Repertorio delle qualificazioni professionali Qing Comparti e aree di specializzazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Repertorio delle qualificazioni professionali Qing Comparti e aree di specializzazione"

Transcript

1 Repertorio delle qulificzioni professionli Qing Comprti e ree di specilizzzione All luce del Dlgs 13/2013 e del Regolmento per l ggiornmento dell competenz professionle dottto dl Consiglio Nzionle degli Ingegneri il 21/6/2013 (poi pubblicto sul Bollettino ufficile del Ministero dell Giustizi, N.13, 15/7/2013), il presente Repertorio Qing sostituisce il precedente elenco dei comprti e delle ree di specilizzzione. Il sistem Qing (del qule è titolre l Ordine degli Ingegneri in qunto ente di diritto pubblico non economico, posto sotto l lt vigilnz del Ministero dell Giustizi) prevede l certificzione delle competenze su due livelli: 1) nell qulificzione Qing di primo livello corrispondente l livello EQF 7 l competenz certifict si riferisce in primo luogo l settore e l comprto; 2) nell qulificzione Qing di secondo livello corrispondente l livello EQF 8 l competenz certifict, oltre d indicre settore e comprto, ll interno di questi individu nche un re di ulteriore specilizzzione. In entrmbi i csi, fermo restndo l obbligo di indicre uno dei tre settori e uno dei comprti previsti nel seguente elenco, l dicitur complet descrittiv dell competenz personle può essere rricchit di ulteriori dettgli: su richiest del cndidto e col consenso del Gruppo di Vlutzione è possibile indicre eventuli crtteristiche descrittive dell ttività svolt (progettzione, gestione, studio, costruzione.) e dell oggetto (mcchine, sistemi, impinti ) dell ttività. In tl senso, il dettglio delle ree/sottombiti di specilizzzione riportto di seguito è di crttere indictivo e non strettmente vincolnte; questo livello l elenco v inteso ppunto come repertorio, nelle seguenti ccezioni: elemento utile d un migliore definizione dei contenuti del singolo comprto; line guid per l ttribuzione di un specilizzzione; oggetto di revisione e di ggiornmento periodico, in un ottic di migliormento continuo e di rccordo con ltre qulificzioni che confluiscono nel repertorio nzionle di cui l Cpo III del Dlgs 13/2013 già citto. I riferimenti normtivi primri considerti nell stesur dell elenco sono: il Dpr 328/2001, che con l rt. 45 istituisce le sezioni A e B, ed inoltre i tre settori dell lbo professionle dell Ordine degli Ingegneri; il D.M. 270/2004 del Ministero dell Istruzione, dell Università e dell Ricerc, che indic le clssi di lure; tr queste, risultno di interesse per l nostr clssificzione tutte le clssi di lure in ingegneri e le ulteriori clssi di lure che permettono l ccesso gli esmi di stto per l bilitzione ll esercizio dell professione di ingegnere. Ingegneri Settore Civile e mbientle Industrile Dell Informzione Clsse di lure Comprto Specilizzzione Il Comitto di Grnzi Qing, in qunto orgnismo di coordinmento nzionle, indic le modlità opertive per il riesme periodico degli elenchi dei comprti e delle ree di specilizzzione in uso presso ciscun orgnismo di gestione locle. Lddove risulti sovrppost d ltre forme di bilitzione professionle previste d disposizioni specifiche di legge (come d esempio nel comprto Sicurezz), l certificzione Qing non sostituisce le bilitzioni conseguite nei termini dell legge stess, m può ggiungere l conferm che l ingegnere certificto Qing, già in possesso dei titoli previsti dll legge, h nche fornito evidenz di esperienze mturte sul cmpo. Repertorio delle qulificzioni professionli Qing pg 1 di 8 Versione del

2 Settore Clsse Codice di lure RepQ Comprto Specilizzzione CP2011 Clss.ISTAT ) civile e mbientle 2216 LM-24 Ingegneri dei sistemi edilizi / LM-4 Architettur e ingegneri edile-rchitettur Ingegneri forense (civile e mbientle) Consulenze tecniche sull mbiente Controversie specifiche del diritto grrio Demnilità delle cque, opere e impinti idrulici, risrcimento dnni Trsporti, infortunistic strdle, dnni Applti, contrtti, contenzioso Responsbilità extrcontrttule 07 Responsbilità civile, professionle e prestzioni d oper intellettule (settore civile e mbientle) 08 Arbitrggio, perizi contrttule, medizione, trnszione 09.1 Condominio, loczioni 09.2 Proprietà, usufrutto, servitù e ltri diritti reli; cuse possessorie 09.3 Diritti reli, possesso, successioni, comprvendit mobilire e immobilire 09.4 Stime immobiliri, cessione d impres Sistemi edilizi 3152,b Edilizi bittiv, industrile, rurle, scolstic, lberghier e collettiv Edilizi ospedlier Edilizi prefbbrict Pizze, prchi, girdini, rredo urbno 15 Efficienz energetic degli edifici civili e industrili - involucro 16 Acustic negli edifici civili e industrili Edilizi e impinti custici per tetri, sle di spettcolo e di registrzione Tecnologi dei componenti edilizi Gestione immobilire, estimo, impinti Gestione e riqulificzione del ptrimonio immobilire Progettzione integrt Gestione di progetti edili complessi Vlidzione dei progetti secondo il codice degli pplti Estimo civile e industrile, ctsto, espropri Impinti elettrici civili e domotic Impinti di climtizzzione estiv e condizionmento 28 Impinti termici, teleriscldmento, centrli termiche, forni 29 Efficienz energetic degli edifici civili e industrili - impinti Repertorio delle qulificzioni professionli Qing pg 2 di 8 Versione del

3 LM-26 Ingegneri dell sicurezz,b Sicurezz 3181, 3182, Sicurezz ntincendio Previsione e prevenzione clmità Pini di evcuzione, pini di emergenz, segnletic di sicurezz e impinti di llrme Protezione d rdizioni (nche ionizznti) Stbilimenti industrili con sostnze pericolose (per l'uomo e per l'mbiente) Apprecchi in pressione Sistemi utomtici di sicurezz Sicurezz degli impinti elettrici 39.1 Sicurezz e igiene del lvoro, ntinfortunistic 39.2 Sicurezz nei cntieri tempornei o mobili 39.3 Protezione d tmosfere esplosive, sostnze pericolose, genti biologici LM-35 Ingegneri per l'mbiente e il territorio Ambiente Vlutzione imptto mbientle, vlutzione mbientle strtegic 42 Inquinmento tmosferico e idrico, decontminzione, bbttimento emissioni 43 Bonific dei suoli Rccolt, trttmento, smltimento rifiuti urbni, specili, tossici e nocivi, compostggio Dissesti idrogeologici (frne, lluvioni, vlnghe, ecc.) Sismologi pplict ll'ingegneri Topogrfi, geodesi, crtogrfi, fotogrmmetri, monitorggio mbientle Zonizzzione custic, custic mbientle Urbnistic e trffico Pinificzione territorile, pinificzione urbn Pini ttutivi, ristrutturzioni urbnistiche Regolmentzione edilizi, urbn e territorile Pinificzione e regolzione del trffico urbno Pinificzione del trffico territorile (extrurbno) Impinti di segnlzione e di regolzione 2222 LM-23 Ingegneri civile Infrstrutture di trsporto Strde e ree di sost Ferrovie e scli Aeroporti e strutture eroportuli Vie d cqu e porti Impinti fune sospesi, impinti fune su roti, cremgliere Repertorio delle qulificzioni professionli Qing pg 3 di 8 Versione del

4 Idrulic Opere di cptzione, Impinti di potbilizzzione, di dduzione e distribuzione Sistemi fognri, opere di collettmento, reti di fogntur, trttmento cque Pini regoltori dei bcini idrogrfici Impinti idroelettrici, dighe,bcini rtificili Geotecnic Idrulic fluvile e lcustre Geognostic Meccnic delle rocce Tecniche di consolidmento Fondzioni e opere di sostegno Gllerie e costruzioni in sotterrneo 86 Ingegneri minerri , Strutture Strutture in metllo Strutture in clcestruzzo, cemento rmto, precompresso Prefbbricti Strutture mrine Strutture in legno Strutture in murtur Ribilitzione e consolidmento b) industrile LM-33 Ingegneri meccnic b b b01 b02 b03 b04 b05 b06 b11 b12 b13 b14 b15 b16 b17 b18 b19 Ingegneri forense (industrile) Brevetti industrili, brevetti di utilità, modelli, mrchi Consulenze tecniche in mbito eronvle, trsporti Consulenze tecniche su impinti elettrici, meccnici Ricostruzione dinmic incidenti strdli Consulenze tecniche sull sicurezz industrile Responsbilità civile, professionle e prestzioni d oper intellettule (settore industrile) Meccnic generle Mcchine idruliche, pompe, compressori Mcchine termiche, cldie Motori e turbomcchine Mcchine utensili Mcchine utomtiche, robotic e mecctronic Ascensori, scle mobili, impinti di trsporto locle Mcchine di sollevmento persone, ponti sviluppbili Mcchine di sollevmento mterili, gru, crri ponte Strumentzione per misure meccniche Repertorio delle qulificzioni professionli Qing pg 4 di 8 Versione del

5 b b21 b22 b23 Veicoli terrestri Autoveicoli su gomm Motoveicoli Mcchine opertrici gricole o di cntiere b24 Locomotori e veicoli ferroviri LM-34 Ingegneri nvle b Nvle b31 b32 Costruzioni nvli Architettur nvle b33 Armmento LM-20 Ingegneri erospzile e stronutic b Aerospzile b41 b42 b43 b44 b45 Propulsori Impinti di bordo Velivoli rezione d l fiss Velivoli elic d l fiss Velivoli d l rotnte b46 Apprecchiture elettroniche di bordo LM-53 Scienz e ingegneri dei mterili b Mterili b51 Nnotecnologie b52 Tecnologi dei mterili d costruzione b53 b54 b55 Mrctur mterili e componenti Mterili cermici Mterili compositi b56 Siderurgi ordinri , b57 Accii specili , b58 Metlli non ferrosi , LM-22 Ingegneri chimic b Chimic b61 b62 b63 b64 Chimic fine Petrolchimic Frmceutic Mterie plstiche, polimeri, gomm Repertorio delle qulificzioni professionli Qing pg 5 di 8 Versione del

6 LM-30 Ingegneri energetic e nuclere b Energetic e nuclere b71 b72 Fonti di energi fossili, lterntive e rinnovbili Impinti di produzione energi b73 Produzione energi b74 b75 b76 b77 b78 b79 Gestione dell energi Termotecnic Termogrfi e nlisi energetic Rettori nucleri Produzione, rigenerzione e smltimento di mterili rdiottivi Sicurezz degli impinti nucleri LM-28 Ingegneri elettric b Elettrotecnic b81 Impinti elettrici: produzione b82 Impinti elettrici: trsmissione b83 Impinti elettrici: distribuzione b84 b85 Apprecchiture elettromeccniche Illuminotecnic LM-31 Ingegneri gestionle (b) b,c Gestione industrile e logistic b91 Ricerc, progettzione, industrilizzzione prodotto 1237 b92 Studi di processo e progettzione impinti industrili b93 Linee di produzione e montggio 31415, 3154 b94 Imbllggio industrile, di distribuzione 3153 b95 Mgzzini 3153, 3332 b96 Trsporto interno, esterno 3153 b97 Sistemi e reti di distribuzione c) dell'informzione LM-31 Ingegneri gestionle (c) b,c Gestione ziendle e qulità 2217 c11 Orgnizzzione e gestione risorse umne 121, 122, 1232, 131 c12 Amministrzione, finnz, controllo di gestione 1231 c13 Mrketing e orgnizzzione distribuzione 1233, 1234, c14 Progrmmzione e gestione produzione , 3331 c15 Sistemi di gestione qulità c16 Sistemi di gestione ISO 14001:2004 c17 Sistemi di gestione BSI OHSAS 18001:2007 c18 Sistemi di gestione ISO 27001:2005 Repertorio delle qulificzioni professionli Qing pg 6 di 8 Versione del

7 LM-21 Ingegneri biomedic b,c Biomedic c21 c22 c23 c24 c25 c26 c27 Apprecchiture e sistemi medicli per dignosi e terpi Protesi, ortesi e strumentzione per ribilitzione Dispositivi medici Apprti per trsmissione dti, segnli e immgini medicli Softwre medicle Sicurezz dei dispositivi medici e dignostici Vlidzione dell produzione frmceutic LM-25 Ingegneri dell'utomzione b,c Automzione 2213 c31 c32 Controllo di processo Automzione [2.3] c33 Informtic per logistic e utomzione industrile c34 Telecontrollo, telerilevmento LM-29 Ingegneri elettronic c Elettronic c41 c42 Circuiti e componenti elettronici Apprecchiture elettroniche c43 Circuiti, componenti e pprecchiture optoelettroniche c44 Clcoltori c45 Clcoltori di processo c46 c47 c48 Strumenti di misur elettronic e optoelettronic Sensori, trsduttori e ttutori Strumentzione per telecomuniczioni LM-27 Ingegneri delle telecomuniczioni c Telecomuniczioni [5.2] c51 Sistemi e reti di telecomuniczione c52 c53 c54 c55 Telefoni fiss e mobile Trsmissioni rdio e TV TLC su portnte fisico TLC su portnte rdio c56 Nvigzione ere, nvle, terrestre 3162 c57 Rdizioni non ionizznti, inquinmento elettromgnetico Repertorio delle qulificzioni professionli Qing pg 7 di 8 Versione del

8 LM-32 Ingegneri informtic / LM-18 Informtic c Servizi informtici 2114 [1.1] c61 Orgnizzzione e gestione risorse ICT 1236 [1.3] c62 Gestione commercile di prodotti/servizi ICT [2.1] c63 Supporto ll vendit e fornitur di prodotti ICT [2.2] c64 Soluzioni ziendli (ppliczioni gestionli) [3.1] c65 Anlisi e ottimizzzione dei processi ziendli [3.2] c66 Gestione di progetti ICT [7.1] c67 Formzione ICT c Progettzione informtic 2114 [3.3] c71 Anlisi e progettzione informtic [4.1] c72 Progrmmzione 3121, 3122 [4.2] c73 Colludo e integrzione 3122 [4.3] c74 Appliczioni web e multimedili [5.1] c75 Architetture ICT c Esercizio di sistemi informtici 2115 [6.1] c81 Infrstrutture di elborzione [6.2] c82 Bsi di dti [6.3] c83 Reti informtiche [7.2] c84 Gestione di un servizio di ssistenz ICT [7.3] c85 Configurzione e supporto dei sistemi opertivi LM-44 Modellistic mtemtico-fisic per l'ingegneri Modelli mtemtico-fisici c91 c92 c93 c94 c95 Modelli di clcolo per ingegneri civile Modelli di clcolo per ingegneri meccnic Modelli di fenomeni chimici, elettrici, ondultori Modelli di sistemi dinmici complessi Softwre tecnico e scientifico LM-66 Sicurezz informtic c Ingegneri forense (dell'informzione) 2115 [1.2] c01 Vlidzione di conformità di sistemi ICT [5.3] c02 Sicurezz informtic c03 c04 c05 c06 Contrtti in mteri informtic Consulenze tecniche sulle telecomuniczioni Reti informtici Responsbilità civile, professionle e prestzioni d oper intellettule (settore dell informzione) [not] I riferimenti riportti tr prentesi qudre collegno lcune ree di specilizzzione del settore dell informzione ll clssificzione, bst sul sistem internzionle EUCIP, descritt nel mnule 10 Dizionrio dei profili di competenz per le professioni ICT redtto d CNIPA / DigitPA / Agenzi per l Itli Digitle. Repertorio delle qulificzioni professionli Qing pg 8 di 8 Versione del

Repertorio delle qualificazioni professionali Qing Comparti e aree di specializzazione

Repertorio delle qualificazioni professionali Qing Comparti e aree di specializzazione Repertorio delle qulificzioni professionli Qing Comprti e ree di specilizzzione All luce del Dlgs 13/2013 e del Regolmento per l ggiornmento dell competenz professionle dottto dl Consiglio Nzionle degli

Dettagli

11111111111111111 I li I 1111111111111111111111111111111

11111111111111111 I li I 1111111111111111111111111111111 CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI 28/08/2015 U-rsp/5317/2015 11111111111111111 I li I 1111111111111111111111111111111 presso;/,1/inislf'ro dell Gi11sli::.io Circ.

Dettagli

COMUNICAZIONE PER VARIAZIONE BIVACCHI FISSI (Legge regionale 18 febbraio 2010, n. 8)

COMUNICAZIONE PER VARIAZIONE BIVACCHI FISSI (Legge regionale 18 febbraio 2010, n. 8) COMUNICAZIONE PER VARIAZIONE BIVACCHI FISSI (Legge regionle 18 febbrio 2010, n. 8) N Prot. VARIAZIONE...del (d compilrsi cur dell ufficio competente) Al Comune di.. Il/L sottoscritto/: Cognome Nome Dt

Dettagli

Il Database Topografico Regionale

Il Database Topografico Regionale Il Dtbse Topogrfico Regionle Stefno Olivucci Stefno Bonretti Servizio Sttistic ed Informzione Geogrfic Il Dtbse Topogrfico Regionle Rppresent il nucleo portnte dell infrstruttur regionle reltiv i dti territorili

Dettagli

Catalogo dettagliato delle prestazioni 2015 (cfr. art. 14 del regolamento del fondo)

Catalogo dettagliato delle prestazioni 2015 (cfr. art. 14 del regolamento del fondo) Ctlogo ettglito elle prestzioni 2015 (cfr. rt. 14 el regolmento el fono) Prestzioni e gli OML reg. e cnt. (Slute e) Socile : Sviluppo e mntenimento i un sistem completo i formzione professionle i bse e

Dettagli

PROBLEMATICHE LEGATE ALL ENERGIA

PROBLEMATICHE LEGATE ALL ENERGIA Fcoltà di Architettur Ing. Luc Srto Le regole per l efficienz l energetic livello nzionle e l più recente disciplin dell Regione Lombrdi. L certificzione energetic degli edifici: stto dell rte e prospettive

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE "CURIE-SRAFFA" MILANO (MI)

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE CURIE-SRAFFA MILANO (MI) Esercizio finnzirio 2012 Mod. N (rt. 19) RIEPILOGO ENTRATE Aggr. Voce Progrm mzione definitiv ccertte riscosse riscuotere Inizili (*) Riscossi riscuotere Sottovoce c d=-c e=- f g h=f-g i=d+h 01 Avnzo di

Dettagli

LICEO STATALE "G. MAZZINI" 19122 LA SPEZIA (SP)

LICEO STATALE G. MAZZINI 19122 LA SPEZIA (SP) Esercizio finnzirio 22 Mod. N (rt. 19) RIEPILOGO ENTRATE Aggr. Voce Progrm mzione definitiv ccertte riscosse riscuotere Inizili (*) Riscossi riscuotere Sottovoce Avnzo di mministrzione utilizzto 104.893,29

Dettagli

UDA N 2 Scienze e Tecnologie Applicate: Indirizzo INFORMATICA

UDA N 2 Scienze e Tecnologie Applicate: Indirizzo INFORMATICA Sch ed di pro gettzion e d elle Un ità d i App rend imento nu mero 1 UDA N 1 Scienze e Tecnologie Applicte: Indirizzo INFORMATICA UdA N 1 Disciplin Riferimento Titolo The incredibile mchine! informtic

Dettagli

Elenco Comparti e Aree di specializzazione.

Elenco Comparti e Aree di specializzazione. Elenco Comparti e Aree di specializzazione. Il Qing prevede la certificazione della competenza distinta su due livelli:?? per il primo livello la competenza certificata fa riferimento al comparto?? per

Dettagli

INCENTIVI FISCALI RISPARMIO ENERGETICO AGEVOLAZIONI FISCALI IN TERMINI DI DETRAZIONI IRPEF / IRES DEL 65%

INCENTIVI FISCALI RISPARMIO ENERGETICO AGEVOLAZIONI FISCALI IN TERMINI DI DETRAZIONI IRPEF / IRES DEL 65% INCENTIVI FISCALI RISPARMIO ENERGETICO AGEVOLAZIONI FISCALI IN TERMINI DI DETRAZIONI IRPEF / IRES DEL 65% IN COSA CONSISTE? L gevolzione consiste nel riconoscimento di detrzioni dll impost IRPEF / IRES,

Dettagli

Più in alto voli, più lontano vedi. GCERTI ITALY ENTE DI CERTIFICAZIONE ACCREDITATO ACCREDIA

Più in alto voli, più lontano vedi. GCERTI ITALY ENTE DI CERTIFICAZIONE ACCREDITATO ACCREDIA Più in lto voli, più lontno vedi. GCERTI ITALY ENTE DI CERTIFICAZIONE ACCREDITATO ACCREDIA Certi ctions for high performnce Presentzione Aziendle / Compny Profile GCERTI ITALY è un ente di certificzione

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE "G. SOMMEILLER" 10129 TORINO

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE G. SOMMEILLER 10129 TORINO Esercizio finnzirio 2014 Mod. N (rt. 19) RIEPILOGO ENTRATE Aggr. Voce Progrm mzione definitiv ccertte riscosse riscuotere Inizili (*) Riscossi Rimsti d riscuotere Residui l Sottovoce 01 Avnzo di mministrzione

Dettagli

Più intelligenza nella rete grazie all analisi in tempo reale dei dati provenienti da sistemi SCADA Mariano Marciano IBM GBS Senior Consultant

Più intelligenza nella rete grazie all analisi in tempo reale dei dati provenienti da sistemi SCADA Mariano Marciano IBM GBS Senior Consultant Più intelligenz nell rete grzie ll nlisi in tempo rele dei dti provenienti d sistemi SCADA Mrino Mrcino IBM GBS Senior Consultnt Novembre 2013 L Soluzione SmrtGridIntelligence L SoluzioneSmrt GridIntelligence

Dettagli

D.A.M.S. Legge sulla privacy D.Lgs 196/2003 e Codice della Privacy in merito alle misure di sicurezza per la protezione dei dati personali

D.A.M.S. Legge sulla privacy D.Lgs 196/2003 e Codice della Privacy in merito alle misure di sicurezza per la protezione dei dati personali D.A.M.S. Legge sull privcy D.Lgs 196/2003 e Codice dell Privcy in merito lle misure di sicurezz per l protezione dei dti personli Il presente documento intende fornire un prim vlutzione sui criteri tecnici

Dettagli

Disposizioni inerenti all efficienza energetica in edilizia Regione Lombardia DGR 8745 del 22 dic 2008

Disposizioni inerenti all efficienza energetica in edilizia Regione Lombardia DGR 8745 del 22 dic 2008 Attività di di FORMAZIONE tecnici comunli Disposizioni inerenti ll efficienz energetic in edilizi Regione Lombrdi DGR 8745 del 22 dic 2008 BANDO CARIPLO Audit Energetico degli edifici comunli AUDIT AUDITEECERTIFICAZIONE

Dettagli

Testo coordinato del D.Lgs. n. 192/05. con tutte le modifiche legislative fino al Decreto rinnovabili (decreto 3.3.2011, n. 28)

Testo coordinato del D.Lgs. n. 192/05. con tutte le modifiche legislative fino al Decreto rinnovabili (decreto 3.3.2011, n. 28) Testo coordinto del D.Lgs. n. 192/05 con tutte le modifiche legisltive fino l Decreto rinnovbili (decreto 3.3.2011, n. 28) Copyright EDILCLIMA S.r.l. 2012 Vi Vivldi 7 28021 Borgomnero (NO) Tel. 0322.835816

Dettagli

Corso di Laurea in Chimica Regolamento Didattico

Corso di Laurea in Chimica Regolamento Didattico Corso di Lure in Chimic Regolmento Didttico Art.. Il Corso di Lure in Chimic h come finlità l formzione di lureti con competenze nei diversi settori dell chimic per qunto rigurd si gli spetti teorici che

Dettagli

CENTRO DI RESPONSABILITA' "A"

CENTRO DI RESPONSABILITA' A PREENTIO FINANZIARIO GESTIONALE PLURIENNALE ES. 2015 2016 2017 CONSORZIO DI BONIFICA 4 CALTANISSETTA Residui ttivi presunti ll fine dell'nno in dell'nno in per l'nno 2015 Previsioni di css per l'nno 2015

Dettagli

DESCRIZIONE PROGETTO. Free Software e Didattica

DESCRIZIONE PROGETTO. Free Software e Didattica Vi Lmrmor, 35 00010 Villnov di, Rom, 1. Tipologi progetto : Didttic curriculre Didttic extr-curriculre Accoglienz, orientmento, stge Formzione del personle Altro.. 2. Denominzione progetto Indicre Codice

Dettagli

FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE

FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE (disposizioni di trsprenz i sensi dell rt. 2 comm 5 D.L. 29.11.2008 n. 185) Per tutte le condizioni

Dettagli

% di copertur CONTRIBUTO - TIT. II. inferiore: 75.069,97) completi di accessori, vetri e pannelli; arredamento zona ufficio, mensa e un mobile bagno.

% di copertur CONTRIBUTO - TIT. II. inferiore: 75.069,97) completi di accessori, vetri e pannelli; arredamento zona ufficio, mensa e un mobile bagno. All. sub ) MIS. 1 - Relizzzione di investimenti ziendli di spes Relizzzione impinto di riscldmento pvimento con cldi e impinto solre termico; relizzzione pretine divisorie in 1 IL PONTE - Prt di crtongesso

Dettagli

tt,rs H# H,È+a see in#ffilp'.r pffiàin,mmr.ofèiitl*nà"#g $$=.rts

tt,rs H# H,È+a see in#ffilp'.r pffiàin,mmr.ofèiitl*nà#g $$=.rts uceù scr {înco 9tr4LÉ tt,rs H# H,È+ see in#ffilp'.r pffiàin,mmr.ofèiitl*nà"#g $$=.rts R-fidfihàni D i stretto S co I sti co n" 43 LICEO SCIENTIFICO STATALE..ELIO VITTORINI'' www.el iovittori n i n pol

Dettagli

Guida alle agevolazioni fiscali per gli interventi di riqualificazione energetica. - Luglio 2009 -

Guida alle agevolazioni fiscali per gli interventi di riqualificazione energetica. - Luglio 2009 - Guid lle gevolzioni fiscli per gli interventi di riqulificzione energetic - Appendice Guid lle gevolzioni fiscli per gli interventi di riqulificzione energetic - Luglio 2009 - APPENDICE Normtiv di legge,

Dettagli

RISPARMIO ENERGETICO EDIFICI

RISPARMIO ENERGETICO EDIFICI RISPARMIO ENERGETICO EDIFICI COME FACCIO A RISPARMIARE ENERGIA? COME FACCIO AD AVERE AGEVOLAZIONI? COME UTILIZZARE LE ENERGIE ALTERNATIVE? INSERTO A CURA DI CONFCONSUMATORI DELL EMILIA ROMAGNA Decreto

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER Foglio Informtivo n. 3_18/12/2013 ICCREA BANCA S.p.A. - Istituto Centrle del Credito Coopertivo Sede legle e mministrtiv:

Dettagli

- Ufficio Unico PIT2 - Progetto Integrato Territoriale NORD BARESE

- Ufficio Unico PIT2 - Progetto Integrato Territoriale NORD BARESE - Ufficio Unico PIT2 - Progetto Integrto Territorile NORD BARESE Andri Brlett Bisceglie Bitonto Cnos di Pugli Corto Giovinzzo Mrgherit di Svoi Molfett Ruvo di Pugli Sn Ferdinndo di Pugli Terlizzi Trni

Dettagli

SAP Business One Top 10

SAP Business One Top 10 SAP Business One Top 10 Dieci motivi per cui le PMI scelgono SAP Business One 1 6 Affidbilità Le PMI riconoscono in SAP un leder su cui poter fre ffidmento. Personlizzzione SAP fornisce soluzioni personlizzte

Dettagli

Sistema di di Gestione della Sicurezza delle Informazioni a norma ISO ISO 27001. Relatore Gianluca Visentini

Sistema di di Gestione della Sicurezza delle Informazioni a norma ISO ISO 27001. Relatore Gianluca Visentini Sistem dell norm Reltore Ginluc Visentini Sistem Sistem dell dell norm norm Informzione: il risultto dell rccolt e dell elborzione dti elementri, significtivi e utili l processo decisionle. Le informzioni

Dettagli

Prot. n. 7993/PON Francavilla Fontana, lì, 30 novembre 2013

Prot. n. 7993/PON Francavilla Fontana, lì, 30 novembre 2013 1 Istituto Comprensivo A. MORO P. VIRGILIO MARONE Frncvill Fontn (BR) Vi Ortorio dell Morte, -4 C.M. BRIC83100D C.F. 9107130074 tel. 0831/84187 fx 0831/09901 Scuol Secondri di 1 grdo d INDIRIZZO MUSICALE

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER Foglio Informtivo 2_27/06/2013 ICCREA BANCA S.p.A. - Istituto Centrle del Credito Coopertivo Sede legle e mministrtiv:

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PAVIA AREA R'SORSE UMANE E ORGANIZAZONE S ERVIZI O ORG AN IZZAZI O N E E I N N OVAZI ON E Plzzo del Mino - Vi Mentn,4-27100 Pvi Telefono 0382 984966-4969- 4979 - fx 0382 984970 Responsbile: Dott.ss llen POMICI

Dettagli

-37 t+ -6MA62015 DELIBERAZIONE N. del Atti n. -/-

-37 t+ -6MA62015 DELIBERAZIONE N. del Atti n. -/- VIosPEoALE S^n.(GBr\R,,r,,1,,:r, ;,;;,; rr, r'-'-rr, "r,-^no -37 t+ -6MA62015 DELIBERAZIONE N. del Atti n. -/- KR/p Foglio n. 1 di 4 OGGETTO: decreto 19 mrzo 2015 - ggiornmento dell regol tecnic di prevenzione

Dettagli

Dati elettrici Tensione nominale AC/DC 24 V Frequenza della tensione nominale 50/60 Hz. Nota riguardante il segnale di comando Y Impedenza 100 kω

Dati elettrici Tensione nominale AC/DC 24 V Frequenza della tensione nominale 50/60 Hz. Nota riguardante il segnale di comando Y Impedenza 100 kω Sched ecnic NV4A-SR-PC Attutore modulnte per vlvole gloo -vie e 3-vie Forz di zionmento 000 N ensione nominle AC/DC 4 V Comndo: modulnte DC (0) V...0 V Cors nominle 0 mm Dti tecnici Note di sicurezz Dti

Dettagli

DUOSTEEL GD. Canne Fumarie Doppia Parete Grandi Diametri Coibentazione 50 mm. Canne fumarie in acciaio Inox

DUOSTEEL GD. Canne Fumarie Doppia Parete Grandi Diametri Coibentazione 50 mm. Canne fumarie in acciaio Inox Cnne Fumrie Doppi Prete Grndi Dimetri Coientzione 50 mm Cnne fumrie in cciio Inox Cnne fumrie Doppi Prete Grndi Dimetri INDICE 1 Elemento diritto mm 500... pg. 3 2 Elemento diritto mm 1000... pg. 3 3 Elemento

Dettagli

Industria agroalimentare Proteggete la vostra produzione con i lubrificanti NEVASTANE

Industria agroalimentare Proteggete la vostra produzione con i lubrificanti NEVASTANE Industri grolimentre Proteggete l vostr produzione con i lubrificnti Prodotto e distribuito in Itli d Servizi: il mssimo dl vostro prodotto! Sempre più produttori sono convinti dell necessità di utilizzre

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Testo coordinto D.Lgs. 192/2005 DECRETO LEGISLATIVO 19 gosto 2005, n. 192: "Attuzione dell direttiv 2002/91/CE reltiv l rendimento energetico nell edilizi" Coordinto con il Decreto Legisltivo 29 dicembre

Dettagli

Attuatori pneumatici fino 700 cm 2 Tipo 3271 e Tipo 3277 per montaggio integrato del posizionatore

Attuatori pneumatici fino 700 cm 2 Tipo 3271 e Tipo 3277 per montaggio integrato del posizionatore Attutori pneumtici fino cm Tipo e Tipo per montggio integrto del posiziontore Appliczione Attutore linere per il montggio su vlvole di regolzione, soprttutto per l Serie,, e vlvol microflusso Tipo dimensione

Dettagli

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA D'APPALTO PER SERVIZIO RISTORAZIONE SCOLASTICA NELL' ANNO SCOLASTICO 2015-2016. Il sottoscritto/a.

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA D'APPALTO PER SERVIZIO RISTORAZIONE SCOLASTICA NELL' ANNO SCOLASTICO 2015-2016. Il sottoscritto/a. Al Comune di Cursi Pizz Pio XII, snc 73020 CURSI (LE) ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA D'APPALTO PER SERVIZIO RISTORAZIONE SCOLASTICA NELL' ANNO SCOLASTICO 2015-2016. Il sottoscritto/ nto/ il residente

Dettagli

TITOLO I Principi generali. Art. 1 (Finalità)

TITOLO I Principi generali. Art. 1 (Finalità) Decreto legisltivo 19 gosto 2005, n. 192, Attuzione dell direttiv 2002/91/CE sul rendimento energetico in edilizi integrto con il Decreto legisltivo 29 dicembre 2006, n. 311, Disposizioni correttive ed

Dettagli

TABELLA DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE ANNO 2014

TABELLA DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE ANNO 2014 TABELLA DEGLI ANNO 04 criteri di ppliczione (estrtto rt. 5ter, lett. "" del Regolmento Edilizio vigente) Ai fini del clcolo degli oneri di urbnizzzione primri e secondri, i volumi sono clcolti secondo

Dettagli

ALLEGATO A) Disciplinare del Fondo per la Progettazione degli Interventi Strategici

ALLEGATO A) Disciplinare del Fondo per la Progettazione degli Interventi Strategici ALLEGATO A) Disciplinre del Fondo per l Progettzione degli Interventi Strtegici 1. Finlità del fondo Al fine di rzionlizzre e ccelerre l spes per investimenti pubblici, con prticolre rigurdo ll relizzzione

Dettagli

CONVENZIONE TRA ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI GROSSETO E FUNK INTERNATIONAL S.P.A.

CONVENZIONE TRA ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI GROSSETO E FUNK INTERNATIONAL S.P.A. CONVENZIONE TRA ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI GROSSETO E FUNK INTERNATIONAL S.P.A. L Ordine degli Architetti Pinifictori Pesggisti Conservtori dell Provinci

Dettagli

RIChIestA di BORsA di studio UNIVeRsItà O IstItUtI equipollenti

RIChIestA di BORsA di studio UNIVeRsItà O IstItUtI equipollenti prot. Istituto di Previdenz e Assistenz RIChIestA di BORsA di studio UNIVeRsItà O IstItUtI equipollenti SpzIo RISeRVTo ll Ip Cndidto punteggio esito Il sottoscritto (iscritto ll Ip) nto/ il residente in

Dettagli

LCA e prevenzione dei rifiuti: caso di studio sull acqua da bere

LCA e prevenzione dei rifiuti: caso di studio sull acqua da bere Anlisi del ciclo di vit del sistem di gestione rifiuti in Lombrdi Milno 8 Mggio 212 LCA e prevenzione dei rifiuti: cso di studio sull cqu d bere S. Nessi Politecnico di Milno DIIAR Sezione mbientle Obiettivo

Dettagli

Borse di studio per i figli studenti e provvidenze a favore dei Dipendenti studenti. Ambito: Tutti

Borse di studio per i figli studenti e provvidenze a favore dei Dipendenti studenti. Ambito: Tutti Circolre n. 36 del 16 settembre 2014 Oggetto: Borse di studio per i figli studenti e provvidenze fvore dei Dipendenti studenti Serie: PERSONALE Argomento: Società interesste: Ambito: CONDIZIONI CONTRATTUALI

Dettagli

DUOSTEEL 25. Canne Fumarie Doppia Parete Coibentazione 25 mm. Canne fumarie in acciaio Inox

DUOSTEEL 25. Canne Fumarie Doppia Parete Coibentazione 25 mm. Canne fumarie in acciaio Inox Cnne Fumrie Doppi Prete Coibentzione 25 mm Cnne fumrie in cciio Inox CERTIFICAZIONI Cnne fumrie Doppi Prete INDICE 1 Elemento diritto mm 250... pg. 4 2 Elemento diritto mm 500... pg. 4 3 Elemento dritto

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER Foglio Informtivo n. 4_01/08/2014 ICCREA BANCA S.p.A. - Istituto Centrle del Credito Coopertivo Sede legle e mministrtiv:

Dettagli

Efficienza energetica nell edilizia Allegato, parte prima Evoluzione normativa energetica e opportunità di incentivazione per gli interventi in

Efficienza energetica nell edilizia Allegato, parte prima Evoluzione normativa energetica e opportunità di incentivazione per gli interventi in 1 Efficienz energetic nell edilizi Allegto, prte prim Evoluzione normtiv energetic e opportunità di incentivzione per gli interventi in edilizi 2 1Efficienz energetic nell edilizi Allegto, prte prim Evoluzione

Dettagli

TABELLA DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE ANNO 2012

TABELLA DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE ANNO 2012 TABELLA DEGLI ANNO 0 criteri di ppliczione. Ai fini del clcolo degli oneri di urbnizzzione primri e secondri, i volumi sono clcolti secondo le norme degli strumenti urbnistici vigenti (rt. 7 c. 0 L.R./05).

Dettagli

E-LEARNING SU MOODLE PIATTAFORMA

E-LEARNING SU MOODLE PIATTAFORMA P 6 FORMAZIONE N 74 Denominzione progetto E-LEARNING SU MOODLE PIATTAFORMA Responsbile progetto e-mil rmndo.ruggeri@lcero.it PROF. RUGGERI ARMANDO Formzione di bse per l'uso l pittform moodle per l relizzzione

Dettagli

REGIONE CALABRIA Assessorato Cultura e Beni Culturali

REGIONE CALABRIA Assessorato Cultura e Beni Culturali ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE G. Troccoli SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO Ministero dell Istruzione dell Università e dell Ricerc Vi Felicizz n. 22-870 Frz. Luropoli di CASSANO ALL

Dettagli

Verifica finale del modulo su programmazione e budget nelle imprese industriali e bancarie

Verifica finale del modulo su programmazione e budget nelle imprese industriali e bancarie di Mrgherit Amici supervisore Ssis Lzio Strumenti 35 APRILE/MAGGIO 2005 Verific finle del modulo su progrmmzione e budget nelle imprese industrili e bncrie Acompletmento dell rticolo pubblicto sul n. 34

Dettagli

Transazioni al di fuori della normale gestione. Emissione del Prestito Obbligazionario 02/11/2010. Analisi della trasparenza Giovanni Andrea Toselli

Transazioni al di fuori della normale gestione. Emissione del Prestito Obbligazionario 02/11/2010. Analisi della trasparenza Giovanni Andrea Toselli Università degli studi di Pvi Fcoltà di Economi.. 2010-20112011 Sezione 26 Anlisi dell trsprenz Giovnni Andre Toselli 1 Sezione 26 Trnszioni l di fuori dell normle gestione Operzioni sull struttur finnziri

Dettagli

DBGTXPA. struttura tecnica di supporto del CISIS CPSG. 18 Conferenza Nazionale ASITA Sessione speciale del CISIS. Firenze 16 ottobre 2014

DBGTXPA. struttura tecnica di supporto del CISIS CPSG. 18 Conferenza Nazionale ASITA Sessione speciale del CISIS. Firenze 16 ottobre 2014 DBGTXPA Presentzione del seminrio di formzione: Produzione, gestione ed utilizzzione dei Dtbse Geotopogrfici conformi lle regole tecniche del DM 10 novembre 2011 struttur tecnic di supporto del CISIS CPSG

Dettagli

CerTus POS. POS - Rischi specifici - DUVRI di cantiere

CerTus POS. POS - Rischi specifici - DUVRI di cantiere CerTus POS Sicurezz Cntieri (POS - Rischi Specifici - DUVRI cntiere) L soluzione su misur per il tuo POS Compil e stmp nche il DUVRI di cntiere, il Pino di Emergenz ed Evcuzione, il DUVRI per l fornitur

Dettagli

ANCORANTI CHIMICI EV II TASSELLO CHIMICO STRUTTURALE. Scheda tecnica rev. 1

ANCORANTI CHIMICI EV II TASSELLO CHIMICO STRUTTURALE. Scheda tecnica rev. 1 Sched tecnic rev. 1 EV II TASSELLO CHIMICO STRUTTURALE ncornte chimico d iniezione in resin epossicrilto/vinilestere bicomponente d ltissim resistenz Che cos'è È un ncornte chimico d iniezione composto

Dettagli

FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE

FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE (sposizioni trsprenz i sensi dell rt. 2 comm 5 D.L. 29.11.2008 n. 185) Per tutte le conzioni

Dettagli

Eccellente qualità delle immagini

Eccellente qualità delle immagini www. dr wi ng c d. c om/ pr i m p g i n t e r moc me r e. ht ml Eccellente qulità delle immgini Il sensore è il cuore dell termocmer. Testo ttribuisce un enorme vlore ll mssim qulità possibile. Testo 890

Dettagli

Ordinanza concernente la legge sul credito al consumo

Ordinanza concernente la legge sul credito al consumo Ordinnz concernente l legge sul credito l consumo (OLCC) 221.214.11 del 6 novemre 2002 (Stto 1 mrzo 2006) Il Consiglio federle svizzero, visti gli rticoli 14, 23 cpoverso 3 e 40 cpoverso 3 dell legge federle

Dettagli

Copyright by Allestimenti Palladio snc

Copyright by Allestimenti Palladio snc I principli tipi d interventi mmessi ll detrzione Irpef del 36% Ecco un elenco esemplifictivo d interventi mmissibili fruire dell detrzione Irpef. In ogni cso, deve essere verifict l conformità lle normtive

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DIREZIONE DI AREA 3 Orgnizzzione e Risorse SETTORE SEDI, LOGISTICA E INTERVENTI PER LA SICUREZZA SERVIZIO DI INDAGINI PRELIMINARI AL PROGETTO DI RESTAURO DELLE SUPERFICI DECORATE DI ALCUNE SALE DEI PALAZZI

Dettagli

AGEVOLAZIONI FISCALI E SOSTENIBILITÀ ENERGETICA

AGEVOLAZIONI FISCALI E SOSTENIBILITÀ ENERGETICA Mrco Codzzi AGEVOLAZIONI FISCALI E SOSTENIBILITÀ ENERGETICA NUOVE COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE Gli interventi per l riqulificzione energetic degli edifici Procedure prtiche per le detrzioni

Dettagli

Il Dirigente scolastico

Il Dirigente scolastico ISITUTO COMPRENSIVO STATALE TORELLI FIORITTI Pizz dell Repubblic n.33-71011 APRICENA (FG) Tel. e Fx 0882 / 641311 Indirizzo di post elettronic: fgic86800@istruzione.it - C.F.: 93061260712 Post certifict:

Dettagli

Ing. Giovanni NANNI 18/11/2013. Ing. Giovanni NANNI 20/11/2013

Ing. Giovanni NANNI 18/11/2013. Ing. Giovanni NANNI 20/11/2013 1.1 Oiettivi e fondmenti di prevenzione incendi e competenze del CNWF In questo mito vengono nlizzti gli oiettivi dell prevenzione incendi, introdotti i criteri generli per l vlutzione del rischio di incendio

Dettagli

DICHIARO: Di voler riscuotere il prestito: in contanti presso l Istituto di Credito che effettua il servizio di Cassa per conto dell INPDAP

DICHIARO: Di voler riscuotere il prestito: in contanti presso l Istituto di Credito che effettua il servizio di Cassa per conto dell INPDAP io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02010101 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

A - Introduzione 10. A.1 - Riferimenti legislativi nazionali 10 A.2 - Riferimenti legislativi Regione Lombardia 11. B Premesse 12

A - Introduzione 10. A.1 - Riferimenti legislativi nazionali 10 A.2 - Riferimenti legislativi Regione Lombardia 11. B Premesse 12 INDICE Pg. A - Introduzione 10 A.1 - Riferimenti legisltivi nzionli 10 A.2 - Riferimenti legisltivi Regione Lombrdi 11 B Premesse 12 C - Scopo del pino 13 D - Struttur del pino 13 E - Anlisi territorile

Dettagli

Ing. Giovanni NANNI 01/09/2014. Ing. Giovanni NANNI 03/09/2014. Ing. Cristiano CUSIN 05/09/2014. Ing. Cristiano CUSIN 08/09/2014

Ing. Giovanni NANNI 01/09/2014. Ing. Giovanni NANNI 03/09/2014. Ing. Cristiano CUSIN 05/09/2014. Ing. Cristiano CUSIN 08/09/2014 1.1 Oiettivi e fondmenti di prevenzione incendi e competenze del CNWF 2 In questo mito vengono nlizzti gli oiettivi dell prevenzione incendi, introdotti i criteri generli per l vlutzione del rischio di

Dettagli

PROVINCIA DI VERONA Settore Direzione Generale Servizio controllo di gestione e sviluppo organizzativo

PROVINCIA DI VERONA Settore Direzione Generale Servizio controllo di gestione e sviluppo organizzativo Allegto C PROVICIA DI VEROA ettore Direzione Generle ervizio controllo di gestione e sviluppo orgnizztivo Veron, Pgin 1/7 Oggetto: Referto del controllo di gestione reltivo ll esercizio 2007 (rt. 198 del

Dettagli

Piano Regionale Agricolo Forestale (PRAF) 2012-2015 ISTRUZIONI PER L USO

Piano Regionale Agricolo Forestale (PRAF) 2012-2015 ISTRUZIONI PER L USO Pino Regionle Agricolo Forestle (PRAF) 2012-2015 ISTRUZIONI PER L USO Il PRAF è stto pprovto con Deliber di Consiglio Regionle 24 gennio 2012, n. 3 ed è stto pubblicto sul Bollettino Ufficile dell Regione

Dettagli

REGOLAMENTO SULLA CONCESSIONE DELLA PROTEZIONE GIURIDICA

REGOLAMENTO SULLA CONCESSIONE DELLA PROTEZIONE GIURIDICA REGOLAMENTO SULLA CONCESSIONE DELLA PROTEZIONE GIURIDICA Il Comitto centrle decret il regolmento seguente conformemente ll rt. 57 e ll rt. 9, cpv. 4 lett. i degli sttuti dell ASI del 5 novemre 00 Tutte

Dettagli

. Elementicostitutividell,azienda o Classificazione delle aziende o I rapporti con l'ambiente r Globalizzazione dei mercati.

. Elementicostitutividell,azienda o Classificazione delle aziende o I rapporti con l'ambiente r Globalizzazione dei mercati. progrmm di Economi Aziendle Svolto nell clsse 3.M dell,l.l.s.s. Rmcc_plgoni Dl prof. Crmelo Origlio nell,/s 2OLS 16 L'ziend come sistem di trsformzione finlizzto:. Elementicostitutividell,ziend o Clssificzione

Dettagli

LEGENDA DEI COLORI CONTENUTI NEL TESTO

LEGENDA DEI COLORI CONTENUTI NEL TESTO LEGENDA DEI COLORI CONTENUTI NEL TESTO NERO : testo del Decreto 19.02.2007 BLU : testo del Decreto 26.10.2007 VERDE : testo del Decreto 11.03.2008 ROSSO : testo del Decreto 07.04.2008 Copyright EDILCLIMA

Dettagli

A-1) VALORI DI COSTRUZIONI GENERALMENTE CLASSATE IN CAT.RIE D/1, D/7 e D/8.

A-1) VALORI DI COSTRUZIONI GENERALMENTE CLASSATE IN CAT.RIE D/1, D/7 e D/8. VALORI TABELLARI DA UTILIZZARSI PER LE STIME DI UNITA IMMOBILIARI RIENTRANTI NELLE CATEGORIE A DESTINAZIONE SPECIALE O PARTICOLARE PER LA PROVINCIA DI VERONA. (VALORI DI COSTRUZIONE A NUOVO RIFERITI AL

Dettagli

1. Evoluzione del quadro normativo dei servizi pubblici e attività svolta dall'agenzia: un quadro d'insieme

1. Evoluzione del quadro normativo dei servizi pubblici e attività svolta dall'agenzia: un quadro d'insieme 1. Evoluzione del qudro normtivo dei servizi pubblici e ttività svolt dll'agenzi: un qudro d'insieme 1.1 Principli novità del contesto normtivo e istituzionle reltivo i servizi pubblici locli L disciplin

Dettagli

Direttive concernenti l impiego di gru e macchine edili e del genio civile in prossimità di linee elettriche

Direttive concernenti l impiego di gru e macchine edili e del genio civile in prossimità di linee elettriche Direttive concernenti l impiego di gru e mcchine edili e del genio civile in prossimità di linee elettriche 1 Cmpo di ppliczione Cmpo di ppliczione Le presenti direttive si pplicno i lvori con mezzi di

Dettagli

riqualificazione energetica degli edifici

riqualificazione energetica degli edifici riqulificzione energetic degli edifici Riqulificzione energetic degli edifici ostenibilità L impiego di risorse non rinnovbili e l produzione di inquinnti hnno superto l sogli dei limiti sostenibili dll

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Il Presidente Aw. Prof. Guido Alp Rom lì, 5 qennio 2009 N. 1- C-2009 Ill.mi Signori Avvocti PRESIDENTI DEI CONSIGLI DELL' ORDINE DEGLI AVVOCATI

Dettagli

S.p.A. Autovie Venete SCHEDA 7 bis Offerta economica SERVIZIO DI TELEFONIA MOBILE E FISSA

S.p.A. Autovie Venete SCHEDA 7 bis Offerta economica SERVIZIO DI TELEFONIA MOBILE E FISSA S.p.A. Autovie Venete SCHEDA 7 is Offert economic SERVIZIO DI TELEFONIA MOBILE E FISSA SERVIZI TELEFONIA MOBILE Tell 1 SIM in onmento Il totle delle SIM è 300, di cui 140 SIM sono d considerrsi voce e

Dettagli

Sintesi del Programma Operativo F. S. E. 2007-2013

Sintesi del Programma Operativo F. S. E. 2007-2013 Sintesi del Progrmm Opertivo F. S. E. 2007-2013 REGIONE BASILICATA Diprtimento Formzione, Lvoro, Cultur, Sport p_fuccell Sintesi del Progrmm Opertivo Bsilict F. S. E. 2007-2013 INDICE 1. L strtegi generle

Dettagli

Pareti verticali Cappotto esterno

Pareti verticali Cappotto esterno Preti verticli Cppotto esterno L isolmento termico dei fbbricti dll esterno, comunemente detto cppotto, h vuto le sue prime ppliczioni lcuni decenni f e ncor oggi costituisce uno dei sistemi di isolmento

Dettagli

Curriculum attività accademica e professionale MAURIZIO DEASTRI

Curriculum attività accademica e professionale MAURIZIO DEASTRI 2ìw rzbre Curriculum ttività ccdemic e professionle MAURIZIO DEASTRI Vt firo iii soc. I JJ Res;:t. Cr:ne 00078, Vicolo defl Spr 2t Rom) t)zefi1) Coli. :3356245!27 murizio. decstri(dunirom2.it RUOLI E INCARICHI

Dettagli

DETRAZIONI FISCALI 2014 COME OTTENERE GLI INCENTIVI SUGLI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI

DETRAZIONI FISCALI 2014 COME OTTENERE GLI INCENTIVI SUGLI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI DETRAZIONI FISCALI 2014 COME OTTENERE GLI INCENTIVI SUGLI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI 2 INTRODUZIONE Le detrzioni fiscli previste dll Legge di Stbilità 2014 L Legge di Stbilità

Dettagli

AZIENDA USL 3 PISTOIA. Rilevanza privacy. Trasmissibil ità. LEGGI/CCNL 1 e 2 2 LEGGI/CCNL 1 2. LEGGI/CCNL 1 e 4 1. LEGGI 1 e 2 2. LEGGI/CCNL 1 e 4 2

AZIENDA USL 3 PISTOIA. Rilevanza privacy. Trasmissibil ità. LEGGI/CCNL 1 e 2 2 LEGGI/CCNL 1 2. LEGGI/CCNL 1 e 4 1. LEGGI 1 e 2 2. LEGGI/CCNL 1 e 4 2 Rilevzione trttmenti Struttur orgnizztiv: U.O. Gestione Risorse Umne Mcrolivello: Are F. Amm.v Ambito: AZ Resp. Trttmento dti: Dr.Sndro Signorini Trttmenti per tipologi: descrizione sintetic Fonti normtive

Dettagli

Mancanze disciplinari Sanzioni disciplinari Organi competenti

Mancanze disciplinari Sanzioni disciplinari Organi competenti Allegto 1 - REGOLAMENTO DI DISCIPLINA PER LA SCUOLA PRIMARIA Prte integrnte dello stesso Regolmento Mncnze disciplinri Snzioni disciplinri Orgni competenti Il presente llegto costituisce un elenco esemplifictivo,

Dettagli

Alcune nostre realizzazioni

Alcune nostre realizzazioni L nostr stori L Mistem di Pelizzri M. & C snc. relizz impinti ed utomzioni elettriche, impinti fotovoltici, impinti domotici, clen-rooms. Nostro impertivo è quello di diventre l unico intermedirio elettrico

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO. RIQUALIFICAZIONE VIABILISTICA SEDI STRADALI DI MACHERIO E BAREGGIA (ai sensi dell art. 17 del D.P.R. 5 ottobre 2010, n.

PROGETTO ESECUTIVO. RIQUALIFICAZIONE VIABILISTICA SEDI STRADALI DI MACHERIO E BAREGGIA (ai sensi dell art. 17 del D.P.R. 5 ottobre 2010, n. Comune di Mcherio Provinci di Monz e Brinz Allegto 3 PROGETTO ESECUTIVO RIQUALIFICAZIONE VIABILISTICA SEDI STRADALI DI MACHERIO E BAREGGIA (i sensi dell rt. 17 del D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207) ELENCO

Dettagli

l agenzia in f orma LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO aggiornamento

l agenzia in f orma LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO aggiornamento l genzi ggiornmento 2009 in f orm LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO l genzi in f orm ggiornmento 2009 LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO INDICE INTRODUZIONE 5 1. L AGEVOLAZIONE

Dettagli

.TTESTATO DJ "ERGETiCA DEGLI EDIFI. Q Gruppo di unità immobiliari. Ventilazione meccanica. Prod. acqua calda sanitaria

.TTESTATO DJ ERGETiCA DEGLI EDIFI. Q Gruppo di unità immobiliari. Ventilazione meccanica. Prod. acqua calda sanitaria CODICE IDENTIHC DTI GENERLI.TTESTTO DJ "ERGETiC DEGLI EDIFI Destinzione d'uso y^ Residenzile PI Non residenzile Clssificzione D.P.it 41 2/93: il(l) bitzioni dibite o residenz con crotiere continutivo Oggetto

Dettagli

Allegato alla D.G. n. 20 del 20 febbraio 2012 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA C.C.I.A.A. DI ASCOLI PICENO TRIENNIO 2012-2014

Allegato alla D.G. n. 20 del 20 febbraio 2012 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA C.C.I.A.A. DI ASCOLI PICENO TRIENNIO 2012-2014 Allegto ll D.G. n. 20 del 20 febbrio 2012 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA C.C.I.A.A. DI ASCOLI PICENO TRIENNIO 2012-2014 1 Sommrio 1. Dti d pubblicre... 3 2. Modlità di pubbliczione

Dettagli

PROVVEDIMENTO del Funzionario delegato DAL DIRETTORE

PROVVEDIMENTO del Funzionario delegato DAL DIRETTORE ISTITUZIONE SERVIZI EDUCATIVI SCOLASTICI CULTURALI E SPORTIVI DEL COMUNE DI CORREGGIO Vile dell Repubblic, 8 - Correggio (RE) 42015 tel. 0522/73.20.64-fx 0522/63.14.06 P.I. / C.F. n. 00341180354 PROVVEDIMENTO

Dettagli

ELEMENTI GUIDA PER LA REDAZIONE DELLE GIUSTIFICAZIONI DI OFFERTA

ELEMENTI GUIDA PER LA REDAZIONE DELLE GIUSTIFICAZIONI DI OFFERTA 00499000016 Internet: www.tc.torino.it E mil: ELEMENTI GUIDA PER LA REDAZIONE DELLE GIUSTIFICAZIONI DI OFFERTA Intervento di riqulificzione energetic di edifici di proprietà pubblic, in disponibilità delle

Dettagli

l agenzia in f orma LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO

l agenzia in f orma LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO l genzi in f orm ggiornt con l legge finnziri 2008 LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO AIORNATA CON LA LEE FINANZIARIA 2008 E IL DECRETO INTERMINISTERIALE 7 APRILE 2008 l genzi in f orm

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO CARLO STRADI MARANELLO Via Boito, n 27 41053 Maranello Tel. 0536/941110 - fax 0536/945162. Anno Scolastico 2014/2015

ISTITUTO COMPRENSIVO CARLO STRADI MARANELLO Via Boito, n 27 41053 Maranello Tel. 0536/941110 - fax 0536/945162. Anno Scolastico 2014/2015 ISTITUTO COMPRENSIVO CARLO STRADI MARANELLO Vi Boito, n 27 41053 Mrnello Tel. 0536/941110 - fx 0536/945162 Anno Scolstico 2014/2015 Scuole dell Infnzi Sorelle Agzzi e C.Cssini L Scuol dell Infnzi, sttle

Dettagli

LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI

LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI STATO DELL ARTE Vincenzo Lttnzi LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI STATO DELL ARTE L legge 10/91 prevedev l emnzione, entro 90 giorni di un decreto ttutivo

Dettagli

L accertamento di un entrata corrente di natura patrimoniale

L accertamento di un entrata corrente di natura patrimoniale ........ Rilevzioni contbili: vecchi e nuov contbilità confronto. L ccertmento di un entrt corrente di ntur ptrimonile curdimurobellesi Dirigente Comune di Vicenz - Publicist... Premess Il cso L rubric

Dettagli

ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA

ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA DOCUMENTI PFR LA DISCUSSIONE MPPRESENTAZIONE SINOTTICA DELLE COMPETENZE-ABILITA.CONOSCENZE DELL'INDIRIZZO'ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA" E DELLE SUE ARTICOLMIONI ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA 57 BOZTAPROWISORIA

Dettagli

formato EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

formato EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE formato EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PAOLA GAZZOLO E-mil Nzionlità Dt di nscit Itlin 11/08/1966 Dte (d -) Tio di imiego D gennio 201O WORKOPP SPA- Strdone Frnese, 3- Picenz

Dettagli

Lne.qrc BnuNo Nrcou. Reggio Calabria, 6 febbraio 1955

Lne.qrc BnuNo Nrcou. Reggio Calabria, 6 febbraio 1955 Nome: Luogo e dt:r di nscit: Nzionlità: Titolo tli stuclio: Lne.qrc BnuNo Nrcou Reggio Clbri, 6 febbrio 1955 Itlin Lureto in Architettur l Politecnico di Milno rl 17 rnrzo 1980 con voti 100/100. Abiiitto

Dettagli