CARIBBEAN WORLD HURGHADA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CARIBBEAN WORLD HURGHADA"

Transcript

1 AEROPORTO: 1) Indicare la località di destinazione dell aeroporto: CARIBBEAN WORLD HURGHADA HURGHADA 2) Quanto dista dalla struttura? 40 KM 3) E provvisto di carrello elevatore o finger o altro? CARRELLO ELEVATORE 4) Sono presenti servizi igienici dedicati? Se Sì sono accessibili? TRASFERIMENTI 1) E previsto un trasferimento collettivo adattato con bus o vanette per il trasferimento di clienti con mobilità ridotta? 2) Se no è possibile avere un trasferimento privato con mezzo attrezzato (previa richiesta al Tour Operator)? LA STRUTTURA PUO ESSERE RAGGIUNTA MEDIANTE: TAXI SI 1) Quanto dista dalle fermate il parcheggio ALL USCITA DALL APT CA 50 m 2) Indicare eventuali problemi di utilizzo N.B. NON ESISTONO MEZZI ADATTATI AL TRASPORTO DISABILI. SI, PIU DI 2 NO NO BUS SI MINIBUS SI POSTEGGI RISERVATI AI PORTATORI DI HANDICAP 1) La struttura è dotata di un parcheggio privato? SI SU RICHIESTA X esterno interno (garage) altro (specificare.) 2) Quanti posti riservati ai portatori di handicap? 2 SU RICHIESTA 3) Sono evidenziati con segnaletica orizzontale e/o verticale? NO 4) Quanto distano dall entrata? 50 m ALL USCITA DALL APT CA 50 m 5) Il percorso dal parcheggio all ingresso è facilmente percorribile da una persona in Carrozzina (rampette di raccordo, tipo di pavimentazione, scalini, ecc.). Descrizione del percorso fino all ingresso: PERCORSO CON PAVIMENTAZIONE LISCIA CON RAMPA D ACCESSO DALLA HALL PENDENZA DEL 20%, RAMPA D ENTRATA NELLA HALL SPROVVISTA DI CORRIMANO SUPERIORE AL 30% Note: IL MATERIALE UTILIZZATO PER LA RAMPA D ACCESSO ALLA HALL E SCIVOLOSO, IL PERCORSO DALLA RAMPA ALLA HALL HA LARGHEZZA DI 86 cm.

2 CENTRO BENESSERE/WELLNESS/SPA 1) Un cliente con mobilità ridotta può accedere al centro benessere /wellness/spa senza incontrare ostacoli (gradini, tipo di pavimentazione ecc...)? Se NO spiegarne le ragioni Sì, può accedervi, ma la porta d entrata è larga 93 cm, la porta per accedere alla sala massaggio e larga 83 cm, all interno della stessa è presente una doccia con porta d entrata larga 75 cm ma con un gradino di accesso di 17 cm di altezza. Sono presenti bagni ma non accessibili, l entrata alla zona della vasca idromassaggio presenta un gradino d altezza di 18 cm, la porta d entrata ha un apertura singola di 79 cm e 155 cm apertura totale. L entrata nella vasca e possibile tramite gradini, a richiesta il personale e disponibile 2) Sono ad aiutare. presenti indicatori tattili per non vedenti ed ipovedenti lungo il percorso? Specificare il sistema (loges, vettore, colori diversi pavimentazione, altro) NO. 3) Indicare le attività presenti (sauna, bagno turco, idromassaggio, percorsi benessere, locale massaggi, ecc...) e se sono fruibili dai clienti con mobilità ridotta Sauna, Bagno Turco, Idromassaggio, Jacuzzi, Sale Massaggio (Vedi Note Sopra) CENTRO FITNESS 1) Un ospite con mobilità ridotta può accedere al centro fitness senza incontrare ostacoli Gradini, tipo di pavimentazione ecc...)? Se no spiegarne le ragioni Sì APERTURA PORTA SINGOLA 83 cm, 165 cm TOTALE 2) Sono presenti indicatori tattili per non vedenti ed ipovedenti lungo il percorso? Specificare il sistema (loges, vettore, colori diversi pavimentazione, altro) NO. ATTIVITÁ SPORTIVE 1) Se è presente un centro diving, una persona disabile può effettuare un immersione partendo direttamente dalla spiaggia? Sì 2) E presente un mezzo per facilitare il passaggio dalla carrozzina al natante (discensore, sedia da mare tipo JOB)? Indicarne il tipo: NO 3) I mezzi di trasporto per le immersioni sono attrezzati e/o adattati per il trasporto e per facilitare l accesso in acqua ai clienti in carrozzina? Specificarne la tipologia (gommone, barca con pedana, discensore / sollevatore, ecc...) Sì SU RICHIESTA. Le tipologie sono: gommone, e barca grande, la barca di bagno accessibile tramite rampa, con sedile wc munito di maniglie, il pozzetto d accesso all acqua e stato abbassato per facilitare l entrata e l uscita. Nel diving ci sono istruttori qualificati per la clientela con varie disabilità. La porta di ingresso del diving e larga 75 cm, porta del bagno 77 cm con battiscopa alti 2,5 cm. Nelle immediate vicinanze del diving e presente un piccolo bar raggiungibile mediante rampa di terreno sconnesso con pendenza 20 %. Note: Presso il centro diving e possibile effettuare anche windsurf, vela, Kate surf. All interno del villaggio e presente una sala giochi (tennis tavolo e biliardo) sopra l alhoa bar ma non accessibile in quanto per accedervi ci sono delle scale.

3 DESCRIZIONE CAMERE E APPARTAMENTI ADATTATI PER CLIENTI CON DISABILITA 1) Indicare tipo e numero della camera o appartamento visitato (camera 2) A che piano si trova? TERRA normale) 3) Indicare larghezza utile della porta d ingresso (luce netta.) 80 cm 4) Indicare la misura dello spazio dell eventuale corridoio / antistante e retrostante la porta d ingresso se inferiore a 150x150 cm. 5) E presente uno scalino battiporta 2,5 cm 6) Indicare il tipo di maniglia x a leva A pomello x altro magnetico LEVA 7) Apre verso interno, esterno o ambo i lati INTERNO 8) Indicare lo sforzo richiesto per aprire la porta: medio 9) Tipo d apertura con chiave o con tessera magnetica TESSERA 10) Indicare a che altezza si trova l interruttore della luce. 100 cm 11) E presente moquette e/o tappeti? NO 12) Indicare la larghezza del punto più stretto del corridoio interno. 104 cm 13) e presente un giardino o balcone? Sì veranda 14) Indicare se sono presenti letti singoli o letto matrimoniale. 2 letti da 1 piazza e mezza 15) Indicare le dimensioni del letto Largo. 122 cm Lungo. 125 cm 16) Indicare l altezza del letto matrimoniale/singolo. Altezza _54 cm 17) Indicare lo spazio libero a sx del letto 80 cm 18) Indicare lo spazio libero a DX del letto 235 cm 19) Indicare lo spazio libero a fronte del letto. 135 cm 20) Indicare altezza ed eventuale distanza (centro del cuscino) 80 cm ABATJOUR Dell interruttore dell abatjour e delle luci camera dal letto 95 cm LUCE camera 21) Indicare se l armadio ha porte scorrevoli o ad ante. Porte scorrevoli 22) Indicare a che altezza si trova l appendiabiti nell armadio. 165 cm 23) E presente una tv con televideo e descrizione sonora e visiva Sì Della struttura e dei servizi offerti (per non vedenti ed ipovedenti e non udenti ed ipoacustici)? 24) E presente un telefono diretto in camera? Sì 25) E presente un telefono a testo (DTS) e/o con segnale luminoso NO Per gli ospiti non udenti ed ipoacustici? 26) E presente un telefono con la tastiera in braille o con un punto NO Sul tasto 5 per ospiti ipo / non vedenti? 27) E presente un avvisatore acustico per l allarme antincendio? Sì con sirena centrale 28) E presente un avvisatore ottico per l allarme antincendio? Sì nei corridoi RISTORANTI 1) Quanti ristoranti ci sono nell albergo? 4

