I Corsi di Laurea alla LIUC p. 5. La Segreteria Studenti p. 9. Rilascio documentazione p. 13. Tasse, sopratasse e contributi p. 17

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I Corsi di Laurea alla LIUC p. 5. La Segreteria Studenti p. 9. Rilascio documentazione p. 13. Tasse, sopratasse e contributi p. 17"

Transcript

1 COSA PUOI TROVARE IN QUESTA GUIDA... I Corsi di Laurea alla LIUC p. 5 La Segreteria Studenti p. 9 Rilascio documentazione p. 13 Tasse, sopratasse e contributi p. 17 Le agevolazioni economiche p. 20 La Biblioteca p. 24 My.liuc...Internet per studenti p. 31 Parliamone insieme p. 34 Un curriculum internazionale p. 38 Verso il mondo del lavoro p. 44 Non solo studio... sport, cultura e turismo p. 47 Dopo la laurea p. 56 Le associazioni studentesche p. 66 Procedure per la sicurezza p. 74 Alloggiare alla Residenza p. 77 Castellanza: una città da vivere p. 80 1

2 Introduzione p. 4 I Corsi di Laurea alla LIUC p. 5 Economia aziendale >> 6 Giurisprudenza >> 7 Ingegneria gestionele >> 8 La Segreteria Studenti p. 9 Iscrizione >> 10 Immatricolazione >> 10 Norme per l immatricolazione di laureati >> 10 Trasferimento da altra università >> 10 Trasferimento ad altra università >> 11 Iscrizione ad anni successivi al primo >> 11 Iscrizione studenti fuori corso >> 12 Ammissione di studenti con titolo di studio conseguito all'estero e studenti stranieri >> 12 Rilascio documentazione >> 13 Libretto d'iscrizione - tessera di riconoscimento >> 13 Rilascio di certificati >> 13 Esami di profitto >> 13 Rinuncia agli studi >> 14 Decadenza >> 14 Diploma di maturità >> 14 Domanda di laurea >> 15 Rilascio del diploma di laurea e di eventuali duplicati >> 15 Rinvio servizio militare per motivi di studio >> 16 Studenti che si sono immatricolati dall Anno Accademico 1998/ Studenti che si sono immatricolati prima dell Anno Accademico 1998/ Orario della Segreteria Studenti >> 16 Tasse, soprattasse e contributi >> 17 Importi per studenti immatricolati nell Anno Accademico Anno Accademico 2003/2004: retta universitaria per fascia di merito 17 Importi per studenti in corso e per studenti fuori corso immatricolati a partire dall Anno Accademico 1998/1999 >> 18 Importi per studenti fuori corso immatricolati entro l Anno Accademico 1997/1998 >> 18 Rimborso di spese e diritti diversi per prestazioni d'ufficio 18 Uditori >> 18 Le agevolazioni economiche p. 20 Borse di studio >> 21 Lavorare in Università: bando 150 ore e accoglienza estiva>> 22 La Biblioteca p. 24 La Biblioteca Mario Rostoni >> 25 Piantine >> 29 My.liuc...Internet per studenti p. 31 My.liuc >> 32 2

3 Servizi informatici >> 33 Parliamone insieme p. 34 Ricevimento studenti >> 35 Consultorium >> 36 Rappresentanti degli studenti >> 37 Un curriculum internazionale p. 38 Attività di internazionalizzazione >> 39 Attestati internazionali di lingua inglese >> 43 Verso il mondo del lavoro p. 44 Stage e Placement >> 45 Non solo studio... sport, cultura e turismo p. 47 Attività Extradidattiche >> 48 LIUC/US Card >> 50 LIUC News >> 51 LIUC Magazine >> 52 Servizio viaggio e turismo >> 54 Punto vendita libri >> 55 Dopo la laurea p. 56 LIUC Ricerca e Formazione >> 57 Master Universitari >> 60 Esame di Stato per Dottore Commercialista >> 61 Scuola biennale di formazione >> 62 per praticanti Dottori Commercialisti Esame di Stato per Ingegnere 63 Dottorati di Ricerca >> 64 Scuola di Specializzazione per le professioni legali >> 65 Le associazioni studentesche p. 66 ESN Erasmus Student Network >> 67 Jel - Junior Enterprise LIUC >> 68 Associazione Amici di Carlo Cattaneo >> 70 ELSA The European Law Students Association >> 71 Associazione laureati LIUC - Stella Polare >> 72 Centro Pastorale Pier Giorgio Frassati >> 73 Procedure per la Sicurezza p. 74 Piantine >> 75 Alloggiare alla Residenza p. 77 Residenza Universitaria Carlo Pomini >> 78 Servizi di Ristorazione >> 79 Castellanza: una città da vivere p. 81 Comune di Castellanza - Servizio Informalavoro/Informagiovani 82 Comune di Castellanza - Servizio Cultura >> 83 Piantine >> 85 Comune di Castellanza - Numeri di pubblica utilità >> 88 3

4 INTRODUZIONE Questa guida ai servizi ed opportunità è stata creata per tutti gli studenti che si affacciano per la prima volta al mondo universitario e per gli studenti che desiderano avere un libretto informativo utile e maneggevole da tenere con sé. La necessità di presentare in modo chiaro e sintetico i principali servizi ed opportunità offerti dalla LIUC ha determinato anche l impostazione di questa guida. Ogni capitolo è strutturato in una serie di domande e risposte per poter dare informazioni il più possibili dettagliate. Sono state inserite anche le norme amministrative che regolano il percorso di studio. Orari, numeri di telefono, fax ed indirizzi permettono di contattare direttamente le persone a cui chiedere approfondimenti sugli argomenti d interesse. Una cartina con la dislocazione degli uffici aiuta ad orientarsi tra gli edifici dell Università. Si ringraziano tutti coloro che hanno contribuito a realizzare questa pubblicazione e a quanti daranno utili suggerimenti per migliorare l edizione di questa guida. Università Carlo Cattaneo LIUC 4

