TECNICA ASSICURATIVA LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE. Docente: Giovanni Canali

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TECNICA ASSICURATIVA LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE. Docente: Giovanni Canali"

Transcript

1 LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE Docente: Giovanni Canali

2 IL CODICE CIVILE E LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE ART cod.civ.: L assicurazione è il contratto con il quale l assicuratore verso pagamento di un premio si obbliga a rivalere l Assicurato, entro i limiti convenuti, del danno ad esso prodotto da un sinistro ovvero a pagare un capitale o una rendita al verificarsi di un evento attinente alla vita umana 2

3 IL CODICE CIVILE E LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE PRESTAZIONI DELL ASSICURATORE: RISARCIMENTO DEL DANNO Polizze Ramo Danni Cod. Civ. artr PAGAMENTO DI CAPITALE O RENDITA Polizze Ramo Vita Cod. Civ. da art ad art

4 IL CODICE CIVILE E LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE ARTICOLI APPLICABILI: Art interesse all assicurazione; Art limiti del risarcimento; Art coassicurazione; Art eventi catastrofici; Art avviso all assicuratore; Art obbligo avviso e salvataggio; Art diritto di surroga. 4

5 IL CODICE CIVILE E LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE Art vizio della cosa; Art assicurazione parziale; ARTICOLI INAPPLICABILI: Art valore della cosa assicurata; Art somma eccedente valore delle cose; Art responsabilità civile; Art alienazione cose assicurate. ARTICOLI DI DIFFICILE INTERPRETAZIONE: Art assicurazione presso diversi assicuratori; Art obbligo di salvataggio. 5

6 POLIZZE RAMO DANNI DANNI ALLE COSE DI PROPRIETÀ DANNI ALLE PERSONE DANNI AL PATRIMONIO 6

7 ASSICURAZIONI CONTRO I DANNI ALLE PERSONE Definizione Le assicurazioni contro i danni alle persone garantiscono il risarcimento del danno alla persona dell assicurato derivante da una lesione corporale o da uno stato morboso che provochi la morte, la invalidità permanente totale o parziale o una inabilità temporanea anch essa totale o parziale. 7

8 LE GARANZIE CASO MORTE CASO INVALIDITA PERMANENTE DIARIE 8

9 ASSICURAZIONI CONTRO I DANNI AL PATRIMONIO LEGATE ALLE PERSONE - Nelle assicurazioni per il rimborso delle spese mediche derivanti da una lesione corporale o da uno stato morboso l interesse al risarcimento del danno è dovuto al sorgere di una spesa. Si tratta in questo caso di una assicurazione di spese e quindi di una assicurazione del patrimonio. - La garanzia che deriva da questa impostazione è il rimborso delle spese mediche da infortunio o da malattia. 9

10 DEFINIZIONI INFORTUNIO Evento dovuto a causa fortuita, violenta ed esterna che produca lesioni fisiche obiettivamente constatabili le quali abbiano per conseguenza la morte, una invalidità permanente oppure una inabilità temporanea. MALATTIA E considerata malattia ogni alterazione dello stato di salute non dipendente da infortunio. 10

11 DEFINIZIONE DI INFORTUNIO CAUSA: Fortuita Violenta Esterna LESIONE: Fisica ed obiettivamente constatabile CONSEGUENZE: Dirette ed Esclusive 11

12 CONSEGUENZE Morte Per Malattia assicurabile solo con polizze Vita Invalidità Permanente (totale o parziale) Inabilità Temporanea - totale o parziale - da gesso - da ricovero - da convalescenza Spese Mediche 12

13 I CRITERI DI INDENNIZZABILITA L Impresa corrisponde l'indennizzo per le conseguenze dirette ed esclusive dell'infortunio. Se, al momento dell'infortunio. l'assicurato non è fisicamente integro e sano, sono indennizzabili soltanto le conseguenze che si sarebbero comunque verificate qualora l'infortunio avesse colpito una persona fisicamente integra e sana. In caso di perdita anatomica o riduzione funzionale di un organo o di un arto già minorato, le percentuali di cui all'art. sono diminuite tenendo conto del grado di invalidità preesistente. 13

14 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio Pagamento del premio Proroga dell assicurazione Foro competente Aggravamento del rischio Diminuzione del rischio Recesso in caso di sinistro Obblighi dell Assicurato in caso di sinistro Altre Assicurazioni Limiti di età Persone non assicurabili Limiti territoriali 14

15 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio dichiarazioni inesatte o reticenti dell Assicurato relative a circostanze che influiscono sulla valutazione del rischio perdita totale o parziale del diritto all indennizzo cessazione dell assicurazione artt C.C. 15

16 IL QUESTIONARIO SANITARIO NELLE POLIZZE MALATTIA Il Proponente ha in atto o ha sofferto malattie che hanno lasciato conseguenze? Il Proponente è affetto da infermità, minorazioni, mutilazioni o difetti fisici? Il Proponente ha sofferto in passato di lesioni corporali? Il Proponente ha subito interventi chirurgici? 16

17 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Pagamento del premio Premio alla firma ore 24 del giorno del pagamento a partire dalla data espressa in polizza. Rate successive l assicurazione resta sospesa dalle ore 24 del quindicesimo giorno dopo quello della scadenza e riprende vigore dalle ore 24 del giorno del pagamento artt C.C. 17

18 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Proroga dell assicurazione lettera raccomandata Novanta giorni prima della scadenza dell assicurazione Foro competente esclusivamente luogo di residenza o sede del convenuto sede l agenzia cui è assegnata la polizza. 18

19 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Aggravamento del rischio Comunicazione scritta alla Società di ogni aggravamento del rischio. Gli aggravamenti di rischio non noti o non accettati dalla Società possono comportare la perdita totale o parziale del diritto all indennizzo, Diminuzione del rischio La Società è tenuta a ridurre il premio o le rate di premio successivi alla comunicazione dell Assicurato, artt C.C. 19

20 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Recesso in caso di sinistro Dopo ogni sinistro e fino al 60 giorno dal pagament o o rifiuto dell indennizzo Entrambe le parti possono recedere dall assicurazione Il recesso ha effetto: dalla data dell invio della comunicazione da parte dell assicurato; trascorsi 30 giorni dalla data di invio della comunicazione da parte dell Impresa. 20

21 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Dare avviso scritto Obblighi dell Assicurato in caso di sinistro Entro tre giorni (polizza infortuni) 30 giorni in caso di malattia Denuncia dettagliata e corredata da certificato medico. L inadempimento di tale obbligo può comportare la perdita totale o parziale del diritto all indennizzo artt C.C. Altre Assicurazioni Comunicare per iscritto all Impresa l esistenza e la successiva stipulazione di altre assicurazioni per lo stesso rischio artt C.C. 21

22 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Limiti di età L assicurazione vale per le persone di età non superiore ai 75 anni. Per la garanzia Invalidità permanente da malattia l assicurazione vale per le persone di età non superiore a 65 anni e cessa dalla successiva scadenza annuale del premio per quelle che raggiungono tale limite di età. Per la garanzia Rimborso spese mediche da infortunio L'assicurazione vale per le persone di età non superiore ai 70 anni, con la possibilità di estenderla fino al raggiungimento del 75 anno previa presentaz ione annuale di certificato anamnestico e cessa alla successiva scadenza annuale del premio per quelle che raggiungono tale limite d'età Persone non assicurabili Non sono assicurabili persone affette da particolari affezioni patologiche L assicurazione cessa al manifestarsi di tali affezioni Limiti territoriali L Assicurazione vale per il mondo intero. 22

23 LA POLIZZA INFORTUNI - FORME DI GARANZIA Professionale Ed Extra-professionale Professionale Extraprofessionale Circolazione 23

24 LA POLIZZA INFORTUNI - TIPOLOGIE DI COPERTURA INDIVIDUALE NUCLEO FAMIGLIARE COLLETTIVE 24

25 L OGGETTO DELL ASSICURAZIONE INFORTUNI Ambito della prestazione attività professionali principali e secondarie; ogni altra attività professionalità che l'assicurato svolga senza carattere di rischi legati alla circolazione dei veicoli 25

26 L OGGETTO DELL ASSICURAZIONE INFORTUNI Eventi parificati ad infortunio l'asfissia non di origine morbosa; gli avvelenamenti acuti da ingestione o da assorbimento di sostanze; l'annegamento, l'assideramento o il congelamento; i colpi di sole e di calore; l azione del fulmine le lesioni determinate da sforzi, con esclusione degli infarti e delle ernie; gli infortuni subiti in stato di malore o di incoscienza; gli infortuni derivanti da imperizia, imprudenza o negligenza anche gravi; gli infortuni derivanti da tumulti popolari o da atti di terrorismo, a condizione che l'assicurato non vi abbia preso parte attiva. 26

27 I RISCHI ESCLUSI dall'uso, anche come passeggero, di veicoli o natanti a motore in competizioni non di regolarità pura e nelle relative prove; dalla guida di qualsiasi veicolo o natante a motore se l'assicurato è privo della prescritta abilitazione; dall'uso, anche come passeggero, di aeromobili (compresi deltaplani ed ultraleggeri), salvo quanto disposto successivamente; dalla pratica di paracadutismo, pugilato, atletica pesante, lotta nelle sue varie forme, scalata di roccia o ghiaccio, speleologia, salto dal trampolino con sci o idrosci, sci acrobatico, bob, rugby, football americano, immersione con autorespiratore, paracadutismo o sport aerei in genere; dalla partecipazione a competizioni - o relative prove - ippiche, calcistiche, ciclistiche, salvo che esse abbiano carattere ricreativo; 27

28 I RISCHI ESCLUSI da ubriachezza, da abuso di psicofarmaci, dall'uso di stupefacenti o allucinogeni; da operazioni chirurgiche, accertamenti o cure mediche non resi necessari da infortunio; da delitti dolosi compiuti o tentati dall'assicurato; da guerra, insurrezioni, movimenti tellurici, inondazioni o eruzioni vulcaniche; da trasformazioni o assestamenti energetici dell'atomo, naturali provocati, e da accelerazione di particelle atomiche. o 28

29 LA DETERMINAZIONE DEL RISCHIO 29

30 Attività diverse da quella dichiarata LA DETERMINAZIONE DEL RISCHIO Fermo il disposto delle C.G.A. se nel corso del contratto si verifica un cambiamento delle attività professionali dichiarate, senza che l'assicurato ne abbia dato comunicazione all Impresa, in caso di infortunio che avvenga nello svolgimento della diversa attività: - l'indennizzo sarà corrisposto integralmente se la diversa attività non aggrava il rischio; - l'indennizzo sarà corrisposto nella ridotta misura indicata nella tabella delle percentuali di indennizzo che segue, se la diversa attività aggrava il rischio: ATTIVITA DICHIARATE CLASSE A B C D Attività svolta al A momento del sinistro B C D

31 IL CASO MORTE NELLA POLIZZA INFORTUNI Definizione LA GARANZIA RIGUARDA L INFORTUNIO CHE HA COME CONSEGUENZA LA MORTE Entro 2 anni dall infortunio Caso di morte presunta Non cumulabile con indennizzo I.P. 31

32 INDENNIZZO IN CASO DI MORTE NELLA POLIZZA INFORTUNI L'indennizzo per il caso di morte è dovuto se la morte stessa si verifica - anche successivamente alla scadenza della polizza - entro due anni dal giorno dell'infortunio. L indennizzo viene liquidato ai beneficiari designati o, in difetto di designazione, agli eredi dell'assicurato in parti uguali. Se dopo il pagamento di un indennizzo per invalidità permanente, ma entro due anni dal giorno dell'infortunio ed in conseguenza di questo, l'assicurato muore, gli eredi dell'assicurato non sono tenuti ad alcun rimborso, mentre i beneficiari hanno diritto soltanto alla differenza tra l'indennizzo per morte - se superiore - e quello già pagato per invalidità permanente. 32

33 INVALIDITA PERMANENTE DA INFORTUNIO Definizione PERDITA DEFINITIVA ED IRRIMEDIABILE, IN MISURA TOTALE O PARZIALE, DELLA CAPACITÀ FISICA DELL ASSICURATO ALLO SVOLGIMENTO DI UN QUALSIASI LAVORO, INDIPENDENTEMENTE DALLA SUA PROFESSIONE. 33

34 INVALIDITA PERMANENTE DA INFORTUNIO TABELLE PER LA VALUTAZIONE DEL GRADO DI INVALIDITA PERMANENTE TABELLA ANIA TABELLA INAIL TABELLE SPECIFICHE O DI SUPERVALUTAZIONE. 34

35 LA TABELLA ANIA 35

36 LA TABELLA INAIL 36

37 TABELLA SPECIFICA O DI SUPERVALUTAZIONE 37

38 INVALIDITA PERMANENTE DA INFORTUNIO TABELLE PER LA LIQUIDAZIONE DEL GRADO DI INVALIDITA PERMANENTE ACCERTATO FORME DI FRANCHIGIA: ASSOLUTA RELATIVA A FASCE TABELLA DI SUPERVALUTAZIONE. 38

39 INVALIDITA PERMANENTE DA INFORTUNIO Franchigia ASSOLUTA Qualora il grado di invalidità permanente sia inferiore o uguale alla franchigia non verrà liquidato alcun indennizzo; Qualora il grado di invalidità permanente sia superiore alla franchigia verrà liquidata esclusivamente la differenza ( Grado di I.P. determinato - % di franchigia) Franchigia RELATIVA Qualora il grado di invalidità permanente sia inferiore o uguale alla franchigia non verrà liquidato alcun indennizzo; Qualora in grado di invalidità permanente sia superiore alla franchigia verrà liquidata l intera percentuale di invalidità permanente determinata 39

40 INVALIDITA PERMANENTE DA INFORTUNIO Franchigia A FASCE La somma assicurata per invalidità permanente è soggetta alle seguenti franchigie assolute: (ESEMPIO) 5% sulla somma eccedente ,00 e fino a ,00; 10% sulla somma eccedente ,00. Pertanto, sulla somma assicurata: - eccedente ,00 e fino a ,00, l Impresa non liquida alcuna indennità se l invalidità permanente è di grado non superiore al 5% della totale; se invece l invalidità permanente è superiore al 5% della totale, l Impresa liquida l indennità solo per la parte eccedente; - eccedente ,00, l Impresa non liquida alcuna indennità se l invalidità permanente è in grado non superiore al 10% della totale; se invece l invalidità permanente è superiore al 10% della totale, l Impresa liquida l indennità solo per la parte eccedente. 40

41 TABELLA DI SUPERVALUTAZIONE 41

42 INDENNIZZO IN CASO DI INVALIDITA PERMANENTE NELLA POLIZZA INFORTUNI Entro due anni dal giorno dell'infortunio. L'indennizzo per invalidità permanente parziale è calcolato sulla somma assicurata per invalidità permanente totale, in proporzione al grado di invalidità che va accertato facendo riferimento ai valori ed ai criteri sotto elencati. Per la valutazione delle menomazioni visive ed uditive si procederà alla quantificazione del grado di invalidità permanente tenendo conto dell'eventuale possibilità di applicazione di presidi correttivi. 42

43 INDENNIZZO IN CASO DI INVALIDITA PERMANENTE NELLA POLIZZA INFORTUNI Se la lesione comporta una minorazione, anziché la perdita totale, le percentuali sopra indicate vengono ridotte in proporzione alla funzionalità perduta. In caso l'infortunio determini menomazioni a più di uno dei distretti anatomici e/o articolari di un singolo arto, si procederà alla valutazione con criteri aritmetici fino a raggiungere al massimo il valore corrispondente alla perdita anatomica totale dell'arto stesso. La perdita totale o parziale, anatomica o funzionale di più organi od arti comporta l'applicazione di una percentuale di invalidità pari alla somma delle singole percentuali calcolate per ciascuna lesione, fino a raggiungere al massimo il valore del 100%. 43

44 INVALIDITA PERMANENTE DA MALATTIA Definizione LA COMPAGNIA NEI LIMITI E ALLE CONDIZIONI DI POLIZZA COPRE IL CASO DI MALATTIA CHE HA PER CONSEGUENZA UNA INVALIDITA PERMANENTE, PURCHE LA MALATTIA: SIA INSORTA DOPO IL 90 GIORNO SUCCESSIVO AL PERFEZIONAMENTO DELLA POLIZZA SI SIA MANIFESTATA ENTRO UN ANNO DALLA CESSAZIONE DELLA POLIZZA 44

45 I RISCHI ESCLUSI Sono escluse dall assicurazione le invalidità permanenti; Preesistenti alla data di decorrenza della polizza; Da malattie che siano l espressione o la conseguenza di situazioni patologiche insorte anteriormente alla stipulazione della polizza Da malattie mentali e da nevrosi; Da intossicazioni conseguenti ad abuso di alcolici o ad uso, non terapeutico, di psicofarmaci, stupefacenti, allucinogeni e simili; Da trattamenti estetici, cure dimagranti e dietetiche; A.I.D.S.; Movimenti tellurici; Da guerre ed insurrezioni; da trasmutazione dei nucleo dell atomo e radiazioni provocate artificialmente dall accelerazione di particelle atomiche o esposizione a radiazioni ionizzanti. 45

46 DETERMINAZIONE DELL INDENNIZZO NELL INVALIDITA PERMANENTE DA MALATTIA 46

47 DETERMINAZIONE DELL INDENNIZZO NELL INVALIDITA PERMANENTE DA MALATTIA - Il grado di invalidità permanente viene valutato non prima che sia decorso un anno dalla data della denuncia della malattia; - Se la malattia colpisce una persona che non è fisicamente integra e sana, non è indennizzabile quanto imputabile a preesistenti condizioni fisiche e patologiche 47

48 LIQUIDAZIONE DELL INDENNIZZO NELL INVALIDITA PERMANENTE DA MALATTIA La determinazione dell'indennizzo viene eseguita secondo le seguenti norme: a) nessun indennizzo spetta all'assicurato se l'invalidità accertata è di grado pari o inferiore al 24% della invalidità totale b) se l'invalidità accertata è di grado superiore al 24%, la Compagnia liquida un indennizzo calcolato sulla somma assicurata secondo le percentuali seguenti: 48

49 LIQUIDAZIONE DELL INDENNIZZO NELL INVALIDITA PERMANENTE DA MALATTIA Accertata Liquidata Accertata Liquidata 25% 5% 56% 59% 26% 8% 57% 63% 27% 11% 58% 67% 28% 14% 59% 71% 29% 17% 60% 75% 30% 20% 61% 79% 31% 23% 62% 83% 32% 26% 63% 87% 33% 29% 64% 91% 34% 32% 65% 95% 35% - 55% 35% 55% 66%100% 100% 49

50 INABILITA TEMPORANEA DA INFORTUNIO O MALATTIA Definizione PERDITA TEMPORANEA, IN MISURA TOTALE O PARZIALE, DELLA CAPACITÀ FISICA DELL ASSICURATO DI SVOLGERE LE SUE ABITUALI OCCUPAZIONI 50

51 INABILITA TEMPORANEA DA INFORTUNIO O MALATTIA Franchigia assoluta per inabilità temporanea. Integralmente, per tutto il tempo in cui l Assicurato si è trovato nella totale incapacità fisica ad attendere alle proprie occupazioni; Parzialmente, per tutto il tempo in cui l Assicurato non ha potuto attendere che in parte alle proprie occupazioni, in relazione al grado che egli ha conservato o che è andato riacquistando nella propria capacità fisica Nel caso in cui la somma assicurata per inabilità temporanea sia superiore a 100,00 l Impresa liquida l indennità a partire dall 11 gior no successivo a quello computabile a termini dell art Limitatamente agli infortuni derivanti dall uso e guida di motocicli nonché della pratica dello sci, l Impresa liquida l indennità a partire dall undicesimo giorno successivo a quello computabile a termini dell art., salvo quanto previsto al precedente comma I). 51

52 INABILITA TEMPORANEA DA INFORTUNIO O MALATTIA Un altro esempio di franchigia La liquidazione dell indennizzo verrà effettuata applicando una franchigia di quindici giorni. La franchigia è ridotta a cinque giorni quando le prime cure siano prestate e certificate da un Pronto Soccorso dipendente da un presidio Ospedaliero. La franchigia non si applica quando l infortunio comporti: a) un periodo di ricovero pari o superiore a tre giorni in Istituto di cura; b) un Day Hospital di almeno due giorni consecutivi; c) un periodo di inabilità temporanea di almeno quaranta giorni consecutivi comprovati da certificazione medica; d) una immobilizzazione, anche senza ricovero, per almeno venti giorni 52

53 L INDENNIZZO IN CASO DI INABILITA TEMPORANEA L'indennizzo per inabilità temporanea viene corrisposto per un periodo massimo di 365 giorni. L'indennizzo per inabilità temporanea è cumulabile con quelli dovuti per invalidità permanente o per morte. 53

54 LE DIARIE RICOVERO RICOVERO E CONVALESCENZA IMMOBILIZZAZIONE O DA GESSO 54

55 RIMBORSO SPESE MEDICHE INFORTUNI La garanzia riguarda l infortunio che ha come conseguenza le spese per: gli accertamenti diagnostici; gli onorari medici e le rette di degenza. i medicinali, i trattamenti fisioterapici, rieducativi, le cure termali gli interventi e le cure di chirurgia plastica ed estetica allo scopo di ridurre o eliminare un danno estetico l acquisto o il noleggio di carrozzelle o altri presidi e/o tutori il trasporto dell Assicurato in autoambulanza Le cure odontoiatriche, delle paradontopatie e delle protesi dentarie rese necessarie da infortunio 55

56 RIMBORSO SPESE MEDICHE MALATTIA La garanzia riguarda il rimborso delle spese sanitarie rese necessarie da Malattia e/o Infortunio sostenute in Istituti di cura durante il ricovero e in Istituti di cura e Centri Specializzati, prima, dopo e anche senza ricovero, per: analisi di laboratorio ed esami diagnostici, assistenza e prestazioni mediche, onorari per visite mediche; equipe operatoria, anestesista, diritti di sala operatoria, materiale di intervento; medicinali assunti durante il ricovero e nei 90 gg. precedenti e susseguenti il ricovero stesso; rette di degenza, in caso di ricovero con o senza intervento chirurgico, comprese quelle per vitto e pernottamento di eventuale accompagnatore, con il limite, solo per queste ultime, di. giornaliere; 56

57 RIMBORSO SPESE MEDICHE MALATTIA trasporto in ambulanza o mezzo atto al trasporto barellato dell'assicurato (e dell'accompagnatore indispensabile a fornire l'assistenza derivante dal particolare stato di necessità) all'istituto di cura per il ricovero o al centro specializzato per l'intervento chirurgico ambulatoriale e da questi al domicilio dell'assicurato, trattamenti fisioterapici e rieducativi effettuati durante il ricovero; trattamenti fisioterapici e rieducativi e cure termali (escluse le spese di carattere alberghiero) effettuati nei 150 giorni successivi alla dimissione dall'istituto di cura o all'intervento chirurgico ambulatoriale, in conseguenza di ricovero ospedaliero od intervento chirurgico, fino alla concorrenza della somma di ; 57

58 RIMBORSO SPESE MEDICHE MALATTIA parto cesareo, aborto spontaneo o post - traumatico. Prestazione alternativa: In caso di ricovero in Istituto di cura, indennizzabile a termini di Polizza, l'assicurato, sia nel caso in cui le Spese Sanitarie siano interamente a carico dell'assistenza Sanitaria Sociale, sia nel caso in cui siano totalmente o parzialmente a suo carico, può optare per la corresponsione di una indennità, per ciascun giorno di ricovero, di per giorno e per persona e fino al limite, per nucleo e per anno assicurativo, del massimale assicurato 58

59 TERMINI DI ASPETTATIVA RIMBORSO SPESE MEDICHE DA MALATTIA L'assicurazione ha effetto dalle ore 24 del giorno di decorrenza della garanzia per le prestazioni conseguenti a infortuni verificatisi dopo il perfezionamento del contratto; dal 30 giorno successivo a quello di decorrenza de lla garanzia per le prestazioni conseguenti a malattie che abbiano colpito l'assicurato dopo il perfezionamento del contratto; dal 150 giorno successivo a quello della decorrenz a della garanzia per le prestazioni direttamente conseguenti ad infortuni e malattie verificatisi e insorte anteriormente al perfezionamento del contratto; dal 300 giorno successivo a quello della decorrenz a della garanzia per le prestazioni relative al parto cesareo ed alle malattie dipendenti da gravidanza e puerperio, nonché per l'aborto spontaneo o post-traumatico. 59

60 I SINISTRI NELLE POLIZZE MALATTIA CRITERI DI LIQUIDAZIONE: La Società effettua il pagamento di quanto dovuto all Assicurato ed ai suoi eredi a termini della presente polizza, su presentazione, in originale, delle relative notule, distinte e ricevute, debitamente intestate e quietanzate. Il pagamento viene effettuato a cura ultimata. Gli originali presentati dall'assicurato sono acquisiti dalla Società. Peraltro, se il rimborso delle spese documentate è liquidato dalla Società soltanto parzialmente, la Società stessa, a richiesta dell'assicurato, restituisce i predetti originali, previa apposizione della data di liquidazione e dell'importo liquidato. Qualora l'assicurato abbia presentato a terzi l'originale delle notule, distinte e ricevute per ottenerne un rimborso, la Società effettua il pagamento di quanto dovuto, a termini della presente polizza ed al netto di quanto a carico dei predetti terzi, dietro presentazione della copia delle notule, distinte e ricevute delle spese sostenute dall Assicurato e del documento, in originale, comprovante il rimborso effettuato dai suddetti terzi. Per le spese sostenute all'estero, i rimborsi verranno eseguiti in Italia, in valuta italiana al cambio medio della settimana in cui la spesa è stata sostenuta dall'assicurato, ricavato dalle quotazioni dell'ufficio Italiano dei Cambi. 60

61 CLAUSOLE DI POLIZZA INFORTUNI ESONERO DENUNCIA ALTRI CONTRATTI Il Contraente è esonerato dall'obbligo di denunciare gli eventuali contratti infortuni individuali che il personale assicurato avesse stipulato per conto proprio ed i sinistri dal medesimi sofferti. ESONERO DENUNCIA INFERMITA PREESISTENTI Il Contraente e gli Assicurati sono esonerati dalla denuncia di infermità, difetti fisici o mutilazioni da cui gli Assicurati stessi fossero affetti al momento della stipulazione o che dovessero in seguito sopravvenire. In nessun caso l Impresa rimborserà per ogni singolo sinistro una somma a tale titolo superiore a Euro.. IMPRUDENZE E NEGLIGENZE GRAVI A parziale deroga delle Condizioni di Assicurazione, la garanzia si intende estesa agli infortuni subiti dall'assicurato per imprudenze o negligenze gravi. 61

62 CLAUSOLE DI POLIZZA INFORTUNI BUONA FEDE L'omissione da parte dell'assicurato /Contraente di una circostanza eventualmente aggravante il rischio, così come le inesatte e/o incomplete dichiarazioni dell'assicurato all'atto della stipulazione del contratto o durante il corso dello stesso, non pregiudicano il diritto al risarcimento dei danni, sempreché tali omissioni o inesatte dichiarazioni non siano frutto di dolo o colpa grave, fermo restando lì diritto dell Impresa, una volta venuta a conoscenza di circostanze aggravanti che comportino un premio maggiore, di richiedere la relativa modifica delle condizioni in corso (aumento del premio con decorrenza dalla data in cui le circostanze aggravanti si siano verificate o, In caso dl sinistro, conguaglio del premio per l'intera annualità in corso). 62

63 CLAUSOLE DI POLIZZA INFORTUNI RISCHIO GUERRA la garanzia assicurativa si intende estesa agli infortuni derivanti da stato di guerra, per il periodo massimo di 14 giorni dall'inizio delle ostilità, se ed in quanto l' Assicurato risulti sorpreso dallo scoppio degli eventi bellici mentre si trova all'estero. RINUNCIA ALLA RIVALSA L Impresa rinuncia al diritto di rivalsa che a norma dell art.1916 del C.C. ad essa compete verso i terzi responsabili dell'infortunio. 63

64 CLAUSOLE DI POLIZZA INFORTUNI PESCA SUBACQUEA CON O SENZA USO DI AUTORESPIRATORI A parziale deroga delle Condizioni Generali di Assicurazione, la garanzia comprende gli infortuni derivanti dall'esercizio della caccia (pesca) subacquea con o senza uso di autorespiratore. SCALATA DI ROCCE O ACCESSO A GHIACCIAI CON GUIDA A parziale deroga delle Condizioni Generali di Assicurazione, la garanzia comprende gli infortuni derivanti dall'esercizio dell'alpinismo con scalata di rocce od accesso ai ghiacciai, purché con accompagnamento di guida patentata. MOVIMENTI TELLURICI ED ERUZIONI VULCANICHE La garanzia si intende estesa agli infortuni derivanti da movimenti tellurici ed eruzioni vulcaniche. 64

65 MANCINISMO CLAUSOLE DI POLIZZA INFORTUNI Qualora la persona assicurata fosse affetta da mancinismo, si conviene che le percentuali di invalidità permanente previste dalle Condizioni di Assicurazione per l'arto superiore destro varranno per l'arto superiore sinistro e viceversa. ERNIE E SFORZI MUSCOLARI A parziale deroga delle Condizioni Generali di Assicurazione, la garanzia comprende le conseguenze di sforzi muscolari aventi carattere reumatico e le ernie addominali con l'intesa che: - nel caso In cui l'ernia, anche se bilaterale, non risulti operabile secondo parere medico, sarà corrisposto un indennizzo a titolo di invalidità permanente non superiore al...% - qualora insorga contestazione circa la natura e l operabilità dell'ernia, la decisione è rimessa al collegio medico. 65

66 CLAUSOLE DI POLIZZA INFORTUNI ESTENSIONE DELLA GARANZIA AI RISCHI SPORTIVI A parziale deroga delle condizioni generali di assicurazione, la garanzia s intende estesa alla pratica di : Pugilato, atletica pesante, lotta nelle sue varie forme, alpinismo con scalate di rocce od accesso ai ghiacciai, guidoslitta, immersioni con autorespiratore, speleologia. A parziale deroga delle condizioni generali di assicurazione, la garanzia s intende estesa a: Partecipazione a corse o gare in genere ed alle relative prove ed allenamenti, fatta eccezione per le gare automobilistiche non di regolarità, motociclistiche e motonautiche, relative prove ed allenamenti. 66

67 CLAUSOLE DI POLIZZA INFORTUNI ESTENSIONE DELLA GARANZIA AI RISCHI SPORTIVI (segue) Per coloro che esercitano i seguenti sport: pugilato, atletica pesante, lotta nelle sue varie forme e guidoslitta nonché per coloro che partecipano a gare dei seguenti sport: calcio (escluse gare a carattere ricreativo), ciclismo rugby, baseball, salti dal trampolino con sci ed idrosci, equitazione l indennità per inabilità temporanea conseguente ad infortunio viene liquidata dall undicesimo giorno successivo a quello computabile a termini delle condizioni generali di assicurazione, e non si fa luogo ad indennizzo se l invalidità permanente accertata è di grado non superiore al 5% della totale; se invece l invalidità permanente supera il 5% della totale, l Impresa liquida l indennità solo per la parte eccedente. 67

68 CLAUSOLE RIMBORSO SPESE MEDICHE DA MALATTIA Sono esclusi dall'assicurazione il rimborso delle spese per: Le malattie che siano la conseguenza o l'espressione di situazioni patologiche insorte anteriormente al perfezionamento del contratto, già note all'assicurato e da lui sottaciute con dolo o colpa grave; I trattamenti fisioterapici e rieducativi, cure termali e medicinali, ad eccezione di quanto espressamente previsto; Le malattie mentali, i disturbi psichici in genere; Il parto e l'aborto, salvo quanto diversamente stabilito; Le intossicazioni conseguenti all'abuso di alcolici o ad uso di allucinogeni, nonché all'uso non terapeutico di psicofarmaci e stupefacenti; L acquisto, la manutenzione e la riparazione di apparecchi protesici o terapeutici, salvo quanto diversamente stabilito. 68

POLIZZA DI ASSICURAZIONE SALUTE MEDICI CHIRURGHI

POLIZZA DI ASSICURAZIONE SALUTE MEDICI CHIRURGHI 01/09 02/09 POLIZZA DI ASSICURAZIONE SALUTE MEDICI CHIRURGHI Ed. Gennaio 2010 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intende per: - ASSICURAZIONE : il contratto di assicurazione - POLIZZA : il documento che

Dettagli

POLIZZA INVALIDITÀ PERMANENTE DA MALATTIA E DIARIA GIORNALIERA IGENISTI DENTALI

POLIZZA INVALIDITÀ PERMANENTE DA MALATTIA E DIARIA GIORNALIERA IGENISTI DENTALI 1/10 2/10 POLIZZA INVALIDITÀ PERMANENTE DA MALATTIA E DIARIA GIORNALIERA IGENISTI DENTALI Ed. Gennaio 2010 Nel testo che segue si intende per: DEFINIZIONI - ASSICURAZIONE : il contratto di assicurazione

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI RISCHI EXTRA PROFESSIONALI N. 310039254 DEFINIZIONI Assicurazione Polizza Contraente Assicurato Società Premio Infortunio Sinistro Indennizzo Retribuzione : il contratto

Dettagli

17a - Assicurazioni Polizza Infortuni Soci

17a - Assicurazioni Polizza Infortuni Soci Normativa sulla Trasparenza Bancaria Foglio informativo sulle operazioni e servizi offerti alla clientela 17a - Assicurazioni Polizza Infortuni Soci INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Valconca della

Dettagli

CONDIZIONI PARTICOLARI DI POLIZZA

CONDIZIONI PARTICOLARI DI POLIZZA PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA INFORTUNI DEI CONSIGLIERI REGIONALI ALLEGATO 1) CONDIZIONI PARTICOLARI DI POLIZZA COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I RISCHI DERIVANTI AI

Dettagli

SISCOS - POLIZZA MALATTIA ASSITALIA N. 50/59/415277 PER OPERATORI DEGLI ORGANISMI

SISCOS - POLIZZA MALATTIA ASSITALIA N. 50/59/415277 PER OPERATORI DEGLI ORGANISMI SISCOS - POLIZZA MALATTIA ASSITALIA N. 50/59/415277 PER OPERATORI DEGLI ORGANISMI La presente è la trascrizione del testo originale di polizza depositato presso i nostri uffici. *************** DEFINIZIONI

Dettagli

ANCE PAVIA Allegato 1) ASSISTENZA SANITARIA PER GLI ASSOCIATI E LORO FAMILIARI

ANCE PAVIA Allegato 1) ASSISTENZA SANITARIA PER GLI ASSOCIATI E LORO FAMILIARI ANCE PAVIA Allegato 1) ASSISTENZA SANITARIA PER GLI ASSOCIATI E LORO FAMILIARI CONDIZIONI GENERALI 1 Prestazioni: Rimborso delle spese per ricoveri ospedalieri da infortunio e/o malattia; Interventi chirurgici

Dettagli

COPERTURA DIARIA DA INABILITA TEMPORANEA DA MALATTIA E/O DA INFORTUNIO DEFINIZIONI

COPERTURA DIARIA DA INABILITA TEMPORANEA DA MALATTIA E/O DA INFORTUNIO DEFINIZIONI COPERTURA DIARIA DA INABILITA TEMPORANEA DA MALATTIA E/O DA INFORTUNIO DEFINIZIONI Associato/Assicurato: Il medico di base ed il medico pediatra di libera scelta protetto attraverso la presente garanzia

Dettagli

ESTRATTO Copertura Infortuni Tesserati O.P.E.S. ITALIA

ESTRATTO Copertura Infortuni Tesserati O.P.E.S. ITALIA Pagina 1 di 7 DEFINIZIONI Assicurato Il soggetto il cui interesse è protetto dall'assicurazione. Associato Ogni singolo soggetto iscritto o aderente alla Contraente compreso in copertura. Beneficiario

Dettagli

POLIZZA VOLONTARIO SICURO

POLIZZA VOLONTARIO SICURO POLIZZA VOLONTARIO SICURO CONDIZIONI PARTICOLARI DI ASSICURAZIONE DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: per "Legge sul volontariato : la legge-quadro sul volontariato del 11 agosto 1991, n 266;

Dettagli

ESTRATTO. Copertura Infortuni Tesserati O.P.E.S. ITALIA. Associato Ogni singolo soggetto iscritto o aderente alla Contraente compreso in copertura.

ESTRATTO. Copertura Infortuni Tesserati O.P.E.S. ITALIA. Associato Ogni singolo soggetto iscritto o aderente alla Contraente compreso in copertura. DEFINIZIONI Assicurato Il soggetto il cui interesse è protetto dall'assicurazione. Associato Ogni singolo soggetto iscritto o aderente alla Contraente compreso in copertura. Beneficiario L Assicurato stesso.

Dettagli

POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio

POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio FIPA Fondo Integrativo Previdenza Assistenza Complementari di Bordo. POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio In caso di malattia/infortunio l Assistente di Volo

Dettagli

" ' Nel testo di polizza s'intendono per: Assicurazione: il contratto di assicurazione

 ' Nel testo di polizza s'intendono per: Assicurazione: il contratto di assicurazione DEFINIZIONI ' " ' Nel testo di polizza s'intendono per: Assicurazione: il contratto di assicurazione Polizza: i documenti che provano l'assicurazione Contraente: il soggetto che stipula l'assicurazione

Dettagli

CONDIZIONI PARTICOLARI DI POLIZZA

CONDIZIONI PARTICOLARI DI POLIZZA ALLEGATO 1) CONDIZIONI PARTICOLARI DI POLIZZA COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I RISCHI DERIVANTI AI CONSIGLIERI REGIONALI DA INFORTUNI SOFFERTI NEL PERIODO DI ESERCIZIO DEL MANDATO Periodo 1 Gennaio 2013-31

Dettagli

Invalidità Permanente da Malattia

Invalidità Permanente da Malattia QUISICURA Salute Condizioni di Assicurazione Invalidità Permanente da Malattia INDICE QuiSicura GARANZIA INVALIDITÀ PERMANENTE DA MALATTIA OGGETTO DELLA GARANZIA Art. 1 Invalidità permanente da malattia

Dettagli

DEFINIZIONI I seguenti vocaboli, usati nella polizza, significano:

DEFINIZIONI I seguenti vocaboli, usati nella polizza, significano: DEFINIZIONI I seguenti vocaboli, usati nella polizza, significano: COMPAGNIA e/o SOCIETA Compagnia Assicuratrice Unipol S.p.A CONTRAENTE L Ente che stipula la polizza ASSICURATI Le persone nel cui interesse

Dettagli

CAPITOLATO INFORTUNI DEL COMUNE DI ANDRIA (BA)

CAPITOLATO INFORTUNI DEL COMUNE DI ANDRIA (BA) SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI CAPITOLATO INFORTUNI DEL COMUNE DI ANDRIA (BA) Pagina 1 di 7 CONDIZIONI GENERALI Art. 1 - RICHIAMO ALLE CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Premesso che le normative

Dettagli

POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio

POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio FIPA Fondo Integrativo Previdenza Assistenza Complementari di Bordo. POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio In caso di malattia/infortunio l Assistente di Volo

Dettagli

INVALIDITA PERMANENTE DA MALATTIA

INVALIDITA PERMANENTE DA MALATTIA INVALIDITA PERMANENTE DA MALATTIA Condizioni di assicurazione Mod. 237 ed. 3 I N D I C E 1 Definizioni 2 Condizioni generali di assicurazione 3 Condizioni relative alla garanzia Invalidita permanente da

Dettagli

PROTEZIONE CONDUCENTE

PROTEZIONE CONDUCENTE PROTEZIONE CONDUCENTE Condizioni generali Art. Z.1 - Oggetto del contratto L assicurazione vale per gli infortuni che l assicurato subisca durante la circolazione, su area pubblica e privata, in qualità

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia n. 1 34121 Trieste

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia n. 1 34121 Trieste Capitolato LOTTO 1 REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia n. 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA INFORTUNI DIRIGENTI E GIORNALISTI DIPENDENTI REGIONALI DURATA DELL APPALTO L appalto

Dettagli

SCHEDA POLIZZA ASSICURATIVA INFORTUNI DIPENDENTI

SCHEDA POLIZZA ASSICURATIVA INFORTUNI DIPENDENTI SCHEDA POLIZZA ASSICURATIVA INFORTUNI DIPENDENTI CONTRAENTE Banco Popolare Soc. Coop. per conto delle Società del Gruppo che hanno aderito alla copertura ASSICURATI I dipendenti di Efibanca. Si evidenzia

Dettagli

INFORTUNI PERSONALE IN MISSIONE

INFORTUNI PERSONALE IN MISSIONE REGIONE SICILIANA Capitolato Speciale di Appalto Polizza di Assicurazione INFORTUNI PERSONALE IN MISSIONE Lotto 2 DEFINIZIONI ASSICURAZIONE: Il contratto di assicurazione come definito dall art. 1882 cc.

Dettagli

SETTORE F - INFORTUNI CUMULATIVA DEI FIGLI / ASSICURAZIONE SCOLASTICA

SETTORE F - INFORTUNI CUMULATIVA DEI FIGLI / ASSICURAZIONE SCOLASTICA SETTORE F - INFORTUNI CUMULATIVA DEI FIGLI/ ASSICURAZIONE SCOLASTICA LE GARANZIE: PRESTAZIONI, LIMITI E VALIDITÀ Art. 86 OGGETTO DELL ASSICURAZIONE L assicurazione vale per gli infortuni che l Assicurato

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI CONDUCENTI

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI CONDUCENTI Pagina 1 di 9 POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI CONDUCENTI La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI CASALBORDINO Piazza Umberto I^ 66021 Casalbordino (CH) C.F. 00234500692 e Società Assicuratrice

Dettagli

POLO UNIVERSITARIO DELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO. Capitolato Polizza di Assicurazione

POLO UNIVERSITARIO DELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO. Capitolato Polizza di Assicurazione POLO UNIVERSITARIO DELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO Capitolato Polizza di Assicurazione INFORTUNI PRESIDENTE CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DIRETTORE AMMINISTRATIVO RESPONSABILI DEI SETTORI E REVISORI DEI CONTI

Dettagli

LINE Servizi per la mobilita S.p.A. Sede legale: 27100 Pavia Via Donegani, 21 Sede amministrativa: 26900 Lodi Via F.

LINE Servizi per la mobilita S.p.A. Sede legale: 27100 Pavia Via Donegani, 21 Sede amministrativa: 26900 Lodi Via F. LINE Servizi per la mobilita S.p.A. Sede legale: 27100 Pavia Via Donegani, 21 Sede amministrativa: 26900 Lodi Via F. Cavallotti, 62 Capitolato di Polizza di Assicurazione Infortuni nell esercizio delle

Dettagli

DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA FORENSE

DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA FORENSE DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA FORENSE PIANO BASE 1) Quali sono i limiti di età per il Piano Base Cassa Forense? Per gli iscritti ed i pensionati della Cassa Forense non iscritti non è previsto

Dettagli

CONVENZIONE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI A FAVORE DEGLI ATLETI DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DI ATLETICA LEGGERA

CONVENZIONE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI A FAVORE DEGLI ATLETI DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DI ATLETICA LEGGERA CONVENZIONE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI A FAVORE DEGLI ATLETI DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DI ATLETICA LEGGERA Tra la FEDERAZIONE ITALIANA DI ATLETICA LEGGERA (F.I.D.A.L.) e la Allianz SpA,con

Dettagli

FABINFORMA NOTIZIARIO A CURA DEL COORDINAMENTO NAZIONALE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO

FABINFORMA NOTIZIARIO A CURA DEL COORDINAMENTO NAZIONALE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO NOTIZIARIO A CURA DEL COORDINAMENTO ASSICURAZIONE INVALIDITA' PERMANENTE DA MALATTIA Anno 2004 PRESTAZIONI Art. 1 - Assicurati Art. 2 - Prestazioni SOMMARIO DELIMITAZIONE DELL ASSICURAZIONE Art. 3 Limiti

Dettagli

4 CAPITOLATO INAF - INFORTUNI DIPENDENTI IN MISSIONE 2013-2014-2015

4 CAPITOLATO INAF - INFORTUNI DIPENDENTI IN MISSIONE 2013-2014-2015 Contraente/Assicurato: Al presente contratto si applicano le norme sotto riportate le quali sostituiscono qualsiasi altra norma scritta e/o riportata in contrasto o contraria ai contenuti di quanto indicato

Dettagli

COPERTURA INFORTUNI RISCHIO SPORTIVO BASE PIU INTEGRATIVA FRA LA ASS. CENTRI SPORTIVI ITALIANI A.C.S.I. E LA UNIPOL ASSICURAZIONI S.P.A.

COPERTURA INFORTUNI RISCHIO SPORTIVO BASE PIU INTEGRATIVA FRA LA ASS. CENTRI SPORTIVI ITALIANI A.C.S.I. E LA UNIPOL ASSICURAZIONI S.P.A. ALLEGATO ALLA POLIZZA NUMERO 2278/77/60966035 COPERTURA INFORTUNI RISCHIO SPORTIVO BASE PIU INTEGRATIVA FRA LA ASS. CENTRI SPORTIVI ITALIANI A.C.S.I. E LA UNIPOL ASSICURAZIONI S.P.A. CAPITALI PRESTATI

Dettagli

COPERTURA MULTIRISCHI VIAGGI INFORMEST. Durata del contratto. Dalle ore 24.00 del : 31.03.2014 Alle ore 24.00 del : 31.12.2016

COPERTURA MULTIRISCHI VIAGGI INFORMEST. Durata del contratto. Dalle ore 24.00 del : 31.03.2014 Alle ore 24.00 del : 31.12.2016 COPERTURA MULTIRISCHI VIAGGI di INFORMEST Durata del contratto Dalle ore 24.00 del : 31.03.2014 Alle ore 24.00 del : 31.12.2016 Con scadenze dei periodi di assicurazione successivi al primo fissati Alle

Dettagli

Regole in materia di coperture per Infortuni Professionali ed Extraprofessionali. appartenente alle Aree Professionali ed ai Quadri Direttivi

Regole in materia di coperture per Infortuni Professionali ed Extraprofessionali. appartenente alle Aree Professionali ed ai Quadri Direttivi Regole in materia di coperture per Infortuni Professionali ed Extraprofessionali a favore del Personale appartenente alle Aree Professionali ed ai Quadri Direttivi Aprile 2008 Regole in materia di coperture

Dettagli

POLIZZA INDENNITA DI DEGENZA Mod. D373 CG 01 Ed. 11/2007

POLIZZA INDENNITA DI DEGENZA Mod. D373 CG 01 Ed. 11/2007 POLIZZA INDENNITA DI DEGENZA Mod. D373 CG 01 Ed. 11/2007 DEFINIZIONI Alle seguenti definizioni, che integrano a tutti gli effetti la normativa contrattuale, le Parti attribuiscono il significato di seguito

Dettagli

COPERTURA INFORTUNI RISCHIO SPORTIVO GARANZIA BASE PIU INTEGRATIVA PIU SUPERINTEGRATIVA FRA LA ASS. CENTRI SPORTIVI ITALIANI A.C.S.I.

COPERTURA INFORTUNI RISCHIO SPORTIVO GARANZIA BASE PIU INTEGRATIVA PIU SUPERINTEGRATIVA FRA LA ASS. CENTRI SPORTIVI ITALIANI A.C.S.I. ALLEGATO ALLA POLIZZA NUMERO 2278/77/60966039 COPERTURA INFORTUNI RISCHIO SPORTIVO GARANZIA BASE PIU INTEGRATIVA PIU SUPERINTEGRATIVA FRA LA ASS. CENTRI SPORTIVI ITALIANI A.C.S.I. E LA UNIPOL ASSICURAZIONI

Dettagli

UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI TRENTO POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI

UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI TRENTO POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI TRENTO POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI Il presente elaborato riflette le condizioni contrattuali delle polizze attualmente in vigore, tuttavia non deve essere considerato come

Dettagli

Infortuni della Famiglia

Infortuni della Famiglia Infortuni della Famiglia Contratto di Assicurazione del tempo libero di tutto il nucleo famigliare IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: Nota informativa, comprensiva di Glossario; Condizioni

Dettagli

NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE

NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE ART. 1 DICHIARAZIONI RELATIVE ALLE CIRCOSTANZE DEL RISCHIO Le dichiarazioni inesatte o le reticenze del Contraente o dell Assicurato relative a circostanze che influiscono sulla valutazione del rischio,

Dettagli

CARTA TASCA. www.cartabcc.it www. creditocooperativo.it MODALITÀ PER LA RICHIESTA DELLE PRESTAZIONI ASSICURATIVE E DI ASSISTENZA

CARTA TASCA. www.cartabcc.it www. creditocooperativo.it MODALITÀ PER LA RICHIESTA DELLE PRESTAZIONI ASSICURATIVE E DI ASSISTENZA www.cartabcc.it www. creditocooperativo.it MODALITÀ PER LA RICHIESTA DELLE PRESTAZIONI ASSICURATIVE E DI ASSISTENZA Per i Servizi Assicurativi (Infortuni): telefoni al numero +39 06 / 93.20.325 (in funzione

Dettagli

MILANO ASSICURAZIONI Divisione SASA DEFINIZIONI

MILANO ASSICURAZIONI Divisione SASA DEFINIZIONI MILANO ASSICURAZIONI Divisione SASA DEFINIZIONI 1 ASSICURATO ASSICURAZIONE CONTRAENTE DAY HOSPITAL DIFETTO FISICO FARMACO FRANCHIGIA INDENNIZZO INFORTUNIO MALATTIA MALFORMAZIONE POLIZZA PREMIO RICOVERO

Dettagli

PIANO SANITARIO A GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI. Milano 2013

PIANO SANITARIO A GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI. Milano 2013 PIANO SANITARIO A GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI Milano 2013 1 PIANO SANITARIO A GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI SOMMARIO A GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI B PRESTAZIONI ACCESSORIE Trasporto e accompagnatore C

Dettagli

alleanza sportiva italiana ki-te di Romozione Sponiva ri~onol~~mo dal Coni

alleanza sportiva italiana ki-te di Romozione Sponiva ri~onol~~mo dal Coni ki-te di Romozione Sponiva ri~onol~~mo dal Coni alleanza sportiva italiana Far - 677.3 6E62il 5-iiiaii lioyd;iiiiilticiiia~,i~~@lii~~,:uct c

Dettagli

DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA GEOMETRI

DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA GEOMETRI DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA GEOMETRI PIANO BASE 1) Quali sono i limiti di età per il Piano Base Cassa Geometri? Per gli iscritti ed i pensionati attivi della cassa Geometri, per i pensionati/cancellati,

Dettagli

Assicurazione tax-free

Assicurazione tax-free LINEA PATRIMONIO Assicurazione tax-free Sommario pag 2 Definizioni 4 10 Settori (Norme): Infortuni Malattie 13 Norme che regolano l assicurazione in generale Definizioni Definizioni relative all assicurazione

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI SCUOLE DELL INFANZIA E NIDI D INFANZIA COMUNE DI SCANDIANO C.F./P.IVA: 00441150356

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI SCUOLE DELL INFANZIA E NIDI D INFANZIA COMUNE DI SCANDIANO C.F./P.IVA: 00441150356 POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI SCUOLE DELL INFANZIA E NIDI D INFANZIA La presente polizza stipulata tra il COMUNE DI SCANDIANO C.F./P.IVA: 00441150356 e la Società DURATA DELLA POLIZZA dalle ore 24.00

Dettagli

CIRCOLARE N. 17 2014/2015 FIRENZE, 25 SETTEMBRE 2014

CIRCOLARE N. 17 2014/2015 FIRENZE, 25 SETTEMBRE 2014 CIRCOLARE N. 17 2014/2015 FIRENZE, 25 SETTEMBRE 2014 Lega Italiana Calcio Professionistico A tutte le Società di Lega Pro LORO SEDI Assicurazione infortuni ai sensi dell art. 20 Accordo Collettivo Lega

Dettagli

PRESIDENZA REGIONE SICILIANA DIPARTIMENTO DEL PERSONALE, DEI SS.GG. DI QUIESCENZA, PREVIDENZA E DI ASSISTENZA DEL PERSONALE

PRESIDENZA REGIONE SICILIANA DIPARTIMENTO DEL PERSONALE, DEI SS.GG. DI QUIESCENZA, PREVIDENZA E DI ASSISTENZA DEL PERSONALE PRESIDENZA REGIONE SICILIANA DIPARTIMENTO DEL PERSONALE, DEI SS.GG. DI QUIESCENZA, PREVIDENZA E DI ASSISTENZA DEL PERSONALE Capitolato Polizza di Assicurazione Infortuni Cumulativa Lotto 2 DEFINIZIONI

Dettagli

Istituto Nazionale Finanziario Assicurativo

Istituto Nazionale Finanziario Assicurativo Istituto Nazionale Finanziario Assicurativo I.N.F.A. Srl - V.le Tripoli n 214-4700 RIMINI (RN) Tel. 0541/1842 - Fax 0541/154 C.F. e Part. IVA: 0168160405 Iscritta all Albo degli Agenti Generali n. A000161062

Dettagli

FONDO ASSISTENZA PREVIDIR FONDO INTERAZIENDALE DI ASSISTENZA

FONDO ASSISTENZA PREVIDIR FONDO INTERAZIENDALE DI ASSISTENZA FONDO ASSISTENZA PREVIDIR FONDO INTERAZIENDALE DI ASSISTENZA REGOLAMENTO INVALIDITA PERMANENTE DA MALATTIA EDIZIONE 2010-1 - Definizioni - Assistito: la persona a favore della quale viene prestata l assistenza

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DELL ABRUZZO DIREZIONE ATTIVITA AMMINISTRATIVA UFFICIO PROVVEDITORATO ED ECONOMATO

CONSIGLIO REGIONALE DELL ABRUZZO DIREZIONE ATTIVITA AMMINISTRATIVA UFFICIO PROVVEDITORATO ED ECONOMATO REP.n. del CONSIGLIO REGIONALE DELL ABRUZZO DIREZIONE ATTIVITA AMMINISTRATIVA UFFICIO PROVVEDITORATO ED ECONOMATO CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA COPERTURA ASSICURATIVA CUMULATIVA IN FAVORE DEI CONSIGLIERI

Dettagli

Gli infortuni che l'assicurato subisca nell'esercizio delle proprie occupazioni professionali RISCHI EXTRA PROFESSIONALI

Gli infortuni che l'assicurato subisca nell'esercizio delle proprie occupazioni professionali RISCHI EXTRA PROFESSIONALI DEFINIZIONI COMPAGNIA CONTRAENTE Chi stipula il contratto ASSICURATI A favore di chi è prestata l'assicurazione INFORTUNIO A ogni evento dovuto a causa violenta che produca lesioni corporali obiettivamente

Dettagli

Polizza INFORTUNI CONDIZIONI GENERALI DI POLIZZA

Polizza INFORTUNI CONDIZIONI GENERALI DI POLIZZA Polizza INFORTUNI CONDIZIONI GENERALI DI POLIZZA Art.1 OGGETTO DELL ASSICURAZIONE l Assicurazione vale per tutti gli infortuni subiti dai soci iscritti ENDAS esclusivamente durante la partecipazione a

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

ESTRATTO DELLE CONDIZIONI

ESTRATTO DELLE CONDIZIONI Convenzione Assicurativa Infortuni per i Tesserati al Movimento Sportivo Popolare Italia ANNO 2012/2013 N. IAH004770 ESTRATTO DELLE CONDIZIONI 1.CATEGORIA Violet Card socio MORTE 80.000,00 INVALIDITA PERMANENTE

Dettagli

I nvalidità P ermanente da M alattia

I nvalidità P ermanente da M alattia I nvalidità P ermanente da M alattia INDICE Definizioni... Oggetto e delimitazione del rischio... Sinistri - Diritti e doveri delle Parti... Altri diritti e doveri delle Parti... PAGINE 2 3 5 8 CONDIZIONI

Dettagli

Nota Informativa sulla Convenzione Assicurativa per Volontari e Cooperanti tra Ministero Affari Esteri e Cattolica (Periodo 01/02/2013-31/12/2015)

Nota Informativa sulla Convenzione Assicurativa per Volontari e Cooperanti tra Ministero Affari Esteri e Cattolica (Periodo 01/02/2013-31/12/2015) Nota Informativa sulla Convenzione Assicurativa per Volontari e Cooperanti tra Ministero Affari Esteri e Cattolica (Periodo 01/02/2013-31/12/2015) Informazioni Generali Chi assicura: il Ministero degli

Dettagli

ESTRATTO DELLE CONDIZIONI

ESTRATTO DELLE CONDIZIONI Convenzione Assicurativa Infortuni per i Tesserati al Movimento Sportivo Popolare Italia ANNO 2014 N. IAH0008503 ESTRATTO DELLE CONDIZIONI 1.CATEGORIA Violet Card socio Violet Equitazione (attivabile solo

Dettagli

17 - Assicurazioni - Polizza Infortuni Clienti

17 - Assicurazioni - Polizza Infortuni Clienti Normativa sulla Trasparenza Bancaria Foglio informativo sulle operazioni e servizi offerti alla clientela 17 - Assicurazioni - Polizza Infortuni Clienti INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Valconca

Dettagli

LOTTO 3 POLIZZA INFORTUNI

LOTTO 3 POLIZZA INFORTUNI LOTTO 3 POLIZZA INFORTUNI Decorrenza: dalle ore 24.00 del 31/12/2008 Scadenza: alle ore 24.00 del 31/12/2011 Prorogabile di 3 anni DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: - per Assicurazione : il

Dettagli

ESTRATTO DELLA POLIZZA ASSICURATIVA CONTRO GLI INFORTUNI EXTRA PROFESSIONALI

ESTRATTO DELLA POLIZZA ASSICURATIVA CONTRO GLI INFORTUNI EXTRA PROFESSIONALI ESTRATTO DELLA POLIZZA ASSICURATIVA CONTRO GLI INFORTUNI EXTRA PROFESSIONALI Categorie Assicurabili e somme massime di copertura - Tutto il personale dipendente esclusi i dipendenti assunti con contratto

Dettagli

POLIZZA INFORTUNI Condizioni di Polizza Modello INF 001 CAES

POLIZZA INFORTUNI Condizioni di Polizza Modello INF 001 CAES POLIZZA INFORTUNI Condizioni di Polizza Modello INF 001 CAES Modello INF 001 CAES (Ed. settembre 2010) INDICE Definizioni pag. 1 Norme che regolano l assicurazione in generale pag. 1 Norme che regolano

Dettagli

PROTEZIONE INFORTUNI E MALATTIE PIANETA FAMIGLIA

PROTEZIONE INFORTUNI E MALATTIE PIANETA FAMIGLIA L:\PACTUM\LOGO2008\LG000001.bmp L:\PACTUM\LOGO2008\ PROTEZIONE INFORTUNI E MALATTIE PIANETA FAMIGLIA Mod PF01 ED. 01/2007 PIANETA FAMIGLIA - TESTO CONTRATTUALE - Mod. S30524/07 - PF01 - Ed. 01/2007 Pag.

Dettagli

ALLEGATO N. 1 ALLA POLIZZA SANITARIA

ALLEGATO N. 1 ALLA POLIZZA SANITARIA INDICE ESTRATTO CONDIZIONI SANITARIA BANCA DI CESENA La Banca di Cesena ha stipulato polizza convenzione con la Compagnia di assicurazione Bcc Assicurazioni S.p.A. al fine di tutelare i propri Clienti

Dettagli

PRESTAZIONI. Assistenza sanitaria alla persona

PRESTAZIONI. Assistenza sanitaria alla persona 1. CONSULENZA MEDICA PRESTAZIONI Assistenza sanitaria alla persona Qualora l Associato in seguito ad infortunio o malattia, necessitasse valutare il proprio stato di salute, potrà contattare i medici della

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE MALATTIA

POLIZZA DI ASSICURAZIONE MALATTIA POLIZZA DI ASSICURAZIONE MALATTIA GS SINDACATO DIPENDENTI PROVINCIALI Indirizzo C.A.P. Comune Via Virgilio, 9 39100 BOLZANO Polizza N. Agenzia di Sostituisce la polizza N. 3S M A060 BOLZANO Durata del

Dettagli

Polizza Assicurativa. Creditor Protection

Polizza Assicurativa. Creditor Protection Polizza Assicurativa Creditor Protection La polizza assicurativa Creditor Protection, studiata da UniCredit Leasing in convenzione con compagnie di assicurazione di elevato standing, è finalizzata a coprire

Dettagli

Regole in materia di coperture per Infortuni Professionali ed Extraprofessionali. appartenente alle Aree Professionali ed ai Quadri Direttivi

Regole in materia di coperture per Infortuni Professionali ed Extraprofessionali. appartenente alle Aree Professionali ed ai Quadri Direttivi Regole in materia di coperture per Infortuni Professionali ed Extraprofessionali a favore del Personale appartenente alle Aree Professionali ed ai Quadri Direttivi Emittente: Direzione Centrale Personale

Dettagli

Consiglio Regionale della Basilicata LOTTO n.1 CAPITOLATO INFORTUNI CUMULATIVA

Consiglio Regionale della Basilicata LOTTO n.1 CAPITOLATO INFORTUNI CUMULATIVA Consiglio Regionale della Basilicata LOTTO n.1 CAPITOLATO INFORTUNI CUMULATIVA DEFINIZIONI Nel testo delle presenti Condizioni di Assicurazione si definiscono con: Assicurazione: il contratto di assicurazione

Dettagli

Contratto di Malattie

Contratto di Malattie Contratto di Malattie Edizione 2012 NOTA INFORMATIVA POLIZZA MALATTIE ISCRITTI AL SI. R. BO (Sindacato Ragionieri Commercialisti di Bologna) appartenenti alle categorie commercialisti e praticanti La presente

Dettagli

MORTE Euro 50.000,00

MORTE Euro 50.000,00 LOTTO 4 INFORTUNI MINORI ASILI NIDO DESCRIZIONE DEL RISCHIO MORTE Euro 50.000,00 INVALIDITA PERMANENTE Franchigia fissa del 5% Fino ai 40% liq. sul capitale di euro 100.000,00 dal 41% al 50% liq. sul capitale

Dettagli

INFORTUNI. Infortuni - Condizioni di assicurazione valide dal 1 ottobre 2005 - Pag. 1. una Società del Gruppo

INFORTUNI. Infortuni - Condizioni di assicurazione valide dal 1 ottobre 2005 - Pag. 1. una Società del Gruppo INFORTUNI Infortuni - Condizioni di assicurazione valide dal 1 ottobre 2005 - Pag. 1 una Società del Gruppo NOTA INFORMATIVA AL CONTRAENTE Predisposta ai sensi dell art. 185 del Decreto Legislativo n.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE INFORTUNI SINDACO E CONSIGLIO

CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE INFORTUNI SINDACO E CONSIGLIO CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE INFORTUNI SINDACO E CONSIGLIO ENTE CONTRAENTE: COMUNE DI B I B B I E N A Decorrenza: dalle ore 24 del 30 Giugno 2010 Scadenza: alle ore 24 del 30 Giugno 2012 1 DEFINIZIONI

Dettagli

KASKO / INFORTUNI DIPENDENTI IN MISSIONE. AZIENDA OSPEDALIERA DEI COLLI MONALDI-COTUGNO-C.T.O. Via L. Bianchi 80131 NAPOLI

KASKO / INFORTUNI DIPENDENTI IN MISSIONE. AZIENDA OSPEDALIERA DEI COLLI MONALDI-COTUGNO-C.T.O. Via L. Bianchi 80131 NAPOLI Capitolato per l Assicurazione KASKO / INFORTUNI DIPENDENTI IN MISSIONE Contraente AZIENDA OSPEDALIERA DEI COLLI MONALDI-COTUGNO-C.T.O. Via L. Bianchi 80131 NAPOLI Il presente Capitolato contiene: Definizioni

Dettagli

COMUNE DI CASSINO. Lotto n. 3. Polizza INFORTUNI CONDUCENTI

COMUNE DI CASSINO. Lotto n. 3. Polizza INFORTUNI CONDUCENTI COMUNE DI CASSINO Lotto n. 3 Polizza INFORTUNI CONDUCENTI Durata: dalle ore 24,00 del 31.5.2012 alle ore 24,00 del 31.5.2015 Nel testo che segue, si intendono per: DEFINIZIONI Assicurazione: Polizza: Contraente:

Dettagli

POLIZZA INFORTUNI UTENTI

POLIZZA INFORTUNI UTENTI POLIZZA INFORTUNI UTENTI Condizioni di Polizza Modello INF 005 CAES Modello INF 005 CAES (Ed. settembre 2010) Descrizione del rischio pag. 1 Garanzie prestate, somme assicurate e premi pag. 1 Definizioni

Dettagli

Torino, 3 febbraio 2006. Prot. n. 92. Agli iscritti e agli aderenti. Oggetto: rientro sanitario organizzato

Torino, 3 febbraio 2006. Prot. n. 92. Agli iscritti e agli aderenti. Oggetto: rientro sanitario organizzato Prot. n. 92 Torino, 3 febbraio 2006 Agli iscritti e agli aderenti Oggetto: rientro sanitario organizzato Si informa che è stata rinnovata, con significativi miglioramenti, la copertura assicurativa, di

Dettagli

COPERTURA INFORTUNI RISCHIO SPORTIVO BASE FRA LA ASS. CENTRI SPORTIVI ITALIANI A.C.S.I. E LA UNIPOL ASSICURAZIONI S.P.A.

COPERTURA INFORTUNI RISCHIO SPORTIVO BASE FRA LA ASS. CENTRI SPORTIVI ITALIANI A.C.S.I. E LA UNIPOL ASSICURAZIONI S.P.A. ALLEGATO ALLA POLIZZA NUMERO 2278/77/60966038 COPERTURA INFORTUNI RISCHIO SPORTIVO BASE FRA LA ASS. CENTRI SPORTIVI ITALIANI A.C.S.I. E LA UNIPOL ASSICURAZIONI S.P.A. CAPITALI PRESTATI PER ASSOCIATO RISCHIO

Dettagli

SANITARIA. Sanitaria - Condizioni di assicurazione valide dal 1 ottobre 2005 - Pag. 1. una Società del Gruppo

SANITARIA. Sanitaria - Condizioni di assicurazione valide dal 1 ottobre 2005 - Pag. 1. una Società del Gruppo SANITARIA Sanitaria - Condizioni di assicurazione valide dal 1 ottobre 2005 - Pag. 1 una Società del Gruppo NOTA INFORMATIVA AL CONTRAENTE Predisposta ai sensi dell art. 185 del Decreto Legislativo n.

Dettagli

POLIZZA SANITARIA A FAVORE DEI DIACONI ASSOCIATI ALLA F.A.C.I. (Federazione tra le Associazioni del Clero in Italia)

POLIZZA SANITARIA A FAVORE DEI DIACONI ASSOCIATI ALLA F.A.C.I. (Federazione tra le Associazioni del Clero in Italia) POLIZZA SANITARIA A FAVORE DEI DIACONI ASSOCIATI ALLA F.A.C.I. (Federazione tra le Associazioni del Clero in Italia) La Cattolica Assicurazioni Soc.Coop. (in seguito denominata Società) in base alle norme

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA CONFINDUSTRIA ALBERGHI E FEDERTURISMO CONFINDUSTRIA

ASSOCIAZIONE ITALIANA CONFINDUSTRIA ALBERGHI E FEDERTURISMO CONFINDUSTRIA Guida al rimborso dei ticket sanitari 2015 Fondo Fontur Fondo di assistenza sanitaria integrativa per i dipendenti delle aziende associate all ASSOCIAZIONE ITALIANA CONFINDUSTRIA ALBERGHI E FEDERTURISMO

Dettagli

Copertura CTA 24h / 48h ITA/UE

Copertura CTA 24h / 48h ITA/UE 9BCONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE DELLA COPERTURA TEMPORANEA CTA 24h 48h ITALIA/ EUROPA Copertura CTA 24h / 48h ITA/UE SEZIONE I SEZIONE II ASSISTENZA SANITARIA INFORTUNI DI VIAGGIO garanzie valide

Dettagli

Contratto di assicurazione infortuni / PREVITAS

Contratto di assicurazione infortuni / PREVITAS Contratto di assicurazione infortuni / PREVITAS Il presente Fascicolo informativo contenente la Nota informativa, il Glossario e le Condizioni di assicurazione deve essere consegnato al contraente prima

Dettagli

AMT AMT AMT AMT AMT AMT FACSIMILE FACSIMILE

AMT AMT AMT AMT AMT AMT FACSIMILE FACSIMILE AZIENDA MUNICIPALE TRASPORTI CATANIA CAPITOLATO D'ONERI LOTTO 4 INFORTUNI CUMULATIVA DIRIGENTI E AMMINISTRATORI 01/04/2011-31/03/2013 0 A) B) DESCRIZIONE DELL'ATTIVITA' DEL CONTRAENTE Esercizio di trasporti

Dettagli

Contraente: SCUOLA NORMALE SUPERIORE. Partita IVA: 80005050507. Compagnia: Periodo di efficacia dell assicurazione:

Contraente: SCUOLA NORMALE SUPERIORE. Partita IVA: 80005050507. Compagnia: Periodo di efficacia dell assicurazione: Contraente: SCUOLA NORMALE SUPERIORE Partita IVA: 80005050507 Compagnia: Periodo di efficacia dell assicurazione: - Effetto dalle ore 24 del: 31/12/2013 - Scadenza alle 24 del: 31/12/2015 - Prima scadenza

Dettagli

EDILCARD - Guida sintetica delle prestazioni anno 2015

EDILCARD - Guida sintetica delle prestazioni anno 2015 EDILCARD - Guida sintetica delle prestazioni anno 2015 INFORMAZIONI GENERALI pag. 1 PRESTAZIONI A OPERAI E IMPIEGATI pag. 2 PRESTAZIONI A TITOLARI E LEGALI RAPPRESENTANTI DI IMPRESE EDILI pag. 4 INFORMAZIONI

Dettagli

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Associazione RIUNITI Infortuni - Malattie CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Le presenti Condizioni di Assicurazione sono formate da 20 pagine Pagina 1 di 20 DEFINIZIONI ACCERTAMENTI DIAGNOSTICI Le indagini diagnostiche

Dettagli

$//,$1= 68%$/3,1$ 6 3 $ 32/,==$ 0$/$77,$ ³9$/25( $**,8172

$//,$1= 68%$/3,1$ 6 3 $ 32/,==$ 0$/$77,$ ³9$/25( $**,8172 $//,$1= 68%$/3,1$63$ 32/,==$0$/$77,$ ³9$/25($**,8172 &RQGL]LRQLGL$VVLFXUD]LRQH $UW,OFRQWUDWWRGLDVVLFXUD]LRQH 9DOLGLWj Il rapporto assicurativo è regolato dalle presenti condizioni generali di assicurazione,

Dettagli

CITTA DI VERBANIA Provincia del Verbano Cusio Ossola P.zza G. Garibaldi, 15 POLIZZA INFORTUNI E GARANZIE ACCESSORIE

CITTA DI VERBANIA Provincia del Verbano Cusio Ossola P.zza G. Garibaldi, 15 POLIZZA INFORTUNI E GARANZIE ACCESSORIE CITTA DI VERBANIA Provincia del Verbano Cusio Ossola P.zza G. Garibaldi, 15 POLIZZA INFORTUNI E GARANZIE ACCESSORIE Si assicurano le conseguenze degli infortuni che abbiano causato la morte, l invalidità

Dettagli

POLIZZA INFORTUNI E GARANZIE ACCESSORIE

POLIZZA INFORTUNI E GARANZIE ACCESSORIE Città di Verbania Provincia del Verbano Cusio Ossola POLIZZA INFORTUNI E GARANZIE ACCESSORIE Si assicurano le conseguenze degli infortuni che abbiano causato la morte, l invalidità permanente, il ricovero

Dettagli

Prestazioni di ASSISTENZA MEDICA

Prestazioni di ASSISTENZA MEDICA SERVIZI DI ASSISTENZA MEDICA IN ITALIA E ALL ESTERO IN CONVENZIONE CON IMA ASSISTANCE Fimiv e il Consorzio Mu.Sa. hanno siglato un Accordo Quadro con IMA Italia Assistance per offrire alle societa di mutuo

Dettagli

INFORTUNI Cumulativa

INFORTUNI Cumulativa COMUNE di PEDARA Capitolato Polizza di Assicurazione INFORTUNI Cumulativa LOTTO 2 Pagina 1 di 16 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: ASSICURAZIONE: Il contratto di assicurazione. POLIZZA: Il

Dettagli

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE INFORTUNI CUMULATIVA

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE INFORTUNI CUMULATIVA Contraente/Ente POLIZZA PER L ASSICURAZIONE INFORTUNI CUMULATIVA Partita I.V.A. CENTRO SERVIZI ALLA PERSONA MORELLI BUGNA 01557080239 sede legale c.a. p. città Via Rinaldo, 16 37069 Villafranca di Verona

Dettagli

Essenziale. Contratto di Assicurazione per gli Infortuni alla Guida di Veicoli ES 190 IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE:

Essenziale. Contratto di Assicurazione per gli Infortuni alla Guida di Veicoli ES 190 IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: Essenziale Contratto di Assicurazione per gli Infortuni alla Guida di Veicoli IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: Nota informativa, comprensiva di Glossario; Condizioni di assicurazione; DEVE

Dettagli

ALLEGATO 01 SERVIZI ASSICURATIVI DEL CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA (2015/2018) CODICE C.I.G.: 6149022D77. b) POLIZZA INFORTUNI CUMULATIVA

ALLEGATO 01 SERVIZI ASSICURATIVI DEL CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA (2015/2018) CODICE C.I.G.: 6149022D77. b) POLIZZA INFORTUNI CUMULATIVA CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA SEDE LEGALE: VIA G. PORZIO, CENTRO DIREZIONALE, ISOLA F13-80143 NAPOLI SEDE AMMINISTRATIVA: VIA G. PORZIO, CENTRO DIREZIONALE, ISOLA F8-80143 NAPOLI FAX +39 081 7783821

Dettagli

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE INFORTUNI CUMULATIVA

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE INFORTUNI CUMULATIVA Contraente/Ente POLIZZA PER L ASSICURAZIONE INFORTUNI CUMULATIVA Partita I.V.A. CASA DI RIPOSO CESARE BERTOLI 80007690235 sede legale c.a. p. città Via Sorte, 25 37060 Bagnolo di Nogarole Rocca - VR Oggetto

Dettagli