AEROPORTO LEONARDO DA VINCI - FIUMICINO AEROPORTO G.B. PASTINE - CIAMPINO. CARTA DEI SERVIZI E GUIDA PER I PASSEGGERI A RIDOTTA MOBILITà

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AEROPORTO LEONARDO DA VINCI - FIUMICINO AEROPORTO G.B. PASTINE - CIAMPINO. CARTA DEI SERVIZI E GUIDA PER I PASSEGGERI A RIDOTTA MOBILITà"

Transcript

1 AEROPORTO LEONARDO DA VINCI - FIUMICINO AEROPORTO G.B. PASTINE - CIAMPINO CARTA DEI SERVIZI E GUIDA PER I PASSEGGERI A RIDOTTA MOBILITà

2 Bus tickets Airline Lounge Check-in Rimborso IVA Sala fumatori Informazioni Ritiro bagagli Deposito bagagli Assistenza passeggeri Scala mobile Ascensore Bagagli fuori misura Carrelli Cambio Ufficio postale Bancomat WC WC per disabili Sala di preghiera Passaggio riservato Accesso disabili Nursery Eat&Drink Shopping Farmacia Meeting point Dogana Controllo passaporti Controllo di sicurezza Bank Banca Stazione ferroviaria Gate Partenze Arrivi Self Transiti check-in Terminal Biglietteria Biglietteria bus Tourist information Comune di Roma Sala Assistenze Speciali Luogo statico sicuro Autonoleggio

3 Gentile Cliente, Aeroporti di Roma le dà il benvenuto negli aeroporti di Fiumicino e Ciampino ed è lieta di presentarle la prima edizione della Carta dei Servizi e Guida per i Passeggeri a Ridotta Mobilità. Aeroporti di Roma ha delegato alla propria società ADR Assistance il servizio di assistenza ai Passeggeri a Ridotta Mobilità, con l obiettivo di rendere la sua permanenza in aeroporto una esperienza positiva e di garantirle dei livelli di servizio superiori a quelli prescritti dalla normativa europea, attraverso l applicazione di apposite procedure, servizi dedicati e personale adeguatamente formato. In questo documento troverà i livelli di servizio che le verranno garantiti nel pieno rispetto degli standard imposti dal documento ECAC/30 e recepiti dal Regolamento (CE) n.1107/2006 del 5 Luglio 2006, relativo ai diritti delle persone con disabilità e a mobilità ridotta nel trasporto aereo. La Carta dei Servizi è disponibile, negli aeroporti di Fiumicino e Ciampino, presso i banchi informazione ADR, nelle sale Assistenze Speciali ed è anche scaricabile dal sito internet

4 4 indice Chi siamo... 6 Il servizio... 7 Mission... 7 Prima della partenza... 8 Classificazione internazionale dell assistenza al passeggero...10 Aeroporto Leonardo Da Vinci In partenza...12 In aeroporto...18 In transito...26 In arrivo...28 Numeri utili...32 Mappe...36 Aeroporto giovan battista pastine In partenza...48 In aeroporto...54 Numeri utili...58 Mappa...62

5 5 la qualità del servizio...64 accoglienza dei passeggeri Aeroporto Leonardo da Vinci...68 Aeroporto Giovan Battista Pastine...72 LA COMUNICAZIONE CON IL CLIENTE...76

6 6 CHI SIAMO ADR Assistance, società del Gruppo Aeroporti di Roma, nasce per adempiere al Regolamento CE n.1107/2006, che ha definito nuove norme per l assistenza a terra dei passeggeri a ridotta mobilità negli aeroporti dei Paesi dell Unione Europea. La normativa stabilisce che, a partire dal 26 luglio 2008, le società di gestione aeroportuali hanno la responsabilità di assicurare tale servizio. Dal 2008 ad oggi, la Società ha effettuato circa un milione di assistenze; solo nel 2011 sono state più di , in aumento di circa l 8% rispetto all anno precedente, con picchi di assistenze effettuate in un giorno, durante la stagione estiva. Inoltre, ADR Assistance ha ottenuto nel 2010, sia per lo scalo di Fiumicino che di Ciampino la certificazione per il Sistema di Gestione Qualità in base allo standard ISO

7 7 IL SERVIZIO Il servizio è erogato esclusivamente a titolo gratuito. Il personale di ADR Assistance è stato adeguatamente formato ad assistere i passeggeri a ridotta mobilità nel modo più idoneo, attraverso l apprendimento di nozioni di fisiologia per il sollevamento della persona, del primo soccorso, delle tecniche di funzionamento delle sedie a rotelle. Inoltre, la Società dispone di alcuni operatori in grado di comunicare con il linguaggio dei segni. Il servizio di assistenza è garantito nel rispetto della sicurezza e dei tempi, così da rendere confortevole l esperienza di chi viaggia. MISSION Assicurare l assistenza a terra ai passeggeri a ridotta mobilità, in partenza, in transito e in arrivo negli aeroporti Leonardo da Vinci di Fiumicino e Giovan Battista Pastine di Ciampino. L obiettivo è rendere l aeroporto sempre più accessibile e confortevole attraverso un servizio di assistenza specializzato.

8 8 PRIMA DELLA PARTENZA Per ricevere una migliore assistenza, il passeggero deve richiedere il servizio alla compagnia aerea con cui effettua la prenotazione del volo, entro 48 ore dall ora del volo pubblicata; la compagnia aerea dovrà quindi provvedere a prenotare il servizio di assistenza utilizzando i propri sistemi informatici oppure il sito internet compilando il modulo entro 36 ore dall ora del volo pubblicata. Il passeggero può effettuare anche in proprio la prenotazione del servizio di assistenza attraverso il sito internet entro 36 ore dall ora del volo pubblicata. Tale modalità non è sostitutiva o alternativa della prenotazione inviata dal vettore. Importante: i passeggeri che effettueranno la prenotazione online dovranno avanzare le stesse richieste di assistenza anche al vettore, entro 48 ore dall ora del volo pubblicata.

9 9 Qualora ADR Assistance non riceva entro le 36 ore antecedenti l orario del volo la richiesta di assistenza dal vettore o dal passeggero, non potrà garantire i livelli di servizio concordati con le associazioni di categoria nel rispetto del Regolamento CE n. 1107/2006. Il servizio di assistenza, anche se non comunicato preventivamente, sarà comunque erogato recandosi presso i punti di richiesta assistenza degli aeroporti di Fiumicino e Ciampino. Se si viaggia utilizzando più compagnie aeree, è consigliabile richiedere l assistenza alla compagnia con cui si inizia il viaggio, in modo da essere assistiti lungo tutto il tragitto di viaggio o nel corso dei transiti. È opportuno accertarsi che il grado effettivo di diversa abilità del passeggero sia segnalato per tutte le tratte. Il servizio di assistenza in aeroporto erogato da ADR Assistance non si applica ai passeggeri in barella, che devono necessariamente rivolgersi alla compagnia con cui si è scelto di viaggiare.

10 10 Il biglietto, secondo quanto indicato dalla classificazione internazionale, presenta un codice di assistenza che specifica le esigenze del passeggero e consente alla compagnia di garantire che il viaggio sia il più confortevole possibile. I regolamenti in merito all accoglimento a bordo di eventuali cani-guida che accompagnino i passeggeri non vedenti, variano a seconda della compagnia aerea. CLASSIFICAZIONE INTERNAZIONALE DELL ASSISTENZA AL PASSEGGERO WCHR (wheelchair ramp) Passeggeri che, pur con difficoltà, possono salire e scendere le scale dell aereo e raggiungere autonomamente il proprio posto in cabina. WCHS (wheelchair steps) Passeggeri che non possono salire e scendere le scale dell aereo, ma possono camminare lentamente da soli fino al proprio posto in cabina.

11 11 WCHC (wheelchair cabin) Passeggeri immobili che necessitano di aiuto e sostegno per l imbarco e la sistemazione a bordo. Nei loro confronti vige l obbligo dell accompagnatore per viaggi superiori a tre ore di volo. BLND Passeggero con disabilità visiva (non vedente o ipovedente). DEAF Passeggero non udente. DPNA Passeggero disabile non autonomo.

12 12 AEROPORTO LEONARDO DA VINCI FIUMICINO IN PARTENZA L aeroporto internazionale Leonardo da Vinci di Fiumicino è raggiungibile in auto, taxi, treno, autobus. Ecco alcune indicazioni volte a facilitare l arrivo in aeroporto e l utilizzo delle strutture e dei servizi che lo scalo mette a disposizione dei passeggeri con necessità speciali.

13 IN PARTENZA 13 CON L AUTO PRIVATA Posti riservati ai possessori di apposito contrassegno, rilasciato dal Comune di residenza, per soste di massimo due ore, sono presenti presso le entrate dei Terminal 1 e 3, livello partenze. Posti riservati ai possessori di contrassegno, per soste più lunghe, sono disponibili nel parcheggio Multipiano- Comfort, in posizione adiacente al percorso pedonale coperto sopraelevato, negli edifici B (livelli 1 e 4), C (livello 1), D (livelli 1 e 4), E (tutti i livelli) e nel parcheggio Economy. I parcheggi riservati sono gratuiti per legge. Per usufruire di questa agevolazione occorre conservare il tagliando d ingresso al parcheggio e consegnarlo in uscita al personale dell Assistenza Clienti, a sinistra del varco d uscita del parcheggio Multipiano-Comfort, esibendo il contrassegno in originale, comprovante la titolarità del possessore. Gli eventuali accompagnatori di passeggeri disabili, per usufruire dell esenzione, oltre al contrassegno dell avente diritto in originale, unitamente al biglietto ritirato all ingresso, devono esibire al personale dell Assistenza Clienti anche una copia del biglietto aereo del titolare del contrassegno.

14 14 aeroporto leonardo da vinci CON IL TAXI Il taxi lascia di norma il passeggero nelle apposite aree di sosta poste di fronte al Terminal dal quale partirà il volo. È possibile chiedere al guidatore di essere accompagnati ai punti richiesta assistenza presenti all esterno di ciascun Terminal, dove hanno inizio anche i percorsi tattili per le persone non vedenti. CON IL TRENO L aeroporto di Fiumicino è raggiungibile attraverso due collegamenti ferroviari: treno diretto Leonardo Express (Roma Termini - Fiumicino Aeroporto e viceversa senza fermate intermedie); treni della linea Fr1 (Orte - Fara Sabina - Roma Tiburtina - Fiumicino Aeroporto e viceversa con fermate intermedie). Il servizio di assistenza per viaggiatori disabili motori, che utilizzano questi due collegamenti, è garantito presso le seguenti stazioni: Orte Roma Tiburtina

15 IN PARTENZA 15 Roma Ostiense Roma Termini Fiumicino Aeroporto Il servizio deve essere richiesto alla Sala Blu delle Ferrovie dello Stato Italiane con almeno 12 ore di anticipo attraverso il numero unico nazionale: (orari festivi inclusi). Nelle stazioni di Gavignano Sabino, Poggio Mirteto, Fara Sabina-Montelibretti, Piana Bella di Montelibretti, Monterotondo-Mentana, Settebagni, Fidene, Nuovo Salario, Roma Nomentana, Roma Tuscolana, Roma Trastevere, Villa Bonelli, Magliana, Muratella, Ponte Galeria, Fiera di Roma, Parco Leonardo, non abilitate al servizio di assistenza ma dotate di altezza marciapiedi compatibile con il piano di accesso ai treni Fr1, è possibile accedere senza l ausilio del carrello elevatore, autonomamente oppure con l aiuto di un proprio accompagnatore, sempre previo accordo con la Sala Blu.

16 16 aeroporto leonardo da vinci Le stazioni di Roma Termini e Fiumicino Aeroporto sono attrezzate con percorsi per disabili sensoriali. La stazione di Fiumicino Aeroporto e i Terminal sono collegati con un percorso coperto sopraelevato, accessibile ai disabili motori e sensoriali. Il treno Leonardo Express, composto da carrozze di sola prima classe, dispone di tre posti riservati a persone con sedia a rotelle e di un servizio igienico attrezzato. Nella stazione di Roma Termini la salita e la discesa sono consentite con l ausilio di un carrello elevatore. A Roma Termini il treno arriva e parte dal binario 24. Il treno parte ogni 30 minuti: dalla stazione Roma Termini dalle ore 5.52 alle ore (con orario cadenzato ai minuti 22 e 52).

17 IN PARTENZA 17 I treni della linea Fr1 dispongono di una carrozza con posto riservato a persone su sedia a rotelle e di un servizio igienico attrezzato. Il treno parte ogni 15 minuti: dalla stazione Roma Tiburtina dalle ore 5.47 alle ore (con orario cadenzato ai minuti 02, 17, 32 e 47) altre partenze alle ore 20.32, 21.02, 21.32, 22.02, CON L AUTOBUS Il servizio di collegamento con autobus è effettuato da Cotral dalla stazione di Roma Tiburtina, con transito a Piazza dei Cinquecento in corrispondenza con i capolinea di Atac, ed è attivo alle ore: 00.30, 1.15, 2.30, 3.45, 9.30, 10.30, 12.35, Gli autobus non sono accessibili alle persone su sedia a rotelle. Per tutte le informazioni e gli orari sul servizio di collegamento con autobus:

18 18 AEROPORTO LEONARDO DA VINCI FIUMICINO IN AEROPORTO

19 IN aeroporto 19 Punti richiesta assistenza Una volta arrivati in aeroporto, è possibile richiedere l assistenza presso i punti richiesta assistenza, colonnine dotate di un citofono munito di un pulsante lampeggiante e di un sensore di prossimità che attiva un segnale sonoro all avvicinarsi del cliente. Attraverso il citofono, si entra in contatto con gli operatori addetti all attivazione della procedura di assistenza al passeggero. I punti richiesta assistenza sono facilmente individuabili, accessibili e utilizzabili da tutti i passeggeri a ridotta mobilità. Dal momento della segnalazione della presenza, decorrono i tempi per poter disporre dell accompagnamento dedicato. Il personale assiste i passeggeri in ogni istante della permanenza in aeroporto. Gli addetti di ADR Assistance che comunicano con la Lingua dei Segni Italiana hanno sulla divisa questo simbolo identificativo.

20 20 aeroporto leonardo da vinci I punti richiesta assistenza sono ubicati: livello partenze dei Terminal 1, 3, 5, sul marciapiede esterno, in prossimità delle entrate; livello inferiore del Terminal 2; livello 1 dell edificio E del parcheggio Multipiano- Comfort; stazione ferroviaria, testata binario 1. Banchi informazioni e punti interattivi I punti interattivi sono colonnine munite di videoterminale touch screen con cui si può entrare in contatto audiovisivo con un operatore. Banchi informazioni presidiati e punti interattivi sono così collocati all interno dei Terminal: Terminal 1 area partenze/check-in: un banco informazioni presidiato dalle 5.00 alle e un punto interattivo; Terminal 1 area arrivi, accanto all Ufficio Postale: un banco informazioni presidiato dalle 7.15 alle e un punto interattivo; Terminal 3 area arrivi, all uscita dopo il ritiro bagagli: un banco in-

21 IN aeroporto 21 formazioni presidiato dalle 7.15 alle e un punto interattivo; area partenze/check-in: un banco informazioni presidiato 24 ore su 24; Terminal 5 Un banco informazioni presidiato dalle 6.00 alle e dalle alle all interno del Terminal. Ulteriori punti interattivi sono presenti anche in altre aree dei Terminal. Percorsi e mappe tattili per disabili visivi I percorsi pedotattili, realizzati con elementi a rilievo, si trovano al livello partenze dei Terminal 1, 3 e 5 (con inizio presso i rispettivi punti richiesta assistenza), nelle aree commerciali Terrazza Roma del Terminal 3 e lungo il percorso pedonale coperto che collega i Terminal con la stazione ferroviaria Fiumicino Aeroporto. I percorsi pedotattili sono stati realizzati inoltre al livello arrivi dei Terminal 1 e 3. Iniziano dall uscita dell area riconsegna bagagli e conducono, all esterno del Terminal, ai taxi e, attraverso gli ascensori, alla stazione ferroviaria.

22 22 aeroporto leonardo da vinci TERMINAL 1 Il percorso comincia sul marciapiede esterno, in prossimità del punto richiesta assistenza, dove si può essere condotti, a richiesta, dal taxi e termina presso: l ascensore che collega il piano superiore con il percorso pedonale coperto; il bar; i servizi igienici; la farmacia; la banca. TERMINAL 3 Il percorso comincia sul marciapiede esterno, in prossimità del punto richiesta assistenza, dove si può essere condotti a richiesta dal taxi e termina presso: il banco informazioni ADR; la sala Assistenze Speciali (l unica accessibile senza carta di imbarco); l ascensore e le scale che collegano il piano superiore (Terrazza Roma), dove sono presenti un tabaccaio/ giornalaio, una farmacia, dei punti ristorazione, una libreria e i servizi igienici;

23 IN aeroporto 23 un ascensore e le scale all esterno del Terminal dai quali si accede al percorso pedonale coperto sopraelevato che lo collega con il Terminal 1 e la stazione ferroviaria. TERMINAL 5 Il percorso comincia sul marciapiede esterno, in prossimità del punto richiesta assistenza e termina presso: il banco informazioni ADR; la sala Assistenze Speciali. L articolazione dei percorsi pedotattili e dei loro punti terminali è indicata su mappe tattili poste: al piano superiore (Terrazza Roma) dei Terminal 1 e 3; agli ingressi dei Terminal 1 e 3 (livello partenze) e 5.

24 24 aeroporto leonardo da vinci Sale assistenze speciali Sono strutture adibite all accoglienza di passeggeri con necessità speciali. Possono usufruirne tutti coloro che sul biglietto presentino un codice di assistenza al passeggero. Le sale Assistenze Speciali, gestite da ADR Assistance si trovano: nel Terminal 1, al livello partenze, subito dopo il passaggio di servizio e categorie autorizzate, a destra; nel Terminal 3, al livello partenze, in prossimità del banco informazioni, l unica sala accessibile senza la carta di imbarco; in prossimità dell uscita D1 a ridosso degli ascensori e delle scale d accesso; in discesa dalla stazione dello Sky Bridge, vicino ai controlli di sicurezza; nell area di imbarco G, in prossimità delle scale e degli ascensori che conducono alla stazione dello Sky Bridge; nel Terminal 5 in prossimità dei banchi delle compagnie aeree.

25 IN aeroporto 25 Servizi igienici accessibili Si trovano in tutti i nuclei WC presenti nei Terminal e in tutte le sale di Assistenze Speciali. Ascensori Sono tutti accessibili alla sedia a rotelle. La maggior parte degli ascensori sono dotati di una pulsantiera con informazioni in Braille. LUOGHI STATICI SICURI In questa guida, a pagina 36-37, sono indicati i luoghi statici sicuri che si trovano al Terminal 1, area partenze e nei quali è possibile attendere i soccorsi. Altri luoghi statici sicuri si trovano nelle aree d imbarco B, C, D, G, H. Il personale Aeroporti di Roma e ADR Assistance è addestrato a coadiuvare l esodo dei passeggeri con necessità speciali in caso d emergenza.

26 26 AEROPORTO LEONARDO DA VINCI FIUMICINO IN transito

27 IN transito 27 I passeggeri che abbiano richiesto alla compagnia aerea il servizio di assistenza al momento della prenotazione o che abbiano compilato il modulo pubblicato nel sito, vengono accolti sottobordo all arrivo dell aeromobile. I passeggeri in transito vengono trasferiti al volo di prosecuzione nei casi in cui la partenza dello stesso debba avvenire entro un ora dall arrivo del volo precedente. Nei casi in cui sia prevista un attesa più lunga, i passeggeri vengono accompagnati in una delle sale Assistenze Speciali e poi trasferiti al volo di prosecuzione. è opportuno assicurarsi che il servizio di assistenza venga richiesto anche sui voli in prosecuzione.

28 28 AEROPORTO LEONARDO DA VINCI FIUMICINO IN arrivo In base alle informazioni ricevute dalla compagnia aerea, i passeggeri sono accolti dalla discesa dall aeromobile, al controllo passaporti, al nastro riconsegna bagagli e fino all incontro con un accompagnatore, oppure condotti fino al mezzo di trasporto prescelto (automobile, taxi, treno, autobus).

29 IN arrivo 29 TAXI Si trovano di fronte all uscita di ciascun Terminal. Utilizzare solo autovetture bianche autorizzate con tassametro. Tariffa fissa di 48 euro da/per Roma (Mura Aureliane); 60 euro per i taxi del Comune di Fiumicino. Costo a tassametro per le altre destinazioni. Sono previsti supplementi per bagaglio, corse notturne e festivi. Per informazioni:www.agenziamobilita.roma.it TRENO Per Roma Termini: dalle 6.38 alle ogni 30. Per Roma Tiburtina: dalle ore 6.28 alle ore (con orario cadenzato ai minuti 13, 28, 43 e 58) altre partenze alle ore 5.58, 21.58, 22.28, Nelle ore non servite dal treno il servizio è svolto da Cotral. La stazione ferroviaria è raggiungibile da ciascun Terminal tramite il percorso pedonale coperto sopraelevato, completamente agibile ai disabili motori. Per i disabili visivi il raggiungimento della stazione ferroviaria è agevolato dalla presenza di percorsi pedotattili a partire dai Terminal 1 e 3.

30 30 aeroporto leonardo da vinci Per maggiori informazioni: Numero unico nazionale assistenza clienti con disabilità Trenitalia: Il punto di riferimento per tutte le esigenze di viaggio dei clienti con disabilità è costituito dalla Sala Blu (orario festivi inclusi). Informazioni ferroviarie Trenitalia (24h) Costi della chiamata IVA inclusa: da rete fissa 54,5 centesimi di euro al minuto + 30,3 centesimi di euro scatto alla risposta da rete mobile il costo è a seconda del proprio piano tariffario. AUTOBUS Servizio di collegamento diurno e notturno con il centro città e la stazione Termini. Banco biglietteria presso le uscite dei Terminal. Bus per Roma Tiburtina dall 1.15 alle 5.00.

31 IN arrivo 31 Per informazioni: Cotral (i bus sono accessibili alle persone su sedia a rotelle) Schiaffini (i bus non sono accessibili alle persone su sedia a rotelle) Sitbus shuttle / (i bus non sono accessibili alle persone su sedia a rotelle) Terravision (alcuni bus sono accessibili alle persone su sedia a rotelle previa comunicazione) Tirreno Azienda Mobilità (Stazione Ostiense).

32 32 AEROPORTO LEONARDO DA VINCI FIUMICINO NUMERI UTILI Centralino aeroporto e informazioni voli (ADR) (24h) ENAC - Direzione Aeroportuale (8.00 / 17.00)

33 numeri utili 33 Assistenza bagagli Alitalia CAI (7.00 / 23.00) ATA Italia S.r.l (8.00 / 20.00) Aviapartner Handling S.p.A (9.00 / 17.00) Aviation Services S.p.A (24h) Consulta S.p.A (8.00 / 20.00) Flightcare Italia S.p.A /6777 (24 h) Globeground Italia S.r.l (7.00 / 23.00) In caso di smarrimento del proprio bagaglio, rivolgersi subito alla società di handling relativa al volo di provenienza, indicata sul monitor sopra il nastro di riconsegna bagagli.

34 34 aeroporto leonardo da vinci Carabinieri (24h) Agenzia delle Dogane - Relazioni Esterne (Lun / Ven / 14.00) Guardia di Finanza (24h) Polizia di Frontiera Aerea (24h) Polizia Municipale (7.00 / 14.00) Vigili del Fuoco (24h) Deposito auto rimosse (24h) Sanità aerea (vaccinazioni) (24h) Pronto Soccorso / 4 (24h) Farmacia - Terminal (7.00 / 22.00) Farmacia - Terminal (7.00 / 22.00) Ufficio oggetti smarriti (9.00 / 13.00) Deposito bagagli (6.30 /23.30) Informazioni ferroviarie Trenitalia (24h)

35 numeri utili 35 Porteraggio (prenotazioni) (24h) Fax ADR Mobility Sala operativa parcheggi (24h) Per informazioni e prenotazioni parcheggi (il costo della chiamata è a carico del chiamante, in base al proprio piano tariffario). Il servizio è attivo tutti i giorni dalle 8.00 alle Autonoleggi Avis Maggiore Budget Europcar Sixt Locauto Hertz Sicily by Car

36 36 aeroporto leonardo da vinci TERMINAL 1 - PARTENZE

37 mappe 37 T2 T3 T5

38 38 aeroporto leonardo da vinci TERMINAL 1 - arrivi

39 mappe 39 T2 T3 T5

40 40 aeroporto leonardo da vinci TERMINAL 2 - PARTENZE

41 mappe 41 T2 T3 T5

42 42 aeroporto leonardo da vinci TERMINAL 3 - PARTENZE T2 T3 T

43 mappe T3

44 44 aeroporto leonardo da vinci TERMINAL 3 - arrivi

45 mappe 45 T2 T3 T5 T3 T3

46 46 aeroporto leonardo da vinci TERMINAL 5 Area d imbarco G

47 mappe 47 T2 T3 T5

48 48 AEROPORTO GIOVAN BATTISTA PASTINE CIAMPINO IN PARTENZA L aeroporto internazionale G. B. Pastine di Roma Ciampino è raggiungibile in auto, taxi, autobus, treno.

49 IN partenza 49 CON L AUTO PRIVATA Posti riservati ai possessori di apposito contrassegno, rilasciato dal Comune di residenza, sono presenti all interno del parcheggio P3 di fronte al Terminal. I parcheggi riservati sono gratuiti per legge. Per usufruire di questa agevolazione occorre conservare il tagliando d ingresso al parcheggio e consegnarlo in uscita al personale dell Assistenza Clienti, area arrivi del Terminal, esibendo il contrassegno in origina le, comprovante la titolarità del possessore. Gli eventua li accompagnatori di passeggeri disabili, per usufruire dell esenzione, oltre al contrassegno dell avente diritto in originale, unitamente al biglietto ritirato all ingresso, devono esibire al personale dell Assistenza Clienti anche una copia del biglietto aereo del titolare del contrassegno.

50 50 aeroporto g.b. pastine CON IL TAXI Il taxi lascia di norma il passeggero nelle apposite aree di sosta poste di fronte al Terminal. È possibile chiedere al guidatore di essere accompagnati ai punti richiesta assistenza presenti all esterno del Terminal, dove hanno inizio anche i percorsi tattili per le persone non vedenti. All aeroporto di Ciampino, i taxi si trovano di fronte al Terminal arrivi. Utilizzare solo autovetture bianche autorizzate con tassametro. Tariffa fissa di 30 euro da/per Roma (Mura Aureliane). Costo a tassametro per le altre destinazioni. Sono previsti supplementi per bagaglio, corse notturne e festivi. Per informazioni:www.agenziamobilita.roma.it CON IL TRENO La stazione di Ciampino è raggiungibile con il treno da Roma Termini; si raggiunge l aeroporto con il collegamento via bus fornito da Atral che serve anche il capolinea della linea A della metro (fermata Anagnina).

51 IN partenza 51 Dalla stazione Roma Termini dalle ore 5.28 alle ore ogni 15. Dalla stazione di Ciampino dalle ore 5.24 alle ore ogni 15. CON L AUTOBUS ATRAL - GRUPPO COTRAL CIAMPINO STAZIONE FERROVIARIA - CIAMPINO AEROPORTO METRO ANAGNINA - CIAMPINO AEROPORTO ROMA STAZIONE TERMINI - CIAMPINO AEROPORTO I bus che svolgono servizio fra l aeroporto di Ciampino, la stazione ferroviaria di Ciampino e il capolinea della metro A, Anagnina, sono accessibili alle persone su sedia a rotelle mentre gli autobus diretti a Roma Termini non lo sono.

52 52 aeroporto g.b. pastine SCHIAFFINI ROMA STAZIONE TERMINI - CIAMPINO AEROPORTO METRO ANAGNINA - CIAMPINO AEROPORTO CIAMPINO STAZIONE FERROVIARIA - CIAMPINO AEROPORTO I bus non sono accessibili alle persone su sedia a rotelle. SITBUS SHUTTLE / ROMA STAZIONE TERMINI - CIAMPINO AEROPORTO I bus non sono accessibili alle persone su sedia a rotelle. TERRAVISION ROMA STAZIONE TERMINI - CIAMPINO AEROPORTO Alcuni bus sono accessibili alle persone su sedia a rotelle.

53 IN partenza 53 AUTONOLEGGIO Gli uffici della società di autonoleggio e il relativo parcheggio sono in Viale Mameli vicino al parcheggio P8 raggiungibile mediante la navetta Rent a car, la cui fermata è di fronte al Terminal arrivi. (Numeri utili a pagina 61) NOLEGGIO CON CONDUCENTE Concora - Sala arrivi

54 54 AEROPORTO GIOVAN BATTISTA PASTINE CIAMPINO IN AEROPORTO

55 IN aeroporto 55 Punti richiesta assistenza Una volta arrivati in aeroporto, è possibile richiedere l assistenza presso il punto richiesta assistenza, colonnina dotata di un citofono munito di un pulsante lampeggiante e di un sensore di prossimità che attiva un segnale sonoro all avvicinarsi del cliente. Attraverso il citofono, si entra in contatto con gli operatori addetti all attivazione della procedura di assistenza al passeggero. La colonnina è facilmente individuabile, accessibile e utilizzabile da tutti i passeggeri a ridotta mobilità. Dal momento della segnalazione della presenza, decorrono i tempi per poter disporre dell accompagnamento dedicato. Il personale assiste i passeggeri in ogni istante della permanenza in aeroporto. Un punto richiesta assistenza è ubicato accanto al parcheggio disabili, di fronte al Terminal.

56 56 aeroporto g.b. pastine PUNTI INTERATTIVI I punti interattivi sono colonnine munite di videoterminale touch screen con cui si può entrare in contatto audiovisivo con un operatore, presenti nella hall partenze e nella hall arrivi. Forniscono informazioni sia sui voli in partenza e in arrivo, sia sulla ubicazione dei servizi e delle strutture presenti in aeroporto. Percorsi e mappe tattili per disabili visivi Il percorso tattile, realizzato con elementi a rilievo, si trova al livello partenze del Terminal. Il percorso comincia sul marciapiede esterno e termina presso: le sedi di Polizia e Carabinieri; i servizi igienici; i controlli di sicurezza; il giornalaio/tabaccaio/libreria; i punti di ristoro. Servizi igienici accessibili Si trovano in tutti i servizi igienici presenti nel Terminal.

57 IN aeroporto 57 Pronto Soccorso Si trova nell area partenze voli internazionali. Ascensori Sono tutti accessibili alla sedia a rotelle. Evacuazione in caso di emergenza Può avvenire attraverso le rampe d accesso e le uscite per l imbarco. Il personale Aeroporti di Roma e ADR Assistance è addestrato a coadiuvare l esodo dei passeggeri con necessità speciali in caso d emergenza. IN ARRIVO In base alle informazioni ricevute dalla compagnia aerea, i passeggeri sono accolti dalla discesa dall aeromobile, al controllo passaporti, al nastro riconsegna bagagli e fino all incontro con un accompagnatore, oppure condotti fino al mezzo di trasporto prescelto (automobile, taxi, treno, autobus).

