Comunicato stampa. Vai in vacanza tranquillo! Settimana della sicurezza anticrimine a Bergamo con Aips

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comunicato stampa. Vai in vacanza tranquillo! Settimana della sicurezza anticrimine a Bergamo con Aips"

Transcript

1 Comunicato stampa Vai in vacanza tranquillo! Settimana della sicurezza anticrimine a Bergamo con Aips Il progetto Aips, l Associazione installatori professionali di sicurezza, organizza a Bergamo dal 24 al 28 maggio la Settimana della sicurezza anticrimine. L obiettivo della manifestazione è quello di fare prevenzione e informazione ai cittadini in previsione delle vacanze estive. Si prevede l installazione da lunedì 24 maggio a venerdì 28 maggio di uno stand al Quadriportico del Sentierone di Bergamo per distribuire materiale informativo e prendere informazioni dai cittadini sul senso di sicurezza e sulla sicurezza delle proprie abitazioni. È stato preparato un questionario: è prevista un analisi del rischio per verificare quanto effettivamente i sistemi di allarme e di protezione attivati dai cittadini siano efficaci e se i bergamaschi sono a conoscenza dei più semplici accorgimenti di protezione, ma si permetterà anche ai cittadini sprovvisti di sistemi di sicurezza di farsi un idea su come si può essere protetti e con quali modalità. Aips fornirà in entrambe le situazioni consulenza gratuita, dato che il suo unico scopo è quello di dare informazioni e fare prevenzione. Allo stand sarà inoltre distribuito un opuscolo informativo con un vademecum sulla sicurezza e i principali accorgimenti anti-ladro da prendere. La Settimana della sicurezza culminerà venerdì 28 maggio nella sala conferenze dell Urban Center con, alle 18, una tavola rotonda aperta a tutti i cittadini: saranno presentati i dati raccolti durante la settimana alla presenza di esperti con i quali si intavolerà una riflessione sulla sicurezza e la prevenzione. Tra i relatori, l onorevole Filippo Ascierto, ex maresciallo dei Carabinieri, componente della IV Commissione - Difesa - della Camera dei deputati. Da sempre interessato a temi legati alla sicurezza, l onorevole Ascierto è tra i fondatori dell'associazione «Andromeda Osservatorio nazionale per la sicurezza», un Associazione senza fini di lucro nata per i Servizi di volontariato e per costituirsi come un riferimento per tutto ciò che riguarda la sicurezza del cittadino, in termini di prevenzione, di tutela e di proposta. Alla tavola rotonda, inoltre, anche il professor Stefano Bellintani del Politecnico di Milano, esperto di sicurezza. Gli stessi dati che saranno raccolti nella Settimana della Sicurezza da Aips saranno oggetto di studio dal Politecnico di Milano: infatti il questionario realizzato per raccogliere informazioni sulla percezione di sicurezza dei bergamaschi è stato stilato con la collaborazione del Politecnico stesso. Perché c è bisogno di sicurezza Nei giorni scorsi la Polizia di Bergamo ha fornito i dati aggiornati relativamente ai furti nelle abitazioni denunciati sul territorio orobico: 311 dal 1 maggio 2009 al 30 aprile 2010, contro i 298 denunciati nello stesso periodo a cavallo tra il 2008 e il

2 2009. Con un incremento del 13 per cento, la sicurezza nelle proprie abitazioni è diventata un bisogno sempre più forte all interno della società moderna. Un argomento su cui si dibatte quotidianamente, facendo riferimento sia ai fatti di cronaca che si verificano sia alle normative che sempre più spesso prendono in considerazione il bisogno di protezione del cittadino. Secondo il sondaggio «Italia 2007» condotto dall Eurispes, per esempio, 1 reato su 4 non viene denunciato per sfiducia nella risoluzione del caso (è la risposta del 52.4%). In particolare, sempre per Eurispes, il 21,7% di coloro che hanno detto di aver subito almeno un reato sono stati vittime di furto in casa. Ma la percezione del rischio e la paura di subire reati sono mutati rispetto al passato? Per il 52,7% degli italiani i timori sono rimasti invariati, mentre per il 42,3% la paura di essere vittima di un reato è aumentata. Percentuali che ben si associano a quanto si vive nella quotidianità. Nello specifico, solo per citare alcuni esempi nella Bergamasca, negli ultimi mesi si è parlato molto spesso di ronde notturne, ma anche di militari sulle strade e, sempre più di attualità, di videosorveglianza. Sia pubblica che privata, per rispondere alle richieste di una popolazione che ha bisogno di sentirsi più al sicuro. Sempre dal sondaggio Eurispes emerge quindi che i sistemi di sicurezza più adottati dai privati sono le porte blindate (44,4%), seguite dagli antifurti (27,8%) e dalle inferiate (24%). Poco diffusi ancora i sistemi di videosorveglianza, utilizzati solo dal 7,4% del campione nazionale (la percentuale più alta, il 31,3% risiede nel Nord-Ovest Italia) che poco conosce questi sistemi di sicurezza, molto spesso «abbagliato» da kit fai-da-te poco efficaci in situazioni di reale pericolo. Nel bilancio di previsione 2010/2012 l'assessorato alla Protezione civile, Prevenzione e Polizia locale della Regione Lombardia ha disposto fondi per oltre 8 milioni 500 mila euro da destinare a progetti di sicurezza urbana. Dal 2000 alla fine del 2009 sono stati investiti in totale 89 milioni e 666 mila 800 euro, al fine di prevenire e contrastare la criminalità e nel proteggere le vittime e i soggetti più deboli. «Un percorso - ha spiegato la Regione - che è ancora in via di definizione per individuare progetti sempre più aderenti alle reali necessità della Lombardia e in particolare riguardo le complessità derivanti da immigrazione, disagio sociale e criminalità». Il programma della manifestazione Dal 24 al 28 maggio: stand nei pressi del Quadriportico del Sentierone: compilazione questionari informativi, prevenzione e informazione; 28 maggio, ore 18: sala congressi dell Urban Center, tavola rotonda a chiusura della settimana, aperta ai cittadini. Interverranno: Marco Panepucci, segretario di Aips, che esporrà i risultati del questionario informativo, relazionando sullo svolgimento della settimana sul Sentierone. A seguire il professor Stefano Bellintani del Politecnico di Milano, per una riflessione sui sistemi di sicurezza e la loro progettazione, al fine di indicare ai cittadini come meglio proteggersi. Prosegue il sociologo Fabio Lucchini, sul senso di sicurezza e i suoi risvolti sociologici; Antonmarco Catania, presidente della Gsg International, specialista sul tema della videosorveglianza, tratterà invece le implicazioni di una sorveglianza monitorata dalle forze dell ordine alla luce delle

3 ultime linee guida del Garante della privacy, mentre Patrizio Bosello, presidente e amministratore delegato di Axel Italia, si occuperà della normativa europea sulla sicurezza. Quindi l onorevole Ascierto si occuperà della parte legislativa della materia, al momento allo studio e sulla quale lavora già da tempo. A conclusione della tavola rotonda Aldo Coronati, presidente di Aips. Modererà l incontro il giornalista de L Eco di Bergamo Fabio Conti. Il questionario informativo «Si sente sicuro nella sua abitazione?». E poi: «Che cosa genera insicurezza?» e «Che cosa la farebbe sentire più sicuro?». Sono queste alcune delle domande stilate nel questionario che Aips, durante la settimana in cui sarà presente sul Sentierone, proporrà ai cittadini. Un questionario anonimo, molto completo e allo stesso tempo chiaro e semplice, che è stato stilato in collaborazione con il Politecnico di Milano. Il questionario prevede anche un analisi del rischio per verificare quanto effettivamente i sistemi di allarme e di protezione attivati dai cittadini siano efficaci e se i bergamaschi sono a conoscenza dei più semplici accorgimenti di protezione. I dati raccolti con il questionario saranno tema di dibattito durante la tavola rotonda in programma il 28 maggio all Urban Center. Inoltre gli stessi dati che saranno raccolti nella Settimana della Sicurezza da Aips saranno oggetto di studio dal Politecnico di Milano. Il vademecum informativo Aips ha stilato un volantino informativo da distribuire ai cittadini durante la Settimana della sicurezza. Si chiama «Fai centro con la sicurezza. Guida alla protezione anticrimine della tua abitazione» redatto e distribuito nella Bergamasca dall associazione che parte da un consiglio: «Pensa come un ladro!». «Prima di installare una porta blindata o un impianto di allarme spiega l Aips è necessario valutare con attenzione a quali rischi è esposta la propria abitazione, il negozio o l azienda che si desidera proteggere». Da valutare per esempio il contesto urbano (città al alta densità o piccola località), il tipo di abitazione (casa unifamiliare, appartamento in condominio ), il numero degli ingressi, la tipologia dei serramenti e la vita che conducono i suoi abitanti (se per esempio la casa è incustodita per la maggior parte della giornata). Ecco allora che l Aips fornisce un analisi dettagliata delle tipologie dei dispositivi di sicurezza a disposizione del cittadino, con un vademecum di consigli utili per proteggere la propria casa: «Mai lasciare copia delle chiavi sotto lo zerbino o utilizzare chiavi facilmente duplicabili sono alcune indicazioni. Non mettere mai etichette con nomi e/o indirizzi sul portachiavi né lasciare a portata di mano scale o altri strumenti che possano essere utilizzati per entrare in casa». Importante è anche cambiare le serrature se si smarrisce anche una sola chiave, scegliere tapparelle sempre in ferro o in profilato di alluminio, così come custodire gli oggetti di valore in cassaforte, certificata e ben montata e ancorata.

4 Con segnalazioni non da poco: per la sicurezza è importante rivolgersi a un professionista così come diritto del cittadino è richiedere sempre un preventivo gratuito, pretendendo anche la dichiarazione di conformità che rispetti la normativa Cei, il Comitato elettronico italiano. Fondamentale poi è stipulare sempre un contratto di manutenzione, «perché l impianto d allarme è una macchina complessa che va controllata e revisionata periodicamente avverte l Aips così come è diritto del cittadino pretendere 12 mesi di garanzia per gli impianti e 24 mesi per i prodotti di sicurezza». Informazioni non da poco che si conoscono poco ma che rendono la sicurezza ancora più accessibile. I relatori della tavola rotonda Aldo Coronati Nato il 13 aprile 1946 a Pegognaga (MN), comincia ad occuparsi di sicurezza nel 1969, dirigendo un istituto di vigilanza privata fino al Nel frattempo, negli anni 70 avvia l attività di installazione e manutenzione di impianti di sicurezza Secur e nel 1998 fonda con alcuni colleghi l Aips Dal 1998 ad oggi Aldo Coronati è presidente dell Aips. Marco Panepucci Nato a Roma il 7 luglio Sposato, ha tre figli. Sin dai primi anni 90, si occupa attivamente di sicurezza bancaria, collaborando in particolare con la Banca di Roma. Dal 2000 fonda una propria azienda a Milano, che si occupa esclusivamente di installazione e manutenzione di sistemi di sicurezza la Fast Assistance. Socio AIPS - Associazione Installatori Professionali di Sicurezza- dal Nel 2008 eletto nel Consiglio Direttivo di AIPS e dal 2010 nominato Segretario. Organizzatore di diversi eventi del AIPS. Filippo Ascierto Ex maresciallo dei Carabinieri, è attualmente esponente di Alleanza Nazionale. È componente della IV Commissione - Difesa - della Camera dei deputati, ricopre l'incarico di Responsabile Nazionale del Dipartimento Sicurezza di Alleanza Nazionale. Da sempre interessato a temi legati alla sicurezza, è tra i fondatori dell'associazione Andromeda Osservatorio nazionale per la sicurezza, un associazione senza fini di lucro nata per i servizi di volontariato e per costituirsi come un riferimento per tutto ciò che riguarda la sicurezza del cittadino, in termini di prevenzione, di tutela e di proposta. Ex presidente della Conipi, la Confederazione Nazionale degli Investigatori Privati Italiani. Stefano Bellintani Svolge attività di ricerca, formazione e consulenza presso il Dipartimento BEST (Building & Environment Science & Technology) Laboratorio Gesti.Tec del Politecnico di Milano. È professore presso lo stesso ateneo, nell ambito delle Facoltà di Architettura e Produzione edilizia e di Scienze dell architettura, occupandosi dei

5 temi dell innovazione gestionale e tecnologica nel settore delle costruzioni, con particolare riferimento ai sistemi di sicurezza e automazione degli edifici. A proposito di queste tematiche, con specifico rimando agli sviluppi della Domotica, è autore di numerose pubblicazioni per alcuni dei principali editori a livello nazionale. Fabio Lucchini Nato a Milano nel 1979, è laureato in Scienze Politiche presso l'università Statale di Milano e specializzato in Criminologia Critica, Prevenzione e Sicurezza Sociale presso l Università degli Studi di Padova. Giornalista pubblicista, è cultore della materia presso l'università Bicocca di Milano, insegnamento di Sociologia Giuridica, della Devianza e del Mutamento Sociale e consulente dell'associazione Forma Mentis, attiva nella ricerca sociologica e criminologica. In passato, ha collaborato con la Terrorism Prevention Branch dello United Nations Office on Drugs and Crime di Vienna (Ufficio delle Nazioni Unite per la lotta al crimine ed allo spaccio di stupefacenti). È vicepresidente di Aipsi, Associazione italiana psicologia e scienze investigastive. Patrizio Bosello Ha iniziato ad occuparsi di sicurezza nel È stato ufficiale dell Arma dei Carabinieri e successivamente si è occupato di sicurezza attiva e protezione elettronica gestendo ed operando in aziende italiane ed estere. Da 14 anni è presidente e amministratore delegato di Axel srl, azienda di progettazione e produzione di sistemi per la sicurezza e per l automazione degli edifici., associata ad Assosicurezza. Patrizio Bosello è nel consiglio direttivo del centro studi per la sicurezza Itasforum, struttura scientifica di studio e analisi con la finalità di diffusione della cultura della sicurezza attraverso pubblicazioni, convegni e attività formative di alto livello come il Master di Security management presso la facoltà di Economia dell Università di Bergamo. Antonmarco Catania Nato a Milano il 19 agosto 1964, è presidente della Gsg International srl, società leader nell ambito della videosorveglianza. Laureato in Scienze dell Informazione, è stato capo progetto e direttore di ricerca e sviluppo per grosse società che si occupano di sicurezza. Tra le sue esperienze professionali, la collaborazione con l Istituto di Informatica della Facoltà di Matematica di Innsbruck e lo Studio di Ingegneria drl Dott. Stickler per conto del Ministero dei Trasporti Austriaco. Che cosa è Aips L Aips è un associazione priva di finalità di lucro nata nel 1998 che riunisce aziende che si occupano prevalentemente di installazione e manutenzione di apparecchiature e sistemi di scurezza. Attualmente, in Italia, è l unica associazione che rappresenta in modo esclusivo questa categoria professionale e riunisce 120 iscritti in tutta la Penisola, 30 solo in Lombardia.

6 Fra i suoi obiettivi c è la promozione della formazione, dell aggiornamento normativo e l osservanza dell etica professionale, divulgando la cultura della sicurezza. Da qui la scelta di collaborare con le istituzioni, gli enti pubblici e privati e le associazioni, al fine di tutelare l immagine del settore, esplorando il complesso e variegato mondo della domanda di sistemi e servizi di sicurezza per consentire alle aziende associate di dare agli utenti la migliore risposta in termini progettuali, economici, installativi e di assistenza. Da gennaio 2007 Aips è socio aggregato ad Assistal, associazione nazionale costruttori di impianti, a sua volta in Confindustria. Nel 2001 Aips ha donato, in collaborazione con Assosicurezza, l installazione degli impianti di antintrusione, TVCC e antincendio alla Basilica di Sant Ambrogio a Milano e nel 2002 ha offerto il suo contributo di studio e progettazione per il restauro e la protezione del Convento di Pescarenico, a Lecco. Tre le numerose attività, Aips ha organizzato recentemente seminari sulla sicurezza nella Bergamasca. Tra i più recenti quello svoltosi a Zanica lo scorso novembre sulla sicurezza e la privacy, nel rispetto di norme che sì tutelano l individuo ma rispettano anche la sua privacy. Per informazioni Per chiarimenti contattare Fabiana Tinaglia, tel. 347/

Carta dei Servizi. Chi Siamo. Che cosa facciamo. Cooperazione allo Sviluppo. Come Lavoriamo. Dove Siamo. Centro Studi e Formazione

Carta dei Servizi. Chi Siamo. Che cosa facciamo. Cooperazione allo Sviluppo. Come Lavoriamo. Dove Siamo. Centro Studi e Formazione Carta dei Servizi Chi Siamo Che cosa facciamo Come Lavoriamo Dove Siamo Cooperazione allo Sviluppo Centro Studi e Formazione Adozione Internazionale Emissione Gennaio 2013 Sez.III - 1 /9 Indice Indice...

Dettagli

ASSOCERT - ASSOCIAZIONE ITALIANA PER IL SOSTEGNO E CONTROLLO DELLA CONFORMITÀ DEI PRODOTTI, DELLE PROFESSIONI E

ASSOCERT - ASSOCIAZIONE ITALIANA PER IL SOSTEGNO E CONTROLLO DELLA CONFORMITÀ DEI PRODOTTI, DELLE PROFESSIONI E Art. 1 - Dai suddetti comparenti, in qualità di soci fondatori, è costituita una libera associazione denominata ASSOCERT - ASSOCIAZIONE ITALIANA PER IL SOSTEGNO E CONTROLLO DELLA CONFORMITÀ DEI PRODOTTI,

Dettagli

CONVEGNO ABI BANCHE E SICUREZZA 2007. Investire in sicurezza: strumenti contro la criminalità ai danni delle banche

CONVEGNO ABI BANCHE E SICUREZZA 2007. Investire in sicurezza: strumenti contro la criminalità ai danni delle banche CONVEGNO ABI BANCHE E SICUREZZA 2007 Investire in sicurezza: strumenti contro la criminalità ai danni delle banche MARCO IACONIS Responsabile Ufficio Sicurezza Anticrimine ABI Roma, 22 maggio 2007 Le banche

Dettagli

Università degli Studi di Cagliari MASTER DI II LIVELLO IN PSICOLOGIA GIURIDICA E CRIMINOLOGIA

Università degli Studi di Cagliari MASTER DI II LIVELLO IN PSICOLOGIA GIURIDICA E CRIMINOLOGIA Università degli Studi di Cagliari MASTER DI II LIVELLO IN PSICOLOGIA GIURIDICA E CRIMINOLOGIA Facoltà di scienze della Formazione, Corsi di Laurea in Psicologia Facoltà di Giurisprudenza Premessa La proposta

Dettagli

OSSIF: IL CENTRO DI COMPETENZA DELL ABI SULLA SICUREZZA ANTICRIMINE

OSSIF: IL CENTRO DI COMPETENZA DELL ABI SULLA SICUREZZA ANTICRIMINE OSSIF: IL CENTRO DI COMPETENZA DELL ABI SULLA SICUREZZA ANTICRIMINE Convegno BANCASICURA - Pieve Emanuele, 18 ottobre 2007 Marco Iaconis, Responsabile Ufficio Sicurezza Anticrimine ABI OS.SI.F. Centro

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO

POLITECNICO DI MILANO Registrato il 28.06.2005 Reg 1 Fog 10 N 115 /AD-ID POLITECNICO DI MILANO IL RETTORE VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 22.10.2004, n. 270; VISTO il Regolamento Didattico di Ateneo;

Dettagli

Dirigente - Provveditorato regionale dell'amm.ne Penitenziaria della Campania

Dirigente - Provveditorato regionale dell'amm.ne Penitenziaria della Campania INFORMAZIONI PERSONALI Nome Brunetti Carlo Data di nascita 10/03/1970 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente penitenziario Dirigente - Provveditorato regionale

Dettagli

Osservatorio sulla mobilità e i trasport. Eurispes Italia SpA. Profilo Costitutivo ed Operativo dell Osservatorio sulla Mobilità ed i Trasporti

Osservatorio sulla mobilità e i trasport. Eurispes Italia SpA. Profilo Costitutivo ed Operativo dell Osservatorio sulla Mobilità ed i Trasporti Eurispes Italia SpA Profilo Costitutivo ed Operativo dell Osservatorio sulla Mobilità ed i Trasporti COSTITUZIONE E SEDE Nell ambito delle sue attività istituzionali, l Eurispes Italia SpA ha deciso di

Dettagli

Autore : Dottore Commercialista - Revisore Legale Luigi Raffaele Vassallo

Autore : Dottore Commercialista - Revisore Legale Luigi Raffaele Vassallo Autore : Dottore Commercialista - Revisore Legale Luigi Raffaele Vassallo 1 GENERALITA Cognome Nome Ruolo Settore Scientifico Disciplinare Facoltà Titolo E-mail Ricevimento Studenti Struttura di Appartenenza

Dettagli

Formato europeo per il curriculum vitae

Formato europeo per il curriculum vitae Formato europeo per il curriculum vitae Informazioni personali Nome Indirizzo di residenza GODINO FLAVIO Località Maiolino 88040 Gizzeria Lido (CZ) Telefono 0968/53268 348/3200939 Fax 0968/1945707 E-mail

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato LIVIA TURCO

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato LIVIA TURCO Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 3047 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato LIVIA TURCO Norme per la promozione della partecipazione dei giovani immigrati al servizio

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Avvertenze: il testo vigente qui pubblicato è stato redatto dal Settore Legislativo dell A.G.C. 01 della Giunta Regionale al solo fine di facilitare la lettura delle disposizioni della legge, integrata

Dettagli

PROTEZIONE ELETTRONICA SICUREZZA TOTALE

PROTEZIONE ELETTRONICA SICUREZZA TOTALE PROTEZIONE ELETTRONICA SICUREZZA TOTALE Nel tuo condominio la stessa protezione garantita ad aziende e spazi pubblici. PERCHÉ MI FIDO DELTA SICUREZZA ELETTRONICA è: PREVENZIONE PROTEZIONE RISPARMIO Ci

Dettagli

Curriculum Professionale di Sintesi

Curriculum Professionale di Sintesi Dott. Francesco Giorgi Sociologo Comunicatore Pubblico Curriculum Professionale di Sintesi Informazioni Personali: nato a Roma il 28.05.1959, recapiti 0775/882446 fax 0775/882471 presso UOS Comunicazione

Dettagli

Formazione. Corsi di. Anno Accademico 2014/2015. Criminologia Sicurezza Pubblica Security Privata Intelligence. e-learning. www.unised.it.

Formazione. Corsi di. Anno Accademico 2014/2015. Criminologia Sicurezza Pubblica Security Privata Intelligence. e-learning. www.unised.it. Dipartimento di Scienze Criminologiche Dipartimento di Scienze della Security e Intelligence Corsi di Formazione e Master Anno Accademico 2014/2015 Criminologia Sicurezza Pubblica Security Privata Intelligence

Dettagli

Master Executive in Security & Intelligence

Master Executive in Security & Intelligence Dipartimento di Scienze della Security, Investigazione e Intelligence Bando del Master Executive in Security & Intelligence Direttore: Prof. MASSIMO BLANCO Coordinamento Scientifico: MASSIMO QUATTROCCHI

Dettagli

SECURITY MANAGER. Corso di Alta Formazione. Formazione Permanente Dipartimento SEGestA. 6 maggio - 26 novembre 2015. in collaborazione con:

SECURITY MANAGER. Corso di Alta Formazione. Formazione Permanente Dipartimento SEGestA. 6 maggio - 26 novembre 2015. in collaborazione con: SECURITY MANAGER Corso di Alta Formazione Formazione Permanente Dipartimento SEGestA 6 maggio - 26 novembre 2015 in collaborazione con: IL NETWORK DELLA SICUREZZA Finalità/obiettivi Il security manager

Dettagli

IT FORENSICS corso di perfezionamento

IT FORENSICS corso di perfezionamento IT FORENSICS corso di perfezionamento Lecce, ottobre-dicembre 2013 www.forensicsgroup.it FIGURA PROFESSIONALE CHE SI INTENDE FORMARE L Esperto di IT Forensics è un consulente altamente specializzato nella

Dettagli

Giunta Regionale del a Campania - Ufficio Stampa

Giunta Regionale del a Campania - Ufficio Stampa Promozione dei percorsi inerenti l educazione alla legalità, alla democrazia, alla cittadinanza responsabile, al contrasto della criminalità organizzata per il triennio 2013-2015 PREMESSO CHE: La Regione

Dettagli

opuscolo depressione 21-03-2003 11:21 Pagina 1

opuscolo depressione 21-03-2003 11:21 Pagina 1 opuscolo depressione 21-03-2003 11:21 Pagina 1 opuscolo depressione 21-03-2003 11:21 Pagina 3 opuscolo depressione 21-03-2003 11:21 Pagina 5 opuscolo depressione 21-03-2003 11:21 Pagina 7 opuscolo depressione

Dettagli

MASTER di I Livello SCIENZE E TECNOLOGIE PER LA SICUREZZA. 1ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA301

MASTER di I Livello SCIENZE E TECNOLOGIE PER LA SICUREZZA. 1ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA301 MASTER di I Livello 1ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA301 Pagina 1/5 Titolo Edizione 1ª EDIZIONE Area SICUREZZA Categoria MASTER Livello I Livello Anno accademico 2014/2015 Durata

Dettagli

Carta dei Servizi Articolo 1 Soluzioni HR Servizi al tuo Servizio.

Carta dei Servizi Articolo 1 Soluzioni HR Servizi al tuo Servizio. Carta dei Servizi Articolo 1 Soluzioni HR Servizi al tuo Servizio. Articolo 1 Srl Soluzioni HR - Aut. Min. Lav. Prot. N. 1118 del 26/11/04 CARTA DEI SERVIZI INDICE Presentazione di Articolo 1 Srl Carta

Dettagli

PRESENTRAZIONE AZIENDALE :

PRESENTRAZIONE AZIENDALE : PRESENTRAZIONE AZIENDALE : PROFILO DELL AZIENDA : 1. Premessa: dati generali della azienda 2. Servizi offerti: descrizione attività ORGANIZZAZIONE LAVORO : 3. Dotazione individuale dipendenti 4. Formazione

Dettagli

Edifici a energia quasi zero Case passive, sostenibili, in classe A

Edifici a energia quasi zero Case passive, sostenibili, in classe A Dagli organizzatori del Piano Casa Tour 2010 e del Tour Edifici a Energia Quasi Zero 2011 Edifici a energia quasi zero Case passive, sostenibili, in classe A 1. Premessa 2. I patrocini 3. Il format 4.

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE

PRESENTAZIONE AZIENDALE PRESENTAZIONE AZIENDALE PROFILO DELL AZIENDA 1. Premessa: dati generali della azienda 2. Servizi offerti: descrizione attività ORGANIZZAZIONE LAVORO 3. Dotazione individuale dipendenti 4. Formazione personale

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE AMICI DEI MUSEI D ATENEO

STATUTO ASSOCIAZIONE AMICI DEI MUSEI D ATENEO STATUTO ASSOCIAZIONE AMICI DEI MUSEI D ATENEO TITOLO I Denominazione - durata - sede - scopi ART 1. Per iniziativa dello Sma (Sistema Museale d'ateneo) e del Museo di Palazzo Poggi, è costituita l Associazione

Dettagli

Proteggiamo il tuo mondo

Proteggiamo il tuo mondo Proteggiamo il tuo mondo Impianti di sicurezza antifurto, antintrusione, antirapina Impianti di rilevazione incendio Impianti di videosorveglianza tv a circuito chiuso civili e industriali Impianti di

Dettagli

CPO CUP CONVEGNO LA VIOLENZA SULLE DONNE: ASPETTI GIURIDICI, CRIMINOLOGICI, PSICOLOGICI E SOCIALI

CPO CUP CONVEGNO LA VIOLENZA SULLE DONNE: ASPETTI GIURIDICI, CRIMINOLOGICI, PSICOLOGICI E SOCIALI CPO CUP COMMISSIONE PER LE PARI OPPORTUNITÀ DEL COMITATO UNITARIO DELLE PROFESSIONI DELLA PROVINCIA DI MODENA In collaborazione con CONSIGLIERA DI PARITA DELLA PROVINCIA DI MODENA COMITATO IMPRENDITORIA

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE

DOMANDA DI ISCRIZIONE Pag. 1 a 5 Dalla data di approvazione del nuovo statuto SIED, il 21 marzo 2013 (data registrazione 26 marzo 2013): sino al 31 dicembre 2013 la quota associativa è di euro 60,00 per i soci di età compresa

Dettagli

Agorà Convitto Nazionale

Agorà Convitto Nazionale Agorà Convitto Nazionale 14.00 17.00 15 maggio 2014 Tavola Rotonda "Sistema integrato di sicurezza urbana" Promotori: Media Partner Ethos Media Group editore di a&sitaly. L obiettivo è quello trattare

Dettagli

CONVEGNO FORMATIVO. Il nuovo modo di vivere il condominio. Grand Hotel Mediterraneo. 10 ottobre 2014 Firenze

CONVEGNO FORMATIVO. Il nuovo modo di vivere il condominio. Grand Hotel Mediterraneo. 10 ottobre 2014 Firenze CONVEGNO FORMATIVO Il nuovo modo di vivere il condominio Grand Hotel Mediterraneo 10 ottobre 2014 Firenze E un bilancio tutto positivo quello tracciato dal Direttivo Nazionale ANAP a margine della sessione

Dettagli

NORMA UNI CEN TR 14383-2 PREVENZIONE DEL CRIMINE ATTRAVERSO LA PIANIFICAZIONE URBANA

NORMA UNI CEN TR 14383-2 PREVENZIONE DEL CRIMINE ATTRAVERSO LA PIANIFICAZIONE URBANA NORMA UNI CEN TR 14383-2 PREVENZIONE DEL CRIMINE ATTRAVERSO LA PIANIFICAZIONE URBANA 1. DEFINIZIONE DELLA SICUREZZA il rischio concreto di rimanere vittima di aggressioni o altri episodi di violenza; la

Dettagli

CARTA INTESTATA PREMESSA

CARTA INTESTATA PREMESSA REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI IMPIANTI DI VIDEO SORVEGLIANZA AI FINI DI SICUREZZA, TUTELA DEL PATRIMONIO, CONTROLLO E MONITORAGGIO DEGLI ACCESSI, AI FINI DEL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA STATUTO Art. 1 Origine e sede Su iniziativa del Parco Regionale del Delta del Po Emilia Romagna, con la collaborazione della

Dettagli

IL CENTRO PARLA CON NOI

IL CENTRO PARLA CON NOI Pesaro, in via Diaz n. 10 Tel 0721 639014 1522 parlaconnoi@provincia.ps.it CARTA DEI SERVIZI del Centro Antiviolenza provinciale Parla Con Noi La Carta è lo strumento che permette ai cittadini il controllo

Dettagli

Prefettura -Ufficio territoriale del Governo di Cremona

Prefettura -Ufficio territoriale del Governo di Cremona PROTOCOLLO D INTESA SCUOLA SPAZIO DI LEGALITA 1 La Prefettura, le Forze dell Ordine, la Polizia Municipale di Cremona, l ASL di Cremona - Dipartimento Dipendenze, i Dirigenti Scolastici e i Direttori dei

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. Associazione Italiana Istituti di Pagamento

PROTOCOLLO D INTESA. Associazione Italiana Istituti di Pagamento PROTOCOLLO D INTESA Associazione Italiana Istituti di Pagamento L Associazione Italiana Istituti di Pagamento con sede legale in Roma, Via Appia Nuova, 59, e sede operativa in via Appia Nuova 59 cap. 00183

Dettagli

RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT

RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT AREA TRANSPORT MANAGEMENT Modulo Base RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT Mercoledì 23 maggio 2012 Il corso si pone come obiettivo l approfondimento delle principali tematiche

Dettagli

COMUNE DI ACQUALAGNA PROVINCIA DI PESARO E URBINO

COMUNE DI ACQUALAGNA PROVINCIA DI PESARO E URBINO COMUNE DI ACQUALAGNA PROVINCIA DI PESARO E URBINO REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELL ANTIQUARIUM PITINUM MERGENS Approvato con Delibera 1 Art.1 Costituzione dell Antiquarium Pitinum Mergens e sue finalità

Dettagli

MESE DEL BENESSERE PSICOLOGICO (MBP) 1 31 OTTOBRE 2015

MESE DEL BENESSERE PSICOLOGICO (MBP) 1 31 OTTOBRE 2015 MESE DEL BENESSERE PSICOLOGICO (MBP) 1 31 OTTOBRE 2015 Una rete di oltre 400 professionisti psicologi e psicoterapeuti aprono i loro studi per offrire a tutta la cittadinanza, per l intero mese di ottobre,

Dettagli

Diritto penale dell impresa

Diritto penale dell impresa Centro Studi Federico Stella sulla Giustizia penale e la Politica criminale Master di II livello 1 Destinatari Il master si rivolge a laureati in discipline giuridiche ed economico-giuridiche, professionisti,

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI ELENCO MODULISTICA

INFORMAZIONI GENERALI ELENCO MODULISTICA INFORMAZIONI GENERALI ELENCO MODULISTICA 1) Comunicazione da apporre in bacheca aziendale per informare i lavoratori della possibile figura di RLS 2) Verbale di elezione del RLS 3) Anagrafica RLS 4) Lettera

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE APPROVATA, IN UN TESTO UNIFICATO, DAL SENATO DELLA REPUBBLICA

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE APPROVATA, IN UN TESTO UNIFICATO, DAL SENATO DELLA REPUBBLICA Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2699 PROPOSTA DI LEGGE APPROVATA, IN UN TESTO UNIFICATO, DAL SENATO DELLA REPUBBLICA il 16 settembre 2009 (v. stampati Senato nn. 414-507)

Dettagli

ERGONOMIA E FATTORI UMANI

ERGONOMIA E FATTORI UMANI Società Italiana di Ergonomia Sezione Territoriale Lazio VOCATIONAL MASTER IN ERGONOMIA E FATTORI UMANI SECONDA EDIZIONE ROMA 27 MAGGIO 2005 / 26 MAGGIO 2006 con la collaborazione di S3 Opus S.r.l. Presentazione

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE IL BASTIONE

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE IL BASTIONE STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE IL BASTIONE Logo regolarmente registrato presso C.C.I.A.A. della Spezia Il giorno 01 maggio 2001 alla Spezia in Via Cadorna 24, viene costituita l Associazione Culturale

Dettagli

LA GESTIONE INFORMATICA DEI DOCUMENTI, IL PROTOCOLLO INFORMATICO E LA CONSERVAZIONE DIGITALE ALLA LUCE DELLE ULTIME NOVITÀ LEGISLATIVE

LA GESTIONE INFORMATICA DEI DOCUMENTI, IL PROTOCOLLO INFORMATICO E LA CONSERVAZIONE DIGITALE ALLA LUCE DELLE ULTIME NOVITÀ LEGISLATIVE SEMINARIO LA GESTIONE INFORMATICA DEI DOCUMENTI, IL PROTOCOLLO INFORMATICO E LA CONSERVAZIONE DIGITALE ALLA LUCE DELLE ULTIME NOVITÀ LEGISLATIVE giovedì 22 ottobre 9:30 / 17:30 Roma martedì15 dicembre

Dettagli

SENATO. 6 Commissione (Finanze) 5 novembre 2008 TESTO UNIFICATO PROPOSTO DALLA RELATRICE SUI DISEGNI DI LEGGE N. 414 E N. 507

SENATO. 6 Commissione (Finanze) 5 novembre 2008 TESTO UNIFICATO PROPOSTO DALLA RELATRICE SUI DISEGNI DI LEGGE N. 414 E N. 507 SENATO 6 Commissione (Finanze) 5 novembre 2008 TESTO UNIFICATO PROPOSTO DALLA RELATRICE SUI DISEGNI DI LEGGE N. 414 E N. 507 Disposizioni di contrasto al furto d identità e in materia di prevenzione delle

Dettagli

AVV. PROF. MARIO CASELLATO

AVV. PROF. MARIO CASELLATO AVV. PROF. MARIO CASELLATO Mario Casellato è nato a Roma il 18.11.1958 si è laureato con lode in giurisprudenza presso l Università La Sapienza di Roma; si è specializzato in diritto penale e criminologia

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 348 DEL 31 /05/2012

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 348 DEL 31 /05/2012 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 348 DEL 31 /05/2012 OGGETTO: APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO AZIENDALE

Dettagli

Comune di Farra di Soligo. Consigli utili per la sicurezza della TUA Casa

Comune di Farra di Soligo. Consigli utili per la sicurezza della TUA Casa Comune di Farra di Soligo Consigli utili per la sicurezza della TUA Casa Consigli utili per la sicurezza della TUA Casa In queste poche righe l amministrazione comunale vuole presentare alla cittadinanza

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE E VITAE FRANCESCO BARI

CURRICULUM PROFESSIONALE E VITAE FRANCESCO BARI CURRICULUM PROFESSIONALE E VITAE FRANCESCO BARI FORMAZIONE E TITOLI Ha conseguito il diploma di laurea in Giurisprudenza il 15.02.1973 all Università di Napoli con il massimo della votazione (110/110).

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Nome Data di nascita Qualifica Amministrazione Incarico attuale

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Nome Data di nascita Qualifica Amministrazione Incarico attuale INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Fax dell ufficio E-mail istituzionale ATTARDO PAOLO 16/12/1952 II Fascia MINISTERO

Dettagli

Fraud Management assicurativo: processi e modelli operativi

Fraud Management assicurativo: processi e modelli operativi ATTIVITA DI RICERCA 2013 2014 Fraud Management assicurativo: processi e modelli operativi PROPOSTA DI ADESIONE 1 TEMI E MOTIVAZIONI Le frodi nel settore assicurativo rappresentano un fenomeno che sta assumendo

Dettagli

Comune di Corbetta Provincia di Milano. Regolamento comunale per l installazione e l utilizzo di impianti di videosorveglianza del territorio

Comune di Corbetta Provincia di Milano. Regolamento comunale per l installazione e l utilizzo di impianti di videosorveglianza del territorio Comune di Corbetta Provincia di Milano Regolamento comunale per l installazione e l utilizzo di impianti di videosorveglianza del territorio INDICE Articolo 1 Finalità e definizioni Articolo 2 Ambito di

Dettagli

QUESTIONARIO SUI PROVVEDIMENTI CONTRO IL FURTO ADOTTATI DAL COMUNE DI

QUESTIONARIO SUI PROVVEDIMENTI CONTRO IL FURTO ADOTTATI DAL COMUNE DI - mezzo - bicicletta - piedi - automobile - moto FIAB - onlus QUESTIONARIO SUI PROVVEDIMENTI CONTRO IL FURTO ADOTTATI DAL COMUNE DI da inviare a info@fiab-onlus.it entro il 30 settembre 2013 1. L amministrazione

Dettagli

CDS SECURITY VICENZA DAL 1982, IL NOSTRO MONDO E LA SICUREZZA

CDS SECURITY VICENZA DAL 1982, IL NOSTRO MONDO E LA SICUREZZA CDS SECURITY VICENZA DAL 1982, IL NOSTRO MONDO E LA SICUREZZA UN ACQUISTO IN SICUREZZA RIVOLGETEVI AD UN PROFESSIONISTA - non esiiste un albo professionale quindi meglio consultare l Associazione Installatori

Dettagli

CONVENZIONE PER LA PREVENZIONE DEI CRIMINI INFORMATICI IN DANNO DEI SISTEMI E SERVIZI DI HOME BANKING E MONETICA DI BANCA POPOLARE DI MILANO

CONVENZIONE PER LA PREVENZIONE DEI CRIMINI INFORMATICI IN DANNO DEI SISTEMI E SERVIZI DI HOME BANKING E MONETICA DI BANCA POPOLARE DI MILANO CONVENZIONE PER LA PREVENZIONE DEI CRIMINI INFORMATICI IN DANNO DEI SISTEMI E SERVIZI DI HOME BANKING E MONETICA DI BANCA POPOLARE DI MILANO Il Ministero dell Interno Dipartimento della Pubblica Sicurezza,

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE FORM090 - SCIENZE E TECNOLOGIE PER LA SICUREZZA (I EDIZIONE) I EDIZIONE 1500 ore - 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 FORM090

CORSO DI FORMAZIONE FORM090 - SCIENZE E TECNOLOGIE PER LA SICUREZZA (I EDIZIONE) I EDIZIONE 1500 ore - 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 FORM090 CORSO DI FORMAZIONE FORM090 - SCIENZE E TECNOLOGIE PER LA SICUREZZA (I EDIZIONE) I EDIZIONE 1500 ore - 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 FORM090 www.unipegaso.it Titolo FORM090 - SCIENZE E TECNOLOGIE PER

Dettagli

corso executive Servizi professionali per il mercato immobiliare

corso executive Servizi professionali per il mercato immobiliare R corso executive Servizi professionali per il mercato immobiliare I edizione Gennaio 2011 Milano Laboratorio Gesti. Tec Via Bonardi, 9-20133 Milano Tel. 02/2399-5123 Fax 02/2399-2596 e-mail: lab.gestitec@polimi.it

Dettagli

Security Manager. Professionista della Security Aziendale

Security Manager. Professionista della Security Aziendale OBIETTIVI e finalità Il programma del corso è progettato per soddisfare le attuali esigenze del mercato e le più recenti normative che richiedono nuove generazioni di manager e professionisti della Security

Dettagli

Scheda per le persone interessate all Ergonomia in SIE Lazio

Scheda per le persone interessate all Ergonomia in SIE Lazio Scheda per le persone interessate all Ergonomia in SIE Lazio Nome e cognome : Renato Di Gregorio. Foto (facoltativa) Titolo di studio: Laurea in Economia e Commercio. Luogo di rilascio: Napoli anno: 1973,

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

Tecnico della Prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro. Posizione Organizzativa - Dipartimento di Prevenzione Medico

Tecnico della Prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro. Posizione Organizzativa - Dipartimento di Prevenzione Medico INFORMAZIONI PERSONALI Nome Poloni Mario Data di nascita 25/09/1953 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Tecnico della Prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro

Dettagli

CONFERENZA. 2015 Aula Magna Universita' per Stranieri di Siena Piazza Carlo Rosselli 27/28 11 NOVEMBRE SIENA

CONFERENZA. 2015 Aula Magna Universita' per Stranieri di Siena Piazza Carlo Rosselli 27/28 11 NOVEMBRE SIENA SIENA 11 NOVEMBRE 2015 Aula Magna Universita' per Stranieri di Siena Piazza Carlo Rosselli 27/28 CONFERENZA Modelli di intervento sulla violenza di genere, degli impatti sulle deontologie e pratiche professionali

Dettagli

P.A. sistemi integrati

P.A. sistemi integrati P.A. sistemi integrati Cos è P.A. Sistemi integrati? Una storia di sicurezza. Dal 1974 PA Sistemi Integrati protegge le persone e le cose. P.A. sistemi integrati Siamo presenti nel nord e centro Italia

Dettagli

FORMAZIONE DEI LAVORATORI. Prevenzione e sicurezza sul lavoro. Formazione dei lavoratori. www.megaitaliamedia.com 1/5. parte generale.

FORMAZIONE DEI LAVORATORI. Prevenzione e sicurezza sul lavoro. Formazione dei lavoratori. www.megaitaliamedia.com 1/5. parte generale. FORMAZIONE DEI LAVORATORI Durata: 5 54 Slide 1 di 14 Prevenzione e sicurezza sul lavoro FORMAZIONE DEI LAVORATORI parte generale D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81, art. 37 Slide 2 di 14 14% dei lavoratori =

Dettagli

Guida alla protezione anticrimine della tua abitazione

Guida alla protezione anticrimine della tua abitazione Guida alla protezione anticrimine della tua abitazione A cura di A.I.P.S. Associazione Installatori Professionali di sicurezza Caro concittadino, ogni giorno sentiamo dire che la "sicurezza" è una delle

Dettagli

FACOLTA DI SCIENZE della FORMAZIONE

FACOLTA DI SCIENZE della FORMAZIONE FACOLTA DI SCIENZE della FORMAZIONE CORSO DI LAUREA in SCIENZE della FORMAZIONE Classe L/19 Insegnamento di Criminologia Minorile CFU 8 A.A. 2014-2015 Docente: Prof. Sonia Specchia E-mail: sonia.specchia@unicusano.it

Dettagli

In collaborazione con. www.edilportale.com/pianocasa

In collaborazione con. www.edilportale.com/pianocasa In collaborazione con l iniziativa edilportale tour 2010 PIANO CASA le istituzioni viaggiano in ordine sparso Con questa iniziativa intendiamo fare il punto della situazione operando un monitoraggio dell

Dettagli

QUALITÀ, ASSISTENZA, MANUTENZIONE... UNA RICETTA PER SODDISFARE AL MEGLIO LE ESIGENZE DEI CLIENTI.

QUALITÀ, ASSISTENZA, MANUTENZIONE... UNA RICETTA PER SODDISFARE AL MEGLIO LE ESIGENZE DEI CLIENTI. Sicuri e protetti. QUALITÀ, ASSISTENZA, MANUTENZIONE... UNA RICETTA PER SODDISFARE AL MEGLIO LE ESIGENZE DEI CLIENTI. SISTEMI ANTIFURTO ANTINTRUSIONE Realizzati per garantire la protezione del bene e

Dettagli

STATUTO DELLA CONSULTA GIOVANILE COMUNALE

STATUTO DELLA CONSULTA GIOVANILE COMUNALE STATUTO DELLA CONSULTA GIOVANILE COMUNALE Approvato con deliberazione C.C. n. 11 del 24 febbraio 2005 e modificato con deliberazione C.C. n. 55 del 20 dicembre 2006 STATUTO DELLA CONSULTA GIOVANILE DEL

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Fax dell ufficio Email istituzionale Fioria Francesca 10/06/1969 II Fascia MINISTERO

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. gavazzi.andrea@comune.calolziocorte.lc.it andgavaz@gmail.com ISTRUZIONE E FORMAZIONE ALTRE FORMAZIONI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. gavazzi.andrea@comune.calolziocorte.lc.it andgavaz@gmail.com ISTRUZIONE E FORMAZIONE ALTRE FORMAZIONI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Incarico attuale UFFICIALE COMANDANTE CORPO DI POLIZIA LOCALE Telefono mobile 340 99 14 612 Telefono Ufficio 0341 639 214 Fax 0341 639 257 Data di

Dettagli

COMITATO CIVICO PORTA ROMA

COMITATO CIVICO PORTA ROMA REGOLAMENTO INTERNO COMITATO CIVICO PORTA ROMA Il Comitato Civo Porta Roma, è retto oltre che dalle disposizioni dell Atto Costitutivo, dello Statuto, del Codice Etico, da questo Regolamento, che vincola

Dettagli

BERGAMO SMART CITY VERSO EXPO 2015. Parco Scientifico Tecnologico Kilometro Rosso - 26 novembre 2013

BERGAMO SMART CITY VERSO EXPO 2015. Parco Scientifico Tecnologico Kilometro Rosso - 26 novembre 2013 BERGAMO SMART CITY VERSO EXPO 2015 Start Up Innovative -Le imprese fanno sistema Parco Scientifico Tecnologico Kilometro Rosso - 26 novembre 2013 START UP E INCUBATORI Il Decreto Sviluppo (179/2012), introducendo

Dettagli

REGOLAMENTO NAZIONALE GRUPPI DI INTERESSE SPECIALISTICO (G.I.S.) (approvato dalla Direzione Nazionale il 23 giugno 2012)

REGOLAMENTO NAZIONALE GRUPPI DI INTERESSE SPECIALISTICO (G.I.S.) (approvato dalla Direzione Nazionale il 23 giugno 2012) REGOLAMENTO NAZIONALE GRUPPI DI INTERESSE SPECIALISTICO (G.I.S.) (approvato dalla Direzione Nazionale il 23 giugno 2012) Visto il comma 1 dell art. 22 di cui al CAPO IV G.I.S. GRUPPI DI INTERESSE SPECIALISTICO,

Dettagli

Investigazione Criminale sul Web e Analisi Forense per la Prevenzione e il Contrasto dei reati di adescamento, pedofilia e persecuzione

Investigazione Criminale sul Web e Analisi Forense per la Prevenzione e il Contrasto dei reati di adescamento, pedofilia e persecuzione Dipartimento di Scienze Criminologiche Bando del Corso di Alta Formazione di Investigazione Criminale sul Web e Analisi Forense per la Prevenzione e il Contrasto dei reati di adescamento, pedofilia e persecuzione

Dettagli

27/28 MAGGIO 2015 PIEMONTE TORINO INCONTRA CENTRO CONGRESSI QUALITY WORKSHOP. Ricerca e sviluppo per la qualità delle Costruzioni

27/28 MAGGIO 2015 PIEMONTE TORINO INCONTRA CENTRO CONGRESSI QUALITY WORKSHOP. Ricerca e sviluppo per la qualità delle Costruzioni MAGGIO TORINO INCONTRA CENTRO CONGRESSI QUALITY Ricerca e sviluppo per la qualità delle Costruzioni WORKSHOP Con il Patrocinio di Media Partner WORKSHOP QUALITY Ricerca e sviluppo per la qualità delle

Dettagli

MOVIMENTO DIFESA DEL CITTADINO

MOVIMENTO DIFESA DEL CITTADINO 1 Presentazione dei risultati raggiunti da MOVIMENTO DIFESA DEL CITTADINO nell ambito del progetto FACCIAMO ENERGIA Progetto promosso e realizzato insieme a GUARDIACIVICA e ARCOCONSUMATORI Realizzato nell'ambito

Dettagli

Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca Direzione Generale Regionale per il Piemonte Via Pietro Micca 20 10122 Torino

Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca Direzione Generale Regionale per il Piemonte Via Pietro Micca 20 10122 Torino Circ. Reg. n. 132 Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca Direzione Generale Regionale per il Piemonte Via Pietro Micca 20 10122 Torino dirreg@scuole.piemonte.it Prot. n 5912/P Torino, 28/8/2002

Dettagli

Il Presidente del Consiglio dei Ministri

Il Presidente del Consiglio dei Ministri Direttiva del 28 settembre 2009 Indirizzi interpretativi ed applicativi in materia di destinazione delle spese per l acquisto di spazi pubblicitari da parte delle Amministrazioni dello Stato ai sensi dell

Dettagli

Padova, 28 Marzo 2007. a cura di: Osservatorio sul Mercato Locale del Lavoro Roberta Rosa

Padova, 28 Marzo 2007. a cura di: Osservatorio sul Mercato Locale del Lavoro Roberta Rosa Università degli Studi di Padova Servizio Stage e Mondo del Lavoro Occupazione e professionalità nelle imprese venete di consulenza amministrativa, fiscale, legale e notarile Progetto FSE Ob. 3 Mis. C1

Dettagli

1 / 1 MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

1 / 1 MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Francesco Bevere Data di nascita 21/06/1956 Qualifica DIRETTORE GENERALE Amministrazione Istituto Nazionale Tumori Regina Elena e Istituto Dermatologico

Dettagli

INTERVENTI PER LA PROMOZIONE E LO SVILUPPO DELLA COOPERAZIONE (BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA n. 16 del 9 dicembre 2010)

INTERVENTI PER LA PROMOZIONE E LO SVILUPPO DELLA COOPERAZIONE (BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA n. 16 del 9 dicembre 2010) REGIONE LIGURIA LEGGE REGIONALE 7 DICEMBRE 2010 N. 19 INTERVENTI PER LA PROMOZIONE E LO SVILUPPO DELLA COOPERAZIONE (BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA n. 16 del 9 dicembre 2010) Il Consiglio regionale

Dettagli

Regolamento per la Formazione e l Aggiornamento professionale permanente

Regolamento per la Formazione e l Aggiornamento professionale permanente Regolamento per la Formazione e l Aggiornamento professionale permanente Associazione Italiana per la Pianificazione ed il Controllo di Gestione nelle Banche, nelle Società Finanziarie e nelle Assicurazioni

Dettagli

Privacy S 31/06 Agli Associati Comufficio Agli Operatori ICT Loro sedi

Privacy S 31/06 Agli Associati Comufficio Agli Operatori ICT Loro sedi Privacy S 31/06 Agli Associati Comufficio Agli Operatori ICT Loro sedi Milano, 21 marzo 2006 Associazione Nazionale Aziende distributrici Prodotti e servizi per l ufficio, l informatica e la telematica

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE

CURRICULUM PROFESSIONALE CURRICULUM PROFESSIONALE Mario TURETTA Nato ad Alpignano (TO), il 01.10.1958 Residente in Piazza San Giovanni 2, 10122 Torino Coniugato, due figli. Laurea in Sociologia Giornalista collaboratore iscritto

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLE NORME IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLE NORME IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLE NORME IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI PARTE I - Disposizioni generali... 2 ART. 1 - Ambito di applicazione... 2 ART. 2 - Circolazione dei dati all'interno dell'università...

Dettagli

CUSUMANO GIOVANNA CSMGNN65H64H224Z VIA RAUSEI, N. 86 89100 REGGIO CALABRIA Telefono 0965.25805 0965.24007 328/2628296 Fax 0965/24007 E mail

CUSUMANO GIOVANNA CSMGNN65H64H224Z VIA RAUSEI, N. 86 89100 REGGIO CALABRIA Telefono 0965.25805 0965.24007 328/2628296 Fax 0965/24007 E mail F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Codice Fiscale Indirizzo CUSUMANO GIOVANNA CSMGNN65H64H224Z VIA RAUSEI, N. 86 89100 REGGIO CALABRIA Telefono

Dettagli

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO AMICI DELL ETIOPIA

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO AMICI DELL ETIOPIA STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO AMICI DELL ETIOPIA ART. 1 Denominazione e sede 1.1. E' costituita l'associazione di volontariato denominata " Amici dell Etiopia". 1.2. L'Associazione ha sede

Dettagli

LA TUTELA DEL PATRIMONIO AZIENDALE BANCARIO. Ivo Benedetti Amministratore Delegato MEGA ITALIA SPA

LA TUTELA DEL PATRIMONIO AZIENDALE BANCARIO. Ivo Benedetti Amministratore Delegato MEGA ITALIA SPA LA TUTELA DEL PATRIMONIO AZIENDALE BANCARIO Ivo Benedetti Amministratore Delegato MEGA ITALIA SPA A seguire abbiamo evidenziato quali elementi sono da tenere in considerazione per la scelta del fornitore

Dettagli

PATTO LOCALE TRA ENTI LOCALI E ASSOLOMBARDA PER LA SICUREZZA URBANA DELLE AREE PRODUTTIVE DEL SUD MILANO

PATTO LOCALE TRA ENTI LOCALI E ASSOLOMBARDA PER LA SICUREZZA URBANA DELLE AREE PRODUTTIVE DEL SUD MILANO Cerro al Lambro Melegnano Opera Rozzano San Donato Milanese San Giuliano Milanese Vizzolo Predabissi PATTO LOCALE TRA ENTI LOCALI E ASSOLOMBARDA PER LA SICUREZZA URBANA DELLE AREE PRODUTTIVE DEL SUD MILANO

Dettagli

UNIVERSITA DI VERONA: INIZIATIVE DI MOBILITA SOSTENIBILE 1

UNIVERSITA DI VERONA: INIZIATIVE DI MOBILITA SOSTENIBILE 1 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali UNIVERSITA DI VERONA: INIZIATIVE DI MOBILITA SOSTENIBILE 1 Sabrina Spaghi Collaboratrice Università di Pavia, Dipartimento di

Dettagli

Moving into the Future La professione dell Attuario

Moving into the Future La professione dell Attuario Moving into the Future La professione dell Attuario dott. Gian Paolo Clemente Milano, 9 Febbraio 2009 1 L attuario: chi è? L attuario è il matematico o lo statistico delle assicurazioni che studia le probabilità

Dettagli

[SICUREZZA INFORMATICA E COMPUTER FORENSIC]

[SICUREZZA INFORMATICA E COMPUTER FORENSIC] Anno Accademico 2008/2009 [SICUREZZA INFORMATICA E COMPUTER FORENSIC] Master di primo livello [Sicurezza Informatica e Computer Forensic] 1 Master di primo livello in Sicurezza Informatica e Computer Forensic

Dettagli

ESPERIENZA PROFESSIONALE E SCIENTIFICA

ESPERIENZA PROFESSIONALE E SCIENTIFICA F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E Aggiornato al 24/07/2013 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo ANGELO JANNONE MILANO Telefono Mobile E-mail Nazionalità jannone@jdpsolutions.it

Dettagli

CONVENZIONE TRA PREMESSO CHE:

CONVENZIONE TRA PREMESSO CHE: CONVENZIONE FINALIZZATA ALLA PARTECIPAZIONE AL MASTER DI II LIVELLO IN PROCUREMENT MANAGEMENT APPROVVIGIONAMENTI E APPALTI E A COLLABORAZIONI NELLE RELATIVE ATTIVITA DIDATTICHE TRA l Università degli Studi

Dettagli

Servizi La Techno Security svolge attività di progettazione, installazione e manutenzione di impianti elettronici.

Servizi La Techno Security svolge attività di progettazione, installazione e manutenzione di impianti elettronici. Chi siamo La Techno Security nasce da un idea di Valerio Mottola con l obiettivo di fornire soluzioni di sicurezza a 360 ed è attiva in tutto in Lazio e nelle regioni limitrofe avvalendosi esclusivamente

Dettagli