INDICE. Sistema Gestione Qualità certificato da Isoqar, ISO 9001:2000, n. 6166QMS001. Pagina 1 di 64

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDICE. Sistema Gestione Qualità certificato da Isoqar, ISO 9001:2000, n. 6166QMS001. Pagina 1 di 64"

Transcript

1 INDICE INDICE...1 INDICE DELLE FIGURE INTRODUZIONE MODALITA DI ACCESSO HOME PAGE NORME GENERALI DI NAVIGAZIONE SEZIONE ARCHIVI ISTITUTO Classi Sezioni BarCode MATERIE Materie istituto Materie Classe DOCENTI Assegnazione a classe Riepilogo docente Riepilogo generale STUDENTI Assegnazione a classe Presenze minime SEZIONE ORARIO ORARIO Gestione Tabellone Docenti Tabellone docenti e sedi Tabellone istituto SEZIONE DIDATTICA PROGRAMMI Inserimento Tabellone Materia Tabellone Classe CARICAMENTO PROGRAMMI...27 Pagina 1 di 64

2 5.1.0 Inserimento Scaricamento SEZIONE PRESENZE GESTIONE Registro Giustificazioni Stato giustificazioni RIEPILOGATIVI Scheda Studente Tabellone Classe Tabellone Materia SEZIONE VOTI VOTI Inserimento Modifica Eliminazione SCHEDE Scheda per materia Scheda generale MEDIE Medie per classe Medie per Studente Tendenza PAGELLE SEZIONE COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI A tutti A singoli A classe Lista COMUNICAZIONI VIA SMS A tutti A singoli A Classe Lista SEZIONE OPZIONI...55 Pagina 2 di 64

3 9.0 OPZIONI ISTITUTO Accesso al sistema Gestione abilitazioni Abilitazione studenti Abilitazione docenti PAGAMENTI Inserimento SEZIONE PROFILO DATI PERSONALI Modifica dati personali PASSWORD Cambio Password SISTEMA BARCODE Requisiti Download Java Applicazione BarCode Utilizzo...62 Pagina 3 di 64

4 INDICE DELLE FIGURE Figura 1: Home Page...7 Figura 2: Norme di navigazione...8 Figura 3: Creazione delle classi...9 Figura 4: Creazione delle sezioni...10 Figura 5: Stampa elenchi codici a barre...11 Figura 6: Inserimento e gestione materie...12 Figura 7: Abbinare la materia alla classe...13 Figura 8: Abbinamento docente/materia...14 Figura 9: Riepilogo docente...15 Figura 10: Riepilogo generale docenti Figura 11: Riepilogo generale docenti Figura 12: Abbinamento studenti alla classe...17 Figura 13: Presenze minime...18 Figura 14: Creazione dell'orario...19 Figura 15: Tabellone orario docenti...20 Figura 16: Tabellone orario docenti con sede...21 Figura 17: Tabellone orario istituto...22 Figura 18: Inserimento programma...23 Figura 19: Modifica programma...24 Figura 20: Tabellone riassuntivo programma per materia...25 Figura 21: Tabellone riassuntivo programma per periodo...26 Figura 22: Inserimento programma di quadrimestre...27 Figura 23: Scarica programma di quadrimestre...28 Figura 24: Inserimento presenze...29 Figura 25: Inserimento giustificazione...31 Figura 26: Stato giustificazioni...32 Figura 27: Scheda studente parte Figura 28: Scheda studente parte Figura 29: Riepilogo assenze per classe...35 Figura 30: Riassunto assenze per materia...36 Figura 31: Inserimento Voti...37 Figura 32: Modifica dati prova...38 Figura 33: Eliminazione globale di una prova...39 Pagina 4 di 64

5 Figura 34: Riepilogativo dei voti per materia...40 Figura 35: Riepilogo prove per classe...41 Figura 36: Medie per classe elenco studenti...42 Figura 37: Media per classe, generale...43 Figura 38: Medie per studente...44 Figura 39: Tendenza...45 Figura 40: Pop up comunicazioni dalla direzione...47 Figura 41: Inserimento comunicazioni verso tutti...48 Figura 42: Invio Comunicazioni a singoli...49 Figura 43: Invio comunicazioni a classe...50 Figura 44: Lista messaggi...51 Figura 45: Invio sms verso tutti...52 Figura 46: Invio sms a singoli...53 Figura 47: Invio sms a classe...54 Figura 48: Opzioni di accesso al sistema...55 Figura 49: Gestione abilitazioni comunicazione mail e sms...56 Figura 50: Abilitazione servizio sms e mail per studenti...57 Figura 51: Abilitazione servizio sms e mail per docenti...58 Figura 52: Cambio dati personali...59 Figura 53: Cambio password...60 Figura 54: Download java software...61 Figura 55: Accesso applicazione BarCode...62 Figura 56: Barcode selezione data...63 Figura 57: Barcode pagina inserimento presenza...63 Figura 58: Barcode riepilogativo e salvataggio...64 Pagina 5 di 64

6 1 INTRODUZIONE Didanet è innovativo strumento informatico il cui scopo è quello di fornire, in modo semplice e completo, informazioni riguardanti la carriera scolastica dell alunno che precedentemente erano disponibili solamente tramite esplicita richiesta da parte del genitore interessato. Si potrà quindi accedere ora a funzioni quali: - CONTROLLO E CALCOLO ASSENZE - CONTROLLO E CALCOLO RITARDI IN ENTRATA E USCITA - VISUALIZZAZIONE ORARIO SCOLASTICO - VISUALIZZAZIONE VOTI SCOLASTICI - CONSULTAZIONE DIDATTICA PER SELEZIONE DI PERIODO E DI MATERIA - COMUNICAZIONI TRA DIREZIONE E STUDENTI/DOCENTI Inoltre Didanet offre agli istituti la possibilità di inserire le presenze, assenze ritardi e uscite anticipate (e loro combinazioni) incrociandoli con l orario per verificare le ore di assenza per ogni materia ovvero il totale per studente. C è anche un pieno controllo delle giustificazioni così da avere la situazione in tempo reale delle mancate giustificazioni. Offre agli insegnanti l opportunità di inserire i voti delle varie prove (scritte, orali, pratiche ed esercizi) fornendo immediatamente la situazione per ogni alunno e per ogni classe con medie e tendenze. Offre un sistema di comunicazioni scuola famiglia per comunicazioni amministrative o didattiche e per tenere aggiornata quest ultima sulla situazione del proprio figlio con l opportunità di essere avvertiti via o via sms di un eventuale assenza. Pagina 6 di 64

7 2 MODALITA DI ACCESSO 2.0 HOME PAGE Per accedere alla piattaforma DIDANET (in seguito chiamata semplicemente piattaforma ) bisogna in primo luogo visitare il sito utilizzando un browser per la navigazione in Internet. Comparirà a questo punto a video la home page della piattaforma attraverso la quale si effettuerà l accesso digitando il proprio Nome Utente e la propria password negli appositi campi e premendo sul pulsante ACCEDI. Figura 1: Home Page 2.1 NORME GENERALI DI NAVIGAZIONE La navigazione all interno della piattaforma è molto lineare. La piattaforma è suddivisa in: MENU CONTESTUALE: indica il contesto all interno del quale si sta lavorando. In esso ci sono due menù a tendina e un pulsante uscita. Il primo menù a tendina indica il profilo a cui si appartiene e va dalla direzione Pagina 7 di 64

8 didattica allo studente. Il secondo menù a tendina, invece, indica l anno scolastico nel quale si sta operando. Infine il pulsante USCITA serve per uscire dalla piattaforma MENU SEZIONI: è il menù operativo attraverso il quale si accede alle varie sezioni del sito. A seconda del tipo di profilo a cui si appartiene il menù avrà più o meno voci. Cliccando su una sezione verrà visualizzata, nella parte centrale dello schermo, il menu di sezione e il corpo della pagina. MENU DI SEZIONE: è il menu di secondo livello e serve per muoversi tra varie pagine di una stessa sezione. CORPO DELLA PAGINA: contiene le informazioni ricercate. INFORMAZIONI: ci sono data e ora. Figura 2: Norme di navigazione Pagina 8 di 64

9 3 SEZIONE ARCHIVI Questa sezione permette di creare l istituto. Infatti si possono aggiungere le classi, definire le sezioni, definire e abbinare le materie alle classi, associare i docenti alle materie e quindi alle classi e abbinare gli studenti alle varie sezioni. 3.0 ISTITUTO Classi 1. MENU SEZIONE: Archivi Istituto 2. MENU DI SEZIONE: Classi Per creare una classe bisogna: 1. Selezionare la classe che si vuole inserire nel menu a tendina identificato dall etichetta Aggiungi classe all istituto ; 2. Premere su REGISTRA. Per eliminare una classe, invece, basterà cliccare sul pulsante elimina. L operazione avrà esito positivo solo se tutti i dati in relazione con quella classe saranno stati preventivamente cancellati (studenti, sezioni, ecc). Figura 3: Creazione delle classi Pagina 9 di 64

10 3.0.1 Sezioni 1. MENU SEZIONE: Archivi Istituto 2. MENU DI SEZIONE: Sezioni Per creare una sezione bisogna: 1. Selezionare la classe che si vuole inserire nel menu a tendina identificato dall etichetta Selezionare la classe ; 2. Selezionare la sezione che si vuole aggiungere dal menù corrispondente a Aggiungi sezione alla classe ; 3. Premere su REGISTRA. Per eliminare una sezione, invece, basterà cliccare sul pulsante elimina. L operazione avrà esito positivo solo se tutti i dati in relazione con quella classe saranno stati preventivamente cancellati (studenti, docenti, etc). Figura 4: Creazione delle sezioni BarCode 1. MENU SEZIONE: Archivi Istituto 2. MENU DI SEZIONE: BarCode Questa sezione serve per scaricare i codici a barre se si vuole utilizzare il lettore di barcone per inserire le presenze degli studenti. Nel capitolo 11 viene spiegato come utilizzare il sistema BARCODE. Pagina 10 di 64

11 Da questa sezione è possibile scaricare l elenco degli alunni in diverse versioni e l elenco degli stati che uno studente può assumere (presente, assente, ingresso in ritardo, ecc) e quindi collegarsi direttamente al sistema BARCODE. Ci troviamo subito un sistema di filtri attraverso i quali si possono scegliere la sede di appartenenza e la classe di cui si vuole stampare gli elenchi. Una volta identificata quest ultima si presentano una serie di opzioni: 1. STAMPA PER IL REGISTRO: crea un foglio excel attraverso il quale, se si è dotati di un particolare registro di classe, si possono creare le etichette da apporre nella parte del registro dedicata all elenco degli alunni; 2. STAMPA IL TABELLONE CLASSE: crea una pagina con l elenco degli studenti e dei relativi codici a barre stampabili in un foglio A4 relativi alla classe prescelta; 3. STAMPA IL TABELLONE PER SEDE: crea l elenco, in ordine alfabetico, di tutti gli alunni della sede abbinati ad una classe 4. STAMPA IL TABELLONE STATI: crea la pagina A4 con tutti gli stati ammessi. 5. SCARICA IL FONT: permette di scaricare il carattere barcone da inserire nella cartella caratteri del proprio sistema. Questa azione è fondamentale per poter visualizzare correttamente il codice a barre. 6. URL di collegamento al sistema BARCODE : cliccando sull indirizzo internet relativo si accede al sistema BARCODE per l inserimento delle presenze. Questo sistema è presentato nel capitolo 11. Figura 5: Stampa elenchi codici a barre Pagina 11 di 64

12 3.1 MATERIE Questa sezione è dedicata alla creazione e all abbinamento nelle varie classi delle materie. Il concetto di materia è valido per l intero istituto. Per semplificare: se voglio inserire la materia STORIA in tutte le classi dell istituto basterà creare la materia come vedremo nel capitolo e poi abbinarla a tutte le classi come è specificato nel capitolo Materie istituto 1. MENU SEZIONE: Archivi Materie 2. MENU DI SEZIONE: Materie Istituto Qui è possibile creare, e modificare, le materie che l istituto propone nella propria offerta formativa. La creazione, come esemplificato nella figura 6, consiste in tre semplici fasi: 1. Selezionare la sede (Istituto) dal menù a tendina; 2. Digitare il nome della materia nel campo di testo identificato dall etichetta Aggiungi materia all istituto ; 3. Premere il pulsante REGISTRA. A questo comparirà la lista delle materie inserite. Se ci si accorge che c è un errore ci sono due possibilità: 1. Modificare la materia e premere aggiorna ; 2. Eliminare la materia premendo elimina. Figura 6: Inserimento e gestione materie Pagina 12 di 64

13 3.1.1 Materie Classe 1. MENU SEZIONE: Archivi Materie 2. MENU DI SEZIONE: Materie Classe Da qui è possibile abbinare la materia alla classe. Inizialmente la pagina si presenta con il menù utile per selezionare la sede e quindi l elenco delle classi a cui è possibile abbinare le materie. Per associare la materia basterà: 1. posizionarsi nel menù a tendina identificato dalla classe e selezionare la materia desiderata. A questo punto sotto la riga con il nome della classe verranno inserite le materie selezionate come esemplificato in figura 7. Figura 7: Abbinare la materia alla classe Per disabbinare una materia basterà premere elimina in corrispondenza della materia desiderata. Pagina 13 di 64

14 3.2 DOCENTI Questa sezione è utile per abbinare un docente alle classi e per visionare le materie associate a ciascun docente Assegnazione a classe 1. MENU SEZIONE: Archivi Docenti 2. MENU DI SEZIONE: Assegnazione a classe Aprendo questa schermata ci troviamo di fronte al solito filtro per la scelta della sede e poi, per ogni classe, l elenco delle materie; alla destra di ogni materia c è un menù a tendina con l elenco di tutti i docenti dell istituto. Per abbinare il docente alla materia, quindi, basterà selezionare il docente dal menù a tendina. Per ogni materia è possibile abbinare più docenti. Una volta prescelto, il docente comparirà alla destra del menù a tendina come è esemplificato nella figura 8. Figura 8: Abbinamento docente/materia Pagina 14 di 64

15 3.2.1 Riepilogo docente 1. MENU SEZIONE: Archivi Docenti 2. MENU DI SEZIONE: Riepilogo docenti Serve per vedere le materie di insegnamento di un singolo docente. Utilizzando il filtro Selezionare il docente si accederà alla pagina in cui sono presenti le materie di insegnamento per quel docente suddivise per classe. Figura 9: Riepilogo docente Riepilogo generale 1. MENU SEZIONE: Archivi Docenti 2. MENU DI SEZIONE: Riepilogo generale Sulla falsa riga dell opzione precedente utilizzando il filtro Tipo Filtro si ottengono due tipi di report. Il primo, identificato da Elenco Generale, è una lista delle materie con relativo insegnante suddiviso per classe. Pagina 15 di 64

16 Figura 10: Riepilogo generale docenti 1 Il secondo, individuato da Elenco per docente, è l elenco delle materie insegnate con relativa classe e sede suddiviso per docente. Figura 11: Riepilogo generale docenti 2 Pagina 16 di 64

17 3.3 STUDENTI In questa sezione potrai effettuare l abbinamento degli studenti alla classe e impostare, per ogni classe, il numero di presenze minime da utilizzare come condizione necessaria (ma non sufficiente) ad una eventuale promozione dell alunno Assegnazione a classe 1. MENU SEZIONE: Archivi Studenti 2. MENU DI SEZIONE: Assegnazione a classe Una volta selezionata, come al solito, la sede di interesse si presenterà una pagina con l elenco delle classi e una lista di studenti non assegnati con un menù a tendina alla destra di ciascuno. In questo menù sono presenti le classi dell istituto. Per abbinare uno studente alla classe è necessario, una volta individuato lo studente, selezionare la classe nella quale si desidera collocarlo dal menu a tendina. In modo automatico lo studente comparirà nell elenco sottostante la classe. Se per errore lo studente viene associato ad una classe errata basterà cliccare sul suo nome nell elenco della classe e verrà così ricollocato nella lista Studenti non assegnati. Figura 12: Abbinamento studenti alla classe Pagina 17 di 64

18 3.3.1 Presenze minime 1. MENU SEZIONE: Archivi Studenti 2. MENU DI SEZIONE: Presenze Minime E possibile applicare un numero di presenze minime per classe da utilizzare come condizione necessaria per la promozione dello studente. Per applicare il numero di presenze minime bisogna: 1. Selezionare la sede; 2. Impostare il numero di presenze nel campo di testo posto alla destra della classe. Se non si vuole impostare il campo basta lasciare invariato oppure inserire -1; 3. Premere il pulsante AGGIORNA. Figura 13: Presenze minime Pagina 18 di 64

19 4 SEZIONE ORARIO In questa sezione potrai comporre l orario per ogni classe e visualizzare i tabelloni. 4.0 ORARIO Gestione 1. MENU SEZIONE: Orario Orario 2. MENU DI SEZIONE: Gestione Per inserire l orario bisogna utilizzare i filtri per selezionare la sede e quindi la classe. A questo punto si presenterà una tabella con le classiche 8 ore di lezione come righe e i giorni della settimana come colonne. Ogni cella avrà sfondo rosso e conterrà un menù a tendina con le materie abbinate alla classe. Una volta selezionata la materia, nell ora e nel giorno prescelto, la cella diventerà di colore verde con il nome della materia e quello dell insegnante. Se, invece, alla materia non è ancora stato abbinato un docente, la cella diventerà gialla con il solo nome della materia. In figura 14 è rappresentato un orario di esempio: Figura 14: Creazione dell'orario Pagina 19 di 64

20 4.0.1 Tabellone Docenti 1. MENU SEZIONE: Orario Orario 2. MENU DI SEZIONE: Tabellone docenti Selezionando nell opportuno filtro il nome del docente comparirà l orario settimanale del docente. Per ogni ora di insegnamento del docente nella settimana comparirà la materia e la classe. Figura 15: Tabellone orario docenti Pagina 20 di 64

21 4.0.2 Tabellone docenti e sedi 1. MENU SEZIONE: Orario Orario 2. MENU DI SEZIONE: Tabellone docenti e sedi Questa opzione è utile se la scuola è suddivisa in più sedi e un insegnante fa la spola tra una sede e l altra. Selezionando nell opportuno filtro il nome del docente comparirà l orario settimanale del docente. Per ogni ora di insegnamento del docente nella settimana comparirà la sede, la materia e la classe. Figura 16: Tabellone orario docenti con sede Pagina 21 di 64

22 4.0.3 Tabellone istituto 1. MENU SEZIONE: Orario Orario 2. MENU DI SEZIONE: Tabellone istituto Questo è il classico tabellone che gli istituti espongono per far conoscere l orario agli studenti. Selezionando la classe, oltre che la sede, verrà visualizzato il tabellone con materia e docente. Figura 17: Tabellone orario istituto Pagina 22 di 64

23 5 SEZIONE DIDATTICA Questa sezione è inerente alla didattica. Qui si potranno inserire, modificare e consultare i programmi scolastici. E un utile strumento di controllo per le famiglie e per il responsabile della didattica su ciò che è stato fatto a lezione. 5.0 PROGRAMMI Questa sottosezione provvede all inserimento, giorno per giorno, di ciò che si è fatto a lezione nonché alla visualizzazione del tabellone riassuntivo per materia e per classe Inserimento 1. MENU SEZIONE: Didattica Programmi 2. MENU DI SEZIONE: Inserimento Nella parte superiore è presente un set di filtri attraverso il quale si deve selezionare la classe e il periodo di riferimento. Comparirà poi il quadro orario con l elenco delle materie della classe e della settimana prescelta. La casella della materia avrà sfondo rosso se il programma non è stato inserito, verde altrimenti. Cliccando sul nome della materia si aprirà una finestra di dialogo, sotto il tabellone, attraverso la quale sarà possibile salvare il programma della giornata ed eventualmente inserire un allegato. Figura 18: Inserimento programma Una volta inserito basterà premere il pulsante REGISTRA e il programma verrà salvato. Pagina 23 di 64

24 Automaticamente la relativa casella diventerà verde. All inserimento sono preposti il docente ovvero il responsabile della didattica ovvero il dirigente scolastico. Se ad inserire il programma è il docente, esso potrà agire, come è ovvio, solo sulle materie di sua competenza; il responsabile della didattica (e il dirigente scolastico), invece, potrà agire direttamente su tutte le materie. Per eseguire una modifica, è necessario, cliccare sulla materia con sfondo verde. Si aprirà una finestra di dialogo del tutto simile alla precedente con l unica differenza che i campi risultano già compilati. Figura 19: Modifica programma Basterà quindi modificare il testo e quindi premere su AGGIORNA PROGRAMMA. Se invece si vuole eliminare l inserimento bisogna premere su ELIMINA INSERIMENTO. Pagina 24 di 64

25 5.0.1 Tabellone Materia 1. MENU SEZIONE: Didattica Programmi 2. MENU DI SEZIONE: Tabellone materia Con il sistema di filtri posto in alto a sinistra dello schermo bisogna selezionare la classe e la materia desiderata. A questo punto comparirà la lista degli argomenti trattati a lezione per quella materia. Figura 20: Tabellone riassuntivo programma per materia Pagina 25 di 64

26 5.0.2 Tabellone Classe 1. MENU SEZIONE: Didattica Programmi 2. MENU DI SEZIONE: Tabellone classe Simile al precedente tabellone con l unica differenza che al posto della materia và selezionato un periodo di interesse. Comparirà, quindi, la lista degli argomenti trattati a lezione in quel periodo suddivisi per giorno e per ora. Figura 21: Tabellone riassuntivo programma per periodo Pagina 26 di 64

27 5.1 CARICAMENTO PROGRAMMI Questa funzionalità permette ai docenti di inserire il programma preventivo e quindi quello effettivo di fine quadrimestre, per ogni quadrimestre, per controllare se sono stati centrati gli obbiettivi preliminari Inserimento 1. MENU SEZIONE: Didattica Caricamento allegati 2. MENU DI SEZIONE: Inserimento L inserimento avviene in modo molto semplice. Una volta selezionata la classe e la materia di riferimento basterà premere sul pulsante Sfoglia, selezionare il file da inserire e quindi premere il pulsante INVIA. Per modificare un file già inserito bisogna semplicemente ripetere l operazione nella stessa posizione di quello che si vuole modificare. Figura 22: Inserimento programma di quadrimestre Pagina 27 di 64

28 5.1.1 Scaricamento 1. MENU SEZIONE: Didattica Caricamento allegati 2. MENU DI SEZIONE: Scaricamento Per scaricare il programma di quadrimestre inserito dal docente basterà selezionare la classe e la materia e quindi, se sono presenti file da scaricare comparirà una breve descrizione del file con a lato il pulsante SCARICA. Premendolo inizierà il download del file. Figura 23: Scarica programma di quadrimestre Pagina 28 di 64

29 6 SEZIONE PRESENZE Questa sezione permette di gestire le presenze degli alunni e le eventuali giustificazioni ad assenze e ritardi. Inoltre offre alle famiglie e alla dirigenza scolastica le risorse per avere un chiaro quadro della situazione di ogni studente. 6.0 GESTIONE Provvede all inserimento, modifica e controllo di presenze e giustificazioni Registro 1. MENU SEZIONE: Presenze Gestione 2. MENU DI SEZIONE: Registro Attraverso l uso dei filtri si seleziona la sede, la classe, l anno e la settimana a cui si vuole fare riferimento. Si aprirà quindi un tabellone avente come righe l elenco degli studenti e come colonne i giorni della. Ogni cella di questa tabella indica lo stato dello studente per quel giorno della settimana. Se la presenza non è stata ancora registrata lo sfondo della cella sarà rosso altrimenti verde. Per inserire le presenze nella giornata basta selezionare, nel giorno prescelto, lo stato selezionandolo tra quelli disponibili nel menù a tendina presente nella cella. Una volta prescelto lo stato per ogni studente bisogna cliccare sul pulsante SALVA GIORNO posto come ultima riga della tabella. Figura 24: Inserimento presenze Pagina 29 di 64

30 A questo punto lo sfondo diventerà verde e le presenze per quel giorno risulteranno salvate. Per effettuare una modifica si esegue esattamente lo stesso procedimento. Attenzione: la modifica di una giornata comporta in modo automatico la cancellazione e il nuovo inserimento delle informazioni sulle presenze e sulle giustificazioni. Pertanto le giustificazioni per quel giorno devono essere reinserite. DIDANET offre anche un altra modalità per l inserimento delle presenze utilizzando i codici a barre e una pistola ottica come è spiegato in dettaglio nel capitolo 11. Se l istituto ha scelto di utilizzare il sistema automatico di avviso per le famiglie ad ogni assenza, ingresso in ritardo e uscita in anticipo partirà una comunicazione alle famiglie (via mail o sms o entrambe). Per maggiori informazioni vedi capitolo 9. Pagina 30 di 64

31 6.0.1 Giustificazioni 1. MENU SEZIONE: Presenze Gestione 2. MENU DI SEZIONE: Giustificazioni La gestione delle giustificazioni è del tutto analoga alla precedente. Gli alunni che sono entrati in ritardo, usciti in anticipo oppure che risultano assenti saranno evidenziati da una cella a sfondo rosso con un menu a tendina attraverso il quale sarà possibile giustificarli o meno. Per modificare lo stato delle giustificazioni, quindi, si deve modificare lo stato di ogni singolo studente e quindi premere GIUSTIFICA. Figura 25: Inserimento giustificazione Pagina 31 di 64

32 6.0.2 Stato giustificazioni 1. MENU SEZIONE: Presenze Gestione 2. MENU DI SEZIONE: Stato giustificazioni Una volta selezionate le aree di interesse attraverso l uso dei filtri viene mostrata a video la fotografia della situazione delle giustificazioni per quella determinata classe nella settimana prescelta. La celle rosse rappresentano uno stato per cui è necessaria una giustificazione. Se a lato di questa cella c è un blocco note su sfondo rosso significa che non è stata ancora fornita (e inserita) la giustificazione altrimenti il blocco note sarà su sfondo verde. Inoltre, in un altra tabella, viene mostrata la situazione studente per studente nella quale sono elencati il numero di assenze e ritardi (in ingresso e uscita) con il relativo numero di giustificazioni presentate o meno. Figura 26: Stato giustificazioni Pagina 32 di 64

33 6.1 RIEPILOGATIVI In questa sezione è presente la scheda studente, nella quale sono racchiuse tutte le informazioni sullo stesso, e i riepilogativi delle assenze incluso quello delle assenze per materia Scheda Studente 1. MENU SEZIONE: Presenze Riepilogativi 2. MENU DI SEZIONE: Scheda studente La scheda studente si divide in quattro settori posti in colonna: 1. VISUALIZZAZIONE GRAFICA PRESENTE/ASSENZE/RITARDI 2. CALCOLO RIEPILOGATIVO PRESENZE/ASSENZE/RITARDI 3. ELENCO DI EVENTUALI ASSENZE NON GIUSTIFICATE 4. VOTI SCOLASTICI Il primo settore mostra una rappresentazione grafica delle presenze/assenze/ritardi giornalieri utilizzando dei riquadri colorati: Riquadri VERDI = presenze Riquadri GIALLI = ritardi e uscite anticipate Riquadri ROSSI = assenze Figura 27: Scheda studente parte 1 Pagina 33 di 64

34 La lettera M all interno di ogni riquadro (seguita dal numero del giorno) indica mattina quindi l informazione si riferisce alla prima parte della giornata. La presenza della lettera P indica pomeriggio quindi l informazione si riferisce alle ultime 2 ore di scuola 1. Il secondo settore mostra il riepilogativo presenze/ritardi 1. Il terzo settore fornisce un elenco dei ritardi e delle assenze non giustificate e l elenco delle uscite e dei ritardi giustificati. Il quarto settore visualizza i voti scolastici dell alunno per materia di insegnamento 2. Figura 28: Scheda studente parte 2 1 Al momento della stesura di questa guida la distinzione tra mattina e pomeriggio non è ancora stata implementata. 2 I voti sono inseriti direttamente dagli insegnanti Pagina 34 di 64

35 6.1.1 Tabellone Classe 1. MENU SEZIONE: Presenze Riepilogativi 2. MENU DI SEZIONE: Tabellone classe Una volta scelta la classe visualizza il computo totale di presenze, assenze, ritardi e uscite per studente Figura 29: Riepilogo assenze per classe Pagina 35 di 64

36 6.1.2 Tabellone Materia 1. MENU SEZIONE: Presenze Riepilogativi 2. MENU DI SEZIONE: Tabellone materia Una volta scelta la classe ed eventualmente lo studente viene visualizzata una tabella con il sunto delle presenze e assenze per materia. In questo modo si ha un controllo totale sulle assenze dello studente e si può verificare se c è una predilezione verso una materia piuttosto che verso un altra. Figura 30: Riassunto assenze per materia Pagina 36 di 64

37 7 SEZIONE VOTI Questa sezione è utile per inserire i voti dei compiti in classe, delle interrogazioni e delle esercitazioni pratiche nonché per riepilogare le situazioni degli studenti evidenziando le medie e la tendenza. 7.0 VOTI Da questa sottosezione è possibile gestire le valutazioni degli studenti Inserimento 1. MENU SEZIONE: Voti Voti 2. MENU DI SEZIONE: Inserimento Il primo passo, come al solito, consiste nell utilizzare i filtri e selezionare la classe e la materia della quale si vogliono inserire le valutazioni. Figura 31: Inserimento Voti Comparirà una maschera di inserimento e per inserire le valutazioni bisogna completare: Un campo di selezione per la data della prova; Un campo di testo per inserire una breve descrizione (opzionale); Pagina 37 di 64

38 Un campo di input per inserire un allegato (opzionale); Il campo Tipo prova costituito da un menu a tendina per selezionare, appunto, il tipo di prova (scritta, orale, pratica e esercizi); L elenco degli studenti con un menu a tendina attraverso il quale si seleziona il voto. Se uno studente non ha partecipato alla prova basterà lasciare il campo vuoto. A questo punto basterà premere su REGISTRA e la prova sarà registrata Modifica 1. MENU SEZIONE: Voti Voti 2. MENU DI SEZIONE: Modifica Da questa pagina si possono modificare le valutazioni per singolo studente; è possibile cambiare la data, la valutazione e il tipo di prova. Figura 32: Modifica dati prova Una volta effettuate le modifiche attraverso l uso dei menù a tendina, ovvero del calendario per la data, per rendere effettive le modifiche basta premere sul pulsante MOD. Nel caso si voglia modificare il campo DATA e/o il campo CAMBIA TIPO di una prova che ha coinvolto più studenti questa modifica avrà effetto su tutti gli studenti coinvolti. E chiaro, invece, che le modifiche sul voto avranno effetto solo sul singolo studente. Se si modifica il tipo di prova, il menu a tendina relativo al voto si sposterà nella cella relativa al nuovo tipo (orale, scritto, esercizi, pratica). Pagina 38 di 64

39 Nel caso in cui si voglia eliminare la prova per singolo studente, magari perché inserito erroneamente, basterà cliccare sul pulsante ELI Eliminazione 1. MENU SEZIONE: Voti Voti 2. MENU DI SEZIONE: Eliminazione Attraverso questa pagina è possibile eliminare in modo definitivo tutti i dati inseriti relativi ad una prova. In questa sezione vengono visualizzati tutte le prove effettuate (per la materia selezionata nel filtro) siano esse collettive o meno. Figura 33: Eliminazione globale di una prova Cliccando sul pulsante elimina vengono cancellati dal sistema tutti i riferimenti a quella determinata prova per ogni singolo studente. Questa opzione è utile magari per cancellare un compito in classe annullato o per qualsiasi altro motivo ritenuto valido dal docente. Pagina 39 di 64

40 7.1 SCHEDE Sezione riepilogativa utile per avere un quadro complessivo dei voti per materia e per classe Scheda per materia 1. MENU SEZIONE: Voti Schede 2. MENU DI SEZIONE: Scheda per materia Utilizzando i filtri si seleziona la materia di interesse e viene visualizzata una pagina dove, per ogni studente, vengono visualizzati i voti per ogni prova a cui lo stesso ha partecipato. La prova effettuata più di recente è posizionata in testa alla lista. Figura 34: Riepilogativo dei voti per materia Ogni studente è identificato da un colore diverso per permettere una più facile consultazione. Pagina 40 di 64

41 7.1.1 Scheda generale 1. MENU SEZIONE: Voti Schede 2. MENU DI SEZIONE: Scheda generale Utilizzando i filtri si seleziona la classe di interesse e viene visualizzata una pagina dove, per ogni studente, vengono visualizzati i voti per ogni prova di ogni materia a cui lo stesso ha partecipato. La suddivisione avviene per studente e per ogni studente è presente l elenco delle prove ordinate per materia e per data. La prova effettuata più di recente è posizionata in testa alla lista. Figura 35: Riepilogo prove per classe Pagina 41 di 64

42 7.2 MEDIE Sezione dedicata al calcolo delle medie dei voti degli studenti Medie per classe 1. MENU SEZIONE: Voti Medie 2. MENU DI SEZIONE: Scheda generale Selezionando la classe e il periodo di interesse il sistema visualizzerà per ogni studente la media dei voti, per tipologia di prova, per ogni materia. Inoltre visualizzerà la media complessiva di ogni studente per materia e la media per tutte le materie. Ogni riga della tabella rappresenta una materia. L ultima cella della riga rappresenta la media della materia. L ultima riga contiene la media delle medie, per tutte le materie, per ogni tipologia di prova e nell ultima cella la media generale dello studente. Ogni tabella contiene le informazioni di uno studente e per una migliore visualizzazione hanno colori diversi. Figura 36: Medie per classe elenco studenti L ultima tabella della pagina (Figura 37) mostra le media della classe per ogni materia e la media generale della classe. Pagina 42 di 64

43 Figura 37: Media per classe, generale I dati possono essere esportati in formato excel premendo sul pulsante ESPORTA EXCEL. Premendo il pulsante GRAFICO MEDIE CLASSE è possibile produrre un grafico per avere una istantanea della situazione della classe. Pagina 43 di 64

44 7.2.1 Medie per Studente 1. MENU SEZIONE: Voti Medie 2. MENU DI SEZIONE: Medie per studente Molto simile alla precedente permette di focalizzare l attenzione su un singolo studente che si può selezionare attraverso il menù a tendina presente nel filtro. I dati possono essere esportati in formato excel premendo sul pulsante ESPORTA EXCEL. Premendo il pulsante GRAFICO è possibile produrre un grafico per avere una istantanea della situazione dello studente. In figura 38 c è un esempio di visualizzazione. Figura 38: Medie per studente Pagina 44 di 64

45 7.2.2 Tendenza 1. MENU SEZIONE: Voti Medie 2. MENU DI SEZIONE: Tendenza In alcuni casi particolari, quando uno studente è in bilico, è il buon senso che permette di deciderne le sorti e spesso è il rendimento in un determinato periodo l elemento che indirizza la scelta tra promozione e bocciatura. DIDANET fornisce uno strumento per controllare la tendenza di uno studente cioè permette di verificare in modo automatico se il rendimento dello studente è in fase calante o viceversa. Attraverso l uso dei filtri si seleziona il periodo di interesse e con il menu a tendina individuato dall etichetta Selezionare lo studente si può decidere se visualizzare la situazione di un singolo studente o quella dell intera classe. Una volta impostati i criteri e premuto il pulsante INVIO comparirà una tabella (o un elenco di tabelle se è stata selezionata tutta la classe) avente come righe l elenco delle materie e come colonne le informazioni sui voti per ogni tipologia di prova (orale, scritta, pratico ed esercizi). Rispettivamente l ultima colonna e l ultima riga conterranno la media per materia e la media per tipo di prova. Figura 39: Tendenza Ogni tipologia di prova ha tre tipi di informazioni: L elenco delle valutazioni dove quella più a destra corrisponde alla prova più recente; La media delle valutazioni; Pagina 45 di 64

46 Un immagine raffigurante una freccia verde verso l alto se il rendimento è crescente, rossa verso il basso se è calante e blu orizzontale se il rendimento è stabile. L ultima riga contiene le medie per tipologia L ultima colonna contiene la media delle valutazioni e la tendenza globale della materia. L ultima cella in basso a destra contiene la media e la tendenza globale per tutte le materie. 7.3 PAGELLE Questa sezione è in fase di progettazione. Pagina 46 di 64

47 8 SEZIONE COMUNICAZIONI Le comunicazioni scuola famiglia sono importantissime e DIDANET offre diverse possibilità di comunicare con le famiglie, in particolare: 1. Attraverso la piattaforma stessa; 2. Attraverso l uso di ; 3. Attraverso l uso degli sms. Quando una comunicazione viene inviata attraverso la piattaforma quando il destinatario si collega viene visualizzata una finestra di pop-up 3 con l elenco dei messaggi non ancora letti. Figura 40: Pop up comunicazioni dalla direzione Le comunicazioni via e via sms invece sono riservate a coloro i quali hanno aderito al servizio e che sono abilitati dalla direzione didattica come è specificato nel capitolo COMUNICAZIONI Attraverso questa sezione la direzione può inviare comunicazioni ai docenti e agli studenti (e quindi alle famiglie) con la possibilità di inoltrare le stesse anche via mail se il destinatario ha aderito al servizio 3 Si ha un popup quando viene aperta una nuova finestra del browser. Pagina 47 di 64

48 8.0.0 A tutti 1. MENU SEZIONE: Comunicazioni Comunicazioni 2. MENU DI SEZIONE: A tutti Questa sezione serve per inviare una comunicazione a tutti i docenti o a tutti gli studenti dell istituto. Per inserire una comunicazione è necessario: selezionarne il periodo di visibilità in modo tale che rimanga a disposizione del destinatario per un determinato periodo di tempo; Inserire il testo della comunicazione. Potendo essere inviata anche via il sistema provvederà a modificare tutti i caratteri che potrebbero creare problemi. Una volta premuto il pulsante PROSEGUI, se sono presenti questi caratteri, il sistema modificherà il testo e comparirà un messaggio che chiederà di ricontrollare lo stesso e quindi di inviarlo nuovamente; Inserire un eventuale allegato; Scegliere il destinatario tra docenti e studenti dell istituto; Decidere di inviare anche una . In questo caso il sistema invierà la mail sono alle persone che hanno aderito al servizio; Premere il pulsante PROSEGUI. Figura 41: Inserimento comunicazioni verso tutti Se si desidera eliminare una comunicazione basta cliccare sul pulsante ELIMINA che comparirà a fianco della lista dei messaggi creati. Pagina 48 di 64

49 8.0.1 A singoli 1. MENU SEZIONE: Comunicazioni Comunicazioni 2. MENU DI SEZIONE: A singoli Questa sezione serve per inviare una comunicazione a tutti i docenti o a tutti gli studenti dell istituto. Per inserire una comunicazione è necessario: selezionarne il periodo di visibilità in modo tale che rimanga a disposizione del destinatario per un determinato periodo di tempo; Inserire il testo della comunicazione. Potendo essere inviata anche via il sistema provvederà a modificare tutti i caratteri che potrebbero creare problemi. Una volta premuto il pulsante PROSEGUI, se sono presenti questi caratteri, il sistema modificherà il testo e comparirà un messaggio che chiederà di ricontrollare lo stesso e quindi di inviarlo nuovamente; Inserire un eventuale allegato; Scegliere il destinatario. Gli studenti hanno il prefisso STUD mentre i docente DOCE; Decidere di inviare anche una . In questo caso il sistema invierà la mail sono alle persone che hanno aderito al servizio; Premere il pulsante PROSEGUI. Figura 42: Invio Comunicazioni a singoli Se si desidera eliminare una comunicazione basta cliccare sul pulsante ELIMINA che comparirà a fianco della lista dei messaggi creati. Pagina 49 di 64

50 8.0.2 A classe 1. MENU SEZIONE: Comunicazioni Comunicazioni 2. MENU DI SEZIONE: A classe Questa sezione serve per inviare una comunicazione a tutti i docenti o a tutti gli studenti dell istituto. Per inserire una comunicazione è necessario: selezionarne la classe; selezionarne il periodo di visibilità in modo tale che rimanga a disposizione del destinatario per un determinato periodo di tempo; Inserire il testo della comunicazione. Potendo essere inviata anche via il sistema provvederà a modificare tutti i caratteri che potrebbero creare problemi. Una volta premuto il pulsante PROSEGUI, se sono presenti questi caratteri, il sistema modificherà il testo e comparirà un messaggio che chiederà di ricontrollare lo stesso e quindi di inviarlo nuovamente; Inserire un eventuale allegato; Scegliere il destinatario tra i docenti della classe e tutta la classe (studenti e docenti); Decidere di inviare anche una . In questo caso il sistema invierà la mail sono alle persone che hanno aderito al servizio; Premere il pulsante PROSEGUI. Figura 43: Invio comunicazioni a classe Se si desidera eliminare una comunicazione basta cliccare sul pulsante ELIMINA che comparirà a fianco della lista dei messaggi creati. Pagina 50 di 64

51 8.0.3 Lista 1. MENU SEZIONE: Comunicazioni Comunicazioni 2. MENU DI SEZIONE: Lista E la lista delle comunicazioni inviate dalla direzione. Figura 44: Lista messaggi Pagina 51 di 64

52 8.1 COMUNICAZIONI VIA SMS Questa opzione è visualizzabile solo se l istituto ha aderito al servizio. La direzione può inviare comunicazioni alle famiglie utilizzando il servizio di sms. Le modalità di invio sono simili alle comunicazioni classiche. Vediamole in dettaglio A tutti 1. MENU SEZIONE: Comunicazioni Comunicazioni via sms 2. MENU DI SEZIONE: A tutti Per inserire una comunicazione è necessario: Scegliere il destinatario tra docenti e studenti; Inserire il testo della comunicazione Sono concessi massimo 140 caratteri. Il sistema provvederà a modificare tutti i caratteri che potrebbero creare problemi. Una volta premuto il pulsante PROSEGUI, se sono presenti questi caratteri, il sistema modificherà il testo e comparirà un messaggio che chiederà di ricontrollare lo stesso e quindi di inviarlo nuovamente; Il sistema, mano a mano che inserite il testo, vi informa su quanti caratteri rimangono; Il sistema vi informa, prima dell invio, attraverso il campo Numero sms su quanti sms saranno inviati; Premere il pulsante PROSEGUI. Il sms verrà inviato solo agli utente abilitati al servizio. Figura 45: Invio sms verso tutti Pagina 52 di 64

53 8.1.1 A singoli 1. MENU SEZIONE: Comunicazioni Comunicazioni via sms 2. MENU DI SEZIONE: A singoli Per inserire una comunicazione è necessario: Scegliere il destinatario. Gli studenti hanno il prefisso STUD mentre i docente DOCE; Inserire il testo della comunicazione Sono concessi massimo 140 caratteri. Il sistema provvederà a modificare tutti i caratteri che potrebbero creare problemi. Una volta premuto il pulsante PROSEGUI, se sono presenti questi caratteri, il sistema modificherà il testo e comparirà un messaggio che chiederà di ricontrollare lo stesso e quindi di inviarlo nuovamente; Il sistema, mano a mano che inserite il testo, vi informa su quanti caratteri rimangono; Il sistema vi informa, prima dell invio, attraverso il campo Numero sms su quanti sms saranno inviati; Premere il pulsante PROSEGUI. Il sms verrà inviato solo agli utente abilitati al servizio. Figura 46: Invio sms a singoli Pagina 53 di 64

54 8.1.2 A Classe 1. MENU SEZIONE: Comunicazioni Comunicazioni via sms 2. MENU DI SEZIONE: A classe Per inserire una comunicazione è necessario: Scegliere il destinatario tra i docenti della classe e tutta la classe (studenti e docenti); Inserire il testo della comunicazione Sono concessi massimo 140 caratteri. Il sistema provvederà a modificare tutti i caratteri che potrebbero creare problemi. Una volta premuto il pulsante PROSEGUI, se sono presenti questi caratteri, il sistema modificherà il testo e comparirà un messaggio che chiederà di ricontrollare lo stesso e quindi di inviarlo nuovamente; Il sistema, mano a mano che inserite il testo, vi informa su quanti caratteri rimangono; Il sistema vi informa, prima dell invio, attraverso il campo Numero sms su quanti sms saranno inviati; Premere il pulsante PROSEGUI. Il sms verrà inviato solo agli utente abilitati al servizio. Figura 47: Invio sms a classe Lista In progettazione. Pagina 54 di 64

55 9 SEZIONE OPZIONI 9.0 OPZIONI ISTITUTO Accesso al sistema 1. MENU SEZIONE: Opzioni Opzioni di istituto 2. MENU DI SEZIONE: Accesso al sistema DIDANET permette di personalizzare il sistema decidendo quali sezioni visualizzare. Basterà scegliere si o no quindi premere sul pulsante AGGIORNA e il sistema aggiornerà la configurazione Figura 48: Opzioni di accesso al sistema Pagina 55 di 64

56 9.0.1 Gestione abilitazioni 1. MENU SEZIONE: Opzioni Opzioni di istituto 2. MENU DI SEZIONE: Gestione abilitazioni Per gestire le comunicazioni via e via sms bisogna prima configurare il proprio istituto e abilitare quindi l invio. E obbligatorio definire: L dell amministratore; L per le comunicazioni che andrà a comporre il campo DA dell spedite dall istituto alla famiglie e ai docenti; Se abilitare o meno l invio di automatico; Se abilitare o meno l invio degli sms. Nel caso in cui si dovesse disabilitare il servizio sms dopo averlo utilizzato è utile scegliere tra le due opzioni che la piattaforma offre: o Sospendere l invio e marcare i messaggi in coda in modo tale che vangano rinviati alla nuova abilitazione o Eliminare i messaggi dalla coda Una volta definiti questi campi basterà premere sul pulsante AGGIORNA per effettuare le modifiche. Figura 49: Gestione abilitazioni comunicazione mail e sms Pagina 56 di 64

57 9.0.2 Abilitazione studenti 1. MENU SEZIONE: Opzioni Opzioni di istituto 2. MENU DI SEZIONE: Abilitazione studenti Per abilitare uno studente al servizio o sms bisogna compilare il campo mail e quello cellulare e quindi spuntare le caselle relative all e al sms. Una volta effettuate tutte le modifiche basterà premere sul pulsante REGISTRA. Il sistema automaticamente scarterà gli studenti che non hanno il campo mail o il campo sms compilati correttamente. Figura 50: Abilitazione servizio sms e mail per studenti Pagina 57 di 64

58 9.0.3 Abilitazione docenti 1. MENU SEZIONE: Opzioni Opzioni di istituto 2. MENU DI SEZIONE: Abilitazione docenti Per abilitare un docente al servizio o sms bisogna compilare il campo mail e quello cellulare e quindi spuntare le caselle relative all e al sms. Una volta effettuate tutte le modifiche basterà premere sul pulsante REGISTRA. Il sistema automaticamente scarterà i docenti che non hanno il campo mail o il campo sms compilati correttamente. Figura 51: Abilitazione servizio sms e mail per docenti 9.1 PAGAMENTI Inserimento In progettazione Pagina 58 di 64

59 10 SEZIONE PROFILO Sezione dedicata alla modifica dei propri dati personali e di quelli di accesso DATI PERSONALI Modifica dati personali 1. MENU SEZIONE: Profilo Dati personali 2. MENU DI SEZIONE: Modifica dati personali Consente di cambiare i propri dati personali, il proprio indirizzo e il numero di cellulare. L indirizzo e il numero di cellulare sono indispensabili per poter aderire ai servizi di comunicazione scuola-famiglia via e via sms. Figura 52: Cambio dati personali Pagina 59 di 64

60 10.1 PASSWORD Cambio Password 1. MENU SEZIONE: Profilo Password 2. MENU DI SEZIONE: Cambio Password Consente di cambiare la password di accesso alla piattaforma DIDANET con una nuova scelta a piacere. Si consiglia comunque di utilizzare password alfanumeriche 4 di almeno 8 caratteri di lunghezza in modo da evitare che siano facilmente indovinabili e si raccomanda di annotarle e conservarle in luogo sicuro affinché non vadano perse o dimenticate. Figura 53: Cambio password 4 Lettere e numeri (esclusi simboli/spaziature/segni di interpunzione) Pagina 60 di 64

61 11 SISTEMA BARCODE DIDANET offre uno strumento rapido ed efficace per inserire le presenze, è la BarCode application Requisiti Download Java Essa sfrutta la tecnologia Java 5 e per poter essere utilizzata bisogna avere installato il software Java nel proprio computer. Per scaricare e installare il software basta collegarsi al sito Nell area centrale del sito apparirà il pulsante SCARICA ORA attraverso il quale, seguendo le istruzioni a video è possibile installare il software necessario. Figura 54: Download java software 5 Il linguaggio Java è un linguaggio di programmazione orientato agli oggetti, derivato dal C++ e creato da James Gosling e altri ingegneri di Sun Microsystems. Il gruppo iniziò a lavorare nel 1991, il linguaggio inizialmente si chiamava Oak. Il nome fu successivamente cambiato in Java a causa di un problema di copyright. Java fu annunciato ufficialmente il 23 maggio 1995 a SunWorld. La piattaforma di programmazione Java è fondata sul linguaggio stesso, sulla Java Virtual Machine (JVM) e sulle API. Java è un marchio registrato di Sun Microsystems. Pagina 61 di 64

62 11.1 Applicazione BarCode Utilizzo 1. MENU SEZIONE: Archivi Istituto 2. MENU DI SEZIONE: BarCode Cliccando sul pulsante con l indirizzo si accede direttamente all applicazione. Si può accedere anche attraverso il browser digitando l indirizzo sulla barra degli indirizzi. Figura 55: Accesso applicazione BarCode Per prima cosa bisogna scaricare il font Barcode cliccando sul pulsante SCARICA IL FONT e copiarlo nella cartella dei Font del proprio sistema operativo. Per windows bisogna inserire il font nella cartella caratteri che si raggiunge attraverso il pannello di controllo. Successivamente bisogna riavviare il Browers e quindi stampare la lista degli stati e il tabellone delle classi premendo sugli appositi pulsanti. Pagina 62 di 64

63 Adesso non rimane altro che selezionare la data di interesse e quindi premere sul pulsante procedi con l inserimento presenze Figura 56: Barcode selezione data Comparirà a questo punto una schermata suddivisa in due parti: a sinistra è presente l elenco degli utenti inseriti con relativo stato mentre a destra ci sono delle brevi istruzioni. Con il lettore ottico bisogna prima selezionare lo stato di cui si vuole effettuare l inserimento e poi la lista di studenti appartenenti a quello stato. Comparirà nella parte sinistra dello schermo l elenco degli studenti inseriti. Figura 57: Barcode pagina inserimento presenza Pagina 63 di 64

64 E importante sottolineare che basta inserire solo gli studenti che non risultano presenti perché una volta selezionato con la pistola ottica il codice a barre per salvare comparirà il riepilogativo e in modo automatico verranno considerati presenti tutti gli studenti che non sono stati selezionati. Una volta effettuati gli inserimenti bisognerà passare con il lettore ottico nel barcode SALVA presente sulla stampa degli stati. Arrivati a questo punto l inserimento è concluso. Se ci si accorge di un errore basterà premere il pulsante indietro ed effettuare le modifiche, altrimenti premendo il pulsante SALVA I DATI si procederà con il salvataggio. Figura 58: Barcode riepilogativo e salvataggio E importante far notare che, in caso di reinserimento per un giorno di cui si aveva già salvato le presenze quest ultime verranno cancellate e reinserite. In altre parole se ci si accorge di aver dimenticato una assenza, entrata in ritardo o uscita per uno studente bisogna reinserire, per quel giorno, gli stati per l intera classe e non solo per lo studente interessato. Pagina 64 di 64

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli v 4.0 1. Requisiti software Lo studente deve essere dotato di connessione internet

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Manuale utilizzo CresoWeb per il profilo Dirigente

Manuale utilizzo CresoWeb per il profilo Dirigente Manuale utilizzo CresoWeb per il profilo Dirigente 1 Sommario Operazioni Iniziali... 3 Operazioni preliminari... 3 Aggiornamento Specifiche... 4 Specifiche Generali... 5 Specifiche Generali... 6 Specifiche

Dettagli

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI GENERAZIONE ARCHIVI Per generazione archivi si intende il riportare nel nuovo anno scolastico tutta una serie di informazioni necessarie a preparare il lavoro

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

ARGO SCUOLANEXT MANUALE UTENTE. Docente. Manuale d uso. Data ultima revisione 20/05/2013. Pagina 1 di 57

ARGO SCUOLANEXT MANUALE UTENTE. Docente. Manuale d uso. Data ultima revisione 20/05/2013. Pagina 1 di 57 Docente Manuale d uso Data ultima revisione 20/05/2013 Pagina 1 di 57 Sommario Scheda 1: Il Giornale... 7 Scheda 2: Assenze/Giustificazioni... 9 Pagina 2 di 57 Premessa Con ARGO-ScuolaNEXT, L innovativo

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 Premessa. In questa nuova versione è stata modificata la risoluzione (dimensione) generale delle finestre. Per gli utenti che navigano nella modalità a Finestre, la dimensione

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

MASTERCOM. L indirizzo internet per accedere al registro elettronico è: https://82.185.224.202/mastercom/index.php.

MASTERCOM. L indirizzo internet per accedere al registro elettronico è: https://82.185.224.202/mastercom/index.php. MASTERCOM La piattaforma MASTERCOM funziona con Mozilla Firefox. L indirizzo internet per accedere al registro elettronico è: https://82.185.224.202/mastercom/index.php. Tramite l indirizzo https://82.185.224.202/registro/index.php

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

MANUALE PER LO STUDENTE

MANUALE PER LO STUDENTE Università di Bologna Domanda di ammissione alla prova finale laurea MANUALE PER LO STUDENTE In caso di problemi informatici durante la compilazione della domanda on line, manda una mail a help.almawelcome@unibo.it

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Inserimento di un nuovo sms 4 1.2 Rubrica 4 1.3 Ricarica credito 5 PAGINA 3 Capitolo 1:

Dettagli

QUICK GUIDE ESAMI DI STATO

QUICK GUIDE ESAMI DI STATO QUICK GUIDE ESAMI DI STATO Le operazioni da eseguire sono semplici e lineari, ma è opportuno ricordarne la corretta sequenza nella quale vanno eseguite. Flusso delle operazioni da eseguire: 1. Inserimento

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

ARGO SCUOLANEXT MANUALE UTENTE. Accesso Docente. Manuale d uso Rev. 11/07/2013. Pagina 1 di 56

ARGO SCUOLANEXT MANUALE UTENTE. Accesso Docente. Manuale d uso Rev. 11/07/2013. Pagina 1 di 56 Accesso Docente Manuale d uso Rev. 11/07/2013 Pagina 1 di 56 Sommario Premessa...5 Profili di Accesso ai servizi...5 Profilo Docente...6 Accesso...6 Area Registri...7 Registro di Classe...7 Scheda 1: Il

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa

Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa A cura del Centro Elaborazione Dati Amministrativi 1 INDICE 1. Accesso ed utilizzo della Webmail

Dettagli

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Modalità di iscrizione al TOLC Per iscriversi al TOLC è necessario compiere le seguenti operazioni: 1. Registrazione nella sezione TOLC del portale CISIA

Dettagli

Università degli Studi Roma Tre. Prenotazione on-line

Università degli Studi Roma Tre. Prenotazione on-line Università degli Studi Roma Tre Prenotazione on-line Istruzioni per effettuare la prenotazione on-line degli appelli presenti sul Portale dello Studente Assistenza... 2 Accedi al Portale dello Studente...

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it PROCEDURA E-COMMERCE BUSINESS TO BUSINESS Guida alla Compilazione di un ordine INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it INDICE 1. Autenticazione del nome utente

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

OrizzonteScuola.it. riproduzione riservata

OrizzonteScuola.it. riproduzione riservata GUIDA ALLA NAVIGAZIONE SU ISTANZE ON LINE A) Credenziali d accesso - B) Dati personali - C) Codice personale - D) Telefono cellulare E) Posta Elettronica Certificata (PEC) - F) Indirizzo e-mail privato

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Guida alla compilazione

Guida alla compilazione Guida alla compilazione 1 Guida alla compilazione... 1 PARTE I REGISTRAZIONE ORGANIZZAZIONE... 5 LA PRIMA REGISTRAZIONE... 5 ACCESSO AREA RISERVATA (LOGIN)...11 ANAGRAFICA ORGANIZZAZIONE...12 ANAGRAFICA

Dettagli

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad Guida all uso di La Vita Scolastica per ipad Guida all uso dell app La Vita Scolastica Giunti Scuola aprire L APPlicazione Per aprire l applicazione, toccate sullo schermo del vostro ipad l icona relativa.

Dettagli

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA HOTSPOT Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA Hotspot è l innovativo servizio che offre ai suoi clienti accesso ad Internet gratuito, in modo semplice e veloce, grazie al collegamento

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

Guida al portale produttori

Guida al portale produttori GUIDA AL PORTALE PRODUTTORI 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 2. DEFINIZIONI... 3 3. GENERALITA... 4 3.1 CREAZIONE E STAMPA DOCUMENTI ALLEGATI... 5 3.2 INOLTRO AL DISTRIBUTORE... 7 4. REGISTRAZIONE AL PORTALE...

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

INTERMITTENTI GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL FORM WEB

INTERMITTENTI GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL FORM WEB INTERMITTENTI GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL FORM WEB 1. Introduzione Attraverso la funzionalità Gestione chiamate intermittenti le aziende e i consulenti interessati potranno inviare il modulo di chiamata

Dettagli

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013 LINEE GUIDA INVIO PRATICA TELEMATICA SPORTELLO CERC - ANNO 2013 1 INDICE 1. FASE PRELIMINARE pag.3 2. PREDISPOSIZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE pag.4 3. INVIO DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO pag.4 4. CREA MODELLO

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Manuale Operativo Pro-net

Manuale Operativo Pro-net Manuale Operativo Pro-net Protocollo Informatico a norme CNIPA Tutti i diritti riservati. Aggiornato alla rel. 9.11 A.P.Systems. S.r.l. Versione 1.3 Pagina n. 1 Introduzione alla Procedura La procedura

Dettagli

Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa

Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa (intervento 2.B - art. 4, comma 2, lettera b) D.M. 28 dicembre 2012 Agosto 2013 AIEL Annalisa Paniz

Dettagli

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile GUIDA AI SERVIZI DESIOLINE DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile Versione 1.8 del 10/6/2013 Pagina 1 di 96 Documentazione destinata all uso da parte dei clienti

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura!

E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura! E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura! E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura! Sei un nuovo amministrato? NoiPA - Servizi

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL

FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL Inserire una funzione dalla barra dei menu Clicca sulla scheda "Formule" e clicca su "Fx" (Inserisci Funzione). Dalla finestra di dialogo "Inserisci Funzione" clicca sulla categoria

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Gestione dei Progetti Finanziati del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO Informazioni generali Il programma permette l'invio di SMS, usufruendo di un servizio, a pagamento, disponibile via internet. Gli SMS possono essere

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Guida al programma 1

Guida al programma 1 Guida al programma 1 Vicenza, 08 gennaio 2006 MENU FILE FILE Cambia utente: da questa funzione è possibile effettuare la connessione al programma con un altro utente senza uscire dalla procedura. Uscita:

Dettagli

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0 Leg@lCom EasyM@IL Manuale Utente 1 Sommario Login... 5 Schermata Principale... 6 Posta Elettronica... 8 Componi... 8 Rispondi, Rispondi tutti, Inoltra, Cancella, Stampa... 15 Cerca... 15 Filtri... 18 Cartelle...

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli