DAL 27 LUGLIO AL 5 SETTEMBRE LA SEDE OSSERVERA IL CONSUETO PERIODO DI CHIUSURA PER LE FERIE ESTIVE.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DAL 27 LUGLIO AL 5 SETTEMBRE LA SEDE OSSERVERA IL CONSUETO PERIODO DI CHIUSURA PER LE FERIE ESTIVE."

Transcript

1 Sede Sociale Via Monte Albergian, 20 Sede Legale Via Cordero di Pamparato, 5 TORINO Mese Luglio 2010 Periodico n 149 Immagine di repertorio delle indimenticabili vacanze estive anni 60 DAL 27 LUGLIO AL 5 SETTEMBRE LA SEDE OSSERVERA IL CONSUETO PERIODO DI CHIUSURA PER LE FERIE ESTIVE. La sede riaprirà regolarmente Lunedì 6 Settembre per raccogliere le ultime iscrizioni al XV Incontro per vetture Classico Sportive, (max.25 coupè e spider) previsto a Imperia, Loano e Toirano il Settembre. Questo numero di ASVAFLASH esce appositamente prima della fine di Luglio perché tutti i soci possano venire a conoscenza con ampio anticipo del ricco programma di attività in sede e di raduni della seconda parte dell anno ed organizzarsi per poter prendere parte al maggior numero di eventi possibile. Né chi è già in vacanza (beato lui) né chi partirà per l agognato riposo nel mese di Agosto potrà dire di non sapere cosa fare, con l ASVA, da Settembre in poi!

2 CALENDARIO SETTEMBRE DICEMBRE 2010 DATA EVENTO Settembre XVI Incontro per Vetture Classico Sportive Settembre Raduno CATEAS a Grazzano Visconti 6 Ottobre Serate Culturali ASVA: L evoluzione del sistema frenante applicato all automobile 17 Ottobre Raduno di Chiusura 27 Ottobre Serate Culturali ASVA: Musei e collezioni di automobili storiche in Italia e all estero: presentazione di diapositive e visite virtuali 7 Novembre Gita in Autopullman al Museo Nicolis di Villafranca di Verona 12 Dicembre Pranzo Sociale di Fine anno Settembre - Incontro per vetture classico sportive Programmi e schede di iscrizione sono stati già inviati a tutti i soci possessori di autovetture coupè o spider rispondenti ai requisiti previsti (coupè e spider costruite prima del 1985). Ricordiamo che il numero delle adesioni è limitato a 25 equipaggi e che, benché la data limite sia prevista per il 9 settembre, se il ritmo si manterrà quello attuale, si raggiungerà il numero massimo già alla fine di Luglio (le presenti note sono scritte il 20 Luglio e gli equipaggi iscritti sono già oltre 15). Invitiamo dunque chi fosse interessato ad affrettarsi a perfezionare la propria iscrizione Settembre Raduno del 30 anniversario CATEAS In occasione del 30 anno di attività del club, il CATEAS ha organizzato il raduno annuale a Grazzano Visconti, tornando nello stesso luogo dove fu effettuato il primo raduno del club trent'anni fa. La manifestazione si svolgerà in due giornate per dare la possibilità a tutti di arrivare con le proprie auto con la massima tranquillità e per stare insieme per una serata. E' però possibile la partecipazione anche per un solo giorno, come si vede dal programma da molto tempo ormai affisso in bacheca in sede. Queste le quote di partecipazione: Sabato e Domenica, tutto compreso, 100 a persona; solo Domenica con pranzo e visita al parco 40,00 a persona. 6 Ottobre - Serate Culturali ASVA: L evoluzione del sistema frenante applicato all automobile Tutti sappiamo come sono composti e come funzionano i freni delle nostre automobili, recenti o storiche che siano: la serata però sono sicuro insegnerà qualcosa anche ai più esperti. Un giovane ingegnere ha discusso l anno scorso la tesi per la laurea triennale in Ingegneria dell Automobile, Corso di laurea, come sapete, esistente in poche Università italiane tra cui il Politecnico di Torino. Gli abbiamo chiesto di venircela a presentare e di parlarci un po di quello che ha letto, studiato e scoperto. La collaborazione con il Politecnico di Torino, anche solo per dare risalto alle tesi dei suoi studenti più meritevoli, ci sembra una buona occasione per dimostrare quanto il movimento dell automobilismo storico sia attento alla realtà culturale ed occupazionale del momento e dare alla prestigiosa Istituzione piemontese un chiaro segnale di disponibilità da parte del nostro Club a divulgare eventuali iniziative di restauro, conservazione e valorizzazione del patrimonio storico automobilistico. Mercoledì sera, ore 21, in sede. 17 Ottobre Raduno di Chiusura Memorial Ferrandi Quest anno le nostre automobili saranno uno dei momenti caratterizzanti la tradizionale Fera dj subjèt di Moncalieri nella giornata di Domenica 17 Ottobre. Grazie all interessamento del nostro Presidente che si è messo in contatto con il Presidente della Pro Loco Moncalierese, un intera via del centro storico della città - proprio di fianco al Palazzo Comunale ed al centro della Festa sarà riservata alle nostre vetture che rimarranno a disposizione del pubblico, protette dalla Protezione Civile per tutta la giornata, mentre noi avremo la possibilità di visitare il Museo dei Fischietti e visitare le bancarelle del centro storico di Moncalieri. L edizione di quest anno del Raduno di Chiusura darà il via ad una serie di manifestazioni dedicate a soci che si sono particolarmente distinti nella loro attività sociale e, visto il luogo di svolgimento, sarà dedicato al Socio Guglielmo Ferrandi scomparso alcuni mesi orsono, moncalierese DOC, alla cui memoria verrà consegnata una coppa in Suo ricordo. 2

3 Anche il pranzo sociale si svolgerà in un locale che è strettamente legato alla storia del nostro sodalizio: ci ritroveremo tutti a tavola al Ristorante La Darsena, quello stesso locale in cui nell ormai lontano 1978 si è costituita l ASVA e, pochi anni più tardi, ha visto la luce l ANTEAS. Sono previsti al momento della nostra partenza da Moncalieri momenti di particolare emozione e premiazioni per ogni singolo equipaggio partecipante da parte dei rappresentanti della città. La chiusura della manifestazione è prevista per le ore Poiché il programma della Festa è ancora in via di definizione, anche quello del raduno non è ancora pronto: non appena possibile lo affideremo al sito internet, lo affiggeremo in bacheca e lo spediremo a quanti ne facciano richiesta. Siete tutti invitati a venire a fare un salto in sede per prenderne visione, dopo il 9 di Settembre. Saranno accettati massimo 35 equipaggi, tutti iscritti secondo le regole in vigore; non saranno considerate prenotazioni senza la consegna della scheda di iscrizione regolarmente compilata e firmata e senza il pagamento anticipato della quota di 35 a persona ( 45 non soci). Data ultima improrogabile per l iscrizione: 5 Ottobre Ottobre - Serate Culturali ASVA: Musei e collezioni di auto storiche in Italia e all estero: presentazioni e visite virtuali In preparazione della visita organizzata al museo Nicolis, di cui leggerete in seguito, Edoardo CIMA grazie alla preziosa collaborazione di alcuni soci e con l ausilio di Internet, ci guiderà, attraverso la proiezione di diapositive o vere e proprie visite virtuali on line, nei più prestigiosi musei e nelle più famose collezioni di auto storiche italiane e straniere. Dal Museo Peugeot, recentemente rimodernato, ampliato e dotato di officina dedicata al restauro, al Museo Volkswagen, dal mitico Museo Bugatti al PorscheMuseum, dalla Galleria Ferrari, al Museo Alfa Romeo, al Museo Lamborghini, al sogno del Museo Lancia e del Museo Fiat: parleremo un po di tutto e, se volete, discuteremo anche su che cosa possiamo fare perché l Italia e Torino soprattutto, possa seguire l esempio illuminato di Francia, Germania, Inghilterra nel dedicare spazi ed investimenti alle auto storiche. Mercoledì sera, ore 21, in sede. 7 Novembre - Gita in autopullman al Museo Nicolis di Villafranca (VR) E già tutto organizzato ed opzionato: il trasferimento in autopullman, così possiamo stare tranquilli anche se ci sarà nebbia, la visita al Museo (automobili, motociclette, biciclette, macchine da scrivere, macchine fotografiche, aerei, motori, curiosità d epoca: una vera e propria summa del collezionismo), il pranzo caratteristico in un locale aperto eccezionalmente per noi, la visita - lungo il ritorno - a Bassano del Grappa per una passeggiata sullo storico ponte ed una visita (altrettanto d obbligo) alle distillerie che hanno reso famosa la località forse ancor più del ponte. Il pullman è da 54 posti: a mezzo completo il costo, tutto compreso, sarà di 30 a persona. Numero minimo necessario per lo svolgimento dell evento è di 40 persone, con iscrizione completata entro il 6 Ottobre Dicembre Pranzo Sociale di Fine anno Stiamo lavorando per offrirvi un pranzo in un Ristorante di indiscutibile prestigio e con ottima cucina, ad un costo orientativo di 40 Euro a persona, con adeguato intervento anche in omaggi e premi da parte del Club. Alla riapertura a Settembre sarà tutto definito: passate in sede per visionare il programma. LA SEDE RIMARRA CHIUSA PER LE FESTIVITA NATALIZIE DAL 21/12/2010 AL 9/01/2011 In quarta pagina troverete l estratto del verbale dell Assemblea Ordinaria dello scorso Marzo e nelle due pagine centrali aggiuntive quelli delle due Assemblee Straordinarie del La pubblicazione di questi documenti avviene con un certo ritardo rispetto al passato, dovuto sia alla molteplicità dei documenti stessi, sia alla notevole mole di incombenze che l apertura della nuova sede sociale ha comportato. Certi della Vostra comprensione, ricordiamo la possibilità di consultare gli originali di tali verbali secondo quanto espressamente specificato in calce a quello dell Assemblea Ordinaria

4 ASSEMBLEA GENERALE DEI SOCI DELL A.S.V.A. TORINO IN SEDUTA ORDINARIA PER L ANNO 2010 VERBALE DI 2 CONVOCAZIONE AI TERMINI DELLA CIRCOLARE RELATIVA IN DATA 9 FEBBRAIO 2010 REDATTO IN FORMA RIASSUNTIVA Il giorno 21 Marzo 2010 alle ore 9.30 in Torino Via Monte Albergian, 20, nei locali della nuova Sede Sociale sono presenti i Sigg.ri NICCO Celso con delega di PEDRINI Enrico, VIORA Ugo con delega di FERRARIS Claudio, GALLIZIA Luca, GALLIZIA Carlo Alberto con delega di FIORE Carlo, PERILLI Luciano con delega di FAVOT Adriano, ELMASTRO Mauro con delega di GIORDANO Alessandro e Domenico, MARCELLI Paolo, CESANO Ezio, SCARFO Andrea, PIGNOCCO Massimo con delega di BELLEZZA PRINSI Elio, CONTI Guido, ZAIO Giorgio, BENEDETTO Claudio con delega di MORANO Giovanni, BORRIONE Marzio con delega di TIZZANI Claudio, MACRI Tommaso con delega di BOTTA Ferruccio, REGIS Sergio, PECORARO Maurilio, GIRARDO Daniela Graziella con delega di PALAZZO Francesco. Il numero dei Soci presenti e rappresentati è dunque di 29. Alle 9.50 sopraggiunge il Socio BO MILONE Matteo, il numero sale dunque a 30. L Assemblea è atta a deliberare ex.art.7 dello Statuto Sociale. Vengono nominati Presidente dell Assemblea la signora GIRARDO D. Graziella e Segretario GALLIZIA Carlo Alberto. Il Presidente GIRARDO dà lettura dell O.d.G. e dà inizio ai lavori Assembleari. Vengono distribuiti i rendiconti Consuntivo 2009 e Preventivo Il Vice Presidente GALLIZIA dà lettura del Rendiconto Consuntivo Il Presidente NICCO chiarisce alcuni aspetti riguardo al Consuntivo: l esercizio 2009 si trova ad avere un bimestre ulteriore (corrispondente all ultimo bimestre 2009) in accordo con la modifica statutaria che fa iniziare l Esercizio Sociale in corrispondenza con l anno solare. Aggiungendo il 6 bimestre 2009 che ha visto già le spese di locazione della nuova Sede Sociale, il saldo dell Esercizio 2009 risulta essere di Euro (Seguono dettagli sulle voci di rendiconto). Il socio CESANO lascia l Assemblea e firma delega a Ugo VIORA, pertanto il numero dei Soci resta invariato. Alle ore sopraggiunge il Socio SAVANT ROS Danilo, il numero dei Soci sale dunque a 31. Viene messo ai voti il Consuntivo 2009 con il seguente esito: Contrari 0, Favorevoli 24, Astenuti 7 (SAVANT ROS, NICCO con delega PEDRINI, GALLIZIA L., GALLIZIA C.A. con delega FIORE, BO MILONE). Il Consuntivo 2009 è dunque approvato. Il Vice Presidente GALLIZIA dà lettura del Preventivo La voce altre entrate riguarda il rimborso delle spese di Segreteria per pratiche ASI dell anno 2009; la voce targhe e trofei cala ad , l integrazione alle manifestazioni sale ad Spese Sede Sociale , Automotoretrò (già fatturati). Nella voce rimborsi in via forfetaria, su proposta del Presidente NICCO, si includeranno le spese per recarsi in ASI per l espletamento delle pratiche. L Assemblea concorda in linea di massima con la proposta del Presidente, dando mandato al Consiglio di valutare le modalità specifiche di erogazione dei contributi. Viene messo ai voti il Preventivo 2010: Contrari 0, astenuti 0, Favorevoli 31. Il Preventivo viene approvato all unanimità. Il Presidente NICCO relaziona sull andamento dell Associazione nel trascorso Anno (crescita costante degli iscritti, volta ormai al traguardo n. 600, attività burocratica con A.S.I. che assorbe gran quantità di risorse umane ed organizzative, esigenza di un maggior numero di Soci coinvolti nell organizzazione degli eventi) ed auspica un ampliamento della Biblioteca e delle attività di divulgazione della cultura dell Automobilismo Storico. Il Vice Presidente GALLIZIA ringrazia pubblicamente tutti coloro che hanno lavorato per l apertura della nuova Sede Sociale. Per quanto riguarda le comunicazioni postali ed ASVAFLASH, si propone di favorire il più possibile la via telematica stampando e lasciando disponibili in sede le copie cartacee. Il Presidente NICCO propone di inviare inviti specifici a quanti nel 2009 hanno maggiormente partecipato; SAVANT ROS propone di dare comunicazioni specifiche a persone sul territorio che siano buoni conoscitori dei Soci locali. Come rappresentanti dell ASVA all Assemblea dei Delegati ASI 2010 del 24/4/2010 vengono nominati i componenti del Direttivo, ed inoltre i Soci MACRI, VIORA, PIGNOCCO, CONTI, PERILLI, SCARFO ed ELMASTRO, compatibilmente con i voti disponibili. Alle ore 12.35, non essendovi alcun intervento riguardo alle varie ed eventuali, si chiudono i lavori Assembleari. Seguono le firme del Segretario C.A. GALLIZIA e del Presidente dell Assemblea Daniela G. GIRARDO. Gli originali dei Verbali Assembleari, al pari dei rendiconti Consuntivo e Preventivo, sono consultabili presso la Sede Legale ove sono custoditi previo appuntamento (ore pomeridiane) 4

5 ASSEMBLEA GENERALE DEI SOCI DELL A.S.V.A. TORINO IN SEDUTA STRAORDINARIA PER L ANNO 2009 VERBALE DI 2 CONVOCAZIONE AI TERMINI DELLA CIRCOLARE RELATIVA IN DATA 28/9/2009 già allegata al verbale di prima convocazione. redatto in forma riassuntiva Il giorno 30 Ottobre 2009, Venerdì, alle ore 20.30, nella Sede Sociale dell ASVA Torino sita in Via Fattori 23 A Torino, si riunisce in seconda convocazione l Assemblea Straordinaria dei Soci. Sono presenti i Soci: NICCO Celso con delega di REGIS Sergio, TIZZANI Claudio con delega di BRUNO Rocco, GALLIZIA Carlo Alberto, VIORA Ugo con delega di BELLEZZA PRINSI Elio, CIMA Edoardo con delega di PELAGATTI Graziano, CONTI Guido con delega di ZAMPIERI Fiorentino, PIGNOCCO Massimo con delega di PELLOCCHIU Marino, MACRI Tommaso con delega di PECORARO Maurilio, GALLIZIA Luca, ROLANDO Michele con delega di MARTINO Giovanni, GARINO Sergio con delega di MOLINARO Mario, BO MILONE Matteo con delega di VERZINO Candido, SCARFO Andrea, VERCELLINO Pietro e PANARO Franco. Il numero dei Soci presenti e rappresentati è dunque di 25. Viene eletto Presidente dell Assemblea VIORA Ugo e Segretario GALLIZIA Carlo Alberto. Il Presidente dell Assemblea Viora afferma che l Assemblea non raggiunge il quorum (di 280 soci tra presenti e rappresentati) per deliberare sulle modifiche statutarie per cui se ne potrà parlare per via solo informale. L Assemblea pertanto è atta a deliberare solo sull adeguamento di quota. Lascia pertanto la parola al Presidente ASVA NICCO per illustrare questo punto. L avvocato NICCO fa presente come l aumento di quota attraverso l unificazione delle quote di Nuova Iscrizione e di Rinnovo fosse già in programma da tempo, tuttavia facendo riferimento alla circolare ASI pubblicata su La Manovella nel numero di Ottobre 2009, la richiesta dell ASI è di portare la somma della quota del Club ASVA più la quota sociale ASI ad almeno , salvo sanzioni. La quota sarebbe dunque di ma nell ultimo Consiglio Direttivo ASVA del 27/10/2009 il Consiglio propone di portare la quota unica ad Il Presidente Nicco informa l Assemblea che l aumento imposto dall ASI permetterà di offrire maggiori risorse per la uova Sede Sociale e per le attività sociali da offrire ai Soci. Il locale scelto è quello intestato alla Società CIDONIA di cui il Socio MACRI Tommaso è unico rappresentante legale, ed è situato n Via Monte Albergian, 20. Premesso dal Presidente NICCO che la sede futura non dovrà essere solo un luogo più spazioso ma un centro della vita associativa del Club e l opportunità per organizzare eventi culturali e ricreativi, la previsione del costo ordinario della sede sarà di circa annui, ma per il primo anno a causa delle spese di primo impianto, sarà di circa, già accantonati. Il contratto è di durata di anni 6 (sei). A domanda dei Soci perché sia stato proposto e non 58.68, il Vicepresidente GALLIZIA dice che il Consiglio ASVA, avente autonomia decisionale, non accetta di conformarsi supinamente al minimo, ma di proporre Il Presidente NICCO chiede che sia chiaro come l accettazione dell aumento di quota non corrisponda all accettazione future di altre imposizioni da parte dell ASI che non abbiano un chiaro supporto legale nello Statuto dell ASI stesso. Viene messa i voti la proposta di aumento di quota: voti contrari 0, astenuti 0, favorevoli 25. La proposta viene approvata all unanimità. Riguardo il secondo punto dell O.d.G. diviene necessario procedere ad una nuova convocazione. La proposta allegata di modifica statutaria viene esposta all Assemblea che pare concordare (modifica degli artt.6,19,20 Let.A, 26). La proposta di modifica viene integrata anche con l Art.8 laddove le deleghe possibili in Assemblea passerebbero da 1 a max. 3 per ogni Socio. La prossima Assemblea si terrà in data 3/12/2009 in prima convocazione ed in data 4/12/2009 in seconda convocazione. Alle ore si chiude l Assemblea Il Presidente dell Assemblea Ugo VIORA Il Segretario Carlo Alberto GALLIZIA 5

6 ASSEMBLEA GENERALE DEI SOCI DELL A.S.V.A. TORINO IN SEDUTA STRAORDINARIA PER L ANNO 2009 VERBALE DI 2 CONVOCAZIONE AI TERMINI DELLA CIRCOLARE DI CONVOCAZIONE RELATIVA IN DATA 31/10/2009 REDATTO IN FORMA RIASSUNTIVA Il giorno 4 Dicembre 2009 alle ore 20.30, in Torino - Via Fattori 23 A c/o l A.SD.C Pozzo Strada, si riunisce in seconda convocazione l Assemblea Straordinaria dei Soci. Sono presenti i Sigg.ri: NICCO Celso con delega di TORCHIO Valter, SCARFO Andrea con delega di PLEITAVINO Mario, ALESSIO Silvio con delega di TURCO Rosario, CARELLA Matteo, PIGNOCCO Massimo con delega di BECHIS Teresa, CONTI Guido con delega di MANFRINO Giuseppe, CIMA Edoardo, TIZZANI Claudio con delega di BOTTINI Roberto, CERVO Francesco, VERCELLINO Pietro con delega di ZAIO Giorgio, CERCHIO Giuseppe con delega di BUCCI Cataldo, GALLIZIA Luca, GALLIZIA Carlo Alberto, MACRI Tommaso, BO MILONE Matteo e VIORA Ugo. Il numero dei Soci presenti e rappresentati è dunque di 24. Si premette che essendo i Soci effettivi in n. 32 l Assemblea è atta a deliberare, in quanto sono presenti e rappresentati 24 soci ex art. 7 u.c. Statuto Sociale che prescrive per l Assemblea Straordinaria chiamata a deliberare su modifiche Statutarie almeno la metà dei Soci in regola con il pagamento della quota. L Assemblea è dunque atta a deliberare sull argomento posto all O.d.G. Viene nominato Presidente dell Assemblea Luca GALLIZIA e Segretario Carlo Alberto GALLIZIA. Il Presidente dell Assemblea dà lettura dell O.d.G. e passa ad illustrare il 2 punto, ossia la Proposta di modifiche statutarie ; la proposta viene distribuita a tutti i soci presenti, letta pubblicamente e commentata nella sua articolazione. La proposta succitata viene allegata come Allegato1. Nessuno si oppone a che vengano votate anche proposte di modifica di articoli non citati nell O.d.G. Riepilogando, gli articoli di cui verrà messa ai voti la modifica sono sono gli articoli 5,8,10,26 e conseguentemente a questi anche gli articoli 19 e 20 lett.a. Viene domandato pubblicamente se la proposta sia stata illustrata in modo esaustivo e viene lasciato spazio per domande e chiarimenti eventuali. Il Socio MACRI auspica che, in riferimento all art. 5 che nella sua modifica prevede uno spostamento per l ultima data utile per l Assemblea al 30 Aprile, nonostante la modifica si continui a fare l Assemblea a Marzo. Il Socio CERCHIO propone di modificare l art. 8 anche al punto relativo ai tempi minimi per inserire argomenti all O.d.G. dell Assemblea, portandoli da 15 a 10. Nessuno si oppone a tale ulteriore proposta, pertanto la proposta di modifica succitata viene integrata con questa ulteriore variazione: sostituzione del 1 comma dell art.8 almeno 15 giorni prima della data fissata per l Assemblea con almeno 10 giorni prima della data fissata per l Assemblea di 1 Convocazione Il Presidente dell Assemblea propone di mettere ai voti il documento Proposta di modifica Statutaria (All.1), integrato dalla sopra citata ulteriore variazione, nella sua interezza; l Assemblea accoglie le modalità di voto. Vengono nominati scrutatori Matteo BO MILONE e Claudio TIZZANI. Si procede alla votazione; voti astenuti 0, contrari 0. La proposta viene pertanto approvata all unanimità. Per verifica si chiede all Assemblea quanti votano a favore: voti 24 Si passa dunque all ultimo punto dell O.d.G., non ci sono varie ed eventuali proposte dai Soci. Il Presidente dell Assemblea aggiorna in merito allo stato di avanzamento dei lavori di preparazione per l allestimento della nuova sede di Via Monte Albergian n.20. Alle ore si chiude l Assemblea Seguono le firme del Segretario C. Alberto GALLIZIA e del Presidente Luca GALLIZIA, nonché quelle di tutti i Soci presenti già menzionati nella parte introduttiva del presente verbale. 6

CLUB FEDERATO A.S.I.

CLUB FEDERATO A.S.I. Sede Sociale Via Monte Albergian, 20 Sede Legale Via Cordero di Pamparato, 5 TORINO Mese Luglio 2011 Periodico n 151 Immagine di repertorio delle Le indimenticabili nostre auto sulla vacanze pista del

Dettagli

2014: ancora un nuovo anno insieme

2014: ancora un nuovo anno insieme Mese Marzo 2014 Periodico n 156 2014: ancora un nuovo anno insieme Il primo numero del 2014 di ASVA FLash esce un po in ritado rispetto al solito ma ancora una volta in tempo per ospitare, in allegato,

Dettagli

Statuto dell Organizzazione di Volontariato Associazione

Statuto dell Organizzazione di Volontariato Associazione ALLEGATO 2 (SCHEMA TIPO) Statuto dell Organizzazione di Volontariato Associazione Art. 1 Costituzione e Sede E costituita ai sensi dell art. 36 e seguenti del C.C., l Organizzazione di Volontariato denominata,

Dettagli

STATUTO DELLA CONSULTA PER LE POLITICHE GIOVANILI TITOLO I COSTITUZIONE. CAPO I Istituzione e insediamento

STATUTO DELLA CONSULTA PER LE POLITICHE GIOVANILI TITOLO I COSTITUZIONE. CAPO I Istituzione e insediamento STATUTO DELLA CONSULTA PER LE POLITICHE GIOVANILI TITOLO I COSTITUZIONE Istituzione e insediamento Art. 1 Istituzione La Consulta per le politiche giovanili è istituita dal Comune di Floridia con deliberazione

Dettagli

ASSOCIAZIONE GENITORI ISTITUTO MONTESSORI BOLLATE STATUTO

ASSOCIAZIONE GENITORI ISTITUTO MONTESSORI BOLLATE STATUTO ASSOCIAZIONE GENITORI ISTITUTO MONTESSORI BOLLATE STATUTO ARTICOLO 1 Costituzione dell Associazione Genitori È costituita l Associazione Genitori Istituto Montessori. Ne fanno parte i genitori degli alunni

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO E STATUTO. Oggi, 7 dicembre 2009, a seguito delle vigenti disposizioni di legge viene rinnovato l atto costitutivo del GRUPPO

ATTO COSTITUTIVO E STATUTO. Oggi, 7 dicembre 2009, a seguito delle vigenti disposizioni di legge viene rinnovato l atto costitutivo del GRUPPO ATTO COSTITUTIVO E STATUTO Oggi, 7 dicembre 2009, a seguito delle vigenti disposizioni di legge viene rinnovato l atto costitutivo del GRUPPO FOTOGRAFICO IDEAVISIVA con sede a Campi Bisenzio. Il Gruppo

Dettagli

STATUTO DELLA SCUOLA CIVICA DI MUSICA

STATUTO DELLA SCUOLA CIVICA DI MUSICA STATUTO DELLA SCUOLA CIVICA DI MUSICA Art. 1 ( Scuola Civica di Musica ) E costituita nel Comune di Villacidro la Scuola Civica di Musica nella forma di cui all art. 114 del D. Lgs.vo n. 267 del 18 Agosto

Dettagli

ASSOCIAZIONE RETE ITALIANA DI MICROFINANZA (RITMI) S T A T U T O. Denominazione. sede e durata

ASSOCIAZIONE RETE ITALIANA DI MICROFINANZA (RITMI) S T A T U T O. Denominazione. sede e durata ASSOCIAZIONE RETE ITALIANA DI MICROFINANZA (RITMI) S T A T U T O Denominazione. sede e durata Art. 1 E costituita un associazione senza fini di lucro denominata RETE ITALIANA DI MICROFINANZA denominata

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE VOLONTARI LA REALTÀ

STATUTO ASSOCIAZIONE VOLONTARI LA REALTÀ ASSOCIAZIONE VOLONTARI LA REALTÀ Via Contea, 1 31055 QUINTO DI TREVISO Cod. Fisc. 94020520261 Iscritta al registro regionale delle Associazioni di Volontariato al n. TV/0130 ONLUS STATUTO ASSOCIAZIONE

Dettagli

Statuto Associazione EX _TRA Via Sopranzi, 26 21049 Tradate(VA)

Statuto Associazione EX _TRA Via Sopranzi, 26 21049 Tradate(VA) Statuto Associazione EX _TRA Via Sopranzi, 26 21049 Tradate(VA) PARTE GENERALE Art. 1. E costituita la Associazione EX_TRA con sede presso l Istituto PAVONI Scuola Media Paolo VI in Tradate via Sopranzi,26.

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE di Pesaro N. di Documento 1719356 N. della deliberazione 158 Data della deliberazione 23/09/2014 Classifica XI.01 Allegati n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: MODIFICA DELLA DELIBERA

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA ASSOCIAZIONE SENZA SCOPO DI LUCRO AIOLaF

REGOLAMENTO DELLA ASSOCIAZIONE SENZA SCOPO DI LUCRO AIOLaF REGOLAMENTO DELLA ASSOCIAZIONE SENZA SCOPO DI LUCRO AIOLaF PREMESSA Il Presente Regolamento si applica a tutti i soci e deve essere accettato contestualmente alla richiesta di associazione; L accettazione

Dettagli

STATUTO DI ASSOCIAZIONE

STATUTO DI ASSOCIAZIONE STATUTO DI ASSOCIAZIONE TITOLO I. DISPOSIZIONI GENERALI ARTICOLO 1. Costituzione È costituita l Associazione denominata SLOW TIME. Essa avrà durata illimitata. L Associazione SLOW TIME è disciplinata dal

Dettagli

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 OGGETTO: ADESIONE AL PROGETTO METANO PROMOSSO DAL COMUNE DI TORINO E PREORDINATO A LIMITARE GLI EFFETTI INQUINANTI SULL AMBIENTE DEI TRADIZIONALI GAS DI SCARICO.

Dettagli

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO AMICI DI LOLA

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO AMICI DI LOLA STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO AMICI DI LOLA ART. 1- l Associazione di volontariato AMICI DI LOLA più avanti chiamata per brevità associazione, con sede in _Cava dei Tirreni Via O. di Giordano

Dettagli

STATUTO ODV MIGRANTES SIENA

STATUTO ODV MIGRANTES SIENA STATUTO ODV MIGRANTES SIENA 1 ART. 1* (Denominazione e sede) L organizzazione di volontariato, denominata: MIGRANTES SIENA assume la forma giuridica di associazione. E apartitica e aconfessionale. L organizzazione

Dettagli

CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FROSINONE REGOLAMENTO INTERNO DEL COA DI FROSINONE

CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FROSINONE REGOLAMENTO INTERNO DEL COA DI FROSINONE REGOLAMENTO INTERNO DEL COA DI FROSINONE PREAMBOLO Il presente Regolamento disciplina l attività del Consiglio dell Ordine Forense di Frosinone nell osservanza delle disposizioni legislative in materia

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE...

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE... STATUTO DELL ASSOCIAZIONE... ARTICOLO N 1 - Costituzione dell ASSOCIAZIONE. A norma dell art. 18 della Costituzione Italiana e degli articoli 36-37-38 del Codice Civile, del D/Lgs 460/97, della Legge 383/2000

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITÀ CULTURALI, SOCIALI E RICREATIVE PER GLI STUDENTI

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITÀ CULTURALI, SOCIALI E RICREATIVE PER GLI STUDENTI REGOLAMENTO DELLE ATTIVITÀ CULTURALI, SOCIALI E RICREATIVE PER GLI STUDENTI (emanato con decreto rettorale n. 688 del 16 luglio 1997; modificato con delibere del Consiglio di Amministrazione nelle sedute

Dettagli

Regolamento per le Associazioni studentesche e per le Attività formative autogestite dagli studenti IL RETTORE

Regolamento per le Associazioni studentesche e per le Attività formative autogestite dagli studenti IL RETTORE D. R. Regolamento per le Associazioni studentesche e per le Attività formative autogestite dagli studenti IL RETTORE VISTO lo Statuto di Autonomia dell Università Ca Foscari Venezia; VISTO il Regolamento

Dettagli

Oggetto: Assemblea Nazionale Ordinaria AMIS Torino 16 marzo 2013

Oggetto: Assemblea Nazionale Ordinaria AMIS Torino 16 marzo 2013 Circolare n. 10 2012-2013 - modificata Roma, 07 marzo 2013 Oggetto: Assemblea Nazionale Ordinaria AMIS Torino 16 marzo 2013 Il Presidente AMIS, a seguito della delibera d urgenza numero 1 del 1 marzo 2013,

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE INSIEME PER MAURO CONOTTER

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE INSIEME PER MAURO CONOTTER STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE INSIEME PER MAURO CONOTTER COSTITUZIONE, FINALITÀ E DURATA 1. COSTITUZIONE: È costituita l Associazione Culturale denominata INSIEME PER MAURO CONOTTER, con sede in

Dettagli

FOTO CLUB ADRIA - STATUTO -

FOTO CLUB ADRIA - STATUTO - FOTO CLUB ADRIA - STATUTO - Art. 1) E costituito il FOTO CLUB ADRIA allo scopo di riunire gli appassionati della fotografia, far conoscere l arte fotografica come fatto culturale, promuovere manifestazioni,

Dettagli

ART. 1 - DENOMINAZIONE E SEDE

ART. 1 - DENOMINAZIONE E SEDE STATUTO ANDISU ART. 1 - DENOMINAZIONE E SEDE E costituita l Associazione Nazionale degli Organismi per il Diritto allo Studio Universitario (A.N.DI.S.U.). Di essa possono far parte tutti gli organismi

Dettagli

Ed è di nuovo arrivata l Estate..

Ed è di nuovo arrivata l Estate.. Luglio 2013 Periodico n 155 Ed è di nuovo arrivata l Estate.. Non ce ne siamo praticamente accorti, ma dopo giorni di freddo e tanta pioggia, già tanti raduni e conferenze in sede, è passato il primo semestre

Dettagli

VERBALE N. 17 DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL GIORNO 30 GIUGNO 2014

VERBALE N. 17 DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL GIORNO 30 GIUGNO 2014 VERBALE N. 17 DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL GIORNO 30 GIUGNO 2014 MEMBRI PRESENTE ASSENTE Canolla Fabrizio (Dirigente) Farris Miriam Elisabetta (Presidente) Renusi Riccardo (Vicepresidente)

Dettagli

ARTICOLO 1 ARTICOLO 2 ARTICOLO 3

ARTICOLO 1 ARTICOLO 2 ARTICOLO 3 FORUM PER I DIRITTI DEI BAMBINI DI CHERNOBYL PIEMONTE 1 - ONLUS VIA PIETRO COSSA, 293/19C - 10151 TORINO TEL/FAX 011/4553066 CELLULARE 347/8735080 e-mail: fdbc_p1@inrete.it sito: www.chernobylpiemonte1.it

Dettagli

SCHEMA STATUTO PER LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO

SCHEMA STATUTO PER LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO giunta regionale 8^ legislatura ALLEGATO B Dgr n. 3117 del 21/10/2008 pag. 1/7 SCHEMA STATUTO PER LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO ALLEGATO B Dgr n. 3117 del 21/10/2008 pag. 2/7 ART. 1* (Denominazione

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE ENTE NON COMMERCIALE SENZA FINI DI LUCRO DENOMINATA CIRCOLO DI CULTURA FOTOGRAFICA PHOTOLIFE

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE ENTE NON COMMERCIALE SENZA FINI DI LUCRO DENOMINATA CIRCOLO DI CULTURA FOTOGRAFICA PHOTOLIFE STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE ENTE NON COMMERCIALE SENZA FINI DI LUCRO DENOMINATA CIRCOLO DI CULTURA FOTOGRAFICA PHOTOLIFE Denominazione e scopi Art. 1 In data 10 agosto 2002 è costituito in Lucca,

Dettagli

VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d);

VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d); VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d); VISTO il Regolamento delle attività culturali, sociali e ricreative degli studenti, emanato con decreto rettorale

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE «LeAli per Volare»

STATUTO ASSOCIAZIONE «LeAli per Volare» STATUTO ASSOCIAZIONE «LeAli per Volare» Page 1 of 6 ART. 1 (Denominazione e sede) 1. E costituita, nel rispetto dell art. 36 e segg. del Codice Civile l associazione denominata: «LeAli per Volare» con

Dettagli

COMITATO GENITORI MONTE OLIMPINO DEL PLESSO DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI COMO-MONTE OLIMPINO

COMITATO GENITORI MONTE OLIMPINO DEL PLESSO DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI COMO-MONTE OLIMPINO COMITATO GENITORI MONTE OLIMPINO DEL PLESSO DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI COMO-MONTE OLIMPINO STATUTO ART. 1 - COSTITUZIONE E FINALITA Il COMITATO GENITORI MONTEOLIMPINO dei PLESSI

Dettagli

FORUM COMUNALE DEI GIOVANI E DELLE AGGREGAZIONI GIOVANILI

FORUM COMUNALE DEI GIOVANI E DELLE AGGREGAZIONI GIOVANILI FORUM COMUNALE DEI GIOVANI E DELLE AGGREGAZIONI GIOVANILI REGOLAMENTO Regolamento Forum dei Giovani Pag. 1 di 8 ART.1 Istituzione Il Consiglio Comunale della Città di Pollena Trocchia riconosciuto: l importanza

Dettagli

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE ITALIANA TECNICI DEL LATTE

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE ITALIANA TECNICI DEL LATTE STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE ITALIANA TECNICI DEL LATTE ART. 1 E' costituita, con sede in Parma, l'associazione Italiana dei Tecnici del Latte (A.I.Te.L.). SCOPI DELL'ASSOCIAZIONE ART. 2 L'Associazione, che

Dettagli

PROCESSO VERBALE RIUNIONI DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL 23 APRILE 2014

PROCESSO VERBALE RIUNIONI DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL 23 APRILE 2014 PROCESSO VERBALE RIUNIONI DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL 23 APRILE 2014 L anno duemilaquattordici il giorno 23 del mese di aprile alle ore 17.30, presso la Sede si è riunito il Consiglio Direttivo dell'automobile

Dettagli

Frequenza Libera Associazione di promozione sociale STATUTO

Frequenza Libera Associazione di promozione sociale STATUTO Frequenza Libera Associazione di promozione sociale STATUTO 1 ART. 1 (Denominazione e sede) 1. E costituita, nel rispetto del Codice Civile, della Legge 383/2000 e della normativa in materia, l associazione

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO SGUARDI DI LUCE

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO SGUARDI DI LUCE STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO SGUARDI DI LUCE ART. 1 (Denominazione e sede) L organizzazione di volontariato, denominata: SGUARDI DI LUCE Associazione di genitori, familiari di bambini e ragazzi

Dettagli

STATUTO DELLA SOCIETÀ ITALIANA DI ECONOMIA DEI TRASPORTI E DELLA LOGISTICA (versione 3.7.2015)

STATUTO DELLA SOCIETÀ ITALIANA DI ECONOMIA DEI TRASPORTI E DELLA LOGISTICA (versione 3.7.2015) STATUTO DELLA SOCIETÀ ITALIANA DI ECONOMIA DEI TRASPORTI E DELLA LOGISTICA (versione 3.7.2015) Costituzione, denominazione e sede Art. 1 E costituita l associazione denominata: Società Italiana di Economia

Dettagli

STATUTO DELLA CONSULTA GIOVANILE COMUNALE

STATUTO DELLA CONSULTA GIOVANILE COMUNALE STATUTO DELLA CONSULTA GIOVANILE COMUNALE Approvato con deliberazione C.C. n. 11 del 24 febbraio 2005 e modificato con deliberazione C.C. n. 55 del 20 dicembre 2006 STATUTO DELLA CONSULTA GIOVANILE DEL

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO CROCE D ORO PADOVA

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO CROCE D ORO PADOVA STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO CROCE D ORO PADOVA ART. 1 (Denominazione e sede) L associazione di volontariato, denominata CROCE D ORO PADOVA assume la forma giuridica di associazione non riconosciuta

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA STATUTO Art. 1 Origine e sede Su iniziativa del Parco Regionale del Delta del Po Emilia Romagna, con la collaborazione della

Dettagli

Regolamento dell'associazione OpenERP Italia

Regolamento dell'associazione OpenERP Italia Regolamento dell'associazione OpenERP Italia 1 Dei soci 1.1 Domanda di iscrizione del nuovo socio L'aspirante socio è tenuto ad accettare il contenuto dello statuto, del regolamento interno e ad accettare

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO DELL'ASSOCIAZIONE senza scopo di lucro GLI AMICI DI LUCA

ATTO COSTITUTIVO DELL'ASSOCIAZIONE senza scopo di lucro GLI AMICI DI LUCA ATTO COSTITUTIVO DELL'ASSOCIAZIONE senza scopo di lucro GLI AMICI DI LUCA In Arquà Polesine (RO) Via Provinciale Ovest n. 191, si sono riuniti il giorno 16/04/2012 per Costituire una associazione senza

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE. ARTICOLO N. 1 COSTITUZIONE DELL ASSOCIAZIONE

STATUTO ASSOCIAZIONE. ARTICOLO N. 1 COSTITUZIONE DELL ASSOCIAZIONE STATUTO ASSOCIAZIONE. ARTICOLO N. 1 COSTITUZIONE DELL ASSOCIAZIONE A norma dell art. 18 della Costituzione Italiana e degli articoli 36-37-38 del Codice Civile, del D. L. 460/97 e della Legge 383/2000

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL COMITATO ESECUTIVO. Art. 1 Finalità

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL COMITATO ESECUTIVO. Art. 1 Finalità REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL COMITATO ESECUTIVO Art. 1 Finalità Il presente Regolamento ha per oggetto le norme di funzionamento del Comitato Esecutivo di Slow Food Italia. Art. 2 Il Comitato Esecutivo.

Dettagli

Istituto Galileo. CRFF (Centro di Ricerca e Formazione Frosinone) STATUTO

Istituto Galileo. CRFF (Centro di Ricerca e Formazione Frosinone) STATUTO Istituto Galileo CRFF (Centro di Ricerca e Formazione Frosinone) STATUTO Approvato con delibera del Consiglio Comunale di Frosinone n. 6 del 2.3.2011 Art. 1 Costituzione e sede. Il Comune di Frosinone

Dettagli

CONSIGLIO D ISTITUTO

CONSIGLIO D ISTITUTO , MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO D I B A S S A N O R O M A N O Via San Gratiliano, 20 01030 Bassano Romano (VT)

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE La Poderosa

STATUTO ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE La Poderosa STATUTO ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE La Poderosa Art. 1 (Denominazione - sede - durata) 1) E costituita, nel rispetto del Codice Civile, ai sensi della Legge 383/2000 e della normativa in materia,

Dettagli

ART. 1 ART. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 5 ART. 6 ART. 7 ART. 8

ART. 1 ART. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 5 ART. 6 ART. 7 ART. 8 STATUTO 1 ART. 1 (Denominazione e sede) 1. E costituita l associazione denominata Amicizia 2. L associazione ha sede in via C. Marchesi 7/D nel comune di Silea (TV). ART. 2 (Statuto) 1. L associazione

Dettagli

L Associazione ha sede legale in Mantova - Piazza Sordello 43 - l Amministrazione Provinciale di Mantova.

L Associazione ha sede legale in Mantova - Piazza Sordello 43 - l Amministrazione Provinciale di Mantova. Art. 1 COSTITUZIONE E costituita una Associazione ai sensi dell art. 36 e seguenti del C.C. che ha carattere aconfessionale e apartitico, avente la denominazione Collegamento Provinciale del Volontariato

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

STATUTO APPROVATO NELLA SEDUTA CONGRESSUALE AICCRE DEL 14 FEBBRAIO 2011. A.I.C.C.R.E. Associazione dei Comuni e delle Regioni d Europa EMILIA-ROMAGNA

STATUTO APPROVATO NELLA SEDUTA CONGRESSUALE AICCRE DEL 14 FEBBRAIO 2011. A.I.C.C.R.E. Associazione dei Comuni e delle Regioni d Europa EMILIA-ROMAGNA Associazione Italiana del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d Europa Federazione dell Emilia-Romagna STATUTO APPROVATO NELLA SEDUTA CONGRESSUALE AICCRE DEL 14 FEBBRAIO 2011 A.I.C.C.R.E. Associazione

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CIRCOLO RICREATIVO DELLA COOPERAZIONE TRENTINA. Articolo 1

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CIRCOLO RICREATIVO DELLA COOPERAZIONE TRENTINA. Articolo 1 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CIRCOLO RICREATIVO DELLA COOPERAZIONE TRENTINA Articolo 1 Si costituisce il Circolo Dipendenti della Federazione Trentina della Cooperazione con sede sociale presso la Federazione

Dettagli

ASSOCIAZIONE NON RICONOSCIUTA. E costituita, nel rispetto del Codice Civile e della normativa in materia

ASSOCIAZIONE NON RICONOSCIUTA. E costituita, nel rispetto del Codice Civile e della normativa in materia STATUTO ASSOCIAZIONE NON RICONOSCIUTA ITALIA NEL CUORE Articolo 1 Denominazione E costituita, nel rispetto del Codice Civile e della normativa in materia l associazione non riconosciuta denominata: Italia

Dettagli

REPLY S.p.A. Sede legale in Torino, Corso Francia n. 110. Capitale Sociale versato di 4.863.485,64. Registro delle Imprese di Torino n.

REPLY S.p.A. Sede legale in Torino, Corso Francia n. 110. Capitale Sociale versato di 4.863.485,64. Registro delle Imprese di Torino n. REPLY S.p.A. Sede legale in Torino, Corso Francia n. 110 Capitale Sociale versato di 4.863.485,64 Registro delle Imprese di Torino n. 97579210010 Codice fiscale n. 97579210010 Partita IVA n. 08013390011

Dettagli

STATUTO dell ASSOCIAZIONE CANTARE SUONANDO TRENTO. Associazione Cantare Suonando - Onlus

STATUTO dell ASSOCIAZIONE CANTARE SUONANDO TRENTO. Associazione Cantare Suonando - Onlus STATUTO dell ASSOCIAZIONE CANTARE SUONANDO TRENTO Approvato il 08.01.1997 Prima modifica: 23.06.1998 Seconda modifica: 23.06.2001 Terza modifica: 01.05.2005 Associazione Cantare Suonando - Onlus Articolo

Dettagli

Verbale dell incontro congiunto COMITATO e ASSOCIAZIONE GENITORI svoltosi il 29.10.2013

Verbale dell incontro congiunto COMITATO e ASSOCIAZIONE GENITORI svoltosi il 29.10.2013 Indirizzo email: coge@vittorioemanuele.org Verbale dell incontro congiunto COMITATO e ASSOCIAZIONE GENITORI svoltosi il 29.10.2013 Martedì 29 Ottobre 2013 dalle h. 20:00, presso l Aula Magna dell Istituto,

Dettagli

ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE. La presente deliberazione è stata affissa all'albo comunale in data odierna e vi rimarrà per quindici

ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE. La presente deliberazione è stata affissa all'albo comunale in data odierna e vi rimarrà per quindici Letto, confermato e sottoscritto Il Sindaco f.to dr.ssa Elisabetta Pian Il Segretario Comunale f.to dr.ssa Ivana Bianchi Copia conforme all originale ad uso amministrativo. Addì, 3 luglio 2015 dr.ssa Francesca

Dettagli

Consorzio di Gestione Area Marina Protetta Torre del Cerrano. Sono presenti ed assenti, ed esprimono il loro voto sulla delibera i seguenti signori:

Consorzio di Gestione Area Marina Protetta Torre del Cerrano. Sono presenti ed assenti, ed esprimono il loro voto sulla delibera i seguenti signori: Pos. CA-CDA-DELC Delibera Consiglio di Amministrazione Consorzio di Gestione Area Marina Protetta Torre del Cerrano Delibera n. 045/2011 Data 12/10/2011 Oggetto: Regolamento rimborsi spesa per trasferte

Dettagli

STATUTO DEL CIRCOLO RICREATIVO TRA GLI ISCRITTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DI ROMA E PROVINCIA.

STATUTO DEL CIRCOLO RICREATIVO TRA GLI ISCRITTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DI ROMA E PROVINCIA. STATUTO DEL CIRCOLO RICREATIVO TRA GLI ISCRITTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DI ROMA E PROVINCIA. DENOMINATO ALOA Associazione Ludica Ordine Architetti Costituzione

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE AMICI DEI MUSEI D ATENEO

STATUTO ASSOCIAZIONE AMICI DEI MUSEI D ATENEO STATUTO ASSOCIAZIONE AMICI DEI MUSEI D ATENEO TITOLO I Denominazione - durata - sede - scopi ART 1. Per iniziativa dello Sma (Sistema Museale d'ateneo) e del Museo di Palazzo Poggi, è costituita l Associazione

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Pasquale Sottocorno Via Monte Popera, 12-20138 Milano C.F. 97504710159 Tel. 0288446556

Istituto Comprensivo Statale Pasquale Sottocorno Via Monte Popera, 12-20138 Milano C.F. 97504710159 Tel. 0288446556 Istituto Comprensivo Statale Pasquale Sottocorno Via Monte Popera, 12-20138 Milano C.F. 97504710159 Tel. 0288446556 VERBALE DEL CONSIGLIO D ISTITUTO DEL 17 GENNAIO 2013 L anno 2013 il giorno 17 del mese

Dettagli

VERBALE RIUNIONE COMITATO DI COORDINAMENTO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN

VERBALE RIUNIONE COMITATO DI COORDINAMENTO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN VERBALE RIUNIONE COMITATO DI COORDINAMENTO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN DIDATTICA DELLE SCIENZE PER INSEGNANTI DELLA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO: UNA FORMAZIONE QUALIFICATA PER

Dettagli

Associazione Un Teatro a Rose

Associazione Un Teatro a Rose STATUTO DEL COORDINAMENTO TEATRALE MUSICALE CULTURALE Associazione Un Teatro a Rose ART. 1 DICHIARAZIONE COSTITUTIVA E costituito in data 31 Ottobre 2014 un coordinamento no profit, denominato Associazione

Dettagli

STATUTO. Articolo 2 Sede L Associazione ha sede in Milano - via Costantino Baroni n. 228.

STATUTO. Articolo 2 Sede L Associazione ha sede in Milano - via Costantino Baroni n. 228. STATUTO Articolo 1 Denominazione E costituita una Associazione denominata: COMUNITA OKLAHOMA ONLUS Articolo 2 Sede L Associazione ha sede in Milano - via Costantino Baroni n. 228. Articolo 3 Scopo L Associazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE VISITE GUIDATE E I VIAGGI DI ISTRUZIONE

REGOLAMENTO PER LE VISITE GUIDATE E I VIAGGI DI ISTRUZIONE REGOLAMENTO PER LE VISITE GUIDATE E I VIAGGI DI ISTRUZIONE Il presente regolamento interno, riguardante le uscite didattiche e i viaggi di istruzione, viene redatto con costante riferimento alla C.M. 291/92

Dettagli

ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA. Casa di Riposo Comm. A. Michelazzo di Sossano Provincia di Vicenza

ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA. Casa di Riposo Comm. A. Michelazzo di Sossano Provincia di Vicenza COPIA Reg. Pubb. n. Letto approvato e sottoscritto IL PRESIDENTE Fto FAEDO ANTONIO ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA I MEMBRI IL SEGRETARIO DIRETTORE F.to BOSCARO FEDERICA Fto Consigliere

Dettagli

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA AETHALIA TRIATHLON

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA AETHALIA TRIATHLON STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA AETHALIA TRIATHLON TITOLO I NATURA, SCOPI E FINALITA Art. 1 Costituzione È costituita l Associazione sportiva denominata Associazione Sportiva Dilettantistica

Dettagli

Statuto della Fondazione dell Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano

Statuto della Fondazione dell Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano Statuto della Fondazione dell Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione

Dettagli

ASSEMBLEA STRAORDINARIA ANNUALE COLLEGIO dei MAESTRI DI SCI

ASSEMBLEA STRAORDINARIA ANNUALE COLLEGIO dei MAESTRI DI SCI ASSEMBLEA STRAORDINARIA ANNUALE COLLEGIO dei MAESTRI DI SCI DELLA REGIONE LOMBARDIA Lecco- 27 maggio 2006 Oggi 27 maggio 2006 in Lecco, presso la sala del Palazzo del Commercio che si ringrazia per la

Dettagli

ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA Kayak Club Gallipoli STATUTO TITOLO I. Costituzione e scopo dell Associazione

ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA Kayak Club Gallipoli STATUTO TITOLO I. Costituzione e scopo dell Associazione ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA Kayak Club Gallipoli STATUTO TITOLO I Costituzione e scopo dell Associazione Art. 1 (Costituzione dell Associazione) E costituita l Associazione Sportiva Dilettantistica,

Dettagli

COMUNE DI VOLVERA. 10040 - Provincia di TORINO

COMUNE DI VOLVERA. 10040 - Provincia di TORINO COMUNE DI VOLVERA 10040 - Provincia di TORINO V E R B A L E DI D E L I B E R A Z I O N E D E L C O N S I G L I O C O M U N A L E N. 36 del 10-06-2014 OGGETTO: NOMINA DEL REVISORE UNICO DEI CONTI PER IL

Dettagli

Statuto dell Ente Bilaterale Nazionale delle Società Concessionarie Autostrade e Trafori

Statuto dell Ente Bilaterale Nazionale delle Società Concessionarie Autostrade e Trafori Statuto dell Ente Bilaterale Nazionale delle Società Concessionarie Autostrade e Trafori Art. 1 Costituzione, sede e durata Conformemente a quanto previsto dall art. 48 del Contatto Collettivo Nazionale

Dettagli

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE ROMANDANDO - Associazione senza scopo di lucro

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE ROMANDANDO - Associazione senza scopo di lucro STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE ROMANDANDO - Associazione senza scopo di lucro ARTICOLO 1. E costituita l Associazione "ROMANDANDO Associazione senza scopo di lucro", in forma abbreviata: "ROMANDANDO". La durata

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO Regione Veneto Provincia di Venezia Comune di Caorle STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO LA VITA: GIOIA DI VIVERE Michela Dorigo 1 ART. 1 (Denominazione e sede) L organizzazione di volontariato,

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO. Eccomi. Eccomi

STATUTO ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO. Eccomi. Eccomi STATUTO ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO Eccomi Eccomi 1 ART. 1 (Denominazione e sede) L organizzazione di volontariato, denominata: Eccomi assume la forma giuridica di associazione apartitica e aconfessionale.

Dettagli

CITTÀ DI FOLIGNO. Regolamento consulta comunale delle associazioni di volontariato di protezione civile

CITTÀ DI FOLIGNO. Regolamento consulta comunale delle associazioni di volontariato di protezione civile CITTÀ DI FOLIGNO Regolamento consulta comunale delle associazioni di volontariato di protezione civile Approvato con D.C.C. n. 32 del 24/04/2008 Modificato con D.C.C. n. 9 del 14/04/2011 Art. 1 - Istituzione

Dettagli

STATUTO APPROVATO IN DATA 27/2/2010

STATUTO APPROVATO IN DATA 27/2/2010 ASSOCIAZIONE CULTURALE GLI ABRUZZESI A FIRENZE STATUTO APPROVATO IN DATA 27/2/2010 Articolo 1 Costituzione E costituita, con sede in Firenze, l Associazione culturale denominata GLI ABRUZZESI A FIRENZE

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FINANZIAMENTO DELLE ATTIVITA IN FAVORE DEGLI STUDENTI EX LEGE N. 390/91 POLITECNICO DI BARI

REGOLAMENTO PER IL FINANZIAMENTO DELLE ATTIVITA IN FAVORE DEGLI STUDENTI EX LEGE N. 390/91 POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO PER IL FINANZIAMENTO DELLE ATTIVITA IN FAVORE DEGLI STUDENTI EX LEGE N. 390/91 POLITECNICO DI BARI Decreto emanazione D.R. 74 DEL 03/04/1998 Decreto aggiornamento D.R. n. 63 del 17/02/1999

Dettagli

COMUNE DI NERVIANO (Provincia di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE PER LE CONSULTE

COMUNE DI NERVIANO (Provincia di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE PER LE CONSULTE COMUNE DI NERVIANO (Provincia di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE PER LE CONSULTE (STATUTO art. 51: Il consiglio comunale può avvalersi di consulte di settore su tematiche specifiche: giovani, cultura,solidarietà

Dettagli

CONSIGLIO COMUNALE. 57 66927 16 novembre 2015 Seduta Pubblica

CONSIGLIO COMUNALE. 57 66927 16 novembre 2015 Seduta Pubblica CONSIGLIO COMUNALE Deliberazione del Consiglio Comunale NUMERO DI Registro Protocollo SEDUTA DEL Immediatamente Eseguibile 57 66927 16 novembre 2015 Seduta Pubblica L'anno duemilaquindici addì sedici del

Dettagli

Associazione onlus Creature del mare

Associazione onlus Creature del mare Associazione onlus Creature del mare ART. 1 (Denominazione, simbolo e sede) 1. E costituita, nel rispetto del Codice Civile l associazione denominata: > con sede in via Leopoldo Nobili

Dettagli

Statuto Associazione Culturale MirAttiva

Statuto Associazione Culturale MirAttiva Statuto Associazione Culturale MirAttiva IL DOCUMENTO ORIGINALE È CUSTODITO PRESSO SEGRETERIA 1 di 9 Statuto Associazione Culturale MirAttiva ART. 1 Denominazione e sede L associazione culturale, denominata:

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE POP CORNER

STATUTO ASSOCIAZIONE POP CORNER STATUTO ASSOCIAZIONE POP CORNER ART. 1 (Denominazione e sede) 1. È costituita, nel rispetto del Codice Civile, della Legge 383/2000 e della normativa in materia, l associazione di promozione sociale denominata

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE IL BASTIONE

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE IL BASTIONE STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE IL BASTIONE Logo regolarmente registrato presso C.C.I.A.A. della Spezia Il giorno 01 maggio 2001 alla Spezia in Via Cadorna 24, viene costituita l Associazione Culturale

Dettagli

PREMESSA ART. 1 - FINALITA DEL BANDO

PREMESSA ART. 1 - FINALITA DEL BANDO Anno Accademico 2014/2015 - BANDO PER IL FINANZIAMENTO DELLE: A) ATTIVITA CULTURALI E SOCIALI B) ATTIVITA DELLE ASSOCIAZIONI STUDENTESCHE UNIVERSITARIE PREMESSA Il presente bando - finanziato dall UniMoRe

Dettagli

Statuto dell Associazione Genitori dell Istituto Statale Comprensivo G. Lanfranco Dammi La Mano

Statuto dell Associazione Genitori dell Istituto Statale Comprensivo G. Lanfranco Dammi La Mano Statuto dell Associazione Genitori dell Istituto Statale Comprensivo G. Lanfranco Dammi La Mano Ai sensi degli Art. 36 e Art. 37 del Codice Civile, nel rispetto della Legge 383/2000, del D.P.R. 416 del

Dettagli

COMUNE DI OULX (PROVINCIA DI TORINO)

COMUNE DI OULX (PROVINCIA DI TORINO) COMUNE DI OULX (PROVINCIA DI TORINO) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 38 OGGETTO: Accordo con l associazione sportiva dilettantistica SUMMERSPORT di Torino per realizzazione della 27^

Dettagli

STATUTO DELL ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO salvadanaio per i boschi

STATUTO DELL ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO salvadanaio per i boschi STATUTO DELL ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO salvadanaio per i boschi ART. 1 (Denominazione e sede) L organizzazione di volontariato, denominata: assume la forma giuridica di

Dettagli

S T A T U T O DELL ASSOCIAZIONE CENTRO RICERCHE DIDATTICHE UGO MORIN PADERNO DEL GRAPPA (TV)

S T A T U T O DELL ASSOCIAZIONE CENTRO RICERCHE DIDATTICHE UGO MORIN PADERNO DEL GRAPPA (TV) S T A T U T O DELL ASSOCIAZIONE CENTRO RICERCHE DIDATTICHE UGO MORIN PADERNO DEL GRAPPA (TV) (con le modifiche approvate dall Assemblea dei Soci del 14 aprile 1996) 1 S T A T U T O DELL ASSOCIAZIONE CENTRO

Dettagli

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO MEDICI CON L AFRICA CUAMM VICENZA. Statuto. art. 1 (Denominazione e sede)

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO MEDICI CON L AFRICA CUAMM VICENZA. Statuto. art. 1 (Denominazione e sede) ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO MEDICI CON L AFRICA CUAMM VICENZA Statuto art. 1 (Denominazione e sede) 1. E costituita l organizzazione di volontariato denominata: Medici con l Africa Cuamm Vicenza. 2. L

Dettagli

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO PROGETTO MANOLA S T A T U T O

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO PROGETTO MANOLA S T A T U T O ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO PROGETTO MANOLA S T A T U T O 1 ART. 1 (Denominazione e sede) 1. E costituita l associazione di volontariato, denominata: che assume la forma giuridica

Dettagli

L anno 2006 il giorno 15 del mese di novembre, in Montemarciano si sono riunite le Signore:

L anno 2006 il giorno 15 del mese di novembre, in Montemarciano si sono riunite le Signore: ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO L anno 2006 il giorno 15 del mese di novembre, in Montemarciano si sono riunite le Signore: - RE DONATELLA, nata ad Arezzo il10/04/1970 e residente a M.Montemarciano

Dettagli

Assemblea Ordinaria 8 e 11 maggio 2015 (I e II conv.)

Assemblea Ordinaria 8 e 11 maggio 2015 (I e II conv.) FINMECCANICA - Società per azioni Sede in Roma, Piazza Monte Grappa n. 4 finmeccanica@pec.finmeccanica.com Capitale sociale euro 2.543.861.738,00 i.v. Registro delle Imprese di Roma e Codice fiscale n.

Dettagli

Premessa. Articolo 1 - Impegni dell Amministrazione Comunale

Premessa. Articolo 1 - Impegni dell Amministrazione Comunale Premessa L Amministrazione Comunale di Mariglianella, riconosciuta l importanza: - del coinvolgimento dei giovani, quale presenza attiva e propositiva, nell ambito delle iniziative di carattere sociale

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CGTV CHANNEL

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CGTV CHANNEL STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CGTV CHANNEL Art. 1 Denominazione e Sede L Associazione è denominata Associazione CGTV Channel. Le sede associativa viene stabilita in Via Monte Bianco 12, a Cesano Boscone (MI).

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO E STATUTO STATUTO

ATTO COSTITUTIVO E STATUTO STATUTO ATTO COSTITUTIVO E STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE E VOLONTARIATO GIOVANI, ANZIANI INSIEME AGLI STRANIERI GAIAS 15020 Camino AL Via Roma 37 In data 17 luglio 2009 presso i locali della

Dettagli

Università di Pisa DOTTORATO IN LETTERATURE STRANIERE MODERNE (INGLESE, FRANCESE, SPAGNOLO, TEDESCO) REGOLAMENTO

Università di Pisa DOTTORATO IN LETTERATURE STRANIERE MODERNE (INGLESE, FRANCESE, SPAGNOLO, TEDESCO) REGOLAMENTO Università di Pisa DOTTORATO IN LETTERATURE STRANIERE MODERNE (INGLESE, FRANCESE, SPAGNOLO, TEDESCO) REGOLAMENTO Art. 1 Istituzione del Corso di Dottorato di Ricerca Il corso di Dottorato di Ricerca in

Dettagli

VERBALE DI ASSEMBLEA DEL 20 MARZO 2013. Oggi, 20 marzo 2013 alle ore 18.00, presso la sede sociale in Sambuceto di San Giovanni Teatino

VERBALE DI ASSEMBLEA DEL 20 MARZO 2013. Oggi, 20 marzo 2013 alle ore 18.00, presso la sede sociale in Sambuceto di San Giovanni Teatino VERBALE DI ASSEMBLEA DEL 20 MARZO 2013 Oggi, 20 marzo 2013 alle ore 18.00, presso la sede sociale in Sambuceto di San Giovanni Teatino (CH), Largo Wojtyla, 19 si è riunita l assemblea della società FB

Dettagli

STATUTO. Art. 1 Denominazione e sede E costituita l Associazione Obiettivo Cultura. La sede sociale è sita in Napoli alla Piazza Garibaldi, 26.

STATUTO. Art. 1 Denominazione e sede E costituita l Associazione Obiettivo Cultura. La sede sociale è sita in Napoli alla Piazza Garibaldi, 26. STATUTO Titolo I Disposizioni generali Art. 1 Denominazione e sede E costituita l Associazione Obiettivo Cultura. La sede sociale è sita in Napoli alla Piazza Garibaldi, 26. Art. 2 Oggetto L Associazione

Dettagli