4 2) Indicarne il nome? A) C A R I B B E A N R E S T A U R A N T a colazione - a pranzo - a cena A che piano? PIANO RIALZATO LIVELLO HALL - inclusive B) LA PALMA RESTAURANT - a cena SU PRENOTAZIONE A che piano? PIANO RIALZATO LIVELLO HALL - menù alla carta C) BARBECUE RESTAURANT - a cena SU PRENOTAZIONE A che piano? TERRA - inclusive BUFFET D) TORTUGA BEACH GRILL RESTAURANT - a pranzo A che piano? TERRA - inclusive BUFFET 3) Un cliente con mobilità ridotta può accedere all area ristorante senza incontrare ostacoli Corridoi stretti, ecc...)? A) _SI B) _SI C) No, PORTA ENTRATA 77 cm APERTURA SINGOLA, cm 144 APERTURA TOTALE, ANTICAMERA E GRADINO ALTO 18 cm. E POSSIBILE ENTRARE DALLA PARTE POSTERIORE LARGHEZZA PORTE 77 cm. D) - SI, TRAMITE RAMPA PENDENZA SUPERIORE AL 15-18% CON SUPERFICIE SCIVOLOSA SENZA CORRIMANO. 4) Sono presenti indicatori tattili per non vedenti ed ipovedenti nell area ristoranti? Specificare il sistema (loges, vettore, colori diversi pavimentazione, altro): NO. 5) Indicare il tipo di pavimentazione A) liscia B) liscia C) liscia D) liscia 6) Indicare la larghezza utile delle porte d ingresso dei ristoranti A) 171 cm totale 84 cm singoli (luce netta) zona fumatori Esiste un altra porta per accedere alla sala ristorante, area non fumatori - porta scorrevole fotocellula luce netta 182 cm zona centrale. B) 155 cm totali porta scorrevole con fotocellula C) 77 cm singoli (luce netta) entrata porta posteriore D) c m totali entrata senza porta 7) E presente uno scalino battiporta A) NO B) Sì Cm 1,5 C) NO GRADINO ALTO 18 cm D) Sì

5 8) Apre verso A) interno ambo i lati B) scorrevoli, 2 ante con fotocellula C) interno ambo i lati (anche la porta posteriore D) entrata senza porta 9) Indicare lo sforzo richiesto per aprire la porta A) media presenza di molla B) nulla porta scorrevole C) lieve D) nulla senza porta 10) Per il self-service è presente una parte di banco ribassato? A) NO B) NO C) NO D) NO 11) Indicare l altezza del banco (buffet) da terra A) 94 cm tutti i banconi eccetto il bancone pasta alto 116 cm B) 84 cm C) 94 cm D) 94 cm tutti i banconi eccetto il bancone pasta alto 116 cm 12) Indicare l altezza dei distributori del caffè e latte o succhi di frutta durante la colazione 124 cm totale (94 cm il bancone + 30 cm distributori) 13) Ad un cliente con mobilità ridotta e/o non vedente, è possibile riservare sempre lo stesso tavolo? Sì A RICHIESTA 14) Indicare tipologia dei tavoli (a tre zampe, a colonna centrale, ecc.), l altezza utile (>65 cm) Sotto il tavolo e se vi sono ostacoli per l accesso alla carrozzina e alla pedana appoggiapiedi. A) TAVOLI DA 4 E 2 POSTI, TUTTI A 4 GAMBE, SOPRA 84 cm, SOTTO 68 cm, B) TAVOLI DA 4 E 2 POSTI, TUTTI A 4 GAMBE, SOPRA 84 cm, SOTTO 68 cm, C) TAVOLI DA 4 E 2 POSTI, TUTTI A 4 GAMBE, SOPRA 77 cm, SOTTO 66 cm, D) TAVOLI DA 4 E 2 POSTI, TUTTI A 4 GAMBE, SOPRA 77 cm, SOTTO 66 cm, 15) Sono presenti servizi igienici accessibili o fruibili da un ospite con ridotta mobilità (vedi servizi igienici accessibili nelle aree comuni)? Sì NO A) SI PRESENTE B) NO PRESENTE C) NO PRESENTE D) SI PRESENTE 16) E permesso al cane guida di entrare nei ristoranti? NO 17) I ristoranti sono attrezzati per ospitare clienti affetti da allergie alimentari (es. clienti celiaci Allergici al glutine, al lattosio, ecc.)? NO SEGNALAZIONE NECESSARIA? Sì 18) I ristoranti hanno a disposizione alimenti (pasta, pane, biscotti, ecc...) privi di glutine per Ospiti celiaci? NO SEGNALAZIONE NECESSARIA? Sì 19) Se il cliente celiaco si porta da casa alimenti senza glutine, il personale in cucina è a disposizione per cucinarglieli secondo le dovute modalità (non contaminazione con alimenti che contengono glutine, ecc...)? Sì

6 20) Il personale in cucina è disponibile a preparare menù speciali per neonati? Sì Note: Nelle vicinanze del ristorante Tortuga a Ca 50 m e presente un bagno accessibile al cuba bar. PERCORSI INTERNI 1) Descrivere i percorsi che collegano tra loro le varie aree della struttura (ingresso, camere, Ristoranti, piscine, ricevimento, spiaggia) indicando TIPO DI PAVIMENTAZIONE (rugosa, liscia, sconnessa), la presenza d eventuali SCALINI indicando num, altezza, pedata, corrimano (dx, sx e altezza), RAMPE (dislivello, lunghezza, larghezza, pendenza, corrimani dx, sx e altezza), 2) Indicare eventuali le distanze altri approssimative ostacoli presenti dalla lungo camera i percorsi visitata (anche e destinata se non poggiano ai clienti disabili per terra) alle e gli diverse aree comuni principali: Da CAMERA visitata ad INGRESSO (Hall): Mt 250 Da 3) Lungo CAMERA i percorsi visitata indicare a RISTORANTE se sono presenti PRINCIPALE: porte; se sì, indicarne Mt 200 luce netta, apertura verso, tipologia e altezza maniglia. Da CAMERA visitata ad INGRESSO (Hall): PRESENTE UNA PORTA IN VETRO A DUE ANTE SCORREVOLE 4) Indicare se lungo CON i percorsi FOTOCELLULA, sono presenti LUCE punti NETTA del corridoio/viale/varco 130 CM. più stretti che 90 cm. Da CAMERA visitata ad INGRESSO (Hall): NO Da CAMERA visitata a RISTORANTE PRINCIPALE: NO. Da CAMERA visitata a PISCINA PRINCIPALE NO: NO. 5) Sono presenti indicatori tattili per non vedenti ed ipovedenti lungo i percorsi che collegano Tra loro le varie parti della struttura (ingresso, camere, ristoranti, bar, piscine, ricevimento), se si specificare i sistemi adottati (sistema loges, sistema vettore, colori diversi pavimentazione.) Sì X ALTRI NO SERVIZI/AREE COMUNI 1) I negozi/boutique sono accessibili e fruibili da un cliente con mobilità ridotta? Altrimenti spiegarne il motivo X Sì NO 2) Internet Point dove è posizionato? È fruibile da un cliente con mobilità ridotta? Altrimenti spiegarne i motivi Sì X NO SI TROVA AL PRIMO PIANO SOPRA L ALOHA BAR (ZONA HALL), PER ACCEDERVI CI SONO LE SCALE 3) Sono presenti sulla tastiera pulsanti in braille o in rilievo? Sì X NO 4) Indicare l altezza del porta pc totale e sotto il piano. TOTALE SOTTO 5) La discoteca è fruibile da un cliente con mobilità ridotta? Altrimenti spiegarne i motivi X NO 6) E presente una farmacia nelle vicinanze del villaggio? Se sì, indicare approssimativamente la distanza Sì interna al villaggio, dalla hall Ca 15 Mt, porta entrata larga 103 cm. PRESENZA DI AMBULATORIO CON MEDICO DISPONIBILE A PAGAMENTO 24 h, PORTA INGRESSO LARGHEZZA 84 cm CON GRADINO BATTISCOPA ALTO 2,5 cm, PORTA INGRESSO SALA VISITA LARGHEZZA 112 cm CON BATTIPORTA ALTO 5 cm. TEATRO/AREA SPETTACOLO 1) Un ospite con mobilità ridotta può accedere all area spettacolo senza incontrare ostacoli

