15% Nuove tecnologie, qualità e adempimenti. DIRItto. STUDIO LEGALE: QUALITA E PREVENZIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "15% Nuove tecnologie, qualità e adempimenti. DIRItto. www.formazione.ilsole24ore.com/legale STUDIO LEGALE: QUALITA E PREVENZIONE"

Transcript

1 DIRItto studio legale: Nuove tecnologie, qualità e adempimenti In collaborazione con: e con il contributo di: STUDIO LEGALE: NUOVE TECNOLOGIE Studio Legale e sviluppo tecnologico MILANO 30 settembre, 7 e 14 ottobre 2008 (martedì 14.30/18.30) ROMA 2, 9 e 16 ottobre 2008 (giovedì 14.30/18.30) BOLOGNA 13, 20 e 27 novembre 2008 (giovedì 14.30/18.30) STUDIO LEGALE: QUALITA E PREVENZIONE Studio Legale: standard ISO, certificazione e prevenzione dei rischi MILANO 8, 15 e 22 ottobre 2008 (mercoledì 14.30/18.30) ROMA 10, 17 e 24 novembre 2008 (lunedì /18.30) BOLOGNA 19 e 26 novembre, 3 dicembre 2008 (mercoledì 14.30/18.30) STUDIO LEGALE: ADEMPIMENTI Studio Legale e adempimenti di normativa cogente ROMA 13, 20 e 27 ottobre 2008 (lunedì 14.30/18.30) MILANO 29 ottobre, 5 e 12 novembre 2008 (mercoledì 14.30/18.30) BOLOGNA 3, 10 e 17 novembre 2008 (lunedì 14.30/18.30) I corsi sono accreditati presso il CNF e sono a numero chiuso Per info su programma, docenti e crediti formativi consulta il sito 15%

2 STUDIO LEGALE: NUOVE TECNOLOGIE Studio legale e sviluppo tecnologico Milano - 30 settembre, 7 e 14 ottobre 2008 (martedì 14.30/18.30) Roma - 2, 9 e 16 ottobre 2008 (giovedì 14.30/18.30) Bologna -13, 20 e 27 novembre 2008 (giovedì 14.30/18.30) Il progetto Evoluzione Avvocato Le nuove tecnologie, i sistemi e le tecniche di gestione, la qualità, sono temi che oramai quotidianamente impongono una riflessione ed un serio confronto. L impatto con la modernizzazione, la globalizzazione che apre mercati diversi, le liberalizzazioni dell estate 2006 e quelle che ancora si annunciano, tagliate su misura per grossi e articolati studi professionali hanno determinato oggi nell avvocatura italiana, o quantomeno in larga parte di essa, un generalizzato senso di disorientamento: forte è infatti il timore di non essere preparati ad affrontare le nuove sfide che ci vengono poste. Evoluzione Avvocato è il Progetto pensato e voluto dall Organismo Unitario dell Avvocatura congiuntamente ad altri Partner altamente qualificati sotto il profilo scientifico-culturale e tecnico, con l obiettivo di realizzare una pluralità di iniziative coordinate di formazione e divulgazione informativa, utili a promuovere e favorire un percorso di crescita anche culturale dell ambiente forense, mettendo a disposizione del professionista legale singolo o associato conoscenze, metodi, strumenti, tecnologie e servizi di pratica applicazione ed operatività per la gestione delle quotidiane attività lavorative, in un ottica di modernità e di efficienza qualitativa e produttiva. Al volume Studi Legali, Informatica e Qualità Percorsi, tecniche e Strategie già presentato in occasione della Conferenza sulla Giustizia dell ottobre 2007, si affianca ora un articolata offerta formativa di respiro nazionale di approfondimento sui temi correlati al come della professione forense, di cui i primi proposti in brochure attengono allo sviluppo del marketing legale, alla massimazione dell efficienza comunicativa nelle relazioni di cui è protagonista l Avvocato, alle tecniche ed agli strumenti di management, mutuati dal contesto azienda e ripensati, anche nel rispetto delle regole di disciplina domestica applicabili, alla specificità forense. Con questa nuova brochure sono ora proposte in chiave sinergica ed integrativa, le tematiche attinenti allo sviluppo tecnologico e all informatizzazione dello studio, al modello ISO 9001 per l organizzazione e la certificazione di qualità, alla gestione degli adempimenti di normativa cogente (privacy, antiriciclaggio e sicurezza). Presentazione del corso Modulo 1: Sistemi informativi e sviluppo del lavoro di Studio: Il primo incontro in aula è finalizzato a fornire al professionista legale le informazioni necessarie per arrivare ad utilizzare con cognizione di causa gli strumenti offerti dalle nuove tecnologie e da Internet, per lo sviluppo dei processi operativi e di supporto di Studio; in chiave di efficienza produttiva e di modernità organizzativa. Saranno fornite le nozioni di base per orientarsi verso la scelta degli strumenti informatici più adatti alla specificità legale, per processare le attività quotidiane, nello sviluppo del lavoro e nell organizzazione e gestione interna di Studio. Modulo 2: Internet, WWW e Studio Legale on-line: Il secondo appuntamento in aula intende fornire al professionista legale le nozioni di base per utilizzare a pieno le potenzialità di Internet e della rete, nonché approfondire il tema dello sviluppo dello Studio legale on-line nel contesto della normativa deontologica di riferimento; illustrando anche le evoluzioni delle metodologie di sviluppo del lavoro rese possibili dai servizi in rete offerte da Tribunali, Uffici giudiziari e, in un prossimo futuro, dal processo civile telematico. Con attenzione anche al tema dei rischi correlati al ricorso alle nuove tecnologie da parte dello Studio Legale. Modulo 3: Archiviazione digitale e conservazione sostitutiva dei documenti di Studio: Il DMEF e la Delibera CNIPA n. 11./2004, le leggi sulla conservazione sostitutiva ed il Codice della Pubblica Amministrazione digitale (anno 2006) danno ormai piena validità legale alla conservazione in formato digitale dei documenti, siano essi cartacei o informatici all origine. Anche per lo Studio legale la dematerializzazione di documenti amministrativi, contabili e fiscali offre vantaggi concreti in termini di abbattimento dei costi e degli spazi di archiviazione, di efficienza organizzativa, di efficacia dei processi produttivi interni, di riduzione dei tempi di ricerca e di esibizione dei documenti. L ultimo incontro vuole rappresentare un occasione di approfondimento del quadro normativo e tecnico esistente in materia di archiviazione digitale, conservazione sostitutiva e modalità di concreta attuazione in Studio. e con il contributo di: 2

3 12 totale CREDItI formativi: Programma Modulo 1: Sistemi informativi e sviluppo del lavoro di Studio 1. Il computer come strumento essenziale allo sviluppo del lavoro 2. Software di gestione e sviluppo della pratica 3. Il workflow management 4. La condivisione dei flussi di lavoro e delle risorse di Studio 4. Time management e registrazione informatica delle prestazioni 5. Tecnologie e SIM (Sistema informativo di management) 6. L analisi dei dati ed i controlli con il supporto tecnologico Esercitazioni e simulazioni operative; testimonianza Modulo 2: Internet, WWW e Studio Legale on-line 1. Internet come Giacimento Culturale 2. Rete locale LAN di computer, Internet ed Intranet 3. Internet e trasmissione di documenti informatici (Posta elettronica ( , m-list) e PEC (Posta elettronica certificata) 3. Internet e servizi informatici a disposizione degli Avvocati: (il sistema POLIS WEB; il servizio SENTENZE ON-LINE; il servizio NIR (NOTE DI ISCRIZIONE A RUOLO); il servizio UGOL (UFFICIALI GIUDIZIARI ON- LINE) 4. Il Processo Civile Telematico; lo stato dell arte della sua concreta attuazione sul territorio nazionale 5. Internet e Studio legale on-line (il Sito Internet di Studio; la consulenza legale on- line; L associazionismo in rete (il networking), Chat, Video conferenze; News e forum di discussione; il webmarketing 6. Internet e sicurezza dei sistemi informatici/informativi Esercitazioni e simulazioni operative; testimonianza Modulo 3: Archiviazione digitale e conservazione sostitutiva dei documenti di Studio 1. Nozioni di base (Firma elettronica e firma digitale; documento cartaceo e documento informatico; crittografia; sottoscrizione elettronica; Riferimento temporale e marca temporale ; Posta elettronica e PEC (Posta elettronica certificata) 2. Archiviazione ottica e conservazione sostitutiva di documenti: - Le nozioni e il quadro normativo vigente; - Le regole tecniche; 3. Come si attua il processo di conservazione sostitutiva 4. Il Responsabile funzionale interno/ lo sviluppo del processo in outsourcing 5. Il regime dei costi e degli investimenti 6. Rischi e vantaggi per lo Studio Esercitazioni e simulazioni operative; testimonianza Docenti Giovanni Ziccardi Professore di Informatica Giuridica presso l Università Statale di Milano Martino Politi Direttore Generale Lextel Andrea Lisi Avvocato, Professore a contratto di Informatica giuridica presso la Scuola Professioni legali dell Università del Salento, Presidente ANORC (Associazione Nazionale per Operatori e Responsabili della Conservazione Sostitutiva) Case histories - I sistemi informativi a supporto delle attività di BD (Business Development) di Studio; - L informatizzazione dei servizi per l Avvocatura; lo stato dell arte; - I controlli fiscali alle aziende ed agli Studi che adottano sistemi di conservazione sostitutiva; - Sistemi informativi di Studio e Client Relationship Management (CRM); - Il supporto informatico per la realizzazione della conservazione sostitutiva dei documenti di Studio; - Soluzioni tecnologiche per la deterritorializzazione del lavoro; - Il ruolo del Responsabile della conservazione digitale. Marta Panizza Responsabile Business Development & Communications Freshfields Bruckhaus Deringer LLP Vittorio Mormando Avvocato, Consigliere di Amministrazione Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza Forense Giorgio Confente Vice Presidente ANORC (Associazione Nazionale per Operatori e Responsabili della Conservazione Sostitutiva) Isabella Fusillo Business Development & PR Co-ordinator, Lovells Studio Legale Francesco Tintori Associazioni e Ordini Professionali, Infocert SpA Barbara Scandelin Avvocato, Studio Melica - Scandelin & Partners Michelina Grillo Avvocato, Presidente OUA (Organismo Unitario dell Avvocatura) Stefania Rampazzo Ifin Sistemi Luca Giacopuzzi Avvocato, Membro della Commissione Informatica Ordine degli Avvocati di Verona Antonino Gattuso Avvocato, Docente di Informatica Giuridica presso la Scuola di Specializzazione per le professioni forensi di Palermo, Delegato Cassa Nazionale Forense Daniele Coliva Avvocato, Partner Studio Legale Coliva 3

4 STUDIO LEGALE: QUALITA E PREVENZIONE Studio Legale: standard ISO, certificazione e prevenzione dei rischi Milano - 8, 15 e 22 ottobre 2008 (mercoledì 14.30/18.30) Roma - 10, 17 e 24 novembre 2008 (lunedì /18.30) Bologna - 19 e 26 novembre, 3 dicembre 2008 (mercoledì 14.30/18.30) Presentazione del corso Modulo 1: La non qualità; come individuare i comportamenti disfunzionali e tracciare il profilo delle inefficienze di Studio: Il primo incontro in aula è finalizzato ad illustrare al professionista gli strumenti ed i metodi utili ad effettuare un check up del proprio status organizzativo; con l obiettivo di individuare quelle che sono le leve strategiche di Studio e le principali criticità; la terminologia ed i contenuti base del TQM (Total Quality Management) e della norma tecnica ISO 9001 verranno analiticamente spiegati ed analizzati, nella loro possibile utile applicazione alla specificità legale. Modulo 2: La qualità: la norma ISO 9001 come strumento di gestione e certificazione dello Studio Legale: Il secondo appuntamento in aula intende fornire all Avvocato tutte le indicazioni utili e necessarie ad avviare un percorso di project management, finalizzato a realizzare un sistema organizzativo, gestionale e di controllo efficace e su misura. Come parametro di riferimento sarà illustrata la norma tecnica ISO 9001:2000, come già implementata internamente da primari Studi legali italiani che l hanno scelta sia a fini di organizzazione interna, sia di certificazione Modulo 3: L approccio prospettico: gestione e prevenzione dei rischi dello Studio legale anche con riferimento al Dlgs. n. 231/01: Il terzo appuntamento di formazione si prefigge di incentivare lo Studio allo sviluppo della Vision, ossia di una visione in chiave prospettica di medio lungo periodo. Particolare attenzione verrà data alle nozioni ed alle tecniche di base utili all analisi ed alla prevenzione dei rischi correlati all attività di Studio, anche a fronte di possibili investimenti e scelte future. Verranno analizzati anche gli aspetti del Dlgs. n. 231/01 utili alla gestione dei rischi con attinenza alla specificità legale. Docenti Giovanna Stumpo Avvocato, Esperta di organizzazione qualità e management legale Giulio Traversi Certiquality Sandro Bartolomucci Avvocato, Partner Lexjus -Roma Docente e pubblicista Umberto Santucci Consulente di marketing, communication e problem solving strategico, Docente all Accademia dell immagine, Partner Amicucci Andrea Baldin Senior Partner Studio Baldin Euroquality S.r.L. Mirco Minardi Avvocato, Partner Studio Legale Minardi 4

5 12 totale CREDItI formativi: Programma Modulo 1: La non qualità; come individuare i comportamenti disfunzionali e tracciare il profilo delle inefficienze di Studio 1. Qualità e non qualità 2. Status quo, obiettivi e visione prospettica 3. Indicatori comportamentali, finanziari e di processo 5. L analisi dei dati ed il sistema dei controlli; l importanza del dato oggettivo 6. Efficacia, efficienza e miglioramento continuo Esercitazioni e simulazioni operative TESTIMONIANZE Modulo 2: La qualità: la norma ISO 9001 come strumento di gestione e certificazione dello Studio Legale 1. La norma ISO 9001:2000 come modello di management legale 2. Dalla pianificazione strategica ed operativa, alla progettazione del servizio legale 3. La gestione delle risorse: leadership, valorizzazione del capitale umano e sviluppo dei talenti 4. Il monitoraggio della performance di Studio 5. Il processo di certificazione dello Studio Legale e la sua spendibilità in un ottica di marketing 6. Costi della non qualità versus costi della qualità Esercitazioni e simulazioni operative TESTIMONIANZE Modulo 3: L approccio prospettico: gestione e prevenzione dei rischi dello Studio legale anche con riferimento al Dlgs. n. 231/01 1. Management e risk management 2. L approccio preventivo del rischio : fasi ed articolazioni 3. L analisi del rischio e lo sviluppo di un modello organizzativo, gestionale, di controllo 4. L elaborazione del Codice Etico e l attribuzione delle responsabilità interne 5. La formazione delle risorse umane e l interazione con l Organismo di vigilanza e controllo 6. Prevenzione e gestione del rischio, nel disposto del Dlgs. n. 231/07: quale margine di interesse e di applicabilità alla specificità legale? Case histories - Individuare e gestire le criticità di Studio; - Organizzare e gestire in modo sistemico i processi di Studio; - Le problematiche tipiche di risk management nella gestione degli Studi professionali; - Il disservizio nell interrelazione con gli Stakeholders istituzionali dello Studio legale; - Il valore aggiunto per lo Studio derivante dall adozione di un Codice Etico; - I costi della non qualità ; - Il valore aggiunto della norma ISO 9001 per lo Studio Legale; Luciana Recagni Avvocato, Partner Studio Legale Grignani Enrica Ghia Avvocato, Managing Partner Studio Legale Ghia Marco Golda Perini Avvocato, General Counsel PricewaterhouseCoopers Vittorio Mormando Avvocato, Consigliere di Amministrazione Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza Forense Selene Damaggio Office Manager Lexjus Vincenzo Blasi Avvocato, Partner Studio Legale Blasi certificato UNI EN ISO 9001:2000 Leonardo Masi Avvocato, Partner Studio Legale Giovannelli & Associati certificato UNI EN ISO 9001:2000 5

6 STUDIO LEGALE: ADEMPIMENTI Studio Legale e adempimenti di normativa cogente Roma - 13, 20 e 27 ottobre 2008 (lunedì 14.30/18.30) Milano - 29 ottobre, 5 e 12 novembre 2008 (mercoledì 14.30/18.30) Bologna - 3, 10 e 17 novembre 2008 (lunedì 14.30/18.30) Presentazione del corso Modulo 1: Normativa privacy e sviluppo degli adempimenti in Studio: Con il Dlgs. n. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali) il Legislatore ha previsto una serie di misure che il professionista legale è chiamato ad adottare al fine di garantire un sufficiente grado di sicurezza nel trattamento dei dati personali di terzi utilizzati nello svolgimento dell attività professionale, e nello sviluppo degli incarichi. Il primo incontro in aula è finalizzato ad approfondire il quadro normativo esistente, a fornire i suggerimenti utili all individuazione delle figure di riferimento che occorre formare in materia, a trasferire le metodologie per processare gli adempimenti imposti allo Studio nei confronti dei soggetti terzi; illustrando anche le modalità pratico operative per organizzare il quadro delle misure minime di sicurezza e formalizzare il DPS di Studio. Modulo 2: Organizzare e gestire gli adempimenti antiriciclaggio di Studio: Con il Dlgs. n. 231/07 è stata data attuazione alla III direttiva antiriciclaggio in Italia e sono state introdotte le regole valevoli tra gli altri- anche per l avvocato ed i collaboratori di Studio, in materia di obblighi di identificazione, conservazione delle informazioni a fini di riciclaggio e segnalazione di operazioni sospette. Il secondo appuntamento in aula intende illustrare il quadro normativo esistente e fornire al Professionista e ai collaboratori di Studio che interagiscono con il cliente, le istruzioni utili e necessarie per adempiere agli obblighi di legge; il tutto nell ottica di trasferire la metodologia utile a processare gli adempimenti imposti allo Studio, con modalità il più possibile standardizzate ed organizzando anche la formazione interna sugli indici di anomalia atti ad identificare il rischio soggettivo o oggettivo di riciclaggio. Modulo 3: La sicurezza nei luoghi di lavoro: misure applicabili alla specificità legale: Il terzo appuntamento in aula si prefigge di approfondire il quadro normativo esistente in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro (Testo Unico sulla sicurezza- Dlgs. n. 81/08) e di fornire i suggerimenti utili all individuazione delle figure di riferimento (RSPP) che occorre formare in Studio. Particolare attenzione è riservata alle metodologie da seguire per svolgere l analisi dei rischi 6 Docenti Fabio Bravo Avvocato, Ricercatore presso l Università degli Studi di Bologna, Dottore di ricerca in Informatica giuridica e diritto dell Informatica Ranieri Razzante Docente di Legislazione Antiriciclaggio presso l Università di Macerata, Presidente AIRA Giulio Traversi Certiquality Pieluigi Perri Avvocato, Dottore di ricerca in Informatica Giuridica presso l Università Statale di Milano di Studio, organizzare le attività di formazione interna ed assolvere alle prescrizioni di normativa cogente; con l obiettivo di trasferire le informazioni necessarie a curare gli aspetti ergonomici e di sicurezza, anche sotto il profilo dei rischi informatici, a livello di tutte le funzioni operative di Studio, con ricorso a specifiche procedure scritte e designazione di appositi Responsabili di funzione. Programma Modulo1: Normativa privacy e sviluppo degli adempimenti in Studio 1. Il quadro delle fonti normative e tecniche di riferimento 2. Mappatura dei dati e delle tipologie di trattamento effettuate 3. Individuazione dei soggetti rilevanti nel contesto organizzativo di Studio (Titolare/i; Responsabile/i ed Incaricati): compiti, ruoli e responsabilità 4. Tipologie di Interessati e sviluppo dei necessari adempimenti 5. Minime di sicurezza e DPS 6. Notifiche al Garante e Regime sanzionatorio Esercitazioni e simulazioni operative TESTIMONIANZA Modulo 2: Organizzare e gestire gli adempimenti antiriciclaggio di Studio 1. Il nuovo assetto normativo di cui al Dlgs. n.231/07 2. Gli obblighi di collaborazione attiva che incombono sul Professionista legale 3. L approccio basato sul rischio e gli indicatori di anomalia 4. Codificare i criteri per individuare le operazioni sospette 5. L interazione con le Autorità di Vigilanza, gli Ordini e l UIF (Unità di informazione finanziaria); 6. Modalità di segnalazione: controlli e regime sanzionatorio Esercitazioni e simulazioni operative TESTIMONIANZE Modulo 3: La sicurezza nei luoghi di lavoro: misure applicabili alla specificità legale 1. Inquadramento normativo: disposizioni del Testo Unico sulla sicurezza- Dlgs. n. 81/08 e sue applicazione in ambito legale 2. Le figure di riferimento e la valutazione dei rischi 3. Il quadro delle responsabilità ed il regime sanzionatorio 4. Processare gli adempimenti di sicurezza in Studio 5. Prevenire e gestire gli infortuni e le malattie professionali 6. Applicare il Testo Unico sulla sicurezza alla specificità legale Giovanna Stumpo Avvocato, Esperta di organizzazione qualità e management legale Tiziana Vallone Dottore commercialista e revisore contabile Partner Studio Vallone Andrea Baldin Partner Studio Baldin Euroquality S.r.L. Massimo Melica Avvocato, Segretario Generale Fondazione Italiana Innovazione Forense CNF, Presidente CSIG (Centro Studi di Informatica Giuridica)

7 12 totale CREDItI formativi: Informazioni Sui CORSI Materiale didattico Ai partecipanti sarà distribuita una dispensa strutturata ad hoc e un libro edito da Il Sole 24 ORE. Case histories - Ricoprire il ruolo di Responsabile privacy di Studio; - Obblighi di adeguata verifica della clientela e di segnalazione delle operazioni sospette: aspetti operativi; - La rilevanza della normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro nel contesto della professione forense; - Designare, istruire e formare gli Incaricati privacy di Studio; - La gestione delle procedure antiriciclaggio in uno Studio legale internazionale; problemi operativi e tentativi di soluzione; - Come assolvere al ruolo di Responsabile di sicurezza di uno Studio legale; - Come assolvere agli adempimenti privacy di Studio; sviluppare la Procedura adempimenti privacy - Esperienze relative alla banca dati e agli adempimenti antiriciclaggio di Studio. Giorgio Spedicato Avvocato, Dottore di ricerca in Informatica giuridica e diritto dell Informatica, presso l Università degli Studi di Bologna Andra Pasqualin Avvocato, Studio degli Avvocati Mercurio, Pasqualin e Bragadin Vittorio Mormando Avvocato, Consigliere di Amministrazione della Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza Forense Juri Monducci Avvocato, Dottore di ricerca in Informatica Giuridica e Diritto dell Informatica presso l Università degli Studi di Bologna Valentina Zadra Avvocato, Studio Legale Cleary Gottlieb Steen & Hamilton LLP Attestato di partecipazione Al termine di ogni corso sarà distribuito a ciascun partecipante l attestato di frequenza. Sedi milano Certiquality Via G. Giardino, 4 roma Cassa Nazionale di Previdenza Forense* Via Q. Visconti, 10 BOLOGNA Fondazione Forense Bolognese Via Marsili, 8 Coordinamento scientifico e programma Avv. Giovanna Stumpo Responsabile coordinamento e progettazione Dott.ssa Sabrina Magro I corsi sono a numero chiuso. *sede da confermare Elisa De Berti Avvocato, Titolare Studio Legale De Berti Michela Mazza Avvocato, Studio Legale Bovesi Cartwright Pescatore Martino Politi Direttore Generale Lextel Silvia Piccinini Avvocato, Partner Studio Legale Bassi & Terzi, certificato UNI EN ISO 9001:2000 Formazione in House Questi corsi possono essere personalizzati sulla base delle specifiche esigenze dello studio legale e organizzati direttamente presso la sede richiesta. Per informazioni: 7

8 Informazioni Come iscriversi - Dal sito internet: - Telefonicamente con successivo invio della scheda di iscrizione - con successivo invio della scheda di iscrizione - Via fax: inviando la scheda di iscrizione al Servizio Clienti Quota di partecipazione Studio legale: nuove tecnologie E 435,00 + IVA 20% Studio Legale: qualità e prevenzione E 435,00 + IVA 20% Studio Legale e adempimenti di normativa cogente E 435,00 + IVA 20% Modalità di pagamento La quota deve essere versata all atto dell iscrizione effettuando il pagamento tramite - Bonifico bancario, indicando il codice del corso prescelto, intestato a Il Sole 24 ORE S.p.A. Coordinate Bancarie: Banca Popolare Italiana Sede Piazza Mercanti, Milano IBAN: IT 29 E Assegno bancario, o circolare, intestato a: Il Sole 24 ORE S.p.A da consegnare il giorno del corso all atto della registrazione Il Sole 24 ORE si riserva la valutazione di ammettere al corso solo gli iscritti in regola con il pagamento della quota di partecipazione Offerte Speciali* Abbonati Riservata a chi è abbonato a una delle Riviste Specializzate del Sole 24 ORE: - Sconto 10% per singola quota Iscrizioni multiple Per iscrizioni di più partecipanti dello stesso Studio/ Associazione Legale - Sconto 10% per 2 iscrizioni - Sconto 15% da 3 iscrizioni in poi Le offerte non sono cumulabili SCHEDA DI PARTECIPAZIONE Sì, desidero iscrivermi ai corsi contrassegnati qui sotto con una crocetta: L iscrizione si intende perfezionata al momento del ricevimento, da parte del Sole 24 ORE Formazione, della presente scheda - da inviarsi via fax - debitamente compilata in tutte le sue parti e sottoscritta per accettazione. Allegare copia del bonifico bancario e/o assegno bancario/circolare. Il Servizio Clienti invierà la comunicazione di conferma dell iniziativa e della sede via fax o almeno 7 giorni lavorativi prima della data di inizio. STUDIO LEGALE: NUOVE TECNOLOGIE Milano, 30 settembre, 7 e 14 ottobre 2008 Cod. TA 4025 Roma, 2, 9 e 16 ottobre 2008 Cod. TB 4025 Bologna, 13, 20 e 27 novembre 2008 Cod. TC 4025 STUDIO LEGALE: QUALITA E PREVENZIONE Milano, 8, 15 e 22 ottobre 2008 Cod. TA 4026 Roma, 10, 17 e 24 novembre 2008 Cod. TB 4026 Bologna, 19 e 26 novembre, 3 dicembre 2008 Cod. TC 4026 Studio Legale e adempimenti di normativa cogente Roma, 13, 20 e 27 ottobre 2008 Cod. TA 4027 Milano, 29 ottobre, 5 e 12 novembre 2008 Cod. TB 4027 Bologna, 3, 10 e 17 novembre 2008 Cod. TC 4027 Dati del partecipante Nome Funzione Settore di attività Società Indirizzo Cognome Città Cap Prov. Tel Cellulare Dati per la fatturazione Intestatario fattura P.IVA (obbligatorio) Codice Fiscale (obbligatorio) Fax N. d ordine dell azienda da indicare nella fattura del Sole 24 ORE Indirizzo Città Cap Prov. Agevolazioni Abbonamento Rivista N. Firma In caso di Ente Pubblico esente ex Art. 10 D.P.R. 633/72 come modificato dall Art.14 L. 537/93, barrare la casella Modalità di pagamento: Bonifico bancario Assegno bancario Assegno circolare Modalità di disdetta: È attribuito a ciascun partecipante il diritto di recedere ai sensi dell art Cod. Civ. che dovrà essere comunicato con disdetta da inviare in forma scritta via fax al numero 02/ e potrà essere esercitato con le seguenti modalità: - entro 5 gg. lavorativi precedenti la data dell iniziativa (compreso il sabato), il partecipante potrà recedere senza dover alcun corrispettivo alla nostra società che, pertanto, provvederà al rimborso dell intera quota, se già versata; - oltre il termine di cui sopra e fino al giorno stesso dell iniziativa, il partecipante potrà recedere pagando un corrispettivo pari al 25% della quota di iscrizione, che potrà essere trattenuta direttamente dalla nostra società, se la quota è già stata versata. La nostra società provvederà ad emettere la relativa fattura. Se l iscrizione dovesse pervenire nei 5 giorni precedenti l iniziativa, in caso di disdetta sarà comunque applicata la penale di cui sopra. In caso di mancata partecipazione senza alcuna comunicazione di disdetta, il partecipante dovrà corrispondere l intera quota. Ai sensi dell Art C.C. approvo espressamente la clausola relativa alla disdetta. Firma L adesione all iniziativa dà diritto a ricevere offerte di prodotti e servizi delle Società del Gruppo Il Sole 24 ORE e degli Sponsor dell iniziativa. Se non desidera ricevere offerte da parte delle Società del Gruppo Il Sole 24 ORE e degli Sponsor barri la seguente casella Informativa ex D. Lgs. n. 196/03 - Tutela della privacy. I dati personali raccolti con questa scheda sono trattati per la registrazione all iniziativa, per elaborazioni di tipo statistico, e per l invio, se lo desidera, di informazioni commerciali su prodotti e servizi delle Società del Gruppo Il Sole 24 ORE e degli Sponsor, con modalità, anche automatizzate, strettamente necessarie a tali scopi. Il conferimento dei dati è facoltativo ma serve per l esecuzione del servizio, che comprende, a Sua discrezione, l invio di informazioni commerciali. Titolari del trattamento sono Il Sole 24 ORE S.p.A., Via Monte Rosa 91, Milano - il cui Responsabile del trattamento è la società Simad S.r.l., con sede in Treviglio (BG) Via Casnida 22 - e gli Sponsor dell iniziativa. Potrà esercitare i diritti di cui all articolo 7 del D. Lgs. n. 196/03 (accesso, integrazione, correzione, opposizione, cancellazione) scrivendo a Il Sole 24 ORE Formazione, Via Monte Rosa 91, Milano - o al sopraindicato Responsabile del trattamento dei dati personali ed agli Sponsor. L elenco completo e aggiornato di tutti i Responsabili del trattamento de Il Sole 24 ORE S.p.A. è disponibile presso l Ufficio Privacy, Via Monte Rosa 91, Milano. I dati saranno trattati, per il Sole 24 ORE, da addetti preposti alla gestione dell iniziativa, al marketing ed all amministrazione e potranno essere comunicati alle società del Gruppo per le medesime finalità della raccolta, agli istituti bancari e a società esterne per l invio del materiale promozionale. Consenso - Letta l informativa, - con la consegna della presente scheda consento al trattamento dei miei dati personali con le modalità e per le finalità indicate nella stessa informativa - attraverso il conferimento dell indirizzo , del numero di telefax e/o del numero di telefono (del tutto facoltativi) consento all utilizzo di questi strumenti per l invio di informazioni commerciali. *Applicabili agli importi al netto dell IVA Segreteria Organizzativa

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA 24 ottobre 2013 WEB CONFERENCE LEZIONE LIVE IN VIDEOCONFERENZA PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per l aggiornamento professionale

Dettagli

FORMAZIONE PROFESSIONALE

FORMAZIONE PROFESSIONALE FORMAZIONE PROFESSIONALE Le coperture a tutela dell impresa EDIZIONE 21 maggio 2014 DOCENZA IN WEBCONFERENCE PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per il conseguimento della formazione professionale

Dettagli

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE.

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. Casi pratici sulla corretta registrazione delle operazioni attinenti la gestione collettiva del risparmio

Dettagli

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right MASTER PART TIME GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI 2 0 1 4 TERZA EDIZIONE R E G G I O E M I L I A When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di Formazione

Dettagli

I Professionisti della digitalizzazione documentale

I Professionisti della digitalizzazione documentale CON IL PATROCINIO DI PROGRAMMA MASTER COURSE ANORC MILANO, dal 3 al 26 NOVEMBRE 2015 Hotel degli Arcimboldi (Viale Sarca, n. 336) I Professionisti della digitalizzazione documentale Guida formativa per

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP www.formazione.ilsole24ore.com PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP ROMA, DAL 19 NOVEMBRE 2012-1 a edizione MASTER DI SPECIALIZZAZIONE In collaborazione con: PER PROFESSIONISTI

Dettagli

MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI

MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI Dalla tecnica PSInSAR al nuovo algoritmo SqueeSAR : Principi, approfondimenti e applicazioni 30 Novembre - 1 Dicembre 2010 Milano Il corso è accreditato

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Parc Hotel Villa Immacolata

Parc Hotel Villa Immacolata SEMINARIO di presentazione del corso: USO EFFICIENTE DELLE RISORSE ENERGETICHE: L AZIENDA E L ENERGY MANAGEMENT Pescara, 13 Marzo 2009 Segreteria organizzativa Centro Congressi Strada Comunale San Silvestro,

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung

Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung Samsung Electronics Italia S.p.A., con sede legale in Cernusco sul Naviglio (MI), Via C. Donat Cattin n. 5, P.IVA 11325690151

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14 Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Circolare n. 19/14 contenente disposizioni inerenti gli obblighi di formazione e di aggiornamento

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 -

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Versione 10/04/15 SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Rifiuti dei Beni a base di Polietilene, Piazza di S. Chiara, 49 00186 ROMA) e (facoltativamente) anticipata mezzo fax Il richiedente... In persona del

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Il Modello 231 e l integrazione con gli altri sistemi di gestione aziendali

Il Modello 231 e l integrazione con gli altri sistemi di gestione aziendali RESPONSABILITA D IMPRESA D.lgs. 231/01 L EVOLUZIONE DEI MODELLI ORGANIZZATIVI E DI GESTIONE 27 maggio 2014 ore 14.00 Il Modello 231 e l integrazione con gli altri sistemi di gestione aziendali Ing. Gennaro

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

ORGANIGRAMMA E FUNZIONIGRAMMA

ORGANIGRAMMA E FUNZIONIGRAMMA 1 SCOPO Lo scopo del presente documento è di descrivere le mansioni e le responsabilità connesse alla gestione delle attività da parte di PHISIOVIT SRL 2 DESCRIZIONE DEL DOCUMENTO PHISIOVIT SRL, per favorire

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE CONVEGNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Dipartimento di Economia e Management ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI FERRARA IPSOA LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L

Dettagli

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time NOVITÀ 2013! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM 7 Aziende: Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time > Nicola Aliperti Global It Project Manager Marketing

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 DATA: 29/8/2013 N. PROT: 475 A tutte le aziende/enti interessati Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 Roma, 15-16 ottobre 2013 Bruxelles,

Dettagli

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6.

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6. ASSOCIAZIONE MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO REGOLAMENTO CORSA PODISTICA NON COMPETITIVA SU STRADA L Associazione MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO, con il patrocinio del Comune e della Provincia

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI CERTIFICAZIONE UNI CEI EN ISO/IEC 1702 Corso 1 Livello In collaborazione con l Ordine degli Ingengeri della Provincia di Rimini Associazione CONGENIA Procedure per la valutazione

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

ADESIONE ALLA MEDIAZIONE N.

ADESIONE ALLA MEDIAZIONE N. Versione 2015 Corso Re Umberto 77 10128 Torino Tel: 011 4546634 - Fax 011.19621008 segreteria@aequitasadr.it ADESIONE ALLA MEDIAZIONE N. Alla sede AEQUITAS ADR di (Indirizzi e contatti delle sedi sono

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

I nostri corsi serali

I nostri corsi serali I nostri corsi serali del settore informatica Progettazione WEB WEB marketing Anno formativo 2014-15 L Agenzia per la Formazione, l Orientamento e il Lavoro Nord Milano nasce dall unione di importanti

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

L AMMINISTRATORE DEL SISTEMA INFORMATICO AZIENDALE: REGIME NORMATIVO E OBBLIGHI DI LEGGE. Avv. Luca Giacopuzzi www.lucagiacopuzzi.

L AMMINISTRATORE DEL SISTEMA INFORMATICO AZIENDALE: REGIME NORMATIVO E OBBLIGHI DI LEGGE. Avv. Luca Giacopuzzi www.lucagiacopuzzi. L AMMINISTRATORE DEL SISTEMA INFORMATICO AZIENDALE: REGIME NORMATIVO E OBBLIGHI DI LEGGE Avv. Luca Giacopuzzi www.lucagiacopuzzi.it INDICE: 1) Considerazioni preliminari 1.1) La portata giuridico-formale

Dettagli

Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430.

Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Ditta Promotrice Billa Aktiengesellschaft sede secondaria

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO

L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO Firenze, 21 aprile, 12 e 26 maggio 2015 (15,00-18,30) Auditorium Adone Zoli dell Ordine degli Avvocati di Firenze c/o Nuovo Palazzo di Giustizia Viale

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Unione Europea Fondo Sociale Europeo

Unione Europea Fondo Sociale Europeo Unione Europea Fondo Sociale Europeo M.P.I. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. D Alessandro Via S.Ignazio di Loyola - BAGHERIA www.lsdalessandro.it e-mail liceodalessandro@istruzione.it PEC paps09000v@postacertificata.org

Dettagli

(1) Livello Inquadramento

(1) Livello Inquadramento di Mutualità ed Assistenza MACERATA Via Gramsci, 38 Tel. 0733 230243 Fax. 0733 232145 E mail: info@cassaedilemacerata.it www. cassaedilemacerata.it DATI ANAGRAFICI DEL LAVORATORE ( per i nuovi assunti

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA PREMESSA Le attività dell Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Ravenna sono regolate dal DLCPS 233/1946, dal DPR 221/1950 e dalla legge 409/1985

Dettagli

Altri Servizi. Guida all uso. www.accessogiustizia.it SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO

Altri Servizi. Guida all uso. www.accessogiustizia.it SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO Guida all uso www.accessogiustizia.it Altri Servizi SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO Lextel SpA L informazione al lavoro. Lextel mette l informazione al lavoro attraverso proprie soluzioni telematiche,

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

GUIDA per la richiesta dei CERTIFICATI URBANISTICI e le Visure di Piano Regolatore

GUIDA per la richiesta dei CERTIFICATI URBANISTICI e le Visure di Piano Regolatore ROMA CAPITALE Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica Direzione Attuazione degli Strumenti Urbanistici U.O. Permessi di costruire Ufficio Sala Visure e Certificazioni Urbanistiche Viale della

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI 20 ANNI SUONANO BENE

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI 20 ANNI SUONANO BENE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI 20 ANNI SUONANO BENE 1. Soggetto promotore Società promotrice è il Consorzio Centro Nova con sede in

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

Codice IBAN: IT 52 H 07601 03200 001013078355

Codice IBAN: IT 52 H 07601 03200 001013078355 Pagamenti Per iscriversi a uno dei corsi di lingua italiana della Scuola Romit è necessario il pagamento della tassa di iscrizione di 50 euro più l importo equivalente al 20% del totale costo del corso,

Dettagli

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33 Settore Segreteria e Direzione generale Ufficio Trasparenza e Comunicazione PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33 Relazione anno 2014 a cura del Segretario Generale e della

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Distr. Sc. n 9 - Via V. Veneto 89822 SERRA SAN BRUNO (VV) FONDI STRUTTURALI 2007-2013 PEC: vvis003008@pec.istruzione.it PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE FONDO

Dettagli

REGOLAMENTO ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI ISTITUTO di ISRUZIONE SUPERIORE - Luigi Einaudi Sede Legale ed Amministrativa Porto Sant Elpidio (FM) - Via Legnano C. F. 81012440442 E-mail: apis00200g@istruzione.it Pec: apis00200g@pec.istruzione.it

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE SCIOGLIMENTO, LIQUIDAZIONE e CANCELLAZIONE 1/2005 maggio 2005 www.an.camcom.it 1 PREMESSA... 3 SOCIETÀ DI CAPITALI... 3 DELIBERA DI SCIOGLIMENTO E NOMINA DEL LIQUIDATORE... 3 SCIOGLIMENTO

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA (Operazione 2011-796/PR - approvata con Delibera di Giunta Provinciale n. 608 del 01/12/2011) BANDO DI SELEZIONE DOCENTI E CONSULENTI La Provincia di Parma ha

Dettagli

Istruzioni per la compilazione

Istruzioni per la compilazione ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL RICORSO - RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE RICORSO ALL ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO Istruzioni per la compilazione ATTENZIONE:

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO 1. Il presente Codice di Comportamento integrativo definisce, in applicazione dell'art. 54 del DLgs. n. 165/2001 come riformulato dall'art.1, comma

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Gentile Cliente, Gradita è l occasione per porgere distinti saluti. TELECOM ITALIA Servizio Clienti Business

Gentile Cliente, Gradita è l occasione per porgere distinti saluti. TELECOM ITALIA Servizio Clienti Business Gentile Cliente, al fine di dare seguito alla Sua richiesta di variazione di categoria di contratto di abbonamento telefonico (di seguito Declassazione ), La invitiamo ad individuare tra i due casi sottoindicati

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli