI in base alla rilevanza storica e culturale dei veicoli e comunque fino ad esaurimento dei posti. (100 equipaggi) Le richieste di iscrizione saranno esaminate solo se saranno correttamente compilate ed accompagnate dalla copia della ricevuta di versamento della quota di partecipazione. I versamenti dovranno essere effettuati con bonifico bancario a favore di: A.S.I. Automotoclub Storico Italiano c/c. n Banca del Piemonte Agenzia 8 Corso Cosenza 68 / b Torino Iban IT 87 Z dall estero: Iban IT 87 Z Bic-Swift: (BDCPITTT) causale del versamento: QUOTA PARTECIPAZIONE ASIAUTOSHOW Le domande di iscrizione dovranno pervenire entro il 04/09/2015. IL PROGRAMMA COMPLETO E SCARICABILE DAL SITO WEB e POTRÀ SUBIRE MODIFICHE PER SOPRAVVENUTE NECESSITÀ. Il sottoscritto dichiara di aver preso conoscenza delle condizioni / regolamento della manifestazione (consultabile e scaricabile dal nostro sito internet e di accettarle per sé e per i suoi accompagnatori, senza riserve di sorta, nonché di uniformarsi alle prescrizioni date dagli Organizzatori nel corso della manifestazione e di rinunciare, nei confronti degli Organizzatori, a qualsiasi richiesta di risarcimento per danni subiti nel corso dell Evento. Allega foto dell autoveicolo ( ¾ anteriore ) e dichiara, nel caso in cui la richiesta d iscrizione sia accettata, di partecipare alla manifestazione solo ed esclusivamente con il veicolo sopraindicato. In osservanza a quanto previsto dal d.lgs. 30 giugno 2003 n. 196, autorizzo il trattamento dei dati personali da parte dell ASI - Automotoclub Storico Italiano Strada Val San Martino Superiore n. 27, Torino o da uno stretto collaboratore a ciò delegato. VI RICORDIAMO CHE SE IL NUMERO DI RICHIESTE DI PARTECIPAZIONE FOSSE SUPERIORE AL NUMERO DI POSTI DISPONIBILI SARA NECCESSARIA EFFETTUARE UNA CERNITA DEI VEICOLI PARTECIPANTI IN CUI SARANNO TENUTI IN CONSIDERAZIONE I SEGUENTI FATTORI: 1) POSSESSO OMOLOGAZIONE ASI - 2) UNICITA DEL VEICOLO TRA QUELLI ISCRITTI 3) MANCATA ACCETTAZIONE DELL EQUIPAGGIO ALLE PASSATE EDIZIONI. Data Firma

7 Per tutte le informazioni ASI consultare il sito internet: ASIPRESS DALLA COMMISSIONE LEGALE UNA BUONA NOTIZIA, FINALMENTE! La Commissione Tributaria Regionale di Torino con sentenza numero 611/36/15 depositata in Cancelleria il 10 giugno 2015, ha accolto l appello di un contribuente contro un avviso di accertamento che aveva determinato il reddito con metodo sintetico, assumendo l Agenzia delle Entrate che il possesso di auto storiche - nel caso di specie SI trattava di 5 auto e di un motociclo - costituiva indice di capacità contributiva. La Commissione Tributaria Regionale di Torino nella propria sentenza, che ha accolto parzialmente l appello del contribuente, ha stabilito che le auto storiche sono auto che non vengono utilizzate quale bene produttivo di reddito, ma hanno soltanto valore in alcuni casi affettivo per i privati o commerciale per i mercanti. L iscrizione delle stesse all ASI assoggetta i veicoli a restrizioni nell uso e nella disponibilità perché i veicoli non possono essere usati liberamente e quindi non possono essere valutati come auto normali (il Codice della Strada infatti, li considera come veicoli atipici). Detti veicoli relativamente ai costi, hanno un incidenza inferiore ai veicoli normali e a loro stessi non possono essere applicati gli stessi parametri dei veicoli moderni, atteso che i chilometri percorsi sono limitati e pertanto anche il consumo di carburante, oli e danneggiamenti (derivanti soltanto dal numero elevato dei chilometri percorsi). A quanto sopra, si aggiunga che altri costi dovuti per la circolazione delle auto normali, quali le spese di assicurazione e la tassa di possesso, sono di importo esiguo (trattasi di circa 100 euro all anno) e assolutamente non sono rapportabili ai costi sostenuti per l utilizzo di auto normali. L Agenzia delle Entrate ha ritenuto detti veicoli beni costosi, sia per la manutenzione che per il ricovero, circostanze che contro la realtà dei fatti non hanno tenuto in considerazione il dato essenziale che detti veicoli non sono sfruttati e mantengono nel tempo le loro caratteristiche, caratteristiche diverse dalle auto normali (quanto al ricovero, il ricorrente di cui alla sentenza aveva anche la disponibilità e la proprietà di un magazzino di 24 metri quadri). La sentenza, dettagliatamente motivando quanto sopra analizzato, stabiliva che non possono essere considerate ai fini dell accertamento del reddito con metodo sintetico, le auto d epoca (leggasi d interesse storico e collezionistico) iscritte all ASI: nello specifico si trattava di una Porsche 911 del 1984 e di una Ferrari F10 del Riteniamo utile evidenziare ai nostri lettori che nella sentenza ai fini dell accertamento del reddito con il metodo sintetico, l Agenzia delle Entrate di Torino attribuiva alla dichiarazione IRPEF del contribuente per l anno 2006 il valore di ,02 alla Porsche 911 e di ,24 alla Ferrari F10: detti importi non riguardavano i valori delle vetture, ma soltanto - secondo l Agenzia delle Entrate - le spese necessarie al mantenimento di dette autovetture nell anno Ci asteniamo da ogni commento! La sentenza emessa dalla Commissione Tributaria Regionale di Torino è innovativa ed isolata nella giurisprudenza, essendo stata preceduta da una decisione della Suprema Corte, la quale con sentenza n del 22 gennaio 2007 aveva statuito esattamente il contrario di quanto oggi affermato, senza che la Corte avesse preso visione di situazioni specifiche che erano state invece analizzate ed approfondite dal SECIT, che all epoca era l organo consultivo dell Amministrazione Finanziaria. La sentenza della Suprema Corte aveva semplicemente stabilito che nessuna influenza decisiva aveva il parere difforme emesso appunto dal SECIT, il quale ai fini del redditometro aveva escluso che i veicoli d interesse storico e collezionistico fossero idonei a soddisfare le esigenze della circolazione. Onde evitare che i nostri lettori incorrano nel prossimo futuro nelle maglie del Fisco, in conseguenza della proprietà dei veicoli storici, suggeriamo di tener conto nei probabili futuri giudizi, delle considerazioni e degli accorgimenti che seguono: Nella sentenza sopra commentata il contribuente dichiarava nel 2006 un reddito di circa ed era proprietario di 6 veicoli oltre che di alcuni immobili. Tralasciando gli immobili, che ai fini dell accertamento sintetico sono stati ritenuti irrilevanti, quanto ai veicoli occorre tener conto, ai fini del reddito dichiarato nell anno in cui è avvenuto l accertamento, del momento in cui il contribuente è divenuto proprietario dei singoli veicoli: la Ferrari è stata acquistata nel 1981 e la Porsche nel 1984, mentre una Maserati 2000 del 1987 (all epoca non ancora veicolo storico) è stata acquistata nel 1990 ed inoltre due macchine moderne acquistate nel 1995 e nel Se la Porsche e la Ferrari fossero state acquistate nell anno dell accertamento, giustamente il Fisco avrebbe potuto chiedere al contribuente spiegazioni, mentre nella fattispecie nulla poteva eccepire. L accertamento dell Agenzia delle Entrate nei confronti del contribuente ha determinato con metodo sintetico per l anno 2006 un reddito di circa , perché ha proceduto alla sommatoria di tutti i valori attribuiti (si noti che soltanto per la Porsche e la Ferrari l Agenzia delle Entrate ha attribuito un reddito di ,44), situazione che determina un evidente illogicità perché i veicoli possono essere utilizzati soltanto uno alla volta: al massimo l Agenzia delle Entrate avrebbe potuto, quanto ai veicoli, attribuire soltanto il valore più alto (che nel caso di specie è veramente assurdo, perché le spese annuali di utilizzo attribuite, superano il valore intrinseco dello stesso veicolo). Nessun giudice è tenuto ad attivarsi per ricercare elementi al di fuori del processo, e quello che emerge nel giudizio è semplicemente la verità processuale, verità che molto spesso è diversa da quella effettiva e sarà cura delle parti in causa attivarsi per far conoscere al giudice tutte le circostanze utili al processo. Nello specifico, è importante evidenziare e documentare che le assicurazioni stipulate per i veicoli di interesse storico e collezionistico hanno clausole particolari e diverse da quelle dei veicoli normali. In particolare, le polizze prevedono nella quasi totalità che i soggetti che possono condurre un veicolo storico siano espressamente indicati in polizza. Normalmente, vengono indicate due persone, le quali soltanto possono condurre il veicolo assicurato. Altresì le polizze di coloro che sono proprietari di più veicoli storici (trattasi della maggioranza dei tesserati all ASI) stabiliscono che l assicurazione copre la circolazione di un solo veicolo alla volta, impedendo la circolazione contestuale di più veicoli. Quanto sopra evidenzia a maggior ragione la fondatezza dell appello del contribuente, così come stabilito nella sentenza sopra commentata, sempre che il contribuente nel caso di contestazione da parte dell Agenzia delle Entrate, si attivi a depositare la copia della polizza sottoscritta per il proprio veicolo storico. LaManovella luglio

8 ASIPRESS Per tutte le informazioni ASI consultare il sito internet: COMMISSIONE CULTURA FIVA COMPRENDERE E INTERPRETARE CORRETTAMENTE LA CARTA DI TORINO L ARGOMENTO E STATO AFFRONTATO NELLA RIUNIONE INTERNAZIONE A MONACO DI BAVIERA La Commissione Cultura FIVA, presieduta da Roberto Loi, si è riunita a Monaco di Baviera, il 16 e 17 maggio, presso la sede ADAC, rappresentante nazionale della FIVA in Germania. La cultura è il cuore pulsante della strategia FIVA per il futuro, e perciò la Commissione ad essa preposta è impegnata su molteplici fronti e risulta essere una delle più operative. Molti sono stati gli argomenti affrontati nell ordine del giorno: tra tutti, spicca il completamento del Glossario della Carta di Torino, Tale carta è un documento che illustra le corrette modalità di conservazione e restauro dei veicoli storici (scaricabile dal sito internet www. asifed.it). Il Glossario rappresenta un utile strumento per agevolare la comprensione e l applicazione della Carta di Torino: in esso, gran parte dei termini relativi alla manutenzione, la cura e il restauro trovano una definizione chiara e sintetica. Dopo la pubblicazione del Glossario, la Commissione si concentrerà sulla produzione di un Manuale della Carta di Torino, contenente esempi pratici di applicazione. Continua la promozione della Carta: tutti i rappresentanti nazionali FIVA (ANF) saranno invitati a darne pubblicazione sui loro siti istituzionali, con la relativa traduzione, pur tenendo presente che i testi di riferimento sono quelli redatti in inglese e francese, lingue ufficiali della FIVA. Nel pomeriggio del sabato, la Commissione Cultura ha potuto esaminare una BMW 2000 del 1967, in corso di restauro secondo i dettami della Carta di Torino. Il veicolo potrà diventare un esempio di corretta applicazione di tali criteri per un restauro conservativo, attento a mantenere il più possibile la sostanza storica presente nel veicolo. La Commissione Cultura ha nominato Vice Presidente la giovane e attivissima slovena Nataŝa Gerina Grom, che, oltre ad essere responsabile del Museo Motociclistico di Vransko, ha sviluppato e approfondito le relazioni tra FIVA e TICCIH, il comitato internazionale per la tutela del patrimonio industriale. La neo Vice Presidente rappresenterà la Federazione dei Veicoli Storici all Assemblea di questo ente, che si terrà a Lille nel mese di settembre. La prospettiva di una partnership FIVA UNESCO sta progredendo attraverso scambi di mail e incontri tra il Presidente FIVA, Patrick Rollet, Roberto Loi e alcuni funzionari di questa prestigiosa organizzazione. UNESCO potrà trovare in FIVA un collaboratore ideale per l ambito del motorismo storico, che sta affermando sempre più la propria rilevanza culturale. Anche in quest occasione, l incontro si è svolto in un atmosfera estremamente positiva e amichevole, che ha favorito lo scambio di idee e la collaborazione tra i convenuti. A coronamento di una riunione produttiva, l efficiente organizzazione ADAC ha anche offerto una visita guidata al Museo BMW, che ha permesso ai partecipanti di ammirare alcuni gioielli della casa automobilistica bavarese. PRONTA LA SPEDIZIONE AL RALLY FIVA MOTOCICLISTICO DI ANDORRA È la squadra nazionale più numerosa e organizzata quella radunata dall ASI per partecipare, dal 1 al 5 luglio al Rally FIVA per motociclette, che quest anno di svolge ad Andorra, nella splendida cornice dei Pirenei. Ben 22 motociclisti, con pezzi davvero pregiati, fanno parte della squadra che porta i colori della nostra Federazione di Club, sempre più apprezzata a livello internazionale. Sui prossimi numeri il resoconto dell evento raccontato dai protagonisti. 12 LaManovella aprile 2015

RIVISTA UFFICIALE DELL AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO

RIVISTA UFFICIALE DELL AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO Editore ASI Service s.r.l. A Torino ELEGANZA IN CONCORSO N. 8 Agosto 2015 Concorso di Eleganza di Torino - 60 anni Glas - Motorismo GB - Freddy Spencer - ASITRACTORSHOW - Vernasca Silver Flag RIVISTA UFFICIALE

Dettagli

Auto ultraventennali La mappa delle esenzioni del bollo

Auto ultraventennali La mappa delle esenzioni del bollo http://www.quattroruote.it/news/burocrazia/2015/02/04/auto_ultraventennali_la_mappa_delle_esenzioni.html. 04/02/2015 Auto ultraventennali La mappa delle esenzioni del bollo A un mese e mezzo dall approvazione

Dettagli

Auto Ultraventennali - Mappa per le Esenzioni del BOLLO!

Auto Ultraventennali - Mappa per le Esenzioni del BOLLO! Auto Ultraventennali - Mappa per le Esenzioni del BOLLO! A un mese e mezzo dall approvazione della Legge di stabilità 2015, avvenuta il 23 dicembre 2014, non è ancora definita la situazione sulla tassa

Dettagli

CLUB SALERNO AUTOSTORICHE FEDERATO ASI N 263 VADEMECUM

CLUB SALERNO AUTOSTORICHE FEDERATO ASI N 263 VADEMECUM CLUB SALERNO AUTOSTORICHE FEDERATO ASI N 263 VADEMECUM 1) TESSERAMENTO - SOCIO CSA L iscrizione al Club Salerno Autostoriche, federato all ASI - AutoMotoclub Storico Italiano, è nominativa, è conseguente

Dettagli

NOVITA : CONVENZIONE ASSICURATIVA PER TE e ASI

NOVITA : CONVENZIONE ASSICURATIVA PER TE e ASI NOVITA : CONVENZIONE ASSICURATIVA PER TE e ASI Da circa sei mesi è operativa la convenzione per la copertura assicurativa dei veicoli di interesse storico ASI, usufruibile attraverso l agenzia di assicurazioni

Dettagli

MODULO DI ADESIONE AL DISCIPLINARE PER LA GESTIONE OPERATIVA DEGLI PNEUMATICI FUORI USO (PFU) RELATIVO ALL ANNO 2015.

MODULO DI ADESIONE AL DISCIPLINARE PER LA GESTIONE OPERATIVA DEGLI PNEUMATICI FUORI USO (PFU) RELATIVO ALL ANNO 2015. MODULO DI ADESIONE AL DISCIPLINARE PER LA GESTIONE OPERATIVA DEGLI PNEUMATICI FUORI USO (PFU) RELATIVO ALL ANNO 2015 Al Fondo per la gestione degli Pneumatici Fuori Uso (PFU) A: contratti@pec.pneumaticifuoriuso.it

Dettagli

IL COORDINATORE NAZIONALE. Guida al Bollo Autoveicoli Storici 2005

IL COORDINATORE NAZIONALE. Guida al Bollo Autoveicoli Storici 2005 Guida al Bollo Autoveicoli Storici 2005 Siti internet di riferimento http://www.agenziaentrate.gov.it/servizi/bollo/informazioni/index.htm http://www.agenziaentrate.gov.it/servizi/bollo/informazioni/index.htm#storiche

Dettagli

Finali Nazionali di Rugby Istituzioni scolastiche secondarie del I Ciclo (limitatamente alla scuola secondaria di I grado) e II Ciclo di Istruzione

Finali Nazionali di Rugby Istituzioni scolastiche secondarie del I Ciclo (limitatamente alla scuola secondaria di I grado) e II Ciclo di Istruzione Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli Affari Regionali, il Turismo e lo Sport Ufficio per lo Sport Ufficio Scolastico Regionale

Dettagli

Assicurazioni Veicoli Storici

Assicurazioni Veicoli Storici Assicurazioni Veicoli Storici Assicurazioni e Consulenze per Veicoli Storici Ufficio Veicoli Storici tel. 0382.1901562 Fax 0382.21324 Cellulare 3396914556 e.mail: storiche187@gmail.com convenzioni assicurative

Dettagli

MG CAR CLUB ITALIA - Direzione Puglia presenta

MG CAR CLUB ITALIA - Direzione Puglia presenta MG CAR CLUB ITALIA - Direzione Puglia presenta R A I D T R A i t e s o r i d e l l e p u g l i e 26 27 28 GIUGNO 2015 a cura del Centro Regionale Puglia e del Direttore manifestazioni di MG CAR CLUB d'italia

Dettagli

Associazione Italiana Trattamenti superficiali Alluminio. Cameri, lì 01/08/2014. A tutti i soci CIRCOLARE N. 18/14

Associazione Italiana Trattamenti superficiali Alluminio. Cameri, lì 01/08/2014. A tutti i soci CIRCOLARE N. 18/14 Associazione Italiana Trattamenti superficiali Alluminio 28062 Cameri (Novara) Via Privata Ragni 13/15 tel. 0321 644195, fax 0321 517937 - C. F. 94022810033 website: www.aital.eu, E-Mail: info@aital.eu

Dettagli

15 RIEVOCAZIONE STORICA STALLAVENA- BOSCO

15 RIEVOCAZIONE STORICA STALLAVENA- BOSCO REGOLAMENTO PARTICOLARE DELLA MANIFESTAZIONE 15 RIEVOCAZIONE STORICA STALLAVENA- BOSCO EVENTO TURISTICO CULTURALE CON RILEVAMENTI DI PASSAGGIO A CALENDARIO ASI Il presente regolamento Particolare di Manifestazione

Dettagli

Istruzioni per la compilazione

Istruzioni per la compilazione ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL RICORSO - RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE RICORSO ALL ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO Istruzioni per la compilazione ATTENZIONE:

Dettagli

AVVERTENZE PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO F23

AVVERTENZE PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO F23 AVVERTENZE PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO F23 Il presente modello va utilizzato per il pagamento di tasse imposte sanzioni pecuniarie e somme dovute a seguito di contravvenzioni verbali-ingiunzioni ecc.;

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE TASSE IMPOSTE SANZIONI COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE (DA COMPILARE A CURA DEL CONCESSIONARIO DELLA BANCA O DELLE POSTE) FIRMA Autorizzo addebito sul conto corrente

Dettagli

Informativa aggiornata al 7 Gennaio 2015 LA PRESENTE ANNULLA LE CONDIZIONI DI QUELLA PRECEDENTE

Informativa aggiornata al 7 Gennaio 2015 LA PRESENTE ANNULLA LE CONDIZIONI DI QUELLA PRECEDENTE Informativa aggiornata al 7 Gennaio 2015 LA PRESENTE ANNULLA LE CONDIZIONI DI QUELLA PRECEDENTE NOTA IMPORTANTE: SE HAI SOTTOSCRITTO LO SCORSO ANNO UNA CONVENZIONE ASSICURATIVA CON AVIVA ASSICURAZIONI

Dettagli

REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE BUSINESS. Giugno 2013

REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE BUSINESS. Giugno 2013 REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE BUSINESS Giugno 2013 1 DISPOSIZIONI GENERALI 1. Poste Italiane S.p.A. (d ora innanzi indicata come POSTE ITALIANE) definisce la procedura di Conciliazione Business secondo

Dettagli

A tutti i Colleghi. Torino, 9 settembre 2011. XXVI Congresso Nazionale Agenti SAI Sirmione, 13 16 Ottobre 2011. Cari Colleghi,

A tutti i Colleghi. Torino, 9 settembre 2011. XXVI Congresso Nazionale Agenti SAI Sirmione, 13 16 Ottobre 2011. Cari Colleghi, A tutti i Colleghi Torino, 9 settembre 2011 Oggetto: XXVI Congresso Nazionale Agenti SAI Sirmione, 13 16 Ottobre 2011 Cari Colleghi, facciamo seguito alla convocazione in oggetto, trasmessa a mezzo e-mail

Dettagli

Circolare N. 9 del 20 Gennaio 2015

Circolare N. 9 del 20 Gennaio 2015 Circolare N. 9 del 20 Gennaio 2015 Novita in materia di tassa automobilistica - abrogata dal 01.01.2015 l esenzione riconosciuta ai veicoli ultraventennali Gentile cliente, con la presente desideriamo

Dettagli

IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA SICUREZZA SECONDO LO STANDARD BS OHSAS 18001. Il corso è valido come aggiornamento per RSPP/ASPP

IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA SICUREZZA SECONDO LO STANDARD BS OHSAS 18001. Il corso è valido come aggiornamento per RSPP/ASPP SALUTE E SICUREZZA IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA SICUREZZA SECONDO LO STANDARD BS OHSAS 18001 CODICE: HS97 DURATA: 1 GG Milano, 22 febbraio 9 maggio 25 ottobre Sesto Fiorentino (FI), 11 febbraio Certiquality

Dettagli

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it unione nazionale r a p p r e s e n t a n t i autoveicoli esteri Analisi UNRAE delle immatricolazioni 2008 AUMENTA DI OLTRE 3 PUNTI LA QUOTA DI CITY CAR

Dettagli

Informativa aggiornata al 7 Gennaio 2015 LA PRESENTE ANNULLA LE CONDIZIONI DI QUELLA PRECEDENTE

Informativa aggiornata al 7 Gennaio 2015 LA PRESENTE ANNULLA LE CONDIZIONI DI QUELLA PRECEDENTE Informativa aggiornata al 7 Gennaio 2015 LA PRESENTE ANNULLA LE CONDIZIONI DI QUELLA PRECEDENTE Gentile appassionato, In allegato troverai la modulistica da compilare per diventare socio della Federazione

Dettagli

Citroën DS IL MENSILE DI MOTORISMO STORICO PIÙ DIFFUSO IN ITALIA N. 9 - SETTEMBRE 2015 - EURO 5,50 - MENSILE - ANNO LV. Editore ASI Service s.r.l.

Citroën DS IL MENSILE DI MOTORISMO STORICO PIÙ DIFFUSO IN ITALIA N. 9 - SETTEMBRE 2015 - EURO 5,50 - MENSILE - ANNO LV. Editore ASI Service s.r.l. N. 9 Settembre 2015 60 anni Citroën DS Le donne e i Rally Ammiraglie BMC Suzuki GT 380 Thomos AsiMiliShow AsiTransportShow Citroën DS 60 annii iinimitabili imitabili IL MENSILE DI MOTORISMO STORICO PIÙ

Dettagli

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA Degli oltre 74.400 immobili di lusso presenti in Italia che garantiscono alle casse dei Comuni poco più di 91 milioni di euro all anno di Imu, Firenze e Genova sono

Dettagli

AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO 2011 NORME GENERALI

AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO 2011 NORME GENERALI AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO 2011 NORME GENERALI Dal 1 ottobre 2010 sono aperte le affiliazioni, le riaffiliazioni ed i tesseramenti alla FIKTA per l'anno 2011. Per affiliarsi alla FIKTA, le Associazioni

Dettagli

I edizione Rally fotografico Prova di regolarità classica 30 giugno 2 Luglio 2016 June 30 th July, 2 nd, 2016

I edizione Rally fotografico Prova di regolarità classica 30 giugno 2 Luglio 2016 June 30 th July, 2 nd, 2016 R.Y.C.C. SAVOIA R.Y.C.C. SAVOIA Registro Italiano Registro Porsche Italiano 356 Porsche 356 I edizione Rally fotografico Prova di regolarità classica 30 giugno 2 Luglio 2016 June 30 th July, 2 nd, 2016

Dettagli

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari.

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari. Avviso agli enti. Presentazione di progetti di servizio civile nazionale per complessivi 6.426 volontari (parag. 3.3 del Prontuario contenente le caratteristiche e le modalità per la redazione e la presentazione

Dettagli

XXV CONGRESSO NAZIONALE GRUPPO AGENTI SAI

XXV CONGRESSO NAZIONALE GRUPPO AGENTI SAI SCHEDA DI PRENOTAZIONE ALBERGHIERA Agente (Cognome e Nome) Agenzia Codice Via Città CAP Telefono Fax E-mail Cell Accompagnatori: Cognome e Nome 1. QUOTAZIONI ALBERGHIERE: I prezzi includono il trattamento

Dettagli

ISTANZA DI INTERPELLO EX ART. 11 LEGGE 212 DEL 27 LUGLIO 2000 E S.M.I.

ISTANZA DI INTERPELLO EX ART. 11 LEGGE 212 DEL 27 LUGLIO 2000 E S.M.I. Provincia autonoma di Bolzano - Alto Adige Ripartizione Finanze e Bilancio Ufficio Tasse automobilistiche Palazzo 3a, Piazza Silvius Magnago 4 39100 Bolzano ISTANZA DI INTERPELLO EX ART. 11 LEGGE 212 DEL

Dettagli

Prot. 1271 Roma, 17 Febbraio 2009

Prot. 1271 Roma, 17 Febbraio 2009 Prot. 1271 Roma, 17 Febbraio 2009 Ai Sigg. Presidenti delle Associazioni Cronometristi Ai Sigg. Consiglieri Federali Ai Sigg. Presidenti dei Comitati Regionali Ai Sigg. Delegati Provinciali con funzioni

Dettagli

Sezione 1 Enti rispondenti e auto registrate

Sezione 1 Enti rispondenti e auto registrate Censimento Auto PA Rapporto Febbraio 2014 Aggiornamento dati al 01 marzo 2014 Copertura totale 95.1% degli enti, 97.0% delle autovetture Saldo rispetto all 1/1/2013-4 663 autovetture (-8.0 % della disponibilità

Dettagli

Oggetto: Calendario delle manifestazioni di concorso completo di equitazione. Anno 2015 1 periodo (fino al 26/07).

Oggetto: Calendario delle manifestazioni di concorso completo di equitazione. Anno 2015 1 periodo (fino al 26/07). Ai Comitati Organizzatori Comitati Regionali Segreterie di CCE All ANCCE Via email Roma, 17/12/2014 ADS/Prot.n. 09167 Dipartimento Concorso Completo Oggetto: Calendario delle manifestazioni di concorso

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Stampa COMUNICATO STAMPA Scuola, si chiudono con successo le iscrizioni on line: 1,557.601 milioni di domande registrate, il 99,3% Quasi

Dettagli

ISTANZA DI INTERPELLO EX ART. 11 LEGGE 212 DEL 27 LUGLIO 2000 E S.M.I.

ISTANZA DI INTERPELLO EX ART. 11 LEGGE 212 DEL 27 LUGLIO 2000 E S.M.I. Spett.le Ufficio Agenzia delle Entrate di.. (.).. ISTANZA DI INTERPELLO EX ART. 11 LEGGE 212 DEL 27 LUGLIO 2000 E S.M.I. Oggetto: interpello in merito all applicazione dell art. 63 della legge 342/2000:

Dettagli

Gli italiani trascorrono in media 1 ora e 27 minuti al giorno alla guida, a una velocità media di 30,7 km/h.

Gli italiani trascorrono in media 1 ora e 27 minuti al giorno alla guida, a una velocità media di 30,7 km/h. Bologna, 19 ottobre 2015 PRESENTATI I RISULTATI DELL OSSERVATORIO UNIPOLSAI SULLE ABITUDINI DI GUIDA DEGLI ITALIANI IN SEGUITO ALL ANALISI DEI DATI DELLE SCATOLE NERE INSTALLATE NELLE AUTOMOBILI Gli italiani

Dettagli

RILASCIO CERTIFICATO DI ABILITAZIONE

RILASCIO CERTIFICATO DI ABILITAZIONE RILASCIO CERTIFICATO DI ABILITAZIONE normativa di riferimento importi tasse regionali modello di domanda Ufficio Relazioni con il Pubblico CERTIFICATI DI ABILITAZIONE Il Direttore Generale per il Piemonte,

Dettagli

MANIFESTAZIONI NON AGONISTICHE RADUNI AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO

MANIFESTAZIONI NON AGONISTICHE RADUNI AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO AUTOMOBILE CLUB ITALIA COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA 2013 MANIFESTAZIONI NON AGONISTICHE RADUNI AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO ( il presente regolamento è stato aggiornato il

Dettagli

ORGANIZZAZIONE Il Club Auto Moto Storiche Varese organizza per il 22 23 maggio 2010 la XIX Coppa dei Tre Laghi e Varese Campo dei Fiori.

ORGANIZZAZIONE Il Club Auto Moto Storiche Varese organizza per il 22 23 maggio 2010 la XIX Coppa dei Tre Laghi e Varese Campo dei Fiori. REGOLAMENTO MOTO ORGANIZZAZIONE Il Club Auto Moto Storiche Varese organizza per il 22 23 maggio 2010 la XIX Coppa dei Tre Laghi e Varese Campo dei Fiori. Art.1- CARATTERISTICHE DELLA MANIFESTAZIONE E DEL

Dettagli

Comitati Organizzatori Comitati Regionali Segreterie di CCE All ANCCE

Comitati Organizzatori Comitati Regionali Segreterie di CCE All ANCCE Ai Comitati Organizzatori Comitati Regionali Segreterie di CCE All ANCCE Via email Roma, 18/03/2015 ADS/Prot.n. 01924 Dipartimento Concorso Completo Oggetto: Calendario delle manifestazioni di concorso

Dettagli

Guida alla lettura dei dati... 30

Guida alla lettura dei dati... 30 Censimento Auto PA Rapporto Novembre 2013 Aggiornamento dati al 01 novembre 2013 Copertura totale 95.0% degli enti, 97.0% delle autovetture Saldo da inizio anno 3 741 autovetture ( 6.4 % della disponibilità

Dettagli

AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO 2012 NORME GENERALI

AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO 2012 NORME GENERALI AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO 2012 NORME GENERALI Dal 1 ottobre 2011 sono aperte le affiliazioni, le riaffiliazioni ed i tesseramenti alla FIKTA per l'anno 2012. Per affiliarsi alla FIKTA, le Associazioni

Dettagli

TRUST 2.0 19-20 SETTEMBRE 2014. Sistema InterAttivo Euroconference. Special event VERONA - CASTELLO DI BEVILACQUA

TRUST 2.0 19-20 SETTEMBRE 2014. Sistema InterAttivo Euroconference. Special event VERONA - CASTELLO DI BEVILACQUA NEWS Special event VERONA - CASTELLO DI BEVILACQUA Due giorni dedicati all approfondimento dell istituto del trust nella suggestiva cornice di uno splendido castello trecentesco 19-20 SETTEMBRE 2014 POSTI

Dettagli

EVENTO DI REGOLARITA PROMOZIONALE CON RILEVAMENTI DI PASSAGGIO

EVENTO DI REGOLARITA PROMOZIONALE CON RILEVAMENTI DI PASSAGGIO AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO 2013 COMMISSIONE MANIFESTAZIONI EVENTO DI REGOLARITA PROMOZIONALE CON RILEVAMENTI DI PASSAGGIO REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO ORGANIZZATORE: VETERAN CAR CLUB PANORMUS MANIFESTAZIONE:

Dettagli

1 Tappa Nazionale RS FEVA Rimini 25-26 aprile 2015 BANDO DI REGATA

1 Tappa Nazionale RS FEVA Rimini 25-26 aprile 2015 BANDO DI REGATA 1 Tappa Nazionale RS FEVA Rimini 25-26 aprile 2015 BANDO DI REGATA 1- COMITATO ORGANIZZATORE Club Nautico Rimini ASD- P.le Boscovich, 12-47921 Rimini Tel.0541.26520 Fax 0541.56878 cnrimini@cnrimini.com

Dettagli

IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA SICUREZZA SECONDO LO STANDARD BS OHSAS 18001. Il corso è valido come aggiornamento per RSPP/ASPP

IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA SICUREZZA SECONDO LO STANDARD BS OHSAS 18001. Il corso è valido come aggiornamento per RSPP/ASPP SALUTE E SICUREZZA IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA SICUREZZA SECONDO LO STANDARD BS OHSAS 18001 CODICE: HS97 DURATA: 1 GG Milano, 28 gennaio 25 maggio 5 ottobre Sesto Fiorentino (FI), 27 ottobre Certiquality

Dettagli

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane;

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane; Prot. n. 29228 IL DIRETTORE VISTO il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300; VISTO il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165; VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle

Dettagli

Trasferimenti erariali correnti agli Enti Locali

Trasferimenti erariali correnti agli Enti Locali Cod. ISTAT INT 00023 AREA: Amministrazioni pubbliche e Servizi sociali Settore di interesse: Istituzioni Pubbliche e Private Trasferimenti erariali correnti agli Enti Locali Titolare: Dipartimento per

Dettagli

NEGLI ULTIMI 15 ANNI SONO RADDOPPIATI I CONTRIBUENTI CHE PRESENTANO IL MODELLO 730

NEGLI ULTIMI 15 ANNI SONO RADDOPPIATI I CONTRIBUENTI CHE PRESENTANO IL MODELLO 730 NEGLI ULTIMI 15 ANNI SONO RADDOPPIATI I CONTRIBUENTI CHE PRESENTANO IL MODELLO 730 Per chi decide di compilare on line il proprio 730 non ci sono problemi : il fisco mette a disposizione un manuale di

Dettagli

Direzione Centrale Posizione Assicurativa Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 10/10/2014

Direzione Centrale Posizione Assicurativa Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 10/10/2014 Direzione Centrale Posizione Assicurativa Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 10/10/2014 Circolare n. 121 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori

Dettagli

LE ASSOCIATE ACRI FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA

LE ASSOCIATE ACRI FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA LE ASSOCIATE ACRI FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA Abruzzo Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia dell Aquila Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti Fondazione Pescarabruzzo Fondazione

Dettagli

Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro

Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro 4 agosto 2014 L Istat diffonde i dati definitivi del 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni relativi agli spostamenti pendolari

Dettagli

QUALITÀ LA NUOVA EDIZIONE DELLA NORMA ISO 9001 E AGGIORNAMENTO PER AUDITOR QUALITÀ: I CONTENUTI E LE METODOLOGIE DELLA NORMA ISO 9001

QUALITÀ LA NUOVA EDIZIONE DELLA NORMA ISO 9001 E AGGIORNAMENTO PER AUDITOR QUALITÀ: I CONTENUTI E LE METODOLOGIE DELLA NORMA ISO 9001 QUALITÀ LA NUOVA EDIZIONE DELLA NORMA ISO 9001 E AGGIORNAMENTO PER AUDITOR CODICE: VI61 DURATA: 1 GG Milano, 26 ottobre Il Corso presenta solo le novità introdotte dall edizione 2015 alla norma ISO 9001.

Dettagli

5. Festival di Auto d Epoca in Val Passiria Alto Adige Italia 16-18 MAGGIO 2014 Bando e manifestazioni

5. Festival di Auto d Epoca in Val Passiria Alto Adige Italia 16-18 MAGGIO 2014 Bando e manifestazioni 5. Festival di Auto d Epoca in Val Passiria Alto Adige Italia 16-18 MAGGIO 2014 Bando e manifestazioni 1.0 Requisiti di ammissione Sono ammesse tutte le vetture, aperte e chiuse, costruite entro il 31.12.1986

Dettagli

Federazione Scacchistica Italiana 44 Campionato Italiano a Squadre

Federazione Scacchistica Italiana 44 Campionato Italiano a Squadre Regolamento di attuazione 0. Ammissioni e iscrizioni Federazione Scacchistica Italiana Campionato Italiano a Squadre. Iscrizione delle squadre La domanda di iscrizione delle squadre deve essere presentata

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE ADESIONI A FORZA ITALIA ANNO 2014

REGOLAMENTO PER LE ADESIONI A FORZA ITALIA ANNO 2014 REGOLAMENTO PER LE ADESIONI A FORZA ITALIA ANNO 2014 Art. 1 E istituito nell ambito della struttura nazionale, di cui all articolo 11 dello Statuto di Forza Italia, il Settore Adesioni. Art. 2 Il Settore

Dettagli

Federazione Italiana Giuoco Handball

Federazione Italiana Giuoco Handball Federazione Italiana Giuoco Handball PALLAMANO DISCIPLINA OLIMPICA Segreteria Generale Circolare n. 29/2012 Roma, 11 luglio 2012 Alle Società Affiliate Agli atleti e tecnici Ai Signori Consiglieri Federali

Dettagli

Atti Parlamentari 33 Camera dei Deputati

Atti Parlamentari 33 Camera dei Deputati Atti Parlamentari 33 Camera dei Deputati Tabella 4: Numero di aziende che utilizzano il fondo regionale ogni dieci aziende che si avvalgano del regime assicurativo Area N.ro ogni 10 aziende Nord-Ovest

Dettagli

UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia

UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia 1 UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia Gerardo Massimi Le attività d interesse per il turismo

Dettagli

L obbiettivo sarà raggiunto attraverso lo spirito associazionistico che deve essere alla base di tutte le nostre attività.

L obbiettivo sarà raggiunto attraverso lo spirito associazionistico che deve essere alla base di tutte le nostre attività. Caro Club, nel 2016 è nostra intenzione premiare i Club Federati per l impegno prestato nell offrire ai propri soci le tante opportunità che ASI ha costruito e sta cucendo per loro. E fondamentale sforzarsi

Dettagli

Specialisti in ricambi di meccanica e carrozzeria per autovetture Jaguar dal 1948 al 1994.

Specialisti in ricambi di meccanica e carrozzeria per autovetture Jaguar dal 1948 al 1994. Editore ASI Service s.r.l. Specialisti in ricambi di meccanica e carrozzeria per autovetture Jaguar dal 1948 al 1994. La GMA vanta oltre 25 anni di esperienza nel campo dei ricambi Jaguar. Siamo l unica

Dettagli

PROCEDURE PER LA SELEZIONE DI 54 VOLONTARI FORMATORI PER LA CAMPAGNA IO NON RISCHIO

PROCEDURE PER LA SELEZIONE DI 54 VOLONTARI FORMATORI PER LA CAMPAGNA IO NON RISCHIO PROCEDURE PER LA SELEZIONE DI 54 VOLONTARI FORMATORI PER LA CAMPAGNA IO NON RISCHIO 1. Il contesto del nuovo processo formativo Il nuovo processo formativo nell ambito della Campagna nazionale Io non rischio

Dettagli

MANUALE OPERATIVO BUONI VACANZE ITALIA

MANUALE OPERATIVO BUONI VACANZE ITALIA MANUALE OPERATIVO BUONI VACANZE ITALIA Che cosa sono i Buoni Vacanze I buoni vacanze sono emessi dalla Associazione Buoni Vacanze Italia, a fronte del contributo statale ai sensi dell art. 10 della legge

Dettagli

PROGETTO A CURA DELLA FIGC - SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO. 2013 Tutti i diritti riservati.

PROGETTO A CURA DELLA FIGC - SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO. 2013 Tutti i diritti riservati. PROGETTO A CURA DELLA FIGC - SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 2013 Tutti i diritti riservati. i valori scendono in campo È un percorso formativo che unisce e valorizza tante e differenziate attività. Un

Dettagli

DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE

DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE Direzione Generale per la Motorizzazione Centro Elaborazione Dati Ufficio Statistiche ESITI

Dettagli

A cura della UIL Servizio Politiche Territoriali ACCONTO ADDIZIONALI REGIONALI E COMUNALI: STANGATA IN ARRIVO CON LA BUSTA PAGA DI MARZO

A cura della UIL Servizio Politiche Territoriali ACCONTO ADDIZIONALI REGIONALI E COMUNALI: STANGATA IN ARRIVO CON LA BUSTA PAGA DI MARZO A cura della UIL Servizio Politiche Territoriali ACCONTO ADDIZIONALI REGIONALI E COMUNALI: STANGATA IN ARRIVO CON LA BUSTA PAGA DI MARZO TRA ACCONTI E SALDI SI PAGHERANNO 97 EURO MEDI CON PUNTE DI 139

Dettagli

FITAB 1 CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE 2011

FITAB 1 CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE 2011 FITAB 1 CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE 2011 Il 1 Campionato Italiano FITAB a Squadre si svolgerà nei giorni 11-12 novembre 2011 presso il l Hotel Savoia Regency di Bologna (www.savoia.it) Via Del Pilastro

Dettagli

Riservato ai dipendenti Telecom Associazione base annuale 68,00 anziché 82,00 Associazione + Ass. stradale 90,00 anziché 104,00

Riservato ai dipendenti Telecom Associazione base annuale 68,00 anziché 82,00 Associazione + Ass. stradale 90,00 anziché 104,00 Riservato ai dipendenti Telecom Associazione base annuale 68,00 anziché 82,00 Associazione + Ass. stradale 90,00 anziché 104,00 AI NUOVI SOCI IN OMAGGIO IL VOLUME STRADE D ITALIA VOL 1 NORD CENTRO (fino

Dettagli

Temi e problemi di diritto del lavoro

Temi e problemi di diritto del lavoro Corso di alta formazione per avvocati Temi e problemi di diritto del lavoro Direzione scientifica Prof. ANDREA PERRONE - Professore Ordinario di Diritto commerciale dell Università Cattolica del Sacro

Dettagli

Sirio Tardella Direttore Servizio Statistico e Amministrativo. Bologna, 15 Maggio 2008

Sirio Tardella Direttore Servizio Statistico e Amministrativo. Bologna, 15 Maggio 2008 Sirio Tardella Direttore Servizio Statistico e Amministrativo Bologna, 15 Maggio 2008 Il mercato dell auto in Italia 5.500.000 5.000.000 4.500.000 4.000.000 3.500.000 3.000.000 2.500.000 2.000.000 1.500.000

Dettagli

Cose da sapere IL BOLLINO BLU

Cose da sapere IL BOLLINO BLU Cose da sapere IL BOLLINO BLU Il Bollino Blu è un certificato che dimostra l avvenuto controllo dei gas di scarico di un automobile, per i Comuni e le aree a traffico limitato delle città in cui questo

Dettagli

EVENTO DI REGOLARITÀ PROMOZIONALE CON PROVE

EVENTO DI REGOLARITÀ PROMOZIONALE CON PROVE AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO 2012 COMMISSIONE NAZIONALE MANIFESTAZIONI AUTO EVENTO DI REGOLARITÀ PROMOZIONALE CON PROVE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO (il presente Regolamento è stato aggiornato il 1 gennaio

Dettagli

Corso di approfondimento per Tutor del programma Teen STAR Programma di Educazione Affettiva e Sessuale

Corso di approfondimento per Tutor del programma Teen STAR Programma di Educazione Affettiva e Sessuale Percorsi formativi CENTRO D ATENEO STUDI E RICERCHE SULLA FAMIGLIA FORMAZIONE PERMANENTE Corso di approfondimento per Tutor del programma Teen STAR Programma di Educazione Affettiva e Sessuale Corso di

Dettagli

FEDERAZIONE MOTOCICLISTICA ITALIANA

FEDERAZIONE MOTOCICLISTICA ITALIANA Roma lì, 21 dicembre 2015 Doc. Uscita del 22/12/2015 FP FMI Prot. 2015-0011354 - SMT Spettabili Moto Club FMI e p. c. Comitati Regionali FMI LORO SEDI Oggetto: procedura per il rilascio del permesso di

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA

PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA Le Delegazioni dell Amministrazione e delle sottoscritte Organizzazioni Sindacali, riunitesi il giorno 19 settembre 2007

Dettagli

Fondo integrativo sanitario Impresa Sociale Veneto 60. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto. servizi d integrazione sanitaria

Fondo integrativo sanitario Impresa Sociale Veneto 60. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto. servizi d integrazione sanitaria SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO servizi d integrazione sanitaria Fondo integrativo sanitario Impresa Sociale Veneto 60 Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto 1 Fondo integrativo sanitario Impresa

Dettagli

Breve sintesi - 2012

Breve sintesi - 2012 Breve sintesi - 2012 L Italia e l Europa nel 2012 Nel 2010 l Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato un nuovo decennio di iniziative per la Sicurezza Stradale 2011-2020 al fine di ridurre

Dettagli

Cari Amici, eccoci al secondo appuntamento del 2013. una domenica nel Polesine, tra natura e pista

Cari Amici, eccoci al secondo appuntamento del 2013. una domenica nel Polesine, tra natura e pista Cari Amici, eccoci al secondo appuntamento del 2013 una domenica nel Polesine, tra natura e pista Domenica 21 luglio 2013 andremo a visitare il Parco Delta Po È prevista una escursione in barca, accompagnati

Dettagli

Fiscal News N. 111. Cartelle. Eredi obbligati solidali. La circolare di aggiornamento professionale 14.04.2014

Fiscal News N. 111. Cartelle. Eredi obbligati solidali. La circolare di aggiornamento professionale 14.04.2014 Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 111 14.04.2014 Cartelle. Eredi obbligati solidali La notifica è valida ed efficace anche se rivolta a uno soltanto degli eredi Categoria: Accertamento

Dettagli

DIVISIONE ANTIFRODE ASSICURATIVA

DIVISIONE ANTIFRODE ASSICURATIVA DIVISIONE ANTIFRODE ASSICURATIVA Divisione Antifrode Assicurativa DAA L agenzia è in grado di offrire servizi e soluzioni professionali e qualificate nel campo dell'antifrode assicurativa. Accertamenti

Dettagli

2 Edizione Motoraduno IPA MARE E MONTI

2 Edizione Motoraduno IPA MARE E MONTI INTERNATIONAL POLICE ASSOCIATION SEZIONE NAZIONALE REPUBBLICA DI SAN MARINO 2 Edizione Motoraduno IPA MARE E MONTI In occasione del 40 Anniversario della Sezione Nazionale della Repubblica di San Marino

Dettagli

Domanda di preiscrizione al Corso Biennale di Investigazioni Tecnico-Scientifiche Anno Accademico 2015/2016 Allegata al Bando Provvisorio del Corso

Domanda di preiscrizione al Corso Biennale di Investigazioni Tecnico-Scientifiche Anno Accademico 2015/2016 Allegata al Bando Provvisorio del Corso Domanda di preiscrizione al Corso Biennale di Investigazioni Tecnico-Scientifiche Anno Accademico 2015/2016 Allegata al Bando Provvisorio del Corso Per effettuare la preiscrizione al Corso in argomento,

Dettagli

29 MAGGIO 2016 presso CORSO BUENOS AIRES. II TROFEO AMBROSIANO Coppa Thermogas

29 MAGGIO 2016 presso CORSO BUENOS AIRES. II TROFEO AMBROSIANO Coppa Thermogas 29 MAGGIO 2016 presso CORSO BUENOS AIRES II TROFEO AMBROSIANO Coppa Thermogas Sulla scorta del successo della manifestazione dello scorso 21 giugno, C.A.V.E.M. ha organizzato: 2 TROFEO AMBROSIANO Coppa

Dettagli

TORINO 16 19 GIUGNO 2016 LINEE DEL PROGRAMMA PROVVISORIO

TORINO 16 19 GIUGNO 2016 LINEE DEL PROGRAMMA PROVVISORIO LING80annidopo COMITATO PROMOTORE 80 ANNIVERSARIO FIAT 500 TOPOLINO Costituito a Torino per iniziativa congiunta di Topolino Autoclub Italia e Club Topolino Fiat Torino TORINO 16 19 GIUGNO 2016 LINEE DEL

Dettagli

Area Emilia Romagna Via Alfredo Calzoni, 1/3. 40128 Bologna; Tel. 051/0956824 - Fax 051/0956899 - E-mail: emiliaromagna@cooperfidiitalia.

Area Emilia Romagna Via Alfredo Calzoni, 1/3. 40128 Bologna; Tel. 051/0956824 - Fax 051/0956899 - E-mail: emiliaromagna@cooperfidiitalia. Modulo per l identificazione della clientela e l adeguata verifica tramite ALTRO INTERMEDIARIO ex art. 29 e 30 D. Lgs. 231/2007 (G.U. n 290 del 14/12/07 S.O.) Gentile Cliente, al fine del corretto assolvimento

Dettagli

MANIFESTAZIONI NON AGONISTICHE RADUNI AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO

MANIFESTAZIONI NON AGONISTICHE RADUNI AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA 2012 MANIFESTAZIONI NON AGONISTICHE RADUNI AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO ( il presente regolamento è stato aggiornato il 16 gennaio 2012 ) L Organizzatore

Dettagli

Capitolo Secondo. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 1.CHI NE HA DIRITTO 2. PER QUALI VEICOLI?

Capitolo Secondo. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 1.CHI NE HA DIRITTO 2. PER QUALI VEICOLI? Capitolo Secondo. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 1.CHI NE HA DIRITTO Sono ammesse alle agevolazioni le seguenti categorie di disabili: 1. non vedenti e sordomuti; 2. disabili con handicap psichico

Dettagli

GIOCARESPONSABILE. Un anno di attività. 1 novembre 2009-31 ottobre 2010. Umbertide, 4 dicembre 2010. Progetto sostenuto da

GIOCARESPONSABILE. Un anno di attività. 1 novembre 2009-31 ottobre 2010. Umbertide, 4 dicembre 2010. Progetto sostenuto da GIOCARESPONSABILE Un anno di attività 1 novembre 2009-31 ottobre 2010 Umbertide, 4 dicembre 2010 Progetto sostenuto da Mission Aumentare la consapevolezza del giocatore sui fattori di rischio eventualmente

Dettagli

FABINFORMA NOTIZIARIO A CURA DEL COORDINAMENTO REGIONALE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO - LOMBARDIA

FABINFORMA NOTIZIARIO A CURA DEL COORDINAMENTO REGIONALE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO - LOMBARDIA FABINFORMA NOTIZIARIO A CURA DEL COORDINAMENTO REGIONALE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO - LOMBARDIA GLI ISCRITTI F.A.B.I. DELLE B.C.C. CARTA SCONTO METANO/GPL Regione Lombardia ha varato un piano di incentivazione

Dettagli

9 Concorso Internazionale Giovani Talenti

9 Concorso Internazionale Giovani Talenti Associazione Porana Eventi Amici della Musica di Casteggio Festival Borghi&Valli con il patrocinio di Regione Lombardia e Provincia di Pavia presentano il 9 Concorso Internazionale Giovani Talenti Sezioni

Dettagli

PROFILI APPLICATIVI DELL ACCERTAMENTO SINTETICO: CASI PRATICI. a cura di Antonio Lofari Capo Area Accertamento Direzione Provinciale di Piacenza

PROFILI APPLICATIVI DELL ACCERTAMENTO SINTETICO: CASI PRATICI. a cura di Antonio Lofari Capo Area Accertamento Direzione Provinciale di Piacenza PROFILI APPLICATIVI DELL ACCERTAMENTO SINTETICO: CASI PRATICI a cura di Antonio Lofari Capo Area Accertamento Direzione Provinciale di Piacenza REDDITOMETRO I decreti ministeriali del 1992 individuano

Dettagli

CONVENZIONE CON TOURING CLUB ITALIANO ANNO 2014

CONVENZIONE CON TOURING CLUB ITALIANO ANNO 2014 CONVENZIONE CON TOURING CLUB ITALIANO ANNO 2014 Circolare del 10.9.2012 - per info e prenotazioni Luca Passuello tel: 339-1159630 e mail: luca.passuelleo @ubibanca.it (chiamare fuori orario di servizio

Dettagli

Regolamento aziendale

Regolamento aziendale Regolamento aziendale Premessa Scopo di tale regolamento è la definizione dei criteri secondo i quali Cooperativa Sociale Società Dolce intende trattare il riconoscimento delle spese connesse all utilizzo

Dettagli

XIV MEETING NAZIONALE GIOVANI FIDAS 15-16-17 MARZO 2013 TORINO HOTEL HOLIDAY INN

XIV MEETING NAZIONALE GIOVANI FIDAS 15-16-17 MARZO 2013 TORINO HOTEL HOLIDAY INN XIV MEETING NAZIONALE GIOVANI FIDAS 15-16-17 MARZO 2013 TORINO HOTEL HOLIDAY INN VENERDI 15 MARZO Hotel Holiday Inn 14.00 Arrivo e registrazione dei partecipanti 15.00 Apertura meeting - Saluto dell associazione

Dettagli

Roma, 18/07/2013. e, per conoscenza, Circolare n. 110

Roma, 18/07/2013. e, per conoscenza, Circolare n. 110 Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Risorse Umane Direzione Centrale Pianificazione e Controllo di Gestione Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 18/07/2013 Circolare

Dettagli

DEPOSITO TITOLI A CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE

DEPOSITO TITOLI A CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DEPOSITO TITOLI A CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono 059/2021111

Dettagli

IRPEF: cessione immobili da demolire

IRPEF: cessione immobili da demolire Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 74 12.03.2014 IRPEF: cessione immobili da demolire Per la Cassazione, la cessione di un fabbricato da demolire non può essere riqualificata in

Dettagli

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria.

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria. Risorse Umane ed Organizzazione Relazioni Industriali Alle Segreterie Nazionali delle OO.SS. SLC-CGIL SLP-CISL UIL-POST FAILP-CISAL CONFSAL. COM.NI UGL-COM.NI Roma, 2 dicembre 2009 OGGETTO: Verbale di

Dettagli

Il/La sottoscritto/a. nato/a a il. e residente in (prov. ) via n. Codice Fiscale P. IVA DICHIARA (3)

Il/La sottoscritto/a. nato/a a il. e residente in (prov. ) via n. Codice Fiscale P. IVA DICHIARA (3) Città metropolitana di Venezia mod. TR040 ver. 02-09.15 TRASPORTI DOMANDA DI RILASCIO LICENZA AUTOTRASPORTO DI COSE IN CONTO PROPRIO PER VEICOLI CON PORTATA UTILE OLTRE 30 QUINTALI marca da bollo da 16,00

Dettagli

Cordusio RMBS Securitisation S.r.l. Società con socio unico. sede legale in Piazzetta Monte, 1, 37121 Verona, Italia

Cordusio RMBS Securitisation S.r.l. Società con socio unico. sede legale in Piazzetta Monte, 1, 37121 Verona, Italia Cordusio RMBS Securitisation S.r.l. Società con socio unico sede legale in Piazzetta Monte, 1, 37121 Verona, Italia Capitale Sociale Euro 10.000,00 interamente versato Iscritta al Registro delle Imprese

Dettagli

VADEMECUM REFERENDUM IN 4 PASSI

VADEMECUM REFERENDUM IN 4 PASSI VADEMECUM REFERENDUM IN 4 PASSI GLI 8 QUESITI Ogni fascicolo contiene 8 fogli in formato A3 con gli 8 quesiti referendari. Li puoi scaricare da Internet all indirizzo: http://www.possibile.com/wp-content/uploads/2015/06/

Dettagli