LUBROTEC LINEA DOPPIA A GRASSO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LUBROTEC LINEA DOPPIA A GRASSO"

Transcript

1 cat LINEA DOPPIA A GRASSO

2 Il nostro programma Unser Programm Our Program Cat. 22 Cat. 23a Cat. 23b Cat. 23c Cat. 23d Cat. 24 Cat. 15 Cat. 26 Cat. 27 Distributori progressivi Progressiv Verteileren Progressive distributors Pompe multilinea - Bassa pressione oiio Mehr Leitungs Pumpe - nieder Druck Oel Multi-lines Pump - low pressure Oil Pompe multilinea - Bassa pressione oiio grasso Mehr Leitungs Pumpe - nieder Druck Oel Fett Multi-lines Pump - low pressure Oil Grease Pompe multilinea - Alta pressione grasso Mehr Leitungs Pumpe - mittel Druck Fett Multi-lines Pump - medium pressure Grease Pompe multilinea - Media pressione grasso Mehr Leitungs Pumpe - hoch Druck Fett Multi-lines Pump - high pressure Grease Pompe ed accessori per monolinea - 3 atm Pumpe und Zubehoer fuer Einleitung - 3 atm Pumps and fittings for single line - 3 atm Impianti a linea doppia Zwei Leitungs Anlage Two lines Plants Pompe ad ingranaggi Zahnradpumpen Gear pumps Accessori - Controlli - Livelli -Filtri Zubehoer - Uberwachtung - Verschraubung - Fuellstandschalter - Filter Fittings - Controls - Connections - Levels - Filters Cat. 28a Flussostati Druckschalter Flow indicators Cat. 28b Cat. 29 Pressostati - Vuotostati - Termostati Druckschalter - Vacuum Schalter - Temperatur Schalter Pressure switches - Vacuum switches - Temperature switches Impianti monolinea - 25 atm Einleitung Anlagen - 25 atm Single-lines plants - 25 atm

3 INDICE DEI PRODOTTI LUBROTEC Componenti per gli impianti di lubrificazione a grasso mediante linea doppia (bilinea) Pag. 4 Pag. 5 Pag. 6 Pag. 7-8 Pag Pag. 11 Pag. 12 Pag. 13 Pag. 14 Pag. 15 Pag. 16 Pag. 17 Pag. 18 Pag. 19 Pag. 20 Funzionamento della bilinea Pompa.SC1A5K - Disegno Funzionamento bilinea della pompa manuale SC1A5K Alimentatori per bilinea Al1-3 Pompa automatica KE20 SC20 M2 F20 Funzionamento della pompa KE 20 SC20M2F20 Invertitore a sovrapressione SP21- Disegno Invertitore a sovrapressione SP21 Collaudo della pompa SC20M2F20 Messa a punto Schema di inversione Schema di inversione Quadro elettrico QE3T 110M Pressostati Schema 3

4 Descrizione e principio di funzionamento degli impianti di lubrificazione mediante grassoa linea doppia (Bilinea) Il grasso, specie di consistenza superiore ad 1 è un lubrificante difficile da impiegare sia nella aspirazione dal serbatoio della pompa di lubrificazione che nella spinta; è quindi obbligatorio operare con elementi di pompaggio che raggiungano posizionamenti certe, non indeterminabili come accadrebbe se ci si affidasse ad elementi come sfere, molle ed altro,facilmente influenzabile dalle variabili occasionali del mezzo lubrificante. Gli elementi strutturali di un impianto sono: _La pompa di erogazione. _L invertitore di linea. _I cassetti di dosaggio (alimentatori). La pompa, manuale od elettrica deve essere in grado di superare almeno le 150 atmosfere, per i piccoli impianti ad azionamento manuale. 250 e 400 atm per i grandi impianti con pompe automatiche e con invertitore esterno alla pompa. Quanto sopra,in funzione della lunghezza dell impianto: maggiore è la lunghezza, maggiore, ovviamente è la pressione di cui disporre per sospingere il lubrificante. Ancora più oneroso sarà la soluzione di un impianto che deve svilupparsi verso l alto. La pompa deve essere dotata di un serbatoio con elementi che consentano di mantenere il grasso ben costipato verso il basso, senza che si creino cavità sul fondo, vicino all aspirazione, né, tanto meno,che si crei un cono di grasso, aderente alle pareti del serbatoio, verso l alto. L invertitore posto subito dopo la mandata della pompa alterna l erogazione alla Mandata 1 ed alla 2. L invertitore è dotato di una entrata, dalla pompa e da due mandate 1 e 2 Due valvole di regolazione, una per ogni linea deeviano il flusso da una via all altra, nell alternaza delle funzioni delle due linee. Tali valvole sono da regolare in ragione della pressione massima che deve avere l impianto per operare. Nel caso della pompa ad azionamento manuale SC1A5K, l invertitore è tutt uno con la pompa stessa. Gli Alimentatori, sono gli elementi di dosaggio del grasso, essi sono raggiunti dalle due linee 1 e 2 ed alternativamente erogano dalla mandata superiore e da quella inferiore. N.B: gli alimentatori sono costituiti da uno o più elementi di dosaggio indipendenti fra loro ( ),ognuno dei quali dispone di due mandate indipendenti ma regolabili assieme. N.B.: gli elementi degli alimentatori sono in derivazione, rispetto alla bilinea, non in cascata, quindi non sono consequenziali.(come i distributori progressivi), ciò significache escludendo le due mandate di un elemento, gli altri funzionano. La succitata caratteristica degli alimentatori e quindi della bilinea, nella sua essenza, non è, una limitazione né un difetto strutturale, in ragione dei seguenti vantaggi : Gli alimentatori sono costruiti con larghe fasce di tenuta alle pressioni del circuito, Le luci che si aprono e che si chiudono, per determinare i circuiti di erogazione, hanno buone distanze fra di loro, determinando buone tenute idrauliche. I fori (luci) sono ampi e quindi i circuiti non creano resistenze proprie al fluire del lubrificante. In ogni caso le resistenze, e quindi le pressioni dell impianto,sia pel funzionamento degli alimentatori sia per la minore resistenza nel punto da lubrificare (prossimo all alimentatore), essendo in derivazione, non si aggiungono, alla resistenza offerta dal grasso sospinto lungo la bilinea. 4

5 5

6 FUNZIONAMENTO DEL SISTEMA DI INVERSIONE COMPRESO NELLA POMPA STESSA SC1A5K( cod ) DESCRIZIONE Nella struttura a prisma di ghisa, posta sotto il serbatoio ed imperniata da una leva,sono collocate due valvole di inversione, una per ogni mandata, esse sono appaiate. (Cod ) L inversione dell alimentazione da una linea all altra avviene mediante l intervento di dette valvole. Attenzione, osservando l invertitore, alla linea di mandata si sinistra 1 corrisponde la valvola di destra e così viceversa per la linea di destra 2. La taratura di ciascuna valvola deve essere effettuata ad una pressione superiore a quella necessaria per azionare tutte le utenze corrispondenti alla linea di lubrificazione controllata dalla valvola medesima. Ogni valvola è tarata singolarmente, mediante la rotazione del cappellotto ad esagono. (ch 19). Man mano che si ruota, aumenta la forza della molla interna alla valvola e quindi aumenta, per conseguenza, la pressione di apertura della valvola stessa. FUNZIONAMENTO Funzionamento della bilinea. 1 La pompa sospinge il lubrificante attraverso l invertitore che devia il flussolungo la linea 1. La linea 1 man mano raggiunge tutti gli alimentatori (ricordiamoci che sono collegati in parallelo), ( vedi la sezione dell alimentatore nelle pagine successiva. fase 1, 2 ). 2. Allorquando tutti gli alimentatori hanno compiuto i cicli sopra descritti,si determina una sovrapressione nella linea 1 in quanto non ci sono più stantuffi da spostare negli alimentatori. OSSERVAZIONE Ovviamente se ci sono perdite di grasso sulla linea o negli alimentatori, la pressione non si eleverà mai e l invertitore non verrà attivato. Se tutto è conforme si attiveranno alternativamente le valvole sopradescritte: 3. Una valvola devia il grasso da una linea all altra, sin tanto che non si rinnovano le condizioni della linea 1 anche nella linea 2. CONSIGLI Gli inconvenienti che possono occorrere all utente sono dovuti unicamente alla sporcizia che mette in avaria il circuito idraulico. Si provveda pertanto ad una accurata pulizia in caso di malfunzionamento. Smontando la pompa, si abbia cura di ripristinare il tutto, osservando gli spessori delle guarnizioni dei tappi filettati di chiusura. Un montaggio non conforme, produce spostamenti lievi dei punti morti dello stantuffo-catenaccio; si determina, per conseguenza una non congruità dei circuiti. Si consiglia per un eventuale malfunzionamento di contattare il costruttore. Provvederemo ad inviare ulteriori disegni dei componenti, a fornire eventuali pezzi sostitutivi. 6

7 7

8 Il lubrificante in pressione della linea 1 sposta verso l alto lo stantuffino doppio invertitore il quale apre il circuito della mandata 2 già riempito di lubrificante dal ciclo precedente Per opera dell invertitore a mano o automatico entra subito in pressione la linea 2, lo stantuffino invertitore si sposta verso il basso e apre il circuito della mandata 1 riempito di lubrificante durante la fase precedente Anche lo stantuffino alimentatore si sposta verso l alto, limita la sua corsa contro la vite di regolazione ed effettua in tal modo la sua prima erogazione di lubrificante. Cessa l azione della linea 1 e termina così il primo mezzo ciclo. Lo stantuffino alimentatore sospinto verso i basso, si arresta contro il tappo di fondo ed effettua in tal modo la sua secondo erogazione. Cessa l azione della linea 2 e termina così il secondo mezzo ciclo di lubrificazione. 8

9 9

10 10

11 FUNZIONAMENTO DEL SISTEMA DI INVERSIONE CON POMPA KE20SC20 CON INVERTITORE SP21 DESCRIZIONE Nel la struttura a prisma di ghisa DELL INVERTITORE SP21,,sono collocate due valvole di inversione, una per ogni mandata, esse sono appaiate. (Cod ) L inversione dell alimentazione da una linea all altra avviene mediante l intervento di dette valvole. Attenzione, osservando l invertitore, alla linea di mandata si sinistra 1 corrisponde la valvola di destra e così viceversa per la linea di destra 2. La taratura di ciascuna valvola deve essere effettuata ad una pressione superiore a quella necessaria per azionare tutte le utenze corrispondenti alla linea di lubrificazione controllata dalla valvola medesima. Ogni valvola è tarata singolarmente,mediante la rotazione delcappellotto esagonale. (ch 19). Man mano che si ruota, aumenta la forza della molla interna alla valvola e quindi aumenta, per conseguenza, la pressione di apertura della valvola stessa. FUNZIONAMENTO Funzionamento della bilinea. 1 La pompa sospinge il lubrificante attraverso l invertitore che devia il flusso lungo la linea 1 La linea 1 man mano raggiunge tutti gli alimentatori (ricordiamoci che sono collegati in parallelo), ( vedi la sezione dell alimentatore nella pagina successiva. fase 1, 2 ). 2. Allorquando tutti gli alimentatori hanno compiuto i cicli sopra descritti,si determina una sovrapressione nella linea 1 in quanto non ci sono più stantuffi da spostare OSSERVAZIONE Ovviamente se ci sono perdite di grasso sulla linea o negli alimentatori, la pressione non si eleverà mai e l invertitore non verrà attivato. Se tutto è conforme si attiveranno alternativamente le valvole sopradescritte: 3. Una valvola devia il grasso da una linea, all altra, sin tanto che non si rinnovano le condizioni della linea 1 anche nella linea 2. CONSIGLI Gli inconvenienti che possono occorrere all utente sono dovuti unicamente alla sporcizia che mette in avaria il circuito idraulico dell inveritore Si provveda pertanto ad una accurata pulizia in caso di malfunzionamento. Smontando l invertitore, si abbia cura di ripristinare il tutto, osservando gli spessori delle guarnizioni dei tappi filettati d i chiusura. Un montaggio non conforme, produce spostamenti lievi dei punti morti dello stantuffo-catenaccio; si determina, per conseguenza una non congruità dei circuiti. Si consiglia per un eventuale malfunzionamento di contattare il costruttore. Provvederemo ad inviare ulteriori disegni dei componenti, a fornire eventuali pezzi sostitutivi. 11

12 12

13 INVERTITORE A SOVRAPRESSIONE SP21 (CODICE ) OPERANTE CON ELETTROPOMPA KE20SC20M2 -Attacchi di mandata 3/8 gas -Attacco di alimentazione 3/8 gas -Attacco di scarico 1/8 gas -Contropressione massima di azionamento 180 ate. -Dimensioni 125x78x46 DESCRIZIONE L invertitore SP21 si impiega negli impianti a linea doppia; Esso è costituito da un prisma di ghisa su cui sono collocate: _Due valvole di inversione, una per ogni mandata, appaiate. _Una valvola di massima già tarata al massimo per la sicurezza da sovrapressioni accidentali. L invertitore deve alternativamente inviare il lubrificante lungo una delle due linee di alimentazione e, allorquando una di esse è satura, spostare il flusso sulla seconda, ripetendo il ciclo (la saturazione viene indicata da una pressione oltre la quale la valvola di sicurezza scarica il flusso erogante). L inversione dell alimentazione da una linea all altra avviene mediante l intervento delle valvole di regolazione esterne. (Cod ) Attenzione, osservando l invertitore, alla linea di mandata si sinistra 1 corrisponde la valvola di destra e così viceversa per la linea di destra 2. FUNZIONAMENTO Ogni valvola è tarata singolarmente,mediante la rotazione del cappellotto esagonale.o (ch 19)- Man mano che si ruota, aumenta la forza della molla interna alla valvola e quindi aumenta, per conseguenza, la pressione di apertura della valvola stessa. La taratura di ciascuna valvola deve essere effettuata ad una pressione superiore a quella necessaria per azionare tutte le utenze corrispondenti alla linea di lubrificazione controllata dalla valvola medesima. SCARICO Il condotto di scarico, da collegarsi al serbatoio della pompa non registra alcuna pressione; il fluido evacuato è lo scarico dell azionamento meccanico idraulico che avviene all interno dell invertitore stesso. 13

14 MESSA A PUNTO E COLLAUDO DELL IMPIANTO A LINEA DOPPIA CON LA POMPA MANUALE SC1A5K E CON LA POMPA AUTOMATICA KE20SC20 CON INVERTITORE SP21 La pompa di azionamento sospinge il lubrificante e prosegue lungo la linea 1; man mano il lubrificante raggiungerà tutti gli alimentatori; l operatore potrò notare come sugli alimentatori AL1B2//AL2B4//AL 3B6 stessi, si sposteranno delle astine poste, ciascuna, in corrispondenza di ogni coppia di uscite; le astine sono atte alla regolazione ed al controllo. Agendo sui grani posti in testa delle astine, l operatore può limitarne la corsa e ridurre la portata della coppia di uscite corrispondenti. L operatore verificherà che in tutti gli alimentatori avvenga lo spostamento delle astine, a questo punto la pressione della linea 1 aumenta rapidamente. Occorre quindi le due valvole appaiate della pompa SC1 o dell invertitore SP21; agendo sulla valvola di regolazione relativa alla linea 1 essa si deve aprire solo dopo che tutte le astine degli alimentatori, posti lungo la linea di lubrificazione, si sono mossi. 1- si azzera la pressione lungo la linea 1; 2- l eventuale lubrificante superfluo torna al serbatoio 3- il lubrificante si avvia lungo la linea 2 Proseguendo lungo la linea 2 si rinnoverà il ciclo di lubrificazione come lungo la linea 1 come già precedentemente esposto. RIEMPIMENTO Aprire i catenacci del coperchio Sollevare il coperchio con la maniglia mentre si preme il pulsante disaeratore. Riempire con grasso PULITO, con cura ed evitando intrusioni di ARIA Ripristinare CHIUDENDO il coperchio 14

15 15

16 16

17 17

18 QE3T 110 (cod ) QUADRO ELETTRICO PER IMPIANTO A LINE DOPPIA DESCRIZIONE E FUNZIONAMENTO Il quadro, avente cassa con protezione IP65 opera su un invertitore a sovrapressione SP21 e su una pompa per linea doppia, con motore trifase da 375 watt, completa di segnalatore di minimo livello. Il quadro è dotato sul coperchio dei seguenti componenti: 1. Pulsante di emergenza 2. Interruttore generale 3. Pusante di marcia 4. Pulsante di arresto 5. Due lampadine, una per linea, indicanti il lavoro in opera, o meno sulla linea corrispondente 6. Una lampada di tensione nel quadro 7. Una lampada di allarme per il serbatoio vuoto. 8. Un temporizzatore con due funzioni, Tempo di lavoro per entrambe le linee e Tempo di pausa fra un aziona mento ed il successivo. Tali funzioni quindi determinano. OGNI QUANTO TEMPO si desidera lubrificare (lavoro) PER QUANTO TEMPO si desidera lubrificare. 9. Due temporizzatori di allarme e controllo ( uno per ogni linea). Ogni temporizzatore è collegato ad un pressostato, posto in fine linea. Se entro un conveniente periodo, funzione dell estensione dell impianto, una determinata pressione ( atm.minima) non viene segnalata, il temporizzatore invia l allarme. 10. Un telesalvamotore. 11. Un trasformatore monofase a bassa tensione per i comandi del quadro. 12. Fusibili. N.B. i due pressostati ed i relativi temporizzatori sono strumenti di semplice controllo della bilinea. Se non si desidera si può comunque operare con l impianto. 18

19 19

20 Lubrote c s.r.l. V ia Riva di Trento, M I L A N O - I TA LY Te l / F a x lubrotec.it w w w. lubrotec.it

CALEFFI. Valvola di scarico termico con reintegro incorporato. serie 544 01058/09. sostituisce dp 01058/07. Funzione

CALEFFI. Valvola di scarico termico con reintegro incorporato. serie 544 01058/09. sostituisce dp 01058/07. Funzione Valvola di scarico termico con reintegro incorporato serie 544 R EGI STERED BS EN ISO 9001:2000 Cert. n FM 21654 UNI EN ISO 9001:2000 Cert. n 0003 CALEFFI 01058/09 sostituisce dp 01058/07 Funzione La valvola

Dettagli

Cos è uno scaricatore di condensa?

Cos è uno scaricatore di condensa? Cos è uno scaricatore di condensa? Una valvola automatica di controllo dello scarico di condensa usata in un sistema a vapore Perchè si usa uno scaricatore di condensa? Per eliminare la condensa ed i gas

Dettagli

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Schede tecniche Moduli Solari MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Il gruppo con circolatore solare da 1 (180 mm), completamente montato e collaudato, consiste di: RITORNO: Misuratore regolatore

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) FILTRI OLEODINAMICI Filtri sul ritorno con cartuccia avvitabile Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Corpo filtro Attacchi:

Dettagli

Sede Legale: Via Forche 2/A Castelfranco V.to. (Tv) Sede Amministrativa: Via G. Verdi 6/A 31050 Vedelago ( Tv )

Sede Legale: Via Forche 2/A Castelfranco V.to. (Tv) Sede Amministrativa: Via G. Verdi 6/A 31050 Vedelago ( Tv ) SIVIERA GIREVOLE A RIBALTAMENTO IDRAULICO BREVETTATA TRASPORTABILE CON MULETTO MODELLO S.A.F.-SIV-R-G SIVIERA A RIBALTAMENTO MANUALE MODELLO S.A.F. SIV-R1-R2 1 DESCRIZIONE DELLA SIVIERA Si è sempre pensato

Dettagli

: acciaio (flangia in lega d alluminio)

: acciaio (flangia in lega d alluminio) FILTRI OLEODINAMICI Filtri in linea per media pressione, con cartuccia avvitabile Informazioni tecniche Pressione: Max di esercizio (secondo NFPA T 3.1.17): FA-4-1x: 34,5 bar (5 psi) FA-4-21: 24 bar (348

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T 02F051 571T 560T 561T 566T 565T 531T 580T Caratteristiche principali: Comando funzionamento manuale/automatico esterno Microinterruttore

Dettagli

Compressori rotativi a vite da 2,2 a 11 kw. Serie BRIO

Compressori rotativi a vite da 2,2 a 11 kw. Serie BRIO Compressori rotativi a vite da 2,2 a 11 kw Serie BRIO Approfittate dei vantaggi BALMA Fin dal 1950, BALMA offre il giusto mix di flessibilità ed esperienza per il mercato industriale, professionale e hobbistico

Dettagli

NE FLUSS 20 CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO

NE FLUSS 20 CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.02 T - CE 0063 AQ 2150 Appr. nr. B95.03 T - CE 0063 AQ 2150 CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO...

Dettagli

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP LABORATORI INDUSTRIA COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI HP SERVIZIO CLIENTI CSM Maxi la Gamma MAXI HP Una soluzione per ogni esigenza Versione su Basamento Particolarmente indicato per installazioni

Dettagli

GRUNDFOS WASTEWATER. Pompe per drenaggio e prosciugamento

GRUNDFOS WASTEWATER. Pompe per drenaggio e prosciugamento GRUNDFOS WASTEWATER Pompe per drenaggio e prosciugamento Pompe per drenaggio e prosciugamento altamente efficienti tecnologicamente all avanguardia Grundfos offre una gamma completa di pompe per per drenaggio

Dettagli

NE FLUSS 24 EL CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO

NE FLUSS 24 EL CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.01 A - CE 0063 AQ 2150 CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO... 30R0032/0... 02-99... IT... MANTELLATURA

Dettagli

LE VALVOLE PNEUMATICHE

LE VALVOLE PNEUMATICHE LE VALVOLE PNEUMATICHE Generalità Le valvole sono apparecchi per il comando, per la regolazione della partenza, arresto e direzione, nonché della pressione e passaggio di un fluido proveniente da una pompa

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (acc. to NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (acc. to NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (acc. to NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (acc. to NFPA T 3.10.17) FILTI OLEODINMICI Serie F-1 Filtri con cartuccia avvitabile (spin-on) Informazioni tecniche Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (acc. to NFP T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (acc. to NFP

Dettagli

NE FLUSS 20 EL PN CE

NE FLUSS 20 EL PN CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.02 A - CE 0063 AQ 2150 MANTELLATURA 7 3 1 102 52 101 99-97 83 84-64 63 90 139 93 98 4 5

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

POMPE ELETTRICHE 12-24 Volt DC

POMPE ELETTRICHE 12-24 Volt DC POMPE GASOLIO - 2 - POMPE ELETTRICHE 12-24 Volt DC serie EASY con pompante in alluminio DP3517-30 - 12 Volt DP3518-30 - 24 Volt Elettropompa rotativa a palette autoadescante con by-pass, pompante in alluminio

Dettagli

Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio

Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio «La questione non è ciò che guardate, bensì ciò che vedete.» Henry David Thoreau, scrittore e filosofo statunitense Noi mettiamo in discussione l'esistente. Voi usufruite

Dettagli

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit Sifoni per vasca da bagno Geberit. Sistema.............................................. 4.. Introduzione............................................. 4.. Descrizione del sistema.................................

Dettagli

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-F GPC Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-P GPC - GPE GPC Sicurezza conforme alle ultime normative CE; valvole di sicurezza; riempi botte antinquinante; miscelatore nel coperchio

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

Analogia tra il circuito elettrico e il circuito idraulico

Analogia tra il circuito elettrico e il circuito idraulico UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DELL AQUILA Scuola di Specializzazione per la Formazione degli Insegnanti nella Scuola Secondaria Analogia tra il circuito elettrico e il circuito idraulico Prof. Umberto Buontempo

Dettagli

Manuale - parte 1. Descrizione del generatore e istruzioni per l uso. Generatore Marine Panda 8000 NE Tecnologia silenziosissima

Manuale - parte 1. Descrizione del generatore e istruzioni per l uso. Generatore Marine Panda 8000 NE Tecnologia silenziosissima Manuale - parte 1 Descrizione del generatore e istruzioni per l uso Generatore Marine Panda 8000 NE Tecnologia silenziosissima 230V - 50 Hz / 6,5 kw Icemaster Fischer Panda 25 20 10 10 10 since 1977 Icemaster

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

LIBRETTO D ISTRUZIONI

LIBRETTO D ISTRUZIONI I LIBRETTO D ISTRUZIONI APRICANCELLO SCORREVOLE ELETTROMECCANICO girri 130 VISTA IN SEZIONE DEL GRUPPO RIDUTTORE GIRRI 130 ELETTROMECCANICO PER CANCELLI SCORREVOLI COPERCHIO COFANO SUPPORTO COFANO SCATOLA

Dettagli

Gli attuatori. Breve rassegna di alcuni modelli o dispositivi di attuatori nel processo di controllo

Gli attuatori. Breve rassegna di alcuni modelli o dispositivi di attuatori nel processo di controllo Gli attuatori Breve rassegna di alcuni modelli o dispositivi di attuatori nel processo di controllo ATTUATORI Definizione: in una catena di controllo automatico l attuatore è il dispositivo che riceve

Dettagli

Istruzioni di manutenzione

Istruzioni di manutenzione Istruzioni di manutenzione NB/NBG 1. Identificazione... 2 1.1 Targhetta di identificazione... 2 1.2 Descrizione del modello... 3 1.3 Movimentazione... 4 2. Smontaggio e montaggio... 5 2.1 Informazioni

Dettagli

Cuscinetti SKF con Solid Oil

Cuscinetti SKF con Solid Oil Cuscinetti SKF con Solid Oil La terza alternativa per la lubrificazione The Power of Knowledge Engineering Cuscinetti SKF con Solid Oil la terza alternativa di lubrificazione Esistono tre metodi per erogare

Dettagli

SEGNI GRAFICI PER SCHEMI

SEGNI GRAFICI PER SCHEMI Corrente e Tensioni Corrente continua Trasformatore a due avvolgimenti con schermo trasformatore di isolamento CEI 14-6 Trasformatore di sicurezza CEI 14-6 Polarità positiva e negativa Convertitori di

Dettagli

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata)

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) 1 Spruzzo convenzionale (aria nebulizzata) Una pistola a spruzzo convenzionale è uno strumento che utilizza aria compressa per atomizzare ( nebulizzare

Dettagli

ESPLOSO RICAMBI CALDAIE MURALI A GAS mod. META 20 MFFI/RFFI-CE mod. META 24 MFFI/RFFI-CE

ESPLOSO RICAMBI CALDAIE MURALI A GAS mod. META 20 MFFI/RFFI-CE mod. META 24 MFFI/RFFI-CE ESPLOSO RICAMBI CALDAIE MURALI A GAS mod. META 20 MFFI/RFFI-CE mod. META 24 MFFI/RFFI-CE E d i z i o n e 1 d a t a t a A P R I L E 1 9 9 5 POOL AZIENDE SERVIZIO SICUREZZA GAS 53 52 51 50 49 48 47 46 351

Dettagli

QUANDO E PERCHÉ IL MOTORE DEL COMPRESSORE ERMETICO SI PUÒ BRUCIARE

QUANDO E PERCHÉ IL MOTORE DEL COMPRESSORE ERMETICO SI PUÒ BRUCIARE QUANDO E PERCHÉ IL MOTORE DEL COMPRESSORE ERMETICO SI PUÒ BRUCIARE di: Luigi Tudico si! come tutti gli altri impianti, anche il sistema URTROPPO frigorifero può andare incontro a diversi tipi di inconvenienti,

Dettagli

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N GasMultiBloc Combinato per regolazione e sicurezza Servoregolatore di pressione MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-10-SE MBC-300-N MBC-700-N 7.01 Max. pressione di esercizio 3 mbar (36 kpa) forma compatta grande

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

Guida alla scelta di motori a corrente continua

Guida alla scelta di motori a corrente continua Motori Motori in in corrente corrente continua continua 5 Guida alla scelta di motori a corrente continua Riddutore Coppia massima (Nm)! Tipo di riduttore!,5, 8 8 8 Potenza utile (W) Motore diretto (Nm)

Dettagli

Manuale dell operatore

Manuale dell operatore Technical Publications 20 Z-30 20HD Z-30 Manuale dell operatore Modelli precedenti al numero di serie 2214 First Edition, Second Printing Part No. 19052IT Sommario Pagina Norme di sicurezza... 3 Controllo

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI PRESSOSTATI DIFFERENZIALI

MANUALE DI ISTRUZIONI PRESSOSTATI DIFFERENZIALI Rev. 5 01/07 PRESSOSTATI DIFFERENZIALI STAGNI: SERIE DW Modelli DW40, DW100 e DW160 A PROVA DI ESPLOSIONE: SERIE DA Modelli DA40, DA100 e DA160 A B Modelli DW10 ingresso cavi PESO 6,2 kg A B Modelli DA10

Dettagli

elettrotecnico/elettrotecnica

elettrotecnico/elettrotecnica Delibera n. 748 del 24.06.2014 ordinamento formativo per la professione oggetto di apprendistato di elettrotecnico/elettrotecnica 1. Il profilo professionale 2. Durata e titolo conseguibile 3. Referenziazioni

Dettagli

www.jabsco.com Nuova autoclave autoaspirante a basso consumo energetico, può servire in contemporanea 2 rubinetti massimo.

www.jabsco.com Nuova autoclave autoaspirante a basso consumo energetico, può servire in contemporanea 2 rubinetti massimo. Autoclave Autoclave Mod. RFL 122202A Nuova autoclave autoaspirante a basso consumo energetico, può servire in contemporanea 2 rubinetti massimo. Protezione termica interna per i sovracarichi. Gira a secco

Dettagli

Principio di funzionamento di sistemi frenanti ad aria compressa. Corso base

Principio di funzionamento di sistemi frenanti ad aria compressa. Corso base Principio di funzionamento di sistemi frenanti ad aria compressa Alle seguenti pagine trovate una descrizione del principio di funzionamento generale dei sistemi frenanti ad aria compressa installati in

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

Note tecniche per l installazione

Note tecniche per l installazione Mod. 24 SE EST 28 SE EST Note tecniche per l installazione Importante Il libretto... L installazione... deve essere letto attentamente; si potrà così utilizzare la caldaia in modo razionale e sicuro;

Dettagli

Valvole riduttrici di pressione pilotate, tipo ZDRK 10 V GN 10 serie 1X pressione d esercizio max. 210 bar portata max. 80 L/min H/A 4085/94

Valvole riduttrici di pressione pilotate, tipo ZDRK 10 V GN 10 serie 1X pressione d esercizio max. 210 bar portata max. 80 L/min H/A 4085/94 RI 26 864/05.02 Sostituisce: 2.95 Valvole riduttrici di pressione pilotate, tipo ZDRK 0 V GN 0 serie X pressione d esercizio max. 20 bar portata max. 80 L/min H/A 4085/94 tipo ZDRK 0 VP5-X/ Sommario Caratteristiche

Dettagli

La corrente elettrica

La corrente elettrica La corrente elettrica La corrente elettrica è un movimento di cariche elettriche che hanno tutte lo stesso segno e si muovono nello stesso verso. Si ha corrente quando: 1. Ci sono cariche elettriche; 2.

Dettagli

pag. 1 Num.Ord. TARIFFA E DEGLI Quantità R. E L E M E N T I unitario TOTALE R I P O R T O

pag. 1 Num.Ord. TARIFFA E DEGLI Quantità R. E L E M E N T I unitario TOTALE R I P O R T O pag. 1 R I P O R T O 023573g Valvola a sfera in ottone cromato di diam. 2" con maniglia a leva gialla. Si intende compreso nel prezzo la mano d'opera e quanto altro necessario a rendere l'opera finita

Dettagli

Tubo di Pitot Modello FLC-APT-E, versione estraibile Modello FLC-APT-F, versione fissa

Tubo di Pitot Modello FLC-APT-E, versione estraibile Modello FLC-APT-F, versione fissa Misura di portata Tubo di Pitot Modello FLC-APT-E, versione estraibile Modello FLC-APT-F, versione fissa Scheda tecnica WIKA FL 10.05 FloTec Applicazioni Produzione di petrolio e raffinazione Trattamento

Dettagli

Scaricatori di condensa per aria compressa e gas CAS 14 e CAS 14S - ½, ¾ e 1 Istruzioni di installazione e manutenzione

Scaricatori di condensa per aria compressa e gas CAS 14 e CAS 14S - ½, ¾ e 1 Istruzioni di installazione e manutenzione 3.347.5275.106 IM-P148-39 ST Ed. 1 IT - 2004 Scaricatori di condensa per aria compressa e gas CAS 14 e CAS 14S - ½, ¾ e 1 Istruzioni di installazione e manutenzione 1. Informazioni generali per la sicurezza

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE In questo congelatore possono essere conservati alimenti già congelati ed essere congelati alimenti freschi. Messa in funzione del congelatore Non occorre impostare la

Dettagli

Guide a sfere su rotaia

Guide a sfere su rotaia Guide a sfere su rotaia RI 82 202/2003-04 The Drive & Control Company Rexroth Tecnica del movimento lineare Guide a sfere su rotaia Guide a rulli su rotaia Guide lineari con manicotti a sfere Guide a sfere

Dettagli

Valvole di controllo. per ogni tipo di servizio

Valvole di controllo. per ogni tipo di servizio Valvole di controllo per ogni tipo di servizio v a l v o l e d i c o n t r o l l o Valvole di controllo per ogni tipo di servizio Spirax Sarco è in grado di fornire una gamma completa di valvole di controllo

Dettagli

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions MINI-ESCAVATORE 2230/2335 kg Call for Yanmar solutions COMPATTEZZA Il è un mini-escavatore con sporgenza posteriore realmente nulla. Il contrappeso e la parte posteriore del telaio superiore della macchina

Dettagli

Impianti aspirapolvere centralizzati

Impianti aspirapolvere centralizzati ISTRUZIONI PER L USO CENTRALI ASPIRANTI MOD. DS SUPER COMPACT MOD. DS SUPER COMPACT 1,5 MOD. DS SUPER COMPACT 2,2 MOD. DS SUPER COMPACT TURBO 2,2 MOD. DS SUPER COMPACT TURBO 4,5i Copyright by DISAN S.r.l.

Dettagli

INJEX - Iniezione senza ago

INJEX - Iniezione senza ago il sistema per le iniezioni senz ago INJEX - Iniezione senza ago Riempire le ampolle di INJEX dalla penna o dalla cartuccia dalle fiale con la penna Passo dopo Passo Per un iniezione senza ago il sistema

Dettagli

UNA 23 UNA 25 UNA 26 UNA 27

UNA 23 UNA 25 UNA 26 UNA 27 GESTRA Steam Systems UNA 23 UNA 25 UNA 26 UNA 27 I Manuale di istruzioni 818642-00 Scaricatori di condensa UNA 23, UNA 25, UNA 26, UNA 26h Acciaio Inox, UNA 27h Indice Note importanti Pagina Corretto impiego...4

Dettagli

Manuale di installazione, uso e manutenzione

Manuale di installazione, uso e manutenzione Industrial Process Manuale di installazione, uso e manutenzione Valvole azionato con volantino (903, 913, 963) Sommario Sommario Introduzione e sicurezza...2 Livelli dei messaggi di sicurezza...2 Salute

Dettagli

Inizia presentazione

Inizia presentazione Inizia presentazione Che si misura in ampère può essere generata In simboli A da pile dal movimento di spire conduttrici all interno di campi magnetici come per esempio nelle dinamo e negli alternatori

Dettagli

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile Elegant ECM Condizionatore Pensile I condizionatori Elegant ECM Sabiana permettono, con costi molto contenuti, di riscaldare e raffrescare piccoli e medi ambienti, quali negozi, sale di esposizione, autorimesse,

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Ventilconvettori Cassette Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Se potessi avere il comfort ideale con metà dei consumi lo sceglieresti? I ventilconvettori Cassette SkyStar

Dettagli

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco Ing. Marco Patruno Forum Prevenzione Incendi Milano : 1 ottobre 2014

Dettagli

SEGNI GRAFICI E SIMBOLI ELETTRICI PER SCHEMI DI IMPIANTO

SEGNI GRAFICI E SIMBOLI ELETTRICI PER SCHEMI DI IMPIANTO LA PROTEZIONE DELLE CONDUTTURE CONTRO LE SOVRACORRENTI DEFINIZIONI NORMA CEI 64-8/2 TIPOLOGIE DI SOVRACORRENTI + ESEMPI SEGNI GRAFICI E SIMBOLI ELETTRICI PER SCHEMI DI IMPIANTO DISPOSITIVI DI PROTEZIONE

Dettagli

MANUALE USO E MANUTENZIONE

MANUALE USO E MANUTENZIONE DAL DEGAN 0 MANUALE USO E MANUTENZIONE POMPE A MEMBRANA SERIE DL DL DL DL 0 DL 0 DL DL DL 0 DL 0 DL 0 LEGGERE ATTENTAMENTE LE ISTRUZIONI PRIMA DI USARE LA POMPA IDENTIFICAZIONE COMPONENTI DL DL DL DL 0

Dettagli

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA 1 Specifiche tecniche WFC-SC 10, 20 & 30 Ver. 03.04 SERIE WFC-SC. SEZIONE 1: SPECIFICHE TECNICHE 1 Indice Ver. 03.04 1. Informazioni generali Pagina 1.1 Designazione

Dettagli

Alimentazione Switching con due schede ATX.

Alimentazione Switching con due schede ATX. Alimentazione Switching con due schede ATX. Alimentatore Switching finito 1 Introduzione...2 2 Realizzazione supporto...2 3 Realizzazione Elettrica...5 4 Realizzazione meccanica...7 5 Montaggio finale...9

Dettagli

Finecorsa di prossimità con kit di montaggio Proximity limit switches with mounting kit

Finecorsa di prossimità con kit di montaggio Proximity limit switches with mounting kit Finecorsa di prossimità con di montaggio Proximity limit switches with mounting Interruttori di prossimità induttivi M12 collegamento a 2 fili NO Tensione di alimentazione: 24 240V ; 24 210V. orrente commutabile:

Dettagli

TESTER PROVA ALIMENTATORI A 12 VOLT CC CON CARICO VARIABILE MEDIANTE COMMUTATORI DA 4,2 A 29,4 AMPÉRE.

TESTER PROVA ALIMENTATORI A 12 VOLT CC CON CARICO VARIABILE MEDIANTE COMMUTATORI DA 4,2 A 29,4 AMPÉRE. TESTER PROVA ALIMENTATORI A 12 VOLT CC CON CARICO VARIABILE MEDIANTE COMMUTATORI DA 4,2 A 29,4 AMPÉRE. Nello Mastrobuoni, SWL 368/00 (ver. 1, 06/12/2011) Questo strumento è utile per verificare se gli

Dettagli

Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI

Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI A) Vite di regolazione del minimo. B) Getto MAX C) Getto MIN D) Vite corta coperchio camera del galleggiante E) Vite lunga coperchio camera del galleggiante

Dettagli

VALVOLA NORMALE ATTACCO RAME MISURA PREZZO CODICE PZ/CF SQUADRO 3/8" 10,23 RFAR0001 10 SQUADRO 1/2" 12,93 RFAR0011 10

VALVOLA NORMALE ATTACCO RAME MISURA PREZZO CODICE PZ/CF SQUADRO 3/8 10,23 RFAR0001 10 SQUADRO 1/2 12,93 RFAR0011 10 VALVOLA NORMALE ATTACCO RAME SQUADRO 3/8" 10,23 R0001 10 SQUADRO 1/2" 12,93 R0011 10 DIRITTA 3/8" 12,87 R0031 10 DIRITTA 1/2" 13,98 R0041 10 VALVOLA TERMOSTATIZZABILE ATTACCO RAME SQUADRO 3/8" 15,36 R0031

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

A.M.I.S. Srl Via Borgomasino, 71/73 10149 Torino Tel 011 7399696 - Fax 011 7396367 www.amis.it amis@amis.it

A.M.I.S. Srl Via Borgomasino, 71/73 10149 Torino Tel 011 7399696 - Fax 011 7396367 www.amis.it amis@amis.it INDICE ANALITICO ACCESSORI ELETTRICI INTERRUTTORI DI LIVELLO ELETTRICI A GALLEGGIANTE PER ACQUA PULITA E PER FOGNATURA INTERRUTTORI DI LIVELLO ELETTRICI A GALLEGGIANTE PER IMPIEGHI INDUSTRIALI E PER SERBATOI

Dettagli

Pressostati e termostati, Tipo CAS

Pressostati e termostati, Tipo CAS MAKING MODERN LIVING POSSIBLE Opuscolo tecnica Pressostati e termostati, Tipo CAS La serie CAS consiste di una serie di interruttori controllati mediante pressione e di interruttori controllati mediante

Dettagli

TAV. 393 - MOLT I PL I CATORE T 312. Polg

TAV. 393 - MOLT I PL I CATORE T 312. Polg TAV. 393 - MOLT I PL I CATORE T 312 Polg 'Tay. 393 11 97 I T 312 con pto passante Sax 1600-1800-2100 - Tex 2300-2700 - Nico Pos. Codice Denominazione 1 0.312.3001.00 albero passante 2 07.0.069 paraolio

Dettagli

Esperienze con l elettricità e il magnetismo

Esperienze con l elettricità e il magnetismo Esperienze con l elettricità e il magnetismo Laboratorio di scienze Le esperienze di questo laboratorio ti permettono di acquisire maggiore familiarità con l elettricità e il magnetismo e di sperimentare

Dettagli

TIP-ON per TANDEMBOX. Il supporto per l'apertura meccanico per i sistemi di estrazione dei mobili senza maniglia. www.blum.com

TIP-ON per TANDEMBOX. Il supporto per l'apertura meccanico per i sistemi di estrazione dei mobili senza maniglia. www.blum.com TIP-ON per TANDEMBOX Il supporto per l'apertura meccanico per i sistemi di estrazione dei mobili senza maniglia www.blum.com 2 Apertura facile basta un leggero tocco Nel moderno design del mobile, i frontali

Dettagli

FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE. a cura di G. SIMONELLI

FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE. a cura di G. SIMONELLI FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE a cura di G. SIMONELLI Nel motore a corrente continua si distinguono un sistema di eccitazione o sistema induttore che è fisicamente

Dettagli

Libretto d installazione uso e manutenzione

Libretto d installazione uso e manutenzione Libretto d installazione uso e manutenzione Caldaria Uno Super Pro Sistemi combinati di riscaldamento caldaia e aerotermo per riscaldare ambienti soggetti a vincoli normativi Alimentati a metano/gpl Rendimento

Dettagli

Sez 2a - FUNZIONAMENTO e CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE

Sez 2a - FUNZIONAMENTO e CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE Sez 2a - FUNZIONAMENTO e CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE 26 MARZO 2014 dalle ore 14.30 alle ore 17.30 c/o Museo della Tecnica Elettrica Via Ferrata 3 27100 Pavia La soluzione Rete Picchi Cali di tensione Armoniche?

Dettagli

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale I Leader nella Tecnologia dell'agitazione Agitatori ad Entrata Laterale Soluzione completa per Agitatori Laterali Lightnin e' leader mondiale nel campo dell'agitazione. Plenty e' il leader di mercato per

Dettagli

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 ESEDRA ENERGIA S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 La decennale esperienza di Esedra nel mondo delle energie rinnovabili ha dato vita alla linea

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI LINEE D INDIRIZZO PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI CORRELATI ALL INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOTAICI SU EDIFICI DESTINATI

Dettagli

Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità.

Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità. Tagliando Manutentivo Km. 10.000/30.000/50.000 XP500 TMAX. Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità. IMPORTANTE:

Dettagli

LA CORRENTE ELETTRICA Prof. Erasmo Modica erasmo@galois.it

LA CORRENTE ELETTRICA Prof. Erasmo Modica erasmo@galois.it LA CORRENTE ELETTRICA Prof. Erasmo Modica erasmo@galois.it L INTENSITÀ DELLA CORRENTE ELETTRICA Consideriamo una lampadina inserita in un circuito elettrico costituito da fili metallici ed un interruttore.

Dettagli

Veniamo al dunque, per prima cosa recuperiamo il materiale necessario:

Veniamo al dunque, per prima cosa recuperiamo il materiale necessario: Probabilmente questo problema è stato già affrontato da altri, ma volevo portare la mia esperienza diretta, riguardo alla realizzazione di un alimentatore per il caricabatterie 12 volt, ottenuto trasformando

Dettagli

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

Accessori per inverter SMA Kit ventola aggiuntiva FANKIT01-10

Accessori per inverter SMA Kit ventola aggiuntiva FANKIT01-10 Accessori per inverter SMA Kit ventola aggiuntiva FANKIT01-10 Istruzioni per l installazione FANKIT01-IA-it-12 IMIT-FANK-TL21 Versione 1.2 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Indicazioni relative

Dettagli

C.F.R. srl Via Raimondo dalla Costa 625-41122 Modena (MO) - Italy Tel: +39 059 250837 - Fax: +39 059 281655 / 2861223 E-mail : info@cfritalt.

C.F.R. srl Via Raimondo dalla Costa 625-41122 Modena (MO) - Italy Tel: +39 059 250837 - Fax: +39 059 281655 / 2861223 E-mail : info@cfritalt. C.F.R. srl Via Raimondo dalla Costa 625-41122 Modena (MO) - Italy Tel: +39 059 250837 - Fax: +39 059 281655 / 2861223 E-mail : info@cfritalt.com www.cfritaly.com È vietata la riproduzione o la traduzione

Dettagli

Manuale di assemblaggio e preparazione della motocicletta

Manuale di assemblaggio e preparazione della motocicletta Z750 Z750 ABS Manuale di assemblaggio e preparazione della motocicletta Premessa Per una efficiente spedizione dei veicoli Kawasaki, prima dell imballaggio questi vengono parzialmente smontati. Dal momento

Dettagli

Document Name: RIF. MonoMotronic MA 3.0 512 15/54 30 15 A 10 A 10 M 1 234

Document Name: RIF. MonoMotronic MA 3.0 512 15/54 30 15 A 10 A 10 M 1 234 MonoMotronic MA.0 6 7 8 9 / 0 8 7 6 0 9 A B A L K 7 8 6 9 0 8 0 A 0 0 C E D 6 7 7 M - 6 0 9 7-9 LEGENDA Document Name: MonoMotronic MA.0 ) Centralina ( nel vano motore ) ) Sensore di giri e P.M.S. ) Attuatore

Dettagli

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali /2 Introduzione /5 Norme di riferimento e interruttori magnetotermici /6 Trasformatore d isolamento e di sicurezza / Controllore d isolamento e pannelli di controllo

Dettagli

Relazione specialistica

Relazione specialistica Relazione specialistica Dipl.-Ing. Hardy Ernst Dipl.-Wirtschaftsing. (FH), Dipl.-Informationswirt (FH) Markus Tuffner, Bosch Industriekessel GmbH Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

Valvole di sicurezza a molla qualificate ad alzata totale Leser modello 441 e 442 (DN 20-200)

Valvole di sicurezza a molla qualificate ad alzata totale Leser modello 441 e 442 (DN 20-200) Pagina 1 di 9 6A.050 Ed. 6 IT - 2009 Leser modello 441 e 442 ( 20-200) Impiego Le valvole di sicurezza modello 441 e 442 sono utilizzabili con vapore, gas e liquidi. Versioni Mod. 4411 - Costruzione in

Dettagli

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Diagramma di selezione VF KEYF VF KEYF1 VF KEYF2 VF KEYF3 VF KEYF7 VF KEYF AZIONATORI UNITA DI CONTATTO 1 2 21 22 2NO+1NC FD FP

Dettagli

GUIDA ALLA COSTRUZIONE DI UN COMPRESSORE

GUIDA ALLA COSTRUZIONE DI UN COMPRESSORE GUIDA ALLA COSTRUZIONE DI UN COMPRESSORE by Angelo PLACIDI (angelo p) ATTENZIONE Si tratta di un sistema che potrebbe risultare altamente pericoloso da realizzare se non si hanno le necessarie capacità

Dettagli

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli