PROGRAMMA Italia e in Europa Primavera 2015 WORKSHOP

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGRAMMA 2014 2015. Italia e in Europa Primavera 2015 WORKSHOP"

Transcript

1 PROGRAMMA CONVEGNO ANNUALE La scuola apre mente e cuore alla realtà? Esperienze e riflessioni 15/11/2014 Sede: Università Cattolica del Sacro Cuore, Largo Gemelli 1 Milano. IN COLLABORAZIONE CON CDO OPERE EDUCATIVE, DIESSE, DISAL E PORTOFRANCO CONVEGNI PER LIVELLI DI SCUOLA Oltre al convegno annuale, sono previsti convegni per livelli di scuola, aperti a tutti gli insegnanti, su temi didatticamente rilevanti. L iscrizione ai convegni è obbligatoria e va compiuta dalle scuole o dai singoli insegnanti. Nido, Nasce un linguaggio: narro ergo sum. L identità del bambino tra pensiero e azione, in una storia che si racconta e si raccoglie. 11/04/2015 Infanzia, Il bambino nella scuola dell infanzia 16/05/2015. Primaria, Ripartiamo dall essenziale: la relazione educativa 04/09/2014 h /13.00, Istituto Sacro Cuore. Secondaria di secondo grado, Autonomia e democrazia nella scuola superiore in WORKSHOP Italia e in Europa Primavera 2015 Didattica della lingua inglese A cura di L. Montecchi e L. Cogo L insegnamento della lingua inglese nella scuolanella scuola: riflessioni e problematiche a- perte. In collaborazione con CDO Opere Educative Gennaio Sede: Ass. Il Rischio Educativo, via Poerio 14 Milano Animazione nella didattica A cura di B. Piscina A partire da una riflessione metodologica si percorre l uso concreto dei linguaggi espressivi, per arrivare all apprendimento di contenuti disciplinari e trasversali. La proposta si specifica attraverso esperienze che approfondiscono i contenuti legati al CIELO. Riservato ai docenti della scuola primaria. Gennaio 2015 ore 09.30/ Sede: Collegio della Guastalla, Viale Lombardia 180 Monza Religione A cura di R. Rava, S. Bianchi, P. Amelio Presentazione del percorso elementare di religione cattolica 21/11/2014 ore 15.00/ Sede: Ass. Il Rischio Educativo, via Poerio 14 Milano. SUMMER SCHOOL 2015 Consolidando una tradizione ormai radicata e proficua, per approfondire con sistematicità alcuni temi di interesse didattico e educativo, è previsto nei mesi estivi un corso residenziale della durata di tre/quattro giorni. Presidi e insegnanti di ogni ordine di scuola potranno seguire le lezioni, tenute da docenti universitari e da esperti, partecipare ad attività di apprendimento e verifica, acquisire e discutere materiale didattico e metodologico.

2 CORSI DI FORMAZIONE I corsi sviluppano i fondamenti e la didattica delle discipline, mettendo in rilievo la possibile corrispondenza tra elementi istruttivi e educazione della persona. Sono previsti diversi nuovi corsi e, su richiesta di gruppi di scuole con sedi tra loro vicine, la rinnovata proposizione di alcuni corsi consolidati, particolarmente utili e efficaci per la loro impostazione didattica e e- ducativa. Per tutti i livelli di scuola La musica: conoscerla e praticarla, a cura di Pippo Molino Scopo del corso è sviluppare un incontro serio con la musica e le categorie essenziali dell'insegnamento. La musica è approfondita nella sua dimensione culturale e estetica, per accrescere, attraverso la conoscenza e la pratica del linguaggio musicale, il gusto della bellezza e la comprensione della forma. Approfondimento del corso dell anno scolastico 2013/14. Nido I corsi saranno illustrati in occasione del primo seminario direttori il 01/10/2014 Infanzia I cinque sensi: una finestra sul mondo. A cura di B. Piscina Esperienza della conoscenza attraverso lo sviluppo senso-percettivo (in continuità con il lavoro sui codici e linguaggi) dai 3 ai 6 anni. 18/10/2014, 25/10/2014, 29/11/2014, ore 09.00/ Sede da definirsi L osservazione partecipe come esperienza formativa per le insegnanti della scuola dell infanzia. A cura di F. Alliora 04/03/2015, seguono altre due lezioni in date da definirsi. Sede: da definirsi. La formazione dei concetti numerici: fondamenti ed esperienze A cura di R.Manara Si tratta la struttura concettuale dei numeri naturali e il percorso dell acquisizione del bambino, individuando opportuni indirizzi didattici e presentando esempi di esperienze. 21/01/2015, 11/02/2015 ore 16.30/ Sede: Ass. Il Rischio Educativo, via Poerio 14 MI. Il linguaggio, la narrazione, l ascolto Come favorire l esperienza affinché il bambino <si accorga di avere l interlocutore a cui dire>. Come favorire nell educatore <il rispetto dell esprimersi del bambino sia nel verbalizzare, che nel disegno e nel linguaggio corporeo>. Date e sede da definirsi. Primaria L insegnamento dell aritmetica nella scuola primaria: nodi concettuali e didattici. A cura di R. Manara e A. Panceri Si tratteranno i fondamenti concettuali degli insiemi dei numeri naturali e razionali e alcuni nodi didattici sul percorso per raggiungere l intimità con il mondo dei numeri. Un focus sui problemi aritmetici e sul metodo nella soluzione: in particolare, sulle azioni di illustrare, schematizzare, rappresentare. 10/10/2014, 24/10/2014, 21/11/2014, 04/12/2014 ore 15.00/ Sede: Ass. Il Rischio Educativo, via Poerio 14, Milano. Fare scienza alla scuola primaria A cura di M. E. Bergamaschini e M. C. Speciani, Per un incontro significativo con il mondo della natura. Il corso intende proporre alcuni punti fermi di contenuto e di metodo su cui impostare l insegnamento delle scienze della natura e al tempo stesso fornire ai corsisti la possibilità di farne esperienza. Sono previsti 5 incontri di 3 ore e 30 minuti (ore 14.30/18.00). La sede e il calendario verranno definiti con la Scuola e/o le Scuole che intendono organizzarlo (numero minimo di iscritti: venti)

3 Elementa nella didattica dell italiano A cura di R. Paggi A partire da una riflessione metodologica viene esemplificato l'uso dei linguaggi espressivi, per l'apprendimento di contenuti disciplinari e trasversali 28/11/2014, 16/01/2015, 27/02/2015 ore 15.30/ Sede: Ass. Il Rischio Educativo, Via Poerio 14, Milano. Secondaria di primo grado Fare scienza alla Scuola secondaria di primo grado A cura di M. E. Bergamaschini Criteri e percorsi per la formazione scientifica nel passaggio tra infanzia e adolescenza. Il corso, di tipo seminariale e costruito sul confronto tra esperienze in atto, si dipana intorno ad alcune parole chiave di metodo e/o contenuto (percorsi, ricorsività, complessità). Sono previsti 4 incontri di 3 ore e 30 minuti (ore 14.30/18.00). La sede e il calendario verranno definiti con la scuola e/o le scuole che intendono organizzarlo (numero minimo di iscritti: 20). Secondaria di secondo grado Le frontiere e i confini della scienza 28/29 ottobre 2014 Laboratori Nazionali del Gran Sasso In questo simposio si cercherà di fare il punto sui risultati raggiunti in alcuni argomenti attualmente in grande evoluzione, ponendo attenzione alle frontiere e ai confini, che la ricerca in quel particolare campo può immaginare di trovarsi dinnanzi. Le esposizioni saranno tenute ad un livello adeguato anche per persone che non abbiano particolare dimestichezza con le discipline in oggetto. Le relazioni saranno tenute da scienziati noti in campo internazionale per i risultati raggiunti, ma che hanno anche esperienza nella divulgazione. Alla fine di ognuna delle tre sessioni attraverso le quali si snoda il simposio, un congruo tempo sarà dedicato a discussioni fra relatori e pubblico, rette da un moderatore che avrà anche il compito di stimolare domande e richieste. GRUPPI DI RICERCA - EDUCARE INSEGNANDO Il programma Educare insegnando, al suo decimo anno di vita, è dedicato allo studio e alla preparazione di programmi e curricula scolastici mediante un approccio critico e innovativo alle materie di insegnamento, nella prospettiva dell intrinseco rapporto fra educazione e istruzione. Il lavoro è svolto per aree disciplinari ed è strutturato in Gruppi di ricerca di 10/20 insegnanti, che hanno il compito di elaborare una proposta organica e motivata, da sottoporre successivamente a tutti gli insegnanti interessati. All attività di ricerca partecipano anche docenti universitari. La partecipazione alla ricerca richiede motivazione allo studio e impegno continuativo nel lavoro. Gli interessati devono comunicare al coordinatore il proprio nominativo e le proprie disponibilità. Nido: Ripresa e verifica dei contenuti del corso Il linguaggio della musica : conoscerlo e praticarlo. Infanzia: Sede: Ass. Il Rischio Educativo, Via Poerio 14, Milano. La matematica nella scuola dell infanzia a cura di R. Manara, Sono previsti 4 incontri, il primo 18/09/2014 ore Sede: Ass. Il Rischio Educativo, via Poerio 14 Milano.

4 Primaria: Scienze a cura di M. E. Bergamaschini 25/09/2014, 25/11/2014; 12/03/15; 05/05/15 ore Sede: Ass. Il Rischio Educativo, via Poerio 14 Milano. Matematica a cura di R. Manara e A. Panceri Sono previsti 3 incontri, a partire da gennaio 2015 ore Sede: Ass. Il Rischio Educativo, via Poerio 14 Milano. Storia a cura di M. G. Fertoli Sono previsti 3 incontri, il primo il 13/11/14; ore Sede: Scuola Mandelli, via Bonomi 1 Milano Animazione nella didattica a cura di B. Piscina Sono previsti 3 incontri, il primo il 21/11/14; ore Sede: Ass. Il Rischio Educativo, via Poerio 14 Milano SEMINARIO di geografia a cura di Alessandra Dallera Campagnari SEMINARIO di italiano a cura di Raffaela Paggi SEMINARIO di religione a cura di Renata Rava Secondaria di primo grado: Italiano Insegnare a scrivere a cura di R. Paggi e A. Marchisio 03/10/2014 lezione introduttiva a cura di Sara Cigada, sono previsti altri 3 incontri tra novembre e marzo. Ore Sede: Istituto Sacro Cuore, via Rombon 78 Milano Storia Insegnare il medioevo a cura di M. G. Fertoli e A. Grittini Sono previsti 4 incontri, il primo il 30/10/14. Ore Sede: Scuola Mandelli, via Bonomi 1 Milano Matematica Insegnare l algebra a cura di A. Gorini Sono previsti 4 incontri, il primo il 13/10/14. Ore Sede: Fond. Grossman, Via Inganni 12 Milano Scienze Fare scienza a scuola a cura di M. E. Bergamaschini 29/09/14; 01/12/14; 23/02/15; 27/04/15 ore Sede: Ass. Il Rischio Educativo, via Poerio 14 Milano Secondaria di secondo grado: Letteratura italiana del 900. A cura di F. Valenti Ripresa dei contenuti del corso di alta formazione Le opere della letteratura italiana. Verso un canone del novecento dello scorso anno e della Summer School Il 900. Alla ricerca del soggetto, Roma Gli interessati devono inviare mail di preiscrizione entro il 30/10/2014 a Il ruolo della filosofia nell insegnamento superiore: problemi di metodo e contenuti. A cura di O. Grassi Seminario sull insegnamento della filosofia in riferimento ai recenti orientamenti mini steriali, agli autori e ai contenuti di studio e ai metodi di apprendimento. Gli interessati devono inviare mail di preiscrizione entro il 30/10/2014 a:

5 Scienze sperimentali della natura a cura di M. E. Bergamaschini Ripresa dei contenuti della Summer School La conoscenza del mondo attraverso le scienze Napoli 2014 e del Simposio del Gran Sasso 2014 Le frontiere e i confini della scienza.gli interessati devono inviare mail di preiscrizione entro il 30/10/2014 a: SEMINARIO DEI DIRETTORI E DEI PRESIDI Le scuole che scelgono di condividere un medesimo progetto e metodo educativi, anche nell - eventualità di costituire sistemi in rete per quanto riguarda la docenza, l insegnamento e la gestione dei servizi didattici, possono richiedere di partecipare a un lavoro comune sistematico e guidato. La partecipazione alla rete di scuole deve essere richiesta dal gestore della scuola ed è rivolta a direttori e presidi. Gli incontri hanno lo scopo di favorire l impostazione di un comune metodo educativo-didattico e la collaborazione fra chi ha una responsabilità diretta nella vita delle scuole. Di seguito le date dei vari livelli di scuola. Nido: incontri periodici durante l anno, Sede: Ass. Culturale Il Rischio Educativo, via Poerio 14 Milano. Il primo sarà il giorno 01/10/2014 alle ore Sono invitate le direttrici e sarà in presenza del professor Valenti e di Franca Rava per un confronto. Natura e scopo dell asilo nido e condizioni concrete per la sua esistenza." I successivi appuntamenti sono previsti a novembre, febbraio, marzo e giugno. Infanzia: quattro incontri durante l anno nei mesi di novembre, febbraio, marzo e maggio ore 10.30/ Sede: Ass. Culturale Il Rischio Educativo, via Poerio 14 Milano. Il primo incontro, il giorno 24/09/2014 alle ore 17.00, sarà un dialogo fra le direttrici con la presenza della professoressa Manara, per un confronto sul lavoro seguito al gruppo di ricerca e al corso di formazione del settembre Si lavorerà poi su ipotesi di programmazione sulla logico-matematica. Primaria: quattro incontri durante l anno, il primo il 05/11/2014 ore Sede: Istituto Sacro Cuore, via Rombon 78 Milano. Secondaria di primo grado: tre incontri durante l anno, il primo 16/10/2014; ore Sede: Ass. Culturale Il Rischio Educativo, via Poerio 14 Milano. Secondaria di secondo grado: incontri periodici durante l anno, il primo 03/11/2014; ore Sede: Ass. Culturale Il Rischio Educativo, via Poerio 14 Milano. CONSULTING È prevista un attività di consulenza a scuole che ne facciano esplicita richiesta. In questi casi, dopo una considerazione della situazione e dei problemi, l Associazione propone un programma di intervento, che viene realizzato localmente per singola scuola o per gruppi di scuole. Associazione culturale Il Rischio Educativo Via C. Poerio Milano tel fax

6 QUOTE ASSOCIATIVE 2014/2015 A. SOCI NIDO 300,00 INFANZIA PRIMARIA SECONDARIA I GRADO SECONDARIA II GRADO fino a 3 sezioni 350,00 fino a 9 classi 650,00 fino a 5 classi 650,00 un solo indirizzo 850,00 4 o più sezioni 500,00 10 o più classi 850,00 6 o più classi 850,00 2 o più indirizzi 1200,00 Il versamento della quota SOCI garantisce ai gestori delle scuole l iscrizione alla mailing list dell Associazione e l iscrizione di tutti gli insegnanti, coordinatori didattici e presidi delle scuole al convegno annuale, ai convegni di livello, ai seminari dei coordinatori didattici e presidi, ai gruppi di studio e di ricerca e ai workshop. Verranno inoltre applicate riduzioni sulle quote previste per i corsi di formazione. B. ASSOCIATI NIDO 150,00 INFANZIA 150,00 PRIMARIA 300,00 SECONDARIA I GRADO 300,00 SECONDARIA II GRADO 500,00 Il versamento della quota ASSOCIATI garantisce ai gestori delle scuole l iscrizione alla mailing list dell Associazione e l iscrizione di tutti gli insegnanti, coordinatori didattici e presidi delle scuole al convegno annuale. Sarà invece richiesto un contributo individuale di: 20 per l iscrizione ai convegni di livello 20 per l iscrizione ai workshop 100 per l iscrizione ai seminari direttori e presidi 50 per l iscrizione ai gruppi di ricerca Quota individuale per insegnanti di scuole non associate C. ASSOCIAZIONE PERSONALE 100,00 La quota ASSOCIAZIONE PERSONALE è riservata agli insegnanti delle scuole non associate che intendono comunque partecipare a titolo personale alle attività programmate e comporta le stesse condizioni di partecipazione previste per la quota SOCI. L iscrizione va effettuata inviando una mail di richiesta alla segreteria entro il 30/09/2014. Il versamento della quota deve essere effettuato tramite bonifico bancario. Associazione Culturale Il Rischio Educativo,Banca Popolare di Milano, Agenzia N 153, Monza Agenzia 3. IBAN IT37 D

I. CONVEGNO ANNUALE II. CORSO: ASPETTI E PROBLEMI DELL EDUCAZIONE OGGI III. CONVEGNI PER LIVELLI DI SCUOLA IV. CONSULTING

I. CONVEGNO ANNUALE II. CORSO: ASPETTI E PROBLEMI DELL EDUCAZIONE OGGI III. CONVEGNI PER LIVELLI DI SCUOLA IV. CONSULTING ASSOCIAZIONE CULTURALE IL RISCHIO EDUCATIVO ANNO SCOLASTICO 2006-2007 PROGRAMMA I. CONVEGNO ANNUALE Come è ormai tradizione, il Convegno vuole essere un momento di approfondimento e riflessione su un tema

Dettagli

Potenziare l apprendimento a partire dalla scuola dell infanzia Cesena, 2 e 3 settembre 2010

Potenziare l apprendimento a partire dalla scuola dell infanzia Cesena, 2 e 3 settembre 2010 Corso di formazione Imparare ad imparare Potenziare l apprendimento a partire dalla scuola dell infanzia 2010 L AUSL di Cesena, in collaborazione con Giunti O.S., organizza un corso di formazione dedicato

Dettagli

Meravigliarsi di tutto. è il primo passo della ragione verso la scoperta

Meravigliarsi di tutto. è il primo passo della ragione verso la scoperta Meravigliarsi di tutto è il primo passo della ragione verso la scoperta L. P a s t e u r L I C E O S C I E N T I F I C O TA L I S I O T I R I N N A N Z I O r i g i n e Il liceo scientifico è nato nell

Dettagli

L INDIRIZZO SPERIMENTALE LINGUISTICO BROCCA

L INDIRIZZO SPERIMENTALE LINGUISTICO BROCCA L INDIRIZZO SPERIMENTALE LINGUISTICO BROCCA Che cos è L indirizzo si caratterizza per lo studio delle lingue straniere in stretto collegamento con il latino e l italiano. L obiettivo primario è far acquisire

Dettagli

Il Master in Didattica delle Scienze per Insegnanti di Scuola Primaria dell Università di Torino

Il Master in Didattica delle Scienze per Insegnanti di Scuola Primaria dell Università di Torino La qualità nell'insegnamento delle scienze Convegno conclusivo del Master sulla Didattica delle scienze Università degli Studi di Milano-Bicocca, 9-10 novembre 2009 Il Master in Didattica delle Scienze

Dettagli

Master Universitario annuale di I livello in

Master Universitario annuale di I livello in Master Universitario annuale di I livello in EDUCATORE MUSICALE PROFESSIONALE: Esperto in didattica musicale per la scuola primaria e secondaria di primo grado II EDIZIONE (1.500 ore 60 Crediti Formativi

Dettagli

LICEO CLASSICO LORENZO COSTA

LICEO CLASSICO LORENZO COSTA LICEO CLASSICO LORENZO COSTA La Spezia Piazza G. Verdi, 15 Tel 0187 734520 Il passato ti appartiene......costruisci il tuo futuro! IL NOSTRO LICEO da più di cento anni una presenza significativa nella

Dettagli

SCIENZE FILOSOFICHE E DELLA COMUNICAZIONE

SCIENZE FILOSOFICHE E DELLA COMUNICAZIONE 66 Corso di Laurea Magistrale in SCIENZE FILOSOFICHE E DELLA COMUNICAZIONE (Classe LM-78 - ex D.M. 270/04) Obiettivi formativi qualificanti della classe: LM-78 Scienze filosofiche I laureati nei corsi

Dettagli

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE DI ARTE E TEOLOGIA

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE DI ARTE E TEOLOGIA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE DI ARTE E TEOLOGIA 1. Percorsi transdisciplinari di arte e teologia 2. Proposte per una nuova architettura sacra La Scuola di Alta Formazione di Arte e Teologia intende approfondire

Dettagli

ITI ENRICO FERMI - DESIO

ITI ENRICO FERMI - DESIO 1 2 Breve storia dell Istituto L Itis Enrico Fermi di Desio è nato nel 1964 come succursale dell istituto Galvani di Milano e ha iniziato l attività con sei classi del biennio; dopo tre anni, con il DPR

Dettagli

Art. 3 PROGRAMMA DEL CORSO Il Corso è suddiviso in cinque moduli secondo il seguente prospetto per un totale di 1.500 ore:

Art. 3 PROGRAMMA DEL CORSO Il Corso è suddiviso in cinque moduli secondo il seguente prospetto per un totale di 1.500 ore: Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale (Legge 19/11/1990 n. 341 art. 6, co. 2, lett. C ) in METODOLOGIE PER LA DIDATTICA DELLA LINGUA INGLESE (1.500 ore 60 Crediti Formativi

Dettagli

OGGETTO: NOTA INFORMATIVA SULLE SCUOLE DELL INFANZIA DI RUBANO ANNO SCOLASTICO 2015/2016

OGGETTO: NOTA INFORMATIVA SULLE SCUOLE DELL INFANZIA DI RUBANO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Prot. 26351 All. 2 Lì 22/12/2014 OGGETTO: NOTA INFORMATIVA SULLE SCUOLE DELL INFANZIA DI RUBANO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Ai sigg. genitori dei bambini nati tra il 1 gennaio 2012 e il 31 dicembre 2012

Dettagli

SUMMER SCHOOL INTERNAZIONALE IN EDUCAZIONE E COMUNICAZIONE RACCONTI DI FORMAZIONE. NARRAZIONI MEDIALI, LUOGHI DELLA MEMORIA

SUMMER SCHOOL INTERNAZIONALE IN EDUCAZIONE E COMUNICAZIONE RACCONTI DI FORMAZIONE. NARRAZIONI MEDIALI, LUOGHI DELLA MEMORIA ISTITUTO PIEMONTESE PER LA STORIA DELLA RESISTENZA E DELLA SOCIETA' CONTEMPORANEA G. AGOSTI AUNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE SUMMER SCHOOL INTERNAZIONALE IN EDUCAZIONE E COMUNICAZIONE RACCONTI DI

Dettagli

CULTURA EUROPEA I testi biblici come fonte del pensiero filosofico e teologico, della letteratura e dell arte

CULTURA EUROPEA I testi biblici come fonte del pensiero filosofico e teologico, della letteratura e dell arte BIBBIA E CULTURA EUROPEA I testi biblici come fonte del pensiero filosofico e teologico, della letteratura e dell arte Master universitario di primo livello Facoltà di Lettere e Filosofia in collaborazione

Dettagli

PROPOSTA DI CORSI DI FORMAZIONE PER DOCENTI

PROPOSTA DI CORSI DI FORMAZIONE PER DOCENTI BARBARA PISCINA Animatrice pedagogica cell. 3286766227 e-mail barbara.piscina@fastwebnet.it PROPOSTA DI CORSI DI FORMAZIONE PER DOCENTI Il percorso di formazione vuole essere l occasione per riflettere

Dettagli

Criteri di costruzione del curriculum verticale

Criteri di costruzione del curriculum verticale Criteri di costruzione del curriculum verticale 1. Integrazione degli obiettivi cognitivi con gli obiettivi motivazionali e relazionali 2. individuazione di aree disciplinari 3. sviluppo della trasversalità

Dettagli

Università degli Studi di Siena REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN FISICA E TECNOLOGIE AVANZATE

Università degli Studi di Siena REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN FISICA E TECNOLOGIE AVANZATE Università degli Studi di Siena REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN FISICA E TECNOLOGIE AVANZATE PHYSICS AND ADVANCED TECHNOLOGIES Classe delle lauree in Scienze e tecnologie fisiche (L-30) (Emanato

Dettagli

ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO SCUOLA DEL PRIMO CICLO (Scuola Primaria e Scuola Secondaria di primo grado) FINALITÀ SPECIFICHE

ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO SCUOLA DEL PRIMO CICLO (Scuola Primaria e Scuola Secondaria di primo grado) FINALITÀ SPECIFICHE ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO SCUOLA DEL PRIMO CICLO (Scuola Primaria e Scuola Secondaria di primo grado) FINALITÀ SPECIFICHE La scuola del primo ciclo, avviando il pieno sviluppo della persona, concorre

Dettagli

FONDAZIONE SCUOLA MATERNA FRANCESCO GALLICCIOLLI. Via A.Locatelli,25 Rovetta (BG) Tel.0346/72027 - Fax 0346/76540

FONDAZIONE SCUOLA MATERNA FRANCESCO GALLICCIOLLI. Via A.Locatelli,25 Rovetta (BG) Tel.0346/72027 - Fax 0346/76540 FONDAZIONE SCUOLA MATERNA FRANCESCO GALLICCIOLLI Via A.Locatelli,25 Rovetta (BG) Tel.0346/72027 - Fax 0346/76540 e-mail: scuolamaternarovetta@virgilio.it Sito: www.asilogallicciolli.191.it Il PROGETTO

Dettagli

E-Mail: parentucelli@hotmail.com. http://www.parentucelli.com

E-Mail: parentucelli@hotmail.com. http://www.parentucelli.com 0187610831 E-Mail: parentucelli@hotmail.com http://www.parentucelli.com Gli ambienti Laboratori multimediali Informatico Linguistico Nuove Tecnologie Gli ambienti I Laboratori di Scienze Chimica Biologia

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE G.V.GRAVINA. Anno scolastico 2010/2011. Programmazione didattica

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE G.V.GRAVINA. Anno scolastico 2010/2011. Programmazione didattica ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE G.V.GRAVINA LICEO DELLE SCIENZE UMANE OPZIONE ECONOMICO-SOCIALE Anno scolastico 2010/2011 Programmazione didattica Materia d insegnamento: Psicologia

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO del Corso di Laurea in Scienze dell educazione e della formazione (Classe di Laurea XVIII )

REGOLAMENTO DIDATTICO del Corso di Laurea in Scienze dell educazione e della formazione (Classe di Laurea XVIII ) 1 REGOLAMENTO DIDATTICO del Corso di Laurea in Scienze dell educazione e della formazione (Classe di Laurea XVIII ) Articolo 1 - Denominazione del Corso di Studio e classe di appartenenza 1. E istituito

Dettagli

I nuovi media nella professione psicologica: dalla progettazione all intervento

I nuovi media nella professione psicologica: dalla progettazione all intervento I nuovi media nella professione psicologica: dalla progettazione all intervento I edizione Direzione scientifica: Prof. Enrico Molinari e Prof. Giuseppe Riva Corso di perfezionamento Formazione Permanente

Dettagli

Prot.n.8095/C12 Tarcento, 17 ottobre 2014

Prot.n.8095/C12 Tarcento, 17 ottobre 2014 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO DI TARCENTO Viale G. Matteotti, 56 33017 Tarcento (UD) Cod. fisc. 94071050309 - Tel. 0432/785254 Fax 0432/794056 segreteria@ictarcento.com

Dettagli

"Psicopedagogia e didattica per i disturbi specifici dell apprendimento" (1500 h 60 CFU)

Psicopedagogia e didattica per i disturbi specifici dell apprendimento (1500 h 60 CFU) Master di I livello In "Psicopedagogia e didattica per i disturbi specifici dell apprendimento" (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2015/2016 edizione IV sessione I Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi

Dettagli

Piano Offerta Formativa Sintesi del POF anno scolastico 2009-2010

Piano Offerta Formativa Sintesi del POF anno scolastico 2009-2010 S C U O L A P R I M A R I A M A R I A C O N S O L AT R I C E Piano Offerta Formativa Sintesi del POF anno scolastico 2009-2010 Identità L istituto Maria Consolatrice ospita una Scuola dell Infanzia (con

Dettagli

Liceo Scientifico Statale Giovanni Marinelli Viale Leonardo da Vinci, 4-33100 UDINE tel. 0432/46938 - fax 0432/471803 - C.F.

Liceo Scientifico Statale Giovanni Marinelli Viale Leonardo da Vinci, 4-33100 UDINE tel. 0432/46938 - fax 0432/471803 - C.F. Liceo Scientifico Statale Giovanni Marinelli Viale Leonardo da Vinci, 4-33100 UDINE tel. 0432/46938 - fax 0432/471803 - C.F. 80006880308 anno scolastico 2014/15 3. PIANI DI STUDIO 3.1 Finalità e obiettivi

Dettagli

Corso di Perfezionamento post lauream Insegnare e comunicare con la Lavagna Interattiva Multimediale (LIM), l e-book e i contenuti digitali

Corso di Perfezionamento post lauream Insegnare e comunicare con la Lavagna Interattiva Multimediale (LIM), l e-book e i contenuti digitali Corso di Perfezionamento post lauream Insegnare e comunicare con la Lavagna Interattiva Multimediale (LIM), l e-book e i contenuti digitali Dipartimento di Scienze dell Educazione e dei Processi Culturali

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA

UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA Master Universitario annuale di I livello in convenzione con l IPSEF Srl Ente accreditato al MIUR per la formazione al personale della scuola in STRATEGIE

Dettagli

PIANO dell OFFERTA FORMATIVA

PIANO dell OFFERTA FORMATIVA PIANO dell OFFERTA FORMATIVA SCUOLA PRIMARIA PARITARIA S. AGOSTINO ANNO SCOLASTICO 2013/14 INDICE Premessa pag. 3 La scuola primaria parificata S. Agostino.. pag. 4 Capitolo 1: Progettazione educativa

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO CEPAGATTI a. s. 2014-2015. DIPARTIMENTI per AREE DISCIPLINARI e/o per ASSI CULTURALI

ISTITUTO COMPRENSIVO CEPAGATTI a. s. 2014-2015. DIPARTIMENTI per AREE DISCIPLINARI e/o per ASSI CULTURALI ISTITUTO COMPRENSIVO CEPAGATTI a. s. 2014-2015 DIPARTIMENTI per AREE DISCIPLINARI e/o per ASSI CULTURALI Composizione I Dipartimenti sono composti dai docenti, raggruppati per aree disciplinari e/o per

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome ELENA TRECATE Indirizzo 22, VIA BATTISTINI, 28100 NOVARA Telefono 0321 450520 Fax 0321 450520 cospesnovara@libero.it

Dettagli

http://homes.di.unimi.it/~ambrosetti Sesso Femminile Data di nascita 17 agosto 1962 Nazionalità Italiana Professoressa nell'insegnamento secondario

http://homes.di.unimi.it/~ambrosetti Sesso Femminile Data di nascita 17 agosto 1962 Nazionalità Italiana Professoressa nell'insegnamento secondario Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nadia Ambrosetti http://homes.di.unimi.it/~ambrosetti Sesso Femminile Data di nascita 17 agosto 1962 Nazionalità Italiana POSIZIONE PER LA QUALE SI CONCORRE Docente

Dettagli

Terminologie specialistiche e servizi di traduzione

Terminologie specialistiche e servizi di traduzione Terminologie specialistiche e servizi di traduzione Corso di Perfezionamento Formazione Permanente Facoltà di Scienze linguistiche e Letterature straniere Osservatorio di terminologie e politiche linguistiche

Dettagli

SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA

SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE CORSO DI LAUREA QUADRIENNALE (pre D.M. 09/1999) SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA PRIMARY TEACHER EDUCATION Corso di laurea in esaurimento a. a. 013-014 Presidente del corso

Dettagli

VADEMECUM. della Facoltà di SCIENZE DELLA FORMAZIONE

VADEMECUM. della Facoltà di SCIENZE DELLA FORMAZIONE Università degli Studi di Urbino Carlo Bo VADEMECUM della Facoltà di SCIENZE DELLA FORMAZIONE Anno Accademico 2004/05 CONTATTI Segreteria di Presidenza via Bramante, 17 Tel. Fax 0722-327628 e-mail: presidenza.sciform@uniurb.it

Dettagli

NUOVI ORIZZONTI PER L INSEGNAMENTO

NUOVI ORIZZONTI PER L INSEGNAMENTO Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale (Legge 19/11/1990 n. 341 art. 6, co. 2, lett. C ) in NUOVI ORIZZONTI PER L INSEGNAMENTO (500 ore 20 Crediti Formativi Universitari) Anno

Dettagli

Anno scolastico 2008/09

Anno scolastico 2008/09 ISTITUTO COMPRENSIVO AZZANO SAN PAOLO Il presente opuscolo, che racchiude le linee programmatiche essenziali utili ad identificare la nostra scuola, costituisce una sintesi del Piano dell Offerta Formativa;

Dettagli

Corso di laurea in scienze bibliche e teologiche

Corso di laurea in scienze bibliche e teologiche Facoltà Valdese di Teologia Corso di laurea in scienze bibliche e teologiche Studio delle principali tematiche bibliche e teologiche e analisi del rapporto tra il cristianesimo e le religioni Confronto

Dettagli

ART. 1 Oggetto del Regolamento

ART. 1 Oggetto del Regolamento REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN DIDATTICA DELL ITALIANO COME LINGUA STRANIERA ART. 1 Oggetto del Regolamento Il presente regolamento disciplina, ai sensi dell articolo 1 comma 3 del Regolamento

Dettagli

[IDENTITÀ E ALTERITÀ]

[IDENTITÀ E ALTERITÀ] RETE REGIONALE PER LA FILOSOFIA E GLI STUDI UMANISTICI 3.A SUMMER SCHOOL DI FILOSOFIA E TEORIA CRITICA [IDENTITÀ E ALTERITÀ] [FILOSOFIA, ANTROPOLOGIA, CULTURA] GRADO, GRAND HOTEL ASTORIA, 21-26 SETTEMBRE

Dettagli

REGOLAMENTO PRESIDENTE PREFETTO DEGLI STUDI

REGOLAMENTO PRESIDENTE PREFETTO DEGLI STUDI REGOLAMENTO PRESIDENTE Art.1: I compiti del Presidente sono definiti dall art.5 dello Statuto. PREFETTO DEGLI STUDI Art.2: I compiti del Prefetto degli Studi sono i seguenti: 1. rappresentare lo Studio

Dettagli

FACOLTA DI SCIENZE MANAGERIALI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA TELEMATICO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DEI SERVIZI SANITARI CLASSE 17

FACOLTA DI SCIENZE MANAGERIALI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA TELEMATICO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DEI SERVIZI SANITARI CLASSE 17 FACOLTA DI SCIENZE MANAGERIALI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA TELEMATICO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DEI SERVIZI SANITARI CLASSE 17 1. DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI FORMATI VI All interno dell Ateneo

Dettagli

Informazioni: http://www.unifi.it/upload/sub/master/1516/dr1033_tesi_infanzia_adolescenza.pdf

Informazioni: http://www.unifi.it/upload/sub/master/1516/dr1033_tesi_infanzia_adolescenza.pdf From: perfezionamentobacchetti@sciedu.unifi.it Sent: Friday, November 27, 2015 11:30 AM To: undisclosed-recipients: Subject: Corsi Master - Perfezionamento Post Laurea - Aggiornamento Gentilissime/i, sperando

Dettagli

Università degli Studi di Siena

Università degli Studi di Siena Università degli Studi di Siena Corsi di Laurea Magistrale per l insegnamento nella scuola secondaria di primo grado istituiti in base al D.M. 249 del 10 settembre 2010 Estratti dagli Ordinamenti Didattici

Dettagli

I S T I T U T O S T A T A L E D I I S T R U Z I O N E S E CO N D A R I A S U P E R I O R E G. O B E R D A N T R E V I G L I O (B G)

I S T I T U T O S T A T A L E D I I S T R U Z I O N E S E CO N D A R I A S U P E R I O R E G. O B E R D A N T R E V I G L I O (B G) GLI INDIRIZZI DI STUDIO E I PROFILI PROFESSIONALI L Istituto, sempre attento alle esigenze formative del territorio nel quale opera, ha diversificato, nel corrente anno scolastico, la propria offerta formativa

Dettagli

Riflessioni dei ragazzi della cl@sse 2.0

Riflessioni dei ragazzi della cl@sse 2.0 Riflessioni dei ragazzi della cl@sse 2.0 (stralci dal compito in classe di Italiano sul testo argomentativo) La tecnologia mi ha reso più motivato nel mio studio e più attento e più partecipe in classe

Dettagli

FASE di PREVISIONE definire per sé obiettivi prossimali specifici, pianificare strategicamente il percorso

FASE di PREVISIONE definire per sé obiettivi prossimali specifici, pianificare strategicamente il percorso FORMAT PROFILO DI COMPETENZA competenza chiave IMPARARE A IMPARARE Specifico formativo della competenza chiave Imparare a imparare designa la capacità di organizzare il proprio apprendimento mediante una

Dettagli

NUOVI ORIZZONTI FORMATIVI PER LA SCUOLA CONTEMPORANEA

NUOVI ORIZZONTI FORMATIVI PER LA SCUOLA CONTEMPORANEA Master Universitario annuale di I livello in NUOVI ORIZZONTI FORMATIVI PER LA SCUOLA CONTEMPORANEA (1.500 ore 60 Crediti Formativi Universitari) Anno Accademico 2014/2015 Art. 1 FINALITA E OBIETTIVI DEL

Dettagli

Regolamento didattico di corso di studio (laurea di I livello)

Regolamento didattico di corso di studio (laurea di I livello) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE (già Istituto Universitario Navale) Regolamento didattico di corso di studio (laurea di I livello) corso di laurea in Economia Aziendale (Adeguamento di corso

Dettagli

SCIENTIFICO LICEO F O N D A Z I O N E S A C R O C U O R E PER L EDUCAZIONE E L ISTRUZIONE DEI GIOVANI ESTRATTO DEL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA (POF)

SCIENTIFICO LICEO F O N D A Z I O N E S A C R O C U O R E PER L EDUCAZIONE E L ISTRUZIONE DEI GIOVANI ESTRATTO DEL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA (POF) LICEO SCIENTIFICO ESTRATTO DEL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA (POF) F O N D A Z I O N E S A C R O C U O R E PER L EDUCAZIONE E L ISTRUZIONE DEI GIOVANI MILANO Scuola Paritaria con D.M. del 29.12.2000 La

Dettagli

CATALOGAZIONE DEI BENI ARCHIVISTICI E LIBRARI

CATALOGAZIONE DEI BENI ARCHIVISTICI E LIBRARI CATALOGAZIONE DEI BENI ARCHIVISTICI E LIBRARI Corso Post Lauream per Catalogazione dei beni Archivistici e Librari IL CORSO POST LAUREAM Il corso ha lo scopo di far maturare una figura di bibliotecario

Dettagli

CI SONO SCELTE CHE FANNO LA DIFFERENZA

CI SONO SCELTE CHE FANNO LA DIFFERENZA CI SONO SCELTE CHE FANNO LA DIFFERENZA ISTITUTO PARITARIO D.M. 15.02.2014 Liceo Internazionale Quadriennale IL NUOVO MODO DI FARE SCUOLA. WWW.LICEOINTERNAZIONALE.ORG Liceo Internazionale Quadriennale In

Dettagli

METODOLOGIA Scuola dell infanzia La progettazione, l organizzazione e la valorizzazione degli spazi e dei materiali

METODOLOGIA Scuola dell infanzia La progettazione, l organizzazione e la valorizzazione degli spazi e dei materiali METODOLOGIA Scuola dell infanzia La scuola dell infanzia è un luogo ricco di esperienze, scoperte, rapporti, che segnano profondamente la vita di tutti coloro che ogni giorno vi sono coinvolti, infatti

Dettagli

I NOSTRI PROGETTI 2014/15. Scuola dell'infanzia

I NOSTRI PROGETTI 2014/15. Scuola dell'infanzia I NOSTRI PROGETTI 2014/15 Scuola dell'infanzia Accoglienza Scolastico Tutti Tutte le sezioni di scuola dell'infanzia, Attività volte a favorire l'inserimento dei nuovi alunni. Enea, la Scolastico Tutti

Dettagli

IV CAPITOLO Scelte disciplinari, didattiche e progettuali

IV CAPITOLO Scelte disciplinari, didattiche e progettuali 4.1 Le discipline IV CAPITOLO Scelte disciplinari, didattiche e progettuali Il Regolamento in materia di autonomia scolastica consente alle Istituzione scolastiche di definire i curricoli e le quote orarie

Dettagli

CURRICOLI SCUOLE INFANZIA

CURRICOLI SCUOLE INFANZIA ISTITUTO COMPRENSIVO di PORTO MANTOVANO (MN) Via Monteverdi 46047 PORTO MANTOVANO (MN) tel. 0376 398 781 e-mail: mnic813002@istruzione.it e-mail certificata: mnic813002@pec.istruzione.it sito internet:

Dettagli

Terminologie specialistiche e servizi di traduzione

Terminologie specialistiche e servizi di traduzione Terminologie specialistiche e servizi di traduzione Corso di Perfezionamento Formazione Permanente Facoltà di Scienze linguistiche e Letterature straniere Osservatorio di terminologie e politiche linguistiche

Dettagli

PIANO PROGETTUALE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA

PIANO PROGETTUALE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA PIANO PROGETTUALE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA PREMESSA La Scuola dell Infanzia offre a ciascun bambino un ambiente di vita e di cultura, un luogo di apprendimento e di crescita dalle forti connotazioni

Dettagli

ATTIVITA DI AGGIORNAMENTO E FORMAZIONE DOCENTI

ATTIVITA DI AGGIORNAMENTO E FORMAZIONE DOCENTI ATTIVITA DI AGGIORNAMENTO E FORMAZIONE DOCENTI RESPONSABILITÀ EDUCATIVA Perseguire l innovazione didattica con efficacia, praticando sperimentazioni e attivando corsi di formazione che consentano alla

Dettagli

Sviluppare la capacità di utilizzare varie modalità espressive: disegno,manipolazione, scrittura creativa, poesia.

Sviluppare la capacità di utilizzare varie modalità espressive: disegno,manipolazione, scrittura creativa, poesia. 1. Macroarea progettuale 4 CREATIVITA ED ESPRESSIVITA 2. Coordinatore progetto DE MARCHI ANTONIETTA. 3. Obiettivi Sviluppare la creatività e la manualità. Potenziare lo sviluppo della motricità fine e

Dettagli

SCUOLA DEL PRIMO CICLO Il primo ciclo di istruzione comprende la scuola primaria e la scuola secondaria di primo grado.

SCUOLA DEL PRIMO CICLO Il primo ciclo di istruzione comprende la scuola primaria e la scuola secondaria di primo grado. c) Compilazione del quadro sintetico riassuntivo d) Analisi dei dati a cura dei docenti e Funzione Strumentale e individuazione degli alunni a rischio e) Valutazione approfondita alunni a rischio entro

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA Scuole dell Infanzia Gianni Rodari Istituto Comprensivo Crespellano R E L I G I O N E C A T T O L I C A Anno scolastico 2014-2015 Insegnante: Calì Angela PREMESSA Insegnare

Dettagli

Carta dei Servizi. Chi Siamo. Che cosa facciamo. Cooperazione allo Sviluppo. Come Lavoriamo. Dove Siamo. Centro Studi e Formazione

Carta dei Servizi. Chi Siamo. Che cosa facciamo. Cooperazione allo Sviluppo. Come Lavoriamo. Dove Siamo. Centro Studi e Formazione Carta dei Servizi Chi Siamo Che cosa facciamo Come Lavoriamo Dove Siamo Cooperazione allo Sviluppo Centro Studi e Formazione Adozione Internazionale Emissione Gennaio 2013 Sez.III - 1 /9 Indice Indice...

Dettagli

SEZIONE OFFERTA FORMATIVA UNIVERSITARIA

SEZIONE OFFERTA FORMATIVA UNIVERSITARIA SEZIONE OFFERTA FORMATIVA UNIVERSITARIA In questa sezione si indicano alcuni siti istituzionali per acquisire informazioni sulle Università della Lombardia, sulle Facoltà, Corsi di Laurea e Insegnamenti.

Dettagli

PRIMAVERA PROGETTO EDUCATIVO-DIDATTICO A.S. 2010/2011

PRIMAVERA PROGETTO EDUCATIVO-DIDATTICO A.S. 2010/2011 Scuola dell Infanzia Paritaria Cuore Immacolato di Maria Via Martiri d Otranto, 27 Lecce SEZIONE PRIMAVERA PRIMAVERA PROGETTO EDUCATIVO-DIDATTICO A.S. 2010/2011 1 La cura dell istruzione è AMORE (Sapienza

Dettagli

La gestione integrata dei rischi aziendali

La gestione integrata dei rischi aziendali Facoltà di SCIENZE LINGUISTICHE E LETTERATURE STRANIERE La gestione integrata dei rischi aziendali Strumento competitivo e a supporto della valutazione del merito creditizio Master Universitario di secondo

Dettagli

Istituto comprensivo Arbe Zara

Istituto comprensivo Arbe Zara Istituto comprensivo Arbe Zara Viale Zara,96 Milano Tel. 02/6080097 Scuola Secondaria di primo grado Falcone Borsellino Viale Sarca, 24 Milano Tel- 02/88448270 A.s 2015 /2016 Progettazione didattica della

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di Scienze della Formazione. Corso di Laurea in Scienze Psicologiche. Classe di appartenenza: L - 24

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di Scienze della Formazione. Corso di Laurea in Scienze Psicologiche. Classe di appartenenza: L - 24 Università degli Studi di Bergamo Facoltà di Scienze della Formazione Corso di Laurea in Scienze Psicologiche Classe di appartenenza: L - 24 Psychological Studies REGOLAMENTO DIDATTICO Art. 1 Presentazione

Dettagli

WORKSHOP VALORIZZAZIONE DEL PERSONALE: DOVE IL SOCIAL INCIDE E COME? A cura di Fabiana Gatti e Silvio Ripamonti

WORKSHOP VALORIZZAZIONE DEL PERSONALE: DOVE IL SOCIAL INCIDE E COME? A cura di Fabiana Gatti e Silvio Ripamonti WORKSHOP VALORIZZAZIONE DEL PERSONALE: DOVE IL SOCIAL INCIDE E COME? A cura di Fabiana Gatti e Silvio Ripamonti Sommario Introduzione... 2 Proposta Formativa... 2 Docenti... 2 Metodologia e Fasi... 3 Partecipanti...

Dettagli

marco.pisoni@unimib.it

marco.pisoni@unimib.it F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Marco Pisoni Indirizzo (residenza) via privata dell Erica, 32 16011 Arenzano (GE) Italia tel. cell. 347 8438058

Dettagli

LICEO SOFONISBA ANGUISSOLA www.liceoanguissola.it

LICEO SOFONISBA ANGUISSOLA www.liceoanguissola.it LICEO SOFONISBA ANGUISSOLA www.liceoanguissola.it Liceo delle Scienze Umane ed Economico - Sociale Dati generali Numero totale studenti 80 Numero totale docenti 85 Numero totale non docenti Numero classi

Dettagli

GT Valutazione delle performance nelle Pubbliche Amministrazioni

GT Valutazione delle performance nelle Pubbliche Amministrazioni Associazione Italiana di Valutazione GT Valutazione delle performance nelle Pubbliche Amministrazioni Organizzazione: Associazione Italiana di Valutazione Scuola Valutazione delle performance nella P.A.

Dettagli

Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende

Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende Workshop n. 3 Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende Introducono il tema e coordinano i lavori - Irene Camolese, Confcooperative - Franca Marchesi, Istituto Comprensivo

Dettagli

RECUPERO E POTENZIAMENTO DELLE COMPETENZE NELLA SCUOLA CONTEMPORANEA

RECUPERO E POTENZIAMENTO DELLE COMPETENZE NELLA SCUOLA CONTEMPORANEA MASTER DI PRIMO LIVELLO RECUPERO E POTENZIAMENTO DELLE COMPETENZE NELLA SCUOLA CONTEMPORANEA a.a. 2012-2013 Direttore del master: Prof. Alessandro Mariani Il Master si rivolge ai docenti in servizio, docenti

Dettagli

Corso di approfondimento per Tutor del programma Teen STAR Programma di Educazione Affettiva e Sessuale

Corso di approfondimento per Tutor del programma Teen STAR Programma di Educazione Affettiva e Sessuale Percorsi formativi CENTRO D ATENEO STUDI E RICERCHE SULLA FAMIGLIA FORMAZIONE PERMANENTE Corso di approfondimento per Tutor del programma Teen STAR Programma di Educazione Affettiva e Sessuale Corso di

Dettagli

Milano, 30 agosto - 2 settembre

Milano, 30 agosto - 2 settembre In occasione di Milano, 30 agosto - 2 settembre La scelta dell Università è il primo di una serie di passaggi chiave per la costruzione della propria identità umana e professionale. Una scelta consapevole

Dettagli

Insieme per crescere, pensare, formarsi al domani

Insieme per crescere, pensare, formarsi al domani Insieme per crescere, pensare, formarsi al domani Tutto questo si traduce in : È lo sfondo in cui la scuola accompagna l alunno alla scoperta di se stesso, degli altri, nello spazio e nel tempo attività

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI SOCIO-SANITARI ANNO SCOLASTICO: 2013/2014 1.

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI SOCIO-SANITARI ANNO SCOLASTICO: 2013/2014 1. 1 di 9 21/11/2013 10.29 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI SOCIO-SANITARI ANNO SCOLASTICO: 2013/2014 PRIMO BIENNIO DISCIPLINA: METODOLOGIE OPERATIVE DOCENTE:

Dettagli

Premio UNICEF Italia 2011 Attestato di Benemerenza Civica Comune di Milano 2014

Premio UNICEF Italia 2011 Attestato di Benemerenza Civica Comune di Milano 2014 L Associazione GeA-Genitori Ancora si è costituita nel 1987 per promuovere in Italia la pratica della mediazione familiare. La Mediazione Familiare è un percorso per la riorganizzazione delle relazioni

Dettagli

Linee guida per la redazione della tesi di laurea Corsi di laurea specialistica e magistrale A.A. 2007/08

Linee guida per la redazione della tesi di laurea Corsi di laurea specialistica e magistrale A.A. 2007/08 Linee guida per la redazione della tesi di laurea Corsi di laurea specialistica e magistrale A.A. 2007/08 Indice Presentazione 4 Norme per il Corso di laurea specialistica in Disegno industriale del prodotto

Dettagli

LABORATORIO Professione psicologo

LABORATORIO Professione psicologo Università degli Studi di Milano-Bicocca Facoltà di Psicologia Corso di laurea in Scienze e tecniche psicologiche LABORATORIO Professione psicologo AA. 2010-2011 2011-1 - UNO SPUNTO PROVOCATORIO Siamo

Dettagli

Il Liceo Economico Sociale. IL PORTALE DEI LES E LA COMMUNITY: istruzioni per l uso

Il Liceo Economico Sociale. IL PORTALE DEI LES E LA COMMUNITY: istruzioni per l uso Il Liceo Economico Sociale IL PORTALE DEI LES E LA COMMUNITY: istruzioni per l uso I LES nel progetto nazionale: voi siete parte di questo! 2 I numeri del progetto 360 Licei Economico- sociali coinvolti

Dettagli

Corso base per Tutor del programma Teen STAR Programma di Educazione Affettiva e Sessuale

Corso base per Tutor del programma Teen STAR Programma di Educazione Affettiva e Sessuale Corso base per Tutor del programma Teen STAR Programma di Educazione Affettiva e Sessuale Corso di formazione Formazione Permanente Centro d Ateneo Studi e Ricerche sulla Famiglia 28 febbraio - 3 marzo

Dettagli

IV CAPITOLO Scelte disciplinari, didattiche e progettuali

IV CAPITOLO Scelte disciplinari, didattiche e progettuali 4.1 Le discipline IV CAPITOLO Scelte disciplinari, didattiche e progettuali Il Regolamento in materia di autonomia scolastica consente alle Istituzione scolastiche di definire i curricoli e le quote orarie

Dettagli

www.istitutotoniolo.it

www.istitutotoniolo.it Barritteri (RC), 19-21 giugno 2015 La scelta dell Università è il primo di una serie di passaggi chiave per la costruzione della propria identità umana e professionale. Una scelta consapevole del percorso

Dettagli

CORSI DI INGLESE ANNO 2015/2016 LABORATORI DI LINGUA INGLESE

CORSI DI INGLESE ANNO 2015/2016 LABORATORI DI LINGUA INGLESE CORSI DI INGLESE ANNO 2015/2016 LABORATORI DI LINGUA INGLESE PER BAMBINI E RAGAZZI della scuola materna della scuola elementare della scuola media della scuola superiore I Laboratori di lingua inglese

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ANNO SCOLASTICO 2011/2012 PIANO ANNUALE. SETTEMBRE 2011 data Attività O. d. g.

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ANNO SCOLASTICO 2011/2012 PIANO ANNUALE. SETTEMBRE 2011 data Attività O. d. g. Prot. n. 10394/C 10 del 26/09/2011 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ANNO SCOLASTICO 2011/2012 PIANO ANNUALE SETTEMBRE 2011 Giovedì 1 ORE 10,30-12,00 : Collegio Docenti integrato 1. lettura e approvazione

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di laurea di II livello in: MANAGEMENT. Classe delle lauree specialistiche 84/S Scienze economico-aziendali

Regolamento Didattico del Corso di laurea di II livello in: MANAGEMENT. Classe delle lauree specialistiche 84/S Scienze economico-aziendali Regolamento Didattico del Corso di laurea di II livello in: MANAGEMENT Classe delle lauree specialistiche 84/S Scienze economico-aziendali ART. 1 Istituzione del corso di laurea in Management (MGT) Presso

Dettagli

Paciolo D Annunzio. liceo classico - liceo linguistico - liceo scientifico

Paciolo D Annunzio. liceo classico - liceo linguistico - liceo scientifico Paciolo D Annunzio liceo classico - liceo linguistico - liceo scientifico Sede 2 Sede: Via Alfieri 43036 Fidenza(PR) tel +039 0524 526102 www.paciolo-dannunzio.gov.it VISITE GUIDATE (su prenotazione) MICROSTAGE

Dettagli

Italiano Inglese. Arte e immagine. Storia Geografia. Scienze motorie e sportive. Matematica. Religione cattolica. Attività didattiche alternative

Italiano Inglese. Arte e immagine. Storia Geografia. Scienze motorie e sportive. Matematica. Religione cattolica. Attività didattiche alternative Italiano Inglese Storia Geografia Arte e immagine Scienze motorie e sportive Matematica Tecnologia e Informatica Musica Scienze Religione cattolica Attività didattiche alternative Convivenza civile: -Ed.

Dettagli

Il Rettore. Decreto n. 122267 (1102) Anno 2015

Il Rettore. Decreto n. 122267 (1102) Anno 2015 Pubblicato sull'albo Ufficiale (n. 5872) dal 23 settembre 2015 al 12 gennaio 2016 Il Rettore Decreto n. 122267 (1102) Anno 2015 VISTI gli articoli 16 e 17 del decreto del Presidente della Repubblica n.

Dettagli

IL POLO DI BOLOGNA EMILIA ROMAGNA Progetto I lincei per una nuova didattica nella scuola: una rete nazionale

IL POLO DI BOLOGNA EMILIA ROMAGNA Progetto I lincei per una nuova didattica nella scuola: una rete nazionale IL POLO DI BOLOGNA EMILIA ROMAGNA Progetto I lincei per una nuova didattica nella scuola: una rete nazionale RISULTATI E PROSPETTIVE Antonio Danieli Direttore Generale Fondazione Golinelli GLI ATTORI Promotori

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE GRAFICA

ISTITUTO PROFESSIONALE GRAFICA Indirizzo Produzioni industriali e artigianali Articolazione Artigianato ISTITUTO PROFESSIONALE GRAFICA CARATTERI E FINALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA I percorsi degli Istituti professionali si caratterizzano

Dettagli

SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO

SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO MINISTERO ISTRUZIONE UNIVERSITÀ RICERCA DIREZIONE REGIONALE TOSCANA UFFICIO TERRITORIALE DI AREZZO ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MATERNA ELEMENTARE MEDIA DI CIVITELLA IN VAL DI CHIANA INFORMAZIONI ESSENZIALI

Dettagli

Valutare gli apprendimenti degli alunni stranieri

Valutare gli apprendimenti degli alunni stranieri MPI - USP di Padova Comune di Padova Settore Servizi Scolastici Centro D.A.R.I. Una scuola per tutti Percorso di formazione per docenti Valutare gli apprendimenti degli alunni stranieri I parte a cura

Dettagli

Le proposte dal 2010-2011. Liceo Scientifico, Liceo Classico, Liceo Linguistico.

Le proposte dal 2010-2011. Liceo Scientifico, Liceo Classico, Liceo Linguistico. Le proposte dal 2010-2011 Il Liceo Galilei attua la Riforma Gelmini, varata il 4 febbraio 2010, avvalendosi di un esperienza didattica e formativa maturata negli anni e supportata da un attento piano di

Dettagli

Capitolo 11 Un esempio concreto

Capitolo 11 Un esempio concreto Capitolo 11 Un esempio concreto Questa è una storia vera e narra di come da un corso in presenza con un supporto su Web si è arrivati ad un corso completamente online, i problemi affrontati nel passaggio

Dettagli

SVILUPPO E CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE NELLE INDICAZIONI NAZIONALI PER IL CURRICOLO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA E IL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE

SVILUPPO E CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE NELLE INDICAZIONI NAZIONALI PER IL CURRICOLO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA E IL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE SVILUPPO E CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE NELLE INDICAZIONI NAZIONALI PER IL CURRICOLO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA E IL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE (2012) Dino Cristanini LE INDICAZIONI 2012 L INDICE CULTURA

Dettagli

La SIS Piemonte e il tirocinio

La SIS Piemonte e il tirocinio La SIS Piemonte e il tirocinio La prospettiva storica La SIS Piemonte, Scuola Interateneo di Specializzazione per insegnanti della scuola secondaria, nasce nel 1998 dall accordo fra l Università degli

Dettagli