7 (gradini, spazi ristretti, ETC.)? Se NO spiegarne le ragioni: SI 2) Il palco (e la zona delle tribune) è al coperto o SCOPERTO scoperto? 3) Sono previsti spazi riservati ai clienti con mobilità NO, MA E POSSIBILE ridotta? POSIZIONARSI NELLA PARTE ANTERIORE DELLA GRADINATA Note ENTRAMBI I BAGNI PRESENTI NEL TEATRO NON SONO FRUIBILI E PREDISPOSTI A PERSONE DISABILI IN CARROZZINA. SERVIZI IGIENICI ATTREZZATI /ACCESSIBILI /FRUIBILI NELLE AREE COMUNI 1) Indicare in quali aree comuni sono presenti servizi igienici accessibili o fruibili da clienti con mobilità ridotta A) RISTORANTE CARIBBEAN. B) GAZEBO BAR C) CUBA BEACH BAR A B C 2) Indicare la misura della larghezza utile della porta del 86 cm 73 cm 83 cm bagno 3) Indicare la misura dello spazio dell eventuale corridoio antistante (prima) e retrostante (dopo) la porta d ingresso se inferiore a 150 X 150 cm. presente Antibag no Porta ingresso 76 cm 4) Indicare il tipo di maniglia (L= leva, P=pomello o altro.) L L L 5) Indicare se apre verso interno, esterno, scorrevole o EST INT EST ambo i lati. 6) E presente uno scalino battiporta? NO 2,5cm NO 7) Indicare lo sforzo richiesto per aprire la porta MOD = moderato, ME=medio, ELE=elevato. MOD Con MOD MOD con molla molla 8) Indicare le dimensioni del bagno 150x3,25 130x2,50 227x33 0 9) Esiste un maniglione a sinistra del wc? Se si indicare NO NO NO l altezza 10) Esiste un maniglione a destra del wc? Se si indicare NO NO NO l altezza 11) Sono presenti dei maniglioni ai lati del wc? NO NO NO 12) E presente una doccetta flessibile vicino al wc? O altro? Zampillo Interno al wc Regola bile con manop ola 13) Indicare la misura dello spazio libero alla DESTRA del 50 cm 45 cm / wc se inferiore a 100 cm: 14) Indicare la misura dello spazio libero alla SINISTRA del 57 cm 42 cm 45 cm wc se inferiore a 100 cm: 15) Indicare la misura dello spazio libero di FRONTE al wc / / / se inferiore a 100 cm: 16) E presente un campanello elettrico a corda? NO NO NO

8 17) Il campanello elettrico è raggiungibile da terra? / / / 18) Indicare altezza sotto e sopra il lavabo 68 cm/88 cm 86 cm/ 68 cm/85 Con colonn a 19) Il rubinetto del lavabo è miscelatore o manopola? MISCEL. MISCEL MISCE L 20) E presente uno specchio? SI NO SI 21) Se si è fruibile per l ospite in carrozzina? SI NO SI SPIAGGIA 1. La struttura ha una spiaggia privata? Sì 2. A che distanza si trova dalla struttura/camere? 400 m 3. Se no, esiste una o più spiagge nelle vicinanze? Indicarne il nome, la località e la relativa distanza: Sì NO 4. Una persona con mobilità ridotta può accedere alla spiaggia senza incontrare ostacoli (gradini, piano, salita/discesa ripida pendenza indicativa media, etc.)? Indicare il percorso Sì - TRAMITE RAMPA CON PENDENZA DEL 10% CHE TERMINA ALL INIZIO DELLA SPIAGGIA. 5. Sono presenti indicatori tattili per non vedenti o ipovedenti? Specificare il sistema (loges, vettore, colori diversi pavimentazione, altro) - NO. 6. Indicare il tipo di spiaggia (sabbia, ghiaia, sassi, scogli, etc.) e se monoplanare o su più dislivelli. SABBIA FINE MONOPLANARE 7. Indicare se è presente un pontile galleggiante per la balneazione. NO 8. Se sì, indicarne LE DIMENSONI e l altezza del pontile rispetto al livello dell acqua. 9. Vi sono ostacoli alla fruizione da parte di clienti con mobilità ridotta? 10. Per accedere alla spiaggia c e una passerella? NO 11. E possibile riservare al cliente in carrozzina/con ridotta mobilità/non vedente l ombrellone e IL LETTINO? Sì RICHIESTA NECESSARIA? Sì 12. E presente una passerella in pvc o legno per facilitare il raggiungimento dell ombrellone e del lettino? NO 13. E presente una base in pvc o legno per facilitare il movimento dalla carrozzina all ombrellone e al lettino? NO 14. Vi sono servizi igienici accessibili o fruibili da persone con mobilità ridotta? Se NO, indicarne i motivi: Sì - PRESSO LA PARTE POSTERIORE DEL CUBA BAR PRESENZA DI RAMPA LA CUI PENDENZA E DEL 15%. 15. E presente un bar, snack bar, ristorante nelle vicinanze? Sì

9 16. Se SI è accessibile? NO CUBA BAR (GRADINO ALTO 15 cm) SI RISTORANTE TORTUGA TRAMITE RAMPA DI PENDENZA 15 cm. 17. In spiaggia è presente un ausilio idoneo per la balneazione delle persone con disabilità motoria (es. sedia JOB)? Indicare quanti e che tipo: NO 18. In caso affermativo, il personale può offrire assistenza alle persone disabili per il trasporto con l ausilio medesimo in acqua e viceversa? NO Note: Su richiesta il personale e disponibile a fornire assistenza alle persone con disabilità, presenza di personale addetto, lettini in legno con schienale reclinabile e materassini in schiuma d altezza 2,5 cm. In spiaggia e possibile praticare attività sportive quali beach volley e bocce. Si possono effettuare passeggiate a cavallo e su cammello. Presenza zona relax per poter effettuare attività aerobiche e ginnastica relax. PISCINE 1) Quante piscine sono presenti nella struttura? 6 2) Indicarne le caratteristiche (per bambini, climatizzata, con acqua di mare, ecc...): A) PISCINA BIMBI CON ACQUA DOLCE RISCALDATA A 28, B) PISCINA ADULTI CON ACQUA DOLCE FREDDA, PIATTAFORMA CON RISTORANTE FISH NON FRUIBILE IN QUANTO PRESENZA DI UN GRADINO DI 15 CM C) PISCINA ADULTI, ATTRAVERSATA DA PONTE IN LEGNO NON ACCESSIBILE, ACQUA DOLCE NON RISCALDATA D) PISCINA ADULTI, ASTTRAVERSATA DA PONTE IN LEGNO NON ACCESSIBILE, CON ACQUA DOLCE RISCALDATA E) PISCINA ACQUA PARK, CON ACQUA DOLCE FREDDA F) VASCA IDROMASSAGGIO CON ACQUA DOLCE FREDDA 3) Un cliente con mobilità ridotta può accedere all area piscine senza incontrare ostacoli Gradini, spazi ristretti, ecc...)? Se NO spiegarne le ragioni Sì A) SI B) SI C) SI D) SI E) SI F) SI 4) Sono presenti indicatori tattili per ospiti non vedenti ed ipovedenti lungo il percorso? Specificare il sistema (loges, vettore, colori diversi pavimentazione, altro) NO PER TUTTE. 5) Indicare il tipo di pavimentazione. PER TUTTE E TRE LE PISCINE LA PAVIMENTAZIONE ESTERNAS E PIANA IN CEMENTO RUGOSO, CON SCANALATURE TIPO MATTONELLE 6) E presente un discensore (sollevatore) e/o sedia tipo JOB per facilitare l ingresso in acqua alle persone con disabilità motoria? Indicarne il tipo NO NON SONO PRESENTI FACILITAZIONI PER FAVORIRE L INGRESSO IN ACQUA

10 7) E presente una rampa di accesso alla vasca? Se sì, indicarne la larghezza (e se possibile anche la pendenza indicativa NO GRADINI PER SCENDERE IN ACQUA PER TUTTE E 6 LE PISCINE. 8) Indicare la profondità della vasca e l altezza del bordo dal livello dell acqua A. 55 cm, ACQUA A LIVELLO BORDO B. 1 Mt 1,15 Mt, ACQUA A LIVELLO BORDO C. 1,50 Mt, LIVELLO ACQUA A 15 Cm DAL BORDO D. 1,20-1,40 Mt, LIVELLO ACQUA A 15 CM DAL BORDO E. 0,60-1,20 Mt, LIVELLO ACQUA A 15 CM DAL BORDO F. 9) Ci sono servizi igienici accessibili e fruibili nelle vicinanze (vedi servizi igienici aree Comuni)? Se NO, indicarne il motivo X Sì NO F. 1 Mt, LIVELLO ACQUA A 15 CM DAL BORDO Presso Il Melody Gazebo Bar Ed Il Cuba Beach Bar 10) E presente una zona spogliatoio fruibile ad un cliente con mobilità ridotta (e/o che usa una sedia a ruote)? Se sì indicarne la luce netta di ingresso e le dimensioni. SI X NO per tutte e 6 11) E presente una doccia a filo pavimento? E fruibile da un cliente con mobilità ridotta? Se sì indicarne le dimensioni del varco e box doccia e tipologia rubinetto (leva o manopola), altrimenti indicarne gli ostacoli. Sì, ma solo presso la piscina acqua Park, il varco doccia e di 180 cm, l altezza della manopola per l apertura dell acqua si trova a 130 cm da terra, il piano fruibile della doccia e di 3mt x 3mt. Le altre due docce non sono accessibili in quanto presentano un gradino di accesso di altezza 30 cm. 12) Se sì, la doccia è dotata di sedile pieghevole o sedia comoda o sedia job per clienti con mobilità ridotta? NO, su richiesta è possibile avere una sedia in plastica. NOTE: Tutte le piscine sono dotate di lettini in legno con schienale reclinabile e materassino in schiuma, viene fornito gratuitamente il telo mare.

11 FOTO DELLA STRUTTURA Foto esterne della struttura, con la rampa di accesso sprovvista di corrimano (larghezza 86 cm pendenza >30%) Percorso di accesso tra la rampa e la porta Di entrata della Hall 86 cm

12 Porta entrata Hotel scorrevole a 2 ante con fotocellula, luce netta 130 cm, presenza di Metaldetector, evitabile passando a dx Hall dell Hotel Entrata e Banco Ricevimento, pavimentazione liscia in marmo

13 WC della Hall Lavabi bagni della Hall Foto aerea della struttura vista dalla hall

14 Eventuali note: La rampa di entrata nella Hall, ha una pendenza elevata (> 30%) ed è sprovvista di corrimano. Il passaggio di accesso tra la rampa e la porta di entrata è di 86 cm. I bagni della Hall, non sono accessibili e fruibili alle persone in carrozzina. RAMPA ACCESSO CAMERA DISABILI, PENDENZA 15% PORTA ENTRATA CAMERA, PRESENZA DI BATTISCOPA DA 2,5 cm PORTA TRA CAMERA E GIARDINO, PRESENZA DI BATTISCOPA DI 3,5 cm

15 LETTO CAMERA DISABILI SPAZIO ANTISTANTE LETTO CAMERA DISABILI PORTA ENTRATA BAGNO (presenza di battiscopa da 2,5 cm)

16 LAVABO STANDARD E LAVABO MODIFICATO SENZA PARTE INFERIORE IN LEGNO DOCCIA (modificata con aggiunta di pedana interna nello spazio del box doccia e rampa di accesso per superare il gradino)

17 VIALE TRA HALL E RISTORANTE PRINCIPALE TAVOLI ZONA ESTERNA FUMATORI RISTORANTE PRINCIPALE

18 ENTRATA POSTERIORE RISTORANTE PRINCIPALE ZONA FUMATORI E NON FUMATORI E RISTORANTE ITALIANO (Luce netta porte scorrevoli 182 cm, rampa con superficie in marmo, pendenza >30%) ENTRATA CON PORTE SCORREVOLI CON FOTOCELLULA TRA ZONA FUMATORI E NON FUMATORI RISTORANTE PRINCIPALE (luce netta 182 cm) AREA KIDS RISTORANTE PRINCIPALE AREA TRA ZONA FUMATORI E NON FUMATORI RISTORANTE PRINCIPALE

19 LOGISTICA BANCONI SELF SERVICE RISTORANTE PRINCIPALE ALTEZZA BANCONE SELF SERVICE 94 cm ALTEZZA BANCONE SELF SERVICE PASTA 116 cm LOGISTICA TAVOLI RISTORANTE PRINCIPALE (tavoli a 4 gambe, altezza sopra 84 cm, sotto 68 cm)

20 PORTA ENTRATA RIST. ITALIANO (luce netta 155 cm) BATTISCOPA TRA ENTRATA E PAVIMENTO IN LEGNO (altezza 1.5 cm) LOGISTICA TAVOLI RISTORANTE ITALIANO (tavoli a 4 gambe, altezza sopra 84, sotto 68 cm) BANCONI SELF SERVICE RISTORANTE ITALIANO (altezza 115 cm per la pizza, 84 cm per verdura e dolci)

21 Entrata Principale Ristorante Barbecue (presenza di gradino interno di 15 cm) Entrata Posteriore Ristorante Barbecue (luce netta porta 77 cm, apertura verso l interno) Passerella in legno, entrata Ristorante FISH (presenza di due gradini di 15 cm)

22 Rampa di entrata Ristorante Tortuga, zona spiaggia) (pendenza 15%, superficie scivolosa in marmo) Logistica tavoli Ristorante Tortuga (tutti a 4 gambe, altezza sopra 77 cm, sotto 66 cm) Area Kids Ristorante Tortuga Aloha Lobby Bar (zona Hall)

23 Aladyn Bar (zona Piazza centrale) Melody Bar (zona piazza centrale)

24 Jamaica Bar (zona Piscine) Cuba Beach Bar (zona Spiaggia), non accessibile, presenza di un gradino di 15 cm Rampa accesso, Bagno disabili Cuba Beach Bar (zona spiaggia). Pendenza 20%, superficie sconnessa in cemento, porta entrata bagno, luce netta 83 cm, dimensioni bagno molto ampie. Usufruibile anche dai clienti del Ristorante Tortuga Bar zona Diving presenza di uno scivolo con mattonelle in cemento sconnesse e con pendenza 15%

25 Scale tra Bar Aloha,Punto Internet e Sala Scale Giochi. tra Bar Non Aloha,Punto accessibile Internet e Sala Giochi. Non accessibile Rampa di scale per Punto Internet Sala Punto Internet Corridoio tra l Aloha Bar, i Negozi, la Farmacia ed il Centro Benessere. Tutti i negozi sono fruibili a persone in carrozzina, le porte di entrata hanno una luce netta di 103 cm

26 Porta scorrevole in vetro con fotocellule, luce netta 130 cm, tra Hall e piazza Centrale Piazza Centrale e Palazzina Hall Scale tra Ristorante Principale e Principale e Discoteca. Viale di collegamento tra Hall, Ristorante Discoteca (non accessibile)

27 Rampa di accesso al Ristorante Italiano, Rampa lunghezza dieci metri, pendenza 12%, pendenza >30%, pavimentazione liscia in marmo sprovvista di corrimano, tra la Hall e la piazza Centrale, con pavimentazione liscia in cemento. La parte di connessione tra la rampa e la piazza non è a filo, ma presenta un gradino di 2,5 cm Clinica Medica interna al Villaggio, aperta 24h su 24h, porta entrata, luce netta 84 cm, presenza di battiscopa di 2,5 cm Interno Ambulatorio Sala Medica, porta entrata scorrevole, luce netta 112 cm, presenza di battiscopa di 5 cm

28 Zona piscine e particolare di uno dei Viali di collegamento tra le varie parti del Villaggio, con pavimentazione in cemento con mattonelle stampate. Facilmente fruibile a persone in carrozzina. Viali di collegamento tra le varie parti del Villaggio, con pavimentazione in cemento con mattonelle stampate. Gli spostamenti in carrozzina tra le varie parti del Villaggio, risultano facili.

29 Particolari della pavimentazione dei punti di raccordo tra i viali del villaggio, dove si notano le mattonelle in cotto sporgenti di alcuni cm rispetto alla superficie in cemento, cosa che provoca una difficoltà di conduzione e manovrabilità della carrozzina. Kids Club Tedesco Kids Club Russo Nota: I Kids Club non sono accessibili a bambini in carrozzina,in quanto hanno un gradino all entrata di 15 cm

30 Piazza Centrale e Palazzina Hall Rampa di accesso al Teatro, pendenza 8% Gradinate Teatro, nella parte anteriore delle gradinate, si possono posizionare le persone in carrozzina Foto aerea dell area piscine Piscina Principale Adulti, acqua dolce fredda acqua a livello del bordo, profondità acqua tra 1 e 1,15 mt

31 Piscina Adulti, acqua dolce riscaldata a Profondità acqua tra 1,20 e 1,40 mt, distanza tra bordo e acqua 20 cm Lettini in legno con schienale regolabile e materassini imbottiti Piscina Kids, acqua dolce riscaldata a Profondità acqua 55 cm, acqua a livello del bordo Doccia Piscina Centrale e Kids, non accessibile e fruibile

32 Piscina Acqua Park,acqua dolce fredda, profondità tra 0,60 e 1,20 mt. Distanza tra bordo e acqua 20 cm Doccia Acqua Park, zona spiaggia, accessibile e fruibile a persone in carrozzina Accesso principale alla spiaggia Pendenza scivolo 10% pavimentazione in cemento con mattonelle stampate.

33 Logistica lettini e ombrelloni in spiaggia I lettini presenti in spiaggia sono in legno con schienale regolabile e con materassini imbottiti. Sono presenti delle protezioni in legno per ogni lettino atte a proteggere dal vento Passaggio tra le file di ombrelloni Accesso al mare

34 La sedia Job visibile in foto, necessaria per facilitare i trasferimenti e l ingresso in acqua alle persone con difficoltà motorie, non è presente in loco. Centro diving Porta ingresso diving luce netta 75 cm

35 Bagno disabili centro diving Porta Bagno luce netta 77 cm prenza di battiscopa alto 2,5 cm Barca e gommone per gite ed immersioni utilizzate dal centro diving

HOTEL SOL DON MARCO Europa > Spagna > Torre Molinos

HOTEL SOL DON MARCO Europa > Spagna > Torre Molinos HOTEL SOL DON MARCO Europa > Spagna > Torre Molinos TESTATO PER TE DA: Con l obiettivo di mettere a tua disposizione tutte le informazioni utili per una scelta consapevole Consulta le pagine che seguono

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

CRITERI DI PROGETTAZIONE PER L ACCESSIBILITA AGLI IMPIANTI SPORTIVI

CRITERI DI PROGETTAZIONE PER L ACCESSIBILITA AGLI IMPIANTI SPORTIVI CRITERI DI PROGETTAZIONE PER L ACCESSIBILITA AGLI IMPIANTI SPORTIVI Premessa...Pag.2 1. Introduzione..Pag.2 1.a Definizione di barriera architettonica....pag.2 1.b Antropometria e quadro esigenziale.....pag.3

Dettagli

Scopriamo insieme il

Scopriamo insieme il Scopriamo insieme il SettemariClub Sol Falcó Durante la visita tecnica della struttura, porta con te questo Mini Book inspection, potrà esserti utile. In molti casi, le notizie contenute nel Mini Book

Dettagli

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Schede rilievo SCHEDA RILIEVO BARRIERE ARCHITETTONICHE SPAZI - strade Vinci Toiano CENTRO ABITATO Sant

Dettagli

Decreto Ministeriale n 236 del 14/06/1989

Decreto Ministeriale n 236 del 14/06/1989 Decreto Ministeriale n 236 del 14/06/1989 Prescrizioni tecniche necessarie a garantire l'accessibilità, l'adattabilità e la visitabilità degli edifici privati e di edilizia residenziale pubblica e sovvenzionata

Dettagli

ASSOCIAZIONE TETRA-PARAPLEGICI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA ONLUS. Guida alla progettazione accessibile e funzionale

ASSOCIAZIONE TETRA-PARAPLEGICI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA ONLUS. Guida alla progettazione accessibile e funzionale ASSOCIAZIONE TETRA-PARAPLEGICI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA ONLUS Guida alla progettazione accessibile e funzionale prog_43giparte_cambion.qxp 03/08/2006 10.13 Pagina 3 PENSARE ACCESSIBILE E FUNZIONALE PER

Dettagli

MEETING & CONFERENCE ENNA. www.hotelfedericoenna.it

MEETING & CONFERENCE ENNA. www.hotelfedericoenna.it MEETING & CONFERENCE ENNA www.hotelfedericoenna.it Ci presentiamo Il Federico II Palace Hotel Spa & Congress, sorge a Enna circondato da immense vallate che creano una cornice naturale di verde, ma anche

Dettagli

VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20

VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 MOD.COM/VIT COMUNE di VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 1 SEMESTRE (scrivere a macchina o in stampatello) 2 SEMESTRE 01 Denominazione del Villaggio Turistico

Dettagli

(Gli asterischi indicano punti di interesse per i disabili visivi o modifiche richieste nel caso che la circolare fosse sottoposta a revisione).

(Gli asterischi indicano punti di interesse per i disabili visivi o modifiche richieste nel caso che la circolare fosse sottoposta a revisione). (Gli asterischi indicano punti di interesse per i disabili visivi o modifiche richieste nel caso che la circolare fosse sottoposta a revisione). CIRCOLARE N 4 del 1 MARZO 2002 OGGETTO: Linee guida per

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Una casa su misura. Domande e risposte per migliorare l accessibilità domestica. A cura di Devis Trioschi

Una casa su misura. Domande e risposte per migliorare l accessibilità domestica. A cura di Devis Trioschi Una casa su misura Domande e risposte per migliorare l accessibilità domestica A cura di Devis Trioschi Fisioterapista Centro Regionale Ausili di Bologna È un iniziativa Regione Emilia Romagna Programma

Dettagli

S.F.S. Scuola per la Formazione e Sicurezza in Edilizia della provincia di Massa Carrara - Ing. Antonio Giorgini

S.F.S. Scuola per la Formazione e Sicurezza in Edilizia della provincia di Massa Carrara - Ing. Antonio Giorgini CADUTE DALL ALTO CADUTE DALL ALTO DA STRUTTURE EDILI CADUTE DALL ALTO DA OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO PER APERTURE NEL VUOTO CADUTE DALL ALTO PER CEDIMENTI O CROLLI DEL TAVOLATO CADUTE DALL ALTO

Dettagli

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO CORSO DI INFORMAZIONE PER STUDENTI PREVENZIONE E SICUREZZA NEI CANTIERI EDILI OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICA Servizio Prevenzione Ambienti Lavoro RISCHI DI CADUTA

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

Classificazione delle attività economiche nelle categorie TARES sopra i 5000 abitanti

Classificazione delle attività economiche nelle categorie TARES sopra i 5000 abitanti Classificazione delle attività economiche nelle categorie TARES sopra i 5000 abitanti Classe 1 - Musei, biblioteche, scuole, associazioni, luoghi di culto Associazioni o istituzioni con fini assistenziali

Dettagli

Alassio AL MARE RESIDENZA. Stagione 2014-2015

Alassio AL MARE RESIDENZA. Stagione 2014-2015 RESIDENZA AL MARE Alassio Stagione 2014-2015 Periodi e tariffe giornaliere di soggiorno: PERIODO DAL AL SOCI AGOAL AGGREGATI NOTE Festività fine Anno 28/12/2014 02/01/2015 72,00 77,00 Periodo non frazionabile

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 15-03-1984 REGIONE CAMPANIA

LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 15-03-1984 REGIONE CAMPANIA LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 15-03-1984 REGIONE CAMPANIA

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

CADUTE. In sicurezza ad ogni passo. upi Ufficio prevenzione infortuni

CADUTE. In sicurezza ad ogni passo. upi Ufficio prevenzione infortuni CADUTE In sicurezza ad ogni passo upi Ufficio prevenzione infortuni Andare a fare la spesa, montare una lampadina stando su una scala portatile, fare le scale: sono attività che svolgiamo comunemente ogni

Dettagli

COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova. progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci * * *

COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova. progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci * * * COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci ina 1 L Amministrazione comunale di Ronco Scrivia (provincia di Genova) intende integrare la dotazione

Dettagli

FABS/M (Facilitators and Barriers Survey/Mobility 1 ) Valutazione di Facilitatori e Barriere/Mobilità (Traduzione sperimentale in lingua italiana)

FABS/M (Facilitators and Barriers Survey/Mobility 1 ) Valutazione di Facilitatori e Barriere/Mobilità (Traduzione sperimentale in lingua italiana) FABS/M (Facilitators and Barriers Survey/Mobility 1 ) Valutazione di Facilitatori e Barriere/Mobilità (Traduzione sperimentale in lingua italiana) n.prog.: Iniz: Luogo di abitazione: Data di nascita: Dominio

Dettagli

Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche

Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche Comune di Parma Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche A vent anni dall entrata in vigore della più importante legge sull abbattimento delle barriere

Dettagli

0 m. 15 km Stazione ferroviaria Koper - Capodistria. 50 m P BOUTIQUE HOTEL LOCALITÀ

0 m. 15 km Stazione ferroviaria Koper - Capodistria. 50 m P BOUTIQUE HOTEL LOCALITÀ BOUTIQUE HOTEL NELLE IMMEDIATE VICINANZE DI STRUTTURE SPORTIVE, PISTE CICLISTICE E RICREATIVE ALBERGO CON TRADIZIONE, APERTO TUTTI GIORNI DELL'ANNO PIÙ DI 2400 ORE DI SOLE ANNUALI LOCALITÀ 15 km Stazione

Dettagli

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo Vi preghiamo di tener presente che le sistemazioni offerte sono in linea con lo spirito del luogo, lontane dal comfort e dagli standard delle strutture ricettive. In particolare, alcune abitazioni hanno

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

PARCHEGGI MECCANIZZATI CON FOSSA PER L INTERNOL Modello DUO BOX Mod. DP 03 DP 06

PARCHEGGI MECCANIZZATI CON FOSSA PER L INTERNOL Modello DUO BOX Mod. DP 03 DP 06 DESCRIZIONE IMPIANTO MOD. DP03 Sistema per il parcheggio di autoveicoli a comando elettrico con movimentazioni oleodinamiche con tre piattaforme singole sovrapposte idonee a parcheggiare in modo indipendente

Dettagli

A ROMA DA PAPA FRANCESCO. Roma 31 Ottobre 2015

A ROMA DA PAPA FRANCESCO. Roma 31 Ottobre 2015 A ROMA DA PAPA FRANCESCO Roma 31 Ottobre 2015 Il Programma definitivo della giornata sarà disponibile sul sito www.ucid.it A ROMA DA PAPA FRANCESCO - Roma, 31 Ottobre 2015 PROPOSTE DI ACCOGLIENZA OPZ.

Dettagli

639 Spagna - Baleari - Minorca - Cala Son Bou ORANGE CLUB LA NORIA*** 7 notti all inclusive + volo + trasferimento

639 Spagna - Baleari - Minorca - Cala Son Bou ORANGE CLUB LA NORIA*** 7 notti all inclusive + volo + trasferimento Offerte prenotabili dal 21 maggio al 3 giugno 2015 639 Spagna - Baleari - Minorca - Cala Son Bou ORANGE CLUB LA NORIA*** 7 notti all inclusive + volo + trasferimento VOLO Servizi inclusi: volo A/R da Milano

Dettagli

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions MINI-ESCAVATORE 2230/2335 kg Call for Yanmar solutions COMPATTEZZA Il è un mini-escavatore con sporgenza posteriore realmente nulla. Il contrappeso e la parte posteriore del telaio superiore della macchina

Dettagli

Federica Longo Terapista Occupazionale Servizio DAT Fondazione Don Gnocchi ONLUS I.R.C.C.S. S. M. NASCENTE MILANO

Federica Longo Terapista Occupazionale Servizio DAT Fondazione Don Gnocchi ONLUS I.R.C.C.S. S. M. NASCENTE MILANO Federica Longo Terapista Occupazionale Servizio DAT Fondazione Don Gnocchi ONLUS I.R.C.C.S. S. M. NASCENTE MILANO Gli ausili per l'autonomia nella vita 1 AUTONOMIA 1,2 RECUPERO DI UN NUOVO EQUILIBRIO Relazione

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

Centro diurno socio-assistenziale regionale Ai Gelsi Riva San Vitale

Centro diurno socio-assistenziale regionale Ai Gelsi Riva San Vitale Centro diurno socio-assistenziale regionale Ai Gelsi Riva San Vitale Che cos è il Centro diurno regionale Ai Gelsi? Il nuovo Centro diurno socio-assistenziale con sede a Riva San Vitale si inserisce nel

Dettagli

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Club Alpino Italiano Sezione di Valenza Davide e Luigi Guerci Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Sabato 19 settembre 2015 Viaggio andata Ritrovo dei

Dettagli

Austin Parker 64 Fly PREMIO BARCA DELL ANNO VELA E MOTORE

Austin Parker 64 Fly PREMIO BARCA DELL ANNO VELA E MOTORE PREMIO BARCA DELL ANNO VELA E MOTORE In un mercato sempre più selettivo, la scelta di posizionamento di Austin Parker non si presta a equivoci: la ricerca di uno stile classico capace di reinterpretare

Dettagli

wewelcomeyou fate la vostra scelta

wewelcomeyou fate la vostra scelta wewelcomeyou fate la vostra scelta State cercando la vostra prossima destinazione per l estate? Volete combinare spiagge splendide con gite in montagna e nella natura? Desiderate un atmosfera familiare

Dettagli

Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario

Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario Il lavoro sedentario può essere all origine di vari disturbi, soprattutto se il posto di lavoro è concepito secondo criteri non

Dettagli

RESIDENZA LE ROSE SCHEDA SERVIZIO DATI ANAGRAFICI STRUTTURA. Residenza LE ROSE. Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD. info@residenzalerose.

RESIDENZA LE ROSE SCHEDA SERVIZIO DATI ANAGRAFICI STRUTTURA. Residenza LE ROSE. Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD. info@residenzalerose. RESIDENZA LE ROSE DATI ANAGRAFICI STRUTTURA SCHEDA SERVIZIO Residenza LE ROSE DENOMINAZIONE Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD INDIRIZZO CAP CITTÀ PROVINCIA 0429 644544 TELEFONO info@residenzalerose.net

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

CONCETTI GENERALI. Tecnologie per l autonomia e la partecipazione delle persone con disabilità corso di alta formazione

CONCETTI GENERALI. Tecnologie per l autonomia e la partecipazione delle persone con disabilità corso di alta formazione Tecnologie per l autonomia e la partecipazione delle persone con disabilità corso di alta formazione Fondazione Don Carlo Gnocchi ONLUS-IRCCS Centro S. Maria Nascente Milano 5 febbraio 2014 Organizzazione

Dettagli

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Comune di San Giustino STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Presentazione pubblica del 19.02.2015 IPOTESI PROGETTUALI CONSIDERAZIONI PRELIMINARI TUTELARE L ACCESSIBILITÀ AI

Dettagli

ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 04.07.2006 9:56:34 Uhr

ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 04.07.2006 9:56:34 Uhr ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 1 LIFTKAR, il carrello motorizzato saliscale e MODULKAR, il carrello manuale. 2 3 Caratteristiche principali: 1) Tubolare in Alluminio in

Dettagli

1. LA RISPOSTA DELL'ORGANISMO ALLA MOVIMENTAZIONE

1. LA RISPOSTA DELL'ORGANISMO ALLA MOVIMENTAZIONE REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERA CANNIZZARO DI RIFERIMENTO REGIONALE DI 3 LIVELLO PER L EMERGENZA Via Messina 829 95126 Catania SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE LINEE GUIDA PER LA PREVENZIONE

Dettagli

Relazione tecnica. Interferenze

Relazione tecnica. Interferenze Relazione tecnica L autorimessa interrata di Via Camillo Corsanego, viene realizzata nel V Municipio ai sensi della Legge 122/89 art.9 comma 4 (Legge Tognoli). Il dimensionamento dell intervento è stato

Dettagli

RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE

RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO ISTAT/PDC/NRE

Dettagli

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO I BIGLIETTI SCUOLA I biglietti scuola, nella modalità biglietto singolo, hanno un costo di 10 per ogni studente e sono riservati ai gruppi scolastici

Dettagli

Magnifici focolari. Il tutto, ovviamente, contrassegnato dal marchio Svanen, per una scelta consapevole a favore dell ambiente.

Magnifici focolari. Il tutto, ovviamente, contrassegnato dal marchio Svanen, per una scelta consapevole a favore dell ambiente. Handöl 26 Magnifici focolari Handöl 26T e Handöl 26K sono le prime stufe di grandi dimensioni della serie Handöl 20. Un magnifico focolare di produzione svedese per tutti coloro che sono alla ricerca di

Dettagli

Contenuto e scopo. 1. Campo d applicazione. Aiuto all applicazione EN-12 Energia elettrica, SIA 380/4, Parte illuminazione Edizione giugno 2011

Contenuto e scopo. 1. Campo d applicazione. Aiuto all applicazione EN-12 Energia elettrica, SIA 380/4, Parte illuminazione Edizione giugno 2011 Aiuto all applicazione EN-12 Energia elettrica, SIA 380/4, Parte illuminazione Edizione giug 2011 Contenuto e scopo La presente scheda tratta le egenze energetiche degli edifici per la parte illuminazione.

Dettagli

10 consigli per la salute e il benessere degli addetti ai lavori

10 consigli per la salute e il benessere degli addetti ai lavori L ergonomia al microscopio 10 consigli per la salute e il benessere degli addetti ai lavori 1 Regolare correttamente l altezza della sedia. Per lavorare in maniera confortevole è importante adattare gli

Dettagli

REGOLAMENTO REGIONALE 16 aprile 2015, n. 12

REGOLAMENTO REGIONALE 16 aprile 2015, n. 12 60 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 56 suppl. del 22 04 2015 REGOLAMENTO REGIONALE 16 aprile 2015, n. 12 Regolamento regionale Presidi territoriali di recupero e riabilitazione funzionale dei

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE OPERE PROVVISIONALI. prof. ing. Pietro Capone

Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE OPERE PROVVISIONALI. prof. ing. Pietro Capone Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE prof. ing. Pietro Capone Opere realizzate provvisoriamente allo scopo di consentire l esecuzione dell opera, la loro vita è legata

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

Manuale dell operatore

Manuale dell operatore Technical Publications 20 Z-30 20HD Z-30 Manuale dell operatore Modelli precedenti al numero di serie 2214 First Edition, Second Printing Part No. 19052IT Sommario Pagina Norme di sicurezza... 3 Controllo

Dettagli

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi.

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi. STORIA E TRADIZIONE La Pasticceria Orlandi nasce per volontà di Romano Orlandi che dopo una lunga gavetta nelle più famose pasticcerie milanesi, nel 1952 decide di mettersi in proprio aprendo il suo negozio

Dettagli

passione coinvolgente

passione coinvolgente passione coinvolgente Arte ed eleganza impreziosiscono gli interni di una villa appena ristrutturata. L arredo moderno incontra la creatività di artisti internazionali. progettazione d interni far arreda

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati DECORAZIONE 03 Posare la carta da parati 1 Scegliere la carta da parati Oltre ai criteri estetici, una carta da parati può essere scelta in funzione del luogo e dello stato dei muri. TIPO DI VANO CARTA

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO A l l e g a t o A COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO (ERRATA CORRIGE AL C.M.E. ALLEGATO ALLA GARA ED INSERITO SUL WEB) PROPRIETA ANCONAMBIENTE S.P.A. VIA DEL COMMERCIO 27, 60127 ANCONA OGGETTO OPERE

Dettagli

Aiuto alla compilazione del modulo Caratteristiche dell edificio

Aiuto alla compilazione del modulo Caratteristiche dell edificio Aiuto alla compilazione del modulo Caratteristiche dell edificio Edificio Ai sensi dell art. 3 del ordinanza sul Registro federale degli edifici e delle abitazioni, l edificio è definito come segue: per

Dettagli

Ergonomia in uffi cio. Per il bene della vostra salute

Ergonomia in uffi cio. Per il bene della vostra salute Ergonomia in uffi cio Per il bene della vostra salute Ogni persona è unica, anche per quanto riguarda la struttura corporea. Una postazione di lavoro organizzata in modo ergonomico si adatta a questa individualità.

Dettagli

06/09/2013. Gianfranco Tripi. Deroghe

06/09/2013. Gianfranco Tripi. Deroghe CORSO BASE DI SPECIALIZZAZIONE DI PREVENZIONE INCENDI Analisi di rischio e individuazione delle misure di sicurezza equivalenti. Individuazione delle misure di prevenzione e/o di protezione che permettono

Dettagli

IL MINISTRO DELL INTERNO

IL MINISTRO DELL INTERNO MINISTERO DELL INTERNO DECRETO MINISTERIALE 19 AGOSTO 1996 (S.O.G.U. n. 14 del 12 settembre 1996) Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, costruzione ed esercizio

Dettagli

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015 Ospitalità STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 BENVENUTI A SAN SIRO Il nuovo modo di vivere la partita Amala e colora un emozione di nero e d azzurro. Inter Corporate 2014-15 è l esclusivo programma di Corporate

Dettagli

Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson:

Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson: Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson: 50Z3 75Z3 Liberatevi: Escavatore Zero Tail Wacker Neuson. Elementi Wacker Neuson: Dimensioni compatte senza sporgenze. Cabina spaziosa e salita comoda. Comfort migliorato

Dettagli

www.italy-ontheroad.it

www.italy-ontheroad.it www.italy-ontheroad.it Rotonda, rotatoria: istruzioni per l uso. Negli ultimi anni la rotonda, o rotatoria stradale, si è molto diffusa sostituendo gran parte delle aree semaforizzate, ma l utente della

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

parcheggio cani ammessi camera matrimoniale L albergo ideale Leggi le descrizioni degli alberghi e rispondi alle domande di pag. 47.

parcheggio cani ammessi camera matrimoniale L albergo ideale Leggi le descrizioni degli alberghi e rispondi alle domande di pag. 47. In albergo 1 Che cosa significa? Collega le parole ai disegni. b. frigobar bagno parcheggio a. c. camera singola cani ammessi e. doccia camera matrimoniale d. f. 2 L albergo ideale Leggi le descrizioni

Dettagli

Otto regole vitali per chi lavora nell edilizia Vademecum

Otto regole vitali per chi lavora nell edilizia Vademecum Otto regole vitali per chi lavora nell edilizia Vademecum Obiettivo I lavoratori e i loro superiori conoscono le otto regole vitali da rispettare sistematicamente nell edilizia Formatori Assistenti, capi

Dettagli

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI Ogni programma è preceduto da una testatina contenente, in forma sintetica, le informazioni relative al viaggio. Lo spazio a disposizione nella scheda è limitato

Dettagli

MANUALE D USO MB3195-IT-B

MANUALE D USO MB3195-IT-B MANUALE D USO IT -B Introduzione Ci congratuliamo con voi per aver acquistato questa nuova sedia a rotelle. La qualità e la funzionalità sono le caratteristiche fondamentali di tutte le sedie a rotelle

Dettagli

SCALE PER LA SOFFITTA. www.fakro.it

SCALE PER LA SOFFITTA. www.fakro.it SCALE PER LA SOFFITTA 2011 www.fakro.it 1 Scala rientrante da soffitta Rende l accesso alla soffitta più facile e sicuro senza la necessità di realizzare scale stabili con conseguente notevole risparmio

Dettagli

SCHEDA TECNICA. W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw

SCHEDA TECNICA. W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw SCHEDA TECNICA CAPACITÀ BENNE CARICO OPERATIVO BENNE PESO OPERATIVO POTENZA MASSIMA W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw W270C/W300C ECOLOGICO COME

Dettagli

Ospitalità. inter STAGIONE SPORTIVA 2013/14 INTER.IT

Ospitalità. inter STAGIONE SPORTIVA 2013/14 INTER.IT Ospitalità inter STAGIONE SPORTIVA 2013/14 INTER.IT Il nuovo modo di vivere la partita Mai da soli e sempre nel modo migliore. Può riassumersi così la filosofia dell ospitalità che l Inter offre per la

Dettagli

NR14-16N2S, NR14-20N2H, NR14-16N2HS, NR16N2, NR16N2(H)C, NR20-25N2X, NRM20-25K MAGGIORE PRODUTTIVITÀ CARRELLI RETRATTILI 1.4-2.

NR14-16N2S, NR14-20N2H, NR14-16N2HS, NR16N2, NR16N2(H)C, NR20-25N2X, NRM20-25K MAGGIORE PRODUTTIVITÀ CARRELLI RETRATTILI 1.4-2. NR14-16N2S, NR14-20N2H, NR14-16N2HS, NR16N2, NR16N2(H)C, NR20-25N2X, NRM20-25K MAGGIORE PRODUTTIVITÀ CARRELLI RETRATTILI 1.4-2.5 TONNELLATE MASSIMIZZARE I PROFITTI SCELTA TRA 13 DIVERSI MODELLI MODELLO

Dettagli

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF 5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF Ecco un elenco esemplificativo di interventi ammissibili a fruire della detrazione Irpef. In ogni caso, deve essere verificata la conformità

Dettagli

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri:

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri: Introduzione Sono ormai sempre più frequenti i furti negli appartamenti, nelle case e negli uffici. Il senso di insicurezza della popolazione è comprensibile. Con questo opuscolo si vuole mostrare che

Dettagli

3. L ingresso al campeggio è subordinato al consenso della Direzione.

3. L ingresso al campeggio è subordinato al consenso della Direzione. 1. Per l entrata ed il soggiorno in campeggio è obbligatoria la registrazione di ogni singola persona. All arrivo ogni ospite è tenuto a depositare un documento d identità e controllare l esattezza delle

Dettagli

Italo, il treno più moderno d Europa

Italo, il treno più moderno d Europa Italo, il treno più moderno d Europa Italo è il nome di battesimo dei treni lanciati in servizio da Nuovo Trasporto Viaggiatori, il primo operatore privato italiano per il trasporto ferroviario di persone

Dettagli

Idee bagno. Nuove. idee. per il vostro bagno.

Idee bagno. Nuove. idee. per il vostro bagno. Idee bagno Nuove idee per il vostro bagno. I 1 La formula INSIDE di wedi Prima della ristrutturazione State pensando a un bagno nuovo o volete semplicemente modernizzarlo? Allora la formula INSIDE di wedi

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

RETE DI TRASPORTO. guida per i passeggeri con disabilità

RETE DI TRASPORTO. guida per i passeggeri con disabilità ATM RETE DI TRASPORTO guida per i passeggeri con disabilità PREMESSA Nel corso degli anni gli investimenti per l abbattimento delle barriere architettoniche legate al trasporto pubblico cittadino sono

Dettagli

RILEVAZIONE DEL RISCHIO DA SOLLEVAMENTO CARICHI METODO NIOSH

RILEVAZIONE DEL RISCHIO DA SOLLEVAMENTO CARICHI METODO NIOSH RILEVAZIONE DEL RISCHIO DA SOLLEVAMENTO CARICHI METODO NIOSH SPIEGAZIONI PER LA RILEVAZIONE DEGLI ELEMENTI COSTITUTIVI I FATTORI DI RISCHIO E PER IL CALCOLO DEGLI INDICI ESPOSITIVI NIOSH E MAPO La rilevazione

Dettagli

Bando - Avviso Grand Soleil Cup 30 Aprile 3 Maggio 2015

Bando - Avviso Grand Soleil Cup 30 Aprile 3 Maggio 2015 GRAND SOLEIL CUP CALA GALERA 2015 Bando - Avviso Grand Soleil Cup 30 Aprile 3 Maggio 2015 Il Circolo Nautico e della Vela Argentario, in collaborazione con il Marina Cala Galera, il Cantiere del Pardo,

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO

ISTRUZIONI PER LA PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO Dipartimento di Prevenzione SERVIZIO SPISAL Via S. Andrea, 8 32100 Belluno Tel. 0437 516927 Fax 0437 516923 e-mail: serv.spisal.bl@ulss.belluno.it Dipartimento di Prevenzione SERVIZIO SPISAL Via Borgo

Dettagli

INDICAZIONI PRATICHE SU CARATTERISTICHE STRUTTURALI E DIMENSIONALI

INDICAZIONI PRATICHE SU CARATTERISTICHE STRUTTURALI E DIMENSIONALI INDICAZIONI PRATICHE SU CARATTERISTICHE STRUTTURALI E DIMENSIONALI La cuccetta ideale per le bovine Il benessere delle vacche dipende anche dall appropriata dimensione delle cuccette e dei battifianchi.

Dettagli

Guida al Pass InterRail 2014

Guida al Pass InterRail 2014 Guida al Pass InterRail 2014 Scarica gratuitamente l app InterRail Rail Planner: diponibile anche in modalità offline! Caro Viaggiatore InterRail, Hai scelto il modo perfetto di viaggiare in Europa: in

Dettagli

RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA Comune della Spezia MARIO NIRO 5S a.s. 2013/2014 RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA RELATIVA AL PROGETTO DI ABITAZIONE UNIFAMILIARE DA EDIFICARE PRESSO IL COMUNE DELLA SPEZIA, VIA MONTALBANO CT FOGLIO 60, MAPPALE

Dettagli

Catalogo Tecnico 2012 OLA 20

Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 CATALOGO TECNICO SCARICATO DA WWW.SNAIDEROPARTNERS.COM IL CATALOGO È SOGGETTO AD AGGIORNAMENTI PERIODICI SEGNALATI ALL INTERNO DI EXTRANET: PRIMA

Dettagli

DOVE. Comune di Milano www.comune.milano.it/parcocolombo parcocolombo@comune.milano.it

DOVE. Comune di Milano www.comune.milano.it/parcocolombo parcocolombo@comune.milano.it DOVE L area interessata dalla raccolta di idee si trova in via Cardellino 15 (nota anche come ex Campo Colombo), quartiere Inganni-Lorenteggio. Ha una superficie complessiva di circa 20.000 mq. ed è identificata

Dettagli

StandBandiere. Personalizza ADESIVI. EspositoriSTRISCIONI. Tavoli accoglienza. la tua presenza con. Tappeti. GAZEBORealizzazione grafica

StandBandiere. Personalizza ADESIVI. EspositoriSTRISCIONI. Tavoli accoglienza. la tua presenza con. Tappeti. GAZEBORealizzazione grafica Personalizza la tua presenza con PARTNER UFFICIAE StandBandiere EspositoriSTRISCIONI DG Idea S.r.l. Via Vercelli, 35/A 13030 Caresanablot (VC) A soli 50 metri da VercelliFiere Tel. e Fax 0161-232945 Tappeti

Dettagli

obotica per il relax A New York un esperienza all insegna della tecnologia senza rinunciare ai comfort

obotica per il relax A New York un esperienza all insegna della tecnologia senza rinunciare ai comfort l hotel hi-tech R obotica Se siete persone indipendenti e cercate un ambiente alternativo davvero easy, potete organizzare un giro intercontinentale a New York. Non solo per la città pulsante di vita e

Dettagli

a) Nel disegno contrassegnato con il numero uno. RSB0002 a) 20. b) 18. c) 16. d) 22. c

a) Nel disegno contrassegnato con il numero uno. RSB0002 a) 20. b) 18. c) 16. d) 22. c RSB0001 In quale/i dei disegni proposti l area tratteggiata é maggiore dell area lasciata invece bianca? a) Nel disegno contrassegnato con il numero uno. b) In nessuno dei due. c) Nel disegno contrassegnato

Dettagli

Euro 165,00 Trattamento BB (camera e prima colazione). Le tariffe non sono valide durante fiere ed eventi.

Euro 165,00 Trattamento BB (camera e prima colazione). Le tariffe non sono valide durante fiere ed eventi. CRIVI S Corso di Porta Vigentina, 46 Albergo di cat. 4 stelle. La fermata della metropolitana MM3 più vicina è Crocetta. Dall albergo l Università Bocconi è raggiungibile a piedi in 10 minuti. Uso Singola

Dettagli

IL SOCCORSO ALLE PERSONE DISABILI: INDICAZIONI PER LA GESTIONE DELL EMERGENZA

IL SOCCORSO ALLE PERSONE DISABILI: INDICAZIONI PER LA GESTIONE DELL EMERGENZA MINISTERO DELL INTERNO Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile IL SOCCORSO ALLE PERSONE DISABILI: INDICAZIONI PER LA GESTIONE DELL EMERGENZA IL SOCCORSO ALLE PERSONE

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI INQUILINI (Art. 10 del contratto di locazione) Articolo 1

REGOLAMENTO PER GLI INQUILINI (Art. 10 del contratto di locazione) Articolo 1 REGOLAMENTO PER GLI INQUILINI (Art. 10 del contratto di locazione) Articolo 1 Gli inquilini sono tenuti oltre che all osservanza delle disposizioni contenute nel contratto di locazione anche a quelle del

Dettagli

TIP-ON inside. TIP-ON per AVENTOS HK. Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia. www.blum.

TIP-ON inside. TIP-ON per AVENTOS HK. Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia. www.blum. TIP-ON inside TIP-ON per AVENTOS HK Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia www.blum.com Facilità di apertura con un semplice tocco 2 Comfort di apertura per le

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Seminario Tecnico Piacenza 31/01/2013

Seminario Tecnico Piacenza 31/01/2013 Seminario Tecnico Piacenza 31/01/2013 Misure di prevenzione e protezione collettive e individuali in riferimento al rischio di caduta dall alto nei cantieri edili A cura dei Tec. Prev. Mara Italia, Marco

Dettagli