Comunicato stampa. Vai in vacanza tranquillo! Settimana della sicurezza anticrimine a Bergamo con Aips

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comunicato stampa. Vai in vacanza tranquillo! Settimana della sicurezza anticrimine a Bergamo con Aips"

Transcript

1 Comunicato stampa Vai in vacanza tranquillo! Settimana della sicurezza anticrimine a Bergamo con Aips Il progetto Aips, l Associazione installatori professionali di sicurezza, organizza a Bergamo dal 24 al 28 maggio la Settimana della sicurezza anticrimine. L obiettivo della manifestazione è quello di fare prevenzione e informazione ai cittadini in previsione delle vacanze estive. Si prevede l installazione da lunedì 24 maggio a venerdì 28 maggio di uno stand al Quadriportico del Sentierone di Bergamo per distribuire materiale informativo e prendere informazioni dai cittadini sul senso di sicurezza e sulla sicurezza delle proprie abitazioni. È stato preparato un questionario: è prevista un analisi del rischio per verificare quanto effettivamente i sistemi di allarme e di protezione attivati dai cittadini siano efficaci e se i bergamaschi sono a conoscenza dei più semplici accorgimenti di protezione, ma si permetterà anche ai cittadini sprovvisti di sistemi di sicurezza di farsi un idea su come si può essere protetti e con quali modalità. Aips fornirà in entrambe le situazioni consulenza gratuita, dato che il suo unico scopo è quello di dare informazioni e fare prevenzione. Allo stand sarà inoltre distribuito un opuscolo informativo con un vademecum sulla sicurezza e i principali accorgimenti anti-ladro da prendere. La Settimana della sicurezza culminerà venerdì 28 maggio nella sala conferenze dell Urban Center con, alle 18, una tavola rotonda aperta a tutti i cittadini: saranno presentati i dati raccolti durante la settimana alla presenza di esperti con i quali si intavolerà una riflessione sulla sicurezza e la prevenzione. Tra i relatori, l onorevole Filippo Ascierto, ex maresciallo dei Carabinieri, componente della IV Commissione - Difesa - della Camera dei deputati. Da sempre interessato a temi legati alla sicurezza, l onorevole Ascierto è tra i fondatori dell'associazione «Andromeda Osservatorio nazionale per la sicurezza», un Associazione senza fini di lucro nata per i Servizi di volontariato e per costituirsi come un riferimento per tutto ciò che riguarda la sicurezza del cittadino, in termini di prevenzione, di tutela e di proposta. Alla tavola rotonda, inoltre, anche il professor Stefano Bellintani del Politecnico di Milano, esperto di sicurezza. Gli stessi dati che saranno raccolti nella Settimana della Sicurezza da Aips saranno oggetto di studio dal Politecnico di Milano: infatti il questionario realizzato per raccogliere informazioni sulla percezione di sicurezza dei bergamaschi è stato stilato con la collaborazione del Politecnico stesso. Perché c è bisogno di sicurezza Nei giorni scorsi la Polizia di Bergamo ha fornito i dati aggiornati relativamente ai furti nelle abitazioni denunciati sul territorio orobico: 311 dal 1 maggio 2009 al 30 aprile 2010, contro i 298 denunciati nello stesso periodo a cavallo tra il 2008 e il

2 2009. Con un incremento del 13 per cento, la sicurezza nelle proprie abitazioni è diventata un bisogno sempre più forte all interno della società moderna. Un argomento su cui si dibatte quotidianamente, facendo riferimento sia ai fatti di cronaca che si verificano sia alle normative che sempre più spesso prendono in considerazione il bisogno di protezione del cittadino. Secondo il sondaggio «Italia 2007» condotto dall Eurispes, per esempio, 1 reato su 4 non viene denunciato per sfiducia nella risoluzione del caso (è la risposta del 52.4%). In particolare, sempre per Eurispes, il 21,7% di coloro che hanno detto di aver subito almeno un reato sono stati vittime di furto in casa. Ma la percezione del rischio e la paura di subire reati sono mutati rispetto al passato? Per il 52,7% degli italiani i timori sono rimasti invariati, mentre per il 42,3% la paura di essere vittima di un reato è aumentata. Percentuali che ben si associano a quanto si vive nella quotidianità. Nello specifico, solo per citare alcuni esempi nella Bergamasca, negli ultimi mesi si è parlato molto spesso di ronde notturne, ma anche di militari sulle strade e, sempre più di attualità, di videosorveglianza. Sia pubblica che privata, per rispondere alle richieste di una popolazione che ha bisogno di sentirsi più al sicuro. Sempre dal sondaggio Eurispes emerge quindi che i sistemi di sicurezza più adottati dai privati sono le porte blindate (44,4%), seguite dagli antifurti (27,8%) e dalle inferiate (24%). Poco diffusi ancora i sistemi di videosorveglianza, utilizzati solo dal 7,4% del campione nazionale (la percentuale più alta, il 31,3% risiede nel Nord-Ovest Italia) che poco conosce questi sistemi di sicurezza, molto spesso «abbagliato» da kit fai-da-te poco efficaci in situazioni di reale pericolo. Nel bilancio di previsione 2010/2012 l'assessorato alla Protezione civile, Prevenzione e Polizia locale della Regione Lombardia ha disposto fondi per oltre 8 milioni 500 mila euro da destinare a progetti di sicurezza urbana. Dal 2000 alla fine del 2009 sono stati investiti in totale 89 milioni e 666 mila 800 euro, al fine di prevenire e contrastare la criminalità e nel proteggere le vittime e i soggetti più deboli. «Un percorso - ha spiegato la Regione - che è ancora in via di definizione per individuare progetti sempre più aderenti alle reali necessità della Lombardia e in particolare riguardo le complessità derivanti da immigrazione, disagio sociale e criminalità». Il programma della manifestazione Dal 24 al 28 maggio: stand nei pressi del Quadriportico del Sentierone: compilazione questionari informativi, prevenzione e informazione; 28 maggio, ore 18: sala congressi dell Urban Center, tavola rotonda a chiusura della settimana, aperta ai cittadini. Interverranno: Marco Panepucci, segretario di Aips, che esporrà i risultati del questionario informativo, relazionando sullo svolgimento della settimana sul Sentierone. A seguire il professor Stefano Bellintani del Politecnico di Milano, per una riflessione sui sistemi di sicurezza e la loro progettazione, al fine di indicare ai cittadini come meglio proteggersi. Prosegue il sociologo Fabio Lucchini, sul senso di sicurezza e i suoi risvolti sociologici; Antonmarco Catania, presidente della Gsg International, specialista sul tema della videosorveglianza, tratterà invece le implicazioni di una sorveglianza monitorata dalle forze dell ordine alla luce delle

3 ultime linee guida del Garante della privacy, mentre Patrizio Bosello, presidente e amministratore delegato di Axel Italia, si occuperà della normativa europea sulla sicurezza. Quindi l onorevole Ascierto si occuperà della parte legislativa della materia, al momento allo studio e sulla quale lavora già da tempo. A conclusione della tavola rotonda Aldo Coronati, presidente di Aips. Modererà l incontro il giornalista de L Eco di Bergamo Fabio Conti. Il questionario informativo «Si sente sicuro nella sua abitazione?». E poi: «Che cosa genera insicurezza?» e «Che cosa la farebbe sentire più sicuro?». Sono queste alcune delle domande stilate nel questionario che Aips, durante la settimana in cui sarà presente sul Sentierone, proporrà ai cittadini. Un questionario anonimo, molto completo e allo stesso tempo chiaro e semplice, che è stato stilato in collaborazione con il Politecnico di Milano. Il questionario prevede anche un analisi del rischio per verificare quanto effettivamente i sistemi di allarme e di protezione attivati dai cittadini siano efficaci e se i bergamaschi sono a conoscenza dei più semplici accorgimenti di protezione. I dati raccolti con il questionario saranno tema di dibattito durante la tavola rotonda in programma il 28 maggio all Urban Center. Inoltre gli stessi dati che saranno raccolti nella Settimana della Sicurezza da Aips saranno oggetto di studio dal Politecnico di Milano. Il vademecum informativo Aips ha stilato un volantino informativo da distribuire ai cittadini durante la Settimana della sicurezza. Si chiama «Fai centro con la sicurezza. Guida alla protezione anticrimine della tua abitazione» redatto e distribuito nella Bergamasca dall associazione che parte da un consiglio: «Pensa come un ladro!». «Prima di installare una porta blindata o un impianto di allarme spiega l Aips è necessario valutare con attenzione a quali rischi è esposta la propria abitazione, il negozio o l azienda che si desidera proteggere». Da valutare per esempio il contesto urbano (città al alta densità o piccola località), il tipo di abitazione (casa unifamiliare, appartamento in condominio ), il numero degli ingressi, la tipologia dei serramenti e la vita che conducono i suoi abitanti (se per esempio la casa è incustodita per la maggior parte della giornata). Ecco allora che l Aips fornisce un analisi dettagliata delle tipologie dei dispositivi di sicurezza a disposizione del cittadino, con un vademecum di consigli utili per proteggere la propria casa: «Mai lasciare copia delle chiavi sotto lo zerbino o utilizzare chiavi facilmente duplicabili sono alcune indicazioni. Non mettere mai etichette con nomi e/o indirizzi sul portachiavi né lasciare a portata di mano scale o altri strumenti che possano essere utilizzati per entrare in casa». Importante è anche cambiare le serrature se si smarrisce anche una sola chiave, scegliere tapparelle sempre in ferro o in profilato di alluminio, così come custodire gli oggetti di valore in cassaforte, certificata e ben montata e ancorata.

4 Con segnalazioni non da poco: per la sicurezza è importante rivolgersi a un professionista così come diritto del cittadino è richiedere sempre un preventivo gratuito, pretendendo anche la dichiarazione di conformità che rispetti la normativa Cei, il Comitato elettronico italiano. Fondamentale poi è stipulare sempre un contratto di manutenzione, «perché l impianto d allarme è una macchina complessa che va controllata e revisionata periodicamente avverte l Aips così come è diritto del cittadino pretendere 12 mesi di garanzia per gli impianti e 24 mesi per i prodotti di sicurezza». Informazioni non da poco che si conoscono poco ma che rendono la sicurezza ancora più accessibile. I relatori della tavola rotonda Aldo Coronati Nato il 13 aprile 1946 a Pegognaga (MN), comincia ad occuparsi di sicurezza nel 1969, dirigendo un istituto di vigilanza privata fino al Nel frattempo, negli anni 70 avvia l attività di installazione e manutenzione di impianti di sicurezza Secur e nel 1998 fonda con alcuni colleghi l Aips Dal 1998 ad oggi Aldo Coronati è presidente dell Aips. Marco Panepucci Nato a Roma il 7 luglio Sposato, ha tre figli. Sin dai primi anni 90, si occupa attivamente di sicurezza bancaria, collaborando in particolare con la Banca di Roma. Dal 2000 fonda una propria azienda a Milano, che si occupa esclusivamente di installazione e manutenzione di sistemi di sicurezza la Fast Assistance. Socio AIPS - Associazione Installatori Professionali di Sicurezza- dal Nel 2008 eletto nel Consiglio Direttivo di AIPS e dal 2010 nominato Segretario. Organizzatore di diversi eventi del AIPS. Filippo Ascierto Ex maresciallo dei Carabinieri, è attualmente esponente di Alleanza Nazionale. È componente della IV Commissione - Difesa - della Camera dei deputati, ricopre l'incarico di Responsabile Nazionale del Dipartimento Sicurezza di Alleanza Nazionale. Da sempre interessato a temi legati alla sicurezza, è tra i fondatori dell'associazione Andromeda Osservatorio nazionale per la sicurezza, un associazione senza fini di lucro nata per i servizi di volontariato e per costituirsi come un riferimento per tutto ciò che riguarda la sicurezza del cittadino, in termini di prevenzione, di tutela e di proposta. Ex presidente della Conipi, la Confederazione Nazionale degli Investigatori Privati Italiani. Stefano Bellintani Svolge attività di ricerca, formazione e consulenza presso il Dipartimento BEST (Building & Environment Science & Technology) Laboratorio Gesti.Tec del Politecnico di Milano. È professore presso lo stesso ateneo, nell ambito delle Facoltà di Architettura e Produzione edilizia e di Scienze dell architettura, occupandosi dei

5 temi dell innovazione gestionale e tecnologica nel settore delle costruzioni, con particolare riferimento ai sistemi di sicurezza e automazione degli edifici. A proposito di queste tematiche, con specifico rimando agli sviluppi della Domotica, è autore di numerose pubblicazioni per alcuni dei principali editori a livello nazionale. Fabio Lucchini Nato a Milano nel 1979, è laureato in Scienze Politiche presso l'università Statale di Milano e specializzato in Criminologia Critica, Prevenzione e Sicurezza Sociale presso l Università degli Studi di Padova. Giornalista pubblicista, è cultore della materia presso l'università Bicocca di Milano, insegnamento di Sociologia Giuridica, della Devianza e del Mutamento Sociale e consulente dell'associazione Forma Mentis, attiva nella ricerca sociologica e criminologica. In passato, ha collaborato con la Terrorism Prevention Branch dello United Nations Office on Drugs and Crime di Vienna (Ufficio delle Nazioni Unite per la lotta al crimine ed allo spaccio di stupefacenti). È vicepresidente di Aipsi, Associazione italiana psicologia e scienze investigastive. Patrizio Bosello Ha iniziato ad occuparsi di sicurezza nel È stato ufficiale dell Arma dei Carabinieri e successivamente si è occupato di sicurezza attiva e protezione elettronica gestendo ed operando in aziende italiane ed estere. Da 14 anni è presidente e amministratore delegato di Axel srl, azienda di progettazione e produzione di sistemi per la sicurezza e per l automazione degli edifici., associata ad Assosicurezza. Patrizio Bosello è nel consiglio direttivo del centro studi per la sicurezza Itasforum, struttura scientifica di studio e analisi con la finalità di diffusione della cultura della sicurezza attraverso pubblicazioni, convegni e attività formative di alto livello come il Master di Security management presso la facoltà di Economia dell Università di Bergamo. Antonmarco Catania Nato a Milano il 19 agosto 1964, è presidente della Gsg International srl, società leader nell ambito della videosorveglianza. Laureato in Scienze dell Informazione, è stato capo progetto e direttore di ricerca e sviluppo per grosse società che si occupano di sicurezza. Tra le sue esperienze professionali, la collaborazione con l Istituto di Informatica della Facoltà di Matematica di Innsbruck e lo Studio di Ingegneria drl Dott. Stickler per conto del Ministero dei Trasporti Austriaco. Che cosa è Aips L Aips è un associazione priva di finalità di lucro nata nel 1998 che riunisce aziende che si occupano prevalentemente di installazione e manutenzione di apparecchiature e sistemi di scurezza. Attualmente, in Italia, è l unica associazione che rappresenta in modo esclusivo questa categoria professionale e riunisce 120 iscritti in tutta la Penisola, 30 solo in Lombardia.

6 Fra i suoi obiettivi c è la promozione della formazione, dell aggiornamento normativo e l osservanza dell etica professionale, divulgando la cultura della sicurezza. Da qui la scelta di collaborare con le istituzioni, gli enti pubblici e privati e le associazioni, al fine di tutelare l immagine del settore, esplorando il complesso e variegato mondo della domanda di sistemi e servizi di sicurezza per consentire alle aziende associate di dare agli utenti la migliore risposta in termini progettuali, economici, installativi e di assistenza. Da gennaio 2007 Aips è socio aggregato ad Assistal, associazione nazionale costruttori di impianti, a sua volta in Confindustria. Nel 2001 Aips ha donato, in collaborazione con Assosicurezza, l installazione degli impianti di antintrusione, TVCC e antincendio alla Basilica di Sant Ambrogio a Milano e nel 2002 ha offerto il suo contributo di studio e progettazione per il restauro e la protezione del Convento di Pescarenico, a Lecco. Tre le numerose attività, Aips ha organizzato recentemente seminari sulla sicurezza nella Bergamasca. Tra i più recenti quello svoltosi a Zanica lo scorso novembre sulla sicurezza e la privacy, nel rispetto di norme che sì tutelano l individuo ma rispettano anche la sua privacy. Per informazioni Per chiarimenti contattare Fabiana Tinaglia, tel. 347/

Guida alla protezione anticrimine della tua abitazione

Guida alla protezione anticrimine della tua abitazione Guida alla protezione anticrimine della tua abitazione A cura di A.I.P.S. Associazione Installatori Professionali di sicurezza Caro concittadino, ogni giorno sentiamo dire che la "sicurezza" è una delle

Dettagli

Ladri OGNI CENTO SECONDI SFONDANO UNA PORTA

Ladri OGNI CENTO SECONDI SFONDANO UNA PORTA INCHIESTA CASE SVALIGIATE: NUMERI DA BRIVIDO E DIFENDERSI È QUASI IMPOSSIBILE SONO ORGANIZZATI COME MILITARI: NESSUN ANTIFURTO LI FERMA. CONTRO DI LORO LA POLIZIA HA MESSO IN CAMPO SUPER TECNOLOGIE, MA

Dettagli

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri:

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri: Introduzione Sono ormai sempre più frequenti i furti negli appartamenti, nelle case e negli uffici. Il senso di insicurezza della popolazione è comprensibile. Con questo opuscolo si vuole mostrare che

Dettagli

OSSIF: IL CENTRO DI COMPETENZA DELL ABI SULLA SICUREZZA ANTICRIMINE

OSSIF: IL CENTRO DI COMPETENZA DELL ABI SULLA SICUREZZA ANTICRIMINE OSSIF: IL CENTRO DI COMPETENZA DELL ABI SULLA SICUREZZA ANTICRIMINE Convegno BANCASICURA - Pieve Emanuele, 18 ottobre 2007 Marco Iaconis, Responsabile Ufficio Sicurezza Anticrimine ABI OS.SI.F. Centro

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO

MASTER UNIVERSITARIO FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE Anno Accademico 2011/2012 MASTER UNIVERSITARIO di I livello in SPECIALISTA IN POLITICHE CRIMINALI, TECNICHE INVESTIGATIVE E DI PREVENZIONE Attivato ai sensi del D.M. 509/99

Dettagli

Comune di Farra di Soligo. Consigli utili per la sicurezza della TUA Casa

Comune di Farra di Soligo. Consigli utili per la sicurezza della TUA Casa Comune di Farra di Soligo Consigli utili per la sicurezza della TUA Casa Consigli utili per la sicurezza della TUA Casa In queste poche righe l amministrazione comunale vuole presentare alla cittadinanza

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA PER L ISTITUZIONE DELL OSSERVATORIO NAZIONALE SUI FURTI DI RAME TRA MINISTERO DELL INTERNO AGENZIA DELLE DOGANE

PROTOCOLLO D'INTESA PER L ISTITUZIONE DELL OSSERVATORIO NAZIONALE SUI FURTI DI RAME TRA MINISTERO DELL INTERNO AGENZIA DELLE DOGANE PROTOCOLLO D'INTESA PER L ISTITUZIONE DELL OSSERVATORIO NAZIONALE SUI FURTI DI RAME TRA MINISTERO DELL INTERNO AGENZIA DELLE DOGANE FERROVIE DELLO STATO ITALIANE SPA ENEL SPA TELECOM ITALIA SPA ANIE 1

Dettagli

CONVEGNO ABI BANCHE E SICUREZZA 2007. Investire in sicurezza: strumenti contro la criminalità ai danni delle banche

CONVEGNO ABI BANCHE E SICUREZZA 2007. Investire in sicurezza: strumenti contro la criminalità ai danni delle banche CONVEGNO ABI BANCHE E SICUREZZA 2007 Investire in sicurezza: strumenti contro la criminalità ai danni delle banche MARCO IACONIS Responsabile Ufficio Sicurezza Anticrimine ABI Roma, 22 maggio 2007 Le banche

Dettagli

Università degli Studi di Cagliari MASTER DI II LIVELLO IN PSICOLOGIA GIURIDICA E CRIMINOLOGIA

Università degli Studi di Cagliari MASTER DI II LIVELLO IN PSICOLOGIA GIURIDICA E CRIMINOLOGIA Università degli Studi di Cagliari MASTER DI II LIVELLO IN PSICOLOGIA GIURIDICA E CRIMINOLOGIA Facoltà di scienze della Formazione, Corsi di Laurea in Psicologia Facoltà di Giurisprudenza Premessa La proposta

Dettagli

Corso di formazione CORSO DI FORMAZIONE PER IL PROFESSIONISTA DELLA SECURITY AZIENDALE

Corso di formazione CORSO DI FORMAZIONE PER IL PROFESSIONISTA DELLA SECURITY AZIENDALE Corso di formazione anno accademico 2014 2015 CORSO DI FORMAZIONE PER IL PROFESSIONISTA DELLA SECURITY AZIENDALE Corso in fase di qualificazione per la Certificazione Professionista della security aziendale

Dettagli

COMUNITA MONTANA ALTA VALMARECCHIA Novafeltria (RN) SERVIZIO ASSOCIATO DI POLIZIA MUNICIPALE

COMUNITA MONTANA ALTA VALMARECCHIA Novafeltria (RN) SERVIZIO ASSOCIATO DI POLIZIA MUNICIPALE COMUNITA MONTANA ALTA VALMARECCHIA Novafeltria (RN) SERVIZIO ASSOCIATO DI POLIZIA MUNICIPALE Comune di Novafeltria Comune di Talamello Comune di Maiolo QUESTIONARIO SULLA PERCEZIONE DI SICUREZZA a cura

Dettagli

I SISTEMI INTEGRATI DI SICUREZZA PER LA PROTEZIONE DEI BENI CULTURALI

I SISTEMI INTEGRATI DI SICUREZZA PER LA PROTEZIONE DEI BENI CULTURALI I SISTEMI INTEGRATI DI SICUREZZA PER LA PROTEZIONE DEI BENI CULTURALI Fabio Garzia Ingegneria della Sicurezza - DICMMPM Università degli Studi di Roma La Sapienza Via Eudossiana, 18-00184 Roma tel. 0644585626,

Dettagli

Il ruolo della cooperazione pubblicoprivato nella prevenzione e nel contrasto ai crimini d identità SEMINARIO DI FORMAZIONE Elisa Martini

Il ruolo della cooperazione pubblicoprivato nella prevenzione e nel contrasto ai crimini d identità SEMINARIO DI FORMAZIONE Elisa Martini WEB PRO ID - Developing web-based data collection modules to understand, prevent and combat ID related crimes and facilitate their investigation and prosecution With financial support of the Prevention

Dettagli

CONVEGNO CONFERENZA STAMPA MERCOLEDI 11 LUGLIO-GIOVEDI 12 LUGLIO CAMERA DEI DEPUTATI

CONVEGNO CONFERENZA STAMPA MERCOLEDI 11 LUGLIO-GIOVEDI 12 LUGLIO CAMERA DEI DEPUTATI Associazione Nazionale Laboratorio di proposte in materia di cultura, sanità, servizi sociali CONVEGNO CONFERENZA STAMPA MERCOLEDI 11 LUGLIO-GIOVEDI 12 LUGLIO CAMERA DEI DEPUTATI A TUTTI I SOCI,AMICI E

Dettagli

COMUNE DI CASTELLEONE (CR) COMANDO STAZIONE CARABINIERI DI CASTELLEONE CONSIGLI UTILI PER NON RESTARE VITTIMA FURTI E TRUFFE

COMUNE DI CASTELLEONE (CR) COMANDO STAZIONE CARABINIERI DI CASTELLEONE CONSIGLI UTILI PER NON RESTARE VITTIMA FURTI E TRUFFE COMUNE DI CASTELLEONE (CR) in collaborazione con il COMANDO STAZIONE CARABINIERI DI CASTELLEONE CONSIGLI UTILI PER NON RESTARE VITTIMA DI FURTI E TRUFFE Castelleone, maggio 2013 L'Amministrazione Comunale

Dettagli

NORMA UNI CEN TR 14383-2 PREVENZIONE DEL CRIMINE ATTRAVERSO LA PIANIFICAZIONE URBANA

NORMA UNI CEN TR 14383-2 PREVENZIONE DEL CRIMINE ATTRAVERSO LA PIANIFICAZIONE URBANA NORMA UNI CEN TR 14383-2 PREVENZIONE DEL CRIMINE ATTRAVERSO LA PIANIFICAZIONE URBANA 1. DEFINIZIONE DELLA SICUREZZA il rischio concreto di rimanere vittima di aggressioni o altri episodi di violenza; la

Dettagli

Dati principali - Corso ID: 6596 - MASTER DI ALTA SPECIALIZZAZIONE PER ESPERTI NELLA PORGETTAZIONE E GESTIONE DI POLITICHE DELLA SICUREZZA URBANA

Dati principali - Corso ID: 6596 - MASTER DI ALTA SPECIALIZZAZIONE PER ESPERTI NELLA PORGETTAZIONE E GESTIONE DI POLITICHE DELLA SICUREZZA URBANA CORSO A CATALOGO - 2009 - Corso ID: 6596 - MASTER DI ALTA SPECIALIZZAZIONE PER ESPERTI NELLA PORGETTAZIONE E GESTIONE DI POLITICHE DELLA SICUREZZA URBANA Regione di Presentazione: ID Corso: Organismo di

Dettagli

ICT per la sicurezza urbana: il test parte da Trento Ricerca, forze dell ordine e città, insieme nel progetto esecurity

ICT per la sicurezza urbana: il test parte da Trento Ricerca, forze dell ordine e città, insieme nel progetto esecurity Comunicato stampa ICT per la sicurezza urbana: il test parte da Trento Ricerca, forze dell ordine e città, insieme nel progetto esecurity Prevedere i reati e aiutare a gestire disordine e insicurezza in

Dettagli

Dirigente - Provveditorato regionale dell'amm.ne Penitenziaria della Campania

Dirigente - Provveditorato regionale dell'amm.ne Penitenziaria della Campania INFORMAZIONI PERSONALI Nome Brunetti Carlo Data di nascita 10/03/1970 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente penitenziario Dirigente - Provveditorato regionale

Dettagli

Formazione. Corsi di. Anno Accademico 2014/2015. Criminologia Sicurezza Pubblica Security Privata Intelligence. e-learning. www.unised.it.

Formazione. Corsi di. Anno Accademico 2014/2015. Criminologia Sicurezza Pubblica Security Privata Intelligence. e-learning. www.unised.it. Dipartimento di Scienze Criminologiche Dipartimento di Scienze della Security e Intelligence Corsi di Formazione e Master Anno Accademico 2014/2015 Criminologia Sicurezza Pubblica Security Privata Intelligence

Dettagli

Edilportale Tour 2015

Edilportale Tour 2015 Gli organizzatori dei Tour nazionali: Piano Casa 2010 Edifici a Energia Quasi Zero 2011, 2012, 2013 e 2014 Smart Village2012 e 2013 Forum Tecnologie e Costruzioni 2013 presentano La Mostra Convegno itinerante

Dettagli

Comune di Vezzano Ligure

Comune di Vezzano Ligure Comune di Vezzano Ligure VADEMECUM PER LA PREVENZIONE DI FURTI IN ABITAZIONE Vivere in una casa "tranquilla" rappresenta il desiderio di tutti ed alcuni semplici accorgimenti possono renderla maggiormente

Dettagli

MASTER di I Livello SCIENZE E TECNOLOGIE PER LA SICUREZZA. 1ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA301

MASTER di I Livello SCIENZE E TECNOLOGIE PER LA SICUREZZA. 1ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA301 MASTER di I Livello 1ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA301 Pagina 1/5 Titolo Edizione 1ª EDIZIONE Area SICUREZZA Categoria MASTER Livello I Livello Anno accademico 2014/2015 Durata

Dettagli

COMUNE DI BAGNO A RIPOLI PICCOLO VADEMECUM PER LA SICUREZZA QUOTIDIANA

COMUNE DI BAGNO A RIPOLI PICCOLO VADEMECUM PER LA SICUREZZA QUOTIDIANA COMUNE DI BAGNO A RIPOLI PICCOLO VADEMECUM PER LA SICUREZZA QUOTIDIANA Contro truffe e furti in appartamento CONTRO LE TRUFFE In casa. Non aprite quella porta! Spesso le cronache riportano episodi di criminali

Dettagli

L educazione alla legalità La relazione n. 40/2015

L educazione alla legalità La relazione n. 40/2015 Comitato Paritetico di Controllo e Valutazione Seduta del 23 aprile 2015 L educazione alla legalità La relazione n. 40/2015 Ufficio Analisi Leggi e Politiche regionali Presentazione di Marina Gigli Sommario

Dettagli

Corso di Perfezionamento in Sicurezza, Etica e Investigazioni private

Corso di Perfezionamento in Sicurezza, Etica e Investigazioni private 1. Finalità Corso di Perfezionamento in Sicurezza, Etica e Investigazioni private a.a. 2011-2012 Il corso si propone di realizzare un percorso formativo che risponda alle richieste territoriali di qualificazione

Dettagli

QUALITÀ, ASSISTENZA, MANUTENZIONE... UNA RICETTA PER SODDISFARE AL MEGLIO LE ESIGENZE DEI CLIENTI.

QUALITÀ, ASSISTENZA, MANUTENZIONE... UNA RICETTA PER SODDISFARE AL MEGLIO LE ESIGENZE DEI CLIENTI. Sicuri e protetti. QUALITÀ, ASSISTENZA, MANUTENZIONE... UNA RICETTA PER SODDISFARE AL MEGLIO LE ESIGENZE DEI CLIENTI. SISTEMI ANTIFURTO ANTINTRUSIONE Realizzati per garantire la protezione del bene e

Dettagli

Servizi La Techno Security svolge attività di progettazione, installazione e manutenzione di impianti elettronici.

Servizi La Techno Security svolge attività di progettazione, installazione e manutenzione di impianti elettronici. Chi siamo La Techno Security nasce da un idea di Valerio Mottola con l obiettivo di fornire soluzioni di sicurezza a 360 ed è attiva in tutto in Lazio e nelle regioni limitrofe avvalendosi esclusivamente

Dettagli

Webinar. Furto di identità ovvero frode da impersonificazione: Cosa è? Quali sono i rischi? quanto è diffuso? come difendersi?

Webinar. Furto di identità ovvero frode da impersonificazione: Cosa è? Quali sono i rischi? quanto è diffuso? come difendersi? DATA : 18 luglio 2013 ore 16 17 LOCATION: Internet (online) Organizzazione: Centro Europeo per la Privacy - EPCE Webinar Furto di identità ovvero frode da impersonificazione: Cosa è? Quali sono i rischi?

Dettagli

Casa sicura Occhio ai ladri

Casa sicura Occhio ai ladri Casa sicura Occhio ai ladri Indice Introduzione Pagina 2 Meglio prevenire Pagina 2 Punti deboli Pagina 3 Protezione contro lo scasso Porte Pagina 4 Finestre Pagina 4 Generalmente Pagina 5 Impianti d allarme

Dettagli

C.R.A. V.le B. Maria 37, Milano / Tel. 76.04.51 - Fax 78.22.66

C.R.A. V.le B. Maria 37, Milano / Tel. 76.04.51 - Fax 78.22.66 C.R.A. V.le B. Maria 37, Milano / Tel. 76.04.51 - Fax 78.22.66 Job 5825 - SICUREZZA URBANA NELLA PROVINCIA DI RIMINI Il questionario Il campione per quote proporzionali si compone di 2000 interviste. Stratificato

Dettagli

ANTINTRUSIONE - ANTINCENDIO - DIFESE PASSIVE - HOME & BUILDING AUTOMATION - INTELLIGENCE E ANTITERRORISMO - POLIZIA LOCALE E VIGILANZA PRIVATA

ANTINTRUSIONE - ANTINCENDIO - DIFESE PASSIVE - HOME & BUILDING AUTOMATION - INTELLIGENCE E ANTITERRORISMO - POLIZIA LOCALE E VIGILANZA PRIVATA ANTINTRUSIONE - ANTINCENDIO - DIFESE PASSIVE - HOME & BUILDING AUTOMATION - INTELLIGENCE E ANTITERRORISMO - POLIZIA LOCALE E VIGILANZA PRIVATA RHO, DAL 25 AL 28 NOVEMBRE 2008 Un quarto di secolo di storia,

Dettagli

Edifici a energia quasi zero Case passive, sostenibili, in classe A

Edifici a energia quasi zero Case passive, sostenibili, in classe A Dagli organizzatori del Piano Casa Tour 2010 e del Tour Edifici a Energia Quasi Zero 2011 Edifici a energia quasi zero Case passive, sostenibili, in classe A 1. Premessa 2. I patrocini 3. Il format 4.

Dettagli

Mar 2015. Apr 2015 May 2015

Mar 2015. Apr 2015 May 2015 Keyword Jan Apr May alarme casa 30 40 30 20 40 30 30 0,89 allarme 2900 2400 2900 2400 2400 2400 2400 0,97 allarme anti intrusione 20 20 10 30 30 20 20 1 allarme antifurto casa 110 90 70 50 50 50 50 1 allarme

Dettagli

esecurity - ICT for knowledge-based and predictive urban security

esecurity - ICT for knowledge-based and predictive urban security Con il supporto finanziario del Programma Prevenzione della e Lotta contro la Criminalità dell'unione europea Commissione europea - Direzione-Generale Affari interni esecurity - ICT for knowledge-based

Dettagli

BOCCONI ALUMNI ASSOCIATION. Sustainability Topic

BOCCONI ALUMNI ASSOCIATION. Sustainability Topic BOCCONI ALUMNI ASSOCIATION Sustainability Topic Ottobre 2010 Obiettivi Promuovere presso tutti gli ex Alumni Bocconi in Italia e nel mondo: la conoscenza e la consuetudine a pratiche virtuose orientate

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

Installa una porta blindata, meglio se con telaio ancorato a muro, la cui resistenza sia certificata e garantita dalla normativa europea.

Installa una porta blindata, meglio se con telaio ancorato a muro, la cui resistenza sia certificata e garantita dalla normativa europea. Prefettura di Massa Carrara Ufficio Territoriale del Governo Come difendere la tua casa dai ladri http://www.prefettura.it/massacarrara http://www.prefettura.it/ massacarrara Difese attive Quando siamo

Dettagli

Reati, vittime, percezione della sicurezza Anni 2008-2009. Sintesi per la stampa

Reati, vittime, percezione della sicurezza Anni 2008-2009. Sintesi per la stampa 22 novembre 2010 Reati, vittime, percezione della sicurezza Anni 2008-2009 Sintesi per la stampa La diffusione dei reati: al Sud più rapine, scippi, minacce, furti di veicoli, al Centro-Nord più furti

Dettagli

Prefettura di Fermo Vademecum per la prevenzione di furti in abitazione

Prefettura di Fermo Vademecum per la prevenzione di furti in abitazione Prefettura Ufficio Territoriale del Governo di Fermo Vademecum per la prevenzione di furti in abitazione Vademecum per la prevenzione di furti in abitazione Il presente vademecum contiene alcuni semplici,

Dettagli

PINETA. VERBALE RIUNIONE giovedì, 5 marzo 2015. Consulta cittadina. Ordine del Giorno: SICUREZZA - Furti e rapine nelle abitazioni.

PINETA. VERBALE RIUNIONE giovedì, 5 marzo 2015. Consulta cittadina. Ordine del Giorno: SICUREZZA - Furti e rapine nelle abitazioni. Comune di Tradate Consulta cittadina PINETA VERBALE RIUNIONE giovedì, 5 marzo 2015 Presso Casetta Rione Pineta ore 21,00 Presenti: - i membri del Coordinamento (Giancarlo Cannata, Salvatore Caligiuri,

Dettagli

Sindacato Italiano Specialisti Medicina Legale e delle Assicurazioni Sezione di Padova

Sindacato Italiano Specialisti Medicina Legale e delle Assicurazioni Sezione di Padova MEDIACAMPUS Formazione giuridico economica A.N.E.I.S. Associazione Nazionale Esperti Infortunistica Stradale SISMLA Sindacato Italiano Specialisti Medicina Legale e delle Assicurazioni Sezione di Padova

Dettagli

FACOLTA DI SCIENZE della FORMAZIONE

FACOLTA DI SCIENZE della FORMAZIONE FACOLTA DI SCIENZE della FORMAZIONE CORSO DI LAUREA in SCIENZE della FORMAZIONE Classe L/19 Insegnamento di Criminologia Minorile CFU 8 A.A. 2014-2015 Docente: Prof. Sonia Specchia E-mail: sonia.specchia@unicusano.it

Dettagli

MÜRNICH REGOLAMENTO VIDEOSORVEGLIANZA

MÜRNICH REGOLAMENTO VIDEOSORVEGLIANZA Comune di Mornico Al Serio MÜRNICH REGOLAMENTO VIDEOSORVEGLIANZA APPROVATO CON DELIBERAZIONE N. 24 DEL 23/09/2008 INDICE CAPO I PRINCIPI GENERALI Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Premessa Principi generali

Dettagli

Guida alla protezione dell azienda

Guida alla protezione dell azienda Guida alla protezione dell azienda A cura di A.I.P.S. Associazione Installatori Professionali di Sicurezza Caro Imprenditore, ogni giorno sentiamo dire che la "sicurezza" è una delle cose più importanti

Dettagli

SICUREZZA DEGLI EDIFICI E DOMOTICA Linee guida e compiti in fase di progettazione Panoramica sulle tecniche di progettazione

SICUREZZA DEGLI EDIFICI E DOMOTICA Linee guida e compiti in fase di progettazione Panoramica sulle tecniche di progettazione Analisi e valutazione Per la progettazione di un impianto d'allarme è di fondamentale importanza l'individuazione delle aree più sensibili e dei punti di più facile accesso all'interno dell'ambiente. Un

Dettagli

CON IL PATROCINIO DI: 20 PUNTO D ASCOLTO SULLA DOMICILIARITÀ. Venerdì 30 e Sabato 31 Maggio 2014 ore 8,30-18 e 8,30-13

CON IL PATROCINIO DI: 20 PUNTO D ASCOLTO SULLA DOMICILIARITÀ. Venerdì 30 e Sabato 31 Maggio 2014 ore 8,30-18 e 8,30-13 CON IL PATROCINIO DI: 20 PUNTO D ASCOLTO SULLA DOMICILIARITÀ ABITARE LA DOMICILIARITÀ LE TANTE CASE POSSIBILI PER PROMUOVERE LIBERTÀ, SOLIDARIETÀ, AUTONOMIA Venerdì 30 e Sabato 31 Maggio 2014 ore 8,30-18

Dettagli

PROGRAMMA CONVEGNI. Giovedì 11 Settembre 2014. Ore 9,30 12,30 Centro Congressi Sala Caravaggio

PROGRAMMA CONVEGNI. Giovedì 11 Settembre 2014. Ore 9,30 12,30 Centro Congressi Sala Caravaggio PROGRAMMA CONVEGNI Giovedì 11 Settembre 2014 Ore 9,30 12,30 RINNOVIAMO! QUAL È IL FUTURO DEL CONDOMINIO? Ore 14,30 17,00 Centro Congressi Sala Manzù DIAGNOSI E RISOLUZIONE DEI PROBLEMI COME REALIZZARE

Dettagli

Provincia di Brescia. (Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n.7 del 25/02/2010)

Provincia di Brescia. (Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n.7 del 25/02/2010) COMUNE DI VILLACHIARA Provincia di Brescia (Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n.7 del 25/02/2010) INDICE CAPO I PRINCIPI GENERALI Art. 1 Premessa Art. 2 Principi generali Art. 3 Definizioni

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE FORM090 - SCIENZE E TECNOLOGIE PER LA SICUREZZA (I EDIZIONE) I EDIZIONE 1500 ore - 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 FORM090

CORSO DI FORMAZIONE FORM090 - SCIENZE E TECNOLOGIE PER LA SICUREZZA (I EDIZIONE) I EDIZIONE 1500 ore - 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 FORM090 CORSO DI FORMAZIONE FORM090 - SCIENZE E TECNOLOGIE PER LA SICUREZZA (I EDIZIONE) I EDIZIONE 1500 ore - 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 FORM090 www.unipegaso.it Titolo FORM090 - SCIENZE E TECNOLOGIE PER

Dettagli

Carta dei Servizi. Chi Siamo. Che cosa facciamo. Cooperazione allo Sviluppo. Come Lavoriamo. Dove Siamo. Centro Studi e Formazione

Carta dei Servizi. Chi Siamo. Che cosa facciamo. Cooperazione allo Sviluppo. Come Lavoriamo. Dove Siamo. Centro Studi e Formazione Carta dei Servizi Chi Siamo Che cosa facciamo Come Lavoriamo Dove Siamo Cooperazione allo Sviluppo Centro Studi e Formazione Adozione Internazionale Emissione Gennaio 2013 Sez.III - 1 /9 Indice Indice...

Dettagli

Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Ascoli Piceno

Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Ascoli Piceno PATTO PER LA SICUREZZA TRA LA PREFETTURA - UFFICIO TERRITORIALE DEL GOVERNO DI ASCOLI PICENO E IL COMUNE DI SAN BENEDETTO DEL TRONTO finalizzato alla realizzazione di iniziative per un governo complessivo

Dettagli

PROVINCIA DI PADOVA: VERSO IL PIANO STRATEGICO

PROVINCIA DI PADOVA: VERSO IL PIANO STRATEGICO PROVINCIA DI PADOVA: VERSO IL PIANO STRATEGICO Progetto di ricerca La sicurezza costruiamola insieme Ricerca sull opinione dei cittadini della Provincia di Padova -Rapporto di ricerca - Gennaio 2012 Indice

Dettagli

Capitolo 4 Società. Capitolo 4 Società. Paragrafi. 4.1 Istruzione 4.2 Sanità e assistenza 4.3 Criminalità minorile

Capitolo 4 Società. Capitolo 4 Società. Paragrafi. 4.1 Istruzione 4.2 Sanità e assistenza 4.3 Criminalità minorile Capitolo 4 Società Capitolo 4 Società Paragrafi 4.1 Istruzione 4.2 Sanità e assistenza 4.3 Criminalità minorile 103 Principali risultati emersi Per quanto concerne il tema dell istruzione, dall analisi

Dettagli

CONVEGNO FORMATIVO. Il nuovo modo di vivere il condominio. Grand Hotel Mediterraneo. 10 ottobre 2014 Firenze

CONVEGNO FORMATIVO. Il nuovo modo di vivere il condominio. Grand Hotel Mediterraneo. 10 ottobre 2014 Firenze CONVEGNO FORMATIVO Il nuovo modo di vivere il condominio Grand Hotel Mediterraneo 10 ottobre 2014 Firenze E un bilancio tutto positivo quello tracciato dal Direttivo Nazionale ANAP a margine della sessione

Dettagli

6 marzo 6 giugno 2014

6 marzo 6 giugno 2014 Gli organizzatori dei Tour nazionali: Piano Casa 2010 Edifici a Energia Quasi Zero 2011, 2012 e 2013 Smart Village2012 e 2013 Forum Tecnologie e Costruzioni 2013 presentano 2014 6 marzo 6 giugno 2014 segreteria

Dettagli

DIPENDENZE. O ipendenze NUOVI SCENARI E NUOVI APPROCCI. aspetti tecnici e scientifici. Verona, 31 maggio e 1 giugno 2007 OUTCOME. Sede del Congresso:

DIPENDENZE. O ipendenze NUOVI SCENARI E NUOVI APPROCCI. aspetti tecnici e scientifici. Verona, 31 maggio e 1 giugno 2007 OUTCOME. Sede del Congresso: Con il patrocinio di UNITED NATIONS Office on Drugs and Crime MINISTERO DELLA SALUTE Piano di Formazione Tossicodipendenze Regione del Veneto Regione del Veneto - Azienda ULSS 20 Dipartimento delle Dipendenze

Dettagli

Questura di Lecco SICUREZZA CASA

Questura di Lecco SICUREZZA CASA Questura di Lecco SICUREZZA CASA IL QUESTORE DI LECCO La sfida della criminalità dei nostri tempi, che è criminalità e illegalità diffusa, oltre che criminalità organizzata, richiede un azione di polizia

Dettagli

MESE DEL BENESSERE PSICOLOGICO (MBP) 1 31 OTTOBRE 2015

MESE DEL BENESSERE PSICOLOGICO (MBP) 1 31 OTTOBRE 2015 MESE DEL BENESSERE PSICOLOGICO (MBP) 1 31 OTTOBRE 2015 Una rete di oltre 400 professionisti psicologi e psicoterapeuti aprono i loro studi per offrire a tutta la cittadinanza, per l intero mese di ottobre,

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. gavazzi.andrea@comune.calolziocorte.lc.it andgavaz@gmail.com ISTRUZIONE E FORMAZIONE ALTRE FORMAZIONI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. gavazzi.andrea@comune.calolziocorte.lc.it andgavaz@gmail.com ISTRUZIONE E FORMAZIONE ALTRE FORMAZIONI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Incarico attuale UFFICIALE COMANDANTE CORPO DI POLIZIA LOCALE Telefono mobile 340 99 14 612 Telefono Ufficio 0341 639 214 Fax 0341 639 257 Data di

Dettagli

Abuso, maltrattamento e sfruttamento sessuale dei minori: moderne forme di schiavitù in continua evoluzione

Abuso, maltrattamento e sfruttamento sessuale dei minori: moderne forme di schiavitù in continua evoluzione Versione provvisoria del 3 luglio 2013 Corso di Alta Formazione e di aggiornamento professionale Abuso, maltrattamento e sfruttamento sessuale dei minori: moderne forme di schiavitù in continua evoluzione

Dettagli

III CORSO DI AGGIORNAMENTO IN SCIENZE MEDICO FORENSI

III CORSO DI AGGIORNAMENTO IN SCIENZE MEDICO FORENSI III CORSO DI AGGIORNAMENTO IN SCIENZE MEDICO FORENSI ORGANIZZAZIONE: ORDINI DEGLI AVVOCATI DI IMPERIA E DI SANREMO COLLABORAZIONE: SEZIONE DI MEDICINA LEGALE, CRIMINOLOGIA, PSICHIATRIA FORENSE E BIOETICA

Dettagli

I servizi a supporto dell impresa

I servizi a supporto dell impresa 1 Quaderni del territorio La gestione del patrimonio immobiliare aziendale I servizi a supporto dell impresa Dipartimento di Scienza e Tecnologia dell Ambiente Costruito Building Enviroment Science e Technology

Dettagli

CPO CUP CONVEGNO LA VIOLENZA SULLE DONNE: ASPETTI GIURIDICI, CRIMINOLOGICI, PSICOLOGICI E SOCIALI

CPO CUP CONVEGNO LA VIOLENZA SULLE DONNE: ASPETTI GIURIDICI, CRIMINOLOGICI, PSICOLOGICI E SOCIALI CPO CUP COMMISSIONE PER LE PARI OPPORTUNITÀ DEL COMITATO UNITARIO DELLE PROFESSIONI DELLA PROVINCIA DI MODENA In collaborazione con CONSIGLIERA DI PARITA DELLA PROVINCIA DI MODENA COMITATO IMPRENDITORIA

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Avvertenze: il testo vigente qui pubblicato è stato redatto dal Settore Legislativo dell A.G.C. 01 della Giunta Regionale al solo fine di facilitare la lettura delle disposizioni della legge, integrata

Dettagli

Alla vigilia dell apertura di EXPO e all indomani

Alla vigilia dell apertura di EXPO e all indomani Il Questore di Milano: durante l EXPO più sicurezza anche in città a colloquio con il dottor Luigi Savina, Questore di Milano a cura di Raffaello Juvara Alla vigilia dell apertura di EXPO e all indomani

Dettagli

PREMIO UNIVERSITA 2015 III Edizione Bando di Concorso

PREMIO UNIVERSITA 2015 III Edizione Bando di Concorso DISTRETTO ROTARACT 2041 - DISTRETTO ROTARACT 2042 - DISTRETTO ROTARACT 2050 PREMIO UNIVERSITA 2015 III Edizione Bando di Concorso INTRODUZIONE Il Rotaract è un Programma formativo del Rotary International.

Dettagli

TRA PREMESSO TUTTO QUANTO SOPRA PREMESSO OBIETTIVI DEL PROTOCOLLO:

TRA PREMESSO TUTTO QUANTO SOPRA PREMESSO OBIETTIVI DEL PROTOCOLLO: PROTOCOLLO D INTESA PER LA PROMOZIONE DI STRATEGIE CONDIVISE FINALIZZATE ALLA PREVENZIONE ED AL CONTRASTO DEL FENOMENO DELLA VIOLENZA NEI CONFRONTI DELLE DONNE. TRA La Prefettura di Modena, l Amministrazione

Dettagli

TUTELA PER GLI ANZIANI

TUTELA PER GLI ANZIANI TUTELA PER GLI ANZIANI Decalogo antitruffa, suggerimenti e consigli per prevenire raggiri. Manuale per l anziano a cura dell Associazione La Grande Famiglia Onlus Decalogo Imp 2 stes.indd 1 09/09/2005

Dettagli

27/28 MAGGIO 2015 PIEMONTE TORINO INCONTRA CENTRO CONGRESSI REMAKE WORKSHOP. Tecnologie e metodologie per il recupero energetico degli edifici

27/28 MAGGIO 2015 PIEMONTE TORINO INCONTRA CENTRO CONGRESSI REMAKE WORKSHOP. Tecnologie e metodologie per il recupero energetico degli edifici MAGGIO TORINO INCONTRA CENTRO CONGRESSI REMAKE Tecnologie e metodologie per il recupero energetico degli edifici WORKSHOP Con il Patrocinio di Media Partner WORKSHOP GIOVEDÌ 28 MAGGIO REMAKE ORE 14.15

Dettagli

Indirizzo. e-mail... sito internet..... Fax. e-mail..

Indirizzo. e-mail... sito internet..... Fax. e-mail.. (scheda B pag. 1/5) SCHEDA PROGETTO PARTE PRIMA DATI GENERALI Comune di Provincia Indirizzo Telefono... Fax. e-mail... sito internet.. Sindaco (Nome e Cognome).... Segretario comunale (Nome e Cognome)..

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE BRAMBILLA Virgilio, nato a Vimercate il 12/09/1953 residente in Arcore Via Roccolo n. 39

CURRICULUM PROFESSIONALE BRAMBILLA Virgilio, nato a Vimercate il 12/09/1953 residente in Arcore Via Roccolo n. 39 CURRICULUM PROFESSIONALE BRAMBILLA Virgilio, nato a Vimercate il 12/09/1953 residente in Arcore Via Roccolo n. 39 - Dal 16/08/1969 al 31/12/1973 Ausiliario Doganale del Procuratore della TRANSITALIA presso

Dettagli

Vademecum per la prevenzione di furti e rapine

Vademecum per la prevenzione di furti e rapine Vademecum per la prevenzione di furti e rapine La sicurezza è un bene primario. Oggi anche per effetto di una situazione economica sfavorevole che sta interessando non soltanto l'italia, mentre sono diminuiti

Dettagli

PREVENIRE I FURTI IN CASA

PREVENIRE I FURTI IN CASA PREVENIRE I FURTI IN CASA I furti in casa sono una violazione della tua privacy e sicurezza. L impatto dal punto di vista personale e la perdita di oggetti insostituibili possono essere anche più grandi

Dettagli

PROFESSIONISTI PER UNA PROGETTAZIONE SOCIALE E SOSTENIBILE / seminari specialistici - 2015

PROFESSIONISTI PER UNA PROGETTAZIONE SOCIALE E SOSTENIBILE / seminari specialistici - 2015 OBIETTIVI Questo progetto formativo è nato dalla collaborazione tra gli Ordini degli Ingegneri e degli Architetti della provincia di Bologna, Assiabo e le équipe dei Centri CRA e CAAD di Corte Roncati.

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE SUL WHISTLEBLOWING

DISEGNO DI LEGGE SUL WHISTLEBLOWING DISEGNO DI LEGGE SUL WHISTLEBLOWING Audizione del 23.09.2015 Commissioni riunite Giustizia e Lavoro Camera dei Deputati PREMESSA Transparency International Italia è la sede italiana dell organizzazione

Dettagli

Scienze Criminologiche

Scienze Criminologiche Alfa Ri.For.Ma. S.r.l. Ricerca Scientifica & Sviluppo Tecnologico Formazione & Language Centre Marketing & Communication Campobasso Corso di perfezionamento in Scienze Criminologiche Corso realizzato in

Dettagli

LLA Sistemi di sicurezza s.r.l.

LLA Sistemi di sicurezza s.r.l. ECO 8-32 GSM WHITE l allarme senza fili su misura LLA Sistemi di sicurezza s.r.l. LLA Sistemi di sicurezza s.r.l. Corso Promessi Sposi, 90 23900 Lecco info@llasicurezza.it www.llasicurezza.it tel. 0341

Dettagli

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Obiettivo didattico L obiettivo principale del corso di laurea è quello di formare

Dettagli

Convegno CIFI - 24 marzo 2015

Convegno CIFI - 24 marzo 2015 Convegno CIFI - 24 marzo 2015 RAMESICURO Un presidio continuo contro i furti dei cavi telefonici, di segnalamento e di alimentazione Relatore: Gianpaolo Ghirardello (direttore operativo) RFI S.p.A. Direzione

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA N. 1550 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa del senatore FIRRARELLO COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 9 MAGGIO 2007 (*) Modifiche al codice in materia di protezione dei dati

Dettagli

Criminalità, Sicurezza e PMI

Criminalità, Sicurezza e PMI Criminalità, Sicurezza e PMI Daniela Floridia Responsabile Legalità e Sicurezza Confcommercio Imprese per l Italia «Difendiamo insieme il territorio» Banche e Sicurezza 2015 Roma - Palazzo Altieri, CONFCOMMERCIO

Dettagli

Questura di Pisa SICUREZZA CASA

Questura di Pisa SICUREZZA CASA Questura di Pisa SICUREZZA CASA IL QUESTORE DI PISA La sfida della criminalità dei nostri tempi, che è criminalità e illegalità diffusa, oltre che criminalità organizzata, richiede un azione di polizia

Dettagli

APPLIED SUSTAINABILITY TOPIC

APPLIED SUSTAINABILITY TOPIC APPLIED SUSTAINABILITY TOPIC Marzo 2013 OBIETTIVI Promuovere presso tutti gli ex Alumni Bocconi in Italia e nel mondo: la conoscenza e la consuetudine a pratiche virtuose orientate alla tutela dell ambiente

Dettagli

Sicurezza, campagna di sensibilizzazione

Sicurezza, campagna di sensibilizzazione Sicurezza, campagna di sensibilizzazione Piccoli ma utili consigli utili per prevenire i furti nella propria abitazione Considerato il verificarsi, sul territorio comunale, di episodi di furto presso civili

Dettagli

Istituto Superiore Statale Carlo Alberto Dalla Chiesa

Istituto Superiore Statale Carlo Alberto Dalla Chiesa Istituto Superiore Statale Carlo Alberto Dalla Chiesa A scuola di valori:.azioni contro l illegalità 13 Ottobre 2015 1 la nostra storia d attenzione alle tematiche della legalità..la formazione di docenti

Dettagli

ORDINE DEGLI AVVOCATI. Piano dell offerta formativa per l anno 2009 del Consiglio dell Ordine di Parma

ORDINE DEGLI AVVOCATI. Piano dell offerta formativa per l anno 2009 del Consiglio dell Ordine di Parma Piano dell offerta formativa per l anno 2009 del Consiglio dell Ordine di Parma 1. Convegno di aggiornamento Tributario (21 gennaio 2009) Evento organizzato in collaborazione con l Associazione Forense

Dettagli

Partecipazione e Sussidiarietà. Essere protagonisti in una società che cambia

Partecipazione e Sussidiarietà. Essere protagonisti in una società che cambia Percorsi Formativi CENTRO DI ATENEO PER LA DOTTRINA SOCIALE DELLA CHIESA Partecipazione e Sussidiarietà. Essere protagonisti in una società che cambia Summer School Università Cattolica del Sacro Cuore

Dettagli

INTERVENTO DEL MINISTRO DELLE PARI OPPORTUNITA

INTERVENTO DEL MINISTRO DELLE PARI OPPORTUNITA INTERVENTO DEL MINISTRO DELLE PARI OPPORTUNITA Signor Presidente, Signore e Signori, Cari colleghi, ringrazio innanzitutto il Governo del Brasile per l ospitalità che ha voluto riservare alle delegazioni

Dettagli

Alfa Ri.For.Ma. S.r.l. Ricerca Scientifica & Sviluppo Tecnologico Formazione & Language Centre Marketing & Communication SALERNO

Alfa Ri.For.Ma. S.r.l. Ricerca Scientifica & Sviluppo Tecnologico Formazione & Language Centre Marketing & Communication SALERNO Alfa Ri.For.Ma. S.r.l. Ricerca Scientifica & Sviluppo Tecnologico Formazione & Language Centre Marketing & Communication SALERNO Corso di Alta Formazione in Scienze criminologiche, investigative e politiche

Dettagli

Relatori. GIUSEPPE ZAFFARANO ( associazione OVER 40 di Merate-LC )

Relatori. GIUSEPPE ZAFFARANO ( associazione OVER 40 di Merate-LC ) Relatori GIUSEPPE ZAFFARANO ( associazione OVER 40 di Merate-LC ) Presidente della Associazione Lavoro Over 40. Una organizzazione a livello nazionale ed europeo no-profit che si occupa di reinserimento

Dettagli

corso executive Servizi professionali per il mercato immobiliare

corso executive Servizi professionali per il mercato immobiliare R corso executive Servizi professionali per il mercato immobiliare I edizione Gennaio 2011 Milano Laboratorio Gesti. Tec Via Bonardi, 9-20133 Milano Tel. 02/2399-5123 Fax 02/2399-2596 e-mail: lab.gestitec@polimi.it

Dettagli

PADLOck. Progetto di Adeguamento Dei Livelli di sicurezza delle farmacie Ospedaliere contro il rischio di furti e definizione di standard tecnici.

PADLOck. Progetto di Adeguamento Dei Livelli di sicurezza delle farmacie Ospedaliere contro il rischio di furti e definizione di standard tecnici. PADLOck Progetto di Adeguamento Dei Livelli di sicurezza delle farmacie Ospedaliere contro il rischio di furti e definizione di standard tecnici. Versione 05 Data : 27-05-2014 Ver. 05 del 27/05/2014 Pag.

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Fax dell ufficio E-mail istituzionale Croce Flavia Rita 22/05/1957 II Fascia MINISTERO

Dettagli

MILANESI IMPIANTI ELETTRICI s.n.c. di Milanesi Gianluca & Amleto

MILANESI IMPIANTI ELETTRICI s.n.c. di Milanesi Gianluca & Amleto CHI NON VEDE NON RUBA La maggior parte dei furti avvengono in meno di 8 minuti, e quindi ladri e malviventi hanno tutto il tempo necessario prima che Polizia o vigilanza possano intervenire. Solo installando

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE E VITAE FRANCESCO BARI

CURRICULUM PROFESSIONALE E VITAE FRANCESCO BARI CURRICULUM PROFESSIONALE E VITAE FRANCESCO BARI FORMAZIONE E TITOLI Ha conseguito il diploma di laurea in Giurisprudenza il 15.02.1973 all Università di Napoli con il massimo della votazione (110/110).

Dettagli

- PROPOSTA PROGETTUALE di suddivisione in appartamenti in villetta unifamiliare in Milano Committente Privato.

- PROPOSTA PROGETTUALE di suddivisione in appartamenti in villetta unifamiliare in Milano Committente Privato. CURRICULUM VITAE Informazioni personali Cognome Orifici Nome Stefania Codice fiscale RFCSFN72H45F205I Indirizzo(i) Via Don Verderio n 8 Prov CASSINA DE PECCHI (MI) Telefono(i) 02-9522611 MOBILE- 3351891422

Dettagli

Ingegneria dei sistemi di sicurezza. La Tua Security, il nostro progetto.

Ingegneria dei sistemi di sicurezza. La Tua Security, il nostro progetto. Ingegneria dei sistemi di sicurezza La Tua Security, il nostro progetto. La nostra è una società di ingegneria specializzata nella soluzione dei problemi della Security per aziende e privati. Personale

Dettagli