BENVENUTI DA. Relatore: Dott. Ing. Roberto Palmaccio Referente Tecnico Sistemi per l Edilizia IndinvestLT s.r.l. MARCHIO CE NORME UNI EN DI PRODOTTO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BENVENUTI DA. Relatore: Dott. Ing. Roberto Palmaccio Referente Tecnico Sistemi per l Edilizia IndinvestLT s.r.l. MARCHIO CE NORME UNI EN DI PRODOTTO"

Transcript

1 BENVENUTI DA Marchio ce Relatore: Dott. Ing. Roberto Palmaccio Referente Tecnico Sistemi per l Edilizia IndinvestLT s.r.l. MARCHIO CE NORME UNI EN DI PRODOTTO MARCHIO SERRAMENTI OBBLIGATORIO!!! MARCHIO CE FACCIATE GIA OBBLIGATORIO MARCHIO CE OSCURANTI GIA OBBLIGATORIO MARCHIO CE CANCELLI E PORTONI INDUSTRIALI GIA OBBLIGATORIO 1

2 COME SI PROCEDE PER RILASCIARE IL MARCHIO NESSUN GAMMISTA O PRODUTTORE DI PROFILATI O ACCESSORI PUO RILASCIARE DIRETTAMENTE IL MARCHIO CE SU NESSUNO DEI PRODOTTI CITATI IL MARCHIO GARANTISCE UN CONTROLLO SUL PROCESSO PRODUTTIVO DEL COSTRUTTORE DI SERRAMENTI, FACCIATE ED OSCURANTI PER LA SALVAGUARDIA DEL CLIENTE FINALE. COSA SI MARCA?? IL MARCHIO CE PUO ESSERE APPOSTO NO NO ESCLUSIVAMENTE DAL COSTRUTTORE DI SERRAMENTI SUL PRODOTTO FINITO. 2

3 Cosa occorre per marcare IL COSTRUTTORE DI SERRAMENTI DEVE ESSERE NECESSARIAMENTE IN POSSESSO DI: FPC I.T.T. PROCEDURA PER MARCARE Un vs. cliente vi chiederà un preventivo Voi preparete il preventivo ed in caso di accettazioneandrete andrete a prendere le misure definitive per la preparazione del lavoro. Sul foglio delle misure e sul preventivo indicherete un numero, un codice identificativo di quel lavoro: Ordinerete il materiale ed alla ricezione dello stesso lo controllerete immagazzinandolo. 3

4 Procedura Se tutto è Ok indicherete sul D.d.T. che il materiale era conforme altrimenti segnalerete al vostro fornitore quello che non va sostituendolo eventualmente. Vi assicurerete che le misure del lavoro siano corrette per preparare il materiale lavorato. Tutto ciò è quello che normalmente avviene +/ nelle vostre Aziende Step by step poniamoci ora delle domande durante la realizzazione del serramento I profili sono idonei? La misura dei pezzi tagliati corrisponde a quella impostata sulla macchina ed è uguale a quella della lista di taglio? I pezzi fresati, forati, intestati, pantografati si accoppiano inmaniera corretta? I tagli si allineano quando chiudiamo la squadretta e gli angoli sono saldamente chiusi? 4

5 continua Le guarnizioni sono montate correttamente e incollate bene? Le cerniere sono correttamente montate su telaio ed anta? Le ante sono correttamente accoppiate ai rispettivi telai? Tutta l accessoristica:catenacci,cremonese, catenacci, cremonese, anta ribalta ed altro è correttamente montato e funziona bene? I vetri sono correttamente caricati? continua Le guarnizioni cingivetro fermano saldamente il vetro? Il serramento nell insieme funziona correttamente? Avete sigillato i giunti i tagli ed i tappi laddove previsto? Se avete risposto a tutte queste domande 5

6 E magari l avete fatto per iscritto su un foglio simile a questo Su cui avete inserito anche il riferimento di commessa inserito sul preventivo all inizio ALLORA Avete prodotto un serramento che potrebbe essere marcato e su cui potreste rilasciare la dichiarazione di conformità alla norma UNI EN

7 La scheda di controllo per l applicazione del piano di controllo è in pratica un semplice questionario che tiene traccia dei controlli da voi normalmente effettuati in produzione. Al cui interno potrete anche indicare qualche schizzo per fuori squadro ed altre annotazioni utili ed utilizzare la cartellina come contenitore di tutta la pratica 7

8 Il Piano di Controllo della produzione è invece un documento di poche pagine che descrive le operazione di controllo che avete previsto nel modulo da scriversi una sola volta e conservare poi in azienda Nel FPC ci sarà scritto più o meno Io sottoscritto Tizio e Caio titolare dell azienda Tal dei Tali dislocata in dichiaro, al fine di produrre dei serramenti conformi alla norma UNI EN , che effettuerò i controlli di seguito descritti e che saranno registrati su un apposito modulo per garantirne la rintracciabilità utilizzando materiale prelevato dal nostro magazzino interno in cui è stato introdotto solo materiale conforme alle richieste d ordine inviate alle aziende fornitrici. I controlli previsti sono elencati di seguito e l effettivo controllo dovrà essere certificato dal responsabile d officina attraverso firma e data sull apposito modulo che conterrà sempre il riferimento di commessa registrato sul preventivo e sul foglio misure che mi impegno a conservare unitamente alla scheda di controllo per un periodo di dieci anni così come previsto dalla normativa vigente. I controlli saranno effettuati attraverso idonei strumenti di misura quali metro e calibro dati in dotazione al responsabile di officina, che li terrà costantemente efficienti sostituendoli quando necessario 8

9 I controlli saranno effettuati, non essenzialmente nell ordine in cui sono descritti e verificheranno che: I profili siano idonei ai serramenti da realizzare per la commessa, che la misura dei pezzi tagliati corrisponda a quella impostata sulla macchina e che rispetti con le opportune tolleranze quella delle liste di taglio. I pezzi tagliati siano opportunamente punzonati, fresati, pantografati per consentire una corretta realizzazione dei serramenti di commessa Gli angoli siano saldamente chiusi e con i tagli allineati e che le lguarnizioni siano correttamente montate e ben saldate nelle congiunzioni. Gli accessori di movimentazione e le cerniere siano correttamente montate su telai ed ante e che queste ultime siano correttamente accoppiate con i telai nel rispetto delle dimensioni e delle tipologie di commessa. Tutta l accessoristica sia quella correttamente prevista per quei serramenti e che sia correttamente installata e ben funzionante ( cremonesi, catenacci, ante ribalte, etc..) I vetri siano correttamente caricati ed installati con le giuste guarnizioni cingivetro che ne garantiscano l opportuno bloccaggio. Il serramento nell insieme funziona correttamente Tutti i giunti, i tappi ed i tagli sono stati correttamente sigillati Al termine di questi controlli, se tutti saranno risultati positivi o se saranno state intraprese le necessarie azioni correttive per ripristinare la positività sarà possibile applicare sui serramenti di quella commessa il Marchio CE e rilasciare la Dichiarazione di Conformità alla norma. Le azioni intraprese per provvedere ad eventuali anomalie saranno indicate nel retro del foglio di verifica per consentirne la rintracciaibilità e controfirmate dal responsabile d officina. La scheda sarà conservata insieme alla Scheda d ordine ed alla lista per un periodo di tempo pari a dieci anni insieme a copia della dichiarazione di conformità a cui si riferisce. conformità a cui si riferisce. Con questo avete scritto il vostro piano di controllo ed avete realizzato il vostro foglio di controllo!!!! 9

10 Che messo in bella forma avrà più o meno un aspetto di questo tipo e conterrà i controlli descritti 10

11 IL COSTRUTTORE DI SERRAMENTI PER RILASCIARE: LA CONFORMITA ALLA NORMA UNI EN ED APPORRE IL MARCHIO SUI SERRAMENTI DEVE ESSERE IN POSSESSO DELLE PRESTAZIONI DEI SERRAMENTI OTTENUTE ATTRAVERSO TEST I.T.T. EFFETTUATI PRESSO ISTITUTI NOTIFICATI 11

12 MATERIALE DA CONSEGNARE INSIEME AI SERRAMENTI A MARCHIO : SERRAMENTI CON ETICHETTA (FACOLTATIVA) Documento sostitutivo dell etichetta contenente tutte le informazioni obbligatorie previste dalla normativa UNI EN DICHIARAZIONE DI CONFORMITA ALLA NORMA UNI EN MANUALE DI USO E MANUTENZIONE e POSA IN OPERA (laddove non si installi direttamente il serramento) RICAPITOLANDO : SERRAMENTI CON ETICHETTA UNI EN ANNO 2010 SERRAMENTI PER USO RESIDENZIALE AZIENDA TIZIO CAIO SEMPR. (FACOLTATIVA) Documento sostitutivo dell etichetta contenente tutte le informazioni obbligatorie previste dalla normativa UNI EN

13 RICAPITOLANDO : Dichiarazione di Conformità alla norma UNI EN o UNI EN MANUALE DI USO MANUTENZIONE 13

14 MANUALE DI POSA IN OPERA A COSA SERVE IL CASCADING IL COSTRUTTORE DI SERRAMENTI PER APPORRE IL MARCHIO CE DEVE ESSERE IN POSSESSO DEGLI ITT CHE POSSONO ESSERE PROPRI OPPURE OTTENUTI ATTRAVERSO CONTRATTI D USO DAL GAMMISTA PRODUTTORE DEL SISTEMA (CASCADING) CHE ATTESTINO LE PRESTAZIONI DEL SISTEMA. 14

15 Cascading ma non basta. ANCHE SE SI E IN POSSESSO DI CERTIFICATI IN CASCADING IL SERRAMENTISTA DEVE AVERE OBBLIGATORIAMENTE IL PROPRIO FPC E DEVE COMPILARE LA MODULISTICA PREVISTA PER OGNI COMMESSA. ESSERE IN POSSESSO DEI CONTRATTI DI CASCADING NON E ASSOLUTAMENTE SUFFICIENTE PER APPORRE IL MARCHIO SU SERRAMENTI e FACCIATE. IL MARCHIO CE E IMPRESCINDIBILE DAL PIANO DI CONTROLLO DELLA PRODUZIONE E DALLA COMPILAZIONE DEI RELATIVI MODULI DI RINTRACCIABILITA. 15

16 Come si usano i certificati ottenuti in Cascading I MANUALI TECNICI E LE INDICAZIONI TECNICHE IN ESSI CONTENUTE SONO UNA GUIDA IMPRESCINDIBILE ALLA CORRETTA REALIZZAZIONE DEI SERRAMENTI ED ALLA CORRETTA SCELTA DELLE DIMENSIONI E DELLE TIPOLOGIE REALIZZABILI Come si usano i certificati ottenuti in Cascading A COSA SI PUO ESTENDERE* IL *NEL RISPETTO DELLE DIMENSIONI MASSIME PER TIPOLOGIA INDICATE NEL MANUALE TECNICO ANCHE SE INFERIORI A QUELLE DEL CAMPIONE TESTATO E NEL RISPETTO DELELDIMENSIONI MASSIME DEL CAMPIONE FISSO FISSO CON TRAVERSI E MONTANTI WASISTAS SERRAMENTO AD 1 ANTA SERRAMENTO AD 1 ANTA CON RIBALTA SERRAMENTO AD 1 ANTA CON RIBALTA CON 1 o + FISSI SERRAMENTO A 2 ANTE SERRAMENTO A 2 ANTE CON RIBALTA SERRAMENTO A 2 ANTE CON RIBALTA CON 1 o + FISSI 16

17 Come si usano i certificati ottenuti in Cascading A COSA SI PUO ESTENDERE* IL *NEL RISPETTO DELLE DIMENSIONI MASSIME PER TIPOLOGIA INDICATE NEL MANUALE TECNICO ANCHE SE INFERIORI A QUELLE DEL CAMPIONE TESTATO E NEL RISPETTO DELLE DIMENSIONI MASSIME DEL CAMPIONE FISSO FISSO CON TRAVERSI E MONTANTI WASISTAS SERRAMENTO AD 1 ANTA SERRAMENTO AD 1 ANTA CON RIBALTA SERRAMENTO AD 1 ANTA CON RIBALTA CON 1 o + FISSI SERRAMENTO A 2 ANTE SERRAMENTO A 2 ANTE CON RIBALTA SERRAMENTO A 2 ANTE CON RIBALTA CON 1 o + FISSI SE IL MANUALE TECNICO AMMETTE COME MASSIMA DIMENSIONE PER UNA FINESTRA AD 1 ANTA L 1000X H1550 CON ANTA TUB. STANDARD ED IL CAMPIONE TESTATO AMMETTE H MAX 2410 ED UNA DIMENSIONE MAX L 1460 X H2410 IL SERRAMENTO CERTIFICABILE E L 1000 X H 1550 CON TUB. STANDARD AL PIU PASSANDO ALL ANTA CON TUB. MAGG. E CERTIFICABILE L 1000X H 1800 COME DA LIMITI CAT. TECH. 17

18 LO STESSO SERRAMENTO PER ESSERE CERTIFICATO DOVRA ESSERE EQUIPAGGIATO CON LA GIUSTA ACCESSORISTICA ED IL CORRETTO NUMERO DI CERNIERE COME DA INDICAZIONI DEL MANUALE TECNICO 18

19 Puntualizzazione relativa all Uf La necessità di utilizzare vetri con Ug inferiori ad 1.1 ed intercalari caldi non è dettata da una mancata performance dei nostri sistemia livelli di Uw ma proprio alle caratteristiche dei serramenti in alluminio a taglio termico. Verifichiamo un sistema Uf 1.1 su di un serramento a 2 ante con vetro 1.1 ed intercalare freddo appare immediatamente: L INTERCALARE E UN ELEMENTO FONDAMENTALE DEL SERRAMENTO Uf MOLTO BASSI QUALIFICANO IL SISTEMA MA NON DANNO UN CONTRIBUTO FONDAMENTALE Prestazioni 19

20 Prestazioni Ante Ug Intercalare Uw caldo 1.6 2* caldo Caldo Caldo

21 Prestazioni Ante Ug Intercalare Uw FREDDO * 0.8 FREDDO FREDDO Caldo 1.8 -HCE 21

22 PLUS NODI CARATTERISTICI Prestazioni Ante Ug Intercalare Uw SG 1.0 2* SG Caldo Caldo

23 23

24 Prestazioni Ante Ug Intercalare Uw SG SG Caldo 1.5 2* Caldo Freddo Freddo Limiti massimi U w 2010 Trasmittanza Termica dei serramenti per l anno 2010 D.L. 311 (obbligatorio nuove costruzioni) Sgravio del 55% (volontario sulle sostituzioni) U w Zona D.L % Zona F Zona E Zona D Zona C Zona B Zona A

25 Sistemi e Limiti U w anno 2010 Sistemi di Riferimento: Sgravio volontario 55% su sostituzioni: NORD ITALIA D.L. 311/marchio CE obbligatorio su nuove costruzioni: U w Zona D.L % Zona F Zona E Zona D Prevalenza di Zona E Valori di riferimento Uw Sistemi e Limiti U w anno 2010 Sistemi di Riferimento: Sgravio volontario 55% su sostituzioni: NORD EST D.L. 311/marchio CE obbligatorio su nuove costruzioni: U w Zona D.L % Zona F Zona E Prevalenze di Zone E F Valori di riferimento Uw

26 D. L. 311 Limiti SERRAMENTI A 2 ANTE Zona D.L. 311 Zona F 2.0 Zona E 2.2 Zona D 2.4 NORD ITALIA Zona SISTEMA Ug Int. Zona F Plathina Freddo Zona E Gold 600 HC 1.3 Freddo Zona D Gold 600 HC 1.6 Freddo Zona 55% Zona F 1.6 Zona E 1.8 Zona D 2.0 Sgravio 55% Limiti SERRAMENTI A 2 ANTE NORD ITALIA Zona SISTEMA Ug Int. Zona F Plathina 69 HCE 1.0 Caldo 0.08 Zona E Plathina 69 HCE 1.1 Freddo 0.11 Zona D Gold 600 HCE 1.2 Freddo

27 Sistemi di riferimento ITALIA PERMETTONO IL RAGGIUNGIMENTO DEI LIMITI FISSATI CON VETRI DA Ug max 1.1 (1.0 in zona F per il 55%) Verificati su serramenti reali a 2 ante Rappresenta una valida alternativa quando bisogna massimizzare il rapporto tra prestazione e costo arrivederi DA Relatore: Dott. Ing. Roberto Palmaccio Referente Tecnico Sistemi per l Edilizia IndinvestLT s.r.l. 27

3) Non sono certificato ISO 9000 e non voglio impiegare migliaia di euro per farlo, posso ugualmente marcare CE i miei serramenti?

3) Non sono certificato ISO 9000 e non voglio impiegare migliaia di euro per farlo, posso ugualmente marcare CE i miei serramenti? 1) La marcatura CE è soggetta alla ISO 9000? No. La certificazione ISO 9000 può semplificare il processo per una corretta marcatura CE, ma non è strettamente correlata. 2) Con la certificazione ISO 9000

Dettagli

Dal 1 febbraio 2010 la marcatura CE dei serramenti sarà obbligatoria.

Dal 1 febbraio 2010 la marcatura CE dei serramenti sarà obbligatoria. Nessuna ulteriore proroga. N e Dal 1 febbraio 2010 la marcatura CE dei serramenti sarà obbligatoria. La proroga del periodo di coesistenza della Marcatura CE con la la Norma Tecnica Europea EN 14351 1,

Dettagli

NOTE TECNICHE IL PIANO DI CONTROLLO DELLA PRODUZIONE DI FABBRICA.

NOTE TECNICHE IL PIANO DI CONTROLLO DELLA PRODUZIONE DI FABBRICA. IL PIANO DI CONTROLLO DELLA PRODUZIONE DI FABBRICA. Marcatura CE dei serramenti, facciate continue, chiusure oscuranti, cancelli e porte industriali, commerciali e da garage. 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE.

Dettagli

DAL 2 FEBBRAIO 2010 EÄ OBBLIGATORIO APPLICARE IL MARCHIO A TUTTI I SERRAMENTI INSTALLATI NELLÄAREA DELLA COMUNITAÄ EUROPEA.

DAL 2 FEBBRAIO 2010 EÄ OBBLIGATORIO APPLICARE IL MARCHIO A TUTTI I SERRAMENTI INSTALLATI NELLÄAREA DELLA COMUNITAÄ EUROPEA. DAL 2 FEBBRAIO 2010 EÄ OBBLIGATORIO APPLICARE IL MARCHIO A TUTTI I SERRAMENTI INSTALLATI NELLÄAREA DELLA COMUNITAÄ EUROPEA. IL MARCHIO EÄ UN ATTESTATO DI CONFORMITAÄ A TUTELA DEL CLIENTE, CHE IDENTIFICA

Dettagli

(*) Normativa reperibile presso UNI www.uni.com/it Il presente testo è stato redatto con riferimento alla normativa attualmente in vigore.

(*) Normativa reperibile presso UNI www.uni.com/it Il presente testo è stato redatto con riferimento alla normativa attualmente in vigore. CHI C È CHI NON C È CI SIAMO NOI. MANUALE DELLA Marcatura CE per serramenti metallici. Principi generali. Scopo Lo scopo della Marcatura CE è la trasparenza delle prestazioni del serramento per la tutela

Dettagli

Sistemi per serramenti ad alta efficienza energetica www.fresialluminio.it

Sistemi per serramenti ad alta efficienza energetica www.fresialluminio.it Sistemi per serramenti ad alta efficienza energetica www.fresialluminio.it Sistemi Planet Risparmio energetico Innovazione 62TT ALTE PRESTAZIONI PLANET 62TT UF UG UW UG UW finestra 2 ante (1230X1480) 2.24

Dettagli

Software di Ottimizzazione per il Taglio Lineare e l autocertificazione sulla trasmittanza termica Realizzato da:

Software di Ottimizzazione per il Taglio Lineare e l autocertificazione sulla trasmittanza termica Realizzato da: Software di Ottimizzazione per il Taglio Lineare e l autocertificazione sulla trasmittanza termica Realizzato da: P.zza Aldo Moro, 8 70100 BARI Tel/fax : 080.9260445 DESCRIZIONE DEL PRODOTTO O.T.L. è un

Dettagli

Voce di Capitolato e prestazioni tecniche

Voce di Capitolato e prestazioni tecniche Voce di Capitolato e prestazioni tecniche Serramenti Serie R40 Struttura dei serramenti I serramenti Sistema R della serie R40, prodotti da Sapa Profili srl, sono realizzati con profilati estrusi in lega

Dettagli

La qualità della finestra: Il nuovo sigillo aiuta i consumatori. Dr. Andreas Franzelin Responsabile certificazione prodotti.

La qualità della finestra: Il nuovo sigillo aiuta i consumatori. Dr. Andreas Franzelin Responsabile certificazione prodotti. La qualità della finestra: Dr. Andreas Franzelin Il nuovo sigillo aiuta i consumatori KLIMAHOUSE UMBRIA 8 ottobre 2010 Bastia Slide Umbra 1 (PG) Dr. Andreas Franzelin Responsabile certificazione prodotti

Dettagli

La soluzione completa per l industria del serramento

La soluzione completa per l industria del serramento La soluzione completa per l industria del serramento ProF2 Disponibile in 4 versioni, ProF2 è la soluzione ottimale per la completa gestione delle aziende produttrici di serramenti. Le versioni, completamente

Dettagli

MARCATURA CE (prodotti da costruzione) Direttiva europea 89/106/CE.

MARCATURA CE (prodotti da costruzione) Direttiva europea 89/106/CE. La Marcatura CE Normativa UNI EN 13659 MARCATURA CE (prodotti da costruzione) Direttiva europea 89/106/CE. Dal 2 Aprile 2006 è in vigore l'obbligo di Marcatura CE per tutte le chiusure oscuranti (persiane,

Dettagli

FACSIMILE DI PROCESSO DI REALIZZAZIONE DEL PRODOTTO EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI POSA IN OPERA

FACSIMILE DI PROCESSO DI REALIZZAZIONE DEL PRODOTTO EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI POSA IN OPERA FACSIMILE DI PROCESSO DI REALIZZAZIONE DEL PRODOTTO EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI POSA IN OPERA DE TALI s.n.c. Di Tali R. & Tizio F. Via per Dovado, 95/A 790344 Vattelapesca (ZZ) SEZ. 1 Redatto Consulente

Dettagli

Acquistabile nella versione speciale Freud in aggiunta al contratto di cascading Freud o direttamente dal sito www.quasarud.it

Acquistabile nella versione speciale Freud in aggiunta al contratto di cascading Freud o direttamente dal sito www.quasarud.it Programma Trasmittanza Termica per i serramenti in legno Un modo semplice e rapido per ottenere tutta la documentazione relativa alla marcatura CE e alla trasmittanza termica per singola commessa Acquistabile

Dettagli

ACCIAI PER STRUTTURE METALLICHE E STRUTTURE COMPOSTE

ACCIAI PER STRUTTURE METALLICHE E STRUTTURE COMPOSTE ACCIAI PER STRUTTURE METALLICHE E STRUTTURE COMPOSTE Documentazione di conformità secondo le nuove Norme Tecniche delle Costruzioni (DM 14 Gennaio 2008) Ing. Lorenzo Di Gregorio PRESIDER Srl Bastia Umbra,

Dettagli

Il software facile per il serramento

Il software facile per il serramento Il software facile per il serramento Caratteristiche Progettazione guidata per tipologie a 3/4/5 lati oppure curvi Gestione profili in Alluminio, PVC, Allumino-Legno - Acciaio Visualizzazione di nodi e

Dettagli

SERRAMENTI IN ALLUMINIO

SERRAMENTI IN ALLUMINIO SERRAMENTI IN ALLUMINIO LEGGERE ATTENTAMENTE IL PRESENTE IN OGNI SUA PARTE PRIMA DI PROCEDERE ALL USO DEL SERRAMENTO. Manuale Uso e Manutenzione Serramenti rev. 0 del 26.01.2010 Pagina 1 di 12 INDICE GENERALE

Dettagli

Aelle-S 190 STH Capitolato

Aelle-S 190 STH Capitolato 77 136 190 1/5 AELLE-S 190 STH Descrizione del sistema I serramenti dovranno essere realizzati con il sistema METRA AELLE-S190STH. I profilati saranno in lega di alluminio UNI EN AW 6060 (UNI EN 573-3

Dettagli

Marcatura CE Cancelli

Marcatura CE Cancelli SB studio www.essebistudio.com www.marcatura-ce-cancelli.com Marcatura CE Cancelli SB studio di Bertolo Sergio Borgo Treviso 152/C 31033 Castelfranco Veneto TV 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 Tipologie di cancelli

Dettagli

ALZANTE SCORREVOLE. Nuove soluzioni per differenti situazioni SISTEMI DI FERRAMENTA PER PORTE E FINESTRE

ALZANTE SCORREVOLE. Nuove soluzioni per differenti situazioni SISTEMI DI FERRAMENTA PER PORTE E FINESTRE ALZANTE SCORREVOLE Nuove soluzioni per differenti situazioni SISTEMI DI FERRAMENTA PER PORTE E FINESTRE Un mercato, molte variabili Le variabili da considerare per la scelta dell Alzante Scorrevole da

Dettagli

In regola da quanto previsto per le agevolazioni fiscali del 55% Saint-Gobain Garanzia 10 anni

In regola da quanto previsto per le agevolazioni fiscali del 55% Saint-Gobain Garanzia 10 anni Finestre che si distinguono per il fatto di essere costruite interamente su misura e la sicurezza e la resistenza, le proprietà eccellenti di isolamento termico e acustico sono le caratteristiche di tutti

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE SCHEDA ASSISTENZA TECNICA

CAPITOLATO SPECIALE SCHEDA ASSISTENZA TECNICA CAPITOLATO SPECIALE SCHEDA ASSISTENZA TECNICA OGGETTO: PROCEDURA APERTA N. 58/2014 PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E POSA IN OPERA DI UNA TAC DUAL ENERGY PRESSO L ISTITUTO ORTOPEDICO RIZZOLI DI BOLOGNA

Dettagli

LA CERTIFICAZIONE COGENTE: LA MARCATURA CE DEI SERRAMENTI

LA CERTIFICAZIONE COGENTE: LA MARCATURA CE DEI SERRAMENTI LA CERTIFICAZIONE COGENTE: LA MARCATURA CE DEI SERRAMENTI FINESTRE, PORTEFINESTRE, PORTE ESTERNE PEDONALI, FINESTRE DA TETTO Generalità sugli obblighi del costruttore Prove iniziali di tipo Piano di controllo

Dettagli

PRESENTAZIONE ES VISION PLUS

PRESENTAZIONE ES VISION PLUS PRESENTAZIONE ES VISION PLUS PREMESSA La logica del software è quella di semplificare lo sviluppo dei preventivi da parte del serramentista e nel contempo confrontare le prestazioni degli infissi individuate

Dettagli

Guida ai fini della Marcatura di PORTE e CANCELLI INDUSTRIALI, COMMERCIALI e da GARAGE

Guida ai fini della Marcatura di PORTE e CANCELLI INDUSTRIALI, COMMERCIALI e da GARAGE Guida ai fini della Marcatura di PORTE e CANCELLI INDUSTRIALI, COMMERCIALI e da GARAGE La direttiva prodotti da costruzione 89/106 (CPD) impone la marcatura CE dei materiali utilizzati in edilizia. È un

Dettagli

QUALIFICAZIONE DEI FORNITORI QUESTIONARIO

QUALIFICAZIONE DEI FORNITORI QUESTIONARIO Allegato PQ 09.251 / B Rev. 4 del 1 ottobre 2009 Settore Approvvigionamenti QUALIFICAZIONE DEI FORNITORI QUESTIONARIO PREMESSA Il questionario ha lo scopo di fornire alla nostra organizzazione le basi

Dettagli

Voci Finite senza Analisi

Voci Finite senza Analisi PROVVEDITORATO INTERREGIONALE OO.PP. UFFICIO 2 - TECNICO 1 Pag. 1 Voci Finite senza Analisi 18.1.3.2 Fornitura e posa in opera di serramenti esterni realizzati con profili estrusi d'alluminio lega 6060

Dettagli

Monza, 16 aprile 2013. Piero Ricci I.I.P. S.r.l. Istituto Italiano dei Plastici

Monza, 16 aprile 2013. Piero Ricci I.I.P. S.r.l. Istituto Italiano dei Plastici Monza, 16 aprile 2013 Piero Ricci I.I.P. S.r.l. Istituto Italiano dei Plastici LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO Ai fini della marcatura CE dei serramenti e chiusure oscuranti si applicano gli annessi ZA delle

Dettagli

N R - I T C - C N R - I T C - C N R - - I T C - C N R - I T C - - C N R - I T C - C N R - I T C

N R - I T C - C N R - I T C - C N R - - I T C - C N R - I T C - - C N R - I T C - C N R - I T C N R I T C - C - C N R - I T C - I T C - C N R - I T C N R - I T C - C N R - I T C R - I T C - C N R - I T C - C N R T C - C N R - I T C - C N R - I T C - C C N R - I T C - C N R - I T C - C N R - I T C

Dettagli

F INDUSTRIAL Località Il Piano n 28/30 54013 Rometta di Fivizzano - MASSA - Tel.: 0585 93115 - Fax: 0583 938928 commerciale@effeindustrial.

F INDUSTRIAL Località Il Piano n 28/30 54013 Rometta di Fivizzano - MASSA - Tel.: 0585 93115 - Fax: 0583 938928 commerciale@effeindustrial. F INDUSTRIAL Località Il Piano n 28/30 54013 Rometta di Fivizzano - MASSA - Tel.: 0585 93115 - Fax: 0583 938928 commerciale@effeindustrial.it info@effeindustrial.it 1 2 MISSION F Industrial ha investito

Dettagli

Il marchio volontario Finestra Qualità CasaClima

Il marchio volontario Finestra Qualità CasaClima Il marchio volontario Finestra Qualità CasaClima 1 2 Dovremmo costruirla in modo da avere il massimo comfort ma anche il minimio consumo di energia 3 4 L energia infatti si esaurisce ed il suo consumo

Dettagli

QUESTIONARIO QUALIFICAZIONE FORNITORE

QUESTIONARIO QUALIFICAZIONE FORNITORE Data: Spett.le Società vi informiamo che (inserire nome azienda) ha attivato un sistema di valutazione, qualificazione e monitoraggio dei propri fornitori. Nell ambito del nostro Sistema di Gestione della

Dettagli

GUIDA ALLA MARCATURA CE PER IL COSTRUTTORE DI SERRAMENTI BUROCRAZIA FACILE

GUIDA ALLA MARCATURA CE PER IL COSTRUTTORE DI SERRAMENTI BUROCRAZIA FACILE GUIDA ALLA MARCATURA CE PER IL COSTRUTTORE DI SERRAMENTI BUROCRAZIA FACILE BROCHURE_CE_A4.indd pagina:2 17/07/13 16:43 Techne Media Agency INDICE Che cos e la marcatura ce?... pag. 03 a. definire i prodotti

Dettagli

1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE...2 2 RIFERIMENTI...2 3 SIGLE E DEFINIZIONI...2 4 RESPONSABILITA...3 5 PROCEDURA...3 6 ALLEGATI...

1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE...2 2 RIFERIMENTI...2 3 SIGLE E DEFINIZIONI...2 4 RESPONSABILITA...3 5 PROCEDURA...3 6 ALLEGATI... Pagina 1 di 9 INDICE 1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE...2 2 RIFERIMENTI...2 3 SIGLE E DEFINIZIONI...2 4 RESPONSABILITA...3 5 PROCEDURA...3 5.1 Premessa...3 5.2 Gestione dei documenti...3 5.3 Revisione dei

Dettagli

C.O.IN. PERSIANE. C.O.IN. srl Via Roma n.16-70016 Noicattaro (Ba) - p.i. 07185010720 tel. 3932120112

C.O.IN. PERSIANE. C.O.IN. srl Via Roma n.16-70016 Noicattaro (Ba) - p.i. 07185010720 tel. 3932120112 PERSIANE Planet 50 TT Serramento a taglio termico a battente, garantisce buone prestazioni termiche e durevolezza nel tempo. Pensato particolarmente per un risparmio energetico notevole, grazie alle barrette

Dettagli

Quando il comfort rispetta l ambiente. sintesi 78

Quando il comfort rispetta l ambiente. sintesi 78 Quando il comfort rispetta l ambiente. Serie, sintesi di 3 fondamentali parametri Anche il mercato dei serramenti uscirà dalle battaglie speculative sui prezzi per confrontarsi su altri fattori competitivi,

Dettagli

Professionalità e Qualità al vostro servizio. Sempre!

Professionalità e Qualità al vostro servizio. Sempre! Professionalità e Qualità al vostro servizio. Sempre! SISTEMI ALLUMINIO ALUK SERRAMENTI E FACCIATE CONTINUE IN ALLUMINIO SMB per l edilizia: la rivoluzione nel mondo dei serramenti. In un mercato in continuo

Dettagli

Sommario. Caratteristiche principali e costruttive Descrizione tecnica del sistema. Collaudi prestazionali. Tabella dei valori di trasmittanza

Sommario. Caratteristiche principali e costruttive Descrizione tecnica del sistema. Collaudi prestazionali. Tabella dei valori di trasmittanza CO I RM LIO MA S E IST G TA TE Il polar TT è la risposta più soddisfacente a quella che è la richiesta del serramento nell ambito del risparmio energetico. I serramenti esterni rappresentano un elemento

Dettagli

ALTE PRESTAZIONI. sistema marcato. PLANET 72HT finestra 2 ante (1230X1480) UF. PLANET 72HT finestra 1 anta (1230X1480) UF. 1.0 W/m²K PSI = 0.

ALTE PRESTAZIONI. sistema marcato. PLANET 72HT finestra 2 ante (1230X1480) UF. PLANET 72HT finestra 1 anta (1230X1480) UF. 1.0 W/m²K PSI = 0. ALTE PRESTAZIONI PLANET 72HT finestra 2 ante (1230X1480) PLANET 72HT finestra 1 anta (1230X1480) 1.69 W/m²K 1.4 W/m²K 1.69 W/m²K 1.3 W/m²K 1.69 W/m²K 1.2 W/m²K 1.69 W/m²K Serie a battente a taglio termico

Dettagli

Voce di Capitolato e prestazioni tecniche

Voce di Capitolato e prestazioni tecniche Voce di Capitolato e prestazioni tecniche Serramenti a taglio termico Serie R72TT 1.3 con ferramenta perimetrale Struttura dei serramenti I serramenti Sistema RTT della serie R72TT1.3 con ferramenta perimetrale,

Dettagli

ALL.CO O WOODW Serie brevettata

ALL.CO O WOODW Serie brevettata CARATTERISTICHE CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SISTEMA ALL.CO WOOD CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SISTEMA Impiego Costruzione di porte/finestre a battente in legno-alluminio con una o più ante e aperture verso

Dettagli

CANCELLO FACYLE IL FAI DA TE

CANCELLO FACYLE IL FAI DA TE presenta: CANCELLO FACYLE IL FAI DA TE Vi presentiamo il nostro speciale cancello di sicurezza che in anteprima assoluta sul mercato vi offre incluso nel prezzo una polizza assicurativa di copertura contro

Dettagli

LA TRASMITTANZA TERMICA U NEI SERRAMENTI

LA TRASMITTANZA TERMICA U NEI SERRAMENTI LA TRASMITTANZA TERMICA U NEI SERRAMENTI 1 Il DLGS n. 311 del 29/12/2006 Il recepimento della Direttiva 2002/91/CE con il Dlgs n. 192 del 19 agosto 2005 aveva rappresentato la data storica in cui si era

Dettagli

L incidenza prestazionale del serramento. serramento. Le proprietàtermiche termiche del. Per. Ind. Roberto Ponzini. Milano 30 novembre 2011

L incidenza prestazionale del serramento. serramento. Le proprietàtermiche termiche del. Per. Ind. Roberto Ponzini. Milano 30 novembre 2011 L incidenza prestazionale del serramento Le proprietàtermiche termiche del serramento Per. Ind. Roberto Ponzini Milano 30 novembre 2011 Fabbisogno termico e involucro edilizio Dispersioni Calore di Ventilazione

Dettagli

SOLO METRA TI PROPONE UN PRODOTTO COMPLETO DI TUTTO

SOLO METRA TI PROPONE UN PRODOTTO COMPLETO DI TUTTO SOLO METRA TI PROPONE UN PRODOTTO COMPLETO DI TUTTO UN SERVIZIO PIÙ VICINO AI CLIENTI METRA mette a disposizione un Numero Verde in grado di sostenere le tue idee, consigliarti nuove soluzioni e poi orientarti

Dettagli

Finestra in legno modello: SETTECENTO da 68-80-92-104 mm

Finestra in legno modello: SETTECENTO da 68-80-92-104 mm Sezione B-B Molteni Carlo & C. s.n.c. - Via Oltrecolle 143/203-22030 Lipomo (CO) Finestra in legno modello: SETTECENTO da 68-80-92-104 mm Realizzazioni su misura Ottime prestazioni termiche Certificata

Dettagli

Finestre e porte in Alluminio-Legno

Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e portefinestre in Alluminio-Legno Caratteristiche Se non vuoi rinunciare ad un materiale resistente come l'alluminio e allo stesso tempo desideri la naturalezza

Dettagli

L ETICHETTA ENERGETICA PER I SERRAMENTI ESTERNI IN PVC

L ETICHETTA ENERGETICA PER I SERRAMENTI ESTERNI IN PVC L ETICHETTA ENERGETICA PER I SERRAMENTI ESTERNI IN PVC Ing. Marco Piana MADE EXPO 2015 Molti prodotti che l utente finale incontra sul mercato vengono oggi selezionati con parametri differenti da quelli

Dettagli

SISTEMI PER FINESTRE

SISTEMI PER FINESTRE SISTEMI PER FINESTRE FINESTRE E PORTE A TAGLIO TERMICO 50IW DESCRIZIONE DEL SISTEMA Questa serie per porte e finestre a taglio termico, si caratterizza per un estetica particolare, rispecchiando nelle

Dettagli

EL 60 AS. Descrizione tecnica. EUROline 60 AS finestre

EL 60 AS. Descrizione tecnica. EUROline 60 AS finestre EL AS 70 Descrizione tecnica EUROline AS finestre Costruzione a taglio termico con anta a scomparsa, per la realizzazione di finestre I profili consentono l'alloggiamento di apparecchiature standard per

Dettagli

EN 14342:2005+A1:2008: Marcatura CE per PAVIMENTAZIONI IN LEGNO A partire da MARZO 2009 - Obbligatoria a partire da MARZO 2010

EN 14342:2005+A1:2008: Marcatura CE per PAVIMENTAZIONI IN LEGNO A partire da MARZO 2009 - Obbligatoria a partire da MARZO 2010 Iscritto all'albo professionale del collegio dei Periti Industriali di PU al n 293 via Calamone, 1-61025 Montelabbate (PU) Tel. - Fax.: +39 0721 472036 Direttiva 89/106/CEE PRODOTTI DA COSTRUZIONE EN 14342:2005+A1:2008:

Dettagli

Il serramento: innovazione, tecnologia ed efficienza energetica

Il serramento: innovazione, tecnologia ed efficienza energetica Il serramento: innovazione, tecnologia ed efficienza energetica Agenzia Parma Energia ALPI Fenster s.r.l. Parma, 1/10/2010 AGENDA Storia e visione aziendale Le caratteristiche di una finestra moderna Permeabilità

Dettagli

Passaporto delle prestazioni del prodotto Schüco Sistemi scorrevoli in alluminio

Passaporto delle prestazioni del prodotto Schüco Sistemi scorrevoli in alluminio Passaporto delle prestazioni del prodotto Schüco Sistemi scorrevoli in alluminio Secondo la EN 35- : 2006-03 MB00780_DE-00 Valido fino al 3.2.202 Riferimenti normativi EN 35- (2006-03) Finestre e porte

Dettagli

STRUTTURE METALLICHE IN ACCIAIO

STRUTTURE METALLICHE IN ACCIAIO STRUTTURE METALLICHE IN ACCIAIO La marcatura CE UNI EN 1090-1. Il primo passo è il conseguimento dell Attestato di Denuncia Attività da parte del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici e l iscrizione

Dettagli

EBE 85. sezioni in vista ridotte unite a prestazioni all avanguardia nell efficienza energetica: EBE 85 nasce per il progetto sostenibile

EBE 85. sezioni in vista ridotte unite a prestazioni all avanguardia nell efficienza energetica: EBE 85 nasce per il progetto sostenibile EBE 85 sezioni in vista ridotte unite a prestazioni all avanguardia nell efficienza energetica: EBE 85 nasce per il progetto sostenibile L importanza crescente che assume il tema dell energia porta con

Dettagli

La Marcatura CE di finestre e porte esterne UNI EN 14351-1

La Marcatura CE di finestre e porte esterne UNI EN 14351-1 La Marcatura CE di finestre e porte esterne UNI EN 14351-1 Marcatura CE prodotti da costruzione La Direttiva 89/106 CE - Prodotti da Costruzione (abbr. CPD) si applica ai prodotti, impianti compresi, così

Dettagli

VUERRE 53 TT INDICE / INDEX

VUERRE 53 TT INDICE / INDEX INDICE / INDEX ELENCO PROFILI PROFILE LIST 1 pagine/pages 01-06 ELENCO ACCESSORI ACCESSORY LIST 2 pagine/pages 01-04 ELENCO GUARNIZIONI GASKET LIST 3 pagine/pages 01 ELENCO ATTREZZATURE pagine/pages EQUIPEMENT

Dettagli

LA MARCATURA CE DEI SERRAMENTI

LA MARCATURA CE DEI SERRAMENTI n.2_2011 [06.06.2011] LA MARCATURA CE DEI SERRAMENTI Obbligatoria dal 2 febbraio 2010 Domande frequenti e risposte A cura dell'ufficio Tecnico UNCSAAL: Prof. Ing. Paolo Rigone (Direttore Tecnico) - Ing.

Dettagli

Offerta 9002 del 20.04.13 Pagina :1

Offerta 9002 del 20.04.13 Pagina :1 Spett. G.M. Service di Garello Michela Via Scarnafigi n. 1 12030 Monasterolo di Savigliano (Cn) Redatto da : Andreia Agente : FISSOLO Tel. Telefono cliente Fax cliente Cellulare Destinazione Riferimento

Dettagli

u. di m. PREZZO unitario

u. di m. PREZZO unitario arch. Alberto Milani - arch. Francesca Ughi PROGETTO DI SOSTITUZIONE DI PORTE INTERNE E SERRAMENTI ESTERNI PER MESSA IN SICUREZZA E EFFICIENTAMENTO ENERGETICO 1 INTERVENTO PRESSO LA SCUOLA PRIMARIA DON

Dettagli

Guida ai fini della Marcatura CE di PORTE e CANCELLI INDUSTRIALI, COMMERCIALI e da GARAGE

Guida ai fini della Marcatura CE di PORTE e CANCELLI INDUSTRIALI, COMMERCIALI e da GARAGE Guida ai fini della Marcatura CE di PORTE e CANCELLI INDUSTRIALI, COMMERCIALI e da GARAGE La Direttiva Prodotti da Costruzione 89/106/CEE impone la marcatura CE dei materiali utilizzati in edilizia. È

Dettagli

UNI EN 14351-1: Marcatura CE per PORTE E FINESTRE ESTERNE A partire da febbraio 2007 - Obbligatoria a partire da Febbraio 2009

UNI EN 14351-1: Marcatura CE per PORTE E FINESTRE ESTERNE A partire da febbraio 2007 - Obbligatoria a partire da Febbraio 2009 Iscritto all'albo professionale del collegio dei Periti Industriali di PU al n 293 via Calamone, 1-61025 Montelabbate (PU) Tel. - Fax.: +39 0721 472036 Direttiva 89/106/CEE PRODOTTI DA COSTRUZIONE UNI

Dettagli

La vetrata isolante Warm-edge SGG CLIMAPLUS. con SGG SWISSPACER SAINT-GOBAIN GLASS COMFORT

La vetrata isolante Warm-edge SGG CLIMAPLUS. con SGG SWISSPACER SAINT-GOBAIN GLASS COMFORT SGG CLIMAPLUS con La Warm-edge SAINT-GOBAIN GLASS COMFORT SAINT-GOBAIN GLASS COMFORT Isolamento Termico Rinforzato SGG CLIMAPLUS con SGG CLIMAPLUS Il marchio SGG CLIMAPLUS contraddistingue le vetrate isolanti

Dettagli

SISTEMA ESPRO ISTRUZIONI DI MONTAGGIO PARETI CONTINUE ESEMPIO DI APPLICAZIONE CON PORTA CENTRALE E LATERALE

SISTEMA ESPRO ISTRUZIONI DI MONTAGGIO PARETI CONTINUE ESEMPIO DI APPLICAZIONE CON PORTA CENTRALE E LATERALE SISTEMA ESPRO ISTRUZIONI DI MONTAGGIO PARETI CONTINUE ESEMPIO DI APPLICAZIONE CON PORTA CENTRALE E LATERALE - INDICE - 1. SEQUENZE DI MONTAGGIO SCHEDA 1 - ISTRUZIONI MONTAGGIO PROFILO DI BASE E VETRI FISSI

Dettagli

Sistema di gestione. Criteri di acquisto e di controllo dell acciaio per opere. in carpenteria metallica pagina 1 di 7

Sistema di gestione. Criteri di acquisto e di controllo dell acciaio per opere. in carpenteria metallica pagina 1 di 7 in carpenteria metallica pagina 1 di 7 0 2014-07-07 Aggiornamenti secondo Reg. Eu. 305-2011 Servizio QSA Luca Bosi REV DATA DESCRIZIONE DELLE MODIFICHE PREPARATO VERIFICATO E APPROVATO 1.0 SCOPO Si stabiliscono

Dettagli

Gentile Serramentista, è il momento di prendere in considerazione il PVC. Seguici e ti spieghiamo perché!

Gentile Serramentista, è il momento di prendere in considerazione il PVC. Seguici e ti spieghiamo perché! Gentile Serramentista, è il momento di prendere in considerazione il PVC. Seguici e ti spieghiamo perché! Un po di storia per capire il presente Come è fatto? Le proprietà del PVC La tecnologia di produzione

Dettagli

SEMRL FINESTRE SEMRL FINESTRE. Planina 189 SI - 6232 Planina SLOVENIA. Vostro contatto. +386 5 756 51 33 +386 5 756 60 10 info@oknasemrl.

SEMRL FINESTRE SEMRL FINESTRE. Planina 189 SI - 6232 Planina SLOVENIA. Vostro contatto. +386 5 756 51 33 +386 5 756 60 10 info@oknasemrl. FINESTRE SEMRL Visitate il nostro sito FINESTRE SEMRL Planina 189 SI - 6232 Planina SLOVENIA +386 5 756 51 33 +386 5 756 60 10 info@oknasemrl.eu Vostro contatto La falegnameria Šemrl è un azienda a conduzione

Dettagli

NOTA INFORMATIVA PIANI DI CONTROLLO: GESTIONE ATTIVITA ISPETTIVA INF5_V_002_20150401

NOTA INFORMATIVA PIANI DI CONTROLLO: GESTIONE ATTIVITA ISPETTIVA INF5_V_002_20150401 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE La presente nota descrive le modalità operative utilizzate da Valoritalia per la gestione del controllo ispettivo viticoltori, vinificatori, imbottigliatori ed intermediari.

Dettagli

Informazioni preliminare, valevoli per tutti i tipi di installazione:

Informazioni preliminare, valevoli per tutti i tipi di installazione: Le linee guida da seguire per prendere le misure corrette delle vostre antine in legno sono piuttosto semplici, esistono però alcune differenze specifiche in base al modello di antina Onlywood che vi piace,

Dettagli

CARRETTA SERRAMENTI DAL 1930

CARRETTA SERRAMENTI DAL 1930 L AZIENDA: MADE IN ITALY DI QUALITA La falegnameria Carretta esiste dal 1930. Da falegnameria con pochi addetti è diventata una moderna realtà che coadiuva la tecnologia, la ricerca e l uso di materialicertificati

Dettagli

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros Configurator è uno strumento facile ed intuitivo nel suo utilizzo, che vi permetterà di realizzare in breve tempo il dimensionamento di canne fumarie e renderà

Dettagli

Finestre e porte in Alluminio-Legno

Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte finestre in Alluminio-Legno Per chi ama il legno naturale applicato a forme contemporanee, Alluminio-Legno è la scelta perfetta. Grande resistenza,

Dettagli

Confort 125. Sistemi scorrevoli. Sapa Building System

Confort 125. Sistemi scorrevoli. Sapa Building System Confort 125 Sistemi scorrevoli Sapa Building System Confort 125 è un sistema di finestre scorrevoli ad alte prestazioni, di facile uso e con buone proprietà di isolamento termico. Il sistema è disponibile

Dettagli

SCORREVOLE 02.02.04 01 NOTE GENERALI

SCORREVOLE 02.02.04 01 NOTE GENERALI SCORREVOLE 4 0 6 0 0 NOTE GENERALI - Peso Profilati: Il peso riportato è quello teorico, quindi potrà variare in funzione delle tolleranze di spessore e dimensioni ( norma UNI 3879). - Dimensioni Profilati:

Dettagli

SCHEMA 0 STORIA. Schema certificativo CP007 0.1 DOCUMENTI ESTERNI DI RIFERIMENTO 0.2 DOCUMENTI IGQ DI RIFERIMENTO

SCHEMA 0 STORIA. Schema certificativo CP007 0.1 DOCUMENTI ESTERNI DI RIFERIMENTO 0.2 DOCUMENTI IGQ DI RIFERIMENTO SCHEMA per il rilascio del certificato di costanza della prestazione ai fine della marcatura CE di segnali permanenti di cui alla norma UNI EN 12899 1 ed. 2008 0 STORIA Edizione 0 14/10/2009 Schema per

Dettagli

La trasmittanza termica dei serramenti in relazione al D.Lgs 311 Ing. Antonietta Serra Sezione di Trasmissione del Calore SOMMARIO

La trasmittanza termica dei serramenti in relazione al D.Lgs 311 Ing. Antonietta Serra Sezione di Trasmissione del Calore SOMMARIO 1 La trasmittanza termica dei serramenti in relazione al D.Lgs 311 Ing. Antonietta Serra Sezione di Trasmissione del Calore SOMMARIO SITUAZIONE NORMATIVA E LEGISLATIVA DETERMINAZIONE DELLA TRASMITTANZA

Dettagli

<FAB!o#$% % 'in%*$#% 3334alu 4it

<FAB!o#$% % 'in%*$#% 3334alu 4it *istemi per serramenti e facciate continue in alluminio 2 09-11-141 DATI TECNICI Interno.indd 2 25/05/10 16:05 14

Dettagli

INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA SOSTITUZIONE SERRAMENTI DETRAZIONE 55%: istruzioni per l uso

INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA SOSTITUZIONE SERRAMENTI DETRAZIONE 55%: istruzioni per l uso INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA SOSTITUZIONE SERRAMENTI DETRAZIONE 55%: istruzioni per l uso È stato finalmente pubblicato il decreto che contiene le istruzioni definitive e complete relative

Dettagli

GESTIONE DELLE APPARECCHIATURE

GESTIONE DELLE APPARECCHIATURE Procedura Operativa 11/02/11 Pag. 1 di 8 GESTIONE DELLE APPARECCHIATURE PER MISURAZIONI E MONITORAGGI 1. SCOPO... 2 2. APPLICABILITÀ... 2 3. DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 2 3.1. Norme... 2 3.2. Moduli /

Dettagli

SCHEMA. Mandato CEN M/120 Prodotti metallici per impieghi strutturali e loro accessori.

SCHEMA. Mandato CEN M/120 Prodotti metallici per impieghi strutturali e loro accessori. SCHEMA per la certificazione del controllo di produzione in fabbrica ai fini della marcatura CE dei prodotti di alluminio e di leghe di alluminio cui alla norma UNI EN 15088:2006 0 STORIA Edizione 0 08/06/2012

Dettagli

MANUALE QUALITÀ - PROCEDURE

MANUALE QUALITÀ - PROCEDURE 1 10/10/2010 1 5 INDICE.1 SCOPO.2 GENERALITÀ.3 MODALITÀ OPERATIVE.4 RESPONSABILITÀ.5 DOCUMENTAZIONE DI RIFERIMENTO.6 DISTRIBUZIONE Preparato da Sergio Pischiottin Approvato da Direzione Alessandro Infanti

Dettagli

R ISPARMIOE NERGETICO MATERIALIBIOSOSTENIBILI E LEVATEP RESTAZIONIT ER MOACUSTICHER ICERCA EVOLUZIONETECNOLOGICA

R ISPARMIOE NERGETICO MATERIALIBIOSOSTENIBILI E LEVATEP RESTAZIONIT ER MOACUSTICHER ICERCA EVOLUZIONETECNOLOGICA R ISPARMIOE NERGETICO MATERIALIBIOSOSTENIBILI E LEVATEP RESTAZIONIT ER MOACUSTICHER ICERCA EVOLUZIONETECNOLOGICA FINESTRE AD ALTA EFFICIENZA ENERGETICA www.alsistem.com www.alcasrl.com Sistema a camera

Dettagli

per i Progetti Importanti!

per i Progetti Importanti! Il Sistema per i Progetti Importanti! I Grandi Cantieri scelgono Uw=1,35~ con doppio vetro Uw=1,00~ con triplo vetro Il Sistema per i Progetti Importanti! Sistema da 76 mm, 6 camere e 3 guarnizioni Il

Dettagli

Bellezza, eleganza e calore. La scelta naturale è il legno.

Bellezza, eleganza e calore. La scelta naturale è il legno. Bellezza, eleganza e calore. La scelta naturale è il legno. indice L arte del Made in Italy 3 La storia 5 Caratteristiche delle Finestre Luchesa 5 Isola Gold 8 Complana 88 10 Isola Alu 14 Isola Plus 16

Dettagli

SISTEMA SCORREVOLE S.70 normale e taglio termico (certificato)

SISTEMA SCORREVOLE S.70 normale e taglio termico (certificato) I SISTEMA normale e taglio termico (certificato) 87 DESCRIZIONE TECNICA Il SISTEMA SCORREVOLE SUNROOM S. 70 é quanto di più evoluto esistente oggi sul mercato. Realizzato per essere fornito come prodotto

Dettagli

9 HPSLICK HP SLICK. Caratteristiche Generali Capitolato Prove eseguite - Classi ottenute

9 HPSLICK HP SLICK. Caratteristiche Generali Capitolato Prove eseguite - Classi ottenute 9 HPSLICK HP SLICK Caratteristiche Generali Capitolato Prove eseguite - Classi ottenute Pantone solid coated 173 C 10 HPSLICK Caratteristiche tecniche generali Il peso e le dimensioni dei profilati riportati

Dettagli

Altri modelli di approvvigionamento: Transito e Conto Deposito.

Altri modelli di approvvigionamento: Transito e Conto Deposito. Corso base: il processo della Logistica Farmaceutica, prospettive e sfide per il farmacista del SSN Altri modelli di approvvigionamento: Transito e Conto Deposito. Salvatore Coppolino Catania, 14 Febbraio

Dettagli

[Come riconoscere una porta tagliafuoco]

[Come riconoscere una porta tagliafuoco] Come riconoscere una porta tagliafuoco Il problema è : come avere una prova che il serramento sia stato,al tempo della sua produzione e messa in opera, attestato per il requisito di resistenza al fuoco,

Dettagli

A B C D E F G FINESTRE VETROVENTILATO. UNA CLASSE SENZA CONFRONTI. Risparmio medio per raffrescare e riscaldare oltre il 35%.

A B C D E F G FINESTRE VETROVENTILATO. UNA CLASSE SENZA CONFRONTI. Risparmio medio per raffrescare e riscaldare oltre il 35%. FINESTRE VETROVENTILATO. UNA CLASSE SENZA CONFRONTI. Bassi consumi Finestre VetroVentilato Finestre vetro triplo Finestre vetro doppio Finestre vetro singolo Altre Altre Altre Altre Alti consumi A B C

Dettagli

OS2. un sistema innovativo di serramenti dalle ridottissime dimensioni per l architettura sostenibile

OS2. un sistema innovativo di serramenti dalle ridottissime dimensioni per l architettura sostenibile OS2 un sistema innovativo di serramenti dalle ridottissime dimensioni per l architettura sostenibile OS2 è stato studiato, concepito e realizzato da Secco Sistemi per soddisfare specifiche esigenze nate

Dettagli

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri Acciai per la realizzazione di strutture metalliche e di strutture composte (laminati, tubi senza saldatura, tubi

Dettagli

INSTALLAZIONE DEI CANCELLI SCORREVOLI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE PARTI APPLICABILI DELLE NORME EN 13241-1 EN 12453 - EN

INSTALLAZIONE DEI CANCELLI SCORREVOLI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE PARTI APPLICABILI DELLE NORME EN 13241-1 EN 12453 - EN Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) INSTALLAZIONE DEI CANCELLI SCORREVOLI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE PARTI APPLICABILI DELLE NORME EN 13241-1 EN 12453 - EN 12445 Con la

Dettagli

La Marcatura CE apposta, dovrà poi indicare la conformità all uso previsto così come specificato nelle varie opzioni della norma stessa.

La Marcatura CE apposta, dovrà poi indicare la conformità all uso previsto così come specificato nelle varie opzioni della norma stessa. Spett.le c.a. Via, Oggetto: Preventivo implementazione Sistema Gestione Uni EN 1090 integrato con Sistema Gestione Qualità UNI EN ISO 9001:2008 e con il disposto della ISO 3834 (necessario per chi opera

Dettagli

Catalogo tecnico prodotti

Catalogo tecnico prodotti Catalogo tecnico prodotti Prodotti QuALItà che coniuga l eccellenza del made in ItALy con la sostenibilità ambientale L ampia gamma di prodotti è in grado di soddisfare ogni esigenza di tipologia costruttiva:

Dettagli

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE Al Servizio Principale di Distribuzione del Gas della COSEV SERVIZI S.p.A. 4 EDIZIONE decorrenza dal 22 Luglio 2015 (fatti salvi i prezzi stabiliti dalle delibere 573/2013

Dettagli

security profili con spessore di 2 mm danno vita a porte e finestre di grande robustezza, che garantiscono sicurezza e resistenza all effrazione 2 mm

security profili con spessore di 2 mm danno vita a porte e finestre di grande robustezza, che garantiscono sicurezza e resistenza all effrazione 2 mm security profili con spessore di 2 mm danno vita a porte e di grande robustezza, che garantiscono sicurezza e resistenza all effrazione security vede la sua collocazione ideale nei contesti architettonici

Dettagli

L AZIENDA VETRI TERMOISOLANTI E A CONTROLLO SOLARE LEGNAMI PROVENIENTI DA COLTIVAZIONI CONTROLLATE STABILIMENTO ALIMENTATO TOTALMENTE DA ENERGIA VERDE

L AZIENDA VETRI TERMOISOLANTI E A CONTROLLO SOLARE LEGNAMI PROVENIENTI DA COLTIVAZIONI CONTROLLATE STABILIMENTO ALIMENTATO TOTALMENTE DA ENERGIA VERDE APRIAMO ALL AMBIENTE L Azienda Alberto Colangelo Infissi produce serramenti in legno, alluminio e legno alluminio. Forme, dimensioni, tipologie e colori sono tutti personalizzabili. I nostri serramenti

Dettagli

ProSky Progettare una facciata continua non è mai stato così semplice.

ProSky Progettare una facciata continua non è mai stato così semplice. ProSky Progettare una facciata continua non è mai stato così semplice. Progettare nei minimi dettagli: le facciate continue sono sempre più richieste nell architettura moderna, ma realizzarle richiede

Dettagli

Marcatura CE di finestre e di porte esterne pedonali secondo la norma EN14351-1

Marcatura CE di finestre e di porte esterne pedonali secondo la norma EN14351-1 Marcatura CE di finestre e di porte esterne pedonali secondo la norma EN14351-1 Siegazioni: Il nostro elenco di domande contiene molte risposte riguardanti la certificazione CE. Le risposte vengono selezionate

Dettagli

56IW. Porte e Finestre

56IW. Porte e Finestre ALUK - Sistemi per Serramenti e Facciate Continue in Alluminio 56IW Serie per porte e finestre a Taglio Termico La serie 56IW, nata come estensione e completamento del sistema 50IW, è nel tempo diventata

Dettagli

www.metra.it NC-S 120 STH SLIM Porte e finestre scorrevoli

www.metra.it NC-S 120 STH SLIM Porte e finestre scorrevoli www.metra.it NC-S 20 STH SLIM Porte e finestre scorrevoli SOLO METRA TI PROPONE UN PRODOTTO COMPLETO DI TUTTO UN SERVIZIO PIÙ VICINO AI CLIENTI METRA mette a disposizione un Numero Verde in grado di sostenere

Dettagli