5 I CORSI DI LAUREA ALLA LIUC 5

6 ECONOMIA AZIENDALE L obiettivo è quello di sviluppare le aree di conoscenza necessarie per comprendere la collocazione dell impresa nel suo contesto economico, giuridico e sociale, insieme alle competenze tecniche e metodologiche fondamentali per operare professionalmente nelle diverse aree della gestione aziendale. Con il completamento del percorso quinquennale il laureato acquisirà ulteriori strumenti e una visione d insieme molto orientati a facilitare la progressione verso ruoli di general management in aziende del settore industriale o di servizi (corso in Economia e direzione d impresa), oppure competenze metodologiche molto approfondite in un area operativa specifica (gli altri 3 corsi di Laurea Specialistica). LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE CON DUE PERCORSI: Economia aziendale Economia aziendale Sistemi informativi (EASI) LAUREA SPECIALISTICA CON QUATTRO PERCORSI: Economia e direzione d impresa Formazione per la direzione d impresa con taglio generalistico e imprenditoriale Amministrazione aziendale e libera professione Formazione per la professione di dottore commercialista o per le funzioni amministrativo-contabili e di controllo finanziario Impresa e mercati finanziari Formazione per le funzioni dell area finanza in azienda e per le istituzioni finanziarie Management dell informazione e comunicazione aziendale Formazione per la direzione d impresa in contesti ad alta intensità di informazioni Formazione Post Lauream Master Universitari pag. 60 Scuola biennale per praticanti dottori commercialisti pag. 62 6

7 GIURISPRUDENZA L obiettivo è quello di formare giuristi capaci di affrontare le molteplici problematiche giuridiche afferenti alla moderna economia. Particolare attenzione è rivolta anche agli insegnamenti internazionalistici e comparatistici, linguistici e informatici. La Laurea permetterà sbocchi nel mercato del lavoro soprattutto nell impresa, nella pubblica amministrazione o in altri settori del sistema sociale. La Laurea consentirà poi di accedere ad un ulteriore biennio al termine del quale si consegue la laurea specialistica in Giurisprudenza che dà accesso alla magistratura, al notariato, alla professione di avvocato, alla dirigenza nelle pubbliche amministrazioni e a tutti gli altri sbocchi tradizionali della laurea in Giurisprudenza. LAUREA IN GIURISPRUDENZA LAUREA SPECIALISTICA IN GIURISPRUDENZA Formazione Post Lauream Master Universitari pag. 60 Scuola di specializzazione per le professioni legali pag. 65 7

8 INGEGNERIA GESTIONALE L obiettivo è quello di formare figure professionali in grado di recepire e gestire l innovazione coerentemente con lo sviluppo scientifico e tecnologico e con capacità progettuali in ambito industriale. La Laurea di primo livello in Ingegneria gestionele assicura un adeguata padronanza di metodi e contenuti scientifici generali, nonché l acquisizione di specifiche conoscenze professionali al fine di formare figure con preparazione di livello universitario in grado di recepire e gestire l innovazione, coerentemente con lo sviluppo scientifico e tecnologico e con capacità progettuali in ambito industriale nella gestione della produzione e della logistica. Nel secondo biennio, a cui lo studente può accedere dopo aver conseguito il titolo di primo livello, sono presenti gli insegnamenti che completano il bagaglio culturale proprio di un Ingegnere Gestionale, al fine di formare una figura professionale in grado di assumere responsabilità gestionali ed organizzative di altro livello in imprese produttive o di servizi tecnologicamente avanzati. LAUREA IN INGEGNERIA GESTIONALE Logistico generale Industriale (settori: meccanico, tessile, grafico-cartotecnico, chimico, materie plastiche e gomma) Gestione ICT dell Information & Communication Technology nell industria LAUREA SPECIALISTICA Ingegneria gestionale per la Produzione industriale Formazione Post Lauream Master Universitari pag. 60 Esame di stato per ingegneri pag. 63 8

9 LA SEGRETERIA STUDENTI 9

10 ISCRIZIONE La Segreteria rilascia in base alle norme amministrative la documentazione necessaria per svolgere il percorso di studio scelto e certificarlo. Immatricolazione A norma dell'art. 142 del T.U. R.D. 31/8/1933, n è vietata l'iscrizione contemporanea a diverse università e a diversi istituti di istruzione superiore, a diverse facoltà o scuole della stessa università o dello stesso istituto e a diversi corsi di laurea o diploma della stessa facoltà o scuola. Lo studente dovrà presentare domanda in carta legale (su modulo da ritirare presso la Segreteria) con dichiarazione sostitutiva di certificazione (ai sensi della L. 4/1/1968 n. 15 come modificata ed integrata dalla L. n. 127/1997 e DPR 403/1998) con le proprie generalità e la dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà (a sensi della normativa vigente) con la dichiarazione dei titoli di studi medi conseguiti. La domanda dovrà essere corredata dai seguenti documenti: ricevuta originale del bollettino comprovante il versamento (effettuato esclusivamente presso le banche indicate sul retro del medesimo bollettino); tre fotografie identiche formato tessera, di cui una verrà autenticata a cura della segreteria; questionario; la sottoscrizione del piano studi e dichiarazione ai fini dell ammissione agli esami di profitto (allegati alla domanda). La presentazione di tutta la documentazione amministrativa richiesta, completa del versamento della prima rata dei versamenti, è condizione necessaria per l'accettazione e la regolarità dell'ammissione stessa. A immatricolazione avvenuta verranno rilasciate certificazioni. Norme per l'immatricolazione di laureati Gli studenti già in possesso di titolo di studio a livello universitario che intendono iscriversi al corso di laurea devono presentare domanda alla Segreteria Studenti corredata dalla certificazione del titolo di studio già ottenuto, entrambi in carta legale con l'indicazione del voto fina le e delle votazioni riportate negli esami di profitto. È dovuto il pagamento del contributo di trascrizione. Ricevuta comunicazione dal delegato delle autorità accademiche, gli interessati provvederanno a regolarizzare la loro posizione amministrativa presentando alla Segreteria Studenti tutta la documentazione richiesta per l'immatricolazione. Trasferimento da altra università Lo studente iscritto presso altra università che desidera iscriversi alla LIUC dovrà presentare dal 1 agosto al 5 novembre ric evuta attestante la domanda di trasferimento richiesta all università di provenienza. E possibile presentare la documentazione anche dal 6 novembre ed entro e non oltre il 31 dicembre ma in questo caso lo studente deve aver rinnovato presso l università di provenienza l iscrizione al nuovo Anno Accademico. Il foglio di congedo, con la trascrizione dell'intera carriera scolastica dello studente, viene trasmessa d'ufficio alla LIUC dall'ateneo o Istituto dal quale lo studente stesso 10

11 si trasferisce. Lo studente dovrà provvedere a immatricolarsi dopo il ricevimento della lettera di comunicazione dell'approvazione della Facoltà e dovrà presentare domanda e la documentazione prescritte per l'immatricolazione. Alla domanda di immatricolazione allegherà quietanza del versamento per ricezione del foglio di congedo e la lettera sopra citata. Trasferimento ad altra università Lo studente può chiedere di trasferirsi ad altra università o istituto presentando domanda in carta legale su apposito modulo in distribuzione presso la Segreteria Studenti dal 1 agosto al 5 novembre. La domanda deve contenere l'indicazione dell'università presso il quale lo studente intende trasferirsi e i motivi del richiesto foglio di congedo. Colui che presenta domanda di trasferimento dopo il 5 novembre e comunque non oltre il 31 dicembre è tenuto a iscriversi all'anno Accademico successivo e a versare la prima rata. Alla domanda devono essere allegati: - libretto d'iscrizio ne - tessera di riconoscimento; - quietanza dell'avvenuto versamento del contributo per il rilascio del foglio di congedo; - dichiarazione dell ufficio ISU dell avvenuta restituzione della LIUC/US Card; - dichiarazione su apposito modulo da ritirare in Biblioteca di non avere libri a prestito. A partire dalla data di presentazione della domanda di trasferimento non è più consentito sostenere alcun esame. Gli studenti che presentano domanda di trasferimento sono tenuti ad effettuare tutti i pagamenti prescritti. Coloro che si sono trasferiti ad altra università non possono far ritorno all università di provenienza se non per gravi e giustificati motivi e non prima che sia trascorso un anno solare dalla data del rilascio del foglio di congedo. Gli studenti che ottengono l'autorizzazione a ritornare saranno ammessi all'anno in corso a cui danno diritto gli esami superati indipendentemente dall'iscrizione ottenuta precedentemente. Saranno tenuti, inoltre, a superare quelle ulteriori prove integrative che la Facoltà ritenesse necessarie per adeguare la loro preparazione a quella degli studenti dell Università Carlo Cattaneo-LIUC. Iscrizione ad anni successivi al primo Lo studente già immatricolato che intende rinnovare l iscrizione per l'anno Accademico in corso deve presentare in Segreteria Studenti, nel periodo dal 1 agosto al 5 novembre, domanda di iscrizione in carta legale redatta su apposito modulo da ritirarsi in Segreteria Studenti unitamente al bollettino e corredata dalla seguente documentazione: - sottoscrizione del piano studi e dichiarazione ai fini dell ammissione agli esami di profitto (allegati alla domanda); - ricevuta originale del bollettino comprovante il versamento; - libretto di iscrizione - tessera di riconoscimento, che verrà restituito da parte della Segreteria Studenti stessa, dopo l'apposizione del timbro attestante l'iscrizione per l'anno Accademico. L'iscrizione non verrà accolta qualora lo studente non sia in regola con i versamenti. A iscrizione avvenuta verranno rilasciate certificazioni. 11

12 Il versamento anche della sola prima rata si intende quale manifestazione di volontà di iscrizione. Lo studente dovrà comunque formalizzare tale iscrizione al fine di poter sostenere esami ed ottenere certificazioni. Quanto versato non verrà restituito in nessun caso. Iscrizione studenti fuori corso È considerato fuori corso: - colui che, essendo stato iscritto a un anno del proprio corso di studi ed essendo in possesso dei requisiti necessari per potersi iscrivere all'anno successivo, non abbia chiesto e ottenuto, entro i termini prescritti (31 dicembre 2003), tale iscrizione. Lo studente fuori corso che decide di iscriversi deve presentare in Segreteria Studenti domanda di iscrizione in carta legale redatta su apposito modulo da ritirarsi, unitamente al bollettino, in Segreteria Studenti, corredata dai seguenti documenti: - dichiarazione ai fini dell ammissione agli esami di profitto (allegati alla domanda); - ricevuta originale del bollettino comprovante il versamento; - libretto di iscrizione - tessera di riconoscimento, che verrà restituito da parte della Segreteria Studenti stessa, dopo l'apposizione del timbro attestante l'iscrizione per l'anno Accademico. Lo studente fuori corso non può iscriversi ad alcun corso, salvo esplicita autorizzazione della Facoltà. Il versamento anche della sola prima rata si intende quale manifestazione di volontà di iscrizione. Lo studente dovrà comunque formalizzare tale iscrizione al fine di poter sostenere esami ed ottenere certificazioni. Quanto versato non verrà restituito in nessun caso. Ammissione di studenti con titolo di studio conseguito all'estero e studenti stranieri Gli studenti stranieri o i cittadini italiani residenti all'estero, muniti di titolo di studio conseguito all'estero, sono ammessi ai corsi di laurea nelle Università italiane, sulla base delle norme emanate dai competenti Ministeri. Informazioni più dettagliate verranno rilasciate direttamente dagli sportelli della Segreteria Studenti. 12

13 RILASCIO DOCUMENTAZIONE Libretto d'iscrizione - tessera di riconoscimento Agli studenti immatricolati viene rilasciato un libretto di iscrizione - tessera di riconoscimento, valido per l'intero corso di studi. Tale documento deve essere aggiornato ogni anno dalla Segreteria Studenti. Al termine degli studi o in caso di trasferimento, decadenza o rinuncia agli studi il documento deve essere restituito alla Segreteria Studenti. In caso di furto, smarrimento o distruzione dello stesso, lo studente deve specificare le circostanze in cui è avvenuto il fatto e chiedere il rilascio del duplicato presentando alla Segreteria Studenti: domanda redatta in carta legale contenente le generalità del richiedente e il numero di matricola; copia della denuncia di furto o smarrimento rilasciata da autorità della Pubblica Sicurezza o Carabinieri; due fotografie formato tessera debitamente firmate sul retro; quietanza del pagamento per indennità-duplicato del libretto di iscrizione. Lo studente è responsabile personalmente di eventuali alterazioni apportate al libretto. Qualunque alterazione, abrasione o cancellatura, a meno che non sia approvata con firma del Presidente della Commissione esaminatrice o dalla Segreteria Studenti, fa perdere validità al libretto e rende lo studente passibile di provvedimento disciplinare e, nei casi più gravi, di denuncia all'autorità giudiziaria. Rilascio di certificati Per ottenere il rilascio di certificati lo studente deve ritirare in Segreteria Studenti il modulo di richiesta e compilarlo in ogni sua parte in modo chiaro e leggibile. I certificati si potranno ritirare dopo tre giorni lavorativi dalla data della richiesta (esclusi festivi). Per ottenere il rilascio di certificati in carta legale occorre presentare allo sportello tante marche da bollo quanti sono i certificati richiesti. La certificazione e i documenti relativi alla carriera scola stica saranno rilasciati qualora gli studenti siano in regola con i versamenti. I certificati devono essere ritirati personalmente dall'interessato. La Segreteria Studenti può rilasciare i documenti ad altre persone purché munite di delega in carta libera rilasciata dell'intestatario della certificazione. Si rammenta che ogni richiesta deve essere accompagnata dal libretto personale dello studente e che al momento dell'immatricolazione e dell'iscrizione ad anni successivi al primo, verranno rilasciate certificazioni. Esami di profitto La richiesta di nullaosta amministrativo di ammissione agli esami di profitto viene di norma presentata contestualmente a quella di immatricolazione o di iscrizione. La partecipazione agli esami è subordinata alla regolarità amministrativa della posizione dello studente e all iscrizione con il PC (www.my.liuc.it). La votazione conseguita viene registrata sia sul libretto personale dello studente che sul verbale d'esame. Gli esami superati senza l'osservanza degli obblighi amministrativi o didattici saranno obbligatoriamente annullati e dovranno essere ripetuti. 13

14 Si rammenta, inoltre, che lo studente non può ripetere un esame già sostenuto con esito favorevole. Rinuncia agli studi Lo studente che intende rinunciare all'iscrizione e abbandonare gli studi deve presentare in Segreteria Studenti apposita domanda, in carta legale, nella quale dovrà essere specificato il motivo della rinuncia. Tale domanda deve essere redatta su modulo prestampato da ritirarsi presso la Segreteria Studenti, allegando: - libretto d'iscrizione - tessera di riconoscimento; - dichiarazione della biblioteca LIUC di non avere libri a prestito; - dichiarazione dell ufficio ISU dell avvenuta restituzione della LIUC/US Card; - quietanza dell'avvenuto versamento dell'indennità di rinuncia. La rinuncia sarà irrevocabile e lo studente, pertanto, non potrà in avvenire far rivivere la sua precedente carriera scolastica già estinta per effetto della rinuncia. Resta salvo il diritto dello studente di effettuare ex novo l'immatricolazione nello stesso corso di studi o in altro corso di laurea. Lo studente che rinuncia agli studi può chiedere la restituzione del titolo di studi medi eventualmente presentato all'atto dell'immatricolazione ma non ha alcun diritto alla restituzione delle tasse, soprattasse e contributi versati; sul titolo originale di studio che viene restituito allo studente verrà apposta la dicitura "il titolare del presente diploma, studente di questa Università Carlo Cattaneo-LIUC, ha rinunciato agli studi universitari intrapresi e la sua carriera scolastica è stata cancellata. Tale rinuncia è irrevocabile". Il titolo originale di studi medi sarà restituito solo allo studente che ne è titolare o a persona munita di regolare delega autenticata da notaio o da ufficio comunale. Decadenza Gli studenti che non sostengono esami per otto anni accademici consecutivi sono considerati decaduti e devono rinnovare l iscrizione ai corsi e ripetere le prove già superate (art. 149 del T.U. delle Leggi sull Istruzione superiore). La decadenza non colpisce gli studenti che hanno superato tutti gli esami di profitto e che sono in debito unicamente dell esame di laurea o di diploma. Lo studente decaduto che intende ottenere la restituzione del titolo originale di studi medi deve inoltrare domanda redatta su apposito modulo da ritirare in Segreteria Studenti, allegando il libretto d'iscrizione - tessera di riconoscimento. Diploma di maturità Il diploma originale di studi medi eventualmente consegnato deve rimanere depositato agli atti della Segreteria Studenti per tutta la durata degli studi universitari. Esso potrà essere restituito all'interessato solo dopo il conseguimento della laurea, dopo la decadenza o per rinuncia agli studi. I diplomi originali di studi medi giacenti in Segreteria Studenti devono essere ritirati personalmente dagli interessati. Per gravi motivi la Segreteria può consegnare il diploma ad altra persona purché munita di regolare delega autenticata da notaio o da ufficio comunale. 14

15 Domanda di laure a Il laureando deve presentare alla Segreteria Studenti: - domanda di approvazione dell argomento di tesi di laurea di ricerca o di relazione secondo la tempistica deliberata dal Consiglio di Facoltà e affissa all albo. Il laureando può modificare il titolo della tesi di laurea con la presentazione della domanda di ammissione all esame di laurea, purché non cambi nella sostanza l argomento della tesi di laurea. Il laureando che nella domanda per l approvazione dell argomento di tesi di laurea abbia specificato di scegliere una tesi di ricerca può, nel corso del lavoro, passare a una tesi di relazione (e viceversa). In ogni caso, ai fini della durata del lavoro di tesi di laurea rimane valida la data iniziale di presentazione della domanda di approvazione dell argomento di tesi di laurea. Tale cambiamento dovrà in ogni caso essere comunicato alla Segreteria Studenti. - domanda di ammissione all esame di laurea secondo il calendario affisso all albo. Inoltre il laureando dovrà presentare: - 3 copie a stampa del proprio elaborato secondo le indicazioni previste dal calendario affisso all albo; - libretto di iscrizione-tessera di riconoscimento; - dichiarazione della biblioteca LIUC di non avere libri a prestito; - dichiarazione dell ufficio ISU dell avvenuta restituzione della LIUC/US Card; - un floppy disk contenente una sintesi della tesi di laurea; - un floppy disk contenente tutta la tesi di laurea, solo per i laureandi in Giurisprudenza; - 5 fotocopie del riassunto della tesi; - 1 copia della tesi non rilegata; - 1 domanda in carta da bollo per il rilascio del titolo di studi di scuola media superiore; - 1 domanda in carta da bollo per il rilascio del titolo originale del diploma di laurea, se non autocertificato; - quietanza dell avvenuto versamento per la stampa e spedizione diploma; - dichiarazione consegna tesi rilegate (il fac-simile è disponibile in Segreteria Studenti). E a cura del laureando recarsi in Segreteria Studenti per prendere atto della data di discussione della tesi di laurea. Rilascio de l diploma di laurea e di eventuali duplicati Per ottenere il rilascio del diploma originale di laurea occorre attenersi alle indicazioni contenute nel paragrafo Domanda di Laurea. In caso di smarrimento del diploma originale di laurea l interessato può richiedere al Rettore, con apposita domanda redatta su carta legale e corredata dai documenti comprovanti lo smarrimento, il duplicato del diploma previo versamento dell indennità per il rilascio del medesimo. I diplomi originali di laurea giacenti in Segreteria devono essere ritirati personalmente dagli interessati. Per gravi motivi la Segreteria Studenti può consegnare il diploma ad altra persona purché munita di regolare delega autenticata da notaio o da ufficio comunale. 15

16 Rinvio servizio militare per motivi di studio Studenti che si sono immatricolati dall Anno Accademico 1998/99 Gli studenti universitari possono chiedere il ritardo per motivi di studio presentando o spedendo la domanda, a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, e utilizzando gli appositi moduli presso i Distretti Militari. Il rinvio della prestazione del servizio militare di leva per motivi di studio sarà concesso solamente agli studenti per i quali ricorra una delle seguenti condizioni nell'anno solare precedente quello in cui si riferisce la chiamata. Le domande di ritardo per motivi di studio devono essere presentate: - non oltre il 30 settembre 2003 per gli studenti che si immatricolano al primo anno di corso e devono essere corredate dal certificato di iscrizione oppure da dichiarazione temporanea sostitutiva di essere in attesa di iscrizione con esibizione, entro il 31 dicembre 2003, del certificato di iscrizione; - non oltre il 31 dicembre 2003 per gli studenti iscritti ad anni successivi e devono essere corredate dal certificato comprovante gli esami sostenuti rilasciato dall università. Per ottenere il beneficio di ritardo lo studente deve dimostrare: 1 rinvio: iscrizione all Anno Accademico; 2 rinvio: iscrizione all Anno Accademico e superamento di un esame; 3 rinvio: iscrizione all Anno Accademico e superamento di tre esami. Studenti che si sono immatricolati prima dell Anno Accademico 1998/99 Gli studenti universitari possono chiedere il ritardo per motivi di studio presentando o spedendo la domanda, a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, e utilizzando gli appositi moduli presso i Distretti Militari. Il rinvio della prestazione del servizio militare di leva per motivi di studio sarà concesso solamente agli studenti per i quali ricorra una delle seguenti condizioni nell'anno solare precedente quello in cui si riferisce la chiamata. Le domande di ritardo per motivi di studio devono essere presentate non oltre il 31 dicembre 2003 per gli studenti iscritti ad anni successivi e devono essere corredate dal certificato comprovante gli esami sostenuti rilasciato dall università. Per ottenere il beneficio di ritardo lo studente deve dimostrare: 1 rinvio: iscrizione all Anno Accademico; 2 rinvio: iscrizione all Anno Accademico e superamento di un esame; 3 rinvio e successivi: iscrizione all Anno Accademico e superamento di almeno due esami. Orario della Segreteria studenti Lo sportello della Segreteria Studenti è aperto al pubblico con i seguenti orari: Periodo lezioni dal lunedi al venerdi dalle ore alle ore e il sabato dalle ore 9.00 alle ore Periodo esami (sessioni invernale, estiva, autunnale) dal lunedi al sabato dalle ore 9.00 alle ore e il lunedi e il giovedi anche il pomeriggio dalle ore alle ore

17 TASSE, SOPRATTASSE E CONTRIBUTI Lo studente è considerato regolarmente iscritto solo nel momento in cui ha effettuato il pagamento della prima rata, previa accettazione della domanda documentata da parte della Segreteria Studenti. In base alle vigenti disposizioni di legge lo studente che ha preso iscrizione a un anno di corso non ha diritto in nessun caso alla restituzione delle tasse, soprattasse e contributi pagati (art. 27 Regolamento studenti, approvato con R.D. n. 1239/38). Importi per studenti immatricolati nell Anno Accade mico 2003/2004 Iscrizione 2.240,00 entro 05/11/2003 2a rata 1.450,00 entro 19/01/2004 3a rata 1.085,00 entro 15/03/2004 TOTALE 4.775,00 Il totale è comprensivo 40 per il libretto d iscrizione-tessera di riconoscimento. Anno Accademico 2003/2004: retta univers itaria per fascia di merito L Università Carlo Cattaneo - LIUC introduce la retta universitaria per fascia di merito: - agli studenti che conseguiranno il voto di 100/100 alla maturità verrà assegnata una riduzione pari al 50% della retta universitaria; - agli studenti che conseguiranno il voto tra 99/100 e 95/100 alla maturità verrà assegnata una riduzione pari al 25% della retta universitaria ; - agli studenti che conseguiranno il voto tra 94/100 e 90/100 alla maturità verrà assegnata una riduzione pari al 12,5% della retta universitaria. Per il rinnovo della agevolazione è richiesto il superamento, entro la sessione autunnale di tutti gli esami dell anno precedente e i ¾ di quelli dell anno in corso, con una media superiore a 27/30. Prospetto delle riduzioni in base al voto conseguito alla maturità: Riduzione 50% Riduzione 25% Riduzione 12,5% Iscrizione 1.190, , ,00 entro 05/11/2003 2a rata 725, , ,00 entro 19/01/2004 3a rata 543,00 814,00 950,00 entro 15/03/2004 TOTALE 2.458, , ,00 I totali sono comprensivi di 40 per il libretto d iscrizione-tessera di riconoscimento. 17

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO STUDENTI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Approvato dal Senato Accademico con delibera del 10 giugno 2008 e modificato con delibera del Senato Accademico del 14 giugno 2011 Decreto rettorale

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO

REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO E CORSI SINGOLI INDICE TITOLO I - IMMATRICOLAZIONI,

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

REGOLAMENTO CARRIERA UNIVERSITARIA DEGLI STUDENTI

REGOLAMENTO CARRIERA UNIVERSITARIA DEGLI STUDENTI REGOLAMENTO CARRIERA UNIVERSITARIA DEGLI STUDENTI Art. 1 Ambito di applicazione 1. Il presente Regolamento contiene le norme organizzative, amministrative e disciplinari alla cui osservanza sono tenuti

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni" - Livorno Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Via Galilei

Dettagli

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Divisione Studenti Servizi agli Studenti Divisione Studenti ISU BOCCONI Università Commerciale Luigi Bocconi Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Questo documento riassume le caratteristiche principali

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA Bando di concorso per l ammissione al Master universitario di I livello in International Management - MIEX Sede di Bologna codice: 8367 Anno Accademico 2014-2015 Scadenza bando: 14 luglio 2014 ore 13,00

Dettagli

1) Sono fuori dai termini per cancellare/prenotare un esame, come posso rimediare?

1) Sono fuori dai termini per cancellare/prenotare un esame, come posso rimediare? 1) Sono fuori dai termini per cancellare/prenotare un esame, come posso rimediare? 2) Non ho prenotato, posso chiedere al docente di sostenere ugualmente l'esame? 3) La regola dell'appello alternato vale

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO PROCEDURE TERMINI E TASSE (Modificato con delibera del Senato Accademico del 19 luglio 2011) INDICE PARTE I NORME GENERALI Art. 1 Art. 2 Ambito di applicazione

Dettagli

studio dei titolari di protezione internazionale

studio dei titolari di protezione internazionale Il riconoscimento dei titoli di studio dei titolari di protezione internazionale IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO LA NORMATIVA L art 170 del RD 1592 del 3/ 31/08/33 /33di approvazione del Testo Unico

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI

GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI ESSE3 VERBALIZZAZIONE ONLINE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO SERVIZIO FRONT OFFICE GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI ESSE3 VERBALIZZAZIONE

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI Senato Accademico 27 Aprile 2010 Consiglio di Amministrazione 18 Maggio 2010 Decreto Rettorale Rep. n. 811/2010 Prot. n 13531 del 29 Giugno 2010 Ufficio Competente Ufficio Agevolazioni allo studio e disabilità

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D.R. n. 1000 del 16.7.2013 Master di I Livello in MANAGEMENT DEI PRODOTTI E SERVIZI DELLA COMUNICAZIONE I L R E T T O R E VISTO lo Statuto dell'università degli Studi di Cagliari, emanato con D.R. n. 339

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it

Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it REGOLE PER GLI STUDENTI Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it REGOLE VALIDE PER I CORSI ATTIVATI AI SENSI DEL D.M. 270/04 Immatricolazione

Dettagli

Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO CULTURA DELL INNOVAZIONE, MERCATI E CREAZIONE D IMPRESA.

Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO CULTURA DELL INNOVAZIONE, MERCATI E CREAZIONE D IMPRESA. Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO CULTURA DELL INNOVAZIONE, MERCATI E CREAZIONE D IMPRESA Sede di Bologna codice: 8159 Anno Accademico 2008/09 Scadenza Bando : 31

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

Ministero dell Università e della Ricerca

Ministero dell Università e della Ricerca Statuto dei diritti e dei doveri degli Studenti Universitari In attuazione dell art. 34 della Costituzione della Repubblica Italiana, che sancisce il diritto per tutti i capaci e meritevoli, anche se privi

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA Università degli Studi della Tuscia Regolamento per l iscrizione degli studenti a tempo parziale ai corsi di studio dell Università degli Studi della Tuscia (D.R. n. 637/07 del 01.08.2007) REGOLAMENTO

Dettagli

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile)

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D1. COSA SONO LE ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE? D2. COME SI OTTENGONO

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO PROCEDURE TERMINI E TASSE (Modificato con D.R. n.1508 del 31/07/2013) INDICE PARTE I NORME GENERALI Art. 1 Art. 2 Ambito di applicazione Definizioni PARTE

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

L acquisizione di candidature riguarderà i seguenti ambiti di interesse, costituenti Sezioni dell Albo:

L acquisizione di candidature riguarderà i seguenti ambiti di interesse, costituenti Sezioni dell Albo: Avviso pubblico per l istituzione di un Albo di esperti da impegnare nelle attività di realizzazione di programmi e progetti di studio, ricerca e consulenza. Art. 1 Premessa E indetto Avviso Pubblico per

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ARCHIVI COMUNALI

COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ARCHIVI COMUNALI COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ARCHIVI COMUNALI Approvato con deliberazione G.C. n. 45 del 27/11/2008 esecutiva il 10/01/2009 Depositato in Segreteria Generale con avviso

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D. R. 767 del 30/06/2014 MANIFESTO GENERALE DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2014/2015 IL RETTORE VISTA la Legge 19 novembre 1990

Dettagli

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12.

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12. Disposizioni regolamentari relative agli Organi Ausiliari approvate dal Senato Accademico in data 28.02.2012 e dal Consiglio di Amministrazione in data 08.03.2012 e successivamente modificate dal Senato

Dettagli

L ORÉAL Italia Per le Donne e la Scienza in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l UNESCO Edizione 2014/2015

L ORÉAL Italia Per le Donne e la Scienza in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l UNESCO Edizione 2014/2015 L ORÉAL Italia Per le Donne e la Scienza in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l UNESCO Edizione 2014/2015 Regolamento per l'istituzione di borse di studio Art. 1 - Scopi e destinatari

Dettagli

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA SEDE LEGALE CASTELLO N. 77 SEDE AMMINISTRATIVA SAN POLO N. 2123 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO

Dettagli

2 - ISCRIZIONI AD ANNI SUCCESSIVI AL PRIMO

2 - ISCRIZIONI AD ANNI SUCCESSIVI AL PRIMO 2 - ISCRIZIONI AD ANNI SUCCESSIVI AL PRIMO 1. Devo iscrivermi al secondo anno (anni successivi, anni fuori corso) del Corso di Laurea in Giurisprudenza, come devo fare? Nei termini stabiliti dall Ateneo

Dettagli

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile Quante volte l anno si svolgono gli esami di Stato? Sono previste due sessioni d esame

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA ALLEGATO 2 TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI DELLA TERZA FASCIA DELLE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO DELLE SCUOLE ED ISTITUTI DI OGNI ORDINE E GRADO, APPROVATA CON D.M 27

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

DOMANDA CONSEGUIMENTO TITOLO ON-LINE

DOMANDA CONSEGUIMENTO TITOLO ON-LINE Questa guida ha lo scopo di illustrarti le modalità da seguire per inoltrare la domanda di conseguimento titolo ON-LINE che non rende necessario recarsi personalmente alla Segreteria Studenti. Se desideri

Dettagli

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU Ai sensi delle seguenti disposizioni: Legge 02.12.1991, n. 390 Articolo 13 D.P.C.M. 09/04/2001 Articolo 4 comma 17 D.P.C.M. 05/12/2013

Dettagli

..DOMANDA DI ISCRIZIONE ANNI SUCCESSIVI..

..DOMANDA DI ISCRIZIONE ANNI SUCCESSIVI.. Corso di laurea.... C.L. specialistica/magistrale... Curriculum/Indirizzo... Matricola.. Marca da bollo da 16,00 se non assolta in modo virtuale AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI G. D ANNUNZIO

Dettagli

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N.

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N. Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo Alessandria Via Venezia, 16 15121 ALESSANDRIA Tel. 0131 206111 www.ospedale.al.it asoalessandria@pec.ospedale.al.it C. F. P. I. 0 1 6

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente E.P.A.P. Ente di Previdenza ed Assistenza Pluricategoriale Via Vicenza, 7-00185 Roma Tel: 06 69.64.51 - Fax: 06 69.64.555 E-mail: info@epap.it - Sito web: www.epap.it Codice fiscale: 97149120582 Regolamento

Dettagli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli v 4.0 1. Requisiti software Lo studente deve essere dotato di connessione internet

Dettagli

ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice)

ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice) ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice) All Università degli Studi di Udine Ripartizione del personale Ufficio Concorsi Via Palladio 8 33100 UDINE Il sottoscritto...

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16 BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16 Prot. N 41920 N. Repertorio 3115/2015 Titolo V Classe 5 Fascicolo Milano, 30 giugno 2015 VISTI gli

Dettagli

E INDETTA. Art. 1. Articolo 2

E INDETTA. Art. 1. Articolo 2 Direttore: Prof. Filippo Rossi Fanelli SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA (CO.CO.CO.) PER LE ESIGENZE DEL CENTRO

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d);

VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d); VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d); VISTO il Regolamento delle attività culturali, sociali e ricreative degli studenti, emanato con decreto rettorale

Dettagli

Bando Tipologia A (20 tirocini)

Bando Tipologia A (20 tirocini) Bando Tipologia A (20 tirocini) Destinazioni e periodo di realizzazione dei tirocini: Irlanda - 5 tirocini Regno Unito - 2 tirocini Spagna - 8 tirocini Germania - 3 tirocini Francia - 2 tirocini L'esperienza

Dettagli

Ordinanza Ministeriale 21 febbraio 2014 n. 144. Esami di Stato di abilitazione professionale anno 2014. Professioni regolamentate dal D.P.R. 328/2001.

Ordinanza Ministeriale 21 febbraio 2014 n. 144. Esami di Stato di abilitazione professionale anno 2014. Professioni regolamentate dal D.P.R. 328/2001. Ordinanza Ministeriale 21 febbraio 2014 n. 144 Esami di Stato di abilitazione professionale anno 2014. Professioni regolamentate dal D.P.R. 328/2001. VISTA la legge 9 maggio 1989, n.168, con la quale è

Dettagli

Art. 1. (Indizione concorso)

Art. 1. (Indizione concorso) Allegato 1 al Provvedimento del Direttore dell Istituto TeCIP n. 66 del 10/02/2015 Concorso per l attribuzione di due Borse di studio per attività di ricerca della durata di 12 mesi ciascuna presso l Istituto

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI Art. 1 - Oggetto del Regolamento Il presente documento regolamenta l esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi in conformità a quanto

Dettagli

Università degli Studi di Macerata MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN

Università degli Studi di Macerata MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN Università degli Studi di Macerata MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN FORMAZIONE, GESTIONE E CONSERVAZIONE DI ARCHIVI DIGITALI IN AMBITO PUBBLICO E PRIVATO Anno Accademico 2014/2015 VIII edizione BANDO

Dettagli

LAUREA TRIENNALE STUDENTI LAUREA MAGISTRALE POST LAUREA

LAUREA TRIENNALE STUDENTI LAUREA MAGISTRALE POST LAUREA Allegato 6 - MOTIVI PRINCIPALI PER CUI GLI UTENTI SI RECANO NELLE BIBLIOTECHE, DOCUMENTI MAGGIORMENTE UTILIZZATI, FATTORI RITENUTI DETERMINANTI PER LA QUALITA DELLE BIBLIOTECHE RISPOSTE PER GRUPPI DI UTENTI

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI 1 OGGETTO DEL PREMIO l Amministrazione Comunale di Pregnana Milanese Assessorato alla Cultura istituisce un premio annuale di laurea intitolato alla memoria

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

Programma Erasmus+/Erasmus - Adempimenti per la mobilità studenti per studio e traineeship Bando A.A. 2015/2016

Programma Erasmus+/Erasmus - Adempimenti per la mobilità studenti per studio e traineeship Bando A.A. 2015/2016 Programma Erasmus+/Erasmus - Adempimenti per la mobilità studenti per studio e traineeship Bando A.A. 2015/2016 1. Presentazione della domanda La domanda deve essere compilata e presentata esclusivamente

Dettagli

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014 Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO CORSO DI FORMAZIONE PER ISTRUTTORE DI 1 GRADO DI TENNIS ISTRUTTORE DI 1 LIVELLO DI BEACH TENNIS

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO 1 PUBBLICATO ALL ALBO DELL ASL 2 SAVONESE IL 08.01.2010 SCADE IL 28.01.2010 AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO In attuazione della deliberazione del Direttore Generale

Dettagli