PIANO LOCALE PER LA NON AUTOSUFFICIENZA: REGOLAMENTO D ACCESSSO RIMBORSO SPESE DI ACCOMPAGNAMENTO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PIANO LOCALE PER LA NON AUTOSUFFICIENZA: REGOLAMENTO D ACCESSSO RIMBORSO SPESE DI ACCOMPAGNAMENTO"

Transcript

1 ISTITUZIONE PER I SERVIZI SOCIALI VESTINA Tel e Fax C.f PIANO LOCALE PER LA NON AUTOSUFFICIENZA: REGOLAMENTO D ACCESSSO RIMBORSO SPESE DI ACCOMPAGNAMENTO A cura dell Ufficio di Piano 1

2 Articolo 1 DISCIPLINA DEL REGOLAMENTO 1. Il presente Regolamento disciplina, nel rispetto dell Atto di indirizzo applicativo per lo sviluppo locale degli interventi rivolti alle persone non autosufficienti - Piano Locale per la Non Autosufficienza - PLNA approvato con delibera della Giunta Regionale n. 635 del , il rimborso delle spese di accompagnamento sostenute dalle famiglie dagli anziani ultrasessantacinquenni e dei portatori d handicap in situazione di gravita per l accompagnamento, diretto o tramite terzi, a Centri Diurni, visite mediche, a terapie riabilitative ed altre attività di socializzazione ed integrazione sociale, sia di carattere semiresidenziale che ambulatoriale. Articolo 2 DEFINIZIONI E FINALITA 1. Assicurare un sostegno economico alle famiglie che accompagnano direttamente o tramite terzi i propri familiari in strutture riabilitative o di aggregazione, tramite il rimborso delle spese sostenute. In particolare per il servizio svolto da terzi tramite il rimborso delle spese sostenute previa presentazione delle fatture emesse dal soggetto che svolge il servizio, mentre nel caso di accompagnamento diretto tramite rimborso chilometrico delle spese giusto tabellario ACI. 2. L intervento si prefigge di evitare ricoveri impropri sostenendo, almeno parzialmente, il carico assistenziale ed economico delle famiglie. Articolo 3 DESTINATARI 1. Destinatari dell intervento sono le famiglie residenti nell Ambito territoriale Vestina n. 34 dagli anziani ultrasessantacinquenni e dei portatori d handicap in situazione di gravita per l accompagnamento, diretto o tramite terzi, che, direttamente o tramite terzi, assicurano la regolare frequenza di centri riabilitativi, visite mediche, terapie riabilitative ed altre attività di socializzazione ed integrazione sociale. Articolo 4 DOMANDE DI AMMISSIONE AL SERVIZIO 1. Le domande, redatte su apposito schema allegato al presente regolamento per farne parte integrante e sostanziale, andranno presentate all Ufficio di Piano dell EAS con cadenza bimestrale ed in particolare: entro il 31 marzo per il bimestre gennaio/febbraio dell anno in corso, entro il 31 maggio per il bimestre marzo/aprile dell anno in corso, entro il 31 luglio per il bimestre maggio/giugno dell anno in corso, entro il 30 settembre per il bimestre luglio/agosto dell anno in corso, entro il 30 novembre per il bimestre settembre/ottobre dell anno in corso, entro il 31 gennaio per il bimestre novembre/dicembre dell anno precedente. Alle stesse andranno allegate l ISEE del richiedente, il certificato comprovante la disabilità grave (legge 104, articolo 3, III comma) e nel caso di servizio svolto da terzi le fatture intestate al richiedente, mentre nel caso di accompagnamento diretto il foglio di presenza sottoscritto dal responsabile della struttura o del Centro frequentato con l indicazione dei giorni effettivi di presenza. 2

3 Non potranno essere rimborsate spese sostenute per accompagnamenti occasionali (minimo dovranno essere n. 8 accessi per bimestre). Articolo 5 CRITERI DI RIMBORSO 1. Il rimborso verrà commisurato sul tariffario ACI in base ai chilometri effettivamente percorsi per i familiari che accompagnano direttamente gli anziani e/o i disabili presso le strutture ecc.. Il percorso verrà calcolato dalla residenza dell anziano o disabile fino alla struttura frequentata e viceversa e potrà essere rimborsato il solo viaggio di andata e ritorno. 2. Il rimborso delle spese sostenute relativamente al trasporto effettuato tramite terzi, la somma da rimborsare sarà calcolata in base a quella effettivamente derivante dalle fatture presentate. 3. I rimborsi verranno concessi sulla base del reddito del nucleo familiare del richiedente desunto dal certificato ISEE in corso di validità e secondo i seguenti criteri di rimborso: Indicatore della Situazione economica equivalente Quota da rimborsare Fino a 6.500,00 Rimborso totale della spesa Da 6.500,01 a 9.000,00 Rimborso del 80% della spesa totale Da 9.000,01 a ,00 Rimborso del 60% della spesa totale Da ,01 a ,00 Rimborso del 40% della spesa totale Rimborso del 20% della spesa totale oltre ,01 4. Qualora la richiesta verrà effettuata da soggetti in condizione di handicap in situazione di gravità si terrà conto del reddito del singolo richiedente, attraverso lo scorporo del reddito stesso da quello del nucleo familiare. 5. Il rimborso verrà erogato, compatibilmente con le disponibilità di cassa e fermo restando il versamento delle somme da parte della Regione Abruzzo, entro 30 giorni della presa atto della relazione redatta dall Ufficio di Piano nel rispetto del presente regolamento. Articolo 6 ISTRUTTORIA DELLA DOMANDA 1. Alla domanda d accesso al servizio da presentarsi presso l Ufficio di Piano dell EAS, da redigere su modello prestampato reperibile presso l Ufficio di Piano dell Istituzione per i servizi sociali Vestina, gli uffici del segretariato e servizio sociale dei Comuni dell Ambito o scaricabile su sito istituzionale, dovranno essere allegati: a) Copia del certificato ISEE in corso di validità; b) Nel caso la richiesta riguarda il trasporto di disabili, copia del verbale del riconoscimento dell handicap ex articolo 3 comma III, legge 104/1992; c) Certificato di presenza sottoscritto dal responsabile della struttura o del Centro frequentato con l indicazione dei giorni effettivi di presenza; d) Nel solo caso di servizio assicurato tramite terzi le fatture dagli stessi rilasciate ed intestate al richiedente; 3

4 e) Dichiarazione sotto la propria responsabilità penale di non beneficiare di altri contributi per lo stesso servizio o specificare quali o da quali enti. 2. Le domande incomplete o redatte con modalità diverse da quelle previste dal presente regolamento saranno non saranno prese in considerazione. Articolo 7 PUBBLICITA DEL REGOLAMENTO E DEGLI ATTI 1. Copia del regolamento, a norma dell art. 22 della legge 7 agosto 1990 n. 241, sarà tenuta a disposizione del pubblico presso l Ufficio di Piano dell EAS perché ne possa prendere visione in qualsiasi momento. 2. Lo stesso verrà pubblicato sul sito sezione diversamente abili Piano Locale per la Non Autosufficienza - rimborso spese accompagnamento. Articolo 8 RINVIO DINAMICO 1. Le norme del presente regolamento si intendono automaticamente modificate per effetto di sopravvenute norme vincolanti regionali e statali. 2. In tal casi, in attesa della formale modificazione del presente regolamento, si applica la normativa sopraordinata. Articolo 9 CLAUSOLA DI SALVAGUARDIA 1. Per ogni situazione non disciplinata specificamente dal presente regolamento trovano attuazione le disposizioni di legge e/o regolamento nazionali o regionali vigenti nella specifica materia, ove applicabili. Articolo 10 ENTRATA IN VIGORE 1. Il presente regolamento entrerà in vigore il 5 giorno successivo all approvazione da parte della Conferenza dei Sindaci. Ufficio del Piano dell Istituzione per i Servizi Sociali Vestina Contrada San Bartolomeo, 9 4

5 65010 Carpineto della Nora (PE) OGGETTO: PIANO LOCALE PER LA NON AUTOSUFFICIENZA - RIMBORSO SPESE DI ACCOMPAGNAMENTO. Ricorre Non ricorre DA COMPILARE SE LA DOMANDA È PRESENTATA DAL DIRETTO INTERESSATO Il/la sottoscritto/a nato/a il a residente a provincia. via/piazza n tel. fax Codice fiscale chiede a Codesta Istituzione di provvedere al rimborso spese da me sostenute per recarmi presso.. di.. durante il periodo. A tal fine dichiaro di aver preso visione del Regolamento di Accesso al Servizio e di accettarne integralmente i contenuti..., lì../../.. In fede. Ricorre Non ricorre DA COMPILARE SE LA DOMANDA NON È PRESENTATA DAL DIRETTO INTERESSATO Il/la sottoscritto/a nato/a il a residente a Prov. via/piazza n tel. fax Codice fiscale in qualità di: familiare (specificare il grado di parentela) ; tutore; amministratore di sostegno; altro (specificare).... chiede a Codesta Istituzione di provvedere al rimborso spese da me sostenute per recarmi presso.. di.. durante il periodo. per l accompagnamento del/della Sig./Sig.ra nato/a il a residente a Prov. 5

6 via/piazza n tel. fax Codice fiscale A tal fine dichiaro di aver preso visione del Regolamento di Accesso al Servizio e di accettarne integralmente i contenuti..., lì../../.. In fede. Si allegano: 1. Certificato ISEE del richiedente in corso di validità; 2. Attestato di frequenza (con l indicazione dei giorni effettivi di presenza); 3. Copia fotostatica del codice fiscale del richiedente e del beneficiario; 4. Qualora la domanda sia presentata per il rimborso delle spese di accompagnamento in favore di un soggetto portatore di handicap, copia del certificato rilasciato ai sensi dell articolo 3, III comma, legge 104/1992, attestante il riconoscimento dell handicap in situazione di gravità; 5. Nel solo caso di servizio assicurato tramite terzi copia del le fatture dagli stessi rilasciate ed intestate al richiedente; 6. Autocertificazione di non beneficiare di altri contributi per lo stesso servizio o nel caso di benefici specificare da quali enti e l importo percepito, giusto modello prestampato allegato alla presente domanda. 7. Autocertificazione utilizzo autovettura, giusto modello prestampato allegato alla presente domanda. Si chiede che eventuali comunicazioni siano inviate al seguente recapito: Sig./Sig.ra Via / piazza Comune CAP Tel Fax DICHIARAZIONE DI CONSENSO Consapevole delle modalità e finalità del trattamento, ai sensi degli art. 81 e 82 del D.Lgs. n. 196/2003 e s.m.i., presto il consenso al trattamento dei dati personali, anche sensibili per le finalità di cui al Piano Locale per la Non Autosufficienza. Firma.., lì. /. /. Firma AUTODICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ai sensi Art. 47, D.P.R. 28 DICEMBRE 2000, n. 445 Il/La sottoscritto/a nato/a a prov. di il residente in in n. telefono, 6

7 Avvalendosi della facoltà di autocertificazioni prevista dall art. 47 del D.P.R. 445 del 28 Dicembre 2000 DICHIARA sotto la propria personale responsabilità, consapevole delle sanzioni penali in caso di dichiarazioni non veritiere e mendaci o produzione di atti falsi, richiamate dall art. 76 del D.P.R. di non aver ricevuto rimborsi, a nessun titolo, per i viaggi di che trattasi, da parte di altri Enti nel periodo in questione; di aver ricevuto, a titolo di rimborso spese per l accompagnamento per i viaggi di che trattasi, in data, la somma di Euro. da parte (Dicitura, per esteso, dell Ente dal quale si ha ricevuto il rimborso) per il periodo / (indicazione del periodo -giorno, mese ed anno - per il quale si è beneficiato del rimborso). DICHIARA altresì Ricorre nel caso di accompagnamento Non ricorre nel caso di servizio prestato da terzi di aver utilizzato ai fini dell accompagnamento di che trattasi la seguente autovettura: marca tipo/modello anno immatricolazione alimentazione dichiara altresì che i chilometri percorsi annualmente sono Km. e che per l accompagnamento ed il periodo di che trattasi ha percorso per Km..., lì / /. Firma Si autorizza il trattamento dei dati personali ai sensi della D. L.vo 196/2003. Firma 7

IL RESPONSABILE DEI SERVIZI SOCIALI

IL RESPONSABILE DEI SERVIZI SOCIALI PLNA 2013 AVVISO PUBBLICO PER RICHIESTA ASSEGNO DISABILITA GRAVISSIME IL RESPONSABILE DEI SERVIZI SOCIALI RENDE NOTO CHE SONO APERTI I TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE PER L EROGAZIONE DI ASSEGNI

Dettagli

OGGETTO: Domanda di ammissione al contributo per l'integrazione dei canoni di locazione per l'anno 2015

OGGETTO: Domanda di ammissione al contributo per l'integrazione dei canoni di locazione per l'anno 2015 Al Comune di Larciano Piazza Vittorio Veneto, 15 51036 Larciano Allegato B OGGETTO: Domanda di ammissione al contributo per l'integrazione dei canoni di locazione per l'anno 2015 Il/La sottoscritt, nat_

Dettagli

DOMANDA PER LA CONCESSIONE DEL BUONO SOCIALE PER ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI ANNO 2010

DOMANDA PER LA CONCESSIONE DEL BUONO SOCIALE PER ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI ANNO 2010 DOMANDA PER LA CONCESSIONE DEL BUONO SOCIALE PER ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI ANNO 2010 Al Comune di.l. sottoscritt... nat. il. a. Codice fiscale.. residente in.. via/piazza.. n... telefono relazione di

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI EROGAZIONE TITOLI SOCIALI A FAVORE DI PERSONE CON DISABILITA` GRAVE O ANZIANE NON AUTOSUFFICIENTI

AVVISO PUBBLICO DI EROGAZIONE TITOLI SOCIALI A FAVORE DI PERSONE CON DISABILITA` GRAVE O ANZIANE NON AUTOSUFFICIENTI U f f i c i o d i P i a n o Varese, lì 4 marzo 2015 Prot. n. 16082 AVVISO PUBBLICO DI EROGAZIONE TITOLI SOCIALI A FAVORE DI PERSONE CON DISABILITA` GRAVE O ANZIANE NON AUTOSUFFICIENTI DISTRETTO VARESE

Dettagli

REGOLAMENTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI

REGOLAMENTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI ENTE D AMBITO SOCIALE N. 34 VESTINA REGOLAMENTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI 1 Articolo 1 DEFINIZIONI 1. Ai fini del presente regolamento per Piano Sociale di zona si intende quel provvedimento

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI EROGAZIONE TITOLI SOCIALI A FAVORE DI PERSONE CON DISABILITA` GRAVE O ANZIANE NON AUTOSUFFICIENTI

AVVISO PUBBLICO DI EROGAZIONE TITOLI SOCIALI A FAVORE DI PERSONE CON DISABILITA` GRAVE O ANZIANE NON AUTOSUFFICIENTI U f f i c i o d i P i a n o Varese, lì 7 marzo 2014 Prot. n. 12720 AVVISO PUBBLICO DI EROGAZIONE TITOLI SOCIALI A FAVORE DI PERSONE CON DISABILITA` GRAVE O ANZIANE NON AUTOSUFFICIENTI DISTRETTO VARESE

Dettagli

PIANO PERSONALIZZATO AI SENSI DELLA LEGGE 162/98 PROGRAMMA 2013

PIANO PERSONALIZZATO AI SENSI DELLA LEGGE 162/98 PROGRAMMA 2013 Allegato 1 DD DOMANDA DI PRESENTAZIONE PIANO PERSONALIZZATO AI SENSI DELLA LEGGE 162/98 PROGRAMMA 2013 Al Signor Sindaco del Comune di CAGLIARI Il/La sottoscritto/a nato/a a il residente a Via n Tel. Cell.

Dettagli

AVVISO di RIAPERTURA DEI TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

AVVISO di RIAPERTURA DEI TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE AVVISO di RIAPERTURA DEI TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE BANDO PUBBLICO BUONO SOCIALE PER FAMIGLIE CON FIGLI 0-13 ANNI PER L ACCESSO AI SERVIZI INTEGRATIVI Fondo Intesa Famiglia Azione 2 Giugno

Dettagli

PIANO DI INTERVENTI FINALIZZATO AL RITORNO IN FAMIGLIA DI PERSONE PARZIALMENTE O TOTALMENTE NON AUTOSUFFICIENTI"

PIANO DI INTERVENTI FINALIZZATO AL RITORNO IN FAMIGLIA DI PERSONE PARZIALMENTE O TOTALMENTE NON AUTOSUFFICIENTI PIANO DI INTERVENTI FINALIZZATO AL RITORNO IN FAMIGLIA DI PERSONE PARZIALMENTE O TOTALMENTE NON AUTOSUFFICIENTI" AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI AIUTI ECONOMICI E/O SERVIZI DOMICILIARI DA PARTE DI

Dettagli

SCHEDA SOCIALE. DESTINATARIO DELL INTERVENTO Cognome Nome Nato a il / / Sesso

SCHEDA SOCIALE. DESTINATARIO DELL INTERVENTO Cognome Nome Nato a il / / Sesso SCHEDA SOCIALE Allegato C alla Delib.G.R. n. 48/46 del 11.12.2012 (In base alla normativa vigente qualunque dichiarazione mendace comporta sanzioni penali, nonché l esclusione dal finanziamento del progetto

Dettagli

SCHEDA SOCIALE. DESTINATARIO DELL INTERVENTO Cognome Nome Nato a il / / Sesso

SCHEDA SOCIALE. DESTINATARIO DELL INTERVENTO Cognome Nome Nato a il / / Sesso Allegato C alla Delib.G.R. n. 34/30 del 18.10.2010 SCHEDA SOCIALE (In base alla normativa vigente qualunque dichiarazione mendace comporta sanzioni penali, nonché l esclusione dal finanziamento del progetto

Dettagli

REGOLAMENTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE DISABILI

REGOLAMENTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE DISABILI ENTE D AMBITO SOCIALE N. 34 VESTINA REGOLAMENTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE DISABILI 1 Articolo 1 DEFINIZIONI 1. Ai fini del presente regolamento per Piano Sociale di zona si intende quel provvedimento

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ACCESSO AL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI (S.A.D.)

AVVISO PUBBLICO PER L ACCESSO AL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI (S.A.D.) AVVISO PUBBLICO PER L ACCESSO AL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI (S.A.D.) In attuazione del II Piano di intervento servizi di cura per gli anziani del Piano di Azione e Coesione,

Dettagli

COMUNE DI SANT ANTIOCO (Provincia di Carbonia- Iglesias)

COMUNE DI SANT ANTIOCO (Provincia di Carbonia- Iglesias) COMUNE DI SANT ANTIOCO (Provincia di Carbonia- Iglesias) BANDO PUBBLICO PROGRAMMA PER LA REALIZZAZIONE DI AZIONI DI CONTRASTO DELLE POVERTA - Linea di intervento 3 - CONCESSIONE DI SUSSIDI PER LO SVOLGIMENTO

Dettagli

C O M U N E D I VIGGIANELLO PROVINCIA DI POTENZA UFFICIO ISTRUZIONE E CULTURA IL RESPONSABILE DEL SETTORE AMMINISTRATIVO

C O M U N E D I VIGGIANELLO PROVINCIA DI POTENZA UFFICIO ISTRUZIONE E CULTURA IL RESPONSABILE DEL SETTORE AMMINISTRATIVO PROT. 5803 DEL 23/10/2014 C O M U N E D I VIGGIANELLO PROVINCIA DI POTENZA UFFICIO ISTRUZIONE E CULTURA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 - FORNITURA GRATUITA E SEMIGRATUITA LIBRI DI TESTO LEGGE 448/1998- IL RESPONSABILE

Dettagli

SCADENZA ore 12:00 del 29 MAGGIO 2015

SCADENZA ore 12:00 del 29 MAGGIO 2015 Spazio per il protocollo SCADENZA ore 12:00 del 29 MAGGIO 2015 ALLEGATO A - ISTANZA UNICA DI AMMISSIONE Al Comune di Monserrato Servizio Pubblica Istruzione AI SERVIZI DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE: LEGGE

Dettagli

OGGETTO: BANDO A SOSTEGNO DELLE PERSONE E DELLE FAMIGLIE IN DIFFICOLTA CONTRIBUTO STRAORDINARIO ANNO 2015 29 Giugno 2015 31 DICEMBRE 2015

OGGETTO: BANDO A SOSTEGNO DELLE PERSONE E DELLE FAMIGLIE IN DIFFICOLTA CONTRIBUTO STRAORDINARIO ANNO 2015 29 Giugno 2015 31 DICEMBRE 2015 Comunità Montana Valsassina - Valvarrone - Val d Esino e Riviera Via Fornace Merlo, 2 23816 Barzio (Lecco) C.F. 01409210133 Servizi alla Persona Tel. 0341 911808 Fax. 0341 911640 Mail: serviziallapersona@valsassina.it

Dettagli

ARTICOLO 1 OGGETTI E RIFERIMENTI ARTICOLO 2 DESTINATARI ARTICOLO 3 AMBITO DI APPLICAZIONE

ARTICOLO 1 OGGETTI E RIFERIMENTI ARTICOLO 2 DESTINATARI ARTICOLO 3 AMBITO DI APPLICAZIONE I.S.E.E. Comune di Caselette ARTICOLO 1 OGGETTI E RIFERIMENTI Il presente regolamento è finalizzato all individuazione delle condizioni economiche richieste per l accesso alle prestazioni comunali agevolate,

Dettagli

SETTORE 1 SERVIZI SOCIALI

SETTORE 1 SERVIZI SOCIALI VÉÅâÇx w cxzézçtzt SETTORE 1 SERVIZI SOCIALI AVVISO PUBBLICO per l erogazione di contributo STRAORDINARIO a PERSONE CON FORTE DISAGIO ECONOMICO FINALIZZATO AL PAGAMENTO DELLE FATTURE GAS E LUCE RELATIVE

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL PRIMO ANNO DI UNIVERSITÀ A.A. 2013/14

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL PRIMO ANNO DI UNIVERSITÀ A.A. 2013/14 CONSORZIO DEI COMUNI DEL BACINO IMBRIFERO MONTANO DEL PIAVE APPARTENENTI ALLA PROVINCIA DI BELLUNO BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL PRIMO ANNO DI UNIVERSITÀ A.A. 2013/14

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI ACCESSO ALL ASSEGNO DI CURA PER PERSONE ANZIANE NON-AUTOSUFFICIENTI ASSISTITE IN FAMIGLIA.

AVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI ACCESSO ALL ASSEGNO DI CURA PER PERSONE ANZIANE NON-AUTOSUFFICIENTI ASSISTITE IN FAMIGLIA. , AVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI ACCESSO ALL ASSEGNO DI CURA PER PERSONE ANZIANE NON-AUTOSUFFICIENTI ASSISTITE IN FAMIGLIA. (Delibera di Giunta Regionale n 6 del 09.01.2012) ANNO

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SOCIO-ASSISTENZIALE E DEL SERVIZIO DI FATTORINAGGIO SOCIALE

REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SOCIO-ASSISTENZIALE E DEL SERVIZIO DI FATTORINAGGIO SOCIALE REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SOCIO-ASSISTENZIALE E DEL SERVIZIO DI FATTORINAGGIO SOCIALE (approvato con deliberazione di C.C. n. 7 del 11.04.2012) 1 INDICE Art. 1: istituzione del servizio

Dettagli

c. valore dell ISEE del nucleo familiare superiore ad 30.000 - quota di compartecipazione: /h 18,89;

c. valore dell ISEE del nucleo familiare superiore ad 30.000 - quota di compartecipazione: /h 18,89; ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DELL AMBITO TERRITORIALE SOCIALE MAGLIE AVVISO PUBBLICO PER L AMMISSIONE AL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE (SAD) INTEGRAZIONE GRADUATORIA Con deliberazione del Coordinamento

Dettagli

DOMANDA. Il/La sottoscritto/a: Cognome... Nome... nat... a... Prov... il... Cod.Fisc... residente a... Prov... C.A.P... indirizzo... tel...

DOMANDA. Il/La sottoscritto/a: Cognome... Nome... nat... a... Prov... il... Cod.Fisc... residente a... Prov... C.A.P... indirizzo... tel... Marca da bollo valore secondo normativa vigente DOMANDA di concessione contributo per il superamento e l eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati esistenti, ai sensi della legge

Dettagli

CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 20 BORSE DI STUDIO

CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 20 BORSE DI STUDIO Sede legale: C.so Italia, 55 - Sede amministrativa: via Morelli, 39 34170 GORIZIA Tel/fax 0481/536272 www.consunigo.it info@consunigo.it CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 20 BORSE DI STUDIO 1. Oggetto

Dettagli

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE 7 Allegato A) BANDO REGIONALE PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI ACCESSO ALL ASSEGNO DI CURA DESTINATO AI RELIGIOSI ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI (DGR n. 6 del 09/01/2012 DGR n. 538 del 23/04/2012 DGR

Dettagli

MODULO RS DOMANDA DI RINNOVO SEMPLIFICATA. Il/La sottoscritto/a. nato/a a, (prov. ), CHIEDE DI RINNOVARE

MODULO RS DOMANDA DI RINNOVO SEMPLIFICATA. Il/La sottoscritto/a. nato/a a, (prov. ), CHIEDE DI RINNOVARE MODULO RS DOMANDA DI RINNOVO SEMPLIFICATA Il/La sottoscritto/a nato/a a, (prov. ), il / /, codice fiscale CHIEDE DI RINNOVARE 2 bonus elettrico istanza n... bonus gas istanza n. 3 N. identificativo ISEE

Dettagli

ENTITA DEL CONTRIBUTO

ENTITA DEL CONTRIBUTO COMUNE DI CITERNA Settore Socio Assistenziale AVVISO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI UN CONTRIBUTO PER L ABBATTIMENTO DEI COSTI DI SERVIZI ANNO 2010 A SOSTEGNO DELLE FAMIGLIE NUMEROSE CON UN NUMERO DI FIGLI

Dettagli

Servizi Sociali II Ambito Politiche di affiancamento e di supporto alle famiglie

Servizi Sociali II Ambito Politiche di affiancamento e di supporto alle famiglie Allegato A Città di Alghero Provincia di Sassari Servizi Sociali II Ambito Politiche di affiancamento e di supporto alle famiglie DOMANDA PER LA CONCESSIONE DEL CONTRIBUTO INTEGRATIVO PER IL PAGAMENTO

Dettagli

BUONO VOUCHER SOCIO-ASSISTENZIALE

BUONO VOUCHER SOCIO-ASSISTENZIALE UFFICIO DI PIANO AMBITO TERRITORIALE DISTRETTO 7 Ente Capofila: Comune di Rozzano AL COMUNE DI. SERVIZIO SOCIALE DOMANDA DI ASSEGNAZIONE BUONO VOUCHER SOCIO-ASSISTENZIALE RICHIEDENTE (beneficiario o parente)

Dettagli

DOMANDA PERMESSI ART. 33 LEGGE 104/92

DOMANDA PERMESSI ART. 33 LEGGE 104/92 DOMANDA PERMESSI ART. 33 LEGGE 104/92 DATI RELATIVI AL RICHIEDENTE COGNOME NOME data nascita RESIDENZA Via Tel. QUALIFICA Sede di servizio Tel. Tempo pieno part-time % MODALITA DI FRUIZIONE: 3 GIORNI 18

Dettagli

OGGETTO: Domanda di ammissione al Programma "Realizzazione di interventi di contrasto alle povertà" Deliberazione G.M. n. 47/2015

OGGETTO: Domanda di ammissione al Programma Realizzazione di interventi di contrasto alle povertà Deliberazione G.M. n. 47/2015 Al Comune di Cagliari Servizio Politiche Sociali Ufficio territoriale SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDA: 15/03/2016 OGGETTO: Domanda di ammissione al Programma "Realizzazione di interventi di contrasto alle

Dettagli

MODELLO DI DOMANDA PER LA MOROSITA INCOLPEVOLE Ai sensi dell articolo 6 comma 5, legge 124/2013

MODELLO DI DOMANDA PER LA MOROSITA INCOLPEVOLE Ai sensi dell articolo 6 comma 5, legge 124/2013 MODELLO DI DOMANDA PER LA MOROSITA INCOLPEVOLE Ai sensi dell articolo 6 comma 5, legge 124/2013 Al Comune di Legnago Ufficio Servizi Sociali Via XX Settembre 29 37045 - LEGNAGO Oggetto: comunicazione ai

Dettagli

MODULO A_GAS _FORNITURE INDIVIDUALI_ ISTANZA PER L AMMISSIONE AL REGIME DI COMPENSAZIONE PER LA FORNITURA DI GAS NATURALE

MODULO A_GAS _FORNITURE INDIVIDUALI_ ISTANZA PER L AMMISSIONE AL REGIME DI COMPENSAZIONE PER LA FORNITURA DI GAS NATURALE MODULO A_GAS _FORNITURE INDIVIDUALI_ ISTANZA PER L AMMISSIONE AL REGIME DI COMPENSAZIONE PER LA FORNITURA DI GAS NATURALE (art. 3, comma 9 del decreto-legge n. 185/08, convertito con modificazioni in legge

Dettagli

A V V I S O ISTITUZIONE REGISTRO PUBBLICO DEL VOLONTARIATO SOCIALE

A V V I S O ISTITUZIONE REGISTRO PUBBLICO DEL VOLONTARIATO SOCIALE Ambito Territoriale N19 (ex N 7) Comune Capofila Afragola perché non c è posto migliore della tua casa A V V I S O ISTITUZIONE REGISTRO PUBBLICO DEL VOLONTARIATO SOCIALE Progetto Home Care Premium 2012

Dettagli

All Ufficio di Piano Ambito Territoriale Sociale di Nardò. tramite il Segretariato Sociale- PUA del Comune di

All Ufficio di Piano Ambito Territoriale Sociale di Nardò. tramite il Segretariato Sociale- PUA del Comune di DOMANDA PER L AMMISSIONE AL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE E/O AL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA IN FAVORE DI PERSONA ANZIANA NON AUTOSUFFICIENTE E PERSONE CON DISABILITA E LORO FAMIGLIE

Dettagli

DOMANDA PERMESSI ART. 33 LEGGE 104/92. COGNOME... NOME... data nascita... RESIDENZA... Via... tel... QUALIFICA... Sede di servizio... tel...

DOMANDA PERMESSI ART. 33 LEGGE 104/92. COGNOME... NOME... data nascita... RESIDENZA... Via... tel... QUALIFICA... Sede di servizio... tel... M I N I S T E R O D E L L I S T R U Z I O N E D E L L U N I V E R S I T A E D E L L A R I C E R C A Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia SCUOLA DELL INFANZIA E PRIMARIA DI STATO 2 CIRCOLO N. FO RNEL

Dettagli

Comune di Villa San Pietro Provincia di Cagliari

Comune di Villa San Pietro Provincia di Cagliari Comune di Villa San Pietro Provincia di Cagliari Piazza San Pietro,6-09010 Villa San Pietro (CA) - Tel.070\90770104 - Fax.070\90.74.19 c.f. 00492250923 www.comune.villasanpietro.ca.it AREA SOCIO-ASSISTENZIALE

Dettagli

Disciplinare recante le norme di funzionamento per il Servizio di Trasporto ai Portatori di Handicap e l erogazione di contributi economici

Disciplinare recante le norme di funzionamento per il Servizio di Trasporto ai Portatori di Handicap e l erogazione di contributi economici Disciplinare recante le norme di funzionamento per il Servizio di Trasporto ai Portatori di Handicap e l erogazione di contributi economici Approvato con verbale del Consiglio di Amministrazione n. 6 del

Dettagli

CASSA EDILE DI MUTUALITA' ED ASSISTENZA DI MILANO, LODI, MONZA E BRIANZA Via S. Luca 6-20122 Milano Tel. 02.58496.1 - Fax. 02.58496.

CASSA EDILE DI MUTUALITA' ED ASSISTENZA DI MILANO, LODI, MONZA E BRIANZA Via S. Luca 6-20122 Milano Tel. 02.58496.1 - Fax. 02.58496. CASSA EDILE DI MUTUALITA' ED ASSISTENZA DI MILANO, LODI, MONZA E BRIANZA Via S. Luca 6-20122 Mila Tel. 02.58496.1 - Fax. 02.58496.308 ACCORDO 01/03/2013 CONTRIBUTO PER SPESE SANITARIE PER LAVORATORI E

Dettagli

Modulo di domanda per l accesso alle prestazioni e ai servizi sociali

Modulo di domanda per l accesso alle prestazioni e ai servizi sociali Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme, Chianni, Crespina, Lajatico, Lari, Palaia, Peccioli, Ponsacco, Pontedera, S. Maria a Monte, Terricciola e Azienda USL n.5 CONSORZIO PUBBLICO

Dettagli

Il/la sottoscritto/a nato/a a (Prov. ) il e residente a Via n. CAP codice fiscale telefono fax e-mail.

Il/la sottoscritto/a nato/a a (Prov. ) il e residente a Via n. CAP codice fiscale telefono fax e-mail. Domanda di concessione del beneficio di sospensione del pagamento delle rate di mutuo immobiliare comprensive di capitale e interessi stipulato per l'acquisto e/o per la ristrutturazione dell'abitazione

Dettagli

CONSORZIO PER L INTEGRAZIONE E L INCLUSIONE SOCIALE DELL AMBITO TERRITORIALE SOCIALE DI MAGLIE <<<<>>>>

CONSORZIO PER L INTEGRAZIONE E L INCLUSIONE SOCIALE DELL AMBITO TERRITORIALE SOCIALE DI MAGLIE <<<<>>>> Comune Comune di Comune di Comune di Comune di Comune di Comune di Comune di Comune di Comune di Comune di Comune di Maglie Bagnolo del Cannole Castrignano Corigliano Cursi Giurdignano Melpignano Muro

Dettagli

COMUNE DI GIARDINELLO Provincia di Palermo

COMUNE DI GIARDINELLO Provincia di Palermo COMUNE DI GIARDINELLO Provincia di Palermo REPERTORIO GENERALE N.72 DEL 27/01/2014 DETERMINAZIONE N.48 DEL 27/01/2014 Oggetto: Approvazione avviso per la concessione del Bonus Socio Sanitario a nuclei

Dettagli

Comune di San Lorenzo in Campo

Comune di San Lorenzo in Campo Comune di San Lorenzo in Campo BANDO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER L AFFITTO PER L ANNO 2015 LEGGE 431/1998 Art. 11 IL RESPONSABILE SERVIZI SOCIALI Rende noto VISTA la Legge 9 dicembre 1998 n. 431,

Dettagli

SOGGIORNI-VACANZA IN FAVORE DI PERSONE CON DISABILITA

SOGGIORNI-VACANZA IN FAVORE DI PERSONE CON DISABILITA SOGGIORNI-VACANZA IN FAVORE DI PERSONE CON DISABILITA Modulo di domanda ANNO 2015 Richiedente: COGNOME NOME Persona di riferimento reperibile Cognome e Nome...... Via..... Città.. CAP... tel./cell..../.

Dettagli

BONUS GAS. Famiglie fino a 4 componenti

BONUS GAS. Famiglie fino a 4 componenti BONUS GAS Il Bonus Gas è uno strumento introdotto dal Governo con l obiettivo di sostenere le famiglie in condizione di disagio economico, garantendo loro un risparmio sulla spesa annua per energia elettrica.

Dettagli

DOMANDA DI PRESTITO MICROCREDITO DI SOLIDARIETA

DOMANDA DI PRESTITO MICROCREDITO DI SOLIDARIETA Da consegnare in duplice copia (una in originale e una in fotocopia) AL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E DI PARITA Via Umberto I, 13 73100 LECCE DOMANDA DI PRESTITO MICROCREDITO DI SOLIDARIETA

Dettagli

COMUNE DI RIGNANO SULL ARNO (Provincia di Firenze)

COMUNE DI RIGNANO SULL ARNO (Provincia di Firenze) COMUNE DI RIGNANO SULL ARNO (Provincia di Firenze) MODULO PER LA DOMANDA DI CONTRIBUTO AD INTEGRAZIONE DEL CANONE DI LOCAZIONE ANNO 2015 DA PRESENTARSI IMPROROGABILMENTE ENTRO IL 5 GIUGNO 2015 AL COMUNE

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO PER IL CONSEGUIMENTO DI UNA LAUREA MAGISTRALE A.A. 2013/14

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO PER IL CONSEGUIMENTO DI UNA LAUREA MAGISTRALE A.A. 2013/14 ROTARY CLUB DI BELLUNO CONSORZIO DEI COMUNI DEL BACINO IMBRIFERO MONTANO DEL PIAVE APPARTENENTI ALLA PROVINCIA DI BELLUNO BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO PER IL CONSEGUIMENTO DI UNA LAUREA

Dettagli

PLUS Distretto socio-sanitario di Iglesias ( Comuni di Buggerru, Domusnovas, Fluminimaggiore, Gonnesa, Iglesias, Musei, Villamassargia).

PLUS Distretto socio-sanitario di Iglesias ( Comuni di Buggerru, Domusnovas, Fluminimaggiore, Gonnesa, Iglesias, Musei, Villamassargia). PLUS Distretto socio-sanitario di Iglesias ( Comuni di Buggerru, Domusnovas, Fluminimaggiore, Gonnesa, Iglesias, Musei, Villamassargia). Home Care Premium gestione ex I gestione ex INPDAP- ha promosso

Dettagli

DOMANDA PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SU MICRO FINANZIAMENTI CONCESSI DA BANCHE CONVENZIONATE

DOMANDA PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SU MICRO FINANZIAMENTI CONCESSI DA BANCHE CONVENZIONATE ALLA CAMERA DI COMMERCIO DI CROTONE VIA A. DE CURTIS, 2 88900 CROTONE Il/la sottoscritto/a (cognome) (nome) codice Fiscale in qualità di titolare/legale rappresentante della ditta/società con sede in via/piazza

Dettagli

Regolamento Trasporto Sociale

Regolamento Trasporto Sociale Regolamento Trasporto Sociale art. 1 - art. 2 - art. 3 - art. 4 - art. 5 - art. 6 - art. 7 - art. 8 - art. 9 - art. 10 - art. 11 finalità del servizio oggetto del regolamento destinatari del servizio mezzi

Dettagli

MODULO PER LA RICHIESTA DI BUONO SOCIALE 2010 A FAVORE DI PERSONE DISABILI

MODULO PER LA RICHIESTA DI BUONO SOCIALE 2010 A FAVORE DI PERSONE DISABILI Ufficio di Coordinamento del Piano di Zona Distretto socio-sanitario di Como MODULO PER LA RICHIESTA DI BUONO SOCIALE 2010 A FAVORE DI PERSONE DISABILI AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI (tramite l Ufficio

Dettagli

MODULISTICA. Attivo Patrimoniale

MODULISTICA. Attivo Patrimoniale MODULISTICA DOMANDA PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DEGLI INVESTIMENTI E DELL INNOVAZIONE DELLE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI COSENZA- EDIZIONE 2015 ALLA CAMERA DI COMMERCIO DI COSENZA Il/la sottoscritto/a

Dettagli

Ambito Territoriale di Campi Salentina

Ambito Territoriale di Campi Salentina Campi Salentina Carmiano Guagnano Novoli Salice Salentino Squinzano Trepuzzi Veglie 1 Ambito Territoriale di Campi Salentina AVVISO PUBBLICO PROGRAMMA LOCALE DI INTERVENTO A FAVORE DELLE FAMIGLIE NUMEROSE

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI BORSE DI STUDIO PER ATTIVITA DI ALTA FORMAZIONE

BANDO PER LA CONCESSIONE DI BORSE DI STUDIO PER ATTIVITA DI ALTA FORMAZIONE BANDO PER LA CONCESSIONE DI BORSE DI STUDIO PER ATTIVITA DI ALTA FORMAZIONE OGGETTO Il Consorzio dei Comuni del Bacino Imbrifero Montano del Piave appartenenti alla provincia di Belluno emana il bando

Dettagli

IL BONUS SULLE BOLLETTE DEL GAS: DALL 11 GENNAIO 2010 SI PUÒ INOLTRARE LA DOMANDA AL COMUNE

IL BONUS SULLE BOLLETTE DEL GAS: DALL 11 GENNAIO 2010 SI PUÒ INOLTRARE LA DOMANDA AL COMUNE IL BONUS SULLE BOLLETTE DEL GAS: DALL 11 GENNAIO 2010 SI PUÒ INOLTRARE LA DOMANDA AL COMUNE Dopo il bonus elettrico arriva il bonus gas, un aiuto riservato alle famiglie in difficoltà economica o numerose,

Dettagli

DISCIPLINARE PER L ACCESSO A INTERVENTI A CONTRASTO DELLA POVERTA ASSISTENZA ECONOMICA STRAORDINARIA

DISCIPLINARE PER L ACCESSO A INTERVENTI A CONTRASTO DELLA POVERTA ASSISTENZA ECONOMICA STRAORDINARIA AMBITO TERRITORIALE DI BARLETTA SETTORE SERVIZI SOCIALI, SANITARI, PUBBLICA ISTRUZIONE, SPORT E TEMPO LIBERO Ufficio Sociosanitario, Assistenza e disabili DISCIPLINARE PER L ACCESSO A INTERVENTI A CONTRASTO

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ACCESSO AI BENEFICI

AVVISO PUBBLICO PER L ACCESSO AI BENEFICI COMUNE DI Atri (Provincia di Teramo) FONDO DELLE POLITICHE PER LA FAMIGLIA Annualità 2010 INTERVENTI A FAVORE DELLE FAMIGLIE NUMEROSE IN DIFFICOLTA ECONOMICA AVVISO PUBBLICO PER L ACCESSO AI BENEFICI IL

Dettagli

DA PRESENTARSI IMPROROGABILMENTE ENTRO IL 20/07/2015. Il/la sottoscritto/a nato/a il. a Prov. e residente a SAN ROMANO IN G.NA. in Via n.

DA PRESENTARSI IMPROROGABILMENTE ENTRO IL 20/07/2015. Il/la sottoscritto/a nato/a il. a Prov. e residente a SAN ROMANO IN G.NA. in Via n. Domanda per la concessione del contributo integrativo per il pagamento del canone di affitto (esente da bollo art. 8 - comma 3 - della Tabella, Allegato B, DPR n. 642/1972) DA PRESENTARSI IMPROROGABILMENTE

Dettagli

CONTRIBUTI FINANZIARI INDIVIDUALI - ANNO SCOLASTICO 2011/2012

CONTRIBUTI FINANZIARI INDIVIDUALI - ANNO SCOLASTICO 2011/2012 pa cura del Comune di Pieve Fosciana Prot. n. REGIONE TOSCANA PROVINCIA DI LUCCA MODELLO del COMUNE DI PIEVE FOSCIANA CONTRIBUTI FINANZIARI INDIVIDUALI - ANNO SCOLASTICO 2011/2012 DOMANDA PER L ASSEGNAZIONE

Dettagli

A V V I S O PER L ANNO SCOLASTICO 2015/2016. Ai genitori dei bambini frequentanti la mensa delle Scuole dell Infanzia e Primarie

A V V I S O PER L ANNO SCOLASTICO 2015/2016. Ai genitori dei bambini frequentanti la mensa delle Scuole dell Infanzia e Primarie Orbassano, 19.05.2015 Prot. n. 13573/Fa A V V I S O PER L ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Ai genitori dei bambini frequentanti la mensa delle Scuole dell Infanzia e Primarie O R B A S S A N O Si comunica che,

Dettagli

AMBITO TERRITORIALE N 5

AMBITO TERRITORIALE N 5 COMUNE DI MARTINA FRANCA Provincia di Taranto CITTA' DI CRISPIANO Provincia di Taranto AMBITO TERRITORIALE N 5 AVVISO PUBBLICO PROGRAMMA LOCALE FAMIGLIE NUMEROSE Assegnazione di bonus in favore delle famiglie

Dettagli

Al Presidente della Commissione sanitaria provinciale c/o SERVIZIO DI MEDICINA LEGALE ASUR ZONA TERRITORIALE N. (capoluogo di provincia) Via Città

Al Presidente della Commissione sanitaria provinciale c/o SERVIZIO DI MEDICINA LEGALE ASUR ZONA TERRITORIALE N. (capoluogo di provincia) Via Città 22 Allegato E/1 MODELLO DI DOMANDA REDATTA DAL DISABILE Al Presidente della Commissione sanitaria provinciale c/o SERVIZIO DI MEDICINA LEGALE ASUR ZONA TERRITORIALE N. (capoluogo di provincia) Via Città

Dettagli

ART. 2 - CONTRIBUTI PER IL RIMBORSO TOTALE O PARZIALE DEI LIBRI DI TESTO

ART. 2 - CONTRIBUTI PER IL RIMBORSO TOTALE O PARZIALE DEI LIBRI DI TESTO BANDO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO Bandi unici per l assegnazione di benefici rivolti agli studenti iscritti alle scuole localizzate sul territorio comunale di Castiglione della Pescaia Anno scolastico

Dettagli

AMBITO TERRITORIALE SOCIALE LECCE 1

AMBITO TERRITORIALE SOCIALE LECCE 1 AMBITO TERRITORIALE SOCIALE 1 ARNEO CAVALLINO LEQUILE LIZZANELLO MONTERONI CESARIO AVVISO PUBBLICO PER L ATTRIBUZIONE DELL ASSEGNO DI CURA A PERSONE NON AUTOSUFFICIENTI Finalità Rimuovere ovvero ridurre

Dettagli

COMUNE DI FRASSINORO - PROVINCIA DI MODENA Piazza Miani 16-41044 Frassinoro tel. 0536/971811 fax 0536/971002

COMUNE DI FRASSINORO - PROVINCIA DI MODENA Piazza Miani 16-41044 Frassinoro tel. 0536/971811 fax 0536/971002 COMUNE DI FRASSINORO - PROVINCIA DI MODENA Piazza Miani 16-41044 Frassinoro tel. 0536/971811 fax 0536/971002 BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI AD INTEGRAZIONE DEI CANONI DI AFFITTO PER LE GIOVANI

Dettagli

ALLEGATO A RICHIESTA ACCESSO AI SERVIZI SOCIALI E SOCIOSANITARI EROGATI DALLA SDS

ALLEGATO A RICHIESTA ACCESSO AI SERVIZI SOCIALI E SOCIOSANITARI EROGATI DALLA SDS ALLEGATO A RICHIESTA ACCESSO AI SERVIZI SOCIALI E SOCIOSANITARI EROGATI DALLA SDS Protocollo: n Data Alla Via Togliatti, 29/45 50032 Borgo San Lorenzo Dichiarazione Sostitutiva di Certificazione (Art.

Dettagli

BANDO CONTRIBUTO COMUNALE PER AFFITTO ANNO 2015

BANDO CONTRIBUTO COMUNALE PER AFFITTO ANNO 2015 COMUNE DI CORTE FRANCA (Provincia di Brescia) BANDO CONTRIBUTO COMUNALE PER AFFITTO ANNO 2015 In esecuzione della Deliberazione di Giunta Comunale n. 187 del 15/12/2015 è indetto nel limite di spesa per

Dettagli

COMUNE di BUSSOLENO CITTA METROPOLITANA DI TORINO AREA DEMOGRAFICA

COMUNE di BUSSOLENO CITTA METROPOLITANA DI TORINO AREA DEMOGRAFICA COMUNE di BUSSOLENO CITTA METROPOLITANA DI TORINO AREA DEMOGRAFICA REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO SANITARIO Approvato con Deliberazione C.C. n. 14 del 30.04.2016 INDICE pag. 1 Art. 1

Dettagli

SCADENZA: 11 APRILE 2014 - ore 11.00

SCADENZA: 11 APRILE 2014 - ore 11.00 SCADENZA: 11 APRILE 2014 - ore 11.00 CONDUTTORI SI PREGA DI SCRIVERE IN MANIERA CHIARA E LEGGIBILE IN TUTTE LE CASELLE, ALTRIMENTI L'AMMINISTRAZIONE NON RISPONDERA' PER ERRORI DI COMPILAZIONE. RISERVATO

Dettagli

MODELLO UNICO BANDO PROVINCIALE PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI SILLANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S.

MODELLO UNICO BANDO PROVINCIALE PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI SILLANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S. \ MODELLO UNICO BANDO PROVINCIALE PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI SILLANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S. 2009/2010 Vista la L.R. 32 del 26.7.02 Testo unico della normativa della

Dettagli

Regolamento per i servizi di assistenza scolastica qualificata e di trasporto scolastico a favore degli studenti diversamente abili frequentanti gli

Regolamento per i servizi di assistenza scolastica qualificata e di trasporto scolastico a favore degli studenti diversamente abili frequentanti gli Regolamento per i servizi di assistenza scolastica qualificata e di trasporto scolastico a favore degli studenti diversamente abili frequentanti gli istituti scolastici superiori di secondo grado della

Dettagli

COMUNE DI GAGGIANO Provincia di Milano

COMUNE DI GAGGIANO Provincia di Milano BANDO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI RELATIVI ALLE SPESE CONNESSE ALLA FORNITURA DI GAS METANO A FAVORE DEI CITTADINI ECONOMICAMENTE DISAGIATI ANNO TERMICO 2006/2007 ARTICOLO 1 OGGETTO DEL BANDO

Dettagli

COMUNE DI ORTONA AVVISO PUBBLICO

COMUNE DI ORTONA AVVISO PUBBLICO COMUNE DI ORTONA AVVISO PUBBLICO FONDO DELLE POLITICHE PER LA FAMIGLIA ANNUALITA 2010 Interventi a favore delle famiglie numerose in difficoltà economiche PREMESSO CHE: La Direzione Politiche Attive del

Dettagli

Comunicazione di Fine Progetto e Richiesta Saldo 1

Comunicazione di Fine Progetto e Richiesta Saldo 1 Comunicazione di Fine Progetto e Richiesta Saldo 1 Da inviare (su carta intestata dell ente) a: Dichiarazione di Spesa FINALE numero del / / Oggetto: La concessione del contributo/finanziamento è avvenuto

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI INTERVENTI DI ASSISTENZA ECONOMICA A FAVORE DI SINGOLE PERSONE E FAMIGLIE IN SITUAZIONE DI DISAGIO SOCIO- ECONOMICO

REGOLAMENTO PER GLI INTERVENTI DI ASSISTENZA ECONOMICA A FAVORE DI SINGOLE PERSONE E FAMIGLIE IN SITUAZIONE DI DISAGIO SOCIO- ECONOMICO REGOLAMENTO PER GLI INTERVENTI DI ASSISTENZA ECONOMICA A FAVORE DI SINGOLE PERSONE E FAMIGLIE IN SITUAZIONE DI DISAGIO SOCIO- ECONOMICO Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 16 del 28 febbraio

Dettagli

COMUNE DI APOLLOSA Provincia di Benevento

COMUNE DI APOLLOSA Provincia di Benevento COMUNE DI APOLLOSA Provincia di Benevento Prot. 6262 BANDO DI CONCORSO Legge 9 dicembre 1998, n. 431 art. 11- Fondo Nazionale per il sostegno all accesso alle abitazioni in locazione. Erogazione contributi

Dettagli

Città di Novate Milanese Provincia di Milano

Città di Novate Milanese Provincia di Milano AUTOCERTIFICAZIONE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA Il/La sottoscritto/a nato/a a Il residente in Via/Piazza n. Comune Prov. recapito telefonico D I C H I A R O Che la situazione economica e patrimoniale

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero dell Economia e delle Finanze

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero dell Economia e delle Finanze Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero dell Economia e delle Finanze Comune di Catania DOMANDA DI CARTA ACQUISTI SPERIMENTALE Modello di dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà

Dettagli

A V V I S O FORNITURA GRATUITA E SEMIGRATUITA DEI LIBRI DI TESTO PER L ANNO SCOLASTICO 2012/2013

A V V I S O FORNITURA GRATUITA E SEMIGRATUITA DEI LIBRI DI TESTO PER L ANNO SCOLASTICO 2012/2013 COMUNE DI MONTORIO AL VOMANO Provincia di Teramo Settore I - Area II^ - Affari Sociali Via Poliseo De Angelis, 24 64046 Montorio al Vomano 0861/502224 e-mail:affarisociali@comune.montorio.te.it A V V I

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE FAMIGLIE

AVVISO PUBBLICO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE FAMIGLIE Allegato 1 AVVISO PUBBLICO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE FAMIGLIE Ai sensi dell'accordo Quadro tra il Comune di Todi e l'ipab La Consolazione ETAB per la realizzazione di attività nell'ambito del

Dettagli

Il richiedente, o il delegato, dovrà presentarsi agli uffici comunali munito di un documento valido di riconoscimento.

Il richiedente, o il delegato, dovrà presentarsi agli uffici comunali munito di un documento valido di riconoscimento. INFORMAZIONI UTILI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA I modelli che seguono devono essere compilati e presentati all atto della richiesta di contributo. Essi sono disponibili presso gli uffici comunali

Dettagli

COMUNE di LAURIA Provincia di Potenza

COMUNE di LAURIA Provincia di Potenza COMUNE di LAURIA Provincia di Potenza BANDO PER LA FORNITURA GRATUITA O SEMIGRATUITA DEI LIBRI DI TESTO ANNO SCOLASTICO 2015/2016. (Ai sensi dell art. 27 della Legge 23.12.1998 n. 448) Articolo 1 Spese

Dettagli

Scadenza: ore 12,00 del 30/05/2014

Scadenza: ore 12,00 del 30/05/2014 DOMANDA CONTRIBUTO INTEGRAZIONE CANONI DI LOCAZIONE ANNO 2014 Scadenza: ore 12,00 del 30/05/2014 Al SINDACO del COMUNE DI CASTELNUOVO BERARDENGA Il/La sottoscritto/a (cognome e nome) ai sensi dell art.

Dettagli

DISTRETTO SOCIO SANITARIO D3 COMUNE DI RAVANUSA (Provincia di Agrigento) Assistenza domiciliare anziani e disabili

DISTRETTO SOCIO SANITARIO D3 COMUNE DI RAVANUSA (Provincia di Agrigento) Assistenza domiciliare anziani e disabili DISTRETTO SOCIO SANITARIO D3 COMUNE DI RAVANUSA (Provincia di Agrigento) ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI E ALLA PERSONA Uffici Servizi Sociali Si avvisa la cittadinanza che sarà avviato il Progetto

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO TRASPORTO DI PERSONE DISABILI PRESSO CENTRI RIABILITATIVI

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO TRASPORTO DI PERSONE DISABILI PRESSO CENTRI RIABILITATIVI REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO TRASPORTO DI PERSONE DISABILI PRESSO CENTRI RIABILITATIVI Approvato con deliberazione del Coordnamento Istituzionale n.1 del 28/01/2015 ART. 1 FINALITA DEL SERVIZIO Il Servizio

Dettagli

AMBITO TERRITORIALE DI DALMINE PER L ATTUAZIONE DEL PIANO DI ZONA DEL SISTEMA INTEGRATO DI INTERVENTI E SERVIZI SOCIALI

AMBITO TERRITORIALE DI DALMINE PER L ATTUAZIONE DEL PIANO DI ZONA DEL SISTEMA INTEGRATO DI INTERVENTI E SERVIZI SOCIALI All ente erogatore dell assistenza educativa del CRE di DOMANDA DI ASSISTENTE EDUCATORE PER LA FREQUENZA CENTRO RICREATIVO ESTIVO (in attuazione della Decreto Regionale n.1961 del 6 marzo 2013) (modulo

Dettagli

AMBITO TERRITORIALE SOCIALE DI GALLIPOLI

AMBITO TERRITORIALE SOCIALE DI GALLIPOLI AMBITO TERRITORIALE SOCIALE DI GALLIPOLI COMUNI DI: GALLIPOLI ALEZIO ALLISTE MELISSANO RACALE - SANNICOLA TAVIANO - TUGLIE AVVISO PUBBLICO PER L AMMISSIONE AL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE

Dettagli

D. A. n 833 del 31.3.2004

D. A. n 833 del 31.3.2004 D. A. n 833 del 31.3.2004 REPUBLICA ITALIANA R E G I O N E S I C I L I A N A Dipartimento Regionale per la Famiglia, le Politiche sociali e le Autonomie locali L ASSESSORE PER LA FAMIGLIA, LE POLITICHE

Dettagli

COMUNE DI CASTEL MADAMA Provincia di Roma CONCESSIONE CONTRIBUTI PER ACQUISTO LIBRI DI TESTO ED EROGAZIONE BORSE DI STUDIO ANNO SCOLASTICO 2011/2012

COMUNE DI CASTEL MADAMA Provincia di Roma CONCESSIONE CONTRIBUTI PER ACQUISTO LIBRI DI TESTO ED EROGAZIONE BORSE DI STUDIO ANNO SCOLASTICO 2011/2012 DI CASTEL MADAMA Provincia di Roma CONCESSIONE CONTRIBUTI PER ACQUISTO LIBRI DI TESTO ED EROGAZIONE BORSE DI STUDIO ANNO SCOLASTICO 2011/2012 Vista la legge n 448/98 concernente l'assegnazione di contributi

Dettagli

LINEA D INTERVENTO 1 SOSTEGNO ECONOMICO E PROGETTI PERSONALIZZATI DI AIUTO

LINEA D INTERVENTO 1 SOSTEGNO ECONOMICO E PROGETTI PERSONALIZZATI DI AIUTO COMUNE DI ZEDDIANI Provincia di Oristano Via Roma, 103 - CAP 09070 AVVISO PUBBLICO LINEA D INTERVENTO 1 SOSTEGNO ECONOMICO E PROGETTI PERSONALIZZATI DI AIUTO IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO VISTE: la deliberazione

Dettagli

C I T T A ' d i L O C R I 8 9 0 4 4 P r o v i n c i a d i R e g g i o C a l a b r i a

C I T T A ' d i L O C R I 8 9 0 4 4 P r o v i n c i a d i R e g g i o C a l a b r i a C I T T A ' d i L O C R I 8 9 0 4 4 P r o v i n c i a d i R e g g i o C a l a b r i a SERVIZI SOCIALI SPORT TEMPO LIBERO POLITICHE GIOVANILI Telefono 0964/391442 - Fax 0964/391405 e mail: locriserv.soc@alice.it

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI A FAVORE DI PERSONE E/O FAMIGLIE IN SITUAZIONE DI DISAGIO ECONOMICO PER PAGAMENTO UTENZE GAS

BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI A FAVORE DI PERSONE E/O FAMIGLIE IN SITUAZIONE DI DISAGIO ECONOMICO PER PAGAMENTO UTENZE GAS BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI A FAVORE DI PERSONE E/O FAMIGLIE IN SITUAZIONE DI DISAGIO ECONOMICO PER PAGAMENTO UTENZE GAS PREMESSA L'Amministrazione comunale con Delibera di

Dettagli

NAZIONALE Data pubblicazione: 20-11-2013 Data scadenza: 31-12-2013

NAZIONALE Data pubblicazione: 20-11-2013 Data scadenza: 31-12-2013 PAG. 1 Contributi a favore delle associazioni di volontariato ed onlus per l'acquisto di ambulanze, beni strumentali e beni da donare a strutture sanitarie pubbliche NAZIONALE Data pubblicazione: 20-11-2013

Dettagli

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE 1 ALLEGATO C Comune di ASUR AREA VASTA Unità Multidisciplinare per l età DICHIARAZIONE DI IMPEGNO PER L ASSISTENZA DOMICILIARE INDIRETTA AL DISABILE IN SITUAZIONE DI PARTICOLARE GRAVITA Io sottoscritto

Dettagli

DOMANDA DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO DI FORNITURA PASTI A DOMICILIO

DOMANDA DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO DI FORNITURA PASTI A DOMICILIO AL 6 SETTORE DEL COMUNE DI ALBIGNASEGO (PD) Via Milano, 7 35020 Albignasego (PD) DOMANDA DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO DI FORNITURA PASTI A DOMICILIO Il/La sottoscritto/a nato/a il / / a residente ad Albignasego

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER IL RICONOSCIMENTO DELL ASSISTENZA ECONOMICA ALLE PERSONE NON AUTOSUFFICIENTI

AVVISO PUBBLICO PER IL RICONOSCIMENTO DELL ASSISTENZA ECONOMICA ALLE PERSONE NON AUTOSUFFICIENTI AMBITO SOCIALE TERRITORIALE DI LARINO Comuni Associati di Larino Bonefro Casacalenda Colletorto Montelongo Montorio nei Frentani Morrone del Sannio Provvidenti Ripabottoni Rotello San Giuliano di Puglia

Dettagli

Modulo per la richiesta di contributo economico ex DGR 740/2013 Misura B2

Modulo per la richiesta di contributo economico ex DGR 740/2013 Misura B2 Modulo per la richiesta di contributo economico ex DGR 740/2013 Misura B2 Buono / Voucher per il mantenimento in famiglia di persone non autosufficienti IL RICHIEDENTE Sig./a sesso M F Cod. Fiscale nato/a

Dettagli