Soluzioni per una rete sanitaria integrata

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Soluzioni per una rete sanitaria integrata"

Transcript

1 Soluzioni per una rete sanitaria integrata Gruppo Finmatica a process enabling IT company

2 Smart*Health Soluzioni per una rete sanitaria integrata

3 Alcuni progetti significativi nel mercato sanità AO Carlo Poma di Mantova Sistema informativo ospedaliero integrato: il sistema raccoglie in modo affi dabile e sicuro le informazioni sanitarie e le rende accessibili a tutti gli operatori che ne hanno bisogno, al momento giusto per defi nire percorsi diagnostici e terapeutici migliori. ASL Parma La scheda informatizzata ambulatoriale gestisce il percorso ambulatoriale del paziente, dalla presa in carico fi no alla refertazione e alla valutazione fi nale. Segnalata al Premio Forum PA ASL e AO Arcispedale S. Maria Nuova di Reggio Emilia Prescrizione/somministrazione informatizzata e ottimizzazione della logistica dei beni in reparto con utilizzo di diverse tecnologie (tablet PC, dispositivi handheld, dose unitaria, sistemi automatici di stoccaggio per la gestione automatizzata delle scorte). Area Vasta Emilia Nord (ASL Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Modena - AO Parma, Reggio Emilia, Modena) Qualifi cazione della domanda e logistica integrata al servizio di più aziende per semplifi care l approvvigionamento, organizzare la logistica del farmaco e ridurre le scorte. Realizzazione di un sistema logistico integrato che ottimizza l intera supply chain attraverso *Logistic e il Warehouse Management System (WMS). AO Universitaria di Bologna Policlinico S.Orsola-Malpighi Progetto Penelope: la cartella infermieristica, basata sugli studi del centro EBN, a supporto delle decisioni clinico-assistenziali per migliorare la qualità dell assistenza. ASL Imola IPeRico: informatizzazione del percorso di ricovero ospedaliero. Prescrizione terapia al letto, predisposizione del piano di terapia, somministrazione, riepilogo farmaci utilizzati. Azienda Sanitaria Unica Regionale delle Marche Realizzazione dell Anagrafe Regionale Centralizzata degli Assistiti: sistema unico regionale multiaziendale per mantenere le competenze delle singole 13 Zone Territoriali (vecchie USL antecedenti all istituzione della ASUR). ARCA costituisce il punto di riferimento per tutti i sistemi informativi dell ASUR Marche e l unico e punto di collegamento verso altri Enti quali la Regione Marche per il Fascicolo Sanitario Elettronico, il Ministero dell Economia e delle Finanze per l Anagrafe Tributaria. ESTAV Sud-Est (ASL Siena, Arezzo, Grosseto e AO Universitaria di Siena) Sistema informativo amministrativo integrato: informazioni di qualità e dettagliati report di controllo per intervenire tempestivamente sulle ineffi cienze aumentando l effi cienza, la trasparenza e l effi cacia delle azioni amministrative a livello di area vasta. ASP di Messina, AOR Papardo- Piemonte, AOU G. Martino e IRCSS Neurolesi Bonino Puleio Sistema federato Sovra Cup : il modello di cooperazione applicativa tra i software CUP esistenti nelle aziende sanitarie messinesi, che permette di avere una visione unitaria delle risorse distribuite sul territorio, ha realizzato un sistema effi ciente di gestione delle risorse disponibili a livello provinciale e ha permesso di migliorare sensibilmente i tempi di attesa per l erogazione delle prestazioni specialistiche. Ist. Don Calabria Sacro Cuore Etichettatura di tutte le confezioni in entrata con un unico identifi cativo; le prescrizioni permettono di allestire le consegne delle terapie in reparto. ASL Provincia di Cuneo Anagrafi ca Provinciale Centralizzata: una base anagrafi ca unica e controllata per l identifi cazione della persona. Ente Ospedaliero Osp. Galliera Le suite *Logistic e *Hospital a supporto della supply chain complessa e capillare che trova nella somministrazione al paziente la sua meta fi nale. Sicurezza e riduzione dei rischi attraverso la prescrizione e somministrazione informatizzata; effi cienza ed economicità mediante l utilizzo di armadi informatizzati. 3

4 Orientata ai processi agevola le sinergie della salute in rete. Le organizzazioni sanitarie, abbandonata la logica dei compiti e delle mansioni, devono razionalizzare e semplificare i propri processi per migliorare costantemente la qualità dei servizi alla persona e stabilire un equilibrio sostenibile tra risorse messe a disposizione e risorse utilizzate. Le persone sono l elemento determinante per il cambiamento: gestiscono i processi e possono condividere le loro conoscenze, vero patrimonio del sistema sanitario, per un riconoscimento e arricchimento reciproco. Nell era della salute in rete - connected health, un termine che l unione europea pone come evoluzione della sanità elettronica (e-health) - le tecnologie informatiche agevolano l integrazione informativa tra tutti gli attori, superando difficoltà dovute alla disomogeneità e alla distanza. Data Processing ha progettato e realizzato Smart*Health, una suite di applicazioni specifiche per il settore sanitario.

5 Smart*Health Smart*Health è basata su tecnologia web ed è dotata di una infostruttura che permette l interoperabilità e l integrazione su una base dati comune. Smart*Health è una piattaforma solida basata su standard internazionali con la quale le aziende possono ottenere risultati concreti in tempi certi. Smart*Health pone il cittadino al centro dell attenzione e disegna l organizzazione sanitaria sul percorso che questi compie all interno e all esterno della struttura al fi ne di costruire una base dati di conoscenza condivisa (EBM, EBN, EBPH). > Orientata ai processi: attraverso il motore di workfl ow e la mappa dell Azienda con i ruoli dei singoli individui, permette di superare la logica funzionale/applicativa a favore di quella basata sui processi e favorisce la collaborazione tra le persone migliorando l organizzazione del lavoro. > Realizza l azienda senza carta: ogni documento, prodotto internamente o pervenuto dall esterno, è archiviato elettronicamente in un repository documentale; lo smistamento dei documenti avviene in modo automatico seguendo il fl usso del processo ed il costante monitoraggio garantisce effi cienza; il sistema utilizza i canali di comunicazione a disposizione (telefono, , fax, sms, portali) per far circolare le informazioni elettronicamente. Digitalizzazione del processo di acquisto e integrazione con sistemi di conservazione sostitutiva. Utilizzo della fi rma grafometrica per gestire in digitale documenti che prevedono un passaggio cartaceo per l apposizione di fi rme autografe. > Una risposta per la cooperazione applicativa: Smart*Health ha adottato l architettura SOA ed i principali standard internazionali specifi ci del settore (HL7, IHE) e non (XML, SOAP). Questa scelta garantisce tempi e costi certi per la realizzazione di integrazioni con altri sistemi ed un corretto scambio e condivisione dei dati. > Modulare, completa, fl essibile: logicamente suddivisa in moduli, che rispondono alle esigenze di funzioni classiche, la suite è un unico disegno architetturale in cui tutte le componenti sono strettamente integrate, coordinate tra loro e cooperanti sulla stessa base dati. La modularità e la fl essibilità del sistema, rendono la suite adattabile alle diverse declinazioni dei modelli organizzativi aziendali e sovraziendali. > Analisi dei dati: Smart*Health è dotata di sofi sticati strumenti che trasformano le informazioni in conoscenza utile per supportare i processi decisionali. Ogni report può essere diffuso in modo molto semplice. > Diritti di accesso: Smart*Health è dotata di uno strumento che rappresenta l organizzazione sia sotto il profi lo logico/organizzativo che sotto quello fisico. L utilizzo degli incarichi e dei ruoli facilita e velocizza la gestione dei diritti di accesso e l interfacciabilità con i più comuni repository LDAP permette di abilitare e disabilitare l accesso alle applicazioni da un unico punto. > Allineata alle leggi: Smart*Health è disegnata per ottenere tempestivamente i dati richiesti periodicamente dalle istituzioni ed è costantemente aggiornata alle evoluzioni normative. 5

6 Accesso unico integrato alle informazioni per il cittadino e per gli operatori socio sanitari. Gli attori del sistema sanitario devono poter agire in modo coerente e collaborativo durante le fasi del processo di cura, indipendentemente dalla frammentazione logistica ed organizzativa del sistema sanitario. Lo sportello unico polifunzionale fornisce informazioni, facilita l accesso ai servizi, migliora la comunicazione in rete e assicura ai cittadini una maggiore accessibilità alla salute, sfruttando al massimo tutte le risorse offerte del sistema sanitario. *Surf apre le organizzazioni sanitarie al territorio e le connette alla rete; organizza in modo unitario l erogazione dei servizi mediante i canali di comunicazione tradizionali e innovativi. È l anello di congiunzione fra il cittadino ed il sistema, il canale di accesso dell assistito e degli operatori alle risorse sanitarie. > Portale > Ufficio Relazioni con il Pubblico > Promemoria prenotazioni > Portale del medico di base > Prenotazioni via internet > Pagamenti via internet > Vaccinazioni via internet > Monitor tempi d attesa in Pronto Soccorso > Monitor tempi di attesa prestazioni ambulatoriali > La Casa di Vetro

7 *Surf Portale Garantisce l accesso ai servizi informativi ed operativi delle Aziende Sanitarie. Il portale offre servizi online 24 ore al giorno sette giorni alla settimana secondo la tipologia dell utente e le sue necessità, eliminando code agli sportelli. La navigazione è facile, agevole e sicura: la gestione di diversi profi li di accesso garantisce il massimo livello di protezione dei dati, l impossibilità di manipolare il contenuto e la riservatezza delle informazioni. Il portale è dotato di un motore di identifi cazione sicura in grado di gestire lo scambio di credenziali per una identifi cazione federata che rispetti le nuove specifi che SAML 2.0. Il portale è compatibile con i più diffusi sistemi di pagamento via internet e adotta sistemi standard di sicurezza utilizzati nelle transazioni elettroniche. Ufficio Relazioni con il Pubblico Centro di raccolta e di smistamento di informazioni verso altre realtà sul territorio. Comunica e promuove il contenuto della Carta dei servizi (elenco dei servizi, modalità di erogazione, informazioni su procedimenti e normative). Promemoria Prenotazioni *Surf riduce il fenomeno del drop out, ovvero la prestazione non eseguita a causa dell assenza della persona che ha prenotato la visita, ricordando ai pazienti l appuntamento prenotato con qualche giorno di anticipo: il sistema, altamente parametrizzabile, interroga il database del CUP e manda un sms con un messaggio standard al numero telefonico dichiarato al momento della prenotazione. Questa funzione permette di ridurre i tempi di attesa ed i costi derivanti dalla mancata valorizzazione di prestazioni non eseguite. Portale del medico di base Il medico, che si autentica tramite le proprie credenziali oppure utilizzando una carta con certifi cato digitale, visualizza le informazioni dei propri assistiti e di quelli del gruppo di medici a cui appartiene (anagrafi ca, esenzioni, accessi di pronto soccorso, ricoveri, accessi ambulatoriali) e le operazioni di scelta o revoca eseguite dagli sportelli di medicina di base che lo riguardano; può prenotare prestazioni ed esami. Prenotazioni via internet Gli utenti esterni all Azienda (farmacie, distretti, cittadini), debitamente identifi cati, possono prenotare e riscuotere in modo semplice utilizzando un browser e collegandosi al sistema presso l Azienda Sanitaria che rende disponibili le relative funzioni. Pagamenti via internet Il sistema gestisce qualsiasi tipo di pagamento on line ed è in grado di acquisire, via web services, le situazioni debitorie degli utenti e di restituire, con lo stesso mezzo, le registrazioni dei pagamenti quando confermate dal sistema bancario. Si interfaccia anche con il servizio Bankpass Web che permette il pagamento su siti non convenzionati generando un numero di carta virtuale usa e getta (PAN) valido solo per quella specifi ca transazione. Per ogni transazione viene spedita una di conferma. Vaccinazioni via internet Stampa del certifi cato vaccinale e aggiornamento delle posizioni vaccinali degli assistiti accedendo via internet ai dati centralizzati presso l Azienda Sanitaria. Utile per comunità montane o comuni. Monitor tempi d attesa in Pronto Soccorso Un maxi schermo presente nella sala d attesa rappresenta grafi camente i tempi stimati per l accesso alle visite per ogni codice (Triage) del Pronto Soccorso. Visualizzazioni costantemente aggiornate permettono una valutazione concreta dell attesa e le informazioni possono essere messe a disposizione, divise per codice colore e per presidio, sul sito internet dell Azienda. Monitor tempi d attesa prestazioni ambulatoriali Un sistema di generazione di Pannelli informativi sui tempi di attesa delle prestazioni specialistiche ambulatoriali che possono essere fruiti in tempo reale mediante maxi schermi posizionati nei punti di massima affl uenza del pubblico e collegati ad un apposita sezione nel portale istituzionale dell Azienda. La Casa di Vetro Il software è stato progettato per rispondere effi cacemente ai principi di pubblicità e trasparenza della Legge Anticorruzione (L. 190/2012) e del Decreto Lgs. 33/2013. Due le aree funzionali: un cruscotto per l operatore amministrativo e un portale internet dinamico per la consultazione. 7

8 Agevola la collaborazione tra le persone e ne esalta le competenze aumentando la sicurezza del paziente. L ospedale è un veicolo di salute, uno dei più importanti nodi della rete sanitaria e rappresenta la congiunzione necessaria fra le attività ambulatoriali e territoriali. I professionisti dell area ospedaliera e dell emergenza devono disporre dei mezzi migliori per focalizzarsi sulla diagnosi e la terapia. > Pronto Soccorso > Degenti: accettazione amministrativa e attività di reparto > Prescrizione Ricetta Rossa

9 *Hospital Pronto Soccorso Le strutture di pronto soccorso sono gestite con strumenti semplici e guidati per gli operatori sanitari, ognuno dei quali ha proprie competenze (es. triagista, infermiere, medico): > Integrazione 118: ricezione dal Pronto Soccorso delle informazioni necessarie per facilitare la fase di accettazione e inoltro al Sistema 118 dei dati di outcome del paziente; > Accettazione - Triage di accoglienza: identifi cazione e gestione dell anonimato, apertura della cartella, assegnazione barcode e produzione bracciale per il paziente; > Triage: valutazione guidata dell urgenza con parametri ABCDE, dati di intossicazione da veleno e integrazione al Centro Antiveleni, misurazioni e interventi infermieristici, indicazione di sintomi e/o malattie pregresse, rivalutazioni di triage; > Presa in carico - ambulatorio: rivalutazione medica dell urgenza, registrazione prestazioni effettuate, richiesta consulenze e prestazioni ad ambulatori e sistemi diagnostici e di laboratorio con ritorno del referto, provvedimenti terapeutici e terapia farmacologica, osservazione breve, registrazione di consensi e/o rifi uti espressi dal paziente, rivalutazioni di ambulatorio; > O.B.I. Osservazione Breve Intensiva: gestione delle attività per il periodo di osservazione orientato a valutare l evoluzione del quadro clinico e per il completamento degli accertamenti necessari al fi ne di ridurre i ricoveri impropri ed evitare dimissioni troppo precoci dal Pronto Soccorso; > Dimissione: esito e diagnosi, apertura automatica del ricovero, terapia domiciliare; > Attività di monitoraggio: storico cartelle, situazione astanteria, situazione ambulatori, pazienti in osservazione breve; > Stampe, moduli e certifi cati: modulo di accettazione/dimissione e richiesta consulenze, certifi cato di infortunio e per l autorità giudiziaria, registrazione di avvenuta consegna di materiale informativo, scheda e modulo per lesioni da contatto con animali e per lettighieri; fi rma elettronica. Degenti: accettazione amministrativa e attività di reparto Accettazione amministrativa del degente e produzione bracciale identifi cativo, gestione del reparto fi sico, assegnazione posto letto e movimentazione in reparto (inclusi permessi temporanei) fi no alla dimissione: > liste di attesa di ricovero e iter di pre-accettazione, ricoveri programmati, day hospital e day surgery, attività di pre/post-ricovero, anonimato, consenso al trattamento dati, dati dei cittadini stranieri, dati del neonato e certifi cato di assistenza al parto (CEDAP); > (CPOE) prescrizione terapia farmacologia anche al letto del paziente (diverse posologie per stesso farmaco, calcolo velocità di somministrazione, regole per pompe-siringa e pompeelastomero, somministrazione in doppia via, a giudizio medico, a schema, profi li, cocktail e protocolli), integrazione a magazzino aziendale e Farmadati/ Federfarma, registrazione allergie, interazioni fra farmaci, prescrizione di prestazioni ed esami; > cartella infermieristica: presa in carico del paziente, scale di valutazione, diagnosi infermieristiche (anche codifi ca NANDA o Carpenito) con relativi obiettivi e interventi sul paziente e conseguente determinazione dei piani di attività, schede accessorie di rilevazione su moduli elettronici personalizzabili, bilancio idrico, registrazione delle richieste di consulenze, indagini diagnostiche e strumentali, piano delle terapie con gestione somministrazioni bedside e controllo informatizzato della somministrazione (BPOC), foglio unico di terapia (terapia prescritta e rilevazione parametri), turni, diario infermieristico, avvisi e annotazioni, epicrisi; > armadio di reparto: gestiti tutti i tipi di prodotti (farmaci, parafarmaci, dispositivi medici, stupefacenti, economali, ecc.), scarico automatico da somministrazione e richiesta informatizzata di riordino a magazzino, integrazione con armadi robotizzati e monodose; > ausilio alla codifi ca interventi e diagnosi in dimissione, ricezione interventi da Sale Operatorie, lettera di dimissione con fi rma digitale; > calcolo DRG e APR DRG, con integrazione al GROUPER 3M; > fl ussi e statistiche: SDO, modelli HSP, modello ISTAT D9bis, statistiche di produttività e di movimento. Prescrizione Ricetta Rossa L applicativo consente la redazione e la stampa (e la registrazione su apposita base dati) delle ricette di tipo Farmaceutica, Specialistica, Ricovero. È integrato con l Anagrafe Pazienti Centralizzata e con i moduli Pronto Soccorso, CUP (Ambulatori) e Ricoveri. 9

10 Favorisce le sinergie tra le conoscenze distribuite sul territorio nell ambito delle cure primarie. Il sistema delle cure primarie comprende i servizi e le prestazioni offerte ai cittadini sul territorio e riferibili, fra gli altri, alla specialistica ambulatoriale ed all assistenza farmaceutica. L attività ambulatoriale è una istituzione promossa dal SSN come assistenza sanitaria alternativa, per costo ed efficacia, al ricovero ospedaliero (ordinario o di Day Hospital). I territori studiano percorsi assistenziali polispecialistici con l intento di diminuire i tempi di attesa, ottimizzare le risorse a disposizione e abbattere il costo dei farmaci. *Medical è lo strumento dei professionisti che seguono la persona nel percorso ambulatoriale e nella terapia farmacologica. > Attività ambulatoriale e refertazione > Percorsi Ambulatoriali Complessi > Erogazione diretta dei farmaci > Monitor informativi per l accesso agli ambulatori

11 *Medical Attività ambulatoriale e refertazione Gestiosce gli accessi in ambulatorio (sia con prenotazione che in accesso diretto), la attività di refertazione e registrazione della consegna del referto, le eventuali prenotazioni per controlli successivi e per approfondimenti diagnostici di altre specialità. Soddisfa l esigenza di dotare tutti gli ambulatori, sia divisionali che inclusi nelle strutture poliambulatoriali, di uno strumento idoneo al completamento delle informazioni sullo stato di erogazione delle prestazioni, nonché alla predisposizione ed al rilascio del referto fino all inoltro all eventuale repository aziendale, al calcolo del ticket da pagare presso le Casse aziendali, fino alla predisposizione dei flussi informativi verso altri Enti e la Regione. La versione light realizzata per la Libera Professione Intramuraria gestisce in modo semplificato e flessibile l attività ambulatoriale: il medico registra l appuntamento nell agenda in stile planner-calendario, indicando solo il nome del paziente e la prestazione. La refertazione si avvale di modelli elettronici pre-impostati, di facile e rapida compilazione a cura del medico, con la possibilità di validazione anche con firma digitale. Percorsi Ambulatoriali Complessi Le Regioni promuovono un nuovo modello dell attività ambulatoriale, il Percorso Ambulatoriale Complesso (PAC), che riprende la logica organizzativa del Day Hospital sia di tipo medico che di tipo chirurgico, ed è rivolto a tutti quei pazienti con storie cliniche che afferiscono all area cardiologica, oncologica, neurovascolare e a tutte le patologie più delicate e croniche. Il PAC deve avvalersi, in tempi brevi, della consulenza di tutti i servizi presenti in ospedale o nel poliambulatorio territoriale dove è situato (es. unità operative di diagnostica per immagini, di laboratorio analisi o di altre discipline presenti) tramite apposita struttura ambulatoriale, dove i medici prendono in carico il paziente per tutto il percorso documentandolo con uno strumento analogo per finalità alla cartella clinica del ricovero ospedaliero (scheda o cartella ambulatoriale), fino alla conclusione e valutazione del percorso diagnostico stesso. La scheda è integrata con l Anagrafe Pazienti e con le banche dati sanitarie (CUP compreso): il medico PAC può, nel momento della presa in carico del paziente, visionare precedenti accessi ambulatoriali con eventuali referti informatizzati allegati, eventuali esenzioni per patologia o invalidità, ricoveri ospedalieri. Il medico PAC, nella fase di presa in carico, può procedere direttamente alla prenotazione del set di prestazioni da erogare al paziente. Dopo la fase di erogazione delle prestazioni il medico PAC può verificare i referti delle prestazioni erogate, stilare il referto finale (e firmarlo digitalmente) e procedere alla chiusura della scheda con il calcolo automatico del ticket dovuto. Attraverso il PAC: > il paziente ottiene una diagnosi o una terapia effettuando le visite specialistiche, gli esami o le prestazioni terapeutiche necessarie in un solo giorno, o in un numero limitato di accessi, con pagamento del ticket sanitario secondo le regole ed il sistema di esenzioni dell attività ambulatoriale semplice. > il medico specialista usufruisce di tutte le potenzialità diagnostiche e terapeutiche presenti in ospedale o in un struttura ambulatoriale polispecialistica, per formulare in breve tempo diagnosi o effettuare terapie che richiedano interventi multidisciplinari; > l Azienda Sanitaria offre risposte adeguate ai cittadini, riducendo la dispersione delle singole prestazioni ambulatoriali con il conseguente sovraccarico gestionale, le inevitabili duplicazioni e la possibilità di ridurre alcune tipologie di ricovero improprio in DH medico. Erogazione diretta dei farmaci La distribuzione diretta di medicinali ad assistiti avviene tramite le strutture ospedaliere ed i presidi delle aziende sanitarie locali, per una somministrazione a domicilio. Rientrano nell Erogazione diretta dei farmaci le prestazioni farmaceutiche erogate alla dimissione da ricovero o da visita specialistica, limitatamente al primo ciclo terapeutico completo, ai pazienti cronici e/o soggetti a piani terapeutici, ai pazienti in assistenza domiciliare, residenziale o semiresidenziale. Sono gestite le interazioni fra farmaci in consegna e, nei piani terapeutici, si possono indicare un periodo di copertura e la posologia, che permettono il calcolo automatico del quantitativo da consegnare e le eventuali eccedenze dovute al confezionamento del singolo farmaco; nell erogazione successiva le quantità da fornire saranno dunque legate al calcolo delle precedenti eccedenze. Monitor informativi per l accesso agli ambulatori Il sistema, dalla fase di accettazione amministrativa fi no alla chiamata nell ambulatorio, informa l assistito, con schermi posizionati nei punti di accettazione e nelle sale di attesa, su dove recarsi e su quando entrare nell ambulatorio. Tutte le comunicazioni avvengono tramite codici anonimi rispettando così la privacy del paziente. 11

12 Ausilio ai professionisti dei servizi sanitari sul territorio: l anello basilare dell ecosistema sanitario. Le strutture territoriali provvedono ai bisogni di salute basilari della popolazione. I temi della prevenzione e della riabilitazione, così come la garanzia dell accesso alle strutture sanitarie, assumono un ruolo di primo piano in quanto governano l intero ciclo di salute del cittadino. Nell ambito della prevenzione, la vaccinazione rappresenta uno strumento di tutela della salute dell individuo e della comunità. La medicina di base ed il CUP sono i principali strumenti di accesso al sistema-salute. La specialistica convenzionata è una naturale estensione dell offerta istituzionale di servizi sanitari. Nell ambito della riabilitazione, i dipartimenti di salute mentale ed i servizi dipendenze si occupano delle fasce fragili della popolazione. *Care racchiude il ventaglio di ausili ai professionisti socio-sanitari che operano sul territorio e necessitano di uno strumento informativo in grado di agevolare la loro attività lasciando più tempo alla cura di ogni assistito. > Vaccinazioni > Medicina di base > Cup > Specialistica esterna > Dipartimento salute mentale > Servizio dipendenze > Cartella sanitaria detenuti > Consultori

13 *Care Vaccinazioni Gestisce l attività quotidiane di registrazione delle sedute (somministrazioni, anche con indicazione di vaccini equivalenti, alternativi e associati), la schedulazione degli inviti in base ai calendari vaccinali, la gestione dei lotti e dei frigoriferi, la certifi cazione, e l elaborazione di statistiche sulle attività relative alle vaccinazioni obbligatorie e facoltative, sia per la popolazione pediatrica che per la popolazione adulta. Medicina di Base Le aziende sanitarie locali erogano servizi ai cittadini tramite vari istituti, fra essi vi è il servizio di Medicina di Base, che rappresenta lo zoccolo di tutto l impianto di accesso alle risorse del sistema sanitario in quanto gestisce: ricettari dei medici di base, scelta e revoca, esenzione Ticket, assistenza protesica, assistenza domiciliare e assistenza all estero. CUP - Centro Unico di Prenotazione L utilizzo del CUP permette di definire un modello dinamico, descrittivo dell offerta di prestazioni e servizi. Lo strumento consente di controllare, in tempo reale, tutte le fasi che vanno dalla prenotazione all esazione dei corrispettivi dovuti (anche integrandosi con macchine incassatrici automatiche, POS, sistemi di pagamento elettronici), fino all eventuale consegna del referto. Il riscontro periodico delle attività svolte permette di individuare se e quali correttivi sono necessari per ripristinare l equilibrio tra domanda e offerta del servizio. In tempo reale è possibile conoscere, per qualunque punto di erogazione, la disponibilità aggiornata all ultima prenotazione e l utente può presentarsi ad un qualsiasi punto di prenotazione per richiedere l appuntamento, anche in regime libero-professionale. In caso di annullamento della prenotazione, il tempo liberato è reso immediatamente disponibile, aiutando così l abbattimento dei tempi di attesa. Specialistica esterna È un efficiente strumento di controllo sulle attività a carico del SSN svolte dalle strutture convenzionate: dal controllo delle singole impegnative, al controllo sui tetti di spesa complessiva fino alla liquidazione delle competenze con stampa dei cedolini (il calcolo tiene conto della tipologia di istituto trattato al fine di arrivare alla corretta determinazione delle ritenute fiscali e previdenziali e degli eventuali acconti e compensazioni imputati a un certo periodo). Dipartimento Salute Mentale È lo strumento che si prefigge di coordinare le attività presso i centri di psichiatria sul territorio (accoglienza, ricoveri, specialistica ambulatoriale, trattamento farmacologico, ecc.). La cartella del paziente raccoglie le informazioni sugli interventi e sulle procedure adottate superando la frammentarietà delle rilevazioni attualmente esistenti. Il software ricostruisce i percorsi di cura delle persone all interno della ASL ed estrae i flussi e le statistiche per la rilevazione e il monitoraggio delle attività del servizio. Servizio dipendenze L applicativo è utilizzato per coordinare l attività svolta presso i centri di dipendenza di una ASL (accoglienza, invio in comunità, trattamento farmacologico, ecc.). La cartella clinica del paziente contiene diverse informazioni: primo contatto, sociali, anamnesi, passati trattamenti ed erogazioni effettuate. Il software fornisce alla ASL un sistema informativo complessivo con l aggregazione dei dati raccolti da ogni struttura presente nel territorio di competenza, oltre a rispondere ai debiti informativi Ministeriali. Cartella sanitaria detenuti Una recente normativa ha previsto il passaggio delle funzioni sanitarie svolte all interno dell amministrazione penitenziaria al Servizio Sanitario Nazionale. La cartella informatizzata è lo strumento che permette agli operatori di lavorare in sinergia e garantire un servizio sanitario efficiente ed integrato con il territorio favorendo il recupero della persona e riducendo i rischi per la salute delle persone detenute. Il personale medico dei penitenziari può accedere a tutti gli esami eseguiti all esterno, alle informazioni relative a precedenti ricoveri, terapie, fattori di rischio preesistenti nel paziente. Nella cartella si registrano diagnosi, si prescrivono terapie e prestazioni specialistiche. I dati ottenuti dall elaborazione della cartella possono essere utilizzati per analisi socio sanitarie. Consultori Gestisce le attività di consulenza prestate dal medico relativamente a: gravidanza, interruzione volontaria della gravidanza (IVG), prevenzione e diagnosi precoce dei tumori. Integrato con l anagrafe pazienti centralizzata, la cartella della persona registra i dati clinici (anamnesi generale, ginecologica, esami e diagnosi, pap test, contraccettivi, esami seminali, indagini ormonali) ed i risultati dei controlli periodici. Gestisce le campagne di screening permettendo la definizione delle modalità di selezione e di invito della popolazione obiettivo generandone gli inviti. Il sistema è dotato di strumenti per la valutazione ed il monitoraggio del programma di prevenzione e delle attività svolte dal personale. 13

Oggetto ed obiettivi dell applicativo di riferimento (sperimentato ed in uso per

Oggetto ed obiettivi dell applicativo di riferimento (sperimentato ed in uso per SISabile: caratteristiche tecniche e funzionali Una piattaforma software per la sperimentazione e l acquisizione di abilità operative nella gestione del percorso diagnostico-terapeutico assistenziale del

Dettagli

Cos è PRENOTAZIONE ACCETTAZIONE

Cos è PRENOTAZIONE ACCETTAZIONE Cos è EliosPoli è una soluzione integrata che consente di gestire un ambulatorio dalla prenotazione al ritiro del referto. La soluzione comprende la licenza per l utilizzo del software, l installazione

Dettagli

SISS IL SISTEMA AL SERVIZIO DELLA SANITÀ AO DESENZANO DEL GARDA

SISS IL SISTEMA AL SERVIZIO DELLA SANITÀ AO DESENZANO DEL GARDA SISS IL SISTEMA AL SERVIZIO DELLA SANITÀ AO DESENZANO DEL GARDA Sommario Introduzione Le finalità del progetto CRS-SISS e il ruolo di Regione Lombardia Aspetti tecnico-organizzativi del Progetto Servizi

Dettagli

Relatore: Ing. Luca Scaramelli

Relatore: Ing. Luca Scaramelli Convegno A.R.E. Rimini 2009 L acquisto e la gestione del farmaco Governare il post-gara: magazzini farmaceutici interaziendali e problematiche relative alla gestione logistica efficiente del contratto

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO

DISCIPLINARE TECNICO Premessa ALLEGATO A del Capitolato Speciale d Appalto DISCIPLINARE TECNICO L Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro (di seguito anche ), con la presente procedura intende dotarsi di un Sistema

Dettagli

L informatizzazione in ambiente sanitario: prospettive attuali e future

L informatizzazione in ambiente sanitario: prospettive attuali e future L informatizzazione in ambiente sanitario: prospettive attuali e future Dott. Pietro Paolo Faronato Direttore Generale Azienda ULSS 1 Belluno Padova, 27 settembre 2013 1 Verso la Sanità Digitale Sanità

Dettagli

1 Seminario Operativo Gruppi di Cure Primarie e Unità di Medicina Generale in Piemonte

1 Seminario Operativo Gruppi di Cure Primarie e Unità di Medicina Generale in Piemonte 1 Seminario Operativo Gruppi di Cure Primarie e Unità di Medicina Generale in Piemonte IL SISTEMA INFORMATIVO VISTO DALLA REGIONE PIEMONTE Dott. Domenico Nigro - Direzione regionale Sanità 24 Maggio 2008

Dettagli

CARTA REGIONALE DEI SERVIZI SISTEMA INFORMATIVO SOCIO- SANITARIO DELLA REGIONE LOMBARDIA

CARTA REGIONALE DEI SERVIZI SISTEMA INFORMATIVO SOCIO- SANITARIO DELLA REGIONE LOMBARDIA CARTA REGIONALE DEI SERVIZI SISTEMA INFORMATIVO SOCIO- SANITARIO DELLA REGIONE LOMBARDIA IL CLIENTE Regione Lombardia, attraverso la società Lombardia Informatica. IL PROGETTO Fin dal 1998 la Regione Lombardia

Dettagli

Che cos è ottimizzazione della dispensazione dei farmaci consegna a domicilio. gestione centralizzata dei dati e dei flussi degli stessi.

Che cos è ottimizzazione della dispensazione dei farmaci consegna a domicilio. gestione centralizzata dei dati e dei flussi degli stessi. Che cos è E un servizio innovativo che introduce, per la prima volta in Italia, un sistema modulare finalizzato alla ottimizzazione della dispensazione dei farmaci prevedendone finanche la consegna a domicilio.

Dettagli

Stato dell arte. Il Piano operativo del Programma SIRSE (DGR 29 giugno 2009 n. 24-11672) ha individuato tre priorità:

Stato dell arte. Il Piano operativo del Programma SIRSE (DGR 29 giugno 2009 n. 24-11672) ha individuato tre priorità: Sanità digitale Il completamento dell informatizzazione dell area clinico-sanitaria, la dematerializzazione della documentazione clinica e l accessibilità alle informazioni ed ai servizi da qualsiasi punto

Dettagli

IL SISTEMA BUSTER GESTIONE CLINICA E LOGISTICA DEL FARMACO. Logistica del Farmaco. CONTATTO commerciale@gpi.it

IL SISTEMA BUSTER GESTIONE CLINICA E LOGISTICA DEL FARMACO. Logistica del Farmaco. CONTATTO commerciale@gpi.it LF Logistica del Farmaco IL SISTEMA BUSTER GESTIONE CLINICA E LOGISTICA DEL FARMACO Il Sistema BUSTER, è una soluzione completa per la gestione del farmaco nelle strutture sanitarie che utilizza sia componenti

Dettagli

Servizi integrati di ingegneria clinica, e-health & e-government. Il Progetto. a project of TBS Group. www.tbsgroup.com

Servizi integrati di ingegneria clinica, e-health & e-government. Il Progetto. a project of TBS Group. www.tbsgroup.com Servizi integrati di ingegneria clinica, e-health & e-government Il Progetto a project of TBS Group www.tbsgroup.com Il contesto di riferimento È da tempo in atto un progressivo spostamento del baricentro

Dettagli

PIANO ATTUATIVO DELLA CERTIFICABILITÀ: PROCEDURE DI COMPETENZA DELLA S.S. SISTEMI INFORMATIVI ED INFORMATICI

PIANO ATTUATIVO DELLA CERTIFICABILITÀ: PROCEDURE DI COMPETENZA DELLA S.S. SISTEMI INFORMATIVI ED INFORMATICI PIANO ATTUATIVO DELLA CERTIFICABILITÀ: PROCEDURE DI COMPETENZA DELLA S.S. SISTEMI INFORMATIVI ED INFORMATICI Obiettivo A3) Disporre di sistemi informativi che consentano la gestione ottimale dei dati contabili

Dettagli

Edotto, il nuovo Sistema Informativo Sanitario della Regione Puglia

Edotto, il nuovo Sistema Informativo Sanitario della Regione Puglia Edotto, il nuovo Sistema Informativo Sanitario della Regione Puglia Edotto è il più importante progetto d informatizzazione delle strutture sanitarie a livello regionale. La Regione Puglia è tra le poche

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Consulta Generale per L autotrasporto e per la Logistica

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Consulta Generale per L autotrasporto e per la Logistica Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Consulta Generale per L autotrasporto e per la Logistica SUPPORTO OPERATIVO E TECNICO-SPECIALISTICO PER LA MESSA A SISTEMA E L OTTIMIZZAZIONE DELLA FILIERA

Dettagli

REGIONANDO 2000 REGIONE EMILIA ROMAGNA AZIENDA UNITÀ SANITARIA LOCALE REGGIO EMILIA DISTRIBUZIONE DI FARMACI IN DOSE UNITARIA : UNA REALTA POSSIBILE

REGIONANDO 2000 REGIONE EMILIA ROMAGNA AZIENDA UNITÀ SANITARIA LOCALE REGGIO EMILIA DISTRIBUZIONE DI FARMACI IN DOSE UNITARIA : UNA REALTA POSSIBILE REGIONANDO 2000 REGIONE EMILIA ROMAGNA AZIENDA UNITÀ SANITARIA LOCALE REGGIO EMILIA DISTRIBUZIONE DI FARMACI IN DOSE UNITARIA : UNA REALTA POSSIBILE La metodica di distribuzione di farmaci in dose unitaria

Dettagli

Analisi dei fabbisogni formativi. Realizzazione del programma

Analisi dei fabbisogni formativi. Realizzazione del programma Smart*Health [Skill Evaluation Management] SkEMa Il software per la valutazione del personale continuità dell assistenza, collaborazione e controllo in una rete sanitaria integrata Analisi dei fabbisogni

Dettagli

Esperienze di utilizzo dello standard HL7 Regione Emilia Romagna

Esperienze di utilizzo dello standard HL7 Regione Emilia Romagna Esperienze di utilizzo dello standard HL7 Regione Emilia Romagna Il Progetto SOLE - Sanità On LinE e gli standard Stefano Micocci e Marco Devanna CUP 2000 15 settembre 2010 SOLE-100206 Di cosa parleremo

Dettagli

sanità SOLUZIONI PER LA GESTIONE DEI PROCESSI E IL GOVERNO DELL INFORMAZIONE NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

sanità SOLUZIONI PER LA GESTIONE DEI PROCESSI E IL GOVERNO DELL INFORMAZIONE NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE sanità SOLUZIONI PER LA GESTIONE DEI PROCESSI E IL GOVERNO DELL INFORMAZIONE NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Chi è Afea Nata dall incontro fra professionisti dell Information Technology e della consulenza

Dettagli

Sanità digitale !62 STRATEGIA PER LA CRESCITA DIGITALE 2014-2020

Sanità digitale !62 STRATEGIA PER LA CRESCITA DIGITALE 2014-2020 Sanità digitale Cosa e perchè L innovazione digitale dei processi sanitari è un passaggio fondamentale per migliorare il rapporto costo-qualità dei servizi sanitari, limitare sprechi e inefficienze, ridurre

Dettagli

Il nuovo sistema integrato regionale per la sanità sarda

Il nuovo sistema integrato regionale per la sanità sarda DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE Il nuovo sistema integrato regionale per la sanità sarda Giovedì 2 ottobre 2008 Obiettivo Il progetto Sistema informativo sanitario

Dettagli

INNOVAZIONE GESTIONALE IN SANITA. RIORGANIZZAZIONE DEI PROCESSI TECNICO AMMINISTRATIVI IN MATERIA DI ACQUISTI E LOGISTICA. ESPERIENZE A CONFRONTO.

INNOVAZIONE GESTIONALE IN SANITA. RIORGANIZZAZIONE DEI PROCESSI TECNICO AMMINISTRATIVI IN MATERIA DI ACQUISTI E LOGISTICA. ESPERIENZE A CONFRONTO. INNOVAZIONE GESTIONALE IN SANITA. RIORGANIZZAZIONE DEI PROCESSI TECNICO AMMINISTRATIVI IN MATERIA DI ACQUISTI E LOGISTICA. ESPERIENZE A CONFRONTO. Padova, 25 maggio 2010 La logistica e la sicurezza dei

Dettagli

La Cartella Clinica. Informatizzata

La Cartella Clinica. Informatizzata La Cartella Clinica Informatizzata Caratteristiche del software Vantaggi incredibile semplicità d uso grafica efficace e divertente testo, immagini, filmati, grafici sicuro, potente e veloce buona scalabilità

Dettagli

RELAZIONE SULLA PERFORMANCE 2012

RELAZIONE SULLA PERFORMANCE 2012 RELAZIONE SULLA PERFORMANCE 2012 .. 1 1. Presentazione La Relazione sulla Performance 2012 riassume la valutazione annuale del Ciclo di gestione della performance. In particolare la Relazione è lo strumento

Dettagli

CARTA REGIONALE DEI SERVIZI SISTEMA INFORMATIVO SOCIO- SANITARIO DELLA REGIONE LOMBARDIA

CARTA REGIONALE DEI SERVIZI SISTEMA INFORMATIVO SOCIO- SANITARIO DELLA REGIONE LOMBARDIA CARTA REGIONALE DEI SERVIZI SISTEMA INFORMATIVO SOCIO- SANITARIO DELLA REGIONE LOMBARDIA IL CLIENTE Regione Lombardia, attraverso la società Lombardia Informatica. IL PROGETTO Fin dal 1998 la Regione Lombardia

Dettagli

)$6,'(/352*(772. &RVWLWX]LRQHGLXQJUXSSRGLSLORWDJJLR aziendale e nomina in ogni sede di sperimentazione di

)$6,'(/352*(772. &RVWLWX]LRQHGLXQJUXSSRGLSLORWDJJLR aziendale e nomina in ogni sede di sperimentazione di /$1829$25*$1,==$=,21($0%8/$725,$/( 1(// $=,(1'$86/',)(55$5$ L attività specialistica ambulatoriale nell Azienda USL di Ferrara è una delle principali attività d assistenza sanitaria che impegna oltre il

Dettagli

Progetto dematerializzazione

Progetto dematerializzazione Progetto dematerializzazione -1- Contesto di riferimento Il progetto dematerializzazione si inserisce nelle linee di programmazione dell Area Amministrativa e Tecnica tra i progetti trasversali che nel

Dettagli

Le strategie di Regione Liguria per la sanità elettronica

Le strategie di Regione Liguria per la sanità elettronica Le strategie di Regione Liguria per la sanità elettronica Iniziative in atto: L attività istituzionale dell Assessorato e la partecipazione ai progetti e ai tavoli nazionali Le iniziative in atto con le

Dettagli

IL SISTEMA DELLA GESTIONE INFORMATICA DELLA LOGISTICA DEL FARMACO

IL SISTEMA DELLA GESTIONE INFORMATICA DELLA LOGISTICA DEL FARMACO IL SISTEMA DELLA GESTIONE INFORMATICA DELLA LOGISTICA DEL FARMACO Logistica del Farmaco Riconoscimento Paziente Piano Terapeutico Individuale Integrazione con Cartella Clinica Informatica Somministrazione

Dettagli

BtoWeb QS Caratteristiche e funzionalità: BtoWeb QS

BtoWeb QS Caratteristiche e funzionalità: BtoWeb QS www.btoweb.it L unione tra il know-how gestionale e organizzativo maturato in oltre 12 anni di consulenza e l esperienza nell ambito dell informatizzazione dei processi ha consentito a Sinergest lo sviluppo

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

WinLab. Sistema integrato per la gestione dei Laboratori di Analisi

WinLab. Sistema integrato per la gestione dei Laboratori di Analisi WinLab Sistema integrato per la gestione dei Laboratori di Analisi WinLab nasce da decenni di esperienza maturata nella sanità pubblica e privata. E un sistema in continua evoluzione con interfacce intuitive

Dettagli

I PROGETTI PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE I PROGETTI PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE V6.2 LC

I PROGETTI PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE I PROGETTI PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE V6.2 LC V6.2 LC Provincia di Roma SIDG Sistema Informativo Deliberazioni Giunta (RIUSO ) SID Sistema Informativo Determinazioni (RIUSO) SIL Sistema Informativo Liquidazioni ((RIUSO) DOCUMENTI CONTABILE (RIUSO

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO PER MANIFESTAZIONE INTERESSE

CAPITOLATO TECNICO PER MANIFESTAZIONE INTERESSE CAPITOLATO TECNICO PER MANIFESTAZIONE INTERESSE FORNITURA SOFTWARE GESTIONALE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO AMMINISTRATIVO/SANITARIO DELLA ASSISTENZA SPECIALISTICA AMBULATORIALE E RICOVERI OSPEDALIERI

Dettagli

Sistemi informatici di gestione 48

Sistemi informatici di gestione 48 e PRODOTTO Sistemi informatici di gestione 48 Il ricorso alle tecnologie informatiche è divenuto sempre più intenso e diffuso anche nelle strutture ospedaliere, la cui crescente complessità ha reso necessaria

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

INCENTIVARE L USO APPROPRIATO DEL RICETTARIO SSR DA PARTE DEGLI SPECIALISTI OSPEDALIERI

INCENTIVARE L USO APPROPRIATO DEL RICETTARIO SSR DA PARTE DEGLI SPECIALISTI OSPEDALIERI Modalità da seguire da parte dei Medici Specialisti per il corretto uso del ricettario SSR definite fra ASL Città di Milano e le seguenti strutture di ricovero e cura pubbliche e private accreditate: (versione

Dettagli

PRIMO CICLO IN DIMISSIONE E DISTRIBUZIONE DEI FARMACI OSPEDALIERI

PRIMO CICLO IN DIMISSIONE E DISTRIBUZIONE DEI FARMACI OSPEDALIERI PRIMO CICLO IN DIMISSIONE E DISTRIBUZIONE DEI FARMACI OSPEDALIERI Erica Magnani FARMACEUTICA OSPEDALIERA INIZIATIVE ORGANIZZATIVE / GESTIONALI 1. L organizzazione interna 2. La distribuzione farmaci per

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 21/29 DEL 13.6.2014

DELIBERAZIONE N. 21/29 DEL 13.6.2014 Oggetto: POR FESR 2007-2013 Linee di attività 1.2.1.a., b. e c. Rimodulazione e incremento della dotazione finanziaria per l attuazione degli interventi relativi alla dematerializzazione della prescrizione

Dettagli

Document Management, Workflow, Conservazione Sostitutiva

Document Management, Workflow, Conservazione Sostitutiva Document Management, Workflow, Conservazione Sostitutiva Amministrazione Fatture Fornitori Documenti di trasporto Fatture Clienti Documenti contabili Libro Giornale Libro IVA Vendite Offerte Contratti

Dettagli

esolver per la Moda Software e servizi per le imprese del settore fashion. Sistema integrato per la gestione aziendale. www.sistemi.

esolver per la Moda Software e servizi per le imprese del settore fashion. Sistema integrato per la gestione aziendale. www.sistemi. SISTEMA IMPRESA Sistema integrato per la gestione aziendale. esolver per la Moda Software e servizi per le imprese del settore fashion. esolver per la Moda è la soluzione software completa e integrata

Dettagli

Con DGR n. 447 del 14/10/2011 è stato approvato il nuovo Piano Strategico Triennale, atto che definisce gli obiettivi delle attività previste in

Con DGR n. 447 del 14/10/2011 è stato approvato il nuovo Piano Strategico Triennale, atto che definisce gli obiettivi delle attività previste in PROGRAMMA STRATEGICO TRIENNALE 2011-2013 Per La Realizzazione Del Sistema Informativo Regionale Con DGR n. 447 del 14/10/2011 è stato approvato il nuovo Piano Strategico Triennale, atto che definisce gli

Dettagli

Glossario in materia di Tempi e Liste di attesa

Glossario in materia di Tempi e Liste di attesa Glossario in materia di Tempi e Liste di attesa Agenda chiusa: agenda di prenotazione temporaneamente (o periodicamente) chiusa, ovvero in ogni caso non disponibile per l inserimento di nuove prenotazioni.

Dettagli

Soluzioni per una PA efficiente e innovativa

Soluzioni per una PA efficiente e innovativa www.smartgov.it Soluzioni per una PA efficiente e innovativa Gruppo Finmatica a process enabling IT company La suite che cambia il modo di lavorare della PA. La riduzione delle risorse economiche e di

Dettagli

INFORMATIVA AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI E SENSIBILI CON DOSSIER SANITARIO ELETTRONICO (DSE) E/O CON FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO (FSE)

INFORMATIVA AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI E SENSIBILI CON DOSSIER SANITARIO ELETTRONICO (DSE) E/O CON FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO (FSE) Sede legale: Via G. Cusmano, 24 90141 PALERMO C.F. e P. I.V.A.: 05841760829 INFORMATIVA AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI E SENSIBILI CON DOSSIER SANITARIO ELETTRONICO (DSE) E/O CON FASCICOLO SANITARIO

Dettagli

L erp de Il Sole 24 ORE MEDICAL DEVICE APPROFONDIMENTI DI SETTORE. produzione e commercializzazione prodotti e macchinari medicali ed elettromedicali

L erp de Il Sole 24 ORE MEDICAL DEVICE APPROFONDIMENTI DI SETTORE. produzione e commercializzazione prodotti e macchinari medicali ed elettromedicali L erp de Il Sole 24 ORE MEDICAL DEVICE APPROFONDIMENTI DI SETTORE produzione e commercializzazione prodotti e macchinari medicali ed elettromedicali Portali WEB e SFA Ordini Tracciabilità Produzione Qualità

Dettagli

LA SOLUZIONE web PER LA GESTIONE DEL POLIAMBULATORIO

LA SOLUZIONE web PER LA GESTIONE DEL POLIAMBULATORIO LA SOLUZIONE web PER LA GESTIONE DEL POLIAMBULATORIO - PRENOTAZIONE, ACCETTAZIONE E FATTURAZIONE - CUP - REFERTAZIONE DIAGNOSTICA E SPECIALISTICA - CHIRURGIA AMBULATORIALE - CARTELLA CLINICA E DOSSIER

Dettagli

Procedura operativa per la gestione della terapia farmacologica

Procedura operativa per la gestione della terapia farmacologica Procedura operativa per la gestione della terapia farmacologica Prescrizione: La responsabilità della corretta prescrizione è attribuita a: Medici di Medicina Generale che svolgono le visite domiciliari

Dettagli

NUMERO ESEMPLARI E SERVIZIO DETENTORE CHI DEVE ARCHIVIARE IL DOCUMENTO AMBULATORIO. - n. 1 originale in possesso dell ambulatorio DIREZIONE SANITARIA

NUMERO ESEMPLARI E SERVIZIO DETENTORE CHI DEVE ARCHIVIARE IL DOCUMENTO AMBULATORIO. - n. 1 originale in possesso dell ambulatorio DIREZIONE SANITARIA S C H E D E S E R V I Z I DENOMINAZIONE DATA Scheda registrazione passaggi ambulatoriali Tracciato C4 Richieste prestazioni interne / tabulati prenotazione interni Scheda affidamento personale del farmaco

Dettagli

7 2005 7/20467 2002-2004 LA GIUNTA REGIONALE

7 2005 7/20467 2002-2004 LA GIUNTA REGIONALE D.g.r. 7 febbraio 2005 n. 7/20467 Progetto quadro per la sperimentazione di un modello organizzativo-gestionale per i Gruppi di Cure Primarie (GCP) in associazionismo evoluto ed integralo in attuazione

Dettagli

IL RUOLO DEL TESORIERE NEL SUPPORTO ALLA P.A.

IL RUOLO DEL TESORIERE NEL SUPPORTO ALLA P.A. IL RUOLO DEL TESORIERE NEL SUPPORTO ALLA P.A. Claudio Mauro Direttore Centrale Business Genova, 11 Novembre 2010 1 Agenda Scenario Pubblica Amministrazione Locale Ordinativo Informatico Locale Gestione

Dettagli

Il software per le Ortopedie & Sanitarie

Il software per le Ortopedie & Sanitarie Il software per le Ortopedie & Sanitarie L introduzione in azienda di un software applicativo, che si pone come obiettivo la informatizzazione completa di tutti gli aspetti legati all attività dell azienda,

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli

Si procede alla prenotazione mediante due metodi di ricerca: da esame e da paziente. Ricerca da esame tramite:

Si procede alla prenotazione mediante due metodi di ricerca: da esame e da paziente. Ricerca da esame tramite: Cos è EliosRis è una soluzione integrata che consente di gestire un ambulatorio radiologico dalla prenotazione al ritiro del referto. La soluzione comprende la licenza per l utilizzo del software, l installazione

Dettagli

3M Sistemi Informativi per la Salute. Soluzioni. avanzate. per la gestione delle performance in ambito sanitario

3M Sistemi Informativi per la Salute. Soluzioni. avanzate. per la gestione delle performance in ambito sanitario 3M Sistemi Informativi per la Salute Soluzioni avanzate per la gestione delle performance in ambito sanitario Indice 3M Salute 3M è entrata nel settore della Salute negli anni 50 con i primi teli adesivi

Dettagli

CONFERENZA SULLA SANITA ELETTRONICA

CONFERENZA SULLA SANITA ELETTRONICA CONFERENZA SULLA SANITA ELETTRONICA CONFERENZA SULLA SANITA ELETTRONICA Il percorso di adozione del Fascicolo Sanitario Elettronico in Italia Lidia Di Minco Direttore Ufficio Nuovo Sistema Informativo

Dettagli

Comunicare per Costruire Salute Roma, 29 maggio 2013. Anna Darchini Resp. Innovazione e Sviluppo ICT - Regione Emilia Romagna

Comunicare per Costruire Salute Roma, 29 maggio 2013. Anna Darchini Resp. Innovazione e Sviluppo ICT - Regione Emilia Romagna La comunicazione nella riorganizzazione del Servizio Sanitario Regionale. Strumenti per l accessibilità e l integrazione dei servizi sociosanitari Regione Emilia Romagna Anna Darchini Resp. Innovazione

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

I n f o r m a t i c a p e r l a S a n i t à

I n f o r m a t i c a p e r l a S a n i t à I n f o r m a t i c a p e r l a S a n i t à MISSION reare continuamente Valore Aggiunto al cliente, rendendo il prodotto informatico lo strumento per un miglioramento organizzativo aziendale che ne snellisca

Dettagli

SOLUZIONI DI GOVERNO: HEGOS

SOLUZIONI DI GOVERNO: HEGOS SOLUZIONI DI GOVERNO: HEGOS Il governo della salute è oggi una politica di gestione obbligata per conciliare i vincoli di bilancio, sempre più stringenti, con la domanda di salute dei cittadini. L ICT

Dettagli

la soluzione software per la gestione completa della sicurezza sul lavoro

la soluzione software per la gestione completa della sicurezza sul lavoro Safe on the Work la soluzione software per la gestione completa della sicurezza sul lavoro Safe on the work E rivolto ai responsabili dei Servizi di Prevenzione e Protezione o ai datori di lavoro Consente

Dettagli

CAPO 2. Principi e Strumenti di. Organizzazione e Gestione

CAPO 2. Principi e Strumenti di. Organizzazione e Gestione CAPO 2 Principi e Strumenti di Organizzazione e Gestione 27 capo 2 Principi e Strumenti di Organizzazione e Gestione 28 I Principi di Organizzazione titolo IV I Principi di Organizzazione Art. 18 - Principi

Dettagli

Settore Formazione e Lavoro Servizio Occupazione Disabili. SOTTOCOMITATO DISABILI 16 aprile 2013

Settore Formazione e Lavoro Servizio Occupazione Disabili. SOTTOCOMITATO DISABILI 16 aprile 2013 Settore Formazione e Lavoro Servizio Occupazione Disabili SOTTOCOMITATO DISABILI 16 aprile 2013 PROGETTO DI GESTIONE INFORMATIZZATA DEGLI ESONERI (PROGETTO MAV) L art. 5 della legge 68/99 disciplina l

Dettagli

www.gruppofinmatica.it Contabilità Armonizzata Gruppo Finmatica a process enabling IT company

www.gruppofinmatica.it Contabilità Armonizzata Gruppo Finmatica a process enabling IT company Contabilità Armonizzata Gruppo Finmatica a process enabling IT company Contabilità Armonizzata www.armonizzazionecontabile.it Premessa Premessa Un sistema contabile appropriato oggi deve ottimizzare i

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Regione Autonoma della Sardegna (MEDIR): la fase di avviamento del sistema

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Regione Autonoma della Sardegna (MEDIR): la fase di avviamento del sistema Il Fascicolo Sanitario Elettronico della Il Fascicolo Sanitario Elettronico della Regione Autonoma della Sardegna (MEDIR): la fase di avviamento del sistema Gara Medir Pubblicazione del bando: Agosto Settembre

Dettagli

La soluzioneper il governo clinico e gestionale dei centri di riabilitazione. In collaborazione con

La soluzioneper il governo clinico e gestionale dei centri di riabilitazione. In collaborazione con La soluzioneper il governo clinico e gestionale dei centri di riabilitazione In collaborazione con Sommario 1. Chi siamo 3 2. Il progetto H2O Riabilita 6 3. A chi si rivolge 10 4. Con quale obiettivo 12

Dettagli

Caso di studio nazionale sul Taccuino e PHR : Toscana

Caso di studio nazionale sul Taccuino e PHR : Toscana Caso di studio nazionale sul Taccuino e PHR : Toscana Alessandra Morelli Regione Toscana Trento, 21 marzo 2014 AGENDA Il Sistema Sanitario della Toscana (SST) Obiettivi e strumenti Sistema ICT Il progetto

Dettagli

Sistemi di Gestione dei DM Dr. M.Pani

Sistemi di Gestione dei DM Dr. M.Pani Sistemi di Gestione dei DM Dr. M.Pani La gestione dei Dispositivi Medici deve: garantire le necessità degli utilizzatori; assicurare la continuità nella fornitura del materiale secondo la programmazione

Dettagli

La nuova frontiera del CLOUD

La nuova frontiera del CLOUD La nuova frontiera del CLOUD La nuova versione di Aria CLOUD, permette di disporre dei propri dati ovunque e da qualunque postazione, non è più un problema poter operare da un secondo ambulatorio, da casa

Dettagli

Le soluzioni: La Piattaforma ERP modulare, parametrica e flessibile rivolta ad Ospedali, Ambulatori ed Enti che, in collaborazione con le Aziende Sanitarie e Ospedaliere italiane, erogano servizi sanitari

Dettagli

Arruolamento nei Presidi accreditati e terapia delle malattie rare nei presidi non accreditati Alessandro Andriani ASL RMA, Presidio Nuovo Regina

Arruolamento nei Presidi accreditati e terapia delle malattie rare nei presidi non accreditati Alessandro Andriani ASL RMA, Presidio Nuovo Regina Arruolamento nei Presidi accreditati e terapia delle malattie rare nei presidi non accreditati Alessandro Andriani ASL RMA, Presidio Nuovo Regina Margherita Palazzo Valentini, Roma 19 marzo 2010 1 Il Sistema

Dettagli

PENSA IN GRANDE, VIVI MICRO!

PENSA IN GRANDE, VIVI MICRO! I N F I N I T Y P R O J E C T PENSA IN GRANDE, VIVI MICRO! L avvento del web 2.0 ha modificato radicalmente il modo di pensare e sviluppare i processi aziendali. Velocità, precisione, aggiornamento continuo

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

PROTOCOLLO PER LA PRESCRIZIONE, DISPENSAZIONE ED IL MONITORAGGIO DELLA FARMACEUTICA CONVENZIONATA

PROTOCOLLO PER LA PRESCRIZIONE, DISPENSAZIONE ED IL MONITORAGGIO DELLA FARMACEUTICA CONVENZIONATA ALL.1 PROTOCOLLO PER LA PRESCRIZIONE, DISPENSAZIONE ED IL MONITORAGGIO DELLA FARMACEUTICA CONVENZIONATA Questo protocollo nasce dall esigenza di rivedere ed uniformare sul territorio dell intera Regione

Dettagli

Le descrizioni che seguono, pertanto, sono da considerarsi indicative e non vincolanti per le caratteristiche del prodotto finale.

Le descrizioni che seguono, pertanto, sono da considerarsi indicative e non vincolanti per le caratteristiche del prodotto finale. La presente brochure illustra tutte le caratteristiche tecniche del software EHS di AZ Computers ed ha esclusivamente carattere informativo. Ogni modulo gestionale, infatti, potrà essere modificato a seconda

Dettagli

LA CARTELLA INFORMATIZZATA UNICA IN AMBIENTE PENITENZIARIO

LA CARTELLA INFORMATIZZATA UNICA IN AMBIENTE PENITENZIARIO LA CARTELLA INFORMATIZZATA UNICA IN AMBIENTE PENITENZIARIO PERCHE Una cartella Informatizzata Unica Il Progetto Ulisse Delibera G.R.T. n. 817/2002 Delibera G.R.T. n. 1344/2003 Delibera G.R.T. n. 1250/2005

Dettagli

STATUTO DELL AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA MEYER INDICE SEZIONE

STATUTO DELL AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA MEYER INDICE SEZIONE STATUTO DELL AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA MEYER INDICE SEZIONE Titolo 3 - PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO DELLA RETE PEDIATRICA REGIONALE Art. 20 - Art. 21 - Art. 22 - Art. 23 - Art. 24 - Art. 25 - Verso

Dettagli

Pagamento Ticket SSN. Resiban spa Strada degli Schiocchi 42 41124 Modena Tel. +39 059 344535 Web: www.resiban.it E-mail: info@resiban.

Pagamento Ticket SSN. Resiban spa Strada degli Schiocchi 42 41124 Modena Tel. +39 059 344535 Web: www.resiban.it E-mail: info@resiban. Il progetto prevede l implementazione completa di un sito Web per consentire a un cliente di una banca, in possesso di un account Home Banking, di poter effettuare il pagamento delle prestazioni SSN direttamente

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA GESTIONE INTEGRATA A SUPPORTO DEI SERVIZI DIAGNOSTICI ED AMBULATORIALI DELL AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO

PROCEDURA APERTA PER LA GESTIONE INTEGRATA A SUPPORTO DEI SERVIZI DIAGNOSTICI ED AMBULATORIALI DELL AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO REGIONE BASILICATA Contratto di prestazione di servizi PROCEDURA APERTA PER LA GESTIONE INTEGRATA A SUPPORTO DEI SERVIZI DIAGNOSTICI ED AMBULATORIALI DELL AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO ALLEGATO

Dettagli

Il Sistema Informativo Sanitario Territoriale della Puglia

Il Sistema Informativo Sanitario Territoriale della Puglia Il Sistema Informativo Sanitario Territoriale della Puglia Assessorato al Welfare e alle Politiche della Salute Bari, 16 luglio 2014 Il Fascicolo Sanitario Elettronico L'art. 12 del D.L. 179 del 18 ottobre

Dettagli

ATTO DI INDIRIZZO PER IL RINNOVO DELLA CONVENZIONE NAZIONALE CON LE FARMACIE PUBBLICHE E PRIVATE

ATTO DI INDIRIZZO PER IL RINNOVO DELLA CONVENZIONE NAZIONALE CON LE FARMACIE PUBBLICHE E PRIVATE Testo trasmesso al Governo dal Comitato di Settore Sanità delle Regioni ATTO DI INDIRIZZO PER IL RINNOVO DELLA CONVENZIONE NAZIONALE CON LE FARMACIE PUBBLICHE E PRIVATE L ATTUALE CONTESTO NORMATIVO Il

Dettagli

MEDICI DI MEDICINA GENERALE, PEDIATRI DI LIBERA SCELTA, MEDICI DI CONTINUITÀ ASSISTENZIALE

MEDICI DI MEDICINA GENERALE, PEDIATRI DI LIBERA SCELTA, MEDICI DI CONTINUITÀ ASSISTENZIALE MEDICI DI MEDICINA GENERALE, PEDIATRI DI LIBERA SCELTA, MEDICI DI CONTINUITÀ ASSISTENZIALE Area cure primarie 1/8 Premessa I Medici di Medicina Generale e i Pediatri di libera scelta (comunemente definiti

Dettagli

I N F I N I T Y P R O J E C T SAFETY SOLUTION

I N F I N I T Y P R O J E C T SAFETY SOLUTION I N F I N I T Y P R O J E C T SAFETY SOLUTION SAFETY SOLUTION I VANTAGGI GI Base dati unica ed integrata La base dati unica a tutti gli applicativi della suite HR Zucchetti è una caratteristica che nessun

Dettagli

Il Magazzino Unico: un confronto tra modelli

Il Magazzino Unico: un confronto tra modelli Il Magazzino Unico: un confronto tra modelli Davide Cattane Osservatori Digital Innovation School of Management Politecnico di Milano Convegno MePAIE Cremona - 28 Febbraio 2014 Agenda Il contesto di riferimento

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 177 del 31 12 2014

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 177 del 31 12 2014 50888 50889 50890 Sezione 1 - Offerta Formativa Trasversale e di Base Sezione Percorso Il sistema e le procedure degli Uffici Giudiziari Formativo Obiettivi del modulo Livello Durata (in ore) Prerequisiti

Dettagli

Le soluzioni: Il Sistema che razionalizza i processi degli enti erogatori per migliorare i servizi a beneficio del cittadino

Le soluzioni: Il Sistema che razionalizza i processi degli enti erogatori per migliorare i servizi a beneficio del cittadino Le soluzioni: Il Sistema che razionalizza i processi degli enti erogatori per migliorare i servizi a beneficio del cittadino Affrontare le sfide del sistema socio-sanitario I sistemi socio-sanitari sono

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Ricetta Farmaceutica Dematerializzata. 18/11/2014 ASL Milano1

Ricetta Farmaceutica Dematerializzata. 18/11/2014 ASL Milano1 Ricetta Farmaceutica Dematerializzata 18/11/2014 ASL Milano1 Inquadramento Normativo D.L. 269/2003 Art. 50 Comma 5-bis Disposizioni in materia di monitoraggio della spesa nel settore sanitario e di appropriatezza

Dettagli

Quali azioni per l implementazione del FSE: l esperienza della Regione Puglia

Quali azioni per l implementazione del FSE: l esperienza della Regione Puglia Quali azioni per l implementazione del FSE: l esperienza della Regione Puglia ing. Vito Bavaro email: v.bavaro@regione.puglia.it Ufficio Sistemi Informativi e Flussi Informativi Servizio Accreditamento

Dettagli

Comunicare per «costruire salute» FORUM PA Roma, 29 maggio 2013. L uso dell ICT per lo sviluppo del «Sistema Informativo Sociosanitario»

Comunicare per «costruire salute» FORUM PA Roma, 29 maggio 2013. L uso dell ICT per lo sviluppo del «Sistema Informativo Sociosanitario» Comunicare per «costruire salute» FORUM PA Roma, 29 maggio 2013 L uso dell ICT per lo sviluppo del «Sistema Informativo Sociosanitario» Chiara Penello Decreto Crescita 2.0 (DL 179/2012 conv. in Legge n.

Dettagli

Il progetto P.E.O.P.L.E. Progetto Enti On-line Portali Locali E-government

Il progetto P.E.O.P.L.E. Progetto Enti On-line Portali Locali E-government Il progetto P.E.O.P.L.E. Dimensioni del progetto Presentato da 55 enti con quasi 7,4 milioni di abitanti, circa il 13% della popolazione nazionale. P.E.O.P.L.E. si basa su un budget iniziale complessivo

Dettagli

roj X Soluzione SCM Experience the Innovation www.solgenia.com

roj X Soluzione SCM Experience the Innovation www.solgenia.com roj X Soluzione SCM www.solgenia.com Experience the Innovation OBIET T IVO: catena del valore www.solgenia.com Experience the Innovation 2 Proj è la soluzione Solgenia in ambito ERP e SCM per l ottimizzazione

Dettagli

TECNOLOGIA SEMPLICITÀ E LIBERTÀ PER I PAZIENTI. MoMED. health cloud

TECNOLOGIA SEMPLICITÀ E LIBERTÀ PER I PAZIENTI. MoMED. health cloud TECNOLOGIA SEMPLICITÀ E LIBERTÀ PER I PAZIENTI MoMED health cloud Finalmente ogni paziente può avere libero accesso ai propri dati clinici! Videopress s.r.l., leader nel settore dell informatica dal 1991,

Dettagli

Lo sviluppo dei sistemi Informativi delle Aziende ospedaliere nel contesto del Sistema Informativo Regionale

Lo sviluppo dei sistemi Informativi delle Aziende ospedaliere nel contesto del Sistema Informativo Regionale I dati da cui partire: Lo sviluppo dei sistemi Informativi delle Aziende ospedaliere nel contesto del Sistema Informativo Regionale Tutti i cittadini lombardi hanno ricevuto la loro CRS-SISS oltre IL 90

Dettagli

Il Magazzino Unico: un confronto tra modelli

Il Magazzino Unico: un confronto tra modelli Il Magazzino Unico: un confronto tra modelli Davide Cattane Osservatori Digital Innovation School of Management Politecnico di Milano Convegno MePAIE Cremona - 28 Febbraio 2014 Agenda Il contesto di riferimento

Dettagli

REGOLAMENTO DEL POLICLINICO UNIVERSITARIO CAMPUS BIO-MEDICO

REGOLAMENTO DEL POLICLINICO UNIVERSITARIO CAMPUS BIO-MEDICO REGOLAMENTO DEL POLICLINICO UNIVERSITARIO CAMPUS BIO-MEDICO Roma, 20 gennaio 2011 Articolo 1: Caratteristiche Generali 1. Il Policlinico Universitario Campus Bio-Medico (di seguito Policlinico Universitario)

Dettagli

Tavolo di Sanità Elettronica progetto: "Rete dei centri di prenotazione - Cup on line"

Tavolo di Sanità Elettronica progetto: Rete dei centri di prenotazione - Cup on line Tavolo di Sanità Elettronica progetto: "Rete dei centri di prenotazione - Cup on line" Roma, 28 Giugno 2011 La storia Ø Ha origine nel corso del 2005 dal primo Piano di e-government Obiettivo Programma

Dettagli

healthcare management suite

healthcare management suite healthcare management suite ZCS HMS (healthcare management suite) Le organizzazioni sanitarie si trovano oggi ad affrontare una difficile sfida: quella di migliorare la qualità dei servizi erogati ottimizzando

Dettagli

Innovazione e performance nella gestione della Supply Chain in sanità: esempi nazionali ed internazionali a confronto

Innovazione e performance nella gestione della Supply Chain in sanità: esempi nazionali ed internazionali a confronto Innovazione e performance nella gestione della Supply Chain in sanità: esempi nazionali ed internazionali a confronto di Paola Boscolo * Isabella Giusepi*, Marta Marsilio** e Stefano Villa*** * Ricercatrice,

Dettagli

FATTURAZIONE ELETTRONICA. La soluzione ad impatto zero per Imprese, PA e Banche

FATTURAZIONE ELETTRONICA. La soluzione ad impatto zero per Imprese, PA e Banche FATTURAZIONE ELETTRONICA La soluzione ad impatto zero per Imprese, PA e Banche FATTURAZIONE ELETTRONICA: LA SOLUZIONE AD IMPATTO ZERO RA Computer propone al mercato la soluzione per la gestione della fattura

Dettagli