MISURARE IN RIABILITAZIONE: PRINCIPI E APPLICAZIONI - VERIFICA DEL RISULTATO RIABILITATIVO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MISURARE IN RIABILITAZIONE: PRINCIPI E APPLICAZIONI - VERIFICA DEL RISULTATO RIABILITATIVO"

Transcript

1 ALMA MATER STUDIORUM Uvrà d Blg - Sd d C Cr d Lur Frp MISURARE IN RIABILITAZIONE: PRINCIPI E APPLICAZIONI - VERIFICA DEL RISULTATO RIABILITATIVO C 19 mrz 2004 Rlr: D. Gluc Acquvv

2 Prz dl cr Obv: Ccr prcp ch rgl l mur rblz Ccr md gl rum d mur Ccr cc blr d c Uvrà d Blg Cr d Lur Frp Sd d C C 19 mrz 2004 Gluc Acquvv

3 Argm dl cr I pr Obv cp dll mur rblz Mdll grl dll rblz ICDIH Vldà, ffdblà blà dll mur Scl ml, rdl, rppr dcu Obv rblv mur dll ffcc Idcr cl d vluz C gl rrr lg ll mur II pr Sc dcrv m puul: md, md, md Sm d vrblà: vrz dvz drd Sgfcvà c: rrr d I II p I c: prmrc prmrc Md d mur: dc cl d vluz C ud: dcrz mdlgc Rpprz d rul: bll grfc Cclu dcu Qur Uvrà d Blg Cr d Lur Frp Sd d C C 19 mrz 2004 Gluc Acquvv

4 Prché murr Ngl r chr l cc d EFFICACIA cch r ur f plgch pch d urfrzlà Ngl uccv è d uprr l prblm rducd l cc d PROCESSO r rgzzv ffcc rduz dll dblà ffcz Ogg l prblm rm: bl l rz lgc-cul dl prc rblv r d blr l CONTENUTO TECNICO Qulà mglrm cu vlupp d prcll l gud Uvrà d Blg Cr d Lur Frp Sd d C C 19 mrz 2004 Gluc Acquvv

5 Mdll grl dll Rblz L Irl Clfc f D Imprm d Hdcp D mc Mmz Dblà Hdcp V pv Ablà Prcpz Uvrà d Blg Cr d Lur Frp Sd d C C 19 mrz 2004 Gluc Acquvv

6 L bv dll Rblz Trm rblv Pzl Pzl mr mr rdu rdu Eff Eff rpuc rpuc dl dl mvm mvm Il Il mvm mvm è l gg l gg Il Il mvm mvm è l l rum rum U U dl dl mvm pr pr curr curr l l mvm Effcc Uvrà d Blg Cr d Lur Frp Sd d C C 19 mrz 2004 Gluc Acquvv

7 L pprcc dll Rblz GLOBALITA dl pu d v dll UOMO: fc, pchc, ffv, mzl, rlzl, cl, cc. dl pu d v dll PATOLOGIA: mr, cgv, rl, cc. dl pu d v dll INTERAZIONI: plurm dmch r l mmz l blà Uvrà d Blg Cr d Lur Frp Sd d C C 19 mrz 2004 Gluc Acquvv

8 Murr Vlur? MISURARE qufcr u rvz rlv gg v rppr d u m d rfrm prdrm (d d f) VALUTARE rbur u gfc d u d, d u mur d u m d mur u pcfc c (cl prv) L murz è u mzz u f! Uvrà d Blg Cr d Lur Frp Sd d C C 19 mrz 2004 Gluc Acquvv

9 Prché murr Rblz Obv dll mur Clc Gl Ifrmv Uvrà d Blg Cr d Lur Frp Sd d C C 19 mrz 2004 Gluc Acquvv

10 Crrch dll mur Dg Prg Obv clc Scl d rm Effcc Cmucz Uvrà d Blg Cr d Lur Frp Sd d C C 19 mrz 2004 Gluc Acquvv

11 Crrch dll mur Effcz Crr d cc Obv gl Rppr c/bfc - ffcc Impg rr Mglrm dll z Uvrà d Blg Cr d Lur Frp Sd d C C 19 mrz 2004 Gluc Acquvv

12 Crrch dll mur Obv frmv Cmucz cdv d u lc pr u vluz cmprv d ccur frmz ducz dl pz fmglr Uvrà d Blg Cr d Lur Frp Sd d C C 19 mrz 2004 Gluc Acquvv

13 Crrch dll mur Vldà Cpcà d u rum m d murr ffvm cò ch prd d murr (pprprzz) d cru: dr l mdll rc (. cc - vlcà/frz) prdv: grd d prdr u uz fuur (cm glgw cl) d cu: qu u m d mur ffvm rpprv dll gg fm rv (ADL) ppr: qu u rum ffr ch l u l mpr d murr cò ch vul rlm rvr Uvrà d Blg Cr d Lur Frp Sd d C C 19 mrz 2004 Gluc Acquvv

14 Crrch dll mur Sblà Cpcà d u mur d rlvr cmbm l fm rv All umr dll blà um: l cmplà l llrblà gl rrr d rlvz l blà ll fluuz cul l cmucblà Uvrà d Blg Cr d Lur Frp Sd d C C 19 mrz 2004 Gluc Acquvv

15 Crrch dll mur Affdblà Cpcà d u mur d dr rul lgh rpu mm dvr / d pr dvr (ccrdz) I gr pù u rum è bl m è bl Uvrà d Blg Cr d Lur Frp Sd d C C 19 mrz 2004 Gluc Acquvv

16 Mur dll ffcc MISURE DI MIGLIORAMENTO MISURE DI RAGGIUNGIMENTO DEL CRITERIO Il pz è p dl pugg dp r m d rm? Il pz è grd d prcrrr 10 m m d 30? Mur d Mur d PROCESSO Rgurd cmbm dll uz clc gu d u drm rv ESITO Rgurd l rul dl rm rlz d u cr bv prdrm COMPRENSIBILITA Uvrà d Blg Cr d Lur Frp Sd d C C 19 mrz 2004 Gluc Acquvv

17 Mur dll ffcc OUTCOME E fl d u gl rv rpuc clc ull rlv murz. Rppr l m d rul d è pr dl rcupr bv cqu dll prcz ggv ch drm l qulà dll v dll pr Uvrà d Blg Cr d Lur Frp Sd d C C 19 mrz 2004 Gluc Acquvv

18 Scl d mur QUALITATIVE NOMINALI L rvz vg rbu d u cgr cl fr du pù lrv pbl muum cluv Dcmch - prz/z ORDINALI L rvz clfc cd l INTENSITA c l qul pd u drm crrc Succ lgc lvll, crc dcrc Uvrà d Blg Cr d Lur Frp Sd d C C 19 mrz 2004 Gluc Acquvv

19 Scl d mur QUANTITATIVE A INTERVALLI L crrch clfc cd l prpr RANGO d rd prdf. Gl rvll fr vr lvll UGUALI A RAPPORTI All rvz g vlr umrc CONTINUI c u vlr zr lu Uvrà d Blg Cr d Lur Frp Sd d C C 19 mrz 2004 Gluc Acquvv

20 Scl d mur CARATTERISTICHE CARATTERISTICHE FISICHE FISICHE (quv) (quv) NON NON FISICHE FISICHE (qulv) (qulv) Scl Scl A INTERVALLI INTERVALLI Scl Scl A RAPPORTI RAPPORTI Scl Scl NOMINALI NOMINALI Scl Scl ORDINALI ORDINALI mprur.. p lzz.. cvl u d ul.. FIM Brhl... Uvrà d Blg Cr d Lur Frp Sd d C C 19 mrz 2004 Gluc Acquvv

21 Idcr cl d vluz L vluz dv r r ll l murz dll 3 prcpl dm: mmz dblà hdcp Mr pu rum pr lzzr prm l 3 dm pr vldr l EFFICACIA: dll dvr cch dll mlplc plg d pprcc dll dvr mdlà rgzzv dll ffcz cmplv d rvz. Uvrà d Blg Cr d Lur Frp Sd d C C 19 mrz 2004 Gluc Acquvv

22 Idcr cl d vluz SCALE DI VALUTAZIONE DELLA MENOMAZIONE Mr rlvr l grd d dfc: rl v rclr muclr.. Emp: Glgw Cm Scl Cm-Nr Cm Scl M Ml Su Exm Mrcy Idx Truk Crl T Uvrà d Blg Cr d Lur Frp Sd d C C 19 mrz 2004 Gluc Acquvv

23 Idcr cl d vluz MOTRICITY INDEX ITEM 1. PINZA TERMINALE 2. FLESSIONE DI GOMITO 3. ABDUZIONE DI SPALLA FLESSIONE TIBIO TARSICA ESTENSIONE DI GINOCCHIO 6. FLESSIONE DI ANCA 0 u mvm 0 u mvm 11 przl pr 9 crz plpbl 19 pr m cr grvà 14 mvm cc PUNTEGGIO Tl A. Sup. ( )/100 Tl A. If. ( )/100 Tl l (. up +. f)/2 22 pr m cr rz 19 mvm cr grvà 26 pr m cm crlrl 25 mvm cr r. 33 pr rml 33 mvm rml TRUNK CONTROL TEST ITEM 1. Rlr ul l clp 2. Rlr ul l 3. Pgg up du 4. Mr l pz du 0 cpc d gur PUNTEGGIO 12 Cpc m l c u fc 25 Cpc rmlm Tl ( )/100 Uvrà d Blg Cr d Lur Frp Sd d C C 19 mrz 2004 Gluc Acquvv

24 Idcr cl d vluz SCALE DI VALUTAZIONE DELLA DISABILITA Mr dfr l md pù bv pbl l cpcà d cmpr và dll v qud: lvr vr pr mgr.. Emp: Brhl Idx Idc ADL d Kz Fucl Idpdc Mur (FIM) Fucl Am Mur (FAM) Uvrà d Blg Cr d Lur Frp Sd d C C 19 mrz 2004 Gluc Acquvv

25 BARTHEL INDEX ITEM Almz Fr l bg Ig prl Vr Crll dl r Crll dll vcc Trfrm l bg Trfrm d-l Dmbulz Slr l cl PUNTEGGIO Idpd (cmpr chudr l crrzz/pd) Idpd pr 50 m (prm l'u d ul) Idcr cl d vluz Idpd Idpd (cmpr lgr l crp) Nu cd. Ulzz rum Nu cd. Ulzz rum Idpd pr bg/pdll (u dl wc, cugm, cc.) Mm z uprv Mm z uprv Idpd (prm l'u d ul) Nc d z Egu l cmp z z S lv l fcc, p, cc. Nc d z Occl cd c d z Occl cd c d z Nc d z Nc d z pr l rfrm Idpd c crrzz pr lm 50 m. Nc d z Dpd Dpd Dpd Dpd Dpd Dpd Dpd Dpd Dpd Dpd TOTALE % Uvrà d Blg Cr d Lur Frp Sd d C C 19 mrz 2004 Gluc Acquvv

26 FUNCTIONAL INDIPENDENCE MEASURE (FIM) Uvrà d Blg Cr d Lur Frp Sd d C C 19 mrz 2004 Gluc Acquvv Cmm/crrzz CM CR Cmpr U V Epr V NV 4 z m m < 2 5 % ITEM PUNTEGGIO Nurr Rr 3 A z m d r < 5 0 % 2 A z < 7 5 % 1 A z l % 7 A u u f f c z c m p l 6 A u u f f c z c d m 5 S u p r v - p r d p z d m Lvr Vr, dll v u Vr, dll v gù Ig prl Vcc Alv L/d/crrzz WC Mmr Vc dcc Scl Rppr c gl lr Sluz d prblm PUNTEGGIO TOTALE Idcr cl d vluz Idcr cl d vluz

27 FUNCTIONAL AASSESSMENT MEASURE (FAM) Uvrà d Blg Cr d Lur Frp Sd d C C 19 mrz 2004 Gluc Acquvv Dgluz Aumbl Cmm/crrzz CM CR Cmpr U V Epr V NV 3 A z m d r < 5 0 % 2 A z < 7 5 % 1 A z l % Nurr Rr Lvr Vr, dll v u Vr, dll v gù Ig prl Vcc Alv L/d/crrzz WC Vc dcc Scl Rppr c gl lr Sluz d prblm Mmr Acc rvz pubblc Lur Scrur Illgblà dll'lqu S mzl Adm ll dblà ITEM PUNTEGGIO 7 A u u f f c z c m p l 6 A u u f f c z c d m 5 S u p r v - p r d p z d m 4 z m m < 2 5 % Occupz Orm Az Vluz dll curzz Idcr cl d vluz Idcr cl d vluz

28 Idcr cl d vluz SCALE DI VALUTAZIONE DELL HANDICAP Mr dfr l md pù bv pbl l mplcz ggv, cmuqu lg ll pr, dll mb d v: rz cl ccupz u d mzz d rpr.. Emp: CHART (Crg Hdcp Am Rprg Tcqu) Cmmuy Igr Qur Uvrà d Blg Cr d Lur Frp Sd d C C 19 mrz 2004 Gluc Acquvv

29 Idcr cl d vluz SCALE DI VALUTAZIONE MISTE (O PER PATOLOGIE) Cdr m l r dm dll cguz d d pr l ud d pcfch plg mb crrc dll plg : Sclr Mulpl Mrb d Prk Pr Trplg. Emp: Expdd Dbly Su Scl - SM Ufd Prk D Rg Scl - M Prk Spl Crd Idpdc Mur - Pr/Trplg Uvrà d Blg Cr d Lur Frp Sd d C C 19 mrz 2004 Gluc Acquvv

30 Idcr cl d vluz SCALE DI VALUTAZIONE PARTICOLARI Mrb d Prk Brg Blc Scl - qulbr Up & G T - rgdà Qur MOS SF-36 - umr Frzg dll Mrc - cmm Uvrà d Blg Cr d Lur Frp Sd d C C 19 mrz 2004 Gluc Acquvv

31 Sch T Scl Scl A INTERVALLI INTERVALLI Scl Scl A RAPPORTI RAPPORTI Scl Scl NOMINALI NOMINALI Scl Scl ORDINALI ORDINALI mprur.. p lzz.. cvl u d ul.. FIM Brhl... md rmc vrz/dv. drd md gmrc cff. vrz frquz prprz md md rg TEST PARAMETRICI TEST NON PARAMETRICI Uvrà d Blg Cr d Lur Frp Sd d C C 19 mrz 2004 Gluc Acquvv

al Braglia! Campagna Abbonamenti Stagione Sportiva 2013/2014

al Braglia! Campagna Abbonamenti Stagione Sportiva 2013/2014 V l Bgl! g bb g v 213/214 2 g bb g v 213/214 BBNMN P BUNM UÀ 1.25 BUNM LL 1.5 BUNM P BUN B F BUN P 7 42 28 8 21 PXYZ BUN P v B PLNM 38 225 14 8 21 F N LL 23 145 125 8 21 G H L M N Q GN P N NN.GV. NN UN

Dettagli

tana del pazzo e cocc è di meglio?

tana del pazzo e cocc è di meglio? d pzz B L V g v L f d M Cppè T d Luc M, g u... u G ccc è d mg? c c 72 TUTTOmb TUTTOmb 73 d pzz Ty cc. M cm qud u c p d p d k p I bk è M d, c v d u, dvv u u m v p d c I pcu f ch è p c u cpp d M + Hgh R

Dettagli

CARNET DEI SERVIZI DEDICATI AL SOCIO. Pronti ad aiutarti!

CARNET DEI SERVIZI DEDICATI AL SOCIO. Pronti ad aiutarti! CARNET DEI SERVIZI DEDICATI AL SOCIO Pr d ur! A Pccl vgg d grd! www.crmprs.cm S vu rsprmr FINO A! 3000/ANNO lf sub ll 0432 54 62 58 Prd dsrbu dllʼe Eurp dl Lvr dllʼimprs FVG cllbrz c Assmcrmprs. INFORMAZIONI

Dettagli

WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI VERZEGNIS (UD) Data: 21 luglio 2015

WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI VERZEGNIS (UD) Data: 21 luglio 2015 1 WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI VERZEGNIS (UD) D: 21 lugl 2015 Gupp d lv: Lz Old P Fd Fl Slv Sfll (ECUBA S..l.) (ECUBA S..l.) (Rg FVG) 2 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE Cmu d: VERZEGNIS A d fm dl bl

Dettagli

ufficio show room scrittura ufficio elettronica hi-tech/accessori agende/calendari ombrelli borse

ufficio show room scrittura ufficio elettronica hi-tech/accessori agende/calendari ombrelli borse how room cur uffco lonc h-ch/cco gnd/clnd ombrll bor uffco 38 l quozon ono ogg obl gumn ggornmn d mco c/orzon gg bmbo mr ugn uo clln bbgmno r S4068 d r bloccho un connor n c con bloccho n cr nn f. m ul

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI CAVAZZO CARNICO (UD) Data: 21 luglio 2015

WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI CAVAZZO CARNICO (UD) Data: 21 luglio 2015 1 WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI CAVAZZO CARNICO (UD) D: 21 lugl 2015 Gupp d lv: Lz Old P Fd Fl Slv Sfll (ECUBA S..l.) (ECUBA S..l.) (Rg FVG) 2 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE Cmu d: CAVAZZO CARNICO

Dettagli

ANNO 2007 IMPORTO TOTALE ANNUO 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000

ANNO 2007 IMPORTO TOTALE ANNUO 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 N. 1 COGNOME NOME 2 RC 3 PM 4 RP 5 NU GD FINALITA' DEL BENEFICIO CONCESSO IMPORTO TOTALE ANNUO RIFERIMENTI LEGISLATIVI 6 AV 7 PD 8 KN 9 AL 10 AR 11 TG 12 LD 13 GL 14 DD 15 DL 16 BM 17 BM 18 BE 19 AM 20

Dettagli

TRASFORMATE DI LAPLACE

TRASFORMATE DI LAPLACE TASOMATE D APACE rorm lc co rormr l quzo rzl quzo lgbrch mlco l l crcu mc lr. l moo ll rorm lc grlzz l moo or: zché clcolr l ro rm gr uol, co l rorm lc omo rcvr l ro coml u cl gr molo ù grl ch olr ll uo

Dettagli

Archivistic Open Data

Archivistic Open Data C fz p hv Ahv Op D (f yu lv hg, f) ISAAR l p p qu è f gl gl p l lzzz ll z hvh gg pu hv l puz ll uz hv, ì pbl: - l' gl hv u b ull pblà z l puz gl hv h ll z gl hv, p f gu; - l p p gl u l puz u hv u, hé p

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

Il fantasma di Canterville

Il fantasma di Canterville TR O I f d Cv TA TE A I Ad Gc T! FA N SCHEA IATTICA f d Cv (Th Cv Gh, 1887) è u cb cc uc gv d Oc Wd Pubbc v u v Th Cu d Scy Rvw, cc bb u ucc cu d 'g N zz u d c, v È u d d S d f Lgg gu b d' g d Wd, d dd

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

CSC 40-60 CSD 75-100 DRC 40-60 DRD 75-100 DRE 100-120

CSC 40-60 CSD 75-100 DRC 40-60 DRD 75-100 DRE 100-120 CC - C - 0 Trii cighi C - - 0 E 0-0 Trii d igrggi Cprri vi d iii li Vlcià fi vbil i, fcil, illig. ffidbilià d vgur ll gi dll cpr.. POBL PTP PBL TEC O C T FFBL EPLC POBL PTP Vggi pr l prr Fcil illi - i

Dettagli

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010)

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010) TBELL PREZZI DEGLI INTERVENTI PER PROVINCI (escluso pezzi di ricambio) G comune/provincia 290,00 Comprende trasferta e 1 ora lavoro. Ore seguenti vedi tab. TRIFFE pag.5 L comune/provincia SI Trasferta

Dettagli

Come Vendere AdWords. Programma Agenzie QUalificate AdWords

Come Vendere AdWords. Programma Agenzie QUalificate AdWords Cm Vndr Prgrmm Agnz QUlfct 1 Pt frz PERTINENZA PERTINENZA Rggg Rggg clt clt nl nl mmnt mmnt tt tt mstr mstr gl gl nnc nnc ptnzl ptnzl clt clt mntr mntr stnn stnn ttvmnt ttvmnt crcnd crcnd 'ttvtà 'ttvtà

Dettagli

IL QUADRO DI RIFERIMENTO NORMATIVO LA DIRETTIVA COMUNITARIA 2002/96

IL QUADRO DI RIFERIMENTO NORMATIVO LA DIRETTIVA COMUNITARIA 2002/96 QUDR D RFRMN NRMV DRV MUNR 2002/96 MB D PPZN R D U G 1, PURH NN R D PR D R P D PPRHUR H NN RNRN N UDD GR. U NH PPRHUR NN U D URZZ, RM, MR B DN FN PFMN MR. FZN 10 GR (NN D PRD) 1. GRND RDM 2. P RDM 3. PPRHUR

Dettagli

informa Comune di ALBUZZANO il omune numero 4 dicembre 2012

informa Comune di ALBUZZANO il omune numero 4 dicembre 2012 f C ALBUZZANO C l f f 4 2012 f l C f Rz. 6/2010 l 10.12.2010; E: C Alzz Dz z: C Alzz - Pzz V 1 - Alzz PV D Rpl: F C P f pz p: v C C v vl ll l ll l CIf v p f l ll p f qll h è lzz ql v ( p l f pzz V). C

Dettagli

I.M.G. S.r.l. SEZIONE A-A. PIANTA A Q.ta CAMERA D'ISPEZIONE. PIANTA A Q.ta POZZETTO MINISTERO INFRASTRUTTURE E TRASPORTI SEZIONE B-B

I.M.G. S.r.l. SEZIONE A-A. PIANTA A Q.ta CAMERA D'ISPEZIONE. PIANTA A Q.ta POZZETTO MINISTERO INFRASTRUTTURE E TRASPORTI SEZIONE B-B N Q.t MER 'SEZNE N Q.t ZZE SEZNE FGN V ESSENE FGN V ESSENE os.10 MER 'SEZNE ESSENE MER 'SEZNE ESSENE os.2 os.8 os.2 mcropl Ø240 rmt con tubo Ø193.7 12.5 L=15.00m mcropl Ø240 rmt con tubo Ø193.7 12.5 L=15.00m

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. GENNAIO 2014 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

REGIONE TOSCANA Giunta Regionale

REGIONE TOSCANA Giunta Regionale Gu Rg D G D C C Fm, I A. N AOOGRT/ 0272442 /Q.90.70 F, 24/10/2013 Ag Mgg ug 2013 Mgg g ug 2013 Ogg Mgg fmu ug 2013. A A D u Lug M EDE A D G DG D C C V G EDE A Rb A Cm m A L EDE A D G A UL T EDI C DGRT

Dettagli

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013 RELAZIONE FINANZIARIA AL 31 DICEMBRE 213 PAGINA BIANCA 3/58 Indice Organi Sociali... 6 Consiglio di Amministrazione... 6 Collegio Sindacale... 6 Società di Revisione... 6 Specialist... 6 Nomad... 6 Struttura

Dettagli

TURJIS.MO 'ED ENOGASTRONOMIA TRAIITALIAE SPAGNA

TURJIS.MO 'ED ENOGASTRONOMIA TRAIITALIAE SPAGNA TURJISMO ED ENOGASTRONOMIA TRAIITALIAE SPAGNA g rrr rr 1 Gr IBzzh ur Pr kg Sr P ""- I r h r fr u r rv u ur r Ir: wwwfrg rvr h g rvz "If" r rvr v - gz và :: : : f Fr g ( vr v Pu qu ugr u ur CL r u r uy

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE TRIENNIO

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE TRIENNIO Sch Pogzon Tnno SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE TRIENNIO.. 2014-2015 INDIRIZZO: Anzon, Fnnz Mkng ARTICOLAZIONE: S nfov znl DISCIPLINA: Infoc PROFILO IN USCITA A CONCLUSIONE DEL PERCORSO QUINQUENNALE

Dettagli

ESCRIZIONE DELLA PROPOSTA

ESCRIZIONE DELLA PROPOSTA -2015 ESCRIZIONE DELLA PROPOSTA LABORATORI PER LE SCUOLE PROPOSTE DI LABORATORI ARTISTICI, ESPRESSIVI ED ESPERIENZIALI RIVOLTI AI BAMBINI DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO, DELLA PRIMARIA E DELL INFANZIA

Dettagli

CASTEL VOLTURNO (Caserta) - La Polizia di Stato al passo coi tempi e dei social network con

CASTEL VOLTURNO (Caserta) - La Polizia di Stato al passo coi tempi e dei social network con C V L Pz d S v Tk: U v d S d v Mdì 7 Mz 205 0:5 CASTEL VOLTURNO (C) - L Pz d S m d wk UNA VITA DA SOCIAL è Cm m dv m d wk ybbm dm zz vz d vy. U d: 2 3 d d ybbm. E R d Pzz d Q Rm ù m m m dv zz d Pz d S

Dettagli

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA Area di Agrigento (Sicilia) AG CDL CATANIA Alessandria (Piemonte) AL CDL MILANO Ancona (Marche) AN CDL PADOVA Aosta (Valle d'aosta) AO CDL MILANO Arezzo (Toscana) AR CDL ROMA

Dettagli

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

COS'E' IL MARKETING? COS'E' IL MERCATO DI SBOCCO?

COS'E' IL MARKETING? COS'E' IL MERCATO DI SBOCCO? CO'' L MRKNG? l MRKNG è un insieme di attività che l'azienda compie per UDR, MPOR o MODFCR i rapporti con i MRC D BOCCO della propria produzione. Le aziende che programmano la produzione partendo dai desideri

Dettagli

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007 Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Milano, 25 febbraio 2009 CONTENUTI 1. I risultati della nuova statistica annuale RC Auto gli

Dettagli

i prodotti grena sono degli alimenti biostimolanti biologici proteici organici

i prodotti grena sono degli alimenti biostimolanti biologici proteici organici pd s dl lm bsml bl p sp p l T, Qulà p l V IC ZTT FLuId C MMI ICH L s dl l l pd GRENA, su CNsENI IN AGRIClURA bilgica msu p sz. IDROGRENA è u m I s m flud bs s d plmm dl p h l p d d z fsml, fu, u l lu p

Dettagli

In Auto Più New (prodotto 589) Giugno 2011. Edizione Giugno 2011 (V032011) 1 di 45

In Auto Più New (prodotto 589) Giugno 2011. Edizione Giugno 2011 (V032011) 1 di 45 Tariffa R.C.A. Valida dal Salvo modifiche che verranno comunicate almeno 60 giorni prima della loro applicazione Tutti gli importi sono in Euro e non comprendono le imposte RCA (12,50%) e il contributo

Dettagli

2015: RADIAZIONI AUTOVETTURE SECONDO LA CLASSE EURO (Val. %)

2015: RADIAZIONI AUTOVETTURE SECONDO LA CLASSE EURO (Val. %) Roma, 6 novembre 2015 MERCATO AUTOVEICOLI ACI: RALLENTA AD OTTOBRE IL MERCATO DELLE AUTO USATE MENTRE PER I MOTOCICLI SI REGISTRA UN CALO DEL 9% Rallenta, ma non si ferma, nel mese di ottobre il trend

Dettagli

Descrizione prestazionale degli elementi di arredo del progetto MOVIlinea.

Descrizione prestazionale degli elementi di arredo del progetto MOVIlinea. . 11 Dscrizin prstzinl dgli lmi di rrd dl prgtt Vlin. Pnnll infrmzini dll pnsilin cstituit dll qui tvl dll schinl sull qul vin incllt un lmirin di llumini 2 mm di spssr, vrnicit binc. Du pnnlli in plicrb

Dettagli

Numero di graduatorie 2013

Numero di graduatorie 2013 Trasferimenti Volontari Individuali - DOMANDE 2013 5.930 Domande presentate 5.810 Domande inserite in graduatoria (120 RISORSE ESCLUSE PER MANCANZA REQUISITI PREVISTI DALL ACCORDO DEL 22 MAGGIO 2013) 132

Dettagli

L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI. e qualche numero.

L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI. e qualche numero. L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI. e qualche numero. Vittorio Verdone Direttore Auto, Distribuzione, Consumatori e Servizi Informatici -ANIA Università LUISS Guido Carli Roma, 24 ottobre 2011

Dettagli

TIPO DI SUPPORTO DIMENSIONI mm PROFONDITA

TIPO DI SUPPORTO DIMENSIONI mm PROFONDITA CONTENITORI LAMIERA Contenitori in lamiera CLP 80 1 PIEDI 1000 x 800 x h 845 650 800 CLP 80 2 PIEDI 1200 x 800 x h 845 650 800 CLS 10 1 SLITTA 1000 x 800 x h 845 650 1000 CLS 10 2 SLITTA 1200 x 800 x h

Dettagli

Associazione Deruta Nuova sede Deruta. Associazione Cidis sede di Deruta 250,00 mensili dal 01/04/2013 al 31.12.2013

Associazione Deruta Nuova sede Deruta. Associazione Cidis sede di Deruta 250,00 mensili dal 01/04/2013 al 31.12.2013 Numero Progressivo Titolo base attribuzione ( vedi nota in calce) Oggetto Beneficiario Importo vantaggio economico Responsabile del procedimento 1 G.M. 7/13 Concessione uso gratuito locale Casa della Associazione

Dettagli

UNIONCAMERE PROGETTO EXCELSIOR 2011 QUESTIONARIO PER LE IMPRESE (OTTOBRE 2011)

UNIONCAMERE PROGETTO EXCELSIOR 2011 QUESTIONARIO PER LE IMPRESE (OTTOBRE 2011) UNIONCAMERE PROGETTO EXCELSIOR 2011 QUESTIONARIO PER LE IMPRESE (OTTOBRE 2011) NB: Si richiede di rispondere alle domande presenti nelle diverse sezioni del questionario facendo riferimento all impresa

Dettagli

1, 99 0, 79. Offerte valide dal 7 al 23 Marzo. 4 litri. BIO PRESTO Lavatrice 28 misurini Assortiti. Bucato. Igiene casa. SOLE Piatti 1,1 Lt.

1, 99 0, 79. Offerte valide dal 7 al 23 Marzo. 4 litri. BIO PRESTO Lavatrice 28 misurini Assortiti. Bucato. Igiene casa. SOLE Piatti 1,1 Lt. BIO PRESTO Lvtric 28 misurii Imbttibil dl ms Buct Igi cs COCCOLINO Ammrbidt 4 Lt Pitti 1 Lt. Offrt vlid dl 7 l 23 Mrz 4 litri 79 www.lspri.rg s r P SPLEND OR Lcc 300 ml SPLEND OR Blsm 300 ml 89 DOVE Ddrt

Dettagli

Punteggio disabilità. totale. 80 100 Adeguamento bagno-servizi e impianti e opere connesse

Punteggio disabilità. totale. 80 100 Adeguamento bagno-servizi e impianti e opere connesse Allegato D (riferito all articolo 7, comma 5) COMUNE DI UDINE SERVIZIO AMMINISTRATIVO APPALTI Unità Operativa Amministrativa 4 Elenco delle domande pervenute al 31.12.2014 e ritenute ammissibili ai sensi

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata La Posta Elettronica Certificata Che cos è la PEC - Perché è nata la PEC - La certificazione della PEC - Le differenza tra PEC, email normale, posta tradizionale e fax - Il Quadro Normativo; la differenza

Dettagli

TEAM ANALYSIS. SPEZIA vs BRESCIA

TEAM ANALYSIS. SPEZIA vs BRESCIA CAMPIONATO SERIE BWIN -3 TEAM ANALYSIS s A u ll Uff Sm Sz Cl Sz - Bs Sz - Als gl R f 3 R sub m R f R sub Dsbuz m R f R sub -5 5-3 3-45 Ru s R f Dsbuz su ll R sub R f R sub fu Dgl su ll R f R sub s ss s

Dettagli

Anno 2013 Tipologia Istituzione U - UNITA' SANITARIE LOCALI. Istituzione 9565 - ASL VENEZIA - MESTRE 12 Contratto SSNA - SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE

Anno 2013 Tipologia Istituzione U - UNITA' SANITARIE LOCALI. Istituzione 9565 - ASL VENEZIA - MESTRE 12 Contratto SSNA - SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE nno 213 Tipologia Istituzione U - UNIT' SNIT LCLI Istituzione 9565 - SL VNZI - MSTR 12 Contratto SSN - SRVIZI SNIT NZINL Fase/Stato Rilevazione: pprovazione/ttiva Data Creazione Stampa: 19/6/215 14:15:25

Dettagli

Osservatorio Nazionale. Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009

Osservatorio Nazionale. Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 Marzo 2010 Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 I prestiti personali Le prestazioni in caso di infortunio

Dettagli

(! )##%% *'!!+%(*!,, '- -..,,.,.. o - / 01- '-- 4'5 *%*'!! '6 *%! '-,3. '-,3 ' 7%8. o '3 o 6. '- 3-9--, 3-3

(! )##%% *'!!+%(*!,, '- -..,,.,.. o - / 01- '-- 4'5 *%*'!! '6 *%! '-,3. '-,3 ' 7%8. o '3 o 6. '- 3-9--, 3-3 !"#$ %&"%' (! )##%% *'!!+%(*!, o,, o, '..,,.,.. o / 01 ' o / 01 2 o # 3. 3 3 3 4'5 *%*'!! '6 *%! ' ' ',3. ',3 ' 7%8 '6 3 ''36. o '3 o 6. ' 39, ''. o.. ' o.. 3 3 ' 3 ' : o 3 o (3(3, ' $ o ', ',; ' + '6!'%!

Dettagli

COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE RELATORE: GEN.B. COSIMO PICCINNO

COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE RELATORE: GEN.B. COSIMO PICCINNO COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE RELATORE: GEN.B. COSIMO PICCINNO ATTIVITA PRELIMINARI GRUPPO DI LAVORO Dott. Pietro COMBA Istituto Superiore di Sanità Cap. Pietro DELLA PORTA Carabinieri

Dettagli

L Azienda. Investimenti in tecnologia ed innovazione. - Nuovo sito produttivo a Legnago di bruciatori residenziali, commerciali ed industriali;

L Azienda. Investimenti in tecnologia ed innovazione. - Nuovo sito produttivo a Legnago di bruciatori residenziali, commerciali ed industriali; Aprile 2013 L Azienda Fondata nel 1922, Riello è oggi leader mondiale nella produzione di bruciatori e protagonista europeo nel mercato dei prodotti e dei servizi per il riscaldamento e la climatizzazione.

Dettagli

34103308 DEBITI PER FATTURE DA RICEVERE Scheda contabile esercizio 2011

34103308 DEBITI PER FATTURE DA RICEVERE Scheda contabile esercizio 2011 Allegato B Nota integrativa Bilancio di esercizio 34103308 DEBITI PER FATTURE DA RICEVERE Scheda contabile esercizio Fornitore Importo Dare/avere Descrizione Affitto abitazioni per accoglienza profughi

Dettagli

L ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014

L ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014 L ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014 L ASSICURAZIONE AUTO IL COSTO MEDIO, LA FREQUENZA SINISTRI E IL RAPPORTO SINISTRI A PREMI La misura complessiva della sinistrosità del ramo r.c. auto deve essere analizzata

Dettagli

CONTRATTO TRA PARTNER DI CANALE INDIRETTO - v. EM EA. 2 5. 0 4. 0 7 Pe r r e g i s t r a r s i c o m e Pa r t n e r d i Ca n a l e In d i r e t t o ( In d i r e c t Ch a n n e l Pa r t n e r ) d i Ci s

Dettagli

Assemblea dei Delegati di Coopersalute

Assemblea dei Delegati di Coopersalute Assemblea dei Delegati di Coopersalute Firenze, 21 giugno 2010 Villa Vittoria Firenze Fiera TOTALE ISCRITTI febbraio 2010 54.568 ISCRITTI ISCRITTI in percentuale suddivisi per regione di residenza febbraio

Dettagli

Joomla SAML2 Extension

Joomla SAML2 Extension Jml SAML2 Exs SP dly md sml (...SAMLh) Sf Ggul (GARR) Ac BscAuh? Ns l muà dll clg d ccss fd, d vgg d ss dv, d gg, v è c u f dz svlu uv lcz d d ssm d lg lzz d-hc mlgd qus s u scl s m d m dffclà d gs, u

Dettagli

Autunno 2015. Esperienza dell utente. Un esempio eclatante. Manutenzione del parco

Autunno 2015. Esperienza dell utente. Un esempio eclatante. Manutenzione del parco urk Numr 25 utu 205 www.urkpub.t L IVIST P I POFSSIONISTI NL STTO DLL MOVIMNTZION MTILI prz dll utt L rg pr u prgttt tr mpr d pù u p l'utt U mp ltt Il vtr dl prm pr mgzz ur (Sf St wrd) dvd l u d pr mbmt

Dettagli

ENTE BILATERALE TURISMO GARDESANO. Attività Formativa 1999-2008

ENTE BILATERALE TURISMO GARDESANO. Attività Formativa 1999-2008 Attività Formativa 0 CORSI ANNO ANNO ANNO ANNO ANNO ANNO ANNO ANNO ANNO ANNO NUMERO NUMERO 00 01 02 03 04 05 06 07 0 CORSI PARTECIPANTI IGIENE ALIMENTARE X X 2 37 RESPONSABILE SICUREZZA LAVORO X X 2 AREA

Dettagli

decisive per bufera» Apollonj Ghetti protagonisti della comunicazione: Luca Walter Citroën Brugnotti PUBBLICHE RELAZIONI saluto due Pag.

decisive per bufera» Apollonj Ghetti protagonisti della comunicazione: Luca Walter Citroën Brugnotti PUBBLICHE RELAZIONI saluto due Pag. c clg All fr? ccss r h bblch D bfr Pr A Allj lvrr cr sl srvl E Pr R rs ch Vgl Ccg s: s Pù scv cs r Er d r sr ù c rr c gg lvr h Gl cs Pr- d Dv rgzzrc vdr vr cc sr N rvgr fcv cfr lvr L sfgg d r sr wb vr

Dettagli

PROGETTO PON SICUREZZA 2007-2013 Gli investimenti delle mafie

PROGETTO PON SICUREZZA 2007-2013 Gli investimenti delle mafie PROGETTO PON SICUREZZA 27-213 Gli investimenti delle mafie SINTESI Progetto I beni sequestrati e confiscati alle organizzazioni criminali nelle regioni dell Obiettivo Convergenza: dalle strategie di investimento

Dettagli

Prova di coltivazione di varietà di pomodoro resistente a virosi in territorio di Termini Imerese (PA)

Prova di coltivazione di varietà di pomodoro resistente a virosi in territorio di Termini Imerese (PA) Pg fzz R m v u p mp, vzzz puz mzzz h u Avà 2011 Pv vz và pm v Tm Im (PA) (: Gh p Rpb.O.P.A.T.. 57 m) PREEA 2001 z Opv EA m h vu ff v pbmh g h vu vz p mp; p, puz pm u p pm 80% puz vb. vgh ffu p Uvà g u

Dettagli

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE 1 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Mod. 9012 / 11 / SM NON CONSERVARE NELLA AUTOVETTURA 2 NOTA INFORMATIVA (ai sensi dell art. 185 del decreto legislativo 209/05 (Codice delle assicurazioni private) INFORMAZIONI

Dettagli

SPECIFICHE INFORMATICHE RICHIESTE:

SPECIFICHE INFORMATICHE RICHIESTE: La nuova piattaforma RICESTAT prevede per l invio dei dati, dal vostro programma gestionale, l'interscambio di un file xml Di seguito troverete la varie specifiche informatiche richieste ai fini dell'accettazione

Dettagli

DE e DTE: PROVA SCRITTA DEL 26 Gennaio 2015

DE e DTE: PROVA SCRITTA DEL 26 Gennaio 2015 DE e DTE: PROVA SCRITTA DEL 26 Gennaio 2015 ESERCIZIO 1 (DE,DTE) Un transistore bipolare n + pn con N Abase = N Dcollettore = 10 16 cm 3, µ n = 0.09 m 2 /Vs, µ p = 0.035 m 2 /Vs, τ n = τ p = 10 6 s, S=1

Dettagli

Grande Banca Popolare. Riorganizzazione del Gruppo Verona, 18 Luglio 2011 Presentazione in webcast alle 16:30

Grande Banca Popolare. Riorganizzazione del Gruppo Verona, 18 Luglio 2011 Presentazione in webcast alle 16:30 Grande Banca Popolare Riorganizzazione del Gruppo Verona, 18 Luglio 2011 Presentazione in webcast alle 16:30 Contenuti Il Progetto Grande Banca Popolare Impatti economici dell operazione 2 Il nuovo assetto

Dettagli

Sicurezza Online La gestione del rischio come opportunità di business. Luigi Altavilla Resp. Internet e Remote Banking UniCredit Banca

Sicurezza Online La gestione del rischio come opportunità di business. Luigi Altavilla Resp. Internet e Remote Banking UniCredit Banca Scurezz Ole L gese del rsch cme ppruà d busess Lug Alvll Resp. Iere e Reme Bkg UCred Bc Ml, 06 febbr 2007 Iere: bu per l busess. Sregc per UCred Bc. Sempre pù perz le Olre l 30% delle dspsz d pgme vveg

Dettagli

area B Italia con le Regioni Europa

area B Italia con le Regioni Europa 3525_dc pp 3-8:317_r 3-11-21 14:11 g Z l pt ch vrrà è u cr d ggrf pr b ctrut td b dtt tr grd mbt dll mtr: r ) gl trumt pr d bdll ggrf [dll u dll crt ll crttrtch fch trpch dl pt]; r B) l ggrf rgl [vl dr

Dettagli

L Italia sembra giovane. e nuova, con le case bruciate

L Italia sembra giovane. e nuova, con le case bruciate pp f I 25 p f v Rz Lbz I. I 25 p bz I pz v f. G h v Rz I. I I Rz è p h h b f. A q pp pp p h ppv v f. I v f, è v h pv pv f bà p. Iv p pp p h pp Rz v z bà. L I b v v, b, q p,, p p, p. N bb v,. pp f CITAZIONI

Dettagli

NEWS. Elettordistributori ISO15407-2

NEWS. Elettordistributori ISO15407-2 NEWS 67 Componenti per l automazione pneumatica Elettordistributori ISO5407-2 www.pneumaxspa.com Elettrodistributori ISO5407-2 Serie 2700 Generalità Nuova serie di elettrodistributori conformi alla normativa

Dettagli

Costruisci una zattera

Costruisci una zattera L vt d C gzz h t lt N 18 COMPLETAMENTE GRATUITO! VEDO UN OASI! JMD g H P t t wwwjdh/vt Ct ztt Gd C Cz Ch f l dt? L ht dg C! C Iv l t gt t l 26 lgl 2015 tl tl: C, vt JMD, ll tl, 4091 Bl ( dt d d l t dzz),

Dettagli

Osservatorio Mercato Immobiliare

Osservatorio Mercato Immobiliare agenzia del Territorio direzione centrale Osservatorio Mercato Immobiliare direttore Gianni Guerrieri IL MERCATO IMMOBILIARE NEL PRIMO SEMESTRE 2007 a cura dell ufficio studi dc_omi@agenziaterritorio.it

Dettagli

Freschezza in Svizzera

Freschezza in Svizzera Fschzz Svzz Tutt l sd l md s dspbl ll dzz mch-stutscm tt v Rc u l d t I l st p d st g 012! 2 1 1 26 g k C As sudtl d Spcltà dll As Mché! Dvtt f d fcbkcm/mchrstutsschwz mch-stutscm pp cs d P u st &g Islt

Dettagli

Lettera 32. Lettera 32. Sistema Ufficio. Sistema Ufficio

Lettera 32. Lettera 32. Sistema Ufficio. Sistema Ufficio Lttra 32 Sistma Ufficio INDUSTRIE VALENTINI SPA via Rigoltto 27-47900 Rimini Tl. +39 0541 368888 - Fax +39 0541 774233 www.valntini.com Lttra 32 Sistma Ufficio L 2 3 a r t t inif, l nzia nano s s bi gn

Dettagli

REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. Paciucci E. Ragno Servizio sicurezza e protezione - CNR

REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. Paciucci E. Ragno Servizio sicurezza e protezione - CNR REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. P E. R Svz szz pz - CNR L f sh s s mp pph ; p è pps pm pssbà p sss è ss vs, s s mp mq sz, ; s (, svh.) pss ss s z. I sh ss s spsv è sfvm fz m pph s p:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al Contratto di Prestito Vitalizio Ipotecario PATRIMONIOCASA 15 DICEMBRE 2010

FOGLIO INFORMATIVO relativo al Contratto di Prestito Vitalizio Ipotecario PATRIMONIOCASA 15 DICEMBRE 2010 FOGLIO INFORMATIVO relativo al Contratto di Prestito Vitalizio Ipotecario PATRIMONIOCASA Servizio offerto a: Consumatori Clientela al dettaglio Imprese Per una migliore comprensione delle diverse fasce

Dettagli

La terra, il sole...e la passione. Ravioli del Plin

La terra, il sole...e la passione. Ravioli del Plin dpl_sr Pg 1 Rvl dl Pl L sr dl psf rgl L u dll Lgh è srm lg l Pl, sr rvl l u prprz s è rmd sl, d grz grz. Il pzz du d, h è l fl dll prprz, è rms smpr l sss: m u pll d rs u pzz d mg h N Mr h spm rsmss su

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE Pno Lvoo Docn SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE.. 2014/15 DISCIPLINA INFORMATICA PROFILO IN USCITA A CONCLUSIONE DEL PERCORSO QUINQUENNALE, IN TERMINI DI ABILITA E COMPETENZE Ulzz gl n l nfoch nll

Dettagli

$ % Coordinamento del Servizio Produzioni Vegetali della Provincia di Cremona:

$ % Coordinamento del Servizio Produzioni Vegetali della Provincia di Cremona: ! "! $ % ##! Coordinamento del Servizio Produzioni Vegetali della Provincia di Cremona: & &## '! # $ ( " $!! (! # ) * +,&(-.-&/00&1.(&2-3&"4-536# 2&7 "!8* 6 5 # *(!! /! 1 5 " $ 6 '-3&" ( ## #!5!5!# *(

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE TRIENNIO

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE TRIENNIO SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE TRIENNIO INDIRIZZO TURISMO.. 2014-15 DISCIPLINA Dcpln ch znl PROFILO IN USCITA A CONCLUSIONE DEL PERCORSO QUINQUENNALE, IN TER- MINI DI ABILITA E COMPETENZE (n b ll

Dettagli

Presentazione Il Rapporto nazionale sugli alunni con cittadinanza non italiana, realizzato anche quest anno dalla Direzione Generale per lo Studente insieme alla Fondazione Ismu (Iniziative e studi sulla

Dettagli

REI 120 30-60 - 120 30-60 30-60 - 90-120 30-60 - 90-120 - - - - - - - - - - - T TONI TE E POR ACCESSORI SPECIALI PER POR

REI 120 30-60 - 120 30-60 30-60 - 90-120 30-60 - 90-120 - - - - - - - - - - - T TONI TE E POR ACCESSORI SPECIALI PER POR O P A D N L B Cd DO zz O P A m GAMM A pp LA NOS 120 d dms) s CD S V V, 11 - Fz. Mpp - 10072 Cs.s (O). +39 011 9969763 - Fx +39 011 9910400 -m: d@fb. - www.d-. 3 / 2 CLASS 2013 v du b (g s P 0-120 6 u 0

Dettagli

Misura vs. Valutazione. Valutazione quantitativa dell attività motoria. Misura

Misura vs. Valutazione. Valutazione quantitativa dell attività motoria. Misura Corso di Laurea specialistica in Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate Valutazione quantitativa dell attività motoria A. Buizza A.A. 2009/10 Misura vs. Valutazione Misura = descrizione

Dettagli

A COSA POSSONO SERVIRE QUESTE ANALISI

A COSA POSSONO SERVIRE QUESTE ANALISI CAPITOLO 6 - SINTESI OBIETTIVO Questo Capitolo presenta i risultati delle analisi degli investimenti delle mafie in aziende. Obiettivo dell analisi è individuare i motivi per cui le mafie investono in

Dettagli

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA ANUGA COLONIA 05-09 OTTOBRE 2013 Ragione Sociale Inviare a : all'attenzione di : Padiglione Koelnmesse Srl Giulia Falchetti/Alessandra Cola Viale Sarca 336 F tel. 02/86961336 Stand 20126 Milano fax 02/89095134

Dettagli

Umberto Eco e il post-moderno

Umberto Eco e il post-moderno Umbrt E l pt-mdr Brbr Vrd S m prlr d pt-mdr tr gl Sttt. Dvd Ldg, I md dll rttur mdr, dmdv l 979 «M qud f l tà mdr?», tv l rt Ihb Hu, d rg g m turlt mr, h qulh prm, l 97, r pt l mdm dmd u u tt ttlt pput

Dettagli

F FOGLIO INFORMATIVO relativo al Contratto di Prestito Vitalizio Ipotecario PATRIMONIOCASA

F FOGLIO INFORMATIVO relativo al Contratto di Prestito Vitalizio Ipotecario PATRIMONIOCASA F FOGLIO INFORMATIVO relativo al Contratto di Prestito Vitalizio Ipotecario PATRIMONIOCASA Servizio offerto a: Consumatori Clientela al dettaglio Imprese Per una migliore comprensione delle diverse fasce

Dettagli

! " #$ % # & # # '((# ( '((#

!  #$ % # & # # '((# ( '((# BILANCIO CONSUNTIVO 2014 ! " #$ % #& # & # # '((# ( '((# $ ) & ** $+ # *, & *- &# *. / # *0,1*23,1*.,4 5#,1*2 (,) & (,1*2,6 &7#/# 4* # 44 $ ( 4-4) $ 8 # 8 (# # *119*11 & (' / (',1*2 (# -1 ' 7 #.0 # &,..90*

Dettagli

Italdata S.p.A. Gruppo Siemens Business Services www.italdata.it www.sbsitalia.it

Italdata S.p.A. Gruppo Siemens Business Services www.italdata.it www.sbsitalia.it !"!!" "##!!$"%$& &'' "'' ' #('!!" "##!!$"%%"#)"* &'' "'' +!!" "##!!$"%%", %' ' #-' "''./(/!!" "##!!$"%%"."#)#" &'' "'' # $! "# $ % & % "# % & -'01!20'''34!/!/'25-' 603' 3' 444 ''7 8/' 34 / /'7-'' */9#73/7"!%7''

Dettagli

Bilancio di esercizio. Bilancio consolidato

Bilancio di esercizio. Bilancio consolidato Bilancio di esercizio Bilancio consolidato 2010 ! $ $' $$ ' *+!'$, '',$,!$,',' **+,' $$ *,,,'' $ + ', ''!$ -. $, '!! -,! $!$ /,, ',$ 0 '!! 1* 2 2 -.3 4 4-3,4! 4 3- $'4$ '4 5!!, ',' 1!!$!! * 4, 4, - 6

Dettagli

Convenzione Mercedes-Benz Financial Services Italia

Convenzione Mercedes-Benz Financial Services Italia CONTRATTO DI ASSICURAZIONE CORPI VEICOLI TERRESTRI Convenzione Mercedes-Benz Financial Services Italia Fascicolo informativo Modello: AZ FIGC00 ALL0 ARD000 ARD000 01052013 0028 Il presente Fascicolo Informativo,

Dettagli

ELEZIONI REGIONALI 2010 PRIMI RISULTATI E SCENARI. 25 agosto 2010

ELEZIONI REGIONALI 2010 PRIMI RISULTATI E SCENARI. 25 agosto 2010 ELEZIONI REGIONALI 2010 PRIMI RISULTATI E SCENARI 25 agosto 2010 Indice 1. Risultati 13 regioni 2. Dati di sondaggio 2 Indice 1. Risultati 13 regioni 2. Dati di sondaggio 3 Affluenza. Trend 1979-2010 elezioni

Dettagli

GLI I M PIANTI SONO LA SOLUZIONE!

GLI I M PIANTI SONO LA SOLUZIONE! QUALI SONO I VANTAGGI DI UN IMPIANTO DENTALE? TESTIMONIANZE Mglra dl cfrt dlla qutà d vta Dnqu Mastcazn ffic, 4 8 n UNO O PIU DENTI MANCANTI? prvav dlrs dd a dvat a fr r l lt l ld «Il st acvl cn l ca udn.

Dettagli

! " # $ % % & % & ' (

!  # $ % % & % & ' ( ! "#$ & &' ! "#!"$ "!& #"!&$"'!& #"'!&$ & +,! -.! " ' /. 0 &.! " #!"$. # "!&$!& # "'!&$. /! # "!&$ +" '-'/!/1/.-2"!2.3 / 3 24! 5.&.3 /"0 ' 6'1'22'7//289 6.:'7//289; 6/-:!/.-"!./'"93 ;6'/2'":

Dettagli

Il Progress Test nei Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie

Il Progress Test nei Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie Il Pgss Tst n Cs d Lu dll Pfssn Snt Pl Pllstn (Psdnt C.d.L. n Fstp) Luc Btzz (Cdnt C.d.L. n Fstp) Unvstà d Blgn 1 Pgss Tst Infm Fstpst PROFESSIONI CHE HANNO PARTECIPATO Osttch (ch hnn sgut un pcdu plll)

Dettagli

Tariffa e Norme Assuntive Auto Rischi Diversi Garanzie Dirette. Valide dal 01/06/2010

Tariffa e Norme Assuntive Auto Rischi Diversi Garanzie Dirette. Valide dal 01/06/2010 Tariffa e Norme Assuntive Auto Rischi Diversi Garanzie Dirette Valide dal 01/06/2010 Indice Norme assuntive pag. 3 Tariffe Incendio e Furto pag. 4 Incendio Autovetture pag. 6 Furto Autovetture pag. 6

Dettagli

Qualifica MENSILITA' STIPENDIO R.I.A./ PROGR. ECONOMICA DI INCARICO STRUTTURA SEMPLICE SD0N33-DIR. MEDICO CON INC. DI STRUTTURA COMPLESSA (RAPP.

Qualifica MENSILITA' STIPENDIO R.I.A./ PROGR. ECONOMICA DI INCARICO STRUTTURA SEMPLICE SD0N33-DIR. MEDICO CON INC. DI STRUTTURA COMPLESSA (RAPP. nno 214 Tipologia Istituzione U - UNIT' SNIT LCLI Istituzione 9577 - PDV Contratto SSN - SRVIZI SNIT NZINL Fase/Stato Rilevazione: Validazione/ttiva Data Creazione Stampa: 14/7/215 15:39:26 Tabella: T12

Dettagli

Fascicolo informativo Flex Protection Modello AZ0 FIGC0 ALL0 ARD000 ARD000 14072015 0033

Fascicolo informativo Flex Protection Modello AZ0 FIGC0 ALL0 ARD000 ARD000 14072015 0033 Contratto di assicurazione corpi veicoli terrestri per autovetture ad uso privato e veicoli commerciali fino a 35 q.li Accordo GENERAL MOTORS FINANCIAL ITALIA SpA Fascicolo informativo Flex Protection

Dettagli

ALL. 8 - COMUNE DI RIMINI

ALL. 8 - COMUNE DI RIMINI TIPO DATA HP/posti/ CLASSE TARGA MARCA MODELLO KW Q.LI USO ALIMENTAZIONE Valori 2015 MODELLO IMMATRIC. CC DI MERITO 1 AD 04643 Cresci C750 Rimorchio dic-05 8 Proprio Fissa 1.472,46 vedasi certificato di

Dettagli

LISTINO (Trasporto escluso)

LISTINO (Trasporto escluso) UMBLS DGL LS (rasporto escluso) 4 x 4 llestimento 4x4 SCUD llestimento 4x4 DUC UMBLS DGL S. : 5, rue du canal BP01 F 68780 SHM 1 proposito dei nostri allestimenti 4x4 Prezzi prezzi sotto indicati s intendono

Dettagli

LE SCALE DI VALUTAZIONE:

LE SCALE DI VALUTAZIONE: LE SCALE DI VALUTAZIONE: Scale di valutazione Rappresentano parte della semeiotica della riabilitazione Sono state elaborate a partire dagli anni 50 Esistono migliaia di scale di valutazione Proprietà

Dettagli

Software Ecodev D Visura tramite SMS: Istruzioni e modalità di utilizzo

Software Ecodev D Visura tramite SMS: Istruzioni e modalità di utilizzo Software Ecodev D Visura tramite SMS: Istruzioni e modalità di utilizzo Il servizio Visure PRA per gli Autodemolitori si arricchisce di una nuova funzione, visure tramite SMS, che accelera la verifica

Dettagli