58 58 AEROPORTO GIOVAN BATTISTA PASTINE CIAMPINO NUMERI UTILI Centralino aeroporto (ADR) (24h) ENAC - Direzione Aeroportuale (8.30 / 16.00)

59 numeri utili 59 Informazioni sui voli (ADR) (5.00 / 23.00) (24h) Assistenza Bagagli Flightcare Italia (7.00 / 24.00) Polizia di Frontiera Aerea (24h) Polizia Municipale (7.00 / 20.00) Pronto Soccorso (24h) Carabinieri (24h) Agenzia delle Dogane Relazioni Esterne (24h) Sanità aerea (vaccinazioni) (24h) Vigili del Fuoco (24h) Guardia di Finanza (24h)

60 60 aeroporto g.b. pastine Informazioni ferroviarie Trenitalia (24h) Costi della chiamata IVA inclusa: da rete fissa 54,5 centesimi di euro al minuto + 30,3 centesimi di euro scatto alla risposta - da rete mobile il costo è a seconda del proprio piano tariffario. Ufficio oggetti smarriti Mobile (Lun / Ven / / 20.00) ADR Mobility Sala operativa parcheggi (24h) Informazioni parcheggi (6.00 / 24.00) Per informazioni e prenotazioni parcheggi (il costo della chiamata è a carico del chiamante, in base al proprio piano tariffario). Il servizio è attivo tutti i giorni dalle 8.00 alle

Informazioni utili sui servizi Atac

Informazioni utili sui servizi Atac Atac SpA Via Prenestina, 45 00176 Roma Informazioni utili sui servizi Atac Per maggiori informazioni su tutti i servizi Atac: www.atac.roma.it Il presente documento vuole essere un agile manuale in risposta

Dettagli

1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi:

1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi: 8. RIMBORSI E INDENNITA 1. Rimborso 1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi: Per mancata effettuazione del viaggio

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

Guida al Pass InterRail 2014

Guida al Pass InterRail 2014 Guida al Pass InterRail 2014 Scarica gratuitamente l app InterRail Rail Planner: diponibile anche in modalità offline! Caro Viaggiatore InterRail, Hai scelto il modo perfetto di viaggiare in Europa: in

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR Indice degli articoli Art. 1 Definizioni...2 Art. 2 Oggetto ed ambito di applicazione...2 Art. 3 Deroghe al divieto di circolazione

Dettagli

LE ZONE A TRAFFICO LIMITATO (Z.T.L)

LE ZONE A TRAFFICO LIMITATO (Z.T.L) 4 SALUTI 8 12 20 NOTIZIE UTILI Valuta Telefono Lingua Fuso Orario Festività Nazionali Festività Vaticane Clima Numeri utili in caso di emergenza Corrente elettrica Religione Mance Orari degli esercizi

Dettagli

Controllo e monitoraggio della qualità erogata dalle aziende di TPL

Controllo e monitoraggio della qualità erogata dalle aziende di TPL REGIONE LAZIO Assessorato alle Politiche della Mobilità e del Trasporto Pubblico Locale LAZIOSERVICE S.p.A. Progetto Trasporti Controllo e monitoraggio della qualità erogata dalle aziende di Obiettivi

Dettagli

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i.

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i. CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Mod. Comunale (Modello 1088 Versione 001 2015) Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: COMUNICAZIONE

Dettagli

Parte II Trasporto Nazionale

Parte II Trasporto Nazionale Parte II Trasporto Nazionale Aggiornata al 1 marzo 2015 1 Indice Capitolo 1 Parte generale Pagina 1. Ambito di applicazione 7 2. Il titolo di viaggio 7 2.1. Le classi 7 2.2. I livelli di servizio AV Frecciarossa

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI 1) NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO La nozione di pacchetto turistico è la seguente: i pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le

Dettagli

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Il regolamento (CE) n. 181/2011 (in appresso il regolamento ) entra in vigore il 1 marzo 2013. Esso prevede una serie minima di diritti dei

Dettagli

Guida al Pass Interrail 2015

Guida al Pass Interrail 2015 Guida al Pass Interrail 2015 Scarica gratuitamente l app Interrail Rail Planner: diponibile anche in modalità offline! Caro viaggiatore Interrail, hai scelto il modo perfetto di esplorare l Europa: in

Dettagli

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO I BIGLIETTI SCUOLA I biglietti scuola, nella modalità biglietto singolo, hanno un costo di 10 per ogni studente e sono riservati ai gruppi scolastici

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

NORME E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL TELEPASS PER IL PAGAMENTO DEI PARCHEGGI

NORME E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL TELEPASS PER IL PAGAMENTO DEI PARCHEGGI Norme e Condizioni per il Pagamento dei Parcheggi con il Telepass NORME E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL TELEPASS PER IL PAGAMENTO DEI PARCHEGGI Art. 1 1.1 Le presenti norme e condizioni disciplinano l

Dettagli

g) prescrivere orari e riservare spazi per i veicoli utilizzati per il carico e lo scarico di cose;

g) prescrivere orari e riservare spazi per i veicoli utilizzati per il carico e lo scarico di cose; articolo 7: Regolamentazione della circolazione nei centri abitati 1. Nei centri abitati i comuni possono, con ordinanza del sindaco: a) adottare i provvedimenti indicati nell'art. 6, commi 1, 2 e 4; b)

Dettagli

IL MINISTRO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE

IL MINISTRO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE DECRETO 24 gennaio 2011, n. 20: Regolamento recante l'individuazione della misura delle sostanze assorbenti e neutralizzanti di cui devono dotarsi gli impianti destinati allo stoccaggio, ricarica, manutenzione,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE I REGOLAMENTI PROVINCIALI: N. 59 PROVINCIA DI PADOVA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE Approvato con D.G.P. in data 19.4.2012

Dettagli

Attività soggette al controllo dei VV.F. nei condomini

Attività soggette al controllo dei VV.F. nei condomini Attività soggette al controllo dei VV.F. nei condomini Innocenzo Mastronardi, Ingegnere Civile, professionista antincendio, PhD student in S.O.L.I.P.P. XXVI Ciclo Politecnico di Bari INTRODUZIONE Con l

Dettagli

PRIORITY. Precedenza

PRIORITY. Precedenza www.italy-ontheroad.it PRIORITY Precedenza Informazioni generali e consigli. Ciao, sono Namauel Sono una voce amica che prova ad aiutarti, con qualche consiglio, nella circolazione stradale. Mi rivolgo

Dettagli

GUIDA AL VIAGGIATORE. Il nuovo stile di viaggiare

GUIDA AL VIAGGIATORE. Il nuovo stile di viaggiare 1 GUIDA AL VIAGGIATORE Il nuovo stile di viaggiare 2 Ti presento Italo Tre ambienti, cinque modi di viaggiare...4 I servizi di Italo a bordo e in stazione...8 Le offerte commerciali...18 Chi ben si informa

Dettagli

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 La sicurezza nelle stazioni. L impegno di RFI nel consolidamento della rete territoriale. Roma 27 giugno 2006 Disagio sociale 1. L altro ed il diverso 2. Aree di disagio sociale

Dettagli

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Schede rilievo SCHEDA RILIEVO BARRIERE ARCHITETTONICHE SPAZI - strade Vinci Toiano CENTRO ABITATO Sant

Dettagli

INDICE CONDIZIONI GENERALI DI TRASPORTO

INDICE CONDIZIONI GENERALI DI TRASPORTO INDICE CONDIZIONI GENERALI DI TRASPORTO PREMESSA ARTICOLO 1 - DEFINIZIONI ARTICOLO 2 - AMBITO DI APPLICAZIONE ARTICOLO 3 - BIGLIETTI ARTICOLO 4 - TARIFFE E SPESE ACCESSORIE ARTICOLO 5 - PRENOTAZIONI SUI

Dettagli

Condizioni di contratto ed al tre informazioni importanti

Condizioni di contratto ed al tre informazioni importanti Condizioni di contratto ed al tre informazioni importanti CONDIZIONI DI CONTRATTO ED ALTRE INFORMAZIONI IMPORTANTI SI INFORMANO I PASSEGGERI CHE EFFETTUANO UN VIAGGIO CON DESTINAZIONE FINALE O UNO STOP

Dettagli

(Gli asterischi indicano punti di interesse per i disabili visivi o modifiche richieste nel caso che la circolare fosse sottoposta a revisione).

(Gli asterischi indicano punti di interesse per i disabili visivi o modifiche richieste nel caso che la circolare fosse sottoposta a revisione). (Gli asterischi indicano punti di interesse per i disabili visivi o modifiche richieste nel caso che la circolare fosse sottoposta a revisione). CIRCOLARE N 4 del 1 MARZO 2002 OGGETTO: Linee guida per

Dettagli

Città di Spinea Provincia di Venezia

Città di Spinea Provincia di Venezia Città di Spinea Provincia di Venezia APPALTO: servizio di pulizia interna uffici comunali 2013 2014 AFFIDAMENTO: da appaltare REDATTO DA REVISIONE N. DATA APPROVATO DA 1 SOMMARIO 1. SEZIONE DESCRITTIVA...

Dettagli

** NOT FOR RELEASE OR DISTRIBUTION OR PUBLICATION IN WHOLE OR IN PART INTO THE UNITED STATES, AUSTRALIA, CANADA OR JAPAN **

** NOT FOR RELEASE OR DISTRIBUTION OR PUBLICATION IN WHOLE OR IN PART INTO THE UNITED STATES, AUSTRALIA, CANADA OR JAPAN ** Il Consiglio di Amministrazione di Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A. approva il Bilancio Consolidato Intermedio al 31 marzo 2015: Traffico passeggeri in crescita del 4,5% nel primo trimestre

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI TERMINI E CONDIZIONI GENERALI Leggere attentamente Termini e Condizioni prima di noleggiare una vettura con Atlaschoice. I Termini si applicano a qualsiasi prenotazione effettuata con Atlaschoice tramite

Dettagli

Transport for London. Spostarsi con Oyster

Transport for London. Spostarsi con Oyster Transport for London Spostarsi con Oyster Oyster ti dà il benvenuto Oyster è il metodo più economico per pagare corse singole su autobus, metropolitana (Tube), tram, DLR, London Overground e la maggior

Dettagli

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro A Sua Eccellenza il Signor Prefetto di Roma OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro Signor Prefetto, come abbiamo concordato nei nostri precedenti incontri, Le scrivo

Dettagli

Guida alle prestazioni ambulatoriali

Guida alle prestazioni ambulatoriali Az i e n d a O s p e d a l i e r a O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte M e s s i n a P r e s i d i o O s p e d a l i e r o P AP AR D O Guida alle prestazioni ambulatoriali Gentile Signore/a, l Azienda,

Dettagli

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 TABELLA B RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 1 B1) Disponibilità dei locali B1.1) Scansione del documento di disponibilità esclusiva dei locali della sede operativa per almeno tre

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DECRETO n. 429 del 15 dicembre 2011 Direttive e calendario per le limitazioni alla circolazione stradale fuori dai centri abitati per l anno 2012 IL MINISTRO

Dettagli

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA MODULO PER I GRUPPI Nel presente modulo sono indicati i possibili percorsi per la Visita Guidata agli Scavi di Ostia Antica e la relativa Scheda di Prenotazione

Dettagli

Effettuare il check-in con il check-in online. Effettuare il check-in con il check-in online

Effettuare il check-in con il check-in online. Effettuare il check-in con il check-in online Da casa o dal lavoro, ovunque abbia a disposizione una connessione a Internet, Lufthansa può effettuare il check-in per il suo volo. Con la massima semplicità e flessibilità, sia che viaggi da solo o in

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

Articolo 3, comma 3- Viene così riformulato Il Contrassegno è predisposto per una validità di cinque anni. Approvato unanime.

Articolo 3, comma 3- Viene così riformulato Il Contrassegno è predisposto per una validità di cinque anni. Approvato unanime. 1 2 3 Preso atto, inoltre, che la I Commissione consiliare permanente - Affari Generali e Istituzionali con verbale del 29 settembre 2011, qui allegato, ha espresso parere favorevole, sulla proposta in

Dettagli

SMART MOVE: un autobus per amico

SMART MOVE: un autobus per amico SMART MOVE: un autobus per amico "SMART MOVE" è la campagna internazionale promossa dall'iru (International Road Transport Union) in tutti i Paesi europei con l'obiettivo di richiamare l'attenzione di

Dettagli

GUIDA AI SERVIZI Avere Telepass Premium è un vantaggio, che ne racchiude molti di più.

GUIDA AI SERVIZI Avere Telepass Premium è un vantaggio, che ne racchiude molti di più. telepass.it/premium GUIDA AI SERVIZI Avere Telepass Premium è un vantaggio, che ne racchiude molti di più. BENVENUTO E congratulazioni per essere un cliente Telepass Premium. Grazie, infatti, alla tessera

Dettagli

SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf

SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf OGGETTO: Organizzazione Zona a Traffico Limitato Centro storico IL SINDACO Premesso che, per fronteggiare le

Dettagli

Carta dei Servizi Passeggeri 2014. media e lunga percorrenza. Il nostro impegno con te

Carta dei Servizi Passeggeri 2014. media e lunga percorrenza. Il nostro impegno con te media e lunga percorrenza Il nostro impegno con te Indice 3 6 9 11 12 16 18 20 23 24 25 Presentazione e principi La Carta dei Servizi I valori guida e gli impegni di Trenitalia Obiettivi 2014 Viaggiare

Dettagli

Maggior comfort e sicurezza in movimento. Sistemi di riscaldamento e di condizionamento per veicoli speciali, mini e midibus

Maggior comfort e sicurezza in movimento. Sistemi di riscaldamento e di condizionamento per veicoli speciali, mini e midibus Maggior comfort e sicurezza in movimento Sistemi di riscaldamento e di condizionamento per veicoli speciali, mini e midibus Comfort e sicurezza ti accompagnano in ogni situazione. Ecco cosa significa Feel

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche

Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche Comune di Parma Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche A vent anni dall entrata in vigore della più importante legge sull abbattimento delle barriere

Dettagli

Comune di Rovigo REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI AUTOSERVIZI PUBBLICI NON DI LINEA TAXI N.C.C.

Comune di Rovigo REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI AUTOSERVIZI PUBBLICI NON DI LINEA TAXI N.C.C. Comune di Rovigo REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI AUTOSERVIZI PUBBLICI NON DI LINEA TAXI N.C.C. Regolamento degli Autoservizi Pubblici non di linea con autovettura Taxi -N.C.C. TITOLO I - NORME GENERALI

Dettagli

REGOLAMENTO. SOGGETTO DELEGATO: Gruppo FMA S.r.l. Via Segantini, 75 20143 Milano P.I. e C.F. 07821030157.

REGOLAMENTO. SOGGETTO DELEGATO: Gruppo FMA S.r.l. Via Segantini, 75 20143 Milano P.I. e C.F. 07821030157. REGOLAMENTO del concorso a premi promosso dalla Società PEPSICO BEVERAGES ITALIA S.r.l. con sede legale in Via Tiziano 32, - 20145 Milano p.iva 03352740967, in associazione alle seguenti Società: - ASPIAG

Dettagli

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI EDIZIONE MARZO 015 ABBONARSI AI MEZZI ATM 1 ATM, per rispondere alle diverse esigenze di mobilità, offre ai giovani e agli studenti una serie di agevolazioni sull acquisto

Dettagli

Informazioni per gli spettatori

Informazioni per gli spettatori Informazioni per gli spettatori Fondazione Arena di Verona si riserva il diritto di apportare alla programmazione annunciata variazioni di data, orario e/o programma che si rendano necessarie. L acquisto

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

A ROMA DA PAPA FRANCESCO. Roma 31 Ottobre 2015

A ROMA DA PAPA FRANCESCO. Roma 31 Ottobre 2015 A ROMA DA PAPA FRANCESCO Roma 31 Ottobre 2015 Il Programma definitivo della giornata sarà disponibile sul sito www.ucid.it A ROMA DA PAPA FRANCESCO - Roma, 31 Ottobre 2015 PROPOSTE DI ACCOGLIENZA OPZ.

Dettagli

06/09/2013. Gianfranco Tripi. Deroghe

06/09/2013. Gianfranco Tripi. Deroghe CORSO BASE DI SPECIALIZZAZIONE DI PREVENZIONE INCENDI Analisi di rischio e individuazione delle misure di sicurezza equivalenti. Individuazione delle misure di prevenzione e/o di protezione che permettono

Dettagli

CRITERI DI PROGETTAZIONE PER L ACCESSIBILITA AGLI IMPIANTI SPORTIVI

CRITERI DI PROGETTAZIONE PER L ACCESSIBILITA AGLI IMPIANTI SPORTIVI CRITERI DI PROGETTAZIONE PER L ACCESSIBILITA AGLI IMPIANTI SPORTIVI Premessa...Pag.2 1. Introduzione..Pag.2 1.a Definizione di barriera architettonica....pag.2 1.b Antropometria e quadro esigenziale.....pag.3

Dettagli

CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE - SERVIZIO NUCLEI SPECIALI PRONTUARIO AL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE. Riferimento normativo

CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE - SERVIZIO NUCLEI SPECIALI PRONTUARIO AL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE. Riferimento normativo Piazza del Comune n. 2-59100 Prato Telefono (+39) 0574 18361 - www.comune.prato.it Codice Fiscale 84006890481 Partita IVA 00337360978 CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE - SERVIZIO NUCLEI SPECIALI PRONTUARIO AL

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

magazine mobility press Audimob: alternative all'auto, osservatorio sui comportamenti della mobilità degli italiani

magazine mobility press Audimob: alternative all'auto, osservatorio sui comportamenti della mobilità degli italiani mobility press magazine Audimob: alternative all'auto, osservatorio sui comportamenti della mobilità degli italiani Art, le misure regolatorie per bandi di gara e convenzioni TPL Toscana: si pronuncia

Dettagli

Nuovi ascensori per edifici preesistenti. ThyssenKrupp Elevator Italia

Nuovi ascensori per edifici preesistenti. ThyssenKrupp Elevator Italia Nuovi ascensori per edifici preesistenti ThyssenKrupp Elevator Italia Chiedete il meglio Tecnologia Design Servizio Qualità ThyssenKrupp Elevator Italia offre il proprio know-how tecnico al servizio di

Dettagli

ESTRATTO ORARIO. Validità sino al 15.06.2011. Rete urbana Mestre: nuova linea tranviaria e modifiche ai servizi bus

ESTRATTO ORARIO. Validità sino al 15.06.2011. Rete urbana Mestre: nuova linea tranviaria e modifiche ai servizi bus ESTRATTO ORARIO Validità sino al 15.06.2011 Rete urbana Mestre: nuova linea tranviaria e modifiche ai servizi bus E tu cosa stai aspettando? Con il nuovo tram avrai corse più frequenti e veloci e un maggior

Dettagli

HOTEL SOL DON MARCO Europa > Spagna > Torre Molinos

HOTEL SOL DON MARCO Europa > Spagna > Torre Molinos HOTEL SOL DON MARCO Europa > Spagna > Torre Molinos TESTATO PER TE DA: Con l obiettivo di mettere a tua disposizione tutte le informazioni utili per una scelta consapevole Consulta le pagine che seguono

Dettagli

Codifica: RFI DMO TVM LG SVI 001 A I.1 SCOPO I.2 CAMPO DI APPLICAZIONE I.3 DOCUMENTI CORRELATI I.4 DEFINIZIONI E ABBREVIAZIONI

Codifica: RFI DMO TVM LG SVI 001 A I.1 SCOPO I.2 CAMPO DI APPLICAZIONE I.3 DOCUMENTI CORRELATI I.4 DEFINIZIONI E ABBREVIAZIONI 1 di 29 PROGETTAZIONE DI PICCOLE STAZIONI E PARTE I PARTE TITOLO I.1 SCOPO I.2 CAMPO DI APPLICAZIONE I.3 DOCUMENTI CORRELATI I.4 DEFINIZIONI E ABBREVIAZIONI PARTE II II.1 METODOLOGIA PER IL DIMENSIONAMENTO

Dettagli

COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova. progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci * * *

COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova. progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci * * * COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci ina 1 L Amministrazione comunale di Ronco Scrivia (provincia di Genova) intende integrare la dotazione

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

RETE DI TRASPORTO. guida per i passeggeri con disabilità

RETE DI TRASPORTO. guida per i passeggeri con disabilità ATM RETE DI TRASPORTO guida per i passeggeri con disabilità PREMESSA Nel corso degli anni gli investimenti per l abbattimento delle barriere architettoniche legate al trasporto pubblico cittadino sono

Dettagli

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007)

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) COMUNE DI NORMA Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) Articolo 1 SCOPI DEL REGOLAMENTO 1. L Amministrazione Comunale, in

Dettagli

Parte II specifica Edificio RM022 - Villino A Via degli Apuli, 1-00185 Roma. Il Responsabile dell Uspp Arch. Simonetta Petrone

Parte II specifica Edificio RM022 - Villino A Via degli Apuli, 1-00185 Roma. Il Responsabile dell Uspp Arch. Simonetta Petrone PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE (ai sensi del D.Lgs. 81/08 artt.18, 43, 46 e del D.M. 10/03/98 art. 5) Il presente documento è parte integrante del Documento di Valutazione dei Rischi di cui all art.

Dettagli

FABS/M (Facilitators and Barriers Survey/Mobility 1 ) Valutazione di Facilitatori e Barriere/Mobilità (Traduzione sperimentale in lingua italiana)

FABS/M (Facilitators and Barriers Survey/Mobility 1 ) Valutazione di Facilitatori e Barriere/Mobilità (Traduzione sperimentale in lingua italiana) FABS/M (Facilitators and Barriers Survey/Mobility 1 ) Valutazione di Facilitatori e Barriere/Mobilità (Traduzione sperimentale in lingua italiana) n.prog.: Iniz: Luogo di abitazione: Data di nascita: Dominio

Dettagli

Sommario. Introduzione. Pagina. Regole fondamentali 3. Prudenza con i pedoni 5. I mezzi di trasporto pubblici 7. La precedenza da destra 9

Sommario. Introduzione. Pagina. Regole fondamentali 3. Prudenza con i pedoni 5. I mezzi di trasporto pubblici 7. La precedenza da destra 9 La precedenza ed io Sommario Pagina Regole fondamentali 3 Prudenza con i pedoni 5 I mezzi di trasporto pubblici 7 La precedenza da destra 9 Segnali stradali 10 Segnali luminosi 12 Il traffico in senso

Dettagli

ECC-Net: Travel App2.0

ECC-Net: Travel App2.0 ECC-Net: Travel App2.0 In occasione del 10 anniversario dell ECC- Net, la rete dei centri europei per i consumatori lancia la nuova versione dell ECC- Net Travel App. Quando utilizzare questa applicazione?

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER I SERVIZI DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE SVOLTI MEDIANTE AUTOVETTURA CAPO I

REGOLAMENTO COMUNALE PER I SERVIZI DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE SVOLTI MEDIANTE AUTOVETTURA CAPO I REGOLAMENTO COMUNALE PER I SERVIZI DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE SVOLTI MEDIANTE AUTOVETTURA CAPO I SERVIZIO DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE SVOLTI MEDIANTE AUTOVETTURA ART.1 - DEFINIZIONE DEL SERVIZIO Sono definiti

Dettagli

La manovra manuale di ritorno al piano. Ing. Raffaele Sabatino 1

La manovra manuale di ritorno al piano. Ing. Raffaele Sabatino 1 La manovra manuale di ritorno al piano Ing. Raffaele Sabatino 1 La manovra manuale di ritorno al piano D.P.R. 30 aprile 1999, n. 162 (Regolamento recante norme per l'attuazione della direttiva 95/16/CE

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLO SVOLGIMENTO DELL ATTIVITA COMMERCIALE SULLE AREE PUBBLICHE.

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLO SVOLGIMENTO DELL ATTIVITA COMMERCIALE SULLE AREE PUBBLICHE. REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLO SVOLGIMENTO DELL ATTIVITA COMMERCIALE SULLE AREE PUBBLICHE. TITOLO I: Norme generali e mercati Articolo 1 Ambito di applicazione Articolo 2 Definizioni Articolo 3 Finalità

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO 1. FONTI LEGISLATIVE La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale che estero, è disciplinata dal D.Lgs. 23/05/2011,

Dettagli

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 SEZIONE I 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI LEGGE REGIONALE 3 aprile 2006, n. 12 Norme in materia di polizia comunale. IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

1. Quali sono gli estremi per l iscrizione all Albo Nazionale Gestori Ambientali?

1. Quali sono gli estremi per l iscrizione all Albo Nazionale Gestori Ambientali? Domanda: Risposta (a cura di Maurizio Santoloci): Oggi un impresa edile che trasporta in proprio i rifiuti non pericolosi con proprio mezzo al contrario di quanto accadeva nella previdente disciplina deve

Dettagli

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Mobility Management Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Hera Imola-Faenza, sede di via Casalegno 1, Imola La normativa vigente: D.M. 27/03/1998, decreto Ronchi Mobilità sostenibile nelle aree urbane Le

Dettagli

MEETING & CONFERENCE ENNA. www.hotelfedericoenna.it

MEETING & CONFERENCE ENNA. www.hotelfedericoenna.it MEETING & CONFERENCE ENNA www.hotelfedericoenna.it Ci presentiamo Il Federico II Palace Hotel Spa & Congress, sorge a Enna circondato da immense vallate che creano una cornice naturale di verde, ma anche

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

5 Contributo Autonoma Sistemazione

5 Contributo Autonoma Sistemazione 5 Contributo Autonoma Sistemazione CAS A valere sulle risorse finanziarie di cui all articolo 3 dell Ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile (OCDPC) n. 232 del 30 marzo 2015 viene stimata

Dettagli

REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI

REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI Agevolazioni all acquisto L acquisto di un montascale a poltroncina, a piattaforma e di una piattaforma elevatrice per l utilizzo in abitazioni

Dettagli

COMUNE DI SIENA. DIREZIONE DEL TERRITORIO SERVIZIO MOBILITA e TRASPORTI, SEGNALETICA. Sezione Amministrativa

COMUNE DI SIENA. DIREZIONE DEL TERRITORIO SERVIZIO MOBILITA e TRASPORTI, SEGNALETICA. Sezione Amministrativa COMUNE DI SIENA DIREZIONE DEL TERRITORIO SERVIZIO MOBILITA e TRASPORTI, SEGNALETICA Sezione Amministrativa Disciplinare per il dei permessi di accesso e circolazione in Zona a Traffico Limitato aggiornato

Dettagli

Il controllo del traffico Aereo

Il controllo del traffico Aereo Il controllo del traffico Aereo Dispensa a cura di Giulio Di Pinto (MED107) Rev. 03 - Mar/11 1 Il controllo del traffico aereo (ATC - Air Traffic Control) è quell'insieme di regole ed organismi che contribuiscono

Dettagli

Gestione Servizi Doganali

Gestione Servizi Doganali Gestione Servizi Doganali GESTIONE SERVIZI DOGANALI Background La gestione delle attività dogali di import/export o transito richiede da sempre figure specializzate all interno delle aziende in grado di

Dettagli

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO C O M U N E D I R O V E R B E L L A Via Solferino e San Martino, 1 46048 Roverbella Tel. 0376/6918220 Fax 0376/694515 PEC PROTOCOLLO : roverbella.mn@legalmail.it RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI

Dettagli

A tal fine l incaricato in missione dovrà utilizzare l idonea modulistica allegata al presente regolamento.

A tal fine l incaricato in missione dovrà utilizzare l idonea modulistica allegata al presente regolamento. REGOLAMENTO RECANTE DISCIPLINA PER L AUTORIZZAZIONE ALL UTILIZZO DEL MEZZO PROPRIO, NELL AMBITO DELL ISTITUTO DELLA MISSIONE l'incarico e l'autorizzazione a compiere la missione, devono risultare da un

Dettagli

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE MODULO DOMANDA / NUOVO CAS-SISMA MAGGIO 2012 DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE (Dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà resa ai sensi degli artt. 46 e 47

Dettagli

Servizio di Pulizia della sede del Comando di Roma Carabinieri per la tutela della Salute, viale dell Aeronautica n. 122

Servizio di Pulizia della sede del Comando di Roma Carabinieri per la tutela della Salute, viale dell Aeronautica n. 122 MINISTERO DELLA SALUTE UFFICIO GENERALE DELLE RISORSE DELL ORGANIZZAZIONE E DEL BILANCIO UFFICIO VIII EX DGPOB LOTTO 2. AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE DEL COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI Ogni programma è preceduto da una testatina contenente, in forma sintetica, le informazioni relative al viaggio. Lo spazio a disposizione nella scheda è limitato

Dettagli

TARSU poi TARES ed ora TARI e TASI

TARSU poi TARES ed ora TARI e TASI TARSU poi TARES ed ora TARI e TASI di Luigi Cenicola 1. Premessa. A decorrere dall anno 2014, per il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani e per i servizi indivisibili comunali, si pagheranno

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore.

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. L ASCENSORE Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. Cosa fare? Cosa non fare? Questo pieghevole è offerto dal vostro ascensorista

Dettagli

in relazione all'emergenza smog, dichiarata a seguito dell'incontro a Milano di

in relazione all'emergenza smog, dichiarata a seguito dell'incontro a Milano di Rubano, 24 febbraio 2010 Prot. 455 Sez. 0801 C. 13 Alle sigg.re Sindache ed ai sigg.ri Sindaci dei Comuni del Veneto Loro indirizzi Cari colleghi, in relazione all'emergenza smog, dichiarata a seguito

Dettagli

GIORGIO MOTTOLA Chiedo scusa, io avevo preso il biglietto ad Alta Velocità per il treno delle 14.20. Posso prendere questo?

GIORGIO MOTTOLA Chiedo scusa, io avevo preso il biglietto ad Alta Velocità per il treno delle 14.20. Posso prendere questo? IL BIGLIETTO INFLESSIBILE di Giorgio Mottola CLAUDIA DI PASQUALE Tutto si gioca sull Alta Velocità. Intanto i pendolari si devono arrangiare perché sembra che non interessino a nessuno. Ma i passeggeri

Dettagli

MODELLO DI REGOLAZIONE DEI DIRITTI AEROPORTUALI PER AEROPORTI CON TRAFFICO INFERIORE AI 3 MILIONI DI PASSEGGERI / ANNO

MODELLO DI REGOLAZIONE DEI DIRITTI AEROPORTUALI PER AEROPORTI CON TRAFFICO INFERIORE AI 3 MILIONI DI PASSEGGERI / ANNO MODELLO 3 MODELLO DI REGOLAZIONE DEI DIRITTI AEROPORTUALI PER AEROPORTI CON TRAFFICO INFERIORE AI 3 MILIONI DI PASSEGGERI / ANNO Allegato 3 alla Delibera 64/2014 1 1. AMBITO DI APPLICAZIONE... 4 2. DEFINIZIONI...

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI AREA PATRIMONIO AMBIENTE UFFICIO TUTELA DEL PAESAGGIO E SUPPORTO AMMINISTRATIVO ALL AREA SETTORE PATRIMONIO E MANUTENZIONI REGOLAMENTO DI GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI (Approvato con deliberazione

Dettagli

Volare low cost LA NOSTRA INCHIESTA

Volare low cost LA NOSTRA INCHIESTA Volare low cost Q uanto tempo prima della partenza bisogna acquistare il biglietto aereo, per assicurarsi la tariffa più bassa? La domanda ce la siamo posta tutti, innumerevoli volte, senza capire nulla

Dettagli

1 di 5 14/04/2011 19.22

1 di 5 14/04/2011 19.22 1 di 5 14/04/2011 19.22 testata Direttiva nâ 6/2011 Il presente questionario à finalizzato a rilevare le modalitã di gestione finanziaria e logistica della flotta di rappresentanza e del parco macchine

Dettagli