W W W. P I N I N F A R I N A. C O M - I N F P I N I N F A R I N A. C O M

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "W W W. P I N I N F A R I N A. C O M - I N F O @ P I N I N F A R I N A. C O M"

Transcript

1 FERRARI Ferrari e Pinin? Non dura. È come mettere due prime donne nella stessa opera. Così si mormora nell ambiente automobilistico, agli inizi degli anni Cinquanta. Previsioni azzardate, smentite dai fatti. Da quando i due grandi uomini si incontrano, i loro marchi definiscono, insieme, le più belle auto di tutti tempi in un evoluzione che dura ormai da 60 anni e non accenna a finire, come testimoniano le oltre 100 Ferrari disegnate da Pininfarina fino ad oggi. Enzo Ferrari nasce nel 1898 e fonda la Scuderia nel 1929 per poi diventare costruttore nel Pinin Farina è del 1893 e fonda la sua Carrozzeria nel L incontro di Pinin con il Drake rende l idea del carattere dei due personaggi. E il In un primo momento Ferrari fa sapere a Pinin Farina che vorrebbe conoscerlo e lo invita a Modena. Questi risponde: Sono dispostissimo a incontrarlo: ma desidererei che venisse prima lui, a Torino. Gli viene risposto che Ferrari non si muove quasi mai da Maranello. Pinin allora ribatte che Torino non è in capo al mondo. La trattativa lì per lì pare arenarsi. Ma il figlio Sergio trova la soluzione: incontrarsi in territorio neutro. Alla fine si stringono la mano in un ristorante di Tortona: a metà strada tra Torino e Modena. Fu chiaro, a un certo punto racconta Pinin nella sua autobiografia che uno cercava una donna famosa e bella da vestire e l altro un couturier di classe mondiale per vestirla. Inizia così il lungo matrimonio tra Ferrari e Pininfarina. Le automobili granturismo, le sportive ed i prototipi di ricerca Ferrari vestiti dalla Pininfarina costituiscono nel loro insieme un fenomeno unico non solo per i pregi tecnici e stilistici ma anche per la continuità nel tempo, di cui non si trova l uguale nei centodieci anni di vita dell automobile. Per quanto riguarda la meccanica è ovvio che le Ferrari per la loro derivazione sportiva hanno sempre rappresentato l avanguardia tecnica. L obiettivo è sempre di realizzare vetture più veloci ma anche più sicure ed affidabili. Dal canto suo la Pininfarina ha studiato le forme e le soluzioni più adatte ai modelli destinati ai clienti, sia come pezzi unici sia come produzione in serie; poi alle auto da corsa ed ai vari prototipi di ricerca esposti ai Saloni ma destinati a sperimentare tecniche e forme nuove, spesso in grande anticipo sui tempi dell impiego pratico. C è stata un evoluzione continua della meccanica: dal classico motore anteriore e 12 cilindri a V di 60 si è passati alle soluzioni a 4 cilindri in linea, ai V6 della famiglia Dino, poi ai V8 ai 12 cilindri a V di 180, poi al motore posteriore centrale e infine nuovamente a quello anteriore. La continuità nell evoluzione si deve evidentemente all esperienza ma anche al fatto che non solo la Pininfarina è sempre rimasta saldamente nelle mani della famiglia ma addirittura l ingegner Sergio, figlio del Fondatore, è stato a suo tempo incaricato dal padre di seguire il cliente Ferrari sin dal momento del primo contatto, cosa che oggi continua a fare il figlio Paolo. Si può dire che sia questa continuità di famiglia, pur nell inevitabile avvicendarsi di stilisti presso la Pininfarina e dei dirigenti e tecnici della Casa di Maranello, ad aver garantito e continuare a garantire che ogni nuova auto prodotta abbia le caratteristiche estetiche che ci si aspetta debba avere una Ferrari associate a prestazioni che indichino il punto più alto dello stato dell arte in campo automobilistico. Attraverso questa intervista, rilasciata da Sergio Pininfarina in occasione dei 50 anni di collaborazione Ferrari-Pininfarina, ripercorriamo le origini e l evoluzione di una gloriosa collaborazione:

2 L'inizio del rapporto con Ferrari coincide con il coinvolgimento personale nelle vicende dell'azienda. E fu un inizio estremamente impegnativo perché Pinin mise nelle sue mani e la responsabilità di sviluppare il rapporto con quell'uomo straordinario e terribilmente esigente che era l'ing. Enzo Ferrari. E Ferrari come accettò il suo ruolo? All'inizio era diffidente...mi considerava un giovane entusiasta ma senza esperienza e non era sicuro della mia competenza. E poi lui era abituato a trattare sempre in prima persona con i massimi livelli... Però era anche un anticonformista, uno che pensava con la sua testa...e forse l'idea di avere a che fare con un giovane, con il candore e la fantasia di un ragazzo non ancora scaltrito dalle alterne vicende della vita e degli affari, lo divertiva...fatto sta che, in un modo segreto, coperto da quel velo di riservatezza e di pudore che caratterizzava quegli uomini che, come Ferrari appunto e mio padre, erano nati nel secolo scorso, mi concesse prima la sua stima e poi il suo affetto. Ai funerali di mio padre, inaspettatamente Ferrari mi disse "D'ora in avanti diamoci del tu". Una frase densa di significati che, soprattutto, esprimeva la sua piena fiducia nella nostra collaborazione e nel mio futuro. E per lei che cosa ha significato lavorare accanto a due personalità complesse e affascinanti come suo padre e Enzo Ferrari? Mio padre e Ferrari sono stati per me due tra i più grandi maestri di lavoro e di vita. Ho sempre ammirato in loro l'intelligenza, l'impegno, il coraggio, l'audacia innovativa e, soprattutto, la determinazione che li guidava nel lavoro, la fermezza ostinata con cui perseguivano i loro obiettivi. Sono questi stessi valori che ho trasmesso ai miei figli e all'intera azienda. Qual è stato il contributo della Pininfarina al successo della Ferrari? Guardi, io credo che la consapevolezza del valore e del significato del proprio lavoro debba andare sempre unita a una fondamentale dose di umiltà...voglio dire, Ferrari sarebbe stato comunque un grande industriale e un marchio di spicco nel mondo dell'automobile...ma credo anche di poter affermare che la Pininfarina ha dato un contributo non indifferente al suo successo. Anche attraverso la nostra capacità creativa la Ferrari ha trovato la cifra stilistica che, per mezzo secolo, ha fatto delle sue automobili un fenomeno unico nel panorama della produzione mondiale. È mediante il lavoro di mio padre, mio e dei nostri collaboratori che le "invenzioni" progettuali di Ferrari, hanno trovato la loro forma, la lingua in grado di esprimerle, di renderle comprensibili e perfettamente percepibili a tutti. Che cosa ha reso possibile questo 'miracolo'? Il fatto che si sia creato questo straordinario rapporto di partnership e che, in notevole anticipo su una pratica che si diffonderà solo molti decenni dopo, si sia stabilito tra la Ferrari e la Pininfarina una interazione, uno scambio e una cooperazione molto intensi che ha coinvolto non solo gli aspetti formali dei prodotti, ma anche la sostanza tecnica del progetto, l?architettura del veicolo, alcune sue caratteristiche meccaniche, le sue prestazioni... Più volte Ferrari mi disse quanto apprezzasse il fatto che noi, primi in Italia, avessimo costruito quella galleria del vento che ci permise di affrontare con rigore scientifico, e con largo anticipo rispetto a gran parte della concorrenza, un problema fondamentale come quello dell'aerodinamica...ma ci sono altri numerosi esempi che dimostrano la straordinaria efficacia di questa relazione sinergica. Un episodio esemplare è legato allo sviluppo della Dino speciale, il prototipo presentato a Parigi nel settembre del Si tratta, tra l'altro, di un modello che ha per me un particolare significato affettivo: mio padre in quegli anni era molto malato e praticamente assente a Torino e pertanto la responsabilità di questo progetto fu interamente mia. Mi ricordo che dovetti insistere a lungo con

3 Ferrari per fargli adottare la soluzione del motore centrale che avrebbe comportato per la carrozzeria una serie di vantaggi come: un cofano più basso e quindi una migliore visibilità; un baricentro più basso grazie all'assenza dei tubi di scarico sotto il pianale; un abitacolo che, sempre per l'assenza dei tubi di scarico, sarebbe stato più isolato termicamente; una maggiore abitabilità interna dovuta al minor ingombro del cambio vista la sua nuova disposizione... Ma questa nuova configurazione comportava anche alcune difficoltà, come la rumorosità del motore collocato alle spalle del pilota e la riduzione della visibilità posteriore. Ma fu proprio l'impegno che abbiamo dovuto profondere per superare queste difficoltà e sfruttare nel migliore dei modi i vantaggi della nuova impostazione di realizzare, con la Dino, un nuovo concetto di auto sportiva. La Testarossa fu un'auto di rottura, carica di contenuti formali inediti; anche in questo caso l'innovazione di spostare i radiatori per il raffreddamento del motore dalla parte anteriore a quella centrale, portò non solo notevoli vantaggi dal punto di vista tecnico (riduzione del momento d'inerzia polare, diminuzione del peso complessivo, maggior compattezza della vettura, maggiore capacità del bagagliaio, eliminazione del passaggio dei condotti dell'acqua sotto il vano passeggeri), ma determinò anche un particolare elemento distintivo dello stile: la realizzazione di nuove grandi prese d'aria sulla fiancata. Sulla stessa linea anche l'esigenza di una maggior larghezza della carreggiata posteriore, imposta dalla necessità di alloggiare il 12 cilindri boxer e di equipaggiare la vettura con ruote posteriori di dimensioni maggiorate per scaricare meglio a terra l'immensa potenza del motore, è stata risolta contemperando la tecnica e lo stile in modo così efficace da costituire una delle ragioni del grande successo registrato in tutto il mondo dalla Testarossa. Come si vede un processo interattivo che generò la forma peculiare di una granturismo di grande appeal, il cui fascino rimane intatto anche dopo tanti anni... La Galleria del Vento, la Dino e la Testarossa sono tre esempi che mostrano come in realtà la nostra cooperazione si svolga a diversi livelli e su molteplici piani. Lei ha appena citato la Dino e la Testarossa ma, a suo giudizio, quali sono stati, dal punto di vista del design, i risultati più alti di questi cinquanta anni di collaborazione? Lei mi sta facendo una domanda alla quale mi è estremamente difficile rispondere. Io ho un legame emotivo con molte delle oltre centocinquanta automobili disegnate per Ferrari. Sono come altrettanti momenti molto intensi della mia vita professionale...per esprimere un giudizio sereno e distaccato dovrei liberarmi da ogni suggestione emotiva per assumere solo criteri rigorosamente tecnici ed estetici... Proverò a farlo indicando, in ordine cronologico, quelle che a me sembrano le dieci automobili che esprimono al meglio, nel modo più completo e più equilibrato, la nostra idea del design automobilistico: 250 SWB del GT Berlinetta Lusso del GTC del 1966 Dino 206 del 1967 Daytona del 1968 BB del 1971 Testarossa del GT del 1992

4 F355 del Maranello del 1996 Quali sono, per ciascuno di questi modelli, le ragioni della scelta? La 250 SWB è un esempio perfetto di come si possa raggiungere una grande forza espressiva con la semplicità e l'essenzialità delle linee e l'armonia delle proporzioni. Per questo la 250 SWB è una macchina "senza tempo", bella oggi come allora; sono sempre stato affascinato dalle sue eccezionali prestazioni: si poteva andare a spasso in settimana e vincere le corse nei week-end. La sua superiorità verso le concorrenti era abissale, e ad essa si addiceva bene l'espressione 'rispetto a lei ogni altra macchina sembra senza senso. Con la Berlinetta Lusso la Ferrari tocca forse un vertice di eleganza sportiva mai raggiunto. Lo slancio e la purezza della sua linea le conferivano una leggerezza che considero forse ineguagliata; sotto un aspetto raffinato, meno grintoso delle altre Ferrari, nascondeva un carattere da tigre; mio padre ne ebbe una e qualche volta me la lasciava guidare. Faceva sognare di possederla! La 330 GTC, elegante e molto compatta, fu anche prodotta da noi; c'impegnammo per trasferire in essa il meglio del nostro know-how produttivo, del nostro livello di qualità ed affidabilità. Fu la mia prima Ferrari: a quarant'anni disegnare, costruire, possedere una Ferrari era fantastico. La usavo tutti i giorni, in tutte le stagioni, dappertutto. Indimenticabile! La Dino 206, e poi la 246, per me rappresentano il concretizzarsi di un sogno; avevo tanto insistito perché la Ferrari costruisse una macchina a motore centrale, e così nacque nel 1965 la Dino Berlinetta Speciale del Salone di Parigi: forse la macchina che influenzò maggiormente il disegno delle macchine sportive Ferrari, e non solo Ferrari. La 206 e, successivamente, la 246 costituiscono il coronamento di una proposta tecnico-estetica che passa dalla fase di una dream-car a quella della realtà produttiva. La Daytona del 1968 è l'ultima Berlinetta a due posti dei purosangue Ferrari con motore anteriore, tema ripreso in condizioni tecnologicamente incomparabili ben 28 anni dopo dalla 550 Maranello. La Daytona costituisce una delle berlinette stilisticamente più pure ed aggressive. Colpisce l'impressione di slancio della vista laterale priva di qualsiasi sporgenza ed esaltata dalla scalfatura longitudinale; il disegno delle luci laterali; l'immagine di potenza suggerita dal lungo cofano; il modellato della parte posteriore; la proporzione aggressiva dei vuoti e dei pieni. La 365 BB è la prima Ferrari a motore centrale di grande potenza. L'intera scocca è tagliata in due gusci sovrapposti: quello superiore in lega leggera, quello inferiore in materiale plastico per ragioni di funzionalità. Le pinne posteriori, che incorniciano il lunotto verticale, sono ispirate al disegno innovativo della capostipite, la Dino Speciale del Anche il disegno delle luci laterali, molto armonico nelle sue proporzioni, era destinato a diventare un classico sulle auto sportive. La * Testarossa segna una svolta netta nel design delle Ferrari. Ancora una volta il lay-out della meccanica e gli imperativi tecnici da superare (il raffreddamento dei radiatori) sono origine di elementi estetici innovativi e fortemente caratterizzanti. La 456 del 1992 è, a mio parere, di una bellezza senza tempo ed è una delle Ferrari a me più care: vado orgoglioso dei risultati raggiunti insieme a Ferrari nel suo sviluppo tecnico. Qualcuno - con intento critico - la paragonò a una moderna Daytona. Non poteva fare miglior complimento, perché la 456 accoppia alla grinta, all'eleganza ed alla compattezza di un coupé, il volume interno e lo spazio bagagli più grande che una Ferrari abbia mai avuto. Alcuni dettagli: le uscite d'aria sui parafanghi anteriori, lo spoiler posteriore incorporato e non aggiunto alla scocca sono elementi caratterizzanti, funzionali e tecnicamente significativi. La F355 è una delle migliori Ferrari mai costruite; le sue prestazioni sono ancora superiori all'aspetto già grintoso e aggressivo che la caratterizza. La sua efficienza aerodinamica è spinta all'estremo e,

5 anche per via di uno studio approfondito dell'effetto suolo si è ottimizzata la sesta faccia della vettura, il sottoscocca. La 550 Maranello. Il progresso della tecnologia non rende più necessario il motore centrale per una macchina che si pone l'obiettivo di raggiungere prestazioni estreme ed entusiasmanti. In essa è stato conseguito un grande passo in avanti nel comfort: entrare in vettura ed uscirne è incomparabilmente più agevole rispetto alle vetture di cui è l'erede; ha un abitacolo ampio e confortevole e un grande spazio bagagli, che permettono un'utilizzazione molto più estensiva. Il ritorno al motore anteriore è stato un atto consapevole da parte della Ferrari: la forza dei fatti s'impone sempre. Il successo della 550 in ogni paese è senza precedenti, perché è una vettura in cui si fondono innovazione, funzionalità, comfort e prestazioni. Ingegnere, ho notato che lei ha indicato esclusivamente automobili che sono state prodotte in serie più o meno ampie, trascurando i 'monotipi', i prototipi e gli esemplari unici. Come mai? Intanto perché credo che il successo commerciale, cioè l'apprezzamento degli automobilisti e, in particolare di quei raffinati intenditori appassionati che sono gli acquirenti delle Ferrari, sia la conferma più autorevole dell'eccellenza del nostro lavoro. In secondo luogo perché ritengo che si possa compiutamente parlare di design a 360 solo in presenza di un prodotto di serie, quando il designer ha dovuto confrontarsi con i vincoli e le difficoltà che nascono dal rispetto delle normative, dai processi produttivi, dal controllo dei costi e dalla esigenza di assicurare una qualità costante. Comunque, ingegnere, se abbandonando la fredda oggettività che l'ha guidata nella scelta dei dieci modelli, dovesse indicare le Ferrari che le sono più care dal punto di vista emotivo, quelle che sono veramente nel suo cuore, come sarebbe la nuova lista? Be', tra quelle in produzione direi senz'altro la 456; tra quelle del passato senza dubbio la 250 SWB, la Dino del Salone di Parigi del 1965 e la Berlinetta Lusso del Cosa ha significato per la Pininfarina la collaborazione con Ferrari? Guardi, creare una nuova auto è sempre una sorta di avventura eccitante... Ma progettare una nuova Ferrari è una sfida complessa perché bisogna, contemporaneamente, migliorare le prestazioni, innovare e rimanere fedeli alla tradizione. Ingegnere, una collaborazione di cinquant'anni è un record e credo che nella lunga storia dell'industria automobilistica si tratti di un caso unico. In tanti anni sono scomparsi alcuni dei personaggi che avevano voluto e alimentato questa relazione. Non c'è più Enzo Ferrari e, da tempo, sono cambiati la proprietà dell'azienda, i manager, i tecnici... Nella Pininfarina non sono più presenti uomini come suo padre e Renzo Carli e, in un arco di tempo così lungo, si sono probabilmente avvicendate diverse generazioni di designer... Che cosa ha permesso, nonostante questi profondi cambiamenti, di mantenere intatta la vitalità del rapporto interattivo e di salvaguardare la continuità della linea stilistica? Per capire questi risultati, che sono senza dubbio eccezionali, bisogna riflettere su alcune cose. In primo luogo occorre avere presente che, nel corso dei decenni, sia la Ferrari che la Pininfarina sono diventate due aziende, con una struttura tecnica e gestionale articolata che ha comportato la delega di importanti responsabilità decisionali e operative ad un valente gruppo di manager e di tecnici. Il successo della mia azienda è simbolicamente attribuito a me, ma in realtà è dovuto all'opera di dirigenti, di designers, di tecnici e di operai che, ad ogni livello, hanno creato, sviluppato e costruito il prodotto. In altre parole, voglio dire che quello che nei primi anni era il risultato del rapporto personale, del feeling che legava Enzo Ferrari a mio padre ed a me, è diventato con il tempo una consuetudine di lavoro, uno scambio e un confronto programmato di esperienze, di competenze e di

6 culture che coinvolge i manager, gli uffici tecnici e i responsabili delle diverse funzioni nell'ambito delle due aziende. La continuità stilistica è invece la conseguenza dell'approccio Pininfarina al design, di un nostro modo di esprimere la creatività che, nella nostra azienda, non è solo l'espressione del talento individuale, legato alla sensibilità e all'intelligenza estetica del singolo progettista, dell'artista che inventa nuove forme e scopre la bellezza. La Pininfarina è riuscita a sistemizzare la propria esperienza del design automobilistico, generando una cultura, un corpo di conoscenze e di competenze, una visione estetica che si riflette in tutti i nostri prodotti, in modo relativamente indipendente dalle caratteristiche personali di ciascun designer. In questo senso la Pininfarina, oltre ad essere un'azienda, è una sorta di scuola in cui si conservano, si tramandano e si arricchiscono continuamente, attraverso la ricerca e l'impegno innovativo, tutte le esperienze accumulate nel corso di una vicenda aziendale e professionale che si è svolta nell'arco di un tempo che ha superato largamente il mezzo secolo. Ferrari-Pininfarina: l attualità Passando ai frutti più recenti della collaborazione Ferrari Pininfarina, nel 1999 viene presentata la Ferrari 360 Modena, seguita nel 2000 dalla Ferrari 360 Spider. Rossa di nome e di fatto la vettura di ricerca realizzata dalla Pininfarina per celebrare i 70 anni di attività. Uno spider biposto su meccanica Ferrari è del resto una base perfetta per legare con un filo ideale il passato al futuro della Pininfarina. Rossa infatti interpreta ed evolve alcuni dei temi forti del lungo connubio Ferrari-Pininfarina: in particolare le spider da competizione degli anni '50 e la concept car Mythos del Nel corso del Mondial de L Automobile 2000 a Parigi viene presentata la 550 Barchetta Pininfarina. E' questa la prima volta in cui la Ferrari ha voluto dare il nome Pininfarina a una sua vettura, in occasione del 70 anniversario della Società. Lo spirito con cui è stata pensata e sviluppata è quello di costituire un'interpretazione unica nel filone delle più pure vetture speciali Ferrari, con un'impostazione volutamente più provocatoria rispetto alla gamma di prodotto. Come tale, è prevista in una serie limitata prodotta a Maranello nel corso del 2001, con numerazione progressiva di ogni esemplare riportata a bordo vettura in una specifica targhetta con la firma di Sergio Pininfarina. Con la 575M Maranello la berlinetta sportiva Ferrari a motore anteriore esprime la sua massima evoluzione ed il più elevato contenuto tecnico e prestazionale. Il lancio al 72 Salone Internazionale dell Automobile di Ginevra della 575M Maranello segna infatti un nuovo traguardo per una delle più affermate architetture di prodotto Ferrari la berlinetta sportiva con motore anteriore 12 cilindri nel solco dei più prestigiosi modelli della storia Ferrari e soprattutto come ulteriore, consistente sviluppo della 550 Maranello, lanciata nel 1996 e unanimemente riconosciuta come uno dei modelli Ferrari di maggiore successo. Al Mondial de l'automobile di Parigi 2002 fa il suo debutto una nuova straordinaria Ferrari, la "Enzo", supercar in serie limitata, erede ideale nel filone della F40 (1987) e F50 (1995), massima espressione del transfer tecnologico tra la F1 e le Ferrari granturismo stradali. Un disegno aggressivo, rigoroso e senza compromessi, che consolida Ferrari nella posizione di leader delle vetture ad altissime prestazioni: un'auto dura e pura, con un carattere molto forte, come forte è il legame con la Formula 1, già presente per i materiali, le tecnologie impiegate, lo sviluppo e l'aerodinamica.

7 La 612 Scaglietti, all'esordio al Salone di Detroit 2004, rappresenta la perfetta combinazione tra le prestazioni pure di una berlinetta sportiva Ferrari e un abitabilità senza compromessi. Figlia del nuovo millennio, nella 612 Scaglietti è facile scoprire un salto generazionale rispetto alle 2+2 che l'hanno preceduta. Più propriamente, si tratta di una quattro posti a due porte, spaziosa e piacevole in ogni condizione di guida. Disegnata da Pininfarina con stile aggressivo ed elegante allo stesso tempo, la 612 porta il nome di Sergio Scaglietti, il carrozziere che realizzò negli anni 50 e 60 alcune tra le più belle Ferrari. La F430 rappresenta una nuova generazione di Ferrari a 8 cilindri che sviluppa l innovativa esperienza tecnologica della 360 Modena con una serie di novità di forte contenuto direttamente derivate dalle monoposto Ferrari di Formula 1. La carrozzeria che Pininfarina ha disegnato per la vettura nasce proprio dagli eccezionali contenuti tecnici. Tutti gli elementi di disegno infatti sottolineano l aggressività e la performance della vettura e rispondono a precise necessità funzionali quali i flussi di raffreddamento e alimentazione del motore, l aerodinamica del corpo vettura, la sofisticata forma del fondo per garantire un adeguato livello di deportanza. La Ferrari Superamerica debutta nel 2005 al Salone di Ginevra. Disegnata da Pininfarina, è un automobile in cui le prestazioni delle berlinette 12 cilindri Ferrari vengono associate al concetto di convertibile con un approccio fortemente originale: per la prima volta su una vettura di produzione viene infatti utilizzato un innovativo cinematismo per l apertura rotativa del tetto, insieme alla tecnologia elettrocromica in anteprima nel settore automotive per superfici in cristallo di tali dimensioni. La Ferrari 599 GTB Fiorano è presentata in anteprima mondiale al Salone di Ginevra nel Berlinetta 2 posti a motore anteriore inizia fin dall'esordio a collezionare premi: "Car of the Year assegnato dalla rivista inglese EVO per le eccezionali performance e la qualità dell esperienza di guida. La rivista BBC Top Gear l ha eletta Supercar of the Year descrivendola come la migliore Ferrari dell era moderna, fusione della storia e di tutto ciò che si è visto, sentito o letto circa le Ferrari in 60 anni. Un altro premio Car of the Year è giunto dalla rivista Classic Driver, secondo la quale la Fiorano è stylish, meravigliosamente costruita con interni mozzafiato, comoda e spaziosa, ideale per un lungo viaggio in due. Si chiama California come il modello cult di fine anni 50. E la nuova Ferrari disegnata da Pininfarina nel Il nuovo modello Ferrari affianca l ammiraglia 612 Scaglietti anch essa di design Pininfarina - nel segmento delle Gran Turismo sportive più esclusive. Con una innovativa capote rigida retrattile e motore V8 in posizione anteriore centrale, la California è un versatile convertibile 2+2. Il telaio e la carrozzeria sono in alluminio. Al Salone dell Automobile di Francoforte 2009 viene presentata la Ferrari 458 Italia, nuova generazione delle berlinette a motore posteriore. La Ferrari 458 Italia fa compiere un salto generazionale alle 8 cilindri a motore posteriore-centrale con forte vocazione sportiva della Casa di Maranello. La vettura è una sintesi di innovazione tecnologica, creatività, stile, passione. Una sintesi che rappresenta anche il nostro Paese, al quale Ferrari rende omaggio aggiungendo, accanto alle tradizionali cifre di cilindrata e numero cilindri, il nome Italia. Al Salone dell Automobile di Francoforte 2011, viene presentata la Ferrari 458 Spider che va ad arricchire la gamma delle 8 cilindri Ferrari a motore posteriore-centrale. La 458 Spider è dotata di

8 tetto rigido ripiegabile, una prima mondiale per una vettura con questo tipo di architettura, che utilizza un innovativa soluzione brevettata dalla Ferrari. Al Salone dell Automobile di Ginevra 2011 viene presentata la nuova FF, la quattro posti più prestazionale e versatile nella storia della marca, nonché la prima vettura del Cavallino Rampante a trazione integrale. Per un appassionato di Ferrari e grande musicista come Eric Clapton, Pininfarina disegna con la collaborazione del Centro Stile Ferrari la SP12 EC, one-off ispirata alla 512 BB ma prendendo come riferimento la pluripremiata 458 Italia. Nel 2012, anno del 60 anniversario della collaborazione Ferrari-Pininfarina, al Salone di Ginevra viene presentata una nuova straordinaria Ferrari, la F12berlinetta. Con la F12berlinetta nasce la nuova generazione delle Ferrari 12 cilindri. Una vettura dalle performance senza precedenti, dall handling unico e dotata di un design e di un aerodinamica estremamente innovativi.

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp. CATTANEO & Co. - BG SC_I 01/2005 S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.it Realizzare un connubio perfetto fra

Dettagli

un concentrato di tecnologia all avanguardia

un concentrato di tecnologia all avanguardia un concentrato di tecnologia all avanguardia VIP Class L emozione viaggia su due livelli. Nel 1967 NEOPLAN ideò la gamma degli autobus turistici a due piani che ha aperto la strada ad una storia di successo

Dettagli

SEAT LEON PIÙ POTENZA ALLE TUE EMOZIONI TECHNOLOGY TO ENJOY

SEAT LEON PIÙ POTENZA ALLE TUE EMOZIONI TECHNOLOGY TO ENJOY SEAT LEON PIÙ POTENZA ALLE TUE EMOZIONI TECHNOLOGY TO ENJOY E l anima sportiva di SEAT, l icona del marchio, la massima espressione dei valori del brand: design accattivante, tecnologia all avanguardia

Dettagli

CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO

CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO LA PRODUTTIVITÀ HA UN NUOVO LOGO ED UNA NUOVA IMMAGINE resentiamo il nuovo logo e il nuovo pay off aziendali in un momento P storico della realtà Laverda, contraddistinto

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain

HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain Communiqué de presse Octobre 2013 HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain Minimal e asimmetrici, due tavoli firmati Mjiila in HI-MACS Il design, è l arte di progettare degli oggetti per

Dettagli

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA.

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI /MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. Switzerland PNEUMATICI SU MISURA. Lo sviluppo di uno pneumatico originale /MINI ha inizio già

Dettagli

Automatizzazione Erhardt + Abt verniciatura di alberi motore dell' assale posteriore con KUKA KR 16

Automatizzazione Erhardt + Abt verniciatura di alberi motore dell' assale posteriore con KUKA KR 16 Automatizzazione Erhardt + Abt verniciatura di alberi motore dell' assale posteriore con KUKA KR 16 Dal 1997, anno della sua fondazione, la Erhardt + Abt Automatisierungstechnik GmbH ha finora installato

Dettagli

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore VOI esprime sia una dedica ai nostri graditissimi ospiti, destinatari delle nostre attenzioni quotidiane, sia l acronimo di VERA OSPITALITÀ ITALIANA,

Dettagli

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 -

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 - COMUNICATO STAMPA PRESENTAZIONE DI UN ECCEZIONALE INSIEME DI CREAZIONI DI JEAN PROUVÉ E DI UNA SELEZIONE DI GIOIELLI E OROLOGI DA COLLEZIONE CHE SARANNO PROPOSTI NELLE PROSSIME ASTE. - GIOVEDÌ 9 APRILE

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

La fattoria delle quattro operazioni

La fattoria delle quattro operazioni IMPULSIVITÀ E AUTOCONTROLLO La fattoria delle quattro operazioni Introduzione La formazione dei bambini nella scuola di base si serve di numerosi apprendimenti curricolari che vengono proposti allo scopo

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Seggiolini auto: dov è il "vantaggio per le famiglie"?

Seggiolini auto: dov è il vantaggio per le famiglie? Ufficio stampa del TCS Vernier Tel +41 58 827 27 16 Fax +41 58 827 51 24 www.pressetcs.ch Comunicato stampa Seggiolini auto: dov è il "vantaggio per le famiglie"? Emmen, 15 novembre 2012. Il test del TCS

Dettagli

Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante

Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante trasporto pesante Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante www.brembo.com trasporto pesante L i m p i a n t o f r e n a n t e d i u n v e i c ol o pesante per trasporto d i m e r

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions MINI-ESCAVATORE 2230/2335 kg Call for Yanmar solutions COMPATTEZZA Il è un mini-escavatore con sporgenza posteriore realmente nulla. Il contrappeso e la parte posteriore del telaio superiore della macchina

Dettagli

COLLEZIONE ARCHE DA BAGNO. RADIATORE IN ACCIAIO VASCO ITALIA In vigore a partire dal 03/2014

COLLEZIONE ARCHE DA BAGNO. RADIATORE IN ACCIAIO VASCO ITALIA In vigore a partire dal 03/2014 COLLEZIONE ARCHE DA BAGNO RADIATORE IN ACCIAIO VASCO ITALIA In vigore a partire dal 03/2014 Quando la climatizzazione si fa arte Mai come a casa propria ci si occupa del comfort con tanta passione, l estetica

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

ALOIS RIEGL (1858-1905)

ALOIS RIEGL (1858-1905) ALOIS RIEGL (1858-1903 DER MODERNE DENKMALKULTUS : IL CULTO MODERNO DEI MONUMENTI ANTICHI... NEGLI ULTIMI ANNI SI E VERIFICATO UN PROFONDO CAMBIAMENTO NELLE NOSTRE CONCEZIONI SULLA NATURA E LE ESIGENZE

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

Sitorna sul triciclo. da guidare e più sicuri. facili. Scooter a tre ruote. Laprova completa su Corriere.it

Sitorna sul triciclo. da guidare e più sicuri. facili. Scooter a tre ruote. Laprova completa su Corriere.it La Laprova completa su Corriere.it Piaggio MP3 LT 30o IE Sport Quadro 350S e Peugeot Metropolis : 400 tre scooter a tre ruote prova completa. con immagini e commenti è su motori.corriere.it Sitorna sul

Dettagli

Gioielli per ogni occasione

Gioielli per ogni occasione GUIDA REGALO Gioielli per ogni occasione I gioielli di una donna sono generalmente gli oggetti di maggior valore economico che possiede e spesso anche i più cari dal punto di vista affettivo. Oggi sul

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

TECNOLOGIA AD INDUZIONE

TECNOLOGIA AD INDUZIONE TECNOLOGIA AD INDUZIONE NELLA SUA FORMA PIÙ RAFFINATA Standalone Induction Appliance Ergonomia Potenza Design I convincenti vantaggi della tecnologia a induzione di MENU SYSTEM non sono mai stati così

Dettagli

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo L utopia dell educazione L educazione è un mezzo prezioso e indispensabile che

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

FIN-Project. L innovativa gamma di serramenti in alluminio

FIN-Project. L innovativa gamma di serramenti in alluminio FIN-Project L innovativa gamma di serramenti in alluminio FIN-Project: serramenti in alluminio ad alte prestazioni Ricche dotazioni tecnologiche e funzionali Eccezionale isolamento termico Massima espressione

Dettagli

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi,

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, incrementarne la resa ma pensate che sia necessario un

Dettagli

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente.

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. Solar Impulse Revillard Rezo.ch Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. La visione di ABB ABB è orgogliosa della sua alleanza tecnologica e innovativa con Solar Impulse, l aereo

Dettagli

Maggior comfort e sicurezza in movimento. Sistemi di riscaldamento e di condizionamento per veicoli speciali, mini e midibus

Maggior comfort e sicurezza in movimento. Sistemi di riscaldamento e di condizionamento per veicoli speciali, mini e midibus Maggior comfort e sicurezza in movimento Sistemi di riscaldamento e di condizionamento per veicoli speciali, mini e midibus Comfort e sicurezza ti accompagnano in ogni situazione. Ecco cosa significa Feel

Dettagli

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO Lanzada - Campo Moro, 09 maggio 2015 Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO I pedü sono costituiti da una spessa suola di stoffa sulla quale è cucita

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

: il metano ha messo il turbo

: il metano ha messo il turbo Torino, 14 Giugno 2010 Nuovo DOBLO : il metano ha messo il turbo A pochi mesi dal lancio commerciale, Nuovo DOBLO ha già raggiunto la leadership nel segmento delle vetture multi spazio, riscuotendo un

Dettagli

TIP-ON per TANDEMBOX. Il supporto per l'apertura meccanico per i sistemi di estrazione dei mobili senza maniglia. www.blum.com

TIP-ON per TANDEMBOX. Il supporto per l'apertura meccanico per i sistemi di estrazione dei mobili senza maniglia. www.blum.com TIP-ON per TANDEMBOX Il supporto per l'apertura meccanico per i sistemi di estrazione dei mobili senza maniglia www.blum.com 2 Apertura facile basta un leggero tocco Nel moderno design del mobile, i frontali

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O. Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne

NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O. Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne 3 Sintesi perfetta fra isolamento termico, tecnica e design Le finestre e le porte di oggi non solo devono

Dettagli

THE PAST IS THE PAST, THE PRESENT WON T LAST, BUT THE FUTURE IS IN OUR HANDS... www.fast-concept.com

THE PAST IS THE PAST, THE PRESENT WON T LAST, BUT THE FUTURE IS IN OUR HANDS... www.fast-concept.com THE PAST IS THE PAST, THE PRESENT WON T LAST, BUT THE FUTURE IS IN OUR HANDS... SINTESI DELLA RIVOLUZIONARIA TECNOLOGIA DI RIDLEY Basta il suono della parola velocità (FAST), perché il battito del vostro

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Mario Polito IARE: Press - ROMA

Mario Polito IARE: Press - ROMA Mario Polito info@mariopolito.it www.mariopolito.it IMPARARE A STUD IARE: LE TECNICHE DI STUDIO Come sottolineare, prendere appunti, creare schemi e mappe, archiviare Pubblicato dagli Editori Riuniti University

Dettagli

I mutamenti tecnologici fra le due guerre.

I mutamenti tecnologici fra le due guerre. I mutamenti tecnologici fra le due guerre. Vediamo ora i cambiamenti tecnologici tra le due guerre. È difficile passare in rassegna tutti i più importanti cambiamenti tecnologici della seconda rivoluzione

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

TIP-ON BLUMOTION. Due funzioni combinate in modo affascinante. www.blum.com

TIP-ON BLUMOTION. Due funzioni combinate in modo affascinante. www.blum.com TIP-ON BLUMOTION Due funzioni combinate in modo affascinante www.blum.com Tecnologia innovativa TIP-ON BLUMOTION unisce i vantaggi del supporto per l apertura meccanico TIP-ON con il collaudato ammortizzatore

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

by marktgerecht.jm.ohg strategische markenführung www.marktgerecht.com ADIOS VENTILOS! Perché si sono estinte le valvole. www.schiel.

by marktgerecht.jm.ohg strategische markenführung www.marktgerecht.com ADIOS VENTILOS! Perché si sono estinte le valvole. www.schiel. www.schiel.biz by marktgerecht.jm.ohg strategische markenführung www.marktgerecht.com ADIOS VENTILOS! Perché si sono estinte le valvole. Adios Ventilos! o Perché si sono estinte le valvole. Editore: Schiel

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

IL CLASSICO NEL PENSIERO E NELLE FORME

IL CLASSICO NEL PENSIERO E NELLE FORME - CEREA, VERONA IL CLASSICO NEL PENSIERO E NELLE FORME DALL AGNELLO F.LLI & C. s.n.c. di Dall Agnello Luigi Via Muselle, 377-37050 ISOLA RIZZA (VR) Tel. +39 045 6970644 - +39 045 7135697 - Fax +39 045

Dettagli

FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA.

FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA. FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA. FIA SISTEM nasce nel 1984 come azienda sotto casa, occupandosi principalmente della realizzazione di impianti elettrici e di installazione e motorizzazione di

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

SISTEMA AT CHIUSURE DI SICUREZZA CON SERRATURA A DOPPIA MAPPA

SISTEMA AT CHIUSURE DI SICUREZZA CON SERRATURA A DOPPIA MAPPA AT SISTEMA AT CHIUSURE DI SICUREZZA CON SERRATURA A DOPPIA MAPPA 1 SISTEMA AT. L ULTIMO ORIZZONTE DELLA SICUREZZA. La sicurezza di sentirsi a casa. La sicurezza di ritrovare i propri spazi lasciandosi

Dettagli

LA PROGETTAZIONE SECONDO LA ISO 9001: 2000 (Giorgio Facchetti)

LA PROGETTAZIONE SECONDO LA ISO 9001: 2000 (Giorgio Facchetti) LA PROGETTAZIONE SECONDO LA ISO 9001: 2000 (Giorgio Facchetti) Uno degli incubi più ricorrenti per le aziende certificate l applicazione del requisito relativo alla progettazione in occasione dell uscita

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

NEL SEGNO DI VETTEL LA STORIA DI UN PILOTA CHE ARRIVA IN FERRARI PER LASCIARE UN IMPRONTA UNICA E INDIMENTICABILE + SPECIALE MONDIALE FORMULA UNO 2015

NEL SEGNO DI VETTEL LA STORIA DI UN PILOTA CHE ARRIVA IN FERRARI PER LASCIARE UN IMPRONTA UNICA E INDIMENTICABILE + SPECIALE MONDIALE FORMULA UNO 2015 NEL SEGNO DI VETTEL LA STORIA DI UN PILOTA CHE ARRIVA IN FERRARI PER LASCIARE UN IMPRONTA UNICA E INDIMENTICABILE + SPECIALE MONDIALE FORMULA UNO 2015 ANNO 16. N. 10 (726), 14 marzo 2015. Poste Italiane

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Mario Fargnoli. www.politicheagricole.it

Mario Fargnoli. www.politicheagricole.it La revisione delle macchine agricole immatricolate Mario Fargnoli Giornata di Studio www.politicheagricole.it Sicurezza del lavoro in agricoltura e nella circolazione stradale tra obblighi di legge ed

Dettagli

Schindler 9500AE Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio

Schindler 9500AE Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio 2 3 4 Tipo 10 e Tipo 15 Affidabilità per i centri commerciali Appositamente studiati per i centri commerciali, i

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

1. Proteggere il lavoro ed esprimere il potenziale delle aziende clienti

1. Proteggere il lavoro ed esprimere il potenziale delle aziende clienti Ufficio Stampa Jacobacci & Partners DATASTAMPA Simonetta Carbone Via Tiepolo, 10-10126 Torino, Italy Tel.: (+39) 011.19706371 Fax: (+39) 011.19706372 e-mail: piemonte@datastampa.it torino milano roma madrid

Dettagli

Il mondo in cui viviamo

Il mondo in cui viviamo Il mondo in cui viviamo Il modo in cui lo vediamo/ conosciamo Dalle esperienze alle idee Dalle idee alla comunicazione delle idee Quando sono curioso di una cosa, matematica o no, io le faccio delle domande.

Dettagli

IL PROGRESSO TECNOLOGICO E L'INTRODUZIONE DEL VAPORE NELL'ESERCIZIO DELLA NAVIGAZIONE.

IL PROGRESSO TECNOLOGICO E L'INTRODUZIONE DEL VAPORE NELL'ESERCIZIO DELLA NAVIGAZIONE. Storia della Navigazione sui Laghi Maggiore, Garda e Como IL PROGRESSO TECNOLOGICO E L'INTRODUZIONE DEL VAPORE NELL'ESERCIZIO DELLA NAVIGAZIONE. La produzione di energia attraverso l'uso del vapore, fu

Dettagli

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING.

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING. UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING. mini financial services CONGRATULAZIONI. Grazie mille per la fiducia riposta in MINI Financial Services e congratulazioni per l acquisto della sua

Dettagli

Sistemi di climatizzazione ad acqua per interni

Sistemi di climatizzazione ad acqua per interni PANORAMICA Sistemi di climatizzazione ad acqua per interni Flessibilità, regolazione su richiesta ed efficienza energetica con i sistemi di climatizzazione ad acqua per interni di Swegon www.swegon.com

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Riapre a Milano, nella sua storica sede di via Verdi al civico 5, lo showroom Surcanapé.

Riapre a Milano, nella sua storica sede di via Verdi al civico 5, lo showroom Surcanapé. Riapre a Milano, nella sua storica sede di via Verdi al civico 5, lo showroom Surcanapé. Situato nel cuore della capitale italiana della moda e del design, lo showroom si affaccia sulla strada con due

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

QUALE MATEMATICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA. Scuola dell Infanzia Don Milani Anni 2006/2007/2008 Ins. Barbara Scarpelli

QUALE MATEMATICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA. Scuola dell Infanzia Don Milani Anni 2006/2007/2008 Ins. Barbara Scarpelli QUALE MATEMATICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA Scuola dell Infanzia Don Milani Anni 2006/2007/2008 Ins. Barbara Scarpelli ESPERIENZE MATEMATICHE A PARTIRE DA TRE ANNI QUALI COMPETENZE? L avventura della matematica

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Ola 20. Design Fuoriserie.

Ola 20. Design Fuoriserie. Ola 20. Design Fuoriserie. Design Fuoriserie OLA 20. NUOVE RISPOSTE A NUOVE SFIDE Ola, un progetto che esprime la necessitá di cambiare lo spazio domestico / una nuova dimensione estetica / una nuova consapevolezza

Dettagli

John Dewey. Le fonti di una scienza dell educazione. educazione

John Dewey. Le fonti di una scienza dell educazione. educazione John Dewey Le fonti di una scienza dell educazione educazione 1929 L educazione come scienza indipendente Esiste una scienza dell educazione? Può esistere una scienza dell educazione? Ṫali questioni ineriscono

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

Dal lato della strada

Dal lato della strada Dal lato della strada Quando ero piccolo, e andavo a scuola insieme a mio fratello, mia madre mi diceva di tenerlo per mano, e questo mi sembrava giusto e anche responsabile. Quello che non capivo è perché

Dettagli

L'Italia della bioedilizia è campione del mondo, ma per il Governo l'efficienza è una cenerentola

L'Italia della bioedilizia è campione del mondo, ma per il Governo l'efficienza è una cenerentola L'Italia della bioedilizia è campione del mondo, ma per il Governo l'efficienza è una cenerentola E' italiana la casa ad alta efficienza energetica campione del mondo che si è aggiudicata il primo posto

Dettagli

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Algebra Geometria Il triangolo è una figura piana chiusa, delimitata da tre rette che si incontrano in tre vertici. I triangoli possono essere

Dettagli

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI VOLT

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI VOLT EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI LUGLIO 2012 LISTINO PREZZI Volt CHIAVI IN MANO CON IVA MESSA SU STRADA PREZZO DI LISTINO CON IVA PREZZO LISTINO (IVA ESCLUSA) 44.350 ALLESTIMENTI 1.400,00 42.950,00 35.495,87 SPECIFICHE

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

SOLARE AEROVOLTAICO. R-Volt. L energia fronte-retro. www.systovi.com FABBRICATO IN FRANCIA

SOLARE AEROVOLTAICO. R-Volt. L energia fronte-retro. www.systovi.com FABBRICATO IN FRANCIA SOLARE AEROVOLTAICO L energia fronte-retro www.systovi.com FABBRICATO IN FRANCIA SISTEMA BREVETTATO IL PUNTO DI RIFERIMENTO PER IL RISPARMIO ENERGETICO E IL COMFORT TERMICO Effetto fronte-retro Recupero

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Scegli il Totem. La forza di Tòco sta nella continuità.

Scegli il Totem. La forza di Tòco sta nella continuità. Studio Le tue aspettative, il nostro Totem. Nella tradizione indigena il tucano rappresenta la guida per la comunicazione tra la realtà ed il mondo dei sogni. Per Tòco è il simbolo della comunicazione

Dettagli

Il vantaggio della velocità. SpeedPulse, SpeedArc, SpeedUp. Saldare è ora chiaramente più veloce, offrendoti maggior produttività.

Il vantaggio della velocità. SpeedPulse, SpeedArc, SpeedUp. Saldare è ora chiaramente più veloce, offrendoti maggior produttività. Il vantaggio della velocità SpeedPulse, SpeedArc,. Saldare è ora chiaramente più veloce, offrendoti maggior produttività. Perche velocità = Produttività Fin da quando esiste l'umanità, le persone si sforzano

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

stile carattere Ama il suo nuovo Dice di avere un piccolo gran Uno stile insolente

stile carattere Ama il suo nuovo Dice di avere un piccolo gran Uno stile insolente LA NUOVA www.ligier.it Ama il suo nuovo stile Uno stile insolente Con una personalita incredibile, compatta, moderna, agile ed irresistibile, la nuova IXO fara strage. Il dettaglio della CALANDRA in nero

Dettagli

Focolari ad alto livello

Focolari ad alto livello 34 & 35 1 Focolari ad alto livello Contura 34T e 35T sono due innovativi modelli di stufa in pietra ollare, caratterizzati da un desig n più moderno e slanciato, una migliore visibilità del fuoco e l usuale

Dettagli

Pulizia e igiene... semplicemente

Pulizia e igiene... semplicemente Aspirapolvere centralizzato www.sistemair.it Pulizia e igiene... semplicemente La forza del sistema sta nella sua semplicità: con un tubo flessibile pulisci tutta la casa! 4 2 3 1 1 Centrale aspirante

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

IIl lavaggio industriale è una fase del

IIl lavaggio industriale è una fase del VETRINA brevetto depositato in data 23/11/89. La SAT era una macchina particolarmente innovativa: alle estremità di una raggiera, dei pallet fungevano da porta pezzi; ruotava la raggiera e ruotavano i

Dettagli

presenta: CUCCIOLI SPRINT (progetto di attività cognitivo-motoria per bambini dai 20 mesi ai tre anni)

presenta: CUCCIOLI SPRINT (progetto di attività cognitivo-motoria per bambini dai 20 mesi ai tre anni) presenta: CUCCIOLI SPRINT (progetto di attività cognitivo-motoria per bambini dai 20 mesi ai tre anni) Premessa: Sportivissimo a.s.d. è un associazione affiliata all ACSI e al CONI che intende promuovere

Dettagli