Indicizzazione semantica della narrativa L esperienza bresciana

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Indicizzazione semantica della narrativa L esperienza bresciana"

Transcript

1 Indicizzazione semantica della narrativa L esperienza bresciana Milano 27 gennaio 2011 Alessandra Cicoli

2 Premessa L Ufficio Biblioteche, su sollecitazione dei bibliotecari, ritiene utile creare accessi alla narrativa più efficaci per l utenza La classificazione Dewey non sempre è significativa (molte biblioteche collocano per genere) La soggettazione la esclude

3 Obiettivo Creare accessi semantici per la fiction attraverso l utilizzo del thesaurus predefinito in Sebina sia per il materiale per bambini/ragazzi, sia per materiale per adulti (libri e multimedia).

4 Fasi di lavoro 1. Proposta al territorio 2. Studio preliminare 3. Stesura del thesaurus 4. Questioni informatiche 5. Proposta operativa

5 1. Proposta al territorio Primavera 2007 Durante la riunione periodica con i Direttori dei Sistemi bibliotecari Osservazioni dei direttori stessi sull opportunità e sulla ricaduta (anche economica) per i Centri Operativi

6 2. Studio preliminare 1. Analisi della letteratura professionale 2.Verifica delle richieste dell utenza 3.Verifica delle esperienze on-line 4.Confronto con Liberdatabase 5.Confronto con la sperimentazione del Sistema Sud-Ovest

7 2.1 Analisi della letteratura professionale Soggetti e cattivi soggetti : per la catalogazione semantica delle opere di fantasia : atti dell' omonimo convegno : Padiglione della cultura di Leno (BS), venerdi' 29 maggio 1998 / a cura dei Servizi culturali del Comune di Leno. - [Leno] : Comune di Leno, [1998] p. ; 21 cm (*Quaderni della biblioteca ; 3) Guidelines on subject access to individual works of fiction, drama, etc. / Subcommittee on the Revision of the Guidelines on Subject Access to Individual Works of Fiction... [et al.]. - 2nd ed. - Chicago : American Library Association, iii, 66 p. ; 23 cm

8 2.2 Verifica richieste dell utenza Per ambientazione storica (antichità, medioevo, ecc.) Per ambientazione geografica (Africa, Sud America, ecc.) Per genere (giallo, fantasy,ecc.) Per personaggio (Montalbano, Kay Scarpetta, ecc.) Per forma (diari, biografie romanzate, ecc.) Per temi (problemi sociali)

9 2.3 Verifica esperienze Liber Sud Ovest Bresciano Provincia di Mantova Provincia di Ravenna Provincia di Verona Fiction finder

10 2.4 Confronto con Liberdatabase Sperimentazione dell Ufficio Biblioteche tramite La Vetrina (prima della pubblicazione on-line) No: Mancanza di omogeneità Ritardo nella catalogazione rispetto alla RBB Carenza di documenti rispetto alla RBB

11 2.5 Confronto con la sperimentazione del Sistema Sud-Ovest Tra il 2002 e il 2003 il sistema Comunità di Zona (ora Sud Ovest Bresciano) avviò un progetto per aggiungere nuovi accessi (per tema e genere) a quelli già esistenti per la letteratura per bambini e ragazzi Voci con struttura gerarchica, ma per potere utilizzare i termini anche per la collocazione, gli stessi vengono creati nell archivio Classi (si ovvia alla mancanza di relazioni thesaurali legando tutti i livelli)

12 3. Stesura del thesaurus 3.1 Perché il thesaurus 3.2 Verifica funzionamento modulo di gestione thesaurus in Sebina 3.3 Costituzione Gruppo di lavoro 3.4 Individuazione dei tipi di thesaurus (basandosi sulle richieste dell utenza): Ambientazione, Formale, Genere, Personaggi, Temi 3.5 Controllo terminologico 3.6 Struttura gerarchica fra i vari termini adottati 3.7 Norme per l attribuzione delle voci

13 3.1 Perché il thesaurus? Alternative al thesaurus: Altra classificazione Altro soggettario Parole chiave Tutte soluzioni poco adatte alla tipologia di ricerca: è importante la struttura gerarchica

14 3.2 Verifica funzionamento modulo di gestione thesaurus in Sebina - 1 In Sebina l archivio Thesaurus è gestito come tutti gli altri archivi: Tipo: G Genere Titoli collegati: 1 Termine: Tipo termine: Avventura Note : Forma : A FORMA ACCETTATA Storie nelle quali i protagonisti vivono situazioni singolari e impreviste, ambientate in luoghi insidiosi e lontani, e che compiono imprese straordinarie

15 3.2 Verifica funzionamento modulo di gestione thesaurus in Sebina - 2 Relazioni ammesse in Sebina: BT (Broader term) termine più ampio, vedi anche RT (Related term) termine correlato, vedi anche NT (Narrower term) termine più specifico, vedi anche UF (Use for) rinvio da USE vedi CO (Geographic coordinates) coordinate geografiche

16 3.3 Costituzione Gruppo di lavoro Ufficio biblioteche / CCP Bibliotecari Direttori di sistema Esperti

17 3.4 Individuazione dei tipi di thesaurus Basati sulle richieste dell utenza: Ambientazione Formale Genere Personaggi Temi

18 3.5 Controllo terminologico Verifica su repertori: enciclopedie siti web ecc. Verifica nel Soggettario: Soggettario per i cataloghi delle biblioteche italiane. Firenze : Stamperia Il cenacolo, 1956 Bibliografia nazionale italiana : soggetti : liste di aggiornamento / [a cura di Carlo Maria Simonetti]. - Firenze : Biblioteca nazionale centrale, 1987 Voci di soggetto : aggiornamento : Bibliografia nazionale italiana. - Milano : Editrice bibliografica, copyr Nuovo soggettario

19 3.6 Struttura gerarchica fra i vari termini adottati Compiti del Gruppo di lavoro sono: individuare i termini organizzarli in una struttura gerarchica

20 3.7 Norme per l attribuzione delle voci Stesura delle norme per l applicazione del thesaurus Aggiornamento del Protocollo di scelte catalografiche

21 4. Questioni informatiche - 1 Cosa rimane della sperimentazione del Sistema Sud-Ovest Bresciano? Studio per la trasformazione e il trasferimento automatico delle parole chiave (quelle adottate nei thesauri) del Sistema Sud- Ovest Bresciano dalla classificazione (archivio G) al thesaurus, con relativa struttura gerarchica

22 4. Questioni informatiche - 2 Selezione dei temi e generi per configurazione OPAC ragazzi Tra tutti i termini adottati sarà necessario individuarne alcuni che costituiranno l accesso all Albero delle storie nell OPAC RAGAZZI

23

24 5. Proposta operativa 5.1 Nuove procedure 5.2 Sperimentazione presso il CCP 5.3 Pubblicazione del thesaurus 5.4 Corso di formazione per i catalogatori 5.5 Sperimentazione presso il CO 5.6 Corso di formazione per i bibliotecari 5.7 Aggiornamento del thesaurus

25 5.1 Nuove procedure In fase di catalogazione i catalogatori provvederanno a creare il legame ai vari archivi secondo quanto segue: genere: solo quei generi già previsti dal thesaurus ambientazione: implementabile dal catalogatore secondo le norme stabilite forma: solo quelle forme previste dal thesaurus personaggi: implementabile dal catalogatore secondo le norme stabilite temi: solo quei temi previsti dal thesaurus

26 5.2 Sperimentazione presso il CCP Febbraio-giugno 2008: Novità librarie bambini e adulti Da giugno 2008: Allargamento ai film 2008 In base alla sperimentazione si aggiornano i thesauri e si modificano le procedure

27 5.3 Pubblicazione del thesaurus Dal 2008 (e per tutto il 2009) il thesaurus è costantemente aggiornato nelle pagine del Protocollo di scelte catalografiche

28 5.4 Corso di formazione per i catalogatori Febbraio 2009: Prima giornata di formazione per i catalogatori dei Centri Operativi Marzo 2009: Seconda giornata di formazione per tutti i catalogatori

29 5.5 Sperimentazione presso il CO dal Febbraio 2009: Anche i catalogatori dei Centri Operativi iniziano ad applicare il thesaurus (per ora solo per il materiale per adulti)

30 5.6 Corso di formazione per i bibliotecari 2009 La responsabile del progetto incontra tutti i bibliotecari durante riunioni appositamente organizzate dai vari i Sistemi bibliotecari

31 5.7 Aggiornamento del thesaurus per Ambientazione e Personaggi il catalogatore è autorizzato ad inserire nuove voci Per i Temi il catalogatore richiede alla redazione l attestazione della nuova voce; è la redazione che poi creerà il legame Per Genere e Forma l implementazione è rara

32 E adesso.? Unione thesauri Ambientazione, Personaggi, Temi Visualizzare in OPAC

33 5. Visualizzazione in OPAC (Thesaurus in OPAC)

Il laboratorio. Fonti: repertori e altri strumenti. Tiziana Calvitti. Giornata di presentazione del Nuovo soggettario Firenze, 8 Febbraio 2007

Il laboratorio. Fonti: repertori e altri strumenti. Tiziana Calvitti. Giornata di presentazione del Nuovo soggettario Firenze, 8 Febbraio 2007 Il laboratorio Fonti: repertori e altri strumenti Tiziana Calvitti Giornata di presentazione del Nuovo soggettario Firenze, 8 Febbraio 2007 Repertori in uso nel Nuovo Soggettario: 1. strumenti catalografici

Dettagli

Creazione degli abstract per i libri per ragazzi

Creazione degli abstract per i libri per ragazzi Creazione degli abstract per i libri per ragazzi La creazione di abstract per i libri per ragazzi riguarda solo ed esclusivamente i documenti di narrativa (romanzi, racconti, fiabe, fantasy) o comunque

Dettagli

EMILIO BERTOCCI I LINGUAGGI DI INDICIZZAZIONE

EMILIO BERTOCCI I LINGUAGGI DI INDICIZZAZIONE EMILIO BERTOCCI I LINGUAGGI DI INDICIZZAZIONE 2004 INDICE 1 3 Definizioni 3 2 3 Distinzioni 3 3 4 Soggettari e thesauri 4 4 6 Il Soggettario di Firenze 6 5 8 I sistemi di classificazione 8 1 Definizioni

Dettagli

IL CATALOGO E LA CATALOGAZIONE EMILIO BERTOCCI IL CATALOGO E LA CATALOGAZIONE

IL CATALOGO E LA CATALOGAZIONE EMILIO BERTOCCI IL CATALOGO E LA CATALOGAZIONE EMILIO BERTOCCI IL CATALOGO E LA CATALOGAZIONE 1 INDICE 1...3 La biblioteca e il catalogo...3 2...4 Tipi di cataloghi...4 3...6 Cenno sulle fonti d informazione...6 4...7 Catalogo e bibliografia...7 5...8

Dettagli

L INDICIZZAZIONE SEMANTICA

L INDICIZZAZIONE SEMANTICA L INDICIZZAZIONE SEMANTICA Nell indicizzazione semantica un documento viene indicizzato per il contento concettuale dell opera che manifesta ovvero secondo il significato. Essa pertanto ha lo scopo di

Dettagli

Macchine per l elaborazione dell informazion e. Sistemi di Elaborazione delle Informazioni. Informatica II

Macchine per l elaborazione dell informazion e. Sistemi di Elaborazione delle Informazioni. Informatica II Macchine per l elaborazione dell informazion e Sistemi di Elaborazione delle Informazioni Informatica II Ing. Mauro Iacono Seconda Università degli Studi di Napoli Facoltà di Studi Politici e per l Alta

Dettagli

Nuovo soggettario. Gruppo Soggetti Sbt

Nuovo soggettario. Gruppo Soggetti Sbt Nuovo soggettario Gruppo Soggetti Sbt Grazie a Maria Chiara Giunti e al Gruppo di lavoro Nuovo soggettario della BNCF-BNI per le immagini e le informazioni contenute in questa presentazione. Soggettario

Dettagli

CRITERI DA SEGUIRE NELLA CATALOGAZIONE CON UN PROGRAMMA CHE PREVEDE I CAMPI: PAROLE CHIAVE (THESAURUS), GENERE, DESTINATARI

CRITERI DA SEGUIRE NELLA CATALOGAZIONE CON UN PROGRAMMA CHE PREVEDE I CAMPI: PAROLE CHIAVE (THESAURUS), GENERE, DESTINATARI Marzo 2002 CRITERI DA SEGUIRE NELLA CATALOGAZIONE CON UN PROGRAMMA CHE PREVEDE I CAMPI: PAROLE CHIAVE (THESAURUS), GENERE, DESTINATARI Premessa n. 1 Per comodità, nelle note che seguono si usano i seguenti

Dettagli

Dall opac a BiblioEst: i servizi di Front office del Polo TSA

Dall opac a BiblioEst: i servizi di Front office del Polo TSA Dall opac a BiblioEst: i servizi di Front office del Polo TSA paola poli Abstract Perché affiancare all Opac già in uso un altro strumento di ricerca? In questo intervento vengono illustrate le ragioni

Dettagli

Sebina OpenLibrary OPAC

Sebina OpenLibrary OPAC Pag.1 di 9 Sebina OpenLibrary OPAC Bollettino di Release v.2.5 Applicabile a rel. 2.4 Pag.2 di 9 Indice 1. Nuovi canali di ricerca per la Musica...3 2. Composizione musicale: presentazione dei dati...3

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA RICERCA BIBLIOGRAFICA. A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche

INTRODUZIONE ALLA RICERCA BIBLIOGRAFICA. A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche INTRODUZIONE ALLA RICERCA BIBLIOGRAFICA A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche La ricerca bibliografica: cos è? La ricerca bibliografica è quel complesso di attività volte ad accertare l'esistenza,

Dettagli

Catalogazioni minimali CLAVIS NG

Catalogazioni minimali CLAVIS NG Catalogazioni minimali CLAVIS NG Provincia di Brescia. Ufficio Biblioteche -Gennaio 2015-1 INTRODUZIONE Le catalogazioni minimali sono registrazioni catalografiche di materiale escluso dalla catalogazione

Dettagli

La Biblioteca Comunale di Como

La Biblioteca Comunale di Como La Biblioteca Comunale di Como Progetto Alternanza scuola-lavoro Liceo Classico Alessandro Volta 23 gennaio 8 febbraio 2012 Classe II^ F studenti: Elena Guerci, Martina Morreale Biblioteca Comunale di

Dettagli

AGGIORNAMENTO AREA SEMANTICA GESTIONE SOGGETTARI

AGGIORNAMENTO AREA SEMANTICA GESTIONE SOGGETTARI Pag. 1 di 9 Manuale Utente Aprile 2013 -MUT-01--Gestione_Soggetto Pag. 2 di 9 INDICE 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 2. DESCRIZIONE... 3 3. GESTIONE DI EDIZIONI DIVERSE DEL SOGGETTARIO DI FIRENZE... 3 3.1

Dettagli

Sebina OpenLibrary. Bollettino di Release v.2.5. Applicabile a rel. 2.4. Sebina OpenLibrary Bollettino di release 2.5

Sebina OpenLibrary. Bollettino di Release v.2.5. Applicabile a rel. 2.4. Sebina OpenLibrary Bollettino di release 2.5 Pag.1 di 16 Sebina OpenLibrary Bollettino di Release v.2.5 Applicabile a rel. 2.4 Pag.2 di 16 Indice 1. Gestione catalogo... 3 1.1 Catalogazione documento: modifica denominazione... 3 1.2 Ricerca nel catalogo

Dettagli

Gonzati Annalisa. Contrà Riale 13 36100 Vicenza. catalogazione@bibliotecabertoliana.it

Gonzati Annalisa. Contrà Riale 13 36100 Vicenza. catalogazione@bibliotecabertoliana.it F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e nome Numero civico, strada o piazza, codice postale, città, paese Gonzati Annalisa Telefono / cellulare

Dettagli

INTRODUZIONE A SBNWEB

INTRODUZIONE A SBNWEB Dal 2004: apertura dell'indice SBN (INDICE 2) a sistemi di gestione non SBN-nativi che utilizzino i più diffusi formati bibliografici (UNIMARC, MARC21) per dotare altri applicativi del colloquio con l'indice

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali CONVENZIONE

Ministero per i Beni e le Attività Culturali CONVENZIONE Ministero per i Beni e le Attività Culturali BIBLIOTECA NAZIONALE CENTRALE 50122 Firenze - Piazza Cavalleggeri, l - Tel. 055/249191 Far 055/2342482 - http://www. 6ncJjìrenze.sbn. it BIBLIOTECA NAZIONALE

Dettagli

L indicizzazione per soggetto

L indicizzazione per soggetto PROVINCIA DI PADOVA Assessorato alla cultura L indicizzazione per soggetto Biblioteca di Abano Terme 2009 Presentazione di Antonio Zanon, Cristiana Lighezzolo, Chiara Masut (Consorzio Biblioteche Padovane

Dettagli

WORKSHOP W 05 I luoghi e i modi della informazione sulle Scienze della Terra: dalla biblioteca al web. Rimini, 11 Settembre 2007.

WORKSHOP W 05 I luoghi e i modi della informazione sulle Scienze della Terra: dalla biblioteca al web. Rimini, 11 Settembre 2007. WORKSHOP W 05 I luoghi e i modi della informazione sulle Scienze della Terra: dalla biblioteca al web. Rimini, 11 Settembre 2007 ThIST il Thesaurus Italiano di Scienze della Terra Luca Olivetta (APAT Servizio

Dettagli

SUGGERIMENTI PER LA COLLOCAZIONE DEI DOCUMENTI PER RAGAZZI

SUGGERIMENTI PER LA COLLOCAZIONE DEI DOCUMENTI PER RAGAZZI Gennaio 2010 SUGGERIMENTI PER LA COLLOCAZIONE DEI DOCUMENTI PER RAGAZZI Premesso che la collocazione dei libri rimane un dato gestionale di ogni singola biblioteca, si ritiene opportuno fornire alcune

Dettagli

COMUNE DI GENOVA DIREZIONE CULTURA SETTORE MUSEI E BIBLIOTECHE INDAGINE SULLA QUALITA PERCEPITA RIFERITA ALLE BIBLIOTECHE PODESTA E SERVITANA

COMUNE DI GENOVA DIREZIONE CULTURA SETTORE MUSEI E BIBLIOTECHE INDAGINE SULLA QUALITA PERCEPITA RIFERITA ALLE BIBLIOTECHE PODESTA E SERVITANA COMUNE DI GENOVA DIREZIONE CULTURA SETTORE MUSEI E BIBLIOTECHE INDAGINE SULLA QUALITA PERCEPITA RIFERITA ALLE BIBLIOTECHE PODESTA E SERVITANA Nell anno 2014 sono state realizzate 2 indagini mirate di Customer

Dettagli

FORMATO EUROPEO PER IL INFORMAZIONI PERSONALI NOME BARSOTTI, PAOLA CHIARA INDIRIZZO ITALIANA NAZIONALITÀ DATA DI NASCITA 23 OTTOBRE 1963

FORMATO EUROPEO PER IL INFORMAZIONI PERSONALI NOME BARSOTTI, PAOLA CHIARA INDIRIZZO ITALIANA NAZIONALITÀ DATA DI NASCITA 23 OTTOBRE 1963 FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI NOME BARSOTTI, PAOLA CHIARA INDIRIZZO RECAPITI TELEFONICI UFFICIO 041 2572315 FAX UFFICIO E-MAIL PAOLAC@IUAV.IT NAZIONALITÀ ITALIANA DATA

Dettagli

BIBLIO TE CHE ARCHI VI

BIBLIO TE CHE ARCHI VI 2. SETTO RE E BIBLIO TE CHE ARCHI VI 2. SETTORE BIBLIOTECHE E ARCHIVI 1. Gestione servizi bibliotecari 2. Catalogazione 3. Promozione della lettura 1. SETTORE BIBLIOTECHE E ARCHIVI I servizi alle biblioteche

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Anno di nascita 1955 Struttura di afferenza Categoria Lucia Mulas Telefono dell ufficio 070.675.3057 Biblioteca del Distretto SSEG sezione

Dettagli

La Biblioteca digitale degli infermieri e la banca dati ILISI

La Biblioteca digitale degli infermieri e la banca dati ILISI Convegno La documentazione scientifica per le professioni della salute La Biblioteca digitale degli infermieri e la banca dati ILISI BNCR, 18 giugno 2015 CC BY-NC-SA 3.0 IT La Biblioteca digitale degli

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA CENTRO DI ATENEO PER LE BIBLIOTECHE CENTRO DI CALCOLO DI ATENEO IPSOW - Integrazione del Prestito locale SBN con l OPAC WEB: visualizzazione dello stato di prestabilità

Dettagli

Breve guida alla ricerca bibliografica on-line. A cura di Tilde Tocci

Breve guida alla ricerca bibliografica on-line. A cura di Tilde Tocci Breve guida alla ricerca bibliografica on-line 1 Breve guida alla ricerca bibliografica on-line Questa breve guida è indirizzata principalmente agli studenti dei corsi di laurea in Informatica e Tecnologie

Dettagli

Documentazione e biblioteche per la PA in rete

Documentazione e biblioteche per la PA in rete Documentazione biblioteche e diffusione dei risultati dei progetti Documentazione e biblioteche per la PA in rete Knowledge organization on the Web ISKO-IWA meeting, 5/9/08 Università degli studi di Napoli

Dettagli

Documento di analisi del modulo Fluxus per. Tailback. Fluxus release 7.3.0. Firenze, lì 8 novembre 2011. Autore : Gianni Portunato

Documento di analisi del modulo Fluxus per. Tailback. Fluxus release 7.3.0. Firenze, lì 8 novembre 2011. Autore : Gianni Portunato Documento di analisi del modulo Fluxus per Tailback Fluxus release 7.3.0 Firenze, lì 8 novembre 2011 Autore : Gianni Portunato Release documento : 1 Descrizione modulo Questo documento presenta le implementazioni

Dettagli

COLLOCAZIONI E SEZIONI:

COLLOCAZIONI E SEZIONI: COLLOCAZIONI E SEZIONI: La collocazione è il trattamento fisico dei documenti posseduti dalla biblioteca, ovvero l inserimento di un numero di inventario (esattamente corrispondente all inventario patrimoniale

Dettagli

Istruzioni per l'uso del Catalogo

Istruzioni per l'uso del Catalogo Istruzioni per l'uso del Catalogo Cos'è Sebina Opac Sebina Online Public Access Catalogue è il catalogo online ad accesso pubblico delle Biblioteche modenesi. Il suo indirizzo web è: http://sebinaweb.cedoc.mo.it/sebinaopac/opac

Dettagli

GESTIONE INVENTARI E COLLOCAZIONI. A cura di Michela Fedi

GESTIONE INVENTARI E COLLOCAZIONI. A cura di Michela Fedi GESTIONE INVENTARI E COLLOCAZIONI A cura di Michela Fedi INVENTARIAZIONE/COLLOCAZIONE TITOLO SEMPLICE Ricerco e seleziono il titolo di mio interesse a partire dalla schermata di ricerca iniziale in CATALOGAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO DI BIBLIOTECA

REGOLAMENTO DI BIBLIOTECA REGOLAMENTO DI BIBLIOTECA Emanato con D.R. n. 437 del 07/11/2012. Art.1 (La Biblioteca) 1. La Biblioteca è un sistema coordinato di Servizi, istituzionalmente preposto a garantire supporto alla ricerca,

Dettagli

L applicazione del Nuovo Soggettario in SBN

L applicazione del Nuovo Soggettario in SBN L applicazione del Nuovo Soggettario in SBN Introduzione L obiettivo del Gruppo è stato quello di individuare le modalità per rendere possibile la più ampia diffusione ed applicazione nella rete SBN del

Dettagli

XXIII Convegno ASS.I.TERM. «Terminologia e normalizzazione nella catalogazione semantica»

XXIII Convegno ASS.I.TERM. «Terminologia e normalizzazione nella catalogazione semantica» Copertina XXIII Convegno ASS.I.TERM «Terminologia e normalizzazione nella catalogazione semantica» Deborah Grbac, Mario Corveddu, Carol Rolla, Paolo Sirito Università cattolica del Sacro Cuore di Milano

Dettagli

EDUCAZIONE ALLA LETTURA LA SCUOLA VA IN BIBLIOTECA: ATTIVITA' DI PROMOZIONE ALLA LETTURA RISERVATA ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA RIVOLTO A alunni della scuola dell infanzia e loro insegnanti. POSTI DISPONIBILI

Dettagli

BIBLIOTECHE PUBBLICHE COMUNALI DI BORGO VALSUGANA, GRIGNO, RONCEGNO TERME E TELVE

BIBLIOTECHE PUBBLICHE COMUNALI DI BORGO VALSUGANA, GRIGNO, RONCEGNO TERME E TELVE Sistema Culturale Valsugana Orientale CARTA DEI SERVIZI BIBLIOTECHE PUBBLICHE COMUNALI DI BORGO VALSUGANA, GRIGNO, RONCEGNO TERME E TELVE Premessa I principi generali che definiscono la missione della

Dettagli

GLI ACQUISTI ON-LINE: GESTIONE E SVILUPPO DELLE COLLEZIONI

GLI ACQUISTI ON-LINE: GESTIONE E SVILUPPO DELLE COLLEZIONI GLI ACQUISTI ON-LINE: GESTIONE E SVILUPPO DELLE COLLEZIONI La politica degli acquisti è oggi particolarmente importante ed oggetto di attenta valutazione da parte di ogni biblioteca Molte biblioteche chiedono

Dettagli

Prime sperimentazioni d'indicizzazione [semi]automatica alla BNCF

Prime sperimentazioni d'indicizzazione [semi]automatica alla BNCF Prime sperimentazioni d'indicizzazione [semi]automatica alla BNCF Maria Grazia Pepe - Elisabetta Viti (Biblioteca nazionale centrale di Firenze) 6. Incontro ISKO Italia Firenze 20 maggio 2013 SOMMARIO

Dettagli

Trovare nelle risorse della Biblioteca- per Infermieristica

Trovare nelle risorse della Biblioteca- per Infermieristica Trovare nelle risorse della Biblioteca- per Infermieristica di Laura Colombo Seminario per il primo anno del corso di laurea in Infermieristica Sede di Sesto Università degli studi di Milano-Bicocca Monza,

Dettagli

Il Sistema Bibliotecario di Ateneo (SBA) www.biblio.polimi.it

Il Sistema Bibliotecario di Ateneo (SBA) www.biblio.polimi.it , Centro Sistema IT Seminario CNBA L integrazione delle risorse eterogenee distribuite: problemi, strumenti e prospettive, Roma 27 ottobre 2004 Il (SBA) www.biblio.polimi.it 2 L'Area (SBA) é la struttura

Dettagli

Il thesaurus EUROVOC come patrimonio informativo di base per le ontologie tematiche

Il thesaurus EUROVOC come patrimonio informativo di base per le ontologie tematiche Workshop sul progetto ODINet - OnLine Data Integration Network Il thesaurus EUROVOC come patrimonio informativo di base per le ontologie tematiche Leopoldo Trieste Scuola Superiore Sant Anna, Pisa l.trieste@sssup.it

Dettagli

PROCESSO DI INDICIZZAZIONE SEMANTICA

PROCESSO DI INDICIZZAZIONE SEMANTICA PROCESSO DI INDICIZZAZIONE SEMANTICA INDIVIDUAZIONE DEI TEMI/CONCETTI SELEZIONE DEI TEMI/CONCETTI ESPRESSIONE DEI CONCETTI NEL LINGUAGGIO DI INDICIZZAZIONE TIPI DI INDICIZZAZIONE SOMMARIZZAZIONE INDICIZZAZIONE

Dettagli

Percorso Alternanza Scuola-Lavoro A.S. 2012/2013 Biblioteca del Consiglio Regionale

Percorso Alternanza Scuola-Lavoro A.S. 2012/2013 Biblioteca del Consiglio Regionale Percorso Alternanza Scuola-Lavoro A.S. 2012/2013 Biblioteca del Consiglio Regionale Aisha Buzi - I.P.S.C.T. Sassetti-Peruzzi, Firenze Barbara Masi - I.P.S.C.T. Sassetti-Peruzzi, Firenze Lorenzo Lori -

Dettagli

Archivi ibridi: soluzioni operative per un problema del presente

Archivi ibridi: soluzioni operative per un problema del presente Comune di Padova Settore Servizi istituzionali e affari generali Servizio archivistico comunale Archivi ibridi: soluzioni operative per un problema del presente Il sistema di gestione documentale dell

Dettagli

L indicizzazione per soggetto in SBN

L indicizzazione per soggetto in SBN L indicizzazione per soggetto in SBN Maria Lucia Di Geso, ICCU Introduzione Nel corso degli ultimi dieci anni il Servizio bibliotecario nazionale (SBN) si è venuto configurando come la più grande rete

Dettagli

Il catalogo della Biblioteca Provinciale di Foggia tra passato, presente e futuro

Il catalogo della Biblioteca Provinciale di Foggia tra passato, presente e futuro Gabriella Berardi Il catalogo della Biblioteca Provinciale di Foggia tra passato, presente e futuro di Gabriella Berardi La biblioteca è per eccellenza il luogo dell intermediazione, e strumento privilegiato

Dettagli

GLOSSARIO/DEFINIZIONI

GLOSSARIO/DEFINIZIONI ALLEGATO 1 GLOSSARIO/DEFINIZIONI 11 Indice 1 2 INTRODUZIONE... DEFINIZIONI... 12 1 INTRODUZIONE Di seguito si riporta il glossario dei termini contenuti nelle regole tecniche di cui all articolo 71 del

Dettagli

MEDIA LIBRARY Biblioteca Digitale di pubblica lettura Progetto di cooperazione tra realtà bibliotecarie

MEDIA LIBRARY Biblioteca Digitale di pubblica lettura Progetto di cooperazione tra realtà bibliotecarie Seriate, 23 maggio 2008 seminario "Nuove tecnologie e nuovi servizi in una biblioteca di pubblica lettura" MEDIA LIBRARY Biblioteca Digitale di pubblica lettura Progetto di cooperazione tra realtà bibliotecarie

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome FRANCESCA FERRUZZI Indirizzo VIA FRIGNANI, 112 Telefono 0544 50521 Fax 0544 501521 E-mail francescaferruzzi@gmail.com

Dettagli

Gestione dei servizi all utenza. 3. Autorizzazioni

Gestione dei servizi all utenza. 3. Autorizzazioni Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle Biblioteche Italiane e per le Informazioni bibliografiche Manuali utente per SBN WEB Gestione dei servizi all utenza 3. Autorizzazioni 1 2 1. Introduzione

Dettagli

Regolamento della Biblioteca Giuseppe Guglielmi dell Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna

Regolamento della Biblioteca Giuseppe Guglielmi dell Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna Regolamento della Biblioteca Giuseppe Guglielmi dell Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna Art. 1 - Oggetto Art. 2 - Finalità e compiti Art. 3 - Sede e patrimonio

Dettagli

PROGETTO GESTIONE BIBLIOTECA COMUNALE

PROGETTO GESTIONE BIBLIOTECA COMUNALE IL BORGO Società Cooperativa Via Quinzani, 9-26029 SONCINO CR Tel. e fax 0374 83675 E-mail: ilborgo@libero.it CF e P.I. 01137010193 PROGETTO GESTIONE BIBLIOTECA COMUNALE CCIAA Cremona n. 20508/1977 - iscritta

Dettagli

Gruppo Utenti MARC 21

Gruppo Utenti MARC 21 Gruppo Utenti MARC 21 Un caloroso benvenuto a tutti! Grazie della vostra presenza! Buon lavoro! Milano - 2008, Università Cattolica del Sacro Cuore Roma - 2009, URBS, Unione Romana Biblioteche Scientifiche

Dettagli

Giochi e videogiochi in biblioteca.

Giochi e videogiochi in biblioteca. Giochi e videogiochi in biblioteca. La lettura per gioco. a cura di Alfonso Noviello Milano 20 giugno 2012 A caccia di lettori Dalla metà degli anni Ottanta la biblioteca pubblica è a caccia di lettori:

Dettagli

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE PER IL PERSONALE EDUCATIVO DELL ARCA DI COMO

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE PER IL PERSONALE EDUCATIVO DELL ARCA DI COMO CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE PER IL PERSONALE EDUCATIVO DELL ARCA DI COMO Settembre 2012 - giugno 2014 1) IL BILANCIO DI COMPETENZE OBIETTIVO: imparare ad utilizzare il protocollo del B..d.C. utile per

Dettagli

PROPOSTA PROGETTUALE a cura del Coordinamento associazioni educazione e promozione della lettura

PROPOSTA PROGETTUALE a cura del Coordinamento associazioni educazione e promozione della lettura LIBRIAMOCI 2015 (-2018) PROPOSTA PROGETTUALE a cura del Coordinamento associazioni educazione e promozione della lettura PREMESSA La presente proposta progettuale è stata elaborata come risposta all invito

Dettagli

Testi regolamentari dell istituzione G. Minguzzi

Testi regolamentari dell istituzione G. Minguzzi Testi regolamentari dell istituzione G. Minguzzi REGOLAMENTO DEL SERVIZIO BIBLIOTECARIO INTEGRATO DELLE BIBLIOTECHE C. GENTILI DELL ISTITUTO DI PSICHIATRIA, P. OTTONELLO DELL UNIVERSITÀ DI BOLOGNA E G.

Dettagli

Banche dati italiane per Scienze della Formazione. di Ilaria Moroni

Banche dati italiane per Scienze della Formazione. di Ilaria Moroni Banche dati italiane per Scienze della Formazione di Ilaria Moroni Ultimo aggiornamento: maggio 2013 - sommario BIBL RIVI GOLD Gruppo Abele Minori ESSPER banche dati italiane per cercare articoli, libri,

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo SIDDU SIMONETTA UFFICIO : 1, PIAZZA PRAZZA DE CORTI, 09020 VILLAMAR Telefono 07093069317 Fax 0709306017

Dettagli

FINALITA DELLO STRUMENTO DI RILEVAZIONE REGIONALE INDAGINE PER LA MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLE BIBLIOTECHE

FINALITA DELLO STRUMENTO DI RILEVAZIONE REGIONALE INDAGINE PER LA MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLE BIBLIOTECHE FINALITA DELLO STRUMENTO DI RILEVAZIONE REGIONALE INDAGINE PER LA MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLE BIBLIOTECHE Premessa L esigenza di una rilevazione puntuale e condotta con criteri uniformi su tutto il

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Anno di nascita 1962 Struttura di afferenza Categoria Biblioteca del Distretto Biomedico-Scientifico, sede della Cittadella di Monserrato

Dettagli

ATTIVITA DI DOCUMENTAZIONE L.285/97

ATTIVITA DI DOCUMENTAZIONE L.285/97 ATTIVITA DI DOCUMENTAZIONE L.285/97 1) Banca dati dei progetti annualità 2012 2) Analisi dei piani di zona delle città riservatarie e dei piani regionali socio-sanitari 2012 STATO d IMPLEMENTAZIONE della

Dettagli

TRATTAMENTO DEI LIBRI PER RAGAZZI NELLA RETE BIBLIOTECARIA DI ROMAGNA

TRATTAMENTO DEI LIBRI PER RAGAZZI NELLA RETE BIBLIOTECARIA DI ROMAGNA TRATTAMENTO DEI LIBRI PER RAGAZZI NELLA RETE BIBLIOTECARIA DI ROMAGNA Le biblioteche della Rete bibliotecaria di Romagna da sempre hanno una grande attenzione verso i bambini e i ragazzi e numerose sono

Dettagli

Archiviazione ed accesso all'informazione (I. Zangara)

Archiviazione ed accesso all'informazione (I. Zangara) Università degli studi di Catania Archiviazione ed accesso all informazione Archivio Insieme di documenti, dello stesso tipo o di tipi diversi, che per esigenze specifiche informative costituisce una raccolta

Dettagli

iauditor VERIFICA CONFORMITA CARRELLI ELEVATORI (MULETTI)

iauditor VERIFICA CONFORMITA CARRELLI ELEVATORI (MULETTI) iauditor VERIFICA CONFORMITA CARRELLI ELEVATORI (MULETTI) Versione 1.1.3 www.iclhub.it Pag. 1 di 13 iauditor Verifica conformità carrelli elevatori INIZIARE UN AUDIT DI VERIFICA CONFORMITA Una volta installato

Dettagli

Incotec Group Srl. Presentazione del Prodotto Settembre 2005

Incotec Group Srl. Presentazione del Prodotto Settembre 2005 Incotec Group Srl via Cernaia, 39-00185 Roma Tel: 06.44702652-06.4467501 Fax 06.49388546 Web site: www.incotecnet.it e-mail: incotec@incotecnet.it Presentazione del Prodotto Settembre 2005 Sommario Cos

Dettagli

Web 2.0: applicativi in medicina Roma, 9-10 dicembre 2013

Web 2.0: applicativi in medicina Roma, 9-10 dicembre 2013 Corso Web 2.0: applicativi in medicina Roma, 9-10 dicembre 2013 biblioire@ifo.it Fabio D Orsogna Francesca Servoli int. 6225 Che cos è un BLOG? Un blog è un particolare tipo di sito web, ma con delle

Dettagli

ANALISI E DESCRIZIONE DELLE RACCOLTE

ANALISI E DESCRIZIONE DELLE RACCOLTE ANALISI E DESCRIZIONE DELLE RACCOLTE Area disciplinare Consistenza della collezione Politica delle acquisizioni 0 1 2 3 Osservazioni 0 1 2 3 Osservazioni 003-006 Informatica Numero molto ridotto di testi

Dettagli

Oggetto: Domanda di partecipazione alla selezione di borse di studio per bibliotecari per il riordino e la catalogazione biblioteche scolastiche

Oggetto: Domanda di partecipazione alla selezione di borse di studio per bibliotecari per il riordino e la catalogazione biblioteche scolastiche Domanda di partecipazione Bando di Borsa di Studio CCIAA di Napoli - Eurosportello/Associazione Scuole Storiche Napoletane, presso Eurosportello Azienda Speciale della CCIAA di Napoli Corso Meridionale

Dettagli

COMUNE DI CASTELLO CABIAGLIO

COMUNE DI CASTELLO CABIAGLIO COMUNE DI CASTELLO CABIAGLIO (PROVINCIA DI VARESE) REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA COMUNALE DI CASTELLO CABIAGLIO Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 4 del 31/03/2015 Art. 1 Compiti e servizi

Dettagli

Recupero delle banche dati bibliografiche nel Polo SBN di Biblioteche Ecclesiastiche. Lo strumento

Recupero delle banche dati bibliografiche nel Polo SBN di Biblioteche Ecclesiastiche. Lo strumento Recupero delle banche dati bibliografiche nel Polo SBN di Biblioteche Ecclesiastiche Lo strumento Il CEI-Importersupporta le biblioteche ecclesiastiche aderenti al PBE nel recupero i cataloghi elettronici

Dettagli

28 dicembre 2009. Gennaio 2010 Consiglio di Interclasse. Aprile 2010. Febbraio 2011 Cl@sse 2.0 ci ha portato a Rimini

28 dicembre 2009. Gennaio 2010 Consiglio di Interclasse. Aprile 2010. Febbraio 2011 Cl@sse 2.0 ci ha portato a Rimini 28 dicembre 2009 Abbiamo ricevuto la bellissima notizia che la nostra classe (3^ A) è stata selezionata a livello nazionale. Siamo tra le quattro classi del Molise a diventare CL@SSE 2.0. Questa notizia

Dettagli

Breve descrizione del prodotto

Breve descrizione del prodotto Breve descrizione del prodotto 1. Il software AquaBrowser Library...2 1.1 Le funzioni di Search Discover Refine...3 1.2 Search: la funzione di ricerca e di presentazione dei risultati...3 1.2.1 La configurazione

Dettagli

UNIPV Ricognizione fondi librari elenco delle sezioni e delle voci

UNIPV Ricognizione fondi librari elenco delle sezioni e delle voci UNIPV Ricognizione fondi librari elenco delle sezioni e delle voci A destra l elenco delle voci, a sinistra le informazioni richieste per la compilazione del campo. I campi con * sono obbligatori per validare

Dettagli

GLOSSARIO/DEFINIZIONI

GLOSSARIO/DEFINIZIONI ALLEGATO 1 GLOSSARIO/DEFINIZIONI Indice 1 2 INTRODUZIONE DEFINIZIONI Allegato alle Regole tecniche in materia di documento informatico e gestione documentale, protocollo informatico e di documenti informatici

Dettagli

Configurazione del contesto di riferimento

Configurazione del contesto di riferimento Configurazione del contesto di riferimento Il Sistema Bibliotecario di Valle Trompia, istituito nel 1992 dalla Comunità Montana di Valle Trompia, ad oggi comprende 20 comuni della zona a nord di Brescia:

Dettagli

BIBLIOTECA 2.0 TITOLO DEL PROGETTO: SETTORE E AREA D INTERVENTO. Patrimonio artistico e culturale - Cura e conservazione delle biblioteche

BIBLIOTECA 2.0 TITOLO DEL PROGETTO: SETTORE E AREA D INTERVENTO. Patrimonio artistico e culturale - Cura e conservazione delle biblioteche TITOLO DEL PROGETTO: BIBLIOTECA 2.0 SETTORE E AREA D INTERVENTO Patrimonio artistico e culturale - Cura e conservazione delle biblioteche LUOGO DI REALIZZAZIONE DEL PROGETTO ENTE TITOLARE DEL PROGETTO

Dettagli

CEI-Bib: Obiettivi, strumenti e prime esperienze

CEI-Bib: Obiettivi, strumenti e prime esperienze http:/// CEI-Bib: Obiettivi, strumenti e prime esperienze Ifnet e il progetto CEI-BIB Gabriele Lunati (Amministratore delegato) g.lunati@ifnet.it ifnet.it [Pag. 1] http:/// Introduzione Caratteristiche

Dettagli

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA DEGLI STUDENTI STRANIERI

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA DEGLI STUDENTI STRANIERI PROTOCOLLO ACCOGLIENZA DEGLI STUDENTI STRANIERI SOMMARIO 1. Premessa 2. Finalità 3. Valutazione 4. Strumenti e risorse 5. Fasi e modalità di lavoro 6. Commissione Accoglienza- Intercultura 7. Piano organico

Dettagli

PROCEDURA DI SISTEMA GESTIONE E ORGANIZZAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE

PROCEDURA DI SISTEMA GESTIONE E ORGANIZZAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE Pagina 1 di 7 INDICE 1. SCOPO 2. CAMPO DI APPLICAZIONE 3. RESPONSABILITA 4. DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ 5. INDICATORI DI PROCESSO 6. RIFERIMENTI 7. ARCHIVIAZIONI 8. TERMINOLOGIA ED ABBREVIAZIONI 9. ALLEGATI

Dettagli

Rete biblioteche inbook Regolamento applicativo produzione, protocollo di scambio e promozione inbook

Rete biblioteche inbook Regolamento applicativo produzione, protocollo di scambio e promozione inbook Rete biblioteche inbook Regolamento applicativo produzione, protocollo di scambio e promozione inbook Rete biblioteche inbook Regolamento applicativo 1 febbraio 2016 1 l presente regolamento applicativo

Dettagli

SECONDA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI BIBLIOTECA FACOLTA DI INGEGNERIA REGOLAMENTO INTERNO. Titolo I Funzioni, strutture e personale

SECONDA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI BIBLIOTECA FACOLTA DI INGEGNERIA REGOLAMENTO INTERNO. Titolo I Funzioni, strutture e personale SECONDA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI BIBLIOTECA FACOLTA DI INGEGNERIA REGOLAMENTO INTERNO Titolo I Funzioni, strutture e personale Art. 1 Finalità del regolamento Il presente regolamento disciplina

Dettagli

RELAZIONE FINALE SULL UTILIZZO DELLA BIBLIOTECA d ISTITUTO

RELAZIONE FINALE SULL UTILIZZO DELLA BIBLIOTECA d ISTITUTO ITE M. MELLONI RELAZIONE FINALE SULL UTILIZZO DELLA BIBLIOTECA d ISTITUTO a.s. 211/2 /212 Al Dirigente Scolastico Prof.ssa Rosa Gabriella Orlandi Docente responsabile: Prof.ssa Alma Avietti Nominata dalla

Dettagli

CATEGORIA B3 Connotazioni delle attività comuni ai diversi profili di categoria

CATEGORIA B3 Connotazioni delle attività comuni ai diversi profili di categoria CATEGORIA B3 Connotazioni delle attività comuni ai diversi profili di categoria Ha buone conoscenze mono-specialistiche acquisibili attraverso la scuola dell obbligo accompagnate da corsi di formazione

Dettagli

CAMBIANO (TO) CANDIOLO (TO) SCALENGHE (TO) Via Santa Maria, 24. Via San Bartolomeo, 40 VINOVO (TO)

CAMBIANO (TO) CANDIOLO (TO) SCALENGHE (TO) Via Santa Maria, 24. Via San Bartolomeo, 40 VINOVO (TO) TITOLO DEL PROGETTO ENTE PROGETTANTE COMUNE DOVE INDIRIZZO CODICE SEDE DI ATTUAZIONE PROGETTO N. VOLONTARI TIPO POSTO pezzettino AREA D'INTERVENTO REQUISITI OBBLIGATORI DOVE INVIARE LE DOMANDE E RICEVERE

Dettagli

Carta dei Servizi. Chi Siamo. Che cosa facciamo. Cooperazione allo Sviluppo. Come Lavoriamo. Dove Siamo. Centro Studi e Formazione

Carta dei Servizi. Chi Siamo. Che cosa facciamo. Cooperazione allo Sviluppo. Come Lavoriamo. Dove Siamo. Centro Studi e Formazione Carta dei Servizi Chi Siamo Che cosa facciamo Come Lavoriamo Dove Siamo Cooperazione allo Sviluppo Centro Studi e Formazione Adozione Internazionale Emissione Gennaio 2013 Sez.III - 1 /9 Indice Indice...

Dettagli

TOOLS EDUCAZIONALI NELL AREA NEUROLOGICA

TOOLS EDUCAZIONALI NELL AREA NEUROLOGICA TOOLS EDUCAZIONALI NELL AREA NEUROLOGICA Possibile soluzione per una divulgazione certificata dell informazione Silvia Molinari, Formazione & Informazione Direzione Scientifica IRCCS Istituto Neurologico

Dettagli

GESTIONE delle richieste di HELPDESK GEPROT v 3.1

GESTIONE delle richieste di HELPDESK GEPROT v 3.1 GESTIONE delle richieste di HELPDESK GEPROT v 3.1 ESPLETAMENTO DI ATTIVITÀ PER L IMPLEMENTAZIONE DELLE COMPONENTI PREVISTE NELLA FASE 3 DEL PROGETTO DI E-GOVERNMENT INTEROPERABILITÀ DEI SISTEMI DI PROTOCOLLO

Dettagli

REICAT e MARC21. Un matrimonio possibile? Agnese Galeffi

REICAT e MARC21. Un matrimonio possibile? Agnese Galeffi REICAT e MARC21. Un matrimonio possibile? Agnese Galeffi Presentiamo gli sposi La sposa REICAT (2009) REgole Italiane di CATalogazione I suoi antenati sono le RICA (1979) Regole Italiane di Catalogazione

Dettagli

Servizio Bibliotecario Provinciale di Vicenza. Da cosa. nasce cosa

Servizio Bibliotecario Provinciale di Vicenza. Da cosa. nasce cosa Servizio Bibliotecario Provinciale di Vicenza Da cosa nasce cosa Cosa abbiamo fatto per la promozione della lettura Abbiamo creato un gruppo di lavoro su base volontaria che si è dato alcuni impegni su

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA BIBLIOTECA COMUNALE

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA BIBLIOTECA COMUNALE COMUNE DI RANZANICO PROVINCIA DI BERGAMO SEDE: PIAZZA DEI CADUTI, 1 - C.A.P. 24060 - CODICE FISCALE E PARTITA I.V.A. 00579520164 TEL. (035) 829022 - FAX (035) 829268 - E-MAIL: info@comune.ranzanico.bg.it

Dettagli

CURRICULUM VITAE. gianpietro.pezzoli@montichiari.it

CURRICULUM VITAE. gianpietro.pezzoli@montichiari.it CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PEZZOLI GIANPIETRO Data di nascita 11/01/1966 Qualifica ASSISTENTE SOCIALE Amministrazione COMUNE DI MONTICHIARI Incarico attuale Responsabile di Posizione

Dettagli

PRESENTAZIONE SITO WEB DELLA BIBLIOTECA DELL UNIVERSITA MILANO- BICOCCA

PRESENTAZIONE SITO WEB DELLA BIBLIOTECA DELL UNIVERSITA MILANO- BICOCCA PRESENTAZIONE SITO WEB DELLA BIBLIOTECA DELL UNIVERSITA MILANO- BICOCCA WWW.BIBLIO.UNIMIB.IT Daniela Floria, Antonella Anzaldi, Mattia Bonomi Nell intestazione dell home page troviamo due loghi che, rimanendo

Dettagli

Trovare nelle risorse della Bibliotecaper Infermieristica

Trovare nelle risorse della Bibliotecaper Infermieristica Trovare nelle risorse della Bibliotecaper Infermieristica di Laura Colombo Seminario per il primo anno del corso di laurea in Infermieristica Sede di Monza Università degli studi di Milano-Bicocca Monza,

Dettagli

L unica linguaggi, consueti. domande e ambiti imprevisti o, comunque, diversi, in generale, da quelli più

L unica linguaggi, consueti. domande e ambiti imprevisti o, comunque, diversi, in generale, da quelli più GIOCHI MATEMATICI ANNO SCOLASTICO PER 2009 SCUOLA - 2010 PRIMARIA Il di Centro Gruppo Matematica di ricerca F. Enriques sulla didattica dell'università della matematica degli Studi nella scuola di Milano,

Dettagli

Minerva, verso la qualità dei siti web pubblici. Dott. Antonio De Vanna responsabile Ufficio accessibilità dei sistemi informatici

Minerva, verso la qualità dei siti web pubblici. Dott. Antonio De Vanna responsabile Ufficio accessibilità dei sistemi informatici Minerva, verso la qualità dei siti web pubblici Dott. Antonio De Vanna responsabile Ufficio accessibilità dei sistemi informatici Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione CNIPA

Dettagli

4Serials Opendoc Document Management System

4Serials Opendoc Document Management System 4Serials Opendoc Document Management System Chi siamo Opendoc Srl è una società milanese nata a seguito di un'importante esperienza per il Ministero per i Beni e le Attività Culturali che ha portato al

Dettagli

GIOCHI MATEMATICI PER LA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO ANNO SCOLASTICO 2011-2012

GIOCHI MATEMATICI PER LA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO ANNO SCOLASTICO 2011-2012 GIOCHI MATEMATICI PER LA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO ANNO SCOLASTICO 2011-2012 L unità di Milano Città Studi del Centro matematita propone anche per l a.s. 2011-2012 una serie di problemi pensati per

Dettagli