Le passioni Gli hobby che dettano la scelta per l acquisto. ALLE PAGINE 6 e 7. Primavera 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Le passioni Gli hobby che dettano la scelta per l acquisto. ALLE PAGINE 6 e 7. Primavera 2015"

Transcript

1 La tecnologia Le vetture del futuro non avranno il conducente A PAGINA 4 Le passioni Gli hobby che dettano la scelta per l acquisto ALLE PAGINE 6 e 7 Le sportive Decappottabili come nei grandi lungometraggi di Hollywood A PAGINA 11 Auto Primavera 2015 Gli accessori Viaggi comodi su quattro ruote per passeggeri a quattro zampe A PAGINA 13 STORIA, STILI E TENDENZE DAL MONDO DEI MOTORI Lo sport Quei ticinesi in pista a (quasi) 300 all ora APAGINA 14 L idea La Formula E sul Ceresio cerca i milioni A PAGINA 15 Il verde che riavvia i motori Arriva la mobilità che inquina poco. Le grandi sfide future partono dalle ibride. Per arrivare all idrogeno. Il grande ritorno che passa dall escalation delle citycar ALLE PAGINE 2 e 3

2 2 AUTO Il risparmio. L evoluzione dei motori ibridi e dei sistemi ad emissione zero rappresenta il futuro dell industria automobilistica. Anche se la parola d ordine a corto termine rimane efficienza pulita La grande sfida della mobilità che inquina poco I sistemi L IBRIDO Il sistema ibrido prevede due (o più) tipi di propulsione. Di solito ad un motore a scoppio tradizionale si aggiunge un propulsore elettrico, che viene gestito elettronicamente L ELETTRICO È il passo successivo all ibrido, perché il motore elettrico diventa la principale fonte di energia per l automobile. Esistono diverse alternative, ma in generale al centro ci sono moderne batterie L IDROGENO È un ritorno quello dell idrogeno, che potrebbe rappresentare una vera alternativa ai combustibili fossili. Molte case, anche importanti, hanno rispolverato un idea già in auge qualche anno fa NEW ENTRY ECOLOGICHE A sinistra, la Mercedes C300 Blue Tec Hybrid e, a destra, la Audi A3 e-tron, ibride di ultima generazione LE IDEE Alcuni studi ed esperimenti, come quelli condotti dal Politecnico federale di Zurigo, hanno portato a sviluppare concetti nuovi. Come un motore ibrido pneumatico a ricarico d aria che ha vinto molti premi L EVOLUZIONE Il mercato delle auto ad energia alternativa è ancora un po frenato dai prezzi elevati. Perciò la scommessa è verso motori più efficienti e meno inquinanti, piuttosto che verso le emissioni zero NOSTRO SERVIZIO La riduzione delle immissioni di anidride carbonica da un lato, la ricerca delle emissioni zero, dall altro. La grande sfida della mobilità moderna si gioca su due campi: efficienza e tecnologia. Due settori che vanno di pari passo nel calderone in cui sono inseriti attualmente i veicoli cosiddetti ibridi. Che in realtà non sono una vera e propria alternativa alle energie fossili, proprio perché accanto alla componente elettrica, continuano a sfruttare l energia generata dal loro cuore termico. Ossia il motore tradizionale. Che di tradizionale ha però sempre meno, come testimonia il netto calo dei consumi e l incremento delle prestazioni delle vetture cosiddette, normali. Ma quella ibrida pare essere la principale strada che il mercato delle alternative sta imboccando. Il concetto base della tecnologia ibrida poggia su un analisi molto semplice: le automobili non si spostano sempre alla MENO INQUINANTI I veicoli ibridi sono dotati di due (o più di due) sistemi di propulsione, uno a combustione e uno elettrico; il sistema mild recupera l energia in frenata medesima velocità. Basti pensare a quanto vive un normale automobilista nel corso di una giornata tipo. Ad alternarsi sono la circolazione scorrevole, le code, la circolazione urbana su tratte brevi, le manovre o i percorsi su lunga distanza. Per questo motivo, i veicoli ibridi sono dotati di due (o più di due) sistemi di propulsione, uno a combustione e uno elettrico per la maggioranza dei casi. Il funzionamento dell uno o dell altro dei motori è gestito elettronicamente. Ad esempio, la partenza e la circolazione nel traffico urbano lento sono demandate al propulsore elettrico; l andatura regolare e i percorsi lunghi, a quello termico. Esistono però diversi tipi di ibridazione dell automobile. Da quella - detta mild - che propone solo un sistema start & stop, il recupero dell energia in frenata e la messa a disposizione di potenza elettrica in accelerazione, fino al full hybrid, sistema che equipaggia veicoli anche in grado di muoversi ad energia unicamente elettrica per qualche chilometro. In questo segmenre una maggiore autonomia. I principali vantaggi di un veicolo di questo genere sono chiari. Vi è una netta diminuzione delle immissioni di Co2 e dell inquinamento fonico. Basti pensare che sul mercato sono già disponibili automobili to si inserisce anche la categoria Plug-in, ossia quella che include i veicoli dotati di accumulatori a forte capacità, che vanno caricati con la rete domestica o pubblica, mentre il motore a combustione viene utilizzato soltanto per garantiibride capaci di scendere con i consumi di benzina attorno ai 2 litri per 100 chilometri in condizioni ideali. Vi è quindi un risparmio anche per il conducente. Ormai tutti i veicoli sono poi dotati anche di sistema di ricarica della batteria, che va da quel-

3 IL CAFFÈ Primavera Le altre Il ritorno dell idrogeno, combustibile trascurato Prima fu l elettrico ma ora c è il sorpasso UTILITARIE E SUPER CAR A sinistra, l utilitaria Citroën Ds5 Hybrid 4 e, a destra, la supercar Bmw i8, due ibride diverse e innovative lo che sfrutta la frenata ad altri più ingegnosi ed innovativi. Ad essere al centro dell attenzione è però proprio la batteria. Da un lato per i suoi costi elevati e per l incremento di peso che impone alle vetture. Dall altro per una questione di bilancio energetico. Ossia: quanto inquino costruendo, utilizzando e smaltendo un accumulatore tanto potente e performante? Una domanda ancora senza una risposta definitiva. Altro aspetto che, fino ad oggi, ha un po frenato il mercato delle ibride è quello legato al prezzo. Che è ancora tra il 30 e il 50% superiore a quello di un automobile tradizionale. In parte la differenza è stata, per così dire, compensata dagli Euro bonus applicati dalla totalità dei costruttori ed importatori dopo la decisione di non più mantenere Franco ed Euro agganciati nel tasso di cambio. Ma è pur sempre una differenza. Così come il potenziale stesso d evoluzione dei sistemi di propulsione ibrida è, in un certo senso, plafonato dalla presenza del motore a scoppio. La creazione, imminente, di batterie più efficienti (e trasparenti) o l introduzione di tasse di circolazione ancor più favorevoli, come già succede attraverso il sistema di classi energetiche, potrebbero comunque spingere sull acceleratore delle ibride. m.s. A frenare in parte il mercato dei veicoli alternativi sono il prezzo elevato e qualche dubbio sulla sostenibilità OMAR RAVANI Il punto di svolta ha una data precisa: il E un appuntamento: la conferenza di Rio de Janeiro sul clima. È da qui che comincia la lunga strada ecologica dell industria automobilistica. E cioè quella strategia che punta a coniugare sprint, efficienza e difesa della salute del pianeta Terra. Perché in Brasile politici e imprenditori si sono resi davvero conto che le emissioni nocive liberate delle auto, sia a benzina che a gasolio, stavano uccidendo pian piano, ma con inesorabile metodicità, gli ecosistemi di tutto il mondo. Da lì è giunta quindi una richiesta agli Stati di ridurre drasticamente l inquinamento da monossido di carbonio. Il dopo Rio è stato un periodo caratterizzato da idee, progetti, programmi e da un dibattito che ha coinvolto non soltanto gli ingegneri automobilistici, ma anche i politici che hanno cominciato, come è accaduto in Ticino, a tarare le imposte sul traffico sostenibile e sulle auto ecologiche. E sempre dal dopo Rio si è cominciato a pensare seriamente alla produzione di auto elettriche e ad idrogeno. Una svolta, appunto. Nel lungo cammino le vetture elettriche sono state la prima scommessa, soprattutto per un ragionamento legato ai costi. Realizzare una macchina con quel tipo di propulsione, si pensò allora, sarebbe costato molto meno rispetto ad una vettura ad idrogeno. Anche perché i prototipi erano già stati realizzati prima ancora della conferenza brasiliana. Così la scelta fu praticamente obbligata e le case produttrici, in collaborazione con i governi, cominciarono a sfornare automobili che inquinavano meno. Molte puntarono a modelli capaci di garantire un successo sul lungo periodo. Allora, le auto ad idrogeno venivano considerate di corta durata: le bombole che dovevano ospitare le riserve di carburante erano troppo care e troppo ingombranti. La convinzione venne sigillata dal protocollo di Kyoto del 1997, che parve segnare il tramonto dell idrogeno. Ci si accorse però nel giro di pochi anni che il sistema elettrico, in realtà, non era una scelta pagante. Poca l autonomia, vetture troppo lente e inadatte alla circolazione fuori dai grandi centri abitati. Le automobili elettriche cominciarono a entrare nel mirino delle critiche. Questo nonostante le promesse di diversi marchi di dilatare la loro autonomia facendola salire fino ai 500 km, cioè ai valori garantiti dai prototipi ad idrogeno. E proprio l idrogeno, a quel punto, ricominciò a farsi strada. Mercedes, Bmw, Toyota, Mazda, per citare le aziende più celebri, cominciarono ad impegnarsi nella progettazione di prototipi ad idrogeno. Si sperimentarono diverse strade, fra le quali anche l adattamento del motore endotermico alla combustione diretta dell idrogeno gassoso o liquido. Il successo fu sorprendente e riuscì a dimostrare che GROSSO SVILUPPO Più performante dell elettrico, più ecologico della benzina o del diesel, l idrogeno è il futuro Dopo anni passati nello scetticismo generale il carburante più pulito di tutti sta tornando in auge I costi si poteva circolare anche su lunghi percorsi emettendo solamente del vapore acqueo. Rimaneva, però, un grosso problema: trovare lo spazio per le bombole con le riserve di idrogeno. Da allora gli studi hanno aiutato molto l industria automobilistica. L acciaio dei contenitori, molto pesante e ingombrante, è stato sostituito da un doppio strato di fibra di carbonio all esterno e da una camicia di nichel all interno. Ecco quindi che è ora possibile portare l autonomia di una vettura ad idrogeno a quasi 900 chilometri, ossia il contenuto di due bombole. In parole povere lo stesso potenziale di un pieno di diesel. A questa lunga storia, cominciata a Rio, manca un ultimo capitolo: far aumentare le auto ad idrogeno in circolazione. Occorre una stretta collaborazione tra case automobilistiche e fornitori di carburante. Per il momento le pompe d idrogeno sono ancora poche, perché poche sono le vetture con quella propulsione. Il futuro sembra però parlare chiaro ed è chiaramente votato all idrogeno, l unico propellente a impatto zero sull ambiente. Ecologica o potente? La scelta obbligata prima di un acquisto Da quasi due anni la regola è la stessa. Prima di acquistare un auto meglio informarsi, e dare uno sguardo alle tabelle. Soltanto così, come prevede la nuova normativa in linea con la legislazione europea, si potrà capire quando si andrà a pagare di imposta di circolazione. Dall anno scorso, ormai, è il livello di emissioni di CO2 a chilometro a dettare il conto finale. Un parametro fisso e non più variabile. Sia le nuove che le vetture immatricolate dal primo gennaio 2009 non vengono, oramai, più tassate attraverso il sistema bonusmalus e in base alla categoria energetica. Ma unicamente secondo l effettivo valore delle emissioni di anidride carbonica prodotte dall auto. Una tendenza da tempo avvertita anche dalla case automobilistiche che stanno progettando e realizzando sempre più modelli ecologici dove la tecnologia abbatte le emissioni e fa risparmiare parecchio, mentre il costo sale per chi ha invece auto con vecchi sistemi e dunque particolarmente inquinanti. Per il calcolo dell imposta è stato definita una base che prevede l importo fisso di 158 franchi; a questa somma iniziale bisogna aggiungere il risultato della moltiplicazione del peso totale in chilogrammi per la potenza. Alla fine il risultato deve essere moltiplicato per un parametro K che varia in funzione dei grammi di anidride carbonica del proprio veicolo e che viene comunicato da Camorino o si può estrarre dal sito della Sezione della circolazione. Naturalmente chi ha la passione per le auto di grossa cilindrata o per quelle dove la tecnologia non è riuscita ancora ad abbattere l inquinamento, i costi dell imposta restano piuttosto alti. Almeno rispetto alle vetture ecologiche.

4 4 AUTO La tecnologia. Esistono già vetture in parte autonome, ma la tendenza è già chiara e l automobilista verrà prima o poi rimpiazzato Il conducente diventa un optional L industria dell auto si avvicina a grandi passi al veicolo che si guida da solo Le novità VOLKSWAGEN Autonomia di 210 km e capace di cambiare marcia da sola. È un prototipo della casa tedesca, che l ha lanciato come Golf. Contiene pezzi della ditta di componenti Valeo MERCEDES Si è fissata un obiettivo. Nel 2020 dovrebbe commercializzare la prima macchina che viaggia da sola. Per ora ha realizzato la modernissima F015 Luxury in Motion VOLVO Sta studiando un progetto che raggruupi 1000 vetture in grado di comunicare tra loro. Si scambieranno informazioni su stato delle strade e traffico. La prova è prevista nel 2017 TESLA E GOOGLE Anche negli Usa ci si muove. E il colosso di internet si è unito con il produttore di vetture elettriche per un modello di prossima produzione e dal costo ridotto OMAR RAVANI Lo scopo finale è quello di far circolare senza autista una vettura nelle ore di punta nel traffico caotico del centro. Ossia il massimo della difficoltà per i veicoli senza autista. Un ambiente pieno di insidie, con semafori, incroci e autisti impazienti. Insomma, una situazione che anche il cervello umano a volte fatica a gestire. È vero non ci siamo ancora. Ma la tecnica avanza a grandi passi. E all ultimo Consumer electronic Show di Las Vegas, la casa francese produttrice di componenti elettronici Valeo ha presentato la sua ultima novità, realizzata in collaborazione con la Golf. Un automobile concepita per viaggiare nel tessuto urbano e suburbano, capace di cambiare da sola marcia e di viaggiare fino ai 210 km/h su una strada dritta. Dei prototipi, certo. Ma anche precursori di un futuro sempre più prossimo. Tanto che è solo per mancanza di spazio e per ragioni di tempistica, che il Salone dell auto di Ginevra ha rinunciato a dedicare alle vetture cosiddette autonome uno spazio riservato. Alcuni modelli, tuttavia, erano presenti negli spazi dedicati ai singoli costruttori. La domanda di vetture sempre più autonome è aumentata molto negli ultimi tempi, tanto da far arrivare la produzione di sensori elettronici a 500mila solo nelle fabbriche della Valeo. La casa transalpina produce ormai componenti per quasi 80 milioni di automobili. E sono già presenti nella maggioranza delle macchine già in circolazione, in particolare negli ausili per la retromarcia. I congegni più costosi li troviamo sui modelli d alta gamma, quelli che parcheggiano l auto da soli, dopo che l autista ha inserito la retromarcia e premuto sul pedale del freno. Si può addirittura già far parcheggiare la propria macchina da sola con un app tramite uno smartphone. O ancora: regolare e mantenere la distanza dal veicolo che ci precede. Grandi intuizioni, grandi ideee. Che oggi devono essere raffinate, perfezionate. I prototipi messi a punto finora da Tesla o da Google, il gigante dei motori di ricerca che sta cercando di realizzate software per auto, non sono ancora per il momento in grado di sopportare l imprevedibilità dei comportamenti umani alla guida. Alcune case Le regole Si sono già registrate alcune vertenze legali causate da sistemi di ultima generazione montati a bordo di veicoli incidentati Nel 2020 sono previste le prime uscite di modelli capaci di gestire la strada in modo autonomo e in tutta sicurezza automobilistiche, come ad esempio Mercedes, si è fissata però un termine per la messa in commercio di macchine capaci di condursi da sole. Nel questa è la scommessa - potremmo mettere le mani sui primi modelli capaci di viaggiare autonomamente sui tratti di autostrada o sui percorsi meno trafficati. Intanto la casa tedesca ha però già realizzato la F015 Luxury in Motion, un prototipo che è un vero proprio Vip Lunge in movimento, dotato di sei schermi distribuiti nell abitacolo, così da permettere un continuo scambio d informazioni tra il mezzo, i passeggeri e il mondo esterno. La filosofia del costruttore è semplice. La vettura di domani non sarà più solo un semplice mezzo di trasporto, ma diventerà uno spazio di vita mobile, come ha dichiarato qualche mese fa Dieter Tetsche, direttore di Mercedes-Benz Cars. Leggi e assicurazioni sono da ripensare al ritmo delle novità Le leggi sulla circolazione stradale potrebbero dover essere riviste in maniera radicale, quando sulle nostre strade faranno la loro apparizione le vetture autonome. Sì perché articoli come il 31 che recita Il conducente deve costantemente padroneggiare il veicolo, in modo da potersi conformare ai suoi doveri di prudenza, o come il 58 Se, con un veicolo a motore che è in esercizio, è cagionata la morte o la lesione corporale di una persona oppure un danno materiale, il detentore è civilmente responsabile dei danni perderebbero il loro significato. Si tratterebbe di introdurre un concetto nuovo, che andrebbe a cozzare con buona parte delle norme in vigore. E se pensiamo che la base ha quasi 60 anni (l intera legge è del 1958), il problema si fa ancora più spinoso. Certo, nel frattempo sono stati introdotte delle modifiche in corsa, come quelle riguardanti l uso dei telefonini, ma la rivoluzione nel caso delle automobili che viaggiano da sole è en più importante. Certo, non siamo ai livelli della legge francese, che nella sua ultima modifica parla ancora del rapporto tra calessi e veicoli a motore sulle strade veloci transalpine, ma poco ci manca. Infatti, se nessuno è alla guida, cade il senso della norma. Ma non è tutto. Sono già stati registrati dei casi in cui un guidatore ha querelato la casa automobilistica per un caso di stabilizzatore di velocità bloccato. Se consideriamo il tempomat come l anticamera della vasta galassia delle vetture autonome, il futuro dei giuristi esperti del settore si preannuncia roseo. Per non parlare delle assicurazione, che potrebbero anche rivalersi sui proprietari della macchine o sui produttori dei componenti elettronici montati sui mezzo. Perché, anche se tecnologicamente all avanguardia, potrebbero sempre essere la causa di una collisione. Un assicurazione casco dovrebbe quindi rendersi ancora necessaria. Come necessario potrebbe diventare anche un adattamento dell assicurazione responsabilità civile. Quando le macchine saranno in grado di sbrigarsela poi, quale tipo di licenza di condurre sarà necessario possedere? Occorrerà ancora passare un esame di guida? Forse basterà conoscere a menadito gli strumenti di bordo. Ma questa è musica di un futuro ancora piuttosto lontano. E per arrivare ad ottenere il prima possibile il traguardo le prove si moltiplicano. Già nell agosto 2013 una Mercedes s 500 ha percorso senza guidatore i 100 chilometri che separano Mannheim da Pforzheim. E anche a livello di istituzioni, una certa sensibilità sembra farsi strada. La località di Milton Keynes, nella periferia nord di Londra, sarà presto teatro di esercitazioni per vetture senza conducente che viaggiano al massimo a 30 chilometri orari. In Germania si parla di un progetto pilota da realizzare sull asse autostradale Berlino-Monaco di Baviera, mentre la Francia studia qualcosa di simile da mettere in piedi ancora prima del Una marca che sta davvero mettendo la sesta in questo settore è la Volvo. Il gruppo svedese sta elaborando un progetto che raggruppi 1000 vetture in grado di scambiarsi fra di loro delle informazioni sullo stato delle strade o del traffico. In tempo reale le macchine sapranno se la carreggiata è ghiacciata o se ci sono dei bruschi rallentamenti. L obbiettivo è quello di realizzare il cosiddetto treno stradale, nel quale tutte le automobili viaggiano a velocità e distanze costanti l una dall altra. Ciò che permetterà di rendere più fluido il traffico, con ripercussioni positive anche sull ambiente e sui consumi. Nel 2017 è previsto un esperimento nei dintorni della città scandinava di Goeteborg. Sulle sue strade circoleranno infatti un centinaio di automobili autonome che verranno distribuite in prova a clienti su circuiti selezionati. Un esperimento interessante. Ma siamo ancora abbastanza lontani dalla completa automatizzazione della guida. Anche se le vetture senza autista sono molto più sicure di quelle guidate da esseri umani, lo scarto tra le conoscenze scientifiche attuali e la percezione che ne ricaviamo è ancora molto grande. È ancora lontano insomma, il momento in cui molleremo pedale e volante e lasceremo che la nostra automobile faccia tutto da sola.

5 IL CAFFÈ Primavera Sono già numerosi i progetti pilota per l automazione totale delle vetture con singolarie sperimenti e autostrade speciali L informatica La battaglia Google - Uber impazza a suon di prototipi sto 2013 aveva investito 253 milioni nei progetti di sviluppo in questo campo. Per ora a casa del potente motore di ricerca stanno ancora prendendosela comoda, non dando troppo peso Investimenti milionari per la ricerca di punta dividono i due giganti tra servizi internet e applicazioni mobili dedicati a chi guida in apparenza alle discrezioni trapelate di recente sulla stampa statunitense. Dovessero rivelarsi veritiere le voci, il Cda di Uber andrebbe incontro di sicuro ad una richiesta di dimissioni. Insomma, un polverone starebbe per scatenarsi, e questo a dimostrazione dell importanza che viene data alle macchine autonome. C è anche però chi cerca di clamare il gioco. È il caso del Wall Street Journal, che definisce le voci gonfiate a dismisu- Due colossi delle nuove tecnologie si stanno dando battaglia per avere il sopravvento nel lucrativo mercato della gestione automatica dei veicoli Apparentemente amici, ma in realtà concorrenti acerrime. Google e Uber, il primo colosso di internet, il secondo gigante delle app per il trasporto di persone, starebbero facendosi la guerra per essere i primi a mettere sul mercato le auto che si guidano da sole. Altro che Goo-ber o Ube-gle. Ognuno sta lavorando per i fatti suoi. A confermarlo sarebbe stato qualche settimana or sono proprio i responsabili di Uber, che tramite i social media stanno facendo capire che il loro progetto è ormai molto avanzato. Valutata a più di 40 miliardi di dollari, la fortunata impresa claiforniana, sta collaborando a fondo con la Carngie Mello University di Pittsburgh. Lo scopo sarebbe quello di creare un centro di ricerca e sviluppo proprio nella cittä della Pennsylvania, lavorando tra l altro alla creazione di Mappe, sicurezza del veicolo e tecnologie autonome. L intenzione è quindi quella di staccarsi dalle maglie di Google e Apple, collaboratori ai quali Uber si è finora affidata per i supporti tecnologici. E si punta anche allo sviluppo dei prototipi presentati finora anche da alcune case automobilistiche. Adesso occorrerà vedere se Google sarà d accordo a lasciare andare Uber dopo che nell agora e riporta la notizia che google sta sì lavorando nel sttorew, ma che in realtà sta solo testando un applicazione per le suto del suo campus, un progetto che sarebbe di uso esclusivamente interno all azienda. Insomma un bel ginepraio, dal quale è difficlissimo districarsi. Quel che è certo è che anche se non riferito ad un progetto a corto termine, le vetture autonome fanno gola. Come pure investire molti soldi. E quando c è la pecunia di mezzo è difficile andare d accordo

6 6 AUTO Gli hobby. Bagagliai più spaziosi. Interni a tema. Le tendenze mutano gusti e orientamenti del mercato. E finiscono per aumentare le proposte di optional Se sport, musica e passioni dettano la scelta delle auto Le scelte SPORT INVERNALI Portasci, ma non solo. Chi ama gli sport invernali e non rinuncia alle settimane bianche sceglie sicuramente quattro per quattro. Ma anche optional per trasportare appunto l attrezzatura LA PASSIONE MUSICALE Radio sempre più sofisticate, ormai anche in versione internet. Per la clientela più giovane le case automobilistiche stanno proponendo pacchetti giocati sulle nuove tecnologie GLI ANIMALI Le norme per il trasporto di animali, in particolare dei cani, orientano molto le scelte dell auto. Chi vuole portare Fido e deve sistemare il trasportino sceglie o una jeep o una station wagon MAURO SPIGNESI La scelta più classica è il quattro per quattro. La richiedono i cacciatori, ma anche chi ama andare per boschi o in montagna. Non necessariamente si tratta di jeep o fuoristrada. Ascoltando i garage ticinesi sono parecchi gli automobilisti che orientano la propria scelta accostandola all hobby o a una passione. Si va dalle family per chi vuole avere molto spazio e ospitare la gabbia con il proprio cane da portare ovunque, alle berline che consentono di guidare agevolmente su lunghi tratti ma anche si sistemare sul tettuccio il portasci indispensabile per chi ama gli sport invernali durante i week end delle settimane bianche. L hobby, dunque, detta sempre più il tipo di vettura che si sceglie. Ma non solo. Detta anche una articolata lista di accessori che possono trasformare una macchina e personalizzarla secondo le proprie necessità. Ed è anche per questo, per andare incontro alle ultime tendenze che le maggiori case automobilistiche hanno messo a punto portapacchi sempre più spaziosi, la possibilità di spostare rapidamente e senza grande fatiche i sedili posteriori per ricavare nuovi spazi. Perché non ci sono soltanto gli hobby legati a sport o altre attività come la caccia e la pesca, ma anche il faida-te sta crescendo. E in tanti nel momento di cambiare l auto mettono nel conto anche la possibilità di utilizzarla per fare giardinaggio o piccoli lavori domestici. La crescita di station wagon va anche in questa direzione, in questo cambiamento di gusti che sta lentamente, ma progressivamente Caratterizzare le vetture è diventata una sfida combattuta tra le diverse case automobilistiche mutando il mercato. Non solo. Anche i modelli delle auto si stanno adeguando e stanno arrivando sempre più vetture nate per scopi specifici. Non soltanto quelle legate a sport o giardinaggio ma anche quelle per le passioni. Sono diverse, ad esempio, le utilitarie che si ispirano alla musica. O anche alle radio. Una moda nata negli Stati Uniti e che progressivamente è giunta in Europa. Senza parlare, poi, di quelle invece ispirate agli stilisti e che portano il nome di importanti griffe che ne hanno curato gli interni, alcuni davvero particolarmente raffinati. Dettagli, si dirà. Ma la personalizzazione delle macchine è ormai una realtà sempre più presente nei cataloghi e nelle diverse articolazioni dei modelli che escono sistematicamente. ADERENZA E SICUREZZA A sinistra la 500XLapo, a destra l Opel Moka e, sopra, la Nissan Qashqai

7 IL CAFFÈ Primavera Le supercar Veloci, uniche, lussuose, vetture cucite su misura Alettoni, pneumatici, potenza. Interni da sogno. E decine di opnional tra i più fantasiosi. Ma soprattutto il lusso. Le supercar hanno sempre più appassionati. E molti clienti si svenano pur di poterne acquistare una. Le supercar sono auto esclusive, veloci, particolari. Quasi cucite su misura secondo le preferenze dell automobilista, come quegli abiti sartoriali che hanno una ristretta ma qualificata clientela. Lussuose e sportive, quanto difficili da incontrare per strada. E questo perché in circolazione ci sono pochi esemplari. Il loro mercato è concentrato in pochi Paesi, oggi soprattutto in America, Arabia e Russia. E questo perché hanno un alto valore commerciale. Secondo quanto scrivono le concessionarie si tratta di modelli dove l esclusività delle prestazioni e del design ne fanno quasi vetture da film. Artigianali, in molti casi costruite a mano con i materiali più pregiati che esistano e, naturalmente, vendute in numero limitato. Le supercar hanno marche tra le più conosciute dagli appassionati. Si tratta di Lamborghini, Ferrari, Mercedes, Aston Martin, Porsche, Bugatti, Mclaren, Pagani, Spyker, Koenigsegg, Pontiac. Una di quelle che hanno suscitato ultimamente più curiosità e la Aston Martin Vulcan. In passerella al Salone di Ginevra. L auto - è scritto nella scheda - possiede un potente motore V12 aspirato da 7.0 litri che sviluppa più di 800 CV (sulla potenza specifica il costruttore non si è ancora sbilanciato) ed è abbinato a un cambio sequenziale a 6 marce. Aston Martin fa sapere che la Vulcan ha un rapporto peso-potenza migliore delle auto da corsa della categoria Gte che gareggiano nel Fia World Endurance Championship. E questo, per fare soltanto un esempio di una supercar, un nome, peraltro, portato al successo anche da una popolare serie televisiva americana. La Aston Martin Vulcan possiede un potente motore V12 aspirato da 7.0 litri che sviluppa più di 800 cavalli Gli accessori Test, consigli e strumenti per la settimana bianca In uno studio del Tcs i risultati sulla tenuta di sei diversi modelli di portasci, tutti quanti montabili sul tetto dell automobile Iportasci sono fra le attrezzature più apprezzare in Svizzera. Tanto che il Tcs ha monitorato i diversi tipi e li ha studiati attentamente. L ultimo test riguarda sei diversi modelli di portasci, tutti quanti montabili sul tetto dell automobile. Oltre a 5 sistemi convenzionali (Yakima Fat Cat 6, Thule Xtender 739, Atera Nova 6, F.lli Menabò Silver Ice e Fabbri Aluski 6), è stato esaminato anche un portasci magnetico (Fabbri Kolumbus Ski & Board), spiegano al Touring Club. Nel test - si spiega - sono stati valutati i seguenti criteri: concezione, funzionamento e comportamento stradale. I prodotti Yakima Fat Cat 6, Thule Xtender 739 e Atera Nova 6 sono valutati molto consigliati. F.lli Menabò Silver Ice e Fabbri Kolumbus Ski & Board sono consigliati e il Fabbri Aluski 6 è giudicato consigliato con riserva. Sulla concezione, dicono gli esperti del Tcs, sono stati esaminati la capacità, la compatibilità con le varie barre portatutto, la qualità della lavorazione e la protezione contro il furto. I migliori sono Yakima e Thule; subito dopo Atera e F.lli Menabò malgrado un antifurto un po mediocre, ma con buone qualità. Per Fabbri Kolumbus, la qualità della lavorazione è inferiore, mentre Fabbri Aluski è meno compatibile rispetto agli altri portasci e non ha convinto per l antifurto. Per il funzionamento, poi, sono stati esaminati l installazione, il carico degli sci e la comprensibilità delle istruzioni per l uso. Thule ha maggiormente convinto gli esperti. Nell installazione, Fabbri Kolumbus - dice il Tcs - ha ottenuto la nota migliore. Sul comportamento stradale è stata controllata la tenuta del carico in una manovra di scansamento. Nessun prodotto ha perso il carico, ma per i portasci F.lli Menabò e Fabbri Kolumbus, è stato notato uno spostamento del carico.

8 ) & " $ + ( ( 6 &-),/ ++/ 81 ) + 7&)/ ++ -/ /-=) - +6)-= 7/ 1 ' ==/ 7&)/ ++ -/ /- ) 8 -=) ')&'+)&'= " ')- + ## 7&)/ ++ -/ )- +4 /78 = DD)- ## 1 --/ ",1 7 ) )+) +, -=) /7 =)A) )-= 7-) 8= 7-) " + & -= 1/7= ') A) /# - ==/ 7 & +/ " 11 =)-) ) 17 &)/ " $ --) ) & 7 -D) ),/ )+)= " /= D)/- -= 7 81 )#) 1 7 )+,/ ++/ /, )-= 7-) ) A)& =/7 = ==/ 1 -/7,) / 4 + A/8=7/ /- 88)/- 7)/ 8 7 +) =/ ) 7= )=( 8)-& ) = 11/8)=, -= 1 7 A/)4 *(( $ -- ( % *% *%! % % ( + ( # = + 117/#)== = )=/4 7) +),)= = 4 /+/ #)-/ -=/ 8 /7= 4 -)D) =)A 8' A +) 1 7 ),, =7) /+ D)/-) + 04$4">E4:4?E0$ 2 D)/- /-=7 ==/ )/ )= 7 34 B B)#= 04? 7&)/ ++ -/, + $ 1/7=

9 ?E0$ ?E4" ++) 81 ) +) 7&)/ ++ -/ /##7/-/ A -= &&) 1 7 ) +) -=) #)-/ 9 0?E #7 - ') " 8)&- ) 17 &)/, 8=7) 7=)&) - + 8/-/ ) A ) /+) ++ /++ A -&/-/ #/7-)=) ) 8 7) ')- + ## 7&)/ ++ -/ ' )D)/8/ / 8/ )8# )+ 1) 7 + ## )- /&-),/, -=/ )- / / = )+ A) &&)/4 +) 8 A ) /+) 8, -/ - ' /- &+) +, -=) /7 =)A) 8=7,, -= ==)A -=), = 7) +) ) 17 &)/,/+=) +=7) ')&'+)&'= ) 8)&-4 7&)/ ++ -/ )+ )-,)8,/ ++ /,1 == 4 0 / # = - -D ) A)DD 7 " 8/+/ 17 88/ )+ A/8=7/ /- 88)/- ) + $ ( ( $ $ % + $*% (( ( * (*$ $ $ ( ( % $ (( $ #!,,,#%*-* # )U ʣ YDQWDJJL SHU L FOLHQWL )U ʣ FRQVXPR QRUPDOL]]DWR LQ FLFOR PLVWR O NP FDWHJRULD GL HIILFLHQ]D HQHUJHWLFD % HPLVVLRQL &2 J NP B B)#= 04? 7&)/ ++ -/ /1 % C %, + $ 1/7= E4" A -= &&) 1 7 ) +) -=) ?E4( -/7, +)DD =/ )- ) +/,)8=/ %4! + ; 0EE *, = &/7) ) HIILFLHQ]D HQHUJHWLFD & HPLVVLRQL &2 J NP YDORUH PHGLR GL WXWWL L QXRYL PDUFKL H PRGHOOL LQ 6YL]]HUD J NP

10 La nuova Audi A3 Sportback e-tron. Combina perfettamente trazione elettrica e a benzina. Con la trazione ibrida parallela di serie, la vettura eroga una potenza di 204 CV e vanta un autonomia fino a 940 km. La nuova Audi A3 Sportback e-tron abbina un motore elettrico all unità TFSI. Per maggiori dettagli rivolgetevi a noi. Venite a provarla Audi A3 Sportback e-tron 1.4 TFSI, 204 CV, consumo norma lizzato combi nato: 1,7 l / 100 km, consumo elettrico combi nato: 12,4 kwh / 100 km, 39 g di CO₂ / km (media di tutte le vetture nuove commer cializ zate: 148 g / km), categoria d effi cienza energe tica: A. Alcuni cantoni conce dono riduzioni sulle imposte di circola zione per i veicoli ecologici. Tognetti Auto Via San Gottardo, 6596 Gordola, Tel , Bellinzona centro ULTIME SUPERFICI DISPONIBILI Affittasi uffici e appartamenti di prestigio lacalla.ch Consulca: Stazione FFS Nuovo svincolo autostradale Palazzo del Governo Tribunale federale Nuova fermata ferroviaria

11 IL CAFFÈ Primavera 2015 AUTO Le sportive. Spyder, cabrio, decappottabili e convertibili hanno spesso avuto un ruolo da co-protagonista nei grandi film. Anche, e non solo, in quelli americani 11 IL MONDO NON BASTA Nella lunga storia della saga dell agente segreto 007, le auto decappottabili hanno spesso avuto un ruolo importante. Come la Bmw Z8 per Pierce Brosnan in Il mondo non basta Sul grande schermo IL SORPASSO L indimenticabile Lancia Aurelia B24 Spider, guidata da Vittorio Gassmann nel film cult di Dino Risi del 1962 con Jean Louis Trintignant IL LAUREATO L icona della decappottabile è l Alfa Romeo Spider Duetto del 1966 di colore rosso guidata da Dustin Hoffman e con musica di Simon & Garfunkel Spyder, cabrio, convertibile, decappottabile chiamatela come volete, ma l auto dei sogni che ha il potere di calarci immediatamente nei panni di un protagonista hollywoodiano è quella che non prevede il tettuccio. Così, giusto per immedesimarci sul set, con vento tra i capelli. Certo, non basta sedersi al volante di una roadster d antan per sentirsi un Dustin Hoffman neo laureato, un Sean Connery in missione o tra le strade del Principato con Cary Grant e Grace Kelly, ma se il cinema ha riconosciuto ad un modello d auto tanto fascino, come possiamo rimanerne immuni noi, comuni mortali? Tra tutte le decappottabili finite davanti alla cinepresa, forse la più famosa è lei: l Alfa Romeo Spider Duetto del 1966 di colore rosso guidata da Dustin Hoffman, nei panni di Benjamin Braddock, on the road nel blockbuster Il Laureato. Accompagnata dalla colonna sonora di Simon & Garfunkel il Duetto sfondò - caso unico dell export tricolore - sul mercato Usa proprio grazie al successo iconografico del film. Gli anni Sessanta hanno rappresentato un periodo d oro per il cinema italiano, ma anche le decappottabili erano un vero must, tanto che il regista Dino Risi nel 1962 per il suo film Il Sorpasso ha optato per un indimenticabile Lancia Aurelia B24 Spider, guidata da Vittorio Gassman. Più sciccosa Catherine Spaak, che preferisce il Cavallino Rampante nel thriller tutto italiano del 1968, Una ragazza piuttosto complicata, con una Ferrari 330. Anche in The italian job (Colpo all italiana, del 1969, diretto da Peter Collinson) la star è il cabriolet tricolore Hollywood ama i capelli al vento Fiat Dino Coupé. In campo transalpino, invece, il ruolo da protagonista spetta all Alpine, come quella blu zaffiro di Cary Grant e Grace Kelly che sfrecciavano sul circuito di Montecarlo nella pellicola di Alfred Hitchcock del 1955 Caccia al ladro. Rossa, invece, l Alpine serie I guidata da Elizabeth Taylor nel film Venere in visone del 1960, mentre è irrilevante (e comunque blu) il colore della Alpine serie II roadster che DUE ICONE SCOPERTE Sopra, la Chevrolet Corvette Stingray Convertible, a lato, l Alfa Romeo 4C Spider Il grande schermo e le sue automobili sono da sempre un binomio famoso che detta le mode ha avuto l onore di essere la prima delle Bond s Car. L agente la noleggia e guida in Licenza di uccidere, del 1962, e fa la sua porca figura quando Sean Connery la fa sfrecciare sotto un camion per sfuggire agli assassini. Sempre un Alpine senza tettuccio quella bianca, guidata da una donna, che salva Michel Caine in Carter, e che finisce in acqua come distrutta finisce lo stesso modello nelle mani del nerboruto Arnold Schwarzenegger in Commando. Almeno Caine ha l occasione di riguidarla ne Grande furto al Semiramis con Shirley MacLaine... IL SOGNO CABRIO Sopra, la Porsche 918 Spyder, sotto la Vw Beetle Nella top ten delle decappotabili più cinematografiche c è sicuramente la Ford Thunderbird, simbolo di libertà e di emancipazione, che Susan Sarandon e Geena Davis fanno volare nel canyon in Thelma e Louise, diretto da Ridley Scott nel Niente a che vedere con la Saab 900 Turbo rossa di Just like a woman, dove Sierra Miller e Golshifteh Farahani si cimentano, vent anni dopo, in un remake non esplicitato del film di Scott. Nel frattempo, però, visto che pecunia non olet nella scelta delle auto sul set entra a piedi uniti il product placement ; una strategia di marketing che usa i film destinati al successo di pubblico come vetrina (a pagamento) dei nuovi modelli sul mercato. Fascino cinematografico a parte, in cartellone finisce spesso la casa tedesca dei Quattro anelli. A partire dall Audi Cabriolet nera guidata dal marito fedifrago di Gwyneth Paltrow in Sliding Doors, fino alla TT Roadster argento in Mission Impossible 2 con Tom Cruise e la R8 V10 Spyder in Iron Man 2 come una delle auto, anzi una delle Audi di Tony Stark interpretato da Robert Downey Jr. La più sobria A4 Cabrio, invece, si accontenta di scorazzare Adam Sandler e le sexy Téa Leoni e Paz Vega in Spanglish. Ognuno, comunque, in quell immaginario ormai considerato collettivo, può individuare la sua spyder, cabrio, convertibile, decappottabile preferita. Tutti i gusti sono gusti, al punto da includere la multicolore Mitsubishi Eclipse Spider, guidata da Tyrese Gibson, sul set di 2 Fast and 2 Furious : è forse la più difficile da dimenticare... e.r.b. LICENZA D UCCIDERE La prima Bond s Car è stata un Alpine serie II roadster in Licenza d uccidere del 1962, che Sean Connery fa sfrecciare sotto un camion per sfuggire ai sicari che lo stanno seguendo CACCIA AL LADRO Elegantissimi Cary Grant e Grace Kelly a bordo della Alpine blu zaffiro che li scorazza sul circuito di Montecarlo nella pellicola di Alfred Hitchcock del 1955 Caccia al ladro THELMA & LOUISE Fra le più cinematografiche la Ford Thunderbird che Susan Sarandon e Geena Davis fanno volare nel canyon in Thelma e Louise, diretto da Ridley Scott nel 1991 MISSION IMPOSSIBLE L Audi TT Roadster argento è l auto regina anche in Mission Impossible 2, guidata spericolatamente (senza controfigura) da Tom Cruise nel sequel diretto da John Woo nel 2000

12 Jeep con JEEP GRAND CHEROKEE. FREEDOM DAYS EVENT 31 MARZO 31 MAGGIO Per un periodo limitato potrete acquistare la Jeep Grand Cherokee con CHF di Freedom Bonus, leasing al 3,9% e Swiss Free Service per 10 anni o km. Maggiori dettagli e offerte dal vostro partner Jeep. Provatela subito! Jeep Grand Cherokee Summit 3,0 l CRD con FAP, 250 CV/184 kw, categoria d efficienza energetica F, consumo misto: 7,5 l/100 km, emissioni CO2 (ciclo misto): 198 g/km, prezzo di listino CHF , meno CHF Freedom Bonus, prezzo di acquisto in contanti (netto) CHF Media delle emissioni CO2 di tutti i veicoli nuovi di tutte le marche in commercio in Svizzera: 144 g/km. Con riserva di modifiche di prezzo. Offerta per clienti privati per vetture nuove in pronta consegna. Promozione valida fino al o a revoca e solo presso i concessionari partecipanti. Per le offerte di leasing vale quanto segue: rata leasing mensile da CHF 699., pagamento straordinario CHF , durata 48 mesi, km/anno, interesse annuo effettivo 3,9% con assicurazione casco totale obbligatoria e assicurazione sulle rate «Comfort» opzionale non incluse nel calcolo. Prezzo consigliato non vincolante. FCA Capital Suisse SA. La concessione del credito è vietata se comporta un indebitamento eccessivo del consumatore. Tutti i prezzi incl. IVA 8%. Swiss Free Service: Vale ciò che si raggiunge prima. Jeep è un marchio depositato di FCA US LLC Winteler & Co SA V ia dei Patrizi Losone Tel

13 IL CAFFÈ Primavera 2015 AUTO Gli optional. Per non trasformare le trasferte in veri inferni per Fido e padroni è sufficiente seguire alcuni pratici accorgimenti. Eccoli 13 LE MONOVOLUME COMPATTE Ideali, per spazio e agibilità d uso del baule, e per il comfort di cane e padrone, le monovolume compatte come (dall alto in basso) le ultime versioni 2015 della Volkswagen Touran, della Mazda 5 e della Toyota Verso Viaggi comodi per passeggeri a quattro zampe Gli accessori Si amplia l offerta di extra Tutti gli extra per gli animali da scegliere con cura in base all auto I consigli L ABITUDINE Sarebbe beneabituare il cane all auto fin da cucciolo, gradualmente. Magari iniziandolo all abitacolo a vettura ferma, poi con qualche breve tragitto, allingando via via i percorsi LE SOSTE Nei viaggi lunghi in auto è importante fare delle brevi soste ogni due ore circa: il cane deve poter scendere e sgranchirsi un po le zampe, ma sempre al guinzaglio evitando imprudenze IL CONTENITORE Prevedendo la possibilità di utilizzare prima o poi una gabbia o un contenitore da viaggio, cominciare ad abituarlo all idea portando il contenitore in casa, con la sua copertina e un gioco LA DIETA Prima del viaggio meglio somministrargli pochissimo cibo, o tenere a digiuno, e portare sempre acqua e ciotola per dissetarlo. L acqua, moderata, dev essere fresca ma non gelata EZIO ROCCHI BALBI Posizioni ergonomiche, sedili termoriscaldati e con massaggio lombare incorporato, climatizzatori pluridirezionali con temperature ad hoc per ogni passeggero, cristalli termici e con protezione da ultravioletti... Tutto per il comfort in viaggio, perché l auto è il mezzo principale dei nostri spostamenti. Peccato che lo è anche i nostri amici a quattro zampe, che purtroppo non sempre apprezzano i viaggi in automobile, e per loro cambia poco ritrovarsi on the road su un utilitaria o su una berlina di lusso. Non potendo pretendere che le case automobilistiche progettino (almeno per il momento) auto a misura di cane, cerchiamo almeno di non trasformare i viaggi in veri e propri inferni per noi e per loro. Magari con qualche consiglio. Sarebbe bene, ad esempio abituare il cane all auto fin da cucciolo, gradualmente. Magari iniziandolo all abitacolo a vettura ferma, poi con qualche breve tragitto, allungando via via i tragitti. Se si comincia fin da quando il cucciolo ha due/tre mesi, associando all auto esperienze positive, non si avranno problemi in futuro: se ne starà buono e tranquillo, felice di salire in macchina e seguire il suo padrone ovunque. Passando ai consigli più tecnici, invece, e prevedendo la possibilità di utilizzare prima o poi una gabbia o un contenitore da viaggio, sarà opportuno cominciare ad abituarlo all idea portando il contenitore in casa, magari con una sua copertina e qualche gioco. Finirà per considerarlo un suo rifugio sicuro, una tana, e lo si potrà tranquillamente spostare in auto. A quel punto non dovrebbe avere alcun problema ad entrarvi. Ogni viaggio, comunque, prevede piccoli accorgimenti, o stratagemmi, da non dimenticare. Ad esempio è importante fare delle brevi soste ogni due ore circa: il cane deve poter scendere e sgranchirsi un po le zampe, ma sempre al guinzaglio; vanno evitate imprudenze vicino alle strade. Meglio somministrargli pochissimo cibo, o tenere a digiuno, prima e durante il viaggio, e portare sempre acqua e ciotola per dissetarlo. L acqua dev essere fresca ma non gelata, da somministrargli in quantità non eccessive. Moltissima attenzione va dedicata al caldo. Se è possibile, meglio viaggiare nelle ore meno calde, con le apposite tendine parasole sui cristalli, con un buon ricircolo d aria all interno dell abitacolo. Mai, mai lasciargli tenere la testa fuori dal finestrino e attenzione alle soste: il cane lasciato in auto, anche se la temperatura esterna non è elevatissima, ha le stesse esigenze di un essere umano. E come un essere umano può anche soffrire il classico Pubblicità mal d auto. In questo caso, su suggerimento del veterinario di fiducia, il ricorso a rimedi farmacologici può ridurre il malessere. In ogni caso, come del resto in Abituare l animale in maniera graduale prima di affrontare strade impegnative o percorsi lunghi ogni ambiente, casa inclusa, coi nostri amici quattrozampe ci vuole molto tempo e molta pazienza. Probabilmente non si trasformerà mai in un passeggero perfetto e non sarà certo lui a consigliarci il prossimo acquisto d auto, ma senza procedere con fretta sappiamo che, in fondo, sarà sempre al nostro fianco. Anche in auto. AUTO D EPOCA NEL MONDO Esposizione dal 7 al 30 maggio 2015 In collaborazione con Il premio in palio può differire dal modello esposto o raffigurato. CONCORSO IN PALIO FORD FIESTA AMBIENTE 3 PORTE CV VALORE CHF Compila il tagliando e imbucalo allo stand «Ford» presso Coop Vitality, al Centro Tenero. Nome, Cognome Via, CAP, Città Telefono Età Partecipa e vinci! Dal 7 al 30 maggio 2015 Autorizzo il trattamento dei miei dati personali. Li abbiamo contati. Le borse sono 28 per i cani e 24 per i gatti, nove trasportini di cui quattro pieghevoli, 14 gabbie, sei paracolpi, 23 accessori vari esclusi giocattoli, ciotole e attrezzi di toelettatura vari. Oltre cento articoli destinati ai nostri amici quattrozampe e solo alla voce in viaggio del sito qualipet.ch, forse il più cliccato nel Paese quando si cerca qualcosa d indispensabile per gli animali domestici. Paradossalmente, ma fino ad un certo punto visto che l auto è il mezzo di trasporto più utilizzato anche da cani e gatti, l intero catalogo non sfigurerebbe affatto nei già esaustivi elenchi di optional che tutte le marche automobilistiche inseriscono nei loro listini. E questa è solo una panoramica, perché gli accessori destinati al viaggio di Fido sono molto, molto di più sul mercato. I genitori non ce ne vogliano, ma la sensazione è che ce ne siano più di quanti destinati ai bambini on the road. Tralasciando le gabbie, che oltre ad essere obbligatorie per cani di certe dimensioni, visto che la legge sulla circolazione stradale dice che ogni carico del veicolo sia posto in modo tale da non creare situazioni di pericolo, è quasi impossibile catalogare per modello. Al punto che è possibile farsene allestire una su misura del vano portabagagli dell auto, si rimane abbastanza sorpresi per la varietà di trasportini sul mercato. Questi speciali contenitori, che a volte sono anche griffati col marchio di stilisti da settimana della moda, hanno tutte le fogge e dimensioni, in materiale plastico, in tessuto, e possono anche essere trasformabili assumendo l aspetto e la comodità dello zaino. Ancor più sorprendente (e in alcuni casi ne ignoravamo l esistenza) la gamma di accessori collegati al binomi cani-automobili. Per non scomodare Fido, ad esempio, esistono sul mercato scalette e scivoli, pieghevoli o telescopici, che ne agevolano l uscita dal baule. Ma le sorprese non finiscono qui. Oltre ad altri piccoli congegni, tutti brevettati e adattabili al modello di auto, che permettono - ad esempio - di mantenere aperto uno spiraglio del cofano per far circolare aria in completa sicurezza, esistono anche vari tipi di cinture di sicurezza per i cani abituati a stare seduti sul sedile posteriore. Cinture che, onestamente, non sappiamo fino a che punto omologate o sottoposte a collaudo Tüv, ma in fondo ha poca importanza visto che incredibile ma vero in commercio si trovano anche speciali air bag per Fido. Non sappiamo quanto costa l eventuale ricarica in caso di tamponamento fortuito, ma il Dogbox Crash-Bag lo si istalla in auto con circa un ottantina di franchi.

14 14 AUTO Lo sport. La passione, le difficoltà, i sogni e gli obiettivi degli assi nostrani del volante sulle piste di mezzo mondo.dalle ruote scoperte verso la Formula 1 fino alle Gt sulla via che porta a LeMans Storie di piloti ticinesi a (quasi) 300 all ora sui circuiti più famosi Alex Fontana Alla terza stagione nel prestigioso campionato Gp3, che si corre accanto alla Formula 1, il pilota luganese, 22 anni, è in un momento decisivo della carriera. Corre con Status Grand Prix Stefano Comini A 25anni è in chiara ascesa nel mondo dei motori. Da sempre velocissimo, sta mietendo successi nel campionato Tcr International series con la Seat. Farà sicuramente parlare di sé Benjiamin Albertalli Giornalista esperto di automobili, da qualche anno si dedica anche alla passione per le corse, in particolar modo sulla mitica Nordschleife del Nürbürgring, dove correrà presto la 24 ore Kessel Racing Nelle varie categorie del motorsport la concorrenza è spietata. Emergere è una vera impresa Dai tempi in cui il leggendario Clay Regazzoni infiammava il Ticino, e non solo, con le sue spericolate gesta automobilistiche sono passati ormai parecchi anni. Ma la febbre dei motori non accenna a calare. Anzi, nel cantone stanno nascendo e sviluppandosi storie di automobilismo a (quasi) 300 all ora, che partono alla conquista dei circuiti più prestigiosi del mondo. Storie fatte di passione, di difficoltà a reperire fondi e sponsor in un momento economico difficile, ma anche di sogni e di obiettivi stagionali. Storie di corse, insomma. Che soltanto chi ama respirare il profumo dei box, fatto di motori surriscaldati e freni incandescenti, apprezza fino in fondo. E in Ticino ce n è per tutti i gusti in un gran numero di categorie. Dalle ruote scoperte che guardano alla Formula 1 come traguardo, alle varie classi Gt ed endurance, che hanno riscoperto il piacere delle prove di durata con la rinascita un paio d anni fa del Mondiale Endurance. Passando per le gare sprint. Un panorama variegato, che appassiona in primo luogo per il grande sogno di Alex Fontana e Raffaele Marciello, che stanno sgomitando nelle classi Gp3 e Gp2 sulla difficile strada che potrebbe portare verso il ritorno di un ticinese in Formula 1, la massima categoria dell automobilismo. Per la carriera di Alex è un anno decisivo - ha spiegato il suo manager, Patrick Louis, alla presentazione stagionale -. È il suo terzo anno nella Gp3 Series e con Status Grand Prix può ottenere ottimi risultati. Per Fontana, dopo i test pre-stagionali, il campionato inizia proprio questo fine settimana con le gare a margine del Gp di Spagna di Formula 1. Discorso simile anche per Marciello, che continua ad essere un pilota nell orbita Ferrari. La Gp2 è una classe certamente più vicina alla Formula 1 e, del resto, il pilota di Caslano ha già svolto alcuni test sia con la vettura di Maranello, sia con la Sauber, scuderia elvetica per cui ricopre il ruolo di terzo pilota. L ultimo proprio in questi giorni a Barcellona. Scorrendo tra le varie categorie, poi, potrebbe capitare di imbattersi nel nome di Stefano Comini, senz ombra di dubbio il pilota ticinese più vincente del momento. Impegnato nel campionato Tcr International Series con la sua Seat, il 25enne sta mettendo in riga rivali del calibro dell ex Formula 1 Gianni Morbidelli, come dimostra il suo primo posto in campionato alla vigilia delle gare di questo fine settimana in Portogallo. La Tcr International Series è un campionato assolutamente inedito che mi permette di avere un ottima visibilità a livello internazionale visto che si svolge per gran parte a margine delle gare di Formula 1 e soprattuto sconfina dal territorio Europeo, racconta Comini. Quando ci si mette, invece, al volante di una Gt, il Ticino fa certamente rima con Kessel Racing. La scuderia sottocenerina, nata dall esperienza di Loris Kessel, è oggi guidata da Ronnie Kessel, che schiera le sue Ferrari in moltissime serie, con un team ormai diventato un punto di riferimento per la stessa casa di Maranello quando si parla di corse clienti. Sempre in Gt militano altri due nomi noti dell automobilismo ticinese, Gabriele Gardel e Joel Camathias. Il primo è impegnato con una Jaguar nell impegnativo trofeo Blancpain. Il secondo è attualmente il pilota di riferimento per la scuderia bergamasca Autorlando, con cui corre in diverse categorie con la Porsche 993 Gt3. Da un campionato italiano 2015 di altissimo livello in coabitazione con l elvetico Mauro Calamia al Targa tricolore Porsche dove è reduce da un autentico trionfo ad Imola con il compagno Ghezzi, dove ha ottenuto pole position, miglior giro in gara e vittoria finale. Per Camathias si sono poi però anche riaperte le porte dell International Gt Open, campionato che conosce molto bene, visto che è impegnato proprio in questi giorni all Estoril con l Audi R8 ufficiale. Guido l Audi R8 Lms ultra per la prima volta - precisa il pilota luganese -, aggiungendo così una vettura alla mia lista, dopo aver scoperto l Aston Martin Vantage e la Mercedes Sls nelle mie due uscite nel Gt Asia lo scorso anno. Il Gt Open è un campionato cui sono molto affezionato e spero che questa occasione con il team Novadriver possa aprire nuove, interessanti prospettive! Sprint finale con il nome nuovo, Benjiamin Albertalli, giornalista automobilistico che da qualche tempo si dedica alle corse. Presto correrà la 24ore al Nürbürgring su una Toyota Gt86. È il circuito più lungo, impegnativo e pericoloso del mondo - spiega Albertalli -. Ma lì ho già vinto m.s.

15 IL CAFFÈ Primavera Gli svizzeri Fässler, Buemi e Jani grandi protagonisti nel Mondiale di durata. Ognuno su una vettura concorrente Se il Ticino lotta a suon di sportellate per tenere alta la bandiera nel mondo dell automobilismo internazionale, la Svizzera sta vivendo un autentico periodo d oro. Sì, perché da un paio di stagioni il vessillo rossocrociato sventola sopra la testa del campione del Mondo della classe Endurance, il rinato campionato assoluto della Fia che comprende - ad esempio - anche la mitica 24ore di LeMans. A darsi battaglia per il casco iridato, anche questa stagione, sono infatti Marcel Fässler, Sébastien Buemi e Neel Jani. Tre piloti inseriti nelle tre principali scuderie in lotta per il titolo, ossia Audi, Toyota e Porsche. Fässler e Buemi hanno già assaporato il dolce gusto della I tre rossocrociati che si sportellano per il titolo iridato vittoria nelle passate stagioni. Lo svittese ormai da anni è uno dei piloti principali della scuderia dei quattro cerchi, con cui ha conquistato il titolo assoluto nel 2012 e vinto a LeMans a tre riprese, nel 2011, 2012 e Il vodese della Toyota è invece il campione del mondo in carica, dopo il titolo vinto lo scorso anno. Dove però è stato anche sfortunato protagonista proprio a LeMans a causa dei problemi tecnici incontrati in una gara che, probabilmente, avrebbe potuto vincere. Neel Jani, invece, non ha ancora vinto nella categoria principe del campionato Wec. Soprattutto perché la Porsche è fresca di rientro nel Mondiale. Alla seconda stagione, però, la casa di Stoccarda sta dimostrando di avere le carte in regola per recitare un ruolo di primo piano. Soprattutto alla 24 ore di Le- Mans, dove la monoposto tedesca potrà dar fondo a tutta la sua potenza. Nelle prime due gare della stagione, il vantaggio nella corsa verso il titolo è comunque ancora per l esperto Marcel Fässler, che in compagnia del tedesco André Lotterer e del francese Benoît Tréluyer ha vinto entrambe le prove. A Silverstone dopo un duello all arma bianca proprio con Jani. A Spa Francorchamps grazie ad una perfetta scelta strategica dai box. Ma la stagione si annuncia ancora esaltante. Soprattutto perché il prossimo appuntamento in cartellone, a metà giugno, è proprio la corsa che - da sola - vale una stagione: la 24ore di LeMans, dove nelle ultime stagioni l assalto di Toyota e Porsche allo strapotere Audi è stato respinto. Ma l evoluzione rapidissima di un campionato che sta tallonando da vicino la Formula 1 (è molto più spettacolare) garantisce già fin d ora una gara molto combattuta. Gabriele Gardel La scuderia locale per eccellenza è oggi guidata dal giovane Ronnie Kessel. La collaborazione con la Ferrari nella classe Gt è una tra le maggiori a livello mondiale Il 37enne è impegnato con la Jaguar della Emil Frey Racing nell impegnativo campionato Blancpain Gt. In carriera vanta successi prestigiosi anche alla mitica 24 ore di LeMans Raffaele Marciello Il pilota di Caslano, non ancora 21enne, è il vero asso dell automobilismo cantonale, anche se corre con licenza italiana. È terzo pilota della Sauber in Formula 1 e corre in Gp2 Joel Camathias Ormai un veterano della classe Gt, il 34enne luganese è sempre velocissimo in pista. Dove è impegnato come pilota di riferimento con la Porsche della Autorlando in diversi campionati SportMagazine I risultati e i commenti delle ultime partite del sabato, sono on line su SportMagazine visibili su tablet, smartphone e computer CAFFE.CH SportMagazine, un pdf da sfogliare dalla home page del Caffé SUI TABLET Sui sistemi Apple e su Android il meglio dello sport da sfogliare SUGLI SMARTPHONE Pagine di eventi sportivi sia su Apple che su Android La Formula E per le vie luganesi impone milioni di sponsor privati L interesse per le rive del Ceresio quale sede per un Gp ecologico esiste, ma servono molti investimenti La proposta La nascita del campionato mondiale di Formula E, dedicato a monoposto spinte da motori esclusivamente elettrici, ha improvvisamente fatto risvegliare il cuore agonistico del parlamento svizzero. L idea di veder sfrecciare in Svizzera i bolidi ecologici è piaciuta anche sotto la cupola di Palazzo federale, dove è stata concessa una deroga alla legge che vieta le corse su pista nel Paese ormai dal lontanissimo E nell idea di ritrovare dopo tempi immemori un Gran Premio di Svizzera coinvolge - per il momento in parte - anche il Ticino. E Lugano in particolare, che potrebbe diventare a medio termine una sorta di seconda Montecarlo. Una Montecarlo ecologica. Il grand patron della categoria, che è uno dei campionati del mondo gestiti dalla Federazione internazionale dell automobile (Fia), ha già visitato le vie della città sulle rive del Ceresio, addirittura individuando un potenziale circuito. Ma oltre alla concorrenza qualificata di Zurigo, Losanna e Montreux, l eventuale candidatura luganese deve affrontare anche l ostacolo dei costi. Che, stando alle prime informazioni filtrate dall incontro tra il municipio di Lugano e l emissario della Fia, si aggirerebbero attorno ai 10 milioni per un fine settimana di gare. Parecchi soldi che, beninteso, andrebbero raccolti attraverso gli sponsor privati. Sponsor che, però, sono essi stessi all origine dell interessamento della Fia alla Svizzera per un Gp elettrico. Due dei principali partner del campionato (una marca di orologi e una banca privata), infatti, sono svizzeri e non è da escludere un loro intervento diretto per indirizzare la scelta degli organizzatori. D altra parte il legame con il Ticino per la Formula E è già stabilito dalla presenza della scuderia dell ex pilota di Formula 1 Jarno Trulli, che ha sede proprio tra Lugano e Lucerna. Del campionato, tornando alla Svizzera, fa parte anche l ex pilota della Toro Rosso Sébastien Buemi. Auto STORIA, STILI E TENDENZE DAL MONDO DEI MOTORI Speciale Auto dell edizione n 18 de il Caffè Direttore responsabile Vicedirettore Caporedattore Caposervizio grafico Società editrice 2R Media Presidente consiglio d amministrazione Marco Blaser Direttore editoriale Giò Rezzonico DIREZIONE, REDAZIONE E IMPAGINAZIONE Centro Editoriale Rezzonico Editore Via B. Luini Locarno Tel Fax PUBBLICITÀ Via Luini Locarno Tel Fax RESPONSABILE MARKETING Maurizio Jolli Tel Fax DISTRIBUZIONE Maribel Arranz Tel Fax STAMPA Ringier Print - Adligenswil AG Druckzentrum Adligenswil Adligenswil Tel Fax La tiratura di domenica scorsa è stata di copie Dati Remp Lettori (dati Mach 14-15) Abbonamento annuo Fr. 59. (prezzo promozionale) Lillo Alaimo Libero D Agostino Stefano Pianca Ricky Petrozzi

16 wegwaeg rsthwrthj srthjwrtjn mediamarkt.ch KASPERSKY Internet Security 2015 Software di sicurezza Con Shopping Card* al mese Incl. base di ricarica senza fili Disponibile Smartpho SAMSUNG G one senza abbonamento G Galaxy S6 32GB ricarica senza fili Incl. base di ricarica senza fili Disponibile a partire dal e dal Display Super Super Amoled da 5.1" 1" Con Shopping Car al mese d* Con Shopping Car Con Shopping Car al mese d* Con Shopping Car mediamarkt.ch mediamarkt.ch Non lasciarti sfuggire un occasione del genere

Seggiolini auto: dov è il "vantaggio per le famiglie"?

Seggiolini auto: dov è il vantaggio per le famiglie? Ufficio stampa del TCS Vernier Tel +41 58 827 27 16 Fax +41 58 827 51 24 www.pressetcs.ch Comunicato stampa Seggiolini auto: dov è il "vantaggio per le famiglie"? Emmen, 15 novembre 2012. Il test del TCS

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

SEAT LEON PIÙ POTENZA ALLE TUE EMOZIONI TECHNOLOGY TO ENJOY

SEAT LEON PIÙ POTENZA ALLE TUE EMOZIONI TECHNOLOGY TO ENJOY SEAT LEON PIÙ POTENZA ALLE TUE EMOZIONI TECHNOLOGY TO ENJOY E l anima sportiva di SEAT, l icona del marchio, la massima espressione dei valori del brand: design accattivante, tecnologia all avanguardia

Dettagli

: il metano ha messo il turbo

: il metano ha messo il turbo Torino, 14 Giugno 2010 Nuovo DOBLO : il metano ha messo il turbo A pochi mesi dal lancio commerciale, Nuovo DOBLO ha già raggiunto la leadership nel segmento delle vetture multi spazio, riscuotendo un

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

Idrogeno - Applicazioni

Idrogeno - Applicazioni Idrogeno - Applicazioni L idrogeno non è una fonte di energia, bensì un mezzo per accumularla, un portatore di energia che potrà cambiare in futuro molti settori della nostra vita e, con la cella a combustibile,

Dettagli

LAVORO, ENERGIA E POTENZA

LAVORO, ENERGIA E POTENZA LAVORO, ENERGIA E POTENZA Nel linguaggio comune, la parola lavoro è applicata a qualsiasi forma di attività, fisica o mentale, che sia in grado di produrre un risultato. In fisica la parola lavoro ha un

Dettagli

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI VOLT

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI VOLT EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI LUGLIO 2012 LISTINO PREZZI Volt CHIAVI IN MANO CON IVA MESSA SU STRADA PREZZO DI LISTINO CON IVA PREZZO LISTINO (IVA ESCLUSA) 44.350 ALLESTIMENTI 1.400,00 42.950,00 35.495,87 SPECIFICHE

Dettagli

RETE DI RICARICA il Nuovo Servizio il Terzo Prodotto. ev-now! Ente Privato di Ricerca, Sviluppo e Promozione della Mobilità Elettrica

RETE DI RICARICA il Nuovo Servizio il Terzo Prodotto. ev-now! Ente Privato di Ricerca, Sviluppo e Promozione della Mobilità Elettrica RETE DI RICARICA il Nuovo Servizio il Terzo Prodotto ev-now! Ente Privato di Ricerca, Sviluppo e Promozione della Mobilità Elettrica AUTOGRILL: un esempio di successo! Installata la prima colonnina di

Dettagli

Sitorna sul triciclo. da guidare e più sicuri. facili. Scooter a tre ruote. Laprova completa su Corriere.it

Sitorna sul triciclo. da guidare e più sicuri. facili. Scooter a tre ruote. Laprova completa su Corriere.it La Laprova completa su Corriere.it Piaggio MP3 LT 30o IE Sport Quadro 350S e Peugeot Metropolis : 400 tre scooter a tre ruote prova completa. con immagini e commenti è su motori.corriere.it Sitorna sul

Dettagli

Consigli per una guida in sicurezza

Consigli per una guida in sicurezza Consigli per una guida in sicurezza cosa fare prima di mettersi in viaggio cosa fare durante il viaggio Stagione invernale 2014-2015 In caso di neve INDICE Prima di mettersi in viaggio 1 2 3 4 5 PAG 4-

Dettagli

DITE LA VOSTRA NELLA SCELTA DEI PNEUMATICI: CHIEDETE PNEUMATICI SICURI, A BASSO CONSUMO ENERGETICO E SILENZIOSI! www.etichetta-pneumatici.

DITE LA VOSTRA NELLA SCELTA DEI PNEUMATICI: CHIEDETE PNEUMATICI SICURI, A BASSO CONSUMO ENERGETICO E SILENZIOSI! www.etichetta-pneumatici. DITE LA VOSTRA NELLA SCELTA DEI PNEUMATICI: CHIEDETE PNEUMATICI SICURI, A BASSO CONSUMO ENERGETICO E SILENZIOSI! PNEUMATICI MIGLIORI SULLE STRADE SVIZZERE Dire la propria nella scelta dei pneumatici? Dare

Dettagli

Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante

Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante trasporto pesante Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante www.brembo.com trasporto pesante L i m p i a n t o f r e n a n t e d i u n v e i c ol o pesante per trasporto d i m e r

Dettagli

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA.

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI /MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. Switzerland PNEUMATICI SU MISURA. Lo sviluppo di uno pneumatico originale /MINI ha inizio già

Dettagli

PRIORITY. Precedenza

PRIORITY. Precedenza www.italy-ontheroad.it PRIORITY Precedenza Informazioni generali e consigli. Ciao, sono Namauel Sono una voce amica che prova ad aiutarti, con qualche consiglio, nella circolazione stradale. Mi rivolgo

Dettagli

Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica

Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica Le caratteristiche tecniche si basano sulle informazioni di prodotto più recenti disponibili al momento della pubblicazione. Tutte le dimensioni sono espresse in millimetri

Dettagli

Solare Pannelli solari termici

Solare Pannelli solari termici Solare Pannelli solari termici Il Sole: fonte inesauribile... e gratuita Il sole, fonte energetica primaria e origine di tutti gli elementi naturali, fonte indiscussa dell energia pulita, libera, eterna,

Dettagli

www.italy-ontheroad.it

www.italy-ontheroad.it www.italy-ontheroad.it Rotonda, rotatoria: istruzioni per l uso. Negli ultimi anni la rotonda, o rotatoria stradale, si è molto diffusa sostituendo gran parte delle aree semaforizzate, ma l utente della

Dettagli

Accendi le luci. Ora anche di giorno.

Accendi le luci. Ora anche di giorno. Accendi le luci. Ora anche di giorno. Più luce, maggiore sicurezza. I veicoli che circolano con le luci anabbaglianti o di marcia diurna accese vengono riconosciuti prima, riducendo così notevolmente il

Dettagli

Maggior comfort e sicurezza in movimento. Sistemi di riscaldamento e di condizionamento per veicoli speciali, mini e midibus

Maggior comfort e sicurezza in movimento. Sistemi di riscaldamento e di condizionamento per veicoli speciali, mini e midibus Maggior comfort e sicurezza in movimento Sistemi di riscaldamento e di condizionamento per veicoli speciali, mini e midibus Comfort e sicurezza ti accompagnano in ogni situazione. Ecco cosa significa Feel

Dettagli

LUBRIFICANTI TOTAL L'INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE PRESTAZIONI. Prodotto e distribuito in Italia da

LUBRIFICANTI TOTAL L'INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE PRESTAZIONI. Prodotto e distribuito in Italia da LUBRIFICANTI TOTAL L'INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE Prodotto e distribuito in Italia da EMISSIONI INQUINANTI: EVOLUZIONE EUROPEA DEI LIMITI REGOLAMENTARI LIMITI ALLE EMISSIONI INQUINANTI HC g/km Euro 2

Dettagli

Relazione sull incontro con. Massimo Volante. Esperto del Gruppo Astrofili Di Alessandria

Relazione sull incontro con. Massimo Volante. Esperto del Gruppo Astrofili Di Alessandria Relazione sull incontro con Massimo Volante Esperto del Gruppo Astrofili Di Alessandria Il ciclo della vita di una stella (1) Protostella (2b) Nana bruna (2a) Stella (3) Gigante rossa Sono esaurite le

Dettagli

Sommario. Introduzione. Pagina. Regole fondamentali 3. Prudenza con i pedoni 5. I mezzi di trasporto pubblici 7. La precedenza da destra 9

Sommario. Introduzione. Pagina. Regole fondamentali 3. Prudenza con i pedoni 5. I mezzi di trasporto pubblici 7. La precedenza da destra 9 La precedenza ed io Sommario Pagina Regole fondamentali 3 Prudenza con i pedoni 5 I mezzi di trasporto pubblici 7 La precedenza da destra 9 Segnali stradali 10 Segnali luminosi 12 Il traffico in senso

Dettagli

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente.

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. Solar Impulse Revillard Rezo.ch Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. La visione di ABB ABB è orgogliosa della sua alleanza tecnologica e innovativa con Solar Impulse, l aereo

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

Tabella dei punti decurtati dalla "patente a punti" secondo il nuovo codice della strada

Tabella dei punti decurtati dalla patente a punti secondo il nuovo codice della strada Tabella dei punti decurtati dalla "patente a punti" secondo il nuovo codice della strada Descrizione Punti Articolo sottratti Art. 141 Comma 9, 2 periodo Gare di velocità con veicoli a motore decise di

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 111 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Modifiche al codice della strada, di cui al decreto

Dettagli

Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate serena ai nostri amici a quattrozampe

Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate serena ai nostri amici a quattrozampe Direzione Generale della sanità animale e dei farmaci veterinari Direzione Generale della comunicazione e delle relazioni istituzionali Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate

Dettagli

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Come abbiamo visto nelle pagine precedenti il Sistema Solare è un insieme di molti corpi celesti, diversi fra loro. La sua forma complessiva è quella

Dettagli

Furto con scasso: cosa potevo fare che non ho fatto? Furto con destrezza: si possono evitare? Cosa fare per non trovarsi beffati?

Furto con scasso: cosa potevo fare che non ho fatto? Furto con destrezza: si possono evitare? Cosa fare per non trovarsi beffati? ESPERTI RIFERME SERRATURE ITALIA - 20090 FIZZONASCO (MI) - V.LE UMBRIA 2 TEL. 02/90724526 FAX 02/90725558 E-mail: info@ersi.it Web Site: www.ersi.it Furto con scasso: cosa potevo fare che non ho fatto?

Dettagli

SMART MOVE: un autobus per amico

SMART MOVE: un autobus per amico SMART MOVE: un autobus per amico "SMART MOVE" è la campagna internazionale promossa dall'iru (International Road Transport Union) in tutti i Paesi europei con l'obiettivo di richiamare l'attenzione di

Dettagli

IL NUOVO NX HYBRID PROVATE

IL NUOVO NX HYBRID PROVATE IL NUOVO NX HYBRID IL NUOVO NX HYBRID PRESENTAZIONE NEL REALIZZARE IL NUOVO NX HYBRID, ABBIAMO PENSATO DI CREARE UN CROSSOVER DISTINTIVO, CAPACE DI COINVOLGERE DA SUBITO IL GUIDATORE. Takeaki Kato, Ingegnere

Dettagli

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi,

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, incrementarne la resa ma pensate che sia necessario un

Dettagli

THE PAST IS THE PAST, THE PRESENT WON T LAST, BUT THE FUTURE IS IN OUR HANDS... www.fast-concept.com

THE PAST IS THE PAST, THE PRESENT WON T LAST, BUT THE FUTURE IS IN OUR HANDS... www.fast-concept.com THE PAST IS THE PAST, THE PRESENT WON T LAST, BUT THE FUTURE IS IN OUR HANDS... SINTESI DELLA RIVOLUZIONARIA TECNOLOGIA DI RIDLEY Basta il suono della parola velocità (FAST), perché il battito del vostro

Dettagli

Nuova Passat Nuova Passat Variant

Nuova Passat Nuova Passat Variant Nuova Passat Nuova Passat Variant Nuova Passat. La più innovativa di sempre. Da sempre punto di riferimento della categoria per tecnologia e funzionalità, Nuova Passat definisce ancora una volta gli standard

Dettagli

NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN. Costruire il futuro. Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10)

NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN. Costruire il futuro. Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10) NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN Costruire il futuro Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10) 1 indice Obiettivi dell Unione Europea 04 La direttiva nel contesto della certificazione CE 05

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Mobility Management Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Hera Imola-Faenza, sede di via Casalegno 1, Imola La normativa vigente: D.M. 27/03/1998, decreto Ronchi Mobilità sostenibile nelle aree urbane Le

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili.

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. Nella fisica classica l energia è definita come la capacità di un corpo o di un sistema di compiere lavoro (Lavoro: aggiungere o

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

COSTI ANNUI NON PROPORZIONALI ALLA PERCORRENZA

COSTI ANNUI NON PROPORZIONALI ALLA PERCORRENZA CONSIDERAZIONI METODOLOGICHE Per "costo di esercizio del veicolo", è inteso l'insieme delle spese che l'automobilista sostiene per l'uso del veicolo, più le quote di ammortamento (quota capitale e quota

Dettagli

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions MINI-ESCAVATORE 2230/2335 kg Call for Yanmar solutions COMPATTEZZA Il è un mini-escavatore con sporgenza posteriore realmente nulla. Il contrappeso e la parte posteriore del telaio superiore della macchina

Dettagli

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa Partenariato transatlantico su commercio e investimenti Parte normativa settembre 2013 2 I presidenti Barroso, Van Rompuy e Obama hanno chiarito che la riduzione delle barriere normative al commercio costituisce

Dettagli

GRAND CHEROKEE 2014 PER EUROPA

GRAND CHEROKEE 2014 PER EUROPA GRAND CHEROKEE 2014 PER EUROPA A C C E S S O R I O R I G I N A L I 1 PERSONALIZATION CERCHIO IN LEGA 20 BICOLORE Coprimozzo con logo Jeep. Compatibile con tutti i modelli ad eccezione della versione SRT.

Dettagli

Cambio di marcia completamente automatizzato tutt'altro che un lusso per un autobus di lusso

Cambio di marcia completamente automatizzato tutt'altro che un lusso per un autobus di lusso PRESS info P09X02IT / Per-Erik Nordström 15 ottobre 2009 Cambio di marcia completamente automatizzato tutt'altro che un lusso per un autobus di lusso Il nuovo Scania Opticruise per autobus completamente

Dettagli

Guida 2013 al risparmio di carburanti e alle emissioni di CO2 delle auto

Guida 2013 al risparmio di carburanti e alle emissioni di CO2 delle auto Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Guida 2013 al risparmio di carburanti e alle emissioni

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

Le prossime 6 domande fanno riferimento alla seguente tavola di orario ferroviario

Le prossime 6 domande fanno riferimento alla seguente tavola di orario ferroviario Esercizi lezioni 00_05 Pag.1 Esercizi relativi alle lezioni dalla 0 alla 5. 1. Qual è il fattore di conversione da miglia a chilometri? 2. Un tempo si correva in Italia una famosa gara automobilistica:

Dettagli

Il paracadute di Leonardo

Il paracadute di Leonardo Davide Russo Il paracadute di Leonardo Il sogno del volo dell'uomo si perde nella notte dei tempi. La storia è piena di miti e leggende di uomini che hanno sognato di librarsi nel cielo imitando il volo

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

ADVANCE Easy Moving. Il pellet diventa facile! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da biomasse

ADVANCE Easy Moving. Il pellet diventa facile! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da biomasse ADVANCE Easy Moving www.advanceeasymoving.com Il pellet diventa facile! Caldaia sempre alimentata... senza pensarci! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da

Dettagli

un concentrato di tecnologia all avanguardia

un concentrato di tecnologia all avanguardia un concentrato di tecnologia all avanguardia VIP Class L emozione viaggia su due livelli. Nel 1967 NEOPLAN ideò la gamma degli autobus turistici a due piani che ha aperto la strada ad una storia di successo

Dettagli

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE Italiani Energia elettrica e metano costano poco, rispetto al resto d Europa, solo per livelli bassi di consumo. Man mano che l utilizzo aumenta, diventiamo

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

PISTE CICLABILI SU CORSIA RISERVATA

PISTE CICLABILI SU CORSIA RISERVATA Infrastrutture Give Cycling a Push INFRASTRUTTURE / COLLEGAMENTI DELLA RETE PISTE CICLABILI SU CORSIA RISERVATA Visione d insieme Una pista ciclabile su corsia riservata è uno spazio sulla strada riservato

Dettagli

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio 1 lezione: risorse energetiche e consumi Rubiera novembre 2006 1.1 LE FONTI FOSSILI Oltre l'80 per cento dell'energia totale consumata oggi nel mondo è costituita

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 1 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web INTRODUZIONE INDEX 3 6 9 L importanza di avere un dominio e gli obiettivi di quest opera Come è cambiato

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali -

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - (tratto dalla relazione di Martino Buzzi del 17.09.06) Lo stagno: un angolo di natura Avere uno stagno nel proprio

Dettagli

L ECO-UFFICIO. Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio

L ECO-UFFICIO. Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio Comune di Udine L ECO-UFFICIO Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio Efficienza energetica: di necessità virtù L efficienza energetica non è semplice risparmio: è riduzione del consumo di

Dettagli

I mutamenti tecnologici fra le due guerre.

I mutamenti tecnologici fra le due guerre. I mutamenti tecnologici fra le due guerre. Vediamo ora i cambiamenti tecnologici tra le due guerre. È difficile passare in rassegna tutti i più importanti cambiamenti tecnologici della seconda rivoluzione

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI Presentazione per le scuole primarie A cura di Enrico Forcucci, Paola Di Giacomo e Alessandra Santini ni Promuovere la conoscenza e la diffusione delle energie provenienti

Dettagli

Convenzione sulla circolazione stradale

Convenzione sulla circolazione stradale Convenzione sulla circolazione stradale Conclusa a Vienna l 8 novembre 1968 Le Parti contraenti, nell intento di facilitare la circolazione stradale internazionale e di accrescere la sicurezza nelle strade

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Manifesto dell'ecf per le elezioni al Parlamento Europeo del 2014 versione breve ECF gratefully acknowledges

Dettagli

pasquale natuzzi Presidente e stilista Gruppo Natuzzi

pasquale natuzzi Presidente e stilista Gruppo Natuzzi DOLCE FAR NIENTE IN NATUZZI SOGNIAMO UN MONDO PIÙ CONFORTEVOLE. CHIAMATELA PASSIONE, MA È IL NOSTRO IMPEGNO PER DONARVI BENESSERE. PER NOI, UNA POLTRONA NON È UN SEMPLICE OGGETTO, ESSA HA UNA PRESENZA

Dettagli

Prodotti. Scarichi Assetti Cerchi Fibra di Carbonio Motorsport Moduli Aggiuntivi

Prodotti. Scarichi Assetti Cerchi Fibra di Carbonio Motorsport Moduli Aggiuntivi Prodotti Scarichi Assetti Cerchi Fibra di Carbonio Motorsport Moduli Aggiuntivi 2 Scarichi Scarico 500 SS500B, SS500G, SS500B1 CARATTERISTICHE Hand Made Street Legal 2 uscite Look retrò Plug-in Acciaio

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

1^A - Esercitazione recupero n 4

1^A - Esercitazione recupero n 4 1^A - Esercitazione recupero n 4 1 In un cartone animato, un gatto scocca una freccia per colpire un topo, mentre questi cerca di raggiungere la sua tana che si trova a 5,0 m di distanza Il topo corre

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

SALUTE E SICUREZZA nell autotrasporto: le condizioni psicofisiche

SALUTE E SICUREZZA nell autotrasporto: le condizioni psicofisiche SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA ROMAGNA Azienda Unità Sanitaria Locale di Bologna Dipartimento di Sanità Pubblica SALUTE E SICUREZZA nell autotrasporto: le condizioni psicofisiche Giorgio Ghedini Medico

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING.

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING. UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING. mini financial services CONGRATULAZIONI. Grazie mille per la fiducia riposta in MINI Financial Services e congratulazioni per l acquisto della sua

Dettagli

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica Alessandro Clerici Presidente FAST e Presidente Onorario WEC Italia Premessa La popolazione mondiale è ora di 6,7 miliardi

Dettagli

IDROGENO E FONTI RINNOVABILI: UNA POSSIBILE SOLUZIONE AI PROBLEMI ENERGETICI

IDROGENO E FONTI RINNOVABILI: UNA POSSIBILE SOLUZIONE AI PROBLEMI ENERGETICI IDROGENO E FONTI RINNOVABILI: UNA POSSIBILE SOLUZIONE AI PROBLEMI ENERGETICI di Gaetano Cacciola 1 Secondo il World Energy Outlook (WEO) 2007, dell Agenzia Internazionale dell Energia, l aumento dei consumi

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Repower guarda al futuro con fiducia

Repower guarda al futuro con fiducia Repower guarda al futuro con fiducia Giovanni Jochum Quale membro della Direzione di Repower, società con sede a Poschiavo, desidero presentare il mio punto di vista sui fattori che stanno cambiando radicalmente

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Come creare un satellite metereologico?

Come creare un satellite metereologico? NATIONAL OCEANIC AND ATMOSPHERIC ADMINISTRATION U.S. DEPARTMENT OF COMMERCE Come creare un satellite metereologico? Libretto adattato dal lavoro originale di Ed Koenig Sono un metereologo. Devo poter vedere

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Alessandra Cimatti*, Paolo Saibene Marketing Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Nelle fasi iniziali del processo d acquisto, oggigiorno, i compratori sono dei fai da te e - sempre

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

SCHEMI RIPARTIZIONE RESPONSABILITA' INCIDENTI STRADALI (BAREM DI RESPONSABILITA')

SCHEMI RIPARTIZIONE RESPONSABILITA' INCIDENTI STRADALI (BAREM DI RESPONSABILITA') SCHEMI RIPARTIZIONE RESPONSABILITA' INCIDENTI STRADALI (BAREM DI RESPONSABILITA') DEFINIZIONI (ai soli fini dell'applicazione degli schemi di ripartizione) CARREGGIATA parte della strada normalmente destinata

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 Automobile Club Reggio Emilia Non rimanere bloccato... usa il trasporto pubblico con MI MUOVOCARD o tieni in tasca il tuo biglietto multicorsa MI MUOVO CARD Abbonamenti mensili

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI MANIFESTO PER L ENERGIA SOSTENIBILE DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI COSTRUISCI CON NOI UN SISTEMA ENERGETICO SOSTENIBILE PER L ITALIA Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale. FINALITà Favorire la

Dettagli

CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO

CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO LA PRODUTTIVITÀ HA UN NUOVO LOGO ED UNA NUOVA IMMAGINE resentiamo il nuovo logo e il nuovo pay off aziendali in un momento P storico della realtà Laverda, contraddistinto

Dettagli

Alle nostre latitudini la domanda di

Alle nostre latitudini la domanda di minergie Protezioni solari con lamelle, in parte fisse, e gronde Benessere ter edifici ed effi Nella società contemporanea trascorriamo la maggior parte del nostro tempo in spazi confinati, in particolare

Dettagli