Soluzioni per una rete sanitaria integrata

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Soluzioni per una rete sanitaria integrata"

Transcript

1 Soluzioni per una rete sanitaria integrata Gruppo Finmatica a process enabling IT company

2 Smart*Health Soluzioni per una rete sanitaria integrata

3 Alcuni progetti significativi nel mercato sanità AO Carlo Poma di Mantova Sistema informativo ospedaliero integrato: il sistema raccoglie in modo affi dabile e sicuro le informazioni sanitarie e le rende accessibili a tutti gli operatori che ne hanno bisogno, al momento giusto per defi nire percorsi diagnostici e terapeutici migliori. ASL Parma La scheda informatizzata ambulatoriale gestisce il percorso ambulatoriale del paziente, dalla presa in carico fi no alla refertazione e alla valutazione fi nale. Segnalata al Premio Forum PA ASL e AO Arcispedale S. Maria Nuova di Reggio Emilia Prescrizione/somministrazione informatizzata e ottimizzazione della logistica dei beni in reparto con utilizzo di diverse tecnologie (tablet PC, dispositivi handheld, dose unitaria, sistemi automatici di stoccaggio per la gestione automatizzata delle scorte). Area Vasta Emilia Nord (ASL Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Modena - AO Parma, Reggio Emilia, Modena) Qualifi cazione della domanda e logistica integrata al servizio di più aziende per semplifi care l approvvigionamento, organizzare la logistica del farmaco e ridurre le scorte. Realizzazione di un sistema logistico integrato che ottimizza l intera supply chain attraverso *Logistic e il Warehouse Management System (WMS). AO Universitaria di Bologna Policlinico S.Orsola-Malpighi Progetto Penelope: la cartella infermieristica, basata sugli studi del centro EBN, a supporto delle decisioni clinico-assistenziali per migliorare la qualità dell assistenza. ASL Imola IPeRico: informatizzazione del percorso di ricovero ospedaliero. Prescrizione terapia al letto, predisposizione del piano di terapia, somministrazione, riepilogo farmaci utilizzati. Azienda Sanitaria Unica Regionale delle Marche Realizzazione dell Anagrafe Regionale Centralizzata degli Assistiti: sistema unico regionale multiaziendale per mantenere le competenze delle singole 13 Zone Territoriali (vecchie USL antecedenti all istituzione della ASUR). ARCA costituisce il punto di riferimento per tutti i sistemi informativi dell ASUR Marche e l unico e punto di collegamento verso altri Enti quali la Regione Marche per il Fascicolo Sanitario Elettronico, il Ministero dell Economia e delle Finanze per l Anagrafe Tributaria. ESTAV Sud-Est (ASL Siena, Arezzo, Grosseto e AO Universitaria di Siena) Sistema informativo amministrativo integrato: informazioni di qualità e dettagliati report di controllo per intervenire tempestivamente sulle ineffi cienze aumentando l effi cienza, la trasparenza e l effi cacia delle azioni amministrative a livello di area vasta. ASP di Messina, AOR Papardo- Piemonte, AOU G. Martino e IRCSS Neurolesi Bonino Puleio Sistema federato Sovra Cup : il modello di cooperazione applicativa tra i software CUP esistenti nelle aziende sanitarie messinesi, che permette di avere una visione unitaria delle risorse distribuite sul territorio, ha realizzato un sistema effi ciente di gestione delle risorse disponibili a livello provinciale e ha permesso di migliorare sensibilmente i tempi di attesa per l erogazione delle prestazioni specialistiche. Ist. Don Calabria Sacro Cuore Etichettatura di tutte le confezioni in entrata con un unico identifi cativo; le prescrizioni permettono di allestire le consegne delle terapie in reparto. ASL Provincia di Cuneo Anagrafi ca Provinciale Centralizzata: una base anagrafi ca unica e controllata per l identifi cazione della persona. Ente Ospedaliero Osp. Galliera Le suite *Logistic e *Hospital a supporto della supply chain complessa e capillare che trova nella somministrazione al paziente la sua meta fi nale. Sicurezza e riduzione dei rischi attraverso la prescrizione e somministrazione informatizzata; effi cienza ed economicità mediante l utilizzo di armadi informatizzati. 3

4 Orientata ai processi agevola le sinergie della salute in rete. Le organizzazioni sanitarie, abbandonata la logica dei compiti e delle mansioni, devono razionalizzare e semplificare i propri processi per migliorare costantemente la qualità dei servizi alla persona e stabilire un equilibrio sostenibile tra risorse messe a disposizione e risorse utilizzate. Le persone sono l elemento determinante per il cambiamento: gestiscono i processi e possono condividere le loro conoscenze, vero patrimonio del sistema sanitario, per un riconoscimento e arricchimento reciproco. Nell era della salute in rete - connected health, un termine che l unione europea pone come evoluzione della sanità elettronica (e-health) - le tecnologie informatiche agevolano l integrazione informativa tra tutti gli attori, superando difficoltà dovute alla disomogeneità e alla distanza. Data Processing ha progettato e realizzato Smart*Health, una suite di applicazioni specifiche per il settore sanitario.

5 Smart*Health Smart*Health è basata su tecnologia web ed è dotata di una infostruttura che permette l interoperabilità e l integrazione su una base dati comune. Smart*Health è una piattaforma solida basata su standard internazionali con la quale le aziende possono ottenere risultati concreti in tempi certi. Smart*Health pone il cittadino al centro dell attenzione e disegna l organizzazione sanitaria sul percorso che questi compie all interno e all esterno della struttura al fi ne di costruire una base dati di conoscenza condivisa (EBM, EBN, EBPH). > Orientata ai processi: attraverso il motore di workfl ow e la mappa dell Azienda con i ruoli dei singoli individui, permette di superare la logica funzionale/applicativa a favore di quella basata sui processi e favorisce la collaborazione tra le persone migliorando l organizzazione del lavoro. > Realizza l azienda senza carta: ogni documento, prodotto internamente o pervenuto dall esterno, è archiviato elettronicamente in un repository documentale; lo smistamento dei documenti avviene in modo automatico seguendo il fl usso del processo ed il costante monitoraggio garantisce effi cienza; il sistema utilizza i canali di comunicazione a disposizione (telefono, , fax, sms, portali) per far circolare le informazioni elettronicamente. Digitalizzazione del processo di acquisto e integrazione con sistemi di conservazione sostitutiva. Utilizzo della fi rma grafometrica per gestire in digitale documenti che prevedono un passaggio cartaceo per l apposizione di fi rme autografe. > Una risposta per la cooperazione applicativa: Smart*Health ha adottato l architettura SOA ed i principali standard internazionali specifi ci del settore (HL7, IHE) e non (XML, SOAP). Questa scelta garantisce tempi e costi certi per la realizzazione di integrazioni con altri sistemi ed un corretto scambio e condivisione dei dati. > Modulare, completa, fl essibile: logicamente suddivisa in moduli, che rispondono alle esigenze di funzioni classiche, la suite è un unico disegno architetturale in cui tutte le componenti sono strettamente integrate, coordinate tra loro e cooperanti sulla stessa base dati. La modularità e la fl essibilità del sistema, rendono la suite adattabile alle diverse declinazioni dei modelli organizzativi aziendali e sovraziendali. > Analisi dei dati: Smart*Health è dotata di sofi sticati strumenti che trasformano le informazioni in conoscenza utile per supportare i processi decisionali. Ogni report può essere diffuso in modo molto semplice. > Diritti di accesso: Smart*Health è dotata di uno strumento che rappresenta l organizzazione sia sotto il profi lo logico/organizzativo che sotto quello fisico. L utilizzo degli incarichi e dei ruoli facilita e velocizza la gestione dei diritti di accesso e l interfacciabilità con i più comuni repository LDAP permette di abilitare e disabilitare l accesso alle applicazioni da un unico punto. > Allineata alle leggi: Smart*Health è disegnata per ottenere tempestivamente i dati richiesti periodicamente dalle istituzioni ed è costantemente aggiornata alle evoluzioni normative. 5

6 Accesso unico integrato alle informazioni per il cittadino e per gli operatori socio sanitari. Gli attori del sistema sanitario devono poter agire in modo coerente e collaborativo durante le fasi del processo di cura, indipendentemente dalla frammentazione logistica ed organizzativa del sistema sanitario. Lo sportello unico polifunzionale fornisce informazioni, facilita l accesso ai servizi, migliora la comunicazione in rete e assicura ai cittadini una maggiore accessibilità alla salute, sfruttando al massimo tutte le risorse offerte del sistema sanitario. *Surf apre le organizzazioni sanitarie al territorio e le connette alla rete; organizza in modo unitario l erogazione dei servizi mediante i canali di comunicazione tradizionali e innovativi. È l anello di congiunzione fra il cittadino ed il sistema, il canale di accesso dell assistito e degli operatori alle risorse sanitarie. > Portale > Ufficio Relazioni con il Pubblico > Promemoria prenotazioni > Portale del medico di base > Prenotazioni via internet > Pagamenti via internet > Vaccinazioni via internet > Monitor tempi d attesa in Pronto Soccorso > Monitor tempi di attesa prestazioni ambulatoriali > La Casa di Vetro

7 *Surf Portale Garantisce l accesso ai servizi informativi ed operativi delle Aziende Sanitarie. Il portale offre servizi online 24 ore al giorno sette giorni alla settimana secondo la tipologia dell utente e le sue necessità, eliminando code agli sportelli. La navigazione è facile, agevole e sicura: la gestione di diversi profi li di accesso garantisce il massimo livello di protezione dei dati, l impossibilità di manipolare il contenuto e la riservatezza delle informazioni. Il portale è dotato di un motore di identifi cazione sicura in grado di gestire lo scambio di credenziali per una identifi cazione federata che rispetti le nuove specifi che SAML 2.0. Il portale è compatibile con i più diffusi sistemi di pagamento via internet e adotta sistemi standard di sicurezza utilizzati nelle transazioni elettroniche. Ufficio Relazioni con il Pubblico Centro di raccolta e di smistamento di informazioni verso altre realtà sul territorio. Comunica e promuove il contenuto della Carta dei servizi (elenco dei servizi, modalità di erogazione, informazioni su procedimenti e normative). Promemoria Prenotazioni *Surf riduce il fenomeno del drop out, ovvero la prestazione non eseguita a causa dell assenza della persona che ha prenotato la visita, ricordando ai pazienti l appuntamento prenotato con qualche giorno di anticipo: il sistema, altamente parametrizzabile, interroga il database del CUP e manda un sms con un messaggio standard al numero telefonico dichiarato al momento della prenotazione. Questa funzione permette di ridurre i tempi di attesa ed i costi derivanti dalla mancata valorizzazione di prestazioni non eseguite. Portale del medico di base Il medico, che si autentica tramite le proprie credenziali oppure utilizzando una carta con certifi cato digitale, visualizza le informazioni dei propri assistiti e di quelli del gruppo di medici a cui appartiene (anagrafi ca, esenzioni, accessi di pronto soccorso, ricoveri, accessi ambulatoriali) e le operazioni di scelta o revoca eseguite dagli sportelli di medicina di base che lo riguardano; può prenotare prestazioni ed esami. Prenotazioni via internet Gli utenti esterni all Azienda (farmacie, distretti, cittadini), debitamente identifi cati, possono prenotare e riscuotere in modo semplice utilizzando un browser e collegandosi al sistema presso l Azienda Sanitaria che rende disponibili le relative funzioni. Pagamenti via internet Il sistema gestisce qualsiasi tipo di pagamento on line ed è in grado di acquisire, via web services, le situazioni debitorie degli utenti e di restituire, con lo stesso mezzo, le registrazioni dei pagamenti quando confermate dal sistema bancario. Si interfaccia anche con il servizio Bankpass Web che permette il pagamento su siti non convenzionati generando un numero di carta virtuale usa e getta (PAN) valido solo per quella specifi ca transazione. Per ogni transazione viene spedita una di conferma. Vaccinazioni via internet Stampa del certifi cato vaccinale e aggiornamento delle posizioni vaccinali degli assistiti accedendo via internet ai dati centralizzati presso l Azienda Sanitaria. Utile per comunità montane o comuni. Monitor tempi d attesa in Pronto Soccorso Un maxi schermo presente nella sala d attesa rappresenta grafi camente i tempi stimati per l accesso alle visite per ogni codice (Triage) del Pronto Soccorso. Visualizzazioni costantemente aggiornate permettono una valutazione concreta dell attesa e le informazioni possono essere messe a disposizione, divise per codice colore e per presidio, sul sito internet dell Azienda. Monitor tempi d attesa prestazioni ambulatoriali Un sistema di generazione di Pannelli informativi sui tempi di attesa delle prestazioni specialistiche ambulatoriali che possono essere fruiti in tempo reale mediante maxi schermi posizionati nei punti di massima affl uenza del pubblico e collegati ad un apposita sezione nel portale istituzionale dell Azienda. La Casa di Vetro Il software è stato progettato per rispondere effi cacemente ai principi di pubblicità e trasparenza della Legge Anticorruzione (L. 190/2012) e del Decreto Lgs. 33/2013. Due le aree funzionali: un cruscotto per l operatore amministrativo e un portale internet dinamico per la consultazione. 7

8 Agevola la collaborazione tra le persone e ne esalta le competenze aumentando la sicurezza del paziente. L ospedale è un veicolo di salute, uno dei più importanti nodi della rete sanitaria e rappresenta la congiunzione necessaria fra le attività ambulatoriali e territoriali. I professionisti dell area ospedaliera e dell emergenza devono disporre dei mezzi migliori per focalizzarsi sulla diagnosi e la terapia. > Pronto Soccorso > Degenti: accettazione amministrativa e attività di reparto > Prescrizione Ricetta Rossa

9 *Hospital Pronto Soccorso Le strutture di pronto soccorso sono gestite con strumenti semplici e guidati per gli operatori sanitari, ognuno dei quali ha proprie competenze (es. triagista, infermiere, medico): > Integrazione 118: ricezione dal Pronto Soccorso delle informazioni necessarie per facilitare la fase di accettazione e inoltro al Sistema 118 dei dati di outcome del paziente; > Accettazione - Triage di accoglienza: identifi cazione e gestione dell anonimato, apertura della cartella, assegnazione barcode e produzione bracciale per il paziente; > Triage: valutazione guidata dell urgenza con parametri ABCDE, dati di intossicazione da veleno e integrazione al Centro Antiveleni, misurazioni e interventi infermieristici, indicazione di sintomi e/o malattie pregresse, rivalutazioni di triage; > Presa in carico - ambulatorio: rivalutazione medica dell urgenza, registrazione prestazioni effettuate, richiesta consulenze e prestazioni ad ambulatori e sistemi diagnostici e di laboratorio con ritorno del referto, provvedimenti terapeutici e terapia farmacologica, osservazione breve, registrazione di consensi e/o rifi uti espressi dal paziente, rivalutazioni di ambulatorio; > O.B.I. Osservazione Breve Intensiva: gestione delle attività per il periodo di osservazione orientato a valutare l evoluzione del quadro clinico e per il completamento degli accertamenti necessari al fi ne di ridurre i ricoveri impropri ed evitare dimissioni troppo precoci dal Pronto Soccorso; > Dimissione: esito e diagnosi, apertura automatica del ricovero, terapia domiciliare; > Attività di monitoraggio: storico cartelle, situazione astanteria, situazione ambulatori, pazienti in osservazione breve; > Stampe, moduli e certifi cati: modulo di accettazione/dimissione e richiesta consulenze, certifi cato di infortunio e per l autorità giudiziaria, registrazione di avvenuta consegna di materiale informativo, scheda e modulo per lesioni da contatto con animali e per lettighieri; fi rma elettronica. Degenti: accettazione amministrativa e attività di reparto Accettazione amministrativa del degente e produzione bracciale identifi cativo, gestione del reparto fi sico, assegnazione posto letto e movimentazione in reparto (inclusi permessi temporanei) fi no alla dimissione: > liste di attesa di ricovero e iter di pre-accettazione, ricoveri programmati, day hospital e day surgery, attività di pre/post-ricovero, anonimato, consenso al trattamento dati, dati dei cittadini stranieri, dati del neonato e certifi cato di assistenza al parto (CEDAP); > (CPOE) prescrizione terapia farmacologia anche al letto del paziente (diverse posologie per stesso farmaco, calcolo velocità di somministrazione, regole per pompe-siringa e pompeelastomero, somministrazione in doppia via, a giudizio medico, a schema, profi li, cocktail e protocolli), integrazione a magazzino aziendale e Farmadati/ Federfarma, registrazione allergie, interazioni fra farmaci, prescrizione di prestazioni ed esami; > cartella infermieristica: presa in carico del paziente, scale di valutazione, diagnosi infermieristiche (anche codifi ca NANDA o Carpenito) con relativi obiettivi e interventi sul paziente e conseguente determinazione dei piani di attività, schede accessorie di rilevazione su moduli elettronici personalizzabili, bilancio idrico, registrazione delle richieste di consulenze, indagini diagnostiche e strumentali, piano delle terapie con gestione somministrazioni bedside e controllo informatizzato della somministrazione (BPOC), foglio unico di terapia (terapia prescritta e rilevazione parametri), turni, diario infermieristico, avvisi e annotazioni, epicrisi; > armadio di reparto: gestiti tutti i tipi di prodotti (farmaci, parafarmaci, dispositivi medici, stupefacenti, economali, ecc.), scarico automatico da somministrazione e richiesta informatizzata di riordino a magazzino, integrazione con armadi robotizzati e monodose; > ausilio alla codifi ca interventi e diagnosi in dimissione, ricezione interventi da Sale Operatorie, lettera di dimissione con fi rma digitale; > calcolo DRG e APR DRG, con integrazione al GROUPER 3M; > fl ussi e statistiche: SDO, modelli HSP, modello ISTAT D9bis, statistiche di produttività e di movimento. Prescrizione Ricetta Rossa L applicativo consente la redazione e la stampa (e la registrazione su apposita base dati) delle ricette di tipo Farmaceutica, Specialistica, Ricovero. È integrato con l Anagrafe Pazienti Centralizzata e con i moduli Pronto Soccorso, CUP (Ambulatori) e Ricoveri. 9

10 Favorisce le sinergie tra le conoscenze distribuite sul territorio nell ambito delle cure primarie. Il sistema delle cure primarie comprende i servizi e le prestazioni offerte ai cittadini sul territorio e riferibili, fra gli altri, alla specialistica ambulatoriale ed all assistenza farmaceutica. L attività ambulatoriale è una istituzione promossa dal SSN come assistenza sanitaria alternativa, per costo ed efficacia, al ricovero ospedaliero (ordinario o di Day Hospital). I territori studiano percorsi assistenziali polispecialistici con l intento di diminuire i tempi di attesa, ottimizzare le risorse a disposizione e abbattere il costo dei farmaci. *Medical è lo strumento dei professionisti che seguono la persona nel percorso ambulatoriale e nella terapia farmacologica. > Attività ambulatoriale e refertazione > Percorsi Ambulatoriali Complessi > Erogazione diretta dei farmaci > Monitor informativi per l accesso agli ambulatori

11 *Medical Attività ambulatoriale e refertazione Gestiosce gli accessi in ambulatorio (sia con prenotazione che in accesso diretto), la attività di refertazione e registrazione della consegna del referto, le eventuali prenotazioni per controlli successivi e per approfondimenti diagnostici di altre specialità. Soddisfa l esigenza di dotare tutti gli ambulatori, sia divisionali che inclusi nelle strutture poliambulatoriali, di uno strumento idoneo al completamento delle informazioni sullo stato di erogazione delle prestazioni, nonché alla predisposizione ed al rilascio del referto fino all inoltro all eventuale repository aziendale, al calcolo del ticket da pagare presso le Casse aziendali, fino alla predisposizione dei flussi informativi verso altri Enti e la Regione. La versione light realizzata per la Libera Professione Intramuraria gestisce in modo semplificato e flessibile l attività ambulatoriale: il medico registra l appuntamento nell agenda in stile planner-calendario, indicando solo il nome del paziente e la prestazione. La refertazione si avvale di modelli elettronici pre-impostati, di facile e rapida compilazione a cura del medico, con la possibilità di validazione anche con firma digitale. Percorsi Ambulatoriali Complessi Le Regioni promuovono un nuovo modello dell attività ambulatoriale, il Percorso Ambulatoriale Complesso (PAC), che riprende la logica organizzativa del Day Hospital sia di tipo medico che di tipo chirurgico, ed è rivolto a tutti quei pazienti con storie cliniche che afferiscono all area cardiologica, oncologica, neurovascolare e a tutte le patologie più delicate e croniche. Il PAC deve avvalersi, in tempi brevi, della consulenza di tutti i servizi presenti in ospedale o nel poliambulatorio territoriale dove è situato (es. unità operative di diagnostica per immagini, di laboratorio analisi o di altre discipline presenti) tramite apposita struttura ambulatoriale, dove i medici prendono in carico il paziente per tutto il percorso documentandolo con uno strumento analogo per finalità alla cartella clinica del ricovero ospedaliero (scheda o cartella ambulatoriale), fino alla conclusione e valutazione del percorso diagnostico stesso. La scheda è integrata con l Anagrafe Pazienti e con le banche dati sanitarie (CUP compreso): il medico PAC può, nel momento della presa in carico del paziente, visionare precedenti accessi ambulatoriali con eventuali referti informatizzati allegati, eventuali esenzioni per patologia o invalidità, ricoveri ospedalieri. Il medico PAC, nella fase di presa in carico, può procedere direttamente alla prenotazione del set di prestazioni da erogare al paziente. Dopo la fase di erogazione delle prestazioni il medico PAC può verificare i referti delle prestazioni erogate, stilare il referto finale (e firmarlo digitalmente) e procedere alla chiusura della scheda con il calcolo automatico del ticket dovuto. Attraverso il PAC: > il paziente ottiene una diagnosi o una terapia effettuando le visite specialistiche, gli esami o le prestazioni terapeutiche necessarie in un solo giorno, o in un numero limitato di accessi, con pagamento del ticket sanitario secondo le regole ed il sistema di esenzioni dell attività ambulatoriale semplice. > il medico specialista usufruisce di tutte le potenzialità diagnostiche e terapeutiche presenti in ospedale o in un struttura ambulatoriale polispecialistica, per formulare in breve tempo diagnosi o effettuare terapie che richiedano interventi multidisciplinari; > l Azienda Sanitaria offre risposte adeguate ai cittadini, riducendo la dispersione delle singole prestazioni ambulatoriali con il conseguente sovraccarico gestionale, le inevitabili duplicazioni e la possibilità di ridurre alcune tipologie di ricovero improprio in DH medico. Erogazione diretta dei farmaci La distribuzione diretta di medicinali ad assistiti avviene tramite le strutture ospedaliere ed i presidi delle aziende sanitarie locali, per una somministrazione a domicilio. Rientrano nell Erogazione diretta dei farmaci le prestazioni farmaceutiche erogate alla dimissione da ricovero o da visita specialistica, limitatamente al primo ciclo terapeutico completo, ai pazienti cronici e/o soggetti a piani terapeutici, ai pazienti in assistenza domiciliare, residenziale o semiresidenziale. Sono gestite le interazioni fra farmaci in consegna e, nei piani terapeutici, si possono indicare un periodo di copertura e la posologia, che permettono il calcolo automatico del quantitativo da consegnare e le eventuali eccedenze dovute al confezionamento del singolo farmaco; nell erogazione successiva le quantità da fornire saranno dunque legate al calcolo delle precedenti eccedenze. Monitor informativi per l accesso agli ambulatori Il sistema, dalla fase di accettazione amministrativa fi no alla chiamata nell ambulatorio, informa l assistito, con schermi posizionati nei punti di accettazione e nelle sale di attesa, su dove recarsi e su quando entrare nell ambulatorio. Tutte le comunicazioni avvengono tramite codici anonimi rispettando così la privacy del paziente. 11

12 Ausilio ai professionisti dei servizi sanitari sul territorio: l anello basilare dell ecosistema sanitario. Le strutture territoriali provvedono ai bisogni di salute basilari della popolazione. I temi della prevenzione e della riabilitazione, così come la garanzia dell accesso alle strutture sanitarie, assumono un ruolo di primo piano in quanto governano l intero ciclo di salute del cittadino. Nell ambito della prevenzione, la vaccinazione rappresenta uno strumento di tutela della salute dell individuo e della comunità. La medicina di base ed il CUP sono i principali strumenti di accesso al sistema-salute. La specialistica convenzionata è una naturale estensione dell offerta istituzionale di servizi sanitari. Nell ambito della riabilitazione, i dipartimenti di salute mentale ed i servizi dipendenze si occupano delle fasce fragili della popolazione. *Care racchiude il ventaglio di ausili ai professionisti socio-sanitari che operano sul territorio e necessitano di uno strumento informativo in grado di agevolare la loro attività lasciando più tempo alla cura di ogni assistito. > Vaccinazioni > Medicina di base > Cup > Specialistica esterna > Dipartimento salute mentale > Servizio dipendenze > Cartella sanitaria detenuti > Consultori

13 *Care Vaccinazioni Gestisce l attività quotidiane di registrazione delle sedute (somministrazioni, anche con indicazione di vaccini equivalenti, alternativi e associati), la schedulazione degli inviti in base ai calendari vaccinali, la gestione dei lotti e dei frigoriferi, la certifi cazione, e l elaborazione di statistiche sulle attività relative alle vaccinazioni obbligatorie e facoltative, sia per la popolazione pediatrica che per la popolazione adulta. Medicina di Base Le aziende sanitarie locali erogano servizi ai cittadini tramite vari istituti, fra essi vi è il servizio di Medicina di Base, che rappresenta lo zoccolo di tutto l impianto di accesso alle risorse del sistema sanitario in quanto gestisce: ricettari dei medici di base, scelta e revoca, esenzione Ticket, assistenza protesica, assistenza domiciliare e assistenza all estero. CUP - Centro Unico di Prenotazione L utilizzo del CUP permette di definire un modello dinamico, descrittivo dell offerta di prestazioni e servizi. Lo strumento consente di controllare, in tempo reale, tutte le fasi che vanno dalla prenotazione all esazione dei corrispettivi dovuti (anche integrandosi con macchine incassatrici automatiche, POS, sistemi di pagamento elettronici), fino all eventuale consegna del referto. Il riscontro periodico delle attività svolte permette di individuare se e quali correttivi sono necessari per ripristinare l equilibrio tra domanda e offerta del servizio. In tempo reale è possibile conoscere, per qualunque punto di erogazione, la disponibilità aggiornata all ultima prenotazione e l utente può presentarsi ad un qualsiasi punto di prenotazione per richiedere l appuntamento, anche in regime libero-professionale. In caso di annullamento della prenotazione, il tempo liberato è reso immediatamente disponibile, aiutando così l abbattimento dei tempi di attesa. Specialistica esterna È un efficiente strumento di controllo sulle attività a carico del SSN svolte dalle strutture convenzionate: dal controllo delle singole impegnative, al controllo sui tetti di spesa complessiva fino alla liquidazione delle competenze con stampa dei cedolini (il calcolo tiene conto della tipologia di istituto trattato al fine di arrivare alla corretta determinazione delle ritenute fiscali e previdenziali e degli eventuali acconti e compensazioni imputati a un certo periodo). Dipartimento Salute Mentale È lo strumento che si prefigge di coordinare le attività presso i centri di psichiatria sul territorio (accoglienza, ricoveri, specialistica ambulatoriale, trattamento farmacologico, ecc.). La cartella del paziente raccoglie le informazioni sugli interventi e sulle procedure adottate superando la frammentarietà delle rilevazioni attualmente esistenti. Il software ricostruisce i percorsi di cura delle persone all interno della ASL ed estrae i flussi e le statistiche per la rilevazione e il monitoraggio delle attività del servizio. Servizio dipendenze L applicativo è utilizzato per coordinare l attività svolta presso i centri di dipendenza di una ASL (accoglienza, invio in comunità, trattamento farmacologico, ecc.). La cartella clinica del paziente contiene diverse informazioni: primo contatto, sociali, anamnesi, passati trattamenti ed erogazioni effettuate. Il software fornisce alla ASL un sistema informativo complessivo con l aggregazione dei dati raccolti da ogni struttura presente nel territorio di competenza, oltre a rispondere ai debiti informativi Ministeriali. Cartella sanitaria detenuti Una recente normativa ha previsto il passaggio delle funzioni sanitarie svolte all interno dell amministrazione penitenziaria al Servizio Sanitario Nazionale. La cartella informatizzata è lo strumento che permette agli operatori di lavorare in sinergia e garantire un servizio sanitario efficiente ed integrato con il territorio favorendo il recupero della persona e riducendo i rischi per la salute delle persone detenute. Il personale medico dei penitenziari può accedere a tutti gli esami eseguiti all esterno, alle informazioni relative a precedenti ricoveri, terapie, fattori di rischio preesistenti nel paziente. Nella cartella si registrano diagnosi, si prescrivono terapie e prestazioni specialistiche. I dati ottenuti dall elaborazione della cartella possono essere utilizzati per analisi socio sanitarie. Consultori Gestisce le attività di consulenza prestate dal medico relativamente a: gravidanza, interruzione volontaria della gravidanza (IVG), prevenzione e diagnosi precoce dei tumori. Integrato con l anagrafe pazienti centralizzata, la cartella della persona registra i dati clinici (anamnesi generale, ginecologica, esami e diagnosi, pap test, contraccettivi, esami seminali, indagini ormonali) ed i risultati dei controlli periodici. Gestisce le campagne di screening permettendo la definizione delle modalità di selezione e di invito della popolazione obiettivo generandone gli inviti. Il sistema è dotato di strumenti per la valutazione ed il monitoraggio del programma di prevenzione e delle attività svolte dal personale. 13

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione.

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione. L erogazione dell assistenza in favore dei cittadini stranieri non può prescindere dalla conoscenza, da parte degli operatori, dei diritti e dei doveri dei cittadini stranieri, in relazione alla loro condizione

Dettagli

STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA. Aggiornamento dicembre 2013

STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA. Aggiornamento dicembre 2013 STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA Aggiornamento dicembre 2013 1 ASPETTI DI SISTEMA 2 PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

L E A D E R I N S E M P L I C I T A SOFTWARE GESTIONALE

L E A D E R I N S E M P L I C I T A SOFTWARE GESTIONALE L E A D E R I N S E M P L I C I T A SOFTWARE GESTIONALE IL MONDO CAMBIA IN FRETTA. MEGLIO ESSERE DINAMICO Siamo una società vicentina, fondata nel 1999, specializzata nella realizzazione di software gestionali

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

Guida alle prestazioni ambulatoriali

Guida alle prestazioni ambulatoriali Az i e n d a O s p e d a l i e r a O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte M e s s i n a P r e s i d i o O s p e d a l i e r o P AP AR D O Guida alle prestazioni ambulatoriali Gentile Signore/a, l Azienda,

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie

Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie Informazioni utili Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie Informazioni utili U.O. AFFARI GENERALI E SEGRETERIA

Dettagli

Next MMG Semplicità per il mondo della medicina

Next MMG Semplicità per il mondo della medicina 2014 Next MMG Semplicità per il mondo della medicina Documento che illustra le principali caratteristiche di Next MMG EvoluS Srl Corso Unione Sovietica 612/15B 10135 Torino tel: 011.1966 5793/4 info@evolu-s.it

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE CENTRO ASSISTENZA PRIMARIA PRESSO IL DISTRETTO DI CIVIDALE Dicembre 2014 1 Indice Premessa 1) La progettualità

Dettagli

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta Guardare oltre L idea 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta I nostri moduli non hanno altrettante combinazioni possibili, ma la soluzione è sempre una, PERSONALIZZATA

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013 UNA SOLUZIONE INNOVATIVA Businesspass è la soluzione Cloud Computing, usufruibile anche tramite Tablet, ipad, iphone o Smartphone, per gestire l intero processo amministrativo e gestionale dello Studio,

Dettagli

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI)

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI) Pag. 1 di 16 PROCEDURE DEL MODELLO Pag. 2 di 16 Indice PROCEDURE DEL MODELLO... 1 PCI 01 - VENDITA DI SERVIZI... 3 PCI 02 PROCEDIMENTI GIUDIZIALI ED ARBITRALI... 5 PCI 03 AUTORIZZAZIONI E RAPPORTI CON

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Attività relative al primo anno

Attività relative al primo anno PIANO OPERATIVO L obiettivo delle attività oggetto di convenzione è il perfezionamento dei sistemi software, l allineamento dei dati pregressi e il costante aggiornamento dei report delle partecipazioni

Dettagli

Un anno di Open AIFA

Un anno di Open AIFA Il dialogo con i pazienti. Bilancio dell Agenzia Un anno di Open AIFA Un anno di Open AIFA. 85 colloqui, 250 persone incontrate, oltre un centinaio tra documenti e dossier presentati e consultati in undici

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014

Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014 Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014 Ordinativo informatico locale - Revisione e normalizzazione del protocollo sulle regole tecniche ed obbligatorietà dell utilizzo nei servizi di tesoreria PREMESSA L

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE. Versione 1.0 24 Giugno 2014

Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE. Versione 1.0 24 Giugno 2014 Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE Versione 1.0 24 Giugno 2014 1 Indice Indice... 2 Indice delle figure... 3 Indice delle tabelle... 4 Obiettivi del documento...

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

La Pubblica Amministrazione Digitale in Sardegna

La Pubblica Amministrazione Digitale in Sardegna Direzione generale degli affari generali e riforma La Pubblica Amministrazione Digitale in Sardegna Dematerializzazione dei document i dell Amministrazione Regionale Conferenza stampa dell Assessore Massimo

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI. presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità

CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI. presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità Zucchetti Software Giuridico srl - Viale della Scienza 9/11 36100 Vicenza tel 0444 346211 info@fallco.it

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

DRG e SDO. Prof. Mistretta

DRG e SDO. Prof. Mistretta DRG e SDO Prof. Mistretta Il sistema è stato creato dal Prof. Fetter dell'università Yale ed introdotto dalla Medicare nel 1983; oggi è diffuso anche in Italia. Il sistema DRG viene applicato a tutte le

Dettagli

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio cloruro cloruro Data Revisione Redazione Approvazione Autorizzazione N archiviazione 00/00/2010 e Risk management Produzione Qualità e Risk management Direttore Sanitario 1 cloruro INDICE: 1. Premessa

Dettagli

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero 1 Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero sistema e sui servizi a disposizione sia in qualità

Dettagli

L Azienda non è mai stata cosi vicina.

L Azienda non è mai stata cosi vicina. L Azienda non è mai stata cosi vicina. AlfaGestMed è il risultato di un processo di analisi e di sviluppo di un sistema nato per diventare il punto di incontro tra l Azienda e il Medico Competente, in

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A.

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Firenze, 27 novembre 2013 Classificazione Consip Public indice Il Programma per la razionalizzazione degli acquisti Focus: Convenzione per

Dettagli

Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post

Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post AGENZIA SANITARIA E SOCIALE REGIONALE ACCREDITAMENTO IL RESPONSABILE PIERLUIGI LA PORTA Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post D.Lgs. 229/99 I principi introdotti dal DLgs 502/92 art. 8

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

IL BUDGET DEGLI INVESTIMENTI E IL BUDGET ECONOMICO. dott.ssa Annaluisa Palma 1

IL BUDGET DEGLI INVESTIMENTI E IL BUDGET ECONOMICO. dott.ssa Annaluisa Palma 1 IL BUDGET DEGLI INVESTIMENTI E IL BUDGET ECONOMICO dott.ssa Annaluisa Palma 1 Indice Il budget: documenti amministrativi in cui si estrinseca; Forma e contenuti del budget degli investimenti; Gli scopi

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

Regolamento tecnico interno

Regolamento tecnico interno Regolamento tecnico interno CAPO I Strumenti informatici e ambito legale Articolo 1. (Strumenti) 1. Ai sensi dell articolo 2, comma 5 e dell articolo 6, comma 1, l associazione si dota di una piattaforma

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA

REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA COMMUNE DE GRESSAN REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA Approvazione deliberazione del Consiglio comunale n. 10 del 13/01/2012 del Consiglio comunale n. del Art.

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d argento al Valor Civile REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 11.05.2009 a cura di : Dott. Bruno Lorello

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

Indice Indice... 1 Oggetto... 1 Referenti regionali del progetto... 1 Scopo... 2 Il progetto Rete CUP regionale... 2 Premessa... 2 La situazione regionale... 2 Azienda Ospedaliera di Cosenza... 2 ASP di

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP GESTIONE ADEMPIMENTI FISCALI Blustring fornisce la stampa dei quadri fiscali, cioè dei quadri del modello UNICO relativi alla produzione del reddito d impresa, o di lavoro autonomo (RG, RE, RF, dati di

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

Disegnato il percorso di riforma dell'adi per il 2012

Disegnato il percorso di riforma dell'adi per il 2012 Disegnato il percorso di riforma dell'adi per il 2012 martedì, 17 gennaio, 2012 http://www.lombardiasociale.it/2012/01/17/disegnato-il-percorso-di-riforma-delladi-per-il-2012/ L'analisi del Contesto E

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI intermedi di lavorazione del plasma, eccedenti i fabbisogni nazionali, al Þ ne di prevenirne la scadenza per mancato utilizzo, anche con recupero dei costi di produzione. 8. Per l attuazione di quanto

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33 Settore Segreteria e Direzione generale Ufficio Trasparenza e Comunicazione PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33 Relazione anno 2014 a cura del Segretario Generale e della

Dettagli

VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI

VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI 28 luglio 2014 Sommario 1 Cos è la certificazione dei crediti... 3 1.1 Quali crediti possono essere certificati... 3 1.2 A quali amministrazioni o

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ALL. 5 CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ***** Regolamento sul funzionamento dell Organismo Indipendente di valutazione \ Approvato con deliberazione

Dettagli

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade)

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade) AGENDA DIGITALE ITALIANA 1. Struttura dell Agenda Italia, confronto con quella Europea La cabina di regia parte con il piede sbagliato poiché ridisegna l Agenda Europea modificandone l organizzazione e

Dettagli

F.A.Q. SUL SISTEMA DI ACCREDITAMENTO PER I SERVIZI AL LAVORO REGIONE PIEMONTE

F.A.Q. SUL SISTEMA DI ACCREDITAMENTO PER I SERVIZI AL LAVORO REGIONE PIEMONTE F.A.Q. SUL SISTEMA DI ACCREDITAMENTO PER I SERVIZI AL LAVORO REGIONE PIEMONTE PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA 1. Quale è l indirizzo web per la presentazione della domanda di accreditamento? L indirizzo della

Dettagli

L Azienda che comunica in tempo reale

L Azienda che comunica in tempo reale Il servizio gestionale SaaS INNOVATIVO per la gestione delle PMI Negli ultimi anni si sta verificando un insieme di cambiamenti nel panorama delle aziende L Azienda che comunica in tempo reale La competizione

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Regolamento sulle modalità di tenuta, conservazione e rilascio delle cartelle cliniche, referti clinici ed altra documentazione sanitaria -

Regolamento sulle modalità di tenuta, conservazione e rilascio delle cartelle cliniche, referti clinici ed altra documentazione sanitaria - Regolamento sulle modalità di tenuta, conservazione e rilascio delle cartelle cliniche, referti clinici ed altra documentazione sanitaria - ART. 1 - Oggetto: Il presente Regolamento disciplina i casi e

Dettagli

Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK

Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK LA TUA POSTA IN UN CLICK Clicca&Posta è una soluzione software per la gestione